FAME DI MAMMA. Ogni 15 secondi un bambino viene abbandonato: C è Fame di Mamma nel mondo! #famedimamma.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FAME DI MAMMA. Ogni 15 secondi un bambino viene abbandonato: C è Fame di Mamma nel mondo! #famedimamma. www.aibi.it"

Transcript

1 Amici dei Bambini Il diritto di essere figlio Amici dei Bambini Il diritto di essere afiglio FAME DI MAMMA Ogni 15 secondi un bambino viene abbandonato: C è Fame di Mamma nel mondo! #famedimamma

2 Ai.Bi Inizio Campagna La Campagna Inaugurazione Family House 30 anni di Amici dei Bambini Fame di Mamma Fame di Mamma è la campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi di Ai.Bi. contro l abbandono minorile. Chiudi gli occhi e conta fino a 15: un bambino è stato abbandonato! C è fame di mamma nel mondo! Con questo dato scioccante, l Associazione Amici dei Bambini, che da oltre 30 anni promuove il diritto di ogni bambino ad essere figlio, lancia la campagna internazionale Fame di Mamma, per dire No all abbandono minorile. Di fame si muore e si vede; di malattia si muore e si vede, di guerra si muore e si vede, di abbandono si muore dentro e non si vede. L abbandono minorile è la quarta emergenza umanitaria del XXI secolo, eppure per fermare l abbandono basterebbero semplici soluzioni a basso costo, come per esempio una carezza, un abbraccio, una famiglia. Oggi il mondo ha tutte le capacità e le risorse per risolvere una volta per tutte questo problema. Con Fame di Mamma combatteremo giorno dopo giorno l abbandono e ci faremo ascoltare per ottenere un maggiore impegno da parte della Comunità politica nazionale e internazionale, dei governi e dei leader mondiali. Fame di Mamma 2

3 Mondo Ogni 15 secondi un bambino viene 1,2,3,4,5,6,7,8,9,10,11,12,13,14,15 abbandonato di bambini abbandonati Droga SUICIDIO GUERRA abuso DIASPORA POVERTA CATASTROFE NATURALE Solitudine VITTIME FERITE conflitti EBOLA ABBANDONO MALATTIA AIDS Malaria VIOLENZA MIGRAZIONE FAME alluvioni profugo EDUCAZIONE STUPRO INONDAZIONE care leavers PROSTITUZIONE DEPRESSIONE GUERRA *Dati ECOSOC (Comitato economico e sociale) dell ONU Fame di Mamma 3

4 Italia ** bambini fuori famiglia I minori fuori famiglia in Italia, sono bambini che non possono accedere all adozione nazionale perchè considerati non adottabili in quanto ancora legati alla famiglia di origine. Ai.Bi. lavora in questo senso, affinchè questi bambini nel limbo dell accoglienza temporanea abbiamo una Accoglienza Giusta minori in Italia fuori famiglia bambini IN COMUNITa EDUCATIVA bambini IN CASA FAMIGLIA Ai.Bi. lavora perchè i bambini possano mantenere il legame affettivo con la famiglia. Ecco perchè nasce la task force dell accoglienza. **Dati Istituto degli Innocenti Fame di Mamma 4

5 Task force contro l abbandono Le strutture di Ai.Bi. 5 Centri Servizi alla Famiglia (CSF) (Centro Servizi alla famiglia Fidarsi della vita: Firenze, Milano Centro, Roma, Salerno, Valsabbia (BS) 1 Appartamento ad alta autonomia (Il Bocciolo) 2 Centri di pronta accoglienza per i MISNA Case Famiglia (Il grembo La tenda di Giobbe Il sorriso L abbraccio Combricola Famiglia Esperanza) Comunità Mamma-Bambino (La tua Casa Pacha Mama) 1 Family House La Clinica dell abbandono I numeri di Ai.Bi. 23 Minori in accoglienza familiare temporanea dal MISNA accolti nel Centro di accoglienza dal Minori accolti in Casa Famiglia dal Nuclei Mamma Bambino dal 2011 Fame di Mamma 5

6 Come funzionano le strutture Centro Servizi alla Famiglia - CSF Il centro servizi alla famiglia è un luogo pensato per condividere idee, responsabilità, esperienze, e dove ognuno può diventare risorsa per l altro, attraverso la ricchezza di cui è portatore. All interno del centro sono previsti spazi di gioco, dove piccoli e grandi potranno imparare e crescere divertendosi attraverso laboratori ludico ricreativi, e spazi per adulti, in cui le famiglie possono confrontarsi sulla crescita dei propri figli. Casa Famiglia - CF È una casa dove una mamma e un papà accolgono temporaneamente, con il supporto di operatori specializzati, fino a sei minori in difficoltà. Il bambino vive in un ambiente sereno in cui condividere momenti di gioco, divertimento e studio. Comunità Mamma/Bambino - CMB È una struttura in cui abitano 4/5 nuclei mamma bambino costantemente affiancati da un gruppo di educatori impegnati ad accompagnare le mamme verso una genitorialità responsabile. Appartamento ad Alta Autonomia - AAA È una struttura in cui abitano 2 nuclei mamma bambino, affiancati in alcuni momenti della giornata, da un educatore. Il suo compito è quello di accompagnare le donne che vivono situazioni di sofferenza e difficoltà a costruire percorso di vita stabile e sereno per se stesse e i loro figli Centro di pronta accoglienza per MISNA (Minori Stranieri Non Accompagnati) È una struttura in grado di accogliere i minori stranieri non accompagnati entro le 24 ore dalla segnalazione per un periodo massimo di 6 mesi. Gli ospiti vengono seguiti da operatori specializzati, educatori e mediatori culturali per accompagnarli verso il loro progetto di vita. Family House È una struttura che mira ad essere un punto di riferimento sul terriorio italiano per la prevenzione dell abbandono, attraverso il supporto alla genitorialità (e in particolare alle mamme in difficoltà, attraverso le Comunità Mamma Bambino e l affido familiare) Come strumento, il sostegno alla famiglia accogliente come unica risposta adeguata al bisogno del minore, attraverso la formazione, la messa in rete, il supporto professionale e relazionale Fame di Mamma 6

7 Ai.Bi Approfondimento Fame di Mamma è la campagna di di Ai.Bi. per chiudere le comunità educative e aprire le famiglie italiane all accoglienza. I bisogni vitali di un bambino, specie se abbandonato, mettono in risalto la necessità di un nutrimento non soltanto fisico, bensì interiore e affettivo, una vera e propria fame di mamma. Ci sono in Italia quasi minori fuori famiglia di cui circa il 50% vive nelle comunità educative, strutture che non rispondono ai criteri di giusta accoglienza per un minore: è ormai maturo il tempo di programmare la chiusura delle comunità educative entro il Solo una famiglia può sostituire una famiglia. E cosa c è di analogo a una famiglia, se non un altra famiglia? Una proposta che semplicemente darebbe attuazione alla legislazione esistente. La legge 149, all articolo 2 comma 4, recita testualmente: Il ricovero in istituto deve essere superato entro il 31 dicembre 2006 mediante affidamento ad una famiglia e, ove ciò non sia possibile, mediante inserimento in comunità di tipo familiare caratterizzate da organizzazione e da rapporti interpersonali analoghi a quelli di una famiglia. La battaglia per la chiusura dei vecchi istituti, dichiara Marco Griffini, Presidente dell Associazione Amici dei Bambini lanciata da Don Oreste Benzi e fatta propria da Amici dei Bambini, si è realizzata. Ma a distanza di tredici anni dalla legge, manca la corretta riorganizzazione delle modalità di accoglienza dei minori in affidamento. Educatori e operatori professionali, quali sono i dipendenti delle comunità educative, non possono in alcun modo avere il ruolo di due genitori. Di minori in Italia fuori famiglia solo la metà vive in una casa famiglia con una mamma ed un papà. Gli altri bambini sono chiusi in comunità educative con operatori. Fame di Mamma 7

8 Quindi servirebbero 10mila famiglie disponibili ad accogliere bambini e ragazzi che si trovano in difficoltà. Per realizzare questo è opportuno coinvolgere il privato sociale nella gestione dell affido, per ora esclusivo appannaggio del pubblico. Bisogna restituire all affido la sua principale caratteristica: garantire a un minore in difficoltà un progetto di accoglienza temporanea. Invece la temporaneità viene quasi sempre disattesa. La prassi ha trasformato quella che dovrebbe essere l eccezione, un affido superiore ai 24 mesi (eventualmente rinnovabili), in consuetudine. A danno soprattutto dei bambini, che restano per anni in un limbo affettivo e burocratico. I numeri in Italia (Dati Istituto degli Innocenti 2010) Bambini fuori dalla famiglia Minori presso strutture residenziali Minori in affido familiare in corso Fame di Mamma 8

9 Amici dei Bambini MADE IN ITALY Amici dei Bambini - Il diritto di essere f FAME DI MAMMA iglio Amici dei Bambini - Il diritto di essere Family House Progetto di punta contro l ABBANDONO Fame di Mamma 9

10 Amici dei Bambini MADE IN ITALY Ai.Bi Contesto L esigenza di una struttura di questo tipo nasce dall esperienza maturata da Amici dei Bambini in 30 anni di lavoro, che ha portato alla focalizzazione di due bisogni prioritari, in aumento, nel nostro Paese: 1 2 La prevenzione dell abbandono, attraverso il supporto alla genitorialità (e in particolare alle mamme in difficoltà, attraverso le Comunità Mamma Bambino e l affido familiare) Il sostegno alla famiglia accogliente come unica risposta adeguata al bisogno del minore, attraverso la formazione, la messa in rete, il supporto professionale e relazionale In aumento è anche il rischio di abbandono: dal momento dell apertura della sua prima Comunità Mamma Bambino nel milanese, Ai.Bi. ha ricevuto una media di 1,6 richieste al mese di intervento su nuclei familiari a rischio, di cui moltissime in pronto intervento. Si tratta di donne giovanissime, che hanno subito in gran parte abusi e violenze, con bimbi sotto l anno di età. Fame di Mamma 10

11 MADE IN ITALY Amici dei Bambini Ai.Bi Progetto in sintesi Nel 2013, grazie a una donazione testamentaria, Ai.Bi. è diventata proprietaria a Pedriano, a poche centinaia di metri dalla sede principale dell Associazione, di una palazzina destinata a diventare la Clinica dell Abbandono in grado di fornire servizi a 360 a sostegno della famiglia e dell accoglienza familiare dei minori in difficoltà. Si tratta di un progetto ambizioso e unico sul territorio italiano, nell ambito del Sostegno alla Famiglia, della Prevenzione e della Cura dell Abbandono. La struttura è suddivisa in appartamenti disabitati da anni e necessita un importante ristrutturazione. Family House partirà da febbraio comunità mamma bambino 1 appartamento di semi autonomia per le mamme in uscita dalla comunità 1 culla termica per l accoglienza dei neonati 1 foresteria per i volontari di Ai.Bi. e le coppie adottive 1 consultorio familiare e Centro Servizi per le famiglie 1 centro di formazione sull accoglienza per famiglie e operatori 1 spazio neutro per l incontro tra bambini e famiglie Fame di Mamma 11

12 MADE IN ITALY Obiettivi di progetto Il progetto si propone di sostenere l accoglienza del bambino, attraverso il sostegno alla famiglia (d origine, affidataria o adottiva) in tutti i modi possibili, dall accoglienza temporanea, al supporto professionale, alla formazione, alla creazione di reti di supporto. Obiettivi specifci Amici dei Bambini Portare le mamme alla piena autonomia attraverso l incoraggiamento all autonomia e all autostima. Obiettivo raggiungibile grazie alla consulenza pedagogica (relativa a temi specifici che riguardano l educazione, lo sviluppo e la crescita) e alla consulenza psicologica. Servizio offerto dalla Comunità mamma-bambino e dall appartamento di semi autonomia. Portare i bambini a sviluppare le loro capacità e fornire ai nuclei mamma - bambino gli strumenti necessari per intraprendere un percorso al di fuori della comunità educativa. Obiettivi raggiungibili attraverso la creazione di spazi ludici e ricreativi che permettano il rafforzamento del legame mamma-bambino attraverso il gioco. Servizio offerto dalla Comunità mamma-bambino e dall appartamento di semi autonomia Evitare abbandoni pericolosi per la salute del neonato attraverso la messa a disposizione di una culla termica alla quale potranno avere accesso le mamme senza essere riconosciute. Facilitare gli incontri tra genitori e figli temporaneamente allontanati dal nucleo familiare. Lo Spazio neutro infatti permetterà che l incontro avvenga in un luogo sicuro sotto il controllo di un èquipe specializzata che monitorerà gli incontri, effettuerà le osservazioni e ne curerà l andamento creando un progetto personalivzzato. Attraverso la realizzazione di una foresteria riservare una particolare attenzione nei confronti dei genitori che intendono avvicinarsi al mondo dell adozione Una struttura riservata alle coppie adottive si inserisce proprio in questo contesto con l obiettivo di prendersi cura delle persone che da tutta Italia si recano presso la sede per seguire il loro percorso adottivo. Oltre alle coppie adottive, la foresteria potrà essere utilizzata anche dalla rete di volontari dell Associazione Attivare un consultorio e il centro di formazione si inseriscono nella rete territoriale come sportello sempre aperto per le famiglie in difficoltà che vorranno avere consigli e aiuti su come attivarsi per salvaguardare la propria vita e quella dei loro bambini. Il centro di formazione sarà attivo per tutti coloro che si rivolgono all Associazione per avere maggiori informazioni in merito al percorso dell accoglienza e dell adozione. Fame di Mamma 12

13 Amici dei Bambini MADE IN ITALY Entra a far parte del progetto Per costruire insieme un percorso di responsabilità sociale Perchè con Amici dei Bambini Ai.Bi. è in grado di offrire forme efficienti di collaborazione per dare vita a progetti vincenti di Responsabilità Sociale. Brand Benefit attività che portano beneficio al marchio e che quindi rafforzano il posizionamento aziendale incrementando la brand awereness e la reputazione d impresa; People Benefit attività che mettono al centro del percorso di responsabilità sociale le risorse umane rafforzando così il senso di appartenenza all azienda, favorendo il team building, lo sviluppo di nuove competenze dei dipendenti e la motivazione; Market Benefit collaborazioni e azioni che creano vantaggi commerciali e che implicano un ruolo attivo dei clienti e dei consumatori. Image reputation Forte reputazione e identità aziendale dovuta ai tanti riconoscimenti acquisiti da Ai.Bi. negli anni per l impegno costante al fianco dei tanti bambini abbandonati. Accountability e trasparenza della raccolta fondi Grande fiducia e affidabilità ottenuta dall adesione all Istituto Italiano della Donazione. Un posto d onore Una presenza in prima fila in 31 paesi in Asia, Africa, Europa e America Latina e in tutta Italia, dove Ai.Bi. lavora da oltre trent anni con attività di Adozione internazionale, Cooperazione, Accoglienza Familiare Temporanea, Sostegno a Distanza. Consolidamento dell immagine aziendale Grande aumento della credibilità, del posizionamento e della popolarità grazie al coinvolgimento in una mission profonda. Trasparenza Chiarezza delle informazioni dovuta all invio costante di report aggiornati sugli sviluppi dei progetti (Annual Report). Relazione privilegiata Rapporto diretto con Ai.Bi. e possibilità di partecipare alle attività dell Associazione. Staff aziendale Personale aziendale a disposizione per presenziare gli eventi organizzati dalla vostra azienda al fine di comunicare la mission dell Associazione e i valori correlati. Fame di Mamma 13

14 Amici dei Bambini MADE IN ITALY Perchè la Family House? Per sempre qualcosa di te per i bambini abbbandonati. Raddoppia il tuo impegno! Donazione in natura prodotti e forniture che la tua azienda può mettere a disposizione Contributo libero per sostenere la Family House Payroll giving Sostegno a Distanza della Family House dei dipendenti Spesa solidale Raccolta indumenti Raccolta prodotti utili per pulizia e mantenimento Puoi trasformare le donazioni in Sostegni Continuativi Fame di Mamma 14

15 Amici dei Bambini MADE IN ITALY Come puoi partecipare da 500euro a euro 500 euro kit accoglienza mamma e bambino (biancheria e abbigliamento, beni di prima necessità, vademecum pronta accoglienza) euro Allestimento parco giochi: (scivolo, altalena, panchina) euro allestimento spazio verde esterno (altalena, casette, scivolo, panchine, gazebo) euro mantenimento spazio neutro per 1 anno euro adozione di un nucleo mamma-bambino Puoi trasformare le donazioni in Sostegni Continuativi Fame di Mamma 15

16 Amici dei Bambini MADE IN ITALY Come puoi partecipare da euro a euro euro pulmino per la Family House euro culla termica euro ristrutturazione di una comunità mamma-bambino euro mantenimento di una comunità mamma-bambino per 1 anno euro ristrutturazione e allestimento spazio neutro Fame di Mamma 16

17 Come comunicheremo il tuo impegno Attività di ufficio stampa Partecipazione all evento di inaugurazione Ingresso nel Club Impresa Amica Targa di riconoscimento nella Family House visitatori unici sul sito visualizzazioni sul canale youtube like su facebook follower su twitter Fame di Mamma 17

18 Fame di Mamma e i testimonial La campagna, partita l 11 maggio 2014 in occasione della Festa della Mamma ha coinvolto già tanti ambasciatori d eccellenza: Michele Cannistraro: Sono il cannibale che divora l abbandono: Amici dei Bambini è l Associazione giusta per dare ai bambini abbandonati la speranza di una nuova famigla Anna Falchi: Ho deciso di abbracciare i progetti di Amici dei Bambini, perché è importante offrire a un bambino in difficoltà la possibilità di crescere in una famiglia vera, con un papà e una mamma. Avendo subìto insieme a mio fratello l abbandono da parte di nostro padre, sono particolarmente sensibile al diritto dei bambini di crescere nell amore di una famiglia. Melissa Satta: Nei miei viaggi non mi capita spesso di inoltrarmi in situazioni complicate. Ho visto tanta povertà in Brasile e Zanzibar: villaggi senza acqua potabile, bimbi che correvano scalzi, case di legno e fango. Se una persona ha la possibilità di donare anche un solo euro, quella moneta è importante perché si somma a tanti euro di altri sostenitori che poi possono davvero cambiare la vita a un bambino. Tata Francesca Valla: Il bambino abbandonato non può scegliere. Siete voi la sua speranza: la sua scommessa per una nuova vita. Siamo tutti corresponsabili verso quel bambino che non ha alcuna colpa per trovarsi solo e senza amore. Lui come tutti gli altri ha, invece, diritto di essere felice e tu sei la sua unica possibilità. Savino Zaba: Con Ai.Bi. mi sento un uomo e padre completo, per questo mi batto contro l abbandono dei bambini L hashtag #famedimamma rappresenta uno strumento importante per condividere e partecipare alla diffusione della coscienza collettiva sul tema dell abbandono. #famedimamma Fame di Mamma 18

19 IL DIRITTO DI ESSERE FIGLIO Associazione Amici dei Bambini Ai.Bi. è un organizzazione non governativa, nata nel 1986 da un movimento di famiglie adottive e affidatarie, che opera affinché sia garantito a ogni bambino abbandonato il diritto a una famiglia. Ai.Bi., ente autorizzato per le adozioni internazionali, opera in Italia con una sede nazionale e 29 uffici tra sedi regionali e spazii famiglia ed è presente nel mondo in 31 paesi con sedi operative in Europa dell Est, Americhe, Africa e Asia. I nostri valori Accoglienza Familiare Solidarietà Accompagnamento Adozione Sussidiarietà Sostegno Educazione allo sviluppo Fondazione Amici dei Bambini La Fondazione Ai.Bi. è stata costituita nell ottobre Essa persegue esclusivamente finalità di interesse sociale consistenti nel realizzare, promuovere, incentivare, sostenere iniziative di solidarietà e accoglienza in favore di quanti sono o si sentono abbandonati, con particolare attenzione al mondo dell infanzia e dell adolescenza. La Fondazione Ai.Bi. è un Ente Commerciale senza scopo di lucro che svolge, tra l altro, iniziative commerciali e di raccolta fondi con l obiettivo di sostenere interventi nei confronti dei minori in difficoltà, realizzati direttamente o in collaborazione con Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini. Accreditamenti Ente Morale (Ministero dell Interno, 1991); Organizzazione Non Governativa (Ministero degli Affari Esteri, 1993); Organizzazione di Volontariato (Regione Lombardia, 1994); Onlus di Diritto (D.lgs. 4 dicembre 1997 n.460, 1997); Associazione che svolge attività a favore degli immigrati (Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, 1999); Ente autorizzato all attività nelle procedure di adozione internazionale (Presidenza del consiglio dei ministri, 2000); Soggetto accreditato per la formazione del personale della scuola (Ministero dell Istruzione, 2005); Associazione di solidarietà familiare (Regione Lombardia, 2008); Associated NGO at Department of public information of the United Nations (2001) Riconoscimenti Oscar di Bilancio e della Comunicazione delle Organizzazioni Non Profit (2002 e 2005); Sodalitas Social Award: 2005 ARTSANA per il supporto al CSF Centro Servizi alla Famiglia Il bruco e la farfalla a Napoli 2014 ALESSI per la Casa Famiglia Ange Gabrielle in Congo Adesioni Ai.Bi. aderisce a: Convol Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui Diritti dell Infanzia e dell Adolescenza (Gruppo CRC) Family Audit Istituto Italiano della Donazione Forum del Terzo settore Forum delle Associazioni Familiari Movimento del Volontariato Italiano Fame di Mamma 19

20 Informazioni importanti Come sostenere Ai.Bi. Le donazioni a favore di Ai.Bi. sono deducibili In posta Conto corrente postale n.3012 intestato ad Amici dei Bambini On line In banca Bonifico bancario Amici dei Bambini Banca Intesa San Paolo IBAN: IT 09R Con carta di credito Chiamando il numero o sul sito 5x1000 Codice fiscale: Domiciliazione bancaria Con la domiciliazione bancaria (SDD, ex RID) puoi sostenere Ai.Bi. con continuità Sostegno a Distanza Visita o chiama lo tasto 3 per ricevere il kit informativo Seguici sulle nostre pagine social Shopping solidale online Cosa facciamo con un euro* 20 centesimi in spese 80 centesimi per i progetti Bilancio 2013 revisionato da Indice di impiego delle risorse attività istituzionali 80% attività di raccolta fondi 8% attività di supporto 12% Fonte di Bilancio 2013 Come lavoriamo Ai.Bi destina l 80% delle donazioni ai progetti di lotta all abbandono per garantire ad ogni bambino il diritto di avere una famiglia e un futuro sereno. Il 20% sarà utilizzato in Italia per le campagne di informazione e sensibilizzazione oltre che per le spese di gestione e operative. Ai.Bi. da sempre si è data una policy restrittiva sugli investimenti pubblicitari prediligendo collaborazioni e spazi gratuiti per la realizzazione di campagne advertising a costi il più possibile ridotti, grazie anche collaborazioni pro bono con agenzie specializzate. La visibilità di Ai.Bi. infatti è frutto di relazioni avviate da anni con i media più autorevoli ed è garantita da un instancabile attività di comunicazione sui propri strumenti, come ad esempio il sito istituzionale, le pagine social, gli eventi sul territorio, le partnership con le aziende e le relazioni con i nostri amici testimonial. Ai.Bi. Amici dei Bambini Via Marignano Mezzano di San Giuliano Milanese, Milano Tel: Fax: Fame di Mamma 20

Centro Polifunzionale di Gavirate. Centro di Accoglienza di Cittiglio. Fondazione FELICITA MORANDI. Associazione IL PASSO onlus

Centro Polifunzionale di Gavirate. Centro di Accoglienza di Cittiglio. Fondazione FELICITA MORANDI. Associazione IL PASSO onlus Centro di Accoglienza di Cittiglio Centro Polifunzionale di Gavirate Fondazione FELICITA MORANDI Associazione IL PASSO onlus Luglio 2012 FONDAZIONE FELICITA MORANDI Servizi e interventi a favore dei minori

Dettagli

Mani Tese 2013. www.manitese.it u n i m p e g n o d i g i u s t i z i a

Mani Tese 2013. www.manitese.it u n i m p e g n o d i g i u s t i z i a u n i m p e g n o d i g i u s t i z i a MANI TESE ONG/ONLUS Da 49 anni verso un mondo più giusto Mani Tese è un Organizzazione Non Governativa nata in Italia nel 1964 per combattere la fame e gli squilibri

Dettagli

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI ONLUS. Il calore di una casa per ogni bambino

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI ONLUS. Il calore di una casa per ogni bambino SOS VILLAGGI DEI BAMBINI ONLUS Il calore di una casa per ogni bambino La nostra storia L Associazione SOS Villaggi dei Bambini fu fondata in Austria da Hermann Gmeiner nel 1949 al fine di aiutare i bambini

Dettagli

A CHI HA VISTO IL PEGGIO DEGLI ADULTI OCCORRE DONARE IL MEGLIO. www.sositalia.it

A CHI HA VISTO IL PEGGIO DEGLI ADULTI OCCORRE DONARE IL MEGLIO. www.sositalia.it A CHI HA VISTO IL PEGGIO DEGLI ADULTI OCCORRE DONARE IL MEGLIO www.sositalia.it DIVENTA UN AMICO SOS. MOSTRA A QUESTI BAMBINI IL LATO MIGLIORE DEGLI ADULTI. In Italia circa 32.300 bambini sono allontanati

Dettagli

A Natale regala vita

A Natale regala vita A Natale regala vita A Natale regala acqua, salute e vita! Il futuro della Tanzania, uno dei Paesi più poveri del Mondo, dipende dai bambini sì, il futuro di un intero Paese dipende da loro, dai più piccoli,

Dettagli

Centro affidi e Centro adozioni: esperienze e prospettive

Centro affidi e Centro adozioni: esperienze e prospettive Nuove forme per l accoglienza familiare Firenze, 6 marzo 2013 Centro affidi e Centro adozioni: esperienze e prospettive Dott.ssa Sandra Di Rocco Responsabile P.O. Interventi per Minori e Famiglia del Comune

Dettagli

prefazione Per un organizzazione si tratta di un compito difficile, ma allo stesso tempo importante e gratificante.

prefazione Per un organizzazione si tratta di un compito difficile, ma allo stesso tempo importante e gratificante. chi siamo prefazione L età adulta è lo specchio della nostra infanzia. Infanzia che può diventare un aiuto o un ostacolo, nella vita futura. Quali possono essere le basi per il nostro sviluppo futuro,

Dettagli

UNA CASA SPECIALE per l accoglienza di famiglie con bambini che necessitano di cure sanitarie presso l ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma

UNA CASA SPECIALE per l accoglienza di famiglie con bambini che necessitano di cure sanitarie presso l ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma UNA CASA SPECIALE per l accoglienza di famiglie con bambini che necessitano di cure sanitarie presso l ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma Anno 2015 CHI SIAMO - SOS Villaggi dei Bambini SOS Villaggi

Dettagli

BOMBONIERE SOLIDALI DI FATA Nella gioia uno sguardo agli altri

BOMBONIERE SOLIDALI DI FATA Nella gioia uno sguardo agli altri BOMBONIERE SOLIDALI DI FATA Nella gioia uno sguardo agli altri FATA ONLUS nasce nel 1999 a Cesano Boscone (MI) da un gruppo di famiglie che hanno fatto della loro esperienza diretta in tema di affido una

Dettagli

Apriamo gli occhi sul mondo dei bambini. Per una nuova cultura della disabilità.

Apriamo gli occhi sul mondo dei bambini. Per una nuova cultura della disabilità. Apriamo gli occhi sul mondo dei bambini. Per una nuova cultura della disabilità. Sulla disabilità infantile, un nuovo punto di vista. ogni giorno ci prendiamo cura di 150 bambini E FAMIGLIE 3 sedi A MILANO

Dettagli

Adozione e Affidamento: storie di integrazione famigliare

Adozione e Affidamento: storie di integrazione famigliare Adozione e Affidamento: storie di integrazione famigliare Indice Affidamento familiare Più forme di accoglienza I veri protagonisti dell affidamento: i bambini La Famiglia del bambino La Famiglia affidataria

Dettagli

Consulta DS per l infanzia e l adolescenza Gianni Rodari. Adozione e Affido Familiare Una famiglia per ogni bambino

Consulta DS per l infanzia e l adolescenza Gianni Rodari. Adozione e Affido Familiare Una famiglia per ogni bambino I figli non sono vostri figli. Sono i figli e le figlie della sete che di sé stessa ha la vita... Voi siete gli archi da cui i figli, come frecce vive, sono scoccate in avanti. L'Arciere vede il bersaglio

Dettagli

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano CITTA-DIAMOCI La Caritas di Bolzano-Bressanone offre ai giovani interessati al Servizio Civile Nazionale tre posti all interno di strutture che lavorano con persone senza dimora. Descrizione progetti 1.

Dettagli

cfr. Resilienza Il Pozzo dei Desideri scritto da Gabriella Ferraro Bologna, edito dalla biblioteca di VIVARIUM

cfr. Resilienza Il Pozzo dei Desideri scritto da Gabriella Ferraro Bologna, edito dalla biblioteca di VIVARIUM Associazione FA.T.A. Onlus FA.T.A. FAmiglie Temporanea Accoglienza (www.fataonlus.org) ospita e sostiene bambini e adolescenti che il Tribunale dei Minori allontana dalla famiglia per disagio. L Associazione

Dettagli

Progetto Manufacto Piacenza, maggio 2015

Progetto Manufacto Piacenza, maggio 2015 Progetto Manufacto Piacenza, maggio 2015 INDICE CHI SIAMO E COSA FACCIAMO 3 CONTESTO E SITUAZIONE PROBLEMATICA 5 IL NOSTRO PROGETTO 5 2 CHI SIAMO E COSA FACCIAMO Siamo una rete di organizzazioni per l

Dettagli

ASSOCIAZIONE PROGETTO ACCOGLIENZA Onlus. www.progettoaccoglienza.org

ASSOCIAZIONE PROGETTO ACCOGLIENZA Onlus. www.progettoaccoglienza.org Onlus www.progettoaccoglienza.org La Associazione Progetto Accoglienza opera a Borgo San Lorenzo (FI) dal 1992 e offre risposte alle problematiche legate al fenomeno migratorio attraverso l accompagnamento

Dettagli

Giornata Mondiale dei diritti dell Infanzia

Giornata Mondiale dei diritti dell Infanzia Foto Settimio Benedusi 2 a edizione giovedì 20 novembre 2014 Giornata Mondiale dei diritti dell Infanzia Iniziativa nazionale di sensibilizzazione sui diritti dei bambini e raccolta di farmaci da banco

Dettagli

UNA VISIONE DELL ADOZIONE E DELL AFFIDAMENTO

UNA VISIONE DELL ADOZIONE E DELL AFFIDAMENTO UNA VISIONE DELL ADOZIONE E DELL AFFIDAMENTO Benedetta Baquè Psicologa - Psicoterapeuta I BISOGNI DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI Ogni bambino ha diritto a crescere in una famiglia, la propria o se questa non

Dettagli

Tende 2011-2012 ALLA RADICE IL FATTORE UMANO. Haiti. un centro educativo

Tende 2011-2012 ALLA RADICE IL FATTORE UMANO. Haiti. un centro educativo Tende 2011-2012 ALLA RADICE DELLO SVILUPPO: IL FATTORE UMANO Haiti. Ricostruire l umano: un centro educativo per ragazzi Campagna Tende 2011-2012 I PROGETTI DA SOSTENERE: Kenya. Anche nella carestia del

Dettagli

FONDAZIONE ACCENDI LA SPERANZA

FONDAZIONE ACCENDI LA SPERANZA onlus FONDAZIONE ACCENDI LA SPERANZA La Fondazione Accendi la Speranza onlus è nata il 25 ottobre 2011, grazie al grande desiderio dei Fondatori di concretizzare la solidarietà e l aiuto verso chi non

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. luogo di accoglienza, nel quale, passata l emergenza, poter riflettere sul proprio PROGETTO GENERALE

CARTA DEI SERVIZI. luogo di accoglienza, nel quale, passata l emergenza, poter riflettere sul proprio PROGETTO GENERALE CARTA DEI SERVIZI PROGETTO GENERALE L associazione, attraverso la comunità educativa mamma-bambino denominata Casa Cinzia e gli alloggi per l autonomia denominati Cinzia 1 e Cinzia 2, collegati a Casa

Dettagli

Un servizio per la famiglia, la coppia e la persona

Un servizio per la famiglia, la coppia e la persona SEDI E ORARI FELTRE - SEDE CENTRALE Via Marconi, 7 Nel Consultorio Familiare sono presenti le seguenti figure professionali: Amministrativo Tel. 0439 883170 Fax 0439 883172 Indirizzo e-mail: consultorio.familiare@ulssfeltre.veneto.i

Dettagli

WeWorld & Besser Vacuum insieme per i bambini del Benin

WeWorld & Besser Vacuum insieme per i bambini del Benin WeWorld & Besser Vacuum insieme per i bambini del Benin Settembre 2015 www.weworld.it Chi siamo WeWorld Onlus è un Organizzazione Non Governativa di cooperazione allo sviluppo, riconosciuta dal Ministero

Dettagli

bilancio sociale 2008-2012

bilancio sociale 2008-2012 ASSOCIAZIONEERCOLEPREMOLI bilancio sociale 2008-2012 dati raccolti al 4 novembre 2012 ercole premoli e l associazione Nata alla fine degli anni 90, l Associazione porta il nome di un volontario impegnato

Dettagli

Dagli Appennini alle Ande

Dagli Appennini alle Ande Dagli Appennini alle Ande Bollettino N 34 Settembre 2010 Leggiamo insieme!... Sulla vita fuori dall hogar L importanza dell impiego La prevalenza del cuore Sulla vita fuori dall hogar Nell ambito del progetto

Dettagli

Progetto La casa di Pollicino

Progetto La casa di Pollicino Progetto La casa di Pollicino Un servizio completo per rispondere alle necessità di bambini autistici e delle loro famiglie Mai più soli insieme si può! www.solidarietaeservizi.it 1 L ORIGINE Il progetto

Dettagli

Insieme costruiamo grandi imprese

Insieme costruiamo grandi imprese Fondazione Exodus Onlus via San Domenico Vertelle, 23 03043 Cassino (FR) Tel 0776 311788 - Fax 0776 1721029 cassino@exodusit wwwexodusit Insieme costruiamo grandi imprese Diventa Impresa Amica di Exodus

Dettagli

Sostegno a distanza SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE

Sostegno a distanza SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE Sostegno a distanza Si é consolidata ed è in continua espansione una forma di solidarietà che è definita in diversi modi: adozione a distanza, sostegno a distanza,

Dettagli

(Provincia di Perugia) Zona Sociale n. 4 REGOLAMENTO AFFIDO ETERO-FAMILIARE E SOSTEGNO FAMILIARE

(Provincia di Perugia) Zona Sociale n. 4 REGOLAMENTO AFFIDO ETERO-FAMILIARE E SOSTEGNO FAMILIARE (Provincia di Perugia) Zona Sociale n. 4 REGOLAMENTO AFFIDO ETERO-FAMILIARE E SOSTEGNO FAMILIARE Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n.35 del 28/09/2011 Art. 1 Oggetto L affido familiare

Dettagli

FIANCO A FIANCO, PER LA QUALITÀ DELLA VITA

FIANCO A FIANCO, PER LA QUALITÀ DELLA VITA FIANCO A FIANCO, PER LA QUALITÀ DELLA VITA Se curi la malattia vinci o perdi. Se curi la persona, vinci sempre. IL NOSTRO PROGETTO La Fondazione Hospice Seràgnoli Il nostro obiettivo è migliorare la qualità

Dettagli

non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna

non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna siamo non bambole Cercasi donne appassionate che vogliono cambiare la politica e migliorare il Paese Vorrei che la conferenza delle donne dell

Dettagli

Corso di aggiornamento Inserimento scolastico dei minori adottati o in affidamento familiare

Corso di aggiornamento Inserimento scolastico dei minori adottati o in affidamento familiare Corso di aggiornamento Inserimento scolastico dei minori adottati o in affidamento familiare 1 incontro 11 aprile 2011 Assistente sociale Maria Grazia Pensabene Servizio politiche sociali e abitative -

Dettagli

L idea Irene Stefania

L idea Irene Stefania L idea Un progetto nato nel 2014 dall esperienza personale e professionale di Irene e Stefania, psicologhe e mamme. Affascinate dal tema della maternità e della genitorialità, l arrivo dei gemelli nelle

Dettagli

Fondazione Exodus Onlus - 2010

Fondazione Exodus Onlus - 2010 Fondazione Exodus Onlus A 25 anni di distanza credo ancora nella necessità di creare occasioni perché le nostre città siano luogo di incontro per tutti Don Antonio Mazzi di don Antonio Mazzi La Storia

Dettagli

L Associazione. Sos Bambini, attiva dal 2004, si propone di migliorare le condizioni di vita dei bambini dalla nascita all'adolescenza.

L Associazione. Sos Bambini, attiva dal 2004, si propone di migliorare le condizioni di vita dei bambini dalla nascita all'adolescenza. PROGETTI 2015-16 L Associazione Sos Bambini, attiva dal 2004, si propone di migliorare le condizioni di vita dei bambini dalla nascita all'adolescenza. Le nostre attività si svolgono principalmente in

Dettagli

Accogliere Una Mamma. Casa Letizia è nata nel 1988, 26 anni fa, come casa per accogliere mamme in difficoltà con i loro bambini.

Accogliere Una Mamma. Casa Letizia è nata nel 1988, 26 anni fa, come casa per accogliere mamme in difficoltà con i loro bambini. Casa Letizia Accogliere Una Mamma Casa Letizia è nata nel 1988, 26 anni fa, come casa per accogliere mamme in difficoltà con i loro bambini. Casa Letizia ha accolto finora più di 70 mamme e 121 bambini.

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato NACCARATO

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato NACCARATO Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 1552 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato NACCARATO Disciplina per l affido dell anziano e dell adulto per la salvaguardia del diritto

Dettagli

MAGAZINE, community Ed EvENtI FoRMAto FAMIGLIA

MAGAZINE, community Ed EvENtI FoRMAto FAMIGLIA MAGAZINE, community Ed EvENtI FoRMAto FAMIGLIA FattoreFamiglia è il Magazine online dedicato alla famiglia è la Community formato famiglia è Party Kids Events: eventi per privati e corporate è FaFaNetwork:

Dettagli

famiglia la mia La mia famiglia Scuola Primaria Statale Principessa Mafalda Via Lovanio 13-00198 Roma

famiglia la mia La mia famiglia Scuola Primaria Statale Principessa Mafalda Via Lovanio 13-00198 Roma La mia famiglia associazione di volontariato la mia famiglia Scuola Primaria Statale Principessa Mafalda Via Lovanio - 00 Roma Associazione di Volontariato La Mia Famiglia Via Nuoro - 00 Roma 0 0

Dettagli

Norme per l istituzione di centri antiviolenza e case di accoglienza per le donne vittime di violenza.

Norme per l istituzione di centri antiviolenza e case di accoglienza per le donne vittime di violenza. LEGGE REGIONALE 7 agosto 2007, n. 8 Norme per l istituzione di centri antiviolenza e case di accoglienza per le donne vittime di violenza. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE SARDEGNA N. 26 dell

Dettagli

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per i tuoi regali di Natale scegli di essere al fianco del WFP: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Scegli i tuoi regali aziendali

Dettagli

Conflittualità relazionali fra impegni familiari e impegni professionali. Rosa Maria Nicotera www.consorziomediana.it

Conflittualità relazionali fra impegni familiari e impegni professionali. Rosa Maria Nicotera www.consorziomediana.it Conflittualità relazionali fra impegni familiari e impegni professionali Rosa Maria Nicotera www.consorziomediana.it Gli interventi a sostegno dei legami familiari e alla conciliazione positiva dei conflitti

Dettagli

Ciao, avevo bisogno di una mano per stare bene

Ciao, avevo bisogno di una mano per stare bene Cooperativa Sociale Mission. Promuovere e perseguire lo sviluppo d autonomie di persone con svantaggi psicofisici, favorendo l integrazione e la cultura dell accoglienza nella comunità locale, attraverso

Dettagli

AZIONI DI PROMOZIONE, FORMAZIONE E SOSTEGNO PER L AFFIDAMENTO e LA SOLIDARIETA FAMILIARE

AZIONI DI PROMOZIONE, FORMAZIONE E SOSTEGNO PER L AFFIDAMENTO e LA SOLIDARIETA FAMILIARE BORGO RAGAZZI DON BOSCO MOVIMENTO FAMIGLIE AFFIDATARIE e SOLIDALI PROGETTO AFFIDAMENTO FAMILIARE PROPOSTA DI PROSECUZIONE PROGETTO AZIONI DI PROMOZIONE, FORMAZIONE E SOSTEGNO PER L AFFIDAMENTO e LA SOLIDARIETA

Dettagli

OSSERVATORIO NINNA HO. Dati sul fenomeno dei bambini non riconosciuti alla nascita

OSSERVATORIO NINNA HO. Dati sul fenomeno dei bambini non riconosciuti alla nascita OSSERVATORIO NINNA HO Dati sul fenomeno dei bambini non riconosciuti alla nascita Dati sul fenomeno dei bambini non riconosciuti alla nascita - OSSERVATORIO NINNA HO Il Progetto ninna ho, voluto dalla

Dettagli

Le buone idee per i tuoi giorni di festa

Le buone idee per i tuoi giorni di festa Le buone idee per i tuoi giorni di festa Una bomboniera non C è sempre una buona occasione per scegliere le Scegli le bomboniere solidali Intervita, rendi indimenticabili i tuoi giorni di festa. Matrimonio,

Dettagli

Siamo una cooperativa sociale prevalentemente al femminile composta da educatori, operatrici socio assistenziali, assistenti sociali e psicologi

Siamo una cooperativa sociale prevalentemente al femminile composta da educatori, operatrici socio assistenziali, assistenti sociali e psicologi Cooperativa sociale E.T.I.C.A. Onlus "Mi chiamo Patrizia e questa comunità è casa mia. Qui mi accettano anche quando urlo perché sono arrabbiata. Qui capiscono quando sto nervosa e voglio mollare tutto

Dettagli

Essere fratelli di. Supporto psicologico ai fratelli di persone con gravi disabilità EDIZIONE 2012

Essere fratelli di. Supporto psicologico ai fratelli di persone con gravi disabilità EDIZIONE 2012 Essere fratelli di Supporto psicologico ai fratelli di persone con gravi disabilità EDIZIONE 2012 Contesto di riferimento e obiettivi generali La famiglia è senza dubbio il luogo più importante per la

Dettagli

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola.

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola. Passo dopo Passo Insieme supporta la motivazione scolastica dei preadolescenti, promuovendo percorsi che mettano al centro le risorse personali dei ragazzi e offrendo progetti di formazione e sensibilizzazione

Dettagli

Centro per la Famiglia

Centro per la Famiglia Il Piano Locale Unitario dei Servizi alla Persona PLUS 21, in esecuzione del Contratto di Servizio sottoscritto con le Cooperative Koinos e Anteros in ATS, promuove e gestisce il Centro per la Famiglia

Dettagli

Un anno straordinario

Un anno straordinario Un anno straordinario L Albero della Vita L Albero della Vita è un organizzazione umanitaria che opera dal 1997 a sostegno dell infanzia in Italia e in alcuni Paesi in Via di Sviluppo, realizzando attività

Dettagli

Relazione attività esercizio 2012

Relazione attività esercizio 2012 Relazione attività esercizio 2012 maggio 2013 Il Sentiero di Morena fonda le sue radici nella storia pluriennale di un gruppo di fami-glie della provincia di Ascoli Piceno che praticano direttamente o

Dettagli

IO CE L HO DAVVERO GRANDE IL CUORE per questo l ho adottato a distanza

IO CE L HO DAVVERO GRANDE IL CUORE per questo l ho adottato a distanza IO CE L HO DAVVERO GRANDE IL CUORE per questo l ho adottato a distanza Campagna 2012 2013 di sensibilizzazione all adozione a distanza In collaborazione con www.equalityitalia.it I Promotori GLOBAL HUMANITARIA

Dettagli

Relazione finale del Progetto Food & Education sostenuto da 4Life.

Relazione finale del Progetto Food & Education sostenuto da 4Life. Relazione finale del Progetto Food & Education sostenuto da 4Life. Anno 2014 La collaborazione tra 4life e SOS Villaggi dei Bambini SOS Villaggi dei Bambini è una Onlus impegnata nell'accoglienza di bambini

Dettagli

COLLEZIONE NATALE 2015 GLI AUGURI CHE VALGONO DI PIU!

COLLEZIONE NATALE 2015 GLI AUGURI CHE VALGONO DI PIU! COLLEZIONE NATALE 2015 GLI AUGURI CHE VALGONO DI PIU! FATA ONLUS nasce nel 1999 a Cesano Boscone (MI) da un gruppo di famiglie che hanno fatto della loro esperienza diretta in tema di affido una cultura

Dettagli

L iniziativa di Soleterre Onlus dedicata alle Aziende che scelgono di festeggiare il Natale in modo etico e solidale.

L iniziativa di Soleterre Onlus dedicata alle Aziende che scelgono di festeggiare il Natale in modo etico e solidale. L iniziativa di Soleterre Onlus dedicata alle Aziende che scelgono di festeggiare il Natale in modo etico e solidale. Con Natale Felice la tua Azienda fa gli auguri e fa del bene Alle Aziende sensibili

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI CATALOGO LIETI EVENTI

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI CATALOGO LIETI EVENTI SOS VILLAGGI DEI BAMBINI CATALOGO LIETI EVENTI Il calore di una casa per ogni bambino Silvia Bolzoni PERCHÈ SCEGLIERE LE BOMBONIERE SOS Il vostro matrimonio, il battesimo del vostro bimbo o la sua comunione,

Dettagli

Combatte la fame nel mondo. WFP/Alejandro Chicheri. A Natale un gesto speciale è il regalo più bello.

Combatte la fame nel mondo. WFP/Alejandro Chicheri. A Natale un gesto speciale è il regalo più bello. Combatte la fame nel mondo WFP/Alejandro Chicheri A Natale un gesto speciale è il regalo più bello. WFP/Alejandro Chicheri Istituito nel 1963, il WFP Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite -

Dettagli

COOPERAZIONEFAMIGLIE

COOPERAZIONEFAMIGLIE COOPERAZIONEFAMIGLIE Chi siamo La Cooperativa Sociale CAF nasce nel 2011 a Romano di Lombardia ( BG ) dalla filiazione dell Associazione di Volontariato Sociale CAF Centro Aiuto Famiglia, sorta nel 1986,

Dettagli

(Legge regionale n. 1/08, Capo II) BANDI 2012-2013. Presentazione del progetto

(Legge regionale n. 1/08, Capo II) BANDI 2012-2013. Presentazione del progetto (Legge regionale n. 1/08, Capo II) BANDI 2012-2013 Presentazione del progetto LA CURA DELL INCONTRARSI: lo stare insieme di bambini e famiglie a Moglia e a Pegognaga per superare l ombra della calamità

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

Il sistema del welfare locale in tempo di crisi. 15.11.2013 A cura del Direttore del Consorzio IRIS Annalisa Sala

Il sistema del welfare locale in tempo di crisi. 15.11.2013 A cura del Direttore del Consorzio IRIS Annalisa Sala Il sistema del welfare locale in tempo di crisi 15.11.2013 A cura del Direttore del Consorzio IRIS Annalisa Sala trasparenza riflessione rendicontazione (accountability) fare cultura valorizzare il lavoro

Dettagli

PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE

PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE SOGGETTI PROPONENTI IL PROGETTO 1) Denominazione Cooperativa Servizi & Formazione Indirizzo Viale

Dettagli

RIFUGIATO A CASA MIA 2015/2016. Ufficio Immigrazione Caritas Italiana

RIFUGIATO A CASA MIA 2015/2016. Ufficio Immigrazione Caritas Italiana RIFUGIATO A CASA MIA 2015/2016 Ufficio Immigrazione Caritas Italiana Promotore Caritas Italiana Soggetti coinvolti Caritas italiana promuove il progetto nazionale coordinando il monitoraggio delle attività

Dettagli

UNA FAMIGLIA X UNA FAMIGLIA trasformare una buona prassi in una buona politica

UNA FAMIGLIA X UNA FAMIGLIA trasformare una buona prassi in una buona politica UNA FAMIGLIA X UNA FAMIGLIA trasformare una buona prassi in una buona politica Roma, 17/01/2013 Fondazione PAIDEIA onlus www.fondazionepaideia.it; info@fondazionepaideia.it Verso una nuova forma di affido

Dettagli

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 Buona estate!! INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO UN RIGRAZIAMENTO PER LE DONAZIONI RICEVUTE ALISOLIDALI AUGURA A TUTTI UNA BUONA ESTATE

Dettagli

Progetto Scuole Catalogo proposte 2012/2013

Progetto Scuole Catalogo proposte 2012/2013 Progetto Scuole Catalogo proposte 2012/2013 DC.DP.00.42 Fondazione aiutare i bambini Onlus Via Ronchi, 17-20134 Milano - Tel. 02 70.60.35.30 Email: info@aiutareibambini.it - www.aiutareibambini.it Fondazione

Dettagli

Democratica del Congo

Democratica del Congo Progetti scuole Proposta di gemellaggio Italia - Repubblica Democratica del Congo a cura di AMKA Onlus Chi siamo? Amka è un Organizzazione no profit nata nel 2001 dall incontro di due culture differenti

Dettagli

UNA RETE DI SOSTEGNO PER I BAMBINI AMMALATI E PER LE LORO FAMIGLIE

UNA RETE DI SOSTEGNO PER I BAMBINI AMMALATI E PER LE LORO FAMIGLIE UNA RETE DI SOSTEGNO PER I BAMBINI AMMALATI E PER LE LORO FAMIGLIE Casina dei bimbi conta su di me Mi chiamo Claudia e sono la mamma di Federico, che oggi avrebbe l età per un simpatico profilo su Facebook.

Dettagli

PIANO CONTRO LA POVERTÀ

PIANO CONTRO LA POVERTÀ PIANO CONTRO LA POVERTÀ LE AZIONI DELLA REGIONE LAZIO PER CONTRASTARE ARE VECCHIE E NUOVE FORME DI VULNERABILITÀ ASSESSORATO POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIA EMPORIO DELLA SOLIDARIETÀ Finanziamento del progetto

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

COMUNE DI PACIANO PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI PACIANO PROVINCIA DI PERUGIA COMUNE DI PACIANO PROVINCIA DI PERUGIA Cap 06060 P.zza della Repubblica n. 4 P.IVA 00436320543 Tel. 075.830186 e-mail: info@comune.paciano.pg.it fax. 075.830447 REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI AFFIDAMENTO

Dettagli

Leonardo da Vinci Tra-Pre-Vi Training for the Prevention and Treatment of Youth Violent Behaviour.

Leonardo da Vinci Tra-Pre-Vi Training for the Prevention and Treatment of Youth Violent Behaviour. Centro di Solidarietà di Reggio Emilia/Italy Leonardo da Vinci Tra-Pre-Vi Training for the Prevention and Treatment of Youth Violent Behaviour. Relazione 1: Il sistema della protezione di minori con problemi

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI AFFIDAMENTO FAMILIARE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI AFFIDAMENTO FAMILIARE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI AFFIDAMENTO FAMILIARE ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO E PRINCIPI GENERALI L affidamento familiare, rappresenta uno strumento prioritario di aiuto al minore e alla sua famiglia,

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Consultorio Familiare LA CASA di Erba CARTA DEI SERVIZI E lo strumento del quale il Consultorio si è dotato per rendere più facilmente visibili i servizi offerti a coloro che intendono

Dettagli

A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma

A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma ( ) Per affrontare i problemi sociali non possiamo fare a meno di ascoltare

Dettagli

FONDAZIONE PANGEA ONLUS

FONDAZIONE PANGEA ONLUS FONDAZIONE PANGEA ONLUS Le donne rappresentano il più vasto numero di persone soggette a discriminazioni, violenze, povertà e processi di impoverimento nel mondo, semplicemente perché appartenenti al genere

Dettagli

Un esperienza Servizio di Assistenza Domiciliare ai Minori creare legami per innescare

Un esperienza Servizio di Assistenza Domiciliare ai Minori creare legami per innescare Un esperienza Servizio di Assistenza Domiciliare ai Minori creare legami per innescare A cura di Dr.ssa BOVE Daniela Laura Cooperativa Sociale AMANI Comune di Brindisi Roma, 18 Gennaio 2010 cambiamenti

Dettagli

La realtà dell affido a Milano un sistema integrato tra i diversi soggetti

La realtà dell affido a Milano un sistema integrato tra i diversi soggetti Milano SETTORE SERVIZI MINORI, FAMIGLIE E TERRITORIALITA Tavolo Cittadino Affidi Centro Affidi Settimana dell affido Milano 10-16 novembre L INEE DI' INDIRIZZO DELL AFFIDO FAMILIARE La realtà dell affido

Dettagli

Fondazione «L Ancora ONLUS» Via Marin Faliero, 97-37138 Verona - Tel. e Fax 045565988 - C.F. 93103260233 Sito web: www.fondazionelancora.

Fondazione «L Ancora ONLUS» Via Marin Faliero, 97-37138 Verona - Tel. e Fax 045565988 - C.F. 93103260233 Sito web: www.fondazionelancora. Fondazione «L Ancora ONLUS» Via Marin Faliero, 97-37138 Verona - Tel. e Fax 045565988 - C.F. 93103260233 Sito web: www.fondazionelancora.org - E-mail: segreteria@fondazionelancora.org PREMESSA La Fondazione

Dettagli

A Natale affida un messaggio di speranza ai tuoi auguri

A Natale affida un messaggio di speranza ai tuoi auguri NATALE2012 A Natale affida un messaggio di speranza ai tuoi auguri I tuoi auguri di Natale hanno un valore speciale se li fai insieme a noi, perché sostengono l impegno delle famiglie e della comunità

Dettagli

Convegno UNICEF La crisi la pagheranno i bambini? Roma 8 novembre 2011

Convegno UNICEF La crisi la pagheranno i bambini? Roma 8 novembre 2011 Convegno UNICEF La crisi la pagheranno i bambini? Roma 8 novembre 2011 Sintesi intervento della dottoressa Liviana Marelli - Il diritto alla protezione dei bambini e dei ragazzi è un concetto ampio che

Dettagli

Il fundraiser questo s(conosciuto)

Il fundraiser questo s(conosciuto) ABBIAMO IL PALLINO PER IL FUNDRAISING Il fundraiser questo s(conosciuto) Chi è, cosa fa, quali strumenti utilizza, con chi si relaziona e quali obiettivi ha questa figura professionale complessa e specializzata

Dettagli

ICEI. CITTADINI NEL MONDO un lungo viaggio insieme verso il cambiamento

ICEI. CITTADINI NEL MONDO un lungo viaggio insieme verso il cambiamento ICEI. CITTADINI NEL MONDO un lungo viaggio insieme verso il cambiamento CHI SIAMO Siamo un associazione senza fini di lucro impegnata nella solidarietà internazionale, nella cooperazione allo sviluppo,

Dettagli

Calendario. Vorrei salire sul trenino dei colori nel mondo dove siamo tutti migliori, e molti diritti hanno i bambini, sia i grandi che i piccini.

Calendario. Vorrei salire sul trenino dei colori nel mondo dove siamo tutti migliori, e molti diritti hanno i bambini, sia i grandi che i piccini. Vorrei salire sul trenino dei colori nel mondo dove siamo tutti migliori, e molti diritti hanno i bambini, sia i grandi che i piccini. Un mondo per giocare, correre e cantare, dove ho il sorriso di chi

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI CENTRO SERVIZIO AFFIDO E ADOZIONI TERRITORIALE -SAAT

CARTA DEI SERVIZI CENTRO SERVIZIO AFFIDO E ADOZIONI TERRITORIALE -SAAT CARTA DEI SERVIZI CENTRO SERVIZIO AFFIDO E ADOZIONI TERRITORIALE -SAAT Pag.1 Pag.2 Sommario COS È IL SERVIZIO AFFIDO E ADOZIONI TERRITORIALE SAAT... 3 DESTINATARI DEL SERVIZIO... 3 I SERVIZI OFFERTI...

Dettagli

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza La Festa dell Albero Festa dell Albero è la campagna di Legambiente per la tutela del verde e del territorio che quest anno si realizza nell ambito della Giornata Nazionale degli Alberi, finalmente istituita

Dettagli

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione Carta dei Servizi Chi Siamo Che cosa facciamo Come Lavoriamo Dove Siamo Cooperazione allo Sviluppo Centro Studi e Formazione Adozione Internazionale Emissione Gennaio 2013 Sez.III - 1 /9 Indice Indice...

Dettagli

Centro Affidi Provincia di Potenza Politiche Sociali

Centro Affidi Provincia di Potenza Politiche Sociali PROVINCIA DI POTENZA Centro Affidi Provincia di Potenza Politiche Sociali Protocollo d Intesa tra : Provincia di Potenza - Tribunale per i Minori- Comuni del territorio provinciale PROTOCOLLO D INTESA

Dettagli

La violenza assistita e la rete dei Servizi attivi: dalla normativa all azione sul territorio

La violenza assistita e la rete dei Servizi attivi: dalla normativa all azione sul territorio La violenza assistita e la rete dei Servizi attivi: dalla normativa all azione sul territorio Martina Zorz Assistente Sociale Comune di Locate Varesino martedì 28 Aprile 2015 I DATI Rete interprovinciale

Dettagli

Comunità della Paganella

Comunità della Paganella COMUNITÀ della PAGANELLA PROGETTO Sportello Donna Comunità della Paganella Gennaio 2013 PREMESSE Nel 2011 la Comunità della Paganella ha elaborato il progetto intitolato La conoscenza delle donne, nell

Dettagli

ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus RELAZIONE MORALE ANNO 2013. ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus Via Veneto 11 24035 CURNO (BG) - Cod.fisc.

ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus RELAZIONE MORALE ANNO 2013. ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus Via Veneto 11 24035 CURNO (BG) - Cod.fisc. ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus RELAZIONE MORALE ANNO 2013 La presente relazione, predisposta ai sensi dell art. 8 dello Statuto ha lo scopo di informare gli aderenti delle attività poste in essere dall

Dettagli

5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN. acqua e cittadinanza attiva

5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN. acqua e cittadinanza attiva 5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN acqua e cittadinanza attiva Progetto gratuito per le scuole secondarie di 2 grado e i centri di formazione professionale della

Dettagli

01 ABOUT 02 MISSION 03 DIRECT EMAIL MARKETING 04 DISPLAY ADVERTISING 05 SOCIAL MEDIA MARKETING 06 WEB DESIGN 07 SEO 08 IT CONSULTING 09 CONCLUSIONI

01 ABOUT 02 MISSION 03 DIRECT EMAIL MARKETING 04 DISPLAY ADVERTISING 05 SOCIAL MEDIA MARKETING 06 WEB DESIGN 07 SEO 08 IT CONSULTING 09 CONCLUSIONI 01 ABOUT 02 MISSION 03 DIRECT EMAIL MARKETING 04 DISPLAY ADVERTISING 05 SOCIAL MEDIA MARKETING 06 WEB DESIGN 07 SEO 08 IT CONSULTING 09 CONCLUSIONI 10 CONTATTI 01 ABOUT Il Network di GruppoFacile GruppoFacile

Dettagli

SPERIMENTAZIONE LINEE GUIDA AFFIDO FAMILIARE

SPERIMENTAZIONE LINEE GUIDA AFFIDO FAMILIARE SPERIMENTAZIONE LINEE GUIDA AFFIDO FAMILIARE BUONE PRASSI PREMESSA L affidamento familiare, intervento di protezione e tutela nei confronti di minori temporaneamente privi di idoneo ambiente familiare,

Dettagli

www.imaginarium.it zie n d e blog lapiccolaporta.com

www.imaginarium.it zie n d e blog lapiccolaporta.com www.imaginarium.it S blog lapiccolaporta.com c e p zie n d e A e l ia IMAGINARIUM è l azienda dedicata al gioco e all educazione dei bambini con maggior presenza di punti vendita a livello mondiale. Dalla

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Ente proponente il progetto: CONGREGAZIONE SUORE ORSOLINE DEL SACRO CUORE DI MARIA Codice di accreditamento: NZ00039 Albo e classe

Dettagli

CONTA SU DI ME. Volontari in emergenza (Ospedale, Domicilio, Scuola)

CONTA SU DI ME. Volontari in emergenza (Ospedale, Domicilio, Scuola) CONTA SU DI ME Volontari in emergenza (Ospedale, Domicilio, Scuola) CASINA DEI BIMBI Dal 2001 l Associazione Casina dei Bimbi Onlus opera nel territorio delle province di Reggio Emilia, Modena e Parma

Dettagli

Agoal per i più piccoli

Agoal per i più piccoli Agoal per i più piccoli Iniziativa per la Famiglia Asili Nido Happy Child Happy Child è un network di asili nidi familiari, tradizionali e aziendali. Impresa nata nel 2002, oggi conta oltre 40 strutture

Dettagli