FAME DI MAMMA. Ogni 15 secondi un bambino viene abbandonato: C è Fame di Mamma nel mondo! #famedimamma.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FAME DI MAMMA. Ogni 15 secondi un bambino viene abbandonato: C è Fame di Mamma nel mondo! #famedimamma. www.aibi.it"

Transcript

1 Amici dei Bambini Il diritto di essere figlio Amici dei Bambini Il diritto di essere afiglio FAME DI MAMMA Ogni 15 secondi un bambino viene abbandonato: C è Fame di Mamma nel mondo! #famedimamma

2 Ai.Bi Inizio Campagna La Campagna Inaugurazione Family House 30 anni di Amici dei Bambini Fame di Mamma Fame di Mamma è la campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi di Ai.Bi. contro l abbandono minorile. Chiudi gli occhi e conta fino a 15: un bambino è stato abbandonato! C è fame di mamma nel mondo! Con questo dato scioccante, l Associazione Amici dei Bambini, che da oltre 30 anni promuove il diritto di ogni bambino ad essere figlio, lancia la campagna internazionale Fame di Mamma, per dire No all abbandono minorile. Di fame si muore e si vede; di malattia si muore e si vede, di guerra si muore e si vede, di abbandono si muore dentro e non si vede. L abbandono minorile è la quarta emergenza umanitaria del XXI secolo, eppure per fermare l abbandono basterebbero semplici soluzioni a basso costo, come per esempio una carezza, un abbraccio, una famiglia. Oggi il mondo ha tutte le capacità e le risorse per risolvere una volta per tutte questo problema. Con Fame di Mamma combatteremo giorno dopo giorno l abbandono e ci faremo ascoltare per ottenere un maggiore impegno da parte della Comunità politica nazionale e internazionale, dei governi e dei leader mondiali. Fame di Mamma 2

3 Mondo Ogni 15 secondi un bambino viene 1,2,3,4,5,6,7,8,9,10,11,12,13,14,15 abbandonato di bambini abbandonati Droga SUICIDIO GUERRA abuso DIASPORA POVERTA CATASTROFE NATURALE Solitudine VITTIME FERITE conflitti EBOLA ABBANDONO MALATTIA AIDS Malaria VIOLENZA MIGRAZIONE FAME alluvioni profugo EDUCAZIONE STUPRO INONDAZIONE care leavers PROSTITUZIONE DEPRESSIONE GUERRA *Dati ECOSOC (Comitato economico e sociale) dell ONU Fame di Mamma 3

4 Italia ** bambini fuori famiglia I minori fuori famiglia in Italia, sono bambini che non possono accedere all adozione nazionale perchè considerati non adottabili in quanto ancora legati alla famiglia di origine. Ai.Bi. lavora in questo senso, affinchè questi bambini nel limbo dell accoglienza temporanea abbiamo una Accoglienza Giusta minori in Italia fuori famiglia bambini IN COMUNITa EDUCATIVA bambini IN CASA FAMIGLIA Ai.Bi. lavora perchè i bambini possano mantenere il legame affettivo con la famiglia. Ecco perchè nasce la task force dell accoglienza. **Dati Istituto degli Innocenti Fame di Mamma 4

5 Task force contro l abbandono Le strutture di Ai.Bi. 5 Centri Servizi alla Famiglia (CSF) (Centro Servizi alla famiglia Fidarsi della vita: Firenze, Milano Centro, Roma, Salerno, Valsabbia (BS) 1 Appartamento ad alta autonomia (Il Bocciolo) 2 Centri di pronta accoglienza per i MISNA Case Famiglia (Il grembo La tenda di Giobbe Il sorriso L abbraccio Combricola Famiglia Esperanza) Comunità Mamma-Bambino (La tua Casa Pacha Mama) 1 Family House La Clinica dell abbandono I numeri di Ai.Bi. 23 Minori in accoglienza familiare temporanea dal MISNA accolti nel Centro di accoglienza dal Minori accolti in Casa Famiglia dal Nuclei Mamma Bambino dal 2011 Fame di Mamma 5

6 Come funzionano le strutture Centro Servizi alla Famiglia - CSF Il centro servizi alla famiglia è un luogo pensato per condividere idee, responsabilità, esperienze, e dove ognuno può diventare risorsa per l altro, attraverso la ricchezza di cui è portatore. All interno del centro sono previsti spazi di gioco, dove piccoli e grandi potranno imparare e crescere divertendosi attraverso laboratori ludico ricreativi, e spazi per adulti, in cui le famiglie possono confrontarsi sulla crescita dei propri figli. Casa Famiglia - CF È una casa dove una mamma e un papà accolgono temporaneamente, con il supporto di operatori specializzati, fino a sei minori in difficoltà. Il bambino vive in un ambiente sereno in cui condividere momenti di gioco, divertimento e studio. Comunità Mamma/Bambino - CMB È una struttura in cui abitano 4/5 nuclei mamma bambino costantemente affiancati da un gruppo di educatori impegnati ad accompagnare le mamme verso una genitorialità responsabile. Appartamento ad Alta Autonomia - AAA È una struttura in cui abitano 2 nuclei mamma bambino, affiancati in alcuni momenti della giornata, da un educatore. Il suo compito è quello di accompagnare le donne che vivono situazioni di sofferenza e difficoltà a costruire percorso di vita stabile e sereno per se stesse e i loro figli Centro di pronta accoglienza per MISNA (Minori Stranieri Non Accompagnati) È una struttura in grado di accogliere i minori stranieri non accompagnati entro le 24 ore dalla segnalazione per un periodo massimo di 6 mesi. Gli ospiti vengono seguiti da operatori specializzati, educatori e mediatori culturali per accompagnarli verso il loro progetto di vita. Family House È una struttura che mira ad essere un punto di riferimento sul terriorio italiano per la prevenzione dell abbandono, attraverso il supporto alla genitorialità (e in particolare alle mamme in difficoltà, attraverso le Comunità Mamma Bambino e l affido familiare) Come strumento, il sostegno alla famiglia accogliente come unica risposta adeguata al bisogno del minore, attraverso la formazione, la messa in rete, il supporto professionale e relazionale Fame di Mamma 6

7 Ai.Bi Approfondimento Fame di Mamma è la campagna di di Ai.Bi. per chiudere le comunità educative e aprire le famiglie italiane all accoglienza. I bisogni vitali di un bambino, specie se abbandonato, mettono in risalto la necessità di un nutrimento non soltanto fisico, bensì interiore e affettivo, una vera e propria fame di mamma. Ci sono in Italia quasi minori fuori famiglia di cui circa il 50% vive nelle comunità educative, strutture che non rispondono ai criteri di giusta accoglienza per un minore: è ormai maturo il tempo di programmare la chiusura delle comunità educative entro il Solo una famiglia può sostituire una famiglia. E cosa c è di analogo a una famiglia, se non un altra famiglia? Una proposta che semplicemente darebbe attuazione alla legislazione esistente. La legge 149, all articolo 2 comma 4, recita testualmente: Il ricovero in istituto deve essere superato entro il 31 dicembre 2006 mediante affidamento ad una famiglia e, ove ciò non sia possibile, mediante inserimento in comunità di tipo familiare caratterizzate da organizzazione e da rapporti interpersonali analoghi a quelli di una famiglia. La battaglia per la chiusura dei vecchi istituti, dichiara Marco Griffini, Presidente dell Associazione Amici dei Bambini lanciata da Don Oreste Benzi e fatta propria da Amici dei Bambini, si è realizzata. Ma a distanza di tredici anni dalla legge, manca la corretta riorganizzazione delle modalità di accoglienza dei minori in affidamento. Educatori e operatori professionali, quali sono i dipendenti delle comunità educative, non possono in alcun modo avere il ruolo di due genitori. Di minori in Italia fuori famiglia solo la metà vive in una casa famiglia con una mamma ed un papà. Gli altri bambini sono chiusi in comunità educative con operatori. Fame di Mamma 7

8 Quindi servirebbero 10mila famiglie disponibili ad accogliere bambini e ragazzi che si trovano in difficoltà. Per realizzare questo è opportuno coinvolgere il privato sociale nella gestione dell affido, per ora esclusivo appannaggio del pubblico. Bisogna restituire all affido la sua principale caratteristica: garantire a un minore in difficoltà un progetto di accoglienza temporanea. Invece la temporaneità viene quasi sempre disattesa. La prassi ha trasformato quella che dovrebbe essere l eccezione, un affido superiore ai 24 mesi (eventualmente rinnovabili), in consuetudine. A danno soprattutto dei bambini, che restano per anni in un limbo affettivo e burocratico. I numeri in Italia (Dati Istituto degli Innocenti 2010) Bambini fuori dalla famiglia Minori presso strutture residenziali Minori in affido familiare in corso Fame di Mamma 8

9 Amici dei Bambini MADE IN ITALY Amici dei Bambini - Il diritto di essere f FAME DI MAMMA iglio Amici dei Bambini - Il diritto di essere Family House Progetto di punta contro l ABBANDONO Fame di Mamma 9

10 Amici dei Bambini MADE IN ITALY Ai.Bi Contesto L esigenza di una struttura di questo tipo nasce dall esperienza maturata da Amici dei Bambini in 30 anni di lavoro, che ha portato alla focalizzazione di due bisogni prioritari, in aumento, nel nostro Paese: 1 2 La prevenzione dell abbandono, attraverso il supporto alla genitorialità (e in particolare alle mamme in difficoltà, attraverso le Comunità Mamma Bambino e l affido familiare) Il sostegno alla famiglia accogliente come unica risposta adeguata al bisogno del minore, attraverso la formazione, la messa in rete, il supporto professionale e relazionale In aumento è anche il rischio di abbandono: dal momento dell apertura della sua prima Comunità Mamma Bambino nel milanese, Ai.Bi. ha ricevuto una media di 1,6 richieste al mese di intervento su nuclei familiari a rischio, di cui moltissime in pronto intervento. Si tratta di donne giovanissime, che hanno subito in gran parte abusi e violenze, con bimbi sotto l anno di età. Fame di Mamma 10

11 MADE IN ITALY Amici dei Bambini Ai.Bi Progetto in sintesi Nel 2013, grazie a una donazione testamentaria, Ai.Bi. è diventata proprietaria a Pedriano, a poche centinaia di metri dalla sede principale dell Associazione, di una palazzina destinata a diventare la Clinica dell Abbandono in grado di fornire servizi a 360 a sostegno della famiglia e dell accoglienza familiare dei minori in difficoltà. Si tratta di un progetto ambizioso e unico sul territorio italiano, nell ambito del Sostegno alla Famiglia, della Prevenzione e della Cura dell Abbandono. La struttura è suddivisa in appartamenti disabitati da anni e necessita un importante ristrutturazione. Family House partirà da febbraio comunità mamma bambino 1 appartamento di semi autonomia per le mamme in uscita dalla comunità 1 culla termica per l accoglienza dei neonati 1 foresteria per i volontari di Ai.Bi. e le coppie adottive 1 consultorio familiare e Centro Servizi per le famiglie 1 centro di formazione sull accoglienza per famiglie e operatori 1 spazio neutro per l incontro tra bambini e famiglie Fame di Mamma 11

12 MADE IN ITALY Obiettivi di progetto Il progetto si propone di sostenere l accoglienza del bambino, attraverso il sostegno alla famiglia (d origine, affidataria o adottiva) in tutti i modi possibili, dall accoglienza temporanea, al supporto professionale, alla formazione, alla creazione di reti di supporto. Obiettivi specifci Amici dei Bambini Portare le mamme alla piena autonomia attraverso l incoraggiamento all autonomia e all autostima. Obiettivo raggiungibile grazie alla consulenza pedagogica (relativa a temi specifici che riguardano l educazione, lo sviluppo e la crescita) e alla consulenza psicologica. Servizio offerto dalla Comunità mamma-bambino e dall appartamento di semi autonomia. Portare i bambini a sviluppare le loro capacità e fornire ai nuclei mamma - bambino gli strumenti necessari per intraprendere un percorso al di fuori della comunità educativa. Obiettivi raggiungibili attraverso la creazione di spazi ludici e ricreativi che permettano il rafforzamento del legame mamma-bambino attraverso il gioco. Servizio offerto dalla Comunità mamma-bambino e dall appartamento di semi autonomia Evitare abbandoni pericolosi per la salute del neonato attraverso la messa a disposizione di una culla termica alla quale potranno avere accesso le mamme senza essere riconosciute. Facilitare gli incontri tra genitori e figli temporaneamente allontanati dal nucleo familiare. Lo Spazio neutro infatti permetterà che l incontro avvenga in un luogo sicuro sotto il controllo di un èquipe specializzata che monitorerà gli incontri, effettuerà le osservazioni e ne curerà l andamento creando un progetto personalivzzato. Attraverso la realizzazione di una foresteria riservare una particolare attenzione nei confronti dei genitori che intendono avvicinarsi al mondo dell adozione Una struttura riservata alle coppie adottive si inserisce proprio in questo contesto con l obiettivo di prendersi cura delle persone che da tutta Italia si recano presso la sede per seguire il loro percorso adottivo. Oltre alle coppie adottive, la foresteria potrà essere utilizzata anche dalla rete di volontari dell Associazione Attivare un consultorio e il centro di formazione si inseriscono nella rete territoriale come sportello sempre aperto per le famiglie in difficoltà che vorranno avere consigli e aiuti su come attivarsi per salvaguardare la propria vita e quella dei loro bambini. Il centro di formazione sarà attivo per tutti coloro che si rivolgono all Associazione per avere maggiori informazioni in merito al percorso dell accoglienza e dell adozione. Fame di Mamma 12

13 Amici dei Bambini MADE IN ITALY Entra a far parte del progetto Per costruire insieme un percorso di responsabilità sociale Perchè con Amici dei Bambini Ai.Bi. è in grado di offrire forme efficienti di collaborazione per dare vita a progetti vincenti di Responsabilità Sociale. Brand Benefit attività che portano beneficio al marchio e che quindi rafforzano il posizionamento aziendale incrementando la brand awereness e la reputazione d impresa; People Benefit attività che mettono al centro del percorso di responsabilità sociale le risorse umane rafforzando così il senso di appartenenza all azienda, favorendo il team building, lo sviluppo di nuove competenze dei dipendenti e la motivazione; Market Benefit collaborazioni e azioni che creano vantaggi commerciali e che implicano un ruolo attivo dei clienti e dei consumatori. Image reputation Forte reputazione e identità aziendale dovuta ai tanti riconoscimenti acquisiti da Ai.Bi. negli anni per l impegno costante al fianco dei tanti bambini abbandonati. Accountability e trasparenza della raccolta fondi Grande fiducia e affidabilità ottenuta dall adesione all Istituto Italiano della Donazione. Un posto d onore Una presenza in prima fila in 31 paesi in Asia, Africa, Europa e America Latina e in tutta Italia, dove Ai.Bi. lavora da oltre trent anni con attività di Adozione internazionale, Cooperazione, Accoglienza Familiare Temporanea, Sostegno a Distanza. Consolidamento dell immagine aziendale Grande aumento della credibilità, del posizionamento e della popolarità grazie al coinvolgimento in una mission profonda. Trasparenza Chiarezza delle informazioni dovuta all invio costante di report aggiornati sugli sviluppi dei progetti (Annual Report). Relazione privilegiata Rapporto diretto con Ai.Bi. e possibilità di partecipare alle attività dell Associazione. Staff aziendale Personale aziendale a disposizione per presenziare gli eventi organizzati dalla vostra azienda al fine di comunicare la mission dell Associazione e i valori correlati. Fame di Mamma 13

14 Amici dei Bambini MADE IN ITALY Perchè la Family House? Per sempre qualcosa di te per i bambini abbbandonati. Raddoppia il tuo impegno! Donazione in natura prodotti e forniture che la tua azienda può mettere a disposizione Contributo libero per sostenere la Family House Payroll giving Sostegno a Distanza della Family House dei dipendenti Spesa solidale Raccolta indumenti Raccolta prodotti utili per pulizia e mantenimento Puoi trasformare le donazioni in Sostegni Continuativi Fame di Mamma 14

15 Amici dei Bambini MADE IN ITALY Come puoi partecipare da 500euro a euro 500 euro kit accoglienza mamma e bambino (biancheria e abbigliamento, beni di prima necessità, vademecum pronta accoglienza) euro Allestimento parco giochi: (scivolo, altalena, panchina) euro allestimento spazio verde esterno (altalena, casette, scivolo, panchine, gazebo) euro mantenimento spazio neutro per 1 anno euro adozione di un nucleo mamma-bambino Puoi trasformare le donazioni in Sostegni Continuativi Fame di Mamma 15

16 Amici dei Bambini MADE IN ITALY Come puoi partecipare da euro a euro euro pulmino per la Family House euro culla termica euro ristrutturazione di una comunità mamma-bambino euro mantenimento di una comunità mamma-bambino per 1 anno euro ristrutturazione e allestimento spazio neutro Fame di Mamma 16

17 Come comunicheremo il tuo impegno Attività di ufficio stampa Partecipazione all evento di inaugurazione Ingresso nel Club Impresa Amica Targa di riconoscimento nella Family House visitatori unici sul sito visualizzazioni sul canale youtube like su facebook follower su twitter Fame di Mamma 17

18 Fame di Mamma e i testimonial La campagna, partita l 11 maggio 2014 in occasione della Festa della Mamma ha coinvolto già tanti ambasciatori d eccellenza: Michele Cannistraro: Sono il cannibale che divora l abbandono: Amici dei Bambini è l Associazione giusta per dare ai bambini abbandonati la speranza di una nuova famigla Anna Falchi: Ho deciso di abbracciare i progetti di Amici dei Bambini, perché è importante offrire a un bambino in difficoltà la possibilità di crescere in una famiglia vera, con un papà e una mamma. Avendo subìto insieme a mio fratello l abbandono da parte di nostro padre, sono particolarmente sensibile al diritto dei bambini di crescere nell amore di una famiglia. Melissa Satta: Nei miei viaggi non mi capita spesso di inoltrarmi in situazioni complicate. Ho visto tanta povertà in Brasile e Zanzibar: villaggi senza acqua potabile, bimbi che correvano scalzi, case di legno e fango. Se una persona ha la possibilità di donare anche un solo euro, quella moneta è importante perché si somma a tanti euro di altri sostenitori che poi possono davvero cambiare la vita a un bambino. Tata Francesca Valla: Il bambino abbandonato non può scegliere. Siete voi la sua speranza: la sua scommessa per una nuova vita. Siamo tutti corresponsabili verso quel bambino che non ha alcuna colpa per trovarsi solo e senza amore. Lui come tutti gli altri ha, invece, diritto di essere felice e tu sei la sua unica possibilità. Savino Zaba: Con Ai.Bi. mi sento un uomo e padre completo, per questo mi batto contro l abbandono dei bambini L hashtag #famedimamma rappresenta uno strumento importante per condividere e partecipare alla diffusione della coscienza collettiva sul tema dell abbandono. #famedimamma Fame di Mamma 18

19 IL DIRITTO DI ESSERE FIGLIO Associazione Amici dei Bambini Ai.Bi. è un organizzazione non governativa, nata nel 1986 da un movimento di famiglie adottive e affidatarie, che opera affinché sia garantito a ogni bambino abbandonato il diritto a una famiglia. Ai.Bi., ente autorizzato per le adozioni internazionali, opera in Italia con una sede nazionale e 29 uffici tra sedi regionali e spazii famiglia ed è presente nel mondo in 31 paesi con sedi operative in Europa dell Est, Americhe, Africa e Asia. I nostri valori Accoglienza Familiare Solidarietà Accompagnamento Adozione Sussidiarietà Sostegno Educazione allo sviluppo Fondazione Amici dei Bambini La Fondazione Ai.Bi. è stata costituita nell ottobre Essa persegue esclusivamente finalità di interesse sociale consistenti nel realizzare, promuovere, incentivare, sostenere iniziative di solidarietà e accoglienza in favore di quanti sono o si sentono abbandonati, con particolare attenzione al mondo dell infanzia e dell adolescenza. La Fondazione Ai.Bi. è un Ente Commerciale senza scopo di lucro che svolge, tra l altro, iniziative commerciali e di raccolta fondi con l obiettivo di sostenere interventi nei confronti dei minori in difficoltà, realizzati direttamente o in collaborazione con Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini. Accreditamenti Ente Morale (Ministero dell Interno, 1991); Organizzazione Non Governativa (Ministero degli Affari Esteri, 1993); Organizzazione di Volontariato (Regione Lombardia, 1994); Onlus di Diritto (D.lgs. 4 dicembre 1997 n.460, 1997); Associazione che svolge attività a favore degli immigrati (Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, 1999); Ente autorizzato all attività nelle procedure di adozione internazionale (Presidenza del consiglio dei ministri, 2000); Soggetto accreditato per la formazione del personale della scuola (Ministero dell Istruzione, 2005); Associazione di solidarietà familiare (Regione Lombardia, 2008); Associated NGO at Department of public information of the United Nations (2001) Riconoscimenti Oscar di Bilancio e della Comunicazione delle Organizzazioni Non Profit (2002 e 2005); Sodalitas Social Award: 2005 ARTSANA per il supporto al CSF Centro Servizi alla Famiglia Il bruco e la farfalla a Napoli 2014 ALESSI per la Casa Famiglia Ange Gabrielle in Congo Adesioni Ai.Bi. aderisce a: Convol Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui Diritti dell Infanzia e dell Adolescenza (Gruppo CRC) Family Audit Istituto Italiano della Donazione Forum del Terzo settore Forum delle Associazioni Familiari Movimento del Volontariato Italiano Fame di Mamma 19

20 Informazioni importanti Come sostenere Ai.Bi. Le donazioni a favore di Ai.Bi. sono deducibili In posta Conto corrente postale n.3012 intestato ad Amici dei Bambini On line In banca Bonifico bancario Amici dei Bambini Banca Intesa San Paolo IBAN: IT 09R Con carta di credito Chiamando il numero o sul sito 5x1000 Codice fiscale: Domiciliazione bancaria Con la domiciliazione bancaria (SDD, ex RID) puoi sostenere Ai.Bi. con continuità Sostegno a Distanza Visita o chiama lo tasto 3 per ricevere il kit informativo Seguici sulle nostre pagine social Shopping solidale online Cosa facciamo con un euro* 20 centesimi in spese 80 centesimi per i progetti Bilancio 2013 revisionato da Indice di impiego delle risorse attività istituzionali 80% attività di raccolta fondi 8% attività di supporto 12% Fonte di Bilancio 2013 Come lavoriamo Ai.Bi destina l 80% delle donazioni ai progetti di lotta all abbandono per garantire ad ogni bambino il diritto di avere una famiglia e un futuro sereno. Il 20% sarà utilizzato in Italia per le campagne di informazione e sensibilizzazione oltre che per le spese di gestione e operative. Ai.Bi. da sempre si è data una policy restrittiva sugli investimenti pubblicitari prediligendo collaborazioni e spazi gratuiti per la realizzazione di campagne advertising a costi il più possibile ridotti, grazie anche collaborazioni pro bono con agenzie specializzate. La visibilità di Ai.Bi. infatti è frutto di relazioni avviate da anni con i media più autorevoli ed è garantita da un instancabile attività di comunicazione sui propri strumenti, come ad esempio il sito istituzionale, le pagine social, gli eventi sul territorio, le partnership con le aziende e le relazioni con i nostri amici testimonial. Ai.Bi. Amici dei Bambini Via Marignano Mezzano di San Giuliano Milanese, Milano Tel: Fax: Fame di Mamma 20

Consulta DS per l infanzia e l adolescenza Gianni Rodari. Adozione e Affido Familiare Una famiglia per ogni bambino

Consulta DS per l infanzia e l adolescenza Gianni Rodari. Adozione e Affido Familiare Una famiglia per ogni bambino I figli non sono vostri figli. Sono i figli e le figlie della sete che di sé stessa ha la vita... Voi siete gli archi da cui i figli, come frecce vive, sono scoccate in avanti. L'Arciere vede il bersaglio

Dettagli

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI ONLUS. Il calore di una casa per ogni bambino

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI ONLUS. Il calore di una casa per ogni bambino SOS VILLAGGI DEI BAMBINI ONLUS Il calore di una casa per ogni bambino La nostra storia L Associazione SOS Villaggi dei Bambini fu fondata in Austria da Hermann Gmeiner nel 1949 al fine di aiutare i bambini

Dettagli

cfr. Resilienza Il Pozzo dei Desideri scritto da Gabriella Ferraro Bologna, edito dalla biblioteca di VIVARIUM

cfr. Resilienza Il Pozzo dei Desideri scritto da Gabriella Ferraro Bologna, edito dalla biblioteca di VIVARIUM Associazione FA.T.A. Onlus FA.T.A. FAmiglie Temporanea Accoglienza (www.fataonlus.org) ospita e sostiene bambini e adolescenti che il Tribunale dei Minori allontana dalla famiglia per disagio. L Associazione

Dettagli

L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE

L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE ANCHE TU AVRAI UNA NUOVA FAMIGLIA. Se c è qualcosa di cui un bambino abbandonato o rimasto senza i genitori ha bisogno, questa è la famiglia. Non solo

Dettagli

SABRINA LIFE FOR CHILD ONLUS PROGETTO CASA FAMIGLIA ISOLA DI GOREE

SABRINA LIFE FOR CHILD ONLUS PROGETTO CASA FAMIGLIA ISOLA DI GOREE SABRINA LIFE FOR CHILD ONLUS PROGETTO CASA FAMIGLIA ISOLA DI GOREE PRINCIPI DELLO STATUT0 DELLA ONLUS CF.97738100581 SABRINA LIFE FOR CHILD ONLUS nasce nel 2013 per espresso desiderio del Presidente Stefania

Dettagli

Giornata Mondiale dei diritti dell Infanzia

Giornata Mondiale dei diritti dell Infanzia Foto Settimio Benedusi 2 a edizione giovedì 20 novembre 2014 Giornata Mondiale dei diritti dell Infanzia Iniziativa nazionale di sensibilizzazione sui diritti dei bambini e raccolta di farmaci da banco

Dettagli

Centro affidi e Centro adozioni: esperienze e prospettive

Centro affidi e Centro adozioni: esperienze e prospettive Nuove forme per l accoglienza familiare Firenze, 6 marzo 2013 Centro affidi e Centro adozioni: esperienze e prospettive Dott.ssa Sandra Di Rocco Responsabile P.O. Interventi per Minori e Famiglia del Comune

Dettagli

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 Buona estate!! INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO UN RIGRAZIAMENTO PER LE DONAZIONI RICEVUTE ALISOLIDALI AUGURA A TUTTI UNA BUONA ESTATE

Dettagli

COOPERAZIONEFAMIGLIE

COOPERAZIONEFAMIGLIE COOPERAZIONEFAMIGLIE Chi siamo La Cooperativa Sociale CAF nasce nel 2011 a Romano di Lombardia ( BG ) dalla filiazione dell Associazione di Volontariato Sociale CAF Centro Aiuto Famiglia, sorta nel 1986,

Dettagli

ASS. INMEDIA ONLUS VILLAFRANCA TIRRENA (ME)

ASS. INMEDIA ONLUS VILLAFRANCA TIRRENA (ME) ASS. INMEDIA ONLUS VILLAFRANCA TIRRENA (ME) Anno scolastico 2013/2014 Proponente: Associazione INMEDIA ONLUS Sede legale: Via Consortile, 32 - Villafranca Tirrena (ME) Tel. 3480457173 e-mail: inmediaonlus@libero.it

Dettagli

A CHI HA VISTO IL PEGGIO DEGLI ADULTI OCCORRE DONARE IL MEGLIO. www.sositalia.it

A CHI HA VISTO IL PEGGIO DEGLI ADULTI OCCORRE DONARE IL MEGLIO. www.sositalia.it A CHI HA VISTO IL PEGGIO DEGLI ADULTI OCCORRE DONARE IL MEGLIO www.sositalia.it DIVENTA UN AMICO SOS. MOSTRA A QUESTI BAMBINI IL LATO MIGLIORE DEGLI ADULTI. In Italia circa 32.300 bambini sono allontanati

Dettagli

Adozione e Affidamento: storie di integrazione famigliare

Adozione e Affidamento: storie di integrazione famigliare Adozione e Affidamento: storie di integrazione famigliare Indice Affidamento familiare Più forme di accoglienza I veri protagonisti dell affidamento: i bambini La Famiglia del bambino La Famiglia affidataria

Dettagli

Matrimoni e ricorrenze

Matrimoni e ricorrenze Matrimoni e ricorrenze DC.DP.00.35 Fondazione aiutare i bambini Onlus Via Ronchi, 17-20134 Milano - Tel. 02 70.60.35.30 info@aiutareibambini.it - www.aiutareibambini.it foto di Vittore Buzzi aiutare i

Dettagli

Parent Project Onlus INSIEME X FERMARE LA DUCHENNE

Parent Project Onlus INSIEME X FERMARE LA DUCHENNE Parent Project Onlus INSIEME X FERMARE LA DUCHENNE Parent Project onlus Siamo un associazione di genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker. Dal 1996 lavoriamo per migliorare

Dettagli

Photographs: Andrea Guermani. Finchè ci sarà un bambino abbandonato non abbandoneremo il nostro impegno

Photographs: Andrea Guermani. Finchè ci sarà un bambino abbandonato non abbandoneremo il nostro impegno Photographs: Andrea Guermani Finchè ci sarà un bambino abbandonato non abbandoneremo il nostro impegno Chi è Ai.Bi. - Associazione Amici dei Bambini L associazione Amici dei Bambini è un movimento di famiglie

Dettagli

Sostegno a distanza SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE

Sostegno a distanza SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE Sostegno a distanza Si é consolidata ed è in continua espansione una forma di solidarietà che è definita in diversi modi: adozione a distanza, sostegno a distanza,

Dettagli

Dati economico- finanziari anno 2003 e preventivo 2004.

Dati economico- finanziari anno 2003 e preventivo 2004. 2 Unannoinsiemeper Chi è FamigliAperta Onlus Progetto I care2 Progetto Autonomia Altre attività o Adozioni a distanza o Attività per bambini, per pre-adolescenti e adolescenti o Attività di volontariato

Dettagli

CAMBIARE È POSSIBILE. SD children-onlus SOSTENIAMO I FIGLI DELLA GUERRA. www.childrenonlus.it

CAMBIARE È POSSIBILE. SD children-onlus SOSTENIAMO I FIGLI DELLA GUERRA. www.childrenonlus.it CAMBIARE È POSSIBILE CON IL NOSTRO E IL VOSTRO IMPEGNO, CAMBIARE LA VITA DI UN BAMBINO È POSSIBILE. children-onlus SOSTENIAMO I FIGLI DELLA GUERRA. PROGETTO DI SOSTEGNO A DISTANZA PER I BAMBINI DEL CONGO.

Dettagli

Un anno straordinario

Un anno straordinario Un anno straordinario L Albero della Vita L Albero della Vita è un organizzazione umanitaria che opera dal 1997 a sostegno dell infanzia in Italia e in alcuni Paesi in Via di Sviluppo, realizzando attività

Dettagli

UNA VISIONE DELL ADOZIONE E DELL AFFIDAMENTO

UNA VISIONE DELL ADOZIONE E DELL AFFIDAMENTO UNA VISIONE DELL ADOZIONE E DELL AFFIDAMENTO Benedetta Baquè Psicologa - Psicoterapeuta I BISOGNI DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI Ogni bambino ha diritto a crescere in una famiglia, la propria o se questa non

Dettagli

CATALOGO BOMBONIERE SOLIDALI

CATALOGO BOMBONIERE SOLIDALI CATALOGO BOMBONIERE SOLIDALI Un modo speciale per festeggiare le vostre ricorrenze (battesimi, comunioni, cresime, nozze, lauree, compleanni, anniversari, ecc.) con bomboniere, cartoncini, pergamene, liste

Dettagli

ASSOCIAZIONE PROGETTO ACCOGLIENZA Onlus. www.progettoaccoglienza.org

ASSOCIAZIONE PROGETTO ACCOGLIENZA Onlus. www.progettoaccoglienza.org Onlus www.progettoaccoglienza.org La Associazione Progetto Accoglienza opera a Borgo San Lorenzo (FI) dal 1992 e offre risposte alle problematiche legate al fenomeno migratorio attraverso l accompagnamento

Dettagli

Tende 2011-2012 ALLA RADICE IL FATTORE UMANO. Haiti. un centro educativo

Tende 2011-2012 ALLA RADICE IL FATTORE UMANO. Haiti. un centro educativo Tende 2011-2012 ALLA RADICE DELLO SVILUPPO: IL FATTORE UMANO Haiti. Ricostruire l umano: un centro educativo per ragazzi Campagna Tende 2011-2012 I PROGETTI DA SOSTENERE: Kenya. Anche nella carestia del

Dettagli

Corso di aggiornamento Inserimento scolastico dei minori adottati o in affidamento familiare

Corso di aggiornamento Inserimento scolastico dei minori adottati o in affidamento familiare Corso di aggiornamento Inserimento scolastico dei minori adottati o in affidamento familiare 1 incontro 11 aprile 2011 Assistente sociale Maria Grazia Pensabene Servizio politiche sociali e abitative -

Dettagli

ESTATE 2013 COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GUIDA AI CAMPI DI VOLONTARIATO

ESTATE 2013 COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GUIDA AI CAMPI DI VOLONTARIATO FEBBRAIO 2013 ESTATE 2013 COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GUIDA AI CAMPI DI VOLONTARIATO COME SCEGLIERE IL GIUSTO La buona volontà e l entusiasmo sono importanti, ma non bastano. Per trascorrere un periodo

Dettagli

Guide per i cittadini

Guide per i cittadini PIANO DI ZONA AREA FAMIGLIA, INFANZIA ADOLESCENZA E MINORI Guida per i cittadini - Anno 2011 Guide per i cittadini S c h e d e P r o g e t t i Interventi Pablo Picasso Maternità INDICE Interventi di accesso,

Dettagli

L AFFIDO: RISORSA PREZIOSA PER LA COMUNITA

L AFFIDO: RISORSA PREZIOSA PER LA COMUNITA L AFFIDO: RISORSA PREZIOSA PER LA COMUNITA Testi Barbara Raffaeli - Provincia di Rimini, Servizio Politiche Sociali Micaela Donnini e Tamara Zangheri - Azienda Usl di Rimini, S.S. Responsabilità genitoriale

Dettagli

L educazione è proprio prendere l altro e dire: Vieni con me, camminiamo insieme. Ma il valore non lo metto io, il valore ce l hai già.

L educazione è proprio prendere l altro e dire: Vieni con me, camminiamo insieme. Ma il valore non lo metto io, il valore ce l hai già. Campagna Tende 2012-2013 COSTRUENDO UN BENE PER TUTTI UGANDA Ultimazione della scuola secondaria Luigi Giussani a Kampala L educazione è proprio prendere l altro e dire: Vieni con me, camminiamo insieme.

Dettagli

Il Progetto Cicogna: un progetto che nell accoglienza dei piccolissimi integra pubblico, privato, comunitàe affido.

Il Progetto Cicogna: un progetto che nell accoglienza dei piccolissimi integra pubblico, privato, comunitàe affido. Torino 16 ottobre 2013 Il Progetto Cicogna: un progetto che nell accoglienza dei piccolissimi integra pubblico, privato, comunitàe affido. CENTRO ACCOGLIENZA LA RUPE Dott.ssa Piera Poli Pubblico, privato

Dettagli

Presentazione del Progetto Scuole Anno Scolastico 2010/11

Presentazione del Progetto Scuole Anno Scolastico 2010/11 Presentazione del Progetto Scuole Anno Scolastico 2010/11 DC.DP.00.33 1. PRESENTAZIONE DELLA FONDAZIONE aiutare i bambini ONLUS "aiutare i bambini" è una fondazione italiana, laica e indipendente, nata

Dettagli

Progetto Scuole Catalogo proposte 2012/2013

Progetto Scuole Catalogo proposte 2012/2013 Progetto Scuole Catalogo proposte 2012/2013 DC.DP.00.42 Fondazione aiutare i bambini Onlus Via Ronchi, 17-20134 Milano - Tel. 02 70.60.35.30 Email: info@aiutareibambini.it - www.aiutareibambini.it Fondazione

Dettagli

Programma di adozioni a distanza

Programma di adozioni a distanza Programma di adozioni a distanza Tutti noi siamo stati bambini, certamente più fortunati di molti altri perchè abbiamo avuto chi ci ha seguito e ci ha consentito di diventare adulti. Ma in tutto il mondo

Dettagli

BUONA PASQUA DA TUTTI I BAMBINI E I VOLONTARI DI ALISOLIDALI

BUONA PASQUA DA TUTTI I BAMBINI E I VOLONTARI DI ALISOLIDALI Newsletter alisolidali onlus N. 5/2015 del 03 Aprile 2015 BUONA PASQUA DA TUTTI I BAMBINI E I VOLONTARI DI ALISOLIDALI PRESENTATA ALL AMMINISTRAZIONE LA CAMPAGNA 5X1000 Segnati il nostro Codice fiscale

Dettagli

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero:

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero: in Kosovo Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini Numero 01, Gennaio 2009 In questo numero: Benvenuto caro sostenitore! Un regalo per me! I bambini dimostrano quello che sanno sull

Dettagli

Un servizio per la famiglia, la coppia e la persona

Un servizio per la famiglia, la coppia e la persona SEDI E ORARI FELTRE - SEDE CENTRALE Via Marconi, 7 Nel Consultorio Familiare sono presenti le seguenti figure professionali: Amministrativo Tel. 0439 883170 Fax 0439 883172 Indirizzo e-mail: consultorio.familiare@ulssfeltre.veneto.i

Dettagli

F A Q. CHI è COOPI CHE TIPO DI ATTIVITA' REALIZZA COOPI ALL'ESTERO?

F A Q. CHI è COOPI CHE TIPO DI ATTIVITA' REALIZZA COOPI ALL'ESTERO? F A Q CHI è COOPI COOPI - Cooperazione Internazionale è un'organizzazione non governativa italiana laica e indipendente fondata nel 1965. COOPI è un'associazione ufficialmente riconosciuta dal Ministero

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Bambini In. Insieme. Con il Kosovo

Bambini In. Insieme. Con il Kosovo Bambini In Comune Insieme Con il Kosovo Obiettivo generale promozione dell accoglienza attraverso il volontariato obiettivi specifici Realizzare gemellaggio Roma - Kosovo promuovere la cultura della solidarietà

Dettagli

IL PROGETTO NEONATI DELLA CITTA DI TORINO

IL PROGETTO NEONATI DELLA CITTA DI TORINO Corso finanziato dalla Provincia di Torino SEMINARIO IL PROGETTO NEONATI DELLA CITTA DI TORINO Storia e prospettive dell affidamento di bambini piccolissimi Considerazioni e questioni aperte, a partire

Dettagli

Entra nella mia vita.

Entra nella mia vita. Entra nella mia vita. Cambiala. Il diritto di essere bambini. Perché tutti i bambini abbiano salute, istruzione e amore. Ogni giorno. Una campagna promossa da 2 Da quando siamo nati abbiamo imparato tante

Dettagli

L istruttoria per il decreto di idoneità genitoriale nei casi di adozione. Il ruolo del G.O. Dott.ssa Germana Ajraldi 5 maggio 2014 2 ANNO

L istruttoria per il decreto di idoneità genitoriale nei casi di adozione. Il ruolo del G.O. Dott.ssa Germana Ajraldi 5 maggio 2014 2 ANNO L istruttoria per il decreto di idoneità genitoriale nei casi di adozione. Il ruolo del G.O. Dott.ssa Germana Ajraldi 5 maggio 2014 2 ANNO LA PSICOLOGIA GIURIDICA Funzione diagnostica conoscitiva e di

Dettagli

PROGETTO Sostegno a distanza

PROGETTO Sostegno a distanza PROGETTO Sostegno a distanza CON MENO DI 1 EURO AL GIORNO CI PUOI AIUTARE A GARANTIRE UNA VITA DIGNITOSA AD UN BAMBINO DELLA REPUBBLICA DOMINICANA. COS E IL SOSTEGNO A DISTANZA E A CHI É RIVOLTO. Il sostegno

Dettagli

Fondazione Ariel. 2003-2013: da 10 anni stella guida delle famiglie con bambini disabili

Fondazione Ariel. 2003-2013: da 10 anni stella guida delle famiglie con bambini disabili Fondazione Ariel 2003-2013: da 10 anni stella guida delle famiglie con bambini disabili La Paralisi Cerebrale Infantile Una malatti a non prevenibile In Italia, un bambino su 500 nuovi nati è affetto da

Dettagli

Progetto di solidarietà sociale AFFIDAMENTO FAMILIARE: UNA FAMIGLIA PER OGNI BAMBINO

Progetto di solidarietà sociale AFFIDAMENTO FAMILIARE: UNA FAMIGLIA PER OGNI BAMBINO Progetto di solidarietà sociale AFFIDAMENTO FAMILIARE: UNA FAMIGLIA PER OGNI BAMBINO Ente proponente: Associazione Rimettere le Ali ONLUS Via di Prenestina 468 00171 Roma Indirizzato all attenzione di:

Dettagli

Consultori familiari

Consultori familiari Consultori familiari Le prestazioni del consultorio corsi di accompagnamento alla nascita rivolti ad entrambi i genitori assistenza a domicilio a mamma e neonato dopo il parto (Servizio di Dimissione protetta):

Dettagli

Cos e EDV Global Foundation?

Cos e EDV Global Foundation? Cos e EDV Global Foundation? EDV Global Foundation si propone di diventare un organizzazione leader a livello mondiale in tema di violenza domestica, contribuendo a combattere per la sua eliminazione.

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

PROGETTO CASCINA MONLUE

PROGETTO CASCINA MONLUE Associazione "La Nostra Comunità" TEL. e FAX +39 02 71 55 35 www.lanostracomunita.it E-mail: info@lanostracomunita.it Codice Fiscale n. 97026250155 PROGETTO CASCINA MONLUE non un nostro sogno ma un sogno

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Ente proponente il progetto: CONGREGAZIONE SUORE ORSOLINE DEL SACRO CUORE DI MARIA Codice di accreditamento: NZ00039 Albo e classe

Dettagli

Cometa. accogliere educare crescere. Progetti per il futuro

Cometa. accogliere educare crescere. Progetti per il futuro Cometa accogliere educare crescere Progetti per il futuro La profonda crisi economica ma soprattutto di valori che stiamo attraversando, ci spinge ad interrogarci giorno dopo giorno su cosa valga la pena

Dettagli

RESTIAMO NELLA NOSTRA TERRA

RESTIAMO NELLA NOSTRA TERRA RESTIAMO NELLA NOSTRA TERRA Il terremoto del 20 e del 29 maggio ha danneggiato in modo significativo la sede della comunità. Si è rimediato con una sistemazione provvisoria di una tenda e due roulotte

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Consultorio Familiare LA CASA di Erba CARTA DEI SERVIZI E lo strumento del quale il Consultorio si è dotato per rendere più facilmente visibili i servizi offerti a coloro che intendono

Dettagli

MK ONLUS per i bambini del Burkina Faso

MK ONLUS per i bambini del Burkina Faso I lions italiani contro le malattie killer dei bambini - onlus MISSION Creare e promuovere tra tutti i popoli uno spirito di comprensione per i bisogni umanitari attraverso volontari servizi coinvolgenti

Dettagli

LA TUA AZIENDA NEL SUD DEL MONDO: UN VERO TESTIMONIAL DEI NOSTRI PROGETTI

LA TUA AZIENDA NEL SUD DEL MONDO: UN VERO TESTIMONIAL DEI NOSTRI PROGETTI LA TUA AZIENDA NEL SUD DEL MONDO UN VERO TESTIMONIAL DEI NOSTRI PROGETTI Una proposta aziendale a sostegno dei progetti di AMKA Onlus nella Rep. Dem. del Congo e della campagna volontari 2014: Non Saranno

Dettagli

CBM MILANO SETTORE FORMAZIONE

CBM MILANO SETTORE FORMAZIONE CBM MILANO SETTORE FORMAZIONE Da quasi 30 anni istituzioni ed enti si rivolgono a CBM per avere risposta a bisogni di implementazione delle conoscenze, delle competenze e delle capacità degli operatori

Dettagli

Diritto del minore alla famiglia e servizi sociali della Città

Diritto del minore alla famiglia e servizi sociali della Città Diritto del minore alla famiglia e servizi sociali della Città PREMESSA La Convenzione internazionale di New York sui diritti del minore del 20 Novembre 1989, ratificata dallo Stato Italiano con legge

Dettagli

Fondazione OPERA SANTA RITA PRATO CARTA DEI SERVIZI. Il sostegno ai minori in difficoltà

Fondazione OPERA SANTA RITA PRATO CARTA DEI SERVIZI. Il sostegno ai minori in difficoltà Fondazione OPERA SANTA RITA PRATO CARTA DEI SERVIZI Il sostegno ai minori in difficoltà Edizione maggio 2002 1 LA MISSION ED I VALORI LA MISSION Ciascuna persona è titolare di diritti, ad ognuno deve essere

Dettagli

PICCOLI PASSI VERSO GRANDI DIRITTI

PICCOLI PASSI VERSO GRANDI DIRITTI PICCOLI PASSI VERSO GRANDI DIRITTI La CGIL e L INFANZIA 0-3 anni Il NIDO 3-6 anni La scuola dell Infanzia La legge 285 del 1997, disposizioni per la promozione dei diritti dell infanzia e dell adolescenza

Dettagli

Università degli studi di Palermo Facoltà di Scienze della formazione Corso di laurea in Formatore Multimediale

Università degli studi di Palermo Facoltà di Scienze della formazione Corso di laurea in Formatore Multimediale Università degli studi di Palermo Facoltà di Scienze della formazione Corso di laurea in Formatore Multimediale Da di Charlie Chaplin alle tematiche pedagogiche dell abbandono Elaborato di: Daniela Messina

Dettagli

Assemblea dei Soci A.P.I.Bi.M.I. onlus

Assemblea dei Soci A.P.I.Bi.M.I. onlus Assemblea dei Soci A.P.I.Bi.M.I. onlus Rovereto, 20 aprile 2012 RELAZIONE PRESIDENTE Cari amici, grazie per la vostra presenza alla nostra assemblea che quest anno abbiamo programmato in un giorno settimanale,

Dettagli

servizi e interventi rivolti ai MINORI e alle FAMIGLIE

servizi e interventi rivolti ai MINORI e alle FAMIGLIE servizi e interventi rivolti ai MINORI e alle FAMIGLIE Le politiche per la famiglia e la minore età Negli ultimi decenni molti cambiamenti sociali hanno contribuito a trasformare la famiglia, sia dal punto

Dettagli

NATALE D AZZURRO. Dalla parte dei bambini nel giorno più bello dell'anno.

NATALE D AZZURRO. Dalla parte dei bambini nel giorno più bello dell'anno. NATALE D AZZURRO Dalla parte dei bambini nel giorno più bello dell'anno. Aderendo alla campagna Natale d Azzurro, darai più forza al numero 1.96.96 e a tutti i canali di ascolto che Telefono Azzurro mette

Dettagli

Mani Unite. Unite Onlus. Sintesi attività 2011

Mani Unite. Unite Onlus. Sintesi attività 2011 Mani Unite Unite Onlus Presentiamo anche quest anno, come doverosa consuetudine, la sintesi delle attività realizzate nel corso del 2011 a favore dei bambini che soffrono ingiustizie, fame e carenze non

Dettagli

Pronto Intervento Lule Carta dei servizi

Pronto Intervento Lule Carta dei servizi Pronto Intervento Lule Carta dei servizi Cooperativa sociale LULE onlus Sede legale: Via Novara 35-20081 Abbiategrasso (MI) Sede operativa: Via Novara 35-20081 Abbiategrasso (MI) tel (02) 94965244 tel

Dettagli

UNA RETE DI SOSTEGNO PER I BAMBINI AMMALATI E PER LE LORO FAMIGLIE

UNA RETE DI SOSTEGNO PER I BAMBINI AMMALATI E PER LE LORO FAMIGLIE UNA RETE DI SOSTEGNO PER I BAMBINI AMMALATI E PER LE LORO FAMIGLIE Mi chiamo claudia e sono la mamma di due splendidi bambini, Federico ed Andrea. Federico oggi avrebbe i capelli biondi ed un simpatico

Dettagli

L IMPEGNO DELL ITALIA PER I DIRITTI DI BAMBINI, ADOLESCENTI E GIOVANI

L IMPEGNO DELL ITALIA PER I DIRITTI DI BAMBINI, ADOLESCENTI E GIOVANI L IMPEGNO DELL ITALIA PER I DIRITTI DI BAMBINI, ADOLESCENTI E GIOVANI La tutela e la promozione dei diritti dei minori nel mondo sono la strada obbligata per la crescita dei Paesi in Via di Sviluppo e

Dettagli

Progetto La casa di Pollicino

Progetto La casa di Pollicino Progetto La casa di Pollicino Un servizio completo per rispondere alle necessità di bambini autistici e delle loro famiglie Mai più soli insieme si può! www.solidarietaeservizi.it 1 L ORIGINE Il progetto

Dettagli

ASCOLTO Secondo noi l ascolto è la necessaria premessa per l accoglienza e la comprensione dei bisogni della persona malata e dei suoi familiari.

ASCOLTO Secondo noi l ascolto è la necessaria premessa per l accoglienza e la comprensione dei bisogni della persona malata e dei suoi familiari. LA CARTA DEI VALORI ASCOLTO Secondo noi l ascolto è la necessaria premessa per l accoglienza e la comprensione dei bisogni della persona malata e dei suoi familiari. DIGNITÀ Ci impegniamo ogni giorno per

Dettagli

La Fondazione. Il meglio di te ONLUS è una Fondazione umanitaria non lucrativa di utilità sociale, costituita a Napoli nel 2005.

La Fondazione. Il meglio di te ONLUS è una Fondazione umanitaria non lucrativa di utilità sociale, costituita a Napoli nel 2005. WWW.ILMEGLIODITE.IT La Fondazione Il meglio di te ONLUS è una Fondazione umanitaria non lucrativa di utilità sociale, costituita a Napoli nel 2005. Nata dal desiderio di aiutare il prossimo, con particolare

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

LA FONDAZIONE AVSI 4.000.000 beneficiari diretti La sua missione è promuovere la dignità della persona

LA FONDAZIONE AVSI 4.000.000 beneficiari diretti La sua missione è promuovere la dignità della persona LA FONDAZIONE AVSI La Fondazione AVSI è un organizzazione non governativa, ONLUS, nata nel 1972 e impegnata con oltre 100 progetti di cooperazione allo sviluppo in 37 paesi del mondo di Africa, America

Dettagli

Le famiglie fanno Centro Progetto ai sensi della DGR n. 1216/2012

Le famiglie fanno Centro Progetto ai sensi della DGR n. 1216/2012 Comune di Gradara Provincia di Pesaro e UrBino Settore Politiche Sociali Assessore Solindo Pantucci Le famiglie fanno Centro Progetto ai sensi della DGR n. 1216/2012 A cura di: Dott.ssa Carmen Pacini Responsabile

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

Siamo qui per raccontarvi la storia di un progetto e la costruzione di un Opera. Il Punto di Partenza Società Cooperativa Sociale a.r.l.

Siamo qui per raccontarvi la storia di un progetto e la costruzione di un Opera. Il Punto di Partenza Società Cooperativa Sociale a.r.l. Siamo qui per raccontarvi la storia di un progetto e la costruzione di un Opera Il Punto di Partenza Società Cooperativa Sociale a.r.l. onlus IL PUNTO DI PARTENZA Società Cooperativa sociale a.r.l. ONLUS

Dettagli

Il Presidente CONI Bergamo Valerio Bettoni

Il Presidente CONI Bergamo Valerio Bettoni Il Coni, quale vertice e guida del movimento sportivo italiano, sceglie di potenziare e diffondere la cultura e la pratica sportiva nella scuola attraverso il progetto Giochi della Gioventù a cui è stato

Dettagli

COLLEZIONE NATALE 2015 GLI AUGURI CHE VALGONO DI PIU!

COLLEZIONE NATALE 2015 GLI AUGURI CHE VALGONO DI PIU! COLLEZIONE NATALE 2015 GLI AUGURI CHE VALGONO DI PIU! FATA ONLUS nasce nel 1999 a Cesano Boscone (MI) da un gruppo di famiglie che hanno fatto della loro esperienza diretta in tema di affido una cultura

Dettagli

SOGNI DA RIACCENDERE Benin

SOGNI DA RIACCENDERE Benin SOGNI DA RIACCENDERE Benin Il Sole Onlus Soprattutto i bambini Nel 1997 nasce l Associazione Il Sole Onlus. La sua mission è garantire ai bambini di tutto il mondo pari opportunità e dignità, indipendentemente

Dettagli

C O M U N E DI C A I V A N O. Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224

C O M U N E DI C A I V A N O. Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224 C O M U N E DI C A I V A N O Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224 GUIDA AI SERVIZI 2011 Comune di Caivano - Guida ai Servizi

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

Project for People ONLUS realizza progetti di cooperazione e sviluppo in India, Benin e Brasile.

Project for People ONLUS realizza progetti di cooperazione e sviluppo in India, Benin e Brasile. REGALI SOLIDALI Project for People Onlus Via Angera, 3-20125 Milano tel. +39 02 36552292 - fax +39 02 99982010 info@projectforpeople.org - www.projectforpeople.org Project for People ONLUS realizza progetti

Dettagli

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI CATALOGO LIETI EVENTI

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI CATALOGO LIETI EVENTI SOS VILLAGGI DEI BAMBINI CATALOGO LIETI EVENTI Il calore di una casa per ogni bambino Silvia Bolzoni PERCHÈ SCEGLIERE LE BOMBONIERE SOS Il vostro matrimonio, il battesimo del vostro bimbo o la sua comunione,

Dettagli

Un esperienza Servizio di Assistenza Domiciliare ai Minori creare legami per innescare

Un esperienza Servizio di Assistenza Domiciliare ai Minori creare legami per innescare Un esperienza Servizio di Assistenza Domiciliare ai Minori creare legami per innescare A cura di Dr.ssa BOVE Daniela Laura Cooperativa Sociale AMANI Comune di Brindisi Roma, 18 Gennaio 2010 cambiamenti

Dettagli

La tutela dei minori. Milano, 19 aprile 2013. Rebecca Zanuso (Synergia)

La tutela dei minori. Milano, 19 aprile 2013. Rebecca Zanuso (Synergia) La tutela dei minori Milano, 19 aprile 2013 Rebecca Zanuso (Synergia) Il sistema della tutela Gli attori principali del sistema della tutela sono: i servizi (il sistema di welfare), la famiglia, la magistratura.

Dettagli

Cos e EDV Global Foundation?

Cos e EDV Global Foundation? Cos e EDV Global Foundation? EDV Global Foundation si propone di diventare un organizzazione leader a livello mondiale nel contrasto e nello sforzo finalizzato all eliminazione della violenza domestica.

Dettagli

BAMBINI ADOLESCENTI FELICI CIDADE DOM BOSCO CORUMBA

BAMBINI ADOLESCENTI FELICI CIDADE DOM BOSCO CORUMBA BAMBINI ADOLESCENTI FELICI CIDADE DOM BOSCO CORUMBA CONTESTO Il progetto promosso MATO GROSSO - Criança e Adolescente Feliz (Bambini e Adolescenti Felici) viene portato avanti dalla comunità salesiana

Dettagli

Mani Unite Onlus. Sintesi attività 2014

Mani Unite Onlus. Sintesi attività 2014 Mani Unite Onlus Nel 2014 le attività svolte in Mozambico, oltre ad essere state realizzate come negli anni precedenti nell ambito degli obiettivi istituzionali (sostegno scolastico e nutrizionale), si

Dettagli

CAMPAGNA RACCOGLI 3 4 ADOZIONI

CAMPAGNA RACCOGLI 3 4 ADOZIONI COMUNITÀ DI VITA CRISTIANA ITALIANA (CVX ITALIA) L E G A M I S S I O N A R I A S T U D E NT I (L M S) Via di San Saba, 17-00153 Roma Tel. 06.64.58.01.47 - Fax 06.64.58.01.48 cvxit@gesuiti.it Roma, 22 novembre

Dettagli

"Un asilo nido multietnico: Sogno di Bimbi

Un asilo nido multietnico: Sogno di Bimbi "Un asilo nido multietnico: Sogno di Bimbi Sogno di bimbi Aggiornamento a novembre 2010 ALL 88 PRO 06.05 bis Rev. 0 01/09/2007 LUOGO DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: PROGETTO: RESPONSABILE: BENEFICIARI DIRETTI:

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 225 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa della senatrice BURANI PROCACCINI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 4 MAGGIO 2006 Legge quadro sulla famiglia TIPOGRAFIA DEL SENATO

Dettagli

ATTI DEL CONVEGNO LA FAMIGLIA ADOTTIVA : LA DIMENSIONE GIURIDICA E QUELLA AFFETTIVA RELAZIONALE. Rimini 13 ottobre 2010

ATTI DEL CONVEGNO LA FAMIGLIA ADOTTIVA : LA DIMENSIONE GIURIDICA E QUELLA AFFETTIVA RELAZIONALE. Rimini 13 ottobre 2010 Servizio Polifunzionale per l Adozione Internazionale ATTI DEL CONVEGNO LA FAMIGLIA ADOTTIVA : LA DIMENSIONE GIURIDICA E QUELLA AFFETTIVA RELAZIONALE Rimini 13 ottobre 2010 Intervento dell Ente Autorizzato

Dettagli

I - Le radici dell affido. L albero dell affido Attività formativa dell Associazione Murialdo gennaio-giugno 2006

I - Le radici dell affido. L albero dell affido Attività formativa dell Associazione Murialdo gennaio-giugno 2006 I - Le radici dell affido L albero dell affido Attività formativa dell Associazione Murialdo gennaio-giugno 2006 Cosa è affidamento? L affidamento familiare, previsto dalla legge 184/1983 così come modificata

Dettagli

La Collana si articolerà in tre sezioni:

La Collana si articolerà in tre sezioni: La Collana Incontro alla Vita costituisce una delle iniziative che la Fondazione Internazionale Il Giardino delle Rose Blu O.N.L.U.S. ha individuato come strumenti di sensibilizzazione, formazione e promozione

Dettagli

Carta dei Servizi del Consultorio UCIPEM Cremona- Fondazione ONLUS

Carta dei Servizi del Consultorio UCIPEM Cremona- Fondazione ONLUS Carta dei Servizi del Consultorio UCIPEM Cremona- Fondazione ONLUS Via Milano, 5/c 26100 Cremona Tel. 0372 20751/34402 Fax 0372-1960388 Codice fiscale 80011480193 Partita Iva 01273220192 mail: segreteria@ucipemcremona.it

Dettagli

Newsletter gennaio 2015

Newsletter gennaio 2015 Newsletter gennaio 2015 Anche nel 2014, il nostro Villaggio si è confermato come una realtà in continuo movimento. In questo periodo ancora così difficile, i bisogni si evolvono e il Villaggio si evolve

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

COMUNE di VILLA DEL CONTE. Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione. in collaborazione con. Anno Scolastico 2015-2016

COMUNE di VILLA DEL CONTE. Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione. in collaborazione con. Anno Scolastico 2015-2016 COMUNE di VILLA DEL CONTE Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione in collaborazione con Invita tutti i bambini delle SCUOLE ELEMENTARI di Villa del Conte e di Abbazia Pisani ed i

Dettagli

In Breve. n. 8/2011. I servizi alla persona: le unità di offerta sociali e socio sanitarie in Lombardia. Informativa Breve. I servizi per gli anziani

In Breve. n. 8/2011. I servizi alla persona: le unità di offerta sociali e socio sanitarie in Lombardia. Informativa Breve. I servizi per gli anziani Servizio Studi e Valutazione Politiche regionali Ufficio Analisi Leggi e Politiche regionali Dicembre 2011 Informativa Breve In Breve 8/2011 I servizi per gli anziani I servizi per la disabilità I servizi

Dettagli

Progetto luoghi di incontro

Progetto luoghi di incontro COORDINAMENTO FAMIGLIE AFFIDATARIE Progetto luoghi di incontro COORDINAMENTO FAMIGLIE AFFIDATARIE Sede legale: Via S. Zeno, 174 - Brescia Sede operativa: Via Aldo Moro, 22 - Brescia Tel. /Fax 030 221234

Dettagli

1. Quali sono le procedure per aprire una struttura che presta servizi socioassistenziali? 3. Quali sono le strutture socioassistenziali per minori?

1. Quali sono le procedure per aprire una struttura che presta servizi socioassistenziali? 3. Quali sono le strutture socioassistenziali per minori? 1. Quali sono le procedure per aprire una struttura che presta servizi socioassistenziali? Le procedure per aprire una struttura socioassistenziale sono definite dalla normativa regionale. Il rappresentante

Dettagli

http://notes.regione.lazio.it/regionelazio/leggi.nsf/ricconsiglio/e38b...

http://notes.regione.lazio.it/regionelazio/leggi.nsf/ricconsiglio/e38b... Pagina 1 di 6 L.R. 19 Marzo 2014, n. 4 Riordino delle disposizioni per contrastare la violenza contro le donne in quanto basata sul genere e per la promozione di una cultura del rispetto dei diritti umani

Dettagli