GENNAIO. il MOZAMBICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GENNAIO. il MOZAMBICO"

Transcript

1 IPPOCALENDARIO 2014

2 San DANIELE COMBONI La caratteristica prevalente nella spiritualità missionaria di Daniele Comboni è l amore alla Croce, vissuta come l espressione più essenziale di fedeltà al Piano di Salvezza, che il Padre aveva in serbo per gli Africani tramite lui. Comboni scelse di servire gli Africani del suo tempo, perché erano i più necessitosi e derelitti dell universo e considerò la Croce un simbolo di salvezza pastoralmente efficace per fare dell Africa la nuova patria di Cristo. Nato a Limone sul Garda , morto a Khartoum fu dichiarato Santo il 5 ottobre Ebbe una vita spesa per stabilire la missione in Africa Centrale, attuale Sudan dove lottò con tutte le forze contro la tratta degli schiavi, fu il primo a introdurre nelle missioni dell Africa centrale le donne come missionarie, per primo sostenne l idea che per l Africa c era bisogno di scuole e di educatori per permettere una vera evangelizzazione e un vero sviluppo. Fondò gli istituti, maschile e femminile, dei missionari Comboniani e migliaia di uomini e donne seguirono le sue orme. Nella nuova nazione del sud Sudan è venerato come un fondatore della patria. La messe è molta e gli operai sono pochi. Pregate dunque il padrone della messe perché mandi operai alla sua messe. Missionari e Missionarie sono sempre pochi e i Comboniani non fanno eccezione: continuiamo a lavorare a fare missione e a vivere in missione tutti, giovani e vecchi, quanti siamo.

3 Padre CLAUDIO OGGI Vi scrivo da Gozzano che si trova a 30 km al nord di Novara, vicino al lago d Orta e alle valli dell Ossola e al lago Maggiore. Le valli del Novarese infatti si spingono verso la Svizzera, nella Val D Ossola, arrivando al santuario di Re, si fanno strada fino a Macugnaga ai piedi del monte Rosa, generando i due laghi, due perle in mezzo al verde e al bianco delle montagne. I primi Missionari erano due fratelli s. Giulio e s. Giuliano venuti dalla Grecia ( d.c.). Mi sono meravigliato della carica di fede e di entusiasmo che hanno avuto questi precursori, per riuscire a piantare la fede nel cuore di queste montagne che, secoli fa, erano certamente poco popolate, di difficile accesso, con temperature gelide d inverno, piene d ombre, spesso senza sole. I missionari Comboniani, con i novizi, sono arrivati a Gozzano 70 anni fa. Si sono installati nella casa che era stata il noviziato dei pp. Gesuiti. Hanno trovato ottima accoglienza da parte della gente di Gozzano e dintorni, dove essi lavoravano come catechisti, predicatori, confessori e soprattutto animatori missionari. Più di 500 missionari comboniani sono passati in questa casa di formazione e tutti vi hanno lasciato un po il cuore. Anch io vi ho fatto il noviziato nel Per anni le famiglie della contrada hanno mantenuto contatti pregando e mandando loro aiuti. Qui è nato il GIM (Giovani Impegno Missionario) che ancora esiste. Oggi i missionari di Gozzano sono uno sparuto numero (5), che, tornati dalle missioni, a causa dell età e degli acciacchi, continuano con meno forza fisica ed energia, ma con lo stesso spirito di un tempo a trasmettere il Messaggio di Cristo e di Daniele Comboni : Convertitevi e Credete al Vangelo. P. Claudio Crimi

4 il MOZAMBICO La spedizione portoghese guidata da Vasco de Gama arriva nel 1498 sulle coste mozambicane e segna l inizio della conquista e dell espansione coloniale del Portogallo. Partito come avamposto commerciale attraverso il quale i portoghesi prosperarono con la tratta degli schiavi, l occupazione coloniale del Mozambico si protrae fino al 25 giugno 1975 giorno dell indipendenza, passando attraverso una guerra di liberazione iniziata nel Il Mozambico indipendente visse poi una sanguinosa guerra civile che terminerà con la pace siglata tra il Frelimo, partito al governo dalla indipendenza, e la Renamo, suo antagonista, firmata a Roma nel GENNAIO MARIA MADRE DI DIO / Capodanno S. BASILIO VESCOVO S. GENOVEFFA S. ERMETE S. MARIA REPETTO EPIFANIA, SS. GASPARE BALDASSARRE e MELCHIORRE S. LUCIANO, S. RAIMONDO S. MASSIMO, S. SEVERINO S. GIULIANO MARTIRE S. GIOVANNI BONO S. IGINO PAPA S. BERNARDO da CORLEONE S. ILARIO S. FELICE MARTIRE, S. BIANCA

5 Il Mozambico, paese economicamente emergente, è una Repubblica Socialista guidata dal Frelimo, partito al governo fin dall indipendenza, ma che oggi non si presenta più granitico ed inattaccabile come un tempo perché, malgrado lo spauracchio della pace a rischio, è stato fatto oggetto negli ultimi anni di diverse manifestazioni di dissenso popolare. Lo strapotere di cui fino ad oggi il Frelimo ha goduto e le ingenti somme di denaro elargite al Mozambico dai paesi occidentali hanno, da una parte, arricchito la classe dirigente, ma, dall altra, impedito alla popolazione l accesso concreto a questa fase di sviluppo. Il paese gode oggi di una crescita annua del 7/8 %. È vero altresì che 20 anni di pace e di governo stabile hanno permesso di riattivare i servizi di base interrotti durante la guerra (comunicazioni, strade, ponti, ferrovie) ma scuola e sanità sono permanentemente carenti specialmente nei territori rurali in cui risiede il 62% dei quasi di abitanti. In quelle zone il governo non garantisce neppure la salvaguardia dei terreni coltivati dalle famiglie spesso espropriate e sfrattate dall unica loro fonte di sopravvivenza a favore delle multinazionali a cui vengono ceduti per lo sfruttamento minerario. Nelle città la vita e le opportunità di lavoro sono sicuramente migliori, ma il continuo inurbamento mina la base dell economia di sostentamento del paese che è l agricoltura famigliare S. MAURO ABATE S. MARCELLO PAPA S. ANTONIO ABATE S. LIBERATA, S. PRISCA S. MARIO MARTIRE S. SEBASTIANO S. AGNESE S. OLCESE S. EMERENZIANA S. FRANCESCO DI SALES CONVERSIONE DI S. PAOLO SS. TITO E TIMOTEO, S. PAOLA S. ANGELA MERICI S. TOMMASO D AQUINO, S. VALERIO S. COSTANZO, S. CIRO S. MARTINA, S. SAVINA S. GIOVANNI BOSCO

6 RISORSE NATURALI Il sottosuolo del Mozambico è ricchissimo di risorse minerarie che fin dal 15 secolo fecero gola ai portoghesi e che oggi scatenano a livello internazionale una sorta di corsa all accaparramento da parte delle grandi compagnie di tutto il mondo scatenando un carosello di concessioni ottenute a colpi di favori e benefit di ogni genere destinati ai maggiorenti del potere. Carbone, oro, uranio, grafite, tantalite, pietre preziose sotto terra; gas naturale in quantità enorme nei giacimenti sottomarini al largo di una delle più belle ed intatte barriere coralline del pianeta; terre fertili espropriate alle famiglie locali e concesse in latifondo a prezzi ridicoli per coltivazioni intensive spesso di sementi OGM; foreste disboscate selvaggiamente e legname pregiato imbarcato alla volta della Cina: tutto questo sotto gli occhi della popolazione che nulla può contro espropri indiscriminati e trasferimenti in massa coatti. L operazione è naturalmente esentasse per la gioia degli investitori internazionali per i quali il Mozambico è diventato un paradiso fiscale. FEBBRAIO S. VERDIANA PRESENTAZIONE DEL SIGNORE S. BIAGIO, S. OSCAR, S. CINZIA S. GILBERTO S. AGATA S. PAOLO MIKI S. TEODORO MARTIRE S. GIROLAMO EMILIANI S. APOLLONIA S. ARNALDO, S. SCOLASTICA BEATA VERGINE DI LOURDES S. EULALIA S. MAURA S. VALENTINO MARTIRE

7 Tutto il mondo è coinvolto nella corsa al nuovo Eldorado: le multinazionali d Australia, Brasile ed India nel carbone, ENI italiana con altri paesi europei, USA, Corea e Cina sono in lizza per il gas offshore. All attività estrattiva si aggiungono investimenti per infrastrutture, trasporti, logistica industriale ed edilizia privata: insomma una pacchia, ma per i soliti noti non per tutti. Anche la sopravvivenza di gran parte della popolazione rurale è a rischio perché obbligata a lasciare le terre destinate dal governo a monoculture di biocombustibili o di soia destinati all esportazione e che impoveriscono il terreno con l uso di diserbanti e pesticidi rendendolo definitivamente improduttivo Anche il gas ed il carbone non sono per i mozambicani che parte da Inhambane e si riversa direttamente in Sudafrica. Il Carbone di Tete viene invece caricato sulla ferrovia ripristinata dalle grandi compagnie e portate a Beira o a Nakala per essere imbarcato. La gente del mato (bosco) con i pochi arbusti rimasti intorno alle abitazioni di fango si fa da solo il carbone di legna. C è un ultima considerazione da fare sull argomento concessioni per lo sfruttamento delle risorse naturali : ogni anno il Governo Mozambicano ricava da questi mega progetti meno dell 1% per l erario S. FAUSTINO S. GIULIANA VERGINE S. DONATO MARTIRE S. FLAVIANO S. MANSUETO, S. TULLIO S. SILVANO, S. ELEUTERIO VESCOVO S. PIER DAMIANI CATTEDRA DI S. PIETRO, S. MARGHERITA DA CORTONA S. RENZO S. EDILBERTO RE S. COSTANZA S. ROMEO S. GABRIELE S. ROMANO ABATE

8 TETE e il CARBONE Come già noto ai nostri benefattori, che da diversi anni appoggiano le attività ed i progetti iniziati e portati avanti dalla nostra Associazione nella provincia e nella città di Tete, alcuni dei nostri membri, per un mese all anno, ed un cooperante che vive laggiù da tre anni, possono testimoniare de visu l enorme cambiamento che la città di Tete ha subito negli ultimi 3-4 anni. Se nel 2003 le attività economiche della provincia ruotavano intorno alla diga di Cabora Bassa (gestione portoghese/ francese, beneficiario dell energia erogata il Sudafrica che a sua volta la rivendeva al Mozambico) oggi la riattivazione delle miniere di carbone a Moatize ha dato un enorme impulso a tutta l economia della zona. Il ripristino della vecchia ferrovia fino al porto di Beira, la necessità di reperire alloggi per i tecnici ed i dirigenti delle multinazionali straniere, l apertura di nuove banche e centri commerciali hanno fatto di Tete una moderna città dal traffico caotico, piena di locali e ristoranti. Questo da una parte ha richiamato migliaia di persone dalle zone rurali nella speranza di trovare nuove e migliori occasioni di impiego, ma dall altra è stata per molti una cocente delusione perché ciò ha determinato un abnorme aumento degli affitti delle case e del costo MARZO S. ALBINO S. BASILEO MARTIRE S. CUNEGONDA S. CASIMIRO S. ADRIANO / Le Ceneri S. GIORDANO S. FELICITA, S. PERPETUA S. GIOVANNI DI DIO I di QUARESIMA / S. FRANCESCA ROMANA S. SIMPLICIO PAPA S. COSTANTINO S. LUIGI ORIONE S. ARRIGO, S. EUFRASIA S. MATILDE REGINA

9 dei terreni non proporzionato all effettivo valore dei salari medi. In generale a Tete oggi possono aspirare ad un lavoro decente solo quei mozambicani legati ad organismi di governo, tecnici delle compagnie straniere e dirigenti di altissimo livello; per la popolazione locale di ceto medio basso non cìè posto neppure come bassa manovalanza perché le grandi compagnie preferiscono operai di altre zone o nazionalità per evitare nepotismi, dicono. Ma i prezzi dei generi di prima necessità sono alle stelle anche per loro e le machambe ( orti familiari per la coltivazione di cereali ed ortaggi) che circondavano Tete sono stati inghiottiti dagli scavi delle miniere. Le scuole pubbliche sono straripanti, allievi per classe, e la sanità statale fa quello che può: in realtà quasi nulla. Un fatto di cronaca risalente al 2012 fotografa forse bene la situazione a Tete. Quando furono riaperte le miniere a Moatize e la produzione cominciò su vasta scala, gli abitanti delle zone circostanti furono costretti a spostarsi per 40 Km. lungo la ferrovia nel villaggio di Kateme. Era stato loro promesso dalla compagnia brasiliana Vale, concessionaria della miniera, il trasferimento in un nuovo villaggio costruito per accoglierli, ma già nel 2011 alle prime piogge le casette si danneggiarono talmente da diventare inabitabili. Essi perciò nel 2012 si mobilitarono per impedire il passaggio dei convogli che trasportavano il carbone da Moatize a Beira rivendicando ciò che era stato loro promesso. Come è finita? Sono stati presi a manganellate dalle Forze di Intervento Rapido (FIR Mozambicane) che li hanno dispersi ed inseguiti fin dentro le loro case fatiscenti S. LONGINO, S. LUISA II di QUARESIMA / S. ERIBERTO VESCOVO S. PATRIZIO S. CIRILLO di GERUSALEMME S. GIUSEPPE S. ALESSANDRA MARTIRE S. BENEDETTO S. LEA III di QUARESIMA / S. TURIBIO S. ROMOLO ANN. A MARIA S. TEODORO, S. ROMOLO, S. EMANUELE S. AUGUSTO S. SISTO III PAPA S. SECONDO MARTIRE IV di QUARESIMA / S. AMEDEO S. Beniamino martire

10 Come è cambiata TETE APRILE S. UGO B. GIOVANNI PAOLO II, S. FRANCESCO DA PAOLA S. RICCARDO VESCOVO S. ISIDORO VESCOVO S. VINCENZO FERRER V di QUARESIMA / S. GUGLIELMO, S. DIOGENE S. ERMANNO S. ALBERTO S. MARIA CLEOFE S. TERENZIO MARTIRE S. STANISLAO VESCOVO S. GIULIO PAPA PALME e PASSIONE / S. MARTINO PAPA S. ABBONDIO

11 dal 2003 al S. ANNIBALE S. BERNADETTE S. ANICETO PAPA S. GALDINO VESCOVO S. ERMOGENE MARTIRE PASQUA DI RESURREZIONE / S. ADALGISA VERGINE dell ANGELO / S. ANSELMO, S. SILVIO S. CAIO S. GIORGIO MARTIRE S. FEDELE, S. GASTONE Liberazione / S. MARCO EVANGELISTA S. CLETO, S. MARCELLINO MARTIRE S. ZITA S. VALERIA, S. PIETRO CHANEL S. CATERINA DA SIENA S. PIO V PAPA, S. MARIANO

12 l ORFANOTROFIO Il 2013 è stato un anno particolare per l Orfanotrofio di Matema Tete perché ora si può affermare a pieno titolo che la parte costruzioni è stata felicemente ultimata con l aiuto costante, negli anni, di tanti benefattori sia persone comuni di paesi europei che ambasciate ed organizzazioni no profit. Altra novità importante è che Suor Maria de Freitas, la fondatrice, è stata trasferita in un altra missione in Mozambico dopo 13 anni dalla fondazione dell ORFANATO S. JOSé DE CLUNY, dato che la Congregazione ha atteso il completamento dell opera prima dell avvicendamento naturale al quale sottostanno le religiose. È sopraggiunta perciò una nuova Direttrice mozambicana, Suor Eugenia, a cui ora è affidato un impegno, se vogliamo, più difficile e complesso perché deve attendere non solo a compiti di carattere amministrativo ed organizzativo, ma MAGGIO Festa del Lavoro / SAN GIUSEPPE ARTIGIANO S. CESARE, S. ATANASIO S. FILIPPO, S. GIACOMO S. SILVANO, S. NEREO S. PELLEGRINO MARTIRE S. GIUDITTA MARTIRE S. FLAVIA, S. FULVIO S. DESIDERATO, S. VITTORE MARTIRE S. GREGORIO VESCOVO, S. DUILIO S. ANTONINO, S. CATALDO S. Fabio martire S. ROSSANA BEATA VERGINE MARIA DI FATIMA, S. GEMMA S. MATTIA APOSTOLO

13 deve reimpostare ex novo tutta la rete di contatti tra l Orfanotrofio ed i Benefattori, sia locali che internazionali, cosa che consente la vita e la continuità dell opera iniziata da Suor Freitas. Sappiamo che è molto più facile mobilitare le persone per progetti concreti che si possono fotografare ma l esperienza diretta della nostra Associazione ha potuto testimoniare quanto parole d ordine come sopravvivenza, educazione, emergenza abbiano sensibilizzato i nostri benefattori. Vi chiediamo perciò di continuare a sostenere l Orfanotrofio nel suo cammino S. TORQUATO, S. ACHILLE S. UBALDO VESCOVO S. PASQUALE CONFESSORE S. GIOVANNI I PAPA S. PIETRO DI MORRONE S. BERNARDINO S. VITTORIO MARTIRE S. RITA DA CASCIA S. DESIDERIO VESCOVO BEATA VERGINE MARIA AUSILIATRICE S. BEDA CONFESSORE, S. ERMINIO S. FILIPPO NERI S. OLIVIERO S. EMILIO MARTIRE, S. ERCOLE S. MASSIMINO VESCOVO S. FELICE I PAPA, S. FERDINANDO S. ANGELA

14 ORFANATO S. JOSÈ IERI GIUGNO ASCENSIONE del SIGNORE / S. GIUSTINO MARTIRE S. MARCELLINO / Festa della Repubblica S. CLOTILDE S. QUIRINO VESCOVO S. BONIFACIO VESCOVO S. NORBERTO VESCOVO S. ANTONIO MARIA GIANELLI PENTECOSTE / S. MEDARDO VESCOVO S. PRIMO, S. EFREM S. DIANA S. BARNABA APOSTOLO S. GUIDO, S. ONOFRIO S. ANTONIO DA PADOVA S. ELISEO, S. VALERIO

15 OGGI La nuova direttrice dell Orfanato S. José de Cluny Matema Tete Suor EUGENIA MANVURA SS. TRINITÁ / S. GERMANA, S. VITO S. AURELIANO S. GREGORIO BARGARIGO, S. ADOLFO S. MARINA S. GERVASIO, S. ROMUALDO ABATE S. SILVERIO PAPA, S. ETTORE S. LUIGI GONZAGA CORPUS DOMINI / S. PAOLINO DA NOLA S. LANFRANCO VESCOVO NATIVITÀ di S. GIOVANNI BATTISTA S. GUGLIELMO ABATE S. VIGILIO VESCOVO S. CIRILLO D ALESSANDRIA S. ATTILIO SS. PIETRO E PAOLO SS. PRIMI MARTIRI

16 Come già accennato la nostra Associazione ha un esperienza abbastanza diretta della vita mozambicana abbiamo un cooperante che vive laggiù da tre anni e da 10 siamo in contatto con cittadini che ci permettono di misurare il polso del paese. Quest anno abbiamo voluto mettere a confronto, soprattutto per immagini, la realtà che ci trovammo a vivere per la prima volta nel 2003 e l evoluzione che essa ha avuto fino ad oggi. Dalla vita del villaggio di Boroma, 23 km. da Tete, strade sterrate con capanne di fango ed un unica auto di proprietà di Padre Claudio CRIMI che sopperiva a tutte le emergenze, fino alle parabole, i telefonini, le case in muratura e la strada asfaltata di oggi. L informazione globale è arrivata anche lì sebbene internet funzioni spesso a singhiozzo; il numero degli asungu (bianchi) stranieri che circolano con fuoristrada privati è aumentato enormemente; l aria si è fatta irrespirabile per il pulviscolo nero sempre in sospensione perché le miniere di carbone sono a pochi km. in linea d aria. Questo è il progresso e sembra accessibile ma, sebbene il Frelimo abbia decretato alcuni anni fa un piano per combattere la povertà (a luta contra a pobreza) che si concluderà nel 2015, la gente si rende conto che questo sarà vero per pochi ma gli altri resteranno ai margini. Prime manifestazioni di protesta si verificarono sporadicamente a Maputo un paio d anni fa per il rincaro dei generi di prima necessità, poi rientrate perché il governo intervenne a calmierare i prezzi. Recentemente però nelle provincie orientali, quelle che hanno l accesso all oceano, ci sono state vere scaramucce armate durante l estate del 2013, ed ultimamente sembra che la Renamo, partito alla opposizione ed antico antagonista del Frelimo, voglia disconoscere il trattato di pace di Roma del 1992 che sancì la pace nel paese. Fermiamo qui le nostre considerazioni per lasciarvi con una riflessione di Padre CLAUDIO.

17 Il calendario ci serve per controllare il passare inesorabile del tempo e poter controllare il cammino dell umanità in quello che vorremmo fosse la sua crescita, il trionfo dei diritti umani e la costruzione della PACE E DELLA GIUSTIZIA. Non possiamo dire che questo sogno si sia ancora realizzato e sembrerebbe che invece di progredire la situazione peggiori. Ma non è vero, primo perché noi abbiamo la tentazioni continua di dimenticare il passato e i guai in cui era immersa l umanità al tempo di Gesù e lungo il cammino dei secoli. La situazione era certamente peggiore. Noi non raggiungeremo mai la perfezione, ma sappiamo in che direzione andare, questa è la luce! Guardando Daniele Comboni, conoscendo la sua vita, le lotte che ha fatto per la liberazione degli schiavi, si capisce molto bene che la corruzione e malvagità dei potenti inchioda l essere umano sulla croce della sofferenza che gli immigrati morti in mare per arrivare alla libertà in situazioni catastrofiche in Lampedusa, hanno molto ben dimostrato. Ma la cosa positive è che sempre maggiore è il numero di coloro che lottano per la libertà e la giustizia, così come sempre più numerosi sono coloro che non accettano il giogo imposto dai dittatori della terra. Lo sviluppo incredibile dei mezzi di comunicazione e dei trasporti sta permettendo che i messaggi di liberazione e di giustizia, le parole di verità e di speranza arrivino sempre più facilmente a tutti gli uomini. La lotta per la liberazione e la dignità della donna in tutto il mondo cresce rapidamente anche se incontra difficoltà enormi, ma è evidente che il mondo sta cambiando, anche se l aspetto più drammatico è lo sfruttamento dei più poveri, il furto organizzato dai potenti, per ridurre in schiavitù popoli interi continua. Le atrocità delle guerre continuano e continueranno ancora, ma sempre più si fa strada l idea e il sogno che tra gli altri aveva Martin Luther King: verrà il giorno in cui gli uomini si riconosceranno tutti fratelli e trionferà la giustizia. Il cammino è ancora molto lungo e dobbiamo far conoscere il messaggio di Cristo Salvatore : convertitevi e credete al Vangelo.

18 BORSE di STUDIO Fin da quando Padre Claudio era ancora attivo ed inserito nella realtà mozambicana, progetti per borse di studio e sostegno materiale e logistico agli studenti furono un aspetto importante della sua missione. Ha potuto essere infatti testimone di numerose lauree e diplomi conseguiti negli anni da studenti e parrocchiani che beneficiarono del suo aiuto. Anche durante gli anni trascorsi lavorando per rifugiati ed immigrati all ACSE (Associazione Comboniana Sostegno Emigranti) di Roma, ha avuto modo di segnalare e trovar finanziatori per borse di studio a studenti stranieri, LUGLIO S. TEOBALDO EREMITA S. OTTONE S. TOMMASO APOSTOLO S. ELISABETTA, S. ROSSELLA S. ANTONIO MARIA ZACCARIA S. MARIA GORETTI S. SIRO S. ADRIANO, S. PRISCILLA S. ARMANDO, S. LETIZIA S. FELICITA, S. SILVANA S. BENEDETTO, S. OLGA, S. FABRIZIO S. FORTUNATO MARTIRE S. ENRICO IMPERATORE S. CAMILLO DE LELLIS

19 molte delle quali conclusesi positivamente: la più recente è la laurea in medicina alla Sapienza di Roma conseguita da una ragazza originaria del Camerun. Come noto anche la nostra Onlus continua questo impegno in Mozambico partendo dalle ragazze della Casa Famiglia Daniele Comboni di Tete, per le quali l anno scorso è stata lanciata la sfida BORSE DI STUDIO tra i nostri Sostenitori. Neanche a dirlo alcuni di loro hanno risposto con tale tempestività e generosità che il progetto è stato immediatamente e totalmente finanziato già per l attuale anno scolastico. Delle 6 ragazze della Casa Famiglia le 4 più grandi ora possono frequentare una scuola privata che garantisce loro una preparazione più accurata ed approfondita; le 2 minori, che rischiavano di essere escluse dalla scuola pubblica in eccesso di iscrizioni, si sono potute garantire l iscrizione per tempo ed essere incluse così tra i 50/60 alunni delle rispettive classi. Due novità. La prima: Beatrice, mamma della Casa Famiglia, ha trovato una volontaria italiana che vive a Tete che nel pomeriggio aiuta le ragazze con i compiti retribuendola con un piccolo compenso di 50. Mensili un nostro benefattore si è fatto carico di ciò. La seconda: la figlia di una signora che da anni aiutiamo, rimasta vedova giovanissima con una bimba, è tornata dal nord del Paese a Tete per vivere con la madre ed i fratelli ed a ripreso a frequentare la facoltà di diritto. Per 2 anni è riuscita a sopperire alle spese, ma ora per finire, ha bisogno di contributi.. lanciamo la sfida S. BONAVENTURA N.S. DEL CARMELO S. ALESSIO CONFESSORE S. CALOGERO, S. FEDERICO VESCOVO S. GIUSTA, S. SIMMACO S. ELIA PROFETA S. LORENZO DA BRINDISI S. MARIA MADDALENA S. BRIGIDA S. CRISTINA S. GIACOMO APOSTOLO SS. ANNA E GIOACCHINO S. PANTALEONE, S. LILIANA, S. AURELIO S. NAZARIO, S. INNOCENZO S. MARTA S. PIETRO CRISOLOGO S. IGNAZIO DI LOYOLA

20 PROGETTO EDUCAZIONE AGOSTO S. ALFONSO S. EUSEBIO, S. GUSTAVO S. LIDIA S. NICODEMO, S. GIOVANNI MARIA VIANNEY S. OSVALDO TRASFIGURAZIONE NOSTRO SIGNORE S. GAETANO DA THIENE S. DOMENICO S. TERESA BENEDETTA della CROCE S. LORENZO S. CHIARA S. GIULIANO S. IPPOLITO, S. PONZIANO S. ALFREDO

21 L anno scorso è apparso nei cinema italiani il film documentario VADO A SCUOLA che descrive il calvario di alcuni ragazzi che, in Marocco, India, Kenya e Patagonia, devono sobbarcarsi diversi km. di strada a piedi o a cavallo per raggiungere le rispettive scuole distanti dalle loro case situate in luoghi impervi ed isolati. Questa realtà è presente anche in Mozambico soprattutto nelle zone del mato ( boscaglia ) e rurali; a queste difficoltà sopperiscono molto efficacemente le missioni sparse per il paese che offrono la possibilità di vivere nel periodo scolastico in convitto. Ora però, con lo sviluppo economico che il paese sta vivendo ed il conseguente aumento dei prezzi di energia e generi di prima necessità, il sostentamento di convittori e professori, al cui stipendio provvede lo stato, diventa insostenibile anche se le famiglie dei ragazzi contribuiscono con una retta minima simbolica. MACIBOMBO perciò vorrebbe impegnarsi in questo campo sebbene non abbia ancora elaborato un progetto organico da proporre perché ancora sta raccogliendo dati ed suggerimenti dai diretti interessati. I nostri benefattori ci hanno già sostenuto nei momenti di emergenza, ma ora vorremmo rendere l intervento più mirato e continuativo ASSUNZIONE MARIA VERGINE S. STEFANO, S. ROCCO S. GIACINTO CONFESSORE S. ELENA IMPERATRICE S. LUDOVICO, S. ITALO S. BERNARDO ABATE S. PIO X PAPA S. MARIA REGINA S. ROSA DA LIMA, S. MANLIO S. BARTOLOMEO APOSTOLO S. LUDOVICO S. ALESSANDRO MARTIRE S. MONICA, S. ANITA S. AGOSTINO MADONNA DELLA GUARDIA S. FAUSTINA, S. TECLA S. ARISTIDE MARTIRE

22 la CASA FAMIGLIA I nostri amici già conoscono le 6 ragazze che con mamma Beatrice vivono a Matundo (Tete) nella Casa Famiglia. Questa esperienza è iniziata nel 2010 per accogliere 6 adolescenti provenienti dall Orfanato S. José di Matema (Tete) si sta rivelando educativamente e soprattutto affettivamente molto valida, tanto che ha attirato la benevola curiosità degli abitanti del quartiere interessandoli ad un esperienza insolita per la mentalità tradizionalista che vede l accoglienza di orfani nella propria casa più come impiego di mano d opera gratuita che stimolo all emancipazione sociale della persona. L anno trascorso ha segnato un momento di grande preoccupazione per la piccola comunità e per noi che ne abbiamo seguito passo passo la nascita e lo svolgersi della vita. La Diocesi di Tete, proprietaria dei locali della Casa Famiglia che è ospitata nella canonica parrocchiale di Matundo, ha poco più di un anno dall insediamento del nuovo Vescovo e dopo che sono stati ultimati i lavori di ammodernamento e ristrutturazione, finanziati da diverse organizzazione e privati, ha richiesto la restituzione dell alloggio. SETTEMBRE S. EGIDIO ABATE S. ELPIDIO VESCOVO S. GREGORIO MARTIRE, S. MARINO S. ROSALIA B. TERESA DI CALCUTTA S. PETRONIO S. REGINA NATIVITà BEATA VERGINE MARIA S. SERGIO PAPA S. NICOLA DA TOLENTINO, S. PULCHERIA S. DIOMEDE MARTIRE SS. NOME DI MARIA S. MAURILIO SANTA CROCE

23 Dopo i primi attimi di sconforto, dato che non si è precisato un tempo limite per lo sgombero ( anzi è stato chiarito che nessuno avrebbe buttato in strada 6 ragazze adolescenti ) Beatrice con l aiuto di Paolo Crimi, il nostro cooperante presso l Orfanato, si è data da fare per trovare al più presto una sistemazione adeguata. L impresa si è rivelata pressoché impossibile in Tete perché il boom economico che la città sta vivendo ha fatto lievitare i prezzi degli immobili a valori europei senza averne, però, né lo standard qualitativo né l adeguamento dei salari. Con Beatrice e le ragazze avremmo pensato di valutare il trasferimento della Casa Famiglia a Beira, città di origine di Beatrice, dove i prezzi sono più accessibili ed hanno sede anche scuole prestigiose ed università che potrebbero aumentare le opportunità future delle ragazze S. CATERINA DA GENOVA SS. CORNELIO E CIPRIANO S. ROBERTO BELLARMINO S. SOFIA MARTIRE S. GENNARO VESCOVO S. EUSTACHIO, S. CANDIDA S. MATTEO APOSTOLO S. MAURIZIO MARTIRE S. PIO DA PIETRALCINA S. PACIFICO CONFESSORE S. AURELIA SS. COSIMO E DAMIANO S. VINCENZO de PAOLI S. VENCESLAO MARTIRE S. MICHELE S. GIROLAMO DOTTORE

24 ES.MA.BA.MA. OGGI Il nome di Padre Ottorino Poletto è già noto ai nostri sostenitori che in diverse occasioni non gli hanno negato il loro appoggio concreto. Padre Ottorino lascerà ES.MA.BA.MA. entro l anno. Questo fatto potrà creare delle difficoltà ma deve diventare un occasione di consolidamento e di crescita. Ormai le scuole, i convitti, i centri sanitari, i progetti agro-zootecnici sono avviati nelle 4 Missioni. Nel 1993 le Missioni di Barada e Mangunde erano abbandonate e quasi distrutte. Anche le 2 Missioni di Estaquinha e Machanga erano in condizioni precarie ma, nazionalizzate dal Governo, garantivano alcuni servizi essenziali nel campo scolastico e sanitario. Nel 1993 tutte e 4 le Missioni passarono alla Diocesi e nel 1994 partirono i lavori di ricostruzione. Nel 1995 iniziò l attività della Scuola Primaria fino alla 5a classe. Negli anni seguenti iniziò la Scuola Media e poi successivamente la Secondaria e Professionale con i relativi convitti. OTTOBRE S. TERESA DEL BAMBIN GESù SS. ANGELI CUSTODI S. GERARDO ABATE S. FRANCESCO D ASSISI S. PLACIDO MARTIRE S. BRUNO ABATE N.S. DEL ROSARIO S. UGO DA GENOVA S. DIONIGI, S. FERRUCCIO S. DANIELE MARTIRE S. FIRMINO VESCOVO S. SERAFINO CAPPUCCINO S. EDOARDO RE S. CALLISTO I PAPA

25 Inoltre partì la ricostruzione dei vari Centri Sanitari e l attività agro-zootecnica fino a raggiungere le dimensioni attuali. La rete scolastica e sanitaria creata da Esmabama fa ormai parte del tessuto istituzionale nel sud della Provincia di Sofala e ciò assicura l accesso alle scuole primarie, secondarie e professionali a migliaia di giovani; migliaia di ammalati vengono assistiti dai Centri Sanitari e centinaia di lavoratori sono inseriti nei vari servizi delle Missioni contando sul salario che ricevono ogni mese per sostenere le loro famiglie S. TERESA D AVILA S. EDVIGE, S. MARGHERITA ALACOQUE S. IGNAZIO D ANTIOCHIA, S. RODOLFO S. LUCA EVANGELISTA S. ISACCO MARTIRE, S. LAURA S. IRENE S. ORSOLA S. DONATO VESCOVO S. GIOVANNI DA CAPESTRANO S. ANTONIO MARIA CLARET S. CRISPINO, S. DARIA S. EVARISTO PAPA S. FIORENZO VESCOVO S. SIMONE S. ERMELINDA, S. MASSIMILIANO S. GERMANO VESCOVO S. LUCILLA, S. QUINTINO

albero con l ultimo gesto d amore Tel. 366.3457634 continuato www.gaiafuneral.org - info@gaiafuneral.org

albero con l ultimo gesto d amore Tel. 366.3457634 continuato www.gaiafuneral.org - info@gaiafuneral.org Salva un albero Gennaio Dicembre 1 2 3 4 5 6 7 8 9 1 Maria Madre di Dio - Capodanno 2 Ss. Basilio e Gregorio 3 SS. Nome di Gesù 4 S. Ermete 5 S. Amelia 6 Epifania 7 S. Raimondo 8 S. Massimo 9 S. Giuliano

Dettagli

Tavagnacco... una storia che continua

Tavagnacco... una storia che continua LUNARI Tavagnacco... una storia che continua Foto: W. Menegaldo Foto: A. Brisighelli - Coll. Biblioteca Comunale Tavagnacco Fred Pittino - Sera nel Cormor -5 - Coll. Fondazione Crup Tavagnacco dall alto

Dettagli

Supplemento gratuito al numero odierno del quotidiano Bresciaoggi. Direttore Responsabile: Maurizio Cattaneo

Supplemento gratuito al numero odierno del quotidiano Bresciaoggi. Direttore Responsabile: Maurizio Cattaneo 2015 Supplemento gratuito al numero odierno del quotidiano Bresciaoggi. Direttore Responsabile: Maurizio Cattaneo 2015 Un anno dopo è già una tradizione. Il calendario Bresciaoggi-Aci-1000Miglia, nato

Dettagli

l a n o s t r a s t o r i a a l c u n i d e i n o s t r i c l i e n t i

l a n o s t r a s t o r i a a l c u n i d e i n o s t r i c l i e n t i t i p o l i t o g r a f i a g r a f i c a s t a m p a d i g i t a l e l a n o s t r a s t o r i a Tutto cominciò negli anni 30 a Legnago, in provincia di Verona, quando i miei bisnonni Giulia e Attilio

Dettagli

il più grande operatore lucano nella vendita di gas naturale

il più grande operatore lucano nella vendita di gas naturale L energia che guarda al futuro LEADER NELLA VENDITA DI GAS METANO SU RETE PER FAMIGLIE E IMPRESE Dal 00, COSVIM ENERGIA è divenuta la Società lucana leader in Basilicata nel settore della vendita di gas

Dettagli

S. Lucio. S. Adriano. S. Marciano. Ss. Perpetua e Felicita. S. Giovanni di Dio. S. Francesca Romana. IVª di Quaresima. Annunciazione del Signore

S. Lucio. S. Adriano. S. Marciano. Ss. Perpetua e Felicita. S. Giovanni di Dio. S. Francesca Romana. IVª di Quaresima. Annunciazione del Signore 1 C è un tempo per nascere e un tempo per morire CREDO NELLA VITA Un tempo per piantare e un tempo per sradicare quel che si è piantato RISPETTO IL CREATO Un tempo per uccidere e un tempo per curare Un

Dettagli

Nel dicembre 2010, alcuni cittadini di Alzano Sopra si sono riuniti allo scopo di proporre una breve ricerca storica sul territorio mediante

Nel dicembre 2010, alcuni cittadini di Alzano Sopra si sono riuniti allo scopo di proporre una breve ricerca storica sul territorio mediante Gruppo identità e territorio Nel dicembre 2010, alcuni cittadini di Alzano Sopra si sono riuniti allo scopo di proporre una breve ricerca storica sul territorio mediante la raccolta di materiale fotografico,

Dettagli

S E T T E M B R E 2 0 1 4

S E T T E M B R E 2 0 1 4 S E T T E M B R E 2 0 1 4 1 L 2 M 3 M S. Gregorio Magno (m) 17 M 4 G 18 G 5 V Beata Madre Teresa di Calcutta (m) 19 V 6 S 20 S Ss. Andrea Kim Taegon e compagni (m) 7 D XXIII del T.O. 21 D XXV del T.O.

Dettagli

benessere del corpo e della mente

benessere del corpo e della mente 2015 2015 benessere del corpo e della mente ESEC_F_Nobile_2015.indd 1 05/11/14 12.04 2015 Gentile cliente, la farmacia Nobile nell augurarle un buon 2015 è lieta di invitarla a seguire alcuni consigli

Dettagli

ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE

ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE Le festività civili, militari e religiose scandiscono, come le stagioni, la vita scolastica e i componimenti degli alunni, in particolare nella scuola

Dettagli

Calendario Storico. Le unità mobili di Polizia ASSOCIAZIONE NAZIONALE POLIZIA DI STATO

Calendario Storico. Le unità mobili di Polizia ASSOCIAZIONE NAZIONALE POLIZIA DI STATO Calendario Storico 2012 Le unità mobili di Polizia ASSOCIAZIONE NAZIONALE POLIZIA DI STATO ASSOCIAZIONE NAZIONALE POLIZIA DI STATO ORGANI SOCIALI PRESIDENTE NAZIONALE Claudio SAVARESE presidente@anpsitalia.it

Dettagli

Calendario Liturgico 2015. con rito romano. A cura di: www.laparola.it

Calendario Liturgico 2015. con rito romano. A cura di: www.laparola.it Calendario Liturgico 2015 con rito romano A cura di: www.laparola.it Gennaio 2015 1 Gio Primo dell'anno. - MARIA Ss. MADRE DI DIO (s) - Nm 6,22-27; Sal 66; Gal 4,4-7; Lc 2,16-21 2 Ven - Tempo di Natale

Dettagli

CATALOGO CALENDARI 2015

CATALOGO CALENDARI 2015 CATALOGO CALENDARI 2015 SFOGLIATELO per scoprire le novità, le promozioni e i regali Pagina 2/9 STESSO Anche quest anno per i clienti UNIFARMA condizioni eccezionali Ordinando entro il 30/06/2014 beneficerà

Dettagli

FEDE E ISTITUZIONI: I luoghi del sacro a Imola nello spazio e nel tempo 17 febbraio 2013

FEDE E ISTITUZIONI: I luoghi del sacro a Imola nello spazio e nel tempo 17 febbraio 2013 FEDE E ISTITUZIONI: I luoghi del sacro a Imola nello spazio e nel tempo 17 febbraio 2013 1797-1810: l assetto delle istituzioni religiose imolesi viene radicalmente modificato durante la dominazione francese

Dettagli

DIOCESI DI CREMONA Calendario Pastorale Diocesano 2015-2016

DIOCESI DI CREMONA Calendario Pastorale Diocesano 2015-2016 DIOCESI DI CREMONA Calendario Pastorale Diocesano 2015-2016 grassetto: incontri col Vescovo o diocesani normale: incontri zonali o interzonali corsivo: incontri particolari Settembre 2015 Liturgia Diocesi

Dettagli

Diocesi di Teramo-Atri

Diocesi di Teramo-Atri Diocesi di Teramo-Atri CALENDARIO PASTORALE anno 2015-2016 Settembre 2015 1 Ma 10.ma Giornata per la custodia del creato 2 Me 3 G Teramo, Sala Convegni Palazzo Vescovile ore 19: Sessione Straordinaria

Dettagli

ORARI SANTE MESSE. Festivo Invernale 8,30; 11,00; 18,00 (19,00 nel mese di maggio) Estivo 8,30; 20,00

ORARI SANTE MESSE. Festivo Invernale 8,30; 11,00; 18,00 (19,00 nel mese di maggio) Estivo 8,30; 20,00 ORARI SANTE MESSE Parrocchia S. Michele Arcangelo Albidona Festivo Invernale 8,30; 10,30 Estivo 8,30; 10,30 Parrocchia Sant Alessandro Martire Alessandria del Carretto Feriale Invernale 8,30 Estivo 8,30

Dettagli

Non lasciamoci rubare l amore per la scuola (Papa Francesco all incontro con il mondo della scuola del 10 maggio 2014) CALENDARIO PASTORALE

Non lasciamoci rubare l amore per la scuola (Papa Francesco all incontro con il mondo della scuola del 10 maggio 2014) CALENDARIO PASTORALE Non lasciamoci rubare l amore per la scuola (Papa Francesco all incontro con il mondo della scuola del 10 maggio 2014) CALENDARIO PASTORALE DEL MONDO DELLA SCUOLA 2014-2015 CALENDARIO PASTORALE DEL MONDO

Dettagli

24-25 MARZO 25 MARZO TEATRO BRANCACCIO VIA MERULANA 244 25/26 MARZO TELECOM VIA PIETRO DE' FRANCISCI, 152

24-25 MARZO 25 MARZO TEATRO BRANCACCIO VIA MERULANA 244 25/26 MARZO TELECOM VIA PIETRO DE' FRANCISCI, 152 24-25 MARZO SITO INDIRIZZO SCUOLA ALLIEVI UFFICIALI VIA AURELIA 511 25 MARZO TEATRO BRANCACCIO VIA MERULANA 244 25/26 MARZO TELECOM VIA PIETRO DE' FRANCISCI, 152 26/27 MARZO MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Dettagli

COMUNE DI NOGAROLE ROCCA. raccolta differenziata 2013-2014 ATTENZIONE: LA RACCOLTA DEL SECCO E QUINDICINNALE. Nogarole Rocca

COMUNE DI NOGAROLE ROCCA. raccolta differenziata 2013-2014 ATTENZIONE: LA RACCOLTA DEL SECCO E QUINDICINNALE. Nogarole Rocca COMUNE DI NOGAROLE ROCCA raccolta differenziata - ATTENZIONE: LA RACCOLTA DEL E QUINDICINNALE Nogarole Rocca La Rocca - Nogarole Rocca DIFFERENZIARE PER DIFFERENZIARCI Grazie all impegno quotidiano di

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008 Religione Cattolica Classe A.S. 007/008 O.S.A. U.A. O.F. Contenuti Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Nuova scuola, nuovi compagni, io in crescita insieme agli altri Le bellezze della natura sono

Dettagli

Arcidiocesi di Genova. PROGRAMMAZIONE ATTIVITA' UFFICIO CATECHISTICO a.p. 2015/2016 GIUBILEO DELLA MISERICORDIA

Arcidiocesi di Genova. PROGRAMMAZIONE ATTIVITA' UFFICIO CATECHISTICO a.p. 2015/2016 GIUBILEO DELLA MISERICORDIA GIUBILEO DELLA MISERICORDIA Preghiera di Papa Francesco Signore Gesù Cristo, tu ci hai insegnato a essere misericordiosi come il Padre celeste, e ci hai detto che chi vede te vede Lui. Mostraci il tuo

Dettagli

I COLORI della CARITÀ

I COLORI della CARITÀ CARITAS DIOCESANA DI PALESTRINA I COLORI della CARITÀ Storia della Caritas Sostegno e Formazione Servizi alla persona Promozione Sociale Caritas Parrocchiali Caritas Diocesana STORIA DELLA CARITAS CARITAS

Dettagli

Un nuovo anno pastorale è iniziato

Un nuovo anno pastorale è iniziato Un nuovo anno pastorale è iniziato Nella lettera pastorale consegnata alla Diocesi all inizio dell anno pastorale il nostro Vescovo Enrico ci ha indicato alcune priorità che concretizzano il tema proposto

Dettagli

GUSSAGO 2014. GUSSAGO Viale Italia - Loc. Pianette

GUSSAGO 2014. GUSSAGO Viale Italia - Loc. Pianette Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta

Dettagli

Calendario Parrocchiale 2014-2015

Calendario Parrocchiale 2014-2015 Calendario Parrocchiale 2014-2015 Unità Pastorale del Centro Storico di Brescia Parrocchia di sant Afra e santa Maria in Calchera Piccola legenda dei colori Appuntamenti liturgici Appuntamenti di Pastorale

Dettagli

CANTORI DELLA STELLA. Non è mai troppo tardi. per le strade del ticino. per formare un gruppo di Cantori della Stella.

CANTORI DELLA STELLA. Non è mai troppo tardi. per le strade del ticino. per formare un gruppo di Cantori della Stella. Non è mai troppo tardi per formare un gruppo di Cantori della Stella. Se desiderate formare un gruppo e volete una mano non esitate a chiamarci. Abbiamo fatto tesoro dei consigli e dell esperienza dei

Dettagli

I Redentoristi in Spagna Oggi sono 155 e presenti con un attività pastorale multiforme.

I Redentoristi in Spagna Oggi sono 155 e presenti con un attività pastorale multiforme. I Redentoristi in Spagna Oggi sono 155 e presenti con un attività pastorale multiforme. I numeri della Provincia di Madrid, cioè della Spagna. I Redentoristi in Spagna (che storicamente formano la Provincia

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 Introduzione unitaria: «Ecco ora il momento favorevole» (2Cor 6,2) Santi nel quotidiano Orientamenti per il triennio

Dettagli

Il Convegno Regionale dei Gruppi del

Il Convegno Regionale dei Gruppi del E D I T O D A L L A C O N F R A T E R N I T A D E L S A N T I S S I M O S A C R A M E N T O DI S A N T A M A R I A IN T R A S T E V E R E I miei Gruppi di Preghiera di Roma e del Lazio A N N O V I I I

Dettagli

Sposi a Pereto (L Aquila) le fotografie 2

Sposi a Pereto (L Aquila) le fotografie 2 Sposi a Pereto (L Aquila) le fotografie 2 a cura di Massimo Basilici edizioni Lo Introduzione Questa pubblicazione raccoglie 75 fotografie relative a nozze o celebrazioni del 25, 50 o 60 anniversario

Dettagli

Sante Messe della Settimana

Sante Messe della Settimana Sante Messe della Settimana Domenica 5 maggio 2013 VI Domenica di Pasqua C Ore 10.30 Pro populo, In ringraziamento Bet Vittorio e Moschet Anna Maria, In ringraziamento Famiglia Pasqualetto, Defunti Famiglie

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

RAMATE MONTEBUGLIO GATTUGNO CORPUS DOMINI. TUTTI MANGIARONO A SAZIETA E FURONO PORTATI VIA I PEZZI LORO AVANZATI. Luca 9, 17

RAMATE MONTEBUGLIO GATTUGNO CORPUS DOMINI. TUTTI MANGIARONO A SAZIETA E FURONO PORTATI VIA I PEZZI LORO AVANZATI. Luca 9, 17 RAMATE MONTEBUGLIO GATTUGNO CORPUS DOMINI TUTTI MANGIARONO A SAZIETA E FURONO PORTATI VIA I PEZZI LORO AVANZATI. Luca 9, 17 Anno 2010 Parrocchia dei SS. Lorenzo ed Anna Ramate di Casale Corte Cerro (VB)

Dettagli

Raccolta Differenziata Comune di Albignasego

Raccolta Differenziata Comune di Albignasego Raccolta Differenziata Comune di Albignasego CENTRO VENETO SERVIZI S.p.A. Calendario 0 INGOMBRANTI Per la prenotazione di ritiro ingombranti, per la segnalazione di disservizi o per la richiesta di informazioni

Dettagli

Mani Unite. Unite Onlus. Sintesi attività 2011

Mani Unite. Unite Onlus. Sintesi attività 2011 Mani Unite Unite Onlus Presentiamo anche quest anno, come doverosa consuetudine, la sintesi delle attività realizzate nel corso del 2011 a favore dei bambini che soffrono ingiustizie, fame e carenze non

Dettagli

La comunità di ROMA comprende le seguenti località: - ROMA CITTA' - FIUMICINO (RM) - MONTE PORZIO CATONE (RM)

La comunità di ROMA comprende le seguenti località: - ROMA CITTA' - FIUMICINO (RM) - MONTE PORZIO CATONE (RM) La comunità di ROMA comprende le seguenti località: - ROMA CITTA' - FIUMICINO (RM) - MONTE (RM) SETTEMBRE 2014 LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13

Dettagli

ISTITUTI RELIGIOSI. maschili. femminili di vita contemplativa. femminili di vita attiva

ISTITUTI RELIGIOSI. maschili. femminili di vita contemplativa. femminili di vita attiva ISTITUTI RELIGIOSI maschili femminili di vita contemplativa femminili di vita attiva ISTITUTI RELIGIOSI MASCHILI ORDINE DEI FRATI MINORI CONVENTUALI (2 presbiteri) indirizzo: piazzale degli Eroi - 00053

Dettagli

ISTITUTO FIGLIE DI S. ANNA ERITREA. Ristrutturazione della casa di accoglienza delle orfane

ISTITUTO FIGLIE DI S. ANNA ERITREA. Ristrutturazione della casa di accoglienza delle orfane ISTITUTO FIGLIE DI S. ANNA ERITREA Ristrutturazione della casa di accoglienza delle orfane ASMARA, 22 SETTEMBRE 2013 LA BEATA ROSA GATTORNO Madre Rosa nacque a Genova il 14 ottobre 1831. Fin dal principio

Dettagli

ESITO DEL BANDO. Compagnia di San Paolo

ESITO DEL BANDO. Compagnia di San Paolo ESITO DEL BANDO Nella seduta del 14 marzo il Comitato di Gestione della Compagnia ha deliberato il sostegno a 50 iniziative tra quelle pervenute alla Compagnia nell ambito del bando Tesori Sacri 2010.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA I.C. Gozzi-Olivetti PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Insegnanti: Tanja Lo Schiavo Andrea Musso Silvia Trotta 1 Istituto Comprensivo Gozzi Olivetti PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE

Dettagli

Settembre Dom 6 XXIII T.O. Dom 13 XXIV T.O. Dom 20 XXV T.O. Dom 27 XXVI T.O.

Settembre Dom 6 XXIII T.O. Dom 13 XXIV T.O. Dom 20 XXV T.O. Dom 27 XXVI T.O. 2015/2016 Settembre 2015 Mar 1 10ª Giornata per la custodia del creato (sola sensibilizzazione) Incontro di preghiera a Porto Cesareo Mer 2 Gio 3 Ven 4 Pellegrinaggio diocesano al Santuario Madonna de

Dettagli

Elenco schedatura Beni mobili

Elenco schedatura Beni mobili Il Marketing dei beni culturali del Veneto Orientale Elenco schedatura Beni mobili ANNONE VENETO 1. Affresco Madonna della Pera Antica Chiesa di S. Vitale 2. Altare maggiore/candeliere marmoreo/tabernacolo/copia

Dettagli

Grazie per l attenzione che riserverai alla lettura di questi messaggi, al di là di quello che potrai poi fare.

Grazie per l attenzione che riserverai alla lettura di questi messaggi, al di là di quello che potrai poi fare. FONDAZIONE GEDAMA onlus organizzazione non lucrativa di utilità sociale - Iscritta nel Registro Prefettizio delle Persone Giuridiche della Prefettura di Bergamo al n. 17 della parte 1^ ( parte generale)

Dettagli

ORARIO S. Messe - Diocesi Ravenna

ORARIO S. Messe - Diocesi Ravenna ORARIO S. Messe - Diocesi Ravenna AMMONITE Parrocchia Santa Maria Nascente SS. Messa festiva ore: 9,00 CAMERLONA Parrocchia San Giuseppe e Maria Santissima Via S. Egidio, 5 SS. Messa festiva ore: 9,45

Dettagli

Sposi a Pereto (L Aquila) le fotografie

Sposi a Pereto (L Aquila) le fotografie Sposi a Pereto (L Aquila) le fotografie a cura di Massimo Basilici edizioni Lo Introduzione Questa pubblicazione raccoglie 75 fotografie relative a nozze o celebrazioni del 25, 50 o 60 anniversario di

Dettagli

Mani Unite Onlus. Sintesi attività 2014

Mani Unite Onlus. Sintesi attività 2014 Mani Unite Onlus Nel 2014 le attività svolte in Mozambico, oltre ad essere state realizzate come negli anni precedenti nell ambito degli obiettivi istituzionali (sostegno scolastico e nutrizionale), si

Dettagli

EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio

EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio Grado della Celebrazione: Solennità' Colore liturgico: Bianco INTRODUZIONE (solo giorno 6) L Epifania è la manifestazione del Cristo nella carne dell uomo

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del Tribunale di Napoli Ente Pubblico non Economico

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del Tribunale di Napoli Ente Pubblico non Economico Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del Tribunale di Napoli Ente Pubblico non Economico COMMISSIONE DI STUDIO SULLE ESECUZIONI IMMOBILIARI CORSO: LE ESECUZIONI IMMOBILIARI Centro

Dettagli

Centro Missionario Diocesano - Trento. Alla ricerca del bene comune. Crescere insieme oltre le visioni parziali. I.R.

Centro Missionario Diocesano - Trento. Alla ricerca del bene comune. Crescere insieme oltre le visioni parziali. I.R. Centro Missionario Diocesano - Trento I.R. Alla ricerca del bene comune. Crescere insieme oltre le visioni parziali. Progetto Anno Pastorale 2008/2009 ALLA RICERCA DEL BENE COMUNE! Ma cos è questo bene

Dettagli

COMITATO PALIO di SANTA GIUSTINA. Titoli dei carri dal 1955 al 1973

COMITATO PALIO di SANTA GIUSTINA. Titoli dei carri dal 1955 al 1973 Titoli dei carri dal al Rione Bergamo La Sirenetta La Resurrezione Le Pie Donne al Sepolcro San Michele Arcangelo I Dieci Comandamenti Decollazione di San Giovanni Mosè fa scaturire l acqua dalla roccia

Dettagli

Apparizione della Madonna (non c è data)

Apparizione della Madonna (non c è data) Apparizione della Madonna (non c è data) Si tratta di un messaggio preoccupante. Le tenebre di Satana stanno oscurando il mondo e la Chiesa. C è un riferimento a quanto la Madonna disse a Fatima. L Italia

Dettagli

Bilancio 2006 dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS

Bilancio 2006 dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS Elenco dei Soci aggiornato al 15 marzo 2007...2 Cariche sociali al 15 marzo 2007...2 Consenso al trattamento dei dati personali...2 Lettera ai Soci...3

Dettagli

Opus Christi Salvatoris Mundi. Missionari Servi dei Poveri del Terzo Mondo

Opus Christi Salvatoris Mundi. Missionari Servi dei Poveri del Terzo Mondo Opus Christi Salvatoris Mundi Missionari Servi dei Poveri del Terzo Mondo CALENDARIO 0 Cari amici, laudetur Iesus Christus, con grande gioia anche quest anno giungo nelle vostre case per consegnarvi il

Dettagli

MESSE PROPRIE DELLA CHIESA CAPUANA PREGHIERE DEI FEDELI

MESSE PROPRIE DELLA CHIESA CAPUANA PREGHIERE DEI FEDELI MESSE PROPRIE DELLA CHIESA CAPUANA PREGHIERE DEI FEDELI 5 febbraio S. AGATA, VERGINE E MARTIRE Patrona principale della città di Capua PREGHIERE: dal comune delle Vergini Al Dio tre volte santo, rivolgiamo

Dettagli

Carissimi amici questo è il riepilogo delle donazioni ricevute e delle spese che abbiamo sostenuto per lo Swaziland e il Burkina.

Carissimi amici questo è il riepilogo delle donazioni ricevute e delle spese che abbiamo sostenuto per lo Swaziland e il Burkina. Carissimi amici questo è il riepilogo delle donazioni ricevute e delle spese che abbiamo sostenuto per lo Swaziland e il Burkina. Spero sia chiaro, buona lettura e non smettiamo mai di donare quello che

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO La gioia del dono ono emozioni di grande intensità e gioia quelle rimaste nel cuore dei Trentini all indomani della sciata memorabile di Papa Giovanni Paolo

Dettagli

LAMPADA. CALENDARIO SS.MESSE 11-19 Aprile 2015. 12 Aprile 2015 DOMENICA DELLA DIVINA MISERICORDIA

LAMPADA. CALENDARIO SS.MESSE 11-19 Aprile 2015. 12 Aprile 2015 DOMENICA DELLA DIVINA MISERICORDIA CALENDARIO SS.MESSE 11-19 Aprile 2015 DATA Domenica II di Pasqua in albis Divina Misericordia INTENZIONE Sabato 11 18.30 Def. Marcuzzi Pietro / def. Fam. Jogna Prat Angelo/ def. Pupulin Anna e Bertoia

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

POVERI DI OPPORTUNITÀ, POVERI DI RISORSE

POVERI DI OPPORTUNITÀ, POVERI DI RISORSE POVERI DI OPPORTUNITÀ, POVERI DI RISORSE Il 2012 è stato un anno in cui abbiamo registrato una situazione sostanzialmente immutata nelle richieste di aiuto e nelle erogazioni di servizi. Diversi fenomeni

Dettagli

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI Convegno Regionale FISM Toscana 2014 LE SCUOLE PARITARIE E IL MODELLO TOSCANO. LAVORI IN CORSO! Novità, impegni e progetti per un sistema scolastico realmente integrato e paritario Firenze, Convitto della

Dettagli

LA FONDAZIONE DEL DONO

LA FONDAZIONE DEL DONO LA FONDAZIONE DEL DONO INSIEME PER PROMUOVERE LA CULTURA DEL DONO E REALIZZARE IL BENE COMUNE PRESENTAZIONE La Fondazione è sorta nel 2010 ed è un Ente non profit (Onlus), autonomo e indipendente, che

Dettagli

le missioni DELLA NOSTRA DIOCESI APPASSIONATI DI DIO QUARESIMA 2015 - DIOCESI DI PIACENZA-BOBBIO

le missioni DELLA NOSTRA DIOCESI APPASSIONATI DI DIO QUARESIMA 2015 - DIOCESI DI PIACENZA-BOBBIO le missioni DELLA NOSTRA DIOCESI APPASSIONATI DI DIO QUARESIMA 2015 - DIOCESI DI PIACENZA-BOBBIO Tenere sempre uno sguardo fisso al mondo che ancora attende il Vangelo. Il 14 centenario di San Colombano

Dettagli

PER SLALOM PER AMORE Gara di Sci tra Contrade SLALOM GIGANTE CLASSIFICA UFFICIALE

PER SLALOM PER AMORE Gara di Sci tra Contrade SLALOM GIGANTE CLASSIFICA UFFICIALE PER SLALOM PER AMORE Gara di Sci tra Contrade SLALOM GIGANTE CLASSIFICA UFFICIALE F= 870 BABY 1 1 CANNONI Cristina 2004 PANIA 1'19.16 305 2 9 ROSSI Rebecca 2004 PROVENZANI 1'41.33 244 3 2 GENNAI Giulia

Dettagli

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 Buona estate!! INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO UN RIGRAZIAMENTO PER LE DONAZIONI RICEVUTE ALISOLIDALI AUGURA A TUTTI UNA BUONA ESTATE

Dettagli

XVII TROFEO LEONESSA 2015 - CLASSIFICA INDIVIDUALE DI CATEGORIA - P10

XVII TROFEO LEONESSA 2015 - CLASSIFICA INDIVIDUALE DI CATEGORIA - P10 XVII TROFEO LEONESSA 2015 - CLASSIFICA INDIVIDUALE DI CATEGORIA - P10 PISTOLA UOMINI 1 DI SILVESTRO Mario Pescara 86 88 93 91 1 358 2 PAOLINI Raffaele Sulmona 92 85 87 91 3 355 3 IANNI Andrea l'aquila

Dettagli

La bravura vale un premio

La bravura vale un premio 02/06/2013 - PAG. 21 Giornata della scuola Assegno di 350 euro per 166 studenti La bravura vale un premio di Stefania Piccotti A PERUGIA - Centosessantasei studenti umbri premiati per il loro impegno nello

Dettagli

CALENDARIO 2015. Parrocchia Sant Ippolito Mar re Roma

CALENDARIO 2015. Parrocchia Sant Ippolito Mar re Roma CALENDARIO 2015 Parrocchia Sant Ippolito Mar re Roma Grotta di Lourdes Giardino interno Noi [...] possiamo avere un'arma singolare per la pace: la preghiera, con le sue meravigliose energie di tonificazione

Dettagli

Laureati a Tempio Pausania 1900-1945

Laureati a Tempio Pausania 1900-1945 Laureati a Tempio Pausania 1900-1945 Legenda TEO: Teologia GIU: Giurisprudenza FAR: Farmacia : Medicina Nota all'elenco La Facoltà di Teologia, la Facoltà di Giurisprudenza e la Facoltà di Medicina e Chirurgia

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Tesori Sacri 2005. Esito del bando

Tesori Sacri 2005. Esito del bando Tesori Sacri 2005 Esito del bando Al bando Tesori Sacri 2005 hanno aderito 127 progetti, di cui 105 dal Piemonte e 22 dalla Liguria. A conclusione delle procedure di valutazione effettuate dagli Uffici,

Dettagli

Alziamo gli occhi al cielo

Alziamo gli occhi al cielo 1914-2014 Alziamo gli occhi al cielo Centenario dalla realizzazione degli affreschi della chiesa SS. Trinità di Samarate. Dagli archivi parrocchiali... Nel 1912 l allora parroco Don Antonio Spreafico esprime

Dettagli

Scuola Elementare Missaglia - Direzione didattica. Scuola dell Infanzia Bambin Gesù, Maresso. Scuola dell Infanzia Don G.

Scuola Elementare Missaglia - Direzione didattica. Scuola dell Infanzia Bambin Gesù, Maresso. Scuola dell Infanzia Don G. Comune di Missaglia www.comune.missaglia.lc.it e-mail: comune@comune.missaglia.lc.it http://missaglia.blogspot.com/ Uffici comunali: Via Matteotti 6/8-23873 Missaglia (Lecco) Telefono 039 9241232-039 9241900

Dettagli

AGENDA PASTORALE DIOCESANA

AGENDA PASTORALE DIOCESANA AGENDA PASTORALE DIOCESANA per l anno pastorale 2015 / 2016 3 Agenda Diocesana 2015 / 2016 5 SETTEMBRE 2015 SETTEMBRE 2015 Mese dedicato a Maria Santissima Addolorata 1 S. EGIDIO ABATE 2 S. ELPIDIO VESCOVO

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

ELENCO DEI BENEFICIARI AMMESSI A CONTRIBUTO

ELENCO DEI BENEFICIARI AMMESSI A CONTRIBUTO ELENCO DEI BENEFICIARI AMMESSI A CONTRIBUTO ACQUISTO DI BENI Provincia di Padova Richiedente Beneficiario Località Importo deliberato PARROCCHIA S. MARIA ASSUNTA MONTEORTONE SCUOLA DELL'INFANZIA MARIA

Dettagli

Carabiniere e Fiumefreddesi volontari in Tanzania. Esempio di carità e altruismo.

Carabiniere e Fiumefreddesi volontari in Tanzania. Esempio di carità e altruismo. Carabiniere e Fiumefreddesi volontari in Tanzania. Esempio di carità e altruismo. Carissimi colleghi, non è il titolo di un articolo di giornale, ma la sintesi di una esperienza vera, reale e concreta.

Dettagli

Centro residenziale Monsignor Ciccarelli. Via C. Alberto, 18. 37057 San Giovanni Lupatoto (VR) Tel. 045 8296111. Fax 045 8751111

Centro residenziale Monsignor Ciccarelli. Via C. Alberto, 18. 37057 San Giovanni Lupatoto (VR) Tel. 045 8296111. Fax 045 8751111 Le diverse attività culturali, ludiche, spirituali e sociali che vengono prop o s t e p u n t a n o a c r e a r e un occasione di scambio di relazioni, di esperienze e di affetti significativi all interno

Dettagli

(Memoria dei santi e dei martiri della vita consacrata) (Fori Imperiali, Roma 19/09/15)

(Memoria dei santi e dei martiri della vita consacrata) (Fori Imperiali, Roma 19/09/15) SIATE SANTI COME IL PADRE VOSTRO è SANTO (Mt 5, 48) (Memoria dei santi e dei martiri della vita consacrata) (Fori Imperiali, Roma 19/09/15) Ci siamo riuniti nel cuore della città di Roma per fare un pellegrinaggio,

Dettagli

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri IL CREATO DONO DI DIO I bambini sono abituati a vedere gli elementi del creato come oggetti usuali in quanto facenti parte del loro universo percettivo, per questo è importante che possano scoprire il

Dettagli

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO.

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO. SEMPLICEMENTE INSIEME per condividere esperienze, notizie, gioie, conquiste, vittorie, delusioni, difficoltà, sofferenze come in famiglia, senza giudizi, rispettando l opinione di ciascuno, certi che ognuno

Dettagli

INTRODUZIONE L AZIENDA

INTRODUZIONE L AZIENDA INTRODUZIONE Il culto dei defunti ha origini antichissime. Già al tempo degli egizi, dei babilonesi o degli stessi romani si credeva in un aldilà e veniva esaltata l importanza della forma e del modo in

Dettagli

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda "Andate e fate discepoli tutti i popoli!" Toloto kituruwosi ngitungaangakwapin daadang kgikaswomak kang Venerdì 26 luglio ha preso avvio anche a Moroto

Dettagli

SOTTOSEZIONE DI PALERMO

SOTTOSEZIONE DI PALERMO SOTTOSEZIONE DI PALERMO 2014 VIA CARTAGINE 39 90135 PALERMO TEL 091 340994-5 FAX 091 307795 E-mail: palermo@unitalsi.it Sito: www.unitalsipalermo.it Orario di segreteria Lunedì e Venerdì dalle ore 9,00

Dettagli

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento -

Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale. - Provincia di Benevento - Archivio di Stato di Benevento I caduti della prima guerra mondiale - Provincia di Benevento - MIGNONE Domenico di Fiorentino nato a Ceppaloni il 26 febbraio 1876 soldato del 3 reggimento artiglieria da

Dettagli

RICHIESTA INTERVENTO TECNICO DA COMPILARE E REINVIARE A MEZZO FAX ALLO 0651965742 O TRAMITE e-mail : siservice@eservizi.it

RICHIESTA INTERVENTO TECNICO DA COMPILARE E REINVIARE A MEZZO FAX ALLO 0651965742 O TRAMITE e-mail : siservice@eservizi.it AGENZIA : LAZIO - RM - ROMA - VIA NOCERA UMBRA 38 RIF. : Ludovico - Simone Tel. : 06/78850221 AGENZIA : LAZIO - RM - ROMA - VIA RICCARDO BILLI 38/40 RIF. : Tel. : 067232466 AGENZIA : LAZIO - RM - ROMA

Dettagli

Amici del Madagascar

Amici del Madagascar Associazione Amici del Madagascar via Lovernatico, 13-38010 Sporminore (Trento) Tel - Fax: 0461.655347 E-mail: rita.cattani@inwind.it Sito associazione: amicimadagascar.altervista.org www.comune.sporminore.tn.it

Dettagli

ELENCO DITTE. LINEA A.V. /A.C. TORINO - VENEZIA Tratta MILANO - VERONA - Lotto funzionale Treviglio-Brescia TITOLO DELLE AREE DA OCCUPARE/ASSERVIRE

ELENCO DITTE. LINEA A.V. /A.C. TORINO - VENEZIA Tratta MILANO - VERONA - Lotto funzionale Treviglio-Brescia TITOLO DELLE AREE DA OCCUPARE/ASSERVIRE N. PIANO 51 Ditta catastale: ACETI Giuseppina nata a CHIARI il 29/05/1962, Proprieta` per 1000/1000; 40 83 SEMIN IRRIG 22.820 0 3.485 Pagina 1 di 67 N. PIANO 42 Ditta catastale: BARBOGLIO Maria nata a

Dettagli

L impero cristiano del IV d.c. COSTANTINO

L impero cristiano del IV d.c. COSTANTINO L impero cristiano del IV d.c. COSTANTINO Flavius Valerius Costantinus Nasce a Naissus (nell attuale Serbia) nel 274 d.c. Muore a Nicomedia nel 337 d.c. Predecessore: Costanzo Cloro Successore: Costantino

Dettagli

SANTE MESSE NELLA DIOCESI DI CAGLIARI IN PERIODO ESTIVO 2015 PROSPETTO IN AGGIORNAMENTO

SANTE MESSE NELLA DIOCESI DI CAGLIARI IN PERIODO ESTIVO 2015 PROSPETTO IN AGGIORNAMENTO SANTE MESSE NELLA DIOCESI DI IN PERIODO ESTIVO 2015 PROSPETTO IN AGGIORNAMENTO SABATO DOMENICA ARIXI BEATA VERGINE ASSUNTA 09.00 ARMUNGIA BEATA VERGINE IMMACOLATA ASSEMINI BEATA VERGINE DEL CARMINE 19.00

Dettagli

Missione Opera dell Amore Sultan Hamud Kenya TIZIANO ZANELLA 20 ANNI DI MISSIONE IN KENYA

Missione Opera dell Amore Sultan Hamud Kenya TIZIANO ZANELLA 20 ANNI DI MISSIONE IN KENYA Missione Opera dell Amore Sultan Hamud Kenya TIZIANO ZANELLA 20 ANNI DI MISSIONE IN KENYA 1992 2012 Presentazione Carissimi amici e benefattori, pensando di dover raccontare per questo opuscolo i 20 anni

Dettagli

via Giuseppe La Farina 15-20126 Milano - telefono e fax 02.66117340 (segreteria parrocchiale)

via Giuseppe La Farina 15-20126 Milano - telefono e fax 02.66117340 (segreteria parrocchiale) Dalla Comune e Provincia di Milano - Diocesi di Milano - Zona Pastorale Prima - Prefettura Nord - Decanato di Niguarda via Giuseppe La Farina 1-20126 Milano - telefono e fax 02.66117340 (segreteria parrocchiale)

Dettagli

Elenco caselle Posta Elettrronica Certificata - Comune di Lecce aggiornato al 19.11.2015

Elenco caselle Posta Elettrronica Certificata - Comune di Lecce aggiornato al 19.11.2015 Elenco caselle Posta Elettrronica Certificata - Comune di Lecce aggiornato al 19.11.2015 Descrizione Settore COGNOME NOME Posta Elettronica Certificata 01 - SEGRETERIA GENERALE SPECCHIA Vincenzo vincenzo.specchia@pec.comune.lecce.it

Dettagli

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I NUCLEI FONDANTI Dio e l uomo 1. Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre e che fin dalle origini ha voluto stabilire un alleanza con l uomo. 2. Conoscere Gesù di Nazareth, Emmanuele

Dettagli

PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA

PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA Cari figli, la strada sarà breve per colui che verrà con il desiderio di fare un lungo cammino. Sappiate, voi tutti, che il fuoco si diffonderà in varie nazioni,

Dettagli

CONCORSO PER GIOVANI ARTISTI

CONCORSO PER GIOVANI ARTISTI CONCORSO PER GIOVANI ARTISTI Tema: Africa e Daniele Comboni: appassionante avventura Gli enti promotori, MUSEO DIOCESANO SAN FERMO VERONA MISSIONARI COMBONIANI - CASA MADRE IN VERONA, offrono ai giovani

Dettagli

Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli (Mt. 28, 19) Diocesi Locri-Gerace AGENDA. pastorale

Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli (Mt. 28, 19) Diocesi Locri-Gerace AGENDA. pastorale Diocesi Locri-Gerace Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli (Mt. 28, 19) AGENDA pastorale 2014-2015 Diocesi Locri Gerace AGENDA PASTORALE 2014-2015 OTTOBRE 2014 ME 1 s. Teresa di Gesù Bambino GI

Dettagli

SOLENNITA DEL CORPUS DOMINI

SOLENNITA DEL CORPUS DOMINI Pontificia Basilica Collegiata S. MARIA DELL ELEMOSINA Parrocchia Matrice Santuario Mariano Biancavilla SOLENNITA DEL CORPUS DOMINI Omelia del Prev. Agrippino Salerno 22-06-2014 Cari fratelli e sorelle!

Dettagli