Documento digitalizzato dallo Staff di UnissResearch

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "http://eprints.uniss.it/7509/ Documento digitalizzato dallo Staff di UnissResearch"

Transcript

1 Depalmas, Anna; Tanda, Giuseppa; Melis, Maria Grazia (1995) La Necropoli a domus de janas di Lochele-Sedilo (OR). In: Preistoria e protostoria in Etruria: atti del 2. Incontro di studi: V. 1: tipologia delle necropoli e rituali di deposizione, maggio 1993, Farnese-Manciano. Milano, Centro studi di preistoria e archeologia. p Documento digitalizzato dallo Staff di UnissResearch

2 PREISTORIA E PROTOSTORIA IN ETRURIA ATTI DEL SECONDO INCONTRO DI STUDI TIPOLOGIA DELLE NECROPOLI E RITUALI DI DEPOSIZIONE RICERCHE E SCAVI

3 INDICE GENERALE VOLUME 1 RAPPORTO TRA ABITATI E NECROPOLI TRA BRONZO FINALE ED ETÀ DEL FERRO Massimo Cardosa 189 CRONACA DEI LAVORI PRESENTAZIONE Francesco Nicosia PRESENTAZIONE Anna Maria Moretti Sgubini INTRODUZIONE Nuccia Negroni Catacchio PETTINI IN MINIATURA E CERAMICA CON DECORAZIONE A PETTINE": DUE ESPRESSIONI DEL RITO FUNEBRE? Kristina Berggren 199 LE NECROPOLI COME INDICATORI DELLA STRUTTURA SOCIALE DELLE COMUNITÀ VILLANOVIANE: IL IX SECOLO A BOLOGNA Clarissa Belardelli 209 STRUTTURE TOMBALI NELL'ETRURIA MERIDIONALE VILLANOVIANA Filippo Delpino 217 TIPOLOGIE DELLE NECROPOLI E RITUALI DI DEPOSIZIONE - Relazioni TARQillNIA TRA ABITATO E NECROPOLI. RIFLESSIONI SULLA DECORAZIO NE VASCOLARE Maria Bonghi Jovino 225 DEPOSIZIONI, TOMBE E NECROPOLI NELL'ETRURIA CENTRALE TIRRENICA Nuccia Negroni Catacchio 15 SEPPELLIMENTI IN ABITATO: IL CASO DI TARQUINIA Cristina Chiaramonte Treré 241 OSSERVAZIONI SU ALCUNI ELEMENTI DI CARATTERE RITUALE NELL'ENEOLIT1CO DELLA TOSCANA Daniela Cocchi Genick - Renata Grifoni Cremonesi 29 MODELLI DI ORGANIZZAZIONE SPAZIALE IN ALCUNE NECROPOLI ENEOLI TICHE E DELL'ETÀ DEL BRONZO DELLA PENISOLA ITALIANA Alberto Cazzella - Maurizio Moscoloni 35 TOMBE 'A FOSSA' E TOMBE 'A FORNO': DISTRIBUZIONE E TIPOLOGIA FUN ZIONALE DEI RINVENIMENTI NELL'AMBITO DEL RITUALE FUNERARIO Maurizio Quagliuolo 45 TOPOGRAFIA E ORGANIZZAZIONE SPAZIALE DELLA NECROPOLI ENEOLITI CA DI PONTE S. PIETRO aschia DI CASTRO, VT) Monica Miari 55 LA NECROPOLI ENEOLITICA DELLA SELVICCIOLA (ISCHIA DI CASTRO, VT). ASPETTI DEL RITUALE FUNERARIO Anna Maria Conti - Carlo Persiani - Patrizia Petitti 67 UNA SEPOLTURA ENEOLITICA IN TOSCANA: LA GIACITURA DELLO SCHE LETRO IN RELAZIONE AL RITUALE FUNERARIO Elsa Pacciani 75 PRATO DI FRABULINO (FARNESE, VT) - TOMBA A CAMERA DELL'ETÀ DEL BRONZO Carlo Casi-Vincenzo d'ercole-nuccia Negroni Catacchio-Flavia Trucco 81 LE PERLE DI PRATO DI FRABULINO (FARNESE, VT): INDAGINI ANALIDCHE Paola Santopadre - Marco Veri tà 111 ANALISI ANTROPOLOGICA DEI RESTI SCHELETRICI UMANI DELLA TOMBA A CAMERA DI PRATO DI FRABULINO (FARNESE, VT) Rita Vargiu 119 LE STRUTTURE TOMBALI DEL BRONZO FINALE IN ETRURIA: ANALISI E OSSERVAZIONI Laura Domanico 127 RESTI DI SEPOLTURA DA UN SAGGIO DI SCAVO PRESSO BELVERDE DI CETONA. ANNO 1969 Mirella Cipolloni Sampò - Esmeralda Remotti 147 LA NECROPOLI DEL BAGNATOlO (MANCIANO, GR) NEL QUADRO DEI COM PLESSI FUNERARI PROTOVILLANOVIANI DELLA MEDIA VALLE DEL FIORA Carlo Casi 163 RESTI DI UN INCINERATO DALLA TOMBA DEL BAGNATOlO (MANCIANO, GR) Elsa Pacciani 171 LA NECROPOLI DEL BRONZO FINALE DI STICCIANO SCALO (GR) Alessandro Zanini 175 RIPRESA DEGLI SCAVI NELLA NECROPOLI PROTOVILLANOVIANA DI POGGIO DELLA POZZA AD ALLUMIERE (ROMA) Vincenzo d'ercole 177 RELAZIONE ANTROPOLOGICA SUI RESTI SCHELETRICI PROVENIENTI DALLE NECROPOLI PROTOVILLANOVIANE DI POGGIO DELLA POZZA E DI GANGALANTE - ALLUMIERE (ROMA) Rita Vargiu 187 SIMBOLISMO FUNERARIO E ORGANIZZAZIONE SOCIALE A TARQUINIA NELLE FASI INIZIALI DELL'ETÀ DEL FERRO Cristiano laia 249 RITUALE FUNERARIO E FORMAZIONE DELLE ARISTOCRAZIE NELL'ETRURIA PROTOSTORICA: OSSERVAZIONI SUI CORREDI FEMMINILI E INFANTILI DI TARQillNIA Andrea Zifferero 257 IL SEPOLCRETO VILLANOVIANO DI CAMPO S. ANTONIO - CHIUSA CIMA (BARBARANO ROMANO, VT). PARTICOLARITÀ MORFOLOGICHE E ASPETTI DEL COSTUME FUNERARIO Luciano Santella 267 LA DEPOSIZIONE DI SCUDI NELLE TOMBE DI VIII E VII SECOLO A.C. NELL'ITALIA CENTRALE TIRRENICA Gilda Bartoloni - Anna De Santis 277 TIPOLOGIE DELLE NECROPOLI E RITUALI DI DEPOSIZIONE - Poster UN OSSUARIO ADESPOSTA ED IL PROBLEMA DELLA NECROPOLI DI "INSUGLIETTI" (PITIGLIANO, GR) Alessandro Zanini 291 TOLFA-ALLUMIERE E ROMA-COLLI ALBANI NEL BRONZO FINALE: RITUALI FUNERARI A CONFRONTO Carla Socrate 295 STUDI SU ALCUNE FIBULE PROTOVILLANOVIANE Savino Sbarra MATERIALI VILLANOVIANI DA MONTE ROMANO (V T) - LOC. POGGIO VALLICELLE Luciano De Camillis - Patrizia Fortini 299 TIPOLOGIE DELLE NECROPOLI E RITUALI DI DEPOSIZIONE - Discussione 305 TIPOLOGIE DELLE NECROPOLI E RITUALI DI DEPOSIZIONE Confronti con altre aree - Relazioni UNA NECROPOLI EQUA: IL CASO DI RIOFREDDO (ROMA) Elena M. Menotti 315 L'INSEDIAMENTO PROTOSTORICO DI MONTE SARACENO (GARGANO) Gabriela Acquaroli 321 STRUTTURE, CORREDI E RITUALI DEI SEPOLCRI A TUMULO DI SAN MAGNO E DI COPPA DI SOTTO IN TERRA DI BARI Rodolfo Striccoli 329 IL "GRUPPO DELLA SIBARITlDE" NELLA PRIMA ETÀ DEL FERRO: NUOVI DATI DA TORRE MORDILLO Vittoria Buffa 339 NUOVE RICERCHE A JANCffiNA (LOCRI, RC): ORGANIZZAZIONE SPAZIALE DELLA NECROPOLI DI CANALE E PROPOSTA DI TIPOLOGIA DELLE STRUT TURE FUNERARIE Silvia Festuccia - Domenico A. Marino

4 PREISTORIA E PROTOSTORIA IN ETRURIA - Secondo Incontro di Studi 363 LA NECROPOLI A DOMUS DE JANAS DI LOCHELE - SEDILO (OR) La regione denominata Salto di Lochele si trova nella parte centrale dell'isola, in una zona collinare che domina il tratto del fiume Tirso in prossimità della sua confluenza con il Taloro. La necropoli sorge in località "sa Serra" (308 m slm) ed è costituita da sette ipogei del tipo a domus de janas, scavati nell'ignimbrite trachitica che affiora in singoli banchi o in brevi costoni rocciosi. La sette sepolture - oggetto di indagine nel corso di una campagna di scavo condotta durante il 1985 e proseguita nel 1986 appaiono realizzate entro modeste formazioni isolate (tombe nn.l,5,6) (fig.1a) o all'interno del medesimo banco roccioso (tombe nn.2-4,7) (fig.1b). Le tipologie tombali seguono schemi planimetrici piuttosto semplici, infatti si distinguono: - il tipo bicellulare composto da due ambienti - anticella e cella - quadrangolari (n.6) o subcircolari (nn.3,5) disposti secondo l'asse longitudinale (tombe nn.3,5,6) (fig.1b); - il tipo a "T" costituito da tre celle: atrio o padiglione con (n.4) o senza (nn.2,7) fossetta circolare scavata nel pavimento, anticella di forma quadrangolare, ampia cella subellittica (n.2) o rettangolare (nn.4,7), in un caso con setti divisori (n.7) realizzati in rilievo sul pavimento, con ampliamenti laterali in forma di uno (nn.2,7) o due (n.4) banconi sopraelevati (tombe nn.2,4,7) (hg.1b); - infine, un terzo tipo, anch' esso con pianta a "T", ma preceduto da un dromos rettangolare in asse con l'anticella quadrangolare e la cella, irregolarmente rettangolare con setto divisorio sulla sinistra e ampliamento, di epoca posteriore, sulla destra; nel pavimento del dromos e dell'anticella compaiono delle fossette votive (tomba n.l) ( fig. la). Rari gli elementi architettonici rappresentati, se si eccettuano i particolari delle cornici che riquadrano alcuni portelli di ingresso agli ipogei. Solo due camere sepolcrali (tombe nn.l,2) presentano tracce di pittura, in particolare l'ipogeo n.2 - in corrispondenza del padiglione - mostra delle bande alternate bianche e rosse dipinte sul soffitto. Lo scavo stratigrafico condotto nella zona antistante le tombe e all'interno di esse ha interessato depositi parzialmente rimaneggiati, ma ha comunque permesso di evidenziare una lunga sequenza di frequentazioni a partire dal neolitico recente sino al riutilizzo in età altomedievale. Rari e poco caratterizzati appaiono i materiali attribuibili alla cultura di Ozieri (fine IV - prima metà del III millennio a.c.) (fig.1c,1) mentre è ben attestata la presenza dei reperti riferibili alla cultura eneolitica di Filigosa, documentata dal ritrovamento di frammenti di tazze e ciotole carenate, talvolta provviste di bugne, raramente decorate con sottili incisioni in motivi triangolari e a zig zag (fig.l C,2-6). Sempre nell' età del rame ( a.c.) sono collocabili i frammenti ceramici campaniformi provenienti dalle celle delle tombe 2 e 3 del settore 1, antistante ad esse. Si tratta di pochi elementi decorati con la tecnica dell'incisione semplice, in un solo caso mediante l'uso del pettine dentato, che descrive motivi a clessidra, bande e tratteggi su ciotole emisferiche con piccolo orlo a tesa e piedi rettangolari (fig.1c,8-9), ornati che ricordano quelli osservabili su materiali del sud dell'isola e dell'iglesiente (Grotta della Volpe - Iglesias, Locci Santus - S.Giovanni Suergiu). Ben documentata è la presenza della cultura di Bonnanaro, caratteristica del Bronzo Antico, testimoniata dai numerosi tegami, scodelle, ciotoloni decorati da brevi costolature verticali (fig.1c,7,10-11). L'industria litica è rappresentata da alcune punte di freccia peduncolate in ossidiana ad accurata lavorazione bifacciale (fig.1c,12-14), da numerose lame e schegge - sempre in ossidiana (fig.1c,15-17) da rari elementi in selce e da una particolare industria scheggioide che utilizza come supporti ciottoli e schegge di una roccia silicea locale (tomba n.6) (hg.1c,18-19).

5 364 A. Depalmas - G. landa - M.G. Melis Le ricognizioni sinora effettuate intorno alla zona degli ipogei, non hanno condotto all'individuazione dell' area o delle aree abitative ricollegabili all'utilizzo in tempi preistorici della necropoli mentre hanno permesso la localizzazione dell'insediamento altomedievale, ubicato a monte dell'area funeraria. Anna Depalmas Giuseppa Tanda Maria Grazia Melis Nota bibliografica Melis M.G. Studio tipologico delle perle in vetro e faience rinvenute in Sardegna, in Depalmas A.-Melis M.G., Materiali e monumenti d'età prenuragica e nuragica, in Antichità Sarde, Studi e Ricerche 2, 1989, Sassari 1991, pp

6 PREISTORIA E PROTOSTORIA IN ETRURIA - Secondo Incontro di Studi 365 A 9 flj~....'... \ \ 1 2 vw 3 4 ~-~ :\ 5 6 ~ - --r~:i !.:t! " I.:... 7 o,, 6cm 11 6~-~ T-Te ':::::'17 o,, 6cm c ~18 19 Fig.l - Sedilo (OR), necropoli a domus de janas di Lochele. A: planimetria della tomba 1; B: planimetria delle tombe 2-4; C: materiali provenienti dalle tombe 1 (nn.1,12-14,16), 2 (nn.3,4,6), 3 (nn.2,5), dal settore 1 (nn.7-11) e dalla tomba 6 (nn.15,17-19).

7 TIPOLOGIE DELLE NECROPOLI E RITUALI DI DEPOSIZIONE Confronti con altre aree - Postar RrTI FUNERARI SUL TICINO. INDNIDUAZIONE E SCAVO DI UNA NECROPOLI PROTOSTORICA A GOLASECCA (VA), LOCALITÀ MONSORINO Maria Adelaide Binaghi Leva 359 LA NECROPOLI A DOMUS DE JANAS DI LOCHELE - SEDILO (OR) Anna Depalmas - Giuseppa Tanda - Maria Grazia Melis TIPOLOGIE DELLE NECROPOLI E RITUALI DI DEPOSIZIONE Confronti con altre aree - Discussione 369 ELENCO DEI RELATORI E DEGLI ADERENTI - INDICE GENERALE 371 RICERCHE E SCAVI - Relazioni VOLUME 2 ALCUNE CONSIDERAZIONI SULLA PRODUZIONE METALLURGICA NELLA VALLE DEL FIORA DALL'ENEOLITICO ALLA PRIMA ETÀ DEL FERRO Enrico Pellegrini 7 RICERCHE ZOO ARCHEOLOGICHE IN ALCUNI INSEDIAMENTI PROTOSTORICI DELL'ETRURIA MERIDIONALE Jacopo de Grossi Mazzorin 17 LA POLLEDRARA DI CECANffiBIO (ROMA). DATI PRELIMINARI SULL'ANALISI TAFONOMICA DEI REPERTI FAUNISTICI Anna Paola Anzidei - Paola Villa - Eugenio Cerilli 27 L'INDUSTRIA SU CIOTTOLO DI SASSOFORTINO (ROCCASTRADA, GR) Attilio Galiberti - Arcangiolo Sarti 37 OSSERVAZIONI GEOARCHEOLOGICHE SUI LNELLI PALEOLITICI DELLA GROTTA DELLE SETTECANNELLE (ISCHIA DI CASTRO, VT) Giovanni Boschian - Paola Ucelli Gnesutta 45 MATERIAli PALEOLfTICI DAL SITO B" DI MACCARESE (ROMA) Patrizia Toniutti 53 L'INSEDIAMENTO PREISTORICO DI POGGIO OLNASTRO (CANINO, VT). CAMPAGNE DI SCAVO Grazia Maria Bulgarelli-Laura D'Erme-Enrico Pellegrini - Patrizia Petitti 63 SCAVO DI UN INSEDIAMENTO ENEOLITICO NEL DISTRETTO MINERARIO DEL CAMPIGLIESE (LD Fabio Fedeli 73 L'INSEDIAMENTO DEL BRONZO MEDIO DEL CASTELLARE DEL CAMPESE - ISOLA DEL GIGLIO (GR) Bianca Maria Aranguren - Paola Perazzi - Paola Rendini 83 L'ABITATO PROTOSTORICO DI UVORNO - STAGNO. NOTA PRELIMINARE Pamela Gambogi - Mary Nanni - Alessandro Zanini 93 CONSIDERAZIONI SULL'INSEDIAMENTO DEL BRONZO FINALE ALLA PUNTATA DI FONTEBLANDA (ORBETELLO, GR) Giulio Ciampoltrini 103 L'INSEDIAMENTO PROTOVILLANOVIANO DI SATURNIA Maurizio Michelucci LA RUPE DI PITIGLIANO (GR): SCAVI E RICERCHE TOPOGRAFICHE Bianca Maria Aranguren - Paola Perazzi 121 LA RIOCCUPAZIONE DELLA ROCCA DI PITIGLIANO Gilda Bartoloni 129 NUOVE ACQUISIZIONI ACHEULEANE NELLA TOSCANA SETTENTRIONALE Fabio Martini - Nicoletta Volante 133 MATERIAli ENEOLfTICI INEDITI DALLA TOSCANA E DALL'UMBRIA Monica Miari - Nuccia Negroni Catacchio 143 IL TERRITORIO DI CmUSI (SI) IN ETÀ PROTOSTORICA. NOTE SUL POPOLA MENTO Maria Chiara Bettini - Alessandro Zanini 157 INTEGRAZIONI DI IMMAGINI LANDSAT, DATI TOPOGRAFICI E INFORMAZIO NI ARCHEOLOGICHE PER UN'ANALISI DELLE RELAZIONI TRA SITI PRE-PRO TOSTORICI E TERRITORIO (ETRURIA MERIDIONALE) Neda Parmegiani - Maurizio Poscolieri 169 RICERCHE TOPOGRAFICHE NEI COMUNI DI CANINO, MONTALTO DI CASTRO (VT), CAPALBIO E MANCIANO (GR): UN CONTRffiUTO ALLA CONO SCENZA TERRITORIALE Laura Asor Rosa - Daniela Passi - Giorgio F. PocobeUi - Rossella Zaccagnini 179 IL PALEOLfTICO DEL COMPLESSO VULSINO: PRELIMINARI DI UNA RICERCA TERRITORIALE Lucina Giacopini - Diego Mantero 189 AMBIENTE E POPOLAMENTO NEL COMPRENSORIO VULSINO TRA IL NEOLfTICO E LA PRIMA ETÀ DEL FERRO Micaela Angle - Laura D'Erme 199 NUOVI DATI SUI GIACIMENTI ARCHEOLOGICI SOMMERSI NEL LAGO DI BOLSENA Pietro Tamburini 209 INTEGRAZIONE DI DATI PER ALCUNI INSEDIAMENTI PREISTORICI DELL' A REA VOLSINIESE, VULCENTE E TARQUINIESE Massimo Pennacchioni 219 NUOVE RICERCHE SULLA PATERNALE E SULLA VESCA Francesco di Gennaro RITROVAMENTI PREISTORICI E PROTOSTORICI NELLA BASSA VALLE DEL TORRENTE ARRONE Cristina Corsi - Alessandro Mandolesi 237 RICERCHE E SCAVI Poster AMBRA, OSSO E PASTA VITREA NELL'ETRURIA PROTOVILLANOVIANA Barbara Raposso - Maria Giuseppina Ruggiero 247 NUOVI DATI SUL POPOLA MENTO DELL'ALTA VALLE DELL'ALBEGNA (GR) Barbara Setti 253 MONTE TELLERE (PITIGLIANO, GR). RINVENIMENTO DI UN PROBABILE INSEDIAMENTO DELL'ETÀ DEL BRONZO Alessandra Massari - Giulia Sordi 257 LA CLUSTER ANALYSIS NELLO STUDIO DELLA CERAMICA DELL' ABITATO DEL BRONZO FINALE DI SORGENTI DELLA NOVA (FARNESE, VT) Anna Passoni 261 INDIZIO DI UN RIPOSTIGLIO DELL'ETÀ DEL BRONZO ANTICO IN LOCALITÀ CARTALANA" - COMUNE DI ISCHIA DI CASTRO (VT) Daniele Ciavatta - Romolo Lucarelli 265 MONTE SALIETTE (VALENTANO, VT) LA RACCOLTA DI SUPERFICIE. APPROCCIO TEORICO E RISCONTRO OGGETTIVO Anna Maria Conti - Carlo Persiani 267 POGGIO GAROFALO (VT). STANZIA MENTO CON FASI DI OCCUPAZIONE DEL L'ETÀ DEL BRONZO E DELLA PRIMA ETÀ DEL FERRO Cristiano Iaia - Alessandro Mandolesi 269 PRESENZE DELL'ETÀ DEL BRONZO IN LOCALITÀ "LA CIVITA" (TARQUINIA ANTICA) Alessandro Mandolesi 273 LA FERRIERA DI SUTRI Francesco di Gennaro LA FASE ANTICA DELLA PRIMA ETÀ DEL FERRO IN ETRURIA MERIDIONALE: AGGIORNAMENTI Francesca Ceci - Francesco M. Cifarelli 281 RICERCHE E SCAVI Discussione 285 VOTO APPROVATO AL TERMINE DEL SECONDO INCONTRO DI PREI STORIA E PROTOSTORIA IN ETRURIA, IL 23 MAGGIO 1993 (promotore F. di Gennaro) 293 ELENCO DEI RELATORI E DEGLI ADERENTI INDICE GENERALE 295 Per le abbreviazioni di periodici, collane, enciclopedie si fa riferimento a quelle adottate dalla "Rivista di Scienze Preistoriche". Edito dalle Edizioni Et nel maggio Milano - Corso Indipendenza 12 - fax

LA CULTURA VILLANOVIANA

LA CULTURA VILLANOVIANA LA CULTURA VILLANOVIANA Percorso per le classi quinte della scuola primaria Col termine villanoviano si definisce convenzionalmente un aspetto culturale dell Italia protostorica (IX-VIII secolo a.c.),

Dettagli

Preistoria e Protostoria in Etruria PAESAGGI CERIMONIALI

Preistoria e Protostoria in Etruria PAESAGGI CERIMONIALI C.S.P. ONLUS Centro Studi di Preistoria e Archeologia Via Fiori Chiari, 8-20121 Milano Tel. 02-72023607 FAX 02-89015971 C.F. 97208560157 www.preistoria.it Preistoria e Protostoria in Etruria PAESAGGI CERIMONIALI

Dettagli

Corso di Storia delle Arti visive. 4. Gli Etruschi

Corso di Storia delle Arti visive. 4. Gli Etruschi Corso di Storia delle Arti visive 4. Gli Etruschi 1 Le civiltà classiche: gli Etruschi Il popolo etrusco si era insediato nel territorio corrispondente alle attuali Toscana, Umbria e Lazio intorno al IX

Dettagli

Tarquinia, complesso monumentale : ceramica di impasto di epoca villanoviana e orientalizzante

Tarquinia, complesso monumentale : ceramica di impasto di epoca villanoviana e orientalizzante XVII International Congress of Classical Archaeology, Roma 22-26 Sept. 2008 Session: Tra importazione e produzione locale: lineamenti teoretici e applicazioni pratiche per l individuazione di modelli culturali...

Dettagli

età nuragica dal 1800 a.c. al 500 a.c.

età nuragica dal 1800 a.c. al 500 a.c. L et età nuragica dal 1800 a.c. al 500 a.c. Appunti per la preparazione all incontro con Antonello Pellegrino, autore del romanzo Bronzo Cagliari 1 Fasi del Nuragico I fase: 1800-1500 (bronzo antico Cultura

Dettagli

12 TESORI CIVITA CASTELLANA STORIA E LEGGENDE D ITALIA 13

12 TESORI CIVITA CASTELLANA STORIA E LEGGENDE D ITALIA 13 Capitale del territorio falisco, Falerii Veteres sorgeva nel luogo dell odierna Civita Castellana, su un altopiano tufaceo delimitato dal Rio Maggiore a nord, dal Rio Filetto a sud e dal fiume Treja ad

Dettagli

la Tomba dei dolii la tomba dei vasi greci la tomba dei letti e dei sarcofagi

la Tomba dei dolii la tomba dei vasi greci la tomba dei letti e dei sarcofagi la Tomba dei dolii la tomba dei vasi greci Il tumulo della capanna (Recinto della necropoli della Banditaccia), oltre alla tomba omonima, ospita altre tre sepolture monumentali. Si tratta di un fenomeno

Dettagli

ARCHEOCLUB D'ITALIA SEDE DI SAN SEVERO NAZIONALE. sulla. Preistoria - Protostoria - Storia della Daunia. San Severo 23-24 novembre 2002 A T T I

ARCHEOCLUB D'ITALIA SEDE DI SAN SEVERO NAZIONALE. sulla. Preistoria - Protostoria - Storia della Daunia. San Severo 23-24 novembre 2002 A T T I ARCHEOCLUB D'ITALIA SEDE DI SAN SEVERO 23 CONVEGNO NAZIONALE sulla Preistoria - Protostoria - Storia della Daunia San Severo 23-24 novembre 2002 A T T I a cura di Armando Gravina SAN SEVERO 2003 Stampa:

Dettagli

Paesaggi reali e paesaggi mentali Ricerche e scavi

Paesaggi reali e paesaggi mentali Ricerche e scavi PPE.Atti VIII PREISTORIA E PROTOSTORIA IN ETRURIA Paesaggi reali e paesaggi mentali Ricerche e scavi ATTI DELL OTTAVO INCONTRO DI STUDI CENTRO STUDI DI PREISTORIA E ARCHEOLOGIA Milano PREISTORIA E PROTOSTORIA

Dettagli

Il Museo Civita propone per l anno scolastico 2015-2016 dei laboratori didattici finalizzati alla conoscenza dei vari aspetti del mondo etrusco,

Il Museo Civita propone per l anno scolastico 2015-2016 dei laboratori didattici finalizzati alla conoscenza dei vari aspetti del mondo etrusco, Il Museo Civita propone per l anno scolastico 2015-2016 dei laboratori didattici finalizzati alla conoscenza dei vari aspetti del mondo etrusco, dalla vita quotidiana alle usanze funerarie. Orario di apertura:

Dettagli

IL NEOLITICO E L ETÀ DEI METALLI IN TOSCANA:

IL NEOLITICO E L ETÀ DEI METALLI IN TOSCANA: 199 IL NEOLITICO E L ETÀ DEI METALLI IN TOSCANA: SVILUPPI CULTURALI E STRATEGIE INSEDIATIVE RENATA GRIFONI CREMONESI Dipartimento di Scienze Archeologiche, Università di Pisa 1. Il Neolitico Il Neolitico,

Dettagli

GRUPPOARCHEOLOGICO ROMAilO. Acura di Marco Mengoli

GRUPPOARCHEOLOGICO ROMAilO. Acura di Marco Mengoli GRUPPOARCHEOLOGICO ROMAilO TIPOLOGIE DEIMONUMENTI FUNERARI DI ROMA ANTICA Acura di Marco Mengoli presente si tenterà didescrivere in breve alcune tipologie classiche dei monumentifunerari romani per quanto

Dettagli

LA SARDEGNA NURAGICA. Storia e materiali. A cura di Alberto Moravetti Elisabetta Alba Lavinia Foddai UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI

LA SARDEGNA NURAGICA. Storia e materiali. A cura di Alberto Moravetti Elisabetta Alba Lavinia Foddai UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI LA SARDEGNA NURAGICA Storia e materiali A cura di Alberto Moravetti Elisabetta Alba Lavinia Foddai UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Dipartimento di Storia. Scienze dell Uomo e della Formazione L esistenza,

Dettagli

AA.VV., Entella. Ricognizioni topografiche e scavi 1983-1986, Annali della Scuola Normale Superiore di Pisa, S. III, XVI, 1986, 1075-1174.

AA.VV., Entella. Ricognizioni topografiche e scavi 1983-1986, Annali della Scuola Normale Superiore di Pisa, S. III, XVI, 1986, 1075-1174. AA.VV., Entella. Ricognizioni topografiche e scavi 1983-1986, Annali della Scuola Normale Superiore di Pisa, S. III, XVI, 1986, 1075-1174. M. Giangiulio - M. Lombardo, Ricognizione esplorativa 1983 G.

Dettagli

Relazione preliminare sui recenti ritrovamenti compiuti dalla Società Archeologica Viterbese Pro Ferento nel territorio della Tuscia*

Relazione preliminare sui recenti ritrovamenti compiuti dalla Società Archeologica Viterbese Pro Ferento nel territorio della Tuscia* Relazione preliminare sui recenti ritrovamenti compiuti dalla Società Archeologica Viterbese Pro Ferento nel territorio della Tuscia* CHIARA DE SANTIS Fig. 1 Pianta della Tomba Comune di Viterbo Località

Dettagli

INDIRIZZO: Vicolo S. Agostino, 12 53024, Montalcino (SI) info@etrurianova.org etrurianova@gmail.com www.etrurianova.org

INDIRIZZO: Vicolo S. Agostino, 12 53024, Montalcino (SI) info@etrurianova.org etrurianova@gmail.com www.etrurianova.org CURRICULUM DELL ASSOCIAZIONE ETRURIA NOVA ONLUS DENOMINAZIONE NOME: TIPO DI ATTIVITÀ: CODICE FISCALE: 94173540488 PRESIDENTE: VICEPRESIDENTE: TESORIERE: VICE- SEGRETARIO: Etruria Nova Onlus Tutela, valorizzazione

Dettagli

RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI DI EPOCA PROTOSTORICA,

RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI DI EPOCA PROTOSTORICA, SILVANO PIROTTA RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI DI EPOCA PROTOSTORICA, ROMANA E LONGOBARDA LUNGO I CANTIERI AUTOSTRADALI E DELL ALTA VELOCITÀ 2012 I RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI NEL TERRITORIO DELLA MARTESANA I

Dettagli

La Nuova Luna www.lanuovaluna.it

La Nuova Luna www.lanuovaluna.it La Nuova Luna www.lanuovaluna.it Tel. 0782 41051 Fax 1786055083 archeo@lanuovaluna.it lanuovaluna@tiscali.it ostello@lanuovaluna.it La cooperativa La Nuova Luna nasce nel 1996. Dal 1997 gestisce il Parco

Dettagli

CAMPO PIANELLI. il villaggio e la necropoli di James Tirabassi Archeologo

CAMPO PIANELLI. il villaggio e la necropoli di James Tirabassi Archeologo CAMPO PIANELLI il villaggio e la necropoli di James Tirabassi Archeologo Il 5 di ottobre del 1875, i membri della neonata Sezione Alpinisti dell Enza si recarono a Castelnovo ne Monti e, sotto la guida

Dettagli

Analisi degli insediamenti

Analisi degli insediamenti Analisi degli insediamenti Molteplici significati del termine insediamento (modelli di insediamento; abitato) Qui usato nel senso più ampio in riferimento a specifici luoghi: insediamenti come luoghi dove

Dettagli

www.ideasfortravels.com

www.ideasfortravels.com www.ideasfortravels.com Attività Turistiche, Offerte Speciali, Punti di interesse, Eventi Idee e Suggerimenti per i tuoi Viaggi. Un click e trovi tutto ciò di cui hai bisogno intorno a te LA NECRÓPOLI

Dettagli

MUV Museo della civiltà Villanoviana

MUV Museo della civiltà Villanoviana MUV Museo della civiltà Villanoviana RAVENNA BOLOGNA Laboratori e attività didattiche Anno scolastico 2013-2014 SAN LAZZARO MUV Museo della civiltà Villanoviana Via Tosarelli, 191 40055 Villanova di Castenaso

Dettagli

MAPPA LABORATORIO ANTROPOLOGICO : Bari TERRITORIO. Ecosistema lame Ecosistema Murge Ecosistema mare

MAPPA LABORATORIO ANTROPOLOGICO : Bari TERRITORIO. Ecosistema lame Ecosistema Murge Ecosistema mare CLASSI TERZE, QUARTE E QUINTE MAPPA LABORATORIO ANTROPOLOGICO : Bari IL LUOGO BARI CITTÀ SUL MARE LA CONCA BARESE LA STORIA L uomo vive nel territorio GEOGRAFIA Posizione geografica:il promontorio sul

Dettagli

LA DONNA E L'UOMO IN ETRURIA

LA DONNA E L'UOMO IN ETRURIA MINISTERO PER I BENI CULTURALI E AMBIENTALI SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGICA DELLA TOSCANA SEZIONE DIDATTICA LA DONNA E L'UOMO IN ETRURIA Gli autori greci e latini hanno sempre posto in cattiva luce il comportamento

Dettagli

IL Maggio 3 del GIORNALETTO IV Centro Dialisi Ulivella Firenze 2007

IL Maggio 3 del GIORNALETTO IV Centro Dialisi Ulivella Firenze 2007 1 IL GIORNALETTO Centro Dialisi Ulivella Maggio/Giugno Numero 3 del 2011 Anno IV Firenze 2007 2 Indice di questo numero Editoriale... pag. 2 Curiosando qua e là I segreti della Maremma di Roberto Terzo...pag.

Dettagli

Due tombe d età imperiale rinvenute in via dell Acqua Bullicante a Roma

Due tombe d età imperiale rinvenute in via dell Acqua Bullicante a Roma The Journal of Fasti Online Published by the Associazione Internazionale di Archeologia Classica Piazza San Marco, 49 I-00186 Roma Tel. / Fax: ++39.06.67.98.798 / 06.69.78.91.19 http://www.aiac.org; http://www.fastionline.org

Dettagli

I musei si muovono insieme

I musei si muovono insieme I musei si muovono insieme Progetti didattici del Sistema museale Archeologico Provincia di Varese Anno scolastico 2013-2014 2014 Angera - Sesto Calende - Arsago Seprio - Castelseprio seprio SIMARCH 2014:

Dettagli

Ci hanno impressionato le grandi fosse rotondeggianti dove i romani facevano la calce: le calcare.

Ci hanno impressionato le grandi fosse rotondeggianti dove i romani facevano la calce: le calcare. Secondo noi le cose significative della zona archeologica di Villa Clelia sono molte: innanzitutto la cappella di San Cassiano, di cui oggi restano solo le fondamenta in sassi arrotondati, di forma quadrata.

Dettagli

VISITA GUIDATA ALLE NECROPOLI GRECHE (13/03/15)

VISITA GUIDATA ALLE NECROPOLI GRECHE (13/03/15) VISITA GUIDATA ALLE NECROPOLI GRECHE (13/03/15) Taranto fu fondata nel 706 a.c. dai coloni spartani, rendendo schiave le popolazioni indigene locali. Si estendeva dalla penisola del borgo antico fino alle

Dettagli

Marzabotto: storia di una città percorso per le classi quinte della scuola primaria

Marzabotto: storia di una città percorso per le classi quinte della scuola primaria Marzabotto: storia di una città percorso per le classi quinte della scuola primaria I resti dell insediamento etrusco di Marzabotto giacciono sepolti sulla terrazza di Pian di Misano, protesa nella valle

Dettagli

I lavori per la realizzazione di un parcheggio nel centro storico, nei pressi di Palazzo de Curtis e

I lavori per la realizzazione di un parcheggio nel centro storico, nei pressi di Palazzo de Curtis e Pannello 1 I lavori per la realizzazione di un parcheggio nel centro storico, nei pressi di Palazzo de Curtis e nelle vicinanze della strada basolata di età imperiale messa in luce negli anni 60 del secolo

Dettagli

IL PARCO ARCHEOLOGICO DI BARATTI E POPULONIA Valorizzazione e tutela secondo le linee guida del D.M. 18 aprile 2012

IL PARCO ARCHEOLOGICO DI BARATTI E POPULONIA Valorizzazione e tutela secondo le linee guida del D.M. 18 aprile 2012 Politecnico di Milano Laurea magistrale in Architettura Scuola di Architettura e Società-Milano Leonardo A.A. 2012-2013 IL PARCO ARCHEOLOGICO DI BARATTI E POPULONIA Valorizzazione e tutela secondo le linee

Dettagli

ASSESSORATO REGIONALE DEI BENI CILTURALI E IDENTITA SICILIANA / DIPARTIMENTO DEI BENI CULTURALI DAL MUSEO ALLO SCAVO

ASSESSORATO REGIONALE DEI BENI CILTURALI E IDENTITA SICILIANA / DIPARTIMENTO DEI BENI CULTURALI DAL MUSEO ALLO SCAVO ASSESSORATO REGIONALE DEI BENI CILTURALI E IDENTITA SICILIANA / DIPARTIMENTO DEI BENI CULTURALI DAL MUSEO ALLO SCAVO Progetto didattico Anno scolastico 2013-2014 Lo scavo come strumento di conoscenza:

Dettagli

Una nuova tomba dipinta della necropoli di Sa Pala Larga (Bonorva)

Una nuova tomba dipinta della necropoli di Sa Pala Larga (Bonorva) LUISANNA USAI, FRANCESCO SARTOR, ANDREINA COSTANZI COBAU Una nuova tomba dipinta della necropoli di Sa Pala Larga (Bonorva) La necropoli di Sa Pala Larga. Recenti indagini hanno portato alla scoperta di

Dettagli

(*) Questo scritto costituisce una breve sintesi di un capitolo della tesi di laurea dell autore, discussa nel 1991 presso la

(*) Questo scritto costituisce una breve sintesi di un capitolo della tesi di laurea dell autore, discussa nel 1991 presso la 1 A più di vent anni dalla prima uscita del della Società Tarquiniense di Arte e Storia (1972), sembra opportuno evidenziare come questo periodico è andato sempre più distinguendosi nel

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DI RIVALTA Reggio Emilia CLASSI 5^A e 5^B Anno scolastico 2010-2011

SCUOLA PRIMARIA DI RIVALTA Reggio Emilia CLASSI 5^A e 5^B Anno scolastico 2010-2011 SCUOLA PRIMARIA DI RIVALTA Reggio Emilia CLASSI 5^A e 5^B Anno scolastico 2010-2011 Gli Etruschi dell Etruria Padana, nel VI secolo a.c., vivevano vicino al fiume Eridano ( il Po ), in villaggi di capanne

Dettagli

GITE DI SOCIALIZZAZIONE

GITE DI SOCIALIZZAZIONE GITE DI SOCIALIZZAZIONE ANNO 2015/2016 PER LE SCUOLE SUPERIORI Il Parco archeologico si trova in collina e sorge sulle rive del fiume Trebbia. La vegetazione attuale ripropone le essenze tipiche del Neolitico.

Dettagli

Le tombe di giganti sono monumenti grandiosi

Le tombe di giganti sono monumenti grandiosi Le tombe di giganti Le tombe di giganti sono monumenti grandiosi ed esclusivi della Sardegna che sembrano ricordare, nello schema planimetrico, la riproduzione della protome taurina: simbolo della religione

Dettagli

Quando l uomo scoprì di esistere

Quando l uomo scoprì di esistere laboratorio Prerequisiti 1 conoscere i contenuti relativi alla preistoria collocare i contenuti appresi nello spazio e nel tempo comprendere e conoscere il concetto-chiave di cultura Obiettivi riflettere

Dettagli

AREE ARCHEOLOGICHE DEL TERRITORIO DI SEDILO

AREE ARCHEOLOGICHE DEL TERRITORIO DI SEDILO AREE ARCHEOLOGICHE DEL TERRITORIO DI SEDILO AREA 1- ILOI Area di grande interesse per la concentrazione di testimonianze storiche che vanno dal prenuragico al medioevo. Si trovano in questa area infatti

Dettagli

La CENTRALE a CARBONE di Civitavecchia impiantata proprio su un importantissimo sito archeologico etrusco / romano: VERGOGNA NEI SECOLI!!

La CENTRALE a CARBONE di Civitavecchia impiantata proprio su un importantissimo sito archeologico etrusco / romano: VERGOGNA NEI SECOLI!! La CENTRALE a CARBONE di Civitavecchia impiantata proprio su un importantissimo sito archeologico etrusco / romano: VERGOGNA NEI SECOLI!! UNA NECROPOLI ETRUSCA ALLA MATTONARA Scoperta nel giugno del 2002

Dettagli

Le tombe del VI e V secolo a.c. della necropoli di Capua materiali ritrovati per lo studio della comunità arcaica 1

Le tombe del VI e V secolo a.c. della necropoli di Capua materiali ritrovati per lo studio della comunità arcaica 1 The Journal of Fasti Online Published by the Associazione Internazionale di Archeologia Classica Piazza San Marco, 49 I-00186 Roma Tel. / Fax: ++39.06.67.98.798 http://www.aiac.org; http://www.fastionline.org

Dettagli

ARCHEOCLUB D'ITALIA SEDE DI SAN SEVERO NAZIONALE. sulla. Preistoria - Protostoria - Storia della Daunia. San Severo 23-24 novembre 2002 A T T I

ARCHEOCLUB D'ITALIA SEDE DI SAN SEVERO NAZIONALE. sulla. Preistoria - Protostoria - Storia della Daunia. San Severo 23-24 novembre 2002 A T T I ARCHEOCLUB D'ITALIA SEDE DI SAN SEVERO 23 CONVEGNO NAZIONALE sulla Preistoria - Protostoria - Storia della Daunia San Severo 23-24 novembre 2002 A T T I a cura di Armando Gravina SAN SEVERO 2003 Stampa:

Dettagli

Laurea in Lettere con indirizzo archeologico conseguita presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza nel 1992, in Protostoria Europea.

Laurea in Lettere con indirizzo archeologico conseguita presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza nel 1992, in Protostoria Europea. MARIO SAVINO SBARRA FORMAZIONE Laurea in Lettere con indirizzo archeologico conseguita presso l Università degli Studi di Roma La Sapienza nel 1992, in Protostoria Europea. Nel 2000 corso di formazione

Dettagli

1999 Attività di catalogazione della ceramica presso il Dipartimento di Archeologia dell Università di Bologna, coordinatrice Prof.ssa M.L.

1999 Attività di catalogazione della ceramica presso il Dipartimento di Archeologia dell Università di Bologna, coordinatrice Prof.ssa M.L. AGOSTINA AUDINO Formazione 2001 Conseguimento della Laurea in Lettere Classiche presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell Università degli Studi di Bologna, relatore Prof. M. Tosi, cattedra di Paletnologia.

Dettagli

IL NON TOFET DI FAVIGNANA. Giovanni Mannino

IL NON TOFET DI FAVIGNANA. Giovanni Mannino IL NON TOFET DI FAVIGNANA Giovanni Mannino Il nome tofet lo troviamo per la prima volta nella Bibbia, nel libro del profeta Geremia (7,30; circa 600 a.c.) e ne viene spiegato il significato: Hanno costruito

Dettagli

Facciamo Archeologia. Anno scolastico 2014 2015. (Scuola Primaria)

Facciamo Archeologia. Anno scolastico 2014 2015. (Scuola Primaria) Facciamo Archeologia Anno scolastico 2014 2015 (Scuola Primaria) tel./fax 05741824194- cell. 3939391533 e-mail: didattica@cooperativachora.com - web: www.cooperativachora.com 1 Motivazioni e finalità opera

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome DE ANGELIS DANIELA Data di nascita 28-05-1966 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Agosto 2014 - in corso Comune di Albano Laziale specialista Direzione

Dettagli

NEL QUADRO DELLE STAZIONI PREISTORICHE COEVE

NEL QUADRO DELLE STAZIONI PREISTORICHE COEVE VNCENZO FUSCO L'NSEDAMENTO D VDOLASCO NEL QUADRO DELLE STAZON PRESTORCHE COEVE L'esame del materiale derivante dagli scavi condotti nel 1960 a cura della Soprintendenza alle Antichità della Lombardia a

Dettagli

Classe 2 N Ha adottato il Colombario Costantiniano Con il progetto: Adotta un monumento I professori: Susanna Arganelli Alessandra Primicieli Michele

Classe 2 N Ha adottato il Colombario Costantiniano Con il progetto: Adotta un monumento I professori: Susanna Arganelli Alessandra Primicieli Michele Classe 2 N Ha adottato il Colombario Costantiniano Con il progetto: Adotta un monumento I professori: Susanna Arganelli Alessandra Primicieli Michele Marinaccio Il Colombario Costantiniano è situato nel

Dettagli

LA FORNACE DI SANT'ARPINO*

LA FORNACE DI SANT'ARPINO* LA FORNACE DI SANT'ARPINO* * L'articolo è tratto da uno dei cartelli esplicativi preparati dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici delle province di Caserta e Benevento in collaborazione con l'architetto

Dettagli

ARCHEOLOGIA E ANTROPOLOGIA DELLE NECROPOLI NEOLITICHE EMILIANE

ARCHEOLOGIA E ANTROPOLOGIA DELLE NECROPOLI NEOLITICHE EMILIANE ARCHEOLOGIA E ANTROPOLOGIA DELLE NECROPOLI NEOLITICHE EMILIANE LE NECROPOLI EMILIANE E LO STUDIO IN CORSO Il territorio che corrisponde alle province di Reggio Emilia, Parma e Piacenza è l area dell Italia

Dettagli

INDICE. Museo Archeologico: informazioni generali...p. 2. Sezione altomedievale... p. 3. Costi attività didattiche...p. 5

INDICE. Museo Archeologico: informazioni generali...p. 2. Sezione altomedievale... p. 3. Costi attività didattiche...p. 5 INDICE Museo Archeologico: informazioni generali.....p. 2 Sezione altomedievale....... p. 3 Costi attività didattiche........p. 5 Dove sono i musei e i siti...p. 5 Il Museo per gli Insegnanti....p. 6 Informazioni

Dettagli

Tell Shiyukh Tahtani (Nord Siria)

Tell Shiyukh Tahtani (Nord Siria) 1 Tell Shiyukh Tahtani (Nord Siria) Relazione della campagna di scavo 2010 condotta dalla Missione Eufrate dell Università di Palermo di Gioacchino Falsone e Paola Sconzo Nell estate del 2010 la Missione

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Lorenzo RAMACCIATO

CURRICULUM VITAE di Lorenzo RAMACCIATO CURRICULUM VITAE di Lorenzo RAMACCIATO Indirizzo: via Gioberti 43 50121 FIRENZE Tel.: 055/679885 e 333/3698798 E-mail: l.ramacciato@inwind.it Informazioni personali Stato civile: Celibe Data di nascita:

Dettagli

SEZIONE ETRUSCA (Museo Archeologico, corso Magenta 15)

SEZIONE ETRUSCA (Museo Archeologico, corso Magenta 15) INDICE Museo Archeologico: informazioni generali.....p. 2 Sezione etrusca... p. 3 Costi attività didattiche...........p. 5 Dove sono i musei e i siti... p. 5 Il Museo per gli Insegnanti....p. 6 Informazioni

Dettagli

Il sito archeologico di Monte San Martino ai Campi Riva del Garda e Tenno

Il sito archeologico di Monte San Martino ai Campi Riva del Garda e Tenno 1 2 Provincia autonoma di Trento Soprintendenza per i beni culturali Ufficio beni archeologici Il sito archeologico di Monte San Martino ai Campi Riva del Garda e Tenno 3 Il sito dall alto (foto Rensi)

Dettagli

Tiziana D Este. In collaborazione con studi professionali o esercitando individualmente ha svolto la sua opera nei seguenti lavori di rilievo:

Tiziana D Este. In collaborazione con studi professionali o esercitando individualmente ha svolto la sua opera nei seguenti lavori di rilievo: Tiziana D Este Diplomata nel 1981 in studi artistici, ha seguito parte degli studi Accademici nel corso di Pittura. Si è poi diplomata alla scuola specialistica di Illustrazione affinando oltre alle tecniche

Dettagli

GRUPPO ARCHEOLOGICO ROMANO

GRUPPO ARCHEOLOGICO ROMANO GRUPPO ARCHEOLOGICO ROMANO Organizzazione di volontariato per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale - O.N.L.U.S. Direzione - Segreteria: 00167 ROMA - via Baldo degli Ubaldi 168 - Tel.

Dettagli

Visita geologica al Parco delle Acque Minerali di Imola

Visita geologica al Parco delle Acque Minerali di Imola Visita geologica al Parco delle Acque Minerali di Imola Giovedì 24 ottobre alle 10:00 ci siamo recati al Parco delle Acque Minerali per studiarne la geologia. Quando siamo arrivati, un geologo ci ha accolto

Dettagli

Un capitolo della paletnologia italiana: 120 anni di ricerche sulla prima età del ferro in Etruria

Un capitolo della paletnologia italiana: 120 anni di ricerche sulla prima età del ferro in Etruria 1 Un capitolo della paletnologia italiana: 120 anni di ricerche sulla prima età del ferro in Etruria Nell ambito della complessa vicenda degli studi di preistoria in Italia, il capitolo riguardante la

Dettagli

DOSSIER 01. La Rete 30 GIUGNO 2015

DOSSIER 01. La Rete 30 GIUGNO 2015 La Rete è sul web: grandevercelli.it ed è costituita da: DOSSIER 01 30 GIUGNO 2015 RICONTESTUALIZZAZIONE E VALORIZZAZIONE A VER- CELLI DI ALCUNI REPERTI STORICO-ARCHEOLOGICI SIGNIFICATIVI In ottemperanza

Dettagli

LA SCUOLA IN MUSEO - PER IL TRIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA

LA SCUOLA IN MUSEO - PER IL TRIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA LA SCUOLA IN MUSEO - PER IL TRIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA Per accompagnare e approfondire l insegnamento scolastico delle antiche civiltà, si propone una serie incontri che si potranno adottare o per

Dettagli

Piazza Sant Antonino Piacenza. Scavo in prossimità di Porta del Paradiso a nord dell ingresso della chiesa di Sant Antonino

Piazza Sant Antonino Piacenza. Scavo in prossimità di Porta del Paradiso a nord dell ingresso della chiesa di Sant Antonino Piazza Sant Antonino Piacenza. Scavo in prossimità di Porta del Paradiso a nord dell ingresso della chiesa di Sant Antonino Dai dati di scavo è stato possibile ipotizzare quanto segue: Fase I: IX-X sec.

Dettagli

Anthroponet: il censimento del materiale scheletrico proveniente dagli scavi della Sardegna

Anthroponet: il censimento del materiale scheletrico proveniente dagli scavi della Sardegna Antrocom 2008 - Vol 4- n. 1-79-83 Antropologia fisica Anthroponet: il censimento del materiale scheletrico proveniente dagli scavi della Sardegna MARCO LODDE*, ELISABETTA MARINI** * Dottorando di ricerca

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

LE TOMBE DIPINTE DELLA NECROPOLI DI TARQUINIA UN PATRIMONIO UNICO DA TUTELARE

LE TOMBE DIPINTE DELLA NECROPOLI DI TARQUINIA UN PATRIMONIO UNICO DA TUTELARE LE TOMBE DIPINTE DELLA NECROPOLI DI TARQUINIA UN PATRIMONIO UNICO DA TUTELARE di colpo ci affacciamo su uno dei paesaggi più straordinari che io abbia mai visto,...che campagna intatta e pura, nel verde

Dettagli

LA CIVILTA NURAGICA O SHARDANA E CIVILTA OCCIDENTALE?

LA CIVILTA NURAGICA O SHARDANA E CIVILTA OCCIDENTALE? LA CIVILTA NURAGICA O SHARDANA E CIVILTA OCCIDENTALE? Da anni sostengo che i Sardi hanno origini occidentali, non orientali come i più credono. Quella sarda è civiltà megalitica e la civiltà megalitica

Dettagli

La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria

La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com -

Dettagli

LABORATORI DIDATTICI PER LA SCUOLA PRIMARIA MUSEO ARCHEOLOGICO DI ARCINAZZO ROMANO VILLA DI TRAIANO TITOLO DEL LABORATORIO SCAVARE LA STORIA

LABORATORI DIDATTICI PER LA SCUOLA PRIMARIA MUSEO ARCHEOLOGICO DI ARCINAZZO ROMANO VILLA DI TRAIANO TITOLO DEL LABORATORIO SCAVARE LA STORIA LABORATORI DIDATTICI PER LA SCUOLA PRIMARIA MUSEO ARCHEOLOGICO DI ARCINAZZO ROMANO VILLA DI TRAIANO INDICARE FASCIA SCOLASTICA DI SCAVARE LA STORIA BREVE DESCRIZIONE: Scuola dell Infanzia Telefono: 339.5819930

Dettagli

Laboratorio di Progettazione IV

Laboratorio di Progettazione IV Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Architettura Valle Giulia Laboratorio di Progettazione IV A.A. 2009/2010 ELEMENTI DELLA PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA PROF. ARCH. RODOLFO VIOLO FORME

Dettagli

LABORATORI DIDATTICI PER LA SCUOLA SECONDARIA DI II LIVELLO MUSEO ARCHEOLOGICO DI ARCINAZZO ROMANO VILLA DI TRAIANO LABORATORIO CONTENUTI: DURATA: 2 h

LABORATORI DIDATTICI PER LA SCUOLA SECONDARIA DI II LIVELLO MUSEO ARCHEOLOGICO DI ARCINAZZO ROMANO VILLA DI TRAIANO LABORATORIO CONTENUTI: DURATA: 2 h LABORATORI DIDATTICI PER LA SCUOLA SECONDARIA DI II LIVELLO MUSEO ARCHEOLOGICO DI ARCINAZZO ROMANO VILLA DI TRAIANO INDICARE FASCIA SCOLASTICA DI LABORATORIO UN ARTE NATA MOLTO TEMPO FA: LA TESSITURA!

Dettagli

PERCORSO CRISTIANO (3 ore circa) -Museo della Cattedrale Piazza Duomo Chiusi. -Cattedrale di S. Secondiano Piazza Duomo Chiusi

PERCORSO CRISTIANO (3 ore circa) -Museo della Cattedrale Piazza Duomo Chiusi. -Cattedrale di S. Secondiano Piazza Duomo Chiusi PERCORSO CRISTIANO (3 ore circa) -Museo della Cattedrale Ingresso: 2,00, 1,50 per gruppi 1,00 scuole Partendo da Piazza Baldini, già, è possibile visitare il Museo della Cattedrale, inaugurato nel 1984,

Dettagli

franter6@hotmail.com TRRFNC81L19I804S 01792630665 Da settembre 2011 e tutt'ora in corso

franter6@hotmail.com TRRFNC81L19I804S 01792630665 Da settembre 2011 e tutt'ora in corso F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome TERRACCIANO, FRANCESCO Indirizzo 91, via S. Maria Maggiore, 67030, Pacentro, Italia Telefono 0864/41353 cellulare 3406346337 Fax E-mail

Dettagli

tici, tra cui uccelli, arieti, cervi e pesci. mentre i manici delle tazze, rivestiti d'oro, sono a forma di animali selvaggi.

tici, tra cui uccelli, arieti, cervi e pesci. mentre i manici delle tazze, rivestiti d'oro, sono a forma di animali selvaggi. Il 15 marzo prossimo si inaugura a Milano (Palazzo Reale) 110ro. Il mistero dei Sarmati e degli Scitil1, una mostra di eccezionale interesse dedicata a un fenomeno particolare dell'arte antica, il cosiddetto

Dettagli

Gli Etruschi. Roma Caput Tour della D.ssa Marta De Tommaso telefono 333.4854287 www.romacaputour.it info@romacaputour.it partita iva 02158020566

Gli Etruschi. Roma Caput Tour della D.ssa Marta De Tommaso telefono 333.4854287 www.romacaputour.it info@romacaputour.it partita iva 02158020566 Gli Etruschi Ori, bronzi e terracotte etrusche nel Museo etrusco di Villa Giulia Alla scoperta dei corredi funerari etruschi nel Museo Gregoriano etrusco dei Musei Vaticani Dove riposano gli antenati dei

Dettagli

SUMMER-SCHOOL NELL INSEDIAMENTO PICENO DEL COMUNE DI SAN COSTANZO (PU), MARCHE, ITALIA

SUMMER-SCHOOL NELL INSEDIAMENTO PICENO DEL COMUNE DI SAN COSTANZO (PU), MARCHE, ITALIA SOVRINTENDENZA PER I BENI ARCHEOLOGICI DELLE MARCHE COMUNE DI SAN COSTANZO SUMMER-SCHOOL NELL INSEDIAMENTO PICENO DEL COMUNE DI SAN COSTANZO (PU), MARCHE, ITALIA Nel 2012 sono iniziati gli scavi di un

Dettagli

VI MEMORIAL MARINO SIMIC (Gorizia Bled) 6-7 settembre 2014. Tappe del raduno: SABATO 06 SETTEMBRE. - Ospedale segreto partigiano Franja (Cerkno)

VI MEMORIAL MARINO SIMIC (Gorizia Bled) 6-7 settembre 2014. Tappe del raduno: SABATO 06 SETTEMBRE. - Ospedale segreto partigiano Franja (Cerkno) VI MEMORIAL MARINO SIMIC (Gorizia Bled) 6-7 settembre 2014 Tappe del raduno: SABATO 06 SETTEMBRE - Ospedale segreto partigiano Franja (Cerkno) La seconda guerra mondiale fu una delle prove più dure per

Dettagli

Planimetria Unità Organica. Iconografia. Cono di ripresa n. 1 Cono di ripresa n. 2

Planimetria Unità Organica. Iconografia. Cono di ripresa n. 1 Cono di ripresa n. 2 N 14 Planimetria Unità Organica Iconografia Cono di ripresa n. 1 Cono di ripresa n. 2 Cono di ripresa n.3 PIANO di GOVERNO del TERRITORIO di PALOSCO- Nuclei di Antica Formazione N.14 Disciplina Spazi Edificati

Dettagli

(guida scritta per audio guide) 1) Introduzione. 2) Retrospezione. 3) Spiegazione delle Necropoli

(guida scritta per audio guide) 1) Introduzione. 2) Retrospezione. 3) Spiegazione delle Necropoli TOMBE DEI RE 1 (guida scritta per audio guide) 1) Introduzione 2) Retrospezione 3) Spiegazione delle Necropoli 4) Guida alle tombe 1,2,3,4,5,6,7,8 e al tumolo vicino alla tomba 2 INTRODUZIONE Uscendo dalla

Dettagli

Descrizione dettagliata del Programma delle Visite Guidate. Maggio-Giugno 2013

Descrizione dettagliata del Programma delle Visite Guidate. Maggio-Giugno 2013 dettagliata del Programma delle Visite Guidate Maggio-Giugno 2013 12-5-13: La necropoli Etrusca di Cerveteri La necropoli etrusca di Cerveteri è sicuramente una delle antiche necropoli più estese al mondo.

Dettagli

Staff completi. Centro S. Filippo

Staff completi. Centro S. Filippo P. 2005 P. 2004 Centro Rigamonti PULC. 2003 ESORDIENTI 2002 GIOVANISS. 2001 CLERICI ROBERTO CRISTI ANDREA Physical BODINI NICOLO Goal keeper PRATI GIUSEPPE CRISTINI GIAN PAOLO BIANCHETTI ROBERTO FRANCESCHETTI

Dettagli

Bernabò Brea alle Arene Candide. Indice

Bernabò Brea alle Arene Candide. Indice Bernabò Brea alle Arene Candide Caverna delle Arene Candide, SV (livelli di stabulazione) 6.Territorio/23.Territorio e risorse (da Maggi 1997) Arma dell Aquila, SV (facies Impresse liguri) 3. Ceramica/6.

Dettagli

La città di Veio: un antica civiltà parte prima

La città di Veio: un antica civiltà parte prima Vittorio CREA e Vincenzo ROSSI La città di Veio: un antica civiltà parte prima Veio e il suo territorio. Le guerre di Veio. I culti di Veio. La visita di Veio. CULTURA VEIO E IL SUO TERRITORIO Sull etimologia

Dettagli

Architettura plateresca

Architettura plateresca SALAMANCA Geografia e storia Geografia 800 m s.l.m. 190.000 abitanti ca. Regione della Castilla y Leon Sulle rive del fiume Tormes È stata colonia romana (rimane il ponte) 712 invasa dagli Arabi e riconquistata

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA Assessorato alfe Attività Culturali Musei Civici d'arte e Storia Assessorato al Turismo FONDAZIONE. BancodiBrescia.

COMUNE DI BRESCIA Assessorato alfe Attività Culturali Musei Civici d'arte e Storia Assessorato al Turismo FONDAZIONE. BancodiBrescia. COMUNE DI BRESCIA Assessorato alfe Attività Culturali Musei Civici d'arte e Storia Assessorato al Turismo Brescia FONDAZIONE UBI BancodiBrescia Il Museo della città di Brescia ha sede negli storici ambienti

Dettagli

Il Castello del borgo di Grotteria tracce di storia medioevale fra gli affioramenti messiniani della Locride, Calabria Jonica Meridionale.

Il Castello del borgo di Grotteria tracce di storia medioevale fra gli affioramenti messiniani della Locride, Calabria Jonica Meridionale. Il Castello del borgo di Grotteria tracce di storia medioevale fra gli affioramenti messiniani della Locride, Calabria Jonica Meridionale. Angela Alfieri, Domenico Carrà, Giuseppe Lanzo, Domenico Monteleone,

Dettagli

Atti del 6 Convegno Nazionale di Archeozoologia

Atti del 6 Convegno Nazionale di Archeozoologia Associazione Italiana di ArcheoZoologia Dipartimento di Scienze Archeologiche Atti del 6 Convegno Nazionale di Archeozoologia Centro visitatori del Parco dell Orecchiella 21-24 maggio 2009 San Romano in

Dettagli

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA Vol I, pp. 176-217 ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA II sec. 476 d.c. Decadenza dell impero romano Dal II sec. al 476 è il periodo della decadenza dell impero romano L esercito era incapace di

Dettagli

Investigazioni Archeologiche dei Siti Funerari Sotterranei. David Cardona

Investigazioni Archeologiche dei Siti Funerari Sotterranei. David Cardona Investigazioni Archeologiche dei Siti Funerari Sotterranei David Cardona METODOLOGIA ARCHEOLOGICA E SITI SOTTERRANEI STRATIGRAFIA Lo studio e interpretazione della stratificazione di pietre, sedimenti,

Dettagli

UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI PAVIA UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI PAVIA CARATTERIZZAZIONE E PROVENIENZA DI MATERIALI DI INTERESSE ARCHEOLOGICO Massimo Oddone Istituto C.N.R. per l Energetica e le Interfasi, Sezione di Pavia Dipartimento di Chimica

Dettagli

ll Tesoro di Spilamberto. Signori longobardi alla frontiera

ll Tesoro di Spilamberto. Signori longobardi alla frontiera http://mostreemusei.sns.it/index.php?page=_layout_mostra&id=817&lang=it ll Tesoro di Spilamberto. Signori longobardi alla frontiera Spilamberto, Spazio Eventi L. Famigli 11 dicembre 2010-25 aprile 2011

Dettagli

L arte paleocristiana

L arte paleocristiana Storia dell Arte docente : Prof.ssa Addolorata RICCO L arte paleocristiana Il nuovo nella continuità della civiltà romana Panorama cronologico dei primi 6 secoli di cristianesimo Date importanti per il

Dettagli

LODÈ TESTIMONIANZE ARCHEOLOGICHE TESTIMONIANZE ARCHEOLOGICHE LODÈ - a cura di PAOLO MELIS. Nuova Stampa Color. Comune di Lodè

LODÈ TESTIMONIANZE ARCHEOLOGICHE TESTIMONIANZE ARCHEOLOGICHE LODÈ - a cura di PAOLO MELIS. Nuova Stampa Color. Comune di Lodè Università di Sassari Dipartimento di Storia LODÈ TESTIMONIANZE ARCHEOLOGICHE a cura di PAOLO MELIS Comune di Lodè LODÈ - TESTIMONIANZE ARCHEOLOGICHE Nuova Stampa Color Il controllo del territorio nel

Dettagli

Contesti ceramici dai Fori Imperiali

Contesti ceramici dai Fori Imperiali Contesti ceramici dai Fori Imperiali a cura di BAR International Series 2455 2013 Published by Archaeopress Publishers of British Archaeological Reports Gordon House 276 Banbury Road Oxford OX2 7ED England

Dettagli

P a r c h i d e l l a V a l d i C o r n i a

P a r c h i d e l l a V a l d i C o r n i a Parchi della Val di Cornia P a r c h i d e l l a V a l d i C o r n i a Via Lerario, 90-57125 Piombino (LI) tel. 0565 226445 - fax 0565 226521 prenotazioni@parchivaldicornia.it www.parchivaldicornia.it

Dettagli

Relatore: Tesista : Dott. Fabio Mantovani. Giulia Ricciardi

Relatore: Tesista : Dott. Fabio Mantovani. Giulia Ricciardi Misure di resistività finalizzate allo studio ed alla modellazione della villa romana rinvenuta in località Torraccia di Chiusi (comune di San Gimignano) Relatore: Tesista : Dott. Fabio Mantovani Giulia

Dettagli

Calco di un cranio di, la prima specie umana ad aver percorso la Valle del Fiora, 500.000 anni fa...

Calco di un cranio di, la prima specie umana ad aver percorso la Valle del Fiora, 500.000 anni fa... Le più antiche testimonianze di frequentazioni umane (Homo erectus) in Maremma risalgono a circa mezzo milione di anni fa; esse si situano in quel periodo definito convenzionalmente Paleolitico Inferiore

Dettagli

Fabrateria Nova: la rinascita di una città scomparsa del Lazio antico

Fabrateria Nova: la rinascita di una città scomparsa del Lazio antico COMUNE DI SAN GIOVANNI INCARICO COMUNE DI FALVATERRA PROVINCIA DI FROSINONE POLITICHE GIOVANILI COMUNE DI PASTENA Fabrateria Nova: la rinascita di una città scomparsa del Lazio antico Indagini topografiche

Dettagli