Tariffa R.C. Auto in vigore dal 1 aprile 2009 al 31 dicembre 2009 Parametri e coefficienti per la determinazione del premio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tariffa R.C. Auto in vigore dal 1 aprile 2009 al 31 dicembre 2009 Parametri e coefficienti per la determinazione del premio"

Transcript

1 Tariffa R.C. Auto in vigore dal 1 aprile 2009 al 31 dicembre 2009 Parametri e coefficienti per la determinazione del premio INDICAZIONI GENERALI La presente tariffa è applicabile ai veicoli e natanti soggetti all assicurazione obbligatoria in base al Decreto Legislativo n.209 del 7 Settembre 2005, con esclusione del rischio riguardante la partecipazione a gare o competizioni sportive e relative prove. Le norme tariffarie di riferimento sono quelle sotto riportate. I premi sono indicati al netto dell'imposta (12,5%) e del contributo al Servizio Sanitario Nazionale (10,5%). Il soggetto tariffario di riferimento è il proprietario del veicolo, ad eccezione dei veicoli locati in leasing per i quali, relativamente alla residenza, si fa riferimento al locatario. Nel caso della formula tariffaria guida esclusiva il soggetto di riferimento è il conducente. Il premio netto di polizza si ottiene moltiplicando il premio di riferimento della tariffa prescelta per i parametri tariffari indicati. Nella presente tariffa non sono indicati i premi dei veicoli che, per le loro caratteristiche tecniche o particolarità del rischio, non possono essere ricondotti agli altri veicoli presenti; i premi di tali veicoli che, ad ogni buon conto, sono qui di seguito indicati, vengono conseguentemente determinati dalla Direzione in base ad una valutazione specifica, sulla scorta degli elementi tecnici a disposizione. Riepilogo rischi riservati alla Direzione: 1. polizze cumulative con le quali si assicurano più veicoli o natanti; 2. polizze in secondo rischio; 3. autobus, autosnodati, in servizio di linea urbano e extraurbano ed adibiti ad uso taxi; 4. natanti ad uso pubblico; 5. unità da diporto di lunghezza pari o superiore a 25 metri; 6. veicoli utilizzati per trasporti immondizie e nettezza urbana in genere; 7. trattori stradali, quali definiti dall art.54 lettera e) del Codice della Strada, limitatamente a quelli muniti di solo gancio; 8. rimorchi o semirimorchi di veicoli per il trasporto cose di proprietari diversi da quelli della motrice; 9. veicoli circolanti per prova, collaudo dimostrazione ai sensi del D.P.R. n.474 del ; 10. veicoli eccezionalmente autorizzati al trasporto continuativo od occasionale di persone ai sensi dell art. 82 sesto comma del Codice della Strada; 11. rischi con carattere di particolarità od eccezionalità non contemplati in tariffa; 12. gare e competizioni sportive; 13. veicoli adibiti al trasporto di sostanze radioattive; 14. rimorchi di autovetture, roulottes, carrelli tenda e simili con peso superiore a 800 Kg; 15. veicoli adibiti al trasporto di marmi in blocco. Massimali di Garanzia I massimali fissano le somme sino a concorrenza delle quali la Società presta l'assicurazione. Esistono dei massimali minimi per i quali vi è l obbligo dell assicurazione previsti dal D.P.R. 19 aprile 1993 ed in vigore dal 1 maggio 1993, secondo la tabella sotto riportata: TIPO DI VEICOLO MASSIMALI MINIMI (Euro) Mass. Sinistro Limite persona Limite cose/animali Autovetture in servizio privato, autovetture da , , ,35 noleggio con conducente, autotassametri Autobus e filobus , , ,50 Veicoli per trasporto cose , , ,35 Ciclomotori e motoveicoli ad uso privato , , ,35 Macchine operatrici e carrelli , , ,35 Macchine agricole , , ,35 Natanti ad uso privato o adibiti alla navigazione da diporto nonché motori marini , ,35 esclusi danni a cose Natanti adibiti a servizio pubblico di trasporto di , ,25 esclusi danni a persone Gare e competizioni sportive di veicoli e di natanti a motore cose , , ,50 Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 1 di 26

2 Nelle assicurazioni a massimale unico la somma relativa rappresenta il limite fino al quale la Società è obbligata per ogni sinistro qualunque sia il numero delle persone decedute, ferite o danneggiate in cose od animali di loro proprietà. Nelle rispettive pagine di tariffa vengono indicati i corrispondenti massimali minimi arrotondati, fermi restando i rispettivi premi previsti per le combinazioni sopra riportate. Durata dei contratti I contratti sono stipulati con clausola di non tacito rinnovo. Salvo quanto previsto dal successivo comma, non sono ammesse durate maggiori di un anno più frazione. La frazione di anno deve costituire periodo assicurativo iniziale, alla scadenza del quale la tariffa che verrà applicata sarà quella in vigore per la Società a tale momento; detto periodo può essere frazionato secondo la rateazione prevista. Per le assicurazioni stipulate per un periodo di tempo continuativo inferiore ad un anno è dovuto un rateo di premio corrispondente al periodo di tempo per il quale dovrà valere la garanzia, con una maggiorazione pari al 15% del premio annuo. La formula è la seguente: premio annuo x (0,15 + giorni di durata : 365). Limitatamente alle macchine agricole la durata minima prevista è di 60 giorni. Non sono comunque ammesse assicurazioni temporanee di durata superiore a 6 mesi. Non è ammessa la stipulazione di polizze temporanee per natanti, ciclomotori, veicoli storici e per le autovetture con l opzione tariffaria Patto per i giovani. Non sono ammesse proroghe di scadenza. È ammessa la cessione del contratto per le polizze temporanee. Premio I premi di tariffa riportati sono riferiti ad un intero periodo annuo di assicurazione e rappresentano l'importo complessivo dovuto dall'assicurato, ad eccezione delle imposte e del Contributo al Servizio Sanitario Nazionale. Per la determinazione della zona territoriale di tariffa si fa riferimento al codice catastale del comune di residenza dell'intestatario al P.R.A.; nel caso di veicoli concessi in leasing si fa riferimento al comune di residenza del locatario. Per la categoria dei ciclomotori (trasporto persone o cose) si considera la residenza dichiarata del contraente. Imposte e contributi Sui premi di responsabilità civile dei veicoli o dei natanti è previsto un contributo al Servizio Sanitario Nazionale nella misura del 10,50% del premio di tariffa, nonché una imposta nella misura del 12,50% del premio di tariffa. Frazionamento del premio Qualora il settore tariffario lo preveda è consentito il frazionamento del premio con l applicazione delle sottostanti maggiorazioni ad eccezione del Settore IV - autocarri superiori ai 60 q.li, per i quali la maggiorazione è sempre del 5%. Frazionamento Semestrale 3% Quadrimestrale 4% Trimestrale 5% Sospensione in corso di contratto Salvo quanto diversamente regolamentato per motocicli e ciclomotori, qualora il Contraente intenda sospendere la garanzia in corso di contratto è tenuto a darne comunicazione alla Società restituendo il certificato, il contrassegno e, se rilasciata, la carta verde. La sospensione ha decorrenza dalla data di restituzione dei sopracitati documenti. Decorso il periodo massimo di sospensione, previsto dalle norme contrattuali, senza che il Contraente abbia richiesto la riattivazione della garanzia, il contratto si estingue ed il premio non goduto resta acquisito alla Società. La riattivazione del contratto - fermo il proprietario assicurato - avviene prorogando la scadenza per un periodo pari a quello della sospensione, eccetto il caso in cui la sospensione abbia avuto durata inferiore a 60 giorni; sul premio relativo al periodo di tempo intercorrente dalla riattivazione, determinato in base alla tariffa vigente al momento della riattivazione stessa, alla nuova scadenza del contratto come sopra prorogato, si imputa, a favore del Contraente, il premio pagato e non goduto. Nel caso in cui la sospensione abbia avuto durata inferiore a 60 giorni non si procede alla proroga della scadenza né al conguaglio del premio pagato e non goduto relativo al periodo della sospensione. Per i contratti stipulati sulla base di clausole che prevedano ad ogni scadenza annuale variazioni di premio in relazione al pagamento o meno di sinistri nel corso del periodo di osservazione, detto periodo rimane Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 2 di 26

3 sospeso per tutta la durata della sospensione della garanzia e riprende a decorrere dal momento della riattivazione della stessa, eccetto il caso in cui la sospensione abbia avuto durata inferiore a 60 giorni. Non è consentita la sospensione per i contratti: ceduti; di durata inferiore all'anno; cumulativi, in cui si assicurano più veicoli; di motoveicoli non adibiti ad uso privato; di motoslitte; polizze con clausola 568 (PIUVEICOLI AURORA); di natanti a motore. Non è prevista, inoltre, la sospensione in caso di furto del veicolo. All'atto della sospensione la Società rilascia un appendice che deve essere sottoscritta dal Contraente. Dati relativi al veicolo e all intestatario al P.R.A. Dalla carta di circolazione e dal certificato di proprietà si desumono i dati tecnici del veicolo, nonché i dati relativi all'intestatario al P.R.A.. In fase di emissione di un contratto, i dati tecnici del veicolo saranno indotti automaticamente tramite collegamento alla Banca Dati Ania; in caso di mancato collegamento o di errore sarà necessario inserire i suddetti dati ricavando i parametri richiesti dalla carta di circolazione e del certificato di proprietà o dagli altri documenti ufficiali e, quando questi non siano prescritti o non li contengano, dai dati forniti dalle case costruttrici. Targhe Prova Nel caso di autorizzazione per la circolazione di prova ex art. 98 del Codice della Strada valgono le seguenti disposizioni: Tipo veicolo Massimale minimo (Euro) Premio Autoveicoli in genere e macchine operatrici ,50 Applicazione della tariffa autocarri conto proprio di peso complessivo a pieno carico da oltre 180 a 240 con sconto del 30% Macchine agricole ,50 Applicazione della tariffa per le macchine agricole uso conto proprio Motoveicoli in genere ,80 Applicazione della tariffa motocarri di cilindrata da oltre 150 e fino a 250 cc. con aumento del 20% Natanti ,80 Applicazione della tariffa per natanti di potenza oltre 90 e fino a 150 cv. Targhe estere I veicoli immatricolati in altri stati non sono assicurabili. Veicoli storici Per i veicoli di interesse storico, di cui all Art. 60 del Codice della Strada, si applicano i premi previsti dalla specifica tariffa. RINNOVO DELLE POLIZZE Agevolazione applicata solo ai clienti della Società. In occasione del rinnovo annuale, fermo restando gli eventuali premi minimi, i premi di polizza sono plafonati rispetto a quanto corrisposto nell annualità precedente. Il plafonamento è un agevolazione che limita l eventuale aumento di premio previsto dalla tariffa rispetto a quanto pagato nell annualità precedente, secondo le seguenti tabelle: per i settori I e II (autovetture ed autotassametri): nessun sinistro 1 sinistro più di 1 sinistro 10% al verificarsi di tutte le seguenti condizioni per le polizze emesse: - a tariffa in corso con data effetto compresa tra 01/01/2008 e 31/03/2009; come da plaf auto % indicato nell allegato Coefficienti 30% nessun plafonamento Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 3 di 26

4 - con la posizione assicurativa prima assicurazione dopo voltura al PRA ; - con le agevolazioni previste dall art. 5 punto 2 legge n. 40 del 02/04/2007 territoriali per il settore III (autobus): nessun sinistro 10% 1 sinistro 30% più di 1 sinistro nessun plafonamento per il settore IV (autocarri): nessun sinistro 4% 1 sinistro 10% 2 sinistri 30% più di 2 sinistri nessun plafonamento per il settore V (ciclomotori e motocicli): nessun sinistro 1 sinistro 5% 30% più di 1 sinistro nessun plafonamento per il settore V (quadricicli leggeri): nessun sinistro 1 o più sinistri nessun plafonamento nessun plafonamento per tutti gli altri settori: nessun sinistro 4% 1 sinistro 30% più di 1 sinistro nessun plafonamento I sinistri presi in considerazione sono quelli relativi all ultimo periodo di osservazione considerati come penalizzanti dalla normativa vigente, indipendentemente, per gli autocarri, dall eventuale applicazione del pejus. Esempi di plafonamento Ultimo premio netto pagato Sinistri penalizzanti Premio netto tariffa Plafonamento Premio netto al rinnovo 100, ,00 0% 100,00 100, ,00 4% 104,00 100, ,00 30% 130,00 100, ,00 Nessun plafonamento 150,00 Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 4 di 26

5 NORME PARTICOLARI PER SETTORE AUTOVETTURE USO PRIVATO (settore I) Forma tariffaria bonus/malus Premio di riferimento Il premio di riferimento è di 720,11 euro Determinazione del premio alla stipula del contratto Alla stipula del contratto è prevista l assegnazione ad una delle classi/scale Aurora di cui alla seguente tabella con i relativi coefficienti: classe scala A scala B classe scala A scala B classe scala A scala B 0 // 0, ,529 0, ,926 0, ,372 0, ,552 0, ,982 0, ,376 0, ,578 0, ,041 0, ,380 0, ,604 0, ,103 0, ,385 0, ,618 0, ,169 0, ,396 0, ,652 0, ,321 // 6 0,408 0, ,685 0, ,505 // 7 0,425 0, ,719 0, ,731 // 8 0,441 0, ,755 0, ,991 // 9 0,461 0, ,792 0, ,290 // 10 0,482 0, ,832 0, ,499 0, ,878 0,742 Assegnazione della classe/scala di merito Il contratto viene assegnato: casistica Classe CU Classe/scala Aurora Presentazione attestato di rischio da attestato da attestato (vedi tabella conversione 1) Presentazione precedente polizza temporanea da polizza da polizza (vedi tabella conversione 1) Manca attestato 18 33/A Vetustà veicolo inferiore a due anni dalla data di prima immatricolazione. Nei casi di prima immatricolazione, prima assicurazione dopo voltura al p.r.a. o presenza appendice cessione contratto con proprietario di età: da 18 a 19 da 20 a 21 da 22 a 23 da 24 a 25 da 26 a 30 o Società oltre 30 Vetustà veicolo superiore a due anni dalla data di prima immatricolazione: 14 27/A 26/A 25/A 24/A 22/A 20/A Nei casi di prima immatricolazione, prima assicurazione dopo voltura al p.r.a. o presenza appendice cessione contratto: Prima immatricolazione, prima assicurazione dopo voltura al P.R.A. o presenza di appendice di cessione contratto, riguardante un autovettura uso proprio od uso promiscuo per assicurato, persona fisica, che presenti attestato di rischio relativo ad un proprio veicolo o di proprietà di un familiare convivente ( ** vedi Assegnazione classe/scala per effetto art. 5 punto 2 legge 40 del 02/04/2007 e relativi limiti di applicazione): 14 28/A da attestato Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 5 di 26

6 se attestato proveniente da altra Compagnia se attestato emesso dalla Società se la classe Aurora è relativa ad una tariffa 5/2006 se la classe Aurora è relativa ad una tariffa 4/2004 e < 5/2006 se la classe Aurora è relativa ad una tariffa < 4/2004 Prima immatricolazione, prima assicurazione dopo voltura al P.R.A. o presenza di appendice di cessione contratto, riguardante un autovettura uso proprio od uso promiscuo per assicurato, persona giuridica, cliente della Società ( * vedi clausola 574 / 575 e relativi limiti di applicazione): se la polizza collegata è con tariffa 5/2006 se la polizza collegata è con tariffa 4/2004 e < 5/2006 se la polizza collegata è con tariffa < 4/2004 da attestato 14 (vedi tabella conversione 1) come da attestato emesso dalla Società come da tabella di conversione 2 come da tabella di conversione 3 come polizza collegata con inserimento in scala A come da tabella di conversione 2 con inserimento in scala A come da tabella di conversione 3 con inserimento in scala A * Clausola 574 o 575 presente in polizza Esclusivamente per autovetture ad uso privato o promiscuo di proprietà di persona giuridica, il contratto viene assegnato alla miglior classe/scala in corso su polizze già in portafoglio relative ad autovetture del medesimo proprietario, ferma la classe/scala minima 11/A e la classe CU 14. Le agevolazioni sono consentite esclusivamente in caso di: medesimo contraente, una sola volta per persona giuridica, indipendentemente dal numero di polizze già in portafoglio. ** Assegnazione classe/scala per effetto art. 5 punto 2 legge 40 del 02/04/2007 Il contratto viene assegnato alla classe di merito più favorevole in essere su autovetture del medesimo proprietario o di un famigliare stabilmente convivente, come da ultimo attestato di rischio in vigore presentato. In caso di attestato rilasciato dalla Società viene assegnata la medesima classe/scala Aurora in esso riportata. Tabelle di conversione classi di merito L apposito allegato riporta le tabelle necessarie alla corretta assegnazione della classe/scala: Tabella di conversione 1 per polizze con attestato di provenienza altra Compagnia Tabella di conversione 2 per polizze provenienti dalla Società con tariffa successiva ad Aprile 2004 Tabella di conversione 3 per polizze provenienti dalla Società con tariffa precedente ad Aprile 2004 Determinazione del premio al rinnovo del contratto L evoluzione della classe di merito è disciplinata dalla polizza. I relativi coefficienti applicabili al rinnovo corrispondono a quelli (sopra riportati) previsti per la stipula del contratto. Le classi Aurora e CU evolvono indipendentemente una dall altra, secondo le rispettive regole. Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 6 di 26

7 Parametri tariffari: Potenza fiscale/alimentazione HP benzina gasolio (diesel), gas, mista fino a 8 1,04 1,04 9 1,54 1, ,54 1, ,68 1, ,78 1, ,94 1, ,97 1, ,05 2, ,30 2, ,35 2, ,45 2, ,69 3, ,85 3,11 da 21 a 25 3,00 3,55 da 26 a 30 3,25 3,64 oltre 30 3,32 3,64 Alimentazione elettrica Per veicoli ad alimentazione esclusivamente elettrica si applica sempre il coefficiente 0,80. Dotazioni di sicurezza dotazione Coeff. ABS (controllo della frenata) 0,995 ESP (controllo della stabilità) 0,990 TCS (controllo della trazione) 0,990 Sesso/Età del proprietario del veicolo Età maschi femmine ,73 * nota 1,13 * ,46 * nota 0, ,26 * nota 0, ,26 * nota 0, ,05 0, ,02 0, ,95 0, ,95 0, ,93 0, ,95 0, ,95 0, ,94 0, ,94 0, ,98 0, ,97 0, ,98 1, ,02 1, ,03 1, ,01 1, ,01 1, ,97 0,98 Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 7 di 26

8 ,96 0, ,96 0, ,01 0, ,01 0, ,13 1,00 oltre 76 1,14 1,04 Società 1,08 * si applicano sempre i coefficienti relativi all alimentazione a benzina Rapporto potenza/peso per autovetture con alimentazione a benzina peso autovettura kg: Kw/Kg fino a 1100 da 1101 a 1350 oltre minore di 0,06 1,00 1,00 1,00 - da 0,06 a 0,079 1,02 1,00 1,00 - da 0,08 a 0,099 1,15 1,05 1,03 - oltre 0,099 1,14 1,06 1,06 per autovetture con alimentazione diversa da benzina il coefficiente è 1,00 Corrispondenza età/classe di merito Per intestatari al P.r.a. di età inferiore a 32 anni è stabilita la seguente corrispondenza con la classe di merito CU assegnata al contratto: età anni classe minima CU Se la classe di merito è inferiore, per ogni classe di differenza è prevista l applicazione dei seguenti coefficienti: classi differenza Coefficienti 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00 1,00 Per contraenti e proprietari di età pari o superiore a 32 anni e per le polizze intestate a società, il presente parametro ha coefficiente 1,00. Residenza del proprietario del veicolo Vedere allegato coefficienti territoriali. Massimale di Responsabilità Civile Vedere la tabella riportata nell'ultima pagina. Professione Professione Codice Coefficiente Addetto alla forza pubblica 15 0,99 Agricoltore 30 1,00 Altra occupazione 20 1,02 Artigiano 23 0,99 Casalinga 03 1,00 Commerciante 40 1,02 Dipendente con mansioni esterne 14 1,02 Dipendente ente convenzionato 45 0,96 Dipendente Ente Pubblico/Privato 10 0,96 Dirigente 13 0,96 Disoccupato 04 1,02 Ecclesiastico 05 1,00 Impiegato 12 0,96 Imprenditore 44 1,02 Impresa autotrasporti/corriere 72 1,00 Impresa commerciale 71 1,00 Impresa edile 73 1,00 Altra impresa 74 1,00 Insegnante/docente 18 0,95 Libero professionista 21 0,99 Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 8 di 26

9 Medico 22 1,02 Militare 16 0,99 Operaio (con mansioni interne) 11 0,96 Pensionato 01 1,00 Rappresentante/agente di commercio 43 1,02 Studente 02 1,00 Anzianità patente anni trascorsi dal rilascio: classe di merito CU maschi femmine - fino a 2 anni maggiore o uguale a 14 1,20 1,15 - fino a 2 anni minore di 14 1,20 1,15 - oltre 2 anni e fino a 4 tutte 1,10 1,00 - oltre 4 anni / società / aziende tutte 1,00 1,00 In caso di dato mancante calcolare l anzianità patente come se la stessa fosse stata conseguita dal proprietario del veicolo all età di 18 anni (età proprietario 18 = anzianità patente); la regola si applica anche in caso di proprietario minorenne. Assicurato con frequenza sinistri moderata (FSM) Riduzione di premio applicata solo ai nuovi assicurati. Applicabile alle autovetture ad uso privato e promiscuo in presenza delle seguenti condizioni: - polizza di nuova produzione (non proveniente dalla Società); - frazionamento annuale o semestrale; - massimale pari o superiore a ,00; - attestato di rischio indenne da sinistri. Alle polizze vengono applicate le seguenti agevolazioni: Attestato Presenza di attestato completo (5 anni + anno in corso) senza sinistri oppure senza sinistri nei primi tre anni + anno in corso e ND nel 4 e/o 5 anno (i due più vecchi). Presenza di attestato completo (5 anni + anno in corso) senza sinistri Presenza di attestato incompleto senza sinistri Nuova immatricolazione/presenta attestato con agevolazione decreto Bersani Nuova immatricolazione senza agevolazione decreto Bersani o in presenza delle clausole 574/575 Voltura al PRA con agevolazione decreto Bersani Voltura al PRA senza agevolazione decreto Bersani o in presenza delle clausole 574/575 Classe/Scala Aurora Coeff. FSM Casistiche (*) 0/B - 4/B 0, /B 7/B 0, /B 9/B 0, /A 11/A 0, /A 18/A 0, /A 28/A 0, /A 11/A 0,870 12/A 18/A 0,870 19/A 28/A 0,870 0/B 4/B 0,870 5/B 7/B 0,870 8/B 9/B 0,870 1/A 11/A 0,870 12/A 18/A 0,870 19/A 27/A 0,870 20/A 27/A 0,870 0/B 4/B 1 5/B 7/B 1 8/B 9/B 1 1/A 11/A 1 12/A 18/A 1 19/A 28/A 1 28/A 1 Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 9 di 26

10 (*) Solo per queste 6 casistiche si applica l'ulteriore coefficiente territoriale FSM differenziato per provincia (vedere allegato coefficienti territoriali FSM ). Frazionamento E consentito il frazionamento del premio secondo le seguenti modalità: Rateazione Rate annue - annuale 1 - semestrale 2 - quadrimestre 3 * - trimestrale 4 * * frazionamento non consentito per la stipulazione di polizze nuove e utilizzabile, quindi, esclusivamente per le polizze già in portafoglio con questo tipo di frazionamento. Alle sole polizze annuali viene applicato un ulteriore coefficiente 0,93 che viene confermato al rinnovo. Traino di rimorchio In caso di traino di rimorchio identificato con targa propria non è prevista maggiorazione di premio. Forma tariffaria con Bonus Protetto Aurora Per le classi B 0 - B 1 B 2 B 3 B 4 - B 5 B 6 B 7 B 8 B 9 è possibile applicare il bonus protetto, secondo le seguenti regole: classe B 0 gratuito attestato completo indenne da sinistri maggiorazione di premio pari al 7%; attestato indenne da sinistri nei 3 anni più recenti e ND nel 4 e/o 5 anno maggiorazione di premio pari al 7%; attestato completo con max 1 sinistro che abbia già penalizzato maggiorazione di premio pari al 9%; attestato con 1 sinistro riservato clausola NON vendibile attestato incompleto o completo con 2 o più sinistri clausola NON vendibile. n.b E ammesso il rimborso del sinistro, indipendentemente dal numero degli stessi (anche di quello che sarebbe comunque sanato da Bonus Protetto Aurora). Per le polizze già in portafoglio è vendibile solo con sostituzione a scadenza annua, anche per polizze stipulate inizialmente con anno più rateo. Forma tariffaria Guida esclusiva Formula che prevede che il veicolo assicurato sia guidato unicamente dalla persona identificata quale conducente esclusivo sulla Scheda di polizza, Parte B del contratto. Il soggetto tariffario di riferimento è il conducente. Alla forma tariffaria Guida esclusiva sono applicate le regole e le condizioni previste dalla Bonus/Malus. Utilizzabile solo per le polizze di nuova emissione riferite alle autovetture ad uso privato ed uso promiscuo, il cui conducente sia una persona fisica di età non inferiore ai 30 anni. Per il solo caso del leasing è ammesso che il proprietario sia una persona giuridica, purché il locatario/conducente identificato sia una persona fisica. In funzione dell età del conducente sono, inoltre, previsti i seguenti coefficienti: età conducente coefficiente Campania Puglia altre regioni compresa tra i 31 ed i 70 anni 0,95 0,85 0,80 superiore ai 70 anni 0,95 0,90 0,90 Forma tariffaria Bonus/Malus con franchigia fruttuosa Si applicano le medesime regole, premi e coefficienti della tariffa bonus/malus, con l applicazione del seguente coefficiente: franchigia euro coefficiente 500,00 0,90 Patto per i giovani Applicabile solo per le autovetture uso privato e promiscuo. Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 10 di 26

11 Opzione tariffaria sottoscritta da persone fisiche, proprietarie del veicolo assicurato, che abbiamo un età compresa tra i 18 e i 26 anni. Per l adesione è necessario che sul veicolo sia installato il dispositivo Aurobox. Oltre agli sconti previsti per l installazione di Aurobox, si applicano le medesime regole, premi e coefficienti della tariffa Bonus/Malus, con l applicazione dei seguenti coefficienti: Autovetture uso privato e promiscuo Età proprietario Classe CU di assegnazione coefficienti maschi femmine ,90 0, ,85 0,85 oltre 10 0,75 0, ,90 0, ,85 0,97 oltre 10 0,75 0, ,90 0,97 oltre 6 0,85 0, ,90 0,97 oltre 6 0,85 0,95 Non è consentito l inserimento dell opzione in corso di contratto. VEICOLI AD USO PROMISCUO E applicabile la tariffa delle autovetture ad uso privato, con la maggiorazione del premio di riferimento del 5% se l intestatario al P.r.a. o il locatario è una persona fisica. Nel caso di veicoli dati a noleggio, libero o con conducente, i premi vengono aumentati rispettivamente del 50% o del 10%, utilizzando il coefficiente 1,00 per i parametri età/classe, sesso/età, potenza/peso, professione ed anzianità patente.. PREMIO MASSIMO APPLICABILE Il premio netto applicato a tutte le polizze nuove, sostituzioni, rinnovi- relative ad autovetture ad uso privato e promiscuo non potrà superare un importo pari a 5 volte il premio di riferimento. AUTOVETTURE A NOLEGGIO SENZA CONDUCENTE E applicabile la tariffa delle autovetture ad uso privato con la maggiorazione del 50% del premio di riferimento, utilizzando il coefficiente 1,00 per i parametri età/classe, sesso/età, potenza/peso, professione ed anzianità patente. AUTOVETTURE A NOLEGGIO CON CONDUCENTE E applicabile la tariffa delle autovetture ad uso privato con la maggiorazione del 10% del premio di riferimento, utilizzando il coefficiente 1,00 per i parametri età/classe, sesso/età, potenza/peso, professione ed anzianità patente. AUTOVETTURE AD USO SCUOLA GUIDA E applicabile la tariffa delle autovetture ad uso privato con applicazione di uno sconto del 20% sul premio di riferimento, utilizzando il coefficiente 1,00 per i parametri età/classe, sesso/età, potenza/peso, professione ed anzianità patente. ROULOTTES, RIMORCHI PORTAIMBARCAZIONI O PORTABAGAGLI - Rischio statico Per i rimorchi identificati con targa propria è applicabile la forma "tariffa fissa", con premio annuo (non frazionabile) 54,46 euro, riferito al massimale minimo di Legge. AUROBOX (polizza con clausola 244 o 344) Nel caso sull autovettura venga installato ed attivato il dispositivo Aurobox si applica uno sconto del 10% sul premio di riferimento. Lo sconto viene elevato al 15% per le polizze vendute con il prodotto 2diCUORE. GUIDA ESCLUSIVA - PIUVEICOLI AURORA (polizza con clausola 568) Per autovettura uso privato si applica uno sconto del 3% sul premio di riferimento. Non è ammessa l opzione tariffaria Patto per i giovani. Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 11 di 26

12 AUTOTASSAMETRI (settore II) E applicabile la tariffa delle autovetture ad uso privato con la maggiorazione del 50% del premio di riferimento, utilizzando il coefficiente 1,00 per i parametri età/classe, sesso/età, potenza/peso, professione ed anzianità patente. AUTOBUS USO PRIVATO, NOLEGGIO, LINEA EXTRAURBANA (settore III) Tariffa fissa Premio di riferimento Il premio di riferimento è di 2.122,77 euro per veicoli omologati per un numero di posti compreso fra 30 e 40; per ogni posto in meno di 30 o in più di 40, il premio viene ridotto o aumentato dell importo di 30,4304 euro. Nel caso in cui l autobus traini un rimorchio portabagagli identificato con targa propria il premio viene aumentato del 2%. Tariffa con franchigia Si utilizzano i premi della tariffa fissa applicando i seguenti coefficienti: franchigia euro coefficiente 500,00 0,80 750,00 0,70 1,000,00 0,65 Parametri tariffari utilizzabili per entrambe le tariffe: Residenza del proprietario del veicolo Vedere allegato coefficienti territoriali Massimale di Responsabilità Civile Vedere la tabella riportata nell'ultima pagina. Frazionamento del premio E consentito il frazionamento del premio secondo le seguenti modalità: Rateazione Rate annue - annuale 1 - semestrale 2 - quadrimestre 3 - trimestrale 4 Alimentazione elettrica Per gli autobus a trazione esclusivamente elettrica, esclusi i filobus, il premio viene ridotto del 50%. AUTOSNODATI Sono applicabili le tariffe degli autobus uso privato o pubblico aggiungendo ulteriori 30 posti (fissi) al numero dei posti della motrice. AUTOBUS ADIBITI A SERVIZIO DI ALBERGHI, ISTITUTI, ENTI E TRASPORTO DIPENDENTI, SCUOLABUS Sono applicabili le tariffe degli autobus uso privato con lo sconto del 35% sul premio di riferimento. AUTOBUS E FILOBUS ADIBITI A SCUOLA GUIDA Sono applicabili le tariffe degli autobus uso privato da 30 a 40 posti - con lo sconto del 60% sul premio di riferimento. TRENINI LILLIPUZIANI Sono applicabili le tariffe degli autobus uso privato con lo sconto del 65% sul premio di riferimento. RIMORCHI TRASPORTO PERSONE rischio statico: La tariffa corrisponde al 2% del premio applicabile ad un autobus avente le stesse caratteristiche del rimorchio, con il minimo di 54,75 euro anche se la durata del contratto è inferiore ad un anno. Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 12 di 26

13 AUTOCARRI, AUTOTRENI, AUTOARTICOLATI (settore IV) Tariffa fissa (con Pejus) Premi di riferimento - fino a 60 quintali: 841,10 euro. - oltre 60 quintali uso conto proprio: 1.029,21 euro. - oltre 60 quintali uso conto terzi: 1.966,99 euro. Determinazione del premio alla stipula del contratto Applicazione della maggiorazione per sinistrosità (pejus): normativa contrattuale. La presente forma tariffaria prevede una maggiorazione del premio in presenza di sinistri nel periodo di osservazione quale definito dal contratto. Nel caso il veicolo sia stato già assicurato, si applicherà la maggiorazione di cui sopra qualora ciò risulti nell attestato di rischio o nella polizza temporanea. Tale norma si applica nel caso in cui la polizza precedente sia scaduta da meno di 12 mesi o fino a 5 anni se il contraente dichiara, ai sensi e per gli effetti degli artt e 1893 del Codice Civile, di non aver circolato nel periodo di tempo successivo alla data di scadenza del contratto. In presenza di tale dichiarazione, qualora la polizza precedente sia scaduta da oltre 5 anni, la maggiorazione che risulti dovuta non verrà applicata. In mancanza di consegna dell attestato o della polizza temporanea, il contratto verrà stipulato ai premi di tariffa maggiorati del 25%. Detta maggiorazione è soggetta a revisione sulla base delle risultanze dell attestazione che sia consegnata entro 3 mesi dalla stipulazione del contratto, con eventuale conguaglio del premio. Le disposizioni di cui sopra non si applicano se il contratto si riferisce a: a) veicolo immatricolato al P.R.A. per la prima volta; b) veicolo assicurato per la prima volta dopo una voltura al P.R.A.; c) veicolo assicurato in precedenza con franchigia. Per la stipulazione di contratti relativi a veicoli di cui alle precedenti lettere a) e b), il contraente è tenuto ad esibire la carta di circolazione ed il relativo foglio complementare/certificato di proprietà o l appendice di cessione del contratto; in difetto si applica la maggiorazione del 25%. Nel caso che il contratto precedente sia stato stipulato per una durata non inferiore ad un anno presso un Impresa alla quale sia stata vietata l assunzione di nuovi affari o che sia stata posta in liquidazione coatta amministrativa, per l applicazione o meno dei criteri di personalizzazione, il contraente deve provare di avere fatto richiesta dell attestazione all Impresa od al Commissario liquidatore e dichiarare ai sensi e per gli effetti degli artt e 1893 del Cod. Civ., gli elementi che sarebbero stati indicati nell attestazione ove fosse stata rilasciata. Applicazione dei gruppi tariffari Ad integrazione delle norme sopra descritte, alla polizza è attribuito un gruppo tariffario sulla base delle caratteristiche descritte nella tabella di seguito riportata. Tale attribuzione comporta: - l applicazione di maggiorazioni di premio in presenza di sinistri nei 3 anni precedenti la stipula od il rinnovo del contratto; - il riconoscimento di riduzioni di premio in caso contrario, in base al periodo di assicurazione maturato senza sinistri, con il massimo di 5 anni. I sinistri considerati sono quelli riportati nell attestato di rischio e considerati come penalizzanti dalla normativa vigente. Tabella per l attribuzione del gruppo tariffario alla stipulazione del contratto Sinistri presenti nel periodo (al numero delle annualità intere sotto riportato deve aggiungersi il periodo di osservazione rientrante nell annualità in corso) 1 anno 2 anni 3 anni 4 anni 5 anni Gruppo da attribuire al contratto Coefficienti applicabili in base al peso complessivo a pieno carico del veicolo: oltre 60 q.li fino a 60 q.li conto proprio conto terzi nessuno A 0,570 0,60 0,65 Nessuno B 0,605 0,63 0,68 nessuno C 0,625 0,65 0,66 nessuno D 0,810 0,85 0,88 massimo 1 sinistro D 0,810 0,85 0,88 Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 13 di 26

14 2 sinistri E 1,050 1,05 0,93 2 sinistri 3 sinistri F 1,370 1,28 1,05 3 sinistri 4 sinistri G 1,800 1,80 1,18 4 sinistri 5 sinistri H 2,250 2,00 1,35 5 sinistri 6 sinistri I 2,500 2,60 1,80 6 sinistri / oltre 6 oltre 6 L 2,600 2,90 2,50 N.B. L indicazione nessun sinistro è riferita all intero periodo; l indicazione del numero dei sinistri è riferita agli anni considerati, o periodo inferiore. Qualora nell attestato di rischio non siano riportati i dati relativi all intero periodo, l attribuzione viene effettuata considerando gli anni consecutivi per i quali tali dati sono disponibili. Se per il veicolo precedentemente assicurato non è disponibile alcun dato, la polizza è attribuita: - al Gruppo E, se relativa a veicolo di peso complessivo a pieno carico inferiore a 60 q.li, o di peso superiore ad uso conto proprio; - al Gruppo F, se relativa a veicolo di peso complessivo a pieno carico superiore a 60 q.li ad uso conto terzi. Se, infine, il veicolo è di prima immatricolazione o prima assicurazione dopo voltura al P.R.A., la polizza è attribuita, con riferimento ai tipi di veicoli sopra descritti, rispettivamente ai Gruppi D ed E. In mancanza dell attestato di rischio, se il contratto non è relativo a veicolo immatricolato al P.R.A. per la prima volta o assicurato per la prima volta dopo una voltura al P.R.A., la polizza è attribuita al Gruppo L. Determinazione del premio al rinnovo del contratto L applicazione del Pejus e l evoluzione dei gruppi tariffari sono disciplinati dalla polizza. I relativi coefficienti applicabili al rinnovo corrispondono a quelli (sopra riportati) previsti per la stipula del contratto. Tariffa con franchigia Premi di riferimento: si utilizzano i medesimi premi di riferimento della tariffa fissa. Al premio di riferimento si applicano, in base all ammontare della franchigia, i seguenti coefficienti: fino 60 q.li oltre 60 q.li conto proprio oltre 60 q.li conto terzi franchigia euro coefficiente coefficiente coefficiente 125,00 * 0,97 0,96 0,96 250,00 * 0,83 0,87 0,88 500,00 0,77 0,82 0, ,00 0,69 0,75 0,68 * franchigia non utilizzabile per la stipulazione di polizze nuove Parametri tariffari relativi alle caratteristiche del veicolo, utilizzabili per entrambe le tariffe: Peso a pieno carico fino 60 q.li coefficienti oltre 60 q.li Conto proprio Conto terzi fino a 15 1,02 da oltre 60 a 70 1,02 1,02 da oltre 15 a 25 1,21 da oltre 70 a 110 1,38 1,43 da oltre 25 a 30 1,40 da oltre 110 a 120 1,43 1,48 da oltre 30 a 35 1,47 da oltre 120 a 180 1,62 1,70 da oltre 35 a 50 1,40 da oltre 180 a 240 1,65 1,70 da oltre 50 a 60 1,45 da oltre 240 a 360 1,70 1,70 oltre 360 2,78 2,73 Residenza del proprietario del veicolo Vedere allegato coefficienti territoriali Massimale di Responsabilità Civile Vedere la tabella riportata nell'ultima pagina. Frazionamento del premio E consentito il frazionamento del premio secondo le seguenti modalità: Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 14 di 26

15 Rateazione Numero rate Annuale 1 Semestrale 2 Quadrimestrale 3 Trimestrale* 4 Alle polizze con frazionamento annuale si applica inoltre il coefficiente 0,97 Alle polizze di autocarri oltre 60 q.li si applica inoltre il coefficiente 1,02 per il frazionamento semestrale e 1,01 per il frazionamento quadrimestrale * frazionamento non consentito per la stipulazione di polizze nuove e utilizzabile, quindi, esclusivamente per le polizze già in portafoglio con questo tipo di frazionamento. Alimentazione elettrica Nel caso di alimentazione esclusivamente elettrica i premi di riferimento vengono ridotti del 50%. MERCI PERICOLOSE In caso di trasporto di merci pericolose si applicano i seguenti aumenti sul premio di riferimento: - 25% in caso di liquidi corrosivi, lubrificanti, combustibili, infiammabili e tossici, sostanze solide tossiche, gas liquidi e gas non tossici (es. metano, butano); - 100% in caso di gas tossici (es. acido cianidrico, ammoniaca, anidride solforosa) e materie esplosive (es. polvere da sparo, dinamite). AUTOCARRI ADIBITI A NOLEGGIO CON O SENZA CONDUCENTE Sono applicabili le tariffe degli autocarri con le seguenti modifiche: - fino a 60 q.li aumento del premio di riferimento dell 85%; - oltre 60 q.li si applica la tariffa relativa al Conto Terzi. AUTOCARRI ADIBITI A SCUOLA GUIDA Sono applicabili le tariffe degli autocarri con le seguenti modifiche: - fino a 60 q.li sconto sul premio di riferimento del 50%; - oltre 60 q.li si applica la tariffa relativa al Conto Proprio con lo sconto sul premio di riferimento del 50%. AUTOVEICOLI SPECIALI / TRASPORTI SPECIFICI E RELATIVI RIMORCHI Sono applicabili le tariffe degli autocarri con le seguenti modifiche rispetto ai premi di riferimento: - autoambulanze: come autocarri Conto Proprio con aumento del 10%; - carri attrezzi, officine mobili: come Conto Proprio con sconto del 30%; se adibiti a noleggio o Uso Terzi: fino a 60 q.li tariffa Conto Proprio con aumento del 25%, oltre i 60 q.li tariffa Conto Terzi; - camper, autocaravan: come Conto Proprio con sconto del 60%; se adibiti a noleggio od Uso Terzi il premio così ottenuto deve essere aumentato del 50%; - veicoli adibiti a cinema, teatro, attrezzature cinematografiche, autobetoniere, autoscale, gru autocarrate, trasporto attrezzature di circhi equestri e simili, aulemobili, autoambulatori, autobanche, autocappelle, autospurghi, veicoli uso negozio, pubblicità: come Conto Proprio con sconto del 30%; se adibiti a noleggio od Uso Terzi: fino a 60 q.li tariffa Conto Proprio con aumento del 25%, oltre i 60 q.li tariffa Conto Terzi; - trasporto attrezzature per spettacoli viaggianti: come autocarri conto proprio; - trasporto animali vivi, veicolo isotermico (frigorifero), trasporto veicoli (bisarca), trasporto valori, autocisterna, trasporto funebre: come autocarri conto proprio/terzi. RIMORCHI - rischio statico: La tariffa corrisponde al 2% del premio applicabile ad un autocarro avente peso a pieno carico e caratteristiche equivalenti a quelle del rimorchio, con il minimo di 54,75 euro. Aumentando il premio così ottenuto del 10% è possibile includere la clausola di esclusione rivalsa nel caso in cui il proprietario del rimorchio sia diverso da quello della motrice e tale motrice risulti priva di copertura assicurativa al momento del sinistro. AUROBOX (polizza con clausola 244 o 344) Nel caso sul veicolo (autocarri, autoarticolati, autosnodati e camper) venga installato ed attivato il dispositivo Aurobox si applica uno sconto del 10% sul premio di riferimento. Lo sconto viene elevato al 15% per le polizze vendute con il prodotto 2diCUORE. PIUVEICOLI AURORA (polizza con clausola 568) Condizione operante solo se già applicata nella polizza auto. Per camper ed autocaravan si applica uno sconto del 30% sul premio di riferimento. La decadenza della polizza auto comporta il venir meno dei benefici. Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 15 di 26

16 MOTOVEICOLI PER TRASPORTO MERCI (settore IV) Tariffa fissa (con Pejus) Premio di riferimento 135,46 euro. Stipula del contratto APPLICAZIONE DELLA MAGGIORAZIONE PER SINISTROSITÀ (PEJUS): vale la normativa contrattuale esposta per la categoria autocarri, escluso quanto relativo all applicazione dei gruppi tariffari. Rinnovo del contratto L applicazione del Pejus è disciplinata dalla polizza. Parametri tariffari: Cilindrata Cilindrata Coefficienti fino a 50 2,06 da 51 a 150 3,10 da 151 a 250 3,28 da 251 a 750 4,00 oltre 750 4,40 Residenza del proprietario del veicolo Vedere allegato coefficienti territoriali Massimale di Responsabilità Civile Vedere la tabella riportata nell'ultima pagina. Frazionamento del premio: E consentito il frazionamento del premio secondo le seguenti modalità: Rateazione Numero rate - annuale 1 - semestrale 2 - quadrimestrale* 3 - trimestrale* 4 * frazionamento non consentito per la stipulazione di polizze nuove e utilizzabile, quindi, esclusivamente per le polizze già in portafoglio con questo tipo di frazionamento. Tariffa con franchigia Si utilizzano il premio di riferimento ed i parametri della tariffa fissa, con l applicazione dei seguenti coefficienti rapportati all ammontare della franchigia: Franchigia euro Coefficiente 75,00 * 0,97 125,00 * 0,92 250,00 0,87 500,00 0, ,00 0,70 * franchigia non utilizzabile per la stipulazione di polizze nuove e la sostituzione di polizze in portafoglio. MOTOVEICOLI DA NOLEGGIO SENZA CONDUCENTE Sono applicabili le tariffe dei motoveicoli con l aumento del premio di riferimento dell 85% MOTOVEICOLI ADIBITI A: CARRO ATTREZZI, CINEMA, TEATRO, ATTREZZATURE CINEMATOGRAFICHE, PUBBLICITA, GRU MOTOCARRATA, USI SPECIALI Sono applicabili le tariffe dei motoveicoli con lo sconto del 21%; in caso di uso terzi o locazione si applica la tariffa dei motoveicoli con aumento del premio di riferimento del 25%. Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 16 di 26

17 TARGHE PROVA (settore IV) - PER AUTOVEICOLI IN GENERE: sono applicabili le tariffe relative ad autocarri conto proprio di peso compreso fra 180 e 240 q.li con lo sconto del 30%. - PER RIMORCHI: si applica il 2% del premio relativo agli autocarri conto proprio di peso compreso fra 180 e 240 q.li con il minimo di euro 54,75 anche se la durata del contratto è inferiore ad un anno. - PER MOTOVEICOLI: sono applicabili le tariffe relative a motocarri di cilindrata compresa fra 150 e 250 c.c. con aumento del premio di riferimento del 20%. CICLOMOTORI E MOTOCICLI (settore V) Forma tariffaria bonus malus Premio di riferimento Ciclomotori: 307,69 euro. Motocicli: 397,27 euro. Determinazione del premio alla stipula del contratto Alla stipula del contratto è prevista l assegnazione ad una delle classi/scale Aurora di cui alla seguente tabella con i relativi coefficienti: classe scala A scala B classe scala A scala B 0 // 0, ,742 0, ,606 0, ,767 0, ,616 0, ,794 0, ,626 0, ,827 0, ,637 0, ,866 0, ,648 0, ,911 0, ,659 0, ,960 0, ,671 0, ,010 0, ,683 0, ,111 // 9 0,695 0, ,263 // 10 0,708 0, ,515 // 11 0,722 0,692 Assegnazione della classe/scala di merito Il contratto viene assegnato: casistica Classe CU Classe/scala Aurora Presentazione attestato di rischio da attestato da attestato (vedi tabella conversione 4) Presentazione precedente polizza temporanea da polizza da polizza (vedi tabella conversione 4) Manca attestato 18 22/A Prima immatricolazione, prima assicurazione dopo voltura al p.r.a /A Prima immatricolazione o prima assicurazione dopo voltura al p.r.a. o presenza di appendice di cessione contratto per cliente proprietario di più motoveicoli ( ** vedi Assegnazione classe/scala per effetto art. 5 punto 2 legge 40 del 02/04/2007 e relativi limiti di applicazione): se attestato proveniente da altra Compagnia se attestato emesso dalla Società da attestato da attestato (vedi tabella conversione 4) Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 17 di 26

18 se la classe Aurora è relativa ad una tariffa 4/2007 se la classe Aurora è relativa ad una tariffa < 4/2007 Prima immatricolazione o prima assicurazione dopo voltura al p.r.a. o presenza di appendice di cessione contratto per cliente proprietario di più motocicli ( * vedi clausola 574 / 575 e relativi limiti di applicazione) Se la polizza collegata è con tariffa 4/ come da attestato emesso dalla Società come da tabella di conversione 5 come polizza collegata, con inserimento in scala A se la polizza collegata è con tariffa < 4/2007 come da tabella di conversione 5, con inserimento in scala A * Clausola 574 o 575 presente in polizza Esclusivamente per motocicli ad uso privato di proprietà di persona giuridica, il contratto viene assegnato alla miglior classe/scala in corso su polizze già in portafoglio relative a motocicli del medesimo proprietario, ferma la classe/scala minima 8 A e la classe CU 14. Le agevolazioni sono consentite esclusivamente in caso di: medesimo contraente, una sola volta per persona giuridica, indipendentemente dal numero di polizze già in portafoglio. ** Assegnazione classe/scala per effetto art. 5 punto 2 legge 40 del 02/04/2007 Il contratto viene assegnato alla classe di merito più favorevole in essere su motoveicoli del medesimo proprietario o di un famigliare stabilmente convivente, come da ultimo attestato di rischio in vigore presentato. In caso di attestato rilasciato dalla Società viene assegnata la medesima classe/scala Aurora in esso riportata. Tabelle di conversione classi di merito L apposito allegato riporta le tabelle necessarie alla corretta assegnazione della classe/scala: Tabella di conversione 4 Per polizze con attestato di provenienza altra Compagnia Tabella di conversione 5 per polizze di provenienti dalla Società con tariffa precedente ad Aprile 2007 Determinazione del premio al rinnovo del contratto L evoluzione della classe di merito è disciplinata dalla polizza. I relativi coefficienti applicabili al rinnovo corrispondono a quelli (sopra riportati) previsti per la stipula del contratto. Parametri tariffari: Cilindrata motocicli Cilindrata coefficienti , , , , , ,47 oltre 840 1,66 Alimentazione elettrica Per ciclomotori e motocicli ad alimentazione esclusivamente elettrica si applica il coefficiente 0,50. sesso/età: Ciclomotori età maschi femmine 21 1,33 1,12 da 22 a 25 1,22 0,99 da 26 a 30 1,05 0,94 Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 18 di 26

19 da 31 a 35 1,01 0,95 da 36 a 40 1,02 1,00 da 41 a 45 1,03 1,02 da 46 a 50 1,02 1,02 da 51 a 55 0,99 1,01 da 56 a 60 0,97 0, ,95 0,95 Società 1,08 Motocicli età maschi femmine 21 1,43 1,34 da 22 a 25 1,32 1,18 da 26 a 30 1,14 1,01 da 31 a 35 0,98 0,98 da 36 a 40 0,97 0, ,97 1,02 Società 1,10 Residenza del proprietario del veicolo Vedere allegato coefficienti territoriali Massimale di Responsabilità Civile Vedere la tabella riportata nell'ultima pagina. Frazionamento Per i ciclomotori è previsto il solo frazionamento annuale, più eventuale frazione. Per i motocicli sono consentite le seguenti forme di frazionamento: tipo frazionamento Coefficiente numero rate Annuale 0,936 1 Semestrale 1 2 Note: - ai motocicli omologati per il solo conducente si applica una riduzione pari al 33%; - ai ciclomotori abilitati al trasporto del passeggero si applica un aumento pari al 17,6471 %. Forma tariffaria con Bonus Protetto Aurora Esclusivamente per motocicli e ciclomotori assegnati alle classi B 0 - B 1 B 2 B 3 B 4 - B 5 B 6 B 7 B 8, con attestato completo e privo di sinistri, è possibile applicare il bonus protetto, secondo le seguenti regole: classe B 0 gratuito; classi B 1 B 2 B 3 B 4 maggiorazione di premio pari al 3%; classi B 5 B 6 B 7 B 8 maggiorazione di premio pari al 3,5%; n.b E ammesso il rimborso del sinistro, indipendentemente dal numero degli stessi (anche di quello che sarebbe comunque sanato da Bonus Protetto Aurora). Per le polizze già in portafoglio è vendibile solo con sostituzione a scadenza annua, anche per polizze stipulate inizialmente con anno più rateo. QUADRICICLI LEGGERI Si applicano le tariffe dei ciclomotori uso privato con aumento del premio di riferimento del 43%. QUADRICICLI TRASPORTO PERSONE Si applicano le tariffe dei motocicli uso privato. CICLOMOTORI E QUADRICICLI LEGGERI NOLEGGIO SENZA CONDUCENTE Si applicano le tariffe dei ciclomotori uso privato con aumento del premio di riferimento del 100% Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 19 di 26

20 MOTOCICLI E QUADRICICLI DA NOLEGGIO SENZA CONDUCENTE Si applicano le tariffe dei motocicli uso privato con aumento del premio di riferimento del 100% MOTOCICLI USO TAXI E QUADRICICLI DA NOLEGGIO CON CONDUCENTE Si applicano le tariffe dei motocicli uso privato con aumento del premio di riferimento del 35% MOTOCICLI ADIBITI A SCUOLA GUIDA Si applicano le tariffe dei motocicli uso privato. MOTOSLITTE Si applicano le tariffe dei motocicli uso privato con aumento del premio di riferimento del 100%. PIUVEICOLI AURORA (polizza con clausola 568) Condizione operante solo se già applicata nella polizza auto. Per motocicli uso privato (max. 2) si applica uno sconto sul premio di riferimento del 20%. La decadenza della polizza auto comporta il venir meno dei benefici. Sospensione Relativamente a ciclomotori e motocicli ad uso privato (escluse le motoslitte), è ammessa la sospensione del contratto con un sovrappremio del 10 % sul premio di riferimento. Le regole di sospensione e riattivazione sono disciplinate dalle condizioni di polizza, in particolare: - non è previsto un periodo minimo di durata della sospensione; - la sospensione può essere effettuata al massimo due volte per annualità assicurativa. - la proroga della scadenza è ammessa anche nel caso in cui la sospensione abbia avuto durata inferiore a 60 gg. - la durata del contratto viene differita di un periodo uguale a quello della sospensione Tariffa R.C.Auto in vigore dal 1 aprile 2009 Pagina 20 di 26

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE Indice Nobis Compagnia di Assicurazioni I. NOTA NOBISTRUCK INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO Pagina della Nota informativa A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE... 1.... 2. DI RESPONSABILITÀ... CIVILE PER

Dettagli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli La Compagnia di assicurazione diretta del INDICE Servizio Assistenza Clienti Servizio Sinistri +390306762100 Per chiamate dall estero

Dettagli

Cons. autom. Serie A CIRCOLAZIONE STRADALE

Cons. autom. Serie A CIRCOLAZIONE STRADALE PROINCIA DI TARANTO Cons. autom. Serie A CIRCOLAZIONE STRADALE A0001 A0002 A0003 A0004 A0005 A0006 Sono classificati veicoli secondo il CDS 1 le macchine uso bambini 2 i ciclomotori 3 le macchine uso disabili

Dettagli

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente: CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE AUTO E CORPI VEICOLI TERRESTRI Autocarri Camper - Autocase - Motocarri - Targhe Prova Autobus Filobus Macchine Operatrici e carrelli Macchine Agricole

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA Roma 9 marzo 2015 Prot. n. 45-15 001407 All.ti n. Alle Imprese di assicurazione con sede legale in Italia che esercitano la r.c.

Dettagli

Le patenti sono 15, ciascuna con una sua autonomia, senza categorie e sottocategorie.

Le patenti sono 15, ciascuna con una sua autonomia, senza categorie e sottocategorie. ENTRA IN VIGORE LA PATENTE UNICA EUROPEA (parte generale) 19 gennaio 2013: entra in vigore la patente dell Unione Europea, unica ed uguale per tutti i cittadini europei, in formato card, con la foto digitale

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

Norme che regolano il contratto

Norme che regolano il contratto Norme che regolano il contratto Mod. 250/B ed. 04/2007 (dati tipografia, n copie) L assicurazione in generale DEFINIZIONI Nel testo di polizza si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore (R.C.A.) e per i danni al veicolo IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

Dettagli

Guida pratica alle Assicurazioni

Guida pratica alle Assicurazioni Guida pratica alle Assicurazioni Le regole delle Assicurazioni R.C. Auto, Vita, Previdenziali e Malattia spiegate dall Autorità di vigilanza del settore Sommario Che cosa è l ISVAP 5 Assicurazioni R.C.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro Disciplina fiscale delle auto assegnate ai dipendenti Stefano Liali - Consulente del lavoro In quale misura è prevista la deducibilità dei costi auto per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti?

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO ZuriGò Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e Altri Rischi Diversi Autobus, rimorchi di autobus, autocarri, rimorchi di autocarri, motocarri, ciclomotori per trasporto cose, macchine

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni AUTOSYSTEM PIÙ Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni Contratto di assicurazione di Tutela Legale per la copertura dei rischi di assistenza stragiudiziale e giudiziale

Dettagli

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA CONSIDERAZIONI METODOLOGICHE Per "costo di esercizio del veicolo", è inteso l'insieme delle spese che l'automobilista sostiene per l'uso del veicolo, più le quote di ammortamento (quota capitale e quota

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, comprensiva del Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER AUTOVETTURE PRODOTTO NUOVA 1a GLOBAL

NOTA INFORMATIVA PER AUTOVETTURE PRODOTTO NUOVA 1a GLOBAL headerl_headerr_footerr[jpiepag_con1]_footerl[jpiepag_con1] $c1$ c:\form\logo\unipol_div_sai.jpg c:\form\logo\ c:\form\logo\piedino_solo_datisoc.bmp 70 50 c:\form\logo\unipol_bollino.bmp 100 Ellena_unipolsai.png

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DI ALTRI VEICOLI Genertel S.p.A. G l S A ALTRI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

SCHEMI OPERATIVI. Indice: COPIA AGGIORNATA 07.04.2013. Redatti dal Commissario Aggiunto Gianni Sansonne

SCHEMI OPERATIVI. Indice: COPIA AGGIORNATA 07.04.2013. Redatti dal Commissario Aggiunto Gianni Sansonne SCHEMI OPERATIVI COPIA AGGIORNATA 07.04.2013 Redatti dal Commissario Aggiunto Gianni Sansonne Indice:. Pagina 2: Equiparazione delle patenti rilasciate fino al 18.01.13 alle nuove categorie previste dal19.01.13;.

Dettagli

MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000.

MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000. MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000. Domanda per l esercizio del servizio passeggeri effettuato mediante NCC-bus nella provincia di Bologna. Alla

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A.

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE Genertel S.p.A. AUTO Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato

Dettagli

protezione al volante

protezione al volante auto e moto protezione al volante IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: NOTA INFORMATIVA COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata Piano Individuale Pensionistico di tipo

Dettagli

GENERALI SEI IN AUTO

GENERALI SEI IN AUTO GENERALI SEI IN AUTO AUTOVETTURE Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa, comprensiva del Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Contratto di assicurazione per autovetture

Contratto di assicurazione per autovetture Contratto di assicurazione per autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario, le Condizioni di Assicurazione e, dove prevista, la Proposta, deve

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO ASSOCIAZIONE DI BOLOGNA Servizi alla Comunità Settore Autoriparazione AUTO SOSTITUTIVA ISTRUZIONI PER L USO Premessa pag. 3 Tipologie con le quali è possibile gestire il servizio pag. 4 Aspetti gestionali

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

Mario Fargnoli. www.politicheagricole.it

Mario Fargnoli. www.politicheagricole.it La revisione delle macchine agricole immatricolate Mario Fargnoli Giornata di Studio www.politicheagricole.it Sicurezza del lavoro in agricoltura e nella circolazione stradale tra obblighi di legge ed

Dettagli

CONTRIBUTO AGLI AUTOTRASPORTATORI PER L ACQUISTO DI VEICOLI NUOVI

CONTRIBUTO AGLI AUTOTRASPORTATORI PER L ACQUISTO DI VEICOLI NUOVI CONTRIBUTO AGLI AUTOTRASPORTATORI PER L ACQUISTO DI VEICOLI NUOVI Art. 1, comma 89, Legge n. 147/2013 DM n. 307/2014 Circolare MIT 22.9.2014, n. 18358 Modena, 07 ottobre 2014 La Finanziaria 2014 ha previsto

Dettagli

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi 1 LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi S OMMARIO DEFINIZIONI pag. 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Oggetto dell assicurazione R.C.T. pag. 3 Oggetto

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time Decreto Part-time Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time ARTICOLO 1 Definizioni 1.Nel rapporto di lavoro subordinato l assunzione

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA a cura del Nucleo Promozione e Sviluppo Responsabile: Cesare Hoffer Il presente documento non ha la pretesa di essere

Dettagli

VIA S. BOAGNO 11 17015 - CELLE LIGURE Tel. 019/99801 Fax 019/993599 info@comune.celle.sv.it www.comune.celle.sv.it

VIA S. BOAGNO 11 17015 - CELLE LIGURE Tel. 019/99801 Fax 019/993599 info@comune.celle.sv.it www.comune.celle.sv.it COMUNE DI CELLE LIGURE PROVINCIA DI SAVONA VIA S. BOAGNO 11 17015 - CELLE LIGURE Tel. 019/99801 Fax 019/993599 info@comune.celle.sv.it www.comune.celle.sv.it Ufficio Entrate Tributarie e Tariffarie A decorrere

Dettagli

I.U.C. Imposta Unica Comunale

I.U.C. Imposta Unica Comunale COMUNE DI MARCON I.U.C. Imposta Unica Comunale Con la Legge n. 147/2013 (Legge di stabilità 2014) è stata istituita a decorrere dal 01/01/2014 l Imposta Unica Comunale (IUC). L imposta unica comunale (IUC)

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

Nota informativa precontrattuale e Condizioni Generali del Contratto di abbonamento ai servizi UNIBOX

Nota informativa precontrattuale e Condizioni Generali del Contratto di abbonamento ai servizi UNIBOX 1 Nota informativa precontrattuale e Condizioni Generali del Contratto di abbonamento ai servizi OCTO TELEMATICS ITALIA S.r.l. Mod. 9377/F - X.XXX - Ed. 1/11/2013-F - Casma - St. 10/2013 edizione 01/11/2013-F

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

COMUNE DI SIENA. DIREZIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO MOBILITA e TRASPORTI, SEGNALETICA. Sezione Amministrativa

COMUNE DI SIENA. DIREZIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO MOBILITA e TRASPORTI, SEGNALETICA. Sezione Amministrativa COMUNE DI SIENA DIREZIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO MOBILITA e TRASPORTI, SEGNALETICA Sezione Amministrativa Disciplinare per il dei permessi di accesso e circolazione in Zona a Traffico Limitato aggiornato

Dettagli

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria IMU - che cos'è L IMU si continua a pagare sulle case di lusso (categorie A/1, A/8 e A/9), sulle seconde case e su tutti gli altri immobili (ad esempio laboratori, negozi, capannoni, box non di pertinenza

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

PROCEDURALE RELATIVO ALLA CONCESSIONE DEI BENEFICI FISCALI SUL GASOLIO PER USO AUTOTRAZIONE UTILIZZATO NEL SETTORE DEL TRASPORTO * * * * *

PROCEDURALE RELATIVO ALLA CONCESSIONE DEI BENEFICI FISCALI SUL GASOLIO PER USO AUTOTRAZIONE UTILIZZATO NEL SETTORE DEL TRASPORTO * * * * * PROCEDURALE RELATIVO ALLA CONCESSIONE DEI BENEFICI FISCALI SUL GASOLIO PER USO AUTOTRAZIONE UTILIZZATO NEL SETTORE DEL TRASPORTO * * * * * Al fine di fornire un pratico vademecum sugli adempimenti necessari

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

in relazione all'emergenza smog, dichiarata a seguito dell'incontro a Milano di

in relazione all'emergenza smog, dichiarata a seguito dell'incontro a Milano di Rubano, 24 febbraio 2010 Prot. 455 Sez. 0801 C. 13 Alle sigg.re Sindache ed ai sigg.ri Sindaci dei Comuni del Veneto Loro indirizzi Cari colleghi, in relazione all'emergenza smog, dichiarata a seguito

Dettagli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli La polizza auto cucita su misura per te. Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli Modello 14-000000094 - Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER I SERVIZI DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA CAPO I

REGOLAMENTO COMUNALE PER I SERVIZI DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA CAPO I REGOLAMENTO COMUNALE PER I SERVIZI DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA CAPO I SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTI MEDIANTE AUTOVETTURA ART.1 - DEFINIZIONE DEL SERVIZIO Sono definiti

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

copertura all applicazione amministrative,

copertura all applicazione amministrative, La trattazione di questo articolo, divenuto in questi ultimi tempi di crescente attualità, in quanto è in costante aumento il numeroo dei veicoli in circolazione sprovvisti della copertura assicurativa,

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI 20027 RESCALDINA (Milano) Via Matteotti, 2 - (0331) 57.61.34 - Fax (0331) 57.91.63 - E-MAIL ic.alighieri@libero.it - Sito Web : www.alighierirescaldina.it Regolamento

Dettagli

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia.

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia. FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore di tipo: AUTOVETTURE Mod. FI-VAUTO1 - Ed. 04/2014 Il presente fascicolo informativo, riservato

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose; articolo 7: Regolamentazione della circolazione nei centri abitati 1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco: a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4; b)

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI DIREZIONE GENERALE PER LA MOTORIZZAZIONE

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI DIREZIONE GENERALE PER LA MOTORIZZAZIONE MODULARIO TRASPORTI 29OTT010046 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI DIREZIONE GENERALE PER LA MOTORIZZAZIONE DOMANDA PER IL RILASCIO DELLA PATENTE DI GUIDA

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale 1 - Individuazione qualifiche e numero di rapporti di lavoro a tempo parziale Il rapporto di lavoro a tempo parziale, anche se a tempo

Dettagli

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro Il luogo della prestazione lavorativa è un elemento fondamentale del contratto di lavoro subordinato. Per quanto nella maggior

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Comune di Castel San Pietro Terme Provincia di Bologna SERVIZIO RISORSE UMANE DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE GC. N. 159 IN DATA 4/11/2008 ART. 1 Oggetto Dipendenti

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA

ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA ACQUISTO AUTO: IVA AGEVOLATA Al momento dell'acquisto di un veicolo, nuovo o usato, le persone disabili o i familiari che le hanno fiscalmente in carico possono usufruire di una riduzione dell'aliquota

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DECRETO n. 429 del 15 dicembre 2011 Direttive e calendario per le limitazioni alla circolazione stradale fuori dai centri abitati per l anno 2012 IL MINISTRO

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Lavoro Modena, 02 agosto 2014 JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Legge n. 78 del 16 maggio 2014 di conversione, con modificazioni, del DL n. 34/2014 Ministero del Lavoro, Circolare n. 18

Dettagli

Contratto di Assicurazione Autovetture

Contratto di Assicurazione Autovetture Fascicolo Informativo Modello 35000 - Edizione Aprile 2015 Contratto di Assicurazione Autovetture Responsabilità Civile verso Terzi, Incendio e Furto, Cristalli e Perdite Pecuniarie, Kasko, Eventi Naturali

Dettagli

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI Comune di Cerignola Provincia di Foggia Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI INDICE Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA Gli aggiornamenti più recenti proroga al 31/12/2015 della maggior detrazione Irpef per l eliminazione delle barriere architettoniche agevolazione

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO Comune di Cabras Provincia di Oristano Comuni de Crabas Provìncia de Aristanis Ufficio Tecnico S e r v i z i o l l. p p. - U r b a n i s t i c a - P a t r i m o n i o REGOLAMENTO PER LA VENDITA DA PARTE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale

Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale Comune di Lavis PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTI COMUNALI Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale Approvato con deliberazione consiliare n. 57 di data 11/08/2011 1 ARTICOLO 1 OGGETTO

Dettagli

AUTOTUTELA Ed.05/2015

AUTOTUTELA Ed.05/2015 AUTOTUTELA Ed.05/2015 Polizza di Responsabilità Civile da circolazione e altri rischi relativi al veicolo o al conducente. SETTORI: III-IV-VI-VII Linea Protezione Patrimonio Il presente Fascicolo Informativo,

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA l agenzia inf orma aggiornamento dicembre 2013 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE PERSONE CON DISABILITA INDICE 1. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI... 2 2. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO... 4 Chi ne

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI MARZO 2013 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI MARZO 2013 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f orma MARZO 2013 GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE.

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. IL SEGRETARIO GENERALE con la capacità e con i poteri del privato

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli