ALIMENTATO A POLLINA DI BROILER, TACCHINI E OVAIOLE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALIMENTATO A POLLINA DI BROILER, TACCHINI E OVAIOLE"

Transcript

1 1 ALIMENTATO A POLLINA DI BROILER, TACCHINI E OVAIOLE

2 IES BIOGAS: Intelligent Energy Solution Chi è IES BIOGAS 2

3 LEADER ITALIANO NEGLI IMPIANTI BIOGAS 126 IMPIANTI REALIZZATI DA UN AZIENDA ITALIANA CON LA FORMULA CHIAVI IN MANO CON LE SEGUENITI CARATTERISTICHE: 3

4 IES BIOGAS: Intelligent Energy Solution Cosa facciamo 4

5 PRIMA FASE: STUDIO E PROGETTAZIONE STUDIO DI FATTIBILITÀ VALUTAZIONE ECONOMICA PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E ESECUTIVA OTTENIMENTO DELLE PRATICHE AUTORIZZATIVE ASSISTENZA NEL FINANZIAMENTO 5

6 SECONDA FASE: REALIZZAZIONE E AVVIAMENTO STARTUP E AVVIAMENTO COSTRUZIONE FORMAZIONE DEL PERSONALE GESTIONE COMPLETA DELL IMPIANTO 6

7 TERZA FASE: GESTIONE E ASSISTENZA TELEASSISTENZA E CONTROLLO REMOTO CONSULENZA AGRONOMICA SERVICE 24 SU 24 ASSISTENZA BIOLOGICA 7

8 BIOGAS CERCHIO PERFETTO organici dall agricoltura SOTTOPRODOTTI DEIEZIONI zootecniche allevamenti IMPIANTO BIOGAS STALLE COLTIVAZIONI RESIDUI DELL INDUSTRIA agroalimentare FERTILIZZANTE ENERGIA ELETTRICA ENERGIA TERMICA 8

9 IES BIOGAS: Intelligent Energy Solution BIOGAS DA POLLINA NON BASTA LA TEORIA, MA SERVONO I FATTI. 9

10 CASE HISTORY IN FUNZIONE DAL 2013 NUOVO IMPIANTO BIOGAS ALIMENTATO PREVALENTEMENTE DA SUBSTRATO AVICOLO. 10

11 CASE HISTORY Un innovativo ed efficiente impianto biogas made in italy, realizzato da IES BIOGAS, in grado di immettere nella rete elettrica nazionale fino a 999 kwe all ora e soddisfare il fabbisogno di famiglie, senza sprechi, senza odori, a tutto vantaggio dell ambiente e della collettività. 11

12 CASE HISTORY Contestualmente vengono prodotti energia termica per il teleriscaldamento e fertilizzante naturale di qualità. Così il ciclo si perpetua nel tempo, con un elevato livello di efficienza. 12

13 CASE HISTORY TORRE DI DESOLFORAZIONE VENDITA CONCIME POMPE QUADRI BIODIGESTORE AEROBICO ESSICCATOIO AMMENDANTE 50% S.S. POLLINA ACQUA DI PROCESSO LIQUAME RISCALDAMENTO VASCHE AL CIRCUITO DI ESSICCAZIONE 13

14 CASE HISTORY 1) FERMENTATORE 1 2) FERMENTATORE 2 3) POST FERMENTATORE 4) VASCA STOCCAGGIO COPERTA 5) VASCA DEPOSITO ACQUA 6) PREVASCA MISCELAZIONE 7) SALA POMPE / QUADRI 8) TRAMOGGIA DI CARICO 9) BIOFILTRO 10) AREA STOCCAGGIO 11) ESSICCATOIO 12) BIODIGESTORE AEROBICO 13) SILOS CONCENTRATI 14) TORRE DI DESOLFORAZIONE 15) TRATTAMENTO BIOGAS 16) COGENERATORE 17) TORCIA 18) DEPOSITO OLIO 19) POZZETO CONDENSA BIOGAS 20) PESA 21) LOCALE PESA 22) ARCO DI DISINFEZIONE 23) GRUPPO ANTIINCENDIO 24) CABINA DI ATTESTAZIONE 25) AREA LAMINAZIONE

15 CASE HISTORY POTENZA ELETTRICA INSTALLATA: 999 kwe PROCESSO MESOFILO A DOPPIO STADIO Prevasca: n.1 Ø 11,5 h=4,7m Fermentatori: n.2 Ø 28,0 h=6,0m Post-fermentatore: n.1 Ø 28,0 h=6,0m Vasca stoccaggio coperta: n.1 Ø 28,0 h=6,0m Carico biomassa: n.1 tramoggia 60 mc Biodigestore aerobico n.2 moduli 20 x120m PIANO DI ALIMENTAZIONE GIORNALIERO Lettiera tacchini: Lettiera polli: Pollina da galline ovaiole: Soto prodotti agricoli Acqua di processo: 19,0 ton 25,0 ton 10,0 ton 15,0 ton 65.0 ton RESA ENERGETICA Produzione annua di energia elettrica: kwe Produzione annua di biogas: mc Concentrazione media di metano (CH 4 ) nel biogas: % GRUPPO DI COGENERAZIONE Costruttore: AB Energy Modello: Ecomax 10 Bio MOTORE Costruttore: GE Jenbacher Modello: J 320 GS C25 15

16 CASE HISTORY 16

17 CASE HISTORY 17

18 CASE HISTORY 18

19 ANALISI DI ALIMENTAZIONE POLLINA Test report: nutrive value Test report: nutrive value Test report: feeding value Company IES Biogas - Bagnolo Mella Address Post code/zip Bagnolo Mella (BS) Re. Kd. Nr.: Lieferg.Kd. Nr.: Telephone Fax Mobile client: Company IES Biogas - Bagnolo Mella Address Post code/zip Bagnolo Mella (BS) Re. Kd. Nr.: Lieferg.Kd. Nr.: Telephone Fax Mobile client: Company IES-Biogas Bagnolo Mella Address Cascina Colombaie Client: Post code/zip I-Bagnolo Mella (BS) Re. Kd. Nr Lieferg. Kd. Nr. Telephone Fax Mobile Consultant: Dr. Gianni Zanella mobil: Test Report No: Sampler: Client SI Sample Type: Letame issued by: BTA Yvonne Dinka Sampling Location: Tacchino Position: Sampling Date: Sample Receipt: Examination Date: Issue Date: Test Report No: Sampler: Client SI Sample Type: Pollina Ovaiole issued by: BTA Yvonne Dinka Sampling Location: Position: Sampling Date: Sample Receipt: Examination Date: Issue Date: Test Report No: Sampler: Client FW Sample Type: Pollina issued by: BTA Yvonne Dinka Sampling Location: no data Position: Sampling Date: Sample Receipt: Examination Date: Issue Date: Examination Report Nutrive Value and Biogas-Yield Examination Report Nutrive Value and Biogas-Yield Examination Report Feeding value (wet chemical analysis) Analysis FM DM Methode Analysis FM DM Methode Analysis FM DM Methode ph EN ph EN ph 8,39 EN DM % 36,4 DM % 34,2 DM % 42,7 odm % 30,4 83,4 NH + 4 -N kg/t 6,93 19,0 VDLUFA Buch I, Kap. A 2, 1991 odm % 26,5 77,4 NH + 4 -N kg/t 0,84 2,4 VDLUFA Buch I, Kap. A 2, 1991 odm % 33,8 79,2 NH + 4 -N kg/t 5,25 12,3 VDLUFA Buch I, Kap. A 2, 1991 N-Gesamt kg/t 19,61 53,9 VDLUFA Buch II, Kap , 1995 N-Gesamt kg/t 21,76 63,5 VDLUFA Buch II, Kap , 1995 Total-N kg/t 22,8 53,4 VDLUFA Buch II, Kap , 1995 crude ash % 6,04 16,60 crude ash % 7,73 22,59 crude ash % 8,89 20,8 crude protein % 8,13 22,34 crude protein % 13,65 39,86 crude protein % 11,9 27,9 crude fibre % 9,52 26,2 starch % 0,64 1,8 sugar % <0,18 <0,5 crude fat % 1,74 4,77 NDF % 17,9 49,1 ADF % 13,56 37,3 nutrive value / substance NIR crude fibre % 3,33 9,7 starch % 2,07 6,1 sugar % 2,28 6,67 crude fat % 1,91 5,57 NDF % 8,6 25,0 ADF % 4,27 12,5 nutrive value / substance NIR crude fibre % 8,73 20,4 starch % 1,79 4,19 sugar % <0,21 <0,5 crude fat % 2,20 5,15 NDF % 18,4 43,1 ADF % 12,0 28,0 feeding value / substance wet chemical analysis ELOS EULOS % % ELOS EULOS % % ELOS EULOS % % ME MJ/kg ME MJ/kg ME MJ/kg NfE % 11,0 30,1 NEL MJ/kg nxp g/kg RNB calculated NfE % 7,6 22,2 NEL MJ/kg nxp g/kg RNB calculated NfE % 11,0 25,7 NEL MJ/kg nxp g/kg RNB calculated Theoretical Biogas-yield calculated according to Weissbach [Nl/ kg FM] Theoretical Biogas-yield calculated according to Weissbach [Nl/ kg FM] Theoretical Biogas yield calculated according to Weissbach [Nl/ kg FM] Theoretical Biogas-yield calculated according to Weissbach [Nl/ kg DM] Theoretical Biogas-yield calculated according to Weissbach [Nl/ kg DM] Theoretical Biogas yield calculated according to Weissbach [Nl/ kg DM] Methane [%] in FM Methane [%] in FM Methane [%] in FM Methane [%] in DM Methane [%] in DM Methane [%] in DM Legend: NIRS: Near-Infrared Spectroscopy - FM (fresh mass)- DM (dry mass) - odm (organic dry mass) - NDF (Neutral Detergent Fibre) - ADF (Acid Detergent Fibre) - ELOS (enzym-soluble organic matter) - EULOS (enzym-insoluble organic matter) - ME (metapolizable energy) - NfE (nitrogen-free extract) - NEL (net energy content for lactation) - nxp (utilizable crude protein) - RNB (ruminal nitrogen balance ) - Nl (norm litre) Legend: NIRS: Near-Infrared Spectroscopy - FM (fresh mass)- DM (dry mass) - odm (organic dry mass) - NDF (Neutral Detergent Fibre) - ADF (Acid Detergent Fibre) - ELOS (enzym-soluble organic matter) - EULOS (enzym-insoluble organic matter) - ME (metapolizable energy) - NfE (nitrogen-free extract) - NEL (net energy content for lactation) - nxp (utilizable crude protein) - RNB (ruminal nitrogen balance ) - Nl (norm litre) Legend: FM (fresh mass)- DM (dry mass) - odm (organic dry mass) - NDF (Neutral Detergent Fibre) - ADF (Acid Detergent Fibre) - ELOS (enzym-soluble organic matter) - EULOS (enzym-insoluble organic matter) - ME (metapolizable energy) - NfE (nitrogen-free extract) - NEL (net energy content for lactation) - nxp (utilizable crude protein) - RNB (ruminal nitrogen balance ) - Nl (norm litre) Annotation: The analysis are excuted by our partner-laboratory. Data are property of bonalytic GmbH but may be disclosed to third parties of This report has been prepared electronically and is valid without signature. 04F069- Futterwert page 1 of 1 Annotation: The analysis are excuted by our partner-laboratory. Data are property of bonalytic GmbH but may be disclosed to third parties of This report has been prepared electronically and is valid without signature. 04F069- Futterwert page 1 of 1 Annotation: The analysis are excuted by our partner-laboratory. Data are property of bonalytic GmbH but may be disclosed to third parties of This report has been prepared electronically and is valid without signature. 04F069- Futterwert page 1 of 1 19

20 ANALISI DIGESTANTE ph NH4+-N AGV SS SSO g/l [g HAceq/l] [g/kg] [g/kg] 7,9-8,1 4,64 5,43 68,4 44,3 20

21 DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA IMPIANTO ALIMENTATO A POLLINA DI BROILER E OVAIOLE OBIETTIVO RAGGIUNTO 21

22 DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA 22

23 DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA 23

24 GRAZIE PER L ATTENZIONE Francesco Mombelli 24

BonusBiogas: azoto e CAR

BonusBiogas: azoto e CAR BonusBiogas: azoto e CAR C.R.P.A. S.p.A. - Reggio Emilia Tecnologie per la concentrazione e la riduzione dell'azoto (Parte I) Verona, 21 marzo 2013 Claudio Fabbri, Sergio Piccinini Centro Ricerche Produzioni

Dettagli

IL BIOGAS IN AGRICOLTURA

IL BIOGAS IN AGRICOLTURA IL BIOGAS IN AGRICOLTURA CIB - Consorzio Italiano Biogas e Gassificazione G. Bezzi IL BIOGAS Biogas: prezioso combustibile gassoso naturale che nasce dalla fermentazione di materia organica e vegetale,

Dettagli

4 BIOGAS SRL www.4biogas.it NOI LO RENDIAMO FACILE. Impianti NOVA da 50 a 300 kwp

4 BIOGAS SRL www.4biogas.it NOI LO RENDIAMO FACILE. Impianti NOVA da 50 a 300 kwp NOI LO RENDIAMO FACILE Impianti NOVA da 50 a 300 kwp Nozioni processo biologico Formazione biogas Materiale organico batteri Calore, assenza di ossigeno Composizione: CH 4 : 46 68 Vol-% CO 2 : 30 50 Vol-%

Dettagli

POLLINA e BIOMETANO: IL FUTURO E OGGI

POLLINA e BIOMETANO: IL FUTURO E OGGI POLLINA e BIOMETANO: IL FUTURO E OGGI Ravenna 26 settembre 2012 Austep SpA Via Mecenate, 76/45 20138 Milano Tel. +39 02 509 94 71 Fax. +39 02 580 194 22 E-mail: info@austep.com AUSTEP opera dal 1995 con

Dettagli

ecofarm Dagli scarti della tua azienda, energia pulita e concime. Domino Nuova energia per la tua azienda

ecofarm Dagli scarti della tua azienda, energia pulita e concime. Domino Nuova energia per la tua azienda Dagli scarti della tua azienda, energia pulita e concime. Domino Nuova energia per la tua azienda Domino Come funziona un impianto biogas Il biogas si ottiene dalla fermentazione anaerobica di biomasse

Dettagli

L uso e la produzione di bio-gas a fini energetici

L uso e la produzione di bio-gas a fini energetici L uso e la produzione di bio-gas a fini energetici Costante M. Invernizzi Università degli Studi di Brescia costante.invernizzi@unibs.it 28 ottobre 2008 Outline 1 La gestione dei reflui zootecnici 2 Il

Dettagli

PRODUZIONE DI BIOGAS DA BIOMASSE DI SCARTO

PRODUZIONE DI BIOGAS DA BIOMASSE DI SCARTO PRODUZIONE DI BIOGAS DA BIOMASSE DI SCARTO CLAUDIO COCOZZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI La digestione anaerobica è un processo biologico per mezzo del quale, in assenza di ossigeno, la sostanza organica

Dettagli

Il digestato alla luce del nuovo decreto

Il digestato alla luce del nuovo decreto Rimini, 10-11-12 Il digestato alla luce del nuovo decreto Giorgia Zaffrani DIGESTATO 1. CARATTERISTICHE OGGETTIVE: - Valore agronomico 2. DEFINIZIONI NORMATIVE: - Possibilità d uso: - Esclusione dalla

Dettagli

Il biogas negli allevamenti zootecnici

Il biogas negli allevamenti zootecnici Il biogas negli allevamenti zootecnici SEMINARIO Sostenibilità economica ed ambientale del biogas negli allevamenti Nicola Labartino CRPA SpA Martedì 10 giugno 2014 Agriturismo del Papa Pozza di Maranello

Dettagli

Impatto ambientale delle attività zootecniche

Impatto ambientale delle attività zootecniche Impatto ambientale delle attività zootecniche Impatto ambientale delle attività zootecniche: effetto potenzialmente inquinante per l aria, l acqua e il terreno dovuto alle emissioni nell ambiente di varie

Dettagli

Cagliari 12 Marzo 2009. Laboratorio Biomasse labbiomasse@sardegnaricerche.it

Cagliari 12 Marzo 2009. Laboratorio Biomasse labbiomasse@sardegnaricerche.it Dessì Alessandro Cagliari 12 Marzo 2009 Laboratorio Biomasse labbiomasse@sardegnaricerche.it IL LABORATORIO BIOMASSE E BIOCOMBUSTIBILI Il laboratorio è stato realizzato nell ambito del Cluster Tecnologico

Dettagli

EFFETTIVITÁ NELLA PRODUZIONE DI BIOGAS. Dove sono le riserve nell alimentazione e nella gestione di impianti di Biogas. dinametan : Foraggi e fatti

EFFETTIVITÁ NELLA PRODUZIONE DI BIOGAS. Dove sono le riserve nell alimentazione e nella gestione di impianti di Biogas. dinametan : Foraggi e fatti EFFETTIVITÁ NELLA PRODUZIONE DI BIOGAS Dove sono le riserve nell alimentazione e nella gestione di impianti di Biogas dinametan : Foraggi e fatti Una crescente pressione sulla redditivitá e l efficienza

Dettagli

Gestione e valorizzazione dei reflui zootecnici

Gestione e valorizzazione dei reflui zootecnici Gestione e valorizzazione dei reflui zootecnici P. BALSARI, E. Dinuccio Università degli Studi di Torino D.I.S.A.F.A - Meccanica Agraria e-mail: paolo.balsari@unito.it Il patrimonio zootecnico italiano

Dettagli

Società agricola BIOMAX A.r.L

Società agricola BIOMAX A.r.L Società agricola BIOMAX A.r.L Impianto per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabile ( potenza nominale 999 KWel ) mediante l utilizzo di biomasse di origine agricola da realizzarsi in Comune

Dettagli

Fertilizzazione con digestato da effluenti suini: aspetti agronomici ed igienico sanitari

Fertilizzazione con digestato da effluenti suini: aspetti agronomici ed igienico sanitari Seminario tecnico Fertilizzazione con digestato da effluenti suini: aspetti agronomici ed igienico sanitari Allevamento suinicolo sostenibile Monticelli Terme (PR), 9 settembre 2015 Lorella Rossi, Centro

Dettagli

Produzione efficiente di biogas da digestione anaerobica di matrici agroalimentari: attuale in Piemonte e indicazioni di sviluppo razionale

Produzione efficiente di biogas da digestione anaerobica di matrici agroalimentari: attuale in Piemonte e indicazioni di sviluppo razionale Produzione efficiente di biogas da digestione anaerobica di matrici agroalimentari: quadro attuale in Piemonte e indicazioni di sviluppo razionale P. Balsari, F. Gioelli Facoltà di Agraria, Università

Dettagli

BIO DIGESTORI. Elementi tecnologici per una scelta consapevole 2010

BIO DIGESTORI. Elementi tecnologici per una scelta consapevole 2010 BIO DIGESTORI Elementi tecnologici per una scelta consapevole 2010 Indice 1. Definizione di bio digestore 2. Un esempio per chiarire 3. Schemi i biodigestori 4. Tipi di impianti: classificazione 5. L alimentazione

Dettagli

Elementi di valutazione per lo studio di fattibilità di impianti di biogas

Elementi di valutazione per lo studio di fattibilità di impianti di biogas Bologna 13 Novembre 2010 Elementi di valutazione per lo studio di fattibilità di impianti di biogas Claudio Fabbri Centro Ricerche Produzioni Animali Reggio Emilia I parametri di calcolo: caratteristiche

Dettagli

nuove taglie d impianto, utilizzo nell industria alimentare

nuove taglie d impianto, utilizzo nell industria alimentare Cogenerazione da gas metano e da biogas: nuove taglie d impianto, utilizzo dell energia energia termica e casi applicativi nell industria alimentare Italcogen Rimini i i 9 Novembre 2012 Ing. Fabrizio Colosio

Dettagli

COGENERAZIONE e BIOGAS

COGENERAZIONE e BIOGAS COGENERAZIONE e BIOGAS TIECO srl L ENERGIA CHE NON PENSAVI DI AVERE TIECO SRL PROFESSIONALITA AL TUO SERVIZIO. Fondata nel 2000, TIECO SRL rappresenta una realtà consolidata nella progettazione e realizzazione

Dettagli

GASPO Analisi di fattibilità e progetto di dettaglio per un impianto di Gassificazione di Pollina di piccola taglia.

GASPO Analisi di fattibilità e progetto di dettaglio per un impianto di Gassificazione di Pollina di piccola taglia. Regione Lombardia Invito permanente per la presentazione delle domande di contributo per le attività di ricerca, sperimentazione e dimostrazione GASPO Analisi di fattibilità e progetto di dettaglio per

Dettagli

COSA SI PUO FARE PER LIMITARE I PROBLEMI CHE POSSONO SORGERE ALL ATTO DELLO SPANDIMENTO?

COSA SI PUO FARE PER LIMITARE I PROBLEMI CHE POSSONO SORGERE ALL ATTO DELLO SPANDIMENTO? COSA SI PUO FARE PER LIMITARE I PROBLEMI CHE POSSONO SORGERE ALL ATTO DELLO SPANDIMENTO? Al di là degli obblighi di legge, queste buone tecniche, consentono di limitare i principali problemi (cattivi odori,

Dettagli

DIETE ALTERNATIVE PER PRODURRE BIOGAS

DIETE ALTERNATIVE PER PRODURRE BIOGAS CONVEGNO DIETE ALTERNATIVE PER PRODURRE BIOGAS Nuove diete per il biogas: più valore dagli usi innovativi della biomassa e del digestato 5 marzo 2014 Bioenergy Italy, Cremona Lorella ROSSI Centro Ricerche

Dettagli

Impianti di piccola e media taglia e utilizzo del calore di cogenerazione. Ravenna 26 Settembre 2012. Ing. Mauro Bonera GRUPPO AB

Impianti di piccola e media taglia e utilizzo del calore di cogenerazione. Ravenna 26 Settembre 2012. Ing. Mauro Bonera GRUPPO AB Impianti di piccola e media taglia e utilizzo del calore di cogenerazione Ravenna 26 Settembre 2012 Ing. Mauro Bonera GRUPPO AB IL GRUPPO INDUSTRIALE AB da oltre 25 anni nel settore della cogenerazione.

Dettagli

da Biogas Produzione di energia Sommario IL GAS DELLE DISCARICHE 2

da Biogas Produzione di energia Sommario IL GAS DELLE DISCARICHE 2 Produzione di energia da Biogas Sommario IL GAS DELLE DISCARICHE 2 SOGGETTI INTERESSATI ALLA PRODUZIONE DI BIOGAS DA REFLUI ZOOTECNICI E SCARTI AGROALIMENTARI 3 I VANTAGGI CONNESSI CON LA PRODUZIONE DI

Dettagli

ESERCITAZIONE DI AGRONOMIA. Fertilizzazioni

ESERCITAZIONE DI AGRONOMIA. Fertilizzazioni ESERCITAZIONE DI AGRONOMIA Fertilizzazioni 17 aprile 2012 Introduzione Concimazione: apporto di elementi nutritivi direttamente utilizzabili dalla pianta fertilizzazione Ammendamento: apporto di sostanze

Dettagli

Biogas: i parametri tecnico economici per la progettazione e l'approvvigionamento

Biogas: i parametri tecnico economici per la progettazione e l'approvvigionamento C.R.P.A. S.p.A. - Reggio Emilia Expo Business Forum Internazionale Termotecnica, Energia, Ambiente. Biogas: i parametri tecnico economici per la progettazione e l'approvvigionamento Claudio Fabbri Centro

Dettagli

La digestione anaerobica dei rifiuti organici e di altre biomasse

La digestione anaerobica dei rifiuti organici e di altre biomasse La digestione anaerobica dei rifiuti organici e di altre biomasse Nel corso degli ultimi dieci anni la digestione anaerobica si è diffusa in molti paesi europei, tra cui anche l Italia. Questi impianti

Dettagli

5 INFO BIOGAS BIOGAS QUO VADIS? MONTICHIARI Centro Fiera Venerdi 23 Gennaio 2009. La biologia nel fermentatore: Come perdere e come guadagnare

5 INFO BIOGAS BIOGAS QUO VADIS? MONTICHIARI Centro Fiera Venerdi 23 Gennaio 2009. La biologia nel fermentatore: Come perdere e come guadagnare 5 INFO BIOGAS BIOGAS QUO VADIS? MONTICHIARI Centro Fiera Venerdi 23 Gennaio 2009 La biologia nel fermentatore: Come perdere e come guadagnare Dr. chim. Marlene Hölzl e Helmut Mittermair, B.T.S. Italia

Dettagli

Gestione dei reflui zootecnici tramite digestione anaerobica: opportunità per Ledro. Collotta Massimo Pieve di Ledro 29.04.13

Gestione dei reflui zootecnici tramite digestione anaerobica: opportunità per Ledro. Collotta Massimo Pieve di Ledro 29.04.13 Gestione dei reflui zootecnici tramite digestione anaerobica: opportunità per Ledro Collotta Massimo Pieve di Ledro 29.04.13 INDICE La Digestione Anaerobica (DA) Il Sistema incentivante L opportunità per

Dettagli

I substrati per la digestione anaerobica: effluenti zootecnici, sottoprodotti agro-industriali e colture dedicate

I substrati per la digestione anaerobica: effluenti zootecnici, sottoprodotti agro-industriali e colture dedicate I substrati per la digestione anaerobica: effluenti zootecnici, sottoprodotti agro-industriali e colture dedicate Lorella ROSSI Centro Ricerche Produzioni Animali - RE BIOMASSE AVVIABILI A BIOGAS BIOMASSE

Dettagli

BIOGAS REGIONS. La valorizzazione degli scarti agricoli e agroindustriali: il Biogas e la produzione di Energia

BIOGAS REGIONS. La valorizzazione degli scarti agricoli e agroindustriali: il Biogas e la produzione di Energia BIOGAS REGIONS La valorizzazione degli scarti agricoli e agroindustriali: il Biogas e la produzione di Energia Introduzione Sapevate che il biogas prodotto dagli scarti della Vostra azienda può diventare

Dettagli

IMPIANTI DI BIOGAS - RECUPERO ENERGETICO DA RIFIUTI E BIOMASSE

IMPIANTI DI BIOGAS - RECUPERO ENERGETICO DA RIFIUTI E BIOMASSE Ordine degli Ingegneri di Modena GESTIONE SOSTENIBILE DELLE ACQUE IN AMBITO URBANO IMPIANTI DI BIOGAS - RECUPERO ENERGETICO DA RIFIUTI E BIOMASSE Ing. Marco Spada Idrodepurazione srl Via Comina, 39 I 20038

Dettagli

AirClare. AirClare. www.demaeco.eu - info@demaeco.eu

AirClare. AirClare. www.demaeco.eu - info@demaeco.eu AirClare AirClare AirClare è un nuovo metodo per la purificazione dell aria in ambienti industriali e agricoli. Il sistema è stato ideato e brevettato per poter recuperare e riciclare le sostanze chimiche

Dettagli

Produzione di energia da biomasse

Produzione di energia da biomasse Produzione di energia da biomasse Prof. Roberto Bettocchi Ordinario di sistemi per l energia e l ambiente Dipartimento di Ingegneria - Università degli Studi di Ferrara Produzione di energia da biomasse

Dettagli

Energia da biomasse. Il ruolo crescente della digestione anaerobica

Energia da biomasse. Il ruolo crescente della digestione anaerobica Workshop Risparmio & Recupero energetico nella depurazione delle acque di scarico IRSA 29/30 novembre 2012 Energia da biomasse. Il ruolo crescente della digestione anaerobica Mario Beccari & Enrico Rolle

Dettagli

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti biogas a rifiuti 2/3 Gli impianti biogas a rifiuti La tecnologia Schmack Biogas per la digestione anaerobica della FORSU La raccolta differenziata delle

Dettagli

Digestato da rifiuti e da matrici agricole

Digestato da rifiuti e da matrici agricole Ravenna 2012 Workshop I CIC Consorzio Italiano Compostatori Ravenna, 27 settembre 2012 Digestato da rifiuti e da matrici agricole Lorella ROSSI C.R.P.A. - Reggio Emilia, Comitato Tecnico CIC DIGESTIONE

Dettagli

Sostenibilità ambientale nell allevamento bovino da latte

Sostenibilità ambientale nell allevamento bovino da latte DIPARTIMENTO DI SCIENZE AGRARIE E AMBIENTALI Piacenza, 11 febbraio 2014 Sostenibilità, opportunità e criticità nella filiera latte post 2015 Sostenibilità ambientale nell allevamento bovino da latte G.

Dettagli

COGENERAZIONE DA FONTI RINNOVABILI

COGENERAZIONE DA FONTI RINNOVABILI COGENERAZIONE DA FONTI RINNOVABILI Ing. Alessandro Massone Austep S.r.l. Via Mecenate, 76/45 20138 Milano Tel. +39 02 509 94 71 Fax. +39 02 580 194 22 E-mail: info@austep.com www.austep.com 1 LA COGENERAZIONE

Dettagli

DA RIFIUTI A RISORSA A IMPATTO ZERO

DA RIFIUTI A RISORSA A IMPATTO ZERO DA RIFIUTI A RISORSA A IMPATTO ZERO Trasformare in metano naturale la materia organica con impianti ad alta efficienza senza alcun processo combustivo e scarti da conferire in discarica: - nel rispetto

Dettagli

LE POSSIBILI FILIERE DEL BIOGAS

LE POSSIBILI FILIERE DEL BIOGAS 10 marzo 2009 Università degli Studi di Teramo Facoltà di Agraria - Mosciano Sant Angelo Regione Abruzzo ARAEN LE POSSIBILI FILIERE DEL BIOGAS Diego Gallo AIEL - ASSOCIAZIONE ITALIANA ENERGIE AGROFORESTALI

Dettagli

PROGETTO ENERGIE RINNOVABILI FOTOVOLTAICO MINIEOLICO BIOMASSE

PROGETTO ENERGIE RINNOVABILI FOTOVOLTAICO MINIEOLICO BIOMASSE PROGETTO ENERGIE RINNOVABILI FOTOVOLTAICO MINIEOLICO BIOMASSE 1 In ingegneria energetica con il termine energie rinnovabili si intendono quelle forme di energia generate da fonti di energia che per loro

Dettagli

PROGETTO PER LA COSTRUZIONE DI UN IMPIANTO PER LA DI ENERGIA TRAMITE LA DI EFFLUENTI E DI. BIOMASSE E DEL BIOGAS PRODOTTO

PROGETTO PER LA COSTRUZIONE DI UN IMPIANTO PER LA DI ENERGIA TRAMITE LA DI EFFLUENTI E DI. BIOMASSE E DEL BIOGAS PRODOTTO Comune di Treviglio Provincia di Bergamo PROGETTO PER LA COSTRUZIONE DI UN IMPIANTO PER LA DI ENERGIA TRAMITE LA DI EFFLUENTI E DI. BIOMASSE E DEL BIOGAS PRODOTTO tecnica (prof. Navarotto) 1 di 22 ÌNDICE

Dettagli

Attualità e prospettive degli impianti aziendali di biogas

Attualità e prospettive degli impianti aziendali di biogas Attualità e prospettive degli impianti aziendali di biogas P. Balsari Università degli Studi di Torino Dipartimento di Economia e Ingegneria Agraria Forestale e Ambientale paolo.balsari@unito.it COS E

Dettagli

Caratterizzazione dei digestati da fermentazione anaerobica ai fini del corretto uso agronomico

Caratterizzazione dei digestati da fermentazione anaerobica ai fini del corretto uso agronomico Caratterizzazione dei digestati da fermentazione anaerobica ai fini del corretto uso agronomico Andrea Manfredini**, Marco Negri**, Giovanni Cabassi* **Dipartimento di Produzione Vegetale Sez. Agronomia

Dettagli

CN CZ DE EN ES FR HU IT LV NL PL RO RU SK 3 / 3. Te c h n o l o g y. Perché la nostra energia ha così tanti vantaggi. Non solo per i nostri clienti.

CN CZ DE EN ES FR HU IT LV NL PL RO RU SK 3 / 3. Te c h n o l o g y. Perché la nostra energia ha così tanti vantaggi. Non solo per i nostri clienti. CN CZ DE EN ES FR HU IT LV NL PL RO RU SK First Class Te c h n o l o g y 3 / 3 Perché la nostra energia ha così tanti vantaggi. Non solo per i nostri clienti. I vantaggi del biogas sono molteplici. La

Dettagli

Giornate zootecniche di Fossano APS. 5 Aprile 2008. Azoto e dieta

Giornate zootecniche di Fossano APS. 5 Aprile 2008. Azoto e dieta Giornate zootecniche di Fossano APS 5 Aprile 2008 Tecnologie disponibili per il trattamento e la gestione degli effluenti zootecnici Claudio Fabbri Centro Ricerche Produzioni Animali Reggio Emilia, www.crpa.it

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

Energia e Bioprodotti da biomassa

Energia e Bioprodotti da biomassa Tavola Rotonda BioEnergy Academy Energia e Bioprodotti da biomassa Silvana Castelli Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto di Biologia e Biotecnologia

Dettagli

Interventi di sensibilizzazione, formazione e supporto alle imprese nel campo dell energia CIG 4473049CCB

Interventi di sensibilizzazione, formazione e supporto alle imprese nel campo dell energia CIG 4473049CCB e TERRITORIO La diffusione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili puo avvalersi oggi di tecnologie mature e affidabili. L impiego intelligente e diffuso delle biomasse CREA senza

Dettagli

IL BIOGAS ECO-SOSTENIBILE

IL BIOGAS ECO-SOSTENIBILE IL BIOGAS ECO-SOSTENIBILE Pag. 1/7 INTRODUZIONE: LA TECNOLOGIA AFADS La tecnologia per la produzione del biogas si è sviluppata agli inizi del 1900 in Germania e loro tecnologia ha ancor oggi la leadership

Dettagli

ANCORA ENERGIE RINNOVABILI : BIOMASSA E BIOGAS

ANCORA ENERGIE RINNOVABILI : BIOMASSA E BIOGAS ANCORA ENERGIE RINNOVABILI : BIOMASSA E BIOGAS di Avv. Rosa Bertuzzi Quando si affronta l istituto delle energie rinnovabili riguardanti l utilizzazione delle risorse dell'agricoltura spesso di genera

Dettagli

Biogas e Biometano: situazione e prospettive in Italia

Biogas e Biometano: situazione e prospettive in Italia Italian Biomass Forum «Prospettive di sviluppo della bioenergia in Italia» Milano Convention Centre, 21 Giugno 2012 Biogas e Biometano: situazione e prospettive in Italia Sergio Piccinini Centro Ricerche

Dettagli

SOMMARIO. Allegati: - vedere elenco documenti. Impianto a Biogas di Cigliano 08.06.11 R3 - Relazione Tecnica emissioni in atmosfera

SOMMARIO. Allegati: - vedere elenco documenti. Impianto a Biogas di Cigliano 08.06.11 R3 - Relazione Tecnica emissioni in atmosfera Pag.1/7 Allegati: SOMMARIO 1 PREMESSA... 2 2 CARATTERISTICHE DELL ATTIVITA E DELLE RELATIVE EMISSIONI... 2 2.1 INDIVIDUAZIONE DELLE FASI LAVORATIVE /MATERIE PRIME/PRODOTTI FINITI E REFLUI GENERATI... 2

Dettagli

Come si applicano gli incentivi per la produzione di energia elettrica da impianti di gassificazione alimentati a biomasse legnose

Come si applicano gli incentivi per la produzione di energia elettrica da impianti di gassificazione alimentati a biomasse legnose Montichiari (BS) 24 gennaio 2013 Come si applicano gli incentivi per la produzione di energia elettrica da impianti di gassificazione alimentati a biomasse legnose Marino Berton GASSIFICAZIONE E SISTEMA

Dettagli

RELAZIONE NON TECNICA M.A.S.A MIGLIORAMENTO AGRICOLO S.R.L. TAPOGLIANO VIA DEI CAMPI n1 Udine

RELAZIONE NON TECNICA M.A.S.A MIGLIORAMENTO AGRICOLO S.R.L. TAPOGLIANO VIA DEI CAMPI n1 Udine RELAZIONE NON TECNICA M.A.S.A MIGLIORAMENTO AGRICOLO S.R.L. TAPOGLIANO VIA DEI CAMPI n1 Udine Descrizione Generale del Sito L allevamento è situato in zona a destinazione agricola (vedere classificazione

Dettagli

tecnologia che migliora il mondo

tecnologia che migliora il mondo tecnologia che migliora il mondo Company profile AURORA energy solution è l unione di due società la AURORA INVEST Srl e ICMEA Srl società di ingegneria dedicata alla progettazione e realizzazione di

Dettagli

CONVERSIONE TERMOCHIMICA

CONVERSIONE TERMOCHIMICA CONVERSIONE TERMOCHIMICA PIROLISI La pirolisi si può svolgere secondo diverse modalità: Carbonizzazione a temperature tra 300 C e 500 C Pirolisi convenzionale a temperature inferiori a 600 C Fast pirolisi

Dettagli

Energia dalle Biomasse - Parte C

Energia dalle Biomasse - Parte C Tecnologie delle Energie Rinnovabili Energia dalle Biomasse - Parte C Daniele Cocco Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Chimica e dei Materiali Università degli Studi di Cagliari daniele.cocco@unica.it

Dettagli

Caratteristiche dei rifiuti organici

Caratteristiche dei rifiuti organici Il trattamento della frazione organica dei rifiuti solidi urbani Caratteristiche dei rifiuti organici frazione umida: componente dei rifiuti urbani costituita dagli scarti di cucina originati sia dall

Dettagli

Trattamenti Così il Crpa ne valuta l affidabilità

Trattamenti Così il Crpa ne valuta l affidabilità Le schede di valutazione di merito tecnico dell affidabilità delle tecnologie per il trattamento degli effluenti zootecnici in ambito aziendale e interaziendale Trattamenti Così il Crpa ne valuta l affidabilità

Dettagli

Il quadro normativo per gli impianti di biogas da effluenti zootecnici

Il quadro normativo per gli impianti di biogas da effluenti zootecnici CORSO: IL BIOGAS DA EFFLUENTI ZOOTECNICI Reggio Emilia, 15 Dicembre 2011 Il quadro normativo per gli impianti di biogas da effluenti zootecnici Lorella ROSSI Centro Ricerche Produzioni Animali - Reggio

Dettagli

Biogas: cosa sappiamo dopo anni di monitoraggio della filiera

Biogas: cosa sappiamo dopo anni di monitoraggio della filiera WORKSHOP Principi di per l uso delle biomasse ITABIA INCONTRA I COMITATI Biogas: cosa sappiamo dopo anni di monitoraggio della filiera Sergio Piccinini CRPA - Centro Ricerche Produzioni Animali 9 Luglio

Dettagli

ENPLUS L ENERGIA CHE VUOI

ENPLUS L ENERGIA CHE VUOI ENPLUS L ENERGIA CHE VUOI ENPLUS è una realtà aziendale italiana, con sistema di qualità certificato ISO 9001:2008, che opera nell impiantistica meccanica e termoelettrica industriale, realizza costruzioni

Dettagli

IMPIANTI A BIOMASSE GenGas

IMPIANTI A BIOMASSE GenGas TECN.AV. SRL LA TECNOLOGIA INNOVATIVA DELL IMPIANTO A BIOMASSE IMPIANTI A BIOMASSE GenGas La produzione di energia da fonti rinnovabili rappresenta il futuro dell Energia e dello sviluppo sostenibile.

Dettagli

Corso di Energetica A.A. 2013/2014

Corso di Energetica A.A. 2013/2014 Corso di Energetica A.A. 2013/2014 Produzione di Biogas Prof. Ing. Renato Ricci Dipartimento di Ingegneria Industriale e Scienze Matematiche Università Politecnica delle Marche Indice degli argomenti i.

Dettagli

Eugenio Cozzolino MAKE IT BE (MIB)

Eugenio Cozzolino MAKE IT BE (MIB) Eugenio Cozzolino MAKE IT BE (MIB) Lo sviluppo di processi, metodologie, strumenti volti a supportare la pianificazione energetica integrata è al centro della programmazione europea, che riconosce a tali

Dettagli

SEKO spa, via Gorizia 90-35010 Curtarolo (PD) 1

SEKO spa, via Gorizia 90-35010 Curtarolo (PD) 1 Gli impianti a biogas come ausilio alla gestione dei reflui zootecnici e sistema per la valorizzazione del contenuto energetico delle biomasse: l esempio dell impianto di Limena -PD 1 LO STATO DI FATTO

Dettagli

Ciclo di seminari tematici a cura di:

Ciclo di seminari tematici a cura di: Ciclo di seminari tematici a cura di: Valorizzazione energetica dei residui agroindustriali per produrre energia a servizio delle filiere agroalimentari, tra tecnologie ed efficienza energetica. Nicola

Dettagli

Piano Energetico Cantonale. Schede settoriali. Produzione di energia termica P.8. Biomassa scarti organici P.8

Piano Energetico Cantonale. Schede settoriali. Produzione di energia termica P.8. Biomassa scarti organici P.8 Biomassa scarti organici 97 Situazione attuale Con il termine «scarti organici» ci si riferisce a sostanze di origine organica, animale o vegetale. È possibile classificare tali sostanze in funzione delle

Dettagli

FOGNATURA IDEALE. Rispetto dei limiti imposti dal D. Lgs. 152/99. Impianto di depurazione. Fognatura separata. Acque nere.

FOGNATURA IDEALE. Rispetto dei limiti imposti dal D. Lgs. 152/99. Impianto di depurazione. Fognatura separata. Acque nere. FOGNATURA IDEALE Acque nere Fognatura separata Impianto di depurazione Rispetto dei limiti imposti dal D. Lgs. 152/99 Recapito cque bianche Eventuale trattamento In definitiva: FOGNATURA UNITARIA Acque

Dettagli

SECI Energia S.p.A. 26 Settembre 2008

SECI Energia S.p.A. 26 Settembre 2008 SECI Energia S.p.A. 26 Settembre 2008 IL GRUPPO MACCAFERRI OPERA IN VARI SETTORI INDUSTRIALI : SECI HOLDING GRUPPO INGEGNERIA AMBIENTALE INGEGNERIA MECCANICA COSTRUZIONI & INGEGNERIA CIVILE REAL ESTATE

Dettagli

Impianto di compostaggio anaerobico

Impianto di compostaggio anaerobico Impianto di compostaggio anaerobico la valorizzazione dei rifiuti organici, ecologicamente ed economicamente affidabile, permette di produrre compost di qualità e biogas a CO 2 neutrale per la generazione

Dettagli

AMMODERNAMENTO DELLE AZIENDE AGRICOLE MIS. 121 Bando ANNO 2013 SCADENZA : 30 MARZO 2013

AMMODERNAMENTO DELLE AZIENDE AGRICOLE MIS. 121 Bando ANNO 2013 SCADENZA : 30 MARZO 2013 AMMODERNAMENTO DELLE AZIENDE AGRICOLE MIS. 121 Bando ANNO 2013 SCADENZA : 30 MARZO 2013 La Regione del Veneto offre alle aziende agricole Venete che vogliono fare investimenti utili per ammodernare la

Dettagli

Consorzio Distretto Agroenergetico Lombardo. Il Distretto come capofila di una svolta energetica

Consorzio Distretto Agroenergetico Lombardo. Il Distretto come capofila di una svolta energetica Consorzio Distretto Agroenergetico Lombardo Il Distretto come capofila di una svolta energetica Scopo del Consorzio di Distretto Agroenergetico Lombardo Coordinare, promuovere e perseguire la politica

Dettagli

CENTRO PER L ENERGIA L LEGNO E BIOMASSE RINNOVABILI

CENTRO PER L ENERGIA L LEGNO E BIOMASSE RINNOVABILI CENTRO PER L ENERGIA L DA LEGNO E BIOMASSE RINNOVABILI FILIERA PELLETS IMPIANTI TECNOLOGICI INNOVATIVI AD ALTA EFFICIENZA Per la produzione di ENERGIA RINNOVABILE PRODOTTI RETE ELETTRICA ENEL ENERGIA TERMICA

Dettagli

MODULO A. e, p.c.: Ill.mo Signor Sindaco del Comune di. (copia in bollo alla Provincia, copia in carta semplice al Comune)

MODULO A. e, p.c.: Ill.mo Signor Sindaco del Comune di. (copia in bollo alla Provincia, copia in carta semplice al Comune) MODULO A. Spettabile Provincia di Torino Area Ambiente, Parchi, Risorse Idriche e tutela della Fauna Servizio Gestione Risorse Idriche Via Valeggio, 5 10128 Torino (copia in bollo alla Provincia, copia

Dettagli

SISTEMI DI DEPURAZIONE DELL ARIA

SISTEMI DI DEPURAZIONE DELL ARIA SISTEMI DI DEPURAZIONE DELL ARIA Programma di consegna: Filtro biologico combinato - Filtro biologico d aria - Filtro chimico d aria Per allevamento di suini Per allevamento di pollame Per sistemi di essiccazione

Dettagli

Il nuovo corso del biogas

Il nuovo corso del biogas Il nuovo corso del biogas Tipologie impiantistiche Impianto alimentato con prodotti di origine biologica e liquami bovini Impianto semplificato, alimentato con solo effluente zootecnico Impianti di tipo

Dettagli

il biogas : non solo energia elettrica Dr. Agr. Stefano Bozzetto Rappresentante del C.I.B. nell European Biogas Association rinnovabile

il biogas : non solo energia elettrica Dr. Agr. Stefano Bozzetto Rappresentante del C.I.B. nell European Biogas Association rinnovabile il biogas : non solo energia elettrica Dr. Agr. Stefano Bozzetto Rappresentante del C.I.B. nell European Biogas Association rinnovabile Tre tesi per il biogas fatto bene 1. Il biogas aiuta le imprese agricole

Dettagli

MANAGEMENT SYSTEM CERTIFICATE

MANAGEMENT SYSTEM CERTIFICATE 117583-2012-AQ-ITA-ACCREDIA 13 giugno, 2012 22 giugno, 2015-13 giugno, 2018 Romagna Compost S.r.l. Sede Legale: Via Altiero Spinelli, 60-47521 Cesena (FC) - Italy È conforme ai requisiti della norma per

Dettagli

Energia solare BIOMASSA

Energia solare BIOMASSA Energia solare BIOMASSA Leonardo Setti Polo di Rimini Università di Bologna Associazione Luce&Vitaenergia, Medicina (BO) FOTOSINTESI anabolici catabolici MOLECOLE SEMPLICI (H 2 O e CO 2 ) INTERMEDI (glucosio)

Dettagli

Situazione-trend di crescita del biogas in Italia e prospettive per il biometano. Sergio Piccinini

Situazione-trend di crescita del biogas in Italia e prospettive per il biometano. Sergio Piccinini per il biometano BIOGAS E BIOMETANO: una filiera bioenergetica sostenibile Sergio Piccinini CRPA spa, Reggio Emilia Giovedì 14 Marzo 2013 - Ore 9,30 Sala Convegni Azienda Sperimentale Marani via Romea

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PER INSEDIAMENTI ZOOTECNICI

SCHEDA INFORMATIVA PER INSEDIAMENTI ZOOTECNICI DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE P.zza Europa 10 45100 ROVIGO SCHEDA INFORMATIVA PER INSEDIAMENTI ZOOTECNICI NOTIFICA INIZIO ATTIVITA (ART.48 D.P.R. 303/56) NUOVA COSTRUZIONE CONCESSIONE EDILIZIA PER: AMPLIAMENTO

Dettagli

Le potenzialità energetiche della filiera del biometano nella Provincia di Treviso. 7 febbraio 2014

Le potenzialità energetiche della filiera del biometano nella Provincia di Treviso. 7 febbraio 2014 Le potenzialità energetiche della filiera del biometano nella Provincia di Treviso 7 febbraio 2014 Indice Principali aspetti del decreto biometano Le potenzialità della filiera della provincia di Treviso

Dettagli

Direttiva Nitrati. Linee guida Tutto quello che devono fare gli agricoltori lombardi a partire dal mese di settembre 2008

Direttiva Nitrati. Linee guida Tutto quello che devono fare gli agricoltori lombardi a partire dal mese di settembre 2008 Direttiva Nitrati www.tipograf.it Linee guida Tutto quello che devono fare gli agricoltori lombardi a partire dal mese di settembre 2008 www.agricoltura.regione.lombardia.it Sommario Premessa 1 POA e PUA

Dettagli

Il Biogas: una fonte di guadagno addizionale

Il Biogas: una fonte di guadagno addizionale Il Biogas: una fonte di guadagno addizionale Noi lo rendiamo facile. Semplicemente un gioco da ragazzi U lizzabile da tu Il Biogas funziona semplicemente così: Voi decidete soltanto quanto letame e quan

Dettagli

Startec. ultrasuoni. tecnology and passion for excellence DENITREX. tecnologie innovative a tutela della popolazione e dell ambiente

Startec. ultrasuoni. tecnology and passion for excellence DENITREX. tecnologie innovative a tutela della popolazione e dell ambiente Startec ultrasuoni tecnology and passion for excellence DENITREX tecnologie innovative a tutela della popolazione e dell ambiente DEIEZIONI ORGANICHE CONTENENTI AZOTO bovini suini avicoli Kg. 2/3 di azoto

Dettagli

La filiera del biogas. Aspetti salienti dello stato dell arte e prospettive

La filiera del biogas. Aspetti salienti dello stato dell arte e prospettive La filiera del biogas Aspetti salienti dello stato dell arte e prospettive La filiera del biogas Aspetti salienti dello stato dell arte e prospettive Autori del testo Andrea Bordoni Assessorato all Agricoltura

Dettagli

Analisi della redditività degli impianti per la produzione di biogas alla luce delle nuove tariffe incentivanti

Analisi della redditività degli impianti per la produzione di biogas alla luce delle nuove tariffe incentivanti Alessandro Ragazzoni Dipartimento di Scienze Agrarie (Dip.S.A.) Università di Bologna Analisi della redditività degli impianti per la produzione di biogas alla luce delle nuove tariffe incentivanti Giovedì

Dettagli

ASUR Zona territoriale n 2 URBINO. Dipartimento di prevenzione Servizio Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche

ASUR Zona territoriale n 2 URBINO. Dipartimento di prevenzione Servizio Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche ASUR Zona territoriale n 2 URBINO Dipartimento di prevenzione Servizio Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche Direttore: Dr. Adelchi Vaccaro *** Utilizzo agronomico della pollina **********

Dettagli

BIO-METHANE REGIONS. Il Bio-Metano: combustibile del futuro, opportunità per la REGIONE ABRUZZO. With the support of

BIO-METHANE REGIONS. Il Bio-Metano: combustibile del futuro, opportunità per la REGIONE ABRUZZO. With the support of IT BIO-METHANE REGIONS Il Bio-Metano: combustibile del futuro, opportunità per la REGIONE ABRUZZO With the support of BIO-METHANE REGIONS Il Bio-Metano: combustibile del futuro, opportunità per la nostra

Dettagli

Ordinanza concernente gli effettivi massimi per la produzione di carne e di uova

Ordinanza concernente gli effettivi massimi per la produzione di carne e di uova Ordinanza concernente gli effettivi massimi per la produzione di carne e di uova (Ordinanza sugli effettivi massimi, OEMas) 916.344 del 23 ottobre 2013 (Stato 1 gennaio 2014) Il Consiglio federale svizzero,

Dettagli

INALCA S.P.A. Lo sviluppo sostenibile: un fattore reale di sviluppo competitivo. DIAGEO, 22 Ottobre 2014

INALCA S.P.A. Lo sviluppo sostenibile: un fattore reale di sviluppo competitivo. DIAGEO, 22 Ottobre 2014 INALCA S.P.A. Lo sviluppo sostenibile: un fattore reale di sviluppo competitivo DIAGEO, 22 Ottobre 2014 Ing. Davide Vancini Ufficio Energy Management - Gruppo Cremonini davide.vancini@cremonini.com GRUPPO

Dettagli

Questo risultato viene raggiunto grazie ad una tecnologia innovativa: il pretrattamento ad umido e la digestione anaerobica del

Questo risultato viene raggiunto grazie ad una tecnologia innovativa: il pretrattamento ad umido e la digestione anaerobica del Biotec Sistemi è un azienda leader nel campo della protezione ambientale: sviluppa e costruisce apparecchiature per impianti di trattamento rifiuti, progetta e fornisce impianti chiavi in mano per il trattamento

Dettagli

PIÙ SEMPLICE PER L AZIENDA SUINICOLA

PIÙ SEMPLICE PER L AZIENDA SUINICOLA Il Divulgatore n 12/2005 Energia dal biogas Soluzioni possibili per l azienda zootecnica Pagg. 26-37 PIÙ SEMPLICE PER L AZIENDA SUINICOLA Le tipologie impiantistiche oggi disponibili prevedono investimenti

Dettagli

Generazione di biometano per autotrazione su piccola scala. Chiara Gamberini - Safe SpA Convegno sul Biometano Bologna - 16-12-2013

Generazione di biometano per autotrazione su piccola scala. Chiara Gamberini - Safe SpA Convegno sul Biometano Bologna - 16-12-2013 Generazione di biometano per autotrazione su piccola scala Chiara Gamberini - Safe SpA Convegno sul Biometano Bologna - 16-12-2013 LO STESSO MARCHIO PER PIÙ BUSINESS I NOSTRI VALORI I tecnici Safe collaborano

Dettagli

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER)

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Maurizio Gualtieri ENEA UTTS 0161-483370 Informazioni: eventienea_ispra@enea.it 14 maggio 2014 - ISPRA Sommario

Dettagli

RELAZIONE DI SINTESI

RELAZIONE DI SINTESI . Direzione Generale Agricoltura U.O. Programma e Ricerca per le filiere agroindustriali Struttura Ricerca e Innovazione Tecnologica Programma regionale di ricerca in campo agricolo 2004/2006 Invito permanente

Dettagli