GIORGIOPPI FIBONACCI. Anno 1499 DE LUDO SCHACORUM Luca Pacioli/Leonardo, 152 X 108 mm, Biblioteca della Fondazione Coronini Cronberg, Gorizia.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GIORGIOPPI FIBONACCI. Anno 1499 DE LUDO SCHACORUM Luca Pacioli/Leonardo, 152 X 108 mm, Biblioteca della Fondazione Coronini Cronberg, Gorizia."

Transcript

1 GIORGIOPPI DA FIBONACCI A LUCA PACIOLI Anno 1499 DE LUDO SCHACORUM Luca Pacioli/Leonardo, 152 X 108 mm, Biblioteca della Fondazione Coronini Cronberg, Gorizia. 2011/12

2 Giorgioppi, 12 Aprile 2012 Fonti: Enciclopedia Libera Wikipedia. Collaborazione: Christian Faltoni. Questo materiale è liberamente utilizzabile, purché ne venga citata la fonte e l autore. Materiale rilasciato sotto Licenze Creative Commons CC BY-SA. Un ringraziamento a quelle Biblioteche che mi hanno fornito le indicazioni corrette dei manoscritti e volumi presi in esame. Quello che altri nascondono, io lo trovo nell origine del pensiero. Se le informazioni dei fogli/carte dei manoscritti o libri qui trattati, non sono corrette, vanno modificati sulle misure originali, i diagrammi all interno dei quali si trova la data dell opera.

3 Coloro che fanno immagini possono vedere queste cose Marsilio Ficino. Piero della Francesca è nato a Sansepolcro nel Nel 2019 ricorre il seicentesimo della nascita. Il vantaggio del metodo che qui presento, è che si possono riconoscere le molte persone che ancora oggi lo usano, e le troppe che ne fanno abuso. Questo sistema di legare i propri dati personali all età di Cristo, mettendoli all interno di un calendario di 365 giorni (testamenti, santi, ecc.), di mettere il numero di fogli di un libro, in rapporto al formato della carta del libro (editoria, ecc.), o il numero della propria età nelle opere d arte, ha origine parecchi secoli prima della nascita del cristianesimo. Per i poeti, eroi, generali, politici, imperatori romani, esisteva un solo numero personale da dover mettere nelle date ufficiali, e questo era il numero della loro età che veniva messo nella data di nascita, soltanto dopo la morte dell interessato (vedi Orazio). Con l avvento del cristianesimo e del nuovo calendario (d.c.), si è inserito nelle date ufficiali l anno del calendario e l anno di nascita (numero costante) di chi legiferava, legato all età di Cristo morto a 33 anni (numero fisso per tutti). In origine questo sistema non era fatto per restare nascosto ma al contrario, per essere riconosciuto da tutti (fondazione di Costantinopoli, 11 maggio 1083 dalla fondazione di Roma). Per quello che ho potuto vedere in quattro anni di studio, questo sistema funziona perfettamente da almeno 2700 anni. Nel 1971 frequentavo il Magistero di Grafica di Urbino (Scuola del Libro), nella sezione di Litografia con il professore Carlo Ceci, ed i corsi si tenevano nel Palazzo Ducale di Federico da Montefeltro. La mia abitazione era in via Veterani a 50 passi dalla scuola. Non riesco a descrivere l emozione che provavo quando entravo nel Palazzo, dove tutto mi parlava di misura. Ma la cosa che più mi ha colpito, è stata la Madonna di Senigallia di Piero, e immediatamente mi sono posto una domanda. Soltanto nel 2000 ho ricevuto il dono della risposta e la visione abbagliante del vero significato di quella tavola, completa in tutte le sue informazioni. Nel 2008 ho cominciato a decodificare per immagini la visione che avevo avuto. Ultimamente mi sono chiesto, come mai nessun matematico è riuscito a ricostruire la Pala Montefeltro (da me ricostruita nel 2008), tagliata da Piero della Francesca, o il ritratto di Ginevra de Benci e di Franchino Gaffurio, tagliati da Leonardo, che nelle loro doppie date, appartengono al sistema sopra citato? In questi appunti sta la risposta che Loro avrebbero dovuto darmi, ed ho trattato solo quello che non dovrebbe nuocermi. Sono convinto che questo fascicolo che tratta da Fibonacci a Luca Pacioli, sarà l unico omaggio pubblico che Piero della Francesca riceverà per i suoi 600 anni della nascita. A Voi non resta che la correzione del mio lavoro. Provate a spegnere ora che avete davanti agli occhi le immagini, la bellezza e la perfezione di questo metodo, la Loro luce.

4 Io ho riconosciuto nelle opere di Piero e Leonardo, un metodo che più Ordini vogliono ancora nascosto. Quello che presento, è un gioco elementare (nell idea), che ha prodotto un sistema complesso e secolare, sul quale si sono costruite le più grandi date e opere dell umanità. 33, età di Cristo, numero fisso, A, anno di nascita, individuale, numero costante, B, età, numero variabile, C, anno, numero variabile, D, numero totale. Mettendo all interno di un calendario (tempo) o del formato di un foglio (spazio), l anno di nascita di un protagonista (A) e la sua età (B), si ottiene l anno in corso (C). A + B = C. La regola prevede che si unisca sempre all anno in corso (C) il numero 33 (l età di Cristo morto a 33 anni). A + B = C + 33 = D. Su questa database (D) si possono ripetere a piacimento: il numero 33, l anno di nascita del protagonista e le date dell anno in corso. In principio è il tempo. Le misure dello spazio devono corrispondere a quelle del tempo. Esempio: Come mettere i propri numeri personali, legandoli all età di Cristo, in una data del calendario gregoriano. S. R. nato nel 1947 (A, 47), nel 2005 (C, = 105) ha 58 anni (B). Perché la data appartenga a questo sistema, deve aggiungere il numero 33. I numeri che può usare a piacimento sono: 47, 58, (105), (105) = 301. La data scelta sarà il 301 giorno dell anno, che corrisponde al 28 ottobre Con la stessa sequenza di informazioni, usando i numeri: 22, 52, (74), 33, il conte di Urbino, Federico da Montefeltro, il 21 agosto 1474, è insignito in San Pietro, a Roma, da papa Sisto IV, del titolo di Duca di Urbino.

5 Come si decifra un messaggio all interno del formato di un foglio. Esempio: Quando Luca Pacioli scrive un manoscritto sul gioco degli scacchi, e voglio sapere con chi sta giocando, cercherò le mie informazioni all interno del formato originale del manoscritto, le combinazioni del nuovo gioco, il numero di carte del documento, chi sono i protagonisti, e vedrò nella disposizione delle informazioni, la storia che si nasconde dietro il formato del foglio. Il messaggio crittato che ne esce è, che le regole del gioco sono di Luca Pacioli, mentre il manufatto è di Leonardo. (De ludo schacorum, Biblioteca della Fondazione Coronini Cronberg, Gorizia) Regola Avendo un foglio della misura di A B / B C, si dovranno trovare tutte le informazioni del messaggio crittato (moduli), all interno delle misure X (A E) e Y (F E). I moduli devono sempre riempire le misure X e Y, mentre la misure A F, è facoltativa. Quando le informazioni si trovano direttamente e separatamente nelle due misure del formato del foglio, tutto è più semplice. Il numero di informazioni minime che si dovranno trovare all interno delle misure X e Y devono essere: 1 ) la data (anno) di esecuzione del manufatto (incognita), 2 ) l anno di nascita dell esecutore o committente dell opera (numero costante), 3 ) l età dell esecutore o committente dell opera (incognita), 4 ) l età di Cristo morto a 33 anni (numero fisso). La regola consiste nel trovare le quattro informazioni autonome tra loro. Quanto più grande è l autore dell opera, tanto più chiara e completa sarà la lettura del messaggio.

6 DA FIBONACCI A LUCA PACIOLI Come si trova la data all interno di un libro o manoscritto. Con i numeri si può ottenere qualunque risultato, ma soltanto se rappresentano una storia fatta di date (tempo), noi possiamo riconoscere il livello di chi li ha trasformati nella misura della carta (spazio) e nel numero di fogli di un libro. Esempio: La Bibbia di Federico da Montefeltro ( ), composta da due volumi, era il manoscritto più prezioso della biblioteca del Palazzo ducale di Urbino, è stata scritta e dipinta a Firenze per il duca Federico. La data, di questo capolavoro della miniatura fiorentina, è registrata nei due anni , quando il duca aveva 55 e 56 anni. Il formato (millimetri) dell opera ed il numero di fogli della Bibbia, deve rivelarci il tempo di realizzazione dei due volumi e l età del committente legata all età di Cristo (morto a 33 anni, numero fisso). Federico nato nel 22 (1422), nel 1477/1478 ha 55/56 anni, = 77 (1477), = 78 (1478). La Bibbia di Federico da Montefeltro dovrà essere composta in ogni sua parte con i numeri: 22, 55/56, (77/78), 33. Il vantaggio di questo sistema, è che possiamo scoprire se non lo conosciamo, l anno di nascita del committente, perché questo è il suo numero costante (il numero dell età e dell anno, sono variabili). Dalle loro opere, veniamo a sapere dai diretti interessati che: Fibonacci è nato nel 1175, Gutenberg nel 1395, Piero della Francesca nel 1419 e Luca Pacioli nel Se un libro o manoscritto ha la dedica, oltre ai numeri personali dell autore, si dovranno trovare quelli del destinatario. Idem Fibonacci data il Liber abaci, anni 1202/1228, Gutenberg data la sua Bibbia, anno 1455, Borso d Este data la sua Bibbia, anni 1455/1461, Lorenzo de Medici data il Libro d Ore (per la figlia Luisa), anno Piero della Francesca data: il manoscritto Trattato d abaco, anno 1451, il manoscritto Archimede de spiralibus, anno 1453, il manoscritto De prospectiva pingendi, anno 1472, il manoscritto Libellus de quinque corporibus regularibus, anno Luca Pacioli stampa e data: la Summa de Arithmetica Geometria Proportioni et Proportionalità, anno 1494, Divina Proportione, anno 1509, il manoscritto Divina Proportione, anno 1497, il manoscritto De ludo scachorum, anno 1499, il manoscritto De viribus quantitatis, anno 1496/1509. (Tratto dal libro Ciò che è di Cristo, fu di Romolo e degli imperatori. Giorgioppi, 2011)

7 La Bibbia di Federico da Montefeltro, è datata ( ). Realizzata a Firenze dalla bottega di Francesco di Antonio del Chierico per il duca di Urbino, Federico da Montefeltro, fra il 1477 e il 1478, la grande Bibbia (596 x 442 mm) composta da due volumi, 482 fogli nel primo e 622 nel secondo, per un totale di 1104 fogli, è uno dei tesori della Biblioteca Apostolica Vaticana, dove è conservata dal Le due date 1477 e 1478, con l età di Federico da Montefeltro (dell anno 1478), legata a quella di Cristo, sono la firma del committente dell opera. (Federico da Montefeltro, ) (Giorgioppi 2011) Rapporto delle misure della Bibbia, 442 (mm) e 596 (mm), con il numero totale di fogli 1104, dei due volumi dell opera. Rapporto del numero di fogli della Bibbia di Federico da Montefeltro 1104, con l età di Federico (56 anni) nell anno 1478 (78), l anno 1477 (77), e l età di Cristo morto a 33 anni.

8 Leonardo Fibonacci, Liber abaci, codice membranaceo, 214 fogli, di cui l ultimo bianco, 300 x 210 mm, Biblioteca Nazionale Centrale, Firenze. Scritto nel 1202 dal pisano Leonardo Fibonacci, che lo riscrisse nel 1228 per essere dedicato a Michele Scoto, è ritenuto uno dei più importanti libri di matematica del Medioevo. Il manoscritto Liber abaci, è datato 102 (1202), 128 (1228). Gli anni , insieme all anno di nascita di Fibonacci, le sue 2 età e quella di Cristo, dichiarano l anno in cui il trattato è stato riscritto. (Leonardo Fibonacci ca.) (Giorgioppi 2012) Rapporto dei 214 fogli del Liber abaci, con il formato del foglio, 300 (mm) e 210 (mm), totale 510, l anno di nascita di Fibonacci, il 1175 (75), la sua età (27 e 53 anni) negli anni 1202 (102) e 1228 (128) e l età di Cristo morto a 33 anni Michele Scoto nato nel 1176, nel 1228 ha 52 anni = 213 fogli scritti.

9 Baldassarre Boncompagni Ludovisi ( ), è stato un matematico e storico della scienza italiano. Boncompagni rivolse la sua attenzione a Leonardo Pisano, detto Fibonacci, uno dei più importanti matematici del secolo XIII. Nel 1852 pubblicò Della vita e delle opere di Leonardo Pisano, matematico del secolo decimoterzo, e negli anni successivi curò la prima edizione a stampa di varie sue opere, tra cui il Liber abaci e la Practica geometrie. Boncompagni ricostruì la vita di Fibonacci, identificò esattamente le sue opere (scoprì due nuovi codici del Liber abaci e stabilì che esso fu scritto nel 1202, con una successiva edizione nel 1228) e contribuì a chiarirne l'importanza nella scienza del medioevo, per la presentazione della numerazione indo-araba (che solo allora cominciava ad essere nota in Europa) e per i suoi contributi all'aritmetica e all'algebra. Scritti di Leonardo Pisano matematico del secolo decimoterzo pubblicati da Baldassarre Boncompagni, Roma, Tipografia delle Scienze Matematiche e Fisiche, volumi. Volume I: Il Liber Abbaci di Leonardo Pisano, [4] 459 [1] pagine. Volume II: Leonardi Pisani Practica geometriae ed opuscoli, [4] 283 [1] pagine. Leonardo Fibonacci nato nel 75 (1175), a 27 anni nel 1202 ( = 102) scrive il Liber abaci, e lo riscrive a 53 anni nel 1228 ( = 128) per dedicarlo a Michele Scoto. I numeri di Fibonacci sono: 75, 27/53, 102/128. (Giorgioppi 2012) Rapporto del numero di pagine, 459 nel primo volume e 283 nel secondo, totale 742 pagine, degli Scritti di Leonardo Pisano matematico del secolo decimoterzo, di Boncompagni, con i numeri di Fibonacci degli anni in cui ha scritto il Liber abaci. (Questi numeri si trovano nelle pagine e misure del Liber abaci, di Fibonacci, della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze).

10 La Bibbia di Gutenberg, è datata 155 (1455). Johann Gutenberg (Magonza, circa - Magonza, 3 febbraio 1468) è stato un orafo e tipografo tedesco. E l inventore della stampa a caratteri mobili moderna. Realizzata a Magonza tra il 1452 e il 1455 sotto la responsabilità di Johannes Gutenberg e dei suoi soci, Johann Fust e Peter Schöffer, la bibbia di Gutenberg si compone di due volumi in folio di 324 e 319 fogli per un totale di 643 fogli e misura 398 x 283 mm. Riproduce il testo della Vulgata, la bibbia latina tradotta da san Gerolamo nel V secolo: l'antico Testamento occupa il primo volume e una parte del secondo, che contiene anche tutto il Nuovo Testamento. La Bibbia di Gutenberg è il primo libro stampato in Europa con l'aiuto dei caratteri mobili. Il 1455, l anno in cui viene pubblicata la Bibbia, insieme all età di Gutenberg e l età di Cristo, sono la firma dell autore dell opera. (Gutenberg è nato nell anno 1395) (Giorgioppi 2011) Rapporto del numero di fogli della Bibbia di Gutenberg: = 643, ed il formato del foglio 398 (mm) e 283 (mm), con l anno di nascita di Gutenberg, il 1395 (95), la sua età, 60 anni, l anno di stampa, il 1455 ( = 155), e l età di Cristo morto a 33 anni.

11 La Bibbia di Borso d Este, è datata ( ). La Bibbia, voluta dal Duca Borso per esaltare la magnificenza della Casa d'este e realizzata tra il 1455 e il 1461 da Taddeo Crivelli e Franco dei Russi, con la collaborazione di altri miniaturisti ferraresi. La Bibbia (375 x 264 mm) composta da due volumi, 312 fogli nel primo e 294 nel secondo, per un totale di 606 fogli, è uno dei tesori della Biblioteca Estense di Modena col codice Ms. Lat Le due date 1455 e 1461, con le relative età di Borso d Este, legate a quella di Cristo, sono la firma del committente dell opera. (Borso d Este, ) (Giorgioppi 2011) Rapporto delle misure della Bibbia di Borso, 375 (mm) e 264 (mm), con il numero di fogli dei due volume (312 e 264), ed il loro totale (606). Rapporto dei 606 fogli della Bibbia, con l anno di nascita di Borso d Este, il 1413 (13), la sua età (42 e 48 anni) negli anni (55 e 61), e l età di Cristo morto a 33 anni.

12 Il Libro d Ore di Lorenzo il Magnifico, è datato 85 (1485). Il Libro d Ore di Lorenzo De Medici. Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana. Il codice è uno dei cinque piccoli Libri d Ore citati nell inventario redatto nel 1492 alla morte di Lorenzo de Medici, il quale dovette commissionarli quale dono di nozze per le figlie. Quello alla Biblioteca Medicea Laurenziana, era destinato a Luisa ( ), promessa sposa di Giovanni di Pierfrancesco de Medici e morta prima delle nozze. Poco più grande di una moderna cartolina, misura infatti appena 153 x 99 mm. Tutto in questo codice parla di una origine e di una destinazione di prestigio: dalla legatura alla melodiosa scrittura, sino al raffinatissimo corredo di miniature attribuite a Francesco Rosselli, incisore, miniatore, cartografo e pittore tra i maggiori della scuola fiorentina. Ognuno dei 233 fogli del manoscritto contiene almeno un elemento, che impreziosisce il testo, incastonato nella pagina secondo i canoni armonici più rigorosi dell arte libraria. La data 1485 con l età di Lorenzo de Medici, di sua figlia Luisa e quella di Cristo, sono la firma del committente dell opera. (Lorenzo de Medici / Luisa ) (Giorgioppi 2011) Rapporto delle misure del Libro d Ore, 153 (mm) e 99 (mm), con i 233 fogli del manoscritto. Rapporto dei 233 fogli, con l anno di nascita di Lorenzo il 1449 (49), di Luisa il 1477 (77), la loro età (36 e 8 anni) nell anno 1485 (85) e l età di Cristo morto a 33 anni.

13 PIERO DELLA FRANCESCA ( ) Manoscritto, Trattato d abaco, anno 1451, Biblioteca Laurenziana, Firenze. Manoscritto, Archimede de spiralibus, anno 1453, Biblioteca Riccardiana, Firenze. 1) Manoscritto, De prospectiva pingendi, anno 1472, Biblioteca Palatina, Parma. 2) Manoscritto, De prospectiva pingendi, anno 1472, Biblioteca Panizzi, Reggio Emilia. Manoscritto, Libellus de quinque corporibus regularibus, anno Biblioteca Vaticana, Città del Vaticano.

14 Piero della Francesca, Trattato d abaco, codice cartaceo, 215 x 141 mm, fogli 128, Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana. La prima opera di Piero è stata il Trattato d'abaco, sulla matematica applicata. Il titolo fu aggiunto solo in epoca moderna in quanto assente nell'originale. La parte geometrica e quella algebrica sono risultate molto vaste rispetto alle consuetudini del suo tempo, così come la parte sperimentale in cui l'autore ha esplorato elementi non convenzionali. Il Trattato d abaco è una successione di 574 proposizioni che risolvono per via algebrica problemi aritmetici e geometrici. (51 x 10 = = 574 proposizioni) Il manoscritto della Biblioteca Laurenziana, è datato 51 (1451). L anno 1451 insieme all anno di nascita di Piero della Francesca, la sua età e quella di Cristo morto a 33 anni, è la data in cui il trattato è stato scritto. (Piero della Francesca ) (Giorgioppi 2011) Rapporto dei 128 fogli del manoscritto, con le misure del Trattato d abaco, 215 (mm) e 141 (mm), totale 356, con l anno di nascita di Piero, il 1419 (19), la sua età, 32 anni, l anno 1451 (51) e l età di Cristo morto a 33 anni.

15 Piero della Francesca, Archimede de spiralibus, manoscritto cartaceo; 287 x 215 mm, 82 fogli, Firenze Biblioteca Riccardiana. Il codice contiene un cospicuo corpus di trattati di Archimede, nella versione latina redatta nel 1450 da Jacopo da Cremona su incarico di papa Niccolò Vl, accompagnato da circa 200 disegni e studi, disseminati ai margini del testo, attribuiti dallo studioso James Banker a Piero della Francesca (1412/ ), il quale probabilmente intervenne sul manoscritto mentre ne studiava il contenuto matematico scientifico. Il taglio dorato fa pensare ad una destinazione non personale, ma alla possibilità che il volume fosse dedicato ad un personaggio di elevata estrazione sociale, forse un principe, forse quel Federico da Montefeltro ( ) che tanto amava le scienze. Lo conferma anche la decorazione di penna che per quanto parca, limitata a lettere rubricate in rosso e azzurro all'inizio dei paragrafi e filigranate all'inizio dei testi, è piuttosto accurata ed è stata prevista fin dall'inizio (Giovanna Lazzi, direttrice della Biblioteca Riccardiana di Firenze). L Archimede di Piero della Francesca, è datato 53 (1453), ed è dedicato a Federico da Montefeltro. L anno 1453, insieme all anno di nascita di Piero della Francesca, del Duca Federico e l età di Cristo morto a 33 anni, è la data in cui il trattato è stato scritto. (Piero della Francesca / Federico da Montefeltro ) (Giorgioppi 2012) Rapporto degli 82 fogli del manoscritto, con l anno di nascita di Piero (1419) e Federico (1422). Rapporto delle misure del Trattato, 287 (mm) e 215 (mm), totale 502, con l anno di nascita di Piero, il 1419 (19), la sua età, 34 anni, l anno di nascita di Federico da Montefeltro, il 1422 (22), l anno 1453 (53) e l età di Cristo morto a 33 anni.

16 Piero della Francesca, De Prospectiva Pingendi, codice cartaceo, 290 x 218 mm, fogli 91, Biblioteca Palatina di Parma. Nel più importante trattato sulla prospettiva rinascimentale, scritto probabilmente tra il 1472 e il 1475 e dedicato al Duca di Urbino, Federico da Montefeltro, sono proposti una serie di problemi di riduzione prospettica, dai più semplici ai più complessi, studiati in modo da introdurre gradatamente alla nuova tecnica con dimostrazioni pratiche. L Artista pone una serie di quesiti e risponde con la costruzione della prospettiva tramite disegni geometrici e illustrazioni. I centoquattordici disegni autografi di Piero sono certamente gli elementi che costituiscono il valore aggiunto per quest opera di notevole importanza storica, artistica e scientifica. 114 (disegni) : 19 (anno di nascita di Piero) = 6 Il trattato della Biblioteca Palatina di Parma, è datato 72 (1472). L anno 1472, insieme all anno di nascita di Piero della Francesca, di Federico da Montefeltro e l età di Cristo morto a 33 anni, è la data in cui il trattato è dedicato al Duca di Urbino. (Piero della Francesca / Federico da Montefeltro ) (Giorgioppi 2011) Rapporto dei 91 fogli del manoscritto, con le misure del De Prospectiva Pingendi, 290 (mm) e 218 (mm), totale 508, l anno 1472 (72) e l anno di nascita di Piero, il 1419 (19) Rapporto dell anno 1472 (72), con l anno di nascita di Federico, il 1422 (22) e l età di Cristo 33 anni.

17 Piero della Francesca, De Prospectiva Pingendi, codice cartaceo, 291 x 215 mm, fogli 110, Biblioteca Panizzi, Reggio Emilia. Nel trattato De prospectiva pingendi, Piero ha proseguito la sua linea di studio teorico codificando, per primo, le regole della moderna scienza prospettica, apportando notevoli novità al punto da poterlo definire uno dei padri della nuova scienza e del moderno disegno tecnico. Tra i problemi affrontati emergono il computo del volume della volta e l'elaborazione architettonica della costruzione delle cupole. Composto presumibilmente tra il 1472 e il Complessivamente si conoscono sette manoscritti quattro-cinquecenteschi che ci tramandano il manoscritto, sia nella versione in volgare che nella traduzione latina curata da Matteo di Pietro Anghiari e rivista dallo stesso Piero. Di questi solo tre sono riconosciuti come totalmente o parzialmente autografi: il codice conservato alla Biblioteca Palatina di Parma, quello dell'ambrosiana di Milano e il codice reggiano, in cui risultano autografi i 115 disegni, due intere pagine e più di sessanta annotazioni marginali, oltre alle correzioni. Il manoscritto è dedicato a Federico da Montefeltro. [19 (Piero) (Federico) (Cristo) = 115 (disegni)]. Il trattato della Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia, è datato 72 (1472). L anno 1472, insieme all anno di nascita di Piero della Francesca, di Federico da Montefeltro e l età di Cristo morto a 33 anni, è la data in cui il trattato è dedicato al Duca di Urbino. (Piero della Francesca / Federico da Montefeltro ) (Giorgioppi 2011) Rapporto dei 110 fogli del manoscritto, con le misure del De Prospectiva Pingendi, 291 (mm) e 215 (mm), totale 506, l anno 1472 (72), l anno di nascita di Piero, il 1419 (19), l anno di nascita di Federico, il 1422 (22), e l età di Cristo morto a 33 anni

18 Piero della Francesca, Libellus de quinque corporibus regularibus, codice membranaceo, 212 x 141 mm, fogli 68, Città del Vaticano, Biblioteca Vaticana. Il De quinque corporibus regularibus è un trattato sulla geometria euclidea scritto da Piero della Francesca. La datazione dell'opera è incerta e in ogni caso legata alla tarda maturità dell'autore, tra gli anni sessanta e ottanta del Quattrocento. L'opera tratta dei cinque solidi geometrici regolari iscrivibili in una sfera e non ulteriormente semplificabili (solidi platonici): il tetraedro, il cubo, l'ottaedro, il dodecaedro e l'icosaedro. Il Libellus, vergato da un anonimo copista, presenta annotazioni e 174 disegni autografi dell autore con una successione di 140 proposizioni che risolvono per via algebrica problemi aritmetici e geometrici. L epistola dedicatoria al Duca di Urbino, Guidobaldo da Montefeltro, ha indotto a ritenere che il trattato sia posteriore al 1482, anno in cui muore il padre Federico da Montefeltro. Il Libellus de quinque corporibus regularibus, è datato 83 (1483). L anno 1483, insieme all anno di nascita e l età di Piero della Francesca, l età di Guidobaldo e quella di Cristo, è la data in cui il trattato è stato scritto. (Piero della Francesca / Guidobaldo da Montefeltro ) (Giorgioppi 2011) Rapporto dei 68 fogli del manoscritto, 174 disegni, 140 proposizioni, con le misure del Trattato, 212 (mm) e 141 (mm), totale 353, l anno di nascita di Piero, il 1419 (19), la sua età, 64 anni, l età di Guidobaldo, 11 anni, l anno 1483 (83) e l età di Cristo morto a 33 anni.

19 LUCA PACIOLI ( ca.) Manoscritto, Divina proportione, anno 1497, Biblioteca Ambrosiana, Milano. Manoscritto, De ludo scachorum, anno 1499, Biblioteca della Fondazione Coronini Cronberg, Gorizia. Manoscritto, De viribus quantitatis, anni 1496/1509, Biblioteca Universitaria, Bologna. Stampa per l editore Paganino dei Paganini: Summa de arithmetica geometria proportioni et proportionalità, anno 1494, Biblioteca Braidense, Milano. Divina proportione, anno 1509, Biblioteca Vallicelliana, Roma.

20 Nel 1494 Luca Pacioli pubblicò a Venezia una vera e propria enciclopedia matematica, dal titolo Summa de Arithmetica Geometria Proportioni et Proportionalità, dedicata al Duca di Urbino, Guidobaldo da Montefeltro. Stampata da Paganino dei Paganini. La "Summa" è composta da 308 fogli e misura 305 x 210 mm. Biblioteca. Braidense, Milano. Nell anno 1494 (94), Luca Pacioli nato nel 1445, ha 49 anni. Nello stesso anno, Paganino dei Paganini nato nel 1449 (49), ha 45 anni. La somma delle loro età e dei loro anni di nascita, compone il numero 94 e la data dell edizione della Summa. Nell anno 1494 Guidobaldo da Montefeltro, nato nel 1472 ha 22 anni, corrispondenti all anno in cui è nato suo padre Federico da Montefeltro il anni prima, nel 1483, Piero della Francesca gli aveva dedicato il manoscritto Libellus. (Giorgioppi 2011) Rapporto del numero di fogli della Summa de Arithmetica, 308, con il formato del foglio, 305 (mm) e 210 (mm), totale 515, l anno di nascita di Luca Pacioli, il 1445 (45), la sua età, 49 anni, l anno 1494 (97), e l età di Cristo morto a 33 anni. Rapporto delle misure della Summa con i dati personali di Guidobaldo, Duca di Urbino: 72, 22, l anno 1494 (94) e l età di Cristo, 33 anni.

21 Luca Pacioli/Leonardo, De ludo scachorum. Biblioteca della Fondazione Coronini Cronberg di Gorizia, 152 x 108 mm, 48 carte. Il manoscritto verosimilmente concluso intorno all anno 1500, è composto di 48 carte, ciascuna contenente uno o due partiti con le indicazioni per la soluzione. Le scacchiere e le figure dei pezzi (in rosso e in nero) sono state tracciate dallo stesso Pacioli. Nacquero così le 48 carte del manoscritto di Gorizia: di getto, con una scrittura mercantesca veloce e trasparente, in volgare semplice ed efficace, Pacioli tracciò e illustrò i 114 partiti di cui 27 a la rabiosa e gli altri del viejo, che dovevano confluire nel De ludo scachorum... dicto Schifanoia... ( Schifanoia, cioè atto a schivare la noia delle lunghe serate a corte). Il De ludo scachorum, è datato 99 (1499). L anno 1499 insieme all età di Pacioli, di Leonardo, e di Cristo, è la data del manoscritto (Luca Pacioli ca. / Leonardo da Vinci ). (Giorgioppi 2012) Rapporto delle 48 carte del manoscritto, con le misure del trattato, 152 (mm) e 108 (mm), totale 260 con: l anno di nascita di Pacioli, il 1445 (45), e la sua età 54 anni, l anno di nascita di Leonardo, il 1452 (52), e la sua età 47 anni, l anno 1499 (99) e l età di Cristo morto a 33 anni.

22 Luca Pacioli, Divina Proportione. Il manoscritto dell Ambrosiana, è datato 97 (1497). Nel 1496 Luca Pacioli venne chiamato a Milano da Ludovico il Moro, che gli conferì l'incarico dell'insegnamento pubblico della matematica. In segno di gratitudine il Pacioli compose il trattato Divina Proportione e glielo dedicò. II testo del Divina Proportione contenuto nei 130 fogli del Manoscritto 170 sup. della Biblioteca Ambrosiana di Milano (misura 288 x 195 mm), è una delle due o tre copie che il Pacioli fece scrivere nel 1497 da amanuensi diversi, corrisponde solo alla prima parte dell'opera stampata con lo stesso titolo a Venezia nel Dei numerosi trattati scritti da Luca Pacioli ( ), il Divina Proportione è l'opera più nota e più preziosa, perché testimonia, con i suoi sessanta disegni di Leonardo da Vinci, il vicendevole scambio di esperienze intercorso fra i due studiosi a Milano. Nell anno 1497 (97), Luca Pacioli nato nel 1445, ha 52 anni. Nello stesso anno, Leonardo e Ludovico il Moro nati nel 1452 (52), hanno 45 anni. La somma delle loro età e dei loro anni di nascita, compone il numero 97 e la data del manoscritto. Luca Pacioli (52 anni) + Leonardo/Ludovico Sforza (45 anni) = 97 (1497) + Cristo (morto a 33 anni) = 130 (fogli del manoscritto). (Giorgioppi 2011) Rapporto del numero di fogli del Divina Proportione, 130, con il formato del foglio 288 (mm) e 195 (mm), totale 483, l anno di nascita di Luca Pacioli, il 1445 (45), la sua età, 52 anni, l anno 1497 (97), e l età di Cristo morto a 33 anni.

23 De viribus quantitatis Il manoscritto di Luca Pacioli, è datato ( ). Il libro è online dal 2003 per opera di Dario Uri, sul sito Uriland.it. Il testo è diviso in tre parti, e come scrive Dario: "La prima parte è certamente quella più importante per la storia della matematica, perché costituisce la prima grande collezione di giochi matematici e problemi dilettevoli". Molto interessante è la tecnica con cui il manoscritto è stato datato. Si ritiene che sia stato compilato tra il 1496 ed il 1509: la data del 1496 deriva dal fatto che, nel corso del testo, Pacioli accenna alla edizione manoscritta della Divina Proportione (il suo libro del 1496) mentre la data del 1509 è presente nella pagina 228 recto, dove l'autore racconta di aver visto eseguire un gioco di prestigio da un illusionista ebreo - un certo U.Perulo - il 1 aprile Esiste anche una lettera di suppliche che il Pacioli inviò al Doge di Venezia in data 29 dicembre 1508 per ottenere il privilegio di stampa delle sue opere, fra le opere citate è presente il De Viribus. Il De Viribus Quantitatis è un'unica copia manoscritta di Luca Pacioli, contenuta nel codice 250 della Biblioteca Universitaria di Bologna. Il manoscritto di 230 x 167 mm, consta di 308 fogli. (Giorgioppi 2011) Rapporto degli anni 1496 (96), 1509 (109), con l anno di nascita di Pacioli, il 1445 (45), le sue 2 età, anni, la data 1 aprile (91 giorno dell anno), i 308 fogli del manoscritto, l età di Cristo morto a 33 anni ed il calendario giuliano/cristiano, di 365 giorni, all interno della somma (397), dell altezza (230 mm) e della base (167 mm) del manoscritto.

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

I POLIEDRI NELL ARTE

I POLIEDRI NELL ARTE I POLIEDRI NELL ARTE La geometria è per le arti plastiche quello che è la grammatica per l arte dello scrittore Apollinaire Paolo Uccello (1397-1475) fu un pittore e mosaicista partecipe della scena artistica

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

L : L/2 = 1 : ½ = 2 : 1

L : L/2 = 1 : ½ = 2 : 1 LA SCALA PITAGORICA (e altre scale) 1 IL MONOCORDO I Greci, già circa 500 anni prima dell inizio dell era cristiana, utilizzavano un semplice strumento: il monocordo. Nel monocordo, un ponticello mobile

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

CREDO DEL POPOLO DI DIO DI SUA SANTITÀ PAOLO VI (30 giugno 1968) Motu proprio Sollemni hac Liturgia

CREDO DEL POPOLO DI DIO DI SUA SANTITÀ PAOLO VI (30 giugno 1968) Motu proprio Sollemni hac Liturgia CREDO DEL POPOLO DI DIO DI SUA SANTITÀ PAOLO VI (30 giugno 1968) Motu proprio Sollemni hac Liturgia Il Credo del Popolo di Dio è una Professione di Fede che Paolo VI ha formulato e presentato il 30 giugno

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

GUIDA AL DEPOSITO E ALLA REGISTRAZIONE DELLE OPERE NEL REGISTRO PUBBLICO GENERALE DELLE OPERE PROTETTE (R.P.G.)

GUIDA AL DEPOSITO E ALLA REGISTRAZIONE DELLE OPERE NEL REGISTRO PUBBLICO GENERALE DELLE OPERE PROTETTE (R.P.G.) GUIDA AL DEPOSITO E ALLA REGISTRAZIONE DELLE OPERE NEL REGISTRO PUBBLICO GENERALE DELLE OPERE PROTETTE (R.P.G.) (A cura di Barbara Limonta e Giulia Scacco) INDICE Introduzione pag. 3 Efficacia della registrazione

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Tante volte mi è stato chiesto come si recita l Ufficio delle Ore (Lodi, Vespri, ecc.). Quindi credo di fare cosa gradita a tutti, nel pubblicare questa spiegazione

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

L infinito nell aritmetica. Edward Nelson Dipartimento di matematica Università di Princeton

L infinito nell aritmetica. Edward Nelson Dipartimento di matematica Università di Princeton L infinito nell aritmetica Edward Nelson Dipartimento di matematica Università di Princeton Poi lo condusse fuori e gli disse: . E soggiunse:

Dettagli

Rettangoli isoperimetrici

Rettangoli isoperimetrici Bruno Jannamorelli Rettangoli isoperimetrici Questo rettangolo ha lo stesso perimetro di quello precedente. E l area? È la stessa? Il problema di Didone Venere ad Enea: Poi giunsero nei luoghi dove adesso

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

INCONTRI NEOPROFESSI OSF - MONZA 19 OTTOBRE 2013

INCONTRI NEOPROFESSI OSF - MONZA 19 OTTOBRE 2013 INCONTRI NEOPROFESSI OSF - MONZA 19 OTTOBRE 2013 Interventi -------------------------------------------------------------------------------------------------------- FRANCESCO E LA CHIESA DEL SUO TEMPO

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO Rallegrati Maria Dal vangelo di Luca (1, 26-38) 26 Al sesto mese, l angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret,

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia 3) Heidegger: dall esistenza all ontologia Vita e opere Martin Heidegger (1889-1976) frequentò la facoltà di teologia dell Università di Friburgo. Nel 1919 divenne assistente e in seguito successore di

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Kangourou Italia Gara del 19 marzo 2015 Categoria Student Per studenti di quarta e quinta della secondaria di secondo grado

Kangourou Italia Gara del 19 marzo 2015 Categoria Student Per studenti di quarta e quinta della secondaria di secondo grado Kangourou Italia Gara del 19 marzo 2015 Categoria Student Per studenti di quarta e quinta della secondaria di secondo grado I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3 punti ciascuno 1. Angela è nata nel 1997,

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista LEGGERE UN OPERA D ARTE Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista Cos è un opera d arte Leggere un opera d arte 2 Leggere un opera d arte 3 Cos è un opera d arte In origine arte

Dettagli

Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno

Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno Domanda della madre dei figli di Zebedeo Matteo 20, 20-28 Allora gli si avvicinò la madre dei figli di Zebedèo con i suoi figli, e si prostrò per

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Nessuno ha mai visto Dio; l'unigenito Dio, che è nel seno del Padre, è quello che l'ha fatto conoscere (NR, 1994).

Nessuno ha mai visto Dio; l'unigenito Dio, che è nel seno del Padre, è quello che l'ha fatto conoscere (NR, 1994). Giovanni 1:18 Nessuno ha mai visto Dio; l'unigenito Dio, che è nel seno del Padre, è quello che l'ha fatto conoscere (NR, 1994). (1) Introduzione (2) Esegesi e analisi testo (3) Contributi di vari studiosi

Dettagli

L IMMAGINE CHE NON C ERA

L IMMAGINE CHE NON C ERA L IMMAGINE CHE NON C ERA SEZIONE SCIENTIFICA DEL CONCORSO LA PAGINA CHE NON C ERA BANDO DELLA II EDIZIONE Se è vero che un'immagine può essere più esplicativa di tante parole, allora perché non provare

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27

Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27 Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27 filemame: 42-18-18.evang.odt 3636 parole di Marco defelice, RO, mercoledì, 6 giugno, 2007 -- cmd -- La Bibbia è la Parola di Dio. È più attuale di quanto lo sia il giornale

Dettagli

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen PREGHIERE DEL MATTINO Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Ti adoro Ti adoro, mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Le soluzioni dei quesiti sono in fondo alla prova

Le soluzioni dei quesiti sono in fondo alla prova SCUOLA MEDIA STATALE GIULIANO DA SANGALLO Via Giuliano da Sangallo,11-Corso Duca di Genova,135-00121 Roma Tel/fax 06/5691345-e.mail:scuola.sangallo@libero.it SELEZIONE INTERNA PER LA MARATONA DI MATEMATICA

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014 Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita 6 ESSERE GENITORI: TRASMETTERE LA FEDE ED EDUCARE ALLA VITA "I genitori di Paola, 10 anni, sono

Dettagli

Vita Abbondante. Corrado Salmé. Un giorno Gesù ha detto: «Io sono venuto affinché abbiano vita e l abbiano in abbondanza» (Giovanni 10:10).

Vita Abbondante. Corrado Salmé. Un giorno Gesù ha detto: «Io sono venuto affinché abbiano vita e l abbiano in abbondanza» (Giovanni 10:10). Vita Abbondante Corrado Salmé Un giorno Gesù ha detto: «Io sono venuto affinché abbiano vita e l abbiano in abbondanza» (Giovanni 10:10). Nessuno uomo ha mai potuto dire queste parole, perché nessun uomo

Dettagli

Dante Alighieri. Dal Codice Riccardiano 1040 Firenze, Biblioteca Riccardiana

Dante Alighieri. Dal Codice Riccardiano 1040 Firenze, Biblioteca Riccardiana Dante Alighieri Dal Codice Riccardiano 1040 Firenze, Biblioteca Riccardiana 1 Biografia di: Dante Alighieri Nacque a Firenze nel 1265 da una famiglia della piccola nobiltà fiorentina e la sua vita fu profondamente

Dettagli

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno di martedì trenta del mese di giugno, alle ore 10 e

Dettagli

1. IL PROBLEMA DI GESU' Gesù di Nazaret é un personaggio che interessa, che non lascia indifferenti; é un personaggio che da duemila anni suscita le

1. IL PROBLEMA DI GESU' Gesù di Nazaret é un personaggio che interessa, che non lascia indifferenti; é un personaggio che da duemila anni suscita le 1. IL PROBLEMA DI GESU' Gesù di Nazaret é un personaggio che interessa, che non lascia indifferenti; é un personaggio che da duemila anni suscita le più diverse reazioni, che vanno dall'ammirazione al

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile Proponiamo alcune possibili attività didattiche da fare in classe con i calendari di Domani, in cui sono riportati gli eventi significativi della cultura e della Storia d Italia. 2011 Alma Edizioni Materiale

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

Le origini della società moderna in Occidente

Le origini della società moderna in Occidente Le origini della società moderna in Occidente 1 Tra il XVI e il XIX secolo le società occidentali sono oggetto di un processo di trasformazione, che investe la sfera: - economica - politica - giuridica

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

SiStemi musicali Origine delle note Divisione dell ottava

SiStemi musicali Origine delle note Divisione dell ottava Scale Chi ha stabilito i rapporti d altezza fra le note musicali? Chi ha stabilito che le note sono sette e i semitoni dodici? Se il è uguale al Re perché hanno lo stesso nome? Se sono diversi qual è più

Dettagli

La filosofia del viaggio nel tempo ROBERTA SPARROW

La filosofia del viaggio nel tempo ROBERTA SPARROW La filosofia del viaggio nel tempo di ROBERTA SPARROW Traduzione a cura di Paolo Xabaras Montalto In lingua originale lo trovate sul sito ufficiale del film: http://www.donniedarko.com o presso il sito:

Dettagli

Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia

Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia Incontro del 16 Novembre 2014 in viale Ofanto 27 - Foggia dalle ore 17.30 (LETTORE) Introduzione Viviamo le diverse parti della preghiera con calma e tranquillità,

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo:

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo: universale viva in ogni popolo. Ogni giorno, da soli, in famiglia o in comunità, insieme con Maria, la Madre di Dio e dell umanità, percorriamo i continenti per seminarvi la preghiera e il sacrificio,

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

SCELTI FIN DAL GREMBO DELLA MADRE

SCELTI FIN DAL GREMBO DELLA MADRE Assemblea Nazionale Missio Giovani Roma, 10 aprile 2011 SCELTI FIN DAL GREMBO DELLA MADRE 1. STORIE DI UOMINI L immagine da cui partiamo è esplicitamente riferita all esperienza di Paolo: 15 Ma quando

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

e degno di ogni lode, tremendo sugli dei. Do Sol La Tutti gli dei delle nazioni sono un niente e vanità,

e degno di ogni lode, tremendo sugli dei. Do Sol La Tutti gli dei delle nazioni sono un niente e vanità, CANTATE AL SIGNORE (Sal 96) Fa Cantate al Signore un canto nuovo, cantate al Signore da tutta la terra. Fa Benedite il suo nome perché è buono, annunziate ogni giorno la sua salvezza. Si- Narrate la sua

Dettagli

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) 1 LA LUCE NELLA STORIA Nell antica Grecia c era chi (i pitagorici) pensavano che ci fossero dei fili sottili che partono dagli

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

PROFESSORI DELLO STAT

PROFESSORI DELLO STAT PROFESSORI STABILI ORDINARI > Giuliani p. Matteo, ofm Dottorato in Scienze dell Educazione con indirizzo catechetica Catechetica e Didattica della religione Responsabile del Servizio Formazione Permanente

Dettagli