1) "A FURORE NORMANNORUM LIBERA NOS, DOMINE"

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1) "A FURORE NORMANNORUM LIBERA NOS, DOMINE""

Transcript

1 CORSI PER LA COGESTIONE CORSI RELATORI: Andrea Peverelli 4C e Roberto Flotta 4C 1) "A FURORE NORMANNORUM LIBERA NOS, DOMINE" PRESENTAZIONE: Lungi dagli anni della prima crociata contro i popoli islamici nelle terre del Cristo, un popolo pagano tormentava le genti d'irlanda, Inghilterra e di tutto il nord dell'occidente. Un popolo famoso per le navi, e per le armi. Avevano molti nomi: in generale erano i Barbari, per il sud erano gli Uomini del Nord, per i cristiani erano i Pagani, ma il loro vero nome, quello scritto con l'inchiostro dai monaci, con le rune dai bardi del nord, quello urlato dalle torri d'avvistamento sulle coste dell'inghilterra, quello sussurrato nei racconti dei vecchi, quello che si udiva nel pianto di bambini ormai orfani, era uno solo: i Vichinghi. Questo corso si propone di presentare, per quanto possibile, in modo esaustivo la cultura scandinava classica di epoca medievale (il "periodo vichingo", VIII-XII secolo), percorrendo l'intero panorama delle discipline: verranno trattate letteratura, storia, religione, società, filosofia, arte, analizzando in profondità le caratteristiche di una popolazione pressoché sconosciuta nel nostro paese e spesso guardata con diffidenza e distacco da noi eredi delle culture mediterranee, ma che invece ha molto da offrire. Dopo una breve presentazione del periodo in questione, si passerà ad una trattazione limitata ma esaustiva della popolazione vichinga in ambito storico-sociale e linguistico: per quest'ultimo ambito in particolare verranno fatti numerosi riferimenti al greco e al latino e confronti con la lingua inglese, che verranno ripresi successivamente nel corso delle varie trattazioni. Tra i vari argomenti trattati in questa sezione storico-sociale ci saranno i rapporti col Cristianesimo (ripresi più avanti dal punto di vista religioso), l'aspetto militare, la questione delle esplorazioni (come quelle che, forse, portarono avventurieri vichinghi sulle coste del Canada), i rapporti con le culture con cui vennero in contatto i vichinghi, tra le quali quella celtica e quella anglo-sassone (con particolare puntualizzazione su quest'ultima), una trattazione a parte del periodo normanno (con riferimenti alla dominazione normanna in Italia e le crociate), la società vichinga, aspetti tecnici della loro vita (in particolare la navigazione) e così via. La seconda parte del corso tratterà dell'aspetto letterario, e verranno presentati tutti i principali aspetti della letteratura nordica, con particolare puntualizzazione sull'aspetto culturale della mentalità vichinga: durante questa parte del corso verranno fatti numerosi confronti con le letterature greca, latina e inglese, sottolineandone differenze e analogie, illustrando i diversi modi di pensare delle culture in questione e affrontando temi caratteristici della letteratura nordica. Tutto ciò verrà sostenuto da letture di passi e accompagnato dall'aspetto linguistico precedentemente introdotto (verranno ad esempio effettuate letture in metrica di strofe di poesia con un brevissimo confronto tra metrica nordica e metrica greco-latina) La terza parte del corso sarà incentrata principalmente sull'aspetto religioso-filosofico, con ampia trattazione del panorama mitologico nordico: verranno letti o raccontati miti e canti eroici presi dalla tradizione letteraria, da cui si trarranno considerazioni di carattere religioso e filosofico, con confronti e riferimenti alla religione cristiana e a quella pagana greca e latina. Gli ultimi minuti del corso saranno dedicati ad eventuali domande o considerazioni dei partecipanti, che potranno chiedere o esprimere pareri su qualsiasi cosa inerente a quanto detto nel corso (nonostante, ci tengo a precisare, che ulteriori domande o osservazioni poste durante la trattazione saranno bene accette). Per via degli argomenti trattati, con numerosi riferimenti a materie come letteratura e filosofia, sarebbero preferibili studenti provenienti dal triennio (liceo); siamo comunque pronti a ricevere studenti del biennio (ginnasio). 2) SE LA VITA AVESSE UN SENSO SAREBBE QUELLA DELL UMORISMO RELATORI: Greta ragni 4B e Martina Cona 4B

2 PRESENTAZIONE: Gita di due ore nel mondo dei fumetti (ma non aspettatevi manga!): il corso si propone di parlare di fumetti (in particolare Rat-man e Dylan Dog): storia, episodi, personaggi, contenuti e curiosità. nella seconda ora un gioco a squadre metterà alla prova conoscenze, passioni dei partecipanti e quanto scoperto nell'ora precedente. 3) IL POTERE DELLA PAROLA: I GRANDI DISCORSI DEL NOVECENTO RELATORI: Ennio D'Amico 5E, Giacomo Genzini 5E e Marco Montaruli 4E PRESENTAZIONE: analisi dei discorsi dei personaggi storici che caratterizzarono il secolo breve. 4) NON SCARTATECI A PRIORI! IL MONDO DELLE CARTE DA GIOCO OGGI RELATORI: Bona 4A, Cappelletti 4A, Casati 4A, Cozzi 4A e Tosi 4A PRESENTAZIONE: il corso riguarderà il mondo delle carte, la loro storia, lo sviluppo, i giochi più popolari e consisterà anche di prove pratiche per eventuali volontari. Esso sarà strutturato secondo i seguenti punti chiave: 1. Breve introduzione con la storia delle carte. 2. Descrizione dei più famosi mazzi, con particolare riferimento ai mazzi stessi: napoletano, trevisano, mantovano e milanese. 3. Spiegazione dei giochi più famosi: Briscola, Tresette, Scala 40, Burraco etc. 4. Prove pratiche su tavoli allestiti dagli stessi relatori. 5) IO ARBITRO DI CALCIO (LA VERITÀ DIETRO IL CARTELLINO) RELATORI: Matteo Cocci 3E, Edoardo Ghio 3E PRESENTAZIONE: parleremo dell attività arbitrale che abbiamo appena intrapreso, della figura dell arbitro in sé e dei vantaggi che può comportare 6) LIBERO PENSIERO RELATORI: Vittorio Bolzani 5F, Jacopo Mancini 5B e Rodolfo Castelli 4B PRESENTAZIONE: Dibattiti su argomenti di ordine filosofico culturale e d'attualità. Temi: giovedì 1 turno) si può scegliere il male? Giovedì 2 turno)il suicidio assistito di Magri: dibattito. Venerdì 1 turno)vivere tra sogno e realtà. Venerdì 2 turno)perchè ci innamoriamo? Sabato 1 turno)greci vs romani: chi ti credi di essere? Sabato 2 turno)perchè l'uomo tende all'infinito? 7) CAHIÈRS DU CINÈMA: WOODY ALLEN, STANLEY KUBRICK, MARTIN SCORSESE RELATORI: Elena Trancossi 3E, Fukih 3E PRESENTAZIONE: verranno presentati tre registi diversi che hanno influenzato non solo il mondo della cinematografia, ma tutta la cultura del XXI secolo. 8) CHEF PER UN GIORNO RELATORI: Giulia Realmente 4E, Francesca Palmieri 4E, Giulia Morello 4E PRESENTAZIONE: Preparazione di dolci (es. biscotti) poi da offrire nell atrio. Si richiede ai partecipanti di fornirsi di grembiule RELATORI: Giulia Realmente 4E, Lesly di Giovanna 4E 9) MANUALITÀ E CREATIVITÀ PRESENTAZIONE::reparazione cuscini e astucci decorati a mano.

3 RELATORI: Lorenzo Vercesi 4E, Giovanni Conni 4E 10) ATTUALITÀ DI CAPAREZZA PRESENTAZIONE: attualità a partire dai testi di Caparezza. 11) CORSO DI FOTOGRAFIA RELATORI: Federico Pizzocari 4C, Gerardo Pizzocari (http://www.studiopizzocari.com/). PRESENTAZIONE: corso di fotografia. MATERIALE: non è necessario portare la macchina fotografica 12) KNOW YOUR MEME: GUIDA ALLA SOTTOCULTURA DI INTERNET RELATORI: Elisa Paini 4D, Alberto Grasignani 4D e Alessio Fadda 4D PRESENTAZIONE Il corso si pone come breve guida del mondo di internet, fornendo spiegazioni riguardo tutte le forme che esso ha, come i memes o i video virali. Inoltre noi relatori daremo qualche piccola dritta su come comportarsi su blog e social network e su come affrontare i cosiddetti troll, spiegando quale sia la loro filosofia di vita. Durante il corso verranno visualizzate le più importanti espressioni di questo movimento underground. 13) EDEN OF THE EAST (TUTTI GLI ANIME HANNO UN ANIMA) RELATORI: Lucrezia Tornaghi 2D, Pierpaolo Amadei 2D e Garavaglia IIIG PRESENTAZIONE: aveva trasformato il mio mondo in bianco e nero in un universo di pazzi colori (dall anime Paradise Kiss ) Perché forse in fondo quelli che sembrano solo disegni riescono a portarci in un mondo più vicino al Giappone e alla sua cultura, ma anche più lontano dagli orizzonti del nostro monotono mondo spento a cui, con la loro vivacità e particolarità, riescono a ridare nuovamente colore. 14) IN DIREZIONE OSTINATA E CONTRARIA: SULLE ORME DI FABER RELATORI: Camilla Rivieri 4B, Ilaria Pes 4B e Martina Nola 4B PRESENTAZIONE: A tredicianni dalla morte di uno dei più importanti cantautori italiani, ripercorriamo le tappe fondamentali della sua produzione artistica attraverso canzoni, interviste e immagini. Si presenteranno la biografia dell autore, le tematiche fondamentali con ascolto delle canzoni, interviste, esposizione di immagini tratte da libri e cataloghi, collegamenti con l antologia di Spoon River. 15) "PASSIONE MONDIALE- STORIA DEI MONDIALI DI CALCIO DALLE ORIGINI AD OGGI"* RELATORI: Giacomo Chiodelli 3B, Giovanni Crippa 3B ed Emilio Langella 3B. PRESENTAZIONE: Il progetto prevede la narrazione della storia dei mondiali dal primo torneo del 1930 in Uruguay fino a Sud Africa 2010, con curiosità e aneddoti poco conosciuti, con le imprese dei grandi campioni e veloci analisi

4 edizione per edizione. Il tutto è supportato dalla proiezione di foto d'epoca e filmati dei più grandi gesti atletici di tutti i tempi. 16) ART N LIFE RELATORI: Lesly di Giovanna 4E, Giulia Morello 4E, Alice Salvadeo 4E e Alessandra Staropoli 4E PRESENTAZIONE: Art n life è un corso che avvicina lo studente a diverse forme d arte. Proponiamo una prima fase teorica (45 minuti circa) con uno specialista che presenti l aspetto dell arte di cui ci occuperemo quel giorno. Seguirà poi una seconda fase pratica in cui, aiutati dall esperto, ciascuno può cimentarsi con il tema del giorno. Giovedì: poesia di strada con Ivan Tresoldi Venerdì: Architettura:progettazione e costruzione di un plastico con Pierluigi Salvadeo Sabato: arte del disegno con Valeria Giunta I PARTECIPANTI SONO IMPEGNATI PER ENTRAMBI I TURNI Si richiede ai partecipanti di fornirsi di questi materiali:squadre compassi, matite di grafite, gomme. RELATORI: Edoardo Colaizzo 4F, Marco Lauro 4D 17) CORSO SUL RAP ITALIANO PRESENTAZIONE Il corso si svolgerà con una piccola introduzione generale e poi una suddivisione per regioni dei principali artisti italiani di questo genere, facendo ascoltare circa due tracce per ogni artista/gruppo. 18) ABSTINENCE, SE NON LO FAI NON RISCHI NIENTE. BE FAITHFUL, LA FEDELTÀ DEL PARTNER TI PROTEGGE DAL RISCHIO. CONDOM, USA SEMPRE IL PRESERVATIVO QUANDO FAI SESSO." RELATORI: Giacomo Minazzi 4B, Alessandro Guida (referente attività Pionieri, Pioniere CRI dal 2008, animatore ABC dal 2010, referente Milano ABC dal 2010, istruttore di Croce Rossa, tiene abitualmente da due anni lezioni ABC in scuole medie e superiori, oltre ad organizzare serate ed eventi ABC nelle piazze e discoteche milanesi.) ed eventuali colleghi. PRESENTAZIONE: Campagna di prevenzione della Croce Rossa contro le malattie sessualmente trasmesse. "Il progetto ABC nasce dalla volontà dei Giovani della Croce Rossa Italiana di promuovere l'interesse della popolazione verso l'adozione di abitudini di vita salutari e sicure, diffondere informazioni, basate sull'evidenza medico-scientifica, sulla contraccezione e le Malattie Sessualmente Trasmissibili e discutere sul rispetto di tutte le persone ed i loro orientamenti sessuali. A, B e C sono le tre strade che noi consigliamo di seguire. RELATORI: Nicola Montefusco 4A 19) DIGITAL ART WORKSHOP PRESENTAZIONE: Scopo del corso è presentare in maniera sintetica l evoluzione dell arte digitale oggi molto usata in ambito cinematico e video ludico. Servendosi del supporto multimediale, tramite una presentazione power point, verranno mostrate le principali applicazioni dell arte digitale 2D e 3D, inoltre verrà spiegato come gruppi di artisti passano da un idea (concept) alla creazione di un prodotto finito che verrà poi applicato nella realizzazione del film o videogioco. Cogliendo l occasione offerta dai 25 anni della Pixar verranno sfruttate molte delle loro opere (gratuitamente distribuite in formato digitale nel web). Qualora gli ascoltatori presenti al corso lo consentano, si potrebbe tentare anche un approccio diretto al termine della sezione di domande, ad essi sarebbe data una breve storia che si occuperebbe di illustrare insieme al presentatore dando un volto ai personaggi e all ambente tenendo conto di quanto spiegato. 20) A PORTRAIT OF JAZZ

5 CAPO-RELATORE: Giacomo Maugeri 5I RELATORI: Federico Arduini 4B, Sebastiano Corli 4B, Gilberto Accurso (esterno), Elisa Guidotti 4F ed Elena Domenichi IV B PRESENTAZIONE: Una veloce pennellata dell'essenza del jazz attraverso i suoi principali protagonisti e le loro vicende: dall'incorreggibile Monk allo spumeggiante Gillespie, passando per l'arcano Coltrane. Ma anche il jazz come fenomeno sociale: dagli anni del proibizionismo alle lotte tra i neri e i bianchi in America. E poi il jazz nelle sue varianti mondiali: brasiliano, latino, gitano, africano. Uno sguardo alle sue origini, tra blues e musica popolare americana, e alle sue derivazioni, tra funk e fusion. Tutto ciò con l'ausilio della musica suonata dal vivo dal nostro gruppo improvvisato con Federico Arduini al clarinetto, Elena Domenichini al piano, Sebastiano Corli al basso, Gilberto Accurso al flauto traverso ed Elisa Guidotti come cantante. Vieni a scoprire i misteri del jazz: il genere più in voga per buona parte del '900, nonostante la spocchiosità dei jazzisti! 21) LA STORIA DEI BEATLES LA MUSICA CHE HA CAMBIATO IL MONDO RELATORI: Greta Zaltieri 1F, Alessia Ciocca 1D, Chiara Lettieri 1D e Vittoria Butti 1F. PRESENTAZIONE: Il corso sarà strutturato tra una parte teorica (contestualizzazione del gruppo nelle condizioni culturali, musicali e sociali dell'epoca; storia e nozioni sul gruppo dagli esordi, con scheda personale di ogni componente e spiegazione di come sono arrivati al successo fino allo scioglimento e alla morte di John Lennon) e una parte "live" (5-6 pezzi rappresentativi fatti a chitarra e voce). 22)RUDIMENTI DI ARMONIA MUSICALE RELATORI: Silvia Fazzo (professoressa di lettere antiche sezione triennio G) e Colacelli Matteo 3G. PRESENTAZIONE: Sarà illustrata la formazione delle scale, degli arpeggi e degli accordi nelle tonalità maggiori e minori, complementare allo studio di ogni sorta di strumento moderno e classico (chitarra e pianoforte in primis). Non sono necessari prerequisiti particolari, salvo una conoscenza basilare del pentagramma nella chiave di violino (programma di scuola media inferiore) e una motivazione personale a conoscere la materia in esame, in vista di una comprensione sia attiva (produzione) sia passiva (ascolto e riconoscimento). RELATORI: Miriam Morsani 4^D 23) CORSO DI HIPHOP 24) CORSO DI PING PONG RELATORI: Attanasio Agostino 2A, Stefanini Jacopo 2A, Romano Cesare 2A, Kharma Basem 2A, Luè Marco 2A. PRESENTAZIONE: corso di ping pong aperto a tutti. CINEFORUM(I partecipanti sono occupati per entrambi i turni) RELATORI: Elisa Dayan 4G e Lucia Ferretti 4G 25) JOHN Q un film di denuncia al sistema sanitario americano: il corso consisterebbe nella visione del film introdotta da un breve dibattito sul sistema sanitario americano anche alla luce delle recenti riforme di Obama. 26) CINEFORUM SU WOODY ALLEN RELATORI: Matilde Villa IVG, Chiara Cominotti IVG e Laura Canella IVG

6 Giovedì: Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sul sesso e non avete mai osato chiedere Venerdì: Io e Annie 27) CINEFORUM: UN MERCOLEDÌ DA LEONI RELATORI: Giulia Boggiali 3A, Sara Fasol 3A, Margherita Del Vecchio 3A, Valentina Marinato 3A e Angelica Russo 3A 28) CINEFORUM RELATORI: Prospero Pensa 5G, Luca Martinez 5G e Bruno Olvera 5G Giovedì: I love radio rock Sabato: tropa de elite, José Padilha AULA MAGNA primo turno venerdì: l'odio Mathieu Kassovitz 29) IL CASTELLO PRESENTAZIONE: Proiezione del film-documentario e incontro-dibattito con i registi Massimo D'Anolfi e Martina Parenti e il produttore "Il Castello" Il castello è un film che racconta un anno dentro l aeroporto intercontinentale di Malpensa, un luogo in cui la burocrazia, le procedure e il controllo mettono a dura prova la libertà degli individui, degli animali e delle merci che da lì transitano. L aeroporto è un luogo strategico in cui si concentrano tutte le forze dell ordine esistenti in un paese. Qui si sperimentano le nuove forme del controllo: un laboratorio permanente sulla sicurezza come nessun altro spazio pubblico riesce ad essere. Servizi Segreti italiani e stranieri, Polizia di Frontiera, Guardia di Finanza, Guardie giurate, cani anti droga anti valuta e anti esplosivo, telecamere ovunque e la paura sempre alimentata di un pericolo sconosciuto in arrivo. 30)"IL CORRIERE DELLA SERA -SEZIONE MILANO: AL CENTRO DELLA CRONACA CITTADINA" RELATORI: Federica Cavadini, responsabile della sezione Milano del "Corriere Della Sera" PRESENTAZIONE: Predisposto come una spiegazione da parte della giornalista sopra citata delle dinamiche di lavoro in una grande testata come il Corriere Della Sera e nello specifico il lavoro per quanto riguarda la cronaca milanese: gestione dei pezzi, impaginazione. Partendo dalla sua esperienza inoltre, Federica Cavadini può aiutare quanti interessati ad un eventuale esperienza lavorativa al giornale a comprendere l iter che comporta tale professione, oltre ai requisiti necessari. 31) COACHING- COME DISEGNARE IL TUO FUTURO RELATORI: Raffaella Iaselli (coach membro ICF, federazione internazionale coachng) PRESENTAZIONE: Il coaching è una relazione efficace e collaborativa tra due persone (un coach e un coachee) che si focalizza sullo sviluppo del potenziale umano. Il coach consente all altro di esprimere se stesso, di trovare le proprie risposte, dando fiducia ed incoraggiando il viaggio verso la scoperta dei propri talenti e potenzialità. Un percorso fondato sulle abilità maieutiche e relazionali del coach che, attraverso domando semplici e potenti, promuove la consapevolezza e la responsabilità sul cosa e sul come fare, programmando azioni funzionali alla realizzazione degli obiettivi desiderati e alla rimozione degli eventuali ostacoli o barriere limitanti. Avere a propria disposizione un coach significa instaurare una di quelle relazioni umane nelle quali si ha di fronte una persona che ci rispetta profondamente, crede in noi, ci supporta nelle decisioni e nel cammino da intraprendere, ci stimola senza farci pressione, tira fuori le nostre potenzialità e le nostre soluzioni in modo non invasivo né giudicante. Il coach ha infatti un incrollabile fiducia nel potenziale del coachee, che si sente ascoltato in modo attento, partecipe e libero di esprimersi. Questa relazione di fiducia è l agente catalizzatore che innesca il processo, risultando particolarmente efficace perché sviluppa sentimenti di accettazione, sicurezza e autostima, capacità di risolvere problemi relazionali ed affrontare situazioni di stress emotivo. Essendo il cambiamento frutto di un processo mentale e comportamento molto attivo, il risultato è coinvolgente e durevole. Si aprono nuove prospettive e soluzioni grazie al riconoscimento delle proprie risorse.

7 32) LA VITA RIPARTE DA UNA DONNA RELATORI: Matteo Azzimonti 3E, Luigi Restelli (referente) PRESENTAZIONE: Luigi Restelli parlerà della sua esperienza nell associazione Pangea ONLUS: Pangea si occupa dei diritti e delle condizioni di vita delle donne nel mondo; per aiutarle apre delle scuole per i loro figli, le aiuta nel trasporto dell acqua e raccoglie fondi per la loro causa. AULA MAGNA (A.M.) A.M.1) PIERO COLAPRICO [giovedì al primo turno] Scrittore e giornalista della Repubblica parlerà delle infiltrazioni mafiose al nord e in particolare nella nostra città. A.M.2)LUCA VILLA [giovedì secondo turno] Magistrato presso il tribunale dei minori di Milano parlerà dei diritti e dei doveri del cittadino da minorenne fino al raggiungimento della maggiore età. A.M 3) GRECO (venerdì primo turno) Magistrato del pool di mani pulite racconterà la sua esperienza. A.M.4) MARCO MAGGIONI [venerdì secondo turno] Un inviato del consorzio Cico Mendes di Altromercato, parlerà riguardo all economia di mercato attuale: difetti, iniquità, ingiustizie e vantaggi di un mercato equo e solidale. nonché il perché di tale scelta. A.M.5) IACOPO GILIBERTO [sabato primo turno] Già giornalista del Sole 24 Ore in cui si occupava di tematiche ambientali, è attualmente il portavoce del ministro dell'ambiente a Roma. Tratterà le principali problematiche ambientali ed energetiche attuali in Italia e nel nostro Pianeta. A.M.6) BOERI [sabato secondo turno] Incontro con Stefano Boeri architetto e urbanista, da giugno assessore alla cultura del Comune di Milano.

PUNTI DI FORZA PERSONALI: Questo sono io

PUNTI DI FORZA PERSONALI: Questo sono io PUNTI DI FORZA PERSONALI: Questo sono io Creatività / ingegno Risolvo i problemi in modo diverso Riesco a pensare a cose nuove facilmente Ho idee visionarie Sviluppo nuove opportunità e le metto in pratica

Dettagli

Elena Mignani Casa di Riposo S. Giuseppe -Casnigo

Elena Mignani Casa di Riposo S. Giuseppe -Casnigo Dal progetto educativo alla creazione di reti relazionali Elena Mignani Casa di Riposo S. Giuseppe -Casnigo La forza autentica della scoperta e dell incontro con l altro può essere solamente la fede in

Dettagli

Proposte didattiche A. S. 2009-2010

Proposte didattiche A. S. 2009-2010 Proposte didattiche A. S. 2009-2010 2010 La cooperativa Altrospazio AltroSpazio sorge dalla cooperativa Spaccio Acli A. Grandi nata nel 1949 a Lainate. La prima Bottega del Mondo di AltroSpazio apre a

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

DIRITTI UMANI E CULTURA DI PACE L.R. 55/1999 VOUCHER EDUCATIVI VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO CARATTERISTICHE DEL PERCORSO

DIRITTI UMANI E CULTURA DI PACE L.R. 55/1999 VOUCHER EDUCATIVI VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO CARATTERISTICHE DEL PERCORSO TITOLO PERCORSO Alla ricerca del diritto perduto Ente no profit Sede legale Referente progetto VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO via Appia Antica, 126 00179 Roma RM Emma Colombatti tel. 335/8726222

Dettagli

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità con il contributo della L.R. 16/2009 Cittadinanza di genere Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità (percorso per le scuole primarie) Premessa Nell ambito delle iniziative

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

Percorsi per una cittadinanza attiva e consapevole

Percorsi per una cittadinanza attiva e consapevole Percorsi per una cittadinanza attiva e consapevole - dare voce a chi non ha voce- Chi siamo? Siamo una Associazione iscritta al Registro regionale delle organizzazioni di volontariato. L Associazione ha

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO

PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO PROGETTO 3-5: UN LIBRO PER. 2 ANNUALITA La tematica scelta come indirizzo principale fra quelli proposti

Dettagli

Sezioni VERDE e GIALLA PROGETTO ALIMENTAZIONE COSA MANGIO OGGI?

Sezioni VERDE e GIALLA PROGETTO ALIMENTAZIONE COSA MANGIO OGGI? Sezioni VRD e GIALLA PROGTTO ALIMNTAZION COSA MANGIO OGGI? IL Bruco Maisazio, personaggio che ha accompagnato i bambini nel progetto di continuità nido-infanzia, quest anno ci porterà alla scoperta dei

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI - - diario di bordo - classi seconde 27 febbraio 2012 La ciurma della danza Oggi è il primo giorno della settimana interculturale e chissà cosa sta facendo il gruppo del ballo;

Dettagli

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente L' amico del cuore Nuova edizione I testi base Studente Studente 1 a -2 a -3 a Cultura ed educazione insieme Nell elaborazione del testo si è voluto coniugare l aspetto culturale con l aspetto educativo,

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO CINEMA

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO CINEMA ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO CINEMA Il progetto si propone di avvicinare i ragazzi al mondo del cinema con un approccio ludico

Dettagli

LABORATORI e progetti ANNO SCOLASTICO 2015 2016

LABORATORI e progetti ANNO SCOLASTICO 2015 2016 LABORATORI e progetti ANNO SCOLASTICO 2015 2016 L uso dei social network e della tecnologia propone nuove riflessioni e strategie educative. Dal cyberbullismo alle opportunità creative, il panorama dei

Dettagli

Asilo nido Centro ricreativo Centro educativo. Progetto Educativo Asilo Piccoli Passi

Asilo nido Centro ricreativo Centro educativo. Progetto Educativo Asilo Piccoli Passi Progetto Educativo Asilo Piccoli Passi Asilo Asilo nido nido Centro Centro ricreativo ricreativo Centro Centro educativo educativo Indroduzione Il desiderio di aprire l Asilo Nido nasce da un istintivo

Dettagli

PARTITO DEMOCRATICO ZO%A ADDA - MARTESA%A

PARTITO DEMOCRATICO ZO%A ADDA - MARTESA%A Sono un figlio dell ultimo secolo dello scorso millennio: quel Novecento che ha prodotto gli orrori della bomba atomica e dello sterminio di massa, ma anche le speranze e le lotte di liberazione di milioni

Dettagli

Introduzione L insegnante: Oggi impareremo a conoscere le nostre capacità e quelle degli altri. Impareremo anche come complementarsi a vicenda.

Introduzione L insegnante: Oggi impareremo a conoscere le nostre capacità e quelle degli altri. Impareremo anche come complementarsi a vicenda. www.gentletude.com Impara la Gentilezza 5 FARE COMPLIMENTI AGLI ALTRI Guida Rapida Obiettivi: i bambini saranno in grado di: di identificare i talenti e i punti di forza propri e degli altri, e scoprire

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

PROPOSTE EDUCATIVE PER LE SCUOLE. Primarie e Secondarie di 1. a.s.2015.2016

PROPOSTE EDUCATIVE PER LE SCUOLE. Primarie e Secondarie di 1. a.s.2015.2016 PROPOSTE EDUCATIVE PER LE SCUOLE Primarie e Secondarie di 1 a.s.2015.2016 La Casa delle Culture propone, attraverso la cooperativa, per l anno scolastico 2015/2016, un offerta di percorsi di animazione

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

IO, CITTADINO DEL MONDO

IO, CITTADINO DEL MONDO Scuola dell Infanzia S.Giuseppe via Emaldi13, Lugo (RA) IO, CITTADINO DEL MONDO VIAGGIARE E UN AVVENTURA FANTASTICA A.S. 2013 / 2014 INTRODUZIONE Quest anno si parte per un viaggio di gruppo tra le culture

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini PROGETTO DI PLESSO SCUOLA PRIMARIA PIERANTONIO a. s. 2014/2015 PREMESSA La scuola rappresenta lo spazio

Dettagli

Progettazione annuale

Progettazione annuale Scuola dell Infanzia PORRANEO Paritaria di ispirazione Salesiana dal 1899 Progettazione annuale Anno scolastico 2013/2014 TITOLO DELLA PROGETTAZIONE MARILU E I 5 SENSI Alla scoperta dei cinque sensi: Gustare

Dettagli

Il fumetto Creazione di storie per immagini

Il fumetto Creazione di storie per immagini Il fumetto Creazione di storie per immagini Introduzione Il fumetto è un linguaggio che a sua volta utilizza un linguaggio molto semplice. L efficacia di questo mezzo espressivo è resa dall equilibrio

Dettagli

Pensieri di Reza Kathir

Pensieri di Reza Kathir REZA KATHIR UN PERCORSO Prima che l'uomo inventasse la parola viveva con le immagini, ma in nessun altra epoca come l'attuale l'essere umano ha pensato di essere padrone di ciò che si vede, potendolo fotografare.

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012

laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012 laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012 TEATRO DEL VENTO SNC Via Valle, 3 24030 Villa d'adda (BG) tel/fax 035/799829 348/3117058 contatto Chiara Magri info@teatrodelvento.it www.teatrodelvento.it A SCUOLA

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 Sintesi per le partecipanti Laboratorio LAVORO 1 e 2 Progetto Leadership femminile aprile-giugno 2013 Elena Martini Francesca Maria Casini Vanessa Moi 1 LE ATTESE E LE MOTIVAZIONI

Dettagli

ISTITUTO PERTICARI SENIGALLIA Via Rossini, 30 60019 Senigallia Tel.071/7931614 - fax 071/659063 www.perticari.it

ISTITUTO PERTICARI SENIGALLIA Via Rossini, 30 60019 Senigallia Tel.071/7931614 - fax 071/659063 www.perticari.it ISTITUTO PERTICARI SENIGALLIA Via Rossini, 30 60019 Senigallia Tel.071/7931614 - fax 071/659063 www.perticari.it Liceo Classico Il Liceo Classico offre ai giovani una preparazione culturale ampia e versatile,

Dettagli

PROGETTI DI EDUCAZIONE MUSICALE

PROGETTI DI EDUCAZIONE MUSICALE PROGETTI DI EDUCAZIONE MUSICALE INTRODUZIONE I progetti di educazione musicale da me proposti si articolano in differenti approcci che variano a seconda dell età dei bambini. La differenziazione avviene

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

informa giugno 15 n. 1 I

informa giugno 15 n. 1 I DUE SGUARDI: UN AFRICA Mostra fotografica - Trento, piazza Fiera - 30 maggio - 2 giugno 2015 informa A febbraio 2012 noi studenti e studentesse trentine abbiamo potuto conoscere la realtà ugandese in un

Dettagli

Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò

Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò Gli bastava un emozione anche piccola e la sua immaginazione si metteva in moto. Una macchia sul muro. Un filo che usciva dalla tela, un granello di polvere.

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Il tema scelto vuole trasmettere ai bambini l importanza del patrimonio letterario classico. Inoltre, presentando la figura dell EROE,

Dettagli

mistakeproject.com A mistake makes you great.

mistakeproject.com A mistake makes you great. mistakeproject.com A mistake makes you great. PARTNER ISTITUZIONALI PARTNER TECNICI THE PROJECT Opzione A (per chi non ha tempo e/o voglia di leggere) Mistake è: UN E-COMMERCE con un anima PERSONE con

Dettagli

DESCRIZIONE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO 2010-2011

DESCRIZIONE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO 2010-2011 DESCRIZIONE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO 2010-2011 1 INDICE 1. PREMESSA 2. OBIETTIVI 3. INCONTRO FORMATIVO PER GLI INSEGNANTI 4. ATTIVITA SUDDIVISE per CLASSI 5. EVENTI ORGANIZZATI: GIORNATE ECOLOGICHE 6.

Dettagli

1. Presentazione del programma. 3. Metodologia didattica e contenuti. 4. L organizzazione della lezione in aula sincrona

1. Presentazione del programma. 3. Metodologia didattica e contenuti. 4. L organizzazione della lezione in aula sincrona Guida didattica Programma di. Epatente 1. Presentazione del programma 2. Struttura del programma 3. Metodologia didattica e contenuti 4. L organizzazione della lezione in aula sincrona 5. Raccomandazioni

Dettagli

Progetto per la promozione della lettura INTRODUZIONE

Progetto per la promozione della lettura INTRODUZIONE Progetto per la promozione della lettura INTRODUZIONE L interesse verso la lettura ed il piacere ad esercitarla sono obiettivi che, ormai da anni, gli insegnanti della scuola primaria di Attimis si prefiggono

Dettagli

I bambini amano parlare inglese con Pingu s English!

I bambini amano parlare inglese con Pingu s English! I bambini amano parlare inglese con Pingu s English! Nella vita poche cose contano di più dell educazione e del futuro di tuo figlio. Pingu s English gli insegnerà le nozioni fondamentali della lingua

Dettagli

OBIETTIVI FORMATIVI Lingua e cultura inglese AREA LINGUISTICA LINGUA E CULTURA INGLESE

OBIETTIVI FORMATIVI Lingua e cultura inglese AREA LINGUISTICA LINGUA E CULTURA INGLESE AREA LINGUISTICA LINGUA E CULTURA INGLESE OBIETTIVI FORMATIVI (LINGUISTICO) LINGUA INGLESE Obiettivi formativi del Biennio Funzioni linguistico-comunicative - Funzioni linguistico-comunicative necessarie

Dettagli

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO ANICA, TRA PASSATO E FUTURO Documentario di Massimo De Pascale e Saverio di Biagio Regia di Saverio Di Biagio PREMESSA Il rischio di ogni anniversario è quello di risolversi in una celebrazione, magari

Dettagli

Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014

Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014 Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014 PREMESSA Il progetto annuale è stato definito secondo il modello di programmazione per sfondo integratore. Il GIRO D

Dettagli

Meraviglie. Mostra Alice nel Paese delle. Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585

Meraviglie. Mostra Alice nel Paese delle. Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585 Ilaria Bestetti 742199 Rossella Fiorella 741852 Anna Ravera 742638 Elisa Tinè 741451 Antonia Trotta 743585 Mostra Alice nel Paese delle Meraviglie Luogo: sala espositiva collocata all interno di un edificio

Dettagli

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità

Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità Giunta Regione Toscana con il contributo della L.R. 16/2009 Cittadinanza di genere Progetto Storie di un altro genere. Dire, fare, creare le pari opportunità (percorso per le scuole dell infanzia) Premessa

Dettagli

Su ali di farfalla. Trasforma la tua vita e vola verso la felicità

Su ali di farfalla. Trasforma la tua vita e vola verso la felicità Su ali di farfalla Trasforma la tua vita e vola verso la felicità Schemi realizzati dall autrice. Laura Freni SU ALI DI FARFALLA Trasforma la tua vita e vola verso la felicità Manuale www.booksprintedizioni.it

Dettagli

Titolo: "Europia Europa domani guardare al presente per migliorare in futuro

Titolo: Europia Europa domani guardare al presente per migliorare in futuro Titolo: "Europia Europa domani guardare al presente per migliorare in futuro Autore: Beate Vollmer Età: 17-21 Introduzione: Gli studenti si occupano della propria città, vedono che i cittadini riescono

Dettagli

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago ECCELLENZE: Lorenzo Zago dal 2007 - Kryptos LA PERSONA Nel corso della storia, la libertà di scelta è stata una grande conquista da parte dell uomo. Oggi, la maggior parte di noi vive in Paesi dove è possibile

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO: HELLO CHILDREN!

UNITÀ DI APPRENDIMENTO: HELLO CHILDREN! Scuola dell Infanzia Ad Onore degli Eroi UNITÀ DI APPRENDIMENTO: HELLO CHILDREN! LABORATORIO DI APPROCCIO ALLA LINGUA INGLESE PER I BAMBINI DI CINQUE ANNI Anno Scolastico 2013-2014 Anno Scolastico 2013-2014

Dettagli

Il viaggio di. Bianchina e Nerina

Il viaggio di. Bianchina e Nerina Il viaggio di Bianchina e Nerina Progetto realizzato da: Chiara Anichini, Giulia Palli. Scuole coinvolte: Istituto Comprensivo Marco Polo: Scuola Primaria C. Guasti, Scuola dell Infanzia Villa Charitas.

Dettagli

progetto educativo per uno stile di vita sano, attivo e sostenibile

progetto educativo per uno stile di vita sano, attivo e sostenibile progetto educativo per uno stile di vita sano, attivo e sostenibile. anno scolastico 2013 2014 Il programma Coca-Cola Cup propone alle prime due classi delle scuole secondarie di secondo grado un articolata

Dettagli

Rispondi alla domanda. Quali sono le differenze fra i programmi di studio americani e quelli italiani?

Rispondi alla domanda. Quali sono le differenze fra i programmi di studio americani e quelli italiani? I. Prova di comprensione di testi scritti. a) eggi attentamente il testo che segue. a nuova moda è studiare in America I giovani italiani sbarcano negli USA. Molti adolescenti non esitano a lasciare amici

Dettagli

Che cosa può rendere felice la società? Quale lavoro può migliorare la società? Guida per l insegnante

Che cosa può rendere felice la società? Quale lavoro può migliorare la società? Guida per l insegnante Che cosa può rendere felice la società? Guida per l insegnante Obiettivi educativi generali Compito di esplorazione - Immaginare diverse modalità di risoluzione dei problemi. - Dare risposte originali.

Dettagli

CLASSI: 4SU DOCENTE: Brunoni Stefano LIBRO DI TESTO: S. BOCCHINI, Religione e religioni. Triennio, EDB.

CLASSI: 4SU DOCENTE: Brunoni Stefano LIBRO DI TESTO: S. BOCCHINI, Religione e religioni. Triennio, EDB. ANNO SCOLASTICO: 2014/2015 DISCIPLINA: Religione CLASSI: 4SU DOCENTE: Brunoni Stefano LIBRO DI TESTO: S. BOCCHINI, Religione e religioni. Triennio, EDB. ELENCO MODULI 1 Vivere secondo la Bibbia 2 Gesù,

Dettagli

IMMAGINANDO QUELLO CHE NON SI VEDE

IMMAGINANDO QUELLO CHE NON SI VEDE Laboratorio in classe: tra forme e numeri GRUPPO FRAZIONI - CLASSI SECONDE DELLA SCUOLA PRIMARIA Docenti: Lidia Abate, Anna Maria Radaelli, Loredana Raffa. IMMAGINANDO QUELLO CHE NON SI VEDE 1. UNA FIABA

Dettagli

«Chi non conosce le lingue non sa nulla nemmeno della propria»

«Chi non conosce le lingue non sa nulla nemmeno della propria» «Chi non conosce le lingue non sa nulla nemmeno della propria» (J. W. Goethe) LILIA ANDREA TERUGGI Leggere e scrivere attraverso il curriculo Trasversalità della lingua nei diversi ambiti disciplinari

Dettagli

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta.

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta. 1 Completate con i verbi dati. parlate partono preferiamo abitano pulisce lavora sono vivo aspetto 1. Stefania... tanto. 2. Io... una lettera molto importante. 3. Tu e Giacomo... bene l inglese. 4. Noi...

Dettagli

Chi deve scegliere? Come aiutarli a scegliere? Guida per i genitori degli studenti della scuola secondaria di 1 grado. Scegliamo la meta!

Chi deve scegliere? Come aiutarli a scegliere? Guida per i genitori degli studenti della scuola secondaria di 1 grado. Scegliamo la meta! Guida per i genitori degli studenti della scuola secondaria di 1 grado Orientarsi in un mondo indeterminato vuol dire accettare il carattere paradossale della vita, fare delle scelte, consapevoli del loro

Dettagli

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona 3 È possibile ricreare dei rapporti intergenerazionali reali attraverso attività in cui bambini e anziani, in uno stesso spazio, imparino gli uni dagli altri in uno scambio di esperienze. Un incontro di

Dettagli

LINGUA E CULTURA STRANIERA

LINGUA E CULTURA STRANIERA LINGUA E CULTURA STRANIERA LICEO CLASSICO LINEE GENERALI E COMPETENZE Lo studio della lingua e della cultura straniera deve procedere lungo due assi fondamentali tra loro interrelati: lo sviluppo di competenze

Dettagli

CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013

CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013 CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013 CHEFORTE! Nasce nel 2011 TARGET: Mamme con bambini dai 3 ai 13 anni. Content Labs Presenza sul mercato di siti e blog quasi esclusivamente

Dettagli

GALLINA VECCHIA FA BUON BRODO!

GALLINA VECCHIA FA BUON BRODO! EDIZIONE 2014 CATEGORIA MANI IN PASTA GALLINA VECCHIA FA BUON BRODO! FONDAZIONE LA PELUCCA ONLUS RSA e CDI sede di via Boccaccio, SESTO SAN GIOVANNI (MI) con la collaborazione dell Istituto Comprensivo

Dettagli

KINO CLUB BERGAMO FILM MEETING PER LE SCUOLE

KINO CLUB BERGAMO FILM MEETING PER LE SCUOLE KINO CLUB BERGAMO FILM MEETING PER LE SCUOLE 5 13 Marzo 2016 La sezione di Bergamo Film Meeting dedicata agli studenti delle scuole primarie e secondarie di Bergamo e provincia Anche quest anno Bergamo

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CENTALLO - VILLAFALLETTO CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO. Promuovere la pace per evitare la guerra

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CENTALLO - VILLAFALLETTO CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO. Promuovere la pace per evitare la guerra ISTITUTO COMPRENSIVO DI CENTALLO - VILLAFALLETTO CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO PERCORSO VERTICALE Promuovere la pace per evitare la guerra SCUOLA DELL INFANZIA Terzo anno Competenza e abilità al termine

Dettagli

L AQUILONE vola alto

L AQUILONE vola alto onlus PROGETTO CULTURA L AQUILONE vola alto intrecciamo le nostre vite per poterle vivere al meglio. Scuole primarie PREMESSA Far cultura è uno dei fini statutari dell Associazione. Nel rispetto di tale

Dettagli

AFFINAMENTO DELLA TECNICA DEL FLAUTO DOLCE ACQUISIZIONE DI CAPACITÀ ESPRESSIVE CONOSCENZA E ACQUISIZIONE DELLA NOTAZIONE MUSICALE

AFFINAMENTO DELLA TECNICA DEL FLAUTO DOLCE ACQUISIZIONE DI CAPACITÀ ESPRESSIVE CONOSCENZA E ACQUISIZIONE DELLA NOTAZIONE MUSICALE UAD N. 3 AFFINAMENTO DELLA TECNICA DEL FLAUTO DOLCE ACQUISIZIONE DI CAPACITÀ ESPRESSIVE E ACQUISIZIONE DELLA NOTAZIONE MUSICALE Riferimento OSA: 1-3(conoscenza) e A - B(abilità) Conoscenza della diteggiatura

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

Progetto. a cura di. Massimo Merulla

Progetto. a cura di. Massimo Merulla Progetto Poesia Educativa per Figli e Genitori Ri Conoscersi attraverso l espressione poetica Corso Intensivo di Scrittura Poetica Creativa a cura di Massimo Merulla I Introduzione Questo corso è il risultato

Dettagli

Unità Didattica 4: Comunicazione e relazione con persone disabili

Unità Didattica 4: Comunicazione e relazione con persone disabili Unità Didattica 4: Comunicazione e relazione con persone disabili In questa unità didattica sono indicate alcune modalità di comportamento con persone disabili, in modo da migliorare la conoscenza rispetto

Dettagli

SEMINARI E CORSI 2011. www.lafabbricadarte. it

SEMINARI E CORSI 2011. www.lafabbricadarte. it SEMINARI E CORSI 2011 www.lafabbricadarte. it Corsi per bambini e ragazzi PICCOLA ACCADEMIA TEATRALE Corsi per adulti SEMINARI DI RECITAZIONE PICCOLA ACCADEMIA MUSICALE SEMINARI DI PUBLIC SPEAKING COMPUTER

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO U. FERRARI DI CASTELVERDE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE IL GIRASOLE DI SAN MARTINO IN BELISETO. English is fun

ISTITUTO COMPRENSIVO U. FERRARI DI CASTELVERDE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE IL GIRASOLE DI SAN MARTINO IN BELISETO. English is fun ISTITUTO COMPRENSIVO U. FERRARI DI CASTELVERDE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE IL GIRASOLE DI SAN MARTINO IN BELISETO English is fun Anno scolastico 2011/2012 Istituto Comprensivo U. Ferrari di Castelverde

Dettagli

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale!

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! Indice dei contenuti ActionAid Italia Giornata Mondiale per la Giustizia Sociale ActionAid e la Giustizia Sociale Progetto Etiopia Aziende in azione per

Dettagli

Istituto Statale Istruzione Superiore Giudo Tassinari

Istituto Statale Istruzione Superiore Giudo Tassinari Istituto Statale Istruzione Superiore Giudo Tassinari Pozzuoli www.itisfocaccia.it Qualunque sia il corso di studi che sceglierai, devi sapere che: si accede all Università con qualsiasi diploma i tempi

Dettagli

Classe 5^A. a.s. 2011-2012 Scuola Primaria Statale Neria Secchi (Bibbiano, Reggio Emilia)

Classe 5^A. a.s. 2011-2012 Scuola Primaria Statale Neria Secchi (Bibbiano, Reggio Emilia) Classe 5^A a.s. 2011-2012 Scuola Primaria Statale Neria Secchi (Bibbiano, Reggio Emilia) Autori: Bagni Heloà Cadeddu Federico Caramaschi Marco Carretti Elisa Cella Samuele Collaku Selmir De Luca Annapia

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

METTI IN MOTO IL TALENTO

METTI IN MOTO IL TALENTO METTI IN MOTO IL TALENTO Laboratorio di sviluppo, al femminile e non solo. Progetto di valorizzazione del personale rivolto ai dipendenti dell Amministrazione Provinciale di Pesaro e Urbino Provincia di

Dettagli

Giochiamo al Teatro PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE. Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016

Giochiamo al Teatro PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE. Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016 PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016 A cura di Associazione A.L.Y. e Associazione Teatro Riflesso Referenti Progetto : Ylenia Mazzoni

Dettagli

Maurizio Lazzarini Pedagogista Dirigente scolastico

Maurizio Lazzarini Pedagogista Dirigente scolastico FOTOGRAFIE DEI RAGAZZI DI OGGI Maurizio Lazzarini Pedagogista Dirigente scolastico Cosa ha cambiato la TV? La comunicazione in famiglia La diversa diffusione dei valori Valore al possesso L oggetto

Dettagli

LICEO CLASSICO LORENZO COSTA

LICEO CLASSICO LORENZO COSTA LICEO CLASSICO LORENZO COSTA La Spezia Piazza G. Verdi, 15 Tel 0187 734520 Il passato ti appartiene......costruisci il tuo futuro! IL NOSTRO LICEO da più di cento anni una presenza significativa nella

Dettagli

di Belle Arti Bologna

di Belle Arti Bologna Accademia di Belle Arti Bologna AMMISSIONI 2015 2016 Istruzioni per l uso 1 Norme generali Per accedere agli esami di ammissione ai corsi di primo livello (Triennio) o a ciclo unico (Quinquennio) è necessario

Dettagli

Siamo lieti di comunicarle il calendario dei principali avvenimenti che Goodlink organizzerà nel 2009.

Siamo lieti di comunicarle il calendario dei principali avvenimenti che Goodlink organizzerà nel 2009. 1 Siamo lieti di comunicarle il calendario dei principali avvenimenti che Goodlink organizzerà nel 2009. 2 ManiFutura Pisa Cascina Pontedera 17 21 Marzo 2009 ManiFutura sarà una occasione per riflettere

Dettagli

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA.

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. 2014 www.scuolafilmfest.it COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. PREMESSA Il concorso, giunto alla IV edizione, è promosso dall Associazione Lab CINECITTA Sicilia

Dettagli

Oggetto: Premio Artistico Letterario Natale De Grazia I Edizione 2014-15. Invio elaborati entro il 15 gennaio 2015

Oggetto: Premio Artistico Letterario Natale De Grazia I Edizione 2014-15. Invio elaborati entro il 15 gennaio 2015 Il Presidio dei Castelli Romani di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie Natale De Grazia Piazza della Repubblica, 18 -Ariccia Ai Dirigenti Scolastici e ai Docenti Scuole Primarie Scuole

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena. Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla

Dettagli

COSTELLAZIONI FAMILIARI E SISTEMICHE ED E.F.T. (Emotional Freedom Techniques)

COSTELLAZIONI FAMILIARI E SISTEMICHE ED E.F.T. (Emotional Freedom Techniques) COSTELLAZIONI FAMILIARI E SISTEMICHE ED E.F.T. (Emotional Freedom Techniques) Il metodo delle Costellazioni Familiari e Sistemiche nasce a metà degli anni '70 grazie al lavoro di Bert Hellinger, uno psicoterapeuta

Dettagli

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins di Anthony Robbins Ti sei mai accorto che nella vita esistono cose che, non appena diventano rilevanti per noi, iniziano ad apparirci sempre più spesso? Pensa, ad esempio, all ultima volta che hai desiderato

Dettagli

Pag. 04. Il Progetto. Pag. 05. Fomat e Linea Artistica. Pag. 06. Pubblicità Online e Tv. Pag. 08. Feedback. Pag. 10. Idee Future

Pag. 04. Il Progetto. Pag. 05. Fomat e Linea Artistica. Pag. 06. Pubblicità Online e Tv. Pag. 08. Feedback. Pag. 10. Idee Future 1 Il Progetto Pag. 04 Fomat e Linea Artistica Pag. 05 Pubblicità Online e Tv Pag. 06 Feedback Pag. 08 Idee Future Pag. 10 A Sinistra e Sotto: Fotogrammi Del Primo Video Realizzato. Il progetto Storie Fuori

Dettagli

INTERNATIONAL VIDEO COMPETITION THIRD EDITION OPPORTUNITÀ SPONSORSHIP

INTERNATIONAL VIDEO COMPETITION THIRD EDITION OPPORTUNITÀ SPONSORSHIP INTERNATIONAL VIDEO COMPETITION THIRD EDITION OPPORTUNITÀ SPONSORSHIP La luce è un patrimonio di tutti e l utilizzo, lo studio e la produzione di questa vitale risorsa, nei secoli, hanno superato i confini

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

Programmazione annuale 2010-2011 Scuola dell infanzia di Coniolo. LA CONOSCENZA DEL MONDO (Ordine, misura, spazio, tempo, natura)

Programmazione annuale 2010-2011 Scuola dell infanzia di Coniolo. LA CONOSCENZA DEL MONDO (Ordine, misura, spazio, tempo, natura) Programmazione annuale 2010-2011 Scuola dell infanzia di Coniolo LA CONOSCENZA DEL MONDO (Ordine, misura, spazio, tempo, natura) Raggruppare e ordinare Confrontare e valutare quantità Utilizzare semplici

Dettagli

Istituto d Arte A. VENTURI LE LETTERE FANNO RUMORE? Progetti per un alfabetiere

Istituto d Arte A. VENTURI LE LETTERE FANNO RUMORE? Progetti per un alfabetiere Istituto d Arte A. VENTURI LE LETTERE FANNO RUMORE? Progetti per un alfabetiere Insegnanti e classi Antonella Battilani, progettazione grafica in collaborazione con Luigi Cappelli, esercitazioni di laboratorio

Dettagli

Ciao, siamo Ma e Tita due bambini che frequentano la scuola primaria di Ranco. Vieni con noi a scoprire le meraviglie della nostra scuola

Ciao, siamo Ma e Tita due bambini che frequentano la scuola primaria di Ranco. Vieni con noi a scoprire le meraviglie della nostra scuola Ciao, siamo Ma e Tita due bambini che frequentano la scuola primaria di Ranco. Vieni con noi a scoprire le meraviglie della nostra scuola La scuola inizia alle 7.50. Noi bambini ci ritroviamo nel cortile

Dettagli