Articolo Reato Pena edittale DELITTI CONTRO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. 318 Corruzione per l esercizio della funzione Reclusione da 1 a 5

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Articolo Reato Pena edittale DELITTI CONTRO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. 318 Corruzione per l esercizio della funzione Reclusione da 1 a 5"

Transcript

1 DELITTI CONTRO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 316 Peculato mediante profitto dell errore altrui mesi a bis 316-ter Malversazione a danno dello Stato Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato mesi a 4 mesi a Corruzione per l esercizio della funzione 323 Abuso di ufficio Reclusione da 1 a Utilizzazione d invenzioni o scoperte conosciute per ragione d ufficio e multa non inferiore a euro Rivelazione ed utilizzazione di segreti di ufficio 328 Rifiuto di atti d ufficio. Omissione 331 Interruzione di un servizio pubblico o di pubblica necessità mesi a 3 mesi a 2 mesi a 1 anno e multa non inferiore a euro Sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro disposto nel corso di un procedimento penale o dall autorità amministrativa mesi a 3 e multa da euro 51 a euro Violenza o minaccia a un pubblico ufficiale. 337 Resistenza a un pubblico ufficiale mesi a 5 mesi a Interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità anno

2 341-bis Oltraggio a pubblico ufficiale 343 Oltraggio a un magistrato in udienza 346 Millantato credito e multa da euro 309 a euro bis Traffico di influenze illecite Reclusione da uno a Usurpazione di funzioni pubbliche 348 Abusivo esercizio di una professione 349 Violazione di sigilli 351 Violazione della pubblica custodia di cose 353 Turbata libertà degli incanti Reclusione fino a 6 mesi o multa da euro 103 a euro 516 mesi a 3 e multa da euro 103 a Reclusione da uno a 5 mesi a 5 e multa da euro 103 a 353-bis Turbata libertà del procedimento di scelta del contraente mesi a 5 e multa da euro 103 a 356 Frode nelle pubbliche forniture e multa non inferiore a euro DELITTI CONTRO L AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA

3 361 Omessa denuncia di reato da parte del pubblico ufficiale 363 Omessa denuncia aggravata 364 Omessa denuncia di reato da parte del cittadino 367 Simulazione di reato 369 Autocalunnia 371 Falso giuramento della parte Reclusione fino ad 1 anno mesi a 3 anno o multa da euro 103 a euro mesi a bis False informazioni al pubblico ministero o al procuratore della Corte penale internazionale Reclusione fino a4 371-ter False dichiarazioni al difensore Reclusione fino a4 374 Frode processuale 378 Favoreggiamento personale 379 Favoreggiamento reale 380 Patrocinio o consulenza infedele 381 Altre infedeltà del patrocinatore o del consulente tecnico mesi a 3 Reclusione fino a 4 Reclusione fino a 5 Reclusione da 1a 3 e con la multa non inferiore a euro 516 mesi a 3 e multa non inferiore

4 a euro Evasione 386 Procurata evasione 388 Mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice 390 Procurata inosservanza di pena 391 Procurata inosservanza di misure di sicurezza detentive 392 Esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle cose mesi a 5 o multa da euro 103 a mesi a 5 Multa fino a euro Esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza alle persone anno DEI DELITTI CONTRO L ORDINE PUBBLICO 414 Istigazione a delinquere 414-bis Istigazione a pratiche di pedofilia e di pedopornografia Reclusione da 1 anno e 6 mesi a Istigazione a disobbedire alle leggi 418 c.. 1 Assistenza agli associati 420 Attentato a impianti di pubblica utilità mesi a 5 Reclusione da 2 a 4 Reclusione da 1 a 4 DEI DELITTI CONTRO L INCOLUMITÀ PUBBLICA

5 432 Attentati alla sicurezza dei trasporti 433 Attentati alla sicurezza degli impianti di energia elettrica e del gas ovvero delle pubbliche comunicazioni 434 Crollo di costruzioni o altri disastri dolosi 435 Fabbricazione o detenzione di materie esplodenti 437 Rimozione od omissione dolosa di cautele contro infortuni sul lavoro mesi a Commercio o somministrazione di medicinali guasti 444 Commercio di sostanze alimentari nocive mesi a 3 e multa non inferiore a euro 103 mesi a 3 e multa non inferiore a euro Somministrazione di medicinali in modo pericoloso per la salute pubblica Omissione colposa di cautele o difese contro disastri o infortuni sul lavoro mesi a 2 e multa da euro 103 a anno o multa da euro 10 a euro 516 DEI DELITTI CONTRO LA FEDE PUBBLICA 454 Alterazione di monete e multa da euro 103 a euro Spendita e introduzione nello Stato, senza concerto, di monete falsificate e multa da euro 103 a euro 516

6 ridotte da un terzo alla metà 457 Spendita di monete falsificate ricevute in buona fede 464 Uso di valori di bollo contraffatti o alterati Reclusione fino a 6 mesi o multa fino a e multa fino a euro Contraffazione, alterazione o uso di segni distintivi di opere dell ingegno o di prodotti industriali mesi a 3 e multa da a euro Introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e multa da euro a euro Falsità materiale commessa da pubblico ufficiale in certificati o autorizzazioni amministrative mesi a Falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in copie autentiche di atti pubblici o privati e in attestati del contenuto di atti Reclusione da 1 a Falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in certificati o in autorizzazioni amministrative mesi a Falsità ideologica in certificati commessa da persone esercenti un servizio di pubblica necessità anno o multa da euro 51 a euro Falsità materiale commessa dal privato 483 Falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico 484 Falsità in registri e notificazioni mesi a 3 ridotta di un terzo Reclusione fino a 6 mesi o multa fino a

7 euro Falsità in scrittura privata Reclusione Articolo Reato Pena edittale 486 Falsità in foglio firmato in bianco. Atto privato 487 Falsità in foglio firmato in bianco. Atto pubblico 490 Soppressione, distruzione e occultamento di atti veri 491 Documenti equiparati agli atti pubblici agli effetti della pena 494 Sostituzione di persona mesi a 3 mesi a 2 mesi a 3 mesi a 3 ridotta di un terzo anno 495-bis Falsa dichiarazione o attestazione al certificatore di firma elettronica sull identità o su qualità personali proprie o di altri Reclusione fino ad 1 anno 496 False dichiarazioni sull identità o su qualità personali proprie o di altri DEI DELITTI CONTRO L ECONOMIA PUBBLICA, L INDUSTRIA E IL COMMERCIO 500 Diffusione di una malattia delle piante o degli animali bis Rialzo e ribasso fraudolento di prezzi sul pubblico mercato o nelle borse di commercio Manovre speculative su merci e multa da euro 516 a euro mesi a 3 e

8 multa da euro 516 a euro Turbata libertà dell industria o del commercio 515 Frode nell esercizio del commercio 516 Vendita di sostanze alimentari non genuine come genuine 517 Vendita di prodotti industriali con segni mendaci e multa da euro 103 a o multa fino a euro Reclusione fino a 6 mesi o multa fino a e multa fino a euro ter 517- quater Fabbricazione e commercio di beni realizzati usurpando titoli di proprietà industriale Contraffazione di indicazioni geografiche denominazioni di origine dei prodotti agroalimentari e multa fino a euro e multa fino a euro DEI DELITTI CONTRO LA MORALITÀ PUBBLICA E IL BUON COSTUME 527 Atti osceni 528 Pubblicazioni e spettacoli osceni mesi a 3 mesi a 3 e multa non inferiore a euro 103 DEI DELITTI CONTRO LA FAMIGLIA 570 Violazione degli obblighi di assistenza familiare anno o multa da euro 103 a euro 1.032

9 571 c. 1 Abuso dei mezzi di correzione o di disciplina 573 Sottrazione consensuale di minorenni 574 Sottrazione di persone incapaci Reclusione fino a 6 mesi 574-bis Sottrazione e trattenimento di minori all estero Reclusione da 1 a 4 DEI DELITTI CONTRO LA PERSONA 581 Percosse 581 Lesione personale (lieve) 588 c. 1 Rissa 590 Lesioni personali colpose (escluse le lesioni gravissime) 591 c. 1 Abbandono di persone minori o incapaci. 593 Omissione di soccorso 594 Ingiuria 595 Diffamazione Reclusione fino a 6 mesi o multa fino a euro 309 mesi a 3 Multa fino a euro 309 Reclusione da 1 a 6 mesi o multa da euro 123 a euro 619 mesi a 5 anno o multa fino a euro anno o multa fino a, ovvero multa fino a euro bis Diffamazione col mezzo della stampa

10 anno o multa fino a 600- quater Detenzione di materiale pornografico Reclusione fino a 3 e multa non inferiore a euro [diminuita di un terzo] 600- octies Impiego di minori nell accattonaggio 610 Violenza privata 611 Violenza o minaccia per costringere a commettere un reato 612 Minaccia 614 Violazione di domicilio 615 Violazione di domicilio commessa da un pubblico ufficiale Reclusione fino a 4 Reclusione fino a 5 Multa fino a euro mesi a bis 615-ter 615- quater 615- quinquies Interferenze illecite nella vita privata Accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico Detenzione e diffusione abusiva di codici di accesso a sistemi informatici o telematici Diffusione di apparecchiature, dispositivi o programmi informatici diretti a danneggiare o interrompere un sistema informatico o telematico mesi a 4 Reclusione da 1 a 2 e multa da a euro e multa sino a euro 616 Violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza anno o multa da 30

11 a 516 euro 617 Cognizione, interruzione o impedimento illeciti di comunicazioni o conversazioni telegrafiche o telefoniche mesi a 4 DELITTI CONTRO IL PATRIMONIO 624 Furto (semplice) 627 Sottrazione di cose comuni 631 Usurpazione 633 Invasione di terreni o edifici 634 Turbativa violenta del possesso di cose immobili 635 Danneggiamento mesi a 3 o multa da 20 a 206 euro e multa fino a 206 euro o multa da euro 103 a e multa da euro 103 a euro 309 anno o multa fino a euro bis 635-ter Danneggiamento di informazioni, dati e programmi informatici Danneggiamento di informazioni, dati e programmi informatici utilizzati dallo Stato o da altro ente pubblico o comunque di pubblica utilità mesi a 3 Reclusione da 1 a quater 635- quinquies Danneggiamento di sistemi informatici o telematici Danneggiamento di sistemi informatici o telematici di pubblica utilità Reclusione da1 a 5 Reclusione da 1a 4

12 640 Truffa mesi a 3 e multa da euro 51 a 640-ter Frode informatica mesi a 3 e multa da euro 51 a 640- quinquies Frode informatica del soggetto che presta servizi di certificazione di firma elettronica e multa da 51 a euro 641 Insolvenza fraudolenta 645 Frode in emigrazione 646 Appropriazione indebita o multa fino a euro 516 e multa da euro 309 a e multa fino a REATI PREVISTI DALLE LEGGI SPECIALI FALLIMENTO (Rd 267/1942 Legge fallimentare) 216 c. 2 Bancarotta preferenziale 217 Bancarotta semplice 218 Ricorso abusivo al credito mesi a 2 mesi a 3 TRIBUTI (Dlgs 74/2000 Reati in materia di imposte sui redditi e sul valore aggiunto) 4 Dichiarazione infedele

13 5 Omessa dichiarazione 10 Occultamento o distruzione di documenti contabili mesi a 5 10-bis 10-ter 10- quater Omesso versamento di ritenute certificate Omesso versamento di IVA Indebita compensazione mesi a 2 mesi a 2 mesi a 2 11 Sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte mesi a 4 SOCIETÀ (Codice civile Libro V Titolo XI ) 2621 False comunicazioni sociali Arresto fino a c. c. False comunicazioni sociali in danno della società, dei soci o dei creditori mesi a Indebita ripartizione dei beni sociali da parte dei liquidatori 2634 c.c. Infedeltà patrimoniale mesi a 3 mesi a c. c. Ostacolo all esercizio delle funzioni delle autorità pubbliche di vigilanza Reclusione da 1 a bis 260-bis, c. 6 AMBIENTE (Dlgs 152/2006 Codice dell ambiente) Combustione illecita di rifiuti Violazioni in materia di certificazioni sul Sistema informatico di controllo della tracciabilità dei rifiuti (Sistri) Reclusione da 2 a 5

14 260-bis c. 8 Copia cartacea della scheda Sistri Area Movimentazione fraudolentemente alterata mesi a 3 / mesi a 3 ridotta di un terzo CIRCOLAZIONE STRADALE (Dlgs 285/1992 Codice della strada) 9-bis, c. 1 9-bis, c. 4 Organizzazione di competizioni non autorizzate in velocità con veicoli a motore e partecipazione alle gare Effettuare scommesse sulle gare e multa da a euro mesi ad 1 anno e multa da a euro 9-ter Divieto di gareggiare in velocità con veicoli a motore mesi ad 1 anno e multa da a euro 189 c. 6 Non fermarsi in caso di incidente con d alle persone mesi a c. 7 Omissione di soccorso in caso di incidente con d alle persone Reclusione da1 anno a3 STUPEFACENTI (Dpr 309/1990 Tu stupefacenti) 73 c, 5 Spaccio di lieve entità 79 c. 1 Agevolazione dell uso di sostanze stupefacenti o psicotrope mesi a 4 e multa da a euro Reclusione da 1 a 4 e multa da euro ad euro ARMI (Rd 773/1931 Tu leggi pubblica sicurezza; Legge 110/1975 Disciplina armi)

15 28 (Tulps) Fabbricazione, assemblaggio, raccolta, detenzione, vendita, importazione, esportazione e trasporto di armi da guerra e di altre armi senza licenza del ministro per l interno e multa da a euro 3 (armi) Alterazione di armi e multa da 309 a 2065 euro 10 c. 10 (armi) 24 (armi) 25 (armi) 28 (armi) Collezione di armi comuni da sparo Divieto di fabbricazione di esplosivi non riconosciuti Inosservanza dell obbligo di registro delle operazioni giornaliere Responsabilità nell impiego di esplosivi Reclusione da 1 a 4 e multa da a euro mesi a 3 e multa da 206 a euro mesi a 3 e multa da 206 a euro mesi a 1 anno e multa da 103 a euro IMMIGRAZIONE (Dlgs 286/1998 T u sull immigrazione) 12 c. 1 Favoreggiamento e sfruttamento dell immigrazione clandestina 12 c. 5 Favoreggiamento della permanenza illegale e multa di euro per ogni persona Reclusione fino a 4 e multa fino a euro 12 c. 5- bis 13 c. 13 e 13-bis Fornitura di alloggio e contratti abitativi contra legem Divieto di reingresso dopo l espulsione mesi a 3 Reclusione da 1 a 4

16 22 c. 12 Assunzione di un lavoratore straniero privo del permesso di soggiorno mesi a 3 e multa di euro per ogni lavoratore impiegato 24 c. 6 Assunzione di un lavoratore straniero privo del permesso di soggiorno per lavoro stagionale mesi a 3 e multa di euro per ogni lavoratore impiegato SPORT (legge 401/1989 Scommesse e manifestazioni sportive; legge 376/2000 Doping) 1 Frode in competizioni sportive Reclusione da 1 mese ad 1 anno e multa da 258 a euro 9 (Doping) Divieto di doping mesi a 3 e multa da a euro

La depenalizzazione dei reati minori

La depenalizzazione dei reati minori La depenalizzazione dei reati minori Autore: Concas Alessandra In: Diritto penale I decreti legislativi nn. 7 e 8 del 15 gennaio 2016, emanati a seguito della legge delega n. 67 del 28 aprile 2014, hanno

Dettagli

MODELLO DI GESTIONE DEL SISTEMA DEI RISCHI AZIENDALI.

MODELLO DI GESTIONE DEL SISTEMA DEI RISCHI AZIENDALI. MODELLO DI GESTIONE DEL SISTEMA DEI RISCHI AZIENDALI. ALLEGATO A CATALOGO REATI AGGIORNATO AL 30 SETTEMBRE 2009-86 - Catalogo reati al 30 settembre 2010 moficativa Rapporti con la Pubblica Amministrazi

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Parte II REATI CONTRO LA SOCIETÀ CAPITOLO III REATI CONTRO L INCOLUMITÀ PUBBLICA. Premessa

INDICE-SOMMARIO. Parte II REATI CONTRO LA SOCIETÀ CAPITOLO III REATI CONTRO L INCOLUMITÀ PUBBLICA. Premessa INDICE-SOMMARIO Parte II REATI CONTRO LA SOCIETÀ CAPITOLO III REATI CONTRO L INCOLUMITÀ PUBBLICA Premessa PAG. 98. La nozione di incolumità pubblica... 3 99. La classificazione del codice... 6 Sez. I.

Dettagli

ALLEGATO 2 REATI PREVISTI DAL DECRETO

ALLEGATO 2 REATI PREVISTI DAL DECRETO ALLEGATO 2 REATI PREVISTI DAL DECRETO 1 ALLEGATO 2 REATI PREVISTI DAL DECRETO Alla data di approvazione del presente Modello, i reati presupposto sono quelli di seguito elencati: Inosservanza delle sanzioni

Dettagli

ALLEGATO A ELENCO REATI D.LGS. 231/2001 (Aggiornato al 15 giugno 2015)

ALLEGATO A ELENCO REATI D.LGS. 231/2001 (Aggiornato al 15 giugno 2015) Pag. 1 di 5 Qui di seguito, l'elenco dei reati considerati dagli articoli del d.lgs. 231/2001 da cui può discendere la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni

Dettagli

I Compendi Superiori. diretti da Roberto GAROFOLI

I Compendi Superiori. diretti da Roberto GAROFOLI I Compendi Superiori diretti da Roberto GAROFOLI propone: I COMPENDI SUPERIORI : DIRITTO CIVILE DIRITTO PENALE PARTE GENERALE DIRITTO PENALE PARTE SPECIALE DIRITTO AMMINISTRATIVO Roberto GAROFOLI DIRITTO

Dettagli

Roberto GAROFOLI MANUALE DI PARTE SPECIALE. Tomo II (artt bis)

Roberto GAROFOLI MANUALE DI PARTE SPECIALE. Tomo II (artt bis) Roberto GAROFOLI MANUALE DI PARTE SPECIALE Tomo II (artt. 453-623-bis) IV edizione 2017 Premessa edizione 2017 Premessa edizione 2009 Piano dell opera Indice V VI VIII TITOLO VII I DELITTI CONTRO LA FEDE

Dettagli

DEMO PROCEDURE WINPLE 231 MODELLO 231 PARTE SPECIALE INDICE DETTAGLIATO. Procedure 231 Modello 231 Parte speciale Indice dettagliato degli argomenti

DEMO PROCEDURE WINPLE 231 MODELLO 231 PARTE SPECIALE INDICE DETTAGLIATO. Procedure 231 Modello 231 Parte speciale Indice dettagliato degli argomenti 231 Modello 231 Parte speciale Indice dettagliato degli argomenti 1 Articolazione dei poteri e sistema delle deleghe 1.1 Principi ispiratori del sistema di articolazione dei poteri delle deleghe 1.2 Il

Dettagli

Roberto GAROFOLI DIRITTO PENALE (PARTE SPECIALE)

Roberto GAROFOLI DIRITTO PENALE (PARTE SPECIALE) Roberto GAROFOLI DIRITTO PENALE (PARTE SPECIALE) Aggiornato a: - L. 27 maggio 2015, n. 69 - Modifica dei reati contro la pubblica amministrazione e del falso in bilancio - L. 22 maggio 2015, n. 68 - Introduzione

Dettagli

ALLEGATO 1. Art. 316Ter c.p. Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato

ALLEGATO 1. Art. 316Ter c.p. Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato ALLEGATO 1 ELENCO REATI D.LGS. 231/01 1. Delitti nei rapporti con la Pubblica Amministrazione Art. 24 - Indebita percezione di erogazioni, truffa in danno dello Stato o di un ente pubblico o per il conseguimento

Dettagli

Roberto GAROFOLI DIRITTO PENALE (PARTE SPECIALE)

Roberto GAROFOLI DIRITTO PENALE (PARTE SPECIALE) Roberto GAROFOLI DIRITTO PENALE (PARTE SPECIALE) Aggiornato a: - L. 28 luglio 2016, n. 153 - Norme per il contrasto al terrorismo - L. 11 luglio 2016, n. 133 - Introduzione nel codice penale del reato

Dettagli

Follia di Stato, 112 reati depenalizzati: ecco l elenco completo

Follia di Stato, 112 reati depenalizzati: ecco l elenco completo Follia di Stato, 112 reati depenalizzati: ecco l elenco completo by Informare per resistere dicembre 23 http://www.informarexresistere.fr/2014/12/23/follia-di-stato-112-reati-depenalizzati-ecco-lelenco-completo/

Dettagli

INDICE SOMMARIO RASSEGNA PENALE

INDICE SOMMARIO RASSEGNA PENALE Presentazione... Collaboratori... VII IX RASSEGNA PENALE Art. 1 Reati e pene: disposizione espressa di legge... 3 Art. 2 Successione di leggi penali... 11 Art. 5 Ignoranza della legge penale... 24 Art.

Dettagli

ELENCO REATI PRESUPPOSTO RILEVANTI AI SENSI DEL D.LGS. 231/01

ELENCO REATI PRESUPPOSTO RILEVANTI AI SENSI DEL D.LGS. 231/01 Rev. N 0 Data: 26.01.2016 Allegato 6 ELENCO REATI PRESUPPOSTO RILEVANTI AI SENSI DEL D.LGS. 231/01 Aggiornato a Dicembre 2015 STORICO DELLE MODIFICHE Rev. Natura della modifica 0 Prima stesura APPROVAZIONE

Dettagli

CODICE PENALE E DELLE LEGGI PENALI SPECIALI

CODICE PENALE E DELLE LEGGI PENALI SPECIALI Roberto GAROFOLI CODICE PENALE E DELLE LEGGI PENALI SPECIALI Annotato con la giurisprudenza IX edizione SOMMARIO COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA 3 DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL UOMO

Dettagli

ALLEGATO A) Tavola comune delle categorie di reato di cui all articolo 4

ALLEGATO A) Tavola comune delle categorie di reato di cui all articolo 4 ALLEGATO A) Tavola comune delle categorie di reato di cui all articolo 4 Parametri Livello di realizzazione: Reato consumato C Reato tentato o preparato A Elemento non trasmesso Ø Grado di partecipazione:

Dettagli

Comune di Alezio Provincia di Lecce

Comune di Alezio Provincia di Lecce Comune di Alezio Provincia di Lecce A Λ I І I A C Città Messapica ALLEGATO B. Alla DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI TRASPORTO NON DI LINEA MEDIANTE NOLEGGIO CON CONDUCENTE DICHIARAZIONE

Dettagli

ULTIMISSIMI CODICI di Roberto GAROFOLI

ULTIMISSIMI CODICI di Roberto GAROFOLI ULTIMISSIMI CODICI di Roberto GAROFOLI Roberto GAROFOLI ultimissima rassegna giurisprudenziale SOMMARIO CODICE PENALE Art. 1 Reati e pene: disposizione espressa di legge 3 Art. 2 Successione di leggi penali

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO (ai sensi del D.Lgs. n. 231/2001) Elenco dei reati previsti nel D.Lgs. n. 231/2001

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO (ai sensi del D.Lgs. n. 231/2001) Elenco dei reati previsti nel D.Lgs. n. 231/2001 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO (ai sensi del D.Lgs. n. 231/2001) Elenco dei reati previsti nel D.Lgs. n. 231/2001 Reati contro la Pubblica Amministrazione (artt. 24 e 25) Malversazione

Dettagli

Capitolo I DELITTI CONTRO LO STATO E ALTRE FIGURE DELITTUOSE DI CARATTERE POLITICO

Capitolo I DELITTI CONTRO LO STATO E ALTRE FIGURE DELITTUOSE DI CARATTERE POLITICO INDICE pag. Prefazione........................................ XI Capitolo I DELITTI CONTRO LO STATO E ALTRE FIGURE DELITTUOSE DI CARATTERE POLITICO 1. Introduzione................................... 1

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Premessa alla seconda edizione... Premessa alla prima edizione... PARTE PRIMA I DELITTI

INDICE SOMMARIO. Premessa alla seconda edizione... Premessa alla prima edizione... PARTE PRIMA I DELITTI XIII Premessa alla seconda edizione... Premessa alla prima edizione... IX XI PARTE PRIMA I DELITTI TITOLO PRIMO I DELITTI CONTRO LA PERSONALITÀ DELLO STATO 1. Nozioni introduttive... 5 Capitolo I I delitti

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Prefazione... Autori... Art. 1 Reati e pene: disposizione espressa di legge... 1

INDICE SOMMARIO. Prefazione... Autori... Art. 1 Reati e pene: disposizione espressa di legge... 1 Prefazione... Autori... VII IX Art. 1 Reati e pene: disposizione espressa di legge... 1 Art. 2 Successione di leggi penali..... 14 Art. 5 Ignoranza della legge penale... 33 Art. 10 Delitto comune dello

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Premessa alla seconda edizione... Presentazione... PARTE PRIMA DELITTO PENALE - PARTE SPECIALE DELITTI

INDICE SOMMARIO. Premessa alla seconda edizione... Presentazione... PARTE PRIMA DELITTO PENALE - PARTE SPECIALE DELITTI XIII Premessa alla seconda edizione... Presentazione... IX XI PARTE PRIMA DELITTO PENALE - PARTE SPECIALE DELITTI TITOLO PRIMO I DELITTI CONTRO LA PERSONALITAv DELLO STATO 1. Profili principali... 5 1.1.

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO Data: 26/03/2015 Pag. 1 di 9 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO Le fattispecie di reato rilevanti ai sensi del D. Lgs. 231/01 s.m.i. Data: 26/03/2015 Pag. 2 di 9 Rev Data Descrizione delle

Dettagli

ELENCO DEI REATI PREVISTI NEL D.Lgs. 231/01

ELENCO DEI REATI PREVISTI NEL D.Lgs. 231/01 ELENCO DEI REATI PREVISTI NEL D.Lgs. 231/01 Reati contro la Pubblica Amministrazione (art. 24 e 25): Indebita percezione di contributi, finanziamenti o altre erogazioni da parte dello Stato o di altro

Dettagli

INDICE. Premessa... PARTE PRIMA I DELITTI. TITOLO PRIMO I DELITTI CONTRO LA PERSONALITÀ DELLO STATO 1. Nozioni introduttive... 3

INDICE. Premessa... PARTE PRIMA I DELITTI. TITOLO PRIMO I DELITTI CONTRO LA PERSONALITÀ DELLO STATO 1. Nozioni introduttive... 3 IX INDICE Premessa... VII PARTE PRIMA I DELITTI TITOLO PRIMO I DELITTI CONTRO LA PERSONALITÀ DELLO STATO 1. Nozioni introduttive... 3 Capitolo I I delitti contro la personalità internazionale dello Stato

Dettagli

ALLEGATO 3. ORIENTALGIOCHI S.r.l.

ALLEGATO 3. ORIENTALGIOCHI S.r.l. ALLEGATO 3 ORIENTALGIOCHI S.r.l. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del D.Lgs. 231/2001 Elenco dei reati ex D.Lgs. 231/01 Reati di cui agli artt. 24, 24-bis, 25, 25-bis, 25-ter, 25-

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo D. Lgs. 231/2001

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo D. Lgs. 231/2001 Pagina 1 di 6 Al Modello di Organizzazione e Gestione qui approvato sono allegati i documenti che seguono: REATI ED ILLECITI (Generale)* Il D.Lgs 231/2001, recante la disciplina in tema di responsabilità

Dettagli

1. GENESI, EVOLUZIONE E PROSPETTIVE FUTURE DEL D.LGS. 231/ FATTISPECIE DI REATO INDIVIDUATE NEL D.LGS. 231/2001

1. GENESI, EVOLUZIONE E PROSPETTIVE FUTURE DEL D.LGS. 231/ FATTISPECIE DI REATO INDIVIDUATE NEL D.LGS. 231/2001 1. GENESI, EVOLUZIONE E PROSPETTIVE FUTURE DEL D.LGS. 231/2001 1.1 Il Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231... 15 1.2. I reati... 15 1.3 Evoluzione normativa... 16 2. FATTISPECIE DI REATO INDIVIDUATE

Dettagli

MODELLO ORGANIZZATIVO

MODELLO ORGANIZZATIVO MODELLO ORGANIZZATIVO Ex. Art. 6 del D.Lgs. 231/2001 Parte Speciale A Elenco dei reati presupposto Revisione 0 Approvata dal Consiglio Direttivo con delibera del 24 Settembre 2015 La presente parte speciale

Dettagli

NEDGIA S.P.A. ai sensi dell art. 6, 3 comma, del Decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231

NEDGIA S.P.A. ai sensi dell art. 6, 3 comma, del Decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231 Nedgia S.p.A. Cap. Soc. Euro 33.073.130,00 i.v. C.F. / P.I. e Iscr. Registro delle Imprese di Bari 00798680724 R.E.A. di Bari n. 168319 Società con Socio unico Soggetta a direzione e coordinamento della

Dettagli

INDICI. Indice sommario CODICE PENALE. LIBRO PRIMO Dei reati in generale. Artt. da TITOLO I - Della legge penale... 1 a 16

INDICI. Indice sommario CODICE PENALE. LIBRO PRIMO Dei reati in generale. Artt. da TITOLO I - Della legge penale... 1 a 16 INDICI Indice sommario Costituzione della Repubblica... p. XIII Disposizioni sulla legge in generale... p. XXIX R.d. 19 ottobre 1930, n. 1398. Approvazione del testo definitivo del codice penale... p.

Dettagli

Modello di organizzazione e di gestione ex Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231

Modello di organizzazione e di gestione ex Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 Modello di organizzazione e di gestione ex Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 - ALLEGATI A e B - (Fattispecie dei reati e Articoli del Codice Penale richiamati dall art 4 del D.Lgs. 231/2001) DOCUMENTO

Dettagli

Malversazione a danno dello Stato 316-ter c.p. Indebita percezione di erogazione a danno dello Stato 640 c.p. Truffa 640-bis c.p.

Malversazione a danno dello Stato 316-ter c.p. Indebita percezione di erogazione a danno dello Stato 640 c.p. Truffa 640-bis c.p. Allegato 1 al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (rif. Punto 2 - Introduzione) - Aggiornamento maggio 2010 Normativa di D.Lgs 231/01 24 REATI COMMESSI NEI RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Dettagli

PARTE GENERALE ELENCO REATI CHE DETERMINANO LA RESPONSABILITA DELLE SOCIETA AI SENSI DEL D.LGS. 231/2001

PARTE GENERALE ELENCO REATI CHE DETERMINANO LA RESPONSABILITA DELLE SOCIETA AI SENSI DEL D.LGS. 231/2001 PARTE GENERALE ELENCO REATI CHE DETERMINANO LA RESPONSABILITA DELLE SOCIETA AI SENSI DEL D.LGS. 231/2001 AGGIORNAMENTO: 27/03/2013 Reati commessi nei rapporti con la Pubblica Amministrazione Indebita percezione,

Dettagli

Decreto Legislativo n. 231/2001 CATALOGO REATI PRESUPPOSTO

Decreto Legislativo n. 231/2001 CATALOGO REATI PRESUPPOSTO Decreto Legislativo n. 231/2001 CATALOGO REATI PRESUPPOSTO Art. 24 Indebita percezione di erogazioni, truffa in danno dello Stato o di un ente pubblico o per il conseguimento di erogazioni pubbliche e

Dettagli

INDICE. Premessa... PARTE PRIMA I DELITTI. TITOLO NONO I DELITTI CONTRO LA FAMIGLIA 1. Osservazioni generali... 3

INDICE. Premessa... PARTE PRIMA I DELITTI. TITOLO NONO I DELITTI CONTRO LA FAMIGLIA 1. Osservazioni generali... 3 IX INDICE Premessa... VII PARTE PRIMA I DELITTI TITOLO NONO I DELITTI CONTRO LA FAMIGLIA 1. Osservazioni generali... 3 Capitolo I I delitti contro il matrimonio 1. Bigamia (Art. 556)... 5 2. Induzione

Dettagli

CATALOGO DEI REATI PRESUPPOSTO AI SENSI DEL D.LGS. 231/2001

CATALOGO DEI REATI PRESUPPOSTO AI SENSI DEL D.LGS. 231/2001 Allegato CATALOGO DEI REATI PRESUPPOSTO AI SENSI DEL D.LGS. 231/2001 Il presente documento si occupa dell aggiornamento del Catalogo dei Reati Presupposto, fondamento del Codice Etico e del Modello Organizzativo.

Dettagli

Allegato A - Parte Generale Catalogo dei Reati ai sensi del D.Lgs. 231/2001

Allegato A - Parte Generale Catalogo dei Reati ai sensi del D.Lgs. 231/2001 Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. 231/2001 Allegato A - Parte Generale Catalogo dei Reati ai sensi del D.Lgs. 231/2001 Aggiornato alla data del 27 luglio 2016 (ultimo provvedimento

Dettagli

Indice sommario del codice penale

Indice sommario del codice penale Indice sommario del codice penale LIBRO PRIMO Dei reati in generale TITOLO I - Della legge penale... 1a 16 TITOLO II - Delle pene... 17 a 38 Capo I-Delle specie di pene, in generale... 17 a 20 Capo II

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte I REATI CONTRO L INDIVIDUO REATI CONTRO LA PERSONA. Premessa. Sez. I. Reati contro la vita e l incolumità personale

INDICE SOMMARIO. Parte I REATI CONTRO L INDIVIDUO REATI CONTRO LA PERSONA. Premessa. Sez. I. Reati contro la vita e l incolumità personale INDICE SOMMARIO Avvertenza alla sedicesima edizione (C.F. Grosso)... Autori... Introduzione... V XIII XV Parte I REATI CONTRO L INDIVIDUO CAPITOLO I REATI CONTRO LA PERSONA Premessa 1. Contenuto della

Dettagli

INDICE SOMMARIO CODICE PENALE. R.D. 19 ottobre 1930, n Approvazione del testo definitivo del Codice penale...» 72

INDICE SOMMARIO CODICE PENALE. R.D. 19 ottobre 1930, n Approvazione del testo definitivo del Codice penale...» 72 Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 Costituzione della Repubblica italiana 1. Delib.ne Assemblea Costituente 22 dicembre 1947. Costituzione della Repubblica Italiana...» 27 2.

Dettagli

CAPITOLO I Quadro generale sui procedimenti e processi di Milano

CAPITOLO I Quadro generale sui procedimenti e processi di Milano CAPITOLO I Quadro generale sui procedimenti e processi di Milano PREMESSA Questa ricerca era stata presentata, in una versione provvisoria, quando i dati analizzati coprivano il periodo 2000-2010, con

Dettagli

ULTIMISSIMI CODICI di Roberto GAROFOLI

ULTIMISSIMI CODICI di Roberto GAROFOLI ULTIMISSIMI CODICI di Roberto GAROFOLI Roberto GAROFOLI CODICE PENALE annotato con la giurisprudenza più recente e significativa SOMMARIO CODICE PENALE Art. 1 Reati e pene: disposizione espressa di legge

Dettagli

FIERA DIGITALE SRL FIERA DIGITALE SRL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO. ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n.

FIERA DIGITALE SRL FIERA DIGITALE SRL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO. ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. FIERA DIGITALE SRL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 PARTE SPECIALE PARTE SPECIALE 1 INDICE INDICE... 2 PREMESSA... ERRORE. IL INTRODUZIONE

Dettagli

Dei reati in generale

Dei reati in generale Indice sistematico Pag. Costituzione della Repubblica italiana Principi fondamentali... 11 Parte I - Diritti e doveri dei cittadini Titolo I - Rapporti civili... 12 Titolo II - Rapporti etico-sociali...

Dettagli

Modulo dichiarazione onorabilità Albo Rev: 1 del 31/01/2010

Modulo dichiarazione onorabilità Albo Rev: 1 del 31/01/2010 DICHIARAZIONI RESE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 28/12/2000, N 445 ( 1 ) Il/la sottoscritto/a (cognome) (nome) Nato/a a Prov. il Residente in Prov. Via N C.A.P. Codice fiscale IN QUALITÀ DI (

Dettagli

IL CONCORSO DI REATI E DINORME

IL CONCORSO DI REATI E DINORME GIURISPRUDENZA CRITICA Collana diretta da Paolo Cendon Pietro Capello IL CONCORSO DI REATI E DINORME UTET INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE Capitolo I Concorso di reati p ag. 3 1. Cenni introduttivi sul concorso

Dettagli

Indice sommario CODICE PENALE. LIBRO PRIMO Dei reati in generale. Artt. da TITOLO I - Della legge penale... 1 a 16

Indice sommario CODICE PENALE. LIBRO PRIMO Dei reati in generale. Artt. da TITOLO I - Della legge penale... 1 a 16 Indice sommario Costituzione della Repubblica... p. XV Disposizioni sulla legge in generale... p. XXXI R.d. 19 ottobre 1930, n. 1398. Approvazione del testo definitivo del codice penale... p. XXXV CODICE

Dettagli

Elenco delle leggi e dei relativi reati applicabili al Sistema 231

Elenco delle leggi e dei relativi reati applicabili al Sistema 231 M-PE01-03 Elenco delle leggi e dei relativi reati applicabili al Sistema 231 Reati commessi nei rapporti con la Pubblica Amministrazione (art. 24, D.Lgs. 231/01) Malversazione a danno dello Stato o di

Dettagli

Modello di organizzazione e di gestione ex Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231

Modello di organizzazione e di gestione ex Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 Modello di organizzazione e di gestione ex Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 - ALLEGATI A e B (Fattispecie dei reati e Articoli del Codice Penale richiamati dall art. 4 del D.Lgs. 231/2001) DOCUMENTO

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 Costituzione della Repubblica Italiana 1. Delib.ne Assemblea Costituente 22 dicembre 1947. Costituzione della Repubblica Italiana...» 27 2.

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 Approvato con delibera del CDA di Quadrifoglio in data 21 maggio 2009. La Parte speciale del MOG con

Dettagli

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE. Parte I REATI CONTRO L INDIVIDUO CAPITOLO I REATI CONTRO LA PERSONA. Premessa

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE. Parte I REATI CONTRO L INDIVIDUO CAPITOLO I REATI CONTRO LA PERSONA. Premessa Avvertenza alla quindicesima edizione... Autori... V XV INTRODUZIONE 1. La Parte speciale del diritto penale... 5 2. I fatti punibili... 7 3. La tecnica del codice attuale... 10 4. Il modo usuale della

Dettagli

INDICE. G. FORNASARI, E. CORN, Premessa. Così lontano ma così vicino: il vecchio codice penale cileno e il diritto penale in Italia oggi... pag.

INDICE. G. FORNASARI, E. CORN, Premessa. Così lontano ma così vicino: il vecchio codice penale cileno e il diritto penale in Italia oggi... pag. V INDICE G. FORNASARI, E. CORN, Premessa. Così lontano ma così vicino: il vecchio codice penale cileno e il diritto penale in Italia oggi... pag. IX J. L. GUZMÁN DALBORA, Introduzione. Il codice penale

Dettagli

Capitolo Primo VIOLAZIONE DELL OBBLIGO DI COMUNICAZIONE DELLE NOTITIAE CRIMINIS (Elisabetta Calcagno)

Capitolo Primo VIOLAZIONE DELL OBBLIGO DI COMUNICAZIONE DELLE NOTITIAE CRIMINIS (Elisabetta Calcagno) INDICE Capitolo Primo VIOLAZIONE DELL OBBLIGO DI COMUNICAZIONE DELLE NOTITIAE CRIMINIS L OMISSIONE DI DENUNCIA DI SOGGETTI QUALIFICATI E PRIVATI 1. Il contenuto offensivo dei reati di omessa denuncia....

Dettagli

INDICE - SOMMARIO CAPITOLO I SOGGETTI PENALMENTE RESPONSABILI NELL AMBITO DELL IMPRESA

INDICE - SOMMARIO CAPITOLO I SOGGETTI PENALMENTE RESPONSABILI NELL AMBITO DELL IMPRESA Presentazione............................................. pag. XI CAPITOLO I SOGGETTI PENALMENTE RESPONSABILI NELL AMBITO DELL IMPRESA 1.1. L individuazione dei soggetti responsabili per reati commessi

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione alla seconda edizione... pag. XI CAPITOLO I SOGGETTI PENALMENTE RESPONSABILI NELL AMBITO DELL IMPRESA

INDICE SOMMARIO. Presentazione alla seconda edizione... pag. XI CAPITOLO I SOGGETTI PENALMENTE RESPONSABILI NELL AMBITO DELL IMPRESA INDICE SOMMARIO Presentazione alla seconda edizione... pag. XI CAPITOLO I SOGGETTI PENALMENTE RESPONSABILI NELL AMBITO DELL IMPRESA 1.1. L individuazione dei soggetti responsabili per reati commessi nell

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE DI AMNISTIA. Articolo 1 (Amnistia)

DISEGNO DI LEGGE DI AMNISTIA. Articolo 1 (Amnistia) DISEGNO DI LEGGE DI AMNISTIA Articolo 1 (Amnistia) È concessa amnistia: a) per ogni reato non tributario per il quale è stabilita una pena detentiva non superiore nel massimo a quattro anni, avvero una

Dettagli

Presentazione alla terza edizione... pag. XIII. Capitolo I

Presentazione alla terza edizione... pag. XIII. Capitolo I Indice sommario Presentazione alla terza edizione... pag. XIII Capitolo I SOGGETTI PENALMENTE RESPONSABILI NELL AMBITO DELL IMPRESA 1.1. L individuazione dei soggetti responsabili per reati commessi nell

Dettagli

CSP Innovazione nelle ICT Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D.Lgs 8 giugno 2001 n. 231 ALLEGATO 1

CSP Innovazione nelle ICT Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D.Lgs 8 giugno 2001 n. 231 ALLEGATO 1 Reati attualmente ricompresi nell ambito di applicazione del D. Lgs. 231/2001 come integrati alla luce delle modifiche e delle integrazioni apportate dalla Legge 190/2012 Disposizioni per la prevenzione

Dettagli

LIBRO SECONDO DEI DELITTI IN PARTICOLARE. TITOLO I Dei delitti contro la personalità dello Stato

LIBRO SECONDO DEI DELITTI IN PARTICOLARE. TITOLO I Dei delitti contro la personalità dello Stato DELITTI, PREVISTI DAL CODICE PENALE, LA CONDANNA PER I QUALI PRECLUDE L ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI AMMINISTRATORE AI SENSI DELL ART. 71-BIS, PRIMO COMMA, LETT. B), DEL TESTO DI RIFORMA DEL CONDOMINIO AVVERTENZA

Dettagli

Premessa... pag. 5. Parte prima - La legge penale ed i suoi principi. 1. I principi di legalità, materialità, offensività e colpevolezza

Premessa... pag. 5. Parte prima - La legge penale ed i suoi principi. 1. I principi di legalità, materialità, offensività e colpevolezza Indice sommario Premessa... pag. 5 Parte prima - La legge penale ed i suoi principi 1. I principi di legalità, materialità, offensività e colpevolezza 1.1. Introduzione: il diritto penale e la legge penale...»

Dettagli

Confagricoltura Bologna

Confagricoltura Bologna Confagricoltura Bologna MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 sulla Responsabilità Amministrativa delle Imprese Parte Generale Allegato

Dettagli

PROGETTO DI LEGGE DISCIPLINA DEI REATI INFORMATICI. Art. 1 (Finalità)

PROGETTO DI LEGGE DISCIPLINA DEI REATI INFORMATICI. Art. 1 (Finalità) LA COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE AFFARI COSTITUZIONALI ED ISTITUZIONALI; PUBBLICA AMMINISTRAZIONE; AFFARI INTERNI, PROTEZIONE CIVILE, RAPPORTI CON LE GIUNTE DI CASTELLO; GIUSTIZIA; ISTRUZIONE, CULTURA,

Dettagli

Costituzione della Repubblica italiana 1. Delib.ne Assemblea Costituente 22 dicembre Costituzione della Repubblica Italiana...

Costituzione della Repubblica italiana 1. Delib.ne Assemblea Costituente 22 dicembre Costituzione della Repubblica Italiana... INDICE SOMMARIO Presentazione.... pag. 7 Avvertenza....» 9 Abbreviazioni...» 11 Costituzione della Repubblica italiana 1. Delib.ne Assemblea Costituente 22 dicembre 1947. Costituzione della Repubblica

Dettagli

GLI ALTRI REATI PRESUPPOSTO PREVISTI DAL D.LGS. 231/01

GLI ALTRI REATI PRESUPPOSTO PREVISTI DAL D.LGS. 231/01 Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo Data: 26.01.2016 Parte Speciale 12 GLI ALTRI REATI PRESUPPOSTO PREVISTI DAL D.LGS. 231/01 STORICO DELLE MODIFICHE Natura della modifica Prima stesura APPROVAZIONE

Dettagli

Sezione Prima Concetti generali. Sezione Seconda Delitti contro la personalità internazionale dello Stato

Sezione Prima Concetti generali. Sezione Seconda Delitti contro la personalità internazionale dello Stato Introduzione... Pag. 7 1 La cd. «parte speciale» del diritto penale...» 7 2 I criteri di classificazione dei reati secondo i vari sistemi...» 7 3 Il criterio di classificazione del codice penale italiano...»

Dettagli

Fiorenzuola Patrimonio S.r.l. Fiorenzuola Sport S.r.l.

Fiorenzuola Patrimonio S.r.l. Fiorenzuola Sport S.r.l. Pag. 1/22 Fiorenzuola Patrimonio S.r.l. Fiorenzuola Sport S.r.l. Largo Gabrielli, 2 29017 Fiorenzuola d Arda Telefono: 0523.1900030 fax: 0523.1900031 Email: amministrazione@fiorenzuolapatrimonio.it PEC:

Dettagli

I reati informatici Livello base

I reati informatici Livello base I reati informatici Livello base Un corso teorico/pratico per una conoscenza di base dei reati informatici iltuocorso Ermes srl Via F. Petrarca, 4 20123 Milano Il corso Il corso sui reati informatici è

Dettagli

17. Criminalità: i reati denunciati

17. Criminalità: i reati denunciati 17. Criminalità: i reati denunciati Le denunce pervenute all Autorità Giudiziaria dalla Polizia, dall Arma dei Carabinieri e dalla Guardia di Finanza nel corso del 2002 nella provincia di Roma sono relative

Dettagli

Reati rilevanti per Azienda Trasporti Funicolari Malcesine Monte Baldo

Reati rilevanti per Azienda Trasporti Funicolari Malcesine Monte Baldo Reati rilevanti per Azienda Trasporti Funicolari Malcesine Monte Baldo Attraverso un attenta analisi di tutte le attività aziendali, dei processi di formazione delle decisioni, nonché del sistema di controllo

Dettagli

ASCSP Azienda Speciale Consortile Servizi alla Persona

ASCSP Azienda Speciale Consortile Servizi alla Persona ASCSP Azienda Speciale Consortile Servizi alla Persona Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D.lgs. 231/01 ver 2.0 del 16 Dicembre 2013 aggiornato ai reati introdotti a Settembre 2013 Sommario

Dettagli

GLI ALTRI REATI PRESUPPOSTO PREVISTI DAL D.LGS. 231/01

GLI ALTRI REATI PRESUPPOSTO PREVISTI DAL D.LGS. 231/01 Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo Data: 02/02/2017 Parte Speciale 12 GLI ALTRI REATI PRESUPPOSTO PREVISTI DAL D.LGS. 231/01 STORICO DELLE MODIFICHE Rev. Natura della modifica 0 Prima stesura

Dettagli

MAPPATURA DELLE ATTIVITA A RISCHIO

MAPPATURA DELLE ATTIVITA A RISCHIO Allegato n 3 MAPPATURA DELLE MAPPATURA all incaricato di pubblico servizio (I.P.S.) per l esercizio delle sue funzioni o dei suoi poteri. Rapporti con medici, chirurghi, dirigenti della struttura sanitaria

Dettagli

CIOCCA S.r.l. Sede Legale in Torino Via Masaccio 26 ALLEGATO 1 ELENCO DEI REATI PRESUPPOSTO

CIOCCA S.r.l. Sede Legale in Torino Via Masaccio 26 ALLEGATO 1 ELENCO DEI REATI PRESUPPOSTO CIOCCA S.r.l. Sede Legale in Torino Via Masaccio 26 ALLEGATO 1 ELENCO DEI REATI PRESUPPOSTO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 sulla

Dettagli

FACOLTA DI GIURISPRUDENZA. CORSO DI LAUREA in GIURISPRUDENZA. Classe LMG/01. Insegnamento di Diritto Penale A-Z CFU 1-5 / 6-10/ 1-15

FACOLTA DI GIURISPRUDENZA. CORSO DI LAUREA in GIURISPRUDENZA. Classe LMG/01. Insegnamento di Diritto Penale A-Z CFU 1-5 / 6-10/ 1-15 FACOLTA DI GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA in GIURISPRUDENZA Classe LMG/01 Insegnamento di Diritto Penale A-Z CFU 1-5 / 6-10/ 1-15 Docente: Prof. Alì Abukar Hayo E-mail: ali.abukar@unicusano.it Obiettivi

Dettagli

INTRODUZIONE (Marco Pelissero)

INTRODUZIONE (Marco Pelissero) INDICE Avvertenza............................................ XV INTRODUZIONE (Marco Pelissero) 1. La tutela penale della pubblica amministrazione: dal codice penale Rocco all affermazione dei principi

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... Collaboratori... SEZIONE II I DELITTI CONTRO LA PERSONALITÀ INTERNA DELLO STATO

INDICE SOMMARIO. Presentazione... Collaboratori... SEZIONE II I DELITTI CONTRO LA PERSONALITÀ INTERNA DELLO STATO IX Presentazione... Collaboratori... vii xliii CAPITOLO I I DELITTI CONTRO LA PERSONALITÀ DELLO STATO SEZIONE I I DELITTI CONTRO LA PERSONALITÀ INTERNAZIONALE DELLO STATO 1. I delitti contro la personalità

Dettagli

Modello organizzativo 231 OTIS Servizi S.r.l. OTIS SERVIZI Srl. Sede Legale in Cassina de Pecchi (MI) Via Roma n. 108

Modello organizzativo 231 OTIS Servizi S.r.l. OTIS SERVIZI Srl. Sede Legale in Cassina de Pecchi (MI) Via Roma n. 108 OTIS SERVIZI Srl Sede Legale in Cassina de Pecchi (MI) Via Roma n. 108 ALLEGATO 1 ELENCO REATI PRESUPPOSTO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001,

Dettagli

La legge : Dlgs 231/01. Ing P. Aterno

La legge : Dlgs 231/01. Ing P. Aterno La legge : Dlgs 231/01 Ing P. Aterno Dlgs 231/01 Le sanzioni previste dal Decreto a carico degli enti consistono in: - sanzioni interdittive (interdizione dall esercizio dell attività, sospensione o revoca

Dettagli

CEAM Srl. Sede Legale in Calderara di Reno (BO) Via Pradazzo 4/2 ALLEGATO 1 ELENCO REATI PRESUPPOSTO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

CEAM Srl. Sede Legale in Calderara di Reno (BO) Via Pradazzo 4/2 ALLEGATO 1 ELENCO REATI PRESUPPOSTO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO CEAM Srl Sede Legale in Calderara di Reno (BO) Via Pradazzo 4/2 ALLEGATO 1 ELENCO REATI PRESUPPOSTO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO. I DELITTI DI CONCUSSIONE E CORRUZIONE di Lorena Ciarniello

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO. I DELITTI DI CONCUSSIONE E CORRUZIONE di Lorena Ciarniello INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE di Armando Macrillò... 1 CAPITOLO PRIMO I DELITTI DI CONCUSSIONE E CORRUZIONE di Lorena Ciarniello 1. Concussione: soggetto attivo e passivo... 7 1.1. (Segue): elemento soggettivo

Dettagli

DICHIARAZIONI RESE AI SENSI DEGLI ARTT. 19, 46 E 47 DEL D.P.R. 28/12/2000, N 445 ( 1 )

DICHIARAZIONI RESE AI SENSI DEGLI ARTT. 19, 46 E 47 DEL D.P.R. 28/12/2000, N 445 ( 1 ) DICHIARAZIONI RESE AI SENSI DEGLI ARTT. 19, 46 E 47 DEL D.P.R. 28/12/2000, N 445 ( 1 ) Il/la sottoscritto/a (cognome) (nome) Nato/a a Prov. il Residente in Prov. Via N C.A.P. Codice fiscale IN QUALITÀ

Dettagli

P A R T E V R E A T I REATO RIFERIMENTO SANZIONE

P A R T E V R E A T I REATO RIFERIMENTO SANZIONE P A R T E V R E A T I REATI INERENTI L ATTIVITÀ DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO NON SOGGETTI ALLA PROCEDURA PREVISTA DAL DECRETO LEGISLATIVO 19/12/1994 N.758 REATO RIFERIMENTO SANZIONE Falsità

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 Costituzione della Repubblica Italiana 1. Delib.ne Assemblea Costituente 22 dicembre 1947. Costituzione della Repubblica Italiana...» 25 2.

Dettagli

LIBRO PRIMO Dei reati in generale

LIBRO PRIMO Dei reati in generale Indici Indice sistematico Costituzione della Repubblica italiana Principi fondamentali... 9 Parte I: Diritti e doveri dei cittadini Titolo I - Rapporti civili... 11 Titolo II - Rapporti etico-sociali...

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo D. Lgs. 231/2001

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo D. Lgs. 231/2001 Pagina 1 di 9 Tipologie di reato rilevanti ai sensi del D.Lgs. 8 giugno 2001, n. 231 (Reati Presupposto) REATI ED ILLECITI (Elenco Generale)* I REATI COMMESSI NEI RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Dettagli

I MANUALI SUPERIORI. diretti da Guido ALPA e Roberto GAROFOLI

I MANUALI SUPERIORI. diretti da Guido ALPA e Roberto GAROFOLI I MANUALI SUPERIORI diretti da Guido ALPA e Roberto GAROFOLI Roberto GAROFOLI MANUALE DI DIRITTO PENALE PARTE SPECIALE Tomo I (artt. 241-452) 2013 Premessa edizione 2013 Nel por mano a questa nuova Edizione

Dettagli

VII INDICE SOMMARIO. Capitolo I Introduzione... pag. 1. Capitolo II La colpa nella circolazione stradale...» 9

VII INDICE SOMMARIO. Capitolo I Introduzione... pag. 1. Capitolo II La colpa nella circolazione stradale...» 9 INDICE SOMMARIO Capitolo I Introduzione................... pag. 1 1.1. Il diritto penale amministrativo.................» 1 1.2. I principi fondamentali...................» 2 1.3. Il fatto illecito......................»

Dettagli

Quando si applica la responsabilità da reato alle aziende?

Quando si applica la responsabilità da reato alle aziende? Quando si applica la responsabilità da reato alle aziende? Perché sia riscontrabile la responsabilità da reato dell azienda devono realizzarsi tre condizioni. Ecco quali Per capire quali sono i presupposti

Dettagli

INDICE. Presentazione... pag. XXI Abbreviazioni...» XXIII Avvertenze...» XXVII INTRODUZIONE

INDICE. Presentazione... pag. XXI Abbreviazioni...» XXIII Avvertenze...» XXVII INTRODUZIONE INDICE Presentazione...................................... pag. XXI Abbreviazioni......................................» XXIII Avvertenze.......................» XXVII INTRODUZIONE CAPITOLO I LA PUBBLICA

Dettagli

Corporate Governance e Responsabilità

Corporate Governance e Responsabilità UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA BIENNALE PERCORSO AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO CORSO CORPORATE GOVERNANCE E CONTROLLO INTERNO Corporate Governance e Responsabilità Decreto

Dettagli

Parte Prima NOZIONI GENERALI. Capitolo Primo I DELITTI CONTRO LA LIBERTÀ INDIVIDUALE NELLA SISTEMATICA DEI DELITTI CONTRO LA PERSONA

Parte Prima NOZIONI GENERALI. Capitolo Primo I DELITTI CONTRO LA LIBERTÀ INDIVIDUALE NELLA SISTEMATICA DEI DELITTI CONTRO LA PERSONA INDICE Parte Prima NOZIONI GENERALI Capitolo Primo I DELITTI CONTRO LA LIBERTÀ INDIVIDUALE NELLA SISTEMATICA DEI DELITTI CONTRO LA PERSONA 1. La tutela codicistica della persona umana......................

Dettagli

PARTE PRIMA I PRINCIPI DEL DIRITTO PENALE E PENAL - TRIBUTARI. Capitolo I : I principi generali del diritto penale. 1.

PARTE PRIMA I PRINCIPI DEL DIRITTO PENALE E PENAL - TRIBUTARI. Capitolo I : I principi generali del diritto penale. 1. PARTE PRIMA I PRINCIPI DEL DIRITTO PENALE E PENAL - TRIBUTARI Capitolo I : I principi generali del diritto penale 1. Introduzione 9 2. Principio di legalità 9 3. Principio dell irretroattività della legge

Dettagli

LIBRO PRIMO. Pag. R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398. Approvazione del testo definitivo del Codice penale... 38

LIBRO PRIMO. Pag. R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398. Approvazione del testo definitivo del Codice penale... 38 Indice sistematico Pag. Costituzione della Repubblica italiana Principi fondamentali... 11 Parte I - Diritti e doveri dei cittadini Titolo I - Rapporti civili... 12 Titolo II - Rapporti etico-sociali...

Dettagli

D. Lgs. 8 Giugno 2001 n. 231 La responsabilità amministrativa degli enti

D. Lgs. 8 Giugno 2001 n. 231 La responsabilità amministrativa degli enti D. Lgs. 8 Giugno 2001 n. 231 La responsabilità amministrativa degli enti OGGETTO - Il decreto legislativo disciplina la responsabilità degli enti per gli illeciti amministrativi dipendenti da reato. Illecito

Dettagli

CORSO DI LAUREA: MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA

CORSO DI LAUREA: MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA FACOLTA : GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA: MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA INSEGNAMENTO: DIRITTO PENALE (15 CFU) NOME DOCENTE: FRANCESCA TRENTINELLA indirizzo e-mail: francesca.trentinella@uniecampus.it orario

Dettagli

A. D. (PDL - Forza Italia) Condannato in primo grado a 1 anno e 2 mesi per falso in atto pubblico, e interdetto da pubblici uffici per 5 anni.

A. D. (PDL - Forza Italia) Condannato in primo grado a 1 anno e 2 mesi per falso in atto pubblico, e interdetto da pubblici uffici per 5 anni. CONDANNATI, IMPUTATI E INDAGATI NEL PARLAMENTO ITALIANO (fonte: www.lincredibileparlamentoitaliano.yolasite.com) Aggiornato ad agosto 2015 Non potendo controllare le informazioni, si riportano solo le

Dettagli

Mappatura dei rischi di reato ex D. Lgs 231/01

Mappatura dei rischi di reato ex D. Lgs 231/01 Mappatura dei rischi di reato ex D. Lgs 231/01 Rev. 16/07/13 Tipologia di reato POTENZIALE REATO O ILLECITO RISCHI POTENZIALI IN RELAZIONE AGLI AMBITI DI ATTIVITA' EVENTUALI NOTE ESPLICATIVE AREA DI IMPATTO

Dettagli