COMUNE DI ANZOLA Sabato, 29 marzo 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI ANZOLA Sabato, 29 marzo 2014"

Transcript

1 COMUNE DI ANZOLA Sabato, 29 marzo 2014

2 Sabato, 29 marzo 2014 Cronaca 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 4 Al via la 'Marcia della legalità' «I giovani sono /03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 5 Nicole Ferrante 3 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 5 Le piante nel giardino in ricordo di Rita Atria 4 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 5 «Il territorio di Terre d' Acqua è molto attivo e /03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 19 Biblioteca comunale 7 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 17 La proposta a San Luca dopo dieci anni insieme 8 Politica locale 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 3 E con Manuel Auteri la gastronomia sposa la musica 9 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 23 I fratelli Bastia, da Sala alla storia contro il fascismo 10 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 3 Tutti pazzi per il cioccolato «Una kermesse ben riuscita» 11 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 22 Ora c' è un nuovo servizio per la dialisi 13 29/03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 1 FABRIZIO FORQUET Contro i privilegi, senza demagogia 14 29/03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 4 ROBERTO TURNO Dal Jobs act ai debiti Pa in Parlamento torna il rischio di /03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 4 Pagati 23,5 miliardi Ripartiti i fondi /03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 5 VINCENZO RUTIGLIANO «Recuperare il valore della valutazione degli studenti» 18 29/03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 6 GIANNI TROVATI Subito i tagli agli stipendi dei manager 19 29/03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 7 ROSSELLA BOCCIARELLI Visco: parti sociali troppo «rigide» 21 29/03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 9 Renzi: lunedì via a Senato e Titolo V 23 29/03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 11 GIUSEPPE CHIELLINO Un monito severo per gli anni a venire 25 29/03/2014 Italia Oggi Pagina 4 TINO OLDANI Regioni da abolire: la Valle d' Aosta finanzia anche un Casinò e /03/2014 Italia Oggi Pagina 28 FRANCESCA VERCESI L' It italiano spera nell' innovazione 28 29/03/2014 Italia Oggi Pagina 31 ANTONIO CICCIA Affitti, cedolare secca al 10% 30 29/03/2014 Italia Oggi Pagina 33 brevi 32 29/03/2014 Italia Oggi Pagina 35 PAGINA A CURA DI DEBORA ALBERICI * Anche l' Iva nel debito pubblico 33 29/03/2014 Italia Oggi Pagina 37 STEFANO MANZELLI Sosta, sul ticket scaduto la parola è dei comuni 35

3 Pagina 4 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca Al via la 'Marcia della legalità' «I giovani sono informati» Luca Scarcelli «GLI UOMINI passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini». Così recita uno degli aforismi più famosi di Giovanni Falcone, che esplica l' idea a sostegno delle manifestazioni che, a loro modo, cercano di combattere la criminalità organizzata, in particolare la mafia. E partendo da questi spunti, che anche ad Anzola è presente un ricco programma in onore della lotta alla mafia e a favore della legalità. Insomma, la rubrica Strada per strada, in questa occasione non si occuperà di un problema che dovrebbe essere opportuno trattare per riuscire a portarlo all' attenzione dell' opinione pubblica, ma piuttosto, dedichiamo queste pagine alla grande attenzione che le Terre d' Acqua, in particolare Anzola dell' Emilia, stanno offrendo alla lotta alla mafia. Ecco quindi che durante la prima giornata di primavera, il 21 marzo scorso, in occasione della XIX Giornata della memoria, e dell' impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, l' Unione dei comuni di Terre d' Acqua, e Matilde Ristorazione, hanno aderito all' iniziativa? Pranzo della Legalità'. In tutte le scuole del territorio il pranzo è stato servito utilizzando prodotti forniti da Libera Terra, frutto del lavoro delle cooperative che gestiscono le terre confiscate alle mafie. Nelle stesse scuole è stata attivata la fornitura di arance e banane provenienti dal commercio equo e solidale, che come fornitore ha?altromercato'. VENENDO invece alla giornata di oggi, vediamo che a partire dal pomeriggio, è in programma un incontro pubblico tra i Forum giovanili di Terre d' Acqua, i parteciparti al corso di video maker, la redazione di Radio Roxie onde libere, per parlare di mafia e legalità. Alle ore 15.30, infatti, prenderà il via la?marcia della legalità', con partenza dal giardino?vittime di mafia' e arrivo al Centro giovani per piantare, nel giardino dedicato a Rita Atria, nuove piante in ricordo di tutte le vittime di mafia. Il corteo sarà accompagnato dallo striscione realizzato dai ragazzi del laboratorio creativo, svolto dall' associazione?didì Ad Astra'. A seguire, dalle 16.30, all' interno del Centro di aggregazione giovanile?la Saletta', si potrà assistere alla lettura di brani e pensieri a tema, e alla presentazione dei video realizzati nell' ambito del progetto Filmaker. In più?spunti di recitazione' del gruppo?weke up regaz', coordinati dal Teatro delle Temperie. Da non dimenticare, infine, la diretta radiofonica di Radio Roxie, e musica live a cura di Crosses & Arrowe Hard Edge. «DI TUTTO questo spiegano diversi cittadini intervistati nell' anzolese andiamo orgogliosi. Siamo sempre stati contrari a soprusi e angherie da parte di qualunque presenza non incline all' utilizzo delle regole di civiltà; è un onore pensare che si dedichino luoghi alle vittime della mafia in loro ricordo». Continua > 1

4 Pagina 4 < Segue Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca 2

5 Pagina 5 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca Nicole Ferrante Eventi come quello che avverrà ad Anzola sono importanti perché è bene pensare alle persone che sono morte per mafia, omicidio e femminicidio È giusto non dimenticarsi. 3

6 Pagina 5 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca Le piante nel giardino in ricordo di Rita Atria LE NUOVE piante a ricordo delle vittime di mafie saranno piantate nel giardino dedicato a Rita Atria. Rita era figlia di Vito Atria, un mafioso ucciso negli anni '80. Alla morte del padre Rita si legò al fratello Nicola. Da Nicola, mafioso anche lui, Rita raccoglie confidenze sugli affari e sulle dinamiche mafiose. Nel 1991 anche lui venne ucciso e sua moglie Piera Aiello denunciò i due assassini. Rita, a soli 17 anni, decise di seguire le orme della cognata. Dopo la morte di Paolo Borsellino Rita si uccise a Roma, dove viveva in segreto. 4

7 Pagina 5 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca «Il territorio di Terre d' Acqua è molto attivo e sensibilizzato» LA RIBELLIONE nei confronti delle mafie, in Terre d' Acqua, è un' azione che ha preso vita già da diversi anni e viene portata avanti con grande passione. Ad esempio se si osservano i documenti di fondazione del presidio di Libera (Associazione, nomi e numeri contro le mafie, ndr) in Terre d' Acqua, possiamo notare come i nostri territori siano tutti a stretto contatto tra loro su questo fronte. Infatti i presidi di Libera sono su Anzola dell' Emilia, Calderara di Reno, Crevalcore, Sala Bolognese, San Giovanni in Persiceto, Sant' Agata Bolognese. A ogni modo, più in generale, la storia di questa associazione è nata il 25 marzo 1995 con l' intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia. Attualmente Libera è un coordinamento di oltre associazioni, gruppi, scuole, realtà di base, territorialmente impegnate per costruire sinergie politico culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità. La legge sull' uso sociale dei beni confiscati alle mafie, l' educazione alla legalità democratica, l' impegno contro la corruzione, i campi di formazione antimafia, i progetti sul lavoro e lo sviluppo, le attività antiusura, sono alcuni dei concreti impegni di Libera. Libera è riconosciuta come associazione di promozione sociale dal Ministero della Solidarietà Sociale. NEL 2008 è stata inserita dall' Eurispes tra le eccellenze italiane. Non bisogna però dimenticare anche l' aiuto, nella lotta alle mafie, a supporto della legalità, anche di realtà più piccole, come la Saletta, che fa parte del Centro giovanile di Anzola. A tale proposito, infatti, i ragazzi del centro giovanile si stanno preparando per la marcia della legalità che si terrà oggi, dal Giardino dedicato alle vittime di mafia, antistante piazza Berlinguer, dando il loro contributo alla manifestazione preparando uno striscione che sarà utilizzato alla testa del corteo. TUTTO CIÒ è stato possibile grazie al contributo di Maria Grazia di Didì ad Astra e degli educatori della Saletta. Più in generale, comunque, questa giornata è la?coda' della Giornata della memoria, che si tiene ogni anno, dal 1996, in ambito nazionale, a ricordo delle vittime di mafia. Infatti dal 1996, ogni 21 marzo, si celebra la Giornata della Memoria e dell' Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie, e il primo giorno di primavera, è il simbolo della speranza che si rinnova ed è anche occasione di incontro con i familiari delle vittime che in Libera hanno trovato la forza di risorgere dal loro dramma, elaborando il lutto per una ricerca di giustizia vera e profonda, trasformando il dolore in uno strumento concreto, non violento, di impegno e di azione di pace. Continua > 5

8 Pagina 5 < Segue Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca Per maggiori informazioni sulle attività di Libera, è possibile consultare il sito internet, Luca Scarcelli. 6

9 Pagina 19 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca Biblioteca comunale?i CRISTALLI e le pietre' è il titolo della conferenza che l' esperta Cinzia Mantovani (a sinistra) terrà oggi, alle 17, nel circolo Labici di San Giovani in Persiceto. Nella biblioteca comunale di Anzola è stata inaugurata la mostra dell' illustratrice tedesca Larissa Bertonasco (sopra), aperta fino al 12 aprile. La Casona di San Giovanni ha invece ospitato la cena di beneficenza per la casa dei risvegli luca de Nigris: sono stati riaccolti euro (foto in basso) 7

10 Pagina 17 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca La proposta a San Luca dopo dieci anni insieme Elisabetta Bacchi Lazzari STEFANIA Collina e Simone Landi si sono sposati, dopo dieci anni d' amore, un sabato pomeriggio di luglio: «È stata una giornata bellissima ricorda la sposa e la cerimonia religiosa è stata particolarmente coinvolgente grazie anche a una delle nostre testimoni che ha cantato come solista nel corso della funzione. L' emozione era così palpabile che Simone ha sbagliato la formula di matrimonio nonostante si fosse preparato anche immediatamente prima di entrare in chiesa!». Tante le emozioni anche durante la cena di nozze che ha seguito la cerimonia: «Le nostre testimoni e amiche carissime racconta Stefania hanno preparato un bellissimo video, proiettato nel corso del ricevimento con i momenti più significativi della nostra storia d' amore che ci ha davvero commosso». Due giorni dopo i novelli sposi sono partiti per un lungo viaggio di nozze alla scoperta degli Stati Uniti: «Boston e New York sono state le prime tappe del nostro tour americano spiega Stefania poi siamo volati sulla costa ovest dove abbiamo visitato San Francisco, Las Vegas, i grandi parchi e, infine, Los Angeles». L' AMORE tra Stefania e Simone è sbocciato dieci anni fa ma, nonostante il lungo e consolidato rapporto, la proposta di nozze è arrivata, per la futura sposa, a sorpresa: «È stato un momento molto romantico confida la sposa inaspettatamente, una sera, Simone mi ha portato a San Luca e mi ha chiesto di sposarlo donandomi al contempo l' anello di fidanzamento». Subito dopo avere fissato la data delle nozze Stefania si è dedicata alla scelta, importantissima per ogni futura sposa, dell' abito: «Abitando ad Anzola mi capitava spesso di passare davanti alle vetrine di Liselotte e di ammirare i bellissimi vestiti esposti. Così, quando si è trattato di scegliere l' abito, non ho avuti dubbi e mi sono rivolta all' atelier di Lavino. Ho provato diversi modelli ma il primo indossato, con lunga e ampia gonna in stile?principessa' e un corpetto decorato e luccicante, è stato quello cui mi sono sposata!». 8

11 Pagina 3 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Politica locale E con Manuel Auteri la gastronomia sposa la musica MA MENTRE in piazza del Popolo e in Corso Italia andava in scena il Persiciok, le poltrone e i palchi del teatro comunale si riempivano per dare il benvenuto al nuovo disco di Manuel Auteri dal titolo, più che mai azzeccato vista la kermesse a base di dolciumi, Cof. Introdotta da Carlo Piccinno, direttore artistico e speaker della web radio C 100, la serata di presentazione dell' album ha visto la partecipazione in sala della famosa corista di Lucio Dalla, Iskra Menarini, passata alla? storia' dopo i video musicali di Ciao, Attenti al lupo, e Lunedì. Auteri è un cantautore bolognese e fino dalle elementari ha studiato batteria passando poi alla chitarra e al pianoforte. La prima partecipazione importante avviene al Festival di Castrocaro, nel 1998, a cui seguono Vota le Voci, nel 1999 e 2000, e il concorso Valmarana organizzato da Leandro Barsotti. Nel 1999 Manuel conosce Vasco Rossi e il suo staff: Floriano Fini e Pia Tuccitto, autrice di successo che scriverà poi una canzone per l' album d' esordio di Auteri. Nel 2013 poi è diventato il cantante ufficiale della onlus Lo vuole il cuore. Sempre nello stesso anno, ma durante l' estate, è stato protagonista di un tributo a Lucio Dalla che lo ha visto impegnato in tutto il Paese insieme a Marco Ferradini, Iskra Menarini, Andrea Mirò, Alberto Fortis ed Eugenio Finardi. DAL 2008 è anche produttore discografico. Infatti Auteri è insieme ad altri due?soci' proprietario dell' etichetta indipendente SanLucaSound. A ogni modo questo cantante ha deciso, insieme al suo staff, di portare a Persiceto la prima uscita ufficiale del secondo album, dopo quello del 2006, Le mie abitudini, e diversi singoli. Come regalo, che non è stato solo per lui, ma anche per tutti coloro che hanno partecipato in teatro alla presentazione, sono stati distribuiti gratuitamente diversi Cof (i ghiaccioli storici bolognesi, ndr) prodotti con la Nutella, a favore della promozione del momento. Il pubblico comunque ha risposto bene al lancio delle sue canzoni e anche la band che segue Auteri ha dato il massimo sul palco. La serata è andata in onda in diretta, integralmente, sulla web radio e tv C 100. Insomma, Persiciok, almeno per questa edizione, è riuscita a portare in Terre d' Acqua due eventi in uno. Luca Scarcelli. 9

12 Pagina 23 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Politica locale STRADE&STORIA di Gabriele Gallerani. I fratelli Bastia, da Sala alla storia contro il fascismo VIA FRATELLI BASTIA a Sala Bolognese è la strada di Padulle che ricorda i fratelli Noè e Arvedo Bastia, antifascisti. Noè Bastia era nato a Sala nel 1895, diventando muratore. Giovane militante del Psi, la sera del 14 maggio 1921 stava andando con altri compagni verso la borgata?certosa' tra Osteria Nuova e Sala quando fu aggredito da un gruppo di fascisti che volevano bloccare la loro propaganda alle elezioni politiche: i socialisti riportano tre feriti e i fascisti un morto e due feriti. La colpa di essersi difesi comportò per Noè e altri 13 la condanna a 14 anni di reclusione nel Amnistiato nel 1927, Noè venne affrontato da Nello e Cesarino Monari, fratelli del fascista ucciso nello scontro del 1921, e fu ucciso da quest' ultimo con un colpo di rivoltella alla testa (22 febbraio 1928). Il fratello Arvedo, nato nel 1905 e anche lui muratore, fu partigiano e nel 1944 entrò a far parte della 63esima Brigata Bolero Garibaldi: catturato, fu fucilato vicino a porta Mazzini, a Bologna, il 22 ottobre La famiglia Bastia annovera anche Settimo, un commerciante nato a Sala nel Anche lui partigiano e commissario politico nella Brigata?Bolero Garibaldi' con il nome «Ciccio». Fu catturato e incarcerato a Bologna dal 2 al 30 marzo Infine, Ottavio Bastia, di professione muratore e nato nel 1913 a Sala. Militare nel Genio a Bari, dopo l' 8 settembre entrò nel Corpo italiano di Liberazione. 10

13 Pagina 3 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Politica locale Tutti pazzi per il cioccolato «Una kermesse ben riuscita» Luca Scarcelli TRA IL PROFUMO del cioccolato, il rombo della Formula Uno e le forme dell' artigianato artistico è andato in scena lo scorso week end, l' edizione numero otto di Persiciok, la kermesse tutta dedicata al cioccolato e alla pasticceria che ha trovato la sua collocazione naturale all' interno del territorio di Terre d' Acqua, in particolare a San Giovanni in Persiceto. La manifestazione, con il tempo, ogni anno, attraverso la partecipazione di mastri cioccolatai e non solo, è riuscita a ingrandirsi e a portare sempre più persone nel più grande centro della Bassa. Come sempre la partecipazione dello chef Maurizio Guidotti, capace di decorare e confezionare in maniera artigianale, uova e sculture di cioccolato, ha dato una marcia in più alla due giorni. La prima giornata, quella di sabato, ha visto diverse dimostrazioni prendere vita. Da Anità più, ad esempio, in via Pellegrini, c' è stata una dimostrazione di cucina casalinga con l' ausilio dell' impastatrice Kitchen Aid, senza dimenticare la preparazione e degustazione di Cup cakes, dolcetti e alte prelibatezze, con le miscele Cuore di, a Casa In, in Corso Italia. Ma questo è stato solo l' inizio. Infatti nella giornata seguente, ovvero domenica, nonostante l' arrivo di qualche goccia di pioggia e di nuvolosi neri, sono stati seguitissimi diversi eventi speciali. Uno di questi è stato caratterizzato dall' accostamento di cioccolato e caffè, ovvero il classico binomio tra gusto e passione, un altro da una degustazione di frutta in fonduta di cioccolato al negozio Ortofrutta Km0. E ANCORA, Punto Colore, uno dei negozi sfortunatamente colpiti dal rogo che ha interessato il centro commerciale?il Poligono' qualche tempo fa, ha organizzato in piazza del Popolo,?Il tuo cucciolo in cioccolato plastico' e?cake design aspettando la Pasqua'. I corsi sono stati curati dallo scultore Stefano Mazza. Ma non è finita. Sempre nel medesimo giorno, alla storica drogheria Vancini, in associazione con Labici si è potuto osservare un laboratorio di cake design per bambini e una degustazione a base di rum e cioccolato. INSOMMA Persiciok è ormai un evento che porta allegria e spensieratezza in un momento in cui queste due peculiarità della vita sono sempre meno note. A ogni modo sia gli organizzatori che i partecipanti sono stati contenti dei risultati ottenuti. E così tra stecche di cioccolato Continua > 11

14 Pagina 3 < Segue Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Politica locale multicolore con all' interno ogni ben di Dio, e cioccolatini ripieni, i persicetani, e non solo, hanno potuto passare un week end diverso. 12

15 Pagina 22 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Politica locale Ora c' è un nuovo servizio per la dialisi GENTILE redazione, mi è parso di capire che nel comune di Persiceto, nei giorni scorsi, è stato inaugurato un nuovo centro dialisi. Visto che sono interessata all' argomento e che mi dovrò trasferire entro breve a San Giovanni, chiedo maggiori ragguagli riguardo questa nuova iniziativa. In particolare dove si trova, come è strutturato e come funziona e se vi sono altri centri nel Bolognese. Vi ringrazio per l' attenzione in attesa di ricevere la risposta in merito vi saluto cordialmente. Lettera firmata, Persiceto. 13

16 Pagina 1 Il Sole 24 Ore STIPENDI E DIRIGENTI PA. Contro i privilegi, senza demagogia Fabrizio Forquet Sono dovuti passare due anni. Il tetto ai compensi delle società controllate non quotate diventa operativo a 27 mesi dal decreto «Salva Italia» che l' aveva introdotto. È anche in questa tempistica la cartina di tornasole di quanto sia difficile intervenire sulle retribuzioni pubbliche. Quel tetto è un passo nella giusta direzione, ma il suo percorso tormentato insegna molto della distanza che in Italia passa tra gli annunci e le realizzazioni. Soprattutto su materie come queste, dove le resistenze arrivano dall' interno stesso del l' amministrazione. C' è un lavoro enorme ancora tutto da fare per riportare equità, efficienza e merito nelle retribuzioni dei dirigenti pubblici. Ad ogni curva spunteranno oppositori determinati in coloro che vedranno messi a rischio i propri privilegi. Ma è un lavoro che va portato avanti con determinazione e scrupolo. Troppe, infatti, sono le iniquità, gli sperperi, le rendite ingiustificate, come testimoniano i dati ufficiali tratti dal conto annuale dello Stato per il 2012 che il Sole 24 Ore ha pubblicato mercoledì scorso. Dopo quell' inchiesta è stato il sottosegretario Rughetti ad annunciare la cancellazione a breve dei privilegi più evidenti. Pronte, come era prevedibile, le reazioni da parte delle categorie interessate. Ma a rispondere alle difese corporative questa volta è lo stesso Matteo Renzi, che ieri ha spiegato al Sole si veda l' articolo a pagina 6 che lui «andrà avanti a testa bassa sugli alti stipendi dei dirigenti pubblici, introducendo il tetto della retribuzione del capo dello Stato». Il premier ha anche assicurato che metterà fine allo scandalo dei ricchi trattamenti garantiti dalle scuole del Mef e della Pubblica amministrazione. Un punto, quest' ultimo, sul quale anche il ministro Padoan ha assicurato di voler intervenire con una profonda «razionalizzazione». Il Sole 24 Ore, da parte sua, continuerà a incalzare governo, partiti e sindacati su questa necessaria opera di equità ed efficienza. Sempre contrastando ogni demagogia. E con una bussola: vanno combattuti privilegi e posizioni di rendita, vanno premiati risultati, merito e responsabilità. Mai fare di tutt' erba un fascio. FABRIZIO FORQUET 14

17 Pagina 4 Il Sole 24 Ore Leggi in cantiere. Sicuri ricorsi alla fiducia. Dal Jobs act ai debiti Pa in Parlamento torna il rischio di «ingorgo» IN ATTESA Almeno 13 i provvedimenti destinati a incrociarsi tra cui 5 decreti legge: lavoro, casa, finanza locale, vigilanza Bankitalia e farmaci. Roberto Turno L' ultimo arrivato è stato ieri il decreto contro l' emergenza casa sbarcato in Gazzetta a due settimane dal varo in Consiglio dei ministri. Il prossimo, lunedì, sarà la riforma del Senato con annesso titolo V e addio al Cnel. Solo due tasselli del delicato puzzle del Renzi pensiero. Che lascerà il premier e la sua squadra almeno per altri 120 giorni col fiato sospeso. Come viaggiare la notte in autostrada a fari (quasi) spenti o pretendere di correre a 100 all' ora in centro nell' ora di punta. Per la road map della cura shock di Renzi, il bello (o il brutto, dipende) arriva adesso. Con una torrida primavera e un' estate ancora sulle spine. Nel più classico degli ingorghi parlamentari, dove ogni mossa, ogni passo, ogni virgola, andranno calibrati e soppesati, anche verso quella minoranza Pd che storce il naso, in una elefantiasi parlamentare che non gode ancora del Senato dimezzato. Insomma, per il premier e per colei che dovrà dirigere il traffico alla Camera e al Senato, Maria Elena Boschi, inizia davvero l' avventura. Basta dare uno sguardo alla matassa di leggi e misure in itinere, di quelle già sbarcate in Parlamento e di quelle solo promesse che vi devono arrivare, per capire la delicatezza del compito che attende il «Renzi 1» in questi mesi. Ma già da subito. Con quella matassa di almeno 13 provvedimenti destinati a incrociarsi, sommarsi, rallentarsi a vicenda per farsi largo nei calendari. Tanto che a palazzo Chigi si dà per scontata la necessità di dover ricorrere spesso alla fiducia, invocando anche il dovere di dare segnali all' Europa e ai mercati. Il decreto lavoro è appena agli inizi del suo cammino alla Camera, dove dovrà fare tappa in aula dal 14 aprile. Ma in Parlamento non è ancora arrivato l' altro pezzo del Jobs act, venti giorni dopo ancora in attesa della firma del capo dello Stato. Un Ddl fin qui quasi desaparecido, come la soluzione (altro Ddl) ai debiti della Pa che Renzi ha promesso di onorare entro il 21 settembre, proprio per san Matteo. Provvedimenti che navigheranno nel rimpallo tra le Camere, con tempi di risposta parlamentare del tutto imprevedibili. Anche perché intanto a Pasqua qualche giorno di lavoro si perderà, e altro tempo prezioso inevitabilmente le Camere lasceranno in vista dell' election day di fine maggio tra europee e amministrative, su cui Renzi conta tanto per rafforzarsi. Ma non solo, è Continua > 15

18 Pagina 4 < Segue Il Sole 24 Ore chiaro. Perché intanto in campo ci sono già 5 decreti legge: finanza locale, vigilanza di Bankitalia, farmaci, oltre a quelli su lavoro e casa. E poi per maggio dovrà essere onorata con gli italiani la cambiale dei famosi 80 euro (netti) in busta paga, per non dire della manovra taglia cuneo. Altro decreto legge, altra corsa, altri esami da superare. Col Def che intanto incalza e la manovra per il prossimo anno anche a non ammettere una manovrina di aggiustamento dei conti per il 2014 che a quel punto dovrà essere in qualche modo già in cottura. Il tutto mentre la spending review dovrà prendere forma non solo virtuale o episodica, come i tagli annunciati ieri agli stipendi dei supermanager pubblici. Che nel traffico impazzito delle Camere si possa rischiare in ogni momento di sbandare, o anche solo di scivolare, è forse stato messo in conto. Un conto che però non può prescindere da altri tre asset decisivi per il premier: lo stop alle Province, ormai vicinissimo, ma soprattutto le riforme istituzionali e la legge elettorale post Consulta entrambe al Senato, che rischia così di caricarsi di troppi impegni. Tutto d' un fiato, tutto di corsa. E del resto va di fretta Renzi, chissà se troppo per un Parlamento abituato a fare le leggi in anni e anni. O a non farle mai. Ma Renzi vuole fare 13. RIPRODUZIONE RISERVATA ROBERTO TURNO 16

19 Pagina 4 Il Sole 24 Ore Debiti Pa. A rilento il saldo delle vecchie fatture. Pagati 23,5 miliardi Ripartiti i fondi 2014 IL NUOVO PIANO Dopo il Def il provvedimento per lo sblocco totale verso lo sdoppiamento: un Ddl e un decreto legge. ROMA Il piano per i pagamenti dei debiti della Pa accumulati al 31 dicembre 2012 è arrivato a 23,5 miliardi versati ai creditori su 27,4 miliardi stanziati, di cui 25 miliardi resi effettivamente disponibili agli enti debitori. Sono i dati dell' ultimo monitoraggio del ministero dell' Economia, dal quale emerge un passo compassato. Solo 700 milioni i debiti pagati nell' ultimo mese: erano stati 1,2 miliardi tra il 22 gennaio e il 26 febbraio e nella seconda metà del 2013 si era andati ancora più veloci, fino a 4 miliardi di euro pagati nel solo mese di novembre. Il piano in questione è la somma di due decreti (Dl 35/2013 e Dl 102/2013) e in totale prevede uno stanziamento di circa 47 miliardi per il Il Mef spiega che i 20 miliardi previsti per il 2014 sono già stati ripartiti avviando l' iter che ora vede impegnati direttamente gli enti debitori. Quanto alle risorse già utilizzate, 3 miliardi sono stati pagati dai ministeri, 13,5 miliardi da Regioni e province autonome, 7 miliardi da Province e Comuni. Osservando i dati delle singole Regioni, spicca ancora in modo clamoroso l' assenza della Sicilia il cui piano di copertura è tuttora bloccato. Nelle prossime settimane, intanto, presentato il Def, entrerà nel vivo il piano Renzi per sbloccare il resto degli arretrati. Sembra sempre più possibile che il testo arrivato al consiglio dei ministri dello scorso 12 marzo si sdoppi in un disegno di legge e un decreto per le norme che si possono subito rendere operative. Nei giorni scorsi intanto, con un emendamento alla legge europea 2013 bis, approvato alla Camera in prima lettura, si è messo un freno alla possibilità di pattuire tempi di pagamento più lunghi senza che ciò sia «oggettivamente» giustificato dalla natura particolare del contratto. Lo stesso emendamento stabilisce inoltre che il creditore ha diritto al risarcimento del danno nel caso di prassi inique relative al termine di pagamento. Entrambi i punti rispondono ad alcune delle obiezioni che erano stato sollevate dalla Commissione Ue sul recepimento italiano della direttiva pagamenti. C.Fo. RIPRODUZIONE RISERVATA. 17

20 Pagina 5 Il Sole 24 Ore LO BELLO. «Recuperare il valore della valutazione degli studenti» Vincenzo Rutigliano BARI Economia e democrazia, sviluppo e buoni cittadini e a fare da collante e da moltiplicatore la cultura, l' education, come tema centrale del dibattito pubblico del Paese. Non lo è mai stato e deve invece diventarlo: è accaduto per Obama e Blair e deve essere così anche per l' Italia. Ivan Lo Bello, vice presidente Education di Confindustria, è netto: «Le riforme si fanno attraverso il sistema scolastico in cui recuperare l' autonomia, il contrario di una scuola burocratica con regole uguali in tutta Italia, e il valore della valutazione degli studenti, che non è pericolo, né sanzione». Per questo, 27 anni dopo Mantova, Confindustria torna ad insistere sul carattere strategico del capitale umano e sociale per creare le condizioni per fare impresa e superare le diseguaglianze sociali. E sviluppare un sistema in cui anche la c.d. fuga di cervelli è «un processo di mobilità normale in un mondo globalizzato dice Lo Bello e non un pezzo d' Italia che va via». Anche per Alessandro Laterza, vice presidente Mezzogiorno di Confindustria, è decisivo per l' efficienza del sistema economico e civile «il patrimonio di conoscenze e competenze assicurate dall' istruzione. Come conferma il successo degli istituti tecnici superiori che costituiscono un ottimo esempio di collaborazione tra imprese, scuole ed enti locali». RIPRODUZIONE RISERVATA. VINCENZO RUTIGLIANO 18

21 Pagina 6 Il Sole 24 Ore Le vie della ripresa LA SPESA PUBBLICA. Subito i tagli agli stipendi dei manager Renzi: non basta, tetto del capo dello Stato per tutti Padoan: interverremo sulle scuole della Pa LE ALTRE PARTECIPATE Per le società quotate e per quelle che hanno emesso bond il taglio del 25% alle retribuzioni può aspettare la scadenza dei mandati. Gianni Trovati MILANO I tetti ai compensi per i manager delle società statali che non sono presenti sui mercati finanziari vanno applicati dal 1 aprile, senza aspettare il rinnovo degli incarichi. A chiarirlo è il ministero dell' Economia, che ieri ha fatto il punto sul decreto "tagliacompensi" che entrerà in vigore martedì e ha accelerato sull' applicazione. «Ma non ci fermiamo certo qui assicura il presidente del Consiglio Matteo Renzi al Sole 24 Ore perché non ci accontentiamo di una circolare eredità di Saccomanni. Andremo a testa bassa sugli stipendi, mettendo il tetto massimo della retribuzione del capo dello Stato. E questo riguarderà anche le scuole del Mef e della». Sulle retribuzioni "allegre" delle scuole (mostrate da un' inchiesta sul Sole 24 Ore del 26 marzo) torna anche il ministro dell' Economia Pier Carlo Padoan, spiegando che «è indispensabile una revisione della spesa, concepita non solo per risparmiare ma anche per migliorare la qualità dei servizi. Il futuro della Scuola superiore di economia e finanza sarà considerato all' interno di questo disegno organico». E in serata il ministro dei Rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi, fa sapere che quello di ieri è solo un primo passo verso «un provvedimento ancora più radicale: nelle società partecipate dallo Stato nessuno potrà guadagnare più di dieci volte rispetto allo stipendio base». Il decreto Saccomanni, firmato alla vigilia di Natale 2013, entrato in «Gazzetta ufficiale» il 17 marzo e in vigore da martedì, è insomma solo la tappa iniziale della dieta per gli stipendi pubblici. Anche perché gli effetti del provvedimento, che in pratica estende alle controllate del Tesoro il tetto generale da ,53 euro lordi all' anno (retribuzione del primo presidente della Cassazione) e introduce «sottotetti» per le società più piccole, riguarderanno meno di 30 persone. Nel comunicato di ieri, Via XX Settembre ricorda anche gli obblighi imposti dal decreto «Fare» (Dl 69/2013) alle aziende quotate (come Eni, Enel e Finmeccanica) e a quelle che hanno emesso bond o altri titoli sui mercati (Ferrovie, Cassa depositi e prestiti, Poste), chiamate a tagliare del 25% gli stipendi di amministratori delegati e presidenti. La regola, in vigore dal 21 agosto, scatta però in questo caso al rinnovo dei mandati, e c' è chi si è già adeguato: è il caso delle Ferrovie dello Stato dove Mauro Moretti, al centro del botta e risposta con Renzi nei giorni scorsi, riceve solo 90mila euro come ad (il 25% in meno dello scorso mandato) e 753mila come dirigente, mentre alla Cdp, i 788mila euro riconosciuti a Giovanni Gorno Tempini sono un quarto in meno rispetto alla vecchia remunerazione. A Poste la tagliola agirà con il rinnovo dei vertici. Continua > 19

Una manovra di rigore ed equità.

Una manovra di rigore ed equità. Una manovra di rigore ed equità. Ispirata all'art. 3 della Costituzione: "È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che impediscono il pieno sviluppo della persona".

Dettagli

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE»

MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» RASSEGNA STAMPA MANIFESTAZIONE «CONTRO LE MAFIE» A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA MAFIA CAPITALE: DALLE ACLI DI ROMA APPREZZAMENTO PER LA MANIFESTAZIONE DEL 3/9 "CONTRO LE MAFIE" AL TUSCOLANO

Dettagli

MENO TASSE, SUD E INVESTIMENTI: LA MANOVRA CHE NON VEDRETE MAI

MENO TASSE, SUD E INVESTIMENTI: LA MANOVRA CHE NON VEDRETE MAI 1057 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com MENO TASSE, SUD E INVESTIMENTI: Editoriale de Il Giornale, 1 novembre 2015 1 novembre 2015 a cura di Renato Brunetta 2 Era fine agosto e la confusione

Dettagli

IV Forum Confcommercio sul Fisco

IV Forum Confcommercio sul Fisco IV Forum Confcommercio sul Fisco Intervento del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan al IV Forum Confcommercio sul Fisco Meno tasse, meno spesa Binomio per la ripresa Roma, 22

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 02 luglio 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 02 luglio 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 02 luglio 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 02 luglio 2015 02/07/2015 Il Resto del Carlino Pagina 24 PEREGO ACHILLE Gli italiani tornano formichine Consumi, oggi parte il test dei saldi

Dettagli

COSTI DELLA POLITICA: DAI PROVVEDIMENTI PRESI ANCORA TIMIDI I SEGNALI DI RISPARMIO

COSTI DELLA POLITICA: DAI PROVVEDIMENTI PRESI ANCORA TIMIDI I SEGNALI DI RISPARMIO 2 RAPPORTO UIL SUI COSTI DELLA POLITICA (LUGLIO 2012) COSTI DELLA POLITICA: DAI PROVVEDIMENTI PRESI ANCORA TIMIDI I SEGNALI DI RISPARMIO OLTRE 1,1 MILIONI DI PERSONE VIVONO DI POLITICA, IL 4,9% DEL TOTALE

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA IL FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI CENTRALI E TERRITORIALI DELLA REPUBBLICA COSTA 6,4 MILIARDI DI EURO (209

Dettagli

Il Volontariato di Protezione civile in Emilia Romagna

Il Volontariato di Protezione civile in Emilia Romagna Il Volontariato di Protezione civile in Emilia Romagna Con l assessore Paola Gazzolo abbiamo rappresentato il percorso storico - legislativo e le motivazioni dell istituzione del nuovo elenco regionale

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

I primi 100 giorni della Giunta Maroni

I primi 100 giorni della Giunta Maroni I primi 100 giorni della Giunta Maroni Il bilancio dei primi cento giorni della giunta Maroni non è positivo: la svolta promessa non c è stata, il nuovo corso è la continuazione di quello formigoniano.

Dettagli

REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE

REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE INDAGINE: COME I MANAGER VIVONO LA CRISI REAGISCO E MI RIMBOCCO LE MANICHE Il sondaggio effettuato a fine anno da Astra Ricerche per Manageritalia parla chiaro: i manager sentono la crisi sulla propria

Dettagli

Produzione. MANIFATTURA e MERCATI. Le PMI dopo sette anni di crisi

Produzione. MANIFATTURA e MERCATI. Le PMI dopo sette anni di crisi Produzione MANIFATTURA e MERCATI Le PMI dopo sette anni di crisi Produzione MANIFATTURA e MERCATI Le PMI dopo sette anni di crisi Realizzata da CNA Produzione In collaborazione con Centro Studi CNA MANIFATTURA

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 Inaugurazione dell anno scolastico 2015-2016 a Napoli Qualche attento lettore di ANPInews (in particolare del n. 174 della scorsa

Dettagli

Convegno Prospettive future per il volontariato 9 novembre 2012 Bari - Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci - Via Capruzzi, 326

Convegno Prospettive future per il volontariato 9 novembre 2012 Bari - Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci - Via Capruzzi, 326 Convegno Prospettive future per il volontariato 9 novembre 2012 Bari - Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci - Via Capruzzi, 326 Intervento di Stefano Tabò Condivido molto, quasi tutto di quello che è

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

Adesione alla XX Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

Adesione alla XX Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 28 18 febbraio 2015 Oggetto : Adesione alla XX Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE

DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA N. 2115 DISEGNO DI LEGGE COSTITUZIONALE d iniziativa del senatore QUAGLIARIELLO COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 27 OTTOBRE 2015 Modifiche all articolo 83 della Costituzione

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

VILLA PAGANINI NO all omertà, SÌ alla memoria

VILLA PAGANINI NO all omertà, SÌ alla memoria VILLA PAGANINI NO all omertà, SÌ alla memoria LICEO GIULIO CESARE 7.03.2015 GIORNATA CONTRO LA MAFIA IN COLLABORAZIONE CON: LIBERA VILLA PAGANINI Le origini di Villa Paganini sono legate al cardinale Mariano

Dettagli

Relazione del Presidente dell ABI Antonio Patuelli

Relazione del Presidente dell ABI Antonio Patuelli ACRI 91ª GIORNATA MONDIALE DEL RISPARMIO Risparmio e ripresa in una nuova Europa Relazione del Presidente dell ABI Antonio Patuelli Roma, Palazzo della Cancelleria 28 ottobre 2015. INTERVENTI ABI 2015

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Alfredo Bertelli. Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna

Alfredo Bertelli. Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna Alfredo Bertelli Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna Il convegno organizzato oggi dalla Prefettura di Bologna rappresenta un occasione importante di confronto. Proprio per

Dettagli

Ecco chi incasserà il bonus pensioni maggiore

Ecco chi incasserà il bonus pensioni maggiore Ecco chi incasserà il bonus pensioni maggiore di Gianni Trovati19 maggio 2015 il sole 24 ore Un rimborso quasi integrale per le più basse fra le pensioni coinvolte dal blocco-monti appena bocciato dalla

Dettagli

Incontri nel territorio della regione FVG per l ascolto e il confronto sulla proposta del governo Promossi dall On. Giorgio Zanin

Incontri nel territorio della regione FVG per l ascolto e il confronto sulla proposta del governo Promossi dall On. Giorgio Zanin Incontri nel territorio della regione FVG per l ascolto e il confronto sulla proposta del governo Promossi dall On. Giorgio Zanin Al nostro Paese serve una BUONA SCUOLA Perché è l unica risposta alla nuova

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 24 dicembre 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 24 dicembre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 24 dicembre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 24 dicembre 2015 24/12/2015 Gazzetta di Modena Pagina 4 L' industria riparte ad ottobre 1 24/12/2015 Gazzetta di Modena Pagina 10 «Conad cresce,

Dettagli

CONFCOMMERCIO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. (Genova, 18 maggio 2009) INTERVENTO

CONFCOMMERCIO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. (Genova, 18 maggio 2009) INTERVENTO CONFCOMMERCIO FISCALITÀ E PMI: UN FISCO SOSTENIBILE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE (Genova, 18 maggio 2009) INTERVENTO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON. CLAUDIO SCAJOLA Grazie dottor Paternostro.

Dettagli

INDUSTRIAL DESIGN AS A TOOL FOR INNOVATION AND SOCIO-

INDUSTRIAL DESIGN AS A TOOL FOR INNOVATION AND SOCIO- DIPARTIMENTO IMPRESA ED INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LA LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E MARCHI INDUSTRIAL DESIGN AS A TOOL FOR INNOVATION AND SOCIO- ECONOMIC GROWTH:

Dettagli

LA LEGGE DI STABILITA 2015

LA LEGGE DI STABILITA 2015 LA LEGGE DI STABILITA 2015 Ecco le principali novità della Manovra varata dal Governo SLIDE ILLUSTRATIVE salvo modifiche al testo finale. La manovra quest anno vale 29,6 miliardi di euro. LE RISORSE -14,6

Dettagli

NOTIZIE 8 FEBBRAIO 2016

NOTIZIE 8 FEBBRAIO 2016 NOTIZIE 8 FEBBRAIO 2016 NOTNNN www.dipe.gov.it @DipePcm Governo Dipe Cipe Fsc Economia Edilizia Scolastica Politiche di Coesione Cantieri in Comune Al via operazione #Sbloccascuole. 480 milioni per l'edilizia

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Il decreto legge è finalmente arrivato a chiarire chi deve pagare e chi non per l Imu sui terreni montani 2014 e 2015.

Il decreto legge è finalmente arrivato a chiarire chi deve pagare e chi non per l Imu sui terreni montani 2014 e 2015. fonte: : Il sole 24 Ore, sabato 24 gennaio 2015 _ Imu terreni, si paga il 10 febbraio : Il decreto legge è finalmente arrivato a chiarire chi deve pagare e chi non per l Imu sui terreni montani 2014 e

Dettagli

La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola

La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola La splendida storia d amore di Ferruccio e Fabiola, due coniugi brindisini, ha fatto commuovere tutta l Italia. Ieri sera, i due sono stati

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015

COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015 COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015 COMUNE DI ANZOLA Venerdì, 23 gennaio 2015 Politica locale 23/01/2015 La Repubblica (ed. Bologna) Pagina 7 SILVIA BIGNAMI Riforme, i renziani ai dissidenti Pd:

Dettagli

Sfatare il mito del posto fisso

Sfatare il mito del posto fisso Intervista Sfatare il mito del posto fisso Gli obiettivi di Daniele Rossi neo presidente del gruppo giovani imprenditori Contribuire a creare una cultura d impresa per dare ad una regione che ancora vive

Dettagli

DOCUMENTO DI LEGAUTONOMIE

DOCUMENTO DI LEGAUTONOMIE Convegno nazionale Senato delle autonomie/federalismo e riforma dell'ordinamento locale Roma, 14 Ottobre 2013 Tempio di Adriano Sala Convegni Piazza di Pietra Ore 9.30/14.00 DOCUMENTO DI LEGAUTONOMIE 2

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015

i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015 1024 www.freefoundation.com www.freenewsonline.it i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015 17 maggio 2015 a cura di Renato

Dettagli

Pur in presenza della crisi economica Nordiconad continua a crescere ed a investire

Pur in presenza della crisi economica Nordiconad continua a crescere ed a investire Comunicato stampa Pur in presenza della crisi economica Nordiconad continua a crescere ed a investire Il bilancio consuntivo 2013 Nordiconad è una delle otto cooperative associate a Conad ed è presente

Dettagli

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Giuseppe Iosa Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Domenica, 19 aprile 2015 Premessa Il Partito Democratico di Peschiera Borromeo,

Dettagli

#ridieassapori è in linea con i nuovi bisogni e tendenze delle persone mosse dalla necessità di avere le informazioni sempre a portata di mano.

#ridieassapori è in linea con i nuovi bisogni e tendenze delle persone mosse dalla necessità di avere le informazioni sempre a portata di mano. In futuro non andremo più in ricerca di notizie, saranno le notizie a trovare noi, oppure saremo noi stesse a crearle. E quel futuro è già iniziato (Socialnomics) #ridieassapori racchiude l obiettivo principale

Dettagli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron Di Enrico Cheli Cheli: Dott. Boiron, lei è presidente del gruppo Boiron, leader mondiale nel campo dell omeopatia, e da anni

Dettagli

confronto continuo con gli amministratori dei Comuni.

confronto continuo con gli amministratori dei Comuni. Claudio Dossi, segretario Spi Lombardia Pavia, 22 gennaio 2016 Mi sembra che anche oggi con l introduzione di Anna, la presentazione della ricerca, il contributo dei rappresentanti delle amministrazioni

Dettagli

MANOVRA ECONOMICA 2011 LE PRINCIPALI NOVITA

MANOVRA ECONOMICA 2011 LE PRINCIPALI NOVITA UNA PRIMA LETTURA DEL CONTENUTO DEL DECRETO La manovra economica prevede il pareggio di bilancio nel 2014. Il decreto, concordato con l Europa, corregge i conti pubblici per circa 48 miliardi e di questi

Dettagli

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI Secondo le nostre stime, sono oltre 1,3 milioni le persone che vivono direttamente, o indirettamente, di politica.

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Martedì, 24.02.2015. Il Sole 24 Ore. Il Secolo XIX - Ed. Levante. 1 Split payment, rimborsi semplificati

RASSEGNA STAMPA. Martedì, 24.02.2015. Il Sole 24 Ore. Il Secolo XIX - Ed. Levante. 1 Split payment, rimborsi semplificati RASSEGNA STAMPA Martedì, 24.02.2015 Il Sole 24 Ore 1 Split payment, rimborsi semplificati 2 Precompilata, deleghe dettagliate 3 Statali, pronte le tabelle per la mobilità Il Secolo XIX - Ed. Levante 1

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

I COSTI DELLA POLITICA

I COSTI DELLA POLITICA III RAPPORTO I COSTI DELLA POLITICA DICEMBRE 2013 I costi della politica, diretti e indiretti, ammontano a circa 23,2 miliardi di euro, tra funzionamento di organi istituzionali, società pubbliche, consulenze

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

BONUS IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE

BONUS IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 664 BONUS IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE 28 aprile 2014 INDICE 2 10 milioni

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 19 Settembre 2013

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. Data 19 Settembre 2013 Pagina 1 di 5 rassegna stampa Data 19 Settembre 2013 IL CITTADINO SANITÀ LA REGIONE SI METTE AL LAVORO PER STILARE UNA RIFORMA DEL SETTORE, FORONI E PEDRAZZINI: «PER ORA NESSUNA DISCUSSIONE, SIAMO SOLO

Dettagli

Osservatorio sulla Finanza per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT

Osservatorio sulla Finanza per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Osservatorio sulla Finanza per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Volume 6 DICEMBRE 2005 CRIF DECISION SOLUTIONS - NOMISMA OVERVIEW CAPITOLO 1 FATTI E TENDENZE INDICE 1.1 L economia internazionale

Dettagli

Saluto di Vincenzo Consoli Amministratore Delegato di Veneto Banca Holding. Assemblea Unindustria Treviso Villa Spineda Gasparini Loredan

Saluto di Vincenzo Consoli Amministratore Delegato di Veneto Banca Holding. Assemblea Unindustria Treviso Villa Spineda Gasparini Loredan Saluto di Vincenzo Consoli Amministratore Delegato di Veneto Banca Holding Assemblea Unindustria Treviso Villa Spineda Gasparini Loredan venerdì 25 giugno 2010 Buon pomeriggio. Un cordiale saluto al Ministro

Dettagli

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L evoluzione del voto europeo in Italia. Rilevazione 5 Maggio 2014

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L evoluzione del voto europeo in Italia. Rilevazione 5 Maggio 2014 OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L evoluzione del voto europeo in Italia Rilevazione 5 Maggio 2014 Ripresa della FIDUCIA nel futuro Riprende la speranza: si crede nel cambio di passo e nella ripresa economica

Dettagli

Il futuro non si taglia Il 20 giugno Giornata di mobilitazione nazionale dei Sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil

Il futuro non si taglia Il 20 giugno Giornata di mobilitazione nazionale dei Sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil Il futuro non si taglia Il 20 giugno Giornata di mobilitazione nazionale dei Sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil Una mobilitazione generale per chiedere al governo di intervenire su

Dettagli

PRESENTATA OGGI A TORINO DA INTESA SANPAOLO E DAL CENTRO EINAUDI L INDAGINE SUL RISPARMIO E SULLE SCELTE FINANZIARIE DEGLI ITALIANI

PRESENTATA OGGI A TORINO DA INTESA SANPAOLO E DAL CENTRO EINAUDI L INDAGINE SUL RISPARMIO E SULLE SCELTE FINANZIARIE DEGLI ITALIANI COMUNICATO STAMPA PRESENTATA OGGI A TORINO DA INTESA SANPAOLO E DAL CENTRO EINAUDI L INDAGINE SUL RISPARMIO E SULLE SCELTE FINANZIARIE DEGLI ITALIANI 2014 Cresce la propensione al risparmio. Le famiglie

Dettagli

"Un asilo nido multietnico: Sogno di Bimbi

Un asilo nido multietnico: Sogno di Bimbi "Un asilo nido multietnico: Sogno di Bimbi Sogno di bimbi Aggiornamento a novembre 2010 ALL 88 PRO 06.05 bis Rev. 0 01/09/2007 LUOGO DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: PROGETTO: RESPONSABILE: BENEFICIARI DIRETTI:

Dettagli

Newsletter n. 102 del 30 aprile 2015 Facciamo il punto sulla legge per la Scuola

Newsletter n. 102 del 30 aprile 2015 Facciamo il punto sulla legge per la Scuola Newsletter n. 102 del 30 aprile 2015 Facciamo il punto sulla legge per la Scuola L'arrivo in Commissione del disegno di legge 2994 sulla scuola sta consentendo quel confronto parlamentare che è stato alla

Dettagli

Catania, Boldrini: "Più Sud nell'agenda politica"

Catania, Boldrini: Più Sud nell'agenda politica Catania, Boldrini: "Più Sud nell'agenda politica" di Redazione Sicilia Journal - 10, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/catania-boldrini-piu-sud-nellagenda-politica/ di Graziella Nicolosi 1 / 5 CATANIA

Dettagli

IL PREMIER GIOCA D AZZARDO

IL PREMIER GIOCA D AZZARDO 855 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com IL PREMIER GIOCA D AZZARDO MA DOVRÀ RIFARE LA MANOVRA Editoriale de Il Giornale, 28 aprile 2014 28 aprile 2014 a cura di Renato Brunetta 2 Il

Dettagli

RassegnaStampa 27/03/2014. ViaGiacintoGigante3/b80136Napoli ph/fax+390815640547

RassegnaStampa 27/03/2014. ViaGiacintoGigante3/b80136Napoli ph/fax+390815640547 RassegnaStampa 27/03/2014 ViaGiacintoGigante3/b80136Napoli ph/fax+390815640547 Rassegna del 27 marzo 2014 ATTIVITA' ECONOMICHE Il Mattino 35 «DISSESTO, DALLA CORTE GIUDIZIO SUPERFICIALE E BASATO SU DATI

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA Mercoledì, 29 ottobre 2014

COMUNE DI ANZOLA Mercoledì, 29 ottobre 2014 COMUNE DI ANZOLA Mercoledì, 29 ottobre 2014 COMUNE DI ANZOLA Mercoledì, 29 ottobre 2014 29/10/2014 Pagina 35 MATTEO BARBERO Sblocca Italia, assegnati gli sconti sul Patto 2014 1 29/10/2014 Pagina 37 ROBERTO

Dettagli

NOTIZIARIO NR. 4 / 2013

NOTIZIARIO NR. 4 / 2013 ASSOCIAZIONE ZASTAVA BRESCIA PER LA SOLIDARIETA INTERNAZIONALE ONLUS Via F.lli Folonari, 20 25126 BRESCIA (c/o Camera del Lavoro ) TEL. 347.3224436-347.2259942 http://digilander.iol.it/zastavabrescia/

Dettagli

Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne

Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne TUTTOSCUOLA.COM Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne La FISM (Federazione Italiana delle Scuole Materne) denuncia la mancanza totale

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Onorevole Ministro Bersani, Onorevole Presidente Vendola, Onorevole Sindaco Emiliano, Prof. Frey, Signore, Signori,

Onorevole Ministro Bersani, Onorevole Presidente Vendola, Onorevole Sindaco Emiliano, Prof. Frey, Signore, Signori, Discorso della Commissaria D. Hübner "Politica di Coesione ed energia sostenibile, competitiva e sicura Conferenza sulla nuova politica di sviluppo prevista dal QSN 2007-2013 Energia Sostenibile, Competitiva

Dettagli

vorrei anzitutto ringraziare la Camera di Commercio di Novara e l Università Amedeo Avogadro per avermi

vorrei anzitutto ringraziare la Camera di Commercio di Novara e l Università Amedeo Avogadro per avermi La responsabilità sociale delle imprese nel contesto del processo di internazionalizzazione e globalizzazione dei mercati Novara, 28 novembre 2005 Intervento Cari amici, vorrei anzitutto ringraziare la

Dettagli

Bilanci di Giustizia

Bilanci di Giustizia Bilanci di Giustizia_numero 05-06/12 - maggio-giugno Bilanci di Giustizia lettera di informazione tra gli aderenti alla campagna n 179 maggio-giugno2013 -In questo numero: - Incontro Annuale - Fuorirotta

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

Pensioni? Prof. Alberto Brambilla Presidente Comitato Tecnico Scientifico Itinerari Previdenziali Aldai Milano Dicembre 2014

Pensioni? Prof. Alberto Brambilla Presidente Comitato Tecnico Scientifico Itinerari Previdenziali Aldai Milano Dicembre 2014 Pensioni? Prof. Alberto Brambilla Presidente Comitato Tecnico Scientifico Itinerari Previdenziali Aldai Milano Dicembre 2014 Pensioni? Il bollettino di guerra dopo la legge di stabilità 2014 Le nuove indicizzazioni

Dettagli

ROADSHOW PMI TURISMO E PMI

ROADSHOW PMI TURISMO E PMI ROADSHOW PMI TURISMO E PMI Cagliari, 29 maggio 2009 Per il 67,2% delle Pmi del turismo la situazione economica del Paese è peggiorata nei primi cinque mesi del 2009 rispetto al secondo semestre del 2008.

Dettagli

Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore

Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore Articolo 1 Nell'ambito del programma amministrativo rivolto alla formazione civica delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi e al

Dettagli

Ministero dell' Istruzione, dell'universita e delia Ricerca

Ministero dell' Istruzione, dell'universita e delia Ricerca MIUR _ Ministera dell'lstruziane dell'universita e delia Ricerca AOODGSC - Direzione Generale per 10Studente, l'integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione REGISTRO UFFICIALE Proto n. 0007783-28/11/2013

Dettagli

Circolare Legge di Stabilità 2014 - Principali misure in materia di credito e finanza

Circolare Legge di Stabilità 2014 - Principali misure in materia di credito e finanza Circolare Legge di Stabilità 2014 - Principali misure in materia di credito e finanza INDICE 1. Premessa 2. Garanzie pubbliche per l accesso al credito 3. Patrimonializzazione dei confidi 4. Operatività

Dettagli

365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO. La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda!

365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO. La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda! 365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda! - 12 mesi: se siete legate ad una data in particolare iniziate prenotando

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI RITARDATI PAGAMENTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI RITARDATI PAGAMENTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI RITARDATI PAGAMENTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Estratto dall Osservatorio Congiunturale sull Industria delle Costruzioni Dicembre 2013 Sommario SINTESI...

Dettagli

UN ASSOCIAZIONE ONLUS A FAVORE DEI BAMBINI

UN ASSOCIAZIONE ONLUS A FAVORE DEI BAMBINI Carissimi, ci siamo. L Associazione a nome di Nico di cui in tanti abbiamo parlato, discusso e ragionato in questi mesi, ora ha finalmente pronte le carte che le consentiranno di vedere la luce e muovere

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO FAMIGLIA E MINORI VI COMMISSIONE. Il Diritto di crescere Costi e sviluppo sostenibile dei servizi educativi per l infanzia

GRUPPO DI LAVORO FAMIGLIA E MINORI VI COMMISSIONE. Il Diritto di crescere Costi e sviluppo sostenibile dei servizi educativi per l infanzia GRUPPO DI LAVORO FAMIGLIA E MINORI VI COMMISSIONE Il Diritto di crescere Costi e sviluppo sostenibile dei servizi educativi per l infanzia Roma, 2 dicembre 2009 cons. Giancarlo Panero Presidente Commissione

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA XVI LEGISLATURA DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori AMATI, Disposizioni per la promozione del commercio equo e solidale Relazione Onorevoli Senatori. Il commercio equo e

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Il fare impresa dei migranti in Italia

Il fare impresa dei migranti in Italia Il fare impresa dei migranti in Italia Natale Forlani direttore generale immigrazione ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali L Italia è stata per quasi un secolo e mezzo un Paese a forte emigrazione.

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

La Rassegna Stampa di FederLab Italia

La Rassegna Stampa di FederLab Italia Rassegna Stampa del 06.06.2011 - a cura dell Ufficio Stampa di FederLab Italia Il ministro; «Modello ai riferimento per il Paese» Fazio ora torna a lodare il sistema sanitario siciliano PALERMO

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

Guida per gli acquirenti

Guida per gli acquirenti Guida per gli acquirenti Abbiamo creato una breve guida per i privati al fine di fornire le informazioni più importanti per l acquisto di un azienda. Desiderate avere una vostra azienda? L acquisto di

Dettagli

FISCO Gli sconti per la casa

FISCO Gli sconti per la casa Con le novità introdotte in Parlamento FISCO Gli sconti per la casa Per i proprietari: Ici, interessi sui mutui, ristrutturazioni ed efficienza energetica. Per gli inquilini: sconti Irpef Redistribuzione

Dettagli

In arrivo le nuove misure previste dalla Legge di Stabilità: dalle tasse sulla casa alla sicurezza

In arrivo le nuove misure previste dalla Legge di Stabilità: dalle tasse sulla casa alla sicurezza In arrivo le nuove misure previste dalla Legge di Stabilità: dalle tasse sulla casa alla sicurezza Cambia ancora la legge di Stabilità. A un passo dal traguardo, durante l esame in aula alla Camera, il

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

SONO ORMAI PASSATE parecchie settimane dall insediamento

SONO ORMAI PASSATE parecchie settimane dall insediamento LE NUOVE MISURE FISCALI Taglio del cuneo fiscale, riduzione dell Irap e maggiore tassazione delle rendite finanziarie. Questi i tre maggiori interventi del nuovo premier, ma quale effettivo impatto avranno

Dettagli

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Comune di Agrigento Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Ordine del Giorno 1. Designazione scrutatori; 2. Relazione previsionale e programmatica 2013 2015. Bilancio di Previsione 2013. Bilancio

Dettagli

TUTTI CONTRO LA LEGGE DI STABILITÀ DI RENZI E PADOAN

TUTTI CONTRO LA LEGGE DI STABILITÀ DI RENZI E PADOAN 976 TUTTI CONTRO LA LEGGE DI STABILITÀ DI RENZI E PADOAN 4 novembre2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi Presidente Il Popolo della Libertà EXECUTIVE SUMMARY

Dettagli

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti'

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Merate Hanno deciso di condividere con studenti, professori, amici e parenti

Dettagli