I primi 3 cani ricoverati dalla Fattoria di Tobia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I primi 3 cani ricoverati dalla Fattoria di Tobia"

Transcript

1

2 Page 1 of 4 Chi siamo Ultime notizie Adozioni Canili Sostienici Diario Rassegna stampa Testimonianze Link utili Adozioni Da adottare urgenti urgenti rischio trasferimento (Ferentino) speciale Cicerale (SA) cani Comune di Frascati adulti taglia grande adulti taglia media e mediogrande adulti taglia piccola e mediopiccola cuccioli taglia grande cuccioli taglia media e mediogrande cuccioli taglia piccola e mediopiccola Cerca nel canile più vicino Adottati Prima e dopo l'adozione Canili nel Lazio Roma Frosinone Latina Rieti Viterbo Ti trovi in: Associazione Canili Lazio» Archivio, Diario» I primi 3 cani ricoverati dalla Fattoria di Tobia I primi 3 cani ricoverati dalla Fattoria di Tobia Continua l impegno dell Associazione presso La Fattoria di Tobia, canile situato nel territorio del Comune di Carchitti (Palestrina) che ospita 850 cani, per lo più provenienti dai paesi dei Castelli Romani. Una grave situazione di sovraffollamento che ha condotto fin dal mese di gennaio 2008 al blocco degli ingressi. Dopo ripetuti incontri dell Associazione Canili Lazio con il gestore, la Asl competente e la Lav, si è concordato di procedere al censimento degli animali presenti, ad un massiccio intervento di sterilizzazione e all individuazione del numero massimo di cani che possano in futuro essere accolti dalla struttura senza compromettere il loro benessere. Grande è l impegno dei volontari, autorizzati fortunatamente dal gestore ad entrare nel canile per otto ore al giorno, muovendosi con la massima autonomia. Grazie a quest intensa attività e alla collaborazione incontrata da gestore e istituzioni, è stato possibile avviare una massiccia campagna di adozioni a livello nazionale. Cerca nel sito Le nostre attività Diario Ultime notizie Convenzioni per i soci Newsletter Archivio Approfondimenti Normativa Benessere animale Comportamento del cane Malattie del cane Randagismo Sterilizzazione Parlano di noi Verifica microchip del tuo cane:

3 Page 2 of 4 E Siti amici necessario provvedere al ricovero urgente di 20 cani, in cura da tempo presso il canile e ai quali sono state effettuate a spese del gestore analisi e terapie da parte di Fiorella, volontaria storica e indipendente, cure purtroppo rivelatesi del tutto inefficaci. Riteniamo che l introduzione in clinica possa contribuire a salvare la vita a molti di loro. Tre i cani ricoverati ad aprile dall Associazione: Smutny, Radost e Bambù. Quest ultimo è stato accalappiato nel Comune di Tivoli tre mesi fa, completamente divorato dalla rogna, al punto da sembrare ustionato (nelle foto Smutny e Radost). Per informazioni: Aggiornamento del : Purtroppo Radost, il cane quasi senza pelo, è morto stanotte. Negli ultimi giorni aveva avuto degli episodi di convulsioni, era stato messo sotto flebo. Aggiornamento del : Bambù è stato accolto al nord in un bel rifugio, mentre Smutny si trova in uno stallo vicino a Roma in attesa di poter entrare all Oasi di recupero Locatelli grazie a un adozione a distanza. Entrambi proseguono le terapie. Ringraziamo quanti hanno potuto contribuire alle loro cure cliniche e in particolare Ambra L. e il cagnolino Andrea del forum cinofilo Clinicaveterinaria.org che volando via dopo 16 anni, ha aiutato un amico malato. Aggiornamento del : Nelle foto sotto, Klive e Smutny dopo le cure cliniche. Klive si trova all Oasi di recupero Muratella grazie al sostegno di Ambra L., mentre Smutny è in un bellissimo stallo grazie a Viviana.

4 Page 3 of 4 Sotto, le foto di Klive ricoverato, dopo le cure in clinica, presso l Oasi Locatelli grazie al sostegno di Ambra L. e ora in attesa di casa: Sotto le foto di Smutny in stallo temporaneo presso il rifugio Panda di Roma:

5 Page 4 of 4 Pubblicato il 3 Aprile 2008 in Archivio, Diario. Chi siamo Adozioni Canili Sostienici Link utili Statistiche del sito Associazione Canili Lazio, powered by WordPress Login

COMUNE DI GALATONE. Provincia di Lecce Comando Polizia Municipale

COMUNE DI GALATONE. Provincia di Lecce Comando Polizia Municipale REGOLAMENTO COMUNALE PER L'ADOZIONE ED IL SOSTEGNO-ADOZIONE A DISTANZA DI CANI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE RICOVERATI NELLE STRUTTURE CONVENZIONATE CON IL COMUNE DI GALATONE Articolo 1 Finalità e

Dettagli

Città di Troia Provincia di Foggia

Città di Troia Provincia di Foggia Città di Troia Provincia di Foggia REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI CANI RANDAGI RINVENUTI SUL TERRITORIO COMUNALE ART. 1 (OGGETTO E FINALITÀ) Il presente regolamento disciplina l'adozione da parte di privati

Dettagli

Comune di Bagnolo San Vito Via Roma, 29 46031 Bagnolo San Vito

Comune di Bagnolo San Vito Via Roma, 29 46031 Bagnolo San Vito Comune di Bagnolo San Vito Via Roma, 29 46031 Bagnolo San Vito REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ADOZIONE DI CANI RANDAGI CATTURATI SUL TERRITORIO COMUNALE DI BAGNOLO SAN VITO Art. 1 La

Dettagli

Lega del cane -rifugio della sezione di Roma- Presidente: Sig.ra Andreotti Andreina, numero di cellulare: 3355286431

Lega del cane -rifugio della sezione di Roma- Presidente: Sig.ra Andreotti Andreina, numero di cellulare: 3355286431 Anguillara Sabazia Associazione Onlus A.S.P.A. - Anguillara Sabazia Protezione Animali Anguillara Sabazia (RM), Via Monte Fumaiolo 12f P.I. 08949421005 E-mail: aspa-anguillara@libero.it Cell. 328/2769939

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ADOZIONE DEI

REGOLAMENTO PER L ADOZIONE DEI Allegato alla deliberazione della C.S. n. 74 del 21/06/2011 COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA REGOLAMENTO PER L ADOZIONE DEI CANI PROGETTO ADOTTA UN AMICO Progetto adotta un amico 1 Indice Articolo 1 Oggetto...

Dettagli

Progetto Performance PA QUESTIONARIO SULLA GESTIONE DEL RANDAGISMO

Progetto Performance PA QUESTIONARIO SULLA GESTIONE DEL RANDAGISMO Progetto Performance PA QUESTIONARIO SULLA GESTIONE DEL RANDAGISMO Dicembre 2014 1. DATI IDENTIFICATIVI (nel Comune è presente un Ufficio/Servizio dedicato alla tutela degli animali e/o alla lotta al randagismo?

Dettagli

PROVINCIA DI FERMO. Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 14 del 13.03.2013 1

PROVINCIA DI FERMO. Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 14 del 13.03.2013 1 CITTÀ DI SANT ELPIDIO A MARE PROVINCIA DI FERMO REGOLAMENTO COMUNALE PER L'ADOZIONE ED IL SOSTEGNO- ADOZIONE A DISTANZA DI CANI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE RICOVERATI NELLE STRUTTURE CONVENZIONATE

Dettagli

COMUNE DI TORINO DI SANGRO PROVINCIA DI CHIETI

COMUNE DI TORINO DI SANGRO PROVINCIA DI CHIETI COMUNE DI TORINO DI SANGRO PROVINCIA DI CHIETI Tel. 0873.913121-913106 Fax 0873.913175 P.I. 00243570694 Piazza Donato Iezzi, 15 66020 Torino di Sangro PEC protocollo@comunetorinodisangro.legalmail.it www.comune.torinodisangro.ch.it

Dettagli

PROTOCOLLO ADOZIONE CANI

PROTOCOLLO ADOZIONE CANI PROTOCOLLO ADOZIONE CANI Partendo dal testo del Decreto legislativo 43/2010 della Regione Lazio che al punto E.2 recita Un adozione consapevole e responsabile rappresenta uno strumento essenziale per far

Dettagli

BREVE RELAZIONE SULL INCONTRO TENUTOSI PRESSO LA SEDE DELL ASSOCIAZIONE, IN OCCASIONE DEL PRIMO APPUNTAMENTO DEL PROGRAMMA RADIOFONICO DI R.T.C.

BREVE RELAZIONE SULL INCONTRO TENUTOSI PRESSO LA SEDE DELL ASSOCIAZIONE, IN OCCASIONE DEL PRIMO APPUNTAMENTO DEL PROGRAMMA RADIOFONICO DI R.T.C. Associazione Artistica Culturale e di Promozione Sociale BREVE RELAZIONE SULL INCONTRO TENUTOSI PRESSO LA SEDE DELL ASSOCIAZIONE, IN OCCASIONE DEL PRIMO APPUNTAMENTO DEL PROGRAMMA RADIOFONICO DI R.T.C.

Dettagli

UNITA OPERATIVA SEMPLICE DIPARTIMENTALE L.34/97 ANAGRAFE CANINA

UNITA OPERATIVA SEMPLICE DIPARTIMENTALE L.34/97 ANAGRAFE CANINA UNITA OPERATIVA SEMPLICE DIPARTIMENTALE L.34/97 ANAGRAFE CANINA Le funzioni di questo servizio sono le seguenti: Anagrafe canina informatizzata (iscrizione, cancellazione, trasferimenti di residenza, trasferimenti

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA SANITA PUBBLICA VETERINARIA, DELLA SICUREZZA ALIMENTARE E DEGLI ORGANI COLLEGIALI PER LA TUTELA DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DELLA SANITA ANIMALE E DEI FARMACI

Dettagli

BREVE CURRICULUM DELL ASSOCIAZIONE DACCI UNA ZAMPA

BREVE CURRICULUM DELL ASSOCIAZIONE DACCI UNA ZAMPA BREVE CURRICULUM DELL ASSOCIAZIONE DACCI UNA ZAMPA INFORMAZIONI SOCIETARIE Denominazione Dacci una Zampa Onlus Forma giuridica - Organizzazione non lucrativa di utilità sociale Presidente Candida Naccarato

Dettagli

APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. DEL. I N D I C E

APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. DEL. I N D I C E CITTÀ DI COSENZA APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. DEL. I N D I C E ~ 2 ~ ARTICOLO 1... 3 FINALITÀ... 3 ARTICOLO 2... 3 ADOZIONI... 3 ARTICOLO 3... 3 AGEVOLAZIONI... 3 ARTICOLO 4...

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI CANI VAGANTI RECUPERATI SUL TERRITORIO COMUNALE

REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI CANI VAGANTI RECUPERATI SUL TERRITORIO COMUNALE REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI CANI VAGANTI RECUPERATI SUL TERRITORIO COMUNALE ADOTTATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. DEL INDICE Art. 1 Oggetto...3 Art. 2 Modalità di adozione...3 Art. 3 Incentivi

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI

PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI VILLASOR PROVINCIA DI CAGLIARI REGOLAMENTO PER L ADOZIONE DEI CANI IL SINDACO Walter Marongiu IL SEGRETARIO COMUNALE Dott.ssa Maria Domenica Areddu Allegato alla delibera di Consiglio comunale

Dettagli

UNITA OPERATIVA SEMPLICE DIPARTIMENTALE L.34/97 ANAGRAFE CANINA

UNITA OPERATIVA SEMPLICE DIPARTIMENTALE L.34/97 ANAGRAFE CANINA UNITA OPERATIVA SEMPLICE DIPARTIMENTALE L.34/97 ANAGRAFE CANINA Le funzioni di questo servizio sono le seguenti: Anagrafe per animali d affezione della Regione Lazio informatizzata (iscrizione, cancellazione,

Dettagli

COMUNE DI PALAIA Provincia di Pisa

COMUNE DI PALAIA Provincia di Pisa COMUNE DI PALAIA Provincia di Pisa Disciplinare contenente le modalità per l adozione dei cani ricoverati presso il canile convenzionato, erogazione contributi e accesso al canile convenzionato Progetto

Dettagli

Avviso di ricognizione Strutture Rifugio

Avviso di ricognizione Strutture Rifugio COMUNE DI PALERMO AREA DEL VERDE E DELLA VIVIBILITA URBANA Ufficio Igiene Pubblica, Sanità e Diritti degli Animali Via Montalbo,249 Palermo Tel. 091/7409368 fax. 091/7409373 e-mail: igienesanita@comune.palermo.it

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE

SCHEMA DI CONVENZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE tra il COMUNE DI PANTELLERIA e l Organizzazione di Volontariato PANTELLERIABAU Tra il Comune di Pantelleria con sede in Piazza Cavour n 1 (codice fiscale n 00247990815) rappresentato

Dettagli

L Abbaio di Quintomondo

L Abbaio di Quintomondo Quintomondo Animalisti Volontari Onlus L Abbaio di Quintomondo Dicembre 2014 Volume 1, Numero 1,Anno 1 Nasce il nostro giornale! Iniziamo questa nuova avventura! L idea è quella di proporre un piccolo

Dettagli

COMUNE DI CAROVIGNO (Provincia di Brindisi) VI Settore Gestione del Territorio Urbanistica Sezione Attività Produttive SUAP Polizia Amministrativa

COMUNE DI CAROVIGNO (Provincia di Brindisi) VI Settore Gestione del Territorio Urbanistica Sezione Attività Produttive SUAP Polizia Amministrativa CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI RICOVERO, MANTENIMENTO, CUSTODIA, INTERRAMENTO DEI CANI RANDAGI E GESTIONE DEL CANILE MUNICIPALE DEL COMUNE DI CAROVIGNO. Art. 1 SCOPI E LIMITI Il (qui

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CANILE COMUNALE DI C.DA SANTA LUCIA E ISTITUZIONE DEL CANE DI QUARTIERE

REGOLAMENTO DEL CANILE COMUNALE DI C.DA SANTA LUCIA E ISTITUZIONE DEL CANE DI QUARTIERE REGOLAMENTO DEL CANILE COMUNALE DI C.DA SANTA LUCIA E ISTITUZIONE DEL CANE DI QUARTIERE INDICE PARTE PRIMA: REGOLAMENTO DEL CANILE COMUNALE DI C.DA SANTA LUCIA Art. 1 oggetto pag. 3 Art. 2 Titolarità pag.

Dettagli

COMUNE DI ARZACHENA Provincia di Olbia-Tempio REGOLAMENTO CANILE COMUNALE

COMUNE DI ARZACHENA Provincia di Olbia-Tempio REGOLAMENTO CANILE COMUNALE COMUNE DI ARZACHENA Provincia di Olbia-Tempio REGOLAMENTO CANILE COMUNALE Approvato con delibera C.C. n. 70 del 19.12.2013 1 INDICE Art. 1 - Definizioni pag. 4 Art. 2 - Finalità ed ambito di applicazione

Dettagli

RAPPORTO ANNUALE SPORTELLO ANIMALI D AFFEZIONE ATTIVITA ANNO 2009

RAPPORTO ANNUALE SPORTELLO ANIMALI D AFFEZIONE ATTIVITA ANNO 2009 RAPPORTO ANNUALE SPORTELLO ANIMALI D AFFEZIONE ATTIVITA ANNO 2009 PREMESSA Con l obiettivo di riorganizzare l'attività di prevenzione e controllo Veterinario nel settore degli animali d'affezione e di

Dettagli

ADOTTARE CONVIENE! sconti fino al 30% Cure Vete- rinarie cibo per animali Adottami! trovare una Se non puoi portare a casa un cane,

ADOTTARE CONVIENE! sconti fino al 30% Cure Vete- rinarie cibo per animali Adottami! trovare una Se non puoi portare a casa un cane, Adottami! La campagna Adottami! vuole trovare una casa ai numerosi cani abbandonati nei canili; oltre a questo cane sono adottabili presso di noi numerosi altri cani di tutte le età e di tutte le taglie

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome PATTI GIOVANNI Indirizzo Via XV Gennaio 6 03014 Fiuggi Telefono 3497848415 E-mail giovanni.patti2005@libero.it

Dettagli

NOME PROGETTO BENEFICIARI

NOME PROGETTO BENEFICIARI NOME PROGETTO Progetto Aiuto... bipolare L uso di questo aggettivo è improprio, ma come definire un progetto che intende aiutare le persone anziane ed indigenti, ospitando il loro cane e diminuendo il

Dettagli

COMUNE DI MONSERRATO Provincia di Cagliari

COMUNE DI MONSERRATO Provincia di Cagliari COMUNE DI MONSERRATO Provincia di Cagliari COMANDO POLIZIA LOCALE Oggetto: Capitolato speciale d appalto per la gestione del servizio di ricovero, custodia e mantenimento dei cani randagi catturati nel

Dettagli

MODALITÀ OPERATIVE INERENTI L ATTUAZIONE DELLA D.G.R. 21 DICEMBRE 2006 N. 920

MODALITÀ OPERATIVE INERENTI L ATTUAZIONE DELLA D.G.R. 21 DICEMBRE 2006 N. 920 MODALITÀ OPERATIVE INERENTI L ATTUAZIONE DELLA D.G.R. 21 DICEMBRE 2006 N. 920 A) APPLICAZIONE MICROCHIP & ISCRIZIONE ALL ANAGRAFE Come già ribadito nella D.G.R. n. 920/2006 l iscrizione dei cani in anagrafe

Dettagli

registrazione - crea il tuo sito - news - bacheca - newsletter - forum - links - faq - scrivici

registrazione - crea il tuo sito - news - bacheca - newsletter - forum - links - faq - scrivici 1 di 5 18/10/2011 11.59 Vai alla lista per categoria Vai alla lista per regione Vai al contenuto della pagina Vai al modulo di accesso Vai alla lista delle aziende per categoria Visita i Luoghi Sacri Vieni

Dettagli

Direttore Sanitario, dal giugno 1983, dell ambulatorio veterinariosito in Velletri (RM), Viale Diaz n 6

Direttore Sanitario, dal giugno 1983, dell ambulatorio veterinariosito in Velletri (RM), Viale Diaz n 6 CURRICULUMPROFESSIONALE di SCARCELLA ROBERTO, nato a Roma il 02/01/1957, ivi residente in Via Lavinio, 18 C.F. SCR RRT 57A02 H501I Laureato in Medicina Veterinaria il 18/12/1981 in Bologna Abilitato alla

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI CANI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE RICOVERATI NELLA STRUTTURA CONVENZIONATA CON IL COMUNE DI ISCHIA.

REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI CANI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE RICOVERATI NELLA STRUTTURA CONVENZIONATA CON IL COMUNE DI ISCHIA. REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI CANI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE RICOVERATI NELLA STRUTTURA CONVENZIONATA CON IL COMUNE DI ISCHIA. ART. 1 - Finalità La finalità del presente regolamento è l incentivazione

Dettagli

CANILI E RIFUGI DI ROMA E PROVINCIA

CANILI E RIFUGI DI ROMA E PROVINCIA CANILI E RIFUGI DI ROMA E PROVINCIA AMICI DI FIDO ASSOCIAZIONE AVAR IL FARO BRACCIANO CANILE CASA DELL'ARMI Se i gestori dei canili privati non si rendono disponibili a farvi entrare nel canile, chiamate:

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI. - reperibile (reperibilità continua: diurna e notturna, feriale e festiva) - in grado di assicurare l intervento in tempi brevi.

GUIDA AI SERVIZI. - reperibile (reperibilità continua: diurna e notturna, feriale e festiva) - in grado di assicurare l intervento in tempi brevi. GUIDA AI SERVIZI SERVIZIO DI CATTURA E CUSTODIA DEI CANI VAGANTI La presenza di cani randagi costituisce un problema sia sotto l aspetto sanitario sia per quanto riguarda la sicurezza dell abitato. La

Dettagli

Indicatori di qualità dell assistenza ospedaliera per la popolazione anziana residente nel Lazio

Indicatori di qualità dell assistenza ospedaliera per la popolazione anziana residente nel Lazio LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA Indicatori di qualità dell assistenza ospedaliera per la popolazione anziana residente nel Lazio Anno 2005 Regione Lazio Indicatori di qualità dell assistenza ospedaliera

Dettagli

COMUNE DI TORRAZZA COSTE PROVINCIA DI PAVIA DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI TORRAZZA COSTE PROVINCIA DI PAVIA DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRAZZA COSTE PROVINCIA DI PAVIA DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE N. 77 Reg. Delib. N.Reg. Pubblic. OGGETTO:Approvazione schema di convenzione per servizio di custodia e cura cani randagi

Dettagli

LEGGE REGIONALE TOSCANA N.

LEGGE REGIONALE TOSCANA N. LEGGE REGIONALE TOSCANA N. 43 dell 8 aprile 1995 Norme per la gestione dell' anagrafe del cane, la tutela degli animali d' affezione e la prevenzione del randagismo Modificata ed integrata da LEGGE REGIONALE

Dettagli

Città di Imola REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL CANILE COMUNALE. Approvato con delibera C.C. n. 126 del 24.06.2005, esecutiva

Città di Imola REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL CANILE COMUNALE. Approvato con delibera C.C. n. 126 del 24.06.2005, esecutiva Città di Imola REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL CANILE COMUNALE Approvato con delibera C.C. n. 126 del 24.06.2005, esecutiva Modificato con delibera C.C. n. 62 del 27.03.2006, esecutiva Modificato con delibera

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. CASTELLI PAOLO Data di nascita 30/04/1958. Dirigente ASL I fascia - UFFICIO CONTROLLO RANDAGISMO

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. CASTELLI PAOLO Data di nascita 30/04/1958. Dirigente ASL I fascia - UFFICIO CONTROLLO RANDAGISMO INFORMAZIONI PERSONALI Nome CASTELLI PAOLO Data di nascita 30/04/1958 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ASL DELLA PROVINCIA DI BERGAMO Dirigente ASL I fascia

Dettagli

MODALITA ESECUZIONE DEL SERVIZIO C A P I T O L A T O

MODALITA ESECUZIONE DEL SERVIZIO C A P I T O L A T O OFFERTA CONTRATTO - AFFIDAMENTO SERVIZIO DI RICOVERO, CUSTODIA E MANTENIMENTO DEI CANI RANDAGI ACCALAPPIATI SUL TERRITORIO DEL COMUNE DI ROSETO DEGLI ABRUZZI CIG 6453711AC9 La sottoscritta Ditta, in relazione

Dettagli

U N I O N E C O M U N I "VALMARECCHIA"

U N I O N E C O M U N I VALMARECCHIA U N I O N E C O M U N I "VALMARECCHIA" Regione Emilia Romagna - Provincia di Rimini - Piazza Donato Bramante, 11-47863 Novafeltria (RN) tel. 0541.920442 - fax. 0541.922214 www.vallemarecchia.it unione.valmarecchia@legalmail.it

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI ANIMALI LAV PROVINCIA DI BERGAMO

DALLA PARTE DEGLI ANIMALI LAV PROVINCIA DI BERGAMO DALLA PARTE DEGLI ANIMALI LAV PROVINCIA DI BERGAMO Progetto per il contenimento del randagismo: I mesi della sterilizzazione FINALITÀ Il Progetto si propone di: incentivare la sterilizzazione dei cani

Dettagli

AIUTAMI BOXER RESCUE TEAM sito: www.rescueboxer.it mail: info@rescueboxer.it

AIUTAMI BOXER RESCUE TEAM sito: www.rescueboxer.it mail: info@rescueboxer.it AIUTAMI BOXER RESCUE TEAM sito: www.rescueboxer.it mail: info@rescueboxer.it Sede Legale: Via D. Nanni 14/A 47822 Santarcangelo di Romagna RN QUESTIONARIO RICHIESTA ADOZIONE Le domande del questionario

Dettagli

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 1 e 6 aprile 2010 CANNOCCHIALE... 2 PANORAMA... 3 PANORAMA... 4 PANORAMA... 5 DAL DIRE AL FARE... 6 CULTURABILIA...

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 1 e 6 aprile 2010 CANNOCCHIALE... 2 PANORAMA... 3 PANORAMA... 4 PANORAMA... 5 DAL DIRE AL FARE... 6 CULTURABILIA... CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 1 e 6 aprile 2010 CANNOCCHIALE 1 Sconti su elettrodomestici, moto e adsl... 1 CANNOCCHIALE... 2 Inps, invio modelli Red. Chi deve restituirlo?... 2 PANORAMA... 3 A Torino

Dettagli

Anagrafare i cani è un dovere

Anagrafare i cani è un dovere Anagrafare i cani è un dovere Proteggili Chiedi al tuo veterinario 2012 Anagrafare i cani è un dovere Per assicurare il controllo del randagismo; Garantire la salute pubblica e l incolumità dei cittadini;

Dettagli

COMUNE DI SESTU Provincia di Cagliari -------------------------------- COMANDO POLIZIA LOCALE

COMUNE DI SESTU Provincia di Cagliari -------------------------------- COMANDO POLIZIA LOCALE COMUNE DI SESTU Provincia di Cagliari -------------------------------- COMANDO POLIZIA LOCALE Via Verdi 4/6 Tel. 070/260123 - Fax 070/230021 e-mail polizia.municipale@comune.sestu.ca.it CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO Provincia di Trapani QUARTA COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE DI STUDIO E CONSULTAZIONE

COMUNE DI ALCAMO Provincia di Trapani QUARTA COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE DI STUDIO E CONSULTAZIONE COMUNE DI ALCAMO Provincia di Trapani QUARTA COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE DI STUDIO E CONSULTAZIONE Da inviare a: Sindaco Presidente del Consiglio Segretario Generale Assessore Verbale N 116 del 29/09/2014

Dettagli

MANUALE UTENTE AA.UU.SS.LL APPLICAZIONE GESTIONE ANAGRAFE CANINA PASSAPORTO REGIONE LAZIO

MANUALE UTENTE AA.UU.SS.LL APPLICAZIONE GESTIONE ANAGRAFE CANINA PASSAPORTO REGIONE LAZIO MANUALE UTENTE AA.UU.SS.LL APPLICAZIONE GESTIONE ANAGRAFE CANINA PASSAPORTO REGIONE LAZIO Vers 2.7 Del 11 Gennaio 2011 LAIT LAZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA S.P.A. Sede legale: Via Rosa Raimondi Garibaldi,

Dettagli

COMUNE DI SINISCOLA. Art. 1 Oggetto dell appalto

COMUNE DI SINISCOLA. Art. 1 Oggetto dell appalto NUORO COMUNE DI SINISCOLA PROVINCIA DI CORPO POLIZIA MUNICIPALE CAPITOLATO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI RICOVERO, MANTENIMENTO, CUSTODIA, CURA E SMALTIMENTO DEI CANI RANDAGI DEL COMUNE SINISCOLA. Art.

Dettagli

Nuove migrazioni, nuove sfide per il pediatra Accoglienza, integrazione, salute dei cittadini di domani

Nuove migrazioni, nuove sfide per il pediatra Accoglienza, integrazione, salute dei cittadini di domani Nuove migrazioni, nuove sfide per il pediatra Accoglienza, integrazione, salute dei cittadini di domani Le migrazioni oggi. Quali bisogni, quali azioni. Profili di salute, normative e protocolli Presidente

Dettagli

Perché temo disagi e disguidi nel passaggio dal mercato tutelato al mercato libero. 4. Se sei passato al mercato libero come è avvenuto il passaggio?

Perché temo disagi e disguidi nel passaggio dal mercato tutelato al mercato libero. 4. Se sei passato al mercato libero come è avvenuto il passaggio? Progetto finanziato dalla Regione Lazio con D. G.R. n. 170 del 20 marzo 2009 pubblicata sul BURL n. 14 parte prima del 14.04.2009 Fatti e misfatti della luce: il consumatore tra gestori e risparmio Questionario

Dettagli

Comune di S. PANCRAZIO SALENTINO

Comune di S. PANCRAZIO SALENTINO Comune di S. PANCRAZIO SALENTINO PIAZZA UMBERTO I N.4 - tel. Fax 0831/666026 SETTORE V - POLIZIA MUNICIPALE CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL CANILE COMUNALE IN SAN PANCRAZIO SALENTINO

Dettagli

COSMO S.P.A. REGOLAMENTO DEL CANILE SOCIALE

COSMO S.P.A. REGOLAMENTO DEL CANILE SOCIALE Pagina 1 di 9 COSMO S.P.A. REGOLAMENTO DEL CANILE SOCIALE Art. 1 Titolarità Cosmo s.p.a. è proprietaria del canile sito in Casale Monferrato Località Baraccone Strada per Frassineto. Il canile è costituito

Dettagli

MANUALE UTENTE VETERINARI LIBERI PROFESSIONISTI APPLICAZIONE GESTIONE ANAGRAFE CANINA PASSAPORTO REGIONE LAZIO

MANUALE UTENTE VETERINARI LIBERI PROFESSIONISTI APPLICAZIONE GESTIONE ANAGRAFE CANINA PASSAPORTO REGIONE LAZIO MANUALE UTENTE VETERINARI LIBERI PROFESSIONISTI APPLICAZIONE GESTIONE ANAGRAFE CANINA PASSAPORTO REGIONE LAZIO Vers 1.4 Del 11 Gennaio 2011 LAIT LAZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA S.P.A. Sede legale: Via Rosa

Dettagli

Associazione culturale di promozione sociale

Associazione culturale di promozione sociale Associazione culturale di promozione sociale Perché Parlare di Natura a Milano può sembrare un controsenso. Pensiamo invece sia possibile creare occasioni di incontro per tutti gli amanti degli animali

Dettagli

DECRETO DIREZIONE GENERALE SANITA' N. 15742 DEL 29.12.2008 ANAGRAFE CANINA REGIONALE: MODALITA' D'ACCESSO E AGGIORNAMENTO.-

DECRETO DIREZIONE GENERALE SANITA' N. 15742 DEL 29.12.2008 ANAGRAFE CANINA REGIONALE: MODALITA' D'ACCESSO E AGGIORNAMENTO.- DECRETO DIREZIONE GENERALE SANITA' N. 15742 DEL 29.12.2008 Identificativo Atto n. 1345 Oggetto: ANAGRAFE CANINA REGIONALE: MODALITA' D'ACCESSO E AGGIORNAMENTO.- IL DIRIGENTE UNITA ORGANIZZATIVA VETERINARIA

Dettagli

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 109

P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 109 Estratto web C O M U N E D I C A V A G N O L O P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 109 OGGETTO: APPROVAZIONE BOZZA DI

Dettagli

Disciplinare di funzionamento del Canile Comprensoriale Val di Pecora

Disciplinare di funzionamento del Canile Comprensoriale Val di Pecora Disciplinare di funzionamento del Canile Comprensoriale Val di Pecora TITOLO I Ambito di applicazione, finalità e competenze Art. 1 Oggetto Art. 2 Finalità Art. 3 Competenze della gestione associata Val

Dettagli

Tiratura: 444.769 Diffusione: 318.664 Quotidiano 26-10-2014 45 1. Data Pagina Foglio. Codice abbonamento: Pag. 2

Tiratura: 444.769 Diffusione: 318.664 Quotidiano 26-10-2014 45 1. Data Pagina Foglio. Codice abbonamento: Pag. 2 Tiratura: 444.769 Diffusione: 38.664 Quotidiano 26-0-204 45 Pag. 2 Diffusione: 34.000 Quotidiano 26-0-204 6 Pag. 0 Quotidiano 26-0-204 3 Pag. 5 Tiratura: 45.505 Diffusione: 3.859 Quotidiano 26-0-204 5

Dettagli

e-mail : glimong2@tiscali.it

e-mail : <mailto:glimong2@tiscali.it> glimong2@tiscali.it RAY Era giugno dell'anno scorso, me l'hanno portato. Non soltanto aveva la tonsillite, un'infezione urinaria, diarrea cronica e parassiti, ma essendo stato privato sin da piccolo di ogni stimolo sensoriale

Dettagli

U-Dog, cani speciali!

U-Dog, cani speciali! 66 U-Dog, cani speciali! Quando ho incontrato Lavan e Veronica, la sua compagna di vita, mi si è aperto un mondo. Un mondo che mi sono reso conto essere abitato da cani speciali addestrati da persone altrettanto

Dettagli

AREA COMUNICAZIONE CSI ABRUZZO

AREA COMUNICAZIONE CSI ABRUZZO 1 AREA COMUNICAZIONE CSI ABRUZZO 2 PRIMA PARTE QUALI CONTENUTI? 3 IL SITO, LA VOCE UFFICIALE L organizzazione che vuole dotarsi di un sito Internet deve entrare progressivamente nell ottica di utilizzare

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE COSENTINO

COMUNE DI CASTIGLIONE COSENTINO COMUNE DI CASTIGLIONE COSENTINO Prov. di Cosenza Codice fiscale 00391420783 telef. 0984-442007 fax 0984-442185 ORIGINALE Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n. 40 del 11/03/2014 COPIA OGGETTO: Atto di

Dettagli

Bergamo - BergamoScienza e la divulgazione scientifica Archivio Nucleare. Home Contatti Chi siamo Newsletter Mappa del sito Forum :

Bergamo - BergamoScienza e la divulgazione scientifica Archivio Nucleare. Home Contatti Chi siamo Newsletter Mappa del sito Forum : Pagina 1 di Archivio Nucleare raccolta di news sul nucleare Home Contatti Chi siamo Newsletter Mappa del sito Forum : «Novazza Uranium Project - Una miniera di uranio in provincia di Bergamo? Carlo Jean

Dettagli

REGIONANDO 2000 REGIONE LAZIO ASSESSORATO SALVAGUARDIA E CURA DELLA SALUTE

REGIONANDO 2000 REGIONE LAZIO ASSESSORATO SALVAGUARDIA E CURA DELLA SALUTE REGIONANDO 2000 REGIONE LAZIO ASSESSORATO SALVAGUARDIA E CURA DELLA SALUTE PROGETTO TRIENNALE DI POTENZIAMENTO DELL ASSISTENZA DOMICILIARE NEL LAZIO, ANNI 1998/2000. Premessa Il programma di assistenza

Dettagli

COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. territo rio di Gricignano di Aversa.

COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. territo rio di Gricignano di Aversa. wh :u rv. y%k, ;: : 2%,. +? $q% PROVINCIA DI CASERTA 9 COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 6 del Regisuo data 06.12.2012 h Oggettc.ovazio ne linee guida per incentivare

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 270 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato VILLECCO CALIPARI Disciplina del rapporto tra uomo e cane per la prevenzione delle morsicature

Dettagli

Il piano di marketing 2014

Il piano di marketing 2014 Il piano di marketing 2014 I nostri indirizzi Relazione Conoscenza Condivisione Documento di proprietà di Rifugio Valdiflora S.r.l. 2 I nostri progetti La forte connotazione territoriale: la relazione

Dettagli

Il primo soccorso veterinario ed i nuovi obblighi derivanti dalle innovazioni al codice della strada introdotte con legge 120/2010

Il primo soccorso veterinario ed i nuovi obblighi derivanti dalle innovazioni al codice della strada introdotte con legge 120/2010 Il primo soccorso veterinario ed i nuovi obblighi derivanti dalle innovazioni al codice della strada introdotte con legge 120/2010 Aspetti legislativi ed organizzativi Dr. Marino Mario Le nuove disposizioni

Dettagli

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore BELLISARI ANTONIETTA

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT DETERMINAZIONE. Estensore BELLISARI ANTONIETTA REGIONE LAZIO Dipartimento: Direzione Regionale: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area: DETERMINAZIONE N. B03665 del 14/08/2013 Proposta n. 12841

Dettagli

ENPA: ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI

ENPA: ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI ENPA: ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI 1 ) Cosa fa Enpa? La protezione animali da tantissimi anni si impegna garantire il benessere degli animali. a Enpa nasce nel 1871 per volontà di Giuseppe Garibaldi!

Dettagli

CORSO PER ISTRUTTORI CINOFILI

CORSO PER ISTRUTTORI CINOFILI CORSO PER ISTRUTTORI CINOFILI con il patrocinio della Facoltà di Medicina Veterinaria- Federico II e del Master in Zooantropologia Esperienzialebinomio uomo-animale per il lavoro di attività assistite

Dettagli

Gli assistenti sociali nelle ASL del Lazio: numeri e distribuzione. Paola De Riù, vice Presidente CROAS Lazio - ASL Viterbo

Gli assistenti sociali nelle ASL del Lazio: numeri e distribuzione. Paola De Riù, vice Presidente CROAS Lazio - ASL Viterbo Gli assistenti sociali nelle ASL del Lazio: numeri e distribuzione Paola De Riù, vice Presidente CROAS Lazio - ASL Viterbo Come eravamo La figura professionale dell assistente sociale nella sanità è stata

Dettagli

Pelo, piume o squame: in Svizzera, i nostri amici animali sono molto amati!

Pelo, piume o squame: in Svizzera, i nostri amici animali sono molto amati! Pelo, piume o squame: in Svizzera, i nostri amici animali sono molto amati! Secondo l Ufficio federale di statistica, il 30% delle case svizzere possiede un animale domestico. 1.38 milioni di gatti e 500'000

Dettagli

DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI ( art. 26, comma3, D.Lgs. 81/2008 e ss.mm.e ii.)

DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI ( art. 26, comma3, D.Lgs. 81/2008 e ss.mm.e ii.) DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI ( art. 26, comma3, D.Lgs. 81/2008 e ss.mm.e ii.) APPALTO DEL SERVIZIO PER LA GESTIONE DEL CANILE COMUNALE DI MONTE DI EBOLI PER MESI 18 PREMESSE ll presente

Dettagli

Quegli ospiti SGRA. Cosa fare per garantire il minor di rischio al nostro animale? Innanzi tutto precisiamo che esistono due tipi di parassitosi:

Quegli ospiti SGRA. Cosa fare per garantire il minor di rischio al nostro animale? Innanzi tutto precisiamo che esistono due tipi di parassitosi: Quegli ospiti SGRA Con la bella stagione molti proprietari non perdono l opportunità di uscire con il proprio cane. Ciò favorisce senz altro il benessere di entrambi ma può comportare degli inconvenienti.

Dettagli

Associazione culturale di promozione sociale

Associazione culturale di promozione sociale Associazione culturale di promozione sociale Perché Parlare di Natura a Milano può sembrare un controsenso. Pensiamo invece sia possibile creare occasioni di incontro per tutti gli amanti degli animali

Dettagli

COMUNE DI GHILARZA. Provincia di Oristano

COMUNE DI GHILARZA. Provincia di Oristano COMUNE DI GHILARZA Provincia di Oristano Regolamento Comunale per la tutela del benessere della popolazione canina domestica e la disciplina della convivenza tra l uomo e l animale Approvato con deliberazione

Dettagli

"NORME PER FAVORIRE LA CONCILIAZIONE NELLE CONTROVERSIE SANITARIE E IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI"

NORME PER FAVORIRE LA CONCILIAZIONE NELLE CONTROVERSIE SANITARIE E IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI "NORME PER FAVORIRE LA CONCILIAZIONE NELLE CONTROVERSIE SANITARIE E IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI" Ambrogio Lorenzetti, La Giustizia, Particolare dell Allegoria del Buon Governo, 1338-1339, Sala della

Dettagli

NELLE CONTROVERSIE SANITARIE E IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI"

NELLE CONTROVERSIE SANITARIE E IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI NORME PER FAVORIRE LA CONCILIAZIONE NELLE CONTROVERSIE SANITARIE E IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI" Ambrogio Lorenzetti, La Giustizia, Particolare dell Allegoria del Buon Governo, 1338-1339, Sala della

Dettagli

www.zampadicane.it Guida alle Vaccinazioni

www.zampadicane.it Guida alle Vaccinazioni VACCINAZIONI Le vaccinazioni da fare al proprio cane sono parecchie, alcune sono obbligatorie ed alcune facoltative e possono essere consigliate dal veterinario in casi specifici. Vediamo nel dettaglio

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI ANIMALI DI AFFEZIONE

REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI ANIMALI DI AFFEZIONE REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI ANIMALI DI AFFEZIONE (Approvato con Delibera N 88 del 17/07/1997) ART. 1 Oggetto e finalità del regolamento Il presente regolamento ha lo scopo di disciplinare l' adozione

Dettagli

REGIONE PUGLIA LEGGE REGIONALE N. 12 DEL

REGIONE PUGLIA LEGGE REGIONALE N. 12 DEL REGIONE PUGLIA LEGGE REGIONALE N. 12 DEL 3-04-1995 Interventi per la tutela degli animali d'affezione e prevenzione del randagismo BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA N. 39 del 18 aprile 1995 ARTICOLO

Dettagli

Le competenze del medico di medicina generale. Perché il medico di famiglia può essere una risorsa nelle cure a casa?

Le competenze del medico di medicina generale. Perché il medico di famiglia può essere una risorsa nelle cure a casa? Le competenze del medico di medicina generale Perché il medico di famiglia può essere una risorsa nelle cure a casa? Federico Sciarra Roma, 10 giugno 2009 Sala Tevere, Regione Lazio GIA LO E In quelle

Dettagli

Atti della Regione. RAVVISATA - la necessità e l esigenza di adottare, quale proposta al Consiglio Regionale, il predetto disegno di legge;

Atti della Regione. RAVVISATA - la necessità e l esigenza di adottare, quale proposta al Consiglio Regionale, il predetto disegno di legge; A.G.C. 20 - Assistenza Sanitaria - Deliberazione n. 856 del 8 maggio 2009 - Proposta disegno di legge ad oggetto: "Tutela degli animali d'affezione e prevenzione del randagismo". PREMESSO - che la Legge

Dettagli

La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano

La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano VISTO gli articoli 2, comma 2, lett. b) e 4, comma 1 del decreto legislativo 28 agosto 1997,

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI MANUALE DI GESTIONE Breve descrizione del canile (fabbricati: box, locali accessori). Modalità di approvvigionamento idrico e smaltimento reflui animali. Individuazione responsabile generale (titolare)

Dettagli

AZIENDALE. ATTIVITA E OGGETTO SOCIALE * Clinica Veterinaria Casa di Cura per cani - Gestione Canile

AZIENDALE. ATTIVITA E OGGETTO SOCIALE * Clinica Veterinaria Casa di Cura per cani - Gestione Canile C O O P. D O G P A R K - V I A B O S C O D E L G A U D I O, S. N. C. 8 0 0 4 4 O T T A V I A N O ( N A ) T E L. 0 8 1 8 6 5 7 6 1 4 F A X 0 8 1 5 2 8 7 3 6 8 www.caniledogpark.com info@caniledogpark.com

Dettagli

Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche

Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche Fondazione Minoprio - corso ITS Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche I social media Facebook La maggior parte dei proprietari di piccole aziende hanno dichiarato

Dettagli

Bollettino Ufficiale 3753. Serie Ordinaria N. 51-20 dicembre 2010

Bollettino Ufficiale 3753. Serie Ordinaria N. 51-20 dicembre 2010 Bollettino Ufficiale 3753 2000-2009 e rinunciati dalle Comunità Montane stesse e dai Comuni montani capoluogo di provincia; alla contabilizzazione delle economie accertate relative a progetti conclusi;

Dettagli

PIATTAFORMA SOCIAL TERREMOTO IO NON RISCHIO MANUALE D USO

PIATTAFORMA SOCIAL TERREMOTO IO NON RISCHIO MANUALE D USO PIATTAFORMA SOCIAL TERREMOTO IO NON RISCHIO MANUALE D USO La piattaforma social è uno strumento che serve per: a) proseguire l attività di formazione e supportarvi nella formazione che farete agli altri

Dettagli

U N I O N E C O M U N I "MARMILLA"

U N I O N E C O M U N I MARMILLA U N I O N E C O M U N I "MARMILLA" Barumini Collinas Furtei Genuri Gesturi Las Plassas - Lunamatrona Pauli Arbarei Sanluri Segariu Setzu - Siddi Tuili - Turri - Ussaramanna Villanovafranca - Villanovaforru

Dettagli

IL LAZIO CAMBIA. RIORGANIZZAZIONE DELLA RETE OSPEDALIERA. Presentazione del Decreto 368/14. regione.lazio.it

IL LAZIO CAMBIA. RIORGANIZZAZIONE DELLA RETE OSPEDALIERA. Presentazione del Decreto 368/14. regione.lazio.it IL LAZIO CAMBIA. RIORGANIZZAZIONE DELLA RETE OSPEDALIERA. Presentazione del Decreto 368/14 IL LAZIO CAMBIA I RISULTATI PIÙ IMPORTANTI DI QUESTI MESI ACCORDO CON I MMG PER PRESA IN CARICO DEI PAZIENTI CRONICI

Dettagli

ASSOCIAZIONE ENGLISH BULLDOG RESCUE ITALIA (EBRI)

ASSOCIAZIONE ENGLISH BULLDOG RESCUE ITALIA (EBRI) ASSOCIAZIONE Cosa dobbiamo aspettarci da un bulldog che proviene da un Rescue? Prima di aprire le porte della propria casa ad un rescue, sono necessarie delle considerazioni. I bulldogs provenienti dal

Dettagli

Quando i cambiamenti oscurano i loro giorni Scopri come aiutare il tuo animale ad affrontare le situazioni di disagio

Quando i cambiamenti oscurano i loro giorni Scopri come aiutare il tuo animale ad affrontare le situazioni di disagio Quando i cambiamenti oscurano i loro giorni Scopri come aiutare il tuo animale ad affrontare le situazioni di disagio Illumina la loro vita. Ti è mai capitato di vivere queste situazioni assieme al tuo

Dettagli

CANI RANDAGI RITROVATI NEL NOSTRO COMUNE CUSTODITI PRESSO IL CANILE DI VILLOTTA

CANI RANDAGI RITROVATI NEL NOSTRO COMUNE CUSTODITI PRESSO IL CANILE DI VILLOTTA CANI RANDAGI RITROVATI NEL NOSTRO COMUNE CUSTODITI PRESSO IL CANILE DI VILLOTTA Mi chiamo SPINA e mi trovo qui da diversi anni; sono una cagnolina dolcissima in cerca di tanto affetto! Il mio pelo è ruvido

Dettagli

PROGETTO LA SCUOLA ADOTTA UN CANILE

PROGETTO LA SCUOLA ADOTTA UN CANILE PROGETTO LA SCUOLA ADOTTA UN CANILE PREMESSA Con DGR n.1313/2010 la Giunta Regionale ha approvato il progetto La scuola adotta un canile e i criteri per l assegnazione di contributi alle Associazioni aderenti

Dettagli

Art. 1 Definizione del progetto e delle attività affidate. Il presente capitolato ha per oggetto le attività di ricovero, custodia, cura e

Art. 1 Definizione del progetto e delle attività affidate. Il presente capitolato ha per oggetto le attività di ricovero, custodia, cura e Capitolato speciale d oneri relativo all'affidamento in concessione del servizio di gestione del Canile intercomunale di Arceto (Comuni di Scandiano, Rubiera. Casalgrande e Castellarano, Baiso e Viano)

Dettagli

Deliberazione Giunta Regionale n. 209 del 27/06/2014

Deliberazione Giunta Regionale n. 209 del 27/06/2014 Deliberazione Giunta Regionale n. 209 del 27/06/2014 Dipartimento 52 - Salute e Risorse Naturali Direzione Generale 4 - Tutela Salute e Coordinamento del Sistema Sanitario Regionale Oggetto dell'atto:

Dettagli