247 Resoconto sommario Luglio Presidente PARATORE. La Commissione prosegue l'esame generale AGBICOLTUBA (8 a )

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "247 Resoconto sommario 10 13 Luglio 1949. Presidente PARATORE. La Commissione prosegue l'esame generale AGBICOLTUBA (8 a )"

Transcript

1 247 Resoconto sommario Luglio 1949 LAVORI DELLE COMMISSIONI ESTEEI (3») MERCOLEDÌ 13 LUGLIO Presidenza del Presidente JACINI. In èede deliberante, la Commissione, ascoltata la relazione del senatore Cernili Irelli e dopo interventi del Presidente e dei senatori Persico, Cosattini, Carboni e Beale Eugenio, approva il disegno di «Riordinamento del ruolo d'ordine del personale del Ministero degli Affari Esteri» (493), già approvato dalla Camera dei deputati., la Commissione prosegue l'esame del disegno di «Esecuzione di alcune clausole economiche del Trattato di pace fra l'italia e le Potenze alleate ed associate» (410). Dopo interventi del relatore Persico e dei senatori Cosattini, Cernili Irelli, Lucifero e Schiavone, è approvata la relazione del senatore Persico con il nuovo testo proposto dalla Commissione. Indi la Commissione ascolta e successivamente approva la relazione del senatore Pasquini sul disegno di ((Approvazione degli Accordi di carattere economico conclusi a Torino il 20 marzo 1948, fra l'italia e la Francia» (459). Infine il senatore Ciasca è nominato relatore del disegno di «Concessione di un contributo straordinario di lire a favore dell'ente autonomo " Mostra d'oltremare e del Lavoro Italiano nel Mondo "» (500)., la Commissione prosegue la discussione del disegno di ((Ulteriore proroga di un anno all'occupazione provvisoria da parte dell'opera Nazionale Combattenti di terreni del bacino del Volturno, autorizzata con regio decreto-^-legge 11 novembre 1938, n. 1834» (448). Dopo lo svolgimento della relazione da parte del senatore Angelini Nicola, parlano il Presidente, i senatori Bosco, Menghi, Conti, Milillo, Piemonte e il Ministro Segni. Il disegno di legge è quindi approvato con un emendamento aggiuntivo, tendente a limitare, in casi determinati, la proroga di cui al disegno di legge stesso. Viene quindi discusso il disegno di «Determinazione del contributo previsto dal l'articolo 7 del decreto legislativo 7 maggio 1948, n. 1182, che istituisce il Comitato nazionale italiano della E. A. O.» (454). Dopo interventi del Ministro, del Presidente e del senatore Menghi, la Commissione approva il disegno di legge. COMMISSIONE SPECIALE PEE L'ESAME DEL DISEGNO DI LEGGE SUL CONSIGLIO NAZIONALE DELL'ECONOMIA E DEL LAVOEO (318). MERCOLEDÌ 13 LUGLIO Presidenza del Presidente PARATORE. La Commissione prosegue l'esame generale AGBICOLTUBA (8 a ) del disegno di legge, discutendo intorno alla composizione del Consiglio nazionale dell'economia MERCOLEDÌ 13 LUGLIO Presidenza del e del lavoro e intorno al modo di Vice Presidente SALOMONE. j nomina dei suoi membri e del suo Presidente. Intervengono il Ministro dell'agricoltura e Parlano il Presidente e i senatori Parri, Bitossi, foreste Casati, D'Aragona, Canaletti Segni, e il Sottosegretario Canevari.! Gaudenti,

2 247 Resoconto sommario Luglio 1949 Menotti, Morandi, Falck, Giardina, Giua, Lussu, Barbareschi e Grava. Il seguito della discussione è quindi rinviato, e viene dato incarico ad una Sottocommissione, composta del Presidente e dei senatori Bitossi, Casati, D'Aragona, Lussu, Morandi, Parri e Eubinacci, di proseguire l'esame del provvedimento e di presentare proposte alla prossima riunione della Commissione per la risoluzione dei vari problemi sinora trattati. CONVOCAZIONE DI COMMISSIONI 2 a Commissione permanente (Giustizia e autorizzazioni a procedere) Giovedì 14 luglio 1949, ore 11 I Seguito dell'esame dei seguenti disegni di 1. BERTINI ed altri. - Delega al Presidente della Eepubblica a concedere amnistia e condono in materia annonaria per i reati previsti dal decreto-legge 22 aprile 1943, n. 245 e sue successive modificazioni, nonché per i reati comunque preveduti da leggi antecedenti o successive al decretolegge anzidetto in ordine atta disciplina dei consumi e a quella degli ammassi e dei conferimenti (424). 2.. Modificazione dell'articolo 72 del Co- Codice di procedura civile (166). II. Seguito dell'esame delle seguenti autorizzazioni a procedere: contro il senatore MARIANI, per il reato di pubblicazione di notizie false, esagerate o tendenziose, atte a turbare l'ordine pubblico (articolo 656 del Codice penale) {Documento XXX); contro il senatore MARIANI, per il reato di diffamazione a mezzo della stampa (articolo 595 del Codice penale) {Doc. XXXI); contro il senatore MEACCI, per il reato di ingiuria aggravato (articoli 61 e 594 del Codice penale) {Doc. XXXII); contro il senatore PASTORE, per il reato di diffamazione a mezzo della stampa (articoli 57, n. 1, e 595, 2 capoverso, del Codice penale (Doc. XXXVII); contro il senatore COLOMBI, per il reato di diffamazione a mezzo della stampa (articoli 595 del Codice penale e 13 della legge 8 febbraio 1948, n. 47) [Doc. XLII); contro i] senatore MONTAGNANI, per il reato di resistenza a un pubblico ufficiale (articolo 337 del Codice peiiale) {Documento XLVI)* III. Esame delle seguenti autorizzazioni a procedere: contro il senatore SPANO, per il reato di promozione di riunione in luogo pubblico senza preavviso al Questore (articolo 18 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 1931, n. 773) {Doc. XXXV); contro il senatore ANGIOLILLO, per il reato di diffamazione a mezzo della stampa (articoli 57, n. 1, 595 primo e secondo capoverso del Codice penale e 13 della legge 8 febbraio 1948, n. 47) {Doc. XLI); contro il senatore BENEDETTI Tullio, per il reato di diffamazione continuata a mezzo della stampa (articoli 595, 81 e 57 del Codice penale e 13 della legge 8 febbraio 1948, n. 47) e per il reato di omessa pubblicazione di rettifica (articolo 8 della legge 8 febbraio 1948, n. 47) {Doc. XLV); contro il senatore SPANO, per i reati di oltraggio e resistenza a un pubblico ufficiale (articoli 341 e 337 del Codice penale) e di vendita di giornali senza la previa iscrizione in apposito registro presso l'autorità di pubblica sicurezza (articolo 121 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 1931, n. 773) {Doe. LV); contro il senatore ALLEGATO, per i reati di promozione di riunione in luogo pubblico senza preavviso al Questore (articolo 18

3 247" Resoconto sommarlo 2 13 Luglio 1949 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, 1931, n. 773), di oltraggio a pubblico ufficiale (articoli 81 e 341, prima e ultima parte del Codice penale) e di istigazione a disobbedire alle leggi (articolo 415 del Codice penale) (Doc. LVI); contro il senatore ANGIOLILLO, per il reato di diffamazione a mezzo della stampa (articolo 595, primo e secondo capoverso, del Codice penale e articolo 13 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, in relazione all'articolo 57 del Codice penale) {Doe. LVII); contro il senatore FEDELI, per i reati di affissione in luogo pubblico, senza licenza dell'autorità di pubblica sicurezza, di scritti o disegni (articoli 81 e 663 del Codice penale, 113 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, approvato con regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, e 2 del decreto legis]ativo del Capo provvisorio dello Stato 8 novembre 1947, n. 1382) e di inosservanza dei provvedimenti dell'autorità (articolo 650 del Codice penale) (Doc. LVIII); contro il senatore EOLFI, per il reato di oltraggio al Corpo degli agenti di pubblica sicurezza, al cospetto di una rappresentanza di esso (articolo 342, prima ed ultima parte, del Codice penale) (Doc. LIX); contro MANOTJSO Filippo, per il reato di vilipendio alle istituzioni costituzionali (articolo 290) del Codice penale in relazione all'articolo 57 dello stesso Codice (Doc. LXI); contro il senatore Bosi, per il reato di inosservanza dei provvedimenti dell'autorità (articolo 650 del Codice penale) (Documento LXII); contro il senatore SPANO, per i reati di vilipendio alle istituzioni costituzionali (articolo 290 del Codice penale in relazione all'articolo 2 della legge 11 novembre 1947, n. 1317), di oltraggio a un pubblico ufficiale (articolo 341, prima parte, secondo capoverso ed ultima parte, del Codice penale) e di non ottemperanza all'ingiunzione di scioglimento di un pubblico comizio datagli dall'autorità competente (articolo 24 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 1931, n. 773) (Doc. LXIIT); contro SOAE-DAVILLA Corrado, per il reato di vilipendio alle istituzioni costituzionali (articolo 290 del Codice penale) (Doc. LXV). 5 a Commissione permanente (Finanze e tesoro) I. Discussione dei seguenti disegni di 1. Ulteriore proroga al 30 giugno 1950 della facoltà prevista dal decreto legislativo luogotenenziale 31 luglio 1945, n. 462, di provvedere al pagamento dei compensi per lavoro straordinario al personale degli uffici periferici a mezzo eli ordini di accreditamento (435). 2. Deputato MARTINO Gaetano. ~ Concsesione di una pensione straordinaria al padre di Piero Gobetti (462) (Approvato dalla Camera 3. Proroga del pagamento degli assegni rinnovabili di guerra e delle volture provvisorie delle pensioni indirette (463-Urgenza). 4. Liquidazione, nell'interesse dello Stato, dell'organizzazione Italiana del Lavoro (O. I.L.) di Milano (464). 5. Variazioni.nella misura della ritenuta sugli assegni di pensione agli invalidi di guerra di cura ospedaliera o di ricovero per mezzo dell'opera nazionale per la protezione ed assistenza degli invalidi di guerra o di altre Amministrazioni (465). 6. Riapertura dei termini per le segnalazioni al Ministero del tesoro dei risultati degli accertamenti delle case inabitabili agli effetti delle provvidenze a favore del personale statale in servizio nei centri sinistrati dalla guerra (467) (Approvato dalla Gamer a 7. Sovrimposta di negoziazione sui titoli azionari (484:-Urgenza).

4 247 Resoconto sommario Luglio Riapertura del termine di cui all'articolo 2 del decreto legislativo 26 ottobre 1947, n. 1322, per la revisione delle spese di gestione dei magazzini di vendita dei generi di monopolio (485). 9. Proroga al 30 giugno 1950 della legge 4 novembre 1948, n. 1437, concernente modalità di pagamento delle integrazioni dei bilanci E. C. A. delle indennità di caropane e di altre spese (496) 10. Provvidenze in favore della stampa (498) (Approvato dalla Camera 11. JSTorine temporanee per l'avanzamento degli ufficiali della Guardia di finanza relative all'anno 1949 (502). 12. BEBGMAWN ed altri. - Concessione di pensione straordinaria alle figlie del professore Arcangelo Ghisleri (510). 13. BEBGMANN ed altri. - Contributo alla pubblicazione degli scritti eli Carlo Cattaneo (511). 14. Concessione della garanzia sussidiaria dello Stato sulla emissione di nuove obbligazioni della Società Finanziaria Marittima «Finmare» (512-Urgenza). II. Esame dei seguenti disegni di 1. Approvazione della Convenzione 27 marzo 1948, n. 238 di repertorio stipulata fra il Demanio dello Stato e la Società concessionaria delle Terme di Montecatini (242). 2. Concessione di una nuova sovvenzione straordinaria di lire 800 milioni all'azienda Carboni Italiani (A. Ca. I.) (278). 3. Modifiche ai titoli I, II, IV e V della legge sul lotto (354). 4. Trasformazione in mutuo definitivo garantito dallo Stato dei finanziamenti provvisori concessi dal Consorzio per sovvenzioni su valori industriali all'opera Nazionale Combattenti (437). 5. Franchigia doganale per talune importazioni di prodotti agricoli effettuate negli anni (444). 6. Variazioni delle quote dei proventi lordi dei monopoli dei tabacchi e dei sali spettanti allo Stato a titolo di imposta sul consumo (455) (Approvato dalla Camera 7. Concessione di anticipazioni a favore di imprese industriali danneggiate o distrutte in seguito a pubbliche calamità (487) (Approvato dalla Camera 8. Variazioni allo stato di previsione dell'entrata ed a quelli della spesa di vari Ministeri, per l'esercizio finanziario ( (9 provvedimento) (497). 9. Abrogazione dell'articolo 7 del decreto legislativo luogotenenziale 31 luglio 1945, n. 425, e modalità di pagamento delle spese già di pertinenza del cessato Ministero dell'assistenza post-bellica devolute ad altri Ministeri (436). 10. ITALIA ed altri. - Riordinamento delle aliquote per l'imposta di ricchezza mobile sui redditi di lavoro (482). 11. FORTUNATI ed altri. - Provvedimenti per la riorganizzazione della finanza locale (27 0-Urgenza). 12. BEE-TINI. - Disposizioni tributarie a favore dei contribuenti danneggiati dalla guerra (61). 13. CARBONI ed altri. - Modificazione alla legge 9 luglio 1908, n. 434, concernente l'esenzione dalle imposte fondiarie delle case dei contadini nelle provincie Meridionali, nella Sicilia e della Sardegna (362). 7 a Commissione permanente (Lavori pubblici, trasporti, poste e telecomunicazioni e marina mercantile). I. Seguito della discussione del disegno di ISTorme relative all'indennità di licenziamento ai supplenti delle ricevitorie postali-tele-

5 247 Resoconto sommario Luglio 1949 grafiche (263) (Approvato dalla Camera dei deputati). II. Discussione dei seguenti disegni di 1. Assicurazione contro i rischi ordinari delle navi mercantili italiane e delle costruzioni navali (505) (Approvato dalla Camera 2. Abrogazione del regio decreto-legge 7 agosto 1925, n. 1574, convertito nella legge 18 marzo 1926, n. 562, relativo ai progetti per la costruzione di edifìci postali e telegrafici (507) (Approvato dalla Camera Esame dei seguenti disegni di 1. Aumento di stanziamento per la ricostruzione delle linee di trasporto concesse all'industria privata e delle tramvie urbane municipalizzate (506) (Approvato dalla Camera 2. Utilizzazione da parte del Ministero dei trasporti nell'esercizio della somma di lire 20 miliardi da prelevare dal fondo speciale previsto dall'accordo italoamericano approvato con la legge 4 agosto 1948, n (508-Urgenza). 3. Provvedimenti per agevolare l'esecuzione di opere pubbliche di interesse degli Enti locali (520) (Approvato dalla Camera 10 a Commissione permanente (Lavoro, emigrazione, previdenza sociale) Esame del disegno di Norme sulla durata dei contratti individuali di lavoro dei salariati fissi dell'agricoltura e sulle relative controversie (513- Urgenza). I. Seguito della discussione del disegno di CASTAGNO ed altri. - Scioglimento dell'ente morale «Alleanza Cooperativa Torinese» (271). ti. Discussione del disegno di BITOSSI. - Modifica alla disciplina per la corresponsione degli assegni familiari per la moglie (442). Licenziato per la stampa alle ore 21,30.

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA Vili LEGISLATURA (N. 1432) DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei Ministri (FORLANI) e dal Ministro della Sanità (ANIASI) COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 14

Dettagli

Disposizioni per la determinazione dei canoni relativi a concessioni demaniali marittime (2) (3).

Disposizioni per la determinazione dei canoni relativi a concessioni demaniali marittime (2) (3). D.L. 5 ottobre 1993, n. 400 (1). Disposizioni per la determinazione dei canoni relativi a concessioni demaniali marittime (2) (3). (1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 5 ottobre 1993, n. 234, e convertito,

Dettagli

1. Soggetti passivi dell'imposta unica sono coloro i quali gestiscono, anche in concessione, i concorsi pronostici e le scommesse.

1. Soggetti passivi dell'imposta unica sono coloro i quali gestiscono, anche in concessione, i concorsi pronostici e le scommesse. DECRETO LEGISLATIVO 23 dicembre 1998, n. 504 Riordino dell'imposta unica sui concorsi pronostici e sulle scommesse, a norma dell'articolo 1, comma 2, della legge 3 agosto 1998, n. 288. Vigente al: 20 3

Dettagli

Regolamento recante riordino dell'ismea e revisione del relativo statuto IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Regolamento recante riordino dell'ismea e revisione del relativo statuto IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA D.P.R. 31 marzo 2001, n. 200 (1). Regolamento recante riordino dell'ismea e revisione del relativo statuto (2). IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visto l'articolo 87, comma quinto, della Costituzione; Visto

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA IX LEGISLATURA (N. 2123) DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei Ministri (CRAXI) dal Ministro del Tesoro (GORIA) e dal Ministro dell'interno (SCALFARO) di

Dettagli

Decreto Legislativo 21 aprile 2000, n. 185

Decreto Legislativo 21 aprile 2000, n. 185 1 di 8 26/02/2008 17.12 Decreto Legislativo 21 aprile 2000, n. 185 "Incentivi all'autoimprenditorialita' e all'autoimpiego, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, della legge 17 maggio 1999, n. 144"

Dettagli

Corte dei Conti. SEZIONI RIUNITE Adunanza del 24 maggio 2010

Corte dei Conti. SEZIONI RIUNITE Adunanza del 24 maggio 2010 N. 2 /2010/CONS Corte dei Conti SEZIONI RIUNITE Adunanza del 24 maggio 2010 Vista la nota n. 37901 del 21 marzo 2008 del Dipartimento della Ragioneria Generale dello StatoIspettorato Generale di Finanza

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Decreto Legislativo 10 aprile 1998, n. 137 DISPOSIZIONI CORRETTIVE DEL DECRETO LEGISLATIVO 15 DICEMBRE 1997, n. 446, CONCERNENTE L'ISTITUZIONE DELL'IMPOSTA REGIONALE SULLE ATTIVITA' PRODUTTIVE, LA REVISIONE

Dettagli

Estratto Agenda dei Lavori Parlamentari. Settimana 11 15 maggio

Estratto Agenda dei Lavori Parlamentari. Settimana 11 15 maggio Estratto Agenda dei Lavori Parlamentari Settimana 11 15 maggio CAMERA Aula Venerdì 15/05 Inizio esame del ddl e delle pdl: associazioni di tipo mafioso e di falso in bilancio (AC. 3008 e abb.) Modifiche

Dettagli

AMMINISTRAZIONE DEI MONOPOLI DI STATO

AMMINISTRAZIONE DEI MONOPOLI DI STATO ENTRATA 021 /540 Indice analitico capitoli Foglio 1 di 1 Cap/Art UdV Foglio Cap/Art UdV Foglio Cap/Art UdV Foglio 114 (1.1) 1 di 3 2001 (1.1) 3 di 3 115 (1.1) 1 di 3 2002 (1.1) 3 di 3 131 (1.1) 1 di 3

Dettagli

STANZIAMENTI AUTORIZZATI IN RELAZIONE A DISPOSIZIONI DI LEGGE LA CUI QUANTIFICAZIONE ANNUA È DEMANDATA ALLA LEGGE FINANZIARIA (1)

STANZIAMENTI AUTORIZZATI IN RELAZIONE A DISPOSIZIONI DI LEGGE LA CUI QUANTIFICAZIONE ANNUA È DEMANDATA ALLA LEGGE FINANZIARIA (1) TABELLA C STANZIAMENTI AUTORIZZATI IN RELAZIONE A DISPOSIZIONI DI LEGGE LA CUI QUANTIFICAZIONE ANNUA È DEMANDATA ALLA LEGGE FINANZIARIA (1) N.B. Le autorizzazioni di spesa di cui alla presente tabella

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 54 del 6 Marzo 2006

Gazzetta Ufficiale N. 54 del 6 Marzo 2006 Gazzetta Ufficiale N. 54 del 6 Marzo 2006 DECRETO LEGISLATIVO 27 gennaio 2006, n.69 Disposizioni sanzionatorie per la violazione del Regolamento (CE) n. 261/2004 che istituisce regole comuni in materia

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA VII LEGISLATURA DISEGNO DI LEGGE (H. 720) approvato dalla ll a Commissione permanente {Agricoltura e foreste) della Camera dei deputati nella seduta del 19 maggio 1977, risultante

Dettagli

Servizio di documentazione tributaria

Servizio di documentazione tributaria Titolo del provvedimento: Disposizioni integrative e correttive dei decreti legislativi 18 dicembre 1997, numeri 471, 472, 473, in materia di sanzioni amministrative tributarie. (N.D.R.: Le disposizioni

Dettagli

Provvedimenti per il finanziamento dell'attività agricola nelle regioni. Art. 1.

Provvedimenti per il finanziamento dell'attività agricola nelle regioni. Art. 1. L. 1 luglio 1977, n. 403. Provvedimenti per il finanziamento dell'attività agricola nelle regioni. (G.U.R.I. 16-07-1977, n. 194). Art. 1. Il fondo per il finanziamento dei programmi regionali di sviluppo

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA -----------------^--------- VII LEGISLATURA --------------------------------- (N. 1287) DISEGNO DI LEGGE presentato dal Ministro dei Trasporti e «ad interim» della Marina Mercantile

Dettagli

TITOLO I. Costituzione programmi e norme di esecuzione delle opere

TITOLO I. Costituzione programmi e norme di esecuzione delle opere Legge 10 agosto 1950, n. 646 recante: Istituzione della Cassa per opere straordinarie di pubblico interesse nell'italia meridionale (Cassa per il Mezzogiorno) (2) (3). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 1

Dettagli

"Riforma strutturale delle Forze armate, a norma dell'articolo 1, comma 1, lettere a), d) ed h), della legge 28 dicembre 1995, n.

Riforma strutturale delle Forze armate, a norma dell'articolo 1, comma 1, lettere a), d) ed h), della legge 28 dicembre 1995, n. Decreto Legislativo 28 novembre 1997, n. 464 "Riforma strutturale delle Forze armate, a norma dell'articolo 1, comma 1, lettere a), d) ed h), della legge 28 dicembre 1995, n. 549" pubblicato nella Gazzetta

Dettagli

MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE. DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Ispettorato Generale per le Politiche di Bilancio

MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE. DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Ispettorato Generale per le Politiche di Bilancio MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Ispettorato Generale per le Politiche di Bilancio QUADRO DI CLASSIFICAZIONE DELLE ENTRATE 2003 ESERCIZIO 2003

Dettagli

Incentivi all'autoimprenditorialità e all'autoimpiego, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, della L. 17 maggio 1999, n. 144 (2).

Incentivi all'autoimprenditorialità e all'autoimpiego, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, della L. 17 maggio 1999, n. 144 (2). D.Lgs. 21 aprile 2000, n. 185 (1). Incentivi all'autoimprenditorialità e all'autoimpiego, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, della L. 17 maggio 1999, n. 144 (2). (1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 6

Dettagli

Legge del 30 luglio 1959, n. 623 (1).

Legge del 30 luglio 1959, n. 623 (1). Legge del 30 luglio 1959, n. 623 (1). Nuovi incentivi a favore delle medie e piccole industrie e dell'artigianato (2) (3). (1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 19 agosto 1959, n. 198. (2) Gli art. 21 e 22 del

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (ART. 3 DLGS 109/98) ARTICOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO

REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (ART. 3 DLGS 109/98) ARTICOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO COMUNE DI CASTEL D ARIO Provincia di Mantova REGOLAMENTO ATTUATIVO DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (ISEE) REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA

Dettagli

LEGGE 18 ottobre 1955, n. 908

LEGGE 18 ottobre 1955, n. 908 LEGGE 18 ottobre 1955, n. 908 (Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 245, del 22 ottobre 1955) COSTITUZIONE DEL FONDO DI ROTAZIONE PER INIZIATIVE ECONOMICHE NEL TERRITORIO DI TRIESTE E NELLA

Dettagli

Sommario. LEGGE 3 ottobre 2014, n. 155... 3. Art. 3... 3. Autorizzazione alla ratifica... 3. Ordine di esecuzione... 3

Sommario. LEGGE 3 ottobre 2014, n. 155... 3. Art. 3... 3. Autorizzazione alla ratifica... 3. Ordine di esecuzione... 3 LEGGE 3 ottobre 2014, n. 155 Ratifica ed esecuzione dell'accordo fra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica del Sud Africa in materia di cooperazione di polizia, fatto a Cape

Dettagli

Servizio di documentazione tributaria

Servizio di documentazione tributaria Testo Unico del 22/12/1986 n. 917 - art. 2 Testo unico delle imposte sui redditi. Soggetti passivi. Testo: in vigore dal 01/01/1999 modificato da: L del 23/12/1998 n. 448 art. 10 1. Soggetti passivi dell'imposta

Dettagli

INDICE GENERALE UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI... 3

INDICE GENERALE UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI... 3 Giovedì 1 o ottobre 2015 147 Indice Generale INDICE GENERALE GIUNTA DELLE ELEZIONI UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI... 3 AVVERTENZA... 3 GIUNTA PER LE AUTORIZZAZIONI AUTORIZZAZIONI

Dettagli

Legge 5 novembre 1968, n. 1115

Legge 5 novembre 1968, n. 1115 Legge 5 novembre 1968, n. 1115 Estensione, in favore dei lavoratori, degli interventi della Cassa integrazione guadagni, della gestione dell'assicurazione contro la disoccupazione e della Cassa assegni

Dettagli

Statuto del Fondo di Previdenza per i Dirigenti di Aziende Commerciali e di Spedizione e Trasporto Mario Negri

Statuto del Fondo di Previdenza per i Dirigenti di Aziende Commerciali e di Spedizione e Trasporto Mario Negri FONDO DI PREVIDENZA PER I DIRIGENTI COMMERCIALI E DI SPEDIZIONE E TRASPORTO MARIO NEGRI Via Palestro, 32, - 00185 Roma GIURIDICAMENTE RICONOSCIUTO CON D.P.R. 26 LUGLIO 1957 N. 780 ISCR. ALBO n. 1460/99

Dettagli

Articolo 7. (Patrimonio dello Stato S.p.a.) Articolo 8. (Società per il finanziamento delle infrastrutture)

Articolo 7. (Patrimonio dello Stato S.p.a.) Articolo 8. (Società per il finanziamento delle infrastrutture) SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA N. 1425 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (BERLUSCONI) e dal Ministro dell economia e delle finanze (TREMONTI) di concerto col

Dettagli

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI)

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) COMUNE DI GROTTE DI CASTRO (Provincia di VITERBO) IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n.

Dettagli

Art. 36. 1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano e specificano nelle. richieste di pagamento i dati e le informazioni di cui all'articolo 5

Art. 36. 1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano e specificano nelle. richieste di pagamento i dati e le informazioni di cui all'articolo 5 DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2013, n. 33 Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicita', trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni. (13G00076)

Dettagli

Capo I - Collegamento delle pensioni alla dinamica delle retribuzioni

Capo I - Collegamento delle pensioni alla dinamica delle retribuzioni Legge 29 aprile 1976 n. 177 Collegamento delle pensioni del settore pubblico alla dinamica delle retribuzioni. Miglioramento del trattamento di quiescenza del personale statale e degli iscritti alle casse

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI (BILANCIO, TESORO E PROGRAMMAZIONE) Presentata alla Presidenza il 24 settembre 1999. (Relatore: TESTA) SUL DISEGNO DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI (BILANCIO, TESORO E PROGRAMMAZIONE) Presentata alla Presidenza il 24 settembre 1999. (Relatore: TESTA) SUL DISEGNO DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 6322-A RELAZIONE DELLA V COMMISSIONE PERMANENTE (BILANCIO, TESORO E PROGRAMMAZIONE) Presentata alla Presidenza il 24 settembre 1999 (Relatore:

Dettagli

L.R. 05-10-1949, n. 3. Proroga delle concessioni di terre incolte. L.R. 07-12-1949, n. 6 Regolamentazione del personale delle Amministrazioni dello

L.R. 05-10-1949, n. 3. Proroga delle concessioni di terre incolte. L.R. 07-12-1949, n. 6 Regolamentazione del personale delle Amministrazioni dello L.R. 05-10-1949, n. 3. Proroga delle concessioni di terre incolte. L.R. 07-12-1949, n. 6 Regolamentazione del personale delle Amministrazioni dello Stato e degli Enti locali comandato presso l'amministrazione

Dettagli

C i r c o l a r e d e l 1 5 G e n n a i o 2 0 1 3 P a g. 1 di 7

C i r c o l a r e d e l 1 5 G e n n a i o 2 0 1 3 P a g. 1 di 7 C i r c o l a r e d e l 1 5 G e n n a i o 2 0 1 3 P a g. 1 di 7 Circolare Numero 07/2013 Oggetto LEGGE DI STABILITÀ: ALCUNE TRA LE PRINCIPALI NOVITÀ CONTENUTE NELLA LEGGE 228/2012 Sommario Con l entrata

Dettagli

Decreto del Presidente della Repubblica 30 dicembre 1972, n. 1036

Decreto del Presidente della Repubblica 30 dicembre 1972, n. 1036 Decreto del Presidente della Repubblica 30 dicembre 1972, n. 1036 Norme per la riorganizzazione delle amministrazioni e degli enti pubblici operanti nel settore della edilizia residenziale pubblica IL

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 25 DEL 24-07-1997 REGIONE SICILIA

LEGGE REGIONALE N. 25 DEL 24-07-1997 REGIONE SICILIA Legge 1997025 Pagina 1 di 9 LEGGE REGIONALE N. 25 DEL 24-07-1997 REGIONE SICILIA Nuove norme per accelerare il raggiungimento degli scopi sociali delle cooperative edilizie e l' utilizzo delle agevolazioni

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA 6' COMMISSIONE (Istruzione pubblica e belle arti) VENERDÌ 7 MARZO 1958 (130 a Seduta in sede deliberante) Presidenza del Presidente OIASOA Disegni di legge: E DEI Vice Presidenti

Dettagli

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 3

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 3 I_XX:I_XVI.qxd 05/02/2015 18.41 Pagina IX Presentazione... V COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 3 CODICE CIVILE - Disposizioni sulla legge in generale... 25 - Libro I Delle persone e della famiglia...

Dettagli

c) risiedere nella circoscrizione della camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura nel cui ruolo intendono iscriversi;

c) risiedere nella circoscrizione della camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura nel cui ruolo intendono iscriversi; L. 3 febbraio 1989, n. 39 (1). Modifiche ed integrazioni alla L. 21 marzo 1958, n. 253, concernente la disciplina della professione di mediatore. (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 9 febbraio 1989, n. 33.

Dettagli

XVII LEGISLATURA - CAMERA DEI DEPUTATI V Commissione (Bilancio, tesoro e programmazione) Giovedì 20 novembre 2014340.

XVII LEGISLATURA - CAMERA DEI DEPUTATI V Commissione (Bilancio, tesoro e programmazione) Giovedì 20 novembre 2014340. XVII LEGISLATURA - CAMERA DEI DEPUTATI V Commissione (Bilancio, tesoro e programmazione) Giovedì 20 novembre 2014340. Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge

Dettagli

Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 30 aprile 2012;

Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 30 aprile 2012; Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione; Ritenuta la straordinaria necessità ed urgenza, nell ambito dell azione del Governo volta all analisi ed alla revisione della spesa pubblica, di emanare disposizioni

Dettagli

XVI LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI

XVI LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI Frontespizi o Parer i Progetto di Legge Nascondi n. pagina Stamp a XVI LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI N. 1415-C DISEGNO DI LEGGE APPROVATO DALLA CAMERA DEI DEPUTATI l'11 giugno 2009 (v. stampato Senato

Dettagli

Allegato B) del D.P.R. 642/1972 TABELLA Atti, documenti e registri esenti dall'imposta di bollo in modo assoluto 1. Petizioni agli organi

Allegato B) del D.P.R. 642/1972 TABELLA Atti, documenti e registri esenti dall'imposta di bollo in modo assoluto 1. Petizioni agli organi Allegato B) del D.P.R. 642/1972 TABELLA Atti, documenti e registri esenti dall'imposta di bollo in modo assoluto 1. Petizioni agli organi legislativi; atti e documenti riguardanti la formazione delle liste

Dettagli

Servizio di documentazione tributaria

Servizio di documentazione tributaria Titolo del provvedimento: Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia. (Testo A). (N.D.R.: Il termine di entrata in vigore del presente testo unico e' stato prorogato

Dettagli

La Cassa nazionale di assistenza per gli impiegati agricoli e forestali, giuridicamente

La Cassa nazionale di assistenza per gli impiegati agricoli e forestali, giuridicamente Art. 1 La Cassa nazionale di assistenza per gli impiegati agricoli e forestali, giuridicamente riconosciuta con regio decreto 14 luglio 1937, n. 1485, che ne ha pure approvato lo Statuto, assume la denominazione

Dettagli

LAVORI DKLLE COMMISSIONI

LAVORI DKLLE COMMISSIONI 902? Resoconto sommario 1 o lo Jf Dicembre 1952 LAVORI DKLLE COMMISSIONI COMMISSIONE SPECIALE PER L'ESAME DEL DISEGNO DI LEGGE CONCERNENTE LE ONORANZE FUNEBRI E LA TUMULA ZIONE DEL SENATORE ORLANDO (2729).

Dettagli

Schema di decreto legislativo recante:

Schema di decreto legislativo recante: Schema di decreto legislativo recante: Incentivi all autoimprenditorialità e all autoimpiego, in attuazione della delega conferita dall articolo 45, comma 1, della legge 17 maggio 1999, n. 144. Visti gli

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte Prima LE LEGGI TRIBUTARIE FONDAMENTALI NELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE I IL REGIME TRIBUTARIO PER L ADERENTE LE IMPOSTE DIRETTE

INDICE SOMMARIO. Parte Prima LE LEGGI TRIBUTARIE FONDAMENTALI NELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE I IL REGIME TRIBUTARIO PER L ADERENTE LE IMPOSTE DIRETTE Codice tributario della previdenza complementare I edizione.... V I. Contenuto del codice........................... VII II. Istruzioni comuni per la consultazione dei T.u.i.r. (Capitoli I.I.V, I.I.VI

Dettagli

A d o t t a. il seguente regolamento:

A d o t t a. il seguente regolamento: MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 1 marzo 2006, n.111 Norme concernenti la disciplina delle scommesse a quota fissa su eventi sportivi diversi dalle corse dei cavalli e su eventi non sportivi

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 1 marzo 2006, n.111 Norme concernenti la disciplina delle scommesse a quota fissa su eventi sportivi diversi dalle corse dei cavalli e su eventi non sportivi

Dettagli

L. 27 luglio 1967, n. 632 (1). Autorizzazione di spesa per l'esecuzione di opere di sistemazione e difesa del suolo.

L. 27 luglio 1967, n. 632 (1). Autorizzazione di spesa per l'esecuzione di opere di sistemazione e difesa del suolo. L. 27 luglio 1967, n. 632 (1). Autorizzazione di spesa per l'esecuzione di opere di sistemazione e difesa del suolo. (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 7 agosto 1967, n. 197. 1. Per l'esecuzione delle opere

Dettagli

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Page 1 of 5 MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DECRETO 8 giugno 2015, n. 88 Regolamento recante disciplina delle convenzioni in materia di pubblica utilita' ai fini della messa alla prova dell'imputato, ai sensi

Dettagli

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 4.3.2014

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 4.3.2014 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 4.3.2014 C(2014) 1229 final REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE del 4.3.2014 che integra il regolamento (UE) n. 1299/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio

Dettagli

DECRETO-LEGGE 29 luglio 1981, n. 402. Contenimento della spesa previdenziale e adeguamento delle contribuzioni. Vigente al: 21-6-2013

DECRETO-LEGGE 29 luglio 1981, n. 402. Contenimento della spesa previdenziale e adeguamento delle contribuzioni. Vigente al: 21-6-2013 DECRETO-LEGGE 29 luglio 1981, n. 402 Contenimento della spesa previdenziale e adeguamento delle contribuzioni. Vigente al: 21-6-2013 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;

Dettagli

Senato della Repubblica XVII Legislatura. Fascicolo Iter DDL S. 955

Senato della Repubblica XVII Legislatura. Fascicolo Iter DDL S. 955 Senato della Repubblica XVII Legislatura Fascicolo Iter DDL S. 955 Disposizioni in materia di esercizio della prostituzione 26/10/2015-10:59 Indice 1. DDL S. 955 - XVII Leg. 1 1.1. Dati generali 2 1.2.

Dettagli

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI)

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) COMUNE DI ACQUAPENDENTE (Provincia di VITERBO) IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 18

Dettagli

Sezione I. Disposizioni generali IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Sezione I. Disposizioni generali IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DECRETO LEGISLATIVO 19 febbraio 2014, n. 14 Disposizioni integrative, correttive e di coordinamento delle disposizioni di cui ai decreti legislativi 7 settembre 2012, n. 155, e 7 settembre 2012, n. 156,

Dettagli

Adozione. Assicurazione obbligatoria

Adozione. Assicurazione obbligatoria Adozione L. 4 maggio 1983, n. 184. Diritto del minore ad una famiglia... Pag. 11 Convenzione di Strasburgo del 24 aprile 1967 sull adozione dei minori...» 68 Convenzione de L Aja del 25 ottobre 1980 sugli

Dettagli

Interventi regionali per la prevenzione e il contrasto della criminalità

Interventi regionali per la prevenzione e il contrasto della criminalità Legge Regionale 3 maggio 2011, n. 9 Interventi regionali per la prevenzione e il contrasto della criminalità (BURL n. 18, suppl. del 06 Maggio 2011 ) urn:nir:regione.lombardia:legge:2011-05-03;9 Art. 1

Dettagli

DECRETO 19 marzo 2013 Criteri e tariffe per la determinazione del valore capitale delle prestazioni erogate agli invalidi civili.

DECRETO 19 marzo 2013 Criteri e tariffe per la determinazione del valore capitale delle prestazioni erogate agli invalidi civili. MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO 19 marzo 2013 Criteri e tariffe per la determinazione del valore capitale delle prestazioni erogate agli invalidi civili. (GU n.223 del 23-9-2013)

Dettagli

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra D e t e r m i n a z i o n e C o m m i s s a r i a l e NUMERO GENERALE 1306 CODICE PROPOSTA BUDGET ADOTT. ANNO PROGR. 000 COM 11 0035 DATA 17 OTTOBRE 2011 O G G E T T O : REGOLAMENTO INTERNO IN APPLICAZIONE

Dettagli

Comune di Carmignano

Comune di Carmignano Comune di Carmignano (Provincia di Prato) REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA (ISE) PER L EROGAZIONE DI ALCUNE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE Articolo 1 Oggetto del Regolamento

Dettagli

Legislatura 16 ATTO CAMERA. ODG IN COMMISSIONE : 0/05565/002/13 presentata da RUSSO PAOLO il 18/12/2012 nella seduta numero. Stato iter : CONCLUSO

Legislatura 16 ATTO CAMERA. ODG IN COMMISSIONE : 0/05565/002/13 presentata da RUSSO PAOLO il 18/12/2012 nella seduta numero. Stato iter : CONCLUSO Camera dei Deputati Legislatura 16 ATTO CAMERA Sindacato Ispettivo ODG IN COMMISSIONE : 0/05565/002/13 presentata da RUSSO PAOLO il 18/12/2012 nella seduta numero Assegnato alla commissione : XIII COMMISSIONE

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA IV LEGIS LATURA 4 a COMMISSIONE (Difesa) MERCOLEDÌ 4 MAGGIO 1966 (34" seduta, in sede deliberante) Presidenza del Presidente CORNAGGIA MEDICI DISEGNI DI LEGGE INDICE «Modifica alla

Dettagli

Comune di Castelfiorentino

Comune di Castelfiorentino REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE DELL INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 91 del 21.12.2001) ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1 - Il presente

Dettagli

ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI 1) Requisiti per l iscrizione 2) Elenco delle categorie merceologiche 3) Modalità di presentazione della domanda

ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI 1) Requisiti per l iscrizione 2) Elenco delle categorie merceologiche 3) Modalità di presentazione della domanda ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI 1) Requisiti per l iscrizione 2) Elenco delle categorie merceologiche 3) Modalità di presentazione della domanda Premessa In applicazione a quanto previsto dalla normativa

Dettagli

Fondo Speciale per il Trasporto Aereo (FSTA)

Fondo Speciale per il Trasporto Aereo (FSTA) Come è nato e a cosa serve Fondo Speciale per il Trasporto Aereo (FSTA) Il Fondo Speciale per il Trasporto Aereo (FSTA) è stato istituito dall art. 1 ter del Decreto Legge n. 249/ 2004 convertito dalla

Dettagli

il 20%: a ciascun figlio legittimo, naturale, riconosciuto, riconoscibile e adottivo fino al raggiungimento del diciottesimo anno di età;

il 20%: a ciascun figlio legittimo, naturale, riconosciuto, riconoscibile e adottivo fino al raggiungimento del diciottesimo anno di età; Organo: INAIL Documento: Circolare n. 19 del 5 marzo 1977 Oggetto: Legge 5 maggio 1976, n. 248. Provvidenze in favore delle vedove e degli orfani dei grandi invalidi sul lavoro deceduti per cause estranee

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Onlus iscritta nel Registro delle Persone Giuridiche presso la Prefettura U.T.G.

ASSOCIAZIONE ITALIANA VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Onlus iscritta nel Registro delle Persone Giuridiche presso la Prefettura U.T.G. ASSOCIAZIONE ITALIANA VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Onlus iscritta nel Registro delle Persone Giuridiche presso la Prefettura U.T.G. di Asti Il Presidente Nizza Monferrato Al Senatore Professor Giorgio PAGLIARI

Dettagli

Dichiarazione di cui alle lettere b) e c) dell art. 38 del D.L.gsvo 163/2006 concernente l inesistenza di cause di esclusione dalle gare d appalto.

Dichiarazione di cui alle lettere b) e c) dell art. 38 del D.L.gsvo 163/2006 concernente l inesistenza di cause di esclusione dalle gare d appalto. Allegato 1/a Dichiarazione di cui alle lettere b) e c) dell art. 38 del D.L.gsvo 163/2006 concernente l inesistenza di cause di esclusione dalle gare d appalto. Il sottoscritto........ nato a...prov. il...

Dettagli

COMUNE DI NAVE Provincia di Brescia

COMUNE DI NAVE Provincia di Brescia COMUNE DI NAVE Provincia di Brescia REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEI CRITERI UNIFICATI DI VALUTAZIONE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA DEI CITTADINI CHE RICHIEDONO SERVIZI COMUNALI A COSTO AGEVOLATO, AI SENSI

Dettagli

104507 utenze, servizi ausiliari, spese di pulizia 104511 spese per acquisto di beni di consumo per il funzionamento degli uffici 104513 manutenzioni

104507 utenze, servizi ausiliari, spese di pulizia 104511 spese per acquisto di beni di consumo per il funzionamento degli uffici 104513 manutenzioni D.A. N.90 REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ASSESSORATO BILANCIO E FINANZE L ASSESSORE VISTO lo Statuto della Regione Siciliana. VISTI i RR.DD. del 18/11/23, n.2440 e del 23/05/1924, n. 827. VISTA

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N. 14 del 25 Ottobre 2013 Ai gentili clienti Loro sedi Ddl stabilità per il 2014: le prime anticipazioni della stampa Premessa Recentemente il Consiglio dei Ministri ha

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA Vili LEGISLATURA (N. 678) DISEGNO DI LEGGE d'iniziativa dei senatori BARSACCHI, CIPELLINI, PITTELLA, FOSSA, SIGNORI, FERRALASCO e SPINELLI COMUNICATO ALIA PRESIDENZA IL 23 GENNAIO

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L INDIVIDUAZIONE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA PER L ACCESSO ALLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE

REGOLAMENTO COMUNALE PER L INDIVIDUAZIONE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA PER L ACCESSO ALLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE REGOLAMENTO COMUNALE PER L INDIVIDUAZIONE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA PER L ACCESSO ALLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE Art. 1 Oggetto del regolamento Il presente regolamento è diretto ad individuare le

Dettagli

APPENDICI APPENDICI 67

APPENDICI APPENDICI 67 APPENDICI APPENDICI 67 RELAZIONE SUL CONTO CONSOLIDATO DI CASSA DELLE AA.PP. AL 30 GIUGNO 2015 68 APPENDICI Appendice A IL BILANCIO DELLO STATO CONSISTENZA, STRUTTURA E SMALTIMENTO DEI RESIDUI A.1 Situazione

Dettagli

COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE ED APPROFONDIMENTI INDICE

COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE ED APPROFONDIMENTI INDICE COMUNICAZIONI DELLA CONFEDERAZIONE AGLI ENTI ASSOCIATI 38/2009 AGLI ENTI ASSOCIATI INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE ED APPROFONDIMENTI INDICE Determinazione del costo globale annuo massimo per le operazioni

Dettagli

Legge 9 dicembre 1977, n. 903 (G.U. 17.12.1977 n. 343) Parità di trattamento tra uomini e donne in materia di lavoro

Legge 9 dicembre 1977, n. 903 (G.U. 17.12.1977 n. 343) Parità di trattamento tra uomini e donne in materia di lavoro Legge 9 dicembre 1977, n. 903 (G.U. 17.12.1977 n. 343) Parità di trattamento tra uomini e donne in materia di lavoro Art. 1 1. E vietata qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda

Dettagli

Riforma della Pubblica Amministrazione

Riforma della Pubblica Amministrazione Segnalazioni Direzione Ambiente, Governo e Tutela del Territorio agosto 2015 Riforma della Pubblica Amministrazione I processi di cambiamento, avvenuti sul piano economico e sociale, hanno modificato lo

Dettagli

Profili fiscali dei rapporti di lavoro all estero

Profili fiscali dei rapporti di lavoro all estero Profili fiscali dei rapporti di lavoro all estero Sonia Tripaldi Bologna, 15 maggio 2014 Indice degli argomenti La residenza fiscale dei lavoratori la disciplina prevista dal TUIR Analisi di alcuni documenti

Dettagli

Circolare N.138 del 20 ottobre 2011. Codice antimafia e appalti. Le nuove regole del D.Lgs. n. 159/2011

Circolare N.138 del 20 ottobre 2011. Codice antimafia e appalti. Le nuove regole del D.Lgs. n. 159/2011 Circolare N.138 del 20 ottobre 2011 Codice antimafia e appalti. Le nuove regole del D.Lgs. n. 159/2011 Codice antimafia e appalti: le nuove regole del D.Lgs. n. 159/2011 Gentile cliente, con la presente,

Dettagli

L. 29 maggio 1982, n. 297. Disciplina del trattamento di fine rapporto e norme in materia pensionistica.

L. 29 maggio 1982, n. 297. Disciplina del trattamento di fine rapporto e norme in materia pensionistica. L. 29 maggio 1982, n. 297. Disciplina del trattamento di fine rapporto e norme in materia pensionistica. Art. 1. Modifiche di disposizioni del codice civile. - L'articolo 2120 del codice civile è sostituito

Dettagli

TABELLA C STANZIAMENTI AUTORIZZATI IN RELAZIONE A DISPOSIZIONI DI LEGGE LA CUI QUANTIFICAZIONE ANNUA E DEMANDATA ALLA LEGGE FINANZIARIA

TABELLA C STANZIAMENTI AUTORIZZATI IN RELAZIONE A DISPOSIZIONI DI LEGGE LA CUI QUANTIFICAZIONE ANNUA E DEMANDATA ALLA LEGGE FINANZIARIA TABELLA C STANZIAMENTI AUTORIZZATI IN RELAZIONE A DISPOSIZIONI DI LEGGE LA CUI QUANTIFICAZIONE ANNUA E DEMANDATA ALLA LEGGE FINANZIARIA (milioni di lire) OGGETTO DEL PROVVEDIMENTO 1995 1996 1997 Presidenza

Dettagli

url: http://www.medialaw.it/deontologia/codpen.htm Stralci del Codice penale Art. 57 Reati commessi col mezzo della stampa periodica

url: http://www.medialaw.it/deontologia/codpen.htm Stralci del Codice penale Art. 57 Reati commessi col mezzo della stampa periodica url: http://www.medialaw.it/deontologia/codpen.htm Stralci del Codice penale Art. 57 Reati commessi col mezzo della stampa periodica Salva la responsabilita' dell'autore della pubblicazione e fuori dei

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO

Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO Prot. n. 2009/ 47010 /giochi/sco Ministero dell economia e delle finanze AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO IL DIRETTORE GENERALE Visto l'articolo 88 del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773

Dettagli

R.D. 18-06-1931, n. 773 Approvazione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza

R.D. 18-06-1931, n. 773 Approvazione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza R.D. 18-06-1931, n. 773 Approvazione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza TESTO UNICO DELLE LEGGI DI PUBBLICA SICUREZZA CAPO IV DELLE AGENZIE PUBBLICHE Art. 115 - (art. 116 T.U. 1926) [1]

Dettagli

COMUNE DI GRECCIO Provincia di Rieti

COMUNE DI GRECCIO Provincia di Rieti COMUNE DI GRECCIO Provincia di Rieti FR Betlemme S.Donato Val di Comino - Città D Arte Luogo del Primo Presepio del Mondo - 1223 Guardea -TR Ai dipendenti del Comune di Greccio e p.c. al Sindaco OGGETTO:

Dettagli

(Provincia di Reggio Emilia) REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (ART.

(Provincia di Reggio Emilia) REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (ART. COMUNE DI BRESCELLO (Provincia di Reggio Emilia) REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (ART. 3 DLGS 109/98) - Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

OGGETTO: Articolo 72 della legge 28 dicembre 2001, n. 448. Indennizzo per la cessazione definitiva dell attività commerciale.

OGGETTO: Articolo 72 della legge 28 dicembre 2001, n. 448. Indennizzo per la cessazione definitiva dell attività commerciale. DIREZIONE CENTRALE DELLE PRESTAZIONI Roma, 21 gennaio 2002 Circolare n. 20 Allegati 3 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami

Dettagli

L'imposta di bollo sulle istanze

L'imposta di bollo sulle istanze L'imposta di bollo sulle istanze Di norma, tutte le istanze rivolte alla pubblica amministrazione - tendenti ad ottenere l'emanazione di un provvedimento amministrativo, di un atto (quindi anche le richieste

Dettagli

1) Quadro normativo. Direzione Centrale delle Entrate Contributive

1) Quadro normativo. Direzione Centrale delle Entrate Contributive Direzione Centrale delle Entrate Contributive Roma, 11 Aprile 2002 Circolare n. 76 Allegati 3 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici

Dettagli

Disciplina dell'attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto (1/a) (1/circ).

Disciplina dell'attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto (1/a) (1/circ). 342. TRASPORTO DI MERCI MEDIANTE AUTOVEICOLI A) Provvedimenti generali L. 8-8-1991 n. 264 Disciplina dell'attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto. Pubblicata nella Gazz. Uff.

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA IX LEGISLATURA (N. 582-A) RELAZIONE DELLA 10 COMMISSIONE (INDUSTRIA, COMMERCIO, TURISMO) PERMANENTE (RELATORE VETTORI) Comunicata alla Presidenza il 21 marzo 1984 SUL DISEGNO DI

Dettagli

COMUNE DI CALVENZANO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA EROGAZIONE DI PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE

COMUNE DI CALVENZANO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA EROGAZIONE DI PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE COMUNE DI CALVENZANO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA EROGAZIONE DI PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 3 del 17/02/2000 Modificato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Decreto Legislativo 18 febbraio 2000, n. 47 [1] "Riforma della disciplina fiscale della previdenza complementare, a norma dell'articolo 3 della legge 13 maggio 1999, n. 133" (pubblicato nella Gazzetta

Dettagli

COMUNE DI ACQUANEGRA CREMONESE Provincia di CREMONA REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONE SOCIALI AGEVOLATE

COMUNE DI ACQUANEGRA CREMONESE Provincia di CREMONA REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONE SOCIALI AGEVOLATE . COMUNE DI ACQUANEGRA CREMONESE Provincia di CREMONA REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONE SOCIALI AGEVOLATE Allegato alla deliberazione di C.C. n.14 del 26/03/2002 INDICE Regolamento Art. 1

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 574 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BASSO, SPERANZA, MARIASTELLA BIANCHI, BONAFÈ, BORGHI, BRAGA, CARBONE, CAROCCI, CARRESCIA,

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI, DECRETO 23 giugno 2008, n. 128

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI, DECRETO 23 giugno 2008, n. 128 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI, DECRETO 23 giugno 2008, n. 128 Regolamento concernente l'organizzazione e le funzioni dell'autorità marittima della navigazione dello Stretto di Messina

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA Vili LEGISLATURA DISEGNO DI LEGGE (N. 1317) presentato dal Ministro degli Affari Esteri (COLOMBO) di concerto con il Ministro di Grazia e Giustizia (SARTI) e col Ministro del Lavoro

Dettagli