247 Resoconto sommario Luglio Presidente PARATORE. La Commissione prosegue l'esame generale AGBICOLTUBA (8 a )

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "247 Resoconto sommario 10 13 Luglio 1949. Presidente PARATORE. La Commissione prosegue l'esame generale AGBICOLTUBA (8 a )"

Transcript

1 247 Resoconto sommario Luglio 1949 LAVORI DELLE COMMISSIONI ESTEEI (3») MERCOLEDÌ 13 LUGLIO Presidenza del Presidente JACINI. In èede deliberante, la Commissione, ascoltata la relazione del senatore Cernili Irelli e dopo interventi del Presidente e dei senatori Persico, Cosattini, Carboni e Beale Eugenio, approva il disegno di «Riordinamento del ruolo d'ordine del personale del Ministero degli Affari Esteri» (493), già approvato dalla Camera dei deputati., la Commissione prosegue l'esame del disegno di «Esecuzione di alcune clausole economiche del Trattato di pace fra l'italia e le Potenze alleate ed associate» (410). Dopo interventi del relatore Persico e dei senatori Cosattini, Cernili Irelli, Lucifero e Schiavone, è approvata la relazione del senatore Persico con il nuovo testo proposto dalla Commissione. Indi la Commissione ascolta e successivamente approva la relazione del senatore Pasquini sul disegno di ((Approvazione degli Accordi di carattere economico conclusi a Torino il 20 marzo 1948, fra l'italia e la Francia» (459). Infine il senatore Ciasca è nominato relatore del disegno di «Concessione di un contributo straordinario di lire a favore dell'ente autonomo " Mostra d'oltremare e del Lavoro Italiano nel Mondo "» (500)., la Commissione prosegue la discussione del disegno di ((Ulteriore proroga di un anno all'occupazione provvisoria da parte dell'opera Nazionale Combattenti di terreni del bacino del Volturno, autorizzata con regio decreto-^-legge 11 novembre 1938, n. 1834» (448). Dopo lo svolgimento della relazione da parte del senatore Angelini Nicola, parlano il Presidente, i senatori Bosco, Menghi, Conti, Milillo, Piemonte e il Ministro Segni. Il disegno di legge è quindi approvato con un emendamento aggiuntivo, tendente a limitare, in casi determinati, la proroga di cui al disegno di legge stesso. Viene quindi discusso il disegno di «Determinazione del contributo previsto dal l'articolo 7 del decreto legislativo 7 maggio 1948, n. 1182, che istituisce il Comitato nazionale italiano della E. A. O.» (454). Dopo interventi del Ministro, del Presidente e del senatore Menghi, la Commissione approva il disegno di legge. COMMISSIONE SPECIALE PEE L'ESAME DEL DISEGNO DI LEGGE SUL CONSIGLIO NAZIONALE DELL'ECONOMIA E DEL LAVOEO (318). MERCOLEDÌ 13 LUGLIO Presidenza del Presidente PARATORE. La Commissione prosegue l'esame generale AGBICOLTUBA (8 a ) del disegno di legge, discutendo intorno alla composizione del Consiglio nazionale dell'economia MERCOLEDÌ 13 LUGLIO Presidenza del e del lavoro e intorno al modo di Vice Presidente SALOMONE. j nomina dei suoi membri e del suo Presidente. Intervengono il Ministro dell'agricoltura e Parlano il Presidente e i senatori Parri, Bitossi, foreste Casati, D'Aragona, Canaletti Segni, e il Sottosegretario Canevari.! Gaudenti,

2 247 Resoconto sommario Luglio 1949 Menotti, Morandi, Falck, Giardina, Giua, Lussu, Barbareschi e Grava. Il seguito della discussione è quindi rinviato, e viene dato incarico ad una Sottocommissione, composta del Presidente e dei senatori Bitossi, Casati, D'Aragona, Lussu, Morandi, Parri e Eubinacci, di proseguire l'esame del provvedimento e di presentare proposte alla prossima riunione della Commissione per la risoluzione dei vari problemi sinora trattati. CONVOCAZIONE DI COMMISSIONI 2 a Commissione permanente (Giustizia e autorizzazioni a procedere) Giovedì 14 luglio 1949, ore 11 I Seguito dell'esame dei seguenti disegni di 1. BERTINI ed altri. - Delega al Presidente della Eepubblica a concedere amnistia e condono in materia annonaria per i reati previsti dal decreto-legge 22 aprile 1943, n. 245 e sue successive modificazioni, nonché per i reati comunque preveduti da leggi antecedenti o successive al decretolegge anzidetto in ordine atta disciplina dei consumi e a quella degli ammassi e dei conferimenti (424). 2.. Modificazione dell'articolo 72 del Co- Codice di procedura civile (166). II. Seguito dell'esame delle seguenti autorizzazioni a procedere: contro il senatore MARIANI, per il reato di pubblicazione di notizie false, esagerate o tendenziose, atte a turbare l'ordine pubblico (articolo 656 del Codice penale) {Documento XXX); contro il senatore MARIANI, per il reato di diffamazione a mezzo della stampa (articolo 595 del Codice penale) {Doc. XXXI); contro il senatore MEACCI, per il reato di ingiuria aggravato (articoli 61 e 594 del Codice penale) {Doc. XXXII); contro il senatore PASTORE, per il reato di diffamazione a mezzo della stampa (articoli 57, n. 1, e 595, 2 capoverso, del Codice penale (Doc. XXXVII); contro il senatore COLOMBI, per il reato di diffamazione a mezzo della stampa (articoli 595 del Codice penale e 13 della legge 8 febbraio 1948, n. 47) [Doc. XLII); contro i] senatore MONTAGNANI, per il reato di resistenza a un pubblico ufficiale (articolo 337 del Codice peiiale) {Documento XLVI)* III. Esame delle seguenti autorizzazioni a procedere: contro il senatore SPANO, per il reato di promozione di riunione in luogo pubblico senza preavviso al Questore (articolo 18 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 1931, n. 773) {Doc. XXXV); contro il senatore ANGIOLILLO, per il reato di diffamazione a mezzo della stampa (articoli 57, n. 1, 595 primo e secondo capoverso del Codice penale e 13 della legge 8 febbraio 1948, n. 47) {Doc. XLI); contro il senatore BENEDETTI Tullio, per il reato di diffamazione continuata a mezzo della stampa (articoli 595, 81 e 57 del Codice penale e 13 della legge 8 febbraio 1948, n. 47) e per il reato di omessa pubblicazione di rettifica (articolo 8 della legge 8 febbraio 1948, n. 47) {Doc. XLV); contro il senatore SPANO, per i reati di oltraggio e resistenza a un pubblico ufficiale (articoli 341 e 337 del Codice penale) e di vendita di giornali senza la previa iscrizione in apposito registro presso l'autorità di pubblica sicurezza (articolo 121 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 1931, n. 773) {Doe. LV); contro il senatore ALLEGATO, per i reati di promozione di riunione in luogo pubblico senza preavviso al Questore (articolo 18

3 247" Resoconto sommarlo 2 13 Luglio 1949 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, 1931, n. 773), di oltraggio a pubblico ufficiale (articoli 81 e 341, prima e ultima parte del Codice penale) e di istigazione a disobbedire alle leggi (articolo 415 del Codice penale) (Doc. LVI); contro il senatore ANGIOLILLO, per il reato di diffamazione a mezzo della stampa (articolo 595, primo e secondo capoverso, del Codice penale e articolo 13 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, in relazione all'articolo 57 del Codice penale) {Doe. LVII); contro il senatore FEDELI, per i reati di affissione in luogo pubblico, senza licenza dell'autorità di pubblica sicurezza, di scritti o disegni (articoli 81 e 663 del Codice penale, 113 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, approvato con regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, e 2 del decreto legis]ativo del Capo provvisorio dello Stato 8 novembre 1947, n. 1382) e di inosservanza dei provvedimenti dell'autorità (articolo 650 del Codice penale) (Doc. LVIII); contro il senatore EOLFI, per il reato di oltraggio al Corpo degli agenti di pubblica sicurezza, al cospetto di una rappresentanza di esso (articolo 342, prima ed ultima parte, del Codice penale) (Doc. LIX); contro MANOTJSO Filippo, per il reato di vilipendio alle istituzioni costituzionali (articolo 290) del Codice penale in relazione all'articolo 57 dello stesso Codice (Doc. LXI); contro il senatore Bosi, per il reato di inosservanza dei provvedimenti dell'autorità (articolo 650 del Codice penale) (Documento LXII); contro il senatore SPANO, per i reati di vilipendio alle istituzioni costituzionali (articolo 290 del Codice penale in relazione all'articolo 2 della legge 11 novembre 1947, n. 1317), di oltraggio a un pubblico ufficiale (articolo 341, prima parte, secondo capoverso ed ultima parte, del Codice penale) e di non ottemperanza all'ingiunzione di scioglimento di un pubblico comizio datagli dall'autorità competente (articolo 24 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 1931, n. 773) (Doc. LXIIT); contro SOAE-DAVILLA Corrado, per il reato di vilipendio alle istituzioni costituzionali (articolo 290 del Codice penale) (Doc. LXV). 5 a Commissione permanente (Finanze e tesoro) I. Discussione dei seguenti disegni di 1. Ulteriore proroga al 30 giugno 1950 della facoltà prevista dal decreto legislativo luogotenenziale 31 luglio 1945, n. 462, di provvedere al pagamento dei compensi per lavoro straordinario al personale degli uffici periferici a mezzo eli ordini di accreditamento (435). 2. Deputato MARTINO Gaetano. ~ Concsesione di una pensione straordinaria al padre di Piero Gobetti (462) (Approvato dalla Camera 3. Proroga del pagamento degli assegni rinnovabili di guerra e delle volture provvisorie delle pensioni indirette (463-Urgenza). 4. Liquidazione, nell'interesse dello Stato, dell'organizzazione Italiana del Lavoro (O. I.L.) di Milano (464). 5. Variazioni.nella misura della ritenuta sugli assegni di pensione agli invalidi di guerra di cura ospedaliera o di ricovero per mezzo dell'opera nazionale per la protezione ed assistenza degli invalidi di guerra o di altre Amministrazioni (465). 6. Riapertura dei termini per le segnalazioni al Ministero del tesoro dei risultati degli accertamenti delle case inabitabili agli effetti delle provvidenze a favore del personale statale in servizio nei centri sinistrati dalla guerra (467) (Approvato dalla Gamer a 7. Sovrimposta di negoziazione sui titoli azionari (484:-Urgenza).

4 247 Resoconto sommario Luglio Riapertura del termine di cui all'articolo 2 del decreto legislativo 26 ottobre 1947, n. 1322, per la revisione delle spese di gestione dei magazzini di vendita dei generi di monopolio (485). 9. Proroga al 30 giugno 1950 della legge 4 novembre 1948, n. 1437, concernente modalità di pagamento delle integrazioni dei bilanci E. C. A. delle indennità di caropane e di altre spese (496) 10. Provvidenze in favore della stampa (498) (Approvato dalla Camera 11. JSTorine temporanee per l'avanzamento degli ufficiali della Guardia di finanza relative all'anno 1949 (502). 12. BEBGMAWN ed altri. - Concessione di pensione straordinaria alle figlie del professore Arcangelo Ghisleri (510). 13. BEBGMANN ed altri. - Contributo alla pubblicazione degli scritti eli Carlo Cattaneo (511). 14. Concessione della garanzia sussidiaria dello Stato sulla emissione di nuove obbligazioni della Società Finanziaria Marittima «Finmare» (512-Urgenza). II. Esame dei seguenti disegni di 1. Approvazione della Convenzione 27 marzo 1948, n. 238 di repertorio stipulata fra il Demanio dello Stato e la Società concessionaria delle Terme di Montecatini (242). 2. Concessione di una nuova sovvenzione straordinaria di lire 800 milioni all'azienda Carboni Italiani (A. Ca. I.) (278). 3. Modifiche ai titoli I, II, IV e V della legge sul lotto (354). 4. Trasformazione in mutuo definitivo garantito dallo Stato dei finanziamenti provvisori concessi dal Consorzio per sovvenzioni su valori industriali all'opera Nazionale Combattenti (437). 5. Franchigia doganale per talune importazioni di prodotti agricoli effettuate negli anni (444). 6. Variazioni delle quote dei proventi lordi dei monopoli dei tabacchi e dei sali spettanti allo Stato a titolo di imposta sul consumo (455) (Approvato dalla Camera 7. Concessione di anticipazioni a favore di imprese industriali danneggiate o distrutte in seguito a pubbliche calamità (487) (Approvato dalla Camera 8. Variazioni allo stato di previsione dell'entrata ed a quelli della spesa di vari Ministeri, per l'esercizio finanziario ( (9 provvedimento) (497). 9. Abrogazione dell'articolo 7 del decreto legislativo luogotenenziale 31 luglio 1945, n. 425, e modalità di pagamento delle spese già di pertinenza del cessato Ministero dell'assistenza post-bellica devolute ad altri Ministeri (436). 10. ITALIA ed altri. - Riordinamento delle aliquote per l'imposta di ricchezza mobile sui redditi di lavoro (482). 11. FORTUNATI ed altri. - Provvedimenti per la riorganizzazione della finanza locale (27 0-Urgenza). 12. BEE-TINI. - Disposizioni tributarie a favore dei contribuenti danneggiati dalla guerra (61). 13. CARBONI ed altri. - Modificazione alla legge 9 luglio 1908, n. 434, concernente l'esenzione dalle imposte fondiarie delle case dei contadini nelle provincie Meridionali, nella Sicilia e della Sardegna (362). 7 a Commissione permanente (Lavori pubblici, trasporti, poste e telecomunicazioni e marina mercantile). I. Seguito della discussione del disegno di ISTorme relative all'indennità di licenziamento ai supplenti delle ricevitorie postali-tele-

5 247 Resoconto sommario Luglio 1949 grafiche (263) (Approvato dalla Camera dei deputati). II. Discussione dei seguenti disegni di 1. Assicurazione contro i rischi ordinari delle navi mercantili italiane e delle costruzioni navali (505) (Approvato dalla Camera 2. Abrogazione del regio decreto-legge 7 agosto 1925, n. 1574, convertito nella legge 18 marzo 1926, n. 562, relativo ai progetti per la costruzione di edifìci postali e telegrafici (507) (Approvato dalla Camera Esame dei seguenti disegni di 1. Aumento di stanziamento per la ricostruzione delle linee di trasporto concesse all'industria privata e delle tramvie urbane municipalizzate (506) (Approvato dalla Camera 2. Utilizzazione da parte del Ministero dei trasporti nell'esercizio della somma di lire 20 miliardi da prelevare dal fondo speciale previsto dall'accordo italoamericano approvato con la legge 4 agosto 1948, n (508-Urgenza). 3. Provvedimenti per agevolare l'esecuzione di opere pubbliche di interesse degli Enti locali (520) (Approvato dalla Camera 10 a Commissione permanente (Lavoro, emigrazione, previdenza sociale) Esame del disegno di Norme sulla durata dei contratti individuali di lavoro dei salariati fissi dell'agricoltura e sulle relative controversie (513- Urgenza). I. Seguito della discussione del disegno di CASTAGNO ed altri. - Scioglimento dell'ente morale «Alleanza Cooperativa Torinese» (271). ti. Discussione del disegno di BITOSSI. - Modifica alla disciplina per la corresponsione degli assegni familiari per la moglie (442). Licenziato per la stampa alle ore 21,30.

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA Vili LEGISLATURA (N. 1432) DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei Ministri (FORLANI) e dal Ministro della Sanità (ANIASI) COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 14

Dettagli

TITOLO I. Art. 1. Art. 2.

TITOLO I. Art. 1. Art. 2. D.Leg. 5 marzo 1948, n. 121. Provvedimenti a favore di varie regioni dell'italia meridionale e delle Isole. (G.U.R.I. 15-03-1948, n. 63). TITOLO I Opere varie di competenza del Ministero dei lavori pubblici

Dettagli

DECRETO-LEGGE 13 maggio 1991, n. 152

DECRETO-LEGGE 13 maggio 1991, n. 152 DECRETO-LEGGE 13 maggio 1991, n. 152 Art. 18. 1. Per favorire la mobilita' del personale e' avviato un programma straordinario di edilizia residenziale da concedere in locazione o in godimento a dipendenti

Dettagli

PRESIDENZA E INTERNO (l a )

PRESIDENZA E INTERNO (l a ) 865 Resoconto sommario 16 7 Ottobre 1952 LAVORI DELLE COMMISSIONI PRESIDENZA E INTERNO (l a ) MARTEDÌ 7 OTTOBRE 1952. Presidenza del Presidente TUPINI. Interviene il Sottosegretario di Stato per la grazia

Dettagli

IL COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

IL COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA Delibera CIPE del 21 marzo 1997 Criteri per la ripartizione dei finanziamenti relativi al programma operativo di metanizzazione del Mezzogiorno e direttive per l istruttoria delle domande di ammissione

Dettagli

Decreto Legislativo 21 aprile 2000, n. 185

Decreto Legislativo 21 aprile 2000, n. 185 1 di 8 26/02/2008 17.12 Decreto Legislativo 21 aprile 2000, n. 185 "Incentivi all'autoimprenditorialita' e all'autoimpiego, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, della legge 17 maggio 1999, n. 144"

Dettagli

Provvedimenti per il finanziamento dell'attività agricola nelle regioni. Art. 1.

Provvedimenti per il finanziamento dell'attività agricola nelle regioni. Art. 1. L. 1 luglio 1977, n. 403. Provvedimenti per il finanziamento dell'attività agricola nelle regioni. (G.U.R.I. 16-07-1977, n. 194). Art. 1. Il fondo per il finanziamento dei programmi regionali di sviluppo

Dettagli

DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI

DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI 1 I Codici italiani vigenti sono: 1) il Codice Civile, istituito con R.D. 16 marzo 1942 n. 262, in vigore dal 21 aprile 1942 2) il Codice di Procedura Civile, istituito con R.D. 28 ottobre 1940 n. 1443,

Dettagli

Decreto Legge del 18 gennaio 1993, n. 9 (1)

Decreto Legge del 18 gennaio 1993, n. 9 (1) Decreto Legge del 18 gennaio 1993, n. 9 (1) Disposizioni urgenti in materia sanitaria e socio-assistenziale. (1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 19 gennaio 1993, n. 14 e convertito in legge, con modificazioni,

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE NORME DI ATTUAZIONE ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGIONE SARDEGNA - LEGGE COSTITUZIONALE 26 FEBBRAIO 1948, N.

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE NORME DI ATTUAZIONE ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGIONE SARDEGNA - LEGGE COSTITUZIONALE 26 FEBBRAIO 1948, N. Allegato alla Delib.G.R. n. 63/2 del 15.12.2015 SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE NORME DI ATTUAZIONE ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGIONE SARDEGNA - LEGGE COSTITUZIONALE 26 FEBBRAIO 1948, N. 3 Articolo

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA IX LEGISLATURA (N. 2123) DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei Ministri (CRAXI) dal Ministro del Tesoro (GORIA) e dal Ministro dell'interno (SCALFARO) di

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Decreto Legislativo 10 aprile 1998, n. 137 DISPOSIZIONI CORRETTIVE DEL DECRETO LEGISLATIVO 15 DICEMBRE 1997, n. 446, CONCERNENTE L'ISTITUZIONE DELL'IMPOSTA REGIONALE SULLE ATTIVITA' PRODUTTIVE, LA REVISIONE

Dettagli

Schema di decreto legislativo recante:

Schema di decreto legislativo recante: Schema di decreto legislativo recante: Incentivi all autoimprenditorialità e all autoimpiego, in attuazione della delega conferita dall articolo 45, comma 1, della legge 17 maggio 1999, n. 144. Visti gli

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 54 del 6 Marzo 2006

Gazzetta Ufficiale N. 54 del 6 Marzo 2006 Gazzetta Ufficiale N. 54 del 6 Marzo 2006 DECRETO LEGISLATIVO 27 gennaio 2006, n.69 Disposizioni sanzionatorie per la violazione del Regolamento (CE) n. 261/2004 che istituisce regole comuni in materia

Dettagli

La Cassa nazionale di assistenza per gli impiegati agricoli e forestali, giuridicamente

La Cassa nazionale di assistenza per gli impiegati agricoli e forestali, giuridicamente Art. 1 La Cassa nazionale di assistenza per gli impiegati agricoli e forestali, giuridicamente riconosciuta con regio decreto 14 luglio 1937, n. 1485, che ne ha pure approvato lo Statuto, assume la denominazione

Dettagli

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: LEGGE 24 DICEMBRE 1957, n. 1295 (GU n. 009 del 13/01/1958) COSTITUZIONE DI UN ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO CON SEDE IN ROMA. (PUBBLICATA NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.9 DEL 13 GENNAIO 1958) URN: urn:nir:stato:legge:1957-12-24;1295

Dettagli

DECRETO LEGGE 16 maggio 2008 n. 85

DECRETO LEGGE 16 maggio 2008 n. 85 DECRETO LEGGE 16 maggio 2008 n. 85 Disposizioni urgenti per l'adeguamento delle strutture di Governo in applicazione dell'articolo 1, commi 376 e 377, della legge 24 dicembre 2007, n. 244. Pubblicato nella

Dettagli

Cooperativa Studi Parlamentari

Cooperativa Studi Parlamentari Cooperativa Studi Parlamentari Viale America, 93-00144 Roma Resoconto Commissioni Parlamentari Sedute di giovedì COMMISSIONI 1ª e 2ª RIUNITE 1ª (Affari costituzionali) 2ª (Giustizia) 7ª Seduta della 2ª

Dettagli

Fondo Speciale per il Trasporto Aereo (FSTA)

Fondo Speciale per il Trasporto Aereo (FSTA) Come è nato e a cosa serve Fondo Speciale per il Trasporto Aereo (FSTA) Il Fondo Speciale per il Trasporto Aereo (FSTA) è stato istituito dall art. 1 ter del Decreto Legge n. 249/ 2004 convertito dalla

Dettagli

Schema di decreto legislativo

Schema di decreto legislativo Schema di decreto legislativo Norme di attuazione dell art. 8 della legge costituzionale 26 febbraio 1948, n. 3 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visto l'articolo 87 della Costituzione; Vista la legge costituzionale

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 32 dell'8 Febbraio 2007

Gazzetta Ufficiale N. 32 dell'8 Febbraio 2007 Gazzetta Ufficiale N. 32 dell'8 Febbraio 2007 MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 27 dicembre 2006, n.313 Regolamento di attuazione dell'articolo 13-bis del decreto-legge 14 marzo 2005, n.

Dettagli

c) risiedere nella circoscrizione della camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura nel cui ruolo intendono iscriversi;

c) risiedere nella circoscrizione della camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura nel cui ruolo intendono iscriversi; L. 3 febbraio 1989, n. 39 (1). Modifiche ed integrazioni alla L. 21 marzo 1958, n. 253, concernente la disciplina della professione di mediatore. (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 9 febbraio 1989, n. 33.

Dettagli

3. Gli atti di trasformazione e di 3. Identico.

3. Gli atti di trasformazione e di 3. Identico. Pag. 142-143 Decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, pubblicato nel supplemento ordinario n. 152/L alla Gazzetta Ufficiale n. 147 del 25 giugno 2008. Testo del decreto-legge Testo del decreto-legge comprendente

Dettagli

Epigrafe. Premessa. 1. Sanzioni in materia di imposta di registro. 2. Sanzioni in materia di imposta sulle successioni e donazioni.

Epigrafe. Premessa. 1. Sanzioni in materia di imposta di registro. 2. Sanzioni in materia di imposta sulle successioni e donazioni. D.Lgs. 18-12-1997 n. 473 Revisione delle sanzioni amministrative in materia di tributi sugli affari, sulla produzione e sui consumi, nonché di altri tributi indiretti, a norma dell'articolo 3, comma 133,

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 2 DEL 3-01-1985 REGIONE CAMPANIA

LEGGE REGIONALE N. 2 DEL 3-01-1985 REGIONE CAMPANIA LEGGE REGIONALE N. 2 DEL 3-01-1985 REGIONE CAMPANIA >. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE

Dettagli

LAVORI DELLE COMMISSIONI

LAVORI DELLE COMMISSIONI 5k? Resoconto sommario 8 6 Dicembre 1950 LAVORI DELLE COMMISSIONI COMMISSIONE SPECIALE PER LA RATIFICA DI DECRETI LEGISLATIVI MERCOLEDÌ 6 DICEMBRE 1950. Presidenza del Presidente SALOMONE. Interviene il

Dettagli

Articolo 7. (Patrimonio dello Stato S.p.a.) Articolo 8. (Società per il finanziamento delle infrastrutture)

Articolo 7. (Patrimonio dello Stato S.p.a.) Articolo 8. (Società per il finanziamento delle infrastrutture) SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA N. 1425 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (BERLUSCONI) e dal Ministro dell economia e delle finanze (TREMONTI) di concerto col

Dettagli

S E NA T O D EL L A R EP U B B LI C A

S E NA T O D EL L A R EP U B B LI C A S E NA T O D EL L A R EP U B B LI C A X I I I L E G I S L A T U R A D I S E G N O D I L E G G E N. 2418 presentato dal Ministro del tesoro e del bilancio e della programmazione economica (CIAMPI) di concerto

Dettagli

Regolamento per la disciplina del fondo di assistenza e previdenza del personale della Polizia Municipale

Regolamento per la disciplina del fondo di assistenza e previdenza del personale della Polizia Municipale CITTÀ DI MONOPOLI PROVINCIA DI BARI Regolamento per la disciplina del fondo di assistenza e previdenza del personale della Polizia Municipale ALLEGATO A Approvato con delibera di G.C. n. 199 del 10 novembre

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI 1

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI 1 COMUNE DI TIGNALE PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI 1 1 Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 48 assunta nella seduta del 21 dicembre

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri IL MINISTRO PER LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE E L INTEGRAZIONE VISTO il decreto legge 16 maggio 2008, n. 85, recante «Disposizioni urgenti per l'adeguamento delle strutture di Governo in applicazione

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 13 settembre 2013, n. 108

DECRETO LEGISLATIVO 13 settembre 2013, n. 108 DECRETO LEGISLATIVO 13 settembre 2013, n. 108 Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni derivanti dal Regolamento (CE) n. 1005/2009 sulle sostanze che riducono lo strato di ozono. IL

Dettagli

Legge 30 luglio 2004, n.207

Legge 30 luglio 2004, n.207 Legge 30 luglio 2004, n.207 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 giugno 2004, n. 160, recante proroga della partecipazione italiana a missioni internazionali" pubblicata nella

Dettagli

Art.3 Dalle provvidenze della presente legge sono esclusi gli alberghi e le altre opere che siano classificabili superiori alla seconda categoria.

Art.3 Dalle provvidenze della presente legge sono esclusi gli alberghi e le altre opere che siano classificabili superiori alla seconda categoria. Legge Regionale 18 marzo 1964, n. 8 Provvidenze a favore dell industria alberghiera e turistica. Il Consiglio Regionale ha approvato Il Presidente della Giunta Regionale promulga la seguente legge: Art.1

Dettagli

Estratto Agenda dei Lavori Parlamentari. Settimana 11 15 maggio

Estratto Agenda dei Lavori Parlamentari. Settimana 11 15 maggio Estratto Agenda dei Lavori Parlamentari Settimana 11 15 maggio CAMERA Aula Venerdì 15/05 Inizio esame del ddl e delle pdl: associazioni di tipo mafioso e di falso in bilancio (AC. 3008 e abb.) Modifiche

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 17, comma 2, della legge 23 agosto 1988, n. 400, e successive modificazioni;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 17, comma 2, della legge 23 agosto 1988, n. 400, e successive modificazioni; D.P.R. 14 maggio 2007, n. 86 (1). Regolamento per il riordino degli organismi operanti presso il Ministero della salute, a norma dell'articolo 29 del D.L. 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni,

Dettagli

I1 Ministro dell 'Economia e delle Finanze

I1 Ministro dell 'Economia e delle Finanze 1 Ministro dell 'Economia e delle Finanze Vista la legge 26 gennaio 1961, n. 29, recante la disciplina della riscossione dei carichi in materia di tasse e di imposte indirette sugli affari; Visto il decreto

Dettagli

D.M. 28 luglio 1998, n. 463.

D.M. 28 luglio 1998, n. 463. D.M. 28 luglio 1998, n. 463. Regolamento recante norme per la gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali istituita presso l'inpdap, da adottarsi ai sensi dell'articolo 1, comma 245, della

Dettagli

Servizio di documentazione tributaria

Servizio di documentazione tributaria Titolo del provvedimento: Disposizioni integrative e correttive dei decreti legislativi 18 dicembre 1997, numeri 471, 472, 473, in materia di sanzioni amministrative tributarie. (N.D.R.: Le disposizioni

Dettagli

ALLEGATO A); POSIZIONE ASSICURATIVA INAIL E RELATIVE VOCI DI RISCHIO;

ALLEGATO A); POSIZIONE ASSICURATIVA INAIL E RELATIVE VOCI DI RISCHIO; DIREZIONE GENERALE CENTRALE ORGANIZZAZIONE, PERSONALE, SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICA SERVIZIO AMMINISTRAZIONE E GESTIONE IL RESPONSABILE ROVERSI ELENA TIPO ANNO NUMERO REG. PG/2015/52015 DEL 29/01/2015

Dettagli

LEGGE 13 marzo 1958, n. 250. Previdenze a favore dei pescatori della piccola pesca marittima e delle acque interne. Vigente al: 11-3-2015

LEGGE 13 marzo 1958, n. 250. Previdenze a favore dei pescatori della piccola pesca marittima e delle acque interne. Vigente al: 11-3-2015 LEGGE 13 marzo 1958, n. 250 Previdenze a favore dei pescatori della piccola pesca marittima e delle acque interne. Vigente al: 11-3-2015 TITOLO I Estensione ed oggetto dell'assicurazione La Camera dei

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA X LEGISLATURA N. DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei Ministri (GORIA) e dal Ministro dell'industria, del Commercio e dell' Artigianato (BATTAGLIA) di concerto

Dettagli

Provvedimenti straordinari per l'occupazionein Sicilia

Provvedimenti straordinari per l'occupazionein Sicilia Disegno di legge n. '649 Provvedimenti straordinari per l'occupazionein Sicilia presentato dagli o~.lila Torre, Rossitto, Tucca:ri, Manara, La Porta, Varvaro, Giacalone Vito, Nicastro, Cortese, Carbone,

Dettagli

LA CONFERENZA UNIFICATA

LA CONFERENZA UNIFICATA Intesa tra il Governo e le Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano e gli Enti locali sulla ripartizione del Fondo nazionale per le politiche giovanili di cui all art. 19, comma 2, del decreto legge

Dettagli

Toscana. Legge regionale 2 agosto 2013, n.45

Toscana. Legge regionale 2 agosto 2013, n.45 Toscana. Legge regionale 2 agosto 2013, n.45 Interventi di sostegno finanziario in favore delle famiglie e dei lavoratori in difficoltà, per la coesione e per il contrasto al disagio sociale. Pubblicata

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Politiche Sociali SETTORE : Locci Lucia. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 07/02/2013. in data

COMUNE DI SESTU. Politiche Sociali SETTORE : Locci Lucia. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 07/02/2013. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Politiche Sociali Locci Lucia DETERMINAZIONE N. in data 245 07/02/2013 OGGETTO: Leggi regionali n. 11/1985 e n. 43/1993 - Erogazione delle provvidenze economiche

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito. Roma, 26/07/2013

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito. Roma, 26/07/2013 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Roma, 26/07/2013 Circolare n. 114 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA D.Lgs. 30 giugno 1994, n. 509 Attuazione della delega conferita dall'art. 1, comma 32, della legge 24 dicembre 1993, n. 537, in materia di trasformazione in persone giuridiche private di enti gestori di

Dettagli

4a Tutela della salute l.r. 45/2013 1 PREAMBOLO... 1. 1 CAPO I - Oggetto... 2. 2 Art. 1 - Oggetto... 2

4a Tutela della salute l.r. 45/2013 1 PREAMBOLO... 1. 1 CAPO I - Oggetto... 2. 2 Art. 1 - Oggetto... 2 4a Tutela della salute l.r. 45/2013 1 Legge regionale 2 agosto 2013, n. 45 famiglie e dei lavoratori in difficoltà, per la coesione e per il contrasto al disagio sociale. Interventi di sostegno finanziario

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri IL MINISTRO PER LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE E L INTEGRAZIONE VISTO il decreto legge 16 maggio 2008, n. 85, recante «Disposizioni urgenti per l'adeguamento delle strutture di Governo in applicazione

Dettagli

NORME DI ATTUAZIONE DEL PROTOCOLLO DEL 23 LUGLIO 2007

NORME DI ATTUAZIONE DEL PROTOCOLLO DEL 23 LUGLIO 2007 NORME DI ATTUAZIONE DEL PROTOCOLLO DEL 23 LUGLIO 2007 Legge 247 del 24 dicembre 2007 Sommario LAVORO E AMMORTIZZATORI SOCIALI 1. Indennità di disoccupazione ordinaria e con requisiti ridotti. 2. Lavoro

Dettagli

Regione Autonoma Friuli - Venezia Giulia

Regione Autonoma Friuli - Venezia Giulia DEC. N. 506 /DRPC/98 Regione Autonoma Friuli - Venezia Giulia L ASSESSORE ALLA PROTEZIONE CIVILE VISTA la legge regionale 31 dicembre 1986, n. 64, che disciplina l organizzazione delle strutture ed interventi

Dettagli

Legge 21 novembre 2000, n. 342. Misure in materia fiscale

Legge 21 novembre 2000, n. 342. Misure in materia fiscale Legge 21 novembre 2000, n. 342 Misure in materia fiscale Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 276 del 25 novembre 2000 - Supplemento Ordinario Capo I DISPOSIZIONI IN MATERIA DI IMPOSTE SUI REDDITI Art.

Dettagli

Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 30 aprile 2012;

Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 30 aprile 2012; Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione; Ritenuta la straordinaria necessità ed urgenza, nell ambito dell azione del Governo volta all analisi ed alla revisione della spesa pubblica, di emanare disposizioni

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 25 DEL 24-07-1997 REGIONE SICILIA

LEGGE REGIONALE N. 25 DEL 24-07-1997 REGIONE SICILIA Legge 1997025 Pagina 1 di 9 LEGGE REGIONALE N. 25 DEL 24-07-1997 REGIONE SICILIA Nuove norme per accelerare il raggiungimento degli scopi sociali delle cooperative edilizie e l' utilizzo delle agevolazioni

Dettagli

2. La Regione, altresì, riconosce e valorizza il ruolo di rilevanza sociale delle associazioni regionali di tutela delle categorie dei disabili.

2. La Regione, altresì, riconosce e valorizza il ruolo di rilevanza sociale delle associazioni regionali di tutela delle categorie dei disabili. L.R. 21 luglio 2003, n. 19 (1). Norme per il diritto al lavoro delle persone disabili. Modifiche all'articolo 28 della legge regionale 7 agosto 1998, n. 38 (Organizzazione delle funzioni regionali e locali

Dettagli

TESTO UNIFICATO N. 304-328

TESTO UNIFICATO N. 304-328 Atti consiliari - XIV Legislatura - Documenti - Progetti di legge e relazioni CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA TESTO UNIFICATO N. 304-328 Riforma della legge regionale 5 maggio 1965, n. 15 (Istituzione

Dettagli

Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.32 (Gazzetta Ufficiale n. 32 del 9 febbraio 2004)

Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.32 (Gazzetta Ufficiale n. 32 del 9 febbraio 2004) Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.32 (Gazzetta Ufficiale n. 32 del 9 febbraio 2004) Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 18 novembre 1997, n. 426, concernenti i compiti e l'organizzazione

Dettagli

Legge 23 aprile 2003, n. 109

Legge 23 aprile 2003, n. 109 Legge 23 aprile 2003, n. 109 "Modifiche ed integrazioni al decreto del Presidente della Repubblica 5 gennaio 1967, n. 18, recante ordinamento del Ministero degli affari esteri " (pubblicata nella Gazzetta

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 32 DEL 20-04-1985 REGIONE LOMBARDIA. Promozione di interventi agevolati di edilizia residenziale.

LEGGE REGIONALE N. 32 DEL 20-04-1985 REGIONE LOMBARDIA. Promozione di interventi agevolati di edilizia residenziale. Legge 1985032 Pagina 1 di 9 LEGGE REGIONALE N. 32 DEL 20-04-1985 REGIONE LOMBARDIA Promozione di interventi agevolati di edilizia residenziale. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LOMBARDIA N. 17

Dettagli

Ministero dell'economia e delle Finanze

Ministero dell'economia e delle Finanze n. 146762 Ministero dell'economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE GENERALE, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI Direzione del Personale IL CAPO DIPARTIMENTO VISTO il decreto legislativo 30 marzo

Dettagli

- gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata;

- gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata; REGIONE PIEMONTE BU41 09/10/2014 Codice DB0803 D.D. 13 giugno 2014, n. 379 Contributi semestrali a favore dell'istituto Bancario "Banca Popolare di Milano Scarl" a copertura dei mutui agevolati disposti

Dettagli

Il Ministro dell Economia e delle Finanze

Il Ministro dell Economia e delle Finanze Il Ministro dell Economia e delle Finanze Visto l articolo 1, comma 91, della legge 23 dicembre 2014, n. 190, il quale dispone, tra l altro, che, a decorrere dal periodo di imposta 2015, agli enti di previdenza

Dettagli

MODELLO STATUTO - ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE

MODELLO STATUTO - ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE MODELLO STATUTO - ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE Titolo I - Natura e finalità dell'associazione Art. 1 (Natura) È costituita ai sensi della legge 7 dicembre 2000 n. 383, della legge regionale 24 dicembre

Dettagli

MODELLO STATUTO Titolo I Natura e finalità dell'associazione. Art. 1. (Natura)

MODELLO STATUTO Titolo I Natura e finalità dell'associazione. Art. 1. (Natura) MODELLO STATUTO Titolo I Natura e finalità dell'associazione Art. 1 (Natura) È costituita ai sensi della legge 7 dicembre 2000 n. 383 l'associazione di promozione sociale denominata (di seguito, Associazione),

Dettagli

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata;

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata; REGIONE PIEMONTE BU38 24/09/2015 Codice A15010 D.D. 23 luglio 2015, n. 604 Contributi semestrali a favore degli Istituti mutuanti a copertura dei mutui agevolati disposti ai sensi delle Leggi 457/78, 94/82

Dettagli

1. Soggetti passivi dell'imposta unica sono coloro i quali gestiscono, anche in concessione, i concorsi pronostici e le scommesse.

1. Soggetti passivi dell'imposta unica sono coloro i quali gestiscono, anche in concessione, i concorsi pronostici e le scommesse. DECRETO LEGISLATIVO 23 dicembre 1998, n. 504 Riordino dell'imposta unica sui concorsi pronostici e sulle scommesse, a norma dell'articolo 1, comma 2, della legge 3 agosto 1998, n. 288. Vigente al: 20 3

Dettagli

Legge 18 marzo 1968, n. 337 Disposizioni sui circhi equestri e sullo spettacolo viaggiante

Legge 18 marzo 1968, n. 337 Disposizioni sui circhi equestri e sullo spettacolo viaggiante Legge 18 marzo 1968, n. 337 Disposizioni sui circhi equestri e sullo spettacolo viaggiante TITOLO I Art. 1. Lo Stato riconosce la funzione sociale dei circhi equestri e dello spettacolo viaggiante. Pertanto

Dettagli

COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE ED APPROFONDIMENTI INDICE

COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE ED APPROFONDIMENTI INDICE COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI 38/2009 AGLI ENTI ASSOCIATI INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE ED APPROFONDIMENTI INDICE Determinazione del costo globale annuo massimo per le operazioni

Dettagli

La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA

La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA L. 13 maggio 1983, n. 197. Ristrutturazione della Cassa depositi e prestiti. La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato; la seguente legge: IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 11 giugno 1997, n. 315

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 11 giugno 1997, n. 315 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 11 giugno 1997, n. 315 Regolamento di attuazione dell'articolo 15 della legge 7 marzo 1996, n. 108, concernente il fondo per la prevenzione del fenomeno dell'usura.

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE. promulga

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE. promulga REGIONE PIEMONTE BU47 22/11/2012 Legge regionale 16 novembre 2012, n. 13. Ulteriori modifiche alla legge regionale 9 giugno 1994, n. 18 (Norme di attuazione della legge 8 novembre 1991, n. 381 'Disciplina

Dettagli

CREDITO LEGGE REGIONALE 9 FEBBRAIO 1991, N. 3

CREDITO LEGGE REGIONALE 9 FEBBRAIO 1991, N. 3 LEGGE REGIONALE 9 FEBBRAIO 1991, N. 3 Costituzione di un fondo a favore del Credito fondiario Trentino-Alto Adige - Sezione opere pubbliche - o di altro istituto di credito speciale destinato all'erogazione

Dettagli

REPORT SALVAGUARDIE SITUAZIONE AL 6 MAGGIO 2014

REPORT SALVAGUARDIE SITUAZIONE AL 6 MAGGIO 2014 REPORT SALVAGUARDIE SITUAZIONE AL 6 MAGGIO 2014 TABELLA RIEPILOGATIVA DELLE OPERAZIONI DI SALVAGUARDIA CERTIFICAZIONI INVIATE AI BENEFICIARI E PENSIONI LIQUIDATE AL 6.5.2014 OPERAZIONI DI SALVAGUARDIA

Dettagli

GIUNTE E COMMISSIONI 274 RESOCONTO

GIUNTE E COMMISSIONI 274 RESOCONTO SENATO DELLA IX LEGISLATURA REPUBBLICA GIUNTE E COMMISSIONI parlamentari 274 RESOCONTO CONVOCAZIONI DELLA SETTIMANA 7-13 GENNAIO 1985 TIPOGRAFIA DEL SENATO (3000) 2 INDICE Commissioni permanenti l a -

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 16 DEL 3 AGOSTO 2001 REGIONE VENETO

LEGGE REGIONALE N. 16 DEL 3 AGOSTO 2001 REGIONE VENETO LEGGE REGIONALE N. 16 DEL 3 AGOSTO 2001 REGIONE VENETO Norme per il diritto al lavoro delle persone disabili in attuazione della legge 12 marzo 1999, n. 68 e istituzione servizio integrazione lavorativa

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 6293 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI NESI, BARRAL, CARLI, CHIAPPORI, SERGIO FUMAGALLI, FANTOZZI, GASTALDI, MANZINI, MASIERO, MAZZOCCHI,

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI D IPARTIMENTO PER GLI AFFARI REGIONALI, LE AUTONOMIE E LO SPORT

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI D IPARTIMENTO PER GLI AFFARI REGIONALI, LE AUTONOMIE E LO SPORT Ritenuto che risulta dimostrato l interesse pubblico concreto ed attuale alla revoca del provvedimento in esame; Decreta: Art. 1. Il decreto dirigenziale n. 3/CC/2013 regione Calabria del 30 gennaio 2013

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 3 DEL 1-02-1977 REGIONE PUGLIA

LEGGE REGIONALE N. 3 DEL 1-02-1977 REGIONE PUGLIA Legge 1977003 Pagina 1 di 9 LEGGE REGIONALE N. 3 DEL 1-02-1977 REGIONE PUGLIA

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA -----------------^--------- VII LEGISLATURA --------------------------------- (N. 1287) DISEGNO DI LEGGE presentato dal Ministro dei Trasporti e «ad interim» della Marina Mercantile

Dettagli

Legge 5 novembre 1968, n. 1115

Legge 5 novembre 1968, n. 1115 Legge 5 novembre 1968, n. 1115 Estensione, in favore dei lavoratori, degli interventi della Cassa integrazione guadagni, della gestione dell'assicurazione contro la disoccupazione e della Cassa assegni

Dettagli

Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006).

Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006). Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006). (Stralcio) Art. 1 (Omissis) 525. Il comma 6 dell articolo 110 del

Dettagli

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR Nell'ambito degli interventi sul prelievo fiscale, la finanziaria 2008 (legge 24 dicembre 2007, n. 244),

Dettagli

INDICE GENERALE. Mercoledì 15 ottobre 2008 320 Indice Generale COMITATO PER LA LEGISLAZIONE GIUNTA DELLE ELEZIONI GIUNTA PER LE AUTORIZZAZIONI

INDICE GENERALE. Mercoledì 15 ottobre 2008 320 Indice Generale COMITATO PER LA LEGISLAZIONE GIUNTA DELLE ELEZIONI GIUNTA PER LE AUTORIZZAZIONI Mercoledì 15 ottobre 2008 320 Indice Generale INDICE GENERALE COMITATO PER LA LEGISLAZIONE ESAME AI SENSI DELL ARTICOLO 16-BIS, COMMA 6-BIS, DEL REGOLAMENTO: energia. Esame nuovo testo C. 1441-ter Governo

Dettagli

REGIO DECRETO LEGGE. R.D.L. 2 novembre 1933, n. 1741 1 (Gazz. Uff., 30 dicembre, n. 301). (Decreto convertito in l. 8 febbraio 1934, n.

REGIO DECRETO LEGGE. R.D.L. 2 novembre 1933, n. 1741 1 (Gazz. Uff., 30 dicembre, n. 301). (Decreto convertito in l. 8 febbraio 1934, n. REGIO DECRETO LEGGE R.D.L. 2 novembre 1933, n. 1741 1 (Gazz. Uff., 30 dicembre, n. 301). (Decreto convertito in l. 8 febbraio 1934, n. 367 ) Disciplina dell importazione, della lavorazione, del deposito

Dettagli

Promozione e diffusione di una cultura dell'educazione alla pace e ai diritti umani.

Promozione e diffusione di una cultura dell'educazione alla pace e ai diritti umani. L. R. 17 ottobre 2005, n. 29 Promozione e diffusione di una cultura dell'educazione alla pace e ai diritti umani. Pubblicata nel B.U. Abruzzo 4 novembre 2005, n. 54. Art. 1 Finalità della legge. 1. La

Dettagli

ALLEGATO. Indicazione degli atti soggetti ad imposta

ALLEGATO. Indicazione degli atti soggetti ad imposta ALLEGATO TARIFFA (PARTE I) Articolo della tariffa Indicazione degli atti soggetti ad imposta 1. 1. Atti rogati, ricevuti o autenticati da notai o da altri pubblici ufficiali e certificati, estratti di

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo.

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. Consiglio dei Ministri: 05/04/2007 Proponenti: Esteri ART. 1 (Finalità

Dettagli

Interventi finanziari urgenti per l anno 2009 e disposizioni per l occupazione. Autorizzazione per l esercizio provvisorio per l anno 2010.

Interventi finanziari urgenti per l anno 2009 e disposizioni per l occupazione. Autorizzazione per l esercizio provvisorio per l anno 2010. LEGGE REGIONALE N. 13 DEL 29-12-2009 REGIONE SICILIA Interventi finanziari urgenti per l anno 2009 e disposizioni per l occupazione. Autorizzazione per l esercizio provvisorio per l anno 2010. Fonte: BOLLETTINO

Dettagli

L Assessore degli Affari Generali, Personale e Riforma della Regione riferisce quanto segue.

L Assessore degli Affari Generali, Personale e Riforma della Regione riferisce quanto segue. Oggetto: Definizione dell assetto organizzativo della Direzione generale della Protezione Civile e modifica dell assetto organizzativo della Direzione generale del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale.

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico Visto il decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 134, recante Misure urgenti per la crescita del Paese, e,

Dettagli

L. 25 FEBBRAIO 1992, N. 215 AZIONI POSITIVE PER L'IMPRENDITORIA FEMMINILE. (Pubblicata nella Gazz. Uff. 7 marzo 1992, n. 56)

L. 25 FEBBRAIO 1992, N. 215 AZIONI POSITIVE PER L'IMPRENDITORIA FEMMINILE. (Pubblicata nella Gazz. Uff. 7 marzo 1992, n. 56) L. 25 FEBBRAIO 1992, N. 215 AZIONI POSITIVE PER L'IMPRENDITORIA FEMMINILE. (Pubblicata nella Gazz. Uff. 7 marzo 1992, n. 56) Art. 1. Principi generali. 1. La presente legge è diretta a promuovere l'uguaglianza

Dettagli

Art. 1 (Finalità) Art. 2 (Funzioni della Regione)

Art. 1 (Finalità) Art. 2 (Funzioni della Regione) LEGGE REGIONE MARCHE 11 NOVEMBRE 2008, N. 32 Art. 1 (Finalità) Art. 2 (Funzioni della Regione) Art. 3 (Istituzione del Forum permanente) Art. 4 (Iniziative di prevenzione) Art. 5 (Informazione) Art. 6

Dettagli

Costituzione della Repubblica Italiana, deliberazione Assemblea Costituente 22 dicembre 1947 entrata in vigore il 1 gennaio 1948. pag.

Costituzione della Repubblica Italiana, deliberazione Assemblea Costituente 22 dicembre 1947 entrata in vigore il 1 gennaio 1948. pag. INDICE 1. NORME DI CARATTERE GENERALE Costituzione della Repubblica Italiana, deliberazione Assemblea Costituente 22 dicembre 1947 entrata in vigore il 1 gennaio 1948. pag. 15 1.1. Normativa internazionale

Dettagli

COMUNE DI BOTTICINO PROVINCIA DI BRESCIA. (Indicatore della situazione economica equivalente)

COMUNE DI BOTTICINO PROVINCIA DI BRESCIA. (Indicatore della situazione economica equivalente) COMUNE DI BOTTICINO PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) Adottato con delibera CC. N. 63 del 20.12.2001 1 INDICE Art. 1 Oggetto del Regolamento Pag.

Dettagli

XVI LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI

XVI LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI Frontespizi o Parer i Progetto di Legge Nascondi n. pagina Stamp a XVI LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI N. 1415-C DISEGNO DI LEGGE APPROVATO DALLA CAMERA DEI DEPUTATI l'11 giugno 2009 (v. stampato Senato

Dettagli

Le modifiche sono riportate tra i segni ((... )).

Le modifiche sono riportate tra i segni ((... )). Decreto Legge 28-12-1998 n. 450 Disposizioni per assicurare interventi urgenti di attuazione del Piano sanitario nazionale 1998-2000. Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 29 dicembre 1998, n. 302 Testo

Dettagli

Gazzetta Ufficiale 9 febbraio 1989, n. 33. [Preambolo] [Applicazione] [Ruolo degli agenti di affari in mediazione]

Gazzetta Ufficiale 9 febbraio 1989, n. 33. [Preambolo] [Applicazione] [Ruolo degli agenti di affari in mediazione] www.sistema24immobili.ilsole24ore.com Legge 3 febbraio 1989, n. 39 Gazzetta Ufficiale 9 febbraio 1989, n. 33 Modifiche ed integrazioni alla legge 21 marzo 1958, n. 253, concernente la disciplina della

Dettagli

REGIONE TOSCANA POR FESR 2014 2020. Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili. Riferimenti normativi

REGIONE TOSCANA POR FESR 2014 2020. Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili. Riferimenti normativi REGIONE TOSCANA POR FESR 2014 2020 Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili Riferimenti normativi Atti normativi comunitari, nazionali e regionali, unitamente alle principali disposizioni

Dettagli

STATUTO DELL'AGENZIA NAZIONALE PER I GIOVANI. Art. 1. Natura giuridica

STATUTO DELL'AGENZIA NAZIONALE PER I GIOVANI. Art. 1. Natura giuridica STATUTO DELL'AGENZIA NAZIONALE PER I GIOVANI Art. 1. Natura giuridica 1. L'Agenzia nazionale per i giovani, di seguito denominata: "Agenzia", e' agenzia di diritto pubblico ai sensi dell'articolo 8 del

Dettagli