Newsletter. Aiapp -sezione Pugliagennaio

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Newsletter. Aiapp -sezione Pugliagennaio"

Transcript

1 2013 pag. 1 Sommario Assemblea di Sezione del 7 gennaio 2013 Resoconto- Organizzazione giornate AIAPP aprile 2013 sul tema Archeologie e Paesaggi ; Adesione alla manifestazione Fiera dell eccellenza Fasano 24 aprile 5 maggio 2013 ; Adesione alla manifestazione Ville in festa S.M di Leuca maggio 2013; Comunicazione bando su segnalazione del socio Mimmo Lillo; Comunicazione sulla rivista Architettura del Paesaggio; Comunicazione sulla rivista Acer.

2 2013 pag. 2 Assemblea di Sezione del 7 gennaio Resoconto- L Assemblea ha discusso delle modalità di comunicazione delle prerogative dell AIAPP ai potenziali nuovi soci. Si è deliberato di promuovere delle riunioni territoriali per divulgare le attività Aiapp e individuare i professionisti eventualmente interessati. Si è poi discusso dei programmi 2013 approvati nel corso dell Assemblea Nazionale di Firenze ed in particolare del tema prescelto: archeologie e paesaggi. La Presidente ha proposto la costituzione di gruppi territoriali che possano predisporre dei programmi specifici nelle varie zone pugliesi. La Presidente T. Lettere ha illustrato la proposta di adesione alla manifestazione Fiera dell eccellenza di Fasano del 24 aprile al 5 maggio Il segretario F.Tarantino propone l adesione all iniziativa Ville in festa di Santa Maria di Leuca del maggio La manifestazione si propone la conoscenza e valorizzazione delle ville storiche e del paesaggio del basso Salento. L assemblea ha approvato all unanimità tutte le proposte esaminate.

3 Archeologie e paesaggi AIAPP aprile 2013 Newsletter 2013 pag. 3 L Assemblea Nazionale di deliberato per le giornate seguente tema: Firenze AIAPP archeologie e paesaggi. ha il Nei prossimi giorni si terranno delle riunioni territoriali coordinate dal Consiglio di Sezione al fine di creare un cartello unico di eventi e manifestazioni capace di coinvolgere tutta la Puglia. Ogni sezione avrà libertà organizzative circa gli eventi. Per la Puglia si sta dibattendo un tema comune che possa rappresentare tutta la Regione.

4 Fiera dell eccellenza Fasano 24 aprile 5 maggio 2013 La nostra sezione ha aderito all iniziativa e si sta definendo il programma di partecipazione. Certamente avremo la possibilità di far conoscere l AIAPP ad un pubblico vasto ed assortito. Ogni socio può proporre per l occasione iniziative idonee a tale fine. Newsletter 2013 pagina 4 Adesioni ed eventi

5 2013 pagina 5 Adesioni ed eventi Ville in festa S.M di Leuca maggio 2013 Ville in festa rappresenta una consolidata e molto conosciuta manifestazione sul giardino nel Salento. L Aiapp Sezione Puglia sta partecipando, insieme all Amministrazione Comunale ed agli operatori turistici alla stesura del programma.

6 2013 pagina 6 Adesioni ed eventi Concorso di Idee indetto dal Comune di Bari sulla progettazione di un parco urbano al quartiere Japigia Su segnalazione del socio Mimmo Lillo vi invio il link del concorso indetto dal Comune di Bari. Lo ringraziamo per questo

7 2013 pagina 7 Nuova redazione della nostra rivista Architettura del Paesaggio Con il prossimo numero la nostra rivista avrà una nuova veste editoriale e redazionale. Come certamente saprete, in base alle candidature ed ai CV, il consiglio di sezione ha designato i soci G.Skoff e F.Urso a rappresentare la nostra sezione. E un grande risultato per la nostra sezione avere due componenti che rappresentano al meglio tutti noi. Il Direttore Paolo Villa si sta impegnando per coinvolgere tutte le sezioni. Di seguito sarà inviata una comunicazione dei nostri delegati nel Comitato di Redazione.. cell skype francesco.tarantino16

8 2013 pagina 8 Rivista ACER Come stabilito dalla segreteria nazionale il numero 6 del 2013 prevede la pubblicazione di contributi della nostra sezione sulla rivista ACER. Invito tutti coloro che hanno interessanti lavori da pubblicare ad inviare alla segreteria regionale una breve scheda di sintesi al fine di sottoporla alla redazione della rivista. Cronoprogramma Entro giugno 2013 invio schede di sintesi; Entro settembre 2013 invio materiale definitivo per la pubblicazione. cell skype francesco.tarantino16

Newsletter. Aiapp -sezione Pugliamarzo

Newsletter. Aiapp -sezione Pugliamarzo 2013 pag. 1 Sommario Assemblea di Sezione del 12 marzo 2013 Resoconto breve- Organizzazione giornate AIAPP 13-14 aprile 2013 sul tema Archeologie e Paesaggi, programma definitivo e presentazione della

Dettagli

Candida/candidano al ruolo di: Presidente nazionale Consigliere nazionale Revisore dei conti Proboviro

Candida/candidano al ruolo di: Presidente nazionale Consigliere nazionale Revisore dei conti Proboviro Cari amici, la prossima assemblea del 18-19 aprile a Firenze avrà carattere elettivo, si rinnoveranno cioè gli organi della FIAB, il Presidente, i Consiglieri Nazionali, i Revisori dei Conti e i Probiviri.

Dettagli

LEGAMBIENTE ONLUS STATUTO PER I CIRCOLI LEGAMBIENTE ADERENTI ALLA FEDERAZIONE LEGAMBIENTE VOLONTARIATO (legge 266 sul volontariato)

LEGAMBIENTE ONLUS STATUTO PER I CIRCOLI LEGAMBIENTE ADERENTI ALLA FEDERAZIONE LEGAMBIENTE VOLONTARIATO (legge 266 sul volontariato) LEGAMBIENTE ONLUS STATUTO PER I CIRCOLI LEGAMBIENTE ADERENTI ALLA FEDERAZIONE LEGAMBIENTE VOLONTARIATO (legge 266 sul volontariato) Art. 1 Il Circolo Territoriale Giuseppe Morrieri Legambiente di Otranto

Dettagli

BANDO. Art.1 Obiettivi ed oggetto dei Premi

BANDO. Art.1 Obiettivi ed oggetto dei Premi Con il patrocinio di PREMIO INTERNAZIONALE DI ARCHITETTURA E DESIGN BAR/RISTORANTI/HOTEL D AUTORE BANDO Art.1 Obiettivi ed oggetto dei Premi Dopo la positiva esperienza della prima edizione del Premio

Dettagli

PROPOSTA ORGANIZZATIVA E INDICAZIONE DELLE COMPETENZE

PROPOSTA ORGANIZZATIVA E INDICAZIONE DELLE COMPETENZE Circolo 25 Aprile del Partito Democratico di Bareggio INDICE PROPOSTA ORGANIZZATIVA E INDICAZIONE DELLE COMPETENZE (approvato nella seduta del coordinamento del Giorno 14-11.2013) 1. Oggetto 2. Funzioni

Dettagli

Obiettivi delle iniziative

Obiettivi delle iniziative Iniziative didattiche FAI Scuola D elegazione di Roma a.s. 2014/2015 Obiettivi delle iniziative Ampliare la conoscenza del FAI e delle sue iniziative attraverso un coinvolgimento diretto di studenti e

Dettagli

COMUNE DI LONDA Provincia di Firenze REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI

COMUNE DI LONDA Provincia di Firenze REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale N. 35 del 29.04.2010 1 INDICE ART. 1: Oggetto del regolamento ART. 2: Valorizzazione della partecipazione

Dettagli

Sistemi gestionali e di programmazione per la valorizzazione dei beni culturali. Il caso Aquileia.

Sistemi gestionali e di programmazione per la valorizzazione dei beni culturali. Il caso Aquileia. Sistemi gestionali e di programmazione per la valorizzazione dei beni culturali. Il caso Aquileia. Lucca, 21 ottobre 2010 Le fasi della valorizzazione STRATEGICA PROGRAMMATICA GESTIONALE La fase strategica

Dettagli

Premio Raffaele Sirica 2015 Start up giovani

Premio Raffaele Sirica 2015 Start up giovani Premio Raffaele Sirica 2015 Start up giovani professionisti 29.04 17.07.2011 Tori Lunedì_Mercoledì_Giovedì_Sab Info: www.pierluiginervi.org in Un progetto prodotto da Con il sostegno di Paesaggisti in

Dettagli

La Festa dell Elettricità, organizzata nell anno scolastico 2006/2007, è stato un concorso a premi rivolto alle Sc. elementari di tutta Italia, che

La Festa dell Elettricità, organizzata nell anno scolastico 2006/2007, è stato un concorso a premi rivolto alle Sc. elementari di tutta Italia, che IL RISPARMIO ENERGETICO SALE IN CATTEDRA La Festa dell Elettricità, organizzata nell anno scolastico 2006/2007, è stato un concorso a premi rivolto alle Sc. elementari di tutta Italia, che ha coinvolto

Dettagli

ENI AWARD 2016 REGOLAMENTO

ENI AWARD 2016 REGOLAMENTO ENI AWARD 2016 REGOLAMENTO Articolo 1 Caratteri generali Dal 2008 eni ha istituito eni award, per premiare e promuovere la ricerca e l innovazione tecnologica nel campo dell energia e dell ambiente. Articolo

Dettagli

Parma, 28 Maggio 2006

Parma, 28 Maggio 2006 Parma, 28 Maggio 2006 Oggetto: Invito di partecipazione alla mostra ICAR 14 / COMPOSIZIONE ARCHITETTONICA E URBANA Raccolta/Indagine sulla didattica dei Laboratori di Progettazione delle Facoltà di Architettura

Dettagli

COMMISSIONE FORMAZIONE

COMMISSIONE FORMAZIONE COMMISSIONE FORMAZIONE ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI Componenti Barbara Giacconi Silvia Eugeni Michela Bomprezzi Orazio Coppe N. incontri 12 Obbiettivi inizi 1. Dialogo e confronto con gli iscritti.

Dettagli

Manuale per IL PRESIDENTE DI CIRCOSCRIZIONE

Manuale per IL PRESIDENTE DI CIRCOSCRIZIONE GOVERNATORE DISTRETTO 108L MARIO PAOLINI 2012-2013 Manuale per IL PRESIDENTE DI CIRCOSCRIZIONE A cura del PDG Alberto Maria Tarantino INDICE Pag. 3 Pag. 6 Pag. 7 Pag. 8 - Il Presidente di Circoscrizione

Dettagli

AGESCI Regione Lombardia REGOLAMENTO DELL ASSEMBLEA REGIONALE PER DELEGATI

AGESCI Regione Lombardia REGOLAMENTO DELL ASSEMBLEA REGIONALE PER DELEGATI AGESCI Regione Lombardia REGOLAMENTO DELL ASSEMBLEA REGIONALE PER DELEGATI Aprile 2006 Premessa L Assemblea Regionale delegata è attualmente disciplinata dall art.39 dello Statuto AGESCI e a livello regionale

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO L'ANFITEATRO MORENICO DI IVREA. PAESAGGIO E CULTURA" VERSO EXPO 2015

OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO L'ANFITEATRO MORENICO DI IVREA. PAESAGGIO E CULTURA VERSO EXPO 2015 OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO L'ANFITEATRO MORENICO DI IVREA. PAESAGGIO E CULTURA" VERSO EXPO 2015 LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che: la Regione Piemonte ha

Dettagli

8) Descrizione del progetto e tipologia dell intervento che definisca in modo puntuale le attività previste dal progetto con particolare riferimento

8) Descrizione del progetto e tipologia dell intervento che definisca in modo puntuale le attività previste dal progetto con particolare riferimento 8) Descrizione del progetto e tipologia dell intervento che definisca in modo puntuale le attività previste dal progetto con particolare riferimento a quelle dei volontari in servizio civile nazionale,

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FORUM COMUNALE DEI GIOVANI (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 88 del 28/9/04)

REGOLAMENTO DEL FORUM COMUNALE DEI GIOVANI (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 88 del 28/9/04) REGOLAMENTO DEL FORUM COMUNALE DEI GIOVANI (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 88 del 28/9/04) Art. 1 Istituzione il Consiglio Comunale di San Giorgio a Cremano, riconosciuto: l importanza

Dettagli

CITTA DI BIELLA AGENDA 21 LOCALE REGOLAMENTO DEL FORUM PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE

CITTA DI BIELLA AGENDA 21 LOCALE REGOLAMENTO DEL FORUM PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE CITTA DI BIELLA AGENDA 21 LOCALE REGOLAMENTO DEL FORUM PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE 1. Disposizioni generali Il Forum Agenda 21 di Biella è promosso dal Comune di Biella nell ambito della valorizzazione

Dettagli

Prot. 9540/6.11 Firenze, 2 Novembre 2015

Prot. 9540/6.11 Firenze, 2 Novembre 2015 Prot. 90/6.11 Firenze, 2 Novembre 201 Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Istruzione Secondaria di II grado della Regione Toscana LORO SEDI Oggetto: Elezioni di secondo livello dei rappresentanti

Dettagli

Regolamento gruppo giovani

Regolamento gruppo giovani Regolamento gruppo giovani Art.1 Costituzione E costituito presso l Associazione Costruttori Salernitani, con sede presso la stessa, il Gruppo Giovani Imprenditori Edili della Provincia di Salerno. Art.2

Dettagli

REGOLAMENTO. (a completamento di quanto indicato nello statuto associativo) ITALA Motore di Impresa 1 - FINALITA DEL REGOLAMENTO

REGOLAMENTO. (a completamento di quanto indicato nello statuto associativo) ITALA Motore di Impresa 1 - FINALITA DEL REGOLAMENTO REGOLAMENTO (a completamento di quanto indicato nello statuto associativo) 1 - FINALITA DEL REGOLAMENTO 1.1 Il presente regolamento si propone di organizzare l operatività di ITALA MOTORE D IMPRESA nell

Dettagli

Newsletter. Aiapp -sezione Puglianovembre. Sommario

Newsletter. Aiapp -sezione Puglianovembre. Sommario 2012 pag. 1 Sommario Il giardino mediterraneo -Bari 6 novembre 2012 Mostra fotografica sul paesaggio salentino -dicembre 2012 Maglie città giardino dicembre 2012 Salento: consumo del suolo e grandi opere

Dettagli

Associazione Italiana dei Centri Linguistici Universitari AICLU Riunione Assemblea Generale del 30/05/ 2013

Associazione Italiana dei Centri Linguistici Universitari AICLU Riunione Assemblea Generale del 30/05/ 2013 Associazione Italiana dei Centri Linguistici Universitari AICLU Riunione Assemblea Generale del 30/05/ 2013 Verbale Il giorno 30 maggio 2013 alle ore 17.45 presso l Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza

Dettagli

STATUTO PER IL SITO INTERNET DELL ENCJ

STATUTO PER IL SITO INTERNET DELL ENCJ STATUTO PER IL SITO INTERNET DELL ENCJ Introduzione Il sito www.encj.net è il sito internet della Rete Europea dei Consigli di Giustizia (ENCJ). È stato stilato uno statuto redazionale al fine di regolare

Dettagli

STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE

STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE Approvato con deliberazione C.C. n. 11 del 24 febbraio 2005 e modificato con deliberazione C.C. n. 55 del 20 dicembre 2006 STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE DEL

Dettagli

CONSULTA NAZIONALE AVIS GIOVANI

CONSULTA NAZIONALE AVIS GIOVANI CONSULTA NAZIONALE AVIS GIOVANI PREMESSA La presente premessa costituisce parte integrante del regolamento. Alcuni anni fa, in un momento in cui la realtà giovanile ha cominciato a prendere maggiormente

Dettagli

ARTE NATURA TERRITORIO

ARTE NATURA TERRITORIO SAC Sistema Ambientale e Culturale Mari tra le Mura Azione di completamento LOCORACCONTI - CONTEMPORANEAMENTE Polignano a Mare Conversano Mola di Bari Rutigliano Bando internazionale di concorso per residenze

Dettagli

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO STATUTO ART. 1 - COSTITUZIONE E FINALITA Il COMITATO GENITORI MONTEOLIMPINO dei PLESSI

Dettagli

Mattinate FAI per la scuola, in collaborazione con il MIUR. Obiettivi delle iniziative

Mattinate FAI per la scuola, in collaborazione con il MIUR. Obiettivi delle iniziative Iniziative didattiche Delegazione di Roma a.s. 2012/2013 Obiettivi delle iniziative Ampliare la conoscenza del FAI e delle sue iniziative attraverso un coinvolgimento diretto di studenti e corpo docenti.

Dettagli

Roma, Auditorium Parco della Musica, 20.21.22 maggio 2011

Roma, Auditorium Parco della Musica, 20.21.22 maggio 2011 Paesaggio, giardinaggio, design e architettura si incontrano per individuare e proporre soluzioni pratiche ed estetiche in linea con le più avanzate esigenze ecologiche. Roma, Auditorium Parco della Musica,

Dettagli

STATUTO SOCIALE Art.1 Denominazione E' costituita un Associazione senza scopo di lucro promossa dalla Federazione Italiana Sindacale Assicurazione e

STATUTO SOCIALE Art.1 Denominazione E' costituita un Associazione senza scopo di lucro promossa dalla Federazione Italiana Sindacale Assicurazione e STATUTO SOCIALE Art.1 Denominazione E' costituita un Associazione senza scopo di lucro promossa dalla Federazione Italiana Sindacale Assicurazione e Credito della CGIL (FISAC/CGIL) con la denominazione:

Dettagli

Statuto della Fondazione dell Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano

Statuto della Fondazione dell Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano Statuto della Fondazione dell Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Milano 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA

PROTOCOLLO D INTESA TRA PROTOCOLLO D INTESA TRA Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato Casalese Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l Astigiano Osservatorio del Paesaggio Alessandrino Osservatorio del Paesaggio

Dettagli

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI PARELLA Provincia di Torino ********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 35 Del 15/10/2014 Oggetto: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D'INTESA PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Ufficio III

Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Ufficio III Prot. AOODGSC n. 0001460 del 06/03/2014 Ai Direttori Generali Regionali U.S.R. Loro Sedi Ai Dirigenti degli Ambiti Territoriali Loro Sedi Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano Al Sovrintendente

Dettagli

PROCEDURA Nr. 11 (ED.03) GESTIONE DELLE PUBBLICAZIONI SIF

PROCEDURA Nr. 11 (ED.03) GESTIONE DELLE PUBBLICAZIONI SIF INDICE 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITÀ 4. DEFINIZIONI 5. FLUSSO DELLE ATTIVITÀ 6. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ 7. DOCUMENTAZIONE 8. MODIFICHE Validità: 2 anni dalla data di emissione

Dettagli

COMUNE DI SANGUINETTO

COMUNE DI SANGUINETTO COMUNE DI SANGUINETTO Provincia di Verona REGOLAMENTO DEL DISTRETTO DI PROTEZIONE CIVILE VR5 DELLE VALLI (Il presente Regolamento è stato approvato con deliberazione C.C. n. 13 del 18.02.2013) 2 PREMESSA

Dettagli

STATUTO DELLA ASOCIACIÓN DE MADRES Y PADRES DE ALUMNOS DEL LICEO ESPAÑOL CERVANTES DE ROMA

STATUTO DELLA ASOCIACIÓN DE MADRES Y PADRES DE ALUMNOS DEL LICEO ESPAÑOL CERVANTES DE ROMA STATUTO DELLA ASOCIACIÓN DE MADRES Y PADRES DE ALUMNOS DEL LICEO ESPAÑOL CERVANTES DE ROMA Atto Constitutivo e Statuto del 1998, modificato nelle Assemblee del 09.06.10 e 11.06.12 ITALIANO STATUTO DELLA

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. Regione Veneto Provincia di Venezia Comune di Venezia. Assessorato all Istruzione della Provincia di Venezia

BANDO DI CONCORSO. Regione Veneto Provincia di Venezia Comune di Venezia. Assessorato all Istruzione della Provincia di Venezia 1 BANDO DI CONCORSO MAV IL MUSEO DI ALTINO CHE VERRÀ Concorso per le scuole di ogni ordine e grado del Veneto Il concorso, promosso dal Museo Archeologico Nazionale di Altino, dai Servizi Educativi della

Dettagli

GranTour 2012 Itinerari culturali sul territorio piemontese

GranTour 2012 Itinerari culturali sul territorio piemontese GranTour 2012 Itinerari culturali sul territorio piemontese GranTour è un'iniziativa promossa e sostenuta da Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino, Compagnia di San Paolo e Fondazione

Dettagli

Fase 2 - Interazione e attivazione

Fase 2 - Interazione e attivazione Call for ICE Ideas Il progetto Fase 1 - Individuazione Sviluppare, condividere e scambiare buone pratiche e know-how per formulare approcci e strumenti che contribuiscano alla progettazione di una nuova

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE LE CITTA' DEI MOTORI

STATUTO ASSOCIAZIONE LE CITTA' DEI MOTORI STATUTO ASSOCIAZIONE LE CITTA' DEI MOTORI TITOLO I DENOMINAZIONE DURATA - SCOPI SOCIALI FINALITA MARCHIO Articolo 1 Costituzione - Sede - Durata E' costituita una Associazione senza fini di lucro denominata

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA PER GUIDA TURISTICA

CORSO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA PER GUIDA TURISTICA Con l adesione di Associazione culturale e di formazione Via SS. Giacomo e Filippo n.7 73100 LECCE C.F. 93117550751 cell. +39 380.8946000 Web: www.formandopuglia.it formandopuglia@gmail.com ORGANIZZA IL

Dettagli

VIEWS Italia. Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS Sezione Provinciale di Firenze Via Fibonacci, 5-50131 Firenze Italy

VIEWS Italia. Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS Sezione Provinciale di Firenze Via Fibonacci, 5-50131 Firenze Italy Regolamento del gruppo VIEWS Italia Entrato in vigore il 1 giugno 2010. Generalità Art. 1. Caratteristiche del Gruppo VIEWS Italia (VIEWS è l acronimo di Visually Impaired Educational and Work Support)

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 20 dicembre 2011, n. 2883

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 20 dicembre 2011, n. 2883 740 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 20 dicembre 2011, n. 2883 Legge regionale n. 33/2006 Norme per lo Sviluppo dello Sport per Tutti Articolo 5 - Approvazione Protocollo d intesa e Convenzione tra

Dettagli

CITTA DI TORINO Provvedimento del Consiglio Circoscrizionale N. 10 MIRAFIORI SUD Estratto del verbale della seduta del 10 Luglio 2007

CITTA DI TORINO Provvedimento del Consiglio Circoscrizionale N. 10 MIRAFIORI SUD Estratto del verbale della seduta del 10 Luglio 2007 MECC. N. 2007 04396/093 NUM. DOC. 72/2007 CITTA DI TORINO Provvedimento del Consiglio Circoscrizionale N. 10 MIRAFIORI SUD Estratto del verbale della seduta del 10 Luglio 2007 Convocato il Consiglio di

Dettagli

AIPCR PER LE UNIVERSITA D ITALIA 2014

AIPCR PER LE UNIVERSITA D ITALIA 2014 CONCORSO NAZIONALE AIPCR AIPCR PER LE UNIVERSITA D ITALIA 2014 Per tesi di laurea specialistica su tematiche attinenti la viabilità stradale Il Comitato Nazionale Italiano dell Associazione Mondiale della

Dettagli

ProMuseo Associazione Amici Sostenitori. del Museo Cantonale d Arte. Statuti dell Associazione ProMuseo Amici Sostenitori

ProMuseo Associazione Amici Sostenitori. del Museo Cantonale d Arte. Statuti dell Associazione ProMuseo Amici Sostenitori ProMuseo Associazione Amici Sostenitori del Museo Cantonale d Arte Statuti dell Associazione ProMuseo Amici Sostenitori del Museo Cantonale d Arte Questi statuti sono stati approvati dall Assemblea generale

Dettagli

COMITATO METODOLOGIE di ASSICURAZIONE della QUALITA' REGOLAMENTO

COMITATO METODOLOGIE di ASSICURAZIONE della QUALITA' REGOLAMENTO COMITATO METODOLOGIE di ASSICURAZIONE della QUALITA' REGOLAMENTO Titolo I Denominazione, Funzionamento, Sede, Scopo, Durata Art. 1 - Denominazione Nell ambito dell Associazione Italiana Cultura Qualità

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO VERBALE DELLA SEDUTA DELLA COMMISSIONE PER LE INIZIATIVE ED ATTIVITA CULTURALI E SOCIALI DEGLI STUDENTI Verbale n. 2/2015 Il giorno 17.06.2015 alle ore 16.15 presso la

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA COMITATO NO TAV VILLARBASSE

VERBALE DI ASSEMBLEA COMITATO NO TAV VILLARBASSE Villarbasse, 21 dicembre 2009 Il giorno 21.12.2009 presso l Auditorium della Scuola Media si è tenuto un incontro del Comitato NO TAV di Villarbasse. Sono presenti alla riunione: AGHEMO Silvano, BADOGLIO

Dettagli

STATUTO DEL COMITATO DEI GENITORI

STATUTO DEL COMITATO DEI GENITORI Statuto del Comitato Genitori I.C. Da Rosciate 2009 1 Istituto Comprensivo A. Da Rosciate STATUTO DEL COMITATO DEI GENITORI Il Comitato dei Genitori è uno degli organi che consente la partecipazione dei

Dettagli

Concorso internazionale per l ideazione e la realizzazione di spazi espositivi sul tema ORTI E GIARDINI nell ambito di EUROFLORA 2011

Concorso internazionale per l ideazione e la realizzazione di spazi espositivi sul tema ORTI E GIARDINI nell ambito di EUROFLORA 2011 Concorso internazionale per l ideazione e la realizzazione di spazi espositivi sul tema ORTI E GIARDINI nell ambito di EUROFLORA 2011 Scadenziario Data di pubblicazione del bando... 30.10.2010 Iscrizione

Dettagli

Premio. 2014 Premio Giovane Talento dell Architettura. 2014 Premio Raffaele Sirica 2014 Start up

Premio. 2014 Premio Giovane Talento dell Architettura. 2014 Premio Raffaele Sirica 2014 Start up Premio Architetto Italiano Premio Giovane Talento dell Architettura Italiana Premio Raffaele Sirica Start up giovani professionisti 29.04 17.07.2011 Tori Lunedì_Mercoledì_Giovedì_Sabato_Domenica 11.00

Dettagli

Manifestazione d interesse Progetti Chiave

Manifestazione d interesse Progetti Chiave PROGRAMMA DI SVILUPPO LOCALE (PSL) 2014-2020 Manifestazione d interesse Progetti Chiave (Scheda SOLO per PRIVATI) Adesione ai Progetti Chiave nell ambito del Programma di Sviluppo Locale Leader 2014-2020

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli

PROCEDURA Nr.08 (Ed.03) GESTIONE DELLE MANIFESTAZIONI CULTURALI DELLA SIF

PROCEDURA Nr.08 (Ed.03) GESTIONE DELLE MANIFESTAZIONI CULTURALI DELLA SIF INDICE 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. DEFINIZIONI 4. RESPONSABILITA' 5. MODALITA' OPERATIVE 6. DESCRIZIONE DELL ATTIVITA 7. CONTRIBUTO ECONOMICO DELLA SIF 8. RESOCONTO DELLA MANIFESTAZIONE 9. VALUTAZIONE

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LA MOSTRA FOTOGRAFICA BORGHI E PAESAGGI DELLA TUSCIA

BANDO DI CONCORSO PER LA MOSTRA FOTOGRAFICA BORGHI E PAESAGGI DELLA TUSCIA BANDO DI CONCORSO PER LA MOSTRA FOTOGRAFICA BORGHI E PAESAGGI DELLA TUSCIA La provincia di Viterbo vanta un patrimonio artistico ambientale che merita di essere promosso e valorizzato, al fine di garantire

Dettagli

Dott.ssa Elisabetta Di Martino Responsabile Ufficio Europa del Comune di Cervia Giovedì 20 gennaio 2011

Dott.ssa Elisabetta Di Martino Responsabile Ufficio Europa del Comune di Cervia Giovedì 20 gennaio 2011 L'Europa e i finanziamenti comunitari per lo sviluppo locale. L'esempio dell'ufficio Europa del Comune di Cervia: progettazione, avvio e attuale organizzazione Dott.ssa Elisabetta Di Martino Responsabile

Dettagli

Guida degli Sportelli

Guida degli Sportelli Guida degli Sportelli Nuova Guida, perché? Nuovo ruolo degli Sportelli APRE Aggiornamento del Manuale Transtracc Ruolo dello Sportello Le principali attività svolte dallo Sportello sono: promozione della

Dettagli

Statuto della E.MAlumni Association

Statuto della E.MAlumni Association STATUTO DELLA E.MALUMNI ASSOCIATION ASSOCIAZIONE DEGLI ALUNNI DEL MASTER EUROPEO IN DIRITTI UMANI E DEMOCRATIZZAZIONE Preambolo Noi, Alunni del Master Europeo in Diritti Umani e Democratizzazione, Aspirando

Dettagli

VILLA REALE: ANTICO E NUOVO SPLENDORE

VILLA REALE: ANTICO E NUOVO SPLENDORE Concorso di idee VILLA REALE: ANTICO E NUOVO SPLENDORE Concorso per scuole superiori per la comunicazione dei lavori di restauro della Villa Reale 1. Premessa A marzo 2012 sono iniziati i lavori per il

Dettagli

Progetto SNOWBOARD Design Torino World Design Capital 2008

Progetto SNOWBOARD Design Torino World Design Capital 2008 Progetto SNOWBOARD Design Torino World Design Capital 2008 Perché a Torino una mostra sulla storia e l evoluzione della tavola da snowboard: Per ribadire la visibilità internazionale di Torino dopo i Giochi

Dettagli

AIdel 22 ONLUS ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI. Bologna, 12 aprile 2008. RELAZIONE del Presidente

AIdel 22 ONLUS ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI. Bologna, 12 aprile 2008. RELAZIONE del Presidente AIdel 22 ONLUS ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI RELAZIONE del Presidente Bologna, 12 aprile 2008 Obiettivi per il biennio 2007-2009 2009 individuati dal Consiglio Direttivo eletto dall Assemblea Generale -

Dettagli

Regolamento della Consulta delle Associazioni del Comune di Villa d Almè. Adozione testo definitivo del 02/05/2014

Regolamento della Consulta delle Associazioni del Comune di Villa d Almè. Adozione testo definitivo del 02/05/2014 Regolamento della Consulta delle Associazioni del Comune di Villa d Almè Adozione testo definitivo del 02/05/2014 Art.1 RIFERIMENTI ALLO STATUTO COMUNALE 1 Il presente Regolamento si ispira al Titolo III

Dettagli

Comitato Genitori P. Carcano

Comitato Genitori P. Carcano VERBALE N. 3 del 23 - Ottobre - 2014 ASSEMBLEA DEL DIRETTIVO In data 23 Ottobre 2014, alle ore 18.00 presso la sede del Comitato Genitori P. Carcano, sita in via Castelnuovo, 5 22100 Como si è riunita

Dettagli

STATUTO CONSORZIO PRO LOCO DELLA CARNIA

STATUTO CONSORZIO PRO LOCO DELLA CARNIA STATUTO CONSORZIO PRO LOCO DELLA CARNIA art. 1 COSTITUZIONE DI ASSOCIAZIONE E costituita un Associazione denominata: CONSORZIO PRO LOCO DELLA CARNIA, (in seguito denominata Consorzio ) Il Consorzio partecipa

Dettagli

Associazione. Amici dell Archivio Fotografico Lucchese STATUTO. Amici dell. Archivio Fotografico Lucchese

Associazione. Amici dell Archivio Fotografico Lucchese STATUTO. Amici dell. Archivio Fotografico Lucchese Associazione Amici dell Archivio Fotografico Lucchese STATUTO Amici dell Archivio Fotografico Lucchese 4 Maggio 2010 STATUTO Associazione Amici dell Archivio Fotografico Lucchese Art. 1 E costituita in

Dettagli

GESTIONE DEL SIMPOSIO AFI

GESTIONE DEL SIMPOSIO AFI PER LA QUALITA 05 21/01/2013 1 8 GESTIONE DEL SIMPOSIO AFI 1. Scopo 2. Campo d applicazione 3. Attività e Responsabilità 4. Flusso delle attività 5. Valutazione della soddisfazione dei Soci e degli Sponsor

Dettagli

IL TERRITORIO, UN ECOSISTEMA FATTO DI NATURA E PERSONE. LE VALLI DEL TARO E DEL CENO, UNA RICCHEZZA UNICA.

IL TERRITORIO, UN ECOSISTEMA FATTO DI NATURA E PERSONE. LE VALLI DEL TARO E DEL CENO, UNA RICCHEZZA UNICA. IL TERRITORIO, UN ECOSISTEMA FATTO DI NATURA E PERSONE. LE VALLI DEL TARO E DEL CENO, UNA RICCHEZZA UNICA. IL NOSTRO PROGETTO, UN NUOVO MODO DI INTERPRETARLA. è un idea che nasce con lo scopo di valorizzare

Dettagli

Programma di sostegno a Enti Banditori di concorsi di Architettura BANDO

Programma di sostegno a Enti Banditori di concorsi di Architettura BANDO Programma di sostegno a Enti Banditori di concorsi di Architettura BANDO Programma di sostegno a Enti Banditori di concorsi di Architettura Indice Articolo 1 - Premessa... 2 Articolo 2 - Finalità e obiettivi

Dettagli

ASCOLTO ATTIVO E GOVERNANCE NEL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO DI STEZZANO

ASCOLTO ATTIVO E GOVERNANCE NEL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO DI STEZZANO ASCOLTO ATTIVO E GOVERNANCE NEL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO DI STEZZANO FASI AZIONI PER L AVVIO DEL PROCESSO Maggio 2007 Con il contributo dell Agenda21 Isola bergamasca Dalmine Zingonia Le fasi del

Dettagli

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti Eurispes Italia SpA Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti COSTITUZIONE E SEDE Nell ambito delle sue attività istituzionali, l Eurispes Italia SpA ha deciso di

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI COMUNE DI FLUMINIMAGGIORE PROVINCIA DI Carbonia Iglesias REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. del INDICE Art. 1 Principi ispiratori Art. 2

Dettagli

ACCORDO PRELIMINARE DI ADESIONE AL GRUPPO D ACQUISTO. Tra

ACCORDO PRELIMINARE DI ADESIONE AL GRUPPO D ACQUISTO. Tra ACCORDO PRELIMINARE DI ADESIONE AL GRUPPO D ACQUISTO Associazione TVpopolare, con sede legale in Milano, Via Paleocapa n. 6 (Mi), CF e P. IVA n. 97575300153, in persona del legale rappresentante Maurizio

Dettagli

UNIONE POPOLARE CRISTIANA STATUTO

UNIONE POPOLARE CRISTIANA STATUTO UNIONE POPOLARE CRISTIANA STATUTO Art.1 E costituita, ai sensi degli artt. 18 e 49 della Costituzione, e dell art. 36 e ss. del Codice Civile, l Associazione UNIONE POPOLARE CRISTIANA (UPC), successivamente

Dettagli

Regolamento del Network ICT Life Sciences (NILS)

Regolamento del Network ICT Life Sciences (NILS) Regolamento del Network ICT Life Sciences (NILS) Art. 1 Costituzione del Network Viene costituito, su iniziativa del Gruppo di Lavoro ICT operante all interno del Distretto Toscano Scienze della Vita,

Dettagli

FONDAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI B A R I

FONDAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI B A R I FONDAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI di B A R I REGOLAMENTO DEL COMITATO TECNICO SCIENTIFICO per l Attività Formativa Professionale Continua degli Iscritti all Ordine Consigliatura

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE PER L AMBIENTE

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE PER L AMBIENTE REGOLAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE PER L AMBIENTE approvato con approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 18 del 14/02/2005 Pagina 1 di 5 Art. 1 ISTITUZIONE Il Comune di Bari istituisce la

Dettagli

Comitato civico cittadino CENTRO STORICO Genzano di Roma STATUTO

Comitato civico cittadino CENTRO STORICO Genzano di Roma STATUTO Comitato civico cittadino CENTRO STORICO Genzano di Roma STATUTO ART. 1 Costituzione - Denominazione - Sede È costituito un Comitato civico cittadino denominato Centro Storico, di seguito chiamato anche

Dettagli

STATUTO FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA

STATUTO FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA STATUTO FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA NELLE IMPRESE COOPERATIVE. Testo approvato dall Assemblea ordinaria del 9 giugno 2005 ART. 1 COSTITUZIONE Al fine di promuovere

Dettagli

CITTA DI TORREMAGGIORE SETTORE SERVIZI SOCIALI CULTURALI SCOLASTICI TURIMO REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI

CITTA DI TORREMAGGIORE SETTORE SERVIZI SOCIALI CULTURALI SCOLASTICI TURIMO REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI CITTA DI TORREMAGGIORE SETTORE SERVIZI SOCIALI CULTURALI SCOLASTICI TURIMO REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 17.09.2012 INDICE Art.

Dettagli

BANDO ORTI DELLA FORNACE Concorso di idee per la progettazione e realizzazione di orti-giardino fuori suolo

BANDO ORTI DELLA FORNACE Concorso di idee per la progettazione e realizzazione di orti-giardino fuori suolo BANDO ORTI DELLA FORNACE Concorso di idee per la progettazione e realizzazione di orti-giardino fuori suolo In occasione del progetto Orti della Fornace (ALLEGATO 1) che si realizzerà nel biennio 2014-2015

Dettagli

Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese.

Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese. + z. www.co.camcom.gov.it Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese. Le adesioni sono aperte fino al 10 gennaio 2013. ART. 1

Dettagli

Il Presidente, constatata la presenza del numero legale, pone in trattazione il seguente argomento:

Il Presidente, constatata la presenza del numero legale, pone in trattazione il seguente argomento: Verbale n. 231 del 21/06/2011 Oggetto: CONTRATTO DI FIUME/PAESAGGIO DEL MEDIO PANARO. APPROVAZIONE E DELEGA ALLA SOTTOSCRIZIONE. Pagina 1 di 5 G I U N T A P R O V I N C I A L E Il 21 GIUGNO 2011 alle ore

Dettagli

STATUTO BIO-DISTRETTO DI GREVE IN CHIANTI E DEL TERRITORIO DELL ECCELLENZA VITIVINICOLA BIO DI PANZANO IN CHIANTI. ART. 1 Sede

STATUTO BIO-DISTRETTO DI GREVE IN CHIANTI E DEL TERRITORIO DELL ECCELLENZA VITIVINICOLA BIO DI PANZANO IN CHIANTI. ART. 1 Sede STATUTO BIO-DISTRETTO DI GREVE IN CHIANTI E DEL TERRITORIO DELL ECCELLENZA VITIVINICOLA BIO DI PANZANO IN CHIANTI ART. 1 Sede La sede legale del bio-distretto di Greve in Chianti e del Territorio dell

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 003 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Adesione al Network Bandiere Arancioni del Touring Club Italiano per l anno

Dettagli

ALT! Abitare / Lavorare / Tempo libero CALL FOR IDEAS. 1a edizione

ALT! Abitare / Lavorare / Tempo libero CALL FOR IDEAS. 1a edizione ! ALT!! Abitare / Lavorare / Tempo libero CALL FOR IDEAS 1a edizione Il Concorso nasce all interno delle attività di In/Arch Lombardia con il supporto di BNP Paribas Real Estate e SIGEST soluzioni immobiliari

Dettagli

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino Circ. Reg. n. 132 Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino dirreg@scuole.piemonte.it Prot. n 5912/P Torino, 28/8/2002

Dettagli

PROPOSTA DI MANDATO PER IL GRUPPO DI LAVORO TURISMO SOSTENIBILE per il periodo 2015-2016

PROPOSTA DI MANDATO PER IL GRUPPO DI LAVORO TURISMO SOSTENIBILE per il periodo 2015-2016 PROPOSTA DI MANDATO PER IL GRUPPO DI LAVORO TURISMO SOSTENIBILE per il periodo 2015-2016 1. Istituzione del gruppo di lavoro Decisione della Conferenza delle Alpi in merito all istituzione del Gruppo di

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - copia 67 - VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 67 Del 03.06.2009 OGGETTO: BANDO PER IL COFINANZIAMENTO DI INIZIATIVE NEL CAMPO ENERGETICO DELL ILLUMINAZIONE

Dettagli

Regolamento Concorso a Premi Club EMAS Veneto 2011

Regolamento Concorso a Premi Club EMAS Veneto 2011 Regolamento Concorso a Premi Club EMAS Veneto 2011 Il Club EMAS Veneto (CEV) è una associazione senza scopo di lucro che persegue finalità culturali, scientifiche e di promozione in campo ambientale ed

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI Elaborazione Ufficio Servizi Culturali Ottobre 2007 INDICE Art. 1 Principi ispiratori Art. 2 Consulta delle Associazioni Art. 3 Finalità ed attività Art. 4

Dettagli

mail reteventi@provincia.padova.it seguici su

mail reteventi@provincia.padova.it seguici su mail reteventi@provincia.padova.it seguici su _ il progetto Reteventi Cultura Veneto èil progetto a regia regionale definito con accordo di programma sottoscritto con le sette amministrazioni provinciali,

Dettagli

STATUTO AMICIZIA MISSIONARIA ONLUS. Art.1

STATUTO AMICIZIA MISSIONARIA ONLUS. Art.1 STATUTO AMICIZIA MISSIONARIA ONLUS Art.1 E costituita ai sensi degli articoli 36, 37 e 38 del Codice civile, nonchè del D. Lgs. 4 dicembre 1997 n. 460, una associazione denominata AMICIZIA MISSIONARIA

Dettagli

STATUTO. PHILOSOPHY KITCHEN Laboratorio di idee

STATUTO. PHILOSOPHY KITCHEN Laboratorio di idee STATUTO PHILOSOPHY KITCHEN Laboratorio di idee Art. 1 - E' costituita l'associazione culturale Philosophy Kitchen Laboratorio di idee è una libera Associazione di fatto, apolitica, con durata illimitata

Dettagli

OGGETTO: Trasmissione Relazione Illustrativa delle Attività svolte nell'anno 2012 e di quelle Preventive del 2013

OGGETTO: Trasmissione Relazione Illustrativa delle Attività svolte nell'anno 2012 e di quelle Preventive del 2013 Raccomandata Al COMUNE DI SPOLETO Direzione Istruzione, Coesione Sociale, Salute e Sport Ufficio per le Politiche per la Salute Via Cerquiglia, 182/a 06049 SPOLETO - PG OGGETTO: Trasmissione Relazione

Dettagli

Le modalità di partecipazione sono indicate nel regolamento allegato alla presente.

Le modalità di partecipazione sono indicate nel regolamento allegato alla presente. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale Prot. n.182/1 Bari, 14.01.2016 Ai Dirigenti delle scuole Secondarie II grado della

Dettagli