VADEMECUM PER L ACQUISTO DELLA CASA. Vers. 2.0 ( )

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VADEMECUM PER L ACQUISTO DELLA CASA. Vers. 2.0 (01.02.10)"

Transcript

1 VADEMECUM PER L ACQUISTO DELLA CASA Vers. 2.0 ( ) 1

2 Decido di acquistare una casa Cosa faccio? Si tratta di un progetto importantissimo, probabilmente nella vita di molti il più impegnativo a livello economico, che implica un coinvolgimento psicologico ed emotivo, ma anche un notevole impiego di tempo e che, può mettere ansia, preoccupazione e stress. Dato che le preoccupazioni derivano anche e soprattutto dalla non conoscenza, proviamo a schematizzare quali sono i passi da effettuare, in modo che affrontandoli uno alla volta questi siano più comprensibili. 1. Come deve essere la mia casa 2. Analisi dei costi 3. Mutuo 4. Come e dove ricercare 5. Ho individuato la casa: appartamento usato. Cosa fare? 6. Ho individuato la casa: appartamento nuovo. Cosa fare? 7. Un altra soluzione: comprare una casa in costruzione 8. Comprare in cooperativa 2

3 1. Come deve essere la mia casa Individuare le caratteristiche che deve avere la casa è il primo passo da compiere. Prima di tutto la zona: dovrà essere in centro, vicino al lavoro, vicino a parenti, oppure in periferia o addirittura in campagna? Valutate attentamente i vantaggi e gli svantaggi della lontananza sia dal luogo di lavoro che dai servizi quali scuole, sanitari, parcheggi e trasporti ed il tempo necessario per gli spostamenti. Piccola o grande? Ovviamente questo dipende dalla somma a disposizione. Comunque sia, generalmente l acquisto della casa è definitivo, occorre quindi valutare eventuali necessità relative all allargamento della famiglia! 3

4 2. Analisi dei costi Occorre valutare la somma disponibile e la rata sostenibile per il rimborso eventuale del mutuo. Oltre al prezzo di acquisto occorre tenere conto anche delle seguenti spese accessorie: PRIVATO IMPRESA COOPERATIVA spese notarili per il contratto di acquisto spese notarili per il contratto di acquisto spese notarili per il contratto di acquisto (in genere più basse poiché vengono effettuati diversi atti per giorno) Imposta di Registro 3% del valore catastale * IVA 4% del prezzo di acquisto * IVA 4% del prezzo di acquisto * Imposta Catastale 168,00 Imposta Catastale 168,00 Imposta Catastale 168,00 Imposta Ipotecaria 168,00 Imposta Ipotecaria 168,00 Imposta Ipotecaria 168,00 Trascrizione e voltura 80 Trascrizione e voltura 80 Trascrizione e voltura 80 Bolli 230,00 Bolli 230,00 Nessuna spesa di bollo Imposta di Registro 168,00 Nessuna spessa di registro Commissione Agenzia Immobiliare dal 2% al 4% Se si accende il mutuo: - spese bancarie per l accensione del mutuo che variano da istituto a istituto - spese notarili per il contratto di mutuo che dipendono dall importo del mutuo richiesto Se si accende il mutuo: - spese bancarie per l accensione del mutuo che variano da istituto a istituto - spese notarili per il contratto di mutuo che dipendono dall importo del mutuo richiesto Le spese di mutuo sono minori in quanto il mutuo viene stipulato dalla cooperativa e poi trasferito ai singoli soci * se Prima Casa 4

5 3. Mutuo Il mutuo è un prestito oneroso da parte di un Istituto Bancario, da restituire in più anni a rate. Il mutuo può coprire mediamente fino all 80% del valore dell appartamento in funzione della capacità di rimborso del mutuatario. Parallelamente alla concessione del mutuo la Banca chiede a garanzia della restituzione del capitale e del pagamento degli interessi l iscrizione di ipoteca a suo favore sul bene: la tua casa garantisce per te tramite ipoteca in favore della Banca: se non paghi la Banca ti prende la casa. Quando avrai restituito il mutuo l ipoteca verrà cancellata. Il mutuo è regolato da un contratto tra te e la Banca dove si stabilisce l importo e le condizioni che regolano il prestito, le modalità di determinazione del tasso, le modalità di rimborso (piano di ammortamento) la modalità di erogazione, l estinzione anticipata e i costi di istruttoria. Valuta attentamente il rapporto tra la rata di mutuo e i tuoi redditi mensili. Di norma è consigliabile che la rata non superi un terzo dei tuoi redditi netti. 3.1 Spese accessorie del mutuo Prima di stipulare un mutuo occorre anche valutare ulteriori spese che possono essere differenti da banca a banca. In particolare: - spese di istruttoria (250,00 circa) - spese per la perizia (260,00 circa) - assicurazioni contro il rischio di incendio/scoppio dell immobile (in base al valore dell immobile) - apertura obbligatoria C/C Occorre quindi richiedere alla Banca l Indicatore Sintetico di Costo, ovvero un indice che fornisce in termini percentuali il costo effettivo, un tasso che tiene conto oltre al tasso nominale anche degli interessi e degli oneri accessori. 5

6 3.2 Tasso e durata Gli elementi principali per poter scegliere il proprio mutuo sono tasso e durata. Nei contratti di mutuo a tasso fisso il tasso di interesse resta uguale per tutto il periodo che impiegherai a restituire il mutuo. La rata sarà costante per tutta la durata dell ammortamento. Il parametro utilizzato per determinare il tasso è l Irs* di periodo, maggiorato dello Spread* stabilito dalla Banca. Nei contratti di mutuo a tasso variabile il tasso di interesse si modifica nel tempo che impiegherai a restituire il mutuo in funzione delle variazioni del costo del denaro. Le regole in base alle quali varierà il tasso sono indicate nel Contratto di Mutuo: saranno parametri certi e pubblici. Viene sommata una percentuale fissa (Spread) ad una percentuale variabile (Euribor*). La rata variabile significa che: - la quota capitale di ogni rata viene predeterminata al momento della stipula del Contratto definitivo di mutuo; - la quota interessi varia per ogni rata in base a parametri indicati nel Contratto definitivo di mutui; Il tasso variabile è inizialmente più basso di quello di un mutuo a tasso fisso. Esistono poi mutui in cui i criteri possono alternarsi esempio a tasso misto, oppure mutui a tasso variabile ma a rata fissa in cui gli aumenti o decrementi influenzano la durata. (*Euribor, indice assunto come base per la determinazione del tasso variabile dei mutui. Irs indice assunto come base per la determinazione del tasso fisso dei mutui. Agli indici Euribor e Irs viene sommato uno Spread variabile a seconda degli istituti bancari e della durata dei mutui). 3.3 Il Piano di ammortamento Viene fornito dalla Banca. Si tratta di una tabella con l indicazione di tutte le rate da pagare (suddivise tra capitale ed interessi) e le relative date di scadenza per il pagamento. Naturalmente nel caso di mutui a tasso variabile sarà indicata soltanto la quota capitale in quanto gli interessi varieranno a seconda del tasso di riferimento. 6

7 3.4 La portabilità La portabilità del mutuo prevede la possibilità di trasferire il proprio mutuo presso un altra banca, ottenendo condizioni migliorative. E quindi possibile modificare il tasso, lo spread e la durata del vecchio mutuo. La portabilità è prevista a costo zero per il mutuatario, che non deve quindi sostenere alcun costo per il suo ottenimento. 7

8 4. Come e dove ricercare Non è facile muoversi nel mondo delle inserzioni immobiliari e saper scegliere. Si inizia a cercare e ci si chiede: da dove cominciare? Internet, Agenzie immobiliari, annunci sui quotidiani, annunci su stampa libera di settore, Imprese costruttrici, cooperative? Attenzione alla superficie: quando si parla di superficie commerciale si deve intendere quella definita dal DPR 138 del 1998 e dalla norma UNI 10750, ovvero la superficie dell immobile comprensiva delle murature a cui si aggiunge il 25% delle terrazze e dei balconi, il 50% delle cantine, il 50% dei garages e posti auto, e l 80% delle mansarde e soffitte praticabile, nonché il 10% dell area del giardino se presente. Attenzione quindi a richiedere espressamente anche la superficie utile dell appartamento. Tale superficie è fondamentale anche nel caso in cui l annuncio riporti soltanto il numero di vani. 4.1 Agenzie immobiliari L importante è utilizzare sempre agenzie affidabili. Assicurarsi che la persona con cui si tratta sia un agente immobiliare regolarmente iscritto allo specifico Albo presso la Camera di Commercio. Pretendere l uso di modulistica adeguata sia per la definizione degli incarichi sia per la sottoscrizione di una proposta. Infatti gli agenti immobiliari sono tenuti a depositare presso L ufficio Albi e Ruoli della Camera di Commercio competente per territorio sia i moduli che i formulari che intendono utilizzare per svolgere la propria attività. E bene quindi accertarsi che l agenzia immobiliare utilizzi moduli contrattuali conformi a quelli depositati e che siano privi di clausole vessatorie. Definire sempre per scritto i dettagli degli accordi. Concordare per iscritto l entità della provvigione e le modalità di pagamento. Dal formulario deve risultare chiaramente quali sono i servizi compresi nella provvigione e quali quelli esclusi. Le parti del modulo non utilizzato devono essere barrate. E sempre meglio poi avere un contatto diretto con l agente, recandosi personalmente presso l agenzia, perché telefonicamente non è facile descrivere le caratteristiche che 8

9 l immobile deve avere. Può darsi che una descrizione fornita male o sommariamente per telefono vi faccia scappare l appartamento che faceva al caso vostro! 4.2 Annunci su quotidiani e su stampa libera di settore In questi casi è veramente difficile capire di che immobili si tratta. Solitamente le indicazioni sono sommarie e sovradimensionate. Occorre quindi perdere molto tempo e verificare personalmente ogni annuncio che sembra rispondere ai vostri requisiti. 4.3 Annunci su Internet Anche in questo caso vale quanto sopra indicato con la differenza che in genere in questo tipo di annuncio ci sono riportate piantine e foto che comunque consentono una prima valutazione. 4.4 Imprese costruttrici E opportuno assicurarsi della solidità dell Impresa, accertarsi della regolarità delle concessioni edilizie e soprattutto assicurarsi che ottemperino a quanto richiesto dalla Legge 210/04 e Dls 122/05 ovvero consegnano le polizze fidejussorie a garanzia dell integrale restituzione degli acconti versati qualora l impresa debba andare incontro ad un fallimento. 4.5 Cooperative Le cooperative si prefiggono lo scopo di fornire ai loro soci quei beni e servizi per il conseguimento dei quali la cooperativa è sorta, senza scopo di lucro. La Cooperazione è costituita da un sistema di imprese intese come soggetti collettivi che nascono, crescono e si consolidano non per realizzare profitto, ma per perseguire al meglio gli obiettivi di mutualità e solidarietà che stanno alla base dei valori cooperativi, coniugando capacità di iniziativa economica ed obblighi di responsabilità sociale. Per questo comprare casa in cooperativa, può risultare vantaggioso per chi non ha tante disponibilità economiche. Spesso si può usufruire, avendo determinati requisiti, di finanziamenti agevolati erogati dalle Regioni e dallo Stato. Se ci si rivolge ad una cooperativa occorre assicurarsi che si tratti di azienda seria e affidabile, con esperienza pluriennale e appartenenza ad Associazioni di settore che ne garantiscono la legittimità e l affidabilità. Anche in questo caso è opportuno assicurarsi che ottemperino a quanto richiesto dalla Legge 210/04 e Dls 122/05 ovvero consegna polizze fidejussorie a garanzia dell integrale restituzione degli acconti versati qualora la cooperativa debba andare incontro ad un fallimento. 9

10 5. Ho individuato la casa: appartamento usato. Cosa fare? 1) Analisi e verifiche delle condizioni costruttive dell appartamento Una volta individuata la casa, il consiglio è di visitarla nuovamente, magari in fasce orarie differenti per rendersi conto di eventuali situazioni contingenti. Tenete conto anche dell esposizione, dell orientamento, del piano, del panorama, le dotazioni, le rifiniture e della possibilità di furti e delle condizioni generali di manutenzione del condominio. La fretta è una cattiva consigliera, quindi, procedete con calma. Avete visto decine di appartamenti e avete individuato quello che più vi piace. Ovviamente, la prima cosa che vi ha colpito è sicuramente l'estetica ma non bisogna fermarvi solo all'aspetto esteriore. Una volta all'interno del potenziale vostro acquisto, fate una carrellata di accertamenti: date un'occhiata agli infissi, sia interni che esterni, all'impianto termico e a quello elettrico, e all'eventuale presenza di umidità. Tenete bene in considerazione che: gli infissi interni se non dotati di vetrocamera (ovvero di vetro stratificato con intercapedine d aria) causano notevoli dispersioni di calore; sia l impianto termico sia quello elettrico devono rispettare le rispettive normative vigenti; a partire da mese di luglio dell anno 2009 per effettuare compravendite di unità abitative è necessario il certificato energetico dell edificio che ne attesta il consumo annuo energetico. Se le verifiche di cui sopra danno esito negativo, dovrete accollarvi le spese aggiuntive per la ristrutturazione del vostro futuro appartamento. 2) Verificare se l appartamento è in regola Di solito la compravendita di appartamenti usati viene intermediata da agenzie immobiliari. Al momento della trattativa: verificate che il venditore sia effettivamente il proprietario dell'immobile, che ne abbia l'integrale disponibilità e che non siano presenti diritti reali di godimento (es. uso, abitazione, usufrutto a beneficio di persone diverse dal proprietario) tramite la verifica delle trascrizioni da richiedere alla Conservatoria dei Registri immobiliari; se l immobile è di recente costruzione accertatevi che nel contratto originario siano citate tutte le licenze ed autorizzazioni che hanno originato il diritto di costruzione (licenza edilizia, eventuale concessione in sanatoria, licenza di abitabilità). Verificate la planimetria ed il certificato di attualità catastale. Inoltre verificate i certificati di conformità degli impianti e la situazione dei pagamenti condominiali presso l amministratore di condominio. 3) Passi successivi per l acquisto dell appartamento L'agenzia immobiliare, con molta probabilità, vi chiederà di sottoscrivere una "proposta di acquisto". E' interesse dell'acquirente che il proprietario accetti in forma scritta la sua offerta, così da dare validità al contratto. La proposta deve essere rivolta al proprietario 10

11 dell'immobile, così come qualunque somma di denaro eventualmente lasciata in deposito dovrà essere sotto forma di assegno non trasferibile intestato al proprietario medesimo. E' altrettanto necessario che nella proposta sia riportata l'esatta descrizione dell'immobile, così come la sua destinazione d'uso, il prezzo offerto, le condizioni di pagamento, e qualsiasi altra condizione sia ritenuta indispensabile per la positiva conclusione dell'affare. Se la proposta di acquisto verrà accettata dal proprietario il successivo passo sarà il compromesso. Il compromesso è un documento tra il venditore e il l'acquirente. Dovrebbe essere firmato da entrambi le parti alla presenza degli stessi. Nel caso venga firmato dall'agente immobiliare, assicuratevi che abbia il mandato scritto, da parte del venditore. Al momento del compromesso: - verificate le modalità di pagamento del prezzo, calcolando i tempi dell'adempimento sulla base delle vostre possibilità (cioè fissate delle date sicure per il versamento degli acconti, se previsti, e per la stipulazione del rogito notarile). Quantificate gli oneri economici complessivi per evitare sorprese (prezzo dell'immobile, costo dell'atto notarile, imposte, tasse, costo dell'eventuale finanziamento); - quantificate l'acconto da versare all'atto del compromesso come "caparra confirmatoria" che assolve anche alla funzione di risarcire l'eventuale danno derivante dalla mancata stipulazione del contratto; L ultimo passo per divenire proprietari dell appartamento è il contratto pubblico notarile (rogito). Ricordate che è la parte acquirente che sceglie e paga, a proprie spese, il notaio di fiducia, il quale opera da "consulente", relaziona e garantisce i requisiti di validità ed efficacia del contratto. 6. Ho individuato la casa: appartamento nuovo. Cosa fare? Gli appartamenti nuovi godono di numerosi vantaggi. In primis sono nuovi e quindi non necessitano di ristrutturazioni; sono realizzati con caratteristiche costruttive e tecnologiche di ultima generazione e garantiscono agli acquirenti risparmi energetici e benessere abitativo; sono dotati di impianti rispondenti alle normative vigenti. I vantaggi citati comportano un prezzo generalmente più alto dell usato. I passi da seguire per addivenire all acquisto non differiscono da quelle dell usato. Accertatevi tuttavia che nel compromesso di acquisto siano indicate, oltre quanto già elencato per i compromessi per gli appartamenti usati, le caratteristiche costruttive dell edificio e tutte le licenze ed autorizzazioni che hanno originato il diritto di costruzione 11

12 (licenza edilizia, eventuale concessione in sanatoria, licenza di abitabilità, planimetria e certificato di attualità catastale). Inoltre il venditore in questi casi dovrà garantire l immunità da vizi occulti, e prestare tutte le garanzie richieste dalla legge (vedi articoli del Codice Civile). Art Codice Civile Difformità e vizi dell opera. L appaltatore è tenuto alla garanzia per le difformità e i vizi dell opera. La garanzia non è dovuta se il committente ha accettato l opera e le difformità o i vizi erano da lui conosciuti o erano riconoscibili, purché in questo caso non siano stati in mala fede taciuti dall appaltatore. Il committente deve a pena di decadenza denunziare all appaltatore le difformità o i vizi di consegna entro sessanta giorni dalla scoperta. La denuncia non è necessaria se l appaltatore ha riconosciuto le difformità o i vizi. Art Codice Civile Rovina e difetti di cose immobili Quando si tratta di edifici o di altre cose immobili destinate per loro natura a lunga durata, se nel corso di dieci anni dal completamento l opera per vizio del suolo o per difetto di costruzione rovina in tutto o in parte ovvero presenta evidente pericolo di rovina o gravi difetti l appaltatore è responsabile nei confronti del committente e dei suoi aventi causa purché sia fatta la denunzia entro un anno dalla scoperta. Il diritto del committente si prescrive in un anno dalla denunzia. 7. Un altra soluzione? Comprare una casa in costruzione Fidarsi di un progetto? Può convenire, e anche parecchio, ma naturalmente bisogna seguire con attenzione tutte le fasi dei lavori e chiarire prima numerosi dettagli. Le case in costruzione sono economicamente un buon affare, sebbene l acquisto potrebbe sembrare più rischioso che per una casa già ultimata. In sostanza si tratta di un patto fra il costruttore e l acquirente, che finanzia i lavori di edificazione man mano che si svolgono. Questo vuol dire certo un maggiore impegno e coinvolgimento di chi compra, ma anche la possibilità di avere alla fine una casa per quanto possibile su misura, nuova, e a un buon prezzo. E bene ricordarsi di chiedere se il terreno è anch esso di proprietà dell impresa (e quindi passerà ai nuovi proprietari), oppure è solo in concessione. In quest ultimo caso, alla scadenza (in genere dopo 99 anni) l immobile passerà ai proprietari degli appartamenti insistenti sul terreno senza indennizzi. Quanto ai pagamenti, in genere sono scaglionati, seguendo l andamento dei lavori. In base alla normativa di cui alla L.210/04 e al D. Lgs. 122/05 il costruttore è obbligato al rilascio di garanzie fidejussorie su tutti gli acconti versati dall acquirente. 12

13 Polizze fidejussorie L.210/04 - D.Lgs.122/05 Soggetti obbligati in base alla legge vigente: Beneficiari della normativa: Immobili oggetto della garanzia: Rischi garantiti: Somme garantite dalla fidejussione: Caratteristiche della garanzia: Effetti dell introduzione delle fidejussioni: Criticità: Costruttori, Imprese o Cooperative persone fisiche acquirenti di immobili da costruire quelli per cui sia stato richiesto il permesso a costruire e per i quali non sia ancora stato rilasciato il certificato di abitabilità - esecuzione immobiliare dell immobile oggetto del contratto fallimento - amministrazione straordinaria - concordato preventivo - liquidazione coatta amministrativa tutta la quota contanti versata dall acquirente. - rilasciata da istituto bancario, assicurativo o finanziaria autorizzata - operativa anche in caso di mancato pagamento del premio - il rimborso deve essere effettuato entro 30 giorni dalla richiesta del soggetto garantito - è valida fino al rogito notarile di trasferimento della proprietà massima tutela dell acquirente - impossibilità per il costruttore (impresa e/o cooperativa) di riscuotere somme a nero non essendo prevista alcuna sanzione in caso di mancata consegna delle polizze (salvo la possibilità per l acquirente di far dichiarare nullo il preliminare di acquisizione dell immobile) ed essendo inoltre onerosa, si verifica che molti operatori non danno le fidejussioni ai loro acquirenti. 13

14 8. Comprare casa in cooperativa Si tratta anche in questo caso quasi sempre di case da costruire. Ma la sostanziale differenza con l acquisto da imprese costruttrici sta nel rapporto con il soggetto costruttore, che risponde direttamente ai soci della cooperativa, cioè agli acquirenti, che riunendosi in assemblea prendono tutte le decisioni. Inoltre il prezzo è generalmente più conveniente, perché permette di beneficiare una serie di agevolazioni: - Pagamenti dilazionati e personalizzati - Eventuali contributi da parte della Regione o dello Stato Importante: il prezzo dell immobile usato può variare a seconda dell andamento del mercato immobiliare, mentre il prezzo del nuovo ha dei costi fissi (costo di costruzione, appalto, convenzioni, costo terreno, Opere di Urbanizzazione) al di sotto dei quali non è possibile scendere. Attenzione quindi che eventuali sconti non compromettano la qualità della realizzazione. 14

15 Vantaggi e svantaggi: tabella di confronto tra nuovo e usato NUOVO USATO - Costruita con le più moderne tecnologie - Costo inferiore - Ha sempre il posto auto o garage - E più facile trovare una zona specifica - Puoi personalizzarla a costo zero - Risponde a tutte le normative vigenti - Richiede minori verifiche dal punto di vista della regolarità - Prezzo apparentemente superiore - Maggiori costi per adeguamento a normative, molto spesso anche incerti - Se in costruzione la piantina non è per tutti - Non sempre è presente garage, di immediata comprensione parcheggio o posto auto - Costi aggiuntivi di mediazione agenzia Vantaggi Svantaggi 15

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

Via Petrarca, 32 38122 Trento Tel. 0461/984751 Fax 0461/265699

Via Petrarca, 32 38122 Trento Tel. 0461/984751 Fax 0461/265699 L acquisto della casa: le novità, le regole, i suggerimenti e le nuove opportunità. Provincia autonoma di Trento Assessorato all agricoltura, al commercio e turismo. Programma generale d intervento 2007-2008

Dettagli

L acquisto della casa:

L acquisto della casa: L acquisto della casa: le novità, le regole, i suggerimenti e le nuove opportunità. n 1/2008 Supplemento gratuito al numero odierno del giornale l Adige Provincia autonoma di Trento Programma generale

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo La modulistica nella

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

BREVE GUIDA ALL ACQUISTO DELLA CASA

BREVE GUIDA ALL ACQUISTO DELLA CASA BREVE GUIDA ALL ACQUISTO DELLA CASA Che tipo di abitazione Avete deciso di acquistare una casa. Vediamo gli aspetti più importanti da controllare sotto il profilo tecnico- legale. Non fatevi scrupolo a

Dettagli

FISCO E CASA: ACQUISTO E VENDITA

FISCO E CASA: ACQUISTO E VENDITA Gli aggiornamenti più recenti agevolazioni prima casa e utilizzo del credito d imposta detrazione interessi passivi sui mutui per l acquisto dell abitazione principale acquisto di fabbricati ristrutturati

Dettagli

Il codice civile dedica gli articoli dal 1655-1677 agli appalti e, in particolare, sette articoli,

Il codice civile dedica gli articoli dal 1655-1677 agli appalti e, in particolare, sette articoli, 1) OPERE EDILI MAL ESEGUITE Il codice civile dedica gli articoli dal 1655-1677 agli appalti e, in particolare, sette articoli, dal 1667 al 1673 (vedi di seguito), proprio al problema della "difformità

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

Garanzia Preliminare La sicurezza nel contratto

Garanzia Preliminare La sicurezza nel contratto Le Guide per il Cittadino Garanzia Preliminare La sicurezza nel contratto di compravendita immobiliare Consiglio Nazionale del Notariato Adiconsum Adoc Altroconsumo Assoutenti Cittadinanzattiva Confconsumatori

Dettagli

IL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA articoli 1470/1547 del codice civile

IL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA articoli 1470/1547 del codice civile IL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA articoli 1470/1547 del codice civile Dott. ENZO ROVERE NOZIONE caratteristiche ed oggetto La compravendita è il contratto con il quale una parte (detta venditore) trasferisce

Dettagli

III. QUANDO SI ACQUISTA CASA

III. QUANDO SI ACQUISTA CASA III. QUANDO SI ACQUISTA CASA Quando si compra casa le imposte da pagare indicato nell'atto, provvede alla rettifica e sono diverse (registro o Iva) a seconda che il alla liquidazione della maggiore imposta

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Mod. B-109/MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM aggiornamento n. 29 del 01/01/2014 Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA MEDIOLANUM S.p.A. Sede legale e Direzione Generale:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI TORINO. Compri o vendi casa? Vai sul sicuro

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI TORINO. Compri o vendi casa? Vai sul sicuro CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI TORINO Compri o vendi casa? Vai sul sicuro Direzione scientifica della collana Guide ai diritti Raffaele Caterina, Sergio Chiarloni, Lucia Delogu

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./soc. (1) di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2) in persona

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Disposizioni generali in materia di espropriazione immobiliare Modalità di presentazione delle offerte e di svolgimento delle procedure di VENDITA

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

VADEMECUM DELLA COMPRAVENDITA

VADEMECUM DELLA COMPRAVENDITA VADEMECUM DELLA COMPRAVENDITA Tutto ciò che deve sapere e fare chi vende e chi compra un immobile A cura della Commissione Permanente di Studio ANIAG Aggiornamento - Ottobre 2007 Sede Nazionale Via della

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

Mutui Altre Esigenze a Tasso Fisso o Variabile

Mutui Altre Esigenze a Tasso Fisso o Variabile Pag. 1/13 INFORMAZIONI SULLA BANCA Mutui Altre Esigenze a Tasso Fisso o Variabile Banca di Credito Popolare Società Cooperativa per Azioni Gruppo Bancario Banca di Credito Popolare Corso Vittorio Emanuele

Dettagli

E VENDERE. Regole e suggerimenti per una compravendita senza preoccupazioni CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PERUGIA

E VENDERE. Regole e suggerimenti per una compravendita senza preoccupazioni CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PERUGIA COME COMPRARE E VENDERE CASA Regole e suggerimenti per una compravendita senza preoccupazioni CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PERUGIA COME COMPRARE E VENDERE CASA Regole e suggerimenti

Dettagli

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE ALLEGATO AL VERBALE DELL UDIENZA DEL TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE PROCEDURA N R.G.E. PROCEDIMENTO DI DIVISIONE N. I L G I U D I C E Visto il provvedimento reso all udienza del nella procedura esecutiva

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

L impresa e l appalto: responsabilità e adempimenti Torino, 1 luglio 2008 LA RESPONSABILITA CONTRATTUALE AI SENSI DEGLI ARTT. 1667 E 1668 C.C.

L impresa e l appalto: responsabilità e adempimenti Torino, 1 luglio 2008 LA RESPONSABILITA CONTRATTUALE AI SENSI DEGLI ARTT. 1667 E 1668 C.C. L impresa e l appalto: responsabilità e adempimenti Torino, 1 luglio 2008 La responsabilità dell appaltatore per i vizi e le difformità dell opera: la verifica e il collaudo Avv. Alessandro SCIOLLA LA

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI AVVERTENZA Nella tabella viene usato il termine per fare riferimento ai partecipanti al condominio, mentre viene usato il termine per far riferimento ai partecipanti

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

FONDO PENSIONE TELEMACO DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

FONDO PENSIONE TELEMACO DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE TELEMACO DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Art. 1. Norme generali 1.1 Come stabilito dal D.Lgs 252/2005, l Associato può richiedere un anticipazione sulla posizione individuale maturata: a)

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena

Dettagli

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI Gli aggiornamenti più recenti proroga della maggiore detrazione Irpef per le spese di ristrutturazione agevolazione per l acquisto di mobili ed elettrodomestici

Dettagli

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI Gli aggiornamenti più recenti proroga della maggiore detrazione Irpef per le spese di ristrutturazione agevolazione per l acquisto di mobili ed elettrodomestici

Dettagli

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI Gli aggiornamenti più recenti proroga della maggiore detrazione Irpef per le spese di ristrutturazione agevolazione per l acquisto di mobili ed elettrodomestici

Dettagli

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO Comune di Cabras Provincia di Oristano Comuni de Crabas Provìncia de Aristanis Ufficio Tecnico S e r v i z i o l l. p p. - U r b a n i s t i c a - P a t r i m o n i o REGOLAMENTO PER LA VENDITA DA PARTE

Dettagli

CIL PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380)

CIL PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380) 2 Al Comune di Pratica edilizia SUAP SUE Indirizzo PEC / Posta elettronica del Protocollo CIL PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380)

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A. Sede Legale: Via Lucrezia Romana nn. 41/47-00178

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

COSA SAPERE PRIMA DI CHIEDERE UN MUTUO

COSA SAPERE PRIMA DI CHIEDERE UN MUTUO Luca Parisotto COSA SAPERE PRIMA DI CHIEDERE UN MUTUO POCHE PAGINE E MOLTI SEGRETI PER PRESENTARSI PREPARATI ALL APPUNTAMENTO CON IL MUTUO. 1 INDICE PERCHÉ LEGGERE QUESTO MANUALE 3 LA SCELTA DEL MUTUO

Dettagli

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore ROMA CAPITALE Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Permessi di costruire Ufficio Sala Visure e Certificazioni Urbanistiche Viale della

Dettagli

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI Marzo 2014 Con il presente riepilogo si forniscono indicazioni di dettaglio sulle prestazioni creditizie erogate

Dettagli

Prezzo-Valore I vantaggi della trasparenza

Prezzo-Valore I vantaggi della trasparenza Le Guide per il Cittadino Prezzo-Valore I vantaggi della trasparenza nelle vendite immobiliari Consiglio Nazionale del Notariato Adiconsum Adoc Altroconsumo Assoutenti Cittadinanzattiva Confconsumatori

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI l agenzia inf orma aggiornamento gennaio 2014 RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI INDICE INTRODUZIONE... 2 1. LA DETRAZIONE IRPEF PER LE SPESE DI RISTRUTTURAZIONE... 4 Chi può fruire della

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno).

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). Dati Schede 2 C - Mod. C enti non commerciali COMUNE DI... D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO ENTI NON COMMERCIALI E ATTIVITÀ SOCIALI Organizzazioni, fondazioni, associazioni

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

TITOLO I CONDIZIONI E LIMITI PER LA CONCESSIONE DEL MUTUO ARTICOLO 1

TITOLO I CONDIZIONI E LIMITI PER LA CONCESSIONE DEL MUTUO ARTICOLO 1 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI MUTUI IPOTECARI AGLI ISCRITTI ALLA GESTIONE UNITARIA DEL CREDITO E DELLE ATTIVITA' SOCIALI (art. 1, comma 245, della L. n. 662/1996; D.M. 27 Luglio 1998, n. 463). TITOLO

Dettagli

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI l agenzia inf orma aggiornamento ottobre 2013 RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI INDICE INTRODUZIONE... 2 1. LA DETRAZIONE IRPEF PER LE SPESE DI RISTRUTTURAZIONE... 4 Chi può fruire della

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

E ALTRI FINANZIAMENTI

E ALTRI FINANZIAMENTI Normativa sulla Trasparenza Bancaria (T. U. Leggi Bancarie D. Lvo 385/93 e norme di attuazione) E ALTRI FINANZIAMENTI FOGLIO INFORMATIVO SULLE OPERAZIONI E SERVIZI OFFERTI ALLA CLIENTELA Foglio Informativo

Dettagli

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria IMU - che cos'è L IMU si continua a pagare sulle case di lusso (categorie A/1, A/8 e A/9), sulle seconde case e su tutti gli altri immobili (ad esempio laboratori, negozi, capannoni, box non di pertinenza

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

Procedimento di controllo Commissione Contratti

Procedimento di controllo Commissione Contratti Procedimento di controllo Commissione Contratti PARERE IN MATERIA DI CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Con la presente si comunica che, nell ambito del procedimento in oggetto, la Commissione Contratti di

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Avvertenze: il testo vigente qui pubblicato è stato redatto dal Settore Legislativo dell'a.g.c. 01 della Giunta Regionale al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni della legge, integrata

Dettagli

GUIDA FISCALE PER GLI STRANIERI 2009

GUIDA FISCALE PER GLI STRANIERI 2009 GUIDA FISCALE PER GLI STRANIERI 2009 CODICE FISCALE/TESSERA SANITARIA/PARTITA IVA CONTRATTI DI LOCAZIONE ACQUISTO PRIMA CASA SUCCESSIONI RIMBORSI COMUNICAZIONI DI IRREGOLARITÀ E CARTELLE DI PAGAMENTO GUIDA

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : /

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / GARDA UNO SPA Spazio per timbro e data di protocollo Via I. Barbieri, 20 25080 PADENGHE s/g

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Guida. alla detrazione fiscale del. 65% per la. riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici

Guida. alla detrazione fiscale del. 65% per la. riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici Guida alla detrazione fiscale del 65% per la riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici Aggiornata al 20 dicembre 2013 Sommario 1. IL QUADRO NORMATIVO.... pag. 3 2. EDIFICI INTERESSATI.....

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Repertorio n. CONVENZIONE PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DI AREA P.E.E.P. GIA CONCESSA IN DIRITTO DI SUPERFICIE REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) L anno duemila il giorno

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno).

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). Mod. 2 - imprese COMUNE DI... D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER IMPRESE Attività produttive, industriali, agricole, zootecniche, commerciali, artigianali, turistiche,

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000.

MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000. MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000. Domanda per l esercizio del servizio passeggeri effettuato mediante NCC-bus nella provincia di Bologna. Alla

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI Agevolazioni all acquisto L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in abitazioni

Dettagli

Acquisizione Palazzo cielo/terra, Lipsia (Germania)

Acquisizione Palazzo cielo/terra, Lipsia (Germania) Acquisizione Palazzo cielo/terra, Lipsia (Germania) Business Plan KIG RE - DIOMA Valore acquisizioni immobiliari, gestione, sviluppo e ricollocazione assets immobiliari della società veicolo di investimento

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in, alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito da in persona di ), e, nato a, il, residente in, alla

Dettagli

Assicurazione sul titolo di proprietà

Assicurazione sul titolo di proprietà Financial Services Commission of Ontario Assicurazione sul titolo di proprietà Se possedete un immobile o state pensando di acquistarlo, questa brochure vi aiuterà a comprendere le caratteristiche e i

Dettagli

MANUALE UTENTE PER LA RICHIESTA DI TRASFERIMENTO DI TITOLARITÁ

MANUALE UTENTE PER LA RICHIESTA DI TRASFERIMENTO DI TITOLARITÁ MANUALE UTENTE PER LA RICHIESTA DI TRASFERIMENTO DI TITOLARITÁ Novembre 2014 INDICE Sezione 1: Documentazione e Classificazione dei Cambi di Titolarità... 4 1. TIPOLOGIE DI CAMBI DI TITOLARITÀ... 8 1.1.

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Informativa ONB Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti beneficiari... 2 3 Ambito oggettivo

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA Prospetto di cui all'art. 8, comma 1,D.L. 66/2014 (enti in contabilità finanziaria) Bilancio di Previsione 2015 E I Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 0 0 E II Tributi 0

Dettagli

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE Circolare del 31 Marzo 2015 ABSTRACT Si fa seguito alla circolare FNC del 31 gennaio 2015 con la quale si sono offerte delle prime indicazioni

Dettagli

4 - Dati generali e climatici

4 - Dati generali e climatici 4 - Dati generali e climatici 88 Sommario 4.1 Dati catasto energetico... 91 4.1.1 Edificio... 91 4.1.2 Proprietario e responsabile dell impianto... 92 4.2 Dati generali... 96 4.2.1 Richiesta... 96 4.2.2

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

Le imposte sull acquisto di terreni agricoli

Le imposte sull acquisto di terreni agricoli Le imposte sull acquisto di terreni agricoli Paolo Tonalini - Notaio Nuove imposte di registro dal primo gennaio 2014 Dal primo gennaio 2014 sono entrate in vigore alcune modifiche alle imposte di registro,

Dettagli

Compensi agli amministratori

Compensi agli amministratori Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 23 ottobre 2009 Le società ed il bilancio Dividendi e compensi agli amministratori aspetti fiscali e contributivi Compensi

Dettagli