STANDARD DI PRODOTTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STANDARD DI PRODOTTO"

Transcript

1 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag1/1 DIPARTIMENTO DI EMERGENZA ED ACCETTAZIONE PRONTO SOCCORSO DI LAVAGNA SOMMARIO 1 POLITICA PER LA QUALITÀ 2 11 Missine della SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs 2 12 Visine della SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs 2 13 Definizine ed Obiettivi della SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs2 2 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 3 21 Bacin d utenza e criteri di utilizzazine delle prestazini4 22 Ubicazine rgrafica e cllegamenti viari del Prnt Sccrs 5 3 TIPOLOGIE DI PRESTAZIONI/SERVIZI EROGATI 6 31 Vlume prestazini 7 4 DIAGRAMMA ORGANIZZATIVO DEL DIPARTIMENTO DELLE EMERGENZE Lista del Persnale del Prnt Sccrs Funzini, cmpiti e respnsabilità 16 5 ATTIVITÀ 16 6 INDICATORI APPLICABILI 18 7 FUNZIONIGRAMMA 19 8 FORMAZIONE-AGGIORNAMENTO La Frmazine In Emergenza Sanitaria Gli istruttri26 83 Vlume attività frmativa 29 9 GARANZIA DI ETICITA DELLE CURE Infrmazine Equità di access Iter diagnstic-terapeutic34 94 Cntinuità dell assistenza clinica Rispett della dignità della persna Diritt all Assistenza Religisa35 10 MODALITA DI ACCESSO OBI Interfacce37 11REPARTO 39 12TICKET: 41 Redazine Verifica/Apprvazine Emissine Data Funzine Vist Data Funzin e Vist Data Funzine Vist 21/05/ Dir Gentilucci 21/05/ RESP Saggese 21/05/ RQ Travers N criteri HQS N criteri ACCR Leggi Revisine entr Dicembre 2008

2 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag2/2 1 POLITICA PER LA QUALITÀ La Direzine e il Persnale del Servizi di SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs si impegnan a perseguire l svilupp della qualità in tutti i sui aspetti: analitici, gestinali e di rapprt cn l Utente, nella visine generale che la qualità del servizi frnit al cittadin può realmente miglirare unicamente prtand a cmpiment la realizzazine di un Sistema di Assicurazine della Qualità per la prpria struttura 11 Missine della SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs La Missine della SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs è quella di sddisfare le necessità dei pazienti che vi accedn, la maggir parte dei quali hann patlgie acute riacutizzate che cmprmettn le funzini vitali cn cnseguente pericl di vita immediat prspetticamente realizzantesi in breve perid di temp La SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs si prpne di affrntare le fasi di elevata criticità eseguend iptesi diagnstiche e stabilizzand quant più pssibile il malat, nde pterl trasferire nel repart più adeguat, quand necessari, in altra struttura spedaliera per cmpetenza Cmplessivamente la SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs garantisce l emergenza-urgenza all intern dell spedale (avvalendsi anche della cllabrazine degli specialisti di altre UUOO) perand in quest settre cn una frte integrazine cn il DEA di II livell In quest cntest, ed anche in funzine didattica, persegue inltre biettivi di studi, di aggirnament e di frmazine cntinua in medicina avend cme riferiment i prtclli delle Scietà Scientifiche Nazinale ed Internazinali ed i dati della medicina basata sull evidenza 12 Visine della SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs La visine è quella di rispndere in maniera sempre più puntuale ai bisgni, espressi impliciti, degli Utenti in md che essi pssan cntare su di un servizi sanitari efficace, efficiente ed uman, in armnia cn le direttive aziendali 13 Definizine ed Obiettivi della SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs La SS Emergenza Sanitaria Prnt Sccrs garantisce a livell clinic assistenziale le cmpetenze prprie delle Unità Operative del Presidi, in particlare le funzini specialistiche di medicina generale e chirurgia generale

3 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag3/3 La gestine sanitari-assistenziale del Servizi di Prnt Sccrs, e le relative funzini di accettazine sn affidate a persnale sanitari autnm cn turn articlat di 24 re Il persnale in servizi di guardia assicura le prestazini diagnstiche e terapeutiche d urgenzaemergenza, durante le 24 re di turn, avvalendsi, secnd l esigenza, dei sanitari di gni altra disciplina specialistica di cui è dtat l'ospedale L'biettiv principale della SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs, cerentemente alla missine assegnata a tale Area, è assicurare la funzine di assistenza diagnsi e cura delle patlgie in fase di acuzie e, più in generale, quell di garantire, insieme alle altre UO dell'azienda, il sddisfaciment dei bisgni di salute della pplazine di riferiment Gli biettivi generali sn i seguenti: Rispndere in maniera efficace, efficiente ed apprpriata a tutte le situazini di emergenzaurgenza Implementare una frte integrazine tra le UUOO del Dipartiment e cn le UUOO di altri dipartimenti cinvlte negli specifici prcessi di cura e assistenza in acuzie Avviare e sviluppare un prcess di integrazine cn il servizi territriale e i Dipartimenti spedalieri al fine di dare cntinuità al percrs del paziente acut nella successine "territri - prnt sccrs - repart " e viceversa Prseguire il prcess di avviata cllabrazine e integrazine cn le strutture spedaliere della Prvincia nde affinare sempre più i percrsi dei pazienti critici Applicare e aggirnare unifrmemente i prtclli diagnstic-terapeutici Sviluppare percrsi integrati fra tutte le strutture per cui il paziente critic ed il traumatizzat pssan trvare una cmpleta rispsta (diagnstica terapeutica medica e/ chirurgica riabilitativa) all intern delle strutture prvinciali Avviare nuvi rapprti cn i medici di medicina generale basati nn sl sulla rifrmulazine di atti burcratici ma anche cndividend prfili diagnstici, prcessi di cura e srveglianza clinica basati su linee guida per le principali e più frequenti malattie Implementare le funzini didattic - frmative Garantire il rispett della privacy e del segret prfessinale 2 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO Il Prnt Sccrs del Presidi Ospedalier di Lavagna è situat al pian terra nell edifici principale dell spedale mnim nel crp centrale cn access psterire

4 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag4/4 L indirizz del Servizi di Prnt Sccrs è il seguente: Prnt Sccrs DEA I Livell ASL 4 - Chiavarese - PO di Lavagna Via Dn Bbbi, Lavagna Respnsabile Cap Sala Sala Infermieri Sala Triage Sala visita Chirurgica Sala visita Medica Sala OBI Sala Rssa Segreteria amministrativa Segreteria frmazine e fax Fax Utenza Linea diretta Il Presidi Ospedalier di Lavagna è un dei tre presidi spedalieri cmpresi nell Azienda ASL 4 Chiavarese, la cui Direzine ed Amministrazine ha sede in Via GB Ghi, Chiavari tel Il Servizi di Prnt Sccrs del PO di Lavagna è inserit nella SS Emergenza Sanitaria Prnt Sccrs afferisce al Dipartiment delle Emergenze, dirett dal Dtt Enric Haupt, Respnsabile della SC Medicina Interna ad indirizz d urgenza 21 Bacin d utenza e criteri di utilizzazine delle prestazini Il Presidi Ospedalier di Lavagna è una struttura sanitaria di riferiment per un'ampia fascia territriale In particlare l'attività della SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs garantisce le prestazini di cmpetenza per una pplazine utente che dimstra un età media in cntinua crescita e che aumenta in md cnsistente in alcuni peridi dell ann per le caratteristiche territriali e climatiche della Regine

5 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag5/5 Il Prnt Sccrs serve una pplazine ptenziale di circa persne csì suddivisa per età: 0 14 anni 14000, anni 96000, > 65 anni 37000, che cmprende tutt il Tigulli Occidentale e parte del Tigulli Orientale, cmpres l'entrterra Il Respnsabile della SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs è la Dttssa Maria Pala Saggese 22 Ubicazine rgrafica e cllegamenti viari del Prnt Sccrs PS Autstrada Km 1 FFSS AUTOBUS: Autlinee Tigulli da/per Chiavari e Lavagna centr LINEE N 3 31 (cincidenze per Sestri Levante) TAXI: Lavagna (Stazine FFSS servizi sin h20 ) Tel N Chiavari (Stazine FFSS servizi sulle 24 h) Tel N AUTOSTRADA: Il casell autstradale di Lavagna è situat alla distanza di circa Km 1 dal Prnt Sccrs, seguend la direzine per Lavagna STAZIONE FFSS: La Stazine ferrviaria di Lavagna (dtata di Biglietteria autmatica) è situata nella zna centrale della Città (frnte mare), alla distanza di circa Km 1 dal Prnt Sccrs, facilmente raggiungibile cn autbus di linea (n 3 n 31)

6 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag6/6 3 TIPOLOGIE DI PRESTAZIONI/SERVIZI EROGATI L'Area della SS Emergenza Sanitaria Prnt Sccrs erga prestazini d'emergenza - prestazini d'urgenza - prestazini nn urgenti nell'ambit delle aree specialistiche presenti: Area internistica Area chirurgica Area sservazine breve intensiva ( OBI ) La gestine sanitari-assistenziale del Servizi di Prnt Sccrs di Lavagna sn affidate a persnale sanitari medic ed infermieristic autnm cn turn articlat di 24 re Le cnsulenze specialistiche sn garantite da turni di guardia attiva sulle 24 re per: Anestesia, Cardilgia, Gineclgia ed Ostetricia, Medicina Interna, Pediatria, Rianimazine; le altre specialità sn sulle 12 re diurne in guardia attiva e in reperibilità per le re ntturne e la Neurlgia anche per il pmeriggi festiv I servizi di Labratri, Radilgia sn attivi H 24 e quell del Centr Trasfusinale H 12 nei girni feriali e in reperibilità nelle altre re

7 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag7/7 31 Vlume prestazini VOLUME PRESTAZIONI EROGATE Gennai Dicembre 2004 PRONTO SOCCORSO LAVAGNA Accessi Ttali DIMESSI RICOVERATI % OBI 1766 Trasferit altr Ospedale 244 ALTRO ESITO 2565 N ACCESSI PER CODICE D URGENZA (dal 01/01/2004 al 31/12/2004) N 376 Cdice Rss N 3678 Cdice Giall N Cdice Verde N 3532 Cdice Bianc N 1 Cdice Ner

8 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag8/8 VOLUME PRESTAZIONI EROGATE Gennai Dicembre 2005 PRONTO SOCCORSO LAVAGNA Accessi Ttali DIMESSI RICOVERATI ,61% OBI 2821 Trasferit altr Ospedale 231 ALTRO ESITO 3253 N ACCESSI PER CODICE D URGENZA (dal 01/01/05 al 31/12/05) N 416 Cdice Rss N 4637 Cdice Giall N Cdice Verde N 2352 Cdice Bianc N 5 Cdice Ner

9 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag9/9 VOLUME PRESTAZIONI EROGATE Gennai Dicembre 2006 PRONTO SOCCORSO LAVAGNA Accessi Ttali RICOVERATI % OBI 2714 N ACCESSI PER CODICE D URGENZA (dal 01/01/2006 al 31/12/2006) N 452 Cdice Rss N 4936 Cdice Giall N Cdice Verde N 2014 Cdice Bianc N 2 Cdice Ner

10 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" VOLUME PRESTAZIONI EROGATE Pag10/10 1 Aprile 31 Dicembre 2004 PRONTO SOCCORSO OBI Accessi Ttali 1766 DIMESSI 1419 RICOVERATI ,53% Trasferit altr Ospedale 6 Altr esit 85 VOLUME PRESTAZIONI EROGATE 1 Gennai 31 Dicembre 2005 PRONTO SOCCORSO OBI Accessi Ttali 2821 DIMESSI 2285 RICOVERATI ,43% Trasferit altr Ospedale 5 Altr esit 124 VOLUME PRESTAZIONI EROGATE 1 Gennai 31 Dicembre 2006

11 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag11/11 Accessi Ttali 2714 RICOVERATI % TEMPI MEDI DI ATTESA (dal 01/01/2004 al 31/12/2004) CODICE ROSSO 3 MINUTI CODICE GIALLO 13 GIALLO CODICE VERDE 51 VERDE CODICE BIANCO 71 BIANCO

12 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag12/12 TEMPI MEDI DI ATTESA (dal 01/01/05 al 31/12/05) CODICE ROSSO 3 MINUTI CODICE GIALLO 12 MINUTI CODICE VERDE 57 MINUTI CODICE BIANCO 98 MINUTI TEMPI MEDI DI ATTESA (dal 01/01/06 al 31/12/2006) CODICE ROSSO 3 MINUTI CODICE GIALLO 14 MINUTI CODICE VERDE 71 MINUTI CODICE BIANCO 127 MINUTI

13 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag13/13 4 DIAGRAMMA ORGANIZZATIVO DEL DIPARTIMENTO DELLE EMERGENZE DIPARTIMENTO DI EMERGENZA E ACCETTAZIONE SC MEDICINA INTERNA AD INDIRIZZO D URGENZA SC NEUROLOGIA SS RIANIMAZIONE SS PRONTO SOCCORSO SS CENTRALE OPERATIVA 118 SS CHIRURGIA D URGENZA SS CENTRO ICTUS SS TRAUMATOLOGIA D URGENZA

14 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag14/14 41 Lista del Persnale del Prnt Sccrs Dttssa Maria Pala Saggese Specialista in Chirurgia Generale Specialista in Anestesia e Rianimazine Dtt Edard Belcastr Specialista in Chirurgia Generale Dttssa Patrizia Bggian Specialista in Chirurgia D urgenza e Prnt Sccrs Dttssa Valentina Canepa Specialista in Medicina Interna a indirizz D Urgenza Dttssa Anna Carisett Specialista in Chirurgia D urgenza e Prnt Sccrs Dttssa Pala Angela Cicher Specialista in Endcrinlgia Specialista Medicina Interna/Scienza Alimentazine Dttssa Snia Cune Specialista in Chirurgia dell apparat digerente e endscpia digestiva Specialista in Anestesia e Rianimazine Dttssa Giuseppina Fera Specialista in Gastrenterlgia Specialista in Scienza dell Alimentazine a indirizz dietlgic e dietterapic Dtt Nicla Gentilucci Specialista in Geriatria e Gerntlgia Dttssa Caterina Grndna Specialista in Medicina Interna Dttssa Pamela Ghirlanda Specialista in Medicina Interna a indirizz D Urgenza Dtt Marc Lill Specialista in Urlgia Dttssa Marie Jeanne Majab Specialista Malattie Infettive Dttssa Lucia Restiv Specialista in Medicina Interna Dtt Luca Saltalamacchia Specialista in Chirurgia Generale Dttssa Staltari Stefania Specialista Medicina Interna Dttssa Simna Tredici Specialista in Medicina Interna Dtt Armand Vaccar Specialista in Chirurgia Generale DttAndrea Maur Vercesi Specialista in Chirurgia Generale Respnsabile SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs Respnsabile Frmazine in Emergenza Sanitaria Dirigente Medic 1 livell Dirigente Medic 1 livell Dirigente Medic 1 livell Dirigente Medic 1 livell Dirigente Medic 1 livell Dirigente Medic 1 livell Dirigente Medic 1 livell Dirigente Medic 1 livell Dirigente Medic 1 livell Dirigente Medic 1 livell Medic dell Emergenza Territriale Dirigente Medic 1 livell Dirigente Medic 1 livell Dirigente Medic 1 livell Dirigente Medic 1 livell Dirigente Medic 1 livell Dirigente Medic 1 livell Dirigente Medic 1 livell

15 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag15/15 Sig ra Antnella Travesr Siga Simna Agstini Siga Pala Bussetti Siga Celestina Calamari Sig Stefan Canata Siga Michela Casigliani Sigra Ilenia Catania Siga Rsanna Cipr Siga Simna Clmb Siga Ivana De Pali Sig Franc Devt Siga Pala Devt Siga Ilenia Dnder Sigra Rita Firi Siga Francesca Galli Sig Alessandr Gianntti Siga Susy Lafrge Sigra Pala La Scala Siga Laura Muzi Siga Anna Niclini Siga Cristina Pallini Sig Marc Passalalpi Siga Gianna Rivara Siga Cristina Rmezzan Sigra Firella Rvelli Siga Rberta Servente Siga Wilma Servente Sig Brun Simnetta Sigs Stefania Vignl Pint Gaetan Laura Camarda Enrica Casella Maria Angela Figar Tiziana Lanata Enrica Ramazztt Graziella Raschellà Simne Zaina AFD SS Emergenza Sanitaria Prnt sccrs Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Infermiere Persnale Ausiliari Cadiutre Amministrativ Cadiutre Amministrativ Cadiutre Amministrativ Cadiutre Amministrativ Cadiutre Amministrativ Cadiutre Amministrativ Cadiutre Amministrativ

16 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag16/16 42 Funzini, cmpiti e respnsabilità Respnsabile della Struttura Semplice Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs (R) Il R è garante in prima persna del funzinament e dell attività del Prnt Sccrs nei cnfrnti del Direttre del Dipartiment dell'emergenza, Le respnsabilità del R sn: direzine e gestine delle risrse ecnmiche, umane e strumentali assegnate al Servizi, del cui crrett utilizz rispnde direttamente all Amministrazine; garanzia della qualità glbale del Servizi, cadiuvat, in quest cmpit, dal Respnsabile della Gestine Qualità; prgrammazine e pianificazine delle attività; crdinament ed integrazine dell attività della SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs nell rganizzazine cmplessiva; miglirament delle prestazini mediante aggirnament dei prtclli, definizine delle metdiche e delle prcedure di refertazine cn il cntribut dei Cllabratri; cura dei rapprti cn l Amministrazine, cn i Reparti e cn i Medici del territri; attuazine delle misure di sicurezza e di prevenzine degli infrtuni del Persnale e di quanti accedn, a qualsiasi titl, nel Prnt Sccrs Dirigenti Medici di I livell Hann le seguenti funzini e respnsabilità: respnsabilità clinica e gestinale dei pazienti che accedn alla struttura curan i rapprti cn i Reparti e cn i Clleghi Medici del Territri stesura di prtclli di verifica della qualità; supervisine del persnale presente in turn; cntribut nella frmazine, nell addestrament e nell aggirnament del Persnale; cllabrazine cn il R nell rganizzazine del Servizi 5 ATTIVITÀ La sua funzine generale è quella di garantire ai pazienti giunti in spedale per prblemi di emergenza e urgenza una rispsta apprpriata alla lr necessità di diagnsi e cura Si avvale della seguente rganizzazine: Dispne di attrezzatura per rianimazine cardiplmnare di base ed avanzata (respiratre, defibrillatre cn stimlatre cardiac estern, riscaldatre paziente e dei fluidi) Dispne di attrezzatura per il mnitraggi dei parametri vitali (mnitr multiparametrici,), Dispne di apparecchi per ventilazine nn invasiva (CPAP) Dispne di strumentazine chirurgica e lampada scialitica (elettrbisturi, termcagulatre) Presenza nelle 12 re diurne di N 3 medici dell urgenza dedicata alle due sale di visita e all OBI; presenza nelle 12 re ntturne di N 2 medici dell urgenza cn cmpetenza sulle due sale di visita e sull OBI

17 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag17/17 Presenza nelle 12 re diurne di 5 infermieri per turn di cui N 2 dedicati al Triage, due alle due sale di vista e un all OBI; nelle 12 re ntturne presenza di N 4 infermieri per turn di cui N 1 dedicat al triage, due dedicati a ciascuna delle due sale vista, il quart ai pazienti in OBI Presenza nelle re diurne (8-20) di n 1 persnale amministrativ dedicat all accettazine amministrativa del paziente Dal Lunedì al sabat dalle 0800 alle 1400 è presente persnale amministrativ dedicat all attività di segreteria amministrativa del Prnt sccrs, cn rul anche di riscssine ticket, e alla segreteria della frmazine in emergenza Presenza peridica di allievi del Diplma di Laurea in Scienze Infermieristiche e di persnale medic e infermieristic vlntari Pssibilità di effettuare alcuni esami labratristici autnmamente: Emgasanalisi, Ingramma, Ematcrit, Emglbina, Carbssiemglbina, stick glicemic e Test delle urine Ha realizzat al su intern i seguenti Percrsi Bervi (Fast Track) Perscrs Breve Pediatric Percrs Breve Oculistic Percrs Breve Ortpedic/Traumatlgic

18 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag18/18 6 INDICATORI APPLICABILI Indicatri di Prcess Efficacia delle integrazini tra il Prnt Sccrs di Santa Margherita e quell di Lavagna in relazine alla differente tiplgia di funzini Frequenza di elabrazine Standard ttenut Standard di riferiment 6 mesi SI SI Apprpriatezza dell assegnazine del cdice clre di triage Temp di attesa medi in rapprt al cdice clre di access Percentuale dei ricveri spedalieri rispett agli accessi ttali Indicatri di utcme 6 mesi 65% 70% 1 mese Giall minuti minuti 1 mese 17,89% 18,5% Frequenza di elabrazine Standard ttenut Standard di riferiment Numer reclami utenti ann 0044% 0 % Percentuale di riaccess in PS nelle 1 ann 0,31% 24 re per stessa patlgia 2005 * * = in questa fascia sn cmpresi anche i riaccessi per patlgie crniche: etilism, patlgie psichiatriche e accessi per prblematiche sci assinstenziali

19 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag19/19 7 FUNZIONIGRAMMA La cmplessità rganizzativa assistenziale caratterizzante l attività della SS Emergenza Sanitaria Prnt Sccrs richiede l integrazine e l interdipendenza di differenti tiplgie di figure prfessinali Risulta, pertant, necessari un esplicitazine frmale delle specifiche cmpetenze (attività e respnsabilità) attribuite a tali figure prfessinali L rganigramma ed il funzinigramma di seguit illustrati definiscn le respnsabilità e le mansini delle diverse psizini rganizzative individuate dall rganigramma dell Area FUNZIONIGRAMMA Figura Prfessinale Dirigente Medic Respnsabile della SS Emergenza Sanitaria Prnt Sccrs Attività Respnsabilità Interfacce Crdinament di tutti i Dirigenti medici Organizzazine dei turni di guardia dei Dirigenti medici Integrazine di tutte le figure cinvlte nell area dell urgenza, medici, infermieri, amministrativi e persnale di supprt, nell ambit delle cmpetenze affidate dalla Direzine Sanitaria Direzine e rganizzazine della area PS, da attuarsi mediante direttive a tutt il persnale perante nella stessa e l adzine delle relative decisini necessarie per il crrett espletament dei servizi e per realizzare l apprpriatezza degli interventi cn finalità preventive, diagnstiche e terapeutiche attuati nella struttura Efficacia ed efficienza della gestine del Persnale delle Risrse attribuite al Centr di respnsabilità ES PS È respnsabile dell applicazine del Sistema di Qualità Aziendale Direzine Generale Direzine Sanitaria Direzine Amministrativa Direttre DEA Dirigenti Medici in Guardia Attiva in PS Dirigenti Medici Cnsulenti Specialistici in PS Respnsabili UO e Servizi dell Azienda Sanitaria Lcale 4 Chiavarese Crdinatre Infermieristic PS (capsala) e Persnale Infermieristic e di supprt (Ausiliari/OTA) perante in PS

20 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag20/20 Figura Prfessinale Dirigente medic 1 livell Crdinatre Infermieristic PS (capsala) Attività Respnsabilità Interfacce Attività di assistenza all utenza cn le mdalità dell emergenzaurgenza Prcedere al ricver di pazienti ve è necessari nelle divisini dell spedale Attuare il trasferiment del paziente press il Repart specialistic Attuare il trasferiment per cmpetenza del paziente press altra struttura sanitaria pubblica cnvenzinata reginale e nn Prvvedere, ve il cas l cnsenta, alla dimissine del paziente Adempimenti medic/legali Gestine ed rganizzazine del lavr del persnale infermieristic e di supprt del PS: gestine della turnistica - gestine assenze prgrammate e nn - pianificazine attività di addestrament aggirnament/frmazine Gestine e cntrll farmaci presidi materiali apparecchiature e ausili Attività di amministrazine del persnale di cmpetenza Efficacia ed efficienza nell ergazine all utenza dell assistenza di emergenza-urgenza Obblig di crretta cmpilazine di referti e rapprti Giudiziaria all Autrità Assicurare, per le specifiche cmpetenze, la gestine e l rganizzazine del lavr del persnale assegnat Assicurare, per le specifiche cmpetenze, la predispsizine delle cndizini rganizzative necessarie all svlgiment delle attività assistenziali Cllabrare alla implementazine all intern dell Area Prnt Sccrs del Sistema Qualità Aziendale, sviluppand nell Area PS la cultura della rilevazine e della gestine delle nn cnfrmità Partecipare all identificazine del fabbisgn frmativ dell Area Prnt Sccrs Cllabrare alla implementazine e all svilupp di gruppi di lavr dedicati al miglirament dell rganizzazine e dell attività assistenziale in Prnt Sccrs Dirigente Medic Respnsabile del PS Tutt il persnale perante in PS Dirigenti medici in attività di Cnsulenza per il PS Persnale dei servizi di Radilgia e Labratri Pazienti e utenti Respnsabile del Prnt Sccrs Tutt il persnale infermieristic perante in Prnt Sccrs supprt, amministrativ, medic, Persnale delle UO e dei servizi, Figura Attività Respnsabilità Interfacce

21 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag21/21 Prfessinale Persnale Infermieristic Persnale Supprt (ausiliari-ota) Attività di assistenza all utenza secnd mdalità dell urgenzaemergenza e nn Predispsizine ed attuazine del trasferiment prtett del paziente press le UO dell azienda (Reparti e/ Servizi) Predispsizine del trasferiment nn prtett del paziente vers le UO dell azienda (Reparti e/ Servizi) altra struttura sanitaria pubblica/cnvenzinata Predispsizine del trasferiment prtett del paziente vers strutture sanitarie pubbliche/cnvenzinate Gestine della sala visita (rirdin, apprvviginament presidi, cntrll apparecchiature, ecc) Infrmativa e cmunicazine all utente Educazine sanitaria all utente Apprvviginament e stccaggi materiale di farmacia Attività di rirdin, pulizia e manutenzine di materiale presidi e ausili Attività di pednaggi Trasprt nn prtett dei pazienti Stccaggi materiale ecnmale e presidi Predispsizine cntenitri per rifiuti e biancheria Trasprt cntenitri rifiuti e biancheria in lcale di segregazine Recuper materiale e presidi e farmaci apprvviginati da persnale infermieristic Assistere/supprtare il paziente nel sddisfaciment dei bisgni di assistenza infermieristica Interagire cn il persnale medic e le diverse figure prfessinali cinvlte nell esecuzine delle prcedure diagnstic/terapeutiche e clinic/assistenziali Garantire la gestine ed il crrett utilizz di presidi, materiali, apparecchiature Garantire le registrazini, anntazini sulla mdulistica in us Assicurare un adeguata relazine/infrmazine cn l utente Cmpilazine del rapprt cnsegna scritt turn di servizi per gni Assicurare la crretta esecuzine delle mansini assegnate Tutt il persnale perante in Prnt Sccrs Persnale afferente ai servizi diagnstic/ terapeutici Medici cnsulenti Persnale delle UO di degenza Persnale di centrale perativa 118 e ambulanze Tutt il persnale perante in Prnt Sccrs Persnale afferente ai servizi diagnstic/ terapeutici Persnale delle UO di degenza Persnale delle UO di servizi

22 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag22/22 Figura Prfessinale Persnale Amministrativ Attività Respnsabilità Interfacce Gestine dcumentazine clinica e medic legale prdtta dall Area PS Frnt-ffice Back-ffice Apprvviginament mdulistica e predispsizine nelle sale visita Ricerca psti lett vers l intern/estern dell Azienda servizi ambulanze per la SS Gestine e riscssine ticket Archiviazine, cnservazine dcumentazine clinica e medic legale prdtta dall Area PS Assicurare un adeguata relazine/infrmazine cn l utente Persnale infermieristic PS Persnale di supprt PS Persnale medic perante in PS Respnsabile di PS Altre figure prfessinali presenti in PS Persnale UO di servizi Uffici Direzinali Persnale altre UO Aziendali

23 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag23/23 8 FORMAZIONE-AGGIORNAMENTO FORMAZIONE - AGGIORNAMENTO Il percrs frmativ standard definit in buna parte anche dalla nrmativa reginale (LR 1360 del 21/11/2001) è il seguente: Medici: Rianimazine cardiplmnare di base e defibrillazine BLS-D: Basic Life Supprt Defibrillatin Rianimazine cardiplmnare di base pediatrica PBLS: Pediatric Basic Life Supprt Rianimazine cardiplmnare avanzata ALS: Advanced Life Supprt Gestine della traumatlgica avanzata ATLS: Advanced Trauma Life Supprt Rianimazine cardiplmnare avanzata pediatrica PASL Pediatrica Advanced Life Supprt Gestine di base del trauma sul territri PTC base: Prehspital Trauma Care Ecgrafia clinica in emergenza ed urgenza Infermieri Prfessinali PS/DEA: Rianimazine cardiplmnare di base e defibrillazine BLS-D: Basic Life Supprt Defibrillatin Rianimazine cardiplmnare di base pediatrica PBLS PBLS: Pediatric Basic Life Supprt Rianimazine cardiplmnare avanzata ( ALS) ALS: Advanced Life Supprt Rianimazine cardiplmnare avanzata pediatrica ( PASL) Pediatrica Advanced Life Supprt Gestine di base del trauma sul territri PTC base: Prehspital Trauma Care Gestine Avanzata del trauma sul territri PTC Avanzat: Prehspital Trauma Care Triage infermieristic

24 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag24/24 OSS, OTA, Persnale ausiliari PS/DEA: Rianimazine cardiplmnare di base e defibrillazine BLS-D: Basic Life Supprt Defibrillatin Rianimazine cardiplmnare di base pediatrica PBLS PBLS: Pediatric Basic Life Supprt Gestine di base del trauma sul territri PTC base: Prehspital Trauma Care Persnale Amministrativ: Rianimazine cardiplmnare di base e defibrillazine BLS-D: Basic Life Supprt Defibrillatin Rianimazine cardiplmnare di base pediatrica PBLS PBLS: Pediatric Basic Life Supprt Uditri al crs di Triage L ASL 4 Chiavarese ha recepit le linee guida IRC ERC (Italian Resuscitatin Cuncil Eurpean Resuscitatin Cuncil), Grupp Italian per la Rianimazine cardi-plmnare, quale linee di indirizz per la frmazine del persnale dipendente e delle categrie cinvlte nel prcess, in materia di emergenza sanitaria, al fine di unifrmare i percrsi diagnstici e terapeutici secnd criteri di qualità ricnsciuti a livell internazinale (delibera n 1123 del 4 dicembre 2001) E stat stipulata una cnvenzine per tra la ASL ed IRC L ASL 4-Chiavarese ha inltre instaurat un rapprt di cllabrazine cn la Scietà Scientifica di Medicina di Emergenza-Urgenza (SIMEU) Respnsabile della Frmazine in Emergenza Sanitaria è la Dttssa Maria Pala Saggese, Respnsabile anche della SS Emergenza Sanitaria Prnt Sccrs La SS Emergenza Sanitaria- Prnt Sccrs rganizza crsi di aggirnament e riunine intradipartimentali e interdipartimentali al fine di favrire le integrazini culturali e scientifiche tra i vari peratri, finalizzate ad una prestazine sanitaria efficace ed efficiente La maggir parte dei medici della SS Emergenza Sanitaria - Prnt Sccrs è iscritta alla SIMEU (Scietà di Medicina e Emergenza-Urgenza) ed il Respnsabile è cnsigliere reginale SIMEU La struttura cllabra inltre cn il DEA di II livell della Azienda Ospedaliera San Martin e Cliniche Universitarie Cnvenzinate di Genva sulla registrazine dei traumi maggiri 81 La Frmazine In Emergenza Sanitaria La ASL 4 Chiavarese cn delibera n 221 del 22/02/2002 ha cstituit il settre della frmazine in emergenza sanitaria e ha individuat al su intern il Centr di Frmazine IRC Liguria Levante, nat nel 1999, e ha affidat la respnsabilità della frmazine in emergenza sanitaria alla Dttssa Maria Pala Saggese Il Centr IRC ERC Liguria Levante è un Centr di Frmazine IRC ERC di BLS (Basic Life Supprt), di BLSD (Basic Life Supprt Defibrillatin), di PBLS (Pediatric Basic Life Supprt), di frmatri di Istruttri, di PTC base (Prehspital trauma care: La respnsabilità del centr di

25 Azienda Sanitaria Lcale n 4 - "Chiavarese" Pag25/25 Frmazine di PTc Base è affidata alla dttssa Snia Cune), di ALS (Advanced Life Supprt), ILS (Intermedie Life Supprt) e PTC Avanzat (Prehspital Trauma Care Avanzat) L IRC ha cme scp primari quell di salvaguardare la vita umana attravers la diffusine della rianimazine cardiplmnare e cerebrale (RCP) in Italia L assciazine partecipa alla stesura delle linee guida in materia di rianimazine cardiplmnare cerebrale alle rganizzazini internazinali (ILCOR: Internatinal Liasn Cmmitte On Resuscitatin) e alle future mdifiche, prmuvendne la diffusine all scp di mantenere aggirnate le metdiche di RCP e il lr insegnament nel nstr paese Il Centr di Frmazine IRC ERC Liguria Levante vanta al su intern mlti istruttri tutti afferenti al settre dell emergenza urgenza La maggir parte degli istruttri sn dipendenti della stessa azienda e sn tutti strutturati all intern di strutture del DEA, altri nn sn dipendenti, ma sempre crrelati al settre dell emergenza urgenza Tutti gli istruttri hann seguit un ben precis percrs didattic secnd le indicazini di IRC Per pter diventare istruttri è necessari superare gni singl crs di base cn un ttima perfrmance (un temp > del 90%) ed essere individuati ptenziali istruttri da direttre del crs Si può csì accedere al crs istruttri della durata di 2 girni per i crsi di base e di 3 girni per i crsi avanzati Il ptenziale istruttre deve csì svlgere una serie di affiancamenti cn istruttri esperti e diviene a su vlte istruttre iscrivendsi all intern di un centr di frmazine I centri di frmazine fann cap e si relazinan cn i centri di riferiment reginale

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 La Sol Levante nasce nel 1998 per dare una risposta alle esigenze delle persone, di ogni fascia d età, affette da disagio psichico e con problematiche in

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA PREMESSA Il ricovero in ambiente ospedaliero rappresenta per la persona e la sua

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013 STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA Aggiornamento dicembre 2013 1 ASPETTI DI SISTEMA 2 PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

REGIONE LIGURIA MANUALE PER L ACCREDITAMENTO DELLE STRUTTURE SOCIO-SANITARIE PUBBLICHE E PRIVATE

REGIONE LIGURIA MANUALE PER L ACCREDITAMENTO DELLE STRUTTURE SOCIO-SANITARIE PUBBLICHE E PRIVATE MANUALE PER L ACCREDITAMENTO DELLE STRUTTURE SOCIO-SANITARIE PUBBLICHE E PRIVATE Versione 2.0 Aprile 2002 INDICE I.1 PREMESSA...5 I.1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO...5 I.2 DEFINIZIONI PRELIMINARI...6 II. IL

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE AZIENDA OSPEDALIERA DI COSENZA COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Delibera n. 328 del 25 marzo 211 COMITATO TECNICO PREPOSTO AL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Dr.

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it Progetto grafico Avenida Stampa Artestampa srl Diffusione 50.000 copie Dicembre 2003 www.policlinico.mo.it

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli