Foglio informativo n. 284/012. Finanziamenti. Altri mutui offerti ai clienti consumatori.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Foglio informativo n. 284/012. Finanziamenti. Altri mutui offerti ai clienti consumatori."

Transcript

1 Foglio informativo n. 284/012. Finanziamenti. Altri mutui offerti ai clienti consumatori. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo Torino. Tel.: (Privati), (Piccole Imprese), (Imprese). Sito Internet: Iscritta allalbo delle Banche al n Capogruppo del Gruppo Bancario Intesa Sanpaolo, iscritto allalbo dei Gruppi Bancari. Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia. Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Torino e codice fiscale Partita IVA Codice A.B.I Dati e qualifica soggetto incaricato dellofferta fuori sede/ a distanza: Nome e Cognome/ Ragione Sociale Sede (Indirizzo) Telefono e Iscrizione ad Albi o Elenchi Numero Delibera Iscrizione allalbo/ Elenco Qualifica Che cosł un mutuo. Il mutuo Ł un finanziamento a medio-lungo termine. In genere la sua durata va da un minimo di 5 a un massimo di 30 anni. Di solito viene richiesto per acquistare, ristrutturare o costruire un immobile. Pu servire anche per sostituire o rifinanziare mutui gi ottenuti per le stesse finalit. Il mutuo pu essere garantito da ipoteca su un immobile e in questo caso si chiama ipotecario. Il cliente rimborsa il mutuo con il pagamento periodico di rate, comprensive di capitale ed interessi, secondo un tasso che pu essere fisso, variabile, misto o di due tipi. Altri mutui offerti ai consumatori (disponibili a tasso fisso e variabile): caratteristiche e rischi. Gli altri mutui dedicati ai privati consumatori e offerti dalla Banca sono: Nonsolodomus (disponibile sia a tasso fisso sia a tasso variabile); DomusPiø (disponibile sia a tasso fisso sia a tasso variabile). DomusPiø Block (a tasso variabile con CAP) Il mutuo a tasso fisso prevede che rimangano fissi per tutta la durata del mutuo sia il tasso di interesse sia limporto delle singole rate. Lo svantaggio Ł di non poter sfruttare eventuali riduzioni dei tassi di mercato. Il tasso fisso Ł consigliabile a chi vuole essere certo, sin dal momento della firma del contratto, della misura del tasso, degli importi delle singole rate e dellammontare complessivo del debito da restituire, indipendentemente dalle variazioni delle condizioni di mercato. Il mutuo a tasso variabile prevede che, rispetto al tasso iniziale, il tasso di interesse possa variare, con cadenze prestabilite, secondo landamento di uno o piø parametri di indicizzazione fissati nel contratto. Il rischio principale Ł l aumento imprevedibile e consistente dell importo delle rate. Il tasso variabile Ł consigliabile a chi vuole un tasso sempre in linea con landamento del mercato e pu sostenere eventuali aumenti dellimporto delle rate. Aggiornato al Pagina 1 di 16

2 FOGLIO INFORMATIVO N. 284/012. ALTRI MUTUI PER CLIENTI CONSUMATORI. Caratteristiche specifiche del mutuo Nonsolodomus. A cosa serve: Nonsolodomus Ł un mutuo con garanzia ipotecaria che pu essere richiesto per finanziare: spese e/o investimenti materiali e immateriali (es. acquisto auto, barche, macchinari anche di tipo informatico, corsi universitari/master, ecc.), in questo caso, lipoteca di primo grado Ł iscritta su un immobile ad uso abitativo ubicato in Italia e di propriet del cliente; lacquisto di immobili non abitativi (quali ad esempio: loft, box non pertinenziali, ecc.), in questo caso, lipoteca di primo grado Ł iscritta sullimmobile acquistato. Possono comunque essere accettate garanzie su altri immobili abitativi, di propriet del cliente; lacquisto di immobili abitativi ubicati allestero. Tale acquisto dovr in ogni caso essere certificato da idonea documentazione (quale, ad esempio: compromessi/atti di acquisto, ecc.). In questo caso, lipoteca di primo grado Ł iscritta su un immobile ad uso abitativo ubicato in Italia e di propriet del cliente. Non rientrano tra le finalit finanziabili: il consolidamento di passivit ; la ristrutturazione di esposizioni debitorie; gli investimenti di natura finanziaria/speculativa. A chi si rivolge: Ł rivolto ai consumatori (persone fisiche che agiscono per scopi estranei allattivit imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta) di et superiore ai 18 anni. Servizi aggiuntivi: Non sono previste opzioni aggiuntive di sospensione rate e flessibilit durata. Caratteristiche specifiche del mutuo DomusPiø. A cosa serve: DomusPiø Ł un mutuo volto esclusivamente a rifinanziare mutui gi in essere, concessi per finalit abitative (quindi per lacquisto, la costruzione e la ristrutturazione), con contestuale erogazione di ulteriori somme per estinzione di eventuali prestiti personali e/o concessione di nuova liquidit. I mutui ed i prestiti oggetto di estinzione possono essere stati erogati anche da altre banche. DomusPiø prevede, come forma di garanzia, lipoteca di primo grado sullimmobile oggetto del precedente mutuo. In sintesi, DomusPiø pu essere richiesto esclusivamente per le seguenti finalit : A. Rifinanziamento di mutui fondiari (concessi per finalit abitative) con contestuale estinzione anticipata di prestiti personali, B. Rifinanziamento di mutui fondiari (concessi per finalit abitative) con contestuale richiesta di nuova liquidit aggiuntiva, C. Rifinanziamento di mutui fondiari (concessi per finalit abitative) con contestuale estinzione anticipata di prestiti personali e richiesta di liquidit aggiuntiva. I precedenti mutui/prestiti che vengono sostituiti con il mutuo DomusPiø devono essere caratterizzati: da regolare pagamento delle rate passate; avere gi un ammortamento di almeno 24 mesi, nel caso di mutui, o di almeno 12 mesi, nel caso di prestiti personali; nel caso di prestiti personali, questi ultimi devono essere stati concessi nellambito della normativa del Credito al Consumo (sono inclusi, pertanto, i prestiti cosiddetti finalizzati). DomusPiø, pertanto, non Ł destinato ai: clienti di altre banche che intendono solamente trasferire il proprio mutuo presso la nostra banca, mantenendo invariato il debito residuo (operazione da soddisfare esclusivamente con la soluzione gratuita della portabilit del mutuo tramite surroga); titolari di mutui in essere presso la nostra banca che intendono modificare le caratteristiche del proprio mutuo, mantenendo invariato il debito residuo (operazione da soddisfare con le opzioni di flessibilit disponibili). A chi si rivolge: Ł rivolto a consumatori di et : superiore ai 18 anni al momento della richiesta di mutuo; inferiore ai 76 anni alla scadenza del mutuo. Pu essere anche concesso a cittadini non italiani (sia comunitari sia extracomunitari). In tal caso: il mutuo deve risultare sempre cointestato con almeno un altro soggetto appartenente allo stesso nucleo familiare del richiedente (verr richiesto lo stato di famiglia); per i cittadini comunitari, Ł obbligatoria la residenza in Italia da almeno 36 mesi (verr richiesta copia del Certificato di Residenza Storico); Aggiornato al Pagina 2 di 16

3 FOGLIO INFORMATIVO N. 284/012. ALTRI MUTUI PER CLIENTI CONSUMATORI. per i cittadini extracomunitari, Ł necessario possedere il Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo - ex Carta di Soggiorno (verr richiesta copia del documento). DomusPiø deve essere intestato: ad almeno uno dei proprietari dellimmobile sul quale viene iscritta la nuova ipoteca a garanzia del mutuo. Nel caso in cui limmobile a garanzia sia intestato, oltre al mutuatario, anche ad altri soggetti, questi ultimi dovranno intervenire nella pratica di mutuo in qualit di terzi datori di ipoteca. Limmobile deve essere labitazione di residenza di almeno uno dei mutuatari proprietari, circostanza verificabile con lacquisizione dello stato di famiglia e/o del certificato di residenza; e a tutti i soggetti intestatari dei mutui/prestiti oggetto di rifinanziamento/estinzione anticipata. possibile cointestare DomusPiø anche ad altri nominativi in aggiunta a quelli sopra indicati, nel rispetto del numero massimo di intestatari pari a 4 persone. In presenza di fideiussori il numero massimo di soggetti coinvolti (intestatari + fideiussori) non pu comunque superare il numero massimo di 4 persone. Tutti i richiedenti e gli eventuali fideiussori che svolgono attivit di lavoro dipendente devono essere assunti con un contratto di lavoro a tempo indeterminato e aver superato il periodo di prova (nel caso in cui tali circostanze non fossero chiaramente verificabili dallesame della documentazione reddituale Ł necessario acquisire una specifica dichiarazione del Datore di lavoro). Nel caso di lavoratori autonomi/professionisti dovr essere dimostrata unanzianit lavorativa di due anni. I mutuatari cittadini non italiani dovranno dimostrare unanzianit lavorativa di almeno tre anni. Servizi aggiuntivi: Sospensione rate: consente al cliente di sospendere il pagamento di un massimo di 6 rate consecutive. La Sospensione Rate pu essere attivata al massimo per 3 volte nel corso della vita del mutuo. Pertanto, a seguito dellesercizio della Sospensione Rate, la durata iniziale del mutuo viene allungata per un periodo pari al numero dei mesi di sospensione delle rate (fino ad un massimo di 18). La Sospensione Rate pu essere attivabile: tramite domanda scritta firmata da tutti i mutuatari; se sono passati almeno 24 mesi dallinizio dellammortamento del mutuo; se i pagamenti delle rate sono regolari. Tra un periodo di sospensione delle rate ed il successivo Ł necessario che siano regolarmente pagate almeno 6 rate di mutuo. Nei periodi di sospensione delle rate maturano gli interessi calcolati al tasso stabilito dal contratto. Tali interessi sono pagati dal mutuatario al termine del periodo di sospensione, dividendo limporto dovuto in parti costanti sulle restanti rate del finanziamento. Lattivazione della Sospensione Rate Ł gratuita. Flessibilit durata (Allungamento o riduzione durata -opzione valida solo per DomusPiø a tasso variabile). E prevista la possibilit di allungare o accorciare la durata del mutuo di un massimo di 5 anni con le seguenti modalit : a semplice richiesta scritta sottoscritta da ciascun mutuatario; dopo 24 mesi dallinizio dellammortamento del mutuo; in presenza di pagamenti regolari delle rate; non durante un periodo di sospensione rate; per una sola volta nel corso della vita del finanziamento; se alla nuova scadenza del mutuo let della parte mutuataria (o del piø anziano in caso di cointestazione) non supera i 75 anni (ovvero 76 anni e 6 mesi in caso di esercizio di tutte le opzioni di sospensione delle rate). La durata complessiva del mutuo (allungamento compreso) non pu superare i 40 anni (ovvero 41 anni e 6 mesi in caso di esercizio dei tre periodi di sospensione rate). Lattivazione della Flessibilit durata Ł gratuita. Aggiornato al Pagina 3 di 16

4 FOGLIO INFORMATIVO N. 284/012. ALTRI MUTUI PER CLIENTI CONSUMATORI. Caratteristiche specifiche del mutuo DomusPiø Block. A cosa serve: DomusPiø Block Ł un mutuo volto esclusivamente a rifinanziare mutui gi in essere, concessi per finalit abitative (quindi per lacquisto, la costruzione e la ristrutturazione), con contestuale erogazione di ulteriori somme per estinzione di eventuali prestiti personali e/o concessione di nuova liquidit. I mutui ed i prestiti oggetto di estinzione possono essere stati erogati anche da altre banche. DomusPiø Block prevede, come forma di garanzia, lipoteca di primo grado sullimmobile oggetto del precedente mutuo. In sintesi, DomusPiø Block pu essere richiesto esclusivamente per le seguenti finalit : A. Rifinanziamento di mutui fondiari (concessi per finalit abitative) con contestuale estinzione anticipata di prestiti personali, B. Rifinanziamento di mutui fondiari (concessi per finalit abitative) con contestuale richiesta di nuova liquidit aggiuntiva, C. Rifinanziamento di mutui fondiari (concessi per finalit abitative) con contestuale estinzione anticipata di prestiti personali e richiesta di liquidit aggiuntiva. I precedenti mutui/prestiti che vengono sostituiti con il mutuo DomusPiø Block devono essere caratterizzati: da regolare pagamento delle rate passate; avere gi un ammortamento di almeno 24 mesi, nel caso di mutui, o di almeno 12 mesi, nel caso di prestiti personali; nel caso di prestiti personali, questi ultimi devono essere stati concessi nellambito della normativa del Credito al Consumo (sono inclusi, pertanto, i prestiti cosiddetti finalizzati). DomusPiø Block, pertanto, non Ł destinato ai: clienti di altre banche che intendono solamente trasferire il proprio mutuo presso la nostra banca, mantenendo invariato il debito residuo (operazione da soddisfare esclusivamente con la soluzione gratuita della portabilit del mutuo tramite surroga); titolari di mutui in essere presso la nostra banca che intendono modificare le caratteristiche del proprio mutuo, mantenendo invariato il debito residuo (operazione da soddisfare con le opzioni di flessibilit disponibili). DomusPiø Block Ł un mutuo a tasso variabile in cui il tasso varia in relazione alle oscillazioni del parametro di indicizzazione, senza per superare un valore massimo (CAP) stabilito contrattualmente. A fronte di tale vantaggio, Ł previsto uno spread (compreso nel tasso di interesse) piø alto rispetto a DomusPiø a tasso variabile e non sono previsti i servizi aggiuntivi di Sospensione rate e Flessibilit durata. A chi si rivolge: Ł rivolto a consumatori di et : superiore ai 18 anni al momento della richiesta di mutuo; inferiore ai 76 anni alla scadenza del mutuo. Pu essere anche concesso a cittadini non italiani (sia comunitari sia extracomunitari). In tal caso: il mutuo deve risultare sempre cointestato con almeno un altro soggetto appartenente allo stesso nucleo familiare del richiedente (verr richiesto lo stato di famiglia); per i cittadini comunitari, Ł obbligatoria la residenza in Italia da almeno 36 mesi (verr richiesta copia del Certificato di Residenza Storico); per i cittadini extracomunitari, Ł necessario possedere il Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo - ex Carta di Soggiorno (verr richiesta copia del documento). DomusPiø Block deve essere intestato: ad almeno uno dei proprietari dellimmobile sul quale viene iscritta la nuova ipoteca a garanzia del mutuo. Nel caso in cui limmobile a garanzia sia intestato, oltre al mutuatario, anche ad altri soggetti, questi ultimi dovranno intervenire nella pratica di mutuo in qualit di terzi datori di ipoteca. Limmobile deve essere labitazione di residenza di almeno uno dei mutuatari proprietari, circostanza verificabile con lacquisizione dello stato di famiglia e/o del certificato di residenza; e a tutti i soggetti intestatari dei mutui/prestiti oggetto di rifinanziamento/estinzione anticipata. possibile cointestare DomusPiø Block anche ad altri nominativi in aggiunta a quelli sopra indicati, nel rispetto del numero massimo di intestatari pari a 4 persone. In presenza di fideiussori il numero massimo di soggetti coinvolti (intestatari + fideiussori) non pu comunque superare il numero massimo di 4 persone. Aggiornato al Pagina 4 di 16

5 FOGLIO INFORMATIVO N. 284/012. ALTRI MUTUI PER CLIENTI CONSUMATORI. Tutti i richiedenti e gli eventuali fideiussori che svolgono attivit di lavoro dipendente devono essere assunti con un contratto di lavoro a tempo indeterminato e aver superato il periodo di prova (nel caso in cui tali circostanze non fossero chiaramente verificabili dallesame della documentazione reddituale Ł necessario acquisire una specifica dichiarazione del Datore di lavoro). Nel caso di lavoratori autonomi/professionisti dovr essere dimostrata unanzianit lavorativa di due anni. I mutuatari cittadini non italiani dovranno dimostrare unanzianit lavorativa di almeno tre anni. Caratteristiche comuni ai mutui Nonsolodomus - DomusPiø - DomusPiø Block. Il Cliente deve assicurare gli immobili su cui Ł iscritta lipoteca contro i danni causati da incendio, scoppio, fulmine. Lassicurazione deve essere stipulata per tutta la durata del mutuo presso primarie compagnie assicuratrici. I contenuti e i requisiti delle coperture assicurative sono riepilogati nelle Note Informative e Condizioni Contrattuali della Polizze che il cliente pu richiedere alle compagnie assicuratrici. Per saperne di piø: La Guida pratica al mutuo, che aiuta a orientarsi nella scelta, Ł disponibile sul sito presso tutte le filiali e sul sito internet della Banca Documento Informazioni Generali sulle diverse tipologie di mutuo, disponibile nella documentazione di trasparenza reperibile presso tutte le filiali e sul sito internet della Banca Informazioni su sgravi fiscali relativi agli interessi sui mutui casa o altri sussidi pubblici correnti, o informazioni su dove ottenere ulteriori indicazioni sono reperibili consultando il sito del Ministero delleconomia e delle Finanze (www.finanze.it) oppure accedendo agli Uffici locali o Centrali di detto Ministero. Condizioni economiche. Quanto possono costare Nonsolodomus e DomusPiø. Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG). Il tasso Ł calcolato sulla base dellanno civile (365 gg) su un mutuo di importo di ,00 e durata massima prevista per lo specifico prodotto Sono state considerate le spese, ove previste: di istruttoria, di perizia*, di avviso di scadenza e/o quietanza di pagamento e di comunicazioni di legge. * tariffa per adempimento peritale esterno su unit immobiliare ultimata fino a = 250. Nonsolodomus durata 30 anni. a tasso Variabile 2,779% a tasso Fisso 5,461% DomusPiø durata 30 anni a tasso Variabile indicizzato Euribor 1 mese 2,779% a tasso Variabile indicizzato MRO di BCE 3,423% a tasso Fisso 5,303% DomusPiø Block durata 30 anni a tasso Variabile con CAP indicizzato Euribor 1 mese 3,140% Oltre al TAEG vanno considerati altri costi quali le spese e le imposte per la stipula del contratto e liscrizione dellipoteca, nonchø le spese di assicurazione dellimmobile ipotecato. Aggiornato al Pagina 5 di 16

6 FOGLIO INFORMATIVO N. 284/012. ALTRI MUTUI PER CLIENTI CONSUMATORI. Dettaglio condizioni economiche. VOCI Importo Massimo finanziabile Nonsolodomus a tasso Variabile. Nonsolodomus a tasso Fisso. Importo Massimo ,00, in relazione alle diverse finalit si distingue: Per finanziamento di spese e/o investimenti: fino al 60% del Valore di Mercato Prudenziale dellimmobile abitativo concesso a garanzia, nei limiti del 100% della spesa/investimento documentato. Per lacquisto di immobili non abitativi: fino al 70% del minore tra il prezzo di acquisto e il Valore di Mercato Prudenziale dellimmobile. Nel caso di acquisto di LOFT Ł possibile mettere a disposizione la somma mutuata contestualmente alla stipula della compravendita. Gli immobili oggetto dellacquisto, in questo caso, devono rientrare di norma nella categoria catastale C. Per lacquisto di immobili abitativi ubicati allestero: fino all80% del minore tra il prezzo di acquisto dellimmobile (riportato su idonea documentazione e sullatto di acquisto) e il Valore di Mercato Prudenziale dellimmobile a destinazione abitativa, ubicato in Italia, concesso a garanzia di propriet del mutuatario. Limporto minimo finanziabile Ł pari a VALORE DomusPiø a tasso Variabile. DomusPiø a tasso Fisso. In relazione alle diverse finalit, DomusPiø pu essere richiesto per i seguenti importi massimi: massimo , per rifinanziamento di mutui fondiari (concessi per finalit abitative) con contestuale estinzione anticipata di prestiti personali massimo , per finalit di rifinanziamento di mutui fondiari (concessi per finalit abitative) con contestuale richiesta di nuova liquidit aggiuntiva. Limporto massimo sar composto: o massimo di , a scopo rifinanziamento, o massimo di , a scopo liquidit massimo , per Rifinanziamento di mutui fondiari (concessi per finalit abitative) con contestuale estinzione anticipata di prestiti personali e richiesta di liquidit aggiuntiva. Limporto massimo sar composto: o massimo di , a scopo rifinanziamento ed estinzione anticipata prestiti personali, o massimo di a scopo liquidit. Limporto concesso a scopo liquidit non pu essere inferiore a e non pu eccedere il 20% del valore di perizia dellimmobile. Limporto minimo finanziabile Ł pari a per tutte le tipologie di prodotto, tranne che per DomusPiø a tasso Variabile parametrato MRO della BCE il cui importo minimo Ł pari a Durata Tassi. Tasso di interesse nominale annuo anni, oltre il periodo di preammortamento. Il periodo di preammortamento Ł pari ad una frazione di bimestre. Parametro di Indicizzazione piø spread (sez. Parametro di indicizzazione / Spread) Il tasso dipende dalla durata del mutuo: 5 anni: 4,00% 10 anni: 4,50% 15 anni: 4,85% 20 anni: 5,05% 25 anni: 5,15% 30 anni: 5,25% anni, oltre il periodo di preammortamento Il periodo di preammortamento Ł pari ad una frazione di bimestre. Parametro di Indicizzazione piø spread (sez. Parametro di indicizzazione / Spread) Il tasso dipende dalla durata del mutuo: 5 anni: 3,85% 10 anni: 4,35% 15 anni: 4,70% 20 anni: 4,90% 25 anni: 5,00% 30 anni: 5,10% Aggiornato al Pagina 6 di 16

7 VOCI Parametro di indicizzazione Nonsolodomus a tasso Variabile. Euribor 1 mese lettera base (360) rilevato il penultimo giorno lavorativo antecedente la decorrenza di ciascuna rata Spread Parametro: Euribor 1 mese Tasso di interesse di preammortamento Tasso di mora 3,75% Spese. 5 anni: 1,95% 10 anni: 1,95% 15 anni: 2,05% 20 anni: 2,05% 25 anni: 2,15% 30 anni: 2,15% Nonsolodomus a tasso Fisso. Non previsto 3% Uguale al tasso nominale annuo 5,75% Tasso Marginal Lending Facility vigente + 2,00% VALORE FOGLIO INFORMATIVO N. 284/012. ALTRI MUTUI PER CLIENTI CONSUMATORI. DomusPiø a tasso Variabile. A scelta del cliente: Euribor 1 mese lettera base (360) rilevato il penultimo giorno lavorativo antecedente la decorrenza di ciascuna rata MRO (Main Refinancing Operations) fissato dalla BCE rilevato il penultimo giorno lavorativo antecedente la decorrenza di ciascuna rata Non previsto Parametro: Euribor 1 mese Tasso Marginal Lending Facility vigente +4,00% 5 anni: 1,80% 10 anni: 1,80% 15 anni: 1,90% 20 anni: 1,90% 25 anni: 2,00% 30 anni: 2,00% Parametro: MRO di BCE 5 anni: 2,05% 10 anni: 2,05% 15 anni: 2,15% 20 anni: 2,15% 25 anni: 2,25% 30 anni: 2,25% DomusPiø a tasso Fisso. Non previsto Non previsto 3% Uguale al tasso nominale annuo 3,75% 5,75% Tasso Marginal Lending Facility vigente + 2,00% Istruttoria 400,00 400,00 400,00 400,00 Perizia tecnica Abbandono domanda di finanziamento Si rimanda alla sezione Altre Spese da Sostenere Tasso Marginal Lending Facility vigente +4,00% 0,20% dellimporto della domanda con un minimo di 51,00 ed un massimo di 154,00. Sono inoltre da percepire, qualora la valutazione tecnica dellimmobile sia stata gi eseguita da periti esterni anche i costi relativi allo svolgimento dellincarico peritale. Gestione pratica Servizio non previsto Servizio non previsto Servizio non previsto Servizio non previsto Incasso rata Non previste Non previste Non previste Non previste Invio comunicazioni: Comunicazioni di legge Avviso di scadenza e/o quietanza di pagamento 0,70 per invio, comprensive delle spese postali con eccezione dei casi di invio esenti da spese ai sensi della Legge n. 40/2007 art. 8 bis rata mensile: 1,50 rata mensile: 1,50 rata mensile: 1,50 rata mensile: 1,50 Aggiornato al Pagina 7 di 16

8 FOGLIO INFORMATIVO N. 284/012. ALTRI MUTUI PER CLIENTI CONSUMATORI. VOCI Variazione (riduzione) / Restrizione Ipoteca Accollo/Voltura Mutuo Sospensione pagamento rate Allungamento/riduzione durata Nonsolodomus a tasso Variabile. 75,00 oltre agli oneri notarili 100,00 oltre agli oneri notarili Nonsolodomus a tasso Fisso. 75,00 oltre agli oneri notarili 100,00 oltre agli oneri notarili VALORE DomusPiø a tasso Variabile. 75,00 oltre agli oneri notarili 100,00 oltre agli oneri notarili Servizio non previsto Servizio non previsto Gratuita (per le finalit per cui Ł prevista) Servizio non previsto Servizio non previsto Gratuito (per le finalit per cui Ł previsto) DomusPiø a tasso Fisso. 75,00 oltre agli oneri notarili 100,00 oltre agli oneri notarili Gratuita (per le finalit per cui Ł prevista) Servizio non previsto Estinzione anticipata Esente Esente Esente Esente Cancellazione Ipoteca,qualora eseguita,per espressa richiesta del cliente,a mezzo di atto notarile* Esente, fatti salvi gli oneri notarili. Esente, fatti salvi gli oneri notarili. Esente, fatti salvi gli oneri notarili Esente, fatti salvi gli oneri notarili Rinnovazione Ipoteca 130,00 130,00 130,00 130,00 Rilascio duplicato di quietanza o di rimborso anticipato Rilascio certificato di sussistenza del credito 5,00 5,00 5,00 5,00 51,00 51,00 51,00 51,00 Piano di ammortamento. Tipo di ammortamento Francese Francese Francese Francese Tipologia di rata Variabile Costante e dipendente dalla durata del mutuo Variabile Periodicit delle rate Mensile Mensile Mensile Mensile Costante e dipendente dalla durata del mutuo VOCI Importo Massimo finanziabile VALORE DomusPiø Block (a tasso variabile con CAP) In relazione alle diverse finalit, DomusPiø Block pu essere richiesto per i seguenti importi massimi: massimo , per rifinanziamento di mutui fondiari (concessi per finalit abitative) con contestuale estinzione anticipata di prestiti personali massimo , per finalit di rifinanziamento di mutui fondiari (concessi per finalit abitative) con contestuale richiesta di nuova liquidit aggiuntiva. Limporto massimo sar composto: o massimo di , a scopo rifinanziamento, o massimo di , a scopo liquidit massimo , per Rifinanziamento di mutui fondiari (concessi per finalit abitative) con contestuale estinzione anticipata di prestiti personali e richiesta di liquidit aggiuntiva. Limporto massimo sar composto: o massimo di , a scopo rifinanziamento ed estinzione anticipata prestiti personali, o massimo di a scopo liquidit. Limporto concesso a scopo liquidit non pu essere inferiore a e non pu eccedere il 20% del valore di perizia dellimmobile. Limporto minimo finanziabile Ł pari a Durata Tassi. Tasso di interesse nominale annuo anni oltre il periodo di preammortamento Il periodo di preammortamento Ł pari ad una frazione di bimestre. Parametro di Indicizzazione piø spread (sez. Parametro di indicizzazione / Spread) Aggiornato al Pagina 8 di 16

9 VOCI Parametro di indicizzazione Spread Tasso di interesse di preammortamento VALORE DomusPiø Block (a tasso variabile con CAP) Euribor 1 mese lettera base (360) rilevato il penultimo giorno lavorativo antecedente la decorrenza di ciascuna rata 3% Tasso di mora 3,75% Spese. Istruttoria 400,00 Perizia tecnica Abbandono domanda di finanziamento Gestione pratica Incasso rata Invio comunicazioni: Comunicazioni di legge Avviso di scadenza e/o quietanza di pagamento Variazione (riduzione) / Restrizione Ipoteca Accollo/Voltura Mutuo Sospensione pagamento rate Allungamento/riduzion e durata Estinzione anticipata Cancellazione Ipoteca,qualora eseguita,per espressa richiesta del cliente,a mezzo di atto notarile* Spread: 10 anni 1,95% 15 anni 2,05% 20 anni 2,15% 25 anni 2,25% 30 anni 2,35% Cap: 10 anni 5,35% 15 anni 5,45% 20 anni 5,55% 25 anni 5,65% 30 anni 5,75% Tasso Marginal Lending Facility vigente + 2,00% Si rimanda alla sezione Altre Spese da Sostenere 0,20% dellimporto della domanda con un minimo di 51,00 ed un massimo di 154,00. Sono inoltre da percepire, qualora la valutazione tecnica dellimmobile sia stata gi eseguita da periti esterni anche i costi relativi allo svolgimento dellincarico peritale. Servizio non previsto Non previste 0,70 per invio, comprensive delle spese postali con eccezione dei casi di invio esenti da spese ai sensi della Legge n. 40/2007 art. 8 bis rata mensile: 1,50 75,00 oltre agli oneri notarili 100,00 oltre agli oneri notarili Servizio non previsto Servizio non previsto Esente Esente, fatti salvi gli oneri notarili. FOGLIO INFORMATIVO N. 284/012. ALTRI MUTUI PER CLIENTI CONSUMATORI. Rinnovazione Ipoteca 130,00 Rilascio duplicato di quietanza o di rimborso anticipato Rilascio certificato di sussistenza del credito 5,00 51,00 Aggiornato al Pagina 9 di 16

10 VOCI VALORE DomusPiø Block (a tasso variabile con CAP) Piano di ammortamento. Tipo di ammortamento Predeterminato per le quote di capitale e diversificato sulla base della durata del mutuo. Tipologia di rata Periodicit delle rate Variabile Mensile FOGLIO INFORMATIVO N. 284/012. ALTRI MUTUI PER CLIENTI CONSUMATORI. * Occorre precisare che la cancellazione dellipoteca Ł una conseguenza automatica dellavvenuta estinzione del mutuo. In particolare, la Banca Ł tenuta a trasmettere al conservatore, cioł lufficio pubblico dei registri immobiliari, la comunicazione di estinzione del mutuo - entro trenta giorni dalla data dellevento - senza applicare alcun onere. Il conservatore, una volta ricevuta la comunicazione procede dufficio alla cancellazione dellipoteca Ultime rilevazioni del parametro di indicizzazione. Data. Valore - MRO della BCE. Valore - Euribor 1 mese. 30/08/2010 1% 0,624% Prima della conclusione del contratto, per i mutui a tasso fisso, Ł consigliabile prendere visione del piano di ammortamento personalizzato allegato al documento di sintesi. Calcolo esemplificativo dellimporto della rata. Tasso di interesse applicato. Nonsolodomus Variabile. Durata del finanziamento (anni). Importo della rata mensile per ,00 di capitale. Se il tasso di interesse aumenta del 2% dopo 2 anni (*). Se il tasso di interesse diminuisce del 2% dopo 2 anni (*). 2,574% 5 anni 1.778, ,67 Non applicabile 2,574% 10 anni 946, ,95 Non applicabile 2,674% 15 anni 675,01 773,92 Non applicabile 2,674% 20 anni 538,42 642,08 Non applicabile 2,774% 25 anni 462,54 571,50 Non applicabile 2,774% 30 anni 409,51 523,09 Non applicabile Nonsolodomus Fisso. 4,000% 5 anni 1.841,65 Non previsto Non previsto 4,500% 10 anni 1.036,38 Non previsto Non previsto 4,850% 15 anni 783,00 Non previsto Non previsto 5,050% 20 anni 662,72 Non previsto Non previsto 5,150% 25 anni 593,36 Non previsto Non previsto 5,250% 30 anni 552,20 Non previsto Non previsto DomusPiø Variabile indicizzato euribor 1 mese. 2,424% 5 anni 1.771, ,85 Non applicabile 2,424% 10 anni 939, ,72 Non applicabile 2,524% 15 anni 667,92 766,22 Non applicabile 2,524% 20 anni 531,07 633,95 Non applicabile 2,624% 25 anni 454,89 562,89 Non applicabile 2,624% 30 anni 401,60 514,08 Non applicabile DomusPiø Variabile indicizzato MRO di BCE. 3,050% 5 anni 1.799, ,41 Non applicabile 3,050% 10 anni 967, ,10 Non applicabile 3,150% 15 anni 697,82 798,63 Non applicabile 3,150% 20 anni 562,14 668,27 Non applicabile 3,250% 25 anni 487,32 599,25 Non applicabile Aggiornato al Pagina 10 di 16

11 Tasso di interesse applicato. Durata del finanziamento (anni). Importo della rata mensile per ,00 di capitale. FOGLIO INFORMATIVO N. 284/012. ALTRI MUTUI PER CLIENTI CONSUMATORI. Se il tasso di interesse aumenta del 2% dopo 2 anni (*). Se il tasso di interesse diminuisce del 2% dopo 2 anni (*). 3,250% 30 anni 435,21 552,20 Non applicabile DomusPiø Fisso. 3,850% 5 anni 1.834,89 Non previsto Non previsto 4,350% 10 anni 1.029,17 Non previsto Non previsto 4,700% 15 anni 775,25 Non previsto Non previsto 4,900% 20 anni 654,44 Non previsto Non previsto 5,000% 25 anni 584,59 Non previsto Non previsto 5,100% 30 anni 542,95 Non previsto Non previsto DomusPiø Block. 2,574% 10 anni 958, ,04 Non previsto 2,674% 15 anni 690,41 857,08 Non previsto 2,774% 20 anni 552,74 719,40 Non previsto 2,874% 25 anni 479,78 646,45 Non previsto 2,974% 30 anni 434,62 601,29 Non previsto * Il calcolo della variazione della rata dopo due anni, per le tipologie a tasso variabile, si basa sulle seguenti ipotesi: - capitale di riferimento invariato rispetto al valore iniziale; - aumento del 2% del parametro rispetto allultima rilevazione del parametro indicizzazione; - riduzione del 2% del parametro rispetto allultima rilevazione del parametro di indicizzazione. Il Tasso Effettivo Globale Medio (TEGM) previsto dallart. 2 della legge sullusura (l. n. 108/1996), relativo ai contratti di mutuo, pu essere consultato in filiale e sul sito internet indicato nella sezione Informazioni sulla banca. Servizi accessori. La banca offre i seguenti servizi accessori: Polizza ProteggiMutuo. La Polizza ProteggiMutuo permette di tutelare il cliente da una serie di eventi che possono compromettere la capacit di rimborsare il mutuo. disponibile in due versioni: ProteggiMutuo Vita con copertura dei seguenti rischi: morte da infortunio o malattia; ProteggiMutuo Multirischio con garanzie assicurative del ramo vita e del ramo danni a copertura dei seguenti rischi: morte da infortunio o malattia, invalidit totale permanente da infortunio o malattia, disoccupazione, ricovero ospedaliero e inabilit temporanea totale. E possibile assicurare importo e durata inferiori al mutuo nei limiti del 50%. La polizza ProteggiMutuo prevede il pagamento da parte del Cliente di un premio unico, calcolato applicando al capitale assicurato tassi di premio differenziati in base alla durata della polizza. Il capitale massimo assicurabile Ł di ,00 per testa assicurata (max. 3 intestatari assicurabili per un capitale massimo di ,00). In caso di mutuo cointestato, sar possibile: - assicurare in quote uguali tutti i singoli contestatari del mutui, purchø assicurabili (fino ad un massimo di 3), oppure - assicurare al 100% uno solo dei contestatari. La durata massima della polizza ProteggiMutuo Ł di 40 anni. La polizza ProteggiMutuo prevede il pagamento da parte del Cliente di un premio unico, calcolato applicando al capitale assicurato premi differenziati in base alla durata della polizza Tassi di Premio per la Polizza ProteggiMutuo: Aggiornato al Pagina 11 di 16

12 Durata Polizza. ProteggiMutuo Vita. Differenza di anni tra la durata del mutuo e la durata della polizza. FOGLIO INFORMATIVO N. 284/012. ALTRI MUTUI PER CLIENTI CONSUMATORI. ProteggiMutuo Multirischio. Differenza di anni tra la durata del mutuo e la durata della polizza ,048% 1,804% ,879% 2,706% ,576% 3,001% 2,794% - - 3,417% 3,875% 3,662% ,904% 3,699% 4,186% 2,711% - 4,958% 4,776% 5,279% 3,758% ,710% 4,843% 4,263% 4,159% 3,644% 6,206% 6,342% 5,750% 5,642% 5,116% ,460% 4,897% 5,586% 5,040% 5,133% 7,725% 7,145% 7,857% 7,295% 7,387% ,876% 5,719% 7,090% 7,191% - 8,297% 8,145% 9,481% 9,580% ,982% 7,226% 7,226% ,331% 10,569% 10,569% ,568% ,566% Esempio calcolo del premio assicurativo per Polizza ProteggiMutuo Vita: Durata Mutuo = 20 anni Durata polizza =15 anni Tasso di premio = 3,699 % 1 da calcolare sullimporto assicurato. Esempio calcolo del premio assicurativo per Polizza ProteggiMutuo Multirischio: Durata Mutuo = 30 anni Durata polizza =20 anni Tasso di premio = 5,750 % 2 da calcolare sullimporto assicurato. I contenuti e i requisiti delle coperture assicurative della polizza ProteggiMutuo sono riepilogati nelle Note Informative e Condizioni Contrattuali della Polizze disponibili presso tutti i Punti Operativi. Altre spese da sostenere. Al momento della stipula del mutuo il cliente deve sostenere costi relativi a servizi prestati da soggetti terzi: Perizia tecnica Vedi allegato 1 Istruttoria Non previsto Adempimenti notarili Assicurazione immobile: da incendio, scoppio e fulmine Commissione di intermediazione per leventuale attivit di acquisizione della richiesta di mutuo svolta da soggetto esterno alla Banca abilitato alla promozione e/o al collocamento fuori sede dei prodotti/servizi bancari Se acquistati attraverso la banca/intermediario Secondo il tariffario del professionista Il Cliente Ł tenuto ad assicurare i fabbricati oggetto di garanzia contro i danni causati da incendio, scoppio, fulmine. La polizza pu essere sottoscritta presso una Primaria Compagnia di Assicurazione. La Banca offre la Polizza Incendio Mutui Eurizon Tutela Rilevabile dal Foglio Informativo del Contratto di Mediazione Creditizia che il Collocatore stesso Ł tenuto a mettere a disposizione del Cliente in ottemperanza alle Disposizioni in Materia di Trasparenza (Provvedimento UIC del 29 aprile 2005). I prodotti oggetto delleventuale intermediazione sono comunque richiedibili da parte del Cliente direttamente presso le Filiali della Banca. Imposta sostitutiva in percentuale sullimporto erogato, nella misura pro-tempore prevista dalla vigente Legislazione. Imposte per iscrizione ipoteca: non applicabile. 1 Questo valore, come indicato in tabella, deriva dallincrocio tra Durata Polizza 15 anni e differenza tra la durata del mutuo e la durata della polizza di 5 anni. 2 Questo valore, come indicato in tabella, deriva dallincrocio tra Durata Polizza 20 anni e differenza tra la durata del mutuo e la durata della polizza di 10 anni. Aggiornato al Pagina 12 di 16

13 FOGLIO INFORMATIVO N. 284/012. ALTRI MUTUI PER CLIENTI CONSUMATORI. Tempi di erogazione. Durata dellistruttoria: 40 giorni dalla presentazione della documentazione richiesta, esclusi i tempi per gli adempimenti notarili, e fatti salvi i casi in cui: - risulti necessario procedere a unintegrazione alla documentazione tecnico/legale prodotta; - emergano nuovi elementi per i quali si renda necessario effettuare ulteriori approfondimenti; - venga sospeso liter istruttorio per motivi dipendenti dalla volont del cliente. Disponibilit dellimporto (tempo che intercorre tra la stipula e leffettiva messa a disposizione della somma): - Mutui con contratto unico e svincolo immediato delle somme: la disponibilit dellimporto mutuato coincide con la data di stipula. - Mutui con contratto unico e svincolo differito delle somme: la messa a disposizione dellimporto mutuato dipende dai tempi di consolidamento dellipoteca. - Mutui a doppio contratto: il lasso di tempo che intercorre fra la stipula del contratto preliminare e la messa a disposizione delle somme dipende in primo luogo dallo stato di avanzamento dei lavori dellimmobile e dalla conclusione degli stessi. Estinzione anticipata, portabilit e reclami. Estinzione anticipata. Il cliente pu estinguere anticipatamente in tutto o in parte il mutuo senza dover pagare alcuna penale, compenso od onere aggiuntivo. Lestinzione totale comporta la chiusura del rapporto contrattuale con la restituzione del capitale ancora dovuto - tutto insieme - prima della scadenza del mutuo. Portabilit del finanziamento. Nel caso in cui, per rimborsare il mutuo, ottenga un nuovo finanziamento da unaltra banca/intermediario, il cliente non deve sostenere neanche indirettamente alcun costo (ad esempio commissioni, spese, oneri o penali). Il nuovo contratto mantiene i diritti e le garanzie del vecchio. Tempi massimi di chiusura del rapporto contrattuale. Dal momento in cui sono rese disponibili alla Banca tutte le somme dovute dalla parte mutuataria per l estinzione totale anticipata del contratto, la Banca provveder alla chiusura immediata del rapporto. Reclami e procedure di risoluzione stragiudiziale delle controversie. Il Cliente pu presentare un reclamo alla Banca con lettera indirizzata per posta ordinaria a Assistenza Clienti e Reclami Intesa Sanpaolo - Piazza San Carlo TORINO, o inviata per posta elettronica alla casella o a mezzo fax al numero 011/ , o consegnata allo sportello dove Ł intrattenuto il rapporto. Se il Cliente non Ł soddisfatto o non ha ricevuto risposta entro 30 giorni, prima di ricorrere al giudice pu rivolgersi: allarbitro Bancario Finanziario (ABF); per sapere come rivolgersi allarbitro si pu consultare il sito chiedere presso le Filiali della Banca ditalia, oppure chiedere alla Banca; o al Conciliatore BancarioFinanziario, anche in assenza di preventivo reclamo. Per ulteriori informazioni il cliente pu consultare la sezione Reclami, ricorsi e conciliazione del Documento sui principali diritti del Cliente, a disposizione presso tutte le Filiali e sul sito internet della Banca. Aggiornato al Pagina 13 di 16

14 FOGLIO INFORMATIVO N. 284/012. ALTRI MUTUI PER CLIENTI CONSUMATORI. Legenda. Accollo CAP Imposta sostitutiva Ipoteca Istruttoria Parametro di indicizzazione Periodo di preammortamento Perizia Piano di ammortamento Piano di ammortamento Francese Quietanza Quota capitale Quota interessi Rata costante Rata variabile Spread Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) Tasso di interesse di preammortamento Tasso di interesse nominale annuo Tasso di mora Tasso Effettivo Globale Medio (TEGM) Tasso Marginal Lending Facility Valore di Mercato Prudenziale Voltura Contratto tra un debitore e una terza persona che si impegna a pagare il debito al creditore. Nel caso del mutuo, chi acquista un immobile gravato da ipoteca si impegna a pagare allintermediario, cioł si accolla, il debito residuo. Tetto massimo di tasso. Imposta pari allo 0,25% (prima casa) o al 2% (seconda casa) della somma erogata in caso di acquisto, costruzione, ristrutturazione dellimmobile. Garanzia su un bene, normalmente un immobile. Se il debitore non pu piø pagare il suo debito, il creditore pu ottenere lespropriazione del bene e farlo vendere. Pratiche e formalit necessarie all erogazione del mutuo. Parametro di mercato o di politica monetaria preso a riferimento per determinare il tasso di interesse. Il preammortamento Ł il periodo che intercorre tra lerogazione (unica o finale) del mutuo e linizio del suo ammortamento. In questo periodo non Ł previsto il rimborso di quote del capitale mutuato, ma solo la corresponsione degli interessi calcolati al tasso contrattualmente stabilito per tale periodo ed il cui importo Ł pagato unitamente alla prima rata di ammortamento. Relazione di un tecnico che attesta il valore dellimmobile da ipotecare. Piano di rimborso del mutuo con lindicazione della composizione delle singole rate (quota capitale e quota interessi), calcolato al tasso definito nel contratto. Il piano di ammortamento piø diffuso in Italia. La rata prevede una quota capitale crescente e una quota interessi decrescente. Allinizio si pagano soprattutto interessi; a mano a mano che il capitale viene restituito, l ammontare degli interessi diminuisce e la quota di capitale aumenta. Atto con il quale un soggetto ricevente una determinata somma accetta il corrispettivo esonerando il cedente a qualsiasi ulteriore richiesta. Quota della rata costituita dallimporto del finanziamento restituito. Quota della rata costituita dagli interessi maturati. La somma tra quota capitale e quota interessi rimane uguale per tutta la durata del mutuo. Limporto della rata non Ł costante, la somma tra quota capitale e quota interessi si modifica durante la vita del mutuo Maggiorazione applicata ai parametri di indicizzazione. Indica il costo totale del mutuo su base annua ed Ł espresso in percentuale sull ammontare del finanziamento concesso. Comprende il tasso di interesse e altre voci di spesa, ad esempio spese di istruttoria della pratica e di riscossione della rata. Alcune spese non sono comprese, per esempio quelle notarili. Il tasso di interesse dovuto sulla somma finanziata per il periodo denominato preammortamento. Rapporto percentuale, calcolato su base annua, tra linteresse (quale compenso del capitale prestato) e il capitale prestato. Tasso di interesse applicata in caso di ritardo nel pagamento delle rate. Tasso di interesse pubblicato ogni tre mesi dal Ministero delleconomia e delle Finanze come previsto dalla legge sullusura. Per verificare se un tasso di interesse Ł usurario, quindi vietato, bisogna individuare, tra tutti quelli pubblicati, il TEGM della relativa categoria mutui, aumentarlo della met e accertare che quanto richiesto dalla banca/intermediario non sia superiore. il tasso per le operazioni di rifinanziamento marginale fissato dalla Banca Centrale Europea (e pubblicato sul circuito telematico Reuters alla pagina ECB01 ovvero su IL SOLE 24 ORE). E il valore dellimmobile determinato dal perito applicando il criterio della prudenzialit al piø probabile valore di mercato. Cambiamento d intestazione del mutuo e subentro nella posizione di mutuatario a seguito di intervenuto atto di donazione, successione o estromissione Aggiornato al Pagina 14 di 16

15 FOGLIO INFORMATIVO N. 284/012. ALTRI MUTUI PER CLIENTI CONSUMATORI. Allegato 1. Tariffe per adempimenti peritali esterni. (Compenso onnicomprensivo per relazione tecnica estimativa al netto degli oneri fiscali e previdenziali). Immobile costituito da unit immobiliare singola destinata ad abitazione, negozio od ufficio: Importo mutuo Unit immobiliare ultimata Unit immobiliare in corso di costruzione / ristrutturazione. Sopralluoghi da eseguire per s.a.l. Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Importi superiori Aggiornato al Pagina 15 di 16

16 Ogni altra tipologia immobiliare: FOGLIO INFORMATIVO N. 284/012. ALTRI MUTUI PER CLIENTI CONSUMATORI. Importo mutuo Immobile ultimato Immobile in corso di costruzione / ristrutturazione. Sopralluoghi da eseguire per s.a.l. Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Fino a Importi superiori Aggiornato al Pagina 16 di 16

17 Foglio informativo n. 286/010. Finanziamenti. Mutui a tasso fisso per clienti consumatori. Iniziativa commerciale. Avvertenza: le condizioni sotto riportate sono riservate ai mutui in stipula nel mese di settembre Queste condizioni non sono cumulabili con altre forme di agevolazione e pertanto non potranno essere applicate deroghe a valere su convenzioni stipulate dalla Banca con enti o societ. Le condizioni standard applicabili ai mutui a tasso fisso offerti ai clienti convenzionati sono pubblicizzate nel Foglio Informativo Mutui a tasso fisso offerti ai consumatori Condizioni standard. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo Torino. Tel.: (Privati), (Piccole Imprese), (Imprese). Sito Internet: Iscritta allalbo delle Banche al n Capogruppo del Gruppo Bancario Intesa Sanpaolo, iscritto allalbo dei Gruppi Bancari. Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia. Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Torino e codice fiscale Partita IVA Codice A.B.I Dati e qualifica soggetto incaricato dellofferta fuori sede/ a distanza: Nome e Cognome/ Ragione Sociale Sede (Indirizzo) Telefono e Iscrizione ad Albi o Elenchi Numero Delibera Iscrizione allalbo/ Elenco Qualifica Che cosł un mutuo. Il mutuo Ł un finanziamento a medio-lungo termine. In genere la sua durata va da un minimo di 5 a un massimo di 30 anni. Di solito viene richiesto per acquistare, ristrutturare o costruire un immobile. Pu servire anche per sostituire o rifinanziare mutui gi ottenuti per le stesse finalit. Il mutuo pu essere garantito da ipoteca su un immobile e in questo caso si chiama ipotecario. Il cliente rimborsa il mutuo con il pagamento periodico di rate, comprensive di capitale ed interessi, secondo un tasso che pu essere fisso, variabile, misto o di due tipi. Mutui a tasso fisso: caratteristiche e rischi. Il mutuo a tasso fisso prevede che rimangano fissi per tutta la durata del mutuo sia il tasso di interesse sia limporto delle singole rate. Lo svantaggio Ł non poter sfruttare eventuali riduzioni dei tassi di mercato. Il tasso fisso Ł consigliabile a chi vuole essere certo, sin dal momento della firma del contratto, della misura del tasso, degli importi delle singole rate e dellammontare complessivo del debito da restituire, indipendentemente dalle variazioni delle condizioni di mercato. I mutui a tasso fisso offerti dalla Banca sono: Domus Fisso (anche con finalit di portabilit tramite surroga); Domus Fisso 100%; Aggiornato al Pagina 1 di 14

18 FOGLIO INFORMATIVO N. 286/010. MUTUI A TASSO FISSO PER CLIENTI CONSUMATORI. INIZIATIVA COMMERCIALE. Domus Giovani Fisso. Caratteristiche specifiche del mutuo Domus Fisso. A cosa serve: Domus Fisso Ł un mutuo per: acquisto, acquisto e ristrutturazione, ristrutturazione, costruzione, piccola ristrutturazione (fino al 25% del valore dellimmobile prima dellintervento, con un limite di ), portabilit tramite surroga (vale a dire la possibilit di trasferire presso la Banca mutui originariamente erogati da altri Istituti attraverso unoperazione gratuita), di un immobile a uso abitativo, sia prima sia seconda casa, situato in Italia, con un massimale finanziabile pari al 80% del valore della casa stessa. Per valore della casa si intende il minore tra il valore indicato nel compromesso di acquisto e il valore stimato da un perito appositamente incaricato. Nel caso di mutui per acquisto, piccola ristrutturazione e portabilit tramite surroga, il finanziamento si perfeziona di norma con il contratto unico che prevede lerogazione immediata della somma mutuata. In alcuni casi la Banca pu scegliere di rendere disponibile la somma mutuata al cliente solo dopo il consolidamento dellipoteca. Per i mutui per acquisto e ristrutturazione, costruzione e ristrutturazione il finanziamento si perfeziona con il doppio contratto che prevede un contratto iniziale, la possibile erogazione di una o piø somme in base allavanzamento dei lavori e un atto di erogazione finale e quietanza, c.d. contratto definitivo. A chi si rivolge: Ł rivolto ai consumatori di et superiore ai 18 anni. Servizi aggiuntivi: Sospensione Rate: La Sospensione Rate Ł prevista contrattualmente solo per i mutui con finalit di acquisto, piccola ristrutturazione e di portabilit tramite surroga e consente al cliente di sospendere il pagamento di un massimo di 6 rate consecutive. La Sospensione Rate pu essere attivata al massimo per 3 volte nel corso della vita del mutuo. Pertanto, a seguito dellesercizio della Sospensione Rate, la durata iniziale del mutuo viene allungata per un periodo pari al numero dei mesi di sospensione delle rate (fino ad un massimo di 18). La Sospensione Rate pu essere attivabile: tramite domanda scritta firmata da tutti i mutuatari; se sono passati almeno 24 mesi dallinizio dellammortamento del mutuo; se i pagamenti delle rate sono regolari. Tra un periodo di sospensione delle rate ed il successivo Ł necessario che siano state regolarmente pagate almeno 6 rate di mutuo. Nei periodi di sospensione delle rate maturano gli interessi calcolati al tasso stabilito dal contratto. Tali interessi sono pagati dal mutuatario al termine del periodo di sospensione, dividendo limporto dovuto in parti costanti sulle restanti rate del finanziamento. Lattivazione della Sospensione Rate Ł gratuita. Caratteristiche specifiche del mutuo Domus Fisso 100%. A cosa serve: Domus Fisso 100% Ł un mutuo destinato allacquisto della prima casa, situata in Italia, con un massimale finanziabile pari al 100% del valore della casa stessa. Per valore della casa si intende il minore tra il valore indicato nel compromesso di acquisto e il valore stimato da un perito appositamente incaricato. Il finanziamento si perfeziona con il contratto unico che prevede lerogazione immediata della somma mutuata. In alcuni casi la Banca pu scegliere di rendere disponibile la somma mutuata al cliente solo dopo il consolidamento dellipoteca. A chi si rivolge: Ł rivolto ai consumatori di et : superiore ai 18 anni; inferiore ai 76 anni al momento della scadenza del mutuo. Il mutuo deve essere intestato a tutti gli acquirenti dellimmobile su cui viene iscritta lipoteca. possibile intestare il mutuo anche ad altri nominativi in aggiunta agli acquirenti dellimmobile (nel rispetto del numero massimo di intestatari Aggiornato al Pagina 2 di 14

19 FOGLIO INFORMATIVO N. 286/010. MUTUI A TASSO FISSO PER CLIENTI CONSUMATORI. INIZIATIVA COMMERCIALE. pari a 4 persone). In presenza di fideiussori (non oltre 2), il numero di soggetti coinvolti (intestatari + fideiussori) non pu comunque superare il numero massimo di 4 persone. Tutti i richiedenti (e gli eventuali fideiussori) che svolgono attivit di lavoro dipendente devono essere assunti con un contratto di lavoro a tempo indeterminato e aver superato il periodo di prova. Se i richiedenti (e gli eventuali fideiussori) sono lavoratori autonomi o professionisti Ł richiesta unanzianit lavorativa di almeno 2 anni. Per i cittadini non italiani Ł necessaria unanzianit lavorativa di almeno tre anni (nel caso sia di lavoratori dipendenti a tempo indeterminato sia di lavoratori autonomi/professionisti). Servizi aggiuntivi: Anche per Domus Fisso 100% Ł prevista la Sospensione Rate descritta per il mutuo Domus Fisso. Caratteristiche specifiche del mutuo Domus Giovani Fisso. A cosa serve: Domus Giovani Fisso Ł un mutuo che consente esclusivamente lacquisto della prima casa situata in Italia, con un massimale finanziabile pari al 100% del valore della casa stessa. Per valore della casa si intende il minore tra il valore indicato nel compromesso di acquisto e il valore stimato da un perito appositamente incaricato. Il finanziamento si perfeziona con il contratto unico che prevede lerogazione immediata della somma mutuata. In alcuni casi la Banca pu scegliere di rendere disponibile la somma mutuata al cliente solo dopo il consolidamento dellipoteca. A chi si rivolge: Ł rivolto a consumatori, anche lavoratori dipendenti con contratto a tempo determinato (lavoratori atipici), di et : compresa tra i 18 anni e i 36 anni (non compiuti) al momento della stipula; inferiore ai 76 anni al momento della scadenza del mutuo. Il mutuo deve essere intestato a tutti gli acquirenti dellimmobile su cui viene iscritta lipoteca. Il numero massimo di intestatari del mutuo Ł di 2 persone. Pertanto in caso di un unico acquirente Ł possibile intestare il mutuo anche ad un altro nominativo. ammessa la presenza di un solo fideiussore; in tale caso, il numero massimo di soggetti coinvolti (intestatari + fideiussore) Ł pari a 3 persone. I lavoratori atipici devono essere assunti a tempo determinato da piø di 6 mesi,avere un contratto di lavoro con durata residua di almeno 4 mesi dalla richiesta di mutuo ed aver lavorato almeno 18 mesi negli ultimi due anni. I lavoratori dipendenti (richiedenti il mutuo e leventuale fideiussore) devono essere assunti con un contratto di lavoro a tempo indeterminato e aver superato il periodo di prova. I lavoratori autonomi o professionisti (richiedenti il mutuo e leventuale fideiussore) devono avere unanzianit lavorativa di almeno 2 anni. Per i cittadini non italiani Ł necessaria unanzianit lavorativa di almeno tre anni (nel caso sia di lavoratori dipendenti a tempo indeterminato sia di lavoratori autonomi/professionisti). Servizi aggiuntivi: Flessibilit durata: Ł prevista la possibilit di allungare o accorciare la durata del mutuo di un massimo di 5 anni con le seguenti modalit : a semplice richiesta del cliente; trascorsi 12 mesi dallinizio dellammortamento del mutuo; per una sola volta nel corso della vita del mutuo; alla presenza di pagamenti regolari delle rate (senza arretrati); con la stipula di un apposito atto aggiuntivo (scrittura privata tra le parti). La durata complessiva del finanziamento (allungamento compreso) non pu in ogni caso essere superiore ai 40 anni. Pertanto, la facolt di allungamento del mutuo non Ł prevista per i finanziamenti di durata originaria quarantennale. La possibilit di allungare o accorciare la durata del mutuo non Ł inoltre esercitabile durante il periodo in cui Ł attivo il Posticipo Rate. Lattivazione del servizio Flessibilit Durata Ł gratuita. Posticipo Rate: lopzione consente al cliente di sospendere il pagamento di 6 rate consecutive. La sospensione pu essere fatta al massimo per 3 volte nel corso della vita del mutuo. Pertanto, a seguito dellesercizio dellopzione, la durata iniziale del mutuo viene allungata per un periodo pari al numero dei mesi di sospensione delle rate (fino ad un Aggiornato al Pagina 3 di 14

20 FOGLIO INFORMATIVO N. 286/010. MUTUI A TASSO FISSO PER CLIENTI CONSUMATORI. INIZIATIVA COMMERCIALE. massimo di 18). In caso di mutui di durata originaria quarantennale la durata complessiva a seguito del Posticipo Rate pu diventare 41 anni e 6 mesi se il posticipo Ł esercitato per tre volte. Il Posticipo Rate Ł attivabile al ricorrere di tutte le seguenti condizioni: trascorsi 12 mesi dallinizio dellammortamento del mutuo; in presenza di pagamenti delle rate del mutuo regolari (senza arretrati). Tra un periodo di Posticipo Rate ed il successivo Ł necessario che siano state regolarmente pagate almeno 3 rate di mutuo. La richiesta di attivazione del Posticipo Rate pu essere effettuata con una richiesta scritta, firmata da tutti i mutuatari, alla filiale della Banca che ha erogato il mutuo, entro tre giorni lavorativi precedenti la scadenza della rata da cui si intende far decorrere il posticipo; in caso contrario il posticipo decorrer dalla rata in scadenza il mese successivo. Lattivazione del Posticipo Rate Ł gratuita. Nel periodo di posticipo, non Ł dovuta alla Banca alcuna somma, neanche a titolo di interessi. Caratteristiche specifiche per i lavoratori atipici. Nel caso in cui gli intestatari del mutuo sono lavoratori dipendenti con contratto a tempo determinato, il mutuo Domus Giovani Ł assistito da unassicurazione sulla disoccupazione, di durata decennale, denominata Copertura assicurativa Mutuo Atipico. La polizza prevede che il mutuatario che resta disoccupato per la seconda e per la terza volta durante i 10 anni di copertura pu chiedere il rimborso delle rate fino a un massimo di euro mensili e per non piø di 6 rate mensili. Sono quindi indennizzabili solo i due eventi di disoccupazione successivi al primo. I rimborsi dellassicurazione possono essere ottenuti se il periodo di disoccupazione Ł continuativo e pari almeno a 30 giorni. Lassicurazione Ł prestata a favore del lavoratore atipico alla condizione che: abbia lavorato almeno 18 mesi negli ultimi 2 anni; sia residente in Italia da almeno 2 anni. La Banca Ł la beneficiaria della polizza ed Ł pertanto alla Banca che la Compagnia versa lindennizzo previsto dalla polizza. La copertura assicurativa non comporta oneri aggiuntivi per il cliente. I contenuti e i requisiti della Copertura assicurativa Mutuo Atipico sono riepilogati nelle Condizioni Contrattuali disponibili presso tutti i Punti Operativi. Caratteristiche comuni ai mutui Domus a tasso fisso. A garanzia del mutuo Ł iscritta unipoteca di primo grado sullimmobile. La Banca pu chiedere ulteriori garanzie da parte di terzi. Il Cliente deve assicurare gli immobili su cui Ł iscritta lipoteca contro i danni causati da incendio, scoppio, fulmine. Lassicurazione deve essere stipulata per tutta la durata del mutuo presso primarie compagnie assicuratrici. I contenuti e i requisiti delle coperture assicurative sono riepilogati nelle Note Informative e Condizioni Contrattuali della Polizze che il cliente pu richiedere alle compagnie assicuratrici. La polizza deve essere vincolata a favore della Banca e depositata presso la medesima per tutta la durata del finanziamento. Per la concessione del mutuo pu essere richiesta la valutazione dellimmobile (c.d. perizia) da parte di un perito. La Banca si riserva la possibilit di far effettuare la valutazione da tecnici di suo gradimento con costi a carico del cliente. Per saperne di piø: La Guida pratica al mutuo, che aiuta a orientarsi nella scelta, Ł disponibile sul sito presso tutte le filiali e sul sito internet della Banca Documento Informazioni Generali sulle diverse tipologie di mutuo, disponibile nella documentazione di trasparenza reperibile presso tutte le filiali e sul sito internet della Banca Informazioni su sgravi fiscali relativi agli interessi sui mutui casa o altri sussidi pubblici correnti, o informazioni su dove ottenere ulteriori indicazioni sono reperibili consultando il sito del Ministero delleconomia e delle Finanze (www.finanze.it) oppure accedendo agli Uffici locali o Centrali di detto Ministero. Aggiornato al Pagina 4 di 14

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Mod. B-109/MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM aggiornamento n. 29 del 01/01/2014 Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA MEDIOLANUM S.p.A. Sede legale e Direzione Generale:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

Mutui Altre Esigenze a Tasso Fisso o Variabile

Mutui Altre Esigenze a Tasso Fisso o Variabile Pag. 1/13 INFORMAZIONI SULLA BANCA Mutui Altre Esigenze a Tasso Fisso o Variabile Banca di Credito Popolare Società Cooperativa per Azioni Gruppo Bancario Banca di Credito Popolare Corso Vittorio Emanuele

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena

Dettagli

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di Cento S.p.A. Sede Legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/B - 44042 CENTO (FE) Tel. 051 6833111 - Fax 051 6833237 CODICE FISCALE, PARTITA IVA e Numero

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI PESCIA-CREDITO COOPERATIVO SOC.COOP. Via Alberghi n. 26-51012 - PESCIA (PT) Tel. : 0572-45941 - Fax: 0572-451621 Email:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A. Sede Legale: Via Lucrezia Romana nn. 41/47-00178

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano Soc. Coop. Piazza Roma, 17-25016 - GHEDI (BS) Tel. : 03090441 - Fax: 0309058501 Email:

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

E ALTRI FINANZIAMENTI

E ALTRI FINANZIAMENTI Normativa sulla Trasparenza Bancaria (T. U. Leggi Bancarie D. Lvo 385/93 e norme di attuazione) E ALTRI FINANZIAMENTI FOGLIO INFORMATIVO SULLE OPERAZIONI E SERVIZI OFFERTI ALLA CLIENTELA Foglio Informativo

Dettagli

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI Marzo 2014 Con il presente riepilogo si forniscono indicazioni di dettaglio sulle prestazioni creditizie erogate

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO A IMPRESE CON FONDI C.D.P. FIN. SABATINI INFORMAZIONI SULLA BANCA

MUTUO CHIROGRAFARIO A IMPRESE CON FONDI C.D.P. FIN. SABATINI INFORMAZIONI SULLA BANCA MUTUO CHIROGRAFARIO A IMPRESE CON FONDI C.D.P. FIN. SABATINI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI SASSARI S.p.A. (codice ABI 5676.2) Società per azioni con sede legale ed amministrativa in viale Mancini,

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

TITOLO I CONDIZIONI E LIMITI PER LA CONCESSIONE DEL MUTUO ARTICOLO 1

TITOLO I CONDIZIONI E LIMITI PER LA CONCESSIONE DEL MUTUO ARTICOLO 1 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI MUTUI IPOTECARI AGLI ISCRITTI ALLA GESTIONE UNITARIA DEL CREDITO E DELLE ATTIVITA' SOCIALI (art. 1, comma 245, della L. n. 662/1996; D.M. 27 Luglio 1998, n. 463). TITOLO

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno...... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare Ufficio ex Enam Area Piccolo Credito Lista: settore.. n.... Largo Josemaria Escriva

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA Foglio N. 6.07.0 informativo Codice Prodotto Redatto in ottemperanza al D.Lgs. 385 del 1 settembre 1993 Testo Unico delle leggi in materia bancarie creditizia (e successive modifiche ed integrazioni) e

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO TRA

CONVENZIONE QUADRO TRA PROVINCIA DI PESARO E URBINO CONVENZIONE QUADRO Espletamento dei servizi finanziari connessi all emissione di prestiti obbligazionari ed altri servizi finanziari accessori e servizio di advisory per la

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

2 Che cos'é un mutuo?

2 Che cos'é un mutuo? 2. Che cos'é un mutuo? Il mutuo è un finanziamento concesso abitualmente per acquistare un'unità abitativa o per acquisti immobiliari in genere. I finanziamenti sono praticati dalle Banche, Istituti di

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI );

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI ); CONVENZIONE TRA il Ministero dello Sviluppo Economico, con sede in Roma, Via Vittorio Veneto 33, Codice fiscale n. 80230390587 (di seguito il Ministero ); E Associazione Bancaria Italiana, con sede in

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE Circolare 10 febbraio 2014, n. 4567 Termini e modalità di presentazione delle domande per la concessione e l erogazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

tra Artigiancassa S.p.A

tra Artigiancassa S.p.A Contratto "tipo" di finanziamento di quota di capitale di rischio di impresa italiana in impresa mista in paese in via di sviluppo, ai sensi dell'articolo 7 della legge 26.2.1987, n. 49 INDICE tra Artigiancassa

Dettagli

Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015

Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015 Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B. FOGLIO

Dettagli

CREDITO AI CONSUMATORI

CREDITO AI CONSUMATORI CREDITO AI CONSUMATORI DOMANDE E RISPOSTE con la collaborazione scientifica di 1 L utente di queste FAQ è inteso essere il consumatore medio, con una competenza finanziaria ridotta (molto spesso aggravata

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

III. QUANDO SI ACQUISTA CASA

III. QUANDO SI ACQUISTA CASA III. QUANDO SI ACQUISTA CASA Quando si compra casa le imposte da pagare indicato nell'atto, provvede alla rettifica e sono diverse (registro o Iva) a seconda che il alla liquidazione della maggiore imposta

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE 2015 Milano - Via Caldera, 21 - Telefono 02 7212.1 - Fax 02 7212.74 - www.compass.it - Capitale euro 0086450159; Iscritta all Albo degli Intermediari Finanziari e all Albo degli Istituti di Moneta Elettronica

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

FONDO PENSIONE TELEMACO DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

FONDO PENSIONE TELEMACO DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE TELEMACO DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Art. 1. Norme generali 1.1 Come stabilito dal D.Lgs 252/2005, l Associato può richiedere un anticipazione sulla posizione individuale maturata: a)

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Disposizioni generali in materia di espropriazione immobiliare Modalità di presentazione delle offerte e di svolgimento delle procedure di VENDITA

Dettagli

Scadenza 26/05/2015 Domanda n

Scadenza 26/05/2015 Domanda n Scadenza 26/05/2015 Domanda n Spazio riservato al Protocollo AL COMUNE DI PESCARA Settore Manutenzioni Servizio Politiche della Casa Il/La sottoscritto/a (Cognome) (Nome) nato/a a prov. il / / cittadinanza

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE ALLEGATO AL VERBALE DELL UDIENZA DEL TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE PROCEDURA N R.G.E. PROCEDIMENTO DI DIVISIONE N. I L G I U D I C E Visto il provvedimento reso all udienza del nella procedura esecutiva

Dettagli

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti LG00000NEW.bmp Foglio Informativo n. CC90 Aggiornamento n. 035 Data ultimo aggiornamento 01.10.2014 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115

Dettagli

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Natura e composizione Non vi sono specifiche indicazioni in merito alle modalità di redazione del bilancio; Il bilancio finale di liquidazione dovrebbe

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

COSA SAPERE PRIMA DI CHIEDERE UN MUTUO

COSA SAPERE PRIMA DI CHIEDERE UN MUTUO Luca Parisotto COSA SAPERE PRIMA DI CHIEDERE UN MUTUO POCHE PAGINE E MOLTI SEGRETI PER PRESENTARSI PREPARATI ALL APPUNTAMENTO CON IL MUTUO. 1 INDICE PERCHÉ LEGGERE QUESTO MANUALE 3 LA SCELTA DEL MUTUO

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

Linee guida per le ESECUZIONI IMMOBILIARI

Linee guida per le ESECUZIONI IMMOBILIARI ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TRENTO TRIBUNALE CIVILE DI TRENTO Linee guida per le ESECUZIONI IMMOBILIARI FORMA DEL PIGNORAMENTO L atto di pignoramento deve contenere l avvertimento al debitore che, se intende

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

Cancellazione semplificata delle ipoteche

Cancellazione semplificata delle ipoteche Aggiornato al 13 luglio 2011!!"#$$#%&!!"$#$! '()*+, - )+)..///* + 0%1"%$2$ #! 3$! Cancellazione semplificata delle ipoteche 1. Fonte normativa....2 2. L attuale ambito di applicazione della cancellazione

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Circolare N. 21 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 18 marzo 2011 LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM 10 febbraio 2011, trovano piena attuazione

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI Avviso pubblico - Puglia Sviluppo - Regione Puglia in attuazione della DGR n. 1788 del 06 Agosto 2014. Pagina 1 COMMISSIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo Economico, Lavoro e Innovazione

Dettagli

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO Comune di Cabras Provincia di Oristano Comuni de Crabas Provìncia de Aristanis Ufficio Tecnico S e r v i z i o l l. p p. - U r b a n i s t i c a - P a t r i m o n i o REGOLAMENTO PER LA VENDITA DA PARTE

Dettagli