COMUNE DI ANZOLA Sabato, 29 marzo 2014

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI ANZOLA Sabato, 29 marzo 2014"

Transcript

1 COMUNE DI ANZOLA Sabato, 29 marzo 2014

2 Sabato, 29 marzo 2014 Cronaca 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 4 Al via la 'Marcia della legalità' «I giovani sono /03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 5 Nicole Ferrante 3 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 5 Le piante nel giardino in ricordo di Rita Atria 4 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 5 «Il territorio di Terre d' Acqua è molto attivo e /03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 19 Biblioteca comunale 7 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 17 La proposta a San Luca dopo dieci anni insieme 8 Politica locale 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 3 E con Manuel Auteri la gastronomia sposa la musica 9 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 23 I fratelli Bastia, da Sala alla storia contro il fascismo 10 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 3 Tutti pazzi per il cioccolato «Una kermesse ben riuscita» 11 29/03/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 22 Ora c' è un nuovo servizio per la dialisi 13 29/03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 1 FABRIZIO FORQUET Contro i privilegi, senza demagogia 14 29/03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 4 ROBERTO TURNO Dal Jobs act ai debiti Pa in Parlamento torna il rischio di /03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 4 Pagati 23,5 miliardi Ripartiti i fondi /03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 5 VINCENZO RUTIGLIANO «Recuperare il valore della valutazione degli studenti» 18 29/03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 6 GIANNI TROVATI Subito i tagli agli stipendi dei manager 19 29/03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 7 ROSSELLA BOCCIARELLI Visco: parti sociali troppo «rigide» 21 29/03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 9 Renzi: lunedì via a Senato e Titolo V 23 29/03/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 11 GIUSEPPE CHIELLINO Un monito severo per gli anni a venire 25 29/03/2014 Italia Oggi Pagina 4 TINO OLDANI Regioni da abolire: la Valle d' Aosta finanzia anche un Casinò e /03/2014 Italia Oggi Pagina 28 FRANCESCA VERCESI L' It italiano spera nell' innovazione 28 29/03/2014 Italia Oggi Pagina 31 ANTONIO CICCIA Affitti, cedolare secca al 10% 30 29/03/2014 Italia Oggi Pagina 33 brevi 32 29/03/2014 Italia Oggi Pagina 35 PAGINA A CURA DI DEBORA ALBERICI * Anche l' Iva nel debito pubblico 33 29/03/2014 Italia Oggi Pagina 37 STEFANO MANZELLI Sosta, sul ticket scaduto la parola è dei comuni 35

3 Pagina 4 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca Al via la 'Marcia della legalità' «I giovani sono informati» Luca Scarcelli «GLI UOMINI passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini». Così recita uno degli aforismi più famosi di Giovanni Falcone, che esplica l' idea a sostegno delle manifestazioni che, a loro modo, cercano di combattere la criminalità organizzata, in particolare la mafia. E partendo da questi spunti, che anche ad Anzola è presente un ricco programma in onore della lotta alla mafia e a favore della legalità. Insomma, la rubrica Strada per strada, in questa occasione non si occuperà di un problema che dovrebbe essere opportuno trattare per riuscire a portarlo all' attenzione dell' opinione pubblica, ma piuttosto, dedichiamo queste pagine alla grande attenzione che le Terre d' Acqua, in particolare Anzola dell' Emilia, stanno offrendo alla lotta alla mafia. Ecco quindi che durante la prima giornata di primavera, il 21 marzo scorso, in occasione della XIX Giornata della memoria, e dell' impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, l' Unione dei comuni di Terre d' Acqua, e Matilde Ristorazione, hanno aderito all' iniziativa? Pranzo della Legalità'. In tutte le scuole del territorio il pranzo è stato servito utilizzando prodotti forniti da Libera Terra, frutto del lavoro delle cooperative che gestiscono le terre confiscate alle mafie. Nelle stesse scuole è stata attivata la fornitura di arance e banane provenienti dal commercio equo e solidale, che come fornitore ha?altromercato'. VENENDO invece alla giornata di oggi, vediamo che a partire dal pomeriggio, è in programma un incontro pubblico tra i Forum giovanili di Terre d' Acqua, i parteciparti al corso di video maker, la redazione di Radio Roxie onde libere, per parlare di mafia e legalità. Alle ore 15.30, infatti, prenderà il via la?marcia della legalità', con partenza dal giardino?vittime di mafia' e arrivo al Centro giovani per piantare, nel giardino dedicato a Rita Atria, nuove piante in ricordo di tutte le vittime di mafia. Il corteo sarà accompagnato dallo striscione realizzato dai ragazzi del laboratorio creativo, svolto dall' associazione?didì Ad Astra'. A seguire, dalle 16.30, all' interno del Centro di aggregazione giovanile?la Saletta', si potrà assistere alla lettura di brani e pensieri a tema, e alla presentazione dei video realizzati nell' ambito del progetto Filmaker. In più?spunti di recitazione' del gruppo?weke up regaz', coordinati dal Teatro delle Temperie. Da non dimenticare, infine, la diretta radiofonica di Radio Roxie, e musica live a cura di Crosses & Arrowe Hard Edge. «DI TUTTO questo spiegano diversi cittadini intervistati nell' anzolese andiamo orgogliosi. Siamo sempre stati contrari a soprusi e angherie da parte di qualunque presenza non incline all' utilizzo delle regole di civiltà; è un onore pensare che si dedichino luoghi alle vittime della mafia in loro ricordo». Continua > 1

4 Pagina 4 < Segue Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca 2

5 Pagina 5 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca Nicole Ferrante Eventi come quello che avverrà ad Anzola sono importanti perché è bene pensare alle persone che sono morte per mafia, omicidio e femminicidio È giusto non dimenticarsi. 3

6 Pagina 5 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca Le piante nel giardino in ricordo di Rita Atria LE NUOVE piante a ricordo delle vittime di mafie saranno piantate nel giardino dedicato a Rita Atria. Rita era figlia di Vito Atria, un mafioso ucciso negli anni '80. Alla morte del padre Rita si legò al fratello Nicola. Da Nicola, mafioso anche lui, Rita raccoglie confidenze sugli affari e sulle dinamiche mafiose. Nel 1991 anche lui venne ucciso e sua moglie Piera Aiello denunciò i due assassini. Rita, a soli 17 anni, decise di seguire le orme della cognata. Dopo la morte di Paolo Borsellino Rita si uccise a Roma, dove viveva in segreto. 4

7 Pagina 5 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca «Il territorio di Terre d' Acqua è molto attivo e sensibilizzato» LA RIBELLIONE nei confronti delle mafie, in Terre d' Acqua, è un' azione che ha preso vita già da diversi anni e viene portata avanti con grande passione. Ad esempio se si osservano i documenti di fondazione del presidio di Libera (Associazione, nomi e numeri contro le mafie, ndr) in Terre d' Acqua, possiamo notare come i nostri territori siano tutti a stretto contatto tra loro su questo fronte. Infatti i presidi di Libera sono su Anzola dell' Emilia, Calderara di Reno, Crevalcore, Sala Bolognese, San Giovanni in Persiceto, Sant' Agata Bolognese. A ogni modo, più in generale, la storia di questa associazione è nata il 25 marzo 1995 con l' intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia. Attualmente Libera è un coordinamento di oltre associazioni, gruppi, scuole, realtà di base, territorialmente impegnate per costruire sinergie politico culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità. La legge sull' uso sociale dei beni confiscati alle mafie, l' educazione alla legalità democratica, l' impegno contro la corruzione, i campi di formazione antimafia, i progetti sul lavoro e lo sviluppo, le attività antiusura, sono alcuni dei concreti impegni di Libera. Libera è riconosciuta come associazione di promozione sociale dal Ministero della Solidarietà Sociale. NEL 2008 è stata inserita dall' Eurispes tra le eccellenze italiane. Non bisogna però dimenticare anche l' aiuto, nella lotta alle mafie, a supporto della legalità, anche di realtà più piccole, come la Saletta, che fa parte del Centro giovanile di Anzola. A tale proposito, infatti, i ragazzi del centro giovanile si stanno preparando per la marcia della legalità che si terrà oggi, dal Giardino dedicato alle vittime di mafia, antistante piazza Berlinguer, dando il loro contributo alla manifestazione preparando uno striscione che sarà utilizzato alla testa del corteo. TUTTO CIÒ è stato possibile grazie al contributo di Maria Grazia di Didì ad Astra e degli educatori della Saletta. Più in generale, comunque, questa giornata è la?coda' della Giornata della memoria, che si tiene ogni anno, dal 1996, in ambito nazionale, a ricordo delle vittime di mafia. Infatti dal 1996, ogni 21 marzo, si celebra la Giornata della Memoria e dell' Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie, e il primo giorno di primavera, è il simbolo della speranza che si rinnova ed è anche occasione di incontro con i familiari delle vittime che in Libera hanno trovato la forza di risorgere dal loro dramma, elaborando il lutto per una ricerca di giustizia vera e profonda, trasformando il dolore in uno strumento concreto, non violento, di impegno e di azione di pace. Continua > 5

8 Pagina 5 < Segue Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca Per maggiori informazioni sulle attività di Libera, è possibile consultare il sito internet, Luca Scarcelli. 6

9 Pagina 19 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca Biblioteca comunale?i CRISTALLI e le pietre' è il titolo della conferenza che l' esperta Cinzia Mantovani (a sinistra) terrà oggi, alle 17, nel circolo Labici di San Giovani in Persiceto. Nella biblioteca comunale di Anzola è stata inaugurata la mostra dell' illustratrice tedesca Larissa Bertonasco (sopra), aperta fino al 12 aprile. La Casona di San Giovanni ha invece ospitato la cena di beneficenza per la casa dei risvegli luca de Nigris: sono stati riaccolti euro (foto in basso) 7

10 Pagina 17 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Cronaca La proposta a San Luca dopo dieci anni insieme Elisabetta Bacchi Lazzari STEFANIA Collina e Simone Landi si sono sposati, dopo dieci anni d' amore, un sabato pomeriggio di luglio: «È stata una giornata bellissima ricorda la sposa e la cerimonia religiosa è stata particolarmente coinvolgente grazie anche a una delle nostre testimoni che ha cantato come solista nel corso della funzione. L' emozione era così palpabile che Simone ha sbagliato la formula di matrimonio nonostante si fosse preparato anche immediatamente prima di entrare in chiesa!». Tante le emozioni anche durante la cena di nozze che ha seguito la cerimonia: «Le nostre testimoni e amiche carissime racconta Stefania hanno preparato un bellissimo video, proiettato nel corso del ricevimento con i momenti più significativi della nostra storia d' amore che ci ha davvero commosso». Due giorni dopo i novelli sposi sono partiti per un lungo viaggio di nozze alla scoperta degli Stati Uniti: «Boston e New York sono state le prime tappe del nostro tour americano spiega Stefania poi siamo volati sulla costa ovest dove abbiamo visitato San Francisco, Las Vegas, i grandi parchi e, infine, Los Angeles». L' AMORE tra Stefania e Simone è sbocciato dieci anni fa ma, nonostante il lungo e consolidato rapporto, la proposta di nozze è arrivata, per la futura sposa, a sorpresa: «È stato un momento molto romantico confida la sposa inaspettatamente, una sera, Simone mi ha portato a San Luca e mi ha chiesto di sposarlo donandomi al contempo l' anello di fidanzamento». Subito dopo avere fissato la data delle nozze Stefania si è dedicata alla scelta, importantissima per ogni futura sposa, dell' abito: «Abitando ad Anzola mi capitava spesso di passare davanti alle vetrine di Liselotte e di ammirare i bellissimi vestiti esposti. Così, quando si è trattato di scegliere l' abito, non ho avuti dubbi e mi sono rivolta all' atelier di Lavino. Ho provato diversi modelli ma il primo indossato, con lunga e ampia gonna in stile?principessa' e un corpetto decorato e luccicante, è stato quello cui mi sono sposata!». 8

11 Pagina 3 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Politica locale E con Manuel Auteri la gastronomia sposa la musica MA MENTRE in piazza del Popolo e in Corso Italia andava in scena il Persiciok, le poltrone e i palchi del teatro comunale si riempivano per dare il benvenuto al nuovo disco di Manuel Auteri dal titolo, più che mai azzeccato vista la kermesse a base di dolciumi, Cof. Introdotta da Carlo Piccinno, direttore artistico e speaker della web radio C 100, la serata di presentazione dell' album ha visto la partecipazione in sala della famosa corista di Lucio Dalla, Iskra Menarini, passata alla? storia' dopo i video musicali di Ciao, Attenti al lupo, e Lunedì. Auteri è un cantautore bolognese e fino dalle elementari ha studiato batteria passando poi alla chitarra e al pianoforte. La prima partecipazione importante avviene al Festival di Castrocaro, nel 1998, a cui seguono Vota le Voci, nel 1999 e 2000, e il concorso Valmarana organizzato da Leandro Barsotti. Nel 1999 Manuel conosce Vasco Rossi e il suo staff: Floriano Fini e Pia Tuccitto, autrice di successo che scriverà poi una canzone per l' album d' esordio di Auteri. Nel 2013 poi è diventato il cantante ufficiale della onlus Lo vuole il cuore. Sempre nello stesso anno, ma durante l' estate, è stato protagonista di un tributo a Lucio Dalla che lo ha visto impegnato in tutto il Paese insieme a Marco Ferradini, Iskra Menarini, Andrea Mirò, Alberto Fortis ed Eugenio Finardi. DAL 2008 è anche produttore discografico. Infatti Auteri è insieme ad altri due?soci' proprietario dell' etichetta indipendente SanLucaSound. A ogni modo questo cantante ha deciso, insieme al suo staff, di portare a Persiceto la prima uscita ufficiale del secondo album, dopo quello del 2006, Le mie abitudini, e diversi singoli. Come regalo, che non è stato solo per lui, ma anche per tutti coloro che hanno partecipato in teatro alla presentazione, sono stati distribuiti gratuitamente diversi Cof (i ghiaccioli storici bolognesi, ndr) prodotti con la Nutella, a favore della promozione del momento. Il pubblico comunque ha risposto bene al lancio delle sue canzoni e anche la band che segue Auteri ha dato il massimo sul palco. La serata è andata in onda in diretta, integralmente, sulla web radio e tv C 100. Insomma, Persiciok, almeno per questa edizione, è riuscita a portare in Terre d' Acqua due eventi in uno. Luca Scarcelli. 9

12 Pagina 23 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Politica locale STRADE&STORIA di Gabriele Gallerani. I fratelli Bastia, da Sala alla storia contro il fascismo VIA FRATELLI BASTIA a Sala Bolognese è la strada di Padulle che ricorda i fratelli Noè e Arvedo Bastia, antifascisti. Noè Bastia era nato a Sala nel 1895, diventando muratore. Giovane militante del Psi, la sera del 14 maggio 1921 stava andando con altri compagni verso la borgata?certosa' tra Osteria Nuova e Sala quando fu aggredito da un gruppo di fascisti che volevano bloccare la loro propaganda alle elezioni politiche: i socialisti riportano tre feriti e i fascisti un morto e due feriti. La colpa di essersi difesi comportò per Noè e altri 13 la condanna a 14 anni di reclusione nel Amnistiato nel 1927, Noè venne affrontato da Nello e Cesarino Monari, fratelli del fascista ucciso nello scontro del 1921, e fu ucciso da quest' ultimo con un colpo di rivoltella alla testa (22 febbraio 1928). Il fratello Arvedo, nato nel 1905 e anche lui muratore, fu partigiano e nel 1944 entrò a far parte della 63esima Brigata Bolero Garibaldi: catturato, fu fucilato vicino a porta Mazzini, a Bologna, il 22 ottobre La famiglia Bastia annovera anche Settimo, un commerciante nato a Sala nel Anche lui partigiano e commissario politico nella Brigata?Bolero Garibaldi' con il nome «Ciccio». Fu catturato e incarcerato a Bologna dal 2 al 30 marzo Infine, Ottavio Bastia, di professione muratore e nato nel 1913 a Sala. Militare nel Genio a Bari, dopo l' 8 settembre entrò nel Corpo italiano di Liberazione. 10

13 Pagina 3 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Politica locale Tutti pazzi per il cioccolato «Una kermesse ben riuscita» Luca Scarcelli TRA IL PROFUMO del cioccolato, il rombo della Formula Uno e le forme dell' artigianato artistico è andato in scena lo scorso week end, l' edizione numero otto di Persiciok, la kermesse tutta dedicata al cioccolato e alla pasticceria che ha trovato la sua collocazione naturale all' interno del territorio di Terre d' Acqua, in particolare a San Giovanni in Persiceto. La manifestazione, con il tempo, ogni anno, attraverso la partecipazione di mastri cioccolatai e non solo, è riuscita a ingrandirsi e a portare sempre più persone nel più grande centro della Bassa. Come sempre la partecipazione dello chef Maurizio Guidotti, capace di decorare e confezionare in maniera artigianale, uova e sculture di cioccolato, ha dato una marcia in più alla due giorni. La prima giornata, quella di sabato, ha visto diverse dimostrazioni prendere vita. Da Anità più, ad esempio, in via Pellegrini, c' è stata una dimostrazione di cucina casalinga con l' ausilio dell' impastatrice Kitchen Aid, senza dimenticare la preparazione e degustazione di Cup cakes, dolcetti e alte prelibatezze, con le miscele Cuore di, a Casa In, in Corso Italia. Ma questo è stato solo l' inizio. Infatti nella giornata seguente, ovvero domenica, nonostante l' arrivo di qualche goccia di pioggia e di nuvolosi neri, sono stati seguitissimi diversi eventi speciali. Uno di questi è stato caratterizzato dall' accostamento di cioccolato e caffè, ovvero il classico binomio tra gusto e passione, un altro da una degustazione di frutta in fonduta di cioccolato al negozio Ortofrutta Km0. E ANCORA, Punto Colore, uno dei negozi sfortunatamente colpiti dal rogo che ha interessato il centro commerciale?il Poligono' qualche tempo fa, ha organizzato in piazza del Popolo,?Il tuo cucciolo in cioccolato plastico' e?cake design aspettando la Pasqua'. I corsi sono stati curati dallo scultore Stefano Mazza. Ma non è finita. Sempre nel medesimo giorno, alla storica drogheria Vancini, in associazione con Labici si è potuto osservare un laboratorio di cake design per bambini e una degustazione a base di rum e cioccolato. INSOMMA Persiciok è ormai un evento che porta allegria e spensieratezza in un momento in cui queste due peculiarità della vita sono sempre meno note. A ogni modo sia gli organizzatori che i partecipanti sono stati contenti dei risultati ottenuti. E così tra stecche di cioccolato Continua > 11

14 Pagina 3 < Segue Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Politica locale multicolore con all' interno ogni ben di Dio, e cioccolatini ripieni, i persicetani, e non solo, hanno potuto passare un week end diverso. 12

15 Pagina 22 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Politica locale Ora c' è un nuovo servizio per la dialisi GENTILE redazione, mi è parso di capire che nel comune di Persiceto, nei giorni scorsi, è stato inaugurato un nuovo centro dialisi. Visto che sono interessata all' argomento e che mi dovrò trasferire entro breve a San Giovanni, chiedo maggiori ragguagli riguardo questa nuova iniziativa. In particolare dove si trova, come è strutturato e come funziona e se vi sono altri centri nel Bolognese. Vi ringrazio per l' attenzione in attesa di ricevere la risposta in merito vi saluto cordialmente. Lettera firmata, Persiceto. 13

16 Pagina 1 Il Sole 24 Ore STIPENDI E DIRIGENTI PA. Contro i privilegi, senza demagogia Fabrizio Forquet Sono dovuti passare due anni. Il tetto ai compensi delle società controllate non quotate diventa operativo a 27 mesi dal decreto «Salva Italia» che l' aveva introdotto. È anche in questa tempistica la cartina di tornasole di quanto sia difficile intervenire sulle retribuzioni pubbliche. Quel tetto è un passo nella giusta direzione, ma il suo percorso tormentato insegna molto della distanza che in Italia passa tra gli annunci e le realizzazioni. Soprattutto su materie come queste, dove le resistenze arrivano dall' interno stesso del l' amministrazione. C' è un lavoro enorme ancora tutto da fare per riportare equità, efficienza e merito nelle retribuzioni dei dirigenti pubblici. Ad ogni curva spunteranno oppositori determinati in coloro che vedranno messi a rischio i propri privilegi. Ma è un lavoro che va portato avanti con determinazione e scrupolo. Troppe, infatti, sono le iniquità, gli sperperi, le rendite ingiustificate, come testimoniano i dati ufficiali tratti dal conto annuale dello Stato per il 2012 che il Sole 24 Ore ha pubblicato mercoledì scorso. Dopo quell' inchiesta è stato il sottosegretario Rughetti ad annunciare la cancellazione a breve dei privilegi più evidenti. Pronte, come era prevedibile, le reazioni da parte delle categorie interessate. Ma a rispondere alle difese corporative questa volta è lo stesso Matteo Renzi, che ieri ha spiegato al Sole si veda l' articolo a pagina 6 che lui «andrà avanti a testa bassa sugli alti stipendi dei dirigenti pubblici, introducendo il tetto della retribuzione del capo dello Stato». Il premier ha anche assicurato che metterà fine allo scandalo dei ricchi trattamenti garantiti dalle scuole del Mef e della Pubblica amministrazione. Un punto, quest' ultimo, sul quale anche il ministro Padoan ha assicurato di voler intervenire con una profonda «razionalizzazione». Il Sole 24 Ore, da parte sua, continuerà a incalzare governo, partiti e sindacati su questa necessaria opera di equità ed efficienza. Sempre contrastando ogni demagogia. E con una bussola: vanno combattuti privilegi e posizioni di rendita, vanno premiati risultati, merito e responsabilità. Mai fare di tutt' erba un fascio. FABRIZIO FORQUET 14

17 Pagina 4 Il Sole 24 Ore Leggi in cantiere. Sicuri ricorsi alla fiducia. Dal Jobs act ai debiti Pa in Parlamento torna il rischio di «ingorgo» IN ATTESA Almeno 13 i provvedimenti destinati a incrociarsi tra cui 5 decreti legge: lavoro, casa, finanza locale, vigilanza Bankitalia e farmaci. Roberto Turno L' ultimo arrivato è stato ieri il decreto contro l' emergenza casa sbarcato in Gazzetta a due settimane dal varo in Consiglio dei ministri. Il prossimo, lunedì, sarà la riforma del Senato con annesso titolo V e addio al Cnel. Solo due tasselli del delicato puzzle del Renzi pensiero. Che lascerà il premier e la sua squadra almeno per altri 120 giorni col fiato sospeso. Come viaggiare la notte in autostrada a fari (quasi) spenti o pretendere di correre a 100 all' ora in centro nell' ora di punta. Per la road map della cura shock di Renzi, il bello (o il brutto, dipende) arriva adesso. Con una torrida primavera e un' estate ancora sulle spine. Nel più classico degli ingorghi parlamentari, dove ogni mossa, ogni passo, ogni virgola, andranno calibrati e soppesati, anche verso quella minoranza Pd che storce il naso, in una elefantiasi parlamentare che non gode ancora del Senato dimezzato. Insomma, per il premier e per colei che dovrà dirigere il traffico alla Camera e al Senato, Maria Elena Boschi, inizia davvero l' avventura. Basta dare uno sguardo alla matassa di leggi e misure in itinere, di quelle già sbarcate in Parlamento e di quelle solo promesse che vi devono arrivare, per capire la delicatezza del compito che attende il «Renzi 1» in questi mesi. Ma già da subito. Con quella matassa di almeno 13 provvedimenti destinati a incrociarsi, sommarsi, rallentarsi a vicenda per farsi largo nei calendari. Tanto che a palazzo Chigi si dà per scontata la necessità di dover ricorrere spesso alla fiducia, invocando anche il dovere di dare segnali all' Europa e ai mercati. Il decreto lavoro è appena agli inizi del suo cammino alla Camera, dove dovrà fare tappa in aula dal 14 aprile. Ma in Parlamento non è ancora arrivato l' altro pezzo del Jobs act, venti giorni dopo ancora in attesa della firma del capo dello Stato. Un Ddl fin qui quasi desaparecido, come la soluzione (altro Ddl) ai debiti della Pa che Renzi ha promesso di onorare entro il 21 settembre, proprio per san Matteo. Provvedimenti che navigheranno nel rimpallo tra le Camere, con tempi di risposta parlamentare del tutto imprevedibili. Anche perché intanto a Pasqua qualche giorno di lavoro si perderà, e altro tempo prezioso inevitabilmente le Camere lasceranno in vista dell' election day di fine maggio tra europee e amministrative, su cui Renzi conta tanto per rafforzarsi. Ma non solo, è Continua > 15

18 Pagina 4 < Segue Il Sole 24 Ore chiaro. Perché intanto in campo ci sono già 5 decreti legge: finanza locale, vigilanza di Bankitalia, farmaci, oltre a quelli su lavoro e casa. E poi per maggio dovrà essere onorata con gli italiani la cambiale dei famosi 80 euro (netti) in busta paga, per non dire della manovra taglia cuneo. Altro decreto legge, altra corsa, altri esami da superare. Col Def che intanto incalza e la manovra per il prossimo anno anche a non ammettere una manovrina di aggiustamento dei conti per il 2014 che a quel punto dovrà essere in qualche modo già in cottura. Il tutto mentre la spending review dovrà prendere forma non solo virtuale o episodica, come i tagli annunciati ieri agli stipendi dei supermanager pubblici. Che nel traffico impazzito delle Camere si possa rischiare in ogni momento di sbandare, o anche solo di scivolare, è forse stato messo in conto. Un conto che però non può prescindere da altri tre asset decisivi per il premier: lo stop alle Province, ormai vicinissimo, ma soprattutto le riforme istituzionali e la legge elettorale post Consulta entrambe al Senato, che rischia così di caricarsi di troppi impegni. Tutto d' un fiato, tutto di corsa. E del resto va di fretta Renzi, chissà se troppo per un Parlamento abituato a fare le leggi in anni e anni. O a non farle mai. Ma Renzi vuole fare 13. RIPRODUZIONE RISERVATA ROBERTO TURNO 16

19 Pagina 4 Il Sole 24 Ore Debiti Pa. A rilento il saldo delle vecchie fatture. Pagati 23,5 miliardi Ripartiti i fondi 2014 IL NUOVO PIANO Dopo il Def il provvedimento per lo sblocco totale verso lo sdoppiamento: un Ddl e un decreto legge. ROMA Il piano per i pagamenti dei debiti della Pa accumulati al 31 dicembre 2012 è arrivato a 23,5 miliardi versati ai creditori su 27,4 miliardi stanziati, di cui 25 miliardi resi effettivamente disponibili agli enti debitori. Sono i dati dell' ultimo monitoraggio del ministero dell' Economia, dal quale emerge un passo compassato. Solo 700 milioni i debiti pagati nell' ultimo mese: erano stati 1,2 miliardi tra il 22 gennaio e il 26 febbraio e nella seconda metà del 2013 si era andati ancora più veloci, fino a 4 miliardi di euro pagati nel solo mese di novembre. Il piano in questione è la somma di due decreti (Dl 35/2013 e Dl 102/2013) e in totale prevede uno stanziamento di circa 47 miliardi per il Il Mef spiega che i 20 miliardi previsti per il 2014 sono già stati ripartiti avviando l' iter che ora vede impegnati direttamente gli enti debitori. Quanto alle risorse già utilizzate, 3 miliardi sono stati pagati dai ministeri, 13,5 miliardi da Regioni e province autonome, 7 miliardi da Province e Comuni. Osservando i dati delle singole Regioni, spicca ancora in modo clamoroso l' assenza della Sicilia il cui piano di copertura è tuttora bloccato. Nelle prossime settimane, intanto, presentato il Def, entrerà nel vivo il piano Renzi per sbloccare il resto degli arretrati. Sembra sempre più possibile che il testo arrivato al consiglio dei ministri dello scorso 12 marzo si sdoppi in un disegno di legge e un decreto per le norme che si possono subito rendere operative. Nei giorni scorsi intanto, con un emendamento alla legge europea 2013 bis, approvato alla Camera in prima lettura, si è messo un freno alla possibilità di pattuire tempi di pagamento più lunghi senza che ciò sia «oggettivamente» giustificato dalla natura particolare del contratto. Lo stesso emendamento stabilisce inoltre che il creditore ha diritto al risarcimento del danno nel caso di prassi inique relative al termine di pagamento. Entrambi i punti rispondono ad alcune delle obiezioni che erano stato sollevate dalla Commissione Ue sul recepimento italiano della direttiva pagamenti. C.Fo. RIPRODUZIONE RISERVATA. 17

20 Pagina 5 Il Sole 24 Ore LO BELLO. «Recuperare il valore della valutazione degli studenti» Vincenzo Rutigliano BARI Economia e democrazia, sviluppo e buoni cittadini e a fare da collante e da moltiplicatore la cultura, l' education, come tema centrale del dibattito pubblico del Paese. Non lo è mai stato e deve invece diventarlo: è accaduto per Obama e Blair e deve essere così anche per l' Italia. Ivan Lo Bello, vice presidente Education di Confindustria, è netto: «Le riforme si fanno attraverso il sistema scolastico in cui recuperare l' autonomia, il contrario di una scuola burocratica con regole uguali in tutta Italia, e il valore della valutazione degli studenti, che non è pericolo, né sanzione». Per questo, 27 anni dopo Mantova, Confindustria torna ad insistere sul carattere strategico del capitale umano e sociale per creare le condizioni per fare impresa e superare le diseguaglianze sociali. E sviluppare un sistema in cui anche la c.d. fuga di cervelli è «un processo di mobilità normale in un mondo globalizzato dice Lo Bello e non un pezzo d' Italia che va via». Anche per Alessandro Laterza, vice presidente Mezzogiorno di Confindustria, è decisivo per l' efficienza del sistema economico e civile «il patrimonio di conoscenze e competenze assicurate dall' istruzione. Come conferma il successo degli istituti tecnici superiori che costituiscono un ottimo esempio di collaborazione tra imprese, scuole ed enti locali». RIPRODUZIONE RISERVATA. VINCENZO RUTIGLIANO 18

21 Pagina 6 Il Sole 24 Ore Le vie della ripresa LA SPESA PUBBLICA. Subito i tagli agli stipendi dei manager Renzi: non basta, tetto del capo dello Stato per tutti Padoan: interverremo sulle scuole della Pa LE ALTRE PARTECIPATE Per le società quotate e per quelle che hanno emesso bond il taglio del 25% alle retribuzioni può aspettare la scadenza dei mandati. Gianni Trovati MILANO I tetti ai compensi per i manager delle società statali che non sono presenti sui mercati finanziari vanno applicati dal 1 aprile, senza aspettare il rinnovo degli incarichi. A chiarirlo è il ministero dell' Economia, che ieri ha fatto il punto sul decreto "tagliacompensi" che entrerà in vigore martedì e ha accelerato sull' applicazione. «Ma non ci fermiamo certo qui assicura il presidente del Consiglio Matteo Renzi al Sole 24 Ore perché non ci accontentiamo di una circolare eredità di Saccomanni. Andremo a testa bassa sugli stipendi, mettendo il tetto massimo della retribuzione del capo dello Stato. E questo riguarderà anche le scuole del Mef e della». Sulle retribuzioni "allegre" delle scuole (mostrate da un' inchiesta sul Sole 24 Ore del 26 marzo) torna anche il ministro dell' Economia Pier Carlo Padoan, spiegando che «è indispensabile una revisione della spesa, concepita non solo per risparmiare ma anche per migliorare la qualità dei servizi. Il futuro della Scuola superiore di economia e finanza sarà considerato all' interno di questo disegno organico». E in serata il ministro dei Rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi, fa sapere che quello di ieri è solo un primo passo verso «un provvedimento ancora più radicale: nelle società partecipate dallo Stato nessuno potrà guadagnare più di dieci volte rispetto allo stipendio base». Il decreto Saccomanni, firmato alla vigilia di Natale 2013, entrato in «Gazzetta ufficiale» il 17 marzo e in vigore da martedì, è insomma solo la tappa iniziale della dieta per gli stipendi pubblici. Anche perché gli effetti del provvedimento, che in pratica estende alle controllate del Tesoro il tetto generale da ,53 euro lordi all' anno (retribuzione del primo presidente della Cassazione) e introduce «sottotetti» per le società più piccole, riguarderanno meno di 30 persone. Nel comunicato di ieri, Via XX Settembre ricorda anche gli obblighi imposti dal decreto «Fare» (Dl 69/2013) alle aziende quotate (come Eni, Enel e Finmeccanica) e a quelle che hanno emesso bond o altri titoli sui mercati (Ferrovie, Cassa depositi e prestiti, Poste), chiamate a tagliare del 25% gli stipendi di amministratori delegati e presidenti. La regola, in vigore dal 21 agosto, scatta però in questo caso al rinnovo dei mandati, e c' è chi si è già adeguato: è il caso delle Ferrovie dello Stato dove Mauro Moretti, al centro del botta e risposta con Renzi nei giorni scorsi, riceve solo 90mila euro come ad (il 25% in meno dello scorso mandato) e 753mila come dirigente, mentre alla Cdp, i 788mila euro riconosciuti a Giovanni Gorno Tempini sono un quarto in meno rispetto alla vecchia remunerazione. A Poste la tagliola agirà con il rinnovo dei vertici. Continua > 19

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore

Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore Articolo 1 Nell'ambito del programma amministrativo rivolto alla formazione civica delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi e al

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori,

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, COSMIT FEDERLEGNOARREDO ISALONI (Milano, 22 Aprile 2009) INTERVENTO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON. CLAUDIO SCAJOLA Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, sono molto lieto di partecipare

Dettagli

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM INTERVENTO DELL'ASSESSORE REGIONALE ALLE POLITICHE DEL TURISMO E DELLA MONTAGNA DELLA REGIONE

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene:

1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene: 1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene: SUL PIANO GENERALE. in una fase storica mondiale di grandi cambiamenti e grandi tragedie. Pensiamo solo alla rapida evoluzione tecnologica,

Dettagli

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA 61 di TEODORO FULGIONE * Intervista ad Alessandro Luciano capo del progetto Monitoraggio delle politiche del lavoro con le politiche di sviluppo locale dei sistemi

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Nella legge di stabilità 2016 le misure a favore della famiglia e u... Carta dedicata. Sarà la svolta?

Nella legge di stabilità 2016 le misure a favore della famiglia e u... Carta dedicata. Sarà la svolta? Direttore Domenico Delle Foglie Servizio Informazione Religiosa MANOVRA ECONOMICA Nella legge di stabilità 2016 le misure a favore della famiglia e una Carta dedicata. Sarà la svolta? 23 dicembre 2015

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

... La Campania la Cambi mo d vvero con una nuova Regione!

... La Campania la Cambi mo d vvero con una nuova Regione! ... La Campania la Cambimo dvvero con una nuova Regione! La Campania la CambiAmo davvero con una nuova Regione E' finito il tempo della Regione concepita come un posto di potere, che gestisce soldi e poltrone.

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti'

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Merate Hanno deciso di condividere con studenti, professori, amici e parenti

Dettagli

Adesione alla XX Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

Adesione alla XX Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 28 18 febbraio 2015 Oggetto : Adesione alla XX Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

Catania, Boldrini: "Più Sud nell'agenda politica"

Catania, Boldrini: Più Sud nell'agenda politica Catania, Boldrini: "Più Sud nell'agenda politica" di Redazione Sicilia Journal - 10, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/catania-boldrini-piu-sud-nellagenda-politica/ di Graziella Nicolosi 1 / 5 CATANIA

Dettagli

CONFINDUSTRIA-CERVED: RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2015

CONFINDUSTRIA-CERVED: RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2015 CONFINDUSTRIA-CERVED: RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2015 Duro l impatto della crisi, ma anche dalle PMI del Sud arrivano primi segnali di ripartenza. Servono più imprese gazzelle per trainare ripresa. Più di

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014 Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Discorso del Vice Ministro allo Sviluppo Economico, Carlo CALENDA Signor Presidente della Repubblica, Autorità

Dettagli

BONUS IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE

BONUS IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 664 BONUS IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE 28 aprile 2014 INDICE 2 10 milioni

Dettagli

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO Castellanza, 10 novembre 2014 Signor Presidente, Magnifico Rettore, colleghi Studenti, Autorità

Dettagli

NOTIZIE 8 FEBBRAIO 2016

NOTIZIE 8 FEBBRAIO 2016 NOTIZIE 8 FEBBRAIO 2016 NOTNNN www.dipe.gov.it @DipePcm Governo Dipe Cipe Fsc Economia Edilizia Scolastica Politiche di Coesione Cantieri in Comune Al via operazione #Sbloccascuole. 480 milioni per l'edilizia

Dettagli

Attività a Tema in Branca L/C

Attività a Tema in Branca L/C in Branca L/C Queste note fanno seguito al laboratorio sulle del 13 marzo 2013 a Roma e riprendono il sussidio, ormai introvabile, concepito nel 1973 e rivisto nel 1982. Le nascono nella Branca Lupetti

Dettagli

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca Intervento fuori programma Buona sera. Grazie a Giovanni Puglisi che mi ha dato la parola. La mia è una voce diversa da tutte quelle che mi hanno

Dettagli

VILLA PAGANINI NO all omertà, SÌ alla memoria

VILLA PAGANINI NO all omertà, SÌ alla memoria VILLA PAGANINI NO all omertà, SÌ alla memoria LICEO GIULIO CESARE 7.03.2015 GIORNATA CONTRO LA MAFIA IN COLLABORAZIONE CON: LIBERA VILLA PAGANINI Le origini di Villa Paganini sono legate al cardinale Mariano

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA

CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA NEWS CONTRO LE MAFIE "Apri la finestra sulla tua città e raccontaci dove vedi la mafia, l'illegalità

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA IL FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI CENTRALI E TERRITORIALI DELLA REPUBBLICA COSTA 6,4 MILIARDI DI EURO (209

Dettagli

1. BILANCIO CONSUNTIVO AL 31.12.2003 DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DI PREVIAMBIENTE

1. BILANCIO CONSUNTIVO AL 31.12.2003 DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DI PREVIAMBIENTE 1. BILANCIO CONSUNTIVO AL 31.12.2003 DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DI PREVIAMBIENTE Il bilancio consuntivo al 31/12/03 di Previambiente è stato redatto con l ausilio tecnico del Collegio dei Revisori Contabili

Dettagli

Rischio povertà. Una soluzione: dare dignità al mercato

Rischio povertà. Una soluzione: dare dignità al mercato Rischio povertà. Una soluzione: dare dignità al mercato Leonardo Becchetti, Angela Schito - 15/04/2009 (BENE COMUNE:NET) Una delle conseguenze della crisi che stiamo vivendo riguarderà senza dubbio le

Dettagli

ITALIA TURISMO Luglio 2012

ITALIA TURISMO Luglio 2012 ITALIA TURISMO Luglio 2012 LE VACANZE DEGLI ITALIANI IN TEMPO DI CRISI Cancellati 41 milioni di viaggi e 195 milioni di giornate di vacanza in cinque anni Gli ultimi aggiornamenti sull andamento del turismo

Dettagli

I fattori della competitività: presentazione del Rapporto Doing Business Subnational in Italy 2013

I fattori della competitività: presentazione del Rapporto Doing Business Subnational in Italy 2013 I fattori della competitività: presentazione del Rapporto Doing Business Subnational in Italy 2013 Intervento di Fabrizio Saccomanni Direttore Generale della Banca d Italia Roma, 14 novembre Sono molto

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

Febbraio 2016. market monitor. Analisi del settore edile: performance e previsioni

Febbraio 2016. market monitor. Analisi del settore edile: performance e previsioni Febbraio 2016 market monitor Analisi del settore edile: performance e previsioni Esonero di responsabilità I contenuti del presente documento sono forniti ad esclusivo scopo informativo. Ogni informazione

Dettagli

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI Domenica 29 marzo 2009 Sala delle Conferenze Internazionali Ministero degli Affari Esteri Intervento del Vice Presidente

Dettagli

Diritto.it. Il bene si può definire statico, il servizio si può definire dinamico.

Diritto.it. Il bene si può definire statico, il servizio si può definire dinamico. Prestazione di servizi e contratto di assicurazione: resoconto del convegno sull argomento e intervista al Prof. Gabriele Racugno Presidente dell AIDA Sardegna, Ordinario di Diritto Commerciale e Avvocato

Dettagli

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità:

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità: Tutti i gruppi delle parrocchie di S.Agnese e S.Andrea sono invitati a confrontarsi sulla seguente bozza di progetto educativo e a dare il proprio contributo nel corso dell incontro di venerdì 28 marzo

Dettagli

i dossier PAGAMENTI DELLA PA DOPO UN ANNO DI ANNUNCI EVANESCENTI DA PARTE DEL GOVERNO MONTI IL COMMISSARIO EU TAJANI SBLOCCA LA SITUAZIONE

i dossier PAGAMENTI DELLA PA DOPO UN ANNO DI ANNUNCI EVANESCENTI DA PARTE DEL GOVERNO MONTI IL COMMISSARIO EU TAJANI SBLOCCA LA SITUAZIONE 373 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com PAGAMENTI DELLA PA DOPO UN ANNO DI ANNUNCI EVANESCENTI DA PARTE DEL GOVERNO MONTI IL COMMISSARIO EU TAJANI SBLOCCA LA SITUAZIONE 20 marzo 2013

Dettagli

Contabilità ordinaria, semplificata e altri regimi contabili

Contabilità ordinaria, semplificata e altri regimi contabili Contabilità ordinaria, semplificata e altri regimi contabili Obiettivi del corso Iniziamo, con questa prima lezione, il nostro corso dal titolo addetto alla contabilità. Si tratta di un corso base che

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA Mercoledì, 29 ottobre 2014

COMUNE DI ANZOLA Mercoledì, 29 ottobre 2014 COMUNE DI ANZOLA Mercoledì, 29 ottobre 2014 COMUNE DI ANZOLA Mercoledì, 29 ottobre 2014 29/10/2014 Pagina 35 MATTEO BARBERO Sblocca Italia, assegnati gli sconti sul Patto 2014 1 29/10/2014 Pagina 37 ROBERTO

Dettagli

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LA DELLA RIFORMA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Uno Stato più snello e dinamico per non morire di burocrazia UNA RIFORMA TRE PRINCIPI SEMPLIFICARE LA VITA DEI CITTADINI AIUTARE CHI INVESTE TAGLIARE GLI SPRECHI

Dettagli

ROADSHOW PMI TURISMO E PMI

ROADSHOW PMI TURISMO E PMI ROADSHOW PMI TURISMO E PMI Cagliari, 29 maggio 2009 Per il 67,2% delle Pmi del turismo la situazione economica del Paese è peggiorata nei primi cinque mesi del 2009 rispetto al secondo semestre del 2008.

Dettagli

L ENNESIMO IMBROGLIO di RENZI ovvero COME SI DERUBANO I PENSIONATI (facendoli passare per mona ) Lo aspettavamo al varco, il Renzi.

L ENNESIMO IMBROGLIO di RENZI ovvero COME SI DERUBANO I PENSIONATI (facendoli passare per mona ) Lo aspettavamo al varco, il Renzi. L ENNESIMO IMBROGLIO di RENZI ovvero COME SI DERUBANO I PENSIONATI (facendoli passare per mona ) Lo aspettavamo al varco, il Renzi. Eravamo sicuri che avrebbe cercato di fare il furbo, facendo passare

Dettagli

ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!!

ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!! ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!! A comprare il nostro Paese sono pronte le maggiori istituzioni finanziarie internazionali che,

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Parma, 06/06/2012 Ai Consulenti del Lavoro di Parma Ai Praticanti Consulenti del Lavoro

Parma, 06/06/2012 Ai Consulenti del Lavoro di Parma Ai Praticanti Consulenti del Lavoro Parma, 06/06/2012 Ai Consulenti del Lavoro di Parma Ai Praticanti Consulenti del Lavoro Prot. n. 115 di Parma Oggetto: Circolare n. 18_2012. A) Sostegno ai Colleghi colpiti dal terremoto. B) Comunicazioni

Dettagli

Il rilancio parte da sinistra

Il rilancio parte da sinistra Il rilancio parte da sinistra Come fare ridere i poveri senza fare piangere i ricchi Luglio 2013 UNA CRISI CHE VIENE DA LONTANO La crisi economica e sociale del paese non nasce nel 2011, ne nel 2008. Ha

Dettagli

Percorsi per una cittadinanza attiva e consapevole

Percorsi per una cittadinanza attiva e consapevole Percorsi per una cittadinanza attiva e consapevole - dare voce a chi non ha voce- Chi siamo? Siamo una Associazione iscritta al Registro regionale delle organizzazioni di volontariato. L Associazione ha

Dettagli

LA GRANDE GUERRA sui media

LA GRANDE GUERRA sui media LA GRANDE GUERRA sui media 1 IL CENTRO http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2015/11/21/news/marini-la-grande-guerra-e-il-terrorismo- 1.12485624 Il CENTRO 22 novembre 2015 2 Il Messaggero 22 novembre

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli

EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ

EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ Comunicato stampa EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ Le imprese associate a Eurogroup sono quasi 37 mila (+8,6% rispetto al 2006) L avanzo di gestione ante imposte è di 6,3

Dettagli

Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico

Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico La Direttiva 2003/54/CE prevede che gli Stati membri mettano

Dettagli

Interventi urgenti a sostegno della crescita

Interventi urgenti a sostegno della crescita Interventi urgenti a sostegno della crescita Misure di accelerazione dell utilizzo delle risorse della politica di coesione (Fondo Sviluppo e Coesione, Piano Azione Coesione e Programmi dei Fondi Strutturali

Dettagli

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI Matteo ARPE: Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad intervenire a questo Convegno, al quale, come

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

IV Forum Confcommercio sul Fisco

IV Forum Confcommercio sul Fisco IV Forum Confcommercio sul Fisco Intervento del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan al IV Forum Confcommercio sul Fisco Meno tasse, meno spesa Binomio per la ripresa Roma, 22

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Via Arenula 69/70-00186 ROMA - tel. 06 68852036 - fax 06 6869555 www.uidag.it - giustizia@uilpa.it AUDIZIONE PARLAMENTARE DISEGNO DI LEGGE C. 1248 Innanzitutto

Dettagli

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue Rassegna Stampa del 3 aprile 2015 Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue E' QUANTO EMERGE DALL ANALISI CONDOTTA A LIVELLO MONDIALE DALLA SOCIETÀ GLOBALE DI CONSULENZA

Dettagli

INSIEME PER IL VOLONTARIATO

INSIEME PER IL VOLONTARIATO INSIEME PER IL VOLONTARIATO FARE SISTEMA AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ BERGAMASCA Bergamo, 24 gennaio 2013 Intervento di Carlo Vimercati Presidente Comitato di Gestione Fondi Speciali Lombardia Il convegno

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

LA LEGGE DI STABILITA 2015

LA LEGGE DI STABILITA 2015 LA LEGGE DI STABILITA 2015 Ecco le principali novità della Manovra varata dal Governo SLIDE ILLUSTRATIVE salvo modifiche al testo finale. La manovra quest anno vale 29,6 miliardi di euro. LE RISORSE -14,6

Dettagli

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 Indice Introduzione pag. 9 Ringraziamenti» 13 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 1. I contenuti curati, interessanti e utili aiutano il business» 15 2. Le aziende

Dettagli

Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori DOCUMENTO DI LAVORO

Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori DOCUMENTO DI LAVORO PARLAMENTO EUROPEO 2009-2014 Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori 26.10.2009 DOCUMENTO DI LAVORO relativo alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali

Dettagli

Anna Monterubbianesi - Ufficio stampa Forum Nazionale del Terzo Settore

Anna Monterubbianesi - Ufficio stampa Forum Nazionale del Terzo Settore Ruolo, caratteristiche, criticità 1 La definizione Terzo Settore nasce per identificare tutto ciò che non appartiene né al Primo settore, ossia alla sfera pubblica (stato, regioni, enti locali, altri enti)

Dettagli

DAILY REPORT 18 Agosto 2014

DAILY REPORT 18 Agosto 2014 DAILY REPORT 18 Agosto 2014 Ecco qua alcune tabelle per valutare il Sistema Italia, in un momento in cui vediamo i nostri Titoli di Stato comprati come non mai, quasi si intravedesse la luce in fondo al

Dettagli

Meeting 2012. Osservatorio Regionale Banche-Imprese di Economia e Finanza

Meeting 2012. Osservatorio Regionale Banche-Imprese di Economia e Finanza Meeting 2012 Osservatorio Regionale Banche-Imprese di Economia e Finanza Mezzogiorni d Europa e Mediterraneo nella bufera. I giovani, Nuovi Argonauti Intervento del Presidente del Consiglio Nazionale dell

Dettagli

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO 31 agosto 2010 Investire sui servizi all infanzia non è questione che riguarda le politiche familiari, e neppure èsolo questione

Dettagli

Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon

Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon Ci sono delle slide che Renzi in occasione dei due anni dall insediamento del suo governo (22 gennaio 2014) non vi farà certamente

Dettagli

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370 Buongiorno a tutti. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Rettore che questa mattina ci ha onorato

Dettagli

Intervento Convegno: Strumenti di Microfinanza per la prevenzione dell Usura e l inclusione Sociale. Venerdì 24 Gennaio, ore 10:00

Intervento Convegno: Strumenti di Microfinanza per la prevenzione dell Usura e l inclusione Sociale. Venerdì 24 Gennaio, ore 10:00 Intervento Convegno: Strumenti di Microfinanza per la prevenzione dell Usura e l inclusione Sociale Venerdì 24 Gennaio, ore 10:00 Sala delle Assemblee del Banco di Napoli di Ercole P. Pellicanò L'alto

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

Èuna situazione complessa e per

Èuna situazione complessa e per LE RISORSE PER IL VOLONTARIATO NELLA CRISI: COME QUADRARE IL CERCHIO? Investire nella qualità della progettazione, ricerca di nuovi potenziali finanziatori, ricorso a campagne di sottoscrizione popolare.

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012)

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) POLITIKA Napolitano e Nikolic, Non si devono porre nuove

Dettagli

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility.

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility. Giancarlo CREMONESI (Presidente nazionale di Confservizi) Buonasera. Confservizi Industria rappresenta le tre federazioni di Servizi Pubblici Locali industriali, quindi la Federazione dei trasporti Astra,

Dettagli

Il fare impresa dei migranti in Italia

Il fare impresa dei migranti in Italia Il fare impresa dei migranti in Italia Natale Forlani direttore generale immigrazione ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali L Italia è stata per quasi un secolo e mezzo un Paese a forte emigrazione.

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

SI AL BONUS 80 EURO E AL RIALLINEAMENTO

SI AL BONUS 80 EURO E AL RIALLINEAMENTO Notiziario della Segreteria Generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Via Trionfale, 79/a 00136 Roma ( 06.3975901 fax 06.39733669 Email: stampa@sappe.it Direttore Responsabile Donato Capece

Dettagli

CREDITO ALLE INDUSTRIE

CREDITO ALLE INDUSTRIE CREDITO ALLE INDUSTRIE COFIRE: CONSORZIO FIDI DELL INDUSTRIA DI REGGIO EMILIA ASSEMBLEA DI BILANCIO 2015. OLTRE 36 MILIONI DI EURO EROGATI NELL ESERCIZIO NETTA CRESCITA SU ANNO PASSATO. RIPRESI GLI INVESTIMENTI

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 12 AL NEGOZIO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 AL NEGOZIO DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Posso aiutarla? B- Ma,

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

La storia di Victoria Lourdes

La storia di Victoria Lourdes Mauro Ferraro La storia di Victoria Lourdes Diario di un adozione internazionale La storia di Victoria Lourdes Diario di un adozione internazionale Dedicato a Monica e Victoria «La vuoi sentire la storia

Dettagli

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 Inaugurazione dell anno scolastico 2015-2016 a Napoli Qualche attento lettore di ANPInews (in particolare del n. 174 della scorsa

Dettagli

DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015

DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015 DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015 DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015 23 26 marzo 2015 26/03/2015 Gazzetta di Modena Pagina 9 Confcommercio: le opportunità del franchising 1 26/03/2015 La Nuova Prima Pagina Pagina

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena RASSEGNA STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i

Dettagli

SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA PROVINCIALE

SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA PROVINCIALE SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA PROVINCIALE Via A. Diaz, 2 16129 GENOVA Tel.0105366356 FAX 010/8600173 genova@sap-nazionale.org www.sap-nazionale.org COMUNICATO STAMPA Per la sicurezza dei cittadini

Dettagli

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema

Dettagli

DOCUMENTO DI LEGAUTONOMIE

DOCUMENTO DI LEGAUTONOMIE Convegno nazionale Senato delle autonomie/federalismo e riforma dell'ordinamento locale Roma, 14 Ottobre 2013 Tempio di Adriano Sala Convegni Piazza di Pietra Ore 9.30/14.00 DOCUMENTO DI LEGAUTONOMIE 2

Dettagli

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Assemblea 17 giugno, ore 11.30 Date: 2011-06-17 1 (11) Ericsson Internal Premessa La Sezione Elettronica ed Elettrotecnica intende rappresentare un importante elemento

Dettagli