Taglio ai costi: le azioni dei t.o.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Taglio ai costi: le azioni dei t.o."

Transcript

1 Anno XLI 1389/90 numero Gennaio 2013 Poste Italiane Spa - spedizione in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1 comma. 1 - CN/AN. Detentore del conto è l ufficio P.T. di Ancona CMP Passo Varano. - Prezzo per copia euro 0,50 Taglio ai costi: le azioni dei t.o. ede unica, razionalizzazione del- S l offerta, contratti di solidarietà per mantenere i livelli occupazionali e ottimizzazione su tutti i fronti operativi. E il piano del tour operating italiano per superare l attuale fase di mercato. Un percorso avviato già da qualche anno, ma che dal 2012 è stato ulteriormente rafforzato. Dopo aver unificato le proprie case, con conseguenti risparmi, Kuoni e Best Tours attendono la progressione degli eventi in vista dell uscita della casamadre svizzera dal mercato italiano. E Hotelplan, dopo un primo taglio di organico, aspetta le indicazioni del prossimo business plan, che saranno svelate tra qualche settimana. Il piano di recupero costi di Eden si basa su un insieme di azioni: ottimizzazione del processo di produzione e distribuzione cataloghi; centralizzazione uffici a Pesaro; introduzione del contratto di solidarietà. Infine Alpitour è reduce da un taglio di brand (Welltour, Jeans e Volando) per migliorare la focalizzazione, dal trasferimento in una sede unica e dalla dematerializzazione dei documenti contabili. A PAG. 4 La battaglia Ndc C è sospetto attorno al tema Ndc (New Distribution Capability), il nuovo sistema di distribuzione della biglietteria aerea che la Iata sta realizzando, e per il quale il mondo delle associazioni si è sollevato tacciandolo come la definitiva mossa verso la disintermediazione. Un processo che i Gds stanno gestendo a suon di statement ufficiali. Per capire se la prospettiva è così nefasta come ipotizzato Gv ha interpellato le parti in causa e dalle risposte ricevute si è in grado di capire che Ndc creerà un nuovo modo di lavorare, il modello è impostato su collegamenti xml portati avanti da Open Axis e Open Travel Alliance. E molto probabile, quindi, che le agenzie potranno dire addio alle fee di prenotazione dei Gds, ma questi ultimi non si lasceranno scappare il business restando immobili. Per contro la Iata, in un intervista esclusiva rilasciata al nostro settimanale, spiega: Ndc non è un bypass dei Gds. Essi possono sviluppare contenuti e offrire la comparazione tariffaria. Sul coinvolgimento delle parti in causa, Iata assicura di aver coinvolto la comunità degli agenti di viaggi nello sviluppo degli standard Ndc, sia direttamente sia attraverso le corporazioni per far conoscere il piano. DA PAG. 2

2 2 Focus GuidaViaggi Gennaio n 1389/90 New Distribution Capability Addio alle fee di prenotazione I Gds non intendono restare inerti, ma il nuovo sistema di distribuzione è ciò che le compagnie aeree vogliono di Paola Baldacci T orniamo a parlare di Ndc (vedi Gv nr del 17 settembre 2012), il nuovo sistema di distribuzione della biglietteria aerea che Iata sta realizzando, per il quale il mondo delle associazioni si è sollevato indicandolo la definitiva mossa verso la disintermediazione. Un processo che i Gds stanno gestendo pieni di sospetto, a suon di statement ufficiali (il che significa che li preoccupa, ndr). Per capire se la prospettiva è così nefasta abbiamo interpellato Iata stessa a Ginevra e le direzioni italiane dei Gds. Dalle risposte ricevute siamo in grado di capire che New Distribution Capability creerà un nuovo modo di lavorare, il modello è impostato su collegamenti xml portati avanti da Open Axis e Open Travel Alliance, gruppi lobbistici che negli Usa sostengono la strategia di American Airlines. E molto probabile, quindi, che le agenzie potranno dire addio alle fee di prenotazione dei Gds, ma questi ultimi non si lasceranno certamente scappare il business restando immobili o al di fuori della torta della distribuzione. Del resto i dati dei passeggeri sono presenti nei sistemi di prenotazione e se è vero che Ndc consentirebbe alle compagnie aeree di creare offerte personalizzate complete di variabili ancillari, sulla base dei dati storici dei clienti, i Gds ne sarebbero anzitutto consapevoli. Le posizioni di Amadeus, Sabre e Travelport Alla nostra domanda sulla posizione che stanno assumendo di fronte all iniziativa, tutti e tre rispondono facendoci intuire che lotteranno sul fatto che il sistema dovrà garantire parità di condizioni di distribuzione come ai Gds è imposto di fare. Ricordate la querelle del 2011 tra American Airlines i Gds Sabre e Travelport, che coinvolse anche alcune Olta? L aerolinea americana spingeva sulle vendite dirette, iniziava a schivare i sistemi e dirottava sul proprio canale diretto. Ecco, l Ndc sta percorrendo lo stesso modello. I Gds lo sanno. "L Ndc solleva una serie di questioni che devono essere affrontate mentre evolvono, non ultimo la necessità di garantire una parità di condizioni per tutti gli operatori del mercato dei viaggi. Amadeus continuerà a lavorare con Iata per affrontare queste necessità, in modo che le esigenze dell intera catena del valore della distribuzione siano prese in considerazione", argomenta l a.d. e d.g. di Amadeus Italia, Fabio Lazzerini. Più aggressivo Sabre: Dopo aver effettuato un'approfondita analisi tecnica della proposta della Iata abbiamo effettuato delle valutazioni complessive giungendo a una semplice conclusione: riteniamo che l'approccio proposto per le nuove funzionalità di distribuzione comporti una minore trasparenza tariffaria, limiti la comparazione delle tariffe al momento dello shopping e comprometta i diritti sulla privacy dei dati ci rispondono da Londra -. Riteniamo che qualsiasi tentativo da parte delle compagnie aeree di ridefinire le procedure e i sistemi di comprovata efficienza e affidabilità, utilizzati dalle agenzie di viaggi e dai viaggiatori aziendali per vendere e acquistare viaggi, senza la completa partecipazione di questi ultimi, comporterà sicuramente la creazione di un modello difficile da gestire, non bilanciato e che non prende in considerazione il punto di vista dell'utente. D ora in avanti manterremo uno stretto contatto con la Iata per ascoltare le idee proposte e suggerire nuove opzioni. Mette la palla in rete Travelport, assegnando a Iata la responsabilità di norme che non consentono la differenziazione, aggiungendo che si tratta di un lungo processo, ancora in fase del tutto concettuale: Diamo il benvenuto al coinvolgimento aperto con Iata per creare un modo di distribuire contenuti ai partecipanti della filiera dei viaggi, gli standard sono un aspetto importante del panorama tecnologico, tuttavia questi standard devono rappresentare in modo equo le esigenze di tutti gli attori della fi- Le rotte aeree mondiali liera di approvvigionamento dei servizi di viaggio - spiegano a Guida Viaggi con una nota ufficiale -. Nello sviluppo di questi standard concettuali, Iata riconosce che le proprie norme esistenti per la distribuzione di contenuti delle compagnie aeree non offrono la possibilità per le aerolinee di differenziare i loro prodotti e comunicare il valore verso e attraverso il canale delle agenzie di viaggi, un obiettivo molto importante per la maggior parte delle compagnie aeree. Ma perché queste norme siano efficaci, molto più lavoro deve essere fatto. In questo momento, gran parte delle dichiarazioni di Iata su Ndc appaiono solo di natura concettuale, basate su principi di alto livello che non necessariamente incorporano la partecipazione di tutti i componenti critici della catena turistica dal fornitore, all adv al consumatore. Dopodiché astutamente la nota ufficiale prosegue illustrando tutte le tecnologie che il Gds mette a disposizione delle agenzie per comparare i prezzi e, in un certo senso, offrire quelle tariffe personalizzate che l Ndc vorrebbe rendere più aperte. Rilancia l agente storico: E importante, oltre che arrabbiarsi, capire perché Iata vuole scavalcare la distribuzione e domandarsi chi rimborsa i biglietti quando un vettore fallisce ci scrive Tullio Pitta, responsabile di Viaggi e Turismo Cinque Giornate a Milano -. Oggi con l intermediazione e il pagamento centralizzato, le associazioni di categoria dovrebbero esigere che, poiché il Bsp è a tutti gli effetti un sistema di pagamento factoring, il cliente fosse salvaguardato, facendo arrivare i flussi di pagamento ai vettori solo dopo avere fornito il servizio del trasporto. Purtroppo l attenzione non è quasi mai alla tutela del viaggiatore nelle grandi manovre associative e dalle risposte di Iata - che è un associazione - si evince come alcune compagnie aeree gradiscano certamente svincolarsi da quegli standard che quarant anni fa sono stati fondamentali. Times are changing Poste Italiane Spa Spedizione in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1 comma. 1 - CN/AN. In caso di mancato recapito rinviare all ufficio P.T. di Ancona CMP Passo Varano detentore del conto per la restituzione al mittente che si impegna a pagare la relativa tariffa. - Prezzo per copia euro 0,50 Editore: GIVI S.r.l. Via San Gregorio Milano tel (6 linee) fax sito internet: Direttore responsabile: Paolo Bertagni Redazione: Capo Redattore Laura Dominici tel cell Assicurazioni, finanza e tecnologia Paola Baldacci tel Trasporti, business travel e associazioni Emanuela Comelli tel Alberghi e incoming Mariangela Traficante tel T.O, Enti del Turismo e distribuzione Stefania Vicini tel Giovanni Ferrario tel Collaborano al giornale: Vittorio Agostini Giorgio Castoldi Ada Cattaneo Antonio O. Ciampi Ornella D Alessio Annamaria de Ritis Paolo Ferrari Gianfranco Nitti Franca Rossi Angelo Scorza Paolo Stefanato Corrispondente a Roma: Annarosa Toso Letizia Strambi Corrispondente a New York: Steve Sabato Divisione eventi: Anna Zanfrà tel Sales and Marketing Manager: Elena Di Tondo tel Ufficio commerciale: Via San Gregorio Milano tel fax Art Direction: Serra & Associati Coordinamento grafico: Paola Santini Stampa: Rotopress International Srl Loreto (AN) Questo periodico è associato a: Autorizzazione Tribunale di Milano n. 321 del 28/8/1973 Iscrizione al ROC (Registro degli Operatori di Comunicazione) nr CCIAA Tutto il materiale inviato non verrà restituito e resterà di proprietà dell Editore. Lettere ed articoli firmati impegnano solo la responsabilità degli autori. Le proposte pubblicitarie implicano la sola responsabilità degli inserzionisti. Testata volontariamente sottoposta a certificazione di tiratura e diffusione in conformità al Regolamento CSST Certificazione Editoria Specializzata e Tecnica Per il periodo 1/1/ /12/2011 Periodicità: settimanale-tiratura media: Diffusione media: Certificato CSST n del 27/2/2012 Società di Revisione: Refimi

3 Focus Gennaio n 1389/90 GuidaViaggi New Distribution Capability 3 v: I Gds saranno esclusi da Ndc? Ndc non è un bypass dei Gds. Essi possono sviluppare contenuti e offrire la comparazione tariffaria basandosi su dati xml che Ndc utilizza, così come le altre società tecnologiche. Iata ha coinvolto tutti gli attori nel processo Ndc: compagnie, agenzie, sistemi di distribuzione e altri fornitori It. I Gds hanno partecipato agli incontri sul tema e anche alla riunione tecnica tenutasi a Montreal a novembre. Tuttavia, mentre nel modello esistente indiretto, l'offerta di viaggio è montata al di fuori della compagnia aerea, nel modello Ndc la compagnia aerea crea l'offerta. Gv: Sembra che le compagnie non abbiano capito se Iata risponde: Il confronto c è La posizione associativa in una intervista esclusiva a Gv G Ndc porterà un cambiamento positivo oppure no. Cosa possiamo dire loro? Quali costi dovranno sostenere per questa innovazione? Il progetto è stato intrapreso sotto la direzione del consiglio dei governatori, che rappresenta gli interessi di 240 compagnie aeree membre dell associazione. L'interesse per il programma è molto elevato per la compagnia aerea, con una forte partecipazione al progetto. Nel mese di ottobre, la Conference Passenger Services, un organismo composto da compagnie aeree, ha adottato una risoluzione per l adozione di uno standard per l Ndc. Stimarne il costo è difficile poiché il programma è di base un insieme di norme che permetterà ai vettori di realizzare un magaz- Tony Tyler zino (inventory) disponibile al mondo esterno nel modo in cui esse vorranno venderlo. La fase pilota che inizia nel 2013 darà informazioni sui costi d implementazione. Questi varieranno tra una fase e l altra e dipenderà dalla capacità di ogni singolo vettore e dalla soluzione che adotterà. Non ci saranno costi per le compagnie che non parteciperanno. E a nessuna compagnia è richiesto di partecipare. Gv: Perché non avete chiamato le associazioni di categoria al tavolo del progetto? Asta, Business Travel Coalition, Ectaa concordano sulla mancanza di trasparenza nel lancio di questo progetto. Iata ha coinvolto la comunità degli agenti di viaggi nello sviluppo degli standard di Ndc sia direttamente sia attraverso le corporazioni al fine di meglio comprendere le preoccupazioni e far conoscere l'iniziativa. Alcuni esempi di interazioni con loro: agenti di viaggi hanno partecipato all incontro tecnico a Montreal, così come l Arta. Expedia, che è membro dell Asta, ha partecipato al workshop di luglio a Ginevra. Iata ha partecipato in settembre all expo dell Asta presentando Ndc. Iata ha invitato l Ectaa a un meeting a Ginevra lo scorso settembre. Gebta ha invitato Iata alla riunione del suo board per una presentazione di Ndc in ottobre a Bruxelles. Lo stesso sviluppo di Ndc include la partecipazione diretta di agenti. Le competenze necessarie si trovano spesso con l'agenzia di viaggi e non con le associazioni di categoria. La stessa Ectaa ha proposto che due dei loro agenti membri partecipino al prossimo workshop Ndc a Montreal nel mese di novembre Iata ha accettato e li ha invitati. I due a- genti ora partecipano attivamente al gruppo di lavoro. Gv: E perché avviare oggi il passo finale alla disintermediazione quando il 60% dei biglietti sono venduti da agenzie di viaggi? Ndc non è un bypass del- l agenzia di viaggi. Usandolo le agenzie saranno in grado di vendere i prodotti delle compagnie e accedere ai nuovi contenuti disponibili solo sui siti dei vettori. Gv: Siamo consapevoli che un elemento chiave di Ndc sarà l'identificazione del cliente, la sua storia di viaggi e il riconoscimento dei dati da parte del sistema. A questo proposito, come vi rapportate con l'unione europea, che ha appena annunciato nuove regole sulla portabilità dei dati personali da un fornitore di servizi a un altro? Nel modello Ndc i maggiori dettagli forniti nel processo di acquisto da parte del viaggiatore, l'offerta di servizio più personalizzata verranno forniti dalla compagnia aerea. Tuttavia, fornire questi dati non è obbligatorio per il viaggiatore. Ma questo modello non è diverso da quello utilizzato da migliaia di rivenditori online oggi. I partecipanti all Ndc (i vettori, ndr) saranno tenuti a conformarsi alle leggi sulla privacy e alle normative nelle giurisdizioni in cui operano. P.Ba. *La redazione ha volutamente sottolineato le parti cruciali delle risposte, che aggiungono conoscenze

4 4 GuidaViaggi Gennaio n 1389/90 Primo piano T.o: obiettivo risparmio Razionalizzazione dell offerta, centralizzazione degli uffici, contratti di solidarietà e flessibilità in ogni campo C hiuso un anno difficile, se ne è aperto un altro che si prospetta quanto meno impegnativo. La crisi non è novità dell ultima ora, e alle aziende che hanno già fatto molto per ottimizzare i costi potrebbe essere richiesto di più. Ma, ci siamo domandati, su cosa si è sin qui lavorato e su cosa è ancora possibile intervenire? Forza lavoro, spese operative e organizzative, costo della carta, attività di marketing, strategie di prodotto. Questi gli ambiti cruciali, e talora delicati, da tenere sotto osservazione. Partiamo da Kuoni Italia. Il 2013 sarà un anno importante per il gruppo: la casamadre svizzera ha deciso di uscire dal mercato italiano, e si stanno valutando le possibili opzioni di ritiro. Nell attesa, in azienda proseguono l attività, con un occhio alle spese, ma non da oggi, come rimarcano Stefano Cerrato, chief operating officer Kuoni Italia, e Mario Vercesi, ceo Best Tours. A marzo 2012 si annunciava il completamento del trasferimento nella nuova sede. Kuoni lasciava quella storica di Genova per sbarcare a Milano, e lasciava anche un certo numero di dipendenti che hanno preferito non trasferirsi. Nei nuovi uffici si sono ritrovati insieme anche i dipendenti della precedente sede milanese di Kuoni e di Best Tours. Unico indirizzo, reparti integrati, benefici in termini di sinergie, organico ridotto nel complesso di poco più del 10%. Oggi siamo a Milano in un centinaio afferma Cerrato -, mentre tra commerciali e dipendenti di altre sedi minori e degli store arriviamo ad un altra settantina di persone. Negli ultimi mesi il turnover è stato nullo, pochissime le uscite, si contano sulle dita di una mano, non del tutto rimpiazzate. Risparmio notevole, poi, per il fatto di avere una sola sede, in affitto e non di proprietà, per una precisa scelta strategica del gruppo, a livello mondiale, di avere maggiore flessibilità. Secondo quanto comunica Cerrato, considerando la locazione e le spese di gestione dei locali, si è riusciti a spendere meno dell oltre mezzo milione di euro di un tempo: Il risparmio è di oltre il 40%. Sede unica La sede unica è più razionale - prosegue il manager -, pur con meno mq, del resto siamo anche in meno, ma usati meglio. Basti pensare alla presenza di sale riunioni, che consentono di non dover più affittare, al bisogno, spazi esterni. Casamadre svizzera anche per Hotelplan Italia, altro gruppo sotto i riflettori in questo avvio d anno. A fine settembre è uscito dall azienda Marco Cisini, che aveva portato a termine un primo piano di ristrutturazione che aveva comportato il taglio di un centinaio di posti di lavoro, portando il gruppo ai 280 dipendenti attuali. Ospitato nella storica sede di Corso Italia, ristrutturata e razionalizzata proprio nell ambito di questa prima fase, a riconferma della necessità, in tempi difficili, di rivedere anche gli spazi, Hotelplan Italia presenterà a breve il nuovo piano industriale, ormai in dirittura d arrivo. Cambio della guardia anche in casa Alpitour. Il passaggio di proprietà ha portato alla ribalta le mosse del nuovo presidente Gabriele Burgio, la cui idea di fondo è fare ordine nel gruppo, di Emanuela Comelli e Laura Dominici non solo nel management. Da qui le prime decisioni: la chiusura di Welltour a Genova, lo stop ai marchi Jeans e Volando. Il gruppo ha lavorato in un ottica di semplificazione che ha già generato alcuni importanti risultati assicurano dall azienda -. Dopo la concentrazione dei brand va nella stessa direzione il lancio dei cataloghi annuali, che hanno comportato un risparmio di costi, e al contempo anche una distribuzione più efficace e mirata. Anche la dematerializzazione dei documenti contabili e il ricorso, sempre più massiccio, all utilizzo del web nelle relazioni con il trade, ha aiutato a contenere i costi. Ragionando in ambito corporate, il trasferimento in un unica sede a Torino, in uno stabile che utilizza impianti di nuova generazione, ha consentito all azienda di perseguire una migliore efficienza energetica oltre che a sviluppare una maggiore sensibilità green, aggiungono dagli uffici torinesi. E non più tardi del novembre scorso lo stesso Burgio stimava il valore del processo di razionalizzazione in milioni di risparmio sui costi quest anno. Le mosse di Eden Il piano di recupero dei costi sta interessando anche il Gruppo Eden. A spiegarne le mosse è Angelo E. Cartelli, direttore commerciale e marketing: Si basa su un insieme di azioni: ottimizzazione del processo di produzione e distribuzione dei cataloghi; centralizzazione degli uffici presso la sede principale di Pesaro; introduzione del contratto di solidarietà per poter mantenere intatti i livelli occupazionali attuali. Il piano genererà un recupero dei costi complessivo intorno ai 4,5 milioni di euro, che verranno reimmessi in azienda; i primi segnali di ripresa ci saranno già nel 2013, per poi consolidarsi in termini di fatturato e margini nel E a partire dallo scorso anno che il gruppo di Pesaro ha intrapreso un percorso volto a razionalizzare le risorse. Sappiamo che il settore del turismo è caratterizzato da un andamento fortemente stagionale spiega Cartelli - e da un rapporto risorse umane/ricavi abbastanza standard: per questo, in anni in cui i ricavi sono previsti stabili o in calo, riteniamo plausibile, La parola chiave Parla con me per ciò che concerne la gestione ottimale delle risorse umane, proporre soluzioni quali il contratto di solidarietà, che prevede una lieve diminuzione dell orario di lavoro, in concomitanza con i periodi meno carichi di lavoro, a favore del mantenimento integrale dei livelli occupazionali. E per una migliore gestione dei processi di produzione e distribuzione dei cataloghi, Eden ha deciso di potenziare i corsi di formazione svolti in sede, che permetto- Carta. Parola chiave nell attività degli operatori, e voce di spesa tra le più significative. Qualche t.o, decisamente web oriented, ha optato per pubblicare solo online la sua proposta, ma nella grande maggioranza dei casi la scelta è stata quella di non rinunciare alla stampa dei cataloghi, semmai si è scelto di farla in maniera più ragionata. Abbiamo deciso già due anni fa di rendere annuali i cataloghi che, in alcuni casi, laddove il prodotto è più ampio, hanno addirittura validità mesi, dichiara Cerrato. Più che stampare molte meno brochure, si è lavorato sui contenuti, razionalizzandoli, portando il tariffario online, e accorpando i titoli, ma solo dove aveva senso farlo. Kuoni e Best Tours, poi, hanno unificato le tempistiche di spedizione dei cataloghi, ottenendo, osserva Vercesi, un saving significativo. Di carta sono poi anche i documenti di viaggi, ma non è sempre vero. La scelta è fatta in base alla tipologia di viaggio venduto: Dal punto di vista informatico, con Gate24 potremmo dare a tutti, subito, i documenti di viaggio in un click, ma si è scelto di seguire questa procedura solo per i viaggi all ultimo minuto dichiara Vercesi -. L aspettativa del cliente medio-alto, che sceglie un certo tipo di viaggio, è sempre orientata verso la carta. E.C. di Laura Dominici Gli agenti di viaggi sono lieti che il loro lavoro venga talvolta ricompensato con parole di elogio e azioni atte a far loro guadagnare di più. E stato letto in chiave positiva il maggior ricorso al punto vendita fisico da parte di turisti inglesi e tedeschi abituati da tempo ad utilizzare la Rete per i propri spostamenti. Un segnale che va a favore del lavoro di consulenza che tanti professionisti della vacanza riescono a portare avanti, nonostante crisi e contrazione dei budget. E la campagna tv di Costa Crociere finalizzata a smuovere interesse rappresenta una boccata d ossigeno per il settore. Altrettanto saprà fare l iniziativa lanciata nei giorni scorsi da Royal Caribbean, che premia agenzie e clienti. L obiettivo è quello di spingere la vendita anticipata, senza svilire troppo il prezzo. Dopo i ringraziamenti, però, le agenzie si domandano: Che fare quando a mancare è la materia prima?. La domanda non si è ancora affacciata alla loro porta e il mercato teme che la campagna elettorale in corso, che sfocerà nelle elezioni politiche di febbraio, non faccia che spostare in avanti i tempi di prenotazione. Dall Isnart i segnali vedono una partenza al rallentatore per il 2013: Diminuisce rispetto allo scorso anno il numero di vacanze che gli italiani intendono svolgere nel primo trimestre dell'anno, da 9,1 milioni a 6,5 milioni. I dati Isnart attestano che 9 italiani su 10, pari all'89% della popolazione, hanno deciso di attendere e non hanno ancora programmato la vacanza. Agli agenti ora il compito di studiare metodi di vendita accattivanti, a prova di elezioni e di crisi. no ogni anno di incontrare centinaia di agenti. La richiesta proveniente dal trade è stata quella di ridurre la quantità di materiale cartaceo e di concentrare il focus sui materiali dedicati ai prodotti più profittevoli sottolinea il manager - senza dimenticare ovviamente le caratteristiche di ciascuna agenzia e cercare dunque di differenziare gli invii. La razionalizzazione dei programmi è un altro punto sotto osservazione: Abbiamo operato all insegna della flessibilità, più adatta a rispondere alle esigenze di un mercato altalenante e difficile da interpretare. A questo proposito sono state intraprese due strade: da un lato una programmazione selettiva che tende a puntare sulla qualità e sui servizi dei prodotti a marchio. Dall altro lato si mira alla valorizzazione delle strutture best seller di Eden Viaggi e Margò, tali da garantire interessanti marginalità. Viene inoltre lasciato ampio spazio all innovazione di prodotto del marchio premium Eden Made, il cui target attualmente non manifesta contrazione dei consumi. Infine il gruppo si muove verso il potenziamento delle attività di comunicazione e vendita online rivolte al mondo delle agenzie.

5

6 6 Primo piano GuidaViaggi Gennaio n 1389/90 Millemiglia Alitalia, cambia il programma I punti vecchi vanno smaltiti entro il 30 giugno prossimo O cchio alle Millemiglia. Il 31 dicembre il programma-fedeltà di Alitalia si è chiuso e dal primo gennaio è iniziato il nuovo concorso. Le miglia vecchie vanno smaltite entro il 30 giugno, quelle nuove vengono accumulate su un nuovo conto. Tra l altro l a.d. Ragnetti avrebbe avviato il piano di scorporo dell attività di biglietti a premio Millemiglia in una nuova società per far emergere un valore patrimoniale. Tutti coloro che possiedono ancora punti da trasformare in viaggi premio devono sapere che entro giugno devono prenotare uno o più viaggi; se non lo faranno, le miglia andranno perdute. Ma i biglietti premio avranno una durata di 12 mesi dal momento della prenotazione; quindi il volo-premio potrà essere effettuato entro il 30 giugno Come funzionano le regole Nel frattempo è già scattato il nuovo programma. Le regole restano sostanzialmente le stesse, salvo due novità: per valorizzare il collegamento Milano-Roma, insidiato dal treno, vengono riconosciuti più punti ai viaggiatori di classe comfort (la business), mentre fino al 31 marzo i biglietti di maggior valore (emessi cioè alle tariffe più alte, anche di economy) saranno premiati con un bonus del 300% in più sulle miglia volate; il premio minimo, inoltre, che in passato era di 100 miglia, ora sale a 500. Col nuovo programma sono inoltre aumentati i partner commerciali (alberghi, negozi) presso i quali spendere le proprie miglia. Oggi gli iscritti al Club sono 4,8 milioni, dei quali 1 milione residenti all'estero. Già da tempo la compagnia aveva allertato gli iscritti, ricordando la scadenza del programma. E' un modo per tirare una riga e ricominciare da capo, smaltendo uno stock che appesantisce il bilancio perché le miglia costituiscono un debito verso la clientela: al 31 dicembre assommava a 30 milioni, poco meno dell'1% dei ricavi. Abbatterlo ha una sua sensibile importanza contabile e finanziaria. Una cifra colossale Le miglia dovute a fine 2012 sono (ancora) una cifra colossale: 32 miliardi, pari (in distanza) a un milione e mezzo di giri dell'equatore. Appartengono a una minoranza di iscritti, 1,1 milioni, perché tutti gli altri le hanno già utilizzate oppure possiedono piccole pezzature; 750mila soci (per 5 miliardi di miglia) hanno conti inferiori ai 12mila punti, il valore minimo di un biglietto premio, mentre 350mila clienti si spartiscono 27 miliardi di miglia, vale a dire una media di 77mila a testa, quasi quanto un'andata e ritorno a Tokyo (80mila). Rischio imbuto Il rischio è che tutta questa pressione possa creare fino a giugno un imbuto ai call center e sul sito e che, vista la ridotta disponibilità di posti a premio, possa risultare difficile soddisfare le richieste. I posti sui voli destinati al programma Millemiglia sono contingentati (e sono pochi) perché la compagnia assegna al concorso, ovviamente, una parte marginale della propria capacità. Le difficoltà si superano, per esempio, facendosi indicare le disponibilità dalla compagnia stessa. Le miglia Alitalia possono essere spese anche acquistando biglietti dei 18 membri dell alleanza SkyTeam e dei 4 partner; ma va ricordato che più il viaggio viene spezzato in diversi scali e più elevati sono diritti e tasse aeroportuali che si devono comunque pagare. Ci sono però altre due possibilità. La prima è di trasformare le proprie miglia in buoni utilizzabili per acquistare qualunque biglietto fino al 31 dicembre 2013, senza limitazioni, come se si pagasse in contanti. Due gli svantaggi: il loro valore, scontando una maggiore flessibilità, è sensibilmente inferiore a quello dei biglietti-premio, e inoltre i diversi tagli non sono cumulabili né danno diritto a resti. L ultima soluzione è spendere le T Turismo e tecnologia: la prima volta di Napoli urismo e tecnologia saranno assoluti protagonisti il prossimo 6 febbraio al centro congressi del Ramada Hotel di Napoli, in occasione della prima edizione del workshop b2b Web & Social Tourism. Durante l'evento, organizzato congiuntamente da NoFrills e Cuma Travel, saranno organizzati nove seminari divisi in tre sale: gli argomenti trattati toccheranno tutti i temi più caldi del mondo del turismo, dalle nuove strategie di vendita, alle innovazioni tecnologiche, dall influenza dei social network senza dimenticare l'universo delle app, il mobile e il social commerce. Il workshop si rivolge principalmente ad agenti di viaggi, tour operator e al mondo dell'hôtellerie, e tutti gli appuntamenti avranno ingresso gratuito. Chi vuole partecipare può già preaccreditarsi online per garantirsi un posto al seminario al quale è più interessato: il sito web della manifestazione è e, al suo interno, è anche possibile consul- di Paolo Stefanato tare tutta l offerta convegnistica. La durata dei seminari varia dai 60 ai 75 minuti e la formula prevede sempre un momento di domanda e risposta al termine del convegno. La scelta di realizzare a Napoli questo evento non è stata casuale afferma il presidente di NoFrills, Paolo Bertagni : in questa città manca un evento di riferimento che affronti i temi attuali della tecnologia applicata al turismo. Il nostro obiettivo è quello di fornire a tutti gli operatori campani del settore strumenti pratici e momenti di formazione, dove sarà possibile confrontarsi con i principali esperti del settore. Comfort e innovazione sui nuovi Airbus A330 A partire dal luglio del 2010 il rinnovamento della flotta Alitalia ha visto l ingresso di 10 nuovi Airbus A330 e la riconfigurazione delle cabine nei Boeing B777. Sugli Airbus A330 che trasportano 224 passeggeri le cabine sono ora configurate in 3 classi di viaggio: la business class Magnifica (28 posti), la nuova Premium Economy, denominata Classica Plus (21 posti) e la economy Classica ( 175 posti). Ridisegnata nelle poltrone e nel servizio, la Magnifica accoglie i passeggeri su poltrone in pelle full flat, con letto orizzontale e schermi individuali da 15,4 pollici, disposte con lo schema per chi viaggia individualmente o in coppia. Dodici i canali audio e 45 i film in 8 lingue, con la possibilità di caricare anche propri contenuti multimediali con dispositivo Usb. A disposizione dei viaggiatori un telefono satellitare individuale e il sistema connecting Flight per visualizzare i voli in coincidenza su Fiumicino e Malpensa, l illuminazione variabile della cabina, landscape camera, auricolari noise reduction, kit notte firmato Frette, posateria Richard Ginori ed una trousse benessere della maison Bulgari. In Magnifica i menù sono ispirati alle ricette tipiche regionali e vengono preparati con prodotti Dop e Igp studiati dagli chef di Alma. I vini sono scelti dall Associazione Italiana Sommelier. Di standard elevato è anche la soluzione intermedia tra business ed economica, la nuova Classica Plus, che dispone di poltrone reclinabili fino a 120, più larghe del 20%. Ai passeggeri di Classica Plus Alitalia offre check-in dedicati ed imbarco prioritario, ma anche il doppio delle miglia rispetto ai passeggeri della economy. A.Te. proprie miglia nel catalogo consultabile online, dove sono proposti regali per grandi e piccini. Ma, si converrà, un tostapane o un calcio balilla non danno la stessa emozione di un volo. Per arrotondare i conti e raggiungere il valore dei premi, le miglia si possono acquistare a 25 euro ogni (0,025 euro ciascuna), oppure possono essere trasferite tra associati versando 10 euro ogni mille (0,01 euro ciascuna). Non poco, considerando che il valore attribuito al singolo miglio dal bilancio Alitalia è pari a 0,001 euro. Amadeus e il terzo Travel Technology Day Fiore all'occhiello della manifestazione sarà il terzo Travel Technology Day targato Amadeus. Il titolo del seminario sarà Nuovi modelli di distribuzione nel mercato travel italiano, dove Gianni Graziani e Benedetta Pilla, rispettivamente sales director e product marketing manager del Gds per l Italia, analizzeranno i nuovi strumenti a disposizione dell agente di viaggi per innovare la propria offerta e adeguarsi ai nuovi trend della travel industry. Obiettivo di tutti i seminari è quello di fornire ai partecipanti strumenti utili per cercare di incrementare il business sfruttando il web. Ad esempio, durante il convegno dal titolo Il blog per attrarre nuovi clienti, saranno illustrati i trucchi per ottimizzare questo strumento a costo zero con lo scopo di riuscire ad avere migliaia di nuovi contatti sul sito. Invece, nel seminario Viaggi e turismo al tempo dei social media, si analizzerà il ruolo dell agente di viaggi e dell albergatore nei confronti di questi nuovi strumenti, e si daranno indicazioni su come sfruttare questa leva per fare marketing. Ma questi sono solo due esempi: per tutto il resto l appuntamento è per il 6 febbraio a Napoli. G.F.

7 L intervista Gennaio n 1389/90 GuidaViaggi 7 D Ci vorrebbe un po di lucida follia aniele Volpe ha iniziato trent anni fa il percorso lavorativo nei fondi di investimento, prima di approdare in quello del franchising e nel mondo del turismo. In questa intervista spiega i mali del networking e il futuro del settore. Gv: Si assiste ad una corsa all ultimo respiro per accaparrarsi punti vendita da affiliare. Cosa significa tutto ciò? Il mercato cerca linfa ovunque e non potendo attingere dove sarebbe naturale farlo, vale a dire dalle nuove aperture, lo fa cercando di cannibalizzare se stesso. L immobilismo nelle grosse reti non paga e si cerca di far vedere un movimento, effimero, ma atto a far sembrare attivo un La visione del networking di Daniele Volpe settore che è in forte crisi, di numeri e di idee. Nel 1982, quando lavoravo nei fondi di investimento, gli attuali promotori finanziari andavano di porta in porta e quando non riuscivano a fare raccolta fresca per accumulare provvigioni giravano i soldi dei clienti da una forma di investimento ad un altra. Quasi sempre per fare gli interessi dei clienti. Oggi, osservando quello che fanno le grosse reti agenziali, mi sembra di assistere allo stesso spettacolo. Quando non si fanno nuovi clienti (in questo caso gli agenti di viaggi) il mercato cerca di girare quelli che ci sono da una società all altra. Ma questa volta a farne le spese sono quasi sempre gli adv che, tentando di risolvere un problema, vanno ad impattare con uno Daniele Volpe della stessa dimensione e della stessa natura. di Laura Dominici Gv: E qual è a questo punto la proposta alternativa? Non ho una soluzione, non mi sento un guru e non posso dire di appartenere a chi non ha mai fatto errori. Mi limito ad osservare il fenomeno; chi è a capo di queste grosse strutture (stiamo parlando di 8-10 società) dovrebbe avere il coraggio di sancire la fine di un modello di business che ha fatto il suo tempo. Sarebbe meglio dedicare energie ad individuare un sistema sostenibile, che permetta di rilanciare il settore creando nuovo interesse e con altri strumenti di vendita e di lavoro. Gv: Casamadre e affiliato: entità che non sempre convergono e dove i rapporti di forza sono squilibrati. I rapporti di lavoro mettono di fronte una parte forte ed una debole. Quando una delle due vuole sfruttare il proprio status il rapporto entra in crisi. Spesso l oggetto del contendere è il denaro. E possibile notare come i rapporti di forza reggono quando la spartizione della posta in gioco è equa o quando lascia soddisfatto colui il quale, pur percependo la fetta minore della torta, può sopravvivere. E difficile immaginare un sistema di agenzie in Aip o in franchising che tenda a reggersi su rapporti di forza equivalenti. Piuttosto dobbiamo cercare di capire se i molti contenziosi nati negli ultimi anni sono figli dei contratti o figli dei tempi. Personalmente propendo per la seconda ipotesi. Gv: Può spiegare meglio la sua ipotesi? I rapporti di forza sono squilibrati da tempo nei contratti di Aip e lo sono sempre stati. Ma fino a quando i conti tornavano anche per gli associati, pochi si lamentavano. Ora che i fatturati sono calati sotto la soglia di sopravvivenza per molte agenzie, le storture sono più evidenti e gli animi più accesi. Credo si debba riscrivere totalmente questo capitolo per andare verso un futuro dove il concetto di mutuo interesse si affermi con chiarezza. Gv: Come vede il futuro del networking nel turismo? Negli ultimi quindici anni non ci sono state novità che abbiano segnato un significativo passo avanti. Negli ultimi dieci anni, subito dopo gli eventi tragici delle Twin Towers, il settore si è avvitato su se stesso e sembra incapace di reagire. Negli ultimi 18 mesi sembra che l unica prospettiva sia quella di perdere il meno possibile, con la speranza che prima o poi qualcosa cambierà. Io, al contrario, sono convinto che i cambiamenti arriveranno solo se sapremo creare le giuste premesse, anche con un po di lucida follia. Personalmente vedo nuovi protagonisti; aziende con forti integrazioni tecnologiche e alte professionalità e competenze, anche nel campo relazionale. Vedo un futuro prossimo con una diminuzione del numero di agenzie a fronte di una crescita qualitativa dei player. Vedo una integrazione tra le attività di incoming e di outgoing, vedo un turismo fatto di valore aggiunto e non di guerra del prezzo.

8 8 GuidaViaggi Gennaio n 1389/90 Mercati esteri Repubblica Dominicana charter e natura Quest anno si vuole eguagliare il risultato del 2007 di Mariangela Traficante Germania, arrivano gli hotspot A fine 2012 gli arrivi dal mercato italiano in Repubblica Dominicana risultano in lieve diminuzione rispetto al 2011 a causa della crisi economica. Comunque il dato resta positivo commenta la direttrice Neyda Garcia - con italiani che, da gennaio ad ottobre dell anno scorso, hanno visitato la destinazione. L obiettivo per il 2013 è di raggiungere circa presenze, cercando di eguagliare gli arrivi del Punti di forza che l ente del Turismo vorrebbe evidenziare per la destinazione saranno soprattutto natura ed ecologia, andando a promuovere delle zone ancora poco conosciute dai turisti italiani come Barahona/Pedernales nel Sud-Ovest dell isola, aree in cui il nostro Governo sta investendo in infrastrutture con investimenti molto importanti. Un'altra zona sulla quale punteremo è Puerto Plata nella parte Nord, dove stiamo prevedendo di far arrivare anche dei voli charter. Nella zona si attende, inoltre, anche un boom di crocieristi per i prossimi due anni, grazie ai nuovi itinerari della Carnival, che ha una previsione di 150mila visitatori all anno. La crisi però non sembra colpirà i budget per l anno prossimo, anche se la direttrice non rivela cifre: Per il 2013 il nostro Governo non intende diminuire le risorse, ma al contrario punta a rafforzare l immagine del nostro paese con l obiettivo globale di raggiungere i 10 milioni di turisti in 10 anni. Novità importante per l Italia è il nuovo volo Air Italy, che opererà da questo inverno Malpensa/Santo Domingo/Punta Cana/Malpensa, molto importante per chi vuole raggiungere facilmente Punta Cana o Santo Domingo per poi spostarsi più al Nord, verso Samanà e Puerto Plata. Prosegue poi l investimento sul programma di e-learning: Si sono specializzati al momento 141 agenti di viaggi su 661 partecipanti da gennaio a dicembre. Il programma, attivo dal novembre 2010, è accessibile dal sito e viene promosso attraverso la newsletter mensile così come sui siti dei tour operator Press Tours e Eden Viaggi. La formazione è un punto saldo del nostro lavoro e per questo per il 2013 continueremo ad organizzare delle presentazioni rivolte agli adv in collaborazione con i tour operator. Punta Cana Social in attesa di misurazioni Inevitabile anche la strategia social: Al momento abbiamo una fan page ufficiale rivolta principalmente al pubblico consumer su Facebook e il nostro sito rimanda ai nostri account Twitter e Facebook internazionali. Sicuramente Facebook in Italia è il social network privilegiato per raggiungere direttamente i consumatori, ma anche gli operatori ed i nostri partner sul mercato iniziano ad utilizzarli come strumenti di comunicazione. All interno dell organizzazione c è una figura dedicata che gestisce i contenuti social. Anche se è difficile quantificare i risultati concreti della presenza sui social media: Penso che ci voglia ancora tempo perché si possano misurare i risultati effettivi in termini di flussi turistici generati da queste attività, ma è sicuramente un ambito su cui investire. C hiuso un anno più che soddisfacente, a fronte di una crisi generalizzata, la Germania guarda al 2013 con rinnovato ottimismo. Il delegato Rijkert Kettelhake illustra a Guida Viaggi i grandi temi della Germania e le iniziative che ruoteranno intorno ai principali eventi dell anno: il bicentenario della nascita di Wagner e i duecento anni trascorsi dalla stampa del primo libro di fiabe dei fratelli Grimm. Nei programmi dell'ente, anche l'ampliamento della presenza sui social media e soprattutto Facebook e il lancio di app, di cui una, Creative Germany, dedicata ai giovani. Per quanto riguarda i dati relativi alle presenze italiane, il manager sottolinea che da gennaio ad ottobre si è verificato un aumento del 6,6%. Crescita che ha fatto ottenere pernottamenti. La Germania non è solo Berlino, città in continua trasformazione, o la Baviera, prima regione per visitatori italiani spiega il delegato -. Sono le città minori quelle che accolgono tanti italiani, come Colonia o Duesseldorf, Stoccarda, Friburgo e la Foresta Nera, e che contribuiscono a realizzare risultati importanti. Inoltre prosegue - fanno passi da gigante la Sassonia e la Germania del Nord, che, con campagne stampa speciali, stiamo cercando di portare all'attenzione degli italiani. Secondo noi chi non conosce il Nord del paese non conosce la Germania. Per gli eventi clou del 2013 Kettelhake annuncia: Ci focalizzeremo su questi temi importanti (Wagner e fiabe dei Grimm), ma ci dedicheremo ai giovani attraverso i social network. Attualmente la Germania sul web, a livello mondiale, conta 122 milioni di fan. Sottolineo che il nostro Paese piace agli italiani, terza meta di vacanza dopo la Francia e Spagna. Nel sito anche in lingua italiana, numerose possibilità di scelta su cosa fare. Dalla moda, alla creatività, allo shopping, all'arte e ai musei, ogni curiosità viene appagata. Si possono esplorare le diverse opportunità che offrono le grandi città come Berlino, ma si trovano anche notizie pratiche su come raggiungere il Paese. Inoltre, dai nostri studi è emerso che il 44% degli italiani che visita il nostro Paese ha meno di 35 anni; il 25% ha un'età tra i 25 e i 35, mentre il 20% è tra i 15 e i 24 anni. Sono 40 i t.o. italiani che hanno inserito nei propri programmi la Germania, con attenzione ai giovani, ai quali sono dedicati molti viaggi studio. E con la campagna Youth Travel HotSpots in Germany, l obiettivo è far scoprire i tanti luoghi caldi che il Paese può offrire ai giovani. A.To. Non solo benessere per Rogaska S che un offerta naturalisticaculturale in abbinamento al soggiorno, con percorsi ciclistici e itinerari per gli a- manti del trekking. L importanza del magnesio Dopo l apertura del centro olistico per la menopausa all interno del medical center, nel 2013 Rogaska punta sui trattamenti con l acqua minerale Donat Mg, i più richiesti dal mercato italiano. È l acqua minerale più ricca di magnesio al mondo precisa Capolongo e si utilizza nella terapia di disturbi gastrointestinali, riducendo la formazione di calcoli Antonio Capolongo renali, colesterolo, glicemia, aiutando così il metabolismo. Oltre al trattamento di base, sono stati creati programmi ad hoc, come quello Antistress o Perdita di peso a cui collaborano medici, nutrizionisti, fisioterapisti e personal trainer. Vogliamo mettere in evidenza la specificità dell acqua creando nuove proposte in abbinamento al soggiorno, afferma il manager. Per la parte che riguarda più da vicino il benessere, il massaggio preferito dagli italiani rimane quello thailandese, anche se sono aumentate le richieste per quello ai fasci linfatici e per il massaggio di Pegaso, trattamento che viene realizzato con erbe calde che riscaldano il corpo. Ancora sottodata Nulla di nuovo a livello alberghiero (sono tre le strut- i sono chiuse in modo positivo le festività natalizie per Rogaska Thermal Spa & Wellness. Dopo un 2012 dove abbiamo registrato numeri non esaltanti ma che hanno retto il colpo, guardiamo con fiducia al 2013 visti i buoni risultati ottenuti a Natale ma soprattutto a Capodanno, sottolinea Antonio Capolongo, responsabile marketing per l Italia. L obiettivo per l anno appena iniziato è quello di realizzare un +7% rispetto agli arrivi del 2012, cercando di incentivare il mercato italiano non solo sulla parte medica, ma proponendo anture che fanno parte di Rogaska Thermal Spa & Wellness: Grand Hotel Rogaska, Grand Hotel Sava e Grand Hotel Donat): anche per il 2013 Capolongo si aspetta ancora prenotazioni molto sottodata. Sono incoraggianti, invece, i numeri registrati dal portale Rogaska.com: Rispetto al 2011, abbiamo aumentato i visitatori del 90%, raggiungendo le 30mila visite. Inoltre conclude il responsabile marketing siamo presenti con quasi 2mila fan su Facebook e abbiamo attivato un profilo Twitter per essere presenti sui diversi canali dei social network. G.F.

9 Incoming Gennaio n 1389/90 GuidaViaggi 9 R Comoltur cavalca l era delle app Il consorzio sperimenta nuove tecnologie per il turismo icerca e sperimentazione di nuove tecnologie informatiche per il turismo. E il progetto a cui sta lavorando Comoltur, Consorzio Molisano Turistico, nato nel 1976 come consorzio alberghiero del Molise. Abbiamo completato una fase di rilevazioni dei dati a livello territoriale - spiega il direttore Guido Amatucci - e realizzeremo una sperimentazione che utilizzerà internet, l universo delle app e i social network. Il progetto è co-finanziato dalla regione. Sul fronte dei prodotti il consorzio sta intensificando l attività di telemarketing nel campo del turismo scolastico e sociale, per destagionalizzare i flussi turistici. Ad essere presidiato anche il settore del congressuale. Altro campo di intervento è la costituzione di una rete di imprese per il settore turistico, che in questo periodo di crisi, può permettere ad un ristretto gruppo di imprenditori di definire obiettivi comuni e nuove strategie. Nel corso degli anni il consorzio ha allargato la base sociale anche ad altri operatori della ricettività extralberghiera e poi a quelli interessati allo sviluppo turistico del Molise (agriturismo, artigianato artistico, servizi turistici). New entry Intanto sono previsti nuovi ingressi nel consorzio, con strutture a 5 stelle e centri benessere, realizzati con investimenti privati in questi ultimi anni. Sul fronte dei progetti c è quello coordina- Guido Amatucci to da Unioncamere per la promozione di turismo ed e- nogastronomia. Vi hanno aderito le Camere di Commercio di Campobasso e di Stefania Vicini Isernia insieme a quelle di Chieti, Cosenza, Crotone, Foggia, Latina, Matera, Potenza e Siracusa, è focalizzato a promuovere il settore del turismo e quello agroalimentare in un singolare abbinamento commerciale. Non ultima l idea di puntare sulla formazione di personale, che possa gestire la presenza su internet del nostro portale turistico, sviluppare una politica di web marketing e attivare servizi innovativi per il turista e la vendita di questi ultimi. Anche lo sviluppo delle app - osserva Amatucci - potrebbe essere finalizzata ad una proposta accattivante, che richiede la gestione dei dati e risposte in tempo reale, che solo una redazione integrata di questi strumenti può rendere possibile. inbreve UN NOVEMBRE DI SEGNO PIÙ PER FIRENZE Novembre dal segno più per arrivi e pernottamenti a Firenze e provincia. Secondo i dati raccolti dall ufficio statistica della direzione sviluppo economico della Provincia, l andamento dei flussi di novembre 2012 è stato caratterizzato da una crescita del 5% negli arrivi e intorno al 6% per i pernottamenti sul territorio provinciale. IL PROGETTO MATERA CITTÀ NARRATA SFRUTTA LE POTENZIALITÀ DEL WEB 2.0 L iniziativa Matera Città narrata, la cui attuazione è stata affidata all'apt Basilicata, mira a implementare tecnologie innovative per la valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale tangibile e intangibile di Matera. Il progetto di ricerca e sperimentazione ha portato alla creazione di una piattaforma digitale in grado di supportare gli utenti sia nella fase di pianificazione dell'esperienza di visita a Matera sia mentre la visita è in atto, consentendo di accedere ai contenuti culturali in prossimità di monumenti, siti e itinerari. Il progetto ha assecondato le logiche della nuova grammatica digitale, sfruttando le potenzialità del web 2.0. LIGURIA: E STATA APPROVATA LA CARTA DEI DIRITTI DEL TURISTA La regione Liguria ha approvato la carta dei diritti del turista. Servirà ad informare i visitatori italiani e stranieri, che scelgono la Liguria come destinazione delle vacanze, sulle leggi e le normative che tutelano i diritti su viaggi, accoglienza, ospitalità. Lo strumento, che ha avuto il via libera dalla giunta Burlando, su proposta dell assessore al Turismo, Angelo Berlangieri, è una sintesi delle normative e contiene tutte le informazioni utili sui documenti, la sicurezza, la valuta, l assistenza sanitaria e sui propri diritti, per quanto riguarda i trasporti ferroviari, aerei, su gomma, gli alberghi e le strutture ricettive, gli stabilimenti balneari. La carta sarà stampata in diverse lingue e pubblicata sul sito della Regione, è stata elaborata da quest ultima in collaborazione con Unioncamere Liguria, le associazioni di categoria e le associazioni dei Consumatori.

10 10 GuidaViaggi Gennaio n 1389/90 A colloquio con Brevivet gioca le sue carte Diversificazioni, piani famiglia e prezzi senza rincari Oltre i soliti itinerari In questo periodo è essenziale per chiunque ripensarsi e quindi anche Brevivet lo sta facendo, riproponendosi, ma senza abbandonare la sua tradizione di ispirazione fortemente religiosa, anche se nel momento di difficoltà tutti abbiamo il dovere di farci delle domande e pensare a delle proposte nuove. Giovanni Lodrini, nuovo a.d. di Brevivet, fa il punto su quella che sarà la strategia portata a- vanti dal t.o. in un momento in cui la sofferenza per il settore è abbastanza importante - riconosce il manager -, ma il turismo religioso regge. Gli ultimi due anni sono stati difficili in termini generali, ed anche Brevivet ne ha risentito, riuscendo però a mettere a segno un risultato sulla Terra Santa che il manager definisce importante, con circa 10mila persone ed una crescita del 24%. L azienda sta attraversando una ristrutturazione organizzativa interna che interessa tutti i settori: Stiamo rivedendo il posizionamento ed immaginandone uno nuovo rispetto a prodotto e cliente, spiega Lodrini. In particolare l a.d. è convinto che si debba intercettare il target degli individuali, oggi molto più di una volta sono disponibili a scegliere percorsi che vedono un mix tra fede, cultura e turismo. Un target che, ad oggi, ha un peso del 15%. Alla domanda se siano previsti dei cambiamenti a livello di assetto societario, l a.d. conferma che Brevivet è una delle società con una presenza molto forte di diocesi importanti nell azionariato. Stiamo a- vendo dei colloqui con altrettante realtà religiose a livello nazionale perché in questo momento l unione fa la forza e l interesse verso questo settore a livello pastorale è sempre più avvertito. Penso che in futuro - anticipa il manager - ci potranno essere novità molto piacevoli, nel frattempo continuiamo a rafforzare l organizzazione aziendale. Pricing in linea con il 2012 La riorganizzazione ha interessato anche una rivisitazione generale dei contratti con i fornitori per ottimizzare i servizi ed arrivare al mantenimento del pricing 2012, in molti casi è stato diminuito e mai aumentato. Il catalogo 2013 si preannuncia aggressivo in tal senso, con ribassi che vanno dal 5 al 10%. Il 2013? Sarà l anno di raccolta di quanto seminato, intanto il t.o. ha inserito il piano famiglia, che non è tipico degli operatori legati al turismo religioso ed ha potenziato la P Giovanni Lodrini formula tutto compreso. Focus sul canale adv Rafforzare i rapporti con le adv è una delle priorità del t.o: Vogliamo impegnarci a dare il supporto necessario e il sostegno formativo alla vendita, afferma Lodrini. Tra le intenzioni c è quella di ripercorrere l attività svolta finora e riposizionarsi in termini di collocazione prodotto e di formazione perché i pellegrinaggi sono un prodotto particolare - osserva il manager - in quanto oltre all aspetto di turismo religioso c è quello dell assistenza spirituale, delle guide, degli accompagnatori. Il canale agenziale rappresenta il 35/40% del fatturato e l obiettivo è aumentare questa incidenza del 5/10%. Rientra in quest ottica l inserimento nello staff di un nuovo responsabile organizzativo, Barbara Chiodi, che si occuperà anche del marketing e dei contatti con le adv. Terra Santa e giovani Intanto le scelte in termini di prodotto proseguono sulla strada della diversificazione, sono state perfezionate alcune rivisitazioni dei programmi nella mezza luna fertile, potenziati alcuni nuovi itinerari in Russia e poi ci sono i pellegrinaggi in Terra Santa per i giovani, con percorsi diversi da quelli classici. In vista dell Anno della fede sono stati potenziati i programmi su Roma. Web e social Investimenti sul fronte del web e del sito internet, che avrà una duplice valenza b2b, con il booking online operativo per febbraio, e il b2c, dove sarà possibile prenotare il pacchetto. Il tutto sarà accompagnato da una rivisitazione del sito, che interesserà la grafica, la navigabilità, ma tra le idee c è anche quella di presidiare i nuovi canali di comunicazione 2.0. S.V. C Dal postale allo shuttle iramo Ricci ed il fratello Salimbeni, nel 1917, diedero vita ad una attività di trasporto cose e persone (le famose diligenze postali trainate dai cavalli) che collegava i territori rurali a Sud di Siena con la città. Nel 1925, la famiglia acquistò il primo camion che venne attrezzato con panche di legno per il trasporto dei passeggeri, quindi i primi autobus, otto dei quali, durante il secondo conflitto mondiale, furono requisiti dai tedeschi. La storia recente racconta invece di Stefano Ricci, la quarta generazione della famiglia, che ha inaugurato l Appennino Shuttle, un servizio di bus regolare che collega la città di Firenze con l aeroporto di Bologna circa il 6% dei passeggeri del Marconi è residente in Toscana, al quale va aggiunto un altro 4% di passeggeri incoming che atterra a Bologna per poi raggiungere il territorio toscano. I biglietti di Appennino Shuttle si acquistano sul sito sul portale dell aeroporto di Bologna (www.bologna-airport.it) e presso le 35 agencon 10 corse giornaliere, che partono dal capoluogo toscano dalle 4.10 del mattino alle di sera, affiancate da altrettante tratte di ritorno. Il transfer, operato con vetture da 51 posti, consente di raggiungere l aeroporto di Bologna per tutto l arco della giornata in un tempo massimo di un ora e 20 minuti. Da rilevare, tra l altro, che Stefania Picari rescono le offerte di Ed è subito... viaggi. Dopo a- ver iniziato la propria attività con selezionati itinerari culturali in Italia ed essersi specializzato sul prodotto Tunisia, il t.o. ha allargato la propria programmazione inserendo Argentina, Brasile e Marocco. Tutte le nostre offerte sono all'insegna del tailor made spiega la titolare Stefania Picari -. La stessa Tunisia, prodotto di punta, in sensibile recupero anche se non è tornata ai numeri del 2010, è legata alla cultura, alla talassoterapia, ai weekend benessere, ma non alla villaggistica, che lasciamo ad altri t.o. L'Argentina di Ed è subito... viaggi è partita in sordina lo scorso anno con itinerari. Proponiamo anche noi la Terra del Fuoco e Buenos Aires, ma anche viaggi legati alla gastronomia, ai corsi di tango, alle passeggiate insieme ai lama nel Nord- Ovest del paese - precisa Picari -. L'Argentina ci ha dato soddisfazioni. Per questo abbiamo editato il catalogo che proponiamo insieme al Brasile. Anche in questo caso offriamo alternative agli itinerari abituali con escursioni ecoturistiche in Amazzonia, rispettando eco-sostenibilità ed ambiente, proponendo soggiorni nei lodge eco-resort, strutture ubicate anche sulla costa a Salvador e a Rio. Tra le nostre chicche una minicrociera di 3 giorni sul fiume Ariau, dove la bellezza dell'ambiente è una garanzia alla riuscita del viaggio. Si tratta di esperienze diverse, di viaggi non standardizzati che piacciono molto a quella fascia di persone che mette l'eco-sostenibilità al centro del proprio viaggio. Per il Marocco, anche per questa destinazione gli itinerari sono alternativi, senza trascurare i giri più classici come le città imperiali o i fine settimana a Marrakech. Nei nostri pacchetti sottolinea la manager - ci sono opportunità diverse, come la sosta a una fabbrica tutta al femminile dove viene prodotto l'olio di argan, proposte di trekking o il combinato di dieci giorni tra Marocco e Andalusia, tour improntato alle tradizioni arabe che si possono scoprire anche in questa regione della Spagna. Abbiamo iniziato la nostra attività con il prodotto Italia, scegliendo strutture di charme e storiche in Toscana, Umbria, Veneto e Piemonte - aggiunge la titolare, parlando del catalogo Terre d Italia -. Abbiamo inserito il benessere, l'enogastronomia, le gite culturali. Le definiamo vere e proprie esperienze di piacere che la nostra clientela apprezza, sottolinea Picari. M.S. L Appennino Shuttle zie di viaggi già convenzionate, che in futuro aumenteranno. P.F.

11 A colloquio con Gennaio n 1389/90 GuidaViaggi 11 Brussels Airlines prima volta a Ny E in Africa investe in un vettore locale Crocierissime fa il punto Pax a quota 28mila; valore pratica giù L a centralità (geografica e simbolica) di Bruxelles in Europa e la solida presenza nel Continente africano. Sono questi i due asset fondamentali su cui viaggia Brussels Airlines, ai quali però da giugno scorso si è aggiunto un importante elemento: New York, prima destinazione negli Usa per il vettore, che qui atterra al Jfk facendo del suo - giornaliero - l unico volo Star Alliance disponibile tra questo scalo e la capitale d Europa. Siamo molto contenti del nostro network di lungo raggio - commenta Roberta Monti, country manager Italia della compagnia -. Nyc, la nostra nuova rotta, sta riscuotendo un grande successo e anche le nostre destinazioni consolidate in Africa, stanno andando molto bene. Su sette di queste aumenteremo le frequenze. Il 2012 ha visto entrare in flotta due nuovi Airbus, insieme al rinnovamento del prodotto (business ed economy) di lungo raggio e la compagnia prosegue a lavorare sui codeshare di lungo raggio. Zoccolo duro in Africa è il traffico etnico (che si muove su adv dedicate, se inizia a farsi strada il web), missionario e corporate. Contando sull esperienza di 80 anni di aviazione nel Continente, Brussels vola verso 21 destinazioni, con focus su Costa occidentale e regione dei Grandi Laghi, e punto di riferimento, ovviamente, in Congo. Qui l anno scorso si è lanciata anche in un investimento locale, con Koron- go Airlines, basata a Lubumbashi, e risultato di una partnertship con Group Forrest International ed investitori locali. In una situazione che la fa essere l unica compagnia congolese fuori dalla black list, Korongo gioca la carta degli aeromobili europei, che vengono in wet lease da Brussels Airlines, dunque immatricolati e certificati in Belgio. I passeggeri Brussels Airlines hanno accesso (via Kinshasa) al suo network. C è la combinabilità tariffaria e stiamo realizzando codeshare. Il corto raggio conta su oltre 300 voli al giorno verso 50 destinazioni servite direttamente (80 quelle totali servite con i partner Star Alliance): ultime entrate sono Edimburgo e dalla prossima estate Palermo. M.T. L effetto Concordia ha portato ad uno svilimento del prezzo del prodotto crociere. Il sito crocierissime.it, premiato da Msc come migliore agenzia web alla recente edizione di Uniti e Vincenti, stima il calo delle tariffe tra un -15 e un -20%. Il valore delle pratiche prenotate ne è la concreta dimostrazione: Siamo passati da un valore medio di Il portale Crocierissime.it euro ad uno di e per il 2013 non vedo grandi prospettive di aumento del pricing. A parlare è il direttore commerciale di crocierissime.it, Laura Amoretti. Nel 2012 il sito ha registrato 28mila passeggeri prenotati con uno staff di 20 persone che seguono il mercato Italia. Il cliente italiano ha bisogno di essere consigliato premette la manager e non è facile vendere il prodotto crociere online. Noi facciamo tutto tramite il nostro call center telefonico, che gestisce le fasi di pre e post vendita. Il metodo di pagamento più utilizzato dai clienti del sito è rappresentato dal bonifico bancario o postale (57%), contro il 43% che sceglie invece il pagamento tramite carta di credito. Per quanto riguarda il traffico telefonico, siamo operativi tutti i giorni, anche la domenica, dalle 9 alle 21 e riceviamo circa 500 telefonate al giorno in alta stagione e 200 circa in bassa. L.D.

12 12 GuidaViaggi Gennaio n 1389/90 Dalle aziende Swiss, il pilastro forte è il Nord America Load factor alti sui long haul, difficile aumentare il feederaggio senza nuova capacità Il nostro è un marchio molto conosciuto in Italia e mi fa piacere che goda di stima". Parola di Stefan Zwicky, da novembre regional manager Italia & Malta di Swiss. Il vettore elvetico nei primi I numeri +5% L aumento dei passeggeri in Italia nei primi 11 mesi 2012 undici mesi dell'anno ha trasportato da e per il Belpaese il 5% di pax in più, mentre a livello globale il traffico cresce del 4,3% (dato di settembre). Una ampissima +4,3% La crescita del traffico globale (dato di settembre) parte del traffico è intercontinentale per la compagnia. "Sono soprattutto New York, la East Coast, il Nord Atlantico tutto i pilastri forti, con crescite a due cifre. Il turismo locale verso la Svizzera risente infatti della concorrenza del treno. Scriviamo turismo ma in realtà lo zoccolo duro resta il business travel, quanto meno tra chi prenota in agenzia, nel leisure infatti notiamo uno shift verso l online. Opzione charter Ma Swiss continua ad investire anche nel turismo puro tramite la collaborazione con Edelweiss: su ogni singolo volo della compagnia leisure c è anche il numero di volo regolare Swiss. I collegamenti verso destinazioni vacanziere partono da Zurigo ma Zwicky conferma che anche i tour operator italiani fanno uso di questa possibilità charter. Torna Singapore Rimangono confermati anche per questa stagione gli aeroporti italiani di Malpensa, Fiumicino, Venezia, Firenze, e Verona in codeshare con Air Dolomiti. Senza prospettive di nuove aperture all orizzonte, almeno prima che non venga sistemata la questione capacità. Spiega infatti il manager che la sfida è riuscire a far assorbire tutti questi passeggeri dei voli di corto raggio sui Stefan Zwicky nostri voli long haul che partono dagli hub, diventa infatti difficile aumentare il feederaggio. Il load factor attuale sul long haul supera l'84%. Il lancio di nuove destinazioni presuppone l arrivo di nuovi aeromobili. Ma da qui al 2016 il gruppo Lufthansa ha in campo un investimento che dovrebbe portare nelle varie flotte ben 160 aerei nuovi, e dunque ci si attende che una fetta di queste new entry coinvolgerà il vettore elvetico agevolando eventuali ampliamenti anche dal nostro Paese. Intanto, Swiss studia come immettere nuovi voli in Europa ma la novità già annunciata dell anno è a oriente: dal 12 maggio la compagnia volerà infatti a Singapore, tornando sulla destinazione che fino al 2009 collegava alla Svizzera, ma via Bangkok. Stavolta invece il volo sarà diretto e giornaliero. M.T. Bernardin Group, i piani 2013 Ubuntu salva la marginalità S elementi importanti della strategia: non solo l investimento sulla filosofia del km 0. Ma anche un inedita collaborazione con altri player: A Portorose lavoriamo con Lifeclass per promuovere la destinazione, abbiamo già presentato alle autorità un progetto in cui vogliamo coinvolgere gli agricoltori, le aziende locali, per renderli fornitori delle nostre strutture. Fondamentale sarà investire ancora di più sui pacchetti tematici, in cui offrire al cliente qualcosa di più allo stesso prezzo. Tra le offerte, i pacchetti weekend, quelli beauty, e il pacchetto casinò, visto che l anno prossimo si festeggeranno i 100 anni di apertura del primo di Portorose. Attenzione anche ai cicloturisti ed al gourmet. Da questo mese i pacchetti sono in vendita e lo saranno anche sulle Olta. La promozione prende due strade: oltre alle classiche pr, Bernardin Group investe sul digital marketing: Pay per click, adwords, banner e newsletter, e abbiamo lane l estate ha fatto mettere a segno il +3-4% dei pernottamenti negli hotel del Bernardin Group, a soffrire sono stati i mesi di spalla, legati soprattutto ai mercati sloveno e italiano, i più importanti fuori stagione spiega Borut Fakin, direttore vendite -. Alla fine chiudiamo con gli stessi numeri del 2011, e siamo sicuri che il 2013 sarà più positivo. Il manager lo dice sulla base di un business, quello dei gruppi organizzati e dei congressi, con appuntamenti già confermati per il 2013, ma ci sono buone speranze anche per gli individuali, da Germania, Belgio, Olanda e Russia. Il gruppo conta su 10 hotel, quattro dei quali rimangono aperti tutto l anno, mentre il portfolio è operativo al completo da marzo. La crisi ovviamente si è fatta sentire e non sono previsti investimenti in nuove strutture, lavoreremo sulla qualità dei servizi e sull abbinamento dell offerta del territorio. In quest ambito due sono gli Borut Fakin ciato il nuovo sito web (bernardingroup.si): è visibile su più piattaforme, desktop, ipad, smartphone, è più flessibile e conta su un booking engine sicuro, accessibile anche per prenotazioni via mobile. Inevitabile anche la presenza sui social media, ormai siamo obbligati a farlo ma si tratta più di un discorso di branding. Abbiamo però scelto di focalizzarci sui più importanti e lavorare bene su quelli. M.T. lità e soprattutto un lavoro di valore, senza il quale ci riduciamo a combattere solo con il prezzo. Nella fase che stiamo attraversando la clientela, nel nostro caso sempre di alto livello e per questo attenta al prezzo ed alla qualità, ha prenotato un po più vicino alla data di partenza, cosa inusuale ma nell'ambito turistico non si può parlare di prenotazioni sotto data giorni prima. Il prodotto vede arrivare grandi soddisfazioni da Sud-Est asiatico, Vietnam Laos e Cambogia, insieme all'india. Se le conosci molto bene, puoi fare veramente la differenza con i competitor, in più proponiamo una serie di viaggi per privati o di gruppo, con pacchetti combinabili tra loro. Ci sono poi itinerari più insoliti come l'etiopia o l'uganda a rappresentare una nicchia e viaggi per noi storici come il Medio Oriente, dall'oman alla Giordania con Israele. Ubuntu sta poi monitorando la situazione in Egitto, dove, peraltro, a Capodan- Il 2012 ha visto un significativo calo del volume d'affari, ma ciò che è veramente importante è che abbiamo mantenuto un'adeguata marginalità, grazie ad una gestione oculata dei costi. Manuela Gobbo, alla direzione di Ubuntu Travel, fotografa così l anno appena concluso. A ben vedere, se la contrazione generale del commercio si è manifestata in tutta la sua criticità nel 2012, è dal 2010 che una strategia pragmatica sui prodotti e sul marketing ci ha permesso di affrontare questo mutevole scenario. Preparare nuovi itinerari, rinegoziare contratti, migliorare le proposte e consolidare rapporti con le adv sono state le azioni determinanti messe in campo. Il t.o, dalla sua, ha sfruttato il vantaggio delle imprese medio-piccole di poter meglio controllare i costi di gestione senza dover toccare il bene principale delle nostre aziende, cioè la qualificazione del personale. Meno sprechi maggiore attenzione alla marginano abbiamo registrato qualche classico ritorno per la crociera sul Nilo e quella sul Lago Nasser. Confidando che la democrazia faccia altri passi avanti. Selezionate le agenzie, chiediamo. Gobbo ci spiega che, per la tipologia degli itinerari proposti, sono le agenzie stesse ad auto-selezionarsi. Da parte nostra, il principale riconoscimento al loro lavoro è una commissione base del 14% sui pacchetti e del 10% sui soli servizi. Oltre ad un aperto confronto sugli itinerari su misura. In tecnologia, il t.o. ha adattato il sito anche per il mobile ed è presente su Facebook e Twitter. Il web è il nostro canale esclusivo - conclude la manager -, dove anziché un sito abbiamo un magazine, trasformando la comunicazione da vendita a consulenza, realizzazione e progettualità. La comunicazione è fondamentale, come l'apertura al mondo virtuale, ma necessariamente la professione si sviluppa su altre basi e passa per il rapporto tra gli attori del settore. E.C.

13 Dalle aziende Gennaio n 1389/90 GuidaViaggi 13 International Travel, Sardegna in difficoltà L operatore conferma il catalogo, ma altri non lo faranno P reoccupazione. Dopo un 2012 difficile per il prodotto Sardegna, l imprenditoria dell isola guarda con questo sentimento alla prossima stagione estiva, come ci conferma Gian Mario Pileri, general manager International Travel, che ha nell offerta sarda uno dei suoi prodotti di punta. Il nodo trasporti E stato un anno particolarmente difficile ci ha detto il manager -, qualche prenotazione è arrivata sottodata, ma tante non sono proprio arrivate. Quali le cause? Prima nota dolente i trasporti, e poi motivazioni di tipo economico. La Sardegna tra le mete vicine è una delle più care, e poi c è la questione della tracciabilità dei flussi, che non piace agli italiani. Fortunatamente il calo non ha riguardato i turisti stranieri, ma questo non basta a vedere il futuro in rosa. Siamo preoccupati. Viviamo in Sardegna, viviamo di Sardegna. Sul fronte trasporti non è cambiato nulla, anzi forse la situazione è peggiorata. E Pileri ricorda l 1,2 milioni di passeggeri marittimi persi nel 2011 sui tre porti di Olbia, Golfo Aranci e Porto Torres, e di conseguenza i milioni di presenze in meno registrate, non risparmiando critiche alla Toremar e alle navi messe in campo, una flotta del tutto inadatta alle reali necessità dell isola. La regione non si è seduta ad un tavolo con le imprese private ma ha fatto loro la guerra. Non è questo che serve. Occorre un dialogo. Incognite anche sul fronte aereo, poi, con Meridiana fly costretta a lasciare a terra 10 aerei e Alitalia che se ne va da Alghero. Non si capisce cosa succede. E vero che sono aziende private che guardano agli utili, ma la Sardegna non può essere abbandonata a se stessa. Il governo deve intervenire. Siamo parte dell Italia: chiediamo che la continuità territoriale non sia solo per i sardi, ma per tutti. E la nostra unica chance. Prodotto internazionale in crescita La programmazione dell operatore guarda da qualche tempo anche al di fuori dei confini nazionali, e qui ci sono notizie più confortanti. Certo, i clienti sono più attenti, si fa fatica, ma il t.o. ha tenuto le posizioni, e questo è già importante. Stiamo riducendo gli utili per mantenere le posizioni, commenta Pileri. International Travel ha ampliato l Oceano Indiano, il cui catalogo è già da qualche tempo in agenzia, mentre da febbraio sarà disponibile una brochure più importante sull Oriente, con la programmazione che abbraccerà tutto il Sud-Est asiatico. La programmazione Sardegna tornerà, e non era scon- tato. Ci sono già voci di alcuni operatori che non pubblicheranno più un catalogo sull isola spiega Pileri -, e devo dire di averci pensato, mancando, come mancano, certezze sui trasporti e sul supporto regionale. Ma poi mi son fatto prendere dalla passione e dalla territorialità. La programmazione dell operatore arriverà dunque in agenzia al completo, ma ad un numero di agenzie di viaggi inferiore che in passato. Non più a 3mila agenzie, ma solo a chi ha fatto almeno una pratica con noi, o a chi si è iscritto sul nostro sito dedicando del tempo a questo e dimostrando dunque interesse verso la La Maddalena nostra proposta. In totale nel 2012 gli invii sono stati fatti a circa un migliaio di agenzie. E.C.

14 14 GuidaViaggi Provati per voi Gennaio n 1389/90 Pragelato Il primo 4 Tridenti italiano Club Med debutta nel nostro Paese con la politica intrapresa dal Il direttore generale Andreetta: E l evoluzione del nostro prodotto di Giorgia Cifarelli Anche l Italia oggi ha un resort che può mostrare alla clientela italiana l evoluzione del prodotto Club Med. Così afferma pieno d orgoglio Gino Andreetta, direttore generale Club Med Italia. E per Giorgio Trivellon, responsabile vendite, Pragelato riveste un importanza fondamentale: Questa apertura ci permette un fitto calendario di visite, per far provare agli agenti di viaggi cosa vuol dire vivere una vacanza con noi. Un vero all inclusive che prevede oltre 100 bevande, skipass della Vialattea (oltre 400 km di piste, ndr), scuola di sci, 3 ristoranti in quota, assistenza bambini, palestra, Spa, gastronomia e molto altro. Questo è un villaggio sci ai piedi che permette agli sciatori di partire dal piazzale antistante l ingresso al club. Ma, aggiunge Trivellon, è anche un resort per chi non scia, proponendo programmi alternativi quali il benessere e il fitness. Qualità offerta anche dall equipe di animazione, dipendenti della società, che contribuiscono a fornire un servizio di qualità. Club Med è molto attento all evoluzione del prodotto, tanto da anticipare i trend di vacanza. Dal punto di vista commerciale c è un evoluzione anche per la formula bambino gratis, che da 4 passerà a 6 anni, a partire dall estate prossima. Poi c è il programma di formazione di 300 partner (su una mailing di 3mila adv) specialiste sul prodotto, con vestizione identificativa all interno dell agenzia. Il messaggio del presidente Un Club Med sempre più sofisticato, accogliente e aperto verso il territorio che lo ospita, con lusso conviviale e multiculturale. Queste sono le peculiarità che ha ribadito Henri Giscard d Estaing, presidente e amministratore delegato della società quotata in borsa. Con Pragelato, che è il nostro L identikit della struttura Il villaggio di Pragelato Vialattea dispone di 234 camere, disseminate nei 19 gruppi di chalet che compongono il resort, possono ospitare dalle 2 alle 6 persone. Vi sono 12 camere per disabili, 14 deluxe e 3 suite. In dotazione in ogni camera macchina per il caffè Lavazza, bollitore con the e tisane e su richiesta Paniere del fornaio, ovvero colazione servita in camera con pane e croissant appena sfornati. Un resort immerso nella natura, adagiato in una piccola valle a pochi chilometri da Pragelato. Gli arredi delle parti comuni sono moderni, caldi e accoglienti, il ristorante principale è suddiviso in varie sale dalle atmosfere diverse, il buffet con angoli di show cooking ha la prerogativa di soddisfare anche i palati più esigenti. Una costruzione esterna, la Trattoria, ospita un ristorante pizzeria con banco di prodotti piemontesi e italiani e una rivendita di prodotti tipici. Connotazione più marcata con il territorio grazie alla collaborazione con Eataly. primo chalet resort italiano commenta il presidente apriamo tre nuove strutture di pregio, con Belek in Turchia (4 Tridenti vicino ad Antalya, con 16 ville e campo da golf) e Guilin (4 Tridenti per 330 camere) in Cina, entro l estate. Inoltre abbiamo appena lanciato a livello internazionale la nuova campagna pubblicitaria, Qual è la tua idea di felicità?, declinata in 17 Paesi e 22 lingue. È Jean Kerboul, direttore marketing e comunicazione, è impegnato alla creazione del materiale per i Nei piani futuri Maldive, Cina e Brasile Gino Andreetta a confermare l interesse del Med per il secondo resort alle Maldive, a 4 o 5 Tridenti. Le trattative sono attualmente in corso. In Canada, invece, al vaglio l apertura con un partner locale - di un villaggio montagna per famiglie, a 4 o 5 Tridenti in Québec. Il direttore generale di Club Med Italia afferma che il sito sarà di grande fascino. In Brasile, intanto, per l inizio del 2015 è attesa l apertura del quarto villaggio 4 Tridenti per famiglie e soggiorni mare, a Buzios, di circa camere. Il direttore generale illustra poi i punti di forza del villaggio di Belek e di Guilin. Il primo, vicino ad Antalya, che aprirà a fine aprile, si affaccia su una spiaggia di 2 km e mezzo con mare stupendo. Il villaggio è inserito in contesto naturalistico unico, dove le tartarughe di mare vengono a deporre le uova. Ha un campo da golf a 18 buche decretato tra i 100 più belli al mondo. Oltre alle famiglie il resort è adatto ai golfisti e al segmento busi- Il resort Club Med a Pragelato punti vendita, alla comunicazione su stampa e web, rivolta al consumer e al trade, anche attraverso i social nerari e vi sarà la possibilità di stopover a Hong Kong e Shanghai. La struttura è un ex Relais & Chateaux. All interno del parco vi sono più di 100 sculture di arte contemporanea che il magnate cinese ha commissionato appositamente a artisti internazionali, afferma Andreetta. Sul fronte trade il direttore generale commenta l operazione Shop in the shop, un area specifica costruita media, che contano attualmente 115mila follower, e su YouTube. Pragelato è il villaggio flagship, primo esempio in Italia, che riveste importanza strategica conferma Kerboul. Siamo concentrati sul continuo reclutamento di nuova clientela per i 4/5 Tridenti, su corto e lungo raggio, e per i villaggi neve e la montagna estiva. Il nostro operato si basa su cinque punti: rinforzare location nelle più belle località del Belpaese; la vacanza preferita per relax e divertimento, chic e informale; la felicità e divertimento dei bambini; lasciarsi andare, fare quello che si vuole senza costrizioni, in totale libertà; leader mondiale con 25 resort per la vacanza neve all inclusive. Gino Andreetta ness. Il partner è turco, proprietario dell ex Likya World. Il processo di clubmedizzazione, come lo definisce il manager, prevede un investimento tra i 7 e gli 8 milioni di euro. Guilin, invece, è pensato per una clientela internazionale ed europea, in partnership con un imprenditore cinese, amante dell arte contemporanea. Sarà 4 Tridenti, darà l opportunità di scoprire la regione, attraverso svariati itiad hoc per le agenzie Premium. Altro progetto iniziato da poco tempo verte sulla brand awareness con l obiettivo di avere una presenza forte su aree dove il marchio Club Med è meno conosciuto. Abbiamo iniziato con 3 agenzie: Scam Viaggi di Monza, La Superba di Genova e Asti Viaggi di Pisa conclude -. Quest anno proseguiranno i test in altre dieci agenzie. G.C.

15

16

Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi

Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi ALESSANDRO TORTELLI Direttore Centro Studi Turistici Firenze Via Piemonte 7

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine

Dettagli

TRENITALIA PARTNER GLOBALE PER LE AGENZIE DI VIAGGIO E TOUR OPERATOR

TRENITALIA PARTNER GLOBALE PER LE AGENZIE DI VIAGGIO E TOUR OPERATOR TRENITALIA PARTNER GLOBALE PER LE AGENZIE DI VIAGGIO E TOUR OPERATOR Napoli, 5 aprile 2013 Trenitalia, da semplice vettore ferroviario, è ormai diventato un partner a tutto tondo che concorre allo sviluppo

Dettagli

A cura di Manuela De Carlo e Silvia Canali Università IULM

A cura di Manuela De Carlo e Silvia Canali Università IULM A cura di Manuela De Carlo e Silvia Canali Università IULM L obiettivo dell overview è quello di fornire agli operatori un quadro d insieme sui principali cambiamenti avvenuti nel settore dei viaggi d

Dettagli

TENDENZE GENERALI DI SPESA

TENDENZE GENERALI DI SPESA Dicembre 2009 I SEMESTRE 2009: SI E TOCCATO IL FONDO? Uvet American Express I DATI PIÙ SIGNIFICATIVI DEL 1 SEMESTRE 2009 TREND DI SPESA BIGLIETTERIA AEREA Diminuzione delle spese di viaggio Continua a

Dettagli

SCENARI DEL TURISMO. 11-12 2015 www.mastermeeting.it

SCENARI DEL TURISMO. 11-12 2015 www.mastermeeting.it Smartphone e Tablet hanno registrato tassi di crescita in termini di acquisti turistici pari rispettivamente al 70% e al 20%. Credit: Sony Xperia Cresce il turismo in Italia, giunto ormai nel 2015 a un

Dettagli

IL NETWORK ACI TRAVEL VENTURA

IL NETWORK ACI TRAVEL VENTURA IL NETWORK ACI TRAVEL VENTURA Ventura: un identità distintiva per un partner affidabile STORIA Il gruppo Ventura opera nel settore travel da oltre 25 anni. PROFESSIONALITÀ Il gruppo Ventura può contare

Dettagli

Viaggiatori. e percorsi d'acquisto. Come il Performance Marketing ispira e orienta la scelta nel settore dei viaggi. tradedoubler.

Viaggiatori. e percorsi d'acquisto. Come il Performance Marketing ispira e orienta la scelta nel settore dei viaggi. tradedoubler. Viaggiatori e percorsi d'acquisto Come il Performance Marketing ispira e orienta la scelta nel settore dei viaggi tradedoubler.com Gli europei sono determinati a scegliere hotel, voli e vacanze alle loro

Dettagli

PANORAMA TURISMO MARE ITALIA OSSERVATORIO ITALIANO DELLE DESTINAZIONI BALNEARI

PANORAMA TURISMO MARE ITALIA OSSERVATORIO ITALIANO DELLE DESTINAZIONI BALNEARI PANORAMA TURISMO MARE ITALIA OSSERVATORIO ITALIANO DELLE DESTINAZIONI BALNEARI L ESTATE 2013 DEI TEDESCHI Panorama Turismo Mare Italia è il centro ricerca specializzato sul turismo balneare di JFC INDICE

Dettagli

PROGETTO LOCAL CASA Local Casa è il progetto mirato sul territorio

PROGETTO LOCAL CASA Local Casa è il progetto mirato sul territorio PROGETTO LOCAL CASA Il mercato immobiliare ha trovato in internet un utile alleato per dare risposte rapide ed efficaci come mai era stato possibile in passato. Il trend degli ultimi anni conferma tale

Dettagli

SdHotel Consulting di Santagapita Daniel Via Stranghe 13 39041 Brennero (BZ) Italia mobile +39 3406444757 fax +39 0472766522 mail:

SdHotel Consulting di Santagapita Daniel Via Stranghe 13 39041 Brennero (BZ) Italia mobile +39 3406444757 fax +39 0472766522 mail: CONTENUTO DEL DOCUMENTO 1. Presentazione 2. La Nostra Missione 3. Perché affidarsi ad Sd hotel? 4. 5 motivi per scegliere Sd hotel 5. I Nostri Partner 6. I Nostri Servizi a) Attivazione e Gestione Portali

Dettagli

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 0. INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 3. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 4. MISSION pag. 4 5. APPROCCIO pag. 4 6. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

La misurazione degli investimenti nel turismo

La misurazione degli investimenti nel turismo OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE Novembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine rilevazione: ottobre 2013 Casi: 352 Periodo

Dettagli

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 Sommario Presentazione generale...3 1. LA QUALITA e IL MARCHIO OSPITALITA ITALIANA...4 1.1 Elementi base della qualità totale nelle

Dettagli

MASTER BREVE IN TOURISM SPECIALIST

MASTER BREVE IN TOURISM SPECIALIST MASTER BREVE IN TOURISM SPECIALIST Il Master breve in Tourism Specialist è progettato per rispondere ai bisogni reali delle imprese turistiche e si rivolge sia a giovani interessati ad un primo inserimento

Dettagli

Gli strumenti digitali utilizzati dalle Agenzie di Viaggio

Gli strumenti digitali utilizzati dalle Agenzie di Viaggio Gli strumenti digitali utilizzati dalle Agenzie di Viaggio Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo 30 Settembre 2015 Informazioni generali sull Agenzia Anno di Apertura 35% 3 33% Il 54% delle Agenzie

Dettagli

MEDIAKIT. Suoni GPS GPS. Comunicazione. Multimediale. Comunicazione. Facebook. Facebook. YouTube. YouTube. Show. Slide. Twitter. Slide Show.

MEDIAKIT. Suoni GPS GPS. Comunicazione. Multimediale. Comunicazione. Facebook. Facebook. YouTube. YouTube. Show. Slide. Twitter. Slide Show. Comunicazione Video Testi Slide Show Twitter Brochure Linkedin Slide Portale Immagini Editoria Newsletter Show Web Portale Editoria Editoria Flickr Digitale Device Mappe Cataloghi GPS Facebook Magazine

Dettagli

Le imprese di viaggi: norme regolatrici e loro attività

Le imprese di viaggi: norme regolatrici e loro attività Percorso A ndimento 5 Un it à di re p p A Le imprese di viaggi Le imprese di viaggi: norme regolatrici e loro attività All interno della legge-quadro 135 del 29 marzo 2001 sul turismo non c è una precisa

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 5 bollettino mensile Maggio 2009 Giugno 2009 A cura di Storia

Dettagli

Volagratis: un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli esistenti sul mercato

Volagratis: un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli esistenti sul mercato Volagratis: un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli esistenti sul mercato 1 La nostra soluzione 2 Le nostre proposte di comunicazione 1 CHI SIAMO Viaggiare ha un progetto altamente

Dettagli

L Agenzia turistica. Attività delle Agenzie turistiche. Le attività svolte dalle agenzie di viaggio possono essere analizzate secondo tre criteri.

L Agenzia turistica. Attività delle Agenzie turistiche. Le attività svolte dalle agenzie di viaggio possono essere analizzate secondo tre criteri. L Agenzia turistica L'agenzia di viaggi o agenzia di viaggi e turismo o agenzia turistica è una attività commerciale che offre servizi vari per chi si trovi ad effettuare un viaggio: dalla semplice emissione

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

MASTER BREVE IN TOURISM SPECIALIST

MASTER BREVE IN TOURISM SPECIALIST MASTER BREVE IN TOURISM SPECIALIST Il Master in Tourism Specialist è progettato per rispondere ai bisogni reali delle imprese turistiche e si rivolge sia a giovani interessati ad un primo inserimento professionale

Dettagli

Expo Turismo Gay sempre più Internazionale

Expo Turismo Gay sempre più Internazionale Con il patrocinio di Cartella Stampa Roma 2 luglio 2013 Expo Turismo Gay sempre più Internazionale Giunge al terzo anno Expo Turismo Gay, workshop dedicato agli operatori del turismo Lesbian, Gay, Bisex

Dettagli

Il Gruppo Bravofly Rumbo. Aprile 2013

Il Gruppo Bravofly Rumbo. Aprile 2013 Il Gruppo Bravofly Rumbo Aprile 2013 Chi siamo Il Gruppo Bravofly Rumbo è uno dei principali operatori online nel settore del turismo e del tempo libero in Europa. In costante crescita dal 2004, anno della

Dettagli

È TEMPO DI PIANIFICARE NON BASTA PIÙ INVESTIRE INVESTIRE 500.000? ECCO GLI ULTIMI PORTI SICURI COSTRUIRSI UNA RENDITA CON GLI AFFITTI

È TEMPO DI PIANIFICARE NON BASTA PIÙ INVESTIRE INVESTIRE 500.000? ECCO GLI ULTIMI PORTI SICURI COSTRUIRSI UNA RENDITA CON GLI AFFITTI www.effemagazine.it NOVEMBRE 2014 MENSILE - ANNO 4 - NUMERO 11 - NOVEMBRE 2014 POSTE ITALIANE SPA - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - 70% - LO/MI 5,00 EURO 4,00 EURO TORNA L AVVERSIONE AL RISCHIO ECCO

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 4 bollettino mensile Aprile 2009 Maggio 2009 A cura di Storia

Dettagli

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO GERMANIA IL MERCATO TURISTICO Superficie: 357.021 kmq Popolazione: 83.251. Densità: 230 ab/kmq Lingua: Tedesco Religione: Protestanti, Cattolici Capitale: Berlino Forma istituzionale: Repubblica Federale

Dettagli

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI CHI SIAMO Il Gruppo Bravofly è leader in Europa nel settore dei viaggi, del turismo e del tempo libero. Il primo sito, Volagratis.it, nasce nel maggio del 2004 dall

Dettagli

Le determinanti dell attrattività di un mercato nell ottica di una impresa alberghiera

Le determinanti dell attrattività di un mercato nell ottica di una impresa alberghiera Le determinanti dell attrattività di un mercato nell ottica di una impresa alberghiera Un adattamento del modello delle 5 forze di M. Porter Prof. Giorgio Ribaudo Management delle imprese turistiche Corso

Dettagli

ALLEGATO A: BUSINESS PLAN SINTETICO 2011

ALLEGATO A: BUSINESS PLAN SINTETICO 2011 ALLEGATO A: BUSINESS PLAN SINTETICO 2011 PREMESSA IL QUADRO DI RIFERIMENTO La recessione mondiale che ha colpito l economia a partire dal 2008 non ha risparmiato il settore congressuale. Sebbene negli

Dettagli

SERVIZI ANCILLARY AGENZIE DI VIAGGI TOUR OPERATOR MICE

SERVIZI ANCILLARY AGENZIE DI VIAGGI TOUR OPERATOR MICE SERVIZI ANCILLARY AGENZIE DI VIAGGI TOUR OPERATOR MICE 1 Chi siamo Meridiana è il secondo gruppo del trasporto aereo italiano. L offerta del vettore, che consta di 27 velivoli, si focalizza su tre aree

Dettagli

SCOPRI LA PROSSIMA APERTURA UNA. LA TUA.

SCOPRI LA PROSSIMA APERTURA UNA. LA TUA. UNA FRANCHISING SCOPRI LA PROSSIMA APERTURA UNA. LA TUA. FORMULA UNA Hotels & Resorts e UNAWAY Hotels sono marchi che contraddistinguono una catena alberghiera di proprietà completamente italiana che per

Dettagli

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Perché un Osservatorio sul turismo scolastico? L Osservatorio Touring sul turismo scolastico

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO- BICOCCA FACOLTA DI SOCIOLOGIA I TOUR OPERATOR

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO- BICOCCA FACOLTA DI SOCIOLOGIA I TOUR OPERATOR UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO- BICOCCA FACOLTA DI SOCIOLOGIA I TOUR OPERATOR I TOUR OPERATOR Riforma della legislazione nazionale del turismo 135/2001 (art. 2 e ss.) Le imprese che svolgono attività

Dettagli

OSSERVATORIO CONGRESSUALE ITALIANO

OSSERVATORIO CONGRESSUALE ITALIANO OSSERVATORIO CONGRESSUALE ITALIANO Il Sistema Congressuale Italiano nel primo semestre 2003 Copyright 2003 Convention Bureau della Riviera di Romagna Meeting e Congressi - Ediman Alma Mater Studiorum Università

Dettagli

NetforumOTTOBRE. L integrazione è la soluzione SITOVIVO. Virgilio è tornato: lo racconta Giancarlo Vergori. Un treno chiamato Search Engine PAGINA 24

NetforumOTTOBRE. L integrazione è la soluzione SITOVIVO. Virgilio è tornato: lo racconta Giancarlo Vergori. Un treno chiamato Search Engine PAGINA 24 2007 NetforumOTTOBRE RIVISTA MENSILE DI COMUNICAZIONE, MARKETING E MEDIA BUSINESS IN RETE Fabio Pagano, ceo e product manager di SitoVivo INTERVISTA Virgilio è tornato: lo racconta Giancarlo Vergori PAGINA

Dettagli

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013 CARTELLA STAMPA di CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE Turismo integrato, motore di Expo 2015 Milano, 10 Dicembre 2013 INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE

Dettagli

Playing by the Rules: Optimizing Travel Policy and Compliance

Playing by the Rules: Optimizing Travel Policy and Compliance Playing by the Rules: Optimizing Travel Policy and Compliance A CWT White Paper Una panoramica sui temi della travel policy e compliance Carlson Wagonlit Travel (CWT), l azienda leader mondiale nel settore

Dettagli

STRATEGIE PER LA CRESCITA PROFITTEVOLE Gestire le vendite e il servizio per sostenere prezzi e margini

STRATEGIE PER LA CRESCITA PROFITTEVOLE Gestire le vendite e il servizio per sostenere prezzi e margini STRATEGIE PER LA CRESCITA PROFITTEVOLE Gestire le vendite e il servizio per sostenere prezzi e margini Vicenza, 5 marzo 2013 Relatore: FABIO VENTURI Consulente di direzione e formatore. Testimonianza:

Dettagli

DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO TURISTICO ON LINE, ANALISI DI BILANCIO PER INDICI, ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI DEI RICAVI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE

DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO TURISTICO ON LINE, ANALISI DI BILANCIO PER INDICI, ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI DEI RICAVI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 Temi in preparazione alla maturità DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO TURISTICO ON LINE, ANALISI DI BILANCIO PER INDICI, ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI DEI RICAVI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE

Dettagli

Lamezia: Aeroporto, dal 25 giugno volo Air Transat per Toronto

Lamezia: Aeroporto, dal 25 giugno volo Air Transat per Toronto Lamezia: Aeroporto, dal 25 giugno volo Air Transat per Toronto Lunedì, 16 Giugno 2014 11:56 Lamezia Terme - L Air Transat, compagnia aerea canadese leader dei viaggi vacanze, annuncia che dal prossimo

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Osservatorio turistico della regione Sardegna LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Ottobre 2012 A cura di La performance di vendita delle imprese del ricettivo Periodo di riferimento:

Dettagli

PRIMO MASTER PER L INNOVAZIONE NEL TURISMO Avvio e gestione di progetti per le associazioni turistiche

PRIMO MASTER PER L INNOVAZIONE NEL TURISMO Avvio e gestione di progetti per le associazioni turistiche PRIMO MASTER PER L INNOVAZIONE NEL TURISMO Avvio e gestione di progetti per le associazioni turistiche OBIETTIVI FORMATIVI Il Master, ideato dal Centro Studi CTS, ha l obiettivo di sviluppare le competenze

Dettagli

Evoluzione dell andamento turistico in Provincia di Treviso

Evoluzione dell andamento turistico in Provincia di Treviso Elaborazioni dai dati ufficiali 2009-2010 Evoluzione dell andamento turistico in Provincia di Treviso - Osservatorio Turistico Provinciale - I flussi turistici nei primi mesi del 2010 ARRIVI Valori Assoluti

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 12 bollettino mensile Dicembre 2009 Gennaio 2010 A cura di Storia

Dettagli

Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli e le migliori soluzioni per viaggiare. del titolo

Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli e le migliori soluzioni per viaggiare. del titolo Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli e le migliori soluzioni per viaggiare. del titolo INDICE GENERALE 1. LA NOSTRA SOLUZIONE 2. GLI UTENTI VOLAGRATIS 3. IL NOSTRO

Dettagli

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro-

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro- NOTIZIE n 42 Economia debole, profitti deboli -Il 2012 si prospetta ancora più duro- 20 settembre 2011 (Singapore) - La IATA (l Associazione internazionale del trasporto aereo) ha annunciato un aggiornamento

Dettagli

LA STORIA DI DOMINICANA Le nuove piattaforme di prenotazione, più snelle e semplificate, arricchiscono l expertise globale di Dominicana Tours,

LA STORIA DI DOMINICANA Le nuove piattaforme di prenotazione, più snelle e semplificate, arricchiscono l expertise globale di Dominicana Tours, Le nuove piattaforme di prenotazione, più snelle e semplificate, arricchiscono l expertise globale di Dominicana Tours, aumentandone le opportunità di crescita Ambizioni: Viajes Dominicana Tours gestisce

Dettagli

CHI SIAMO PROFESSIONISTI DEL TURISMO E MARKETING PROMOZIONALE

CHI SIAMO PROFESSIONISTI DEL TURISMO E MARKETING PROMOZIONALE love your holidays Le Vacanze sono momenti importanti della nostra vita, ricordi, emozioni, esperienze amicizie.. Scegli chi può far vivere le tue emozioni CHI SIAMO PROFESSIONISTI DEL TURISMO E MARKETING

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER CARE ALLE IMPRESE CERTIFICATE OSPITALITA ITALIANA

INDAGINE DI CUSTOMER CARE ALLE IMPRESE CERTIFICATE OSPITALITA ITALIANA INDAGINE DI CUSTOMER CARE ALLE IMPRESE CERTIFICATE OSPITALITA ITALIANA MARCHIO OSPITALITA ITALIANA Luglio 2014 A cura di Premessa L indagine di seguito presentata svolta dalla Comitel&Partners per conto

Dettagli

Il marketing operativo del viaggio turistico organizzato. Prof.ssa Mariapina Trunfio Università degli Studi di Napoli Parthenope

Il marketing operativo del viaggio turistico organizzato. Prof.ssa Mariapina Trunfio Università degli Studi di Napoli Parthenope Il marketing operativo del viaggio turistico organizzato. Prof.ssa Mariapina Trunfio Università degli Studi di Napoli Parthenope Definizioni di premessa I Tour Operator (T.O.) sono imprese in grado di

Dettagli

Sull onda del Turismo 2.0

Sull onda del Turismo 2.0 Sull onda del Turismo 2.0 Le comunità virtuali sono i punti d incontro più utilizzati per comunicare, per conoscere nuove persone e per scambiarsi opinioni. Gente proveniente da ogni parte del mondo scrive,

Dettagli

PROGRAMMA 2013 PREMESSA

PROGRAMMA 2013 PREMESSA PROGRAMMA 2013 PREMESSA Il Piano di Marketing del territorio allargato nasce dalla volontà delle due Camere di Commercio di Forlì- Cesena e Ravenna di realizzare un progetto comune di sviluppo delle eccellenze

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Sessione ordinaria 2011 Seconda prova scritta Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO CORSO SPERIMENTALE Progetto ITER Indirizzo: PERITO

Dettagli

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo II Edizione 3 2 chi siamo p 3 l' INDAGINE p 4 SCENARIO p 6 LA VENDITA previsioni CONCLUSIONI p14 p20 p24 3 Chi siamo AIGO è una società di consulenza in marketing e comunicazione

Dettagli

La valutazione del personale. Come la tecnologia può supportare i processi HR

La valutazione del personale. Come la tecnologia può supportare i processi HR La valutazione del personale Come la tecnologia può supportare i processi HR Introduzione Il tema della valutazione del personale diventa semprè più la priorità nella gestione del proprio business. Con

Dettagli

ALPITOUR WORLD RETE ESTERNA COD.PRODOTTO 2013E 284. È il gruppo leader in Italia per i viaggi organizzati.

ALPITOUR WORLD RETE ESTERNA COD.PRODOTTO 2013E 284. È il gruppo leader in Italia per i viaggi organizzati. 2013E 284 ALPITOUR WORLD È il gruppo leader in Italia per i viaggi organizzati. Accanto al marchio Alpitour si annoverano altri prestigiosi marchi: Villaggi Bravo, dedicato a chi cerca una vacanza all

Dettagli

Borsa internazionale del turismo

Borsa internazionale del turismo New BIT, new business. New BIT, new business. Borsa internazionale del turismo Il tuo business al centro del mondo. Bit è la manifestazione leader nel panorama italiano, un appuntamento irrinunciabile

Dettagli

APERTURA DELL ASSESSORE MICHELA STANCHERIS

APERTURA DELL ASSESSORE MICHELA STANCHERIS Titolo documento: Progetto: ALL.1 Introduzione alla riunione di confronto con il partenariato politicoistituzionale e socio economico sui documenti di preparazione al Programma Triennale di Sviluppo Turistico

Dettagli

Sezione: 9. MODELLO OPERATIVO VINCENTE

Sezione: 9. MODELLO OPERATIVO VINCENTE Scopri come Creare e Vendere viaggi online! Sezione: 9. MODELLO OPERATIVO VINCENTE La 5 cose che devi fare per avere successo in questa attività! Sai cosa fa la differenza tra una formula di successo e

Dettagli

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 1. INDICE 2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 3. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 4. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 5. MISSION pag. 4 6. APPROCCIO pag. 4 7. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Ottobre 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

Bravofly Rumbo Group: informazioni generali

Bravofly Rumbo Group: informazioni generali Bravofly Rumbo Group: informazioni generali CHI SIAMO Il Gruppo Bravofly Rumbo è uno dei principali operatori online nel settore del turismo e del tempo libero in Europa. In costante crescita dal 2004,

Dettagli

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI CHI SIAMO Bravofly è leader in Europa per la ricerca e acquisto dei voli e ha un progetto ambizioso: diventare il punto di riferimento europeo per il turismo e il

Dettagli

Gianpiero Perri: La bella stagione della Basilicata turistica

Gianpiero Perri: La bella stagione della Basilicata turistica Potenza, 10 febbraio 2015 Agli organi di informazione Gianpiero Perri: La bella stagione della Basilicata turistica L andamento turistico dell anno appena trascorso, benchè fortemente segnato dalla gravità

Dettagli

Costruendo valore per il turismo in Lombardia

Costruendo valore per il turismo in Lombardia Costruendo valore per il turismo in Lombardia Chi siamo Explora S.C.p.A. ha il compito di promuovere la Lombardia e Milano sul mercato turistico nazionale ed internazionale. La società opera esattamente

Dettagli

Primo giorno di lezione: lunedì 16 febbraio, dalle ore 19.15 alle 21.15, presso la Scuola Superiore.

Primo giorno di lezione: lunedì 16 febbraio, dalle ore 19.15 alle 21.15, presso la Scuola Superiore. CORSO SERALE DI FORMAZIONE CONSULENTE VENDITE VIAGGI MULTICANALE Progetto speciale di formazione consulente vendite viaggi multicanale Nuove modalità lavorative Internet oriented 1 Durata, durata, sede

Dettagli

Mi Piace! LE NUOVE FRONTIERE DEL MARKETING

Mi Piace! LE NUOVE FRONTIERE DEL MARKETING Mi Piace! Tutti i segreti del web marketing che le aziende devono conoscere per non perdere terreno nel complesso mondo di internet 2.0 Dario Dossena Che cosa c è dietro un mi piace? Qualsiasi cosa sia,

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Class Editori SpA, riunitosi oggi, ha approvato i risultati consolidati relativi ai primi tre mesi dell anno.

Il Consiglio di Amministrazione di Class Editori SpA, riunitosi oggi, ha approvato i risultati consolidati relativi ai primi tre mesi dell anno. Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto intermedio di gestione consolidato al 31 marzo. Ricavi a 18,79 milioni di euro L Ebitda migliora di 1,02 milioni, a -0,91 milioni di euro Milano 14

Dettagli

Investire nei social. con ritorno

Investire nei social. con ritorno con ritorno Per le aziende che operano nel turismo la vera opportunità è creare un esperienza sociale che consenta agli web users di sentirsi parte di una community. Così aumentano brand awareness e fatturato.

Dettagli

Newsletter VisitItaly in lingua italiana, tedesca e inglese. Il mezzo più veloce per raggiungere il proprio target di riferimento

Newsletter VisitItaly in lingua italiana, tedesca e inglese. Il mezzo più veloce per raggiungere il proprio target di riferimento Newsletter VisitItaly in lingua italiana, tedesca e inglese. Il mezzo più veloce per raggiungere il proprio target di riferimento [pag. 2] Cos è la Newsletter di VisitItaly [pag. 3] Perché promuoversi

Dettagli

L attività congressuale del 2010

L attività congressuale del 2010 1 L attività congressuale del 2010 Per la città e la provincia di Firenze il turismo congressuale rappresenta uno dei segmenti di maggiore interesse, sia per la spesa media del turista congressuale che

Dettagli

MASTER BREVE IN TOURISM SPECIALIST

MASTER BREVE IN TOURISM SPECIALIST MASTER BREVE IN TOURISM SPECIALIST Il Master in Tourism Specialist mira a formare giovani professionisti del turismo su tre aree specifiche che rispondono ad altrettante figure professionali. Il percorso

Dettagli

Master in Hospitality Management

Master in Hospitality Management Master in Hospitality Management 1. Prodotto turistico e destination management (16 ore) Sistemi associativi Federalberghi Docente: Alessandro CIANELLA Prodotto turistico globale: nuovi scenari di sviluppo

Dettagli

Axioma Business Consultant Program

Axioma Business Consultant Program Axioma Business Consultant Program L esclusivo programma Axioma riservato a Consulenti di Direzione, Organizzazione e Gestione Aziendale Le nostre soluzioni, il tuo valore Axioma da 25 anni è partner di

Dettagli

Volagratis: : un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli esistenti sul mercato

Volagratis: : un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli esistenti sul mercato Volagratis: : un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli esistenti sul mercato 1 2 La nostra soluzione Le nostre proposte di comunicazione 1 CHI SIAMO Bravofly Group ha un progetto

Dettagli

Le principali modifiche sui target economici conseguenti all aggiornamento del Piano Strategico 2009-2011 appena approvato sono di seguito riportate:

Le principali modifiche sui target economici conseguenti all aggiornamento del Piano Strategico 2009-2011 appena approvato sono di seguito riportate: COMUNICATO STAMPA GABETTI PROPERTY SOLUTIONS RIORGANIZZA L INTERMEDIAZIONE IMMOBILIARE, AGGIORNA IL PIANO STRATEGICO 2009-2011 E LANCIA UN NUOVO PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Conversione al modello del franchising

Dettagli

India. Fase 2. Una Bussola per il mercato indiano. Fare clic per modificare stile. www.toscanapromozione.it www.turismo.intoscana.

India. Fase 2. Una Bussola per il mercato indiano. Fare clic per modificare stile. www.toscanapromozione.it www.turismo.intoscana. India Fase 2 Una Bussola per il mercato indiano Indice Dati e storia Turismo Indiano Le città turistiche: Mumbai e Delhi Analisi dei Tour Operator indiani Cosa vogliono i TO dalla Toscana? Promozione della

Dettagli

COVIAGGI NETWORK HAI GIÀ UN AGENZIA DI VIAGGI? ENTRA IN COVIAGGI NETWORK E APPROFITTA DELLE NOSTRE OPPORTUNITÀ! WWW.COVIAGGINETWORK.

COVIAGGI NETWORK HAI GIÀ UN AGENZIA DI VIAGGI? ENTRA IN COVIAGGI NETWORK E APPROFITTA DELLE NOSTRE OPPORTUNITÀ! WWW.COVIAGGINETWORK. WWW.COVIAGGINETWORK.IT COVIAGGI NETWORK HAI GIÀ UN AGENZIA DI VIAGGI? ENTRA IN COVIAGGI NETWORK E APPROFITTA DELLE NOSTRE OPPORTUNITÀ! Supporto operativo CRS e tariffe negoziate con vettori Elaborazione

Dettagli

BROCHURE INFORMATIVA DEDICATA AGLI OPERATORI DEL SETTORE TURISTICO

BROCHURE INFORMATIVA DEDICATA AGLI OPERATORI DEL SETTORE TURISTICO BROCHURE INFORMATIVA DEDICATA AGLI OPERATORI DEL SETTORE TURISTICO TABLE OF CONTENTS web & social marketing turistico il club italyzone presenza in scheda pro video & web tv audio & mobile banners geografici

Dettagli

Il gruppo Bravofly: Bravofly ha un progetto altamente innovativo: Fanno attualmente parte del Network del gruppo Bravofly: Volagratis.

Il gruppo Bravofly: Bravofly ha un progetto altamente innovativo: Fanno attualmente parte del Network del gruppo Bravofly: Volagratis. Bravofly Il gruppo Bravofly: Bravofly ha un progetto altamente innovativo: Integrare in un unico sito tutte le funzionalità per trovare, scegliere e prenotare il viaggio e i servizi che si desiderano,

Dettagli

L importanza del meeting planner

L importanza del meeting planner L importanza del meeting planner Per molti manager l ecosostenibilità è un tema strategico, ma sono pochi quelli che si attivano per il calcolo e la relativa compensazione delle emissioni di CO 2 generate

Dettagli

turismo! cultura! e web!

turismo! cultura! e web! turismo cultura e web turismo e cultura: l acquisto on line La propensione dei turisti all acquisto on line è in costante crescita: nel primo trimestre del 2012 più del 60% della clientela delle strutture

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

OPERATORI TURISTICI IL TURISMO DEGLI G UIDA PER L INSEGNANTE. www.scuolaazienda.it. F. Cammisa G. Vacca

OPERATORI TURISTICI IL TURISMO DEGLI G UIDA PER L INSEGNANTE. www.scuolaazienda.it. F. Cammisa G. Vacca F. Cammisa G. Vacca IL TURISMO DEGLI OPERATORI TURISTICI G UIDA PER L INSEGNANTE La Guida si propone di supportare il volume per la classe terza Il turismo degli operatori turistici, in relazione agli

Dettagli

Nel 1997. Nel 2004 UNA STORIA CHE SI RINNOVA. le nostre divisioni. Congressi & Events. Continua in Medicina

Nel 1997. Nel 2004 UNA STORIA CHE SI RINNOVA. le nostre divisioni. Congressi & Events. Continua in Medicina Nel 1997 Nasce Devital Service come srl, oggi SpA, con Uffici a Milano, Napoli, Roma e Londra. Nasce come Congress Organizer per la gestione di congressi, convegni ed eventi inizialmente del mondo medico-scientifico

Dettagli

TUTTO EXPLORA NEWS APRILE-MAGGIO

TUTTO EXPLORA NEWS APRILE-MAGGIO TUTTO EXPLORA NEWS APRILE-MAGGIO TUTTO EXPLORA Grazie per l interesse dimostrato nei confronti di Explora, la prima Destination Management Organization (DMO) al servizio del territorio e delle Imprese

Dettagli

L INDUSTRIA DEI VIAGGI ALLA CONQUISTA DEL DIGITAL CONSUMER

L INDUSTRIA DEI VIAGGI ALLA CONQUISTA DEL DIGITAL CONSUMER L INDUSTRIA DEI VIAGGI ALLA CONQUISTA DEL DIGITAL CONSUMER Sabato 17 ottobre 2009 - TBOX, Padiglione C2. Ore 16.15 17.00 Relatori - Tim Gunstone, managing director Eyefortravel - Enrico Bertoldo, direttore

Dettagli

La pianificazione turistica territoriale. rielaborazione di materiale dell'univesità di Urbino

La pianificazione turistica territoriale. rielaborazione di materiale dell'univesità di Urbino La pianificazione turistica territoriale rielaborazione di materiale dell'univesità di Urbino 1 L approccio per distretti e prodotti turistici Bisogni di base Scelta del tipo di vacanza Identificazione

Dettagli

EXPLORAMEDIA NEWSLETTER

EXPLORAMEDIA NEWSLETTER EXPLORAMEDIA NEWSLETTER 15 NOVEMBRE 2014 1 INDICE 1. Perché EXPLORAMEDIA, una Newsletter per il mondo dell'informazione pag. 3 2. Ciak, azione si gira! Al via. Il Contest video che trasforma gli italiani

Dettagli

del mercato sportivo In crescita costante, anche in tempi di crisi, la voglia di sport e fitness fa muovere i turisti in tutto il mondo

del mercato sportivo In crescita costante, anche in tempi di crisi, la voglia di sport e fitness fa muovere i turisti in tutto il mondo Il Boom del mercato sportivo In crescita costante, anche in tempi di crisi, la voglia di sport e fitness fa muovere i turisti in tutto il mondo Barbara Ainis Il mercato è ancora pigro, ma i turisti non

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE

OSSERVATORIO NAZIONALE OSSERVATORIO NAZIONALE SULLA TASSA DI SOGGIORNO STATO DELL ARTE E QUANTIFICAZIONE DEI COMUNI CHE APPLICANO L IMPOSTA DI SOGGIORNO FOCUS SUL SENTIMENT DI ITALIANI, TEDESCHI E DEL SISTEMA INTERMEDIATO INTERNAZIONALE

Dettagli

Quale opportunità e vantaggi offre l affiliazione ad un Brand

Quale opportunità e vantaggi offre l affiliazione ad un Brand Quale opportunità e vantaggi offre l affiliazione ad un Brand MAURO SANTINATO Presidente Teamwork Sviluppo del prodotto hotel Analisi di mercato Studi di fattibilità Studio dei trends Ricerche sul territorio

Dettagli

VENDERE IN RETE GUIDA AL COMMERCIO ELETTRONICO PER LA VOSTRA AZIENDA

VENDERE IN RETE GUIDA AL COMMERCIO ELETTRONICO PER LA VOSTRA AZIENDA VENDERE IN RETE GUIDA AL COMMERCIO ELETTRONICO PER LA VOSTRA AZIENDA VENDERE IN RETE GUIDA AL COMMERCIO ELETTRONICO PER LA VOSTRA AZIENDA GUIDA ALL E-COMMERCE Questo volume rientra nelle attività dell

Dettagli

Richiesta di uno studio europeo sulla domanda nell ambito del turismo sostenibile e responsabile

Richiesta di uno studio europeo sulla domanda nell ambito del turismo sostenibile e responsabile Richiesta di uno studio europeo sulla domanda nell ambito del turismo sostenibile e responsabile EARTH e le organizzazioni firmatarie invitano le istituzioni europee a dare avvio a uno studio su scala

Dettagli

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita In costante sviluppo, sempre pronta a cogliere le migliori opportunità offerte dal mercato, Holidaytravelpass si è presto consolidata anche come tour operator initalia

Dettagli

Nuovo CostaClub: più prezioso che mai

Nuovo CostaClub: più prezioso che mai Nuovo Costa: più prezioso che mai Il vostro sogno diventa realtà Carissimi Soci, il Costa dei vostri sogni sta per diventare realtà. Nasce dai vostri desideri, che abbiamo ascoltato direttamente con l

Dettagli

CORSO PER CONSULENTI TURISTICI PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI VIAGGI

CORSO PER CONSULENTI TURISTICI PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI VIAGGI CORSO PER CONSULENTI TURISTICI PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI VIAGGI Il corso per Consulenti Turistici mira a formare una figura professionale con competenze polivalenti per rispondere a tutte le esigenze

Dettagli

Natale e Capodanno 2012: Le capitali europee conquistano gli italiani

Natale e Capodanno 2012: Le capitali europee conquistano gli italiani COMUNICATO STAMPA OSSERVATORIO VOLAGRATIS Natale e Capodanno 2012: Le capitali europee conquistano gli italiani Capitali europee protagoniste: il 62% degli italiani ha scelto l Europa per le prossime festività

Dettagli