ARPAT. I pcr la protezorc ambiontala. Decreto del Direttore Generale n À i del

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARPAT. I pcr la protezorc ambiontala. Decreto del Direttore Generale n À i del"

Transcript

1 oggetto: Direzione Approvazione dell appendice a modifica della polizza assicurativa n Decreto del Direttore Generale n À i del, fi deia Tcscana Ritenuto di sottoscrivere il testo dell appendice alle polizze, n RCA Libro matricola (all, i). con efficacia decorrente dal 06/10/2010: variazione dei premi previsti a carico dell Agenzia; Considerato che le modifiche apportate con 1 appendice di cui sopra non comporta alcuna 11 Direttore Amministrativo Ricordato che con decreto n 341 del 18/11/2008 è stata indetta la procedura aperta ai sensi Ricordato che con decreto 153 del 05/05/2009 è stata indetta nuovamente la procedura e sono stati approvati i testi delle polizze assicurative fra cui Libro matricola ; Ricordato che con decreto n 427 del 17/12/2009 si è provveduto all aggiudicazione definitiva, concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, artt. 22 e 23, l impiegato è personalmente responsabile del danno cagionato a terzi commesso con dolo o colpa grave Ritenuto pertanto necessario, di modificare il testo della polizza n RCA grave del dipendente o amministratore: Sentito il brooker dell Amministrazione, AON S.p.A.: Vista 1 appendice alla polizze n RCA Libro matricola (all. 1), allegata al da colpa grave del dipendente o amministratore; Libro matricola, eliminando la copertura assicurativa ivi prevista per i danni derivanti da colpa Considerato che ai sensi di quanto disposto dal DPR 0 3/1957 Testo Unico delle disposizioni lotto 6 (Libro matricola), alla Fondiaria-SAI Spa (in coassicurazione con UGF Assicurazioni Rilevato che nella sopraccitata polizza la copertura assicurativa copriva anche i danni derivanti ai sensi dell art. 11, comma.5, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., della copertura assicurativa del Visto il decreto del Direttore Generale n 656 del 23/12/2005 con il quale la sottoscritta è stata degli artt. 3, comma 37, e 5. conirna 5, del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., per l appalto del servizio di copertura assicurativa dei rischi connessi all esercizio dell attività istituzionale di Vista la Legge regionale toscana n 30 del 22 giugno 2009 Nuova disciplina dell Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana : nominata Direttore amministrativo dell Agenzia; ARPAT, per la durata di quattro anni, andata deserta; Spa), per la durata di quattro anni decorrenti dalle ore 24,00 del 31/12/ RCA Libro matricola, stipulata con Fondiaria-Sai. (cosiddetto danno ingiusto); presente atto; I pcr la protezorc ambiontala A9enzia reqonale ARPAT

2 Visto altresì l art. i comma 2 della Legge Regionale Toscana n 55 del 30/10/20 10; Toscana; Il Direttore Generale Direttore Tecnico attestanti il parere favorevole; nominata Direttore Generale dell Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Vista la Deliberazione della G.R.T. n 164 del 21/9/2005, con la quale la sottoscritta è stata Visti i pareri obbligatori non vincolanti, riportati in calce, del Direttore Amministrativo e del 2. di sottoscrivere il testo dell appendice alla polizza n RCA Libro 1. di approvare il testo dell appendice alla polizza n RCA Libro matricola 4. di dare mandato all Area Atti Amministrativi e Ufficio Legale di provvedere alla 3. di dare atto che il presente decreto non comporta alcun spesa a carico dell Agenzia; utile nella forma e nella sostanza per il servizio pubblico ed è regolare sotto l aspetto Rilevato che il dirigente proponente, a seguito dell istruttoria effettuata, ha attestato che l atto è 5. di individuare quale Responsabile del procedimento ai sensi dell art. 4 della Legge n. 6. di trasmettere il presente provvedimento al Collegio dei Revisori ai sensi e per gli effetti Dr sa tecnico-amministrativo; Il Respoii, Contabilità e controllo di gestione in esito alla corretta quantificazione ed imputazione degli Visto il parere positivo di regolarità contabile, espresso dal Responsabile Dell Area Bilancio, Il Direi!tore Anministrltvo effetti contabili del provvedimento sul bilancio e sul patrimonio dell Agenzia, riportato in calce; Dr. Roberto Il Direttore TecniJ Controllo di Ge,ione Area Bilancio, htabiità e pubblicazione del testo dell appendici alle polizze n RCA Libro matricola (all. 1) sul sito web dell Arpat; provvedimento; (all. i), con decorrenza dal , per le motivazioni espresse nel presente matricola (all. 1); 241/90 la Dott.ssa Tiziana Petrella, Direttore Amministrativodell Agenzia; comma 2 dell art. 42 della L.R.T. n 40 del 24/02/2005; i 2 i I / 4 LDr.ssa Sonia Cantoni) Il Direttore Generale Decreta

3 6 ALLEGATO AG FONDIARIA SÀI V anr,tw all Albo del napps lcunivi al SAI. re - fan 65 aol )- kansta iliaibo impreso p,o FONI)IARIA SAI 5.p.A. Captaie Søcinin nt. vnr Nnmcnt di iscrizione al Con la presente appendice si provvede a: sezione 2 Condizioni Speciali; con il seguente capoverso: IO) abrogare l art. D (estensione dell assicurazione all appropriazione indebita ) della derivanti da colpa grave del dipendente o amministratore. Si precisa che in tal caso la causati da dolo del Contraente o dell Assicurato o conseguenti a fatti, atti od omissioni 110) integrare l articolo esclusioni e delimitazioni della Sezione 110 Condizioni Aggiuntive sarà posta a carico del dipendente o dell amministratore dall Autorità competente. Società sarà comunque obbligata a risarcire la parte dell ammontare del danno che non Il Contraente drviskne oumeroo3ø - FERMO IL RESTO- FONDIARIA 6RUPPO Appendice alla poi. n Assicurato A.R.P.A.T Lorcrzo 1 Magnifico, I soncunonno Fomliar,a Dir ziosse FI a ISVAP al o I Soc età oaprsgruppo del g ppo FONDIARIA - S.p.A. DIVISIONE IARIA erale

4 MAR CN FIRENZE CENTRO Mod Ed POLIZZA N. CodiceCilente r.ca. 4rVA... 1)515kw - I I DomicihoV. N.PORPORA, FIRENZE FI IeSL.b,Ob.d.T4*w Responsabilità civile da circolazione ,23 12,50 % Collisione Garanzie Sono opeanti solo le garanzie per le quali è indicato Il premio annuo e richiamate espressamente nelle singole applicazioni ove previste. Incendio con massimo risarcimento Rotturacrlstalli 9.128,00 13,50 % Incendio (a valore Intero) 237,96 13,50 % Kasko gravi danni Furtototale IncendIo 656,20 13,50 % Furto totale e parziale COPIA PER IL CONTRAENTE Pag. i Supergaranzie Furto patente dl guida SupergaranzieDanni 985,00 13,50 e scarico ,50 e e allegati - Condizioni Sono operano le condizioni aggiuntive e particolari e gli allegati delcontratto o e24tte131/12/2010 ore24der3l/12/2011 ore24dei3l/12/ ANNUALE Durata Effetto Scadenza Scadenza prtma rata successiva Raleazione Contraente RagtorteSocia)eA.R.P.A.T. CodiceFiscate Totale Premio annuo (Imposte escluse) , 98 Imposte , 44 Totale Premio annuo lardo (impoete cornpreee) ,42 Eventi soclopolitici 159, 82 13,50 e Servizio Assistenza ORO Polizza sostituita Numero L annuflazione decorre Premio Premio nello RC Premio netto altre garanzie Conguaq o tavore Società Imposte Totale favore Società prtmarata , , , ,27 Eventi naturali 207,65 13,50 e Servizio Assistenza CLASS ConrntO.iro S S N Kasko 987,68 13,50 e ServizioAssistenzaVlP 5.790,42 - Operazioni dl carico e Collettiva 480,72 13,50 % Tutela Legale 2.875, % Responsabilit4 civile da Ritiro temporaneo della d&leffetiodeliapeseniepoha

5 COPIA PER IL CONTRAENTE Pag. 2 Dichiaro di avere ricevuto ().alteore IL CONTRAENTE IL CONTRAENTE IL CONTRAENTE - di 7); I: - Parte Data al trasferimento degli stessi dati all estero (Paesi UE e Paesi extra UE); funzionale al rapporto giuridico da concludere o in essere con la Società assicuratrice, nonché alla prevenzione ed individuazione delle frodi NON acconsente ( ) acconsente SAI nella persona del Dott. Emanuele Erbetta, do Ufficio Privacy (fax ). assicurative e relative azioni legali; Responsabile ai fini dell art. 7 del Decreto Legislativo 30/6/2003 o. 196 è il responsabile pro.tempore della Direzione ICT del Gruppo FONDIARIA - libretto. inesattezza potrà comportare la riduzione o l annullamento delle prestazioni a carico dell Assicurato, come previsto dalla legge. Il contratto stipulato ed il relativo premio sono determinati in base alle dichiarazioni dl Contraente riportate sulla Scheda di polizza. La loro nella parte I e 11 del libretto modello 1, edizione FONDIARiA - SAI S.p.A. Divisione Fondiaria presta le garanzie pattuite nella presente polizza alle condizioni di assicurazione riportate a stampa La variazione, anche di una sola ditali ìnformazioni, dovrà essere comunicata tempestivamente alla Società e comporterà la sostituzione del contr,stto. rcevuti e di ricerche di mercato, deve premettere la parola NON alla parola acconsente ). profilazione della Clientela, d informazione e promozione commerciale, nonché di indagine sul gradimento circa la qualità dei prodotti e/o servizi Il Contraente dichiara di conoscere le anzidette Condizioni di assicurazione e di ricevere, contestualmente alla presente polizza, il sopra richiamato (estinzione del contratto per mancata riattivazione); Ari 22 a) (esclusione dei danni cagionati o agevolati con dolo o colpa grave delle persone di cui Art. 7 (adeguamento del premio);art. 13 (tacita proroga del contratto in mancanza di disdetta almeno trenta giorni prima della scadenza); Art. 17 ( ) (ove l interessato NON intenda dare il proprio consenso al trattamento e trasferimento all estero dei suoi dati personali per finalità di Il presente contratto è stato redatto 4aldi FIRENZE CENTRO il 31/12/2010 in FIRENZE Preso atto dell informativa ricevuta il Contraente, ai sensi degli artt. 23, 26 e 43 del D. Lgs. 30/6/2003 n. 196: doessero comparire nello documentazione contrattuale e precontrattuale. rmadell Agent&EttdelConente i denominazione ed i dati societari della Compagnia sono quelli riportati I ed i nuovi dati societari sosfitudcano di diritto i precedenti che ancora totale del premi di rima mt 99,27 A seguito dell incorporazione de La Fondiaria Assicurazioni S,p.A.. la contratta offerto dl cui all ari. 52 del Regolamento Isvap n 5 del 16/10/2006 e conferma la volonta dl stipulare il presente contratto. del 16110/ /09/2005 (CodIce delle assicarazidns) ed alla Circolare Lsvap n 303 del 02/06/1997; Il Contraente dichiara, Inoltre: Ari. 7 (termine annuale per esercizio del diritto). - Parte 11: 43 e 78 (deroga alla competenza dell Autorità giudiziaria per la determinazione del danno); Ari. 88 (richiamo delle Condizioni generali di cui all art. IL DIRfl{ERAI.E IL CONTRAENTE FONDIA la - AI S.p.A. ricevuti e di ricerche di mercato. a al trattamento, da parte del Titolare e degli altri soggetti della Catena Assicurativa, dei dati personali sia comuni sia sensibili che lo riguardano, Ai sensi degli artt. l34l e 1342 CC. il soitoscritto dichiara di approvare specìficamente le seguenti condizioni di assicurazione: Rimane fermo che il consenso è condizionato a] rispetto delle disposizioni della vigente normativa. autovetture immatricolate per la prima volta da più di cinque anni e per gli altri veicoli irnmatricolati per la prima volta da più di sette anni); Artt. 26, l Assicurato o il Contraente rispondono a norma di legge); Ari. 23 (non operatività delle garanzie Kasko, Kasko gravi danni e Collisione per - di aver ricevuto dall intermediario le Informative precontrattuati e i documenti di cui ali art. 49 comina 2 del Regolamento ls.ap n 5 al trattamento, dei dati personali comuni che Io riguardano per finalità di profilazione della Clientela, d informazione e promozione commerciale Il Contraente dichiara altresl di aver ricevuto e firmato, prima della sottoscrizione della polizza, il Questionario sull adeguatezza del commerciale di prodotti e servizi delle Società del Gruppo FONDIARIA-SAI, nonché di indagini sul gradimento circa la qualità di quelli già al trasferimento degli stessi all estero (Paesi UE e Paesi extraue) per finalità di profilazione della Clientela, d informazione e promozione di prodotti e servizi di Società del Gruppo FONDIARIA-SAI, nonché di indagini sul gradimento circa la qualità di quelli già ricevuti e di ricerche di mercato; aver ricevuto, prima della sottoscrizione della polizza, la Nota Informativa dl cui all ari. 185 del Decreto Legislativo n 209 dcl nell intestazione della presente scheda di polizza. La nuova denominazione

6 FONO9AA SAI rispettiva quota, quale risulta dal contratto, esclusa ogni responsabilità solidale.?irznze CENTRo A.RDP.A.T. AGENZIA CONTRAENTE POLIZZA N, delega - (valida solo se espressamente richiamata nella scheda di polizza) Allegato CN Coassicurazione e clausola di T*,.t!b*.Pw*.LV* InIWØDlL *dddfl2 DSS c I Di Dlr.flNi,tl$ -%D a..21 Dli - Cm.. Coassicuratrice delegataria. Ogni comunicazione s intende fatta o ricevuta dalla Delegataria nel nome e per conto di tutte le all altra parte unicamente per il tramite della società FONDIARIA SAI S.p.A. Divisione Fondiaria all uopo designata quale dell atto relativo. Coassicuratrici. Ogni modifica al contratto che richieda una nuova stipulazione scritta impegna ciascuna di esse solo dopo la firma dipendenza del contralto, contro rilascio delle relative quietanze. Scaduto il premio, la Delegataria potrà sostituire le quietanze dt cui contributo S.S.N ,42 eventualmente mancanti delle altre Coassicuratrici con altra propria rilasciata in loro nome e per loro conto. Diviaione Fondiaria 49,7g, , , , ,41 Fondiaria-SAI S.p.A. UNIPOL COMPAGNIA 20% , , ,86 La Delegataria è anche incaricata dalle Coassicuratrici dell esazione dei premi o di importi comunque dovuti dal Contraente in FONDIARIA - UNIPOL COMPAGNIA ASSICURATRICA 20% ,29 2,931, , ,96 COPIA PER IL CONTRAENTE ro Pag. 3 S O C I E T A Tutte le comunicazioni inerenti al contratto, ivi comprese quelle relative al recesso ed alla disdetta, devono trasmettersi dall una L assicurazione è ripartita per quote fra le Società in appresso indicate. Ciascuna di esse è tenuta alla prestazione in proporzione della Agenz Ge r I i Firenze UGF SSi A ONI EÌ)A IL CONTRAENTE FONDIM I At N Ds Fondiaria - SI S.p.A. TOTALI 100% , , , ,26 S.p.A. DLvLsione Fondiaria 80% , , Quota Premio RC.Auto Premio Altre Imposte Totale Garanzie Ci*SCUUa rata successiva TOTALIL , ,75 { , , ,271 Co) Altre Garanzie per sostituzione Quota Premio R.C.Auto A odi Imposte Totale ccr io Conguaglio favore Prima rata RIPARTIZIONE DEL PREMIO Iat.,,.OLndnr *1 DL. a., w,m-a 2 Pa.W..p..rWfln.,fl-a

7 ,mlma -IALpA, *01 fl4t*fln. *.I deaa.iw...,...ne.....m i Sewnaøe,. P._e.**+ a_e. k.a*iø,.add. 51*0 lito e*0.e*._e... le 5 PI 4*5P. IVA OCIIflit ELENCO VEICOLI Polizza Auto N fl Agenzia FIRENZE CENTRO FOGLIO N. I Contraente AR. P.A.T. Situazione al 31/12/2010 APPL. N. TIPO VEICOLO TARGA O PREMIO NETTO PRIMA RATA TELAIO Responsabilità civile Altre garanzie BMIPEJC.TRC. C.T,RD Riporto o,oo 0,00 1 AUTOCARRO AR 028 VX 529,34 69,88 2 AUTOVETTURA AM 100 DL 247,15 55, AUTOCARRO AN 103 DL 356,04 179,88 4 AU rovet rtyra A? 120 DS 290,27 55, AUTOVETTURA A? 492 CP 174,37 55, AUTOVETTURA A? 937 CG 207,57 55, AUTOVE rtura A? 939 CG 247,15 55, AUTOVETTURA A? 940 CG 233,60 55, AUTOVETTURA A? 941 CG 247,15 55, Au rovettura A? 943 CG 247,15 55, AUTOVETTURA A? 944 CG 324,65 55, AUTOVEICOLO SPECIALE AR ,86 55,40 13 AUTOVETTURA AY 020 GT 209,02 55, AUTOVETTURA AY 022 Gr 233,71 55, AUTOVETTURA AY 023 GT 233,71 55, AUTOVETTURA AY 025 GT 278,34 55, AUTOVETTURA AY 026 Gr 233,71 55, AUTOVETTURA AY 028 GT 324,65 55, AUTOVETTURA AY 029 GT 233,71 55, AUTOCARRO AY 033 GT 429,52 179,88 21 AUTOCARRO AY 256 GY 429,52 179,88 22 AUTOVETTURA AY 380 GT 248,88 55, AUTOVETTURA AY 381 GT 248,88 55, AUTOVETTURA AY 382 GT 209,02 55, AUTOVETTURA AY 383 GT 290,27 55, AUTOVETTURA AT 384 GT 248,88 55, AUTOVETTURA AT 754 FA 233,71 55, AUTOVEICOLO PROMISCUO BC 830 PC 248,88 55, AUTOVETTURA SP 665 DE 274,33 55, AUTOVETTURA BF 839 XX 221,02 55,40 5 3]. AUTOVETTURA BG 631 TE 221,02 55, AUTOVETTURA BG 632 TB 247,15 55, AUTOVETTURA SS 360 DZ 247,15 55, AUTOVETTURA DX 261,36 55, AUTOVETTURA BS 362 DX 278,34 55, AUTOVETTURA SS 363 DX 261,36 55, AUTOVETTURA SS 364 DX 261,36 55, AUTOCARRO BV 489 RP 529,34 179,88 39 AUTOCARRO DV 499 RT 356,04 179,88 40 AUTOCARRO SV 500 RT 356,04 179,88 41 AUTOCARRO BV 501 RT 429,52 179,88 42 AUTOCARRO DV 505 RT 429,52 179,88 43 AUTOCARRO BV 502 RT 429,52 179,88 44 AUTOCARRO DV 503 RT 429,52 179,88 45 AUTOCARRO SV 504 RT 429,52 179,88 Totale (da riportare) , ,76 IL CONTRAENTE FONI) - SAI S.p.A. COPIA PER IL CONTRAENTE Pag. 5

8 Riporto , ,72 TELAIO Responsabilità civile Altre garanzie swj CT.R.C C.T.R.O APPL. N. TIPO VEICOLO TARGA O PREMIO NETTO PRIMA RATA ELENCO VEICOLI ONO4APA TO.Ptb4Y* w,,s*a WeW øé - 4 m.4.rw.qnla.fl4.*i w, _e,fl R 04 S4fltKIWaS.,f 11p.. 97 AUTOCARRO CD 381 P3 429,52 179,88 98 AUTOCARRO CD 382 P3 567,58 133,40 99 AUTOCARRO CD 922 T 429,52 179,86 LI 0,..aoa $1.a.1.,wa,fln 100 AUTOCARRO CD 923 PT 429,52 179, AUTOCARRO CD 924 PT 429,52 179, AUTOCARRO CD 925 PT 429,52 179, AUTOCARRO CD 926 PT 429,52 179,88 94 AUTOCARRO CD 378 P3 429,52 133,40 93 AUTOCARRO CD 377 P3 429,52 133,40 91 AUTOVETTURA SS 358 DX 373,46 55, ?4UTOVETTURA SS 360 DX 261,36 55, AUTOCARRO CD 379 P3 429,52 179, AUTOCARRO CD 929 Pr 429,52 179, AUTOCARRO CD 930 Pr 429,52 179,88 96 AUTOCARRO CD 380 P3 429,52 179, AUTOCARRO CD 931 Pr 429,52 179, AUTOCARRO CD 932 PT 429,52 179, AUTOCARRO CD 933 PT 429,52 179, AUTOVETTUR.A CF 281. PL 480,43 55, AUTOVETTURA CE 367 YH 742,38 55,40 14 Polizza AutoN Agenzia FIRENZE CENTRO FOGLIO N AUTOCARRO CI) 928 PT 429,52 179, AUTOCARRO CD 927 PT 429,52 179,88 Contraente A.R.P.A.T. Situazione al 31/12/ AUTOVETTURA CO 450 RJ 294,35 55, AUTOVETTURA CH 737 I.aX 309,13 55, AUTOVETTUR.k CF 709 LV 457,64 55, AUTOVEICOLO PROMISCUO LX ,37 55, AUTOVEICOLO PROMISCUO ZA 485 HW 432,46 55, AUTOVETTURA C? 248 PL 480,43 55, AUTOVETTURA CP 885 LV 294,35 55, AUTOVETTURA CF 881 LV 457,64 55, AUTOCARRO C? 886 LV 529,34 133, AtJTOVETTURA CN 445 XN 384,08 155,00 5 DT6O 120 AUTOVETTURA CM 980 TO 504,86 155,00 10 DT AUTOVEICOLO PROMISCUO ZA 486 HW 601,37 55, ATFrOVETTURA BM 426 CJ 233,71 55, AUTOVETTURA EH 427 CJ 233,71 55, AUTOVETTURA BR 539 NR 221,02 55, AUTOVWYTUP.A Z.A 716 MD 484,05 55, AUTOCARRO BR 619 NR 429,52 179, AUTOVETTURA BR 541 NR 247,15 55, AUTOVETTURA BM 422 CJ 233,71 55, AUTOVETTTJRA EH 621 NR 247,15 55, AUTOVETTURA EH 424 CJ 276,40 55, AUTOVETTURA EH 423 CJ 233,71 55, AUTOVETTURA BM 425 CJ 233,71 55,40 6 COPiA PER IL CONTRAENTE Totale(dariportare) , ,60 IL CONTRAENTE FOND A - SAI S.p.A. Pag. 7

9 S.p.A. SAI 136 At)TOVETI URA BM 428 CJ 233,71 55,40 6 Riporto , ,60 TELAIO Responsabilità civile Altre garanzie BM(PEJCIR.C. CTR.D APPL. N, TIPO VEICOLO TARGA O PREMIO NETTO PRIMA RATA ContraenteA.R.P.À.T. Situazioneal 31/12/2010 PoflzzaAutoN Agenzia FIRENZE CENTRo FOGLIO N.4 ELENCO VEICOLI Dhw*kws%l2P. alnnim.,.aw I. di ne. 142 AUTOVETTURA BN 691 1Z 261,36 55, AUTOCARRO SP 283 JR 429,52 179, AUTOCARRO BR 284 JR 429,52 179, AUTOCARRO BR 286 R 429,52 179, AUTOCARRO BR 438 EJ 429,52 179, AUTOVETTURA BR 792 SE 278,34 55, AUTOVETTURA SS 428 BG 426,65 55, AUTOVETTURA BA 308,98 55, AUTOVETTURA BS 346 DX 261,36 55, AUTOVETTURA BS 347 DX 324,49 55, AUTOVETTURA SS 351 DX 309,13 55, AUTOVETTURA BS 352 DX 373,46 55, AUTOVETTURA SS 353 DX 373,46 55, AUTOVETTURA SS 354 DX 261,36 55, ATJTOVETTURA DX 261,36 55, AUTOVETTURA SS 349 DX 309,13 55, AUTOVETTURA BN 790 FE 261,36 55, AUTOVETTURA BN 788 FE 233,71 55, AUTOVETTURA 3M 430 CJ 309,13 55, AUTOVETTURA BN 789 FE 333,87 55, AUTOVETTURA CW 702 Pr 324,65 157,60 li) DT6O 165 AUTOVETTURA CW 701 Pr 384,08 150,20 10 DT6O 14]. AUTOVETTURA BN 791 FE 343,36 55, AUTOCARRO SP 285 JR 529,34 179, rautovettura ZA 363 FR 726,91 55, AUTOVETTURA BA 278,34 55, AUTOVETTURA BS 167 BA 394,99 55, AUTOVETTURA BN 846 FF 324,65 55, AUTOVETTURA BN 847 7? 261,36 55, AUTOVETTURA BN 363 FE 274,33 55, AUTOVEICOLO SPECIALE SP 287 JR 302,22 133, AUTOVETTURA SS 350 DX 261,36 55, AUTOVETTURA SS 359 DX 261,36 55, AUTOVETTURA SS 356 DX 261,36 55, AUTOVETTURA SS 355 DX 261,36 55, AUTOVETTURA CW 808 PT 324,65 230,60 10 DT CAR.PORTAIARC FI ,77 23, AUTOVETTURA BX 463 JB 278,34 55, AUTOVETTURA CV 566?T 457,64 213,40 11 DT AUTOVETTURA SS 365 DX 278,34 55, At3TOVBTTURA BE 813 CR 426,44 55, AUTOCARRO ZA 571 BA 567,58 650,28 DT6O 173 AUTOVETTURA BX 889 ah 406,22 55, AtJTOVBTTURA BN 848 7? 261,36 55,40 6 COPIA PER 11 CONTRAENTE Pag. 9 IL CONTRAENTE FONDI - sa.., racn..0 t atsa.b4ø... P...fl.U%tb Totale(dariportare) , ,08

10 DT6O DT6 O AD 721 CZ AY 032 ar BC 820 PD CG 763 SB 181 AUTOCARRO DC 961 ZH TELAIO Responsabilità civile Altre garanzie BMIPEJCTR.C. CT.R.D Polizza Auto N Agenzia FIRENZE cerro ELEPICO VEICOLI 7 0.*S VA 0W1W221t %flippo 429,52 55,40 55,40 55,40 FOGLIO P4. 5 wqrtw*qe. 42 $a...*als*fl4.iefl 1 MIDL**tk- h*ìaa., I, 12 55,40 55, ,40 DT6O OftnAS.a4 &pa AUTOVETTURA 189 AUTOVETTURA 190 AUTOVEICOLO PROMISCUO 184 AUTOCARRO 183 AUTOVETTURA 182 AUTOVEICOLO SPECIALE 187 AtJTOVETTURA 185 AUTOCARRO 186 AUTOVETTURA 191 AUTOVETTT1RA 192 AUTOVEICOLO SPECIALE 193 AUTOVEICOLO SPECIALE COPIA PER IL CONTRAENTE Pag. 11 IL COI TRAENTE FONDI SAI S.p.A. APPL. N. TIPO VEICOLO TARGA O PREMIO NETTO PRIMA RATA Contraente A.R.P.A.T. Situazione al 31/12/2010 Totale (da riportare) , ,75 AN 102 DL. Riporto , ,08 CN 591 XN AP 936 CG A? 599 PN A? BH 540 NR ED 134 MA ED 133 MA 207,57 247,15 429,52 529,34 261,36 441,88 372,09 309,13 294,35 207,57 398,86 398,86 179,88 55,40 179,88 166,00 371,40 371,40 467,31 6 DT6O

11 Totale Riporto , ,76 TELAIO Reponsabilftà civile Altre garanzie BM/PEJC.T.R.C. C,T.R.O APPL. N. TIPO VEICOLO TARGA O PREMIO NETTO PRIMA RATA ELENCO VEICOLI.0.a.øwaLy* ra,wz I ti76c.7t2 Dir. *DitS.h.IÌd.., il ana.h,r... rw.aa ap.. ContraenteA.R.P.A.T. Situazione al 31/12/2010 kdtl..ob,t T.*.. o,a.ntw- l.i FUA.SMI.P& 52 AUTOVETTUBA BX 432 JB 261,36 55, AUTOVETTURA BZ 433 JB 308,98 55, AUTOVETTUP.A BX 434 JB 278,34 55, AUTOVETTURA BZ 428 JB 504,86 55, AUTOVETTURA BZ 431 JB 278,34 55, AUTOVETTURA BX 435 JB 278,34 55, AUTOVETTURA EX 436 JB 278,34 55, W 256 ZX 278,34 55, AUTOVETTUBA BV 656 RD 309,13 55, RUTOVETTURA BW 255 ZX 324,65 55, LAUTOVETTURA BX 766 JB 504,86 55, ATJTOVETTURA BZ 798 JB 278,34 55, AUTOVETTUR.A BZ 799 JB 278,34 55, AUTOVETTURA BX 437 JB 278,34 55, AU rocarro Co 376?J 429,52 179,88 74 RIMORCHIO AUTOVETTURE AR ,77 23,40 Polizza Auto N Agenzia FIRENZE CENTRO FOGLIO N AUTOVETTURA BZ 455 JB 324,65 55, AUTOVETTtJRA BZ 457 JB 278,34 55, AUTOVETTURA DX 456 JB 278,34 55, RIMORCHIO COSE AD ,96 23,40 77 RIMORCHIO COSE AD ,96 23,40 46 AUTOVET rura av 654 RD 278,34 55, AUTOVETTURA BX 459 JB 454,21 55, AUTOVETTURA BX 460 JB 324,65 55, AUTOVETTUR.A BZ 458 JB 278,34 55, AUTOVETTURA BZ 451 JB 278,34 55, AUTOVETTURA BZ 464 JB 278,34 55, AUTOVETTURA DX 462 JB 278,34 55, RIMORCHIO COSE AD ,96 23,40 80 RIMORCHIO COSE AD ,96 23,40 67.AUTOVETTURA BZ 465 JB 278,34 55, AUTOCARRO DX 818 EX 529,34 179,88 82 RIMORCHIO COSE AB ,96 23,40 83 RIMORCHIO COSE AD ,96 23,40 84 RIMORCHIO COSE AC ,96. 23,40 85 RIMORCHIO COSE RC ,961 23,40 72 AUTOVETTURA CC 060 NR 541,55 55, RIMORCHIO AUTOVETTURE ÀB ,77 23,40 78 RIMORCHIO COSE AB ,96 23,40 89 CAR.PORTAIMBARC RC ,77 23,40 90 AUTOVETTURA DX 261,36 55, RIMORCHIO COSE AD ,96 23,40 86 RIMORCHIO COSE RC ,96 23,40 57 RIMORCHIO COSE RC ,96 23,40 88 RIMORCHIO COSE AC ,96 23,40 COPIA PER IL CONTRAENTE Pag. 13 IL CONTRAENTE FONDI - SAI S.p.A. (da riportare) , ,72

12 b). Gentile Signore/a, 206/2005). NOTA INFORMA TIVA PER IL CONTRAENTE [ INFQRMA.7JONI RELATIVE ALL 7MPRESA i (Al sensi dell articolo 185 del Decreto Legislativo n 209 del 7settembre 2005) LPER POLIZZE RC AUTO- edizione Gennaio 2010 I t,..pai,y4a.w.e,.,iau...,**. CHUrtO O C7 _14% 1 baa I.a F &*t dalì ISVAP e (articolo 180 del Decreto Legislativo n 209 del 7 settembre 2005), Per le garanzie diverse da quelle obbligatorie le parti possono scegliere una diversa legislazione, pur sempre però entro i limiti stabiliti dalle norme Anche per tali garanzie FONDIARIA-SAI S,p,A. propone comunque di scegliere la legislazione italiana, imperative vigenti in Italia e salva la prevalenza delle disposizioni specifiche relative alle assicurazioni obbligatorie previste dall ordinamento italiano Per le garanzie obbligatorie si applicano in ogni caso, oltre alle norme imperative, anche le disposizioni specifiche dettate dalla legislazione italiana. LEGGE APPLICABILE Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per Iscritto all impresa, Direzione Relazioni Il contratto sarà concluso con FONDIARIA-SAI SpA. e ad esso sarà applicata la legge italiana. con la presente nota informativa prowediamo a fomirle, prima della conclusione del contratto, tutte le informazioni previste per legge con riferimento sia all impresa con la quale Lei concluderà il contratto (FONDIARIA-SAI S.p.A.) che al contratto stesso. Esterne e Comunicazione - Serv/zio Clienti; Qualora l esponente non si ritenga soddisfatto dall esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo dì quarantacinque giorni, potrà autorizzata all esercizio delle assicurazioni a norma dell articolo 65 del regio decreto legge 29/4/1923 n. 966, convertito nella legge 17/4/1925, n,473: la sua FONDIARIA-SAI S.p.A.-Sacietà capogruppo dei Gruppo assicurativo FONDIARIA-SAI (iscntto all albo dei gruppi assicurativi con il n. 030)- è stata Corso Galileo Galilei n. 12, TORINO Sede Legale si trova in ITALIA, a Torino Corso Galileo Galilei 12 (10126). li numero di iscrizione di FONDIARIA-SAI S.p.A. all Albo delle Imprese tenuto RECLAMI IN MERITO AL CONTRATTO O Ai SINISTRI rivolgersi all lsvap, Servizio Tutela degli Utenti, via dei Quirinale 21, Roma, corredando l esposlo della documentazione relativa al reclamo trattato Fax 011/ dalla Compagnia. Auto cui hanno aderito l ANIA e le principali Associazioni dei Consumatori e le procedure previste dall articolo 141 del Codice del Consumo (O. Lgs n. esclusiva dell Autorità Giudiziaria, oltre alla facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti, quali la procedura extra giudiziaria di conciliazione R.C. In relazione alle controversie inerenti la quantificazione delle prestazioni e l attribuzione della responsabilità Lo ricordiamo che permane la competenza comunicazioni con tale organo. quale indirizzare i reclami sarà quello eventualmente previsto dalla legislazione prescelta; in questi casi l lsvap si adopererà per facilitare le Sue 27/10/2008>, I diritti derivanti dal contralto di assicurazione, diversi da quello relativo al pagamento delle rate di premio, si prescrivono in due anni dal giorno Le precisiamo infine che qualora Lei e FONDIARIA-SAI S.p,A. sceglieste di applicare al contratto una legislazione diversa da quella italiana, l organo al PRESCRIZIONE DEI DIRITTi DERIVANTI DAI. CONTRATI rivolgersi al Suo Consulente assicurativo, che sarà lieto di fornirle tutte le informazioni in proposito. dell impresa, in cui si è verificato li fatto su cui il diritto si fonda. Le ricordiamo che, ai sensi dell articolo 2952 dei Codice Civile (così come modificato dal Decreto Legge o, 134 del 2818/2008 convertito in Legge n. 166 dei contro questo azione. derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti. Le precisiamo che tali Informazioni non costituiscono contenuto contrattuale. Nell assicurazione della Responsablilta Civile, il termine di due anni decorre dal giorno in cui il terzo ha richiesto il risarcimento all Assicurato o ha promosso SOGGETTI ESCLUSI DALLA GARANZIA R.C, AUTO OBBUGATORIA Per quanto riguarda te condizioni di contratto Le ricordiamo che queste ultime sono a Sua disposizione presso le Agenzie, i Punti di Vendita e le Gerenze Riteniamo di farle cosa gradita nel fomirle alcune ulteriori informazioni sui contratti aventi ad oggetto la garanzia di Responsabilità Civile Obbligatoria La garanzia non copre: Se sarà stipulato CON IL TACITO RINNOVO, esso proseguirà alle stesse condizioni contrattuali anche per la successiva annualità, sempreché il DURATA DEL CONTRATTO tolleranza di 15 giorni previsto dall articolo comma del Codice Civile. Contraente o l impresa non effettuino la disdetta con la forma ed entro i termini previsti dalle Condizioni Generali di Assicurazione. li contratto potrà essere stipulato con o senza il tacito rinnovo. esclusione di operatività della garanzia, si prevede anche che la medesima non operi per i casi nel quali Il conducente, al momento del sinistro, In caso di contratto SENZA IL TACITO RINNOVO, la garanzia cessera alla scadenza del contratto e non trovora applicazione Il periodo di Le ricordiamo che, in caso di disdetta, la garanzia non è più operante a partire dalle ore 24 della successiva scadenza di annualità. si trovi In stato di ebbrezza o sotto l effetto di sostanze stupefacenti o pslcotrope, In particolare Le segnaliamo che noi Prodotti PrimA e Prima Global della divisione SAI (numeri dl modello 7122 e 7619), oltre alle usuali cause dl significa che l Impresa potrà rivalersi nel confronti dell Assicurato o del Contraente, per ottenere il rimborso di quanto abbia dovuto pagare ad Le segnaliamo che I. Condizioni di Assicurazione che saranno applicate al contratto prevedono alcuni casi nei quali la garanzia non opera, il che ESCLUSIONI E RIVALSA Le ricordiamo che alcune esclusioni possono essere eliminate con un limitato sovrappremio: se Lei è interessato a queste estensioni dl copertura, può un terzo in seguito ad un sinistro, danni alla persona ed i danni alle cose subiti dal conducente; danni alle cose subiti dalle seguenti persone: a) il proprietario del veicolo, t usufruttuario, l acquirente con patto di riservato dominio ed il locatario nel caso di veicolo concesso in leasing; b) il coniuge non legalmente separato, il convivente more uxorio, gli ascendenti e i discendenti legittimi, naturali o adottivi del conducente del c) ove l Assicurato sia una società, i soci a responsabilità illimitata e le persone che si trovano con questi in uno dei rapporti indicati al punto veicolo e delle persone elencate al punto a>, nonché gli affiliati e gli altri parenti ed affini fino al terzo grado delle stesse persone, quando convivano con esse o siano a loro carico in quanto l Assicuralo provvede abitualmente alloro mantenimento: I INFORMAZIONI AGGIUNTIVE PER I CONTRATTi RC, AUTO OBBUGATORIA I I INFORMAZIONI RELA T1VEAL CONTRA 7701

13 In Qualora infine il veicolo da Lei assicurato fossa un ciclomotore trasporto persone o un quadr(cicio leggero Le ricordiamo che il D.P.R. I consente la possibilita dl trasportare un passeggero a condizione che sul Certificato dl circolazione venga prevista tale circostanza ed il conducente sia maggiorenna: in tal caso con un limitato sovrappremle potra ottenere un estensione dl copertura che La consentira dì evitare la rivalsa. FACOLTA DEL CONTRAENTE DI RIMBORSARE LMPORTO LIQUIDATO DALL IMPRESA PER UNO O PIU SINISTRI Le ricordiamo che Lei può decidere di rimborsare alla CONSAP (per i sinistri liquidati nell ambito della procedura di Risarcimento Diretto) o all impresa (per gli altri sinistri) l importo di uno o più sinistri liquidati integralmente nel perlodo di osservazione Immediatamente precedente alla data di scadenza del contratto: questo Le consentirà di evitare l applicazione del Malus o delle altre analoghe forme di penalizzazione per la presenza di sinistri che siano state pattuite. Tale facoltà potrà essere esercitata solo entro nove mesi dalla scadenza contrattuale. INFORMAZIONE AGLI ASSICURATI SUL DIRITTO ALLA CONSERVAZIONE DELLA CLASSE DI MERITO L impresa prevede nelle Condizioni di assicurazione I mantenimento della classe dl merito - purche non cambi il proprietario (il bastano nei caso di contratto di leaslng) - caso di: - trasferimento dl proprieta del veicolo; - distruzione, demolizione od esportazione definitiva del veicolo; - documentata consegna in conto vendita del veicolo. Il diritto al mantenimento della classe in corso puo essere fatto valere anche dal coniuge in comunione dei beni nonche, In caso dl variazione della propneta del veicolo, per Il conferimento della propneta piena ad uno solo del precedenti comproprietan. Le ricordiamo inoltre che, ai sensi del Regolamento ISVAP n 4 del 9 agosto 2006 in occasione della scadenza di un contratto di leasìng o di noleggio a lungo termine -e comunque non inferiore a dodici mesi. di un veicolo, l utilizzatore dello stesso può richiedere all assicuratore il rilascio di un duplicato dell ultima attestazione sullo stato del rischio relativo al veicolo in uso; sulla base delle inforrnaziori contenute nella predetta attestazione dello stato di rischio l assicuratore classifica il contratto relativo al medesimo veicolo, ove acquisito in proprietà mediante esercizio dai diritto di riscatto da parte dell utilizzatore, previa verifica dell effettiva utilizzazione del veicolo da parte del soggetto richiedente anche mediante idonea dichiarazione rilasciata dal Contraente del precedente contratto assicurativo. In caso di furto del veicolo l Impresa prevede il mantenimento della classe di merito maturata per un altro veicolo appartenente allo stesso proprietario (o bocato allo stesso locatario, nel caso dei contratti di leasing). Per le polizze Libro Matricola Le precisiamo infine che quanto indicato nel presente paragrafo vale solo se compatibile con le particolari modalita di funzionamento dl tali contratti; modalita che vengono specificate nei contesto dalle Condizioni Particolari pattuite per ciascuna polizza. ATTESTAZIONE DELLO STATO DEL RISCHIO L attestazione dello stato del rischio è un documento indispensabile per conoscere le caratteristiche del rischio da assicurare e quindi per stabilire un premio corretto. Nello stesso tempo è uno strumento per informare il Contraente sulla sinistrosità legata alla guida del veicolo. Per queste ragioni tenga presente che: se il veicolo è già stato assicurato in precedenza, il Contraente è tenuto a consegnare al nuovo Assicuratore la relativa attestazione in occasione della stipulazione di un successivo contratto; Il Contraente, d altra parte, ha diritto di ricevere dall Assicuratore l attestazione dl rischio, che viene inviata dalla stessa almeno trenta giorni prima di ogni scadenza annuale del contratto, indipendentemente dal fatto che intenda rinnovano con lo stesso Assicuratore o voglia invece rivolgersi ad un altra Impresa. A questo proposito, inoltre, l articolo 134 del Decreto Legislativo n 209 del 7 settembre 2005 precisa dia l impresa deve consegnare l attestazione dello stato del rischio al contraente o, se persona diversa, al proprietario ovvero all usufruttuarlo, all acquirente con patto di rise,vato dominio o al locatario in caso di locazione finanziaria. Relativamente ai contratti stipulati con la formula BonuslMalus, sull attestato di rischio rilasciato dall Impresa vengono indicate, oltre alla classe di provenienza, sia la classe di assegnazione derivante dalle condizioni applicate al contratto, che quella corrispondente all applicazione della clausola BonuslMalus secondo le indicazioni contenute nel Regolamento ISVAP n 4 dei 9agosto2006 (Classe di Conversione Universale o CU). La Classe di Conversione Universale viene indicata sull attestato di rischio anche per le polizze stipulate cori le formule tariffarie Fissa con Pelus o No Claim Dlscount. La Classe dl Conversione Universale, in caso dl variazione della Compagnia di assicurazione, potrà essere presa in considerazione dal nuovo Assicuratore unitamente alle informazioni relative alla sinistrosità pregressa. Riportiamo, di seguito, i criteri di assegnazione del contratto alle classi di merito previste da tale Classe di Conversione Universale (CU):. in caso di prima assicurazione del veicolo a seguito di immatricolazione o voltura (a seguito dl acquisto nel caso dei ciclomotori) o a seguito di cessione del contratto4dasse dl merito 14, Nel caso dl rischi 9ià presenti nel portafoglio della Compagnia la classe dl merito viene determinata sulla base del numero di annualità (considerando le ultime 5 complete) senza sinistri pagati, anche a titolo parziale, con Responsabulita principale (per Responsabilità principale deve Intendersi, nel caso in cui il sinistro coinvolga due veicoli, la responsabilita prevalente attribuita ad uno dei conducenti, mentre, per i sinistri con plu di due veicoli coinvolti, ricorre nei casi in cui ad uno dei conducenti sia attribuito un grado di responsabilita superiore a quello posto a carico degli altri conducentl): ANNI SENZA SINISTRI CLASSE Dl MERITO li non sono considerati anni senza sinistri quelli per I quali la tabella della sinistrosilà pregressa riporta le sigle NA. (Non Assicurato) o N.D. (dato non disponibile); + non si considera l anno in corso. Per determinare la classe di assegnazione, si prendono in considerazione TUTTI gli eventuali sinistri pagati anche a titolo parziale, con Responsabilita principale, provocati nell ultimo quinquennio (compresa l annualltà in corso) + per ogni sinistro viene applicata una maggiorazione di due classi. 2

14 3 e - motoveicoli Autovetture ad autotassametri sintetizziamo. Contratti della Divisione SAI determina la classe CLI con le modalita esposte nel punto precedente-attestazione dello stato del rischio). - la 13 per i veicoli assicurati In precedenza in una formula tariffaria diversa dal Bonus/Malus (il Regolamento ISVAP n4 del 9 agosto 2006 ISVAP n4 d19 agosto 2006); - la 14 per i veicoli assicurati per la pama volta dopo limmatncoiazione od una voltura (invariata rispetto a quanto previsto dal Regolamento Per i veicoli gia assicurati in precedenza, in una formula tarlifaria BonuslMaius od In altra formula tariffana, i criteri di determinazione della classe dell impresa sono differenti rispetto a quanto previsto dal Regolamento ISVAP n4 del 9 agosto 2006; al fine dl poterli verificare consulti la Condizione Speciale H. (www.tondiariasailt). In assenza dl Indicazioni troveranno applicazione I criteri indicati dalle Condizioni di Assicurazione che dl seguito La classe di merito dl assegnazione puo essere stabilita nell ambito delle Norme Tariffarie in vigore al momento della stipulazione del contratto, Le suggeriamo pertanto di consultarle preventivamente presso la Sua Agenziaipunto di Vendita o sul sito Internet dell lmpre CLASSE OI MERITO Dl AS5EGNAZION assicurati presso FONDIARIA SAI in una formula tariffaria diversa dal BonuslMalus (differente rispetto a quanto previsto dal Regolamento ISVAP n4 La classe di merito di assegnazione e la 4 per i veicoli assicurati per la prima volta dopo l immatricolazione od una voitura e per i veicoli precedentemente Contratti della Divisione Fondiaria La classe di mento di assegnazione e. del 9 agosto 2006), Per i veicoli gia assicurati in precedenza presso altra impresa, in una formula tariffana Bonus/Malus od in altra formula tanifarla, i criteri di determinazione della classe di FONDIARIA SAI sono differenti rispetto a qllanto previsto dal Regolamento IS VAP n4 del9 agosto 2006; ai Per i veicoli gia assicurati in precedenza presso la Divisione SAI, in una formula tariffarie BonuslMalus od in altra formula tariffana, i criteri di determinazione della classe dell impresa che Le suggeriamo di verificare preventivamente presso la Sua AgenzialPunto di Vendita- sono differenti - ciclorriotori/quadncicli leggeri o ciclomotori per trasporto di cose fine di poterli verificare consulti la Condizione Particolare PT.punto 6. l immatricolazione od una voitura/l acquisto per I ciclomotori (Invariata rispetto a quanto previsto dal Regolamento ISVAP n 4 del 9agosto 2006). Ciclomotorifquadricicli leggeri/motoveicoli per trasporto personejmotoslitte o ciclomotori per trasporto di cose Autocarri, Trattori Stradali, Autotrenl, Autoarticolati, Mezzi d opera. Autobus, Flioveicoil. Autosnodatl, Macchine C peratrlcl, Macchine Agricole La classe No Claim discount di assegnazione e sempre la 3 (differente rispetto a quanto previsto dal Regolamento ISVAP n4 del 9agosto 2006). trasporto persone/motosfttte o ciclomotori per trasporto di cose, la classe di merito dl assegnazione e la 14 per i veicoli assicurati per la pnma volta dopo La Condizione Speciale H - Bonus/Malus Due Ruote delle Condizioni di Assicurazione stabilisce che, per ciclomotori/quadricicli!eggerilrnotove;coii per La Condizione Speciale L BonuslMalus Grandi Ruota delle Condizioni di Assicurazione della Divisione SAI prevede un articolazione della scala ed Autoveicoli per uso speciale d opera, Autobus, F,loveicoI Autosnodati Macchine Operatrici, Macchine Agricole ed Autoveicoli per uso speciale): in particolare per I veicoli assicurati per Bonus/Malus in nove classi di merito a causa della particolare tipologia dei veicoli interessati (Autocam, Trattori Stradali, Autotreni Autoarflcolati, Mezzi la prima volte dopo l immatricolazione la classe di merito di assegnazione e la 5 (secondo quanto previsto dal Regolamento ISVAP n4 del 9 agosto 2006 la classe CLI in tal caso e invece la 14). rispetto a quanto previsto dal Regolamento ISVAP n 4 dei 9 agosto Legge 2 aprile 2007 n 40 (Misure per la concorrenza e per la tutela del consumatore nei servizi assicurativi) Per l assicurazione di un nuovo veicolo (dopo la prima immatricolazione o una voltura), qualora: e motoslitte per trasporto persone Sono individuati come veicoli della stessa tipologia aueili riportati nella medesima casella della seguente Tabella: si potra usufruire, a seconda dei casi, della medesima classe di merito CU o di Compagnia. dall impresa al momento della stipulazione, del rinnovo del contratto ed in occasione di una denuncia dl sinistro; tale modulo conforme a quello riportato nell Allegato 2 del Regolamento ISVAP n l 3 dei deve essere compilato in ogni sua parte e deve comunque contenere la PERIODO DI OSSERVAZIONE COSA FARE IN CASO Dl SINISTRO Il periodo di osservazione cessa 60 giorni pnrna della scadenza annuale come disposto dai Regolamento ISVAP n 4 del 9agosto 2006, far pervenire prontamente la denuncia alla Sede dell impresa o all Agenzlal Punto di Vendita presso Il quale ha stipulato Il contratto, A questo scopo deve utilizzare l apposito modulo fornito dall lmpresa(constatazione amichevole di incidente - denuncia di slnistro)fornlto Le ricordiamo che, ai sensi dell articolo 143 del Decreto Legislativo n 209 dei 7 settembre 2005, in caso di sinistro il Contraente ha l obbligo di descrizione delle circostanze nelle quali Il sinistro si é verificato e delle relative conseguenze, li termine entro il quale si prescnve il diritto ai risarcimento del danneggiato in un sinistro stradale e di due anni ricevimento o con consegna a mano- telegramma o fax richiesta di risarcimento rivolta all impresa che ha stipulato il contratto relativo ai veicolo utilizzato e presentata con lettera raccomandata -con awiso di Qualora trovi applicazione la procedura di risarcimento diretto ai sensi degli articoli 149 e 150 del Decreto Legislativo n 209 dcl 7 settembre 2005 la Procedura risarcimento diretto FONDIARIA SAI ne esclude la presentazione in via telematlca. + CldorTktor consegnato; venga consegnata un attestazione dello stato del rischio In corso di validita per un veicolo della stessa tipologia; il nuovo veicolo sia intestato allo stesso propnetario/locatario (persona fisica) -o ad un suo famigliare convivente -del veicolo riportato sull attestato

15 4 b) rentita delle lesioni subite: e) le generalita di eventuali testimoni; a) l eta, l attivita e il reddito del danneggiato; Nell ipotesi di lesioni subite dai conducenti, la richiesta indica, inoltre: O l indicazione dell eventuale intervento degli Organi di polizia; d) la descrizione delle circostanze e delle modalita del sinistro; c) la denominazione delle rispettive imprese; danneggiato deve richiedere il risarcimento dei danni subiti all Assicuratore del veicolo del responsabile del sinistro con le rnodalita previste dall articolo Qualora non trovi applicazione la procedura di risarcimento diretto ai sensi degli articoli 149 e 150 del Decreto Legislativo n 209 del 7 settembre 2005 il Secondo il D.P.R. 18 luglio 2006, n.254 (Regolamento recante la disciplina del risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale) dall accertamento delle responsabilita dei conducenti dei veicoli coinvolti>, fermo il diritto a richiedere il risarcimento dell eventuale maggior danno all impresa di assicurazione del veicolo responsabile se lo stesso e coperto per un massimale superiore a quello minimo. li danno subito dal terzo trasportato e risarcito dall assicuratore del veicolo sul quale era a bordo entro il massimale minimo di legge (indipendentemente Risarcimento del terzo trasportato AICUNI CONSIGLI UtILIJN MATERIA Dl PREVENZIONE E Dl SICUREZZA DELLA CIRCOL.AZIONE 148 del Decreto Legislativo n 209 del 7 settembre Per una maggiore sicurezza Sua e delle persone che trasporterà sui Suo veicolo. Le rammentiamo che è di fondamentale importanza utilizzare sempre le cinture dl sicurezza: inoltre, quando viaggia con un ciclomotore o con un motociclo, si ricordi di indossare sempre il casco dl protezione, Legga sempre attentamente il contratto prima dl sottoscriverlo: solo In questo modo potrà essere pienamente consapevole dei diritti e degli relative con dettaglio sulle singolo componenti di variazione del premio rispetto all annualità precedente. obblighi che da esso derivano. Qualora Lei desideri ulteriori informazioni o chiarimenti si rivolga ai Suo Consulente assicurativo, che sarà lieto di fornirle tutta l assistenza necessaria. Per informazioni sul premio di rinnovo della garanzia RCA per la prossima annualità si rivolga al suo Consulente assicurativo che Le fomira le informazioni La ringraziamo sin da ora per la fiducia che vorrà accordare alla nostra Compagnia. e) l eventuale consulenza medico-legale di parte, corredata dall indicazione del compenso spettante al protessionisla. d) l attestazione medica comprovante rawenuta guarigione, con o senza postumi permanenti: b) le targhe dei due veicoli coinvolti: a) i nomi degli assicurati: nell ipotesi di danni al veicolo e alle cose, la richiesta di risarcimento contiene seguenti elementi: g) il luogo, i giorni e le ore in cui le cose danneggiate sono disponibili per la perizia diretta ad accertare l entita del danno. Non appilcablilta della procedura dl risarcimento diretto obbligatorie; c) la dichiarazione di cui all articolo 142 del codice circa la spettanza o meno di prestazioni da parte di istituti che gestiscono assicurazioni sociali

16 un-rrocuio,e F Dalle e CF/PI PROPRIETA DELL A.RRPIA.T. AUTO E ASSICURAZIONE RISCHI DIVERSI PER I VEICOLI DI POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE FONDIARIA FONDIARIASA clusione GRUPPO FONDIARIA i1llithuli bs0i29 Va Loreco il MogonOco. I SAI. onillo.lraibo dei giuppi.cn.aabvi a] nome,. (130 Direo0oae Fico... I SocietÀ capeigroppo del gruppo ualcoroiivo Foediwia - RD.L n 966) Ioni... iijalbo ebree.. oo lisvap.1 Rc UGF S R ZION Firenze FIRENZE Via Porpora 22 protezione ambientale della Toscana A.R.P.A..T.. Agenzia Regionale per la La presente polizza è stipulata tra Iagale TrI.i. Sede Dleealooc Cono Galileo Caldo., 12 1 Il Contraente L Geiierale DIVISIONE FONDIARIA Lì!e ore di nij Z1 FONDIARIA - SAI S.pA. successivi al primo fissati Con scadenze dei periodi di assicurazione LA :24.00 del ore del Durata del contratto FIRENZE CENTRO. Agenzia di Società Assicuratrice - SAI SpA Cap8ale Sociale ao vao. - Niuneo Inipreaa.otorz.l.al1e.aoilu delle rnic.uiziorn (at. 65 8iouo delle Impee.. di ro.ioo, Codice Fi.eale e Poetila LV A. di oclieìaoc 82

17 ALLEGATO AG FONDIARIA disore I il_! 50L29 -,a Lrmizo Ma flweilon Fl,enae eumm, - Sooel I OQOC6 capon,ppo del wppo aasicwalivo Fodìeeia II26 Cco GahIe gutonzzala all m,rc,zm delle es,cu,izom en 65 lrapma SedeLp5eeDreekneTorio FONDIARIA- SAI S.p.A. CaptaIcSock E I67O43.l2.D6 Im vcm. - d ecnzioee ei Nrnmo art38 del D.Lgs. 163/2006 e s.m., è sottoposto a condizione risolutiva ex art Cod. Civile in caso di esito negativo dei controlli in ordine al possesso dei requisiti di legge da parte delle citate Società : incendio-elettronica-libro matricola-kasko, che diverrà efficace, ai sensi dell art. 11, comma 7, dei Digs. n. 163/2006 e s.m.i., a seguito della verifica positiva dei controlli sul possesso dei requisiti ex La normativa, qui di seguito dattfloscritta, annulla e sostituisce integralmente tutte le condizioni riportate a stampa che, pertanto, si devono intendere abrogate e prive di effetto. DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per Assicurazione: il contratto di assicurazione; per CoassicuraziOfle il contratto assicurativo per cui lo stesso rischio viene ripartito fra più assicuratori; per Polizza: il documento che prova l assicurazione; per Legge: la legge 24 dicembre 1969, n, 990, sull assicurazione obbligatoria della per Regolamento: il Regolamento di esecuzione della predetta legge e successive modificazioni; o Compagnia: l istituto Assicuratore che presta la garanzia, nonché le Società Coassicuratrici; per Impresa o Società per Delegataria: l Impresa che, in caso di coassicurazione, prowede all emissione del contratto per Coassicuratrice: la Società che partecipa alla ripartizione del rischio afferente il contratto assicurativo; Il Contraente L AgØ)e.1Seneale responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti e successive modificazioni; definitiva alla Fondiaria Sai SpA. (in coassicurazione con UGF Assicurazioni Spa.) di rischi assicurativi Il presente contratto, stipulato sulla base del D.G. ARPAT n. 427/2009, che ha disposto l aggiudicazione assicurativo, all incasso del premio, alla liquidazione dei danni e ad ogni altra incombenza gestionale, anche per conto e nell interesse delle altre imprese partecipanti al rischi; O6l857OOI2 - RI) L 294l923 e. 66)- lecritta alialbo Imprcsoprao IISVAP al 6ndicc, 6A1 seralto allalbo dei gruppi a$cicuralivi al mo QiO FONDIARIA - SAI S.p.A. DIVISIONE FONDIARIA Remve dlmpito.ef5celccpe.1iaiva

18 sinistro; sinistro; contratto; FONDIARIA N4UR \ n Lorenzo I M., 6nftco. I SAI. awalbo de. gruppi ars.cnrmio. al oroorro 030 Reratro dc2e Irnpresc di Torino, Codi Fnalc e Parirra LV A. nurnao 0006-Secle16capognrpodelgroppoararculroFoedtarra- FONDIARIA - SAI S.pÀ..CopiialoSociale nt Nomo di ncrizorneai LI1L, o 966)- In66flo ollmbo ntpreoe praroo IISVAP al Cor*o Galileo Galilei lmpraautorizzaia.1lsectvo dearncuraztonr (ari, 65 per Proprietario: l intestatario al P.R.A. o colui che possa legittimamente dimostrare la titolarità per Conducente: la persona fisica alla guida del veicolo; per Tariffa: la tariffa dell Impresa, in vigore al momento della prima stipulazione del per Sinistro: il verificarsi del fatto dannoso per il quale è prestata la garanzia assicurativa; per Scoperto: limporto percentuale del danno che rimane a carico dell Assìcurato; per Franchigia: l importo fisso del danno che rimane a carico dell Assicurato; per Rischio: la probabilità che si verifichi il sinistro; per RisarcimentO: la somma dovuta dalla Società al terzo danneggiato in caso di per Indennizzo: la somma dovuta dalla Società all Assicurato o beneficiano in caso di per Ebbrezza: uno stato di ubriachezza in conseguenza dell uso di bevande alcoliche; per Attestazione sullo per Premio: la somma dovuta dal Contraente alla Società. stato del rischio: il documento che viene rilasciato dalla Società, entro i termini e nei modi di Il Contraente per Contraente: A.R.P.A.T. Agenzia Regionale per la protezione ambientale della Toscana del diritto di proprietà; per Assicurato: la persona fisica o giuridica la cui responsabilità civile è coperta con il contratto di assicurazione; per Broker: la AON S.p.A. quale mandatario incaricato dal Contraente della gestione ed esecuzione del contratto, riconosciuto dalla Società. Legge, nel periodo antecedente alla scadenza annua e che certifica l esistenza o meno di sinistri denunciati nel periodo di osservazione precedente; Scd Lnplc Oirezion FONDIARIA DiVISIONE FONDIARIA L Agente iene àle SAI S.p.A.

19 Agenz e d irenze - - L (valide per tutte le sezioni) NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE FONDLRIASM dvs,one GRUPPO iii:i :50129 L,rcezo il Magrnfco. I SAI sainc alialbo dei gruppi ecurkii al ewncmolo V,a Is e. 966) h.aina aliaibo up,esejreo IISVAP al di &riio,,,,i FONDIARIA -SAI Sp.A. Cpfl,le Sociaie t - N,m,a pagamento della prima rata di premio avvenga, in deroga all art C.C., entro 60 giorni dalla sopracitata data. diritto al risarcimento dei danni, semprechè tali omissioni, reticenze o inesatte dichiarazioni non siano come le dichiarazioni inesatte o reticenze rese al momento della stipulazione del contratto o durante il comunicazione di ogni variazione delle circostanza stessa che comporta aggravamento di rischio, così frutto di dolo. [f I I ioni (afl. 95 corso dello stesso, relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio, non pregiudicano il L omissione da parte dell Assicurato di una circostanza eventualmente aggravante il rischio o di mancata importino un premio maggiore, di richiedere tale maggiore premio dalla data in cui dette circostanze Resta fermo il diritto della Società, una volta venuta a conoscenza di circostanze aggravanti che Art. 2 PAGAMENTO DEL PREMIO - TERMINI DI RISPE1TO aggravanti si sono verificate. FONDIARIA In caso di pagamento del premio successivamente al sessantesimo giorno, l effetto dell assicurazione L assicurazione decorre dalle ore 24 del giorno indicato nel contratto di assicurazione sempre che il decorrerà dalle ore del giorno di pagamento del premio. Ait i - DICHIARAZIONI RELATIVE ALLE CIRCOSTANZE DEL RISCHIO - AGGRAVAMENTO E giorni. DIMINUZIONE DI RISCHIO BUONA FEDE Il termine di rispetto per il pagamento delle rate di premio successive alla prima si intende fissato in 60 Art. 4 DURATA E SCADENZA DEL CONTRAlTO; RECESSO ANNUALE Il contratto ha la durata indicata in frontespizio e cesserà irrevocabilmente alla scadenza del detto Alla scadenza ditale periodo il contratto cesserà irrevocabilmente senza obbligo di disdetta, essendo Avendo la presente polizza una durata poliennale, sarà comunque in facoltà delle parti di rescinderla al esclusa la clausola di tacito rinnovo. periodo. termine di ogni periodo assicurativo annuo mediante lettera raccomandata da spedirsi almeno 60 giorni E facoltà della Contraente, entro la naturale scadenza, richiedere alta Società, la proroga delta presente prima della scadenza annuale. Art. 5 MODALITÀ PER LA DENUNCIA DEI SINISTRI assicurazione e comunque per un periodo massimo di 120 giorni. La Società smpegna a prorogare l assicurazione, per il periodo massimo suddetto, alle medesime condizioni, contrattuali ed economiche, in vigore ed il relativo rateo di premio verrà corrisposto entro 60 giorni dall inizio della proroga. fatto, nonché degli eventuali testimoni. del Broker, con lindicazione detta presumibile entità del danno, della data, del luogo e delle modalità del Relativamente alla Sezione le 3): i sinistri debbono essere denunciati alla Società, anche per il tramite Il Contraente D,rem e Y1re,*,mmceo Soc.6 e ognppo dcl geuo c,rat,-o F ed aeia UGF SS IONI EA FONDIARIA - SAI S.p.A. DIVISIONE FONDIARIA AgreJenerale

20 I 1Ir.flr.I Lotaue Mugeliro. SAI. serale airalbo dei gruppi urueal,ti,i numero 010 UGF ASÌAONl C \ FONDL4IA FONU1AL&AI diusore.a Dlreuone Pirata, nsmoro Societ6 capogruppo del gruppo asacurtoiva Fond.,ria Cotto Cleltea Galilei 2 S5700l2 dalle di ùwae Tormo, Codice Facale e Parat, I VA,atcrtzzat, allaacrc,zo delle eaacraciorn (,rt 65 - Impreaa FONDIARIA - SAI S.pA. j Capntale Sociek mt vat. dtunuo di scrotone al L Impresa assume, fino a quando ne ha interesse, a nome dell Assicurato, la gestione stragiudiziale e giudiziale delle vertenze in qualunque sede nella quale si discuta del risarcimento del danno, Qualora il furto si sia verificato in uno Stato estero, il Contraente, oltre alla denuncia presentata prevista delle vigenti leggi e o disposizioni. tutta la documentazione utile alta difesa. Art. 6- GESTIONE DELLE VERTENZE all Autorità estera, dovrà produrre copia della denuncia presentata anche all Autorità italiana. L assicurazione vale per il territorio delta Repubblica Italiana, della Città del Vaticano, della Repubblica di San Marino e degli Stati dell Unione Europea, nonché per il territorio delta Norvegia, dell Islanda, della Ltassicurato deve informare la società dei procedimenti giudiziari promossi nei suoi confronti fornendo sede penale, sino all atto della tacitazione dei danneggiati. designando, ove occorra, legati o tecnici. Ha altresì facoltà di provvedere per la difesa dell Assicurato in designati e non risponde di multe o ammende né delle spese di giustizia penali. senza il consenso della Società. L assicurato deve astenersi da qualunque transazione con riconoscimento delta propria responsabilità Relativamente alle condizioni di cui alla Sezione R.C. Auto la Società è tenuta a rilasciare il certificato internazionale di assicurazione (Carta Verde). vigenti in materia. Relativamente alta Sezione 2J. i sinistri debbono essere denunciati alla Società, anche per il tramite del L Impresa non riconosce le spese incontrate dall Assicurato per i legali o tecnici che non siano da essa Art. 7- RINVIO ALLE NORME DI LEGGE - FORO COMPETENTE Limitatamente alle garanzie furto, atti vandalici ed eventi socio-politici, ove operanti, il Contraente deve luogo, la data dell evento, le cause, le modalità che lo hanno determinato e le relative conseguenze. inoltre presentare denuncia alle Autorità competenti, trasmettendone copia alta Società e conservando le Broker, entro 30 giorni da quello in cui il sinistro si è verificato o ne ha avuto conoscenza, indicando il Per quanto non espressamente disciplinato dalla presente polizza, si fa rinvio alte disposizioni di legge Art. 8- LIMITI TERRITORIALI Per le eventuali controversie inerenti la presente polizza è competente l Autorità Giudiziaria del luogo ove ha domicilio l Ente Contraente o l Assicurato. Lirrntatamente alla sola Sezione 2), a seguito di sinistro il Contraente dovrà fornire la documentazione tracce del danno salvo quanto previsto ciall art del codice civile. della Svizzera, della Croazia e di Andorra. Repubblica Ceca, della Repubblica Slovacca, dell Ungheria, del Principato di Monaco, della Slovenia e internazionali, indicate sulla Carta Verde, non siano state barrate. L assicurazione vale altresì per gli altri Stati facenti parte del sistema della Carta Verde, le cui sigle concernenti l assicurazione obbligatoria R.C.A., ferme le maggiori garanzie previste dalla polizza. La garanzia è operante secondo le condizioni ed entro i limiti delle singole legislazioni nazionali Il Contraente L Agnte Generale Sede l.cpie e mru5oae T.rrn RI) L, e 966)- senile aliaibo unprcse preaso IISVAP al Un Prncuraàre FONDIARIA - SAI S.p.A. DIVISIONE FONDIARIA

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli La Compagnia di assicurazione diretta del INDICE Servizio Assistenza Clienti Servizio Sinistri +390306762100 Per chiamate dall estero

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE Indice Nobis Compagnia di Assicurazioni I. NOTA NOBISTRUCK INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO Pagina della Nota informativa A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE... 1.... 2. DI RESPONSABILITÀ... CIVILE PER

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni AUTOSYSTEM PIÙ Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni Contratto di assicurazione di Tutela Legale per la copertura dei rischi di assistenza stragiudiziale e giudiziale

Dettagli

Guida pratica alle Assicurazioni

Guida pratica alle Assicurazioni Guida pratica alle Assicurazioni Le regole delle Assicurazioni R.C. Auto, Vita, Previdenziali e Malattia spiegate dall Autorità di vigilanza del settore Sommario Che cosa è l ISVAP 5 Assicurazioni R.C.

Dettagli

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia.

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia. FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore di tipo: AUTOVETTURE Mod. FI-VAUTO1 - Ed. 04/2014 Il presente fascicolo informativo, riservato

Dettagli

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore (R.C.A.) e per i danni al veicolo IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER AUTOVETTURE PRODOTTO NUOVA 1a GLOBAL

NOTA INFORMATIVA PER AUTOVETTURE PRODOTTO NUOVA 1a GLOBAL headerl_headerr_footerr[jpiepag_con1]_footerl[jpiepag_con1] $c1$ c:\form\logo\unipol_div_sai.jpg c:\form\logo\ c:\form\logo\piedino_solo_datisoc.bmp 70 50 c:\form\logo\unipol_bollino.bmp 100 Ellena_unipolsai.png

Dettagli

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA

SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA SERVIZIO TUTELA DEL CONSUMATORE DIVISIONE PRODOTTI E PRATICHE DI VENDITA Roma 9 marzo 2015 Prot. n. 45-15 001407 All.ti n. Alle Imprese di assicurazione con sede legale in Italia che esercitano la r.c.

Dettagli

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente: CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE AUTO E CORPI VEICOLI TERRESTRI Autocarri Camper - Autocase - Motocarri - Targhe Prova Autobus Filobus Macchine Operatrici e carrelli Macchine Agricole

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

Norme che regolano il contratto

Norme che regolano il contratto Norme che regolano il contratto Mod. 250/B ed. 04/2007 (dati tipografia, n copie) L assicurazione in generale DEFINIZIONI Nel testo di polizza si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

Contratto di assicurazione per autovetture

Contratto di assicurazione per autovetture Contratto di assicurazione per autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario, le Condizioni di Assicurazione e, dove prevista, la Proposta, deve

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

protezione al volante

protezione al volante auto e moto protezione al volante IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: NOTA INFORMATIVA COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Dettagli

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

GENERALI SEI IN AUTO

GENERALI SEI IN AUTO GENERALI SEI IN AUTO AUTOVETTURE Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa, comprensiva del Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, comprensiva del Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A.

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE Genertel S.p.A. AUTO Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato

Dettagli

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO ZuriGò Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e Altri Rischi Diversi Autobus, rimorchi di autobus, autocarri, rimorchi di autocarri, motocarri, ciclomotori per trasporto cose, macchine

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Fascicolo informativo Aedifica Assicura Polizza Fideiussoria per la Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da costruire. L. 210 del 02.08.2004/D.LGS.122 del 20.06.2005 Il presente

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli La polizza auto cucita su misura per te. Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli Modello 14-000000094 - Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

DUAL RC professionale

DUAL RC professionale P.I. LINE - tailor made DUAL RC professionale Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale di Commercialisti, Tributaristi, Avvocati Consulenti del Lavoro, Società di Servizi (EDP)

Dettagli

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DI ALTRI VEICOLI Genertel S.p.A. G l S A ALTRI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro Disciplina fiscale delle auto assegnate ai dipendenti Stefano Liali - Consulente del lavoro In quale misura è prevista la deducibilità dei costi auto per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti?

Dettagli

L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939.

L'associarsi di due o più professionisti in un' Associazione Professionale è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. ASSOCIAZIONE TRA PROFESSIONISTI L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. Con tale associazione,non

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

Contratto di Assicurazione Autovetture

Contratto di Assicurazione Autovetture Fascicolo Informativo Modello 35000 - Edizione Aprile 2015 Contratto di Assicurazione Autovetture Responsabilità Civile verso Terzi, Incendio e Furto, Cristalli e Perdite Pecuniarie, Kasko, Eventi Naturali

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI Tratto dalla rivista IPSOA Pratica Fiscale e Professionale n. 8 del 25 febbraio 2008 A cura di Marco Peirolo Gruppo di studio Eutekne L

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

Le patenti sono 15, ciascuna con una sua autonomia, senza categorie e sottocategorie.

Le patenti sono 15, ciascuna con una sua autonomia, senza categorie e sottocategorie. ENTRA IN VIGORE LA PATENTE UNICA EUROPEA (parte generale) 19 gennaio 2013: entra in vigore la patente dell Unione Europea, unica ed uguale per tutti i cittadini europei, in formato card, con la foto digitale

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi 1 LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi S OMMARIO DEFINIZIONI pag. 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Oggetto dell assicurazione R.C.T. pag. 3 Oggetto

Dettagli

AUTOTUTELA Ed.05/2015

AUTOTUTELA Ed.05/2015 AUTOTUTELA Ed.05/2015 Polizza di Responsabilità Civile da circolazione e altri rischi relativi al veicolo o al conducente. SETTORI: III-IV-VI-VII Linea Protezione Patrimonio Il presente Fascicolo Informativo,

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

Condizioni per l utilizzo dei contenuti

Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni generali Le presenti disposizioni regolano l uso del servizio del sito web di Internet (di seguito, la "Pagina Web" o il Sito Web ) che CIGNA Life Insurance

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

CONTRIBUTO AGLI AUTOTRASPORTATORI PER L ACQUISTO DI VEICOLI NUOVI

CONTRIBUTO AGLI AUTOTRASPORTATORI PER L ACQUISTO DI VEICOLI NUOVI CONTRIBUTO AGLI AUTOTRASPORTATORI PER L ACQUISTO DI VEICOLI NUOVI Art. 1, comma 89, Legge n. 147/2013 DM n. 307/2014 Circolare MIT 22.9.2014, n. 18358 Modena, 07 ottobre 2014 La Finanziaria 2014 ha previsto

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000.

MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000. MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000. Domanda per l esercizio del servizio passeggeri effettuato mediante NCC-bus nella provincia di Bologna. Alla

Dettagli

Consiglio Nazionale del Notariato

Consiglio Nazionale del Notariato Consiglio Nazionale del Notariato REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA DI CUI AGLI ARTT. 21 E 22 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI Capo I Istituzione e finalità del Fondo di garanzia

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli