tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al"

Transcript

1 L verbae n"..8j... Ogg, se marzo duemaqundc, ae ore 13.00, s è runta nea sede d questa sttuzone Scoastca a commssone Eettorae così composta RBEZZO ASSUNTA Presdente; VAL SABNA Segretaro, FATORELLO GAMPETRO per procedere aa raccota de dat eettora de sngo segg e per g adempment fna repogo de rsutat, esame d eventua contestazon e rcors, attrbuzone de segg ae sngoe ste, ndvduazone de canddat eett, pubbcazone de rsutat a'abo dea scuoa e oro notfca ae OO.SS. (per tramte dea Segretera dea scuoa), trasmssone de verba e deg att a Drettore responsabe de servz genera e ammnstratv dea scuoa per a oro conservazone e per a trasmssone a'aran de'aegato n. 3 aa nota n.6325 de dea stessa Agenza. La Commssone Eettorae PRENDE ATTO d un rcorso presentato n data 05/03/2015 daa "SNALS CONFSAL" con oggetto "rcorso d prma stanza", contestando aa Commssone Eettorae a mancata verfca dea vaenza dea presentazone dea sta "GLDA- UNAMS' reatvamente aa regoartà de'autentcazone dea frma de presentatore; che tutte e commsson d seggo hanno nvato verba e repogo dee votazon, a seguto deo scrutno effettuato.

2 L'esto dee votazon è seguente. Seggo no 1 - scrtt nee ste eettora no 94 votant 44 schede banche nue == vot contestat == Hanno ríportato vot Lsta no 1 denomnata UL Scuoa vot d sta 23 vot d preferenza MASSARENTE MARA ROSA n. 10 \\ TREVSAN CARLO n. 5 \\ PLLON MCHELE n. 7 Lsta no 2 denomnata NALS CONFSAL vot d sta 13 vot d preferenza Hì,,=J?^--,,. \\ FRANCO FRORENZA n. 5 Lsta no 3 denomnata GLDA UNAMS vot d sta 3 vot d preferenza VAGLER ENRCO n. 3 Lsta no 4 denomnata CSL SCUOLA cand ídato vot d sta 2 vot d preferenza ZANETT ROBERTA n. z Lsta no 5 denomnata FLC CGL cand dato vot d sta 3 vot d preferenza BEDN DANTE n. 2 2

3 ; Seggo no 2 - scrtt nee ste etettora no 31 votant 27 schede banche 1 nue == vot contestat == Hanno rportato vot Lsta no 1 denomnata UL Scuoa.j J vot d sta 5 vot d preferenza MASSARENTE MARA ROSA TREVSAN CARLO PLLON MCHELE n.4 r\ n.0 \\ n. 1 -,1, -a - -- ; Lsta no 2 denomnata NALS CONFSAL vot d sta 2 vot d preferenza FASAN ENZO GANN'GOVANN FRANCO FRORENZA n.0 n.2\\ n.0 Lsta no 3 denomnata GLDA UNAMS. -] t --t vot d sta 7 vot d preferenza VAGLER ENRCO n Lsta no 4 denomnata CSL SCUOLA vot d sta 3 vot d preferenza ZANETT ROBERTA n.3 Lsta no 5 denomnata FLC CGL.. vot d sta B vot d preferenza BEDN DANTE n.b -' -,

4 Conseguentemente vot defntv attrbut ae ste sono seguent totae vot vad rportat daa sta n totae vot vad rportat daa sta n totae vot vad rportat daa sta n totae vot vad rportat daa sta n. 4 6 totae vot vad rportat daa sta n, 5 11 totae vot vad schede banche 70 1 Essendo 3 segg da attrbure, quozente eettorae è seguente totae vot vad n.7t n. de segg 3 = 23.6 Pertanto, segg vengono attrbut seggío aa sta n. 1 seggo aa sta n. 2 seggo aa sta n. 5 ae seguent ste denomnata UL SCUOLA denomnata NALS CONFSAL denomnata FLC CGL Qund a CommÍssone Eettorae ndvdua nom un numero d preferenze ute a fn de'eezone. de canddat che hanno rportato Per a sta Per a sta Per a ísta n. n. n. 1 rsuta eetto MASSARENTE MARA ROSA 2 rsuta eetto GANN'GOVANN 3 rsuta eetto BEDN DATE Conseguentemente, a R.S.U, d questa sttuzone Scoastca rísuta così composta MASSARENTE MARA ROSA GANN'GOVANN BEDN DATE

5 A termne d tutte queste operazon a Commssone Eettorae compa modeo prevsto da'art. 12 parte de'a.c.q./98 (v. S.O. G.U. n.2o7 de , n. 150, Pag. 22) e daa nota n de'aran de (v. aegato n.3), provvede aa pubbcazone a'abo de rsutat eettora e de nomnatv deg eett, e consegna a Drettore responsabe de servz genera e ammnstratv dea scuoa materae non utzzato ed pco contenente e schede e verba, per a oro conservazone e una copa de suddetto rnodeo sa per 'notro aaran sa per a comuncazone de rsutat ae OO,SS. che hanno presentato e ste de canddat. La Commssone Eettorae rtenuto che rcorso prodotto non ha acun effetto sua procamazone deg eett, non avendo a GLDA UNAMS ottenuto un quorum né rest suffcent per 'assegnazone d un seggo; evta d esprmers ne merto; provvede ad nvare a Comtato d garanza costtuto presso 'Uffco Provncae L.M.O. rcorso ctato prodotto dao SNALS-CONFSAL.' La seduta è tota ae ore10.o0, preva ettura ed approvazone de presente verbae' Presdente!

6 Ammnstrazone SSS"A. SCARPA" VERBALE DELLE ELEZON DELLA RSU Comparto SCUOLA Data eezon VARZO 2015 tndrzzo VA ' MAGGO. 3 Comune MOTTA D LVENZA Provnca TREVSO Regone VENETO Coego ) seggro MOTTA D L. 2) SEGGTO ODERZO Femmne Femmne Totae Generae % Vadtà eezon Votant Schede vade Schede banche RSULT'AT Schede nue Totae schede scrutnate Lsta Lsta 2 Lsta 3 Lsta 4 Lsta 5 Lsta 6 Nome O.S. proponente U..L.-SCUOLA SNALS-Confsa GLDA-UNAMS C..S.L. Scuoa FLC/CGL Vot 28 t5 t0 6 u Aventdrtto 125 Votant 7 RPARTZONE SEGG Segg da rpartre 3 Lsta Lsta2 Lsta 3 Lsta 4 Lsta 5 Lsta 6 Vot ottenut Segg assegnat 0 0 Seggattrbut t 0 0 Totae segg La Commssone Eettorae Rbezzo Assunta Fattoreo Gampetro Va Sabna Nonre e cognonre (Componcntc). -'d^s t.4 Nourc e cogtotre Saff*

~genzia ~ .l.;lntrate~ Il modello F24 "enti pubblici" (F24 EP)

~genzia ~ .l.;lntrate~ Il modello F24 enti pubblici (F24 EP) Aegato ~genza ~..;Lntrate~ I modeo F24 "ent pubbc" (F24 EP) PREMESSA modeo F24 "ent pubbc" (F24 EP) è o strumento che g ent ttoar d contabtà speca d tesorera mùca devono utzzare per esegure versament dee

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI CONSGLO NAZONALE DEGL NGEGNER presso A111stero dea Gustza CONSGLO NAZONALE DEGL NGEGNER 17/12/2014 U-rsp/7378/2014 U-GF/ 14 111111111111111111111111111111 1111111111111111111111 Crc. n. 463/XV Sess. A

Dettagli

-l COMUNE DI BUDDUSO' CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI BUDDUSO' E LA SCUOLA MATERNA 1 "SAN QUIRICO MARTIRE" PER EROGAZIONE CONTRIBUTI.

-l COMUNE DI BUDDUSO' CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI BUDDUSO' E LA SCUOLA MATERNA 1 SAN QUIRICO MARTIRE PER EROGAZIONE CONTRIBUTI. - COMUNE D BUDDUSO'... :, PROVNCA D OLBA TEMPO CONVENZONE SCUO.A MATERNA SAN QURCO MARTRE (art. 2. comma 2.L.R. 25.06.984. N. 3 ) CONVENZONE TRA L COMUNE D BUDDUSO' E LA SCUOLA MATERNA "SAN QURCO MARTRE"

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provnca d Napo SETIORE AMBIENTE e PATRIMONIO DETERMINAZIONE OGGETTO -Approvazone verba d gara e aggudcazone defntva dea procedura negozata medante cottmo fducaro a sens

Dettagli

L anno duemilaquattordici addì nove del mese settembre alle ore 18.30 nella sala. Al1 appello nominale risultano PRESENTI FERRARA GIOVANNI

L anno duemilaquattordici addì nove del mese settembre alle ore 18.30 nella sala. Al1 appello nominale risultano PRESENTI FERRARA GIOVANNI N S e Nw 2) O R G N E SJ Centro Resdenzae nzan"umberto " POVE D SCCO (PD) Verbae d Deberazone de Consgo N 33 de 09/09/2014 Verbae etto esottoscrtto O G G E T T O VOR D RSTRUTTURZONE E MPMENTO CS SOGGORNO

Dettagli

DIREZIONE GENERALE DELLE RELAZIONI INDUSTRIALI E DEI RAPPORTI DI LAVORO DIV. Vi11

DIREZIONE GENERALE DELLE RELAZIONI INDUSTRIALI E DEI RAPPORTI DI LAVORO DIV. Vi11 DREZONE GENERALE DELLE RELAZON NDUSTRAL E DE RAPPORT D LAVORO DV. V11 VERBALE D ACCORDO 1 gorno 11 gennao 2012, presso Mnstero de Lavoro e dee Potche Soca, aa presenza de Dott Antono Leggo, Andrea Annes

Dettagli

Ordine del Giorno. 2. Esame ed approvazione della bozza di bilancio di esercizio chiuso al 3 1.12.2014;

Ordine del Giorno. 2. Esame ed approvazione della bozza di bilancio di esercizio chiuso al 3 1.12.2014; UNGAS DSTRBUZONE S.R.L. - VA LOMBARDA N. 27-24027 NEMBRO (BG) - C.F. P..V.A. 03083850168 LBRO DELLE DECSON DEGL AMMNSTRATOR VERBALE DEL CONSGLO D AMMNSTRAZONE DEL 26 FEBBRAO 2015 Oggi, 26 febbraio 2015,

Dettagli

Direzione Generale del Personale e della Formazione

Direzione Generale del Personale e della Formazione Drezone Generae de Personae e dea Formazone LETERA CRCOLARE AU'Uffco de Capo de Dpartmento AUe Dzon Genera de Dpartmento AUa Drezone deustnto Superore deg Sud Pentema A Prowedton Regona.. deu'ammnstraz

Dettagli

OGGETTO: Modalità di invio di istanze di liquidazione e di istanze di emissione mandati di pagamento, in materia di spese di giustizia.

OGGETTO: Modalità di invio di istanze di liquidazione e di istanze di emissione mandati di pagamento, in materia di spese di giustizia. TRBUNALE D BARCELLONA P.G. Va Govann Facone- 9805 BarceonaP.G. (ME) -aa - Te/. 090/9793 Fax 090/979769 e-ma!: rbunae.barceonapozzodgoo@gusza. L PRESDENTE Pro. n. "J05 A. n. 2. ORDNE DEGL AVVOCAT BARCELLONA

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA IL CAPO DELLA POLIZIA DIRETTORE GENERALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA IL CAPO DELLA POLIZIA DIRETTORE GENERALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA , ;: Data prot: W-02-204 :; Protocoo: 3079 Cassfc: C/CIS(25) [,, \L I H [ t I t u F I u I n ",, I f : L L r,, n,, d ", FI,, f \r f r[ ::, : t;r VISTA VISTO VISTO IL CAPO DELLA POLIZIA DIRETTORE GENERALE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO UNVERSTÀ DEGL STUD D TORNO VERBALE dell'aduuanza della Commssone Elettorale d'appello per l'elezone degl student negl organ unverstar ed extra-unverstar del gorno 03/04/2013, alle orelo,oo. l gorno 3 aprle

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 OGGETTO APPROVAZIONE REGOLAMENTO PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE 20/62 L anno duemiasei i giorno trenta de

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI CONSGLO NAZONALE DEGL NGEGNER PRESSO L MNSTERO DELLA GUSTZA - 00186 ROMA - VA ARENULA, 71 PRESDENZA E SEGRETERA 00187 ROMA - VA V NOVEMBRE,114 TEL. 06.697670 r.a. - FAX 06.69767048 U-MC/12 CONSGLO NAZONALE

Dettagli

SETTORE : AMBIENTE. DETERMINAZIONE N. 0 s-- DEL '2.3 GEN. 2015

SETTORE : AMBIENTE. DETERMINAZIONE N. 0 s-- DEL '2.3 GEN. 2015 CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoi ) SETTORE AMBIENTE Via De Turris n.16 "Paazzo S.Anna" Te. 081 3900212 Fax 081 39005382 PEC: ambiente.stabia@asmepec.it SETTORE : AMBIENTE DETERMINAZIONE

Dettagli

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Gim 41 Cutrtt ""mare d s.a ; ~rmrr ~,.,,tj,,mi~:u Finauiario 'rofocoo N. 'i. 8 DI C 2011 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoi SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Determinazione

Dettagli

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DEI RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA E LA SALUTE SUI LUOGHI DI LAVORO ("RRLLSS") BANCA POPOLARE FRIULADRIA SPA (aegato a'accordo 17 marzo 2010) Art 1 - INDRIONE

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE LAVORI PUBBLICI E AMBIENTE

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE LAVORI PUBBLICI E AMBIENTE Protocoo N. 12 D C 2011 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoi SETTORE LAVORI PUBBLICI E AMBIENTE - ()&-j DETERMINAZIONE No DEL.1 8 NOV ZUH OGGETIO: Oggetto: Arredamento scoastico anno 201t/

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE, TRA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE, TRA PRESDENZA DEL CONSGLO DE MNSTR DPARTMENTO DELLA PROTEZONE CVLE SCUREZZA NELL'AMBTO DEL SSTEMA PUBBLCO D CONNETTVTA' TRA Presdenza de Consgo de Mnstr - Dpartmento dea Protezone Cve - (n seguto ndcata come

Dettagli

ARFAT Anerzci reqonaie P ft b r

ARFAT Anerzci reqonaie P ft b r / ARFAT Anerzc reqonaie P ft b r doua Toscana Decreto del Drettore Generale N ) del Proponente:Dott. ssa Dan ela Masn Settore Provvedtorato Pubblctà/Pubblcazone: Atto soggetto a pubblcazone ntegrale (sto

Dettagli

Invio fascicolo di Bilancio

Invio fascicolo di Bilancio HELP DESK Nota Salvatempo 0052 TUTTOBILANCIO Invo fasccolo d Blanco Quando serve D seguto sono elencat passagg da segure per predsporre, frmare e scarcare una pratca d Blanco (Modello B) per la presentazone

Dettagli

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA AMBITO 27 egge 328/00 Determinazione nr. 3 -i de 21 APR. 20!4 N 3't L; de Registro Generae de 2 3 APR. 2014 Oggetto: Tirocinante Di Maio Serena : autorizzazione ad effettuare

Dettagli

,&r, "'Città di CasteU;r;nmare di Stabia Se'"''" Economico Finanziario ---- --- -'"" DETERMINAZIONEn. A'J~ del 2b l b { ;1~ 26 GIU 2Q 1 2

,&r, 'Città di CasteU;r;nmare di Stabia Se''' Economico Finanziario ---- --- -' DETERMINAZIONEn. A'J~ del 2b l b { ;1~ 26 GIU 2Q 1 2 "'Cttà d CasteU;r;nmare d Staba Se'"''" Economco Fnanzaro ---- --- -'"" 26 GIU 2Q 2 J'rotocoo N.,&r, CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA ( Provnca d Napo ) SETTORE LL.PP. ED AMBIENTE Oggetto:L~YORI PER L'ABBATTIMENTO

Dettagli

CITTA' di CASTELLAMMARE di STABIA (Provincia di Napoli) SEITORE URBANISTICA - Ufficio Edilizia Privata -

CITTA' di CASTELLAMMARE di STABIA (Provincia di Napoli) SEITORE URBANISTICA - Ufficio Edilizia Privata - CITTA d CASTELLAMMARE d STABIA (Provnca d Napo) SEITORE URBANISTICA - Uffco Edza Prvata - Reg. Uffco Edza Prvata PERMESSO DI COSTRUIRE (Legge 9 eennao 1989 n.13 ad oggetto.. Dsposzon oer favorre supenunmto

Dettagli

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU eezioni de 3-4-5 marzo 2015 3 Caendario e tempistica dee procedure eettorai e termine per e adesioni 13 gennaio 2015 annuncio

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO Azlendll... USl9 Grosseto AZENDA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109-58100 GROSSETO - Tel. 0564/485111-485551 - C. Fsc. P. va 00315940536 DELBERAZONE DEL DRETTORE GENERALE DOT. DANELE TEST 290 ~ DEL 2 9

Dettagli

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No EtON 33LIA A,a Pohtche per la Rqualfcazone, la Tutela e la Scurezza Ambentale e per l Attuazone delle Opere Pubblche Servzo Ecologa ATTO DIRIGENZIALE ORIGINALE Codfca adempment L.R.15/08 (trasparenza)

Dettagli

il DM 27012004 "Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l'autonomia

il DM 27012004 Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l'autonomia carica presso a sede de'università; e La Federazione CONFAL-UNSA Coordinamento Nazionae Beni Cuturai (di seguito denominata Federazione) con sede c/o Ministero per i Beni e e AttivitA Cuturai. Via de Coegio

Dettagli

Comune di Capraia e Limite Provincia di Firenze

Comune di Capraia e Limite Provincia di Firenze Comune d Capraa e Lmte Provnca d Frenze COPA MMEDATAMENTE ESEGUT3 LE. VERBALE D DELBERAZ1ONE DELLA GUNTA MUNCPALE Del bera Numero 103 del 13111/2012 Oggetto NZATVA PRESENTATA DALLASSOCAZONE NOt DA GRAND

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data COMUNE D SESTU SETTORE : Responsable: Vglanza Deana Perlug DETERMNAZONE N. n data 1926 04/12/2015 OGGETTO: Affdamento dretto alla dtta Racca Umberto & C. s.n.c. per la forntura d 6 chav elettronche per

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE Mnstero dell Ambente e della Tutela del Terrtoro e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE INDICE 1. INTRODUZIONE 1.1. I RIFERIMENTI NORMATIVI 1.2. GLI OBIETTIVI

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune d Cattoca Provnca d Rmn DETERMNAZONE DEL COMANDANTE N. 210 DEL 28/03/2015 NCASSO E SUCCESSVA RESTTUZONE DELLA CAUZONE VERSATA A SENS DELL'ART. 193 CO. 3 CDS- KONOVALOVA OXANA. CENTRO D RESPONSABLTA'

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI RAGUSA

PROVINCIA REGIONALE DI RAGUSA PROVNCA REGONALE D RAGUSA Regoamento su procedment ammnstratv e su'accesso a document ammnstratv SCHEDE PROCEDMENT ~ SETT COMPETENZA PROCEDMENTO 01 1 Poza Provncae e Rsorse Umane procedment trattat da

Dettagli

"Investiamo ne~ REGIONE SICILIANA. ASSESSORATO REGIONALE BB.CC. ed I.S. DIPARTIMENTO REGIONALE BB.CC. ed I.S. SOPRINTENDENZA BB. CC. AA.

Investiamo ne~ REGIONE SICILIANA. ASSESSORATO REGIONALE BB.CC. ed I.S. DIPARTIMENTO REGIONALE BB.CC. ed I.S. SOPRINTENDENZA BB. CC. AA. "nvestamo ne~ vostro :futuro" REGONE SCLANA ASSESSORATO REGONALE BB.CC. ed.s. DPARTMENTO REGONALE BB.CC. ed.s. SOPRNTENDENZA BB. CC. AA. d TRAPAN P.O. FESR 2007-2013 - ASSE LNEA D NTERVENTO A TTOLARTÀ

Dettagli

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne Dpartmento d Stud Umanstc Corso d Laurea n Lngue e Culture Moderne (L-11 classe n Lngue e Culture Moderne) Manfesto degl Stud A.A. 2014/2015 ART. 1 Obettv formatv specfc e descrzone del corso formatvo

Dettagli

Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiliare

Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiliare Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiiare Convenzione fra 'Amministrazione provinciae di Pistoia e a PROD. 84 di Pistoia (PT) ai sensi de'art. 5 Legge 381191 e S. di puizia dei

Dettagli

l ' I CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

l ' I CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO 4-2-2005 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Sere generae - n. 28 Determna: Art. I. Descrzone de nedcnae e arcrbzoe. A. I. C. Aa specatà medcnae VELCADE (bortezomb) nea confezone ndcata vene attrbuto

Dettagli

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012 ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO STATALE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Istituto Statae d Istruzione Superiore Vincenzo Manzini di San Daniee de Friui Piazza IV Novembre 33038 SAN DANIELE DEL FRIULI (prov. di Udine)

Dettagli

li. -.. COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli)

li. -.. COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) i. -.. COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoi) SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Determinazione n r. ) 5 OGGETTO: Attivazione no2 abbonamenti triennai a.a rivista onine "Juris Data Top Major"

Dettagli

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche.

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche. BANDO PER n. 64 BORSE DI COLLABORAZIONE PER IL SUPPORTO PRESSO IL C.I.A.O. DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA NEL PERIODO DA SETTEMBRE 2010 A FINE GENNAIO 2011 000280 IL RETTORE VISTO VISTO

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI INFORMAZIONI GENERALI SEDE Ergife Paace Hote Roma Via Aureia, 619-00165 ROMA Come raggiungere a sede IN AEREO: Da Aeroporto Internazionae Leonardo da Vinci di Fiumicino a km.25 taxi treno Fiumicino/Roma

Dettagli

-- -1. n. l istanza. nel termine di scadenza previsto dal bando, è pervenuta CONCESSIONE PER POSTEGGIO AL MERCATO COPERTO DI P MARZOLI.

-- -1. n. l istanza. nel termine di scadenza previsto dal bando, è pervenuta CONCESSIONE PER POSTEGGIO AL MERCATO COPERTO DI P MARZOLI. { CONCESSONE PER POSTEGGO AL MERCATO COPERTO D P MARZOL. L'anno duemiaquindici (20L5) addì...-...( ) de resid enza comunae di Bernada, con a presente scrittura privata da vaere ad ogni effetto di egge

Dettagli

Il) BOBBIO Luigi SINDACO x

Il) BOBBIO Luigi SINDACO x ' CITTA DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoi DELIBERAZIONE N. De S" { J ~ 2 :J :J fz ). VERBALE di DELIBERAZIONE dea GIUNTA COMUNALE OGGETTO: concessione patrocinio morae aa manifestazione "Giornata

Dettagli

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II Risouzione di travature reticoari iperstatiche co metodo dee forze ompemento aa ezione 3/50: I metodo dee forze II sercizio. er a travatura reticoare sotto riportata, determinare gi sforzo nee aste che

Dettagli

COMUNE DI CASTELLANA GROTTE REGOLAMENTO DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI

COMUNE DI CASTELLANA GROTTE REGOLAMENTO DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI \ COMUNE DI CASTELLANA GROTTE PROVINCIA DI BARI ~ '--------------------- - t, ~Jt 1.( '( ' ~ REGOLAMENTO DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI 04 :

Dettagli

Per la gestione automatica. delle forniture telematiche. Tante forniture un unica soluzione

Per la gestione automatica. delle forniture telematiche. Tante forniture un unica soluzione TuttoTe Per a gestione automatica Tante forniture un unica souzione dee forniture teematiche. La souzione competa per e forniture teematiche di dichiarazioni e deeghe. Per gestire in maniera automatica

Dettagli

U.N.I.T.A.L.S.I. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO ELETTORALE

U.N.I.T.A.L.S.I. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO ELETTORALE U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionae Itaiana Trasporto Ammaati a Lourdes e Santuari Internazionai REGOLAMENTO GENERALE * * * * REGOLAMENTO ELETTORALE * * * * SECONDA EDIZIONE INDICE GENERALE PREFAZIONE ALLA

Dettagli

Prof. M. Giampietro Dott.sa M. Ballesio Dott. I. Bertini. Dott. E.Paolini. Tirrenia, 09/12/2011

Prof. M. Giampietro Dott.sa M. Ballesio Dott. I. Bertini. Dott. E.Paolini. Tirrenia, 09/12/2011 Prof. M. Giampietro Dott.sa M. Baesio Dott. I. Bertini Dott sa E.Ebner Dott.sa E Ebner Dott. E.Paoini Tirrenia, 09/12/2011 Med Sci Sports Exerc. 2009 Mar; 41(3):709Ǧ31 JADA. 2009 Mar; 109 (3): 509Ǧ527.

Dettagli

r---lf;~~~ :::!~~~~~~~ ~::.!~o,;.- ~l 02 t,

r---lf;~~~ :::!~~~~~~~ ~::.!~o,;.- ~l 02 t, -----+~-----+---- w' ", n....,, ' ELENCO DELLE CATEGORIE E DELLE PRESTAZIONI ESENTI Soggett affett da patooge cronche e nvadant esent a sens de D.M. 28,05,999 n. 329 e succ. modfche e ntegrazon (utmo D.M.

Dettagli

n.68/1999, attraverso la copertura dei seguenti posti disponibili per

n.68/1999, attraverso la copertura dei seguenti posti disponibili per Università degi St di di Cagiari DREZONE PER L PER$ NALE Dirigente: Dott.ssa FaJ izia Biggio A DRETTOR GENERAL DELLE UNVERSTA' Prot. n. 16520 A TUTTE LE PP.AA. Cagiari, 11 maggio 2015 Pubbicato ne sito

Dettagli

Elemento Finito (FE) per travi 2D

Elemento Finito (FE) per travi 2D Eemento Fnto (FE) per trav D Govann Formca corso d Cacoo Automatco dee Strutture AA. 9/1 Premesse a modeo modeo fsco prncp d banco e dsspazone { Pest P nt = { q u S u = P nt φ modeo smuato (dscretzzazone)

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO 1tEGIONiì CAABR ~~~."fscoastico Regionae ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE, SECONDARIE DI 1 GRADO DI AMENDOLARA, ORIOLO E ROSETO CAPO SPULICO Via Roma, 1-87071- AMENDOLARA (CS) I PROT.

Dettagli

ENERGIA CINETICA. T := 1 2 mv2. (1) T := N 1 2 m ivi 2. (2) i=1

ENERGIA CINETICA. T := 1 2 mv2. (1) T := N 1 2 m ivi 2. (2) i=1 ENERGIA CINETICA Teorema de energa cnetca Defnzone Per un punto P dotato d massa m e veoctà v, s defnsce energa cnetca a seguente quanttà scaare non negatva T := mv. () Defnzone Per un sstema dscreto d

Dettagli

CITTA DI SALEMI Libero Consorzio Comunale di Trapani

CITTA DI SALEMI Libero Consorzio Comunale di Trapani r " CTTA D SALEM Lbero Consorzo Comunale d Trapan 4 SETTORE "Ambente Protezone Cvle Servz Cmteral Edlza popolare Uffco Art.5 Patrmono" AVVSO CENSMENTO AMANTO (scadenza 20 maggo 2015) S avvsa la Cttadnanza

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale Ufficio 4

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale Ufficio 4 Ministero de struzione, de Università e dea Ricerca Ufficio Scoastico Regionae per a Sardegna Direzione Generae Ufficio 4 AOODRSA.REG.UFF. prot. n. 7373 Cagiari, 9 maggio 206 Ai Dirigenti Scoastici Direzioni

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi. Per studiare scegli un posto tranquillo e piacevole. Non imparare più di 8 vocaboli alla volta, ma ripetili spesso.

1 Consiglio. Esercizi. Per studiare scegli un posto tranquillo e piacevole. Non imparare più di 8 vocaboli alla volta, ma ripetili spesso. 1 Consigio Per studiare scegi un posto tranquio e piacevoe. Non imparare più di 8 vocaboi aa vota, ma ripetii spesso. 1 Separa e ettere e metti a punteggiatura. Avrai 6 mini-diaoghi. 1. Comestainonc èmaeetu

Dettagli

Comune di Piedimonte Etneo PROVINCIALI CATANIA

Comune di Piedimonte Etneo PROVINCIALI CATANIA Comune d Pedmonte Etneo PROVINCIALI CATANIA DELIBERAZIONE N. 26 COPIA d Delberazone del Consglo Comunale Aggornamento della Seduta del 04.08.2011 ' v ' OGGETTO: CONFERMA DESTINAZIONE MUTUO CASSA DEPOTI

Dettagli

G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE -~ ' UNIVERSITÀ AREA AFFARI GENERAU mtuzionali E LEGAU Ufficio Ediizia Universitaria e Contratti prot SòeaA dei cd?;\ o:t..wx::. G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ART, -OGGETTO, 1. L'Università

Dettagli

/f*e*ékfu. utffi6úà/6r.** -r tèv {z l.e6ha. 6tro,gq ---4\ 9"* @y*d"-/%éé/ ,tr. Al Comune di Procida Via LibeÉà, L2-80079 Procida (NA1

/f*e*ékfu. utffi6úà/6r.** -r tèv {z l.e6ha. 6tro,gq ---4\ 9* @y*d-/%éé/ ,tr. Al Comune di Procida Via LibeÉà, L2-80079 Procida (NA1 Mod. 162 /f*e*ékfu utff6úà/6r.** DPARTMENTO PER LE RSORSE DRCHE DREZONE PER LA DFESA DEL MARE 6tro,gq Al Comune d Procda Va LbeÉà, L2-80079 Procda (NA1 % -r tèv {z l.e6ha @y*d"-/%éé/,tr 9"* ---4\ Oggetto:

Dettagli

Insiemi e funzioni CAPITOLO 1 1. GLI INSIEMI CON DERIVE. Come creare un insieme

Insiemi e funzioni CAPITOLO 1 1. GLI INSIEMI CON DERIVE. Come creare un insieme CAPITOLO 1 Insiemi e funzioni 1. GLI INSIEMI CON DERIVE Come creare un insieme I modo piuá sempice per creare un insieme con Derive eá queo di eencare i suoi eementi racchiudendoi a'interno di una coppia

Dettagli

La verifica delle ipotesi

La verifica delle ipotesi La verfca delle potes In molte crcostanze l rcercatore s trova a dover decdere quale, tra le dverse stuazon possbl rferbl alla popolazone, è quella meglo sostenuta dalle evdenze emprche. Ipotes statstca:

Dettagli

COMUNE DI SENEGHE. 52b. L-<\( Mura & Tomasello Associati ~ are ra 1 g a a s ca. Provincia di ORISTANO

COMUNE DI SENEGHE. 52b. L-<\( Mura & Tomasello Associati ~ are ra 1 g a a s ca. Provincia di ORISTANO COMUNE DI SENEGHE Prvnca d ORISTANO VERIFICA DI CONFORMITA' E VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DEL CENTRO STORICO IN ADEGUAMENTO AL P.P.R. PROGETTO STUDIO MURA-TOMASELLO Dtt. Ing. Gvann MURA GRUPPO

Dettagli

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA STTUT OSPTALER D CREMONA Azienda Ospedaiera DETERMNAZONE DRGENZALE U.O. PROVVEDTORATO ECONOMATO N. 84 DEL 07/08/2014 PROT. 3370/14 OGGETTO FORNTURA D N. 1 VDEOLARNGOSCOPO PER NTUBAZON DFFCL PER U.O. TERAPA

Dettagli

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE ECONOMIA CULTURA SOLIDARIETÀ TERRITORIO SPORT PLEIADI N 62 - Semestrae - Aprie 2013 CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL Un mondo di vantaggi TECNOLOGIA PER IL CLIENTE Un offerta personaizzata CASTELLI ROMANI

Dettagli

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato Esente da imposte di boo e registro ex artt. 6-8 Legge 266/1991. Atto costitutivo de'associazione di voontariato ART. 1 - È costituita fra i suddetti comparenti 'associazione di voontariato costituita

Dettagli

Provincia di Terni DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Repertorio Generale delle Determinazioni dirigenziali n. 114 del 27/02/2015

Provincia di Terni DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Repertorio Generale delle Determinazioni dirigenziali n. 114 del 27/02/2015 Tit. SETTRE: DIRIGENTE: SERVIZI: Ambiente e Difesa de Suoo Arch. Donatea Venti Gestione amm.va contabie Repertorio U.. dee determinazioni dirigenziai n. 2 de 26/01/2015 GGETT: Piano di Azione Ambientae

Dettagli

PROTOCOLLO C'INTESA PER LA TUTELA E IL TRA: La Provincia di Avellino. Il Consorzio ASI di Avellino. La Società Irpiniambiente spa

PROTOCOLLO C'INTESA PER LA TUTELA E IL TRA: La Provincia di Avellino. Il Consorzio ASI di Avellino. La Società Irpiniambiente spa PROTOCOLLO C'NTESA PER LA TUTELA E L RSANAMENTO CELLA MEDA VALLE DEL "'''1.''' TRA: La Provnca d Avellno l Consorzo AS d Avellno La Socetà rpnambente spa l Comune d Atrpalda l Comune d Avellno l Comune

Dettagli

Dipartimento di Fisica - Università della Calabria Consiglio di Dipartimento del 06/05/2013 Verbale n. 11

Dipartimento di Fisica - Università della Calabria Consiglio di Dipartimento del 06/05/2013 Verbale n. 11 Consgo d Dpartmento de 06/05/203 Verbae n. L'anno 203, gorno 6 de mese d Maggo, ne'aua de semnar de Dpartmento d Fsca, s é runto, n seguto a regoare convocazone, Consgo d Dpartmento per dscutere e deberare

Dettagli

AZIENDA lj.s.l. 9. di GROSSETO. Via Cimabue 109-58100 GROSSETO - Te\. 0564/485111 485551 - C. Fisc. P. Iva 00315940536

AZIENDA lj.s.l. 9. di GROSSETO. Via Cimabue 109-58100 GROSSETO - Te\. 0564/485111 485551 - C. Fisc. P. Iva 00315940536 AZENDA J.S.L. 9. d GROSSETO Va Cmabue 109-58100 GROSSETO - Te\. 0564/485111 485551 - C. Fsc. P. va 00315940536 OO UEL~B\ZONE o ' 4 --~., 1 O GEN, 2013 N...DEL.... OGGETTO: Aggornamento de'abo deg anmator

Dettagli

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I MOD. 40/255 DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generae dee Risorse Materiai, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I LETTERA CIRCOLARE Ai Proweditori Regionai LORO SEDI AUfficio

Dettagli

&RPXQHGL6DQ0DUWLQR%XRQ$OEHUJR

&RPXQHGL6DQ0DUWLQR%XRQ$OEHUJR &23,$ 'HOLEHUDQž 'DWD &RPXQHGL6DQ0DUWLQR%XRQ$OEHUJR Provincia di Verona 9HUEDOHGLGHOLEHUD]LRQHGHOOD*LXQWD&RPXQDOH 2JJHWWR ATTO DI INDIRIZZO PER L UTILIZZO DI ENERGIA ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI ANNO

Dettagli

11111111111 111111111111111' 111111111111 1III

11111111111 111111111111111' 111111111111 1III CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI 31'110/2014 U-5s/6249/2014 CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI IN'GEGNEH 11111111111 111111111111111' 111111111111 1III /''''''(1''},\{fIJ,ae'r'1 d~fi,j '-.;'H/h/r Crc n. 445/XVIII

Dettagli

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE PROCEDURA NEGOZIATA PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO DI IDEAZIONE E PROGETTAZIONE GRAFICA PER LA PUBBLICAZIONE E DIVULGAZIONE DELLE INIZIATIVE CULTURALI DELL'ERT ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Dettagli

UOC: Sviluppo Competenze e Formazione DIRETTORE: Dott. M. Bizzoca Te!' 0746 278769 - FAX 0746 278742 - e-mail: formazione@as!.rieti.

UOC: Sviluppo Competenze e Formazione DIRETTORE: Dott. M. Bizzoca Te!' 0746 278769 - FAX 0746 278742 - e-mail: formazione@as!.rieti. +ASL RET AZENDA UNTÀ SANTARA LOCALE RET Via de Terminio, 42-02100 RET - Te. 0746.2781 - PEe: as.rieti@pec.it C.F. e P.1. 00821180577 REGONE T LAZO.. UOC: Sviuppo Competenze e Formazione DRETTORE: Dott.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del 24 Marzo 2009

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del 24 Marzo 2009 PROVNCA D PSTOA ORGNALE VERBALE D DELBERAZONE DEL CONSGLO PROVNCALE Atto N. 94 Seduta de 24 Marzo 2009 OGGETTO: A.P.T. ABETONE PSTOA MONTAGNA P.SE - BLANCO D PREVSONE DELL ESERCZO FNANZARO 2009 E BLANCO

Dettagli

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91 Contenuti Prefazione 4 Indice dee attività 6 Espresso 1 8 Espresso 2 23 Materiae fotocopiabie 37 Souzioni 91 3 Prefazione Le attività presentate in questo voume offrono agi insegnanti nuovi spunti per

Dettagli

Lexmark Print Management

Lexmark Print Management Lexmark Print Management Ottimizzate a stampa in rete e create un vantaggio informativo con una souzione di gestione dee stampe che potrete impementare in sede o attraverso coud. Riascio stampe sicuro

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delberazone 20 ottobre 2004 Approvazone delle condzon general d accesso e d erogazone del servzo d rgassfcazone d gnl predsposte dalla socetà Gnl Itala Spa (delberazone n. 184/04) L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

PIANO ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE anno scolastico 2014-15

PIANO ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE anno scolastico 2014-15 PIANO ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE anno scoastico 2014-15 CORSO: DOCENTE COORDINATORE: DOCENTE SOSTEGNO: ASSISTENTE FISICA: 8 9 10 11 12 14 15 16 17 1. ORARIO DEFINITIVO DELLA CLASSE(in giao:orario

Dettagli

Buccinasco 28/05/2014

Buccinasco 28/05/2014 Prot. N. AoU.t ou s:4kj) /2dtr Buccinasco 28/05/2014 ORDINANZA SINDACALE N.1Q_/2014 Oggetto: Ordinanza Sindacae per a prevenzione dei fenomeni aergizzanti correati aa diffusione dea ianta "Ambrosia artemisiifoia"

Dettagli

COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tolu, n.30 07033 Osilo T el. 079 3242211-3242200 - 324221 O - Fax 079 3242245

COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tolu, n.30 07033 Osilo T el. 079 3242211-3242200 - 324221 O - Fax 079 3242245 COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tou, n.30 07033 Osio T e. 079 32422-3242200 - 32422 O - Fax 079 3242245 I presente documento, inviato via Pec agi indirizzi Pec dei Comuni e Provincia sottoindicati

Dettagli

Da piccola... I bambini e gli animali Leggi il seguente articolo.

Da piccola... I bambini e gli animali Leggi il seguente articolo. Da piccoa... 1 I bambini e gi animai Leggi i seguente articoo. E i bambini ci chiedono di proteggere gi animai. Secondo Eurispes è cresciuta a coscienza animaista. I più amato i cane, i più temuto i serpente...

Dettagli

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII Un modo migiore di avorare, attraverso un coinvogimento che iberi energie, capacità e potenziaità per a crescita dea motivazione, dea partecipazione e dea

Dettagli

Il modello markoviano per la rappresentazione del Sistema Bonus Malus. Prof. Cerchiara Rocco Roberto. Materiale e Riferimenti

Il modello markoviano per la rappresentazione del Sistema Bonus Malus. Prof. Cerchiara Rocco Roberto. Materiale e Riferimenti Il modello marovano per la rappresentazone del Sstema Bonus Malus rof. Cercara Rocco Roberto Materale e Rferment. Lucd dstrbut n aula. Lemare 995 (pag.6- e pag. 74-78 3. Galatoto G. 4 (tt del VI Congresso

Dettagli

PSICOLOGO CLINICO EPSICOTERAPEUTA Libero professionista. Ambito clinico Psicologa psicoterapeuta familiare ed individuale COnsulenza e psicoterapia

PSICOLOGO CLINICO EPSICOTERAPEUTA Libero professionista. Ambito clinico Psicologa psicoterapeuta familiare ed individuale COnsulenza e psicoterapia FORMATO EUROPEO PER CURRCULUM VTAE NFORMAZON PERSONAU Nome ndrzzo Teefono Fax E-ma TOMASSON MONCA ~q ---Eaa ~--~ Nazonatà Data d nascta taana 13071970 ESPERENZA LAVORATVA da 1997 ad ogg da marzo 2006 -

Dettagli

Guida alle applicazioni ESF Lexmark

Guida alle applicazioni ESF Lexmark Guida ae appicazioni ESF Lexmark Aiutate i vostri cienti a sfruttare a massimo e stampanti e e mutifunzione Lexmark abiitate per e souzioni Le appicazioni Lexmark sono state progettate per consentire ae

Dettagli

RESISTENZA AL FUOCO PANNELLO IN LECAMIX (REI 120 spessore 8 cm)

RESISTENZA AL FUOCO PANNELLO IN LECAMIX (REI 120 spessore 8 cm) SpA con sede Legale e Ammnstratva Solgnano (PR) - 43045 Rubbano d Fornovo va Vttoro Veneto, 30 Tel. 0525 4198 - Fax 0525 419988 Part. VA e Cod. Fsc. 02193140346 Captale Socale euro 25.000.000,00 nt.vers.

Dettagli

Visto l articolo 117, comma sesto, della Costituzione;

Visto l articolo 117, comma sesto, della Costituzione; 22 28.10.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 50 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 22 ottobre 2013, n. 59/R Modfche al regolamento emanato con decreto del Presdente della

Dettagli

Il) BOBBIO LUIGI SINDACO x. 15) STRIANESE LOREDANA ASSESSORE x. 16) DI SOMMA FRANCESCO ASSESSORE x

Il) BOBBIO LUIGI SINDACO x. 15) STRIANESE LOREDANA ASSESSORE x. 16) DI SOMMA FRANCESCO ASSESSORE x CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoi DELIBERAZIONE N. 5 de 28/0412011 - OGGETTO Richiesta de "Centro Emergenza Stabia" ( C.Em.S.), Ass.ne di Protezione Civie, di utiizzo di una struttura

Dettagli

VOLUME 3 CAPITOLO 1 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 3 CAPITOLO 1 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... IL SOLE VOLUME 3 CAPITOLO 1 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: Soe... fotosintesi corofiiana. stagioni... pianeti... orbita...

Dettagli

UNIVERSITÀ VITA-SALUTE SAN RAFFAELE

UNIVERSITÀ VITA-SALUTE SAN RAFFAELE UNVERSTÀ VTA-SALUTE SAN RAFFAELE DECRETO RETTORALE N. 4809 Vsta Vsto Vsta Vste la Legge 2 agosto 1999, n. 264 L RETTORE l Decreto del Mnstero dell'struzone, dell'unverstà e della Rcerca del 22 ottobre

Dettagli

RE GOLEm SPINALE. rmanez. PARERE SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2014 della COM UNITA' delle REGOLE DI SPINALE E MANEZ e RELATIVI ALLEGATI

RE GOLEm SPINALE. rmanez. PARERE SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2014 della COM UNITA' delle REGOLE DI SPINALE E MANEZ e RELATIVI ALLEGATI [ RE GOLEm SPINALE rmanez da1249 PARERE SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2014 dea COM UNITA' dee REGOLE DI SPINALE E MANEZ e RELATIVI ALLEGATI Premessa sottoscritti revisori dei conti Casteani Ezio (Ragoi),

Dettagli

U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali STATUTO

U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali STATUTO U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionae Itaiana Trasporto Ammaati a Lourdes e Santuari Internazionai STATUTO INDICE PRESENTAZIONE...pag. 5 APPROVAZIONE CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA...pag. 7 CAPO PRIMO: PRINCIPI...pag.

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VOLUME 2 CAPITOLO 5 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE LA POPOLAZIONE 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: popoazione... uogo di provenienza... immigrato...

Dettagli

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria Responsable del provvedmento fnale : Solnas Grazella - tel.0783/378206 - ragonera@comune.solaru sto Acquszone d ben e servz d Fnanzaro Trbutaro Grazella Solnas 0783-378206 ragonera@comune.solaru preventv

Dettagli

Esercitazioni del corso di Relazioni tra variabili. Giancarlo Manzi Facoltà di Sociologia Università degli Studi di Milano-Bicocca

Esercitazioni del corso di Relazioni tra variabili. Giancarlo Manzi Facoltà di Sociologia Università degli Studi di Milano-Bicocca Eserctazon del corso d Relazon tra varabl Gancarlo Manz Facoltà d Socologa Unverstà degl Stud d Mlano-Bcocca e-mal: gancarlo.manz@statstca.unmb.t Terza eserctazone Mlano, 8 febbrao 7 SOMMARIO TERZA ESERCITAZIONE

Dettagli

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE Focus TU Articoo SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE di Fausto Di Tosto, primo tecnoogo, Sezione Impianti e apparecchiature eettriche - ISPESL

Dettagli

Deutsche Bank. Carte di Credito. Guida all attivazione della Lista movimenti on line

Deutsche Bank. Carte di Credito. Guida all attivazione della Lista movimenti on line Carte d Credto Guda all attvazone della Lsta movment on lne Lsta movment on lne. Guda alla regstrazone all Area Clent e all attvazone del Codce Operatvo. Desder passare dalla Lsta movment cartacea alla

Dettagli

CITTÀ DI CARPI IL SINDACO

CITTÀ DI CARPI IL SINDACO w ~ agl att presso l Comune d Carp. ~- IL SINDACO Consderato che: la nutra (lvfyocastor coypus) è un rodtore d meda tagla tpco d ambent acquatc orgnaro del Sud Amerca ed mportato n Itala nel 1929 a scopo

Dettagli

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20 SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE VALUTAZIONE ANNO DIPENDENTE: CATEGORIA: B (amministrativo)

Dettagli

Manuale di conservazione della Provincia di Verona (Articolo 8 DPCM 3 dicembre 2013)

Manuale di conservazione della Provincia di Verona (Articolo 8 DPCM 3 dicembre 2013) p_vr.p_vr.registro UFFICIALE.I.0045688.30-04-2014.h.13:15 Allegato alla determnazone organzzatva n. del PROVINCIA DI VERONA Settore drezone generale Servzo gestone nformatzzata de fluss documental e trattamento

Dettagli