ATTI BACOLOGIA E SERICOLTURA. tenutosi nei giorni 19,20,21 settembre KftiA VARESE. » i ALL' EPOCA DELL' ESPOSIZIONE REGIONALE DEL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ATTI BACOLOGIA E SERICOLTURA. tenutosi nei giorni 19,20,21 settembre 1886. KftiA VARESE. » i 1887. ALL' EPOCA DELL' ESPOSIZIONE REGIONALE DEL"

Transcript

1 ATTI DEL IR n DI BACOLOGIA E SERICOLTURA tenutosi nei giorni 19,20,21 settembre 1886 ALL' EPOCA DELL' ESPOSIZIONE REGIONALE IN VARESE 0 KftiA VARESE TIPOGRAFIA MACCHI e BRUSA PUZZA MARSALA, N » i

2

3 r A T T I BEL CONGRESSO NAZIONALE DI BACOLOGIA E SERICOLTURA VA R E S E S E T T E M B R E r ^ m i n 0/

4

5 W. 1% ATTI» DEL SECONDO CONGRESSO NAZIONALE DI BACOLOGIA E SERICOLTURA tenutosi nei giorni 19,20,21 settembre 1886 ALL' EPOCA DELL' ESPOSIZIONE REGIONALE IS VARESE VARESE C ^ l TIPOGRAFIA MACCHI E BRUSA PIAZZA MARSALA, N aro INVENÌ*

6

7 P R E F A Z I O N E Il Congresso Nazionale di Bacologia e di Sericoltura, raccoltosi in Torino nel 1884 all'epoca della Esposizione nazionale, aveva deliberato di tenere il prossimo Congresso nella città di Como nell'anno Circostanze imprevedute, e fra le altre lo svilupparsi del morbo colerico, avevano indotto l'illustre Municipio di Como a rimandare il Congresso all'anno dopo. Se non che dovendo aver luogo nel 1886 una Esposizione regionale in Varese, Circondario della Provincia di Como, parve a tutti che migliore occasione non potesse presentarsi di associare a quella Esposizione anche il Congresso serico, ed è perciò che il secondo Congresso Nazionale di Bacologia e di Sericoltura ebbe luogo in Varese nei giorni 19, 20 e 21 settembre. Del modo come esso Congresso venne ordinato e condotto, e delle sue deliberazioni resterà traccia negli Atti che la Presidenza del Congresso pubblica oggi, adempiendo all' incarico avuto in generale Assemblea. Sarebbe stata opera molto lunga e difficile il voler riprodurre in modo esteso, secondo che 1' importanza degli argomenti trattati avrebbe richiesto,

8 - 6 _ le discussioni ivi avvenute, tanto più che le principali e forse le più vivaci, ebbero luogo nelle Sessioni le quali rivestivano un carattere privato. Onde è che parve più opportuno di limitare la pubblicazione dei processi verbali delle Adunanze plenarie, i quali processi verbali avevano inoltre il vantaggio di essere stati tutti approvati dall'assemblea, ad eccezione dell'ultimo che fu riveduto dall'ufficio Presidenziale del Congresso prima di sciogliersi. A corredo dei processi verbali, e come loro complemento, pubblichiamo le relazioni, delle quali alcune furono lette all'assemblea. Ter quelle non lette, la Presidenza si fece carico che esse corrispondessero al concetto della Sessione senza però voler assumere alcuna responsabilità quando in certi punti le Relazioni esprimessero di preferenza l'apprezzamento del Relatore. Del resto il libro fu compilato secondo le norme praticate per la pubblicazione degli Atti del Congresso di Torino del Ed ora non rimane che far voti a che le conclusioni formulate nell'assemblea di Varese possano ottenere esito favorevole. Certo tale esito sarebbe sufficiente argomento per dimostrare la importanza e la utilità di questo Congresso e per renderlo degno di prendere posto nella storia della Sericoltura italiana come fattore di progresso e di miglioramento economico. OÒOOÒOi'

9 COMITATO ORDINATORE --A/VV* CANTONI Cornili. Prof. GAETANO, Belgio Presidente onorario. SICCARDI Cornili. AH. FERDINANDO, Torino Presidente effettivo. CONSONNO Cav. FORTUNATO, Ispra, MOZZONI Nob. ATTILIO, Varese, Vice-Presidente. Id. Consiglieri : AMBROSOLI Dott. FRANCESCO, pel giornale La Manifattura Serica, Como. BELLARDI Rag. ANTONIO, Galliate Lombardo. BELLINI Cav. P. B., Direttore del giornale II S>le, Milano. BELLOTTI Dott. CRISTOFORO, Varese. BENEDINI Avv. BORTOLO, Segretario della Camera ili commercio di Brescia. BERTOLOTTI Coni ni. FRANCESCO, Deputato, Presidente dell' As sociazione Serica di Como. BOSSI FEDBIGOTTI Conte FILIPPO, Rovereto. CARCANO Avv. PAOLO, Segretario della Camera di commercio di Como. CRIVELLI Dott. FRANCESCO, Cardana.

10 - 8 _ DE-BERNARDI Cav. GIO. BATTISTA, Direttore del giornale L'Industria Serica, Torino. DE-ROSSI Cav. LUIGI, Vice-Presidente della Camera di Commercio di Como. DE-VECCHI Cav. MASSIMO, Presidente dell'associazione dell' Industria e del Commercio delle Sete in Italia, Milano. FOSCARINI Ing. FRANCESCO, Varese. FRANCESCHINI Cav. Dott. FELICE, Direttore del Bollettino d'agricoltura, Milano. GATTI Comm. Avv. GIUSEPPE, Presidente del Comizio agrario di Como. GIOVANELLI Cav. GIROLAMO, Siena. LIMIDO Cav. Dott. GIACOMO, Presidente della Camera di commercio di Varese. MAI CARLO, Varese. MARI Cav. Prof. ERASMO, Ascoli Piceno. MARINI Geom. ALESSANDRO, Torino. MEZZAROTTA Rag. REMIGIO, Direttore del giornale La Seta, Milano. NOBILI Cav. LUIGI, Presidente della Camera di commercio di Como. OTTAVI Prof. OTTAVIO, Casale Monferrato. PECILE Comm. GABRIELE, Senatore, Udine. PERRONCITO Cav. Prof. EDOARDO, Torino. PINCHETTI Prof. PIETRO, Como. RANCHET Sac. GIOVANNI, Biandronno. REDAELLI AMBROGIO, Varese. RIVA Cav. Nob. CLAUDIO, Azzate. ROSA Cav. Prof. GABRIELE, Brescia. SCALINI Com. Avv. GAETANO, Senatore, Como. SINT Prof. VINCENZO, Direttore del giornale II Bacologo, Casale Monferrato. SPERONI Comm. Ing. GIUSEPPE, Presidente del Comizio agrario di Varese. SUSANI Ing. Cav. GUIDO, Milano. TRANQUILLI Cav. Dott. GIOVANNI, Ascoli Piceno. TUBI Comm. Dott. GRAZIANO, Presidente della Camera di commercio e del Comizio agrario di Lecco. VASCO Cav. Nob. AMEDEO, Torino. VERGA GIOVANNI, Cocquio.

11 - 9 VERSON Cav. Dott. Prof. ENRICO, Direttore del Bollettino mensile di Bachicoltura, Padova. VLACOWICH Prof. GIAN PAOLO, Padova. ZESBONI Dott. AURELIO, Tradato. Segretarii : DELBECCHI TANCREDI, Torino. MARINI Geoni. ALESSANDRO, Torino, RIZZOZERO Avv. GIULIO CESARE, Varese. MARCONI Prof. PIETRO, Varese.

12 CORPI MORALI, ISTITUTI E GIORNALI rappresentati o inscritti al Congresso Ministero di Agricoltura, Industria e Commercio, Roma Rappresentante ufficiale intervenuto GUALA Corani. Avv. CARLO Prefetto di Como. Camere di Commeicio. Alessandria. Rappresentanti: signori Michel Carlo, Vice-Presi dente, e Savio cav. Pietro, Consigliere. Ancona. Rapp. : sig. Mascarini maestro Achille. Arezzo. Rapp. : sigg. Gentili Alessandro e Nenci ing. Francesco Benevento. Rapp.: sig. Pucci Boncambi conte Rodolfo. Bergamo. Rapp.: sigg. Piccinelli dott. Antonio e Z.ivaritt cav. Giovanni. Bologna. Rapp. : sig. Pilati rag. Pietro. Brescia. Rapp. : sigg. Feroldi Enrico e Franchi Pietro, Consiglieri. Caserta. Rapp.: sig. Maggi cav. Giovanni. Cliieti. Rapp. : sig. Mazzoni cav. dott. Pio. Civitavecchia. Rapp. : sig. Rizzozero avv. Giulio Cesare. Cuneo. Rapp. : sigg. Siccardi corani, avv. Ferdinando e Deibecchi Ettore. Fermo. Rapp. : sig. Ruggieri nob. prof. Luigi, Vice Presidente. Foligno. Rapp. : sig. Pucci Boncambi conte Rodolfo. Genova. Rapp.: sigg. Pastore Giuseppe e Galliaui cav. Alberto. Lodi. Rapp. : sigg. Dezza Francesco e Picozzi dott. Francesco. Milano. Rapp. : sig. Cramer Enrico, Consigliere. Parma. Rapp.: sig. Marchi cav. Battista.

13 - Il - Pavia. Rapp. : sigg. Gianzini ing. Antonio e Morosotti Vittorio. Piacenza. Rapp.: sigg. Fioruzzi ing. Ambrogio e Ceresa Daniele. Potenza. Rapp. : Mazzoni cav. dott. Pio. Reggio Emilia. - Rapp. : sig. Gasparotti geometra Francesco, Consigliere. Roma. Rapp. : sig. Polidori conte Augusto. Rimini. Rapp. : sig. Castracaue conte cav. Alessandro. Teramo. Rapp. : sig. Mazzoni cav. dott. Pio. Torino. Rapp. : sigg. Peyrot comm. Giulio, Deputato al Parlamento, Vice-Presidente ; Palestrino cav. avv. Paolo, Segretario ; Cerino Zegna Antonio e Bertetti cav. avv. Pietro. Udine. Rapp. : sig. Conti Luigi. Verona. Rapp. : sig. Rellinato ing. Alfonso. Vicenza. Rapp. : sig. Orefice Giuseppe, Consigliere. Comizi Agrari. Abbiateqrasso. Rapp. : sigg. Aceti ing. Ludovico, Biffi Cesare e Scotti Angelo, Consigliere. Alessandria. Rapp.: sigg. Lucchini ing. Angelo e Franzini ing. Giovanni. Arezzo. Rapp. : sigg. Nenci ing. Francesco e Gentili Alessandro. Pergamo. Rapp. : sigg. Piccinelli dott. Antonio e Terni Giuseppe. Castiglione-Stiviere. Rapp. :. sig. Rarboglio Antonio. Orema. Bapp. : sigg. Griffmi avv. Luigi, Senatore del Regno, Presidente; Capredoni dott. Giulio, Vice-Presidente; e Fadini nob. cav. Franco, Consigliere. Como. Rapp. : sigg. Ferratiti cav. Leonardo e Scalini cav. av vocato Gaetano, Senatore del Regno. Ferrara. Rapp.: sigg. Barn (Mi prof. Tommaso, Segretario, e Baruffai di Cattina, Direttrice di Stabilimento bacologico. Firenze. Rapp. : sigg. Cantoni comm. prof. Gaetano e Franceschini cav. dott. Felice. Perugia. Rapp. : sig. Maniconi Amalio. Roma. Rapp.: sig. Polidori conte Augusto. Spilimbergo Maniago. Rapp. : sig. Pecile prof. Domenico, Presidente. Torino. Rapp. : sigg. Vasco cav. nob. Ajnedeo e Marini geometra Alessandro, soci. Vicenza. Rapp. : sig. Orefice Giuseppe.

14 - 12 _ Reale Accademia di Agricoltura di Torino. Rapp. : sigg. Vasco cav. nob. Amedeo e Perroncito cav. prof. Edoardo. Accademia Agraria Provinciale e Comizio Agrario riuniti di Fermo. Rapp. : sig. Marini geom. Alessandro, socio. Osservatorii sericoli. R. Stazione bacologica sperimentale. Padova. Rappresentanti: sigg. Verson cav. prof. Enrico, Direttore ; Quajat prof. Enrico', aggiunto; e Vlacowich prof. Gian Paolo. R. Osservatorio sericolo. Caserta. Rapp.: sig. Maggi cav. Giovanni, Direttore. R. Osservatorio sericolo. Ascoli Piceno. Rapp. : sig. Mari cav. prof. Erasmo, Direttore. R. Osservatorio sericolo. Perugia. Rapp. : sig. Pucci Boncambi conte Rodolfo, Direttore. R. Osservatorio sericolo. Siena. - Rapp. : sig. Randelli dottor Giovanni Battista, Direttore. R. Osservatorio sericolo. Fermo. Rapp.: sig. Ruggieri nob. prof. Luigi, Direttore. R. Osservatorio sericolo. Bassignana. Rapp. : sig. Rampazzo prof. Fausto, Direttore. R. Osservatorio sericolo. Torino. Rapp. sig. Perroncito prof, cav. uif. Edoardo, Direttore. R. Osservatorio sericolo. Offida (diretto dal sig. Mercolini cav. prof. Luigi). Rapp. sig. Marini geom. Alessandro. R. Osservatorio sericolo, Pirri (Cagliari). Rapp.: sig. Chcrchi Gaetano, Direttore. R. Osservatorio sericolo. Isola di Malo. Rapp. : sig. Bettini Giuseppe, Direttore. R. Osservatorio sericolo. Ferrara. Rapp. : sig. Baruflfaldi prof. Tommaso, Direttore. R. Osservatorio sericolo. Bologna. Rapp.: sig. Pilati rag. Pietro, Direttore. R. Osservatorio sericolo. Rivalta sul Mincio. Rapp.: signor Goldoni Ildebrando, Direttore. R. Osservatorio sericolo. Trescorre Balneario (diretto dal signor Ambiveri Pietro). Rapp. : sig. Marini geom. Alessandro.

15 13 - Osservatorio bacologico. Amandola Marche (diretto dal signor ing. cav. Carlo Pascucci). Rapp. : sig. Marini geometra Alessandro. Museo Nazionale di Bacologia e Sericoltura in Torino. Rapp.: signor Siccardi comm. Ferdinando, Società, diversa. Presidente. Associazione serica. Como. Rapp.: sig. Bertolotti comm. Francesco, Deputato, Presidente. Associazione dell'industria e del Commercio delle Sete in Italia. Milano. Rapp.: sig. De-Vecchi cav. Massimo, Presidente. Associazione serica. Torino. Rapp. : sig. Siccardi comm. avv. Ferdinando, Presidente. Associazione agraria Friulana. -- Udine. Rapp.: sig. Pecile prof. Domenico, Consigliere. Società Promotrice dell'industria Nazionale. Torino. Rapp. : sig. Siccardi comm. avv. Ferdinando, Consigliere. Associazione agricola e di mutuo insegnamento. Amandola (Marche). Rapp. : sig. Marini geom. Alessandro. Giornali. Giornale L'Ape Varesina. Varese. Rapp. : sig. Bizzozero avv. Giulio Cesare. Giornale La Manifattura Serica. Como. Rapp. : sig. Regazzoni Carlo, Direttore. Giornale Bollettino di Bachicoltura. Padova. Rappresentanti: sigg. Verson prof. Enrico e Quajat prof. Enrico, Direttori. Giornale L'Industria Serica. Torino. Rapp. : sigg. Debernardi cav. Gio. Battista, Direttore, e Marini geom. Alessandro, Redattore capo. Giornale Rivista di Bachicoltura. Milano. Rapp.: sig. Francescani cav. dott. Felice, Direttore. Giornale La Seta. Milano. Rapp. : sigg. Mezzabotta Remigio, Direttore, e Pavesi cav. prof. Andrea, Redattore capo. Giornale II Bacologo. Casalmonferrato. Rapp. : signor Siili prof. Vincenzo, Direttore. Giornale Bollettino dell'agricoltura della Società Agraria di Lombardia. Milano. Relatore pel Congresso : signor Galanti prof. cav. Antonio.

16 Giornale II Sole. Milano. Rapp. : sig. Bellini cav. P. B., Direttore, e Bersellini Achille, Redattore. Giornale Corriere della Sera. Milano. Rapp. : sig. Perdoni Torquato, Redattore. Giornale II Coltivatore. Casale Monferrato. Rapp. : sig. Sini prof. Vincenzo, Redattore. Giornale II Vinicolo. Casale Monferrato. Rapp.: sig. Sini prof. Vincenzo, Redattore. Giornale La Gazzetta Piemontese. Torino. Rapp. : N. N. Giornale La Gazzetta del Popolo. Torino. Rapp. : N. N. Giornale II Popolo Romano. Roma. Rapp. : N. N. Giornale II Corriere di Torino. Torino. Rapp. : N. N. Giornale La Vedetta. Teramo. Rapp. : N. N. Stabilimenti per la stagionatura delle Sete. Milano. Bapp.: sig. Serra Groppelli Giuseppe, Direttore. Milano. A. Oriani e C. Rapp. : sig. A. Oriani, Gerente. Milano. Ratti e C. Rapp.: sig. Ratti Fermo, Direttore. Lecco. Rapp.: sig. Ronchi Giovanni Battista, Direttore. Torino. Rapp. : sig. Bertoldo^ Andrea, Direttore. Udine. Rapp. : sig. Conti Luigi, Direttore. Londra. Società privilegiata perula stagionatura delie sete. Via Wilson. Rapp. : sig. Siccardi comm. avv. Ferdinando. > 4

17 - 15 _ E L E N C O G E N E R A L E D E I M E M B R I INSCRITTI AL CONGRESSO Aceti ing. Lodovico, Abbiategrasso. Adamoli ing. comm. Giulio, Deputato, Besozzo. Adreani cav. Vittore, Cunardo. Adriano Giacomo, Ceva. Albini dott. Antonio, Milano. Aliquò ing. Domenico, Reggio Calabria. Alquati Emilio, Alzate (Brianza). Ambiveri Pio, Trescorre Balneario. Ambiveri Pietro, Trescorre Balneario. Ambrosoli dott. Francesco, Como. Anau Giulio, Torino. Andreis e C., Torino. Antona Traversi conto Giannino, Milano. Arnaud Ernesto, Torino. Arnaud V. e Comp., Torino. Aronni Giuseppe, Firenze. Ascoli rag. Leonardo, Torino. Bindelli dott. G. B, Siena. Barbaglio Antonio, Castiglione Stiviere. Barboglio avv. G., Castiglione Stiviere. Bartoli Antonio, Trescorre Balneario. Bartoli Luigi, Trescorre Balneario. Baruffaldi Cattina, Ferrara. Baruffaldi prof, Tommaso, Ferrara. Barzizza Francesco di Lorenzo, Bassignana. Bavesi I., Gorizia. Bauman Rodolfo, Besozzo. Bollarli rag. Antonio, Galliate Lombardo. Bellinato ing. Alfonso, Minerbe. Bellini cav. P. B., Milano. Beltramo comm. Marco, Torino. Beltramo (Fratelli), Torino. Bemareggi Santino, Mariano Comense. Benedilli avv. Bortolo, Brescia. Bentivoglio Felice, Milano. Bernardi Pietro, Malnate. Borsellini Achille, Milano. Borsone Giuseppe, Loano Ligure. Bertetti cav. avv. Pietro, Torino. Bertoldo Andrea, Torino. Bertolotti comm. Francesco, Deputato, Como. Bertone geom. Pietro, Torino. Bettini Giuseppe, Isola di Malo. Bianchi Martino, Milano. Bidoli Pietro, Conegliano. Biffi Cesare, Abbiategrasso. Bisetti cav. Giuseppe, Castellarano (Emilia). Bizzozero avv. Giulio Cesare, Varese. Bizzozero prof. Giulio, Varese. Bonis cav. rag. Carlo, Torino. Bossi Fedrigotti conte Fdippo, Rovereto. Bozzalla Felice, Saluzzo. Bozzolo cav. prof. Camillo,.Torino,

18 Brambilla Virgilio, Milano. Brioschi Luigi, Milano. Bidelli Camillo, Torino. Brini Luigi. Lugo. Broglio prof. Emilio, Bologna. Bonacossa cav. ing. Giuseppe), Milano. Cane Antonino, Torino. Cane Francesco, Torino. Cansili Giulio, Brescia. Cantoni comm. prof. Gaetano, Milano. Cantoni comm. Giovanni, Varese. Cantù Francesco, Masnago. Canzi comm. Luigi, Deputato. Canzi Pietro, Milano. Capredoni dott. Giulio, Crema. Carcano avv. Paolo, Como. Carità dott. Vittore, Torino. Carassi cav. G. B., Torino. Caspani Pietro, Vertemate. Cassinis (Fratelli), Torino. Castelli Giuseppe, R. Parco di Monza. Castracane conte cav. Alessandro, Rimini. Cattaneo Ernesto, Cazzone. Cattaneo Luigi, Bellinzago Novarese. Cavadini Noemi, Milano. Ceresa Daniele, Piacenza. Cerino Zegna Antonio, Torino. Corrati maestro Francesco, Revigliasco Torinese. Chiari Pietro, Arezzo. Oherchi Gaetano, Pirri (Cagliari). Chiarini cav. Francesco, Possano. Chicco cav. Enrico, Torino. Chicco cav. Francesco, Torino. Chicco Giovanni, Torino. Chiesa Antonio, Cerasole d'alba. Chiesa Giulio, Torino. Cirimbelli Emanuele, Guinzano d'aglio Clapier Pietro, Torino. Codi Francesco, Milano. Colli Giacomo, Milano. Colli Regalia e C., Milano. Colombo Luigi, Revello. Consonno cav. Fortunato, Milano. Consorti Andrea, S. Benedetto del Tronto. Conti Luigi, Udine. Corsi rag. Luigi, Torino. Corvini dott. Venanzio, Milano. Cramer Giovanni, Milano. Craponne cav. Settimio, Torino. Crivelli dott. Francesco, Cardana. Crivelli marchese Luigi, Milano. Croce Silvio, 'farmacista, Cerasole d'alba. Croci Luigi, Malnate. Crugnola Felice. Varese. Daneo rag. Giuseppe, Sestri Ponente. Dapino Giuseppe, Torino. De-Bernardi rag. Carlo, Varese. Debernardi cav. G. B., Torino. De-Giorgi (Fratelli), Comerio. Derossi cav. Giorgio, Torino. Delbecchi Attila, Torino. Delbecchi Ettore, Torino. Delbecchi Tancredi, Torino. Della Mora G., Udino. Deponti Ferdinando, Nova (Brianza). De-Vecchi cav. Massimo, Milano. Dezza Francesco, Melegnano. Dubini Francesco, Milano. Dumontel cav. Federico, Torino. Duprè cav. avv. Adolfo, Torino. Duprè barone Luigi, Torino. Enrico Giovanni, Montanaro. Fadini nob, cav. Franco, Crema. Fantoli Enrico, Milano. Feroldi Enrico, Brescia. Ferranti cav. Leonardo, Carimate Figino.

19 17 - Ferrano dott. Ercole, Gallarate. Fiachetti Gio. Batta, Revello. Figini prof. Carlo, Milano. Finale Francesco, Prezzana (Cologna Veneta). Fioruzzi ing. Ambrogio, Piacenza. Fleischmann Edmondo, Treviso. Fondra Carlo, Milano. Forti nob.rag. Emanuele Filiberto, Torino. Foscarini nob. dott. Carlo, Varese. Foscarini ing. Francesco, Varese. Franceschìni ing. Antonio, Castellarauo. Franceschini cav. dott. Felice, Milano. Franchi Gio. Batta, Milano. Franchi Pietro, Brescia. Franzini ing. Giovanni, Alessandria. Frigerio Gaetano, Oggiono. Fumagalli Attilio, Varese. Galanti prof. cav. Antonio, Milano. Galli Ernesto, Buguggiate. Galli Giuseppe, Azzate. Galliani cav. Alberto, Genova. Galligani Ferdinando, Siena. Garabelli G., Torino. Garavaglia Giovanni, Varese. Gasparotti geometra Francesco, Reggio Emilia. Gatti Ernesto, Torino. Gatti comm. avv. Giuseppe, Como. Gennaro Giovanni, Bisuschio. Gentili Alessandro, Subbiano (Arezzo). Gianoletti avv. Giuseppe, Torino. Gianzini ing. Antonio, Pavia. Giardini prof. Girolamo, Gubbio. Giavazzi Cletto, Verdello. Giavazzi Giovanni, Verdello. Giorelli Biolley e Comp., Torino. Giorelli Bruno e C., Torino. Giorgi C. Gaspare, S. Sofia (Forlì). Giovanelli cav. Girolamo, Siena. Giretti Edoardo, Bricherasio. Goldoni Ildebrando, Rivalta sul Mincio. Golgi prof. Camillo, Pavia. Gramaglia A. R. e C., Turino. GrifOni avvocato Luigi, senatore, Crema. Guicciardi nob. Cesare, Tresivio (Valtellina). Jachia cav. Michele, Torino. Jorion Cesare, Milano. Lensi Pietro, Firenze. Lepori cav. Augusto, Anghiari. Limido cav. dott. Giacomo, Varese. Locatelli Giovanni, Milano. Locatelli Luigi, Milano. Buchini ing. Angelo, Alessandria. Lucchino Giuseppe, Torino. Lupò prof. Francesco, Catanzaro. Luzzatto Giacomo, Milano. Maggi cav. Giovanni, Caserta. Mai Carlo, Varese. Manfredi prof. Nicolò, Tortona. Maniconi Amalio, Perugia. Manna e Gaggini, Torino. Marchesi Paolo, Muggiò. Marchi Battista, Parma. Marcone Elia, Capua. Marconi prof. Pietro, Varese. Mari cav. pr< f. Erasmo, Ascoli Piceno. Mari Goffredo, Ascoli Piceno. Mari Mario, Ascoli Piceno. Mariani Attilio, Milano. Marini geom. Alessandro, Torino. Maroni Antonio, Muggiò. Maroni Giovanni, Paina (Brianza). Maroni Luigi, Muggiò. Martini Luigi, Osi ino. Mascarini maestro Achille, S. Benedetto del Tronto. Masperi Rodolfo, Bergamo. Massari Giovanni, Vicenza. 2

20 - 18 Mazzoni cav. dott. Pio, Teramo. Meilìe cav. Paolo, Torino. Melissari cav. Francesco Saverio, Montepulciano. Mercolini cav. prof. Luigi, Officia. Mezzabotta rag. Remigio, Milano. Michel Carlo, Alessandria. Migliocci Giuseppe, Subbiano. Minazzi Giovanni, Varese. Mioli Sante, Thiene (Vicenza). Mioni Luigi e figli, Teramo. Mioni Luigi di Luigi, Teramo. Molines de Molina cav. avv. Ernesto, Torino. Monti dott. Achille, Pavia. Morandi Felice, Varese. Morosetti Vittorio, Pavia. Mosso cav. prof. Angelo, Tramezzo. Motta Pietro, Campo Croce di Mogliano (Veneto). Mozzoni nob. Attilio, Milano. Mucci F. e figli, Campii (Teramo). Non ci ing. Francesco, Arezzo. Nobile Angolo, Bergamo. Nobili cav. Luigi, Como. Odetti cav. Giacomo, Frabosa Soprana. Orefice Giuseppe, Vicenza. Oriani A., Milano. Ottavi,prof. Ottavio, Casalo Monferrato. Ottolenghi Alessandro, Fiorenzuola d'arda. Palestrino cav. avv. Paolo, Torino. Panizza Celeste, Tonzanico. Pascucci cav. ing. Carlo, Amandola. Pasqualis prof. dott. Giusto, Vittorio. Pasqualis Giuseppe, Vittorio. Pastore Giuseppe, Genova. Pavesi cav. prof. Andrea, Milano. Peano avv. Andrea, Torino. Pecile prof. Domenico, Fagagna (Udine). Pecile comm. Gabriele, senatore, Udine. Perdoni Torquato, Milano. Perroncito Anselmo, Torino. Perroncito cav. uff. prof. Edoardo, Torino. Perrone di S. Martino conte cav. Angelo, colonnello, Torino. Peyrot comm. Giulio, Deputato, Torino. Piccinelli dott. Antonio, Bergamo. Piccinini Giuseppina, Varese. Picozzi dott. Francesco, Lodi. Pilati rag. Pietro, Bologna. Pinchetti p: of. Pietro, Como. Pini Antonio, Milano. Piroia sac. Pietro, Vagna (Ossola). Podestà Ferdinando, Casalbuttano. Polidori conto Augusto, Roma. Pucci Boncambi conte Rodolfo, Perugia. Quaglia Carlotta, Varese. Quaglia dott. Giovanni, Besozzo. Quajat cav. prof. dott. Enrico, Padova Raineri Ratti, Milano. Rampazzo prof. Fausto, Bassignana. Ranchet sacerdote Giovanni, Biandronno. Ratti Fermo, Milano. Redaelli Ambrogio, Varese. Redaelli cavalier Cesare, Besana (Brianza). Regazzoni Carlo, Como. Riva dott. prof. Alberto, Piacenza. Riva nob. cav. Claudio, Azz;,te. Rocheblave Emilio, Milano. Ronchi Giov. Batt., Lecco. Rosa cav. prof. Gabriele, Brescia. Ruggieri nob. prof. Luigi, Fermo. Rusconi Carlo,' Besozzo. Sacchi Silo, Varese.

21 -19 - Sacerdote Ezechiele, Torino. Sala Emilio, Giussano. Sala Silvio, Giussano. Salvati Erancesco, Ascoli Piceno. Santambrogio Gaspare, Cologno Monzese. Santambrogio Luigi, Arcore. Sangiorgi cav. Giuseppe, Messina. Sassi cav. Daniele, Torino. Savio cav. Pietro, Alessandria. Scalini comm. avv. Gaetano, senatore, Como. Schianini Attilio, Scotti Agostino Alfonso, Oriano Ticino. Scotti Luigi Cesare, Muggii». Scozzi Felice, Como. Segre David, Torino. Serra Groppelli Giuseppe, Milano. Sessa nob. Luigi, Daverio. Sestilli Fratelli, Ancona. Siccardi Diego, Ceva. Siccardi comm. avv. Ferdinando, Torino. Siccardi cav. avv. Giov. Battista, Torino. Silva Cesare, Revigliasco Torinese. Silvestri ing. Guido, Ascoli Piceno. Siili prof. Vincenzo, Casalmonferrato. Soldati Alfonso, Torino. Soldati Giuseppe, Torino. Speroni comm. ing. Giuseppe, Varese. Speroni ing. Luigi, Varese. Spina Alfredo, Torino. Spinelli Giovanni, Osnago Brianza. Strazza Arturo, Milano. Strazza G., Como. Stroppa dott. Carlo, Tradate. Susani cav. ing. Guido, Milano. Segre Fratelli, Torino. Strazza Cornelia, Varese. Taglietti ing. Demetrio, Cremona. Terni Giuseppe, Bergamo. Tofanini Ernesto, Montepulciano. Tomassoni Gerolamo, Eoma. Tomassoni Raffaele, Roma. Torelli ing. Enea, Varese. Torri Felice, Como. Tranquilli cav. dott. Giovanni, Ascoli Piceno. Traverso Fratelli, Novi Ligure. Trevisan conte Vittore, Milano. Tubi comm. dott. Graziano, Lecco. Vallini ing. Giuseppe, Barzanò. Varisco Ulisse, Milano. Vasco cav. nob. Amedeo, Torino. Vedovelli Carlo, Milano. Venturoli Lodovico, Casal monferr. 0 Vercelli Pietro, Torino. Vercesi avv. Ferdinando, Casalpusterlengo. Verga Giovanni, Cocquio. Verson cav. prof. dott. Enrico, Padova. Vettori Vittorio, Strada (Toscana). Vialini prof. Gaetano, Como. Viganò Davide, Milano. Viganò Pietro, Milano. Vlacowich prof. Gian Paolo, Padova. Vuceticli Nicolò, Milano. Zanuso Camillo, Valdagua (Vicenza). Zavaritt cav. Giovanni, Bergamo. Zerboni dott. Aurelio, Tradate. Zoppa Pedretti Giuseppe, Vertemate. Zweifel Federico, Milano. 'A^/V'

22 - 20 _ CIRCOLARE *)X*SA.MA*A»AH- COMXTfAXO OR*>X[»!j».TO«JG > ^ a «- Varese, 15 aprile Illustrissimo Signore, Il Congresso nazionale di Bacologia e di Sericoltura tenutosi in Torino nel 1884, all'epoca dell' Esposizione nazionale, aveva stabilito, come sarà noto alla V. S. Ill. ma, di tenere un nuovo Congresso in Como, nell' anno So non clic, per circostanze imprevedute, non essendosi potuto convocare nello scorso anno il Congresso, questo venne differito al Ora accadde che in quest'anno fosse indetto nella città di Va rese, Circondario della Provincia di Como, un Concorso agricolo regionale con Esposizione di prodotti industriali della Provincia, e sorse allora spontanea la proposta se convenisse di adunare in una sola località tutti gli elementi che potessero meglio contribuire allo scopo propostosi, e così pure il Congresso nazionale di Bacologia e di Sericoltura. La proposta venne accolta con molto favore dalle città di Como e di Varese e caldeggiata dalle Autorità e da quanti si interessano al vantaggio del Paese, e noi siamo lieti perciò di convocare i Sericoltori italiani in Varese per il Congresso nazionale di Bacologia e di Sericoltura che vi si terrà nei giorni 19, 20 e 21 settembre Dei vantaggi che tali convegni presentano, non occorre di parlare, essendo ben noti quelli ottenuti nei precedenti Congressi e segnatamente in quello anzi ricordato di Torino. Sono i Congressi, quando praticamente organizzati, una manifestazione eccezionale dei bisogni di una determinata industria e un mezzo potente per affratellare sempre più i cittadini delle diverse parti del Regno, facendo cosi concorrere coli'interesse materiale ed economico degli individui anche quello morale e collettivo della Nazione.

23 - 21 _ Pertanto, mentre si pregano i signori bacologi, semenzai, filandieri, filatoieri e tessitori in stoffe, nonché ogni addetto alla serica industria, a voler prender parte al Congresso, si invitano ancora li stessi aderenti a voler mandare entro il mese di giugno prossimo (alla sede del Comitato ordinatore in Varese, presso la Camera di commercio) i quesiti che ognuno credesse di proporre alle deliberazioni del Congresso. Le disposizioni che regoleranno il Congresso di Varese saranno Io stesse che disciplinarono quello di Torino, in guisa che non vi sia dubbio elio sia guarentita la maggiore libertà di proposte e di discussioni. La scelta di una città che, come Varese, trovasi nel centro di una regione in cui la produzione e l'industria serica hanno tradizioni splendide ed un eccezionale sviluppo, non dubitiamo che persuaderà gli industriali in sete a voler intervenire numerosi all' indetto Congresso. In attesa d' un di lei cenno d'adesione, accolga, egregio Signore, le espressioni di distinta stima. Per il Comitato ordinatore Il Presidente F. SICCARDI. I Segretarii DELBECCHI TANCREDI. BIZZOZEEO AVV. GIGLIO CESABE. MARCONI TROF. PIF.TRO.

24 - 22 _ V E R B A L E della seduta plenaria del Comitato ordinatore, tenutasi il 22 agosto, nell'aula del Consiglio comunale di Varese, ad un'ora pom. Apre la seduta il comm. avv. Ferdinando Siccardi, Presidente, assistito dai Vice-Presidenti Consonno cav. Fortunato e Mozzoni nob. Attilio, e dai Segretari lìizzozero avv. Giulio Cesare, Marini geometra Alessandro e Marconi prof. Pietro. Sono presenti i Consiglieri Bellardi rag. Antonio - Bellotti dott. cav. Cristoforo - Benedini avv. Bortolo - Bertolotti comm. Francesco, deputato - Bossi Fedrigotti conte Filippo - Carcano avv. Paolo - Crivelli dott. Francesco - Derossi cav. G. - De-Vecchi cav. Massimo - Foscarini ing. Francesco - Gatti comm. avv. Giuseppe - Muzzabotta Remigio - Perroncito cav. prof. Edoardo - Ranchet sac. Giovanni - Redaelli Ambrogio - Riva cav. nob. Claudio - Scalini comm. avv. Gaetano, senatore - Speroni comm. ing. Giuseppe - Vasco cav. nob. Amedeo - Zerboni dott. Aurelio. 11 cav. G. B. Debernardi, direttore del giornale Industria Serica delega a rappresentarlo il geometra Alessandro Marini, redattore-capo del detto periodico. Scasano la loro assenza i signori: Bellini cav. P. B. - Peciìe comm, Gabriele, senatore - Sini prof. Vincenzo - Verga Giovanni, ed altri. Esordisce il Presidente con elegante parola, esprimendo il desiderio che l'opera di tutti conduca a buoni

25 - 25 _ risultati, e segnala la intelligente premura del segretario locale avv. Bizzozero. Dice che il benemerito Comitato dell'esposizione varesina abbia cercato di procurare vantaggi ferroviari ai congressisti e altre facilitazioni che in seguito verranno specificate. Propone quindi venga invitato S. E. il Ministro di agricoltura, industria e commercio alla inaugurazione del Congresso; tutti approvano con viva soddisfazione. Passa quindi al Regolamento che dovrà moderare il Congresso, presentando quello stesso che servì a Torino nel 1884, riducendo però le sezioni a due, piuttosto che a quattro ; e dopo brevi osservazioni dell'avv. Carcano, il regolamento è approvato. Si accenna quindi ai numerosi omaggi fatti al prossimo Congresso da molti studiosi. Si riscontrano registrati già 180 congressisti. Vengono presentati i quesiti raccoltisi dal Comitato e dai giornali nel numero di 31. Al quesito riflettente le tariffe doganali l'on. deputato Bertolotti esprime il desiderio se ne sospenda la discussione, avendo la Camera di commercio mandato al Ministero le loro osservazioni, e rimanendo attualmente la questione insoluta. 11 cav. De-Vecchi dichiara che tale quesito fu posto dall'associazione serica di Milano e non da lui, e che perciò chiederà al Consiglio se debba sospendersene la discussione. 11 Presidente Siccardi osserva che la discussione e le risoluzioni del Congresso, potrebbero illuminare molto anche le decisioni della Commissione parlamentare. L'avv. Benedini insiste onde mantengasi il quesito, tanto più che Milano ne propone una discussione parziale riguardante alcuni articoli soltanto. Il deputato Bertolotti sostiene che solo nel caso in cui intervenissero in cospicuo numero le persone interessate e competenti in Congresso potrebbe mantenersi il quesito.

26 - f i - li cav. De-Vecchi risponde che le Società seriche di Milano, Torino e Como, rappresentate nel Gomitato e neì-congresso bastano da sole per decidere sulle tariffe doganali, come Corpi morali costituiti a tutela della industria. 11 presidente Siccardi assicura che l'invito verrà esteso ai negozianti onde intervengano. 11 signor Mezzabotta manifesta il desiderio che sieno pure invitati i Direttori delle stagionature italiane; ed il Presidente assicura che a ciò si pensò già e che sarà pure fatto. Dopo scambio di altre idee tra i presenti, su disposizioni d'ordine, si delibera darsi incarico alla Presidenza di riassumere, raggruppare e coordinare i quesiti già presentati o che possano venire in seguito proposti, per servire di esame e di studio al Congresso. Il comm. Siccardi, parlando del commercio seme bachi, dichiara che per meglio far conoscere gli Stabilimenti che meritano maggior stima, l'amministrazione del Museo nazionale di Bacologia e di Sericoltura a Torino, bandì concorsi che apportarono utilissimi vantaggi. Per quello del 1SS6, qualora sia possibile, bramerebbe pubblicarne i risultati finali alla chiusura del Congresso di Varese. La proposta viene accolta ad unanimità. Quindi il geometra Marini con acconce parole dice doversi molto ringraziare il Municipio di Varese per la gentile accoglienza fatta al Comitato del Congresso e anche questa proposta riesce di generale soddisfazione. Dopo ciò la seduta è tolta alle ore 2 poni.

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE PARZIALE... 5 DOMANDE DI AUTORIZZAZIONE

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede)

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) 1) E costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa in

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/262.30.1 - fax: 039/2140074 brianzacque@legalmail.it www.bianzacque.it

Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/262.30.1 - fax: 039/2140074 brianzacque@legalmail.it www.bianzacque.it Committente: Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/262.30.1 - fax: 039/2140074 brianzacque@legalmail.it www.bianzacque.it Viale E. Fermi, 105 20900 Monza tel: 039/212251 - fax: 039/2109334 http//www.alsispa.it

Dettagli

Partecipanza Agraria di Cento

Partecipanza Agraria di Cento Prot. Num. Fasc. Delibera della Magistratura N. 46 del 14/04/2014 Oggetto: LIQUIDAZIONE SPESE VARIE. L, addì 14 del mese di aprile alle ore 19:15 a seguito di invito Prot. Num. 896 Fasc. 11 del 12/04/2014

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti STATUTO del CNCP Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE E costituita ai sensi degli articoli 36 e seguenti del codice civile un Associazione di rappresentanza,

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Approvazione del nuovo Regolamento sull'accesso agli e documenti amministrativi.

Approvazione del nuovo Regolamento sull'accesso agli e documenti amministrativi. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 1 2 OGGETTO: Approvazione del nuovo Regolamento sull'accesso agli e documenti amministrativi. L anno 2012 (Duemiladodici) addì 27 (Ventisette) del mese

Dettagli

Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario

Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario Elenco enti, istituti e aziende per il diritto allo studio universitario Ancona Ente regionale per il diritto allo studio universitario (Ersu), Vicolo della Serpe 1, 60121 Ancona, tel. 071-227411 (centr.),

Dettagli

- DIREZIONE SOCIALE. INDAGINE sulle STRUTTURE EDUCATIVE (Comunità, Istituti, Case Famiglia..) di accoglienza dei MINORI

- DIREZIONE SOCIALE. INDAGINE sulle STRUTTURE EDUCATIVE (Comunità, Istituti, Case Famiglia..) di accoglienza dei MINORI - DIREZIONE SOCIALE INDAGINE sulle STRUTTURE EDUCATIVE (Comunità, Istituti, Case Famiglia..) di accoglienza dei MINORI Scheda di rilevazione Ambito Distrettuale di.. Nr. data di nascita M/F disabilità

Dettagli

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc.

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc. Classe: 3A TERZE E QUARTE NUOVO ORDINAMENTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "P. RUGGIERI" MARSALA 1 ANGILERI VITO 11/02/1999 2 ARISTODEMO MARCO 17/03/1999 3 BONFRATELLO SAMUELE 26/06/1999 4 CAMAGNA MICHELE 12/05/1999

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

Accordo che istituisce l Organizzazione mondiale del commercio

Accordo che istituisce l Organizzazione mondiale del commercio Traduzione 1 Accordo che istituisce l Organizzazione mondiale del commercio 0.632.20 Concluso a Marrakech il 15 aprile 1994 Approvato dall Assemblea federale il 16 dicembre 1994 2 Ratificato dalla Svizzera

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

STATUTO DELLA S.I.A.

STATUTO DELLA S.I.A. STATUTO DELLA S.I.A. Art. 1 È costituita a tempo indeterminato una Associazione sotto la denominazione Società Italiana di Agopuntura S.I.A. Art. 2 La Società Italiana di Agopuntura ha lo scopo di dare

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO LUOGOTENENZIALE 23 novembre 1944, n. 382

DECRETO LEGISLATIVO LUOGOTENENZIALE 23 novembre 1944, n. 382 DECRETO LEGISLATIVO LUOGOTENENZIALE 23 novembre 1944, n. 382 Norme sui Consigli degli Ordini e Collegi e sulle Commissioni centrali professionali Pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 98 del 23 Dicembre

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298

Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298 Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi MINISTERO DELLA SANITÀ DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298 Regolamento per la determinazione dei criteri per il calcolo del valore di mercato degli animali abbattuti

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 140 del 25.09.2013 OGGETTO:Accordo tra Comune di Sarzana e Consorzio Sviluppo Sarzana per la realizzazione dell'edizione 2013 del L anno duemilatredici,

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno di martedì trenta del mese di giugno, alle ore 10 e

Dettagli

II. IL MESSAGGIO ALLE CAMERE: PRECEDENTI E FORME

II. IL MESSAGGIO ALLE CAMERE: PRECEDENTI E FORME II. IL MESSAGGIO ALLE CAMERE: PRECEDENTI E FORME DI SILVIO TRAVERSA \ Il potere di messaggio del Presidente della Repubblica è esplicitamente previsto da due disposizioni costituzionali: la prima, che

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE CITTÀ DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE n.ili: del 2 8 MRR. 2014 OGGETTO: Concessione di no 2 borse di studio intilolate alla memoria del dotto Mauri zio Vi

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO COMUNE di SAN COLOMBANO AL LAMBRO BORGO INSIGNE (Titolo Araldico) Provincia di MILANO REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO (Approvato con delibera del Consiglio

Dettagli

- gestione procedimenti volti ad ottenere finanziamenti pubblici per lo sviluppo del territorio;

- gestione procedimenti volti ad ottenere finanziamenti pubblici per lo sviluppo del territorio; 5) GESTIONE DELL UFFICIO SVILUPPO TURISTICO, CULTURALE, RICETTIVO VALLI JONICHE Comuni di Pagliara, Mandanici, Itala, Scaletta Zanclea, Ali Terme, Ali, Nizza di Sicilia, Roccalumera, Fiumedinisi. S T A

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia 300/2014/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone dott. Andrea Luberti

Dettagli

ASSOCIAZIONE ORTI URBANI TRE FONTANE

ASSOCIAZIONE ORTI URBANI TRE FONTANE ASSOCIAZIONE ORTI URBANI TRE FONTANE sede: Casella Postale N.6 C/O Ufficio Postale Rm 161 Via della Fotografia 107 00142 Roma Mail: orti.urbani.tre.fontane@gmail.com REGOLAMENTO INTERNO Art. 1 - Scopo

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIAROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/71 del 30 dicembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Proroga delle scadenze temporali previste dall'art. 12 del "Regolamento

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 2 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 2 Del 21.01.2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUANTITA E QUALITA DELLE AREE

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 O G G E T T O AFFIDAMENTO INCARICO ALLA SIG.RA CARLA GANZAROLI DEL COMUNE DI LEGNAGO PER PRESTAZIONI

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

del Senato Le funzioni

del Senato Le funzioni LA FUNZIONE LEGISLATIVA IL PROCEDIMENTO DI FORMAZIONE DELLE LEGGI ORDINARIE IL PROCEDIMENTO DI FORMAZIONE DELLE LEGGI COSTITUZIONALI LA FUNZIONE DI INDIRIZZO POLITICO LA FUNZIONE DI CONTROLLO POLITICO

Dettagli

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 Poschiavo, 14 febbraio 2014 PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 L assemblea generale ordinaria del 2015 si è svolta presso il ristorante La Tana del Grillo a Pedemonte, in data 31 gennaio

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 64 del Reg. Delib. N. 6258 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE f.to Antecini IL SEGRETARIO COMUNALE f.to Scarpari N. 433 REP.

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia Anno CXXXVI - Numero 1 Roma, 15 gennaio 2015 Pubblicato il 15 gennaio 2015 BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE SOMMARIO PARTE PRIMA CONCORSI E COMMISSIONI DIPARTIMENTO

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART.

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART. STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART. 1 E costituita, nello spirito della Costituzione della Repubblica

Dettagli

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 ANALISI COMPARATIVA DATI 2011-2012-2013 ANALISI DATI AGGREGATI 2011-2012- 2013 ANDAMENTO INFORTUNI NEL QUADRIENNIO

Dettagli

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta)

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 Articolo -1 Denominazione e sede sociale STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 - E costituita con sede in. ( ) Via un Associazione sportiva, ai sensi degli art. 36 e ss. Codice Civile denominata

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Provincia di Bologna COPIA n. 28 del 30.04.2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Il giorno 30 aprile 2014 alle ore 20.30 nella sala consiliare del Municipio, previa l'osservanza di tutte le formalità

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 2525 Seduta del 17/10/2014

DELIBERAZIONE N X / 2525 Seduta del 17/10/2014 DELIBERAZIONE N X / 2525 Seduta del 17/10/2014 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

COMUNICATO STAMPA L ASSEMBLEA DEI SOCI DI BANCA FINNAT HA APPROVATO

COMUNICATO STAMPA L ASSEMBLEA DEI SOCI DI BANCA FINNAT HA APPROVATO COMUNICATO STAMPA L ASSEMBLEA DEI SOCI DI BANCA FINNAT HA APPROVATO IL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 CHE CHIUDE CON UN UTILE NETTO CONSOLIDATO DI EURO 4,25 MILIONI LA DISTRIBUZIONE DI UN DIVIDENDO LORDO

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg.

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg. COMUNE DI PALMANOVA Provincia di Udine Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Copia N. 120 Reg. OGGETTO: Integrazione del G.C. 34 dd. 11.04.2012 "Servizi pubblici a domanda individuale 2012 - determinazione

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Redatto ai sensi dell art. 5 del Regolamento approvato dalla Consob con Delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, e successive modificazioni PROROGA DELLA FIDEIUSSIONE DA PARTE DELL AZIONISTA

Dettagli

0.414.994.541. Accordo

0.414.994.541. Accordo Testo originale 0.414.994.541 Accordo tra il Consiglio Federale Svizzero ed il Governo della Repubblica Italiana sul reciproco riconoscimento delle equivalenze nel settore universitario Concluso il 7 dicembre

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessori regionali ANDREA GIBELLI Vice Presidente VALENTINA APREA DANIELE BELOTTI GIULIO BOSCAGLI LUCIANO BRESCIANI RAFFAELE

Dettagli

PONTIFICIA ACADEMIA PRO VITA

PONTIFICIA ACADEMIA PRO VITA PONTIFICIA ACADEMIA PRO VITA FONDAZIONE VITAE MYSTERIUM NUOVO STATUTO DELLA FONDAZIONE VITAE MYSTERIUM Preambolo La Fondazione autonoma "Vitae Mysterium" è stata eretta canonicamente dall'em.mo Card. Angelo

Dettagli

Decorati al Valor Militare

Decorati al Valor Militare Cantalice ai suoi figli Caduti per la Patria nella Grande Guerra 1915 1918 Decorati al Valor Militare Caporale BOCCHINI Felice di Luigi - del 146 Reggimento fanteria, nato a Cantalice il 15 ottobre 1895,

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE STATUTO L Associazione denominata CORILA - Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia, è costituita ai sensi degli artt. 14

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7

Allegato A al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE In Atto Art. 1) Ai sensi della Legge 7 Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7 dicembre 2000, n. 383 e delle norme del codice civile in tema

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 ================================================================= OGGETTO: CORREZIONE ERRORE MATERIALE

Dettagli

Regioni, province e grandi comuni

Regioni, province e grandi comuni SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA 2 0 0 4 Settore Popolazione Tavole di mortalità della popolazione italiana Regioni, province e grandi comuni Anno 2000 Informazioni n. 28-2004

Dettagli