FONDI&SICAV CONOSCERE PER INVESTIRE AL MEGLIO. Parlano i gestori leader nelle performance Come sopravvivere nella tempesta dei mercati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FONDI&SICAV CONOSCERE PER INVESTIRE AL MEGLIO. Parlano i gestori leader nelle performance Come sopravvivere nella tempesta dei mercati"

Transcript

1 FONDI&SICAV CONOSCERE PER INVESTIRE AL MEGLIO Anno 4 - Numero 34 - Settembre 2011 Parlano i gestori leader nelle performance Come sopravvivere nella tempesta dei mercati Etf Cogliere le opportunità dell America emergente Consensus Europa Situazione pesante, ma non mancano le occasioni

2

3 Fari nella tempesta Editoriale C i auguravamo un rientro dalle vacanze nel quale le turbolenze dei mercati finanziari fossero in parte diventate solo un ricordo e invece, a quanto pare, siamo ancora nell'occhio del ciclone. Sia i mercati internazionali sia quello domestico continuano a presentare grandi punti di domanda. Per ciò che riguarda la nostra economia, riveste sicuramente grande importanza la decisione della Bce di intervenire con l'acquisto diretto di titoli di stato italiani e spagnoli, intervento sicuramente non indolore, viste le dimissioni del membro tedesco del comitato esecutivo della Banca Centrale Europea che hanno subito portato a una discesa delle borse e a nuovi timori sulla tenuta della coalizione euro. Di fronte a questo scenario sempre più indecifrabile e volatile Fondi&Sicav, grazie alla collaborazione con Citywire, ha voluto individuare e intervistare i migliori gestori tra tutti i fondi collocati in Europa per cercare di capire quali strategie intendano adottare nella gestione dei loro prodotti. Visti i "successi" delle grandi società di rating, questa analisi potrebbe sembrare fuori luogo, ma a mio parere Citywire rappresenta, con la sua metodologia e la serietà che ho avuto più volte modo di apprezzare in questi anni, una delle poche eccezioni positive: basti dire che il rating massimo è assegnato solo all 1% degli oltre 4 mila gestori analizzati. Per concludere, due righe sul nostro giornale. Come potrete vedere sfogliandolo, dopo 33 numeri abbiamo deciso di apportare qualche cambiamento sia a livello grafico sia con l introduzione di nuovi contenuti. Un elemento rimarrà comunque immutato: la nostra indipendenza che sempre più spesso ci dimostrate di apprezzare. GIUSEPPE RICCARDI Nei panni della Germania ALESSANDRO SECCIANI Èsempre un utile esercizio mettersi nei panni dell altro, cercare di comprendere le ragioni di chi magari ci è ostile. Negli ultimi mesi la Germania è apparsa alla maggior parte dei paesi mediterranei come il paese degli egoismi, il paese che negava l aiuto di cui la periferia dell Europa aveva bisogno e che anche quando interveniva lo faceva solo perché tirata per il collo, perché un default della Grecia o del Portogallo, ma soprattutto della Spagna e dell Italia, avrebbe portato a una recessione terribile l economia tedesca e avrebbe messo in difficoltà le banche teutoniche piene di titoli di stato non precisamente di prima qualità. In questo contesto il dibattito all interno del mondo politico e finanziario tedesco è stato drammatico: è meglio investire dei pacchi di miliardi di euro per mantenere in piedi una baracca che rischia comunque di crollare da tutte le parti o è meglio affrontare immediatamente le conseguenze di una crisi devastante, ma in cui la Germania potrebbe contare sulle sue forze per uscirne? In pratica è meglio tenere in piedi chissà ancora per quanto economie e stati traballanti, per non dare scosse all economia, oppure è meglio ricapitalizzare le banche tedesche piene di bond tossici e affrontare un bel po di anni di recessione per la caduta delle economie della periferia europea? Per il momento, sostenuta dalla cancelliera Angela Merkel, sembra prevalere la prima linea e le dimissioni di Stark dal comitato esecutivo della Bce possono essere lette anche come una mossa disperata del secondo partito che si è visto completamente emarginato. Ma non è detto che andrà comunque a finire bene per i paesi più in difficoltà: la tentazione di chiudersi in se stessi per i tedeschi e i paesi più virtuosi è sempre molto forte e assolutamente rispettabile. Si tratta di nazioni che hanno saputo prendere le decisioni giuste al momento giusto, hanno saputo essere coese quando era necessario e si muovono all interno di regole condivise che nulla tolgono alla libertà del dibattito. Da parte nostra, possiamo dire di avere fatto altrettanto? Possiamo permetterci di criticare chi è stufo delle nostre indecisioni, delle nostre piccole furberie e in certi casi della nostra mancanza di dignità? Non vale neppure la pena rispondere a una domanda così scontata. FONDI&SICAV/Settembre

4 Sommario settembre I portafogli degli operatori In un clima di fuoco L estate si è dimostrata difficilissima e ha messo a dura prova le capacità degli investitori. Per chi, nonostante tutto vuole attaccare, però, ci sono posizioni interessanti da prendere 16 PROMOTORI&CONSULENTI PROMOTORI & FONDI&SICAV Settembre 2011 I risultati del I semestre Reti sempre leader di raccolta I grandi gestori - Come operare con le borse a picco I migliori nella tempesta PROMOTORI&CONSULENTI Prospettive per la fine anno Tante strategie aggressive Il reclutamento dei Pf migliori Un mercato più tranquillo Parla Leonardo Frigiolini di Unica sim Si può crescere anche oggi I risultati del primo semestre Ancora meglio di tutti Le classifiche di Citywire indicano i money manager più efficienti alla guida dei fondi comuni che vengono distribuiti in Europa. La medaglia d oro è stata di Darrel Watters, di Janus Capital, che opera nell obbligazionario e ha saputo ottenere risultati ottimi nel settore più difficile e perturbato. Ma in questa fase sono messe a dura prova le capacità di tutti gli operatori sia in Europa, sia in America Leonardo Frigiolini di Unica sim: Anche una start-up può affermarsi Prospettive per il secondo semestre Più tecnologia e nuovi prodotti Il reclutamento Più difficile, ma continua Banca Generali «Leader nella raccolta gestita» 4 FONDI&SICAV/Settembre 2011

5 56 Etf - Le opportunità dell America Latina Qui è crescita davvero Fondi&Sicav n. 34 Sono sempre più gli investitori che credono in questa area, che ha tra i suoi punti di forza una grande ricchezza di materie prime e una veloce evoluzione del mercato interno. Se fino a qualche anno fa la maggior parte dei paesi della zona era in condizioni economiche pessime, oggi l'affidabilità è alta ovunque. Il segmento EtfPlus di Borsa Italiana mette a disposizione prodotti che replicano indici rappresentativi dell'intero continente e altri specifici per Brasile, Messico e Cile 62 Fondi obbligazionari - I convertible bond L Asia spinge le performance Il sensibile miglioramento della qualità del credito e della corporate governance delle società del Far east e la presenza di tassi di interesse e di volatilità elevati fanno crescere questa categoria di debito. Del resto la formula, che prevede un incremento delle quotazioni insieme all azionario, ma tutti i vantaggi di un prestito, è particolarmente efficace in momenti difficili come l attuale 68 Consensus - L Europa Nel pieno della crisi Il forte rallentamento economico di tutta l area, Germania compresa, i problemi del debito pubblico nei paesi della periferia e le difficoltà politiche hanno reso i mercati finanziari del Vecchio continente un vero inferno per quasi tutta l estate. Ciò nonostante, non è certo tutto da buttare e la forte discesa delle quotazioni apre notevoli opportunità di acquisto agli investitori disposti a operare sul lungo termine e che non hanno paura della volatilità. Le aziende buone esistono ancora 76 Osservatorio immobiliare Ancora buio a Milano Secondo Antonio Pastore, presidente di Osmi, che da anni tiene sotto controllo i prezzi del mattone, le quotazioni di case e uffici sono ancora depresse, dopo la grave crisi che il mercato ha affrontato nel Tengono discretamente i livelli di tre anni fa gli edifici costruiti nel capoluogo, mentre nettamente più difficile appare la situazione della provincia 80 Osservatorio previdenza - Quale pensione per tutti L estate calda Anche se sul piano degli interventi in questo campo il governo ha dovuto compiere dei passi indietro, nel luglio è stata approvata una legge che ha notevolmente peggiorato il trattamento pensionistico futuro. Con l ultimo intervento si smette di lavorare mediamente un anno abbondante più tardi rispetto alla situazione precedente con una percentuale di copertura inferiore, in rapporto all ultimo reddito Le rubriche 3 Editoriale 6 Radar finanziario 12 Notizie in breve 84 My life, My style FONDI&SICAV/Settembre

6 Radar finanziario Ue - Fitch: i fondi comuni spingono la volatilità dei corporate bond europei Secondo Fitch, i fondi obbligazionari, che detengono miliardi di euro (1.440 miliardi di dollari) di asset in Europa, stanno aumentando la volatilità a breve termine nel mercato del debito. I fondi giocano un ruolo importante nel mercato dei bond high-yield, dato che hanno attratto quasi 15 miliardi di euro di investimenti nello scorso anno, corrispondenti, spiega Fitch, a circa il 25-30% delle emissioni. Usa - Bank of America, Berkshire Hathaway investirà 5 miliardi in azioni Il Ceo di Berkshire Hathaway, Warren Buffett, ha affermato che la holding investirà 5 miliardi di dollari in azioni di Bank of America, sostenendo la banca nello stesso modo in cui aveva aiutato Goldman Sachs durante la crisi finanziaria. Bank of America ha fatto sapere in una nota che venderà a Berkshire 50 mila azioni privilegiate con una cedola annua del 6%. Usa - BlackRock e l oro Il fondo Bgf World Gold Hedged A2 Eur è, tra i fondi con posizioni in oro, quello che ha registrato la maggiore redditività nell ultimo mese con +2,6%. E stato anche l unico ad avere mantenuto una performance positiva nell ultimo anno. Ue - Van Rompuy contrario all eurobond Il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, ha evidenziato che, con tre paesi che ricevono aiuti finanziari e stati membri con rapporti debito/pil che vanno dal 6,6% in Estonia al 142% in Grecia, sarebbe il momento sbagliato per emettere normali obbligazioni. Van Rompuy è d accordo con Germania e Francia sull opportunità di smorzare il dibattito sull eurobond. Egli ritiene che la risposta alla crisi sia da trovare in soluzioni diverse, come, ad esempio, l eventualità di dare più flessibilità al fondo di salvataggio da 440 miliardi di euro. 6 FONDI&SICAV/Settembre 2011

7 Ue - Divieto di short selling La European Securities and Markets Authority (Esma) ha spiegato che le decisioni delle commissioni di vigilanza dei mercati azionari di Spagna, Francia, Italia e Belgio di vietare lo short selling hanno l obiettivo di porre un freno ai tentativi di alcuni soggetti di ottenere profitti attraverso la diffusione di notizie false sul mercato. Giappone - Moody s taglia il rating del Giappone Al termine della revisione iniziata il 31 maggio, Moody s ha abbassato il rating del Giappone da Aa2 ad Aa3, con outlook stabile. L abbassamento del livello è stato motivato dalla presenza del grande deficit di bilancio, dall aumento progressivo del debito pubblico oltre che dalla difficoltà di rallentare tale trend a causa del livello del Pil. L outlook rimane comunque stabile, grazie all invariata propensione degli investitori giapponesi verso le proprie obbligazioni statali, fatto che permette al governo di mantenere il debito a tassi di interesse tra i più bassi al mondo. Cina - BlackRock e Amundi investitori qualificati in Cina L ente regolatore cinese ha assegnato lo status di investitore qualificato a BlackRock, la più grande società di gestione del mondo, e ad Amundi, società detenuta dalle francesi Crédit Agricole e Société Générale. Ora che possono investire direttamente nei mercati dei capitali cinesi, le società si sono impegnate a immettere 20 miliardi entro maggio 2012, per le forti aspettative di crescita della Cina e l apprezzamento del renmimbi.

8 I portafogli degli operatori In un clima di fuoco L estate si è dimostrata difficilissima e ha messo a dura prova le capacità dei money manager. Per chi, nonostante tutto vuole attaccare, però, ci sono posizioni interessanti da prendere La visione aggressiva di Mc gestioni sgr Dax e Giappone per cautela Ci lasciamo alle spalle un estate da vero e proprio bollino rosso con i mercati finanziari globali, sia azionari, sia obbligazionari che continuano a rimanere sotto pressione. Dopo le forti prese di beneficio della prima metà di agosto, si è cercato nelle ultimissime sedute del mese la via della ripresa. Rimane in ogni caso difficile valutare l impatto di questa crisi, che ha visto molteplici focolai di tensione, mentre l incertezza rimane ancora elevata ed è continuata ai primi di settembre: crisi del debito in area euro particolarmente veemente su Italia e Spagna, accordo trovato in extremis per l innalzamento del tetto del debito pubblico Usa con seguente downgrade da parte dall agenzia di rating S&P e deterioramento del quadro macroeconomico americano (Ism manifatturiero Usa sceso a 50,9, appena al di sopra della soglia che rappresenta l espansione economica) e globale, sono alla base dell ondata di vendite che ha colpito i listini equity. Una perdita media del 10% sull indice azionario mondiale in valuta locale è il risultato dei mesi di luglio e agosto. Bene, grazie all apprezzamento delle emissioni tedesche e francesi e all acquisto di emissioni periferiche della Bce, l obbligazionario governativo area euro: +2,88% nei due mesi estivi. In questa fase di lento recupero dai minimi estivi, Mc Gestioni continua a premiare le azioni Usa; tra il modello tedesco e quello americano è proprio quest ultimo a godere di una migliore forza relativa, essendo guidato al rialzo dalle small cap e dai titoli growth. La forte dicotomia tra i due mercati in termini relativi appare però ingiustificata: riteniamo dunque che, in caso di prosecuzione della fase di stabilizzazione, il Dax sarà in grado di recuperare le perdite maturate; qualora il mercato dovesse invece continuare la fase discendente, il mercato tedesco potrebbe avere caratteristiche difensive. In area Pacifico, il listino giapponese costituisce un elemento di diversificazione e con molta probabilità non sarà in grado di beneficiare appieno dell eventuale rimbalzo, ma sarà capace di difendere in caso di ulteriore storno. Sui mercati emergenti manteniamo il sottopeso sulla Cina, mentre guardiamo con molta attenzione l India con finalità di inserimento; la Russia è ancora sottovalutata a livello fondamentale e costituisce una buona opportunità di acquisto. Thailandia e Indonesia, dopo il forte rally rialzista degli ultimi mesi, potrebbero invece subire delle prese di beneficio. Il Mes- 8 FONDI&SICAV/Settembre 2011

9 Investimento Tipo Macroarea Area Stile Peso Janus Us All Cap Grth I Eur Acc Ist Eur Azionario America Nord America Growth 6 Franklin Us Small-Mid Cap Growth Fund I Usd Usd Azionario America Nord America Small Cap 8 Mc Fdf America Acc Eur Azionario America Nord America Blend 6 Henderson Japanese Smaller Companies I2 Usd Azionario Asia Giappone Small Cap 8 Schroder Taiwanese Equity Usd C Ist Acc. Usd Azionario Emergenti Asia Taiwan 6 Threadneedle European Quantitative Equities Ie Eur Eur Azionario Europa Globale Blend 12 Lemanik Sicav - Mc Wld Port Eqs Cap Ist Eur Acc Eur Azionario Mondiale Globale Blend 8 Mc Fdf Megatrend Wide Eur Azionario Mondiale Globale Blend 8 Etf Db X-Trackers Dj Stoxx 600 Health Care Eur Azionario Settoriale Healthcare Europa 6 Pictet Digital Usd I Usd Azionario Settoriale Telecomunication Europa 6 Mc Fdf Flex High Volatility Eur Flessibile Mondiale Generico Generico 5 Pimco Emerging Markets Bond Fund Eur (Hdg) Ist Eur Obbligazionario Emergenti Hard Currency Blend 11 Schroder Global High Yield Eur Classes Eur C Ist Acc. Eur Obbligazionario High Yield Globale Blend 10 sico, sul quale siamo investiti sui nostri fondi di fondi, si è rivelato una scommessa positiva e può essere mantenuto in portafoglio. La volatilità, dopo avere raggiunto livelli molto significativi, vicini a quelli di marzo 2009, dovrebbe essere destinata a diminuire, il che potrebbe significare da un lato la prosecuzione della fase di ripresa, dall altro un ulteriore assestamento al ribasso dei corsi azionari, sia americani sia europei. La visione aggressiva di Pictet funds In un circolo vizioso La situazione è precipitata in agosto, con i tentennamenti europei e la farsa sul limite al debito pubblico Usa, culminata nel downgrade dei Treasury da parte di S&P. La ragione delle forti perdite delle attività rischiose risiede nel corto circuito tra finanza, politica ed economia reale. In sintesi: problemi di debito pubblico gestiti male politicamente generano tensioni sui mercati. Queste da un lato si scaricano sul costo di finanziamento dei paesi più deboli, dall altro impediscono manovre fiscali espansive laddove sarebbero necessarie (in particolare negli Usa). Questo fatto genera paure recessive, con crolli dei mercati azionari. I crolli danneggiano la fiducia, rafforzando ulteriormente i timori di stagnazione economica. Tutto ciò alimenta le paure recessive e perdite su molte asset class: questo circolo vizioso può essere interrotto solo da un coordinamento politico internazionale come nel Le Banche centrali restano la linea di difesa principale, pur con strumenti ormai limitati. Negli Usa, si attendono novità dalla Fed a fine settembre; Bernanke, a Jackson Hole, non ha del tutto chiarito quali siano i mezzi che saranno utilizzati, ma è stato altrettanto chiaro nel garantire l impegno della Fed in caso di bisogno. La Bce dal canto suo, dopo avere intrapreso la strada dell acquisto di titoli governativi, potrà nel corso dei prossimi mesi permettersi il lusso di tagliare i tassi, considerando anche il peggioramento dell economia tedesca. Proprio dall Europa sarebbe auspicabile una più efficace risposta politica: un passo avanti nell integrazione fiscale può essere una ri- FONDI&SICAV/Settembre

10 I portafogli degli operatori sposta molto efficace ai dubbi di solvibilità dei paesi espressi dai tassi di mercato. Pur mancando un vero e proprio fattore scatenante, l avvitamento della crisi è andato oltre le aspettative con convulsioni simili al 2008 e il danno all umore del mercato è destinato a impattare anche l economia reale. Gli auspici sono al solito legati a nuove iniziative monetarie da parte della Fed e al tormentato risanamento delle finanze pubbliche italiane (qualche forma di imposizione patrimoniale per essere tempestivi?). Prendiamo atto della necessità di tempo per trovare soluzioni, ma consideriamo che i mercati azionari scontano premi di rischio superiori anche al La visione aggressiva di Bnp Paribas Investment Partners sgr Emerging bond in valuta locale Nel mese di agosto gli indici azionari hanno continuato a scendere in balia delle notizie provenienti d oltre oceano in tema di debito sovrano, della mai risolta crisi sovrana europea e dei deludenti dati macroeconomici. Il mese è iniziato con una serie di sei ribassi consecutivi culminati nella seduta di lunedì 8 agosto, all indomani della decisione di Standard & Poor s di abbassare ad AA+ il rating sul debito americano, che per la prima volta nella storia ha perso la AAA. I dati macroeconomici pubblicati nel corso del mese hanno, infatti, continuato a evidenziare la minore spinta dell economia globale: negli Stati Uniti i sondaggi gestiti dalla Fed di Philadelphia hanno deluso particolarmente con l indice a quota -30,7, segnale inequivocabile dell aumentato rischio di una nuova recessione. In Europa, analogamente, la crescita del Pil del secondo trimestre è risultata molto debole e ha ceduto il passo anche in Germania e in Francia. I piani di austerity approvati nella maggior parte dei paesi membri pesano sulla fiducia delle famiglie e sull attività, mentre il mercato del lavoro migliora solo marginalmente. Di fronte a questo quadro congiunturale debole sia in Europa sia negli Stati Uniti, gli economisti hanno rivisto al ribasso la crescita per il 2011 e per il La sfiducia degli investitori nei confronti dei governi li ha portati inoltre a mettere in discussione la capacità dei membri della zona euro a portare a termine il secondo piano di salvataggio della Grecia annunciato lo scorso 21 luglio. Nonostante le parole rassicuranti e l idea di una tassa sulle transazioni finanziarie emerse dall incontro tra i capi di governo francese e tedesco, gli investitori hanno continuato a temere l abbassamento del rating del debito dei due paesi, mentre il settore bancario è stato messo sotto forte pressione per le indiscrezioni su una nuova crisi di liquidità. Di fronte a questo flusso di pessime notizie e nonostante il divieto di vendite allo scoperto su alcuni istituti finanziari, i mercati azionari hanno chiuso in netto ribasso: l indice Msci Ac World è sceso del 7,5% e l indice Msci Emerging del 9,2% (entrambi espressi in dollari). La volatilità, calcolata sulle opzioni dell indice S&P 500, in decisa discesa a fine mese, ha raggiunto il suo massimo (48% l 8 agosto) dal marzo 2009, traducendo la perdita di fiducia degli investitori che dubitano della capacità dei governi di risolvere le difficoltà economiche. Cio nonostante, a fine mese i mercati si sono ripresi con un rimbalzo tecnico dovuto ad alcuni dati discreti degli Usa e soprattutto alla speranza che la Fed proceda rapidamente a un ulteriore ammorbidimento della propria politica monetaria, già peraltro molto accomodante. A livello geografico, tra i paesi sviluppati hanno sofferto maggiormente i mercati europei (Eurostoxx -13,79-%, Cac 40-11,29%, Dax -19,19%, Ftse All Share Italia -15.3%) e quello giapponese (Topix -8,41%), rispetto agli Usa (S&P500-5,68%). Venendo ai mercati emergenti, che hanno archiviato il peggiore mese dall ottobre 2008, è da segnalare la sovraperformance dell America Latina (- 5,9%) rispetto all Asia (-10,6%). A livello settoriale, in generale i titoli difensivi hanno avuto la meglio sui ciclici e sui finanziari. Sul mercato obbligazionario il Bund tedesco ha continuato a beneficiare del suo status di bene rifu- 10 FONDI&SICAV/Settembre 2011

11 gio, con il rendimento del decennale in calo di 32 punti base a 2,22%. Gli acquisti importanti dei titoli pubblici effettuati dalla Bce a partire dall 8 di agosto (22 miliardi di euro in una settimana), probabilmente concentrati sui titoli italiani e spagnoli (le statistiche ufficiali non fanno riferimento quali titoli in particolare siano stati toccati), non hanno pesato particolarmente sui titoli tedeschi. La progressione dei Bonos e dei Btp è stata spettacolare: il tasso a dieci anni da più del 6.20% del 4 agosto è finito a meno del 5% a metà mese per poi salire e terminare rispettivamente a 5,05% e 5,15%. Anche il tasso tedesco a due anni è sceso nettamente per attestarsi a quota 0,72% rispetto a 1,16% di fine luglio. Sul fronte Usa il rendimento del T-note a 10 anni si è attestato sul 2,22% a fine agosto, in discesa di 58 punti base rispetto a fine luglio e di 107 punti base dall inizio dell anno. La decisione di S&P, annunciata il 5 agosto, non ha causato che un rialzo puntuale sui tassi a lungo periodo: la fuga verso la qualità legata al ribasso delle azioni e alle paure sulla crescita economica resta l elemento preponderante nel recente movimento. Il tasso del due anni, che si attestava a livelli storici già molto bassi, ha chiuso il mese a 0,20%, ossia in discesa mensile di 16 punti base. Il flight to quality ha premiato, tra le materie prime, i metalli preziosi e in particolare l oro, che ha fatto segnare un massimo storico a dollari l oncia nella sessione del 23 agosto, quando allo stesso tempo il comparto azionario faceva segnare un forte ribasso. Sul mercato valutario, l euro ha chiuso in leggero rialzo sul dollaro (+0,12%). Lo yen ha continuato a crescere estendendo leggermente il suo guadagno sulla moneta Usa da inizio anno (+0,91%), mentre il franco svizzero ha sofferto sia nei confronti dell euro (-2%) sia del dollaro (-1,82%), invertendo il trend in atto da inizio anno (+7,75% e +14,15% rispettivamente). I mercati borsistici si sono ripresi, in particolar modo a fine mese ma, a causa dei forti ribassi tra l 1 e l 8 agosto (-13% per l indice Msci Ac World in dollari), agosto è il quarto mese consecutivo di ribassi. Queste difficoltà, che si sono accompagnate a un degrado del mercato del credito e a un aumento del prezzo dell oro, riflettono i dubbi degli investitori sullo scenario congiunturale, ma anche le loro paure a proposito dell indebitamento pubblico, negli Usa come in Europa. Il consensus si è aggiustato nel corso delle settimane intorno a una crescita molto limitata nei prossimi trimestri, uno scenario che complicherà ancora la risoluzione dei problemi dei debiti e dei deficit pubblici. L attitudine e le ultime dichiarazioni delle banche centrali traducono la loro preoccupazione sulla crescita e la loro volontà di evitare una nuova crisi mettendo in piedi, se necessario, nuove misure non convenzionali. La politica di bilancio frenerà la crescita nei prossimi anni, in particolare nei paesi europei, senza per forza rassicurare i mercati a causa della confusione politica. Al di là di un possibile e temporaneo rimbalzo degli attivi rischiosi, grazie ai valori bassi delle valutazioni, il nervosismo dovrebbe continuare a prevalerei. Prediligiamo perciò un atteggiamento conservativo nell allocazione degli attivi rimanendo a settembre strategicamente neutrali sulle azioni sviluppate (con una preferenza relativa per Stati Uniti, Giappone e Uk), leggermente positivi su quelle emergenti, i cui fondamentali rimangono di buona qualità, e in particolare su Cina e Russia. Sui governativi rimaniamo neutrali nonostante le valutazioni, senza particolari preferenze tra le aree geografiche (Europa=Bund). La nostra preferenza va al debito emergente in valuta locale. 55% MSCI WORLD AC COSÌ DIVISO: 12 % emergenti; 29% Usa; 5% EMU; 5% UK; 4% Pacifico 12% 7% Fondi Bnp Paribas raccomandati 29% 45% BOND COSÌ DIVISI: 10% Euro Govies; 20% Euro Corporale; 8% Emerging Bond; 7% High Yield 3.0 BNP PARIBAS L1 EQUITY INDONESIA USD LU BNP PARIBAS L1 EQUITY INDIA USD LU BNP PARIBAS L1 EQUITY WORLD EMERGING USD LU BNP PARIBAS L1 OPPORTUNITIES USA USD LU BNP PARIBAS L1 OPPS. USA H EUR CAP EUR LU BNP PARIBAS L1 EQUITY USA GROWTH USD LU BNP PARIBAS L1 EQUITY EUROPE HEALTH CARE EUR LU BNP PARIBAS L1 EQUITY EUROPE EUR LU Parvest Equity UK C LU BNP PARIBAS L1 EQ BEST SEL ASIA EX- LU Parvest Bond Euro Government C LU Parvest Sustainable Bd Euro Corporate C LU Parvest Bond Euro Corporate C LU Parvest Bond World Emerging C LU BNPP L1 Bond World Emerg Local C C LU BNPP L1 Bond World High Yield C C LU BNPP L1 Bond Euro High Yield C C LU % 20% 10% 5% 5% 4% FONDI&SICAV/Settembre

12 News Odeon Tv Per il decimo anno consecutivo riprenderà domenica 18 settembre su Odeon lunedì successivo alle ore 8,30 e da lunedì po- Soldi verrà replicato inoltre su Odeon24 il Tv Soldi, l unica trasmissione televisiva meriggio potrà essere visto anche online sul dedicata al risparmio e agli investimenti in onda a livello nazionale, che ha registrato anche Fra i sei ospiti presenti in studio si alter- sito e su nella stagione 2010/2011 un grande successo neranno alcuni tra i più autorevoli esponenti di ascolti e di critica e che sarà condotta anche del mondo dell economia e della finanza italiana, che dibatteranno in ogni puntata i in questa edizione da Cosimo Pastore. temi Soldi compie 10 anni Soldi, che terminerà il 15 luglio 2012 per del momento insieme a tre giornalisti delle un totale di 40 puntate, anche quest anno andrà in onda in prima serata la domenica a par- talk-show e il rotocalco, fornirà ai telespetta- maggiori testate nazionali. Soldi, un mix fra il tire dalle ore 21,30 sino alle ore 23 su tutte le tori la possibilità di intervenire, telefonando o emittenti del circuito nazionale terrestre scrivendo un Sms o un , per rivolgere agli Odeon Syndacation, sui canali digitali terrestri di Odeon 24 e sul canale satellitare 896 di ta risposta nel corso della puntata o nei gior- ospiti le proprie domande, alle quali verrà da- Sky (Odeon 24). ni successivi. La trasmissione, i cui testi saranno a cura di Francesca Colombo, si avvarrà anche per l edizione 2011/2012 del supporto del sito internet attraverso il quale i telespettatori potranno conoscere in anticipo gli ospiti presenti in studio e gli argomenti che saranno trattati, oltre ad avere la possibilità di porre i propri quesiti tramite l invio di mail e di potere rivedere le puntate andate in onda. Russia Rallentamento in corso Sul versante del debito pubblico il paese gode di una situazione favorevole. Le cifre ufficiali indicano un debito pubblico equivalente al 9,3% del Pil e l esecutivo ha già annunciato che intende aumentare il debito pubblico fino al 16,3% del Pil nel 2013, per coprire il deficit previsto per i prossimi anni. Mosca continua ad avere problemi per controllare l inflazione. L Ocse si aspetta che i prezzi al consumo aumentino del 9,4% nel 2011, dopo il balzo del 6,9% archiviato nel Il Pil russo ha subito un rallentamento che ne ha fissato la crescita al 3,4% nel secondo trimestre dell anno, un dato inferiore, sia alla variazione del 4,1% registrata a marzo, sia alle previsioni messe a punto dagli analisti vicini all esecutivo in carica, che qualche settimana addietro avevano pronosticato un incremento del 3,7%. L imminente ricaduta dell economia globale ha danneggiato più delle attese l export russo e la sua produzione industriale, cresciuta solo del 4,8% tra aprile e giugno, un punto in meno rispetto alla variazione registrata nel primo trimestre (5,9%). Questi dati mantengono le previsioni annue più vicine al 4% che al 5% indicato agli inizi dell anno. Il governo sostiene che la variazione positiva del Pil si attesterà al 4,2% nel 2011 e al 3,5% nel 2012, mentre l Ocse punta su un +4,9% nel 2011 e un +4,5% per il prossimo anno. Ciò che è certo è che queste cifre sono inferiori (in alcuni casi anche del 50%) a quelle che caratterizzano la crescita di alcune economie emergenti, India (8,2%) e Cina (9,6%) in primis. 12 FONDI&SICAV/Settembre 2011

13

14 News Brasile que riunioni del Comitato di politica monetaria (Copom), con un rialzo cumulato dell 1,75%, giustificato dalla necessità di mantenere sotto controllo le dinamiche inflazioniste. La decisione non è stata presa all unanimità da parte dei membri del In ribasso i tassi Con una decisione a sorpresa, la prima in tal senso da quando Dilma Roussef ha assunto la carica di presidente della repubblica lo scorso 1 gennaio, la Banca centrale ha apportato un taglio dello 0,5% per fare fronte ai timori che l economia del paese sudamericano subisca gli effetti della decelerazione mondiale Il tasso base Selic, l indicatore che determina il costo del denaro in Brasile, aveva subito continui rialzi nel corso delle ultime cin- Copom, con cinque voti a favore del taglio e due contrari. In seguito alla pressione esercitata dai sindacati e dalle associazioni imprenditoriali, il mercato si aspettava una riduzione o quanto meno la stabilità dei tassi. La prossima riunione del Copom in materia di tassi di interesse si terrà alla metà di ottobre e si potrà vedere con maggiore sicurezza quale direzione daranno ai tassi le autorità brasiliane. Svizzera La forza della valuta nazionale svizzera crea preoccupazioni per l export e il turismo. Per tale ragione, la tica ha sottolineato in un comunicato che l elevato livello re complessivo a 120 mila milioni. La Banca centrale elve- Banca Nazionale Svizzera ha stabilito, per controllare l irrefrenabile ascesa della divisa domestica, di ancorare una minaccia per lo sviluppo economico del paese. Gli di sopravvalutazione della divisa nazionale rappresenta il franco svizzero all euro a quota 1,20. Ma come si è arrivati a questa situazione? E il risultato di flussi massicci e sentire alle imprese svizzere di potere fare conto su una esperti sostengono che la variabile chiave consiste nel con- senza precedenti di capitali volatili di natura internazionale che, com è noto, hanno una scarsa propensione al ricoli precisi sulla potenziale evoluzione del proprio business. stabilizzazione del cambio che consenta di effettuare calschio. E attualmente quasi nessuna economia al mondo è Ma in Svizzera non ci sono solo perdenti come le tanto solida e affidabile come quella svizzera. aziende attive nel turismo e quelle export oriented. In Basta con il franco superstar! La fase di incubazione della situazione attuale ha avuto inizio con l intensificarsi della crisi del 2009 e si è materializzata nel corso del L economia svizzera ha dimostrato ancora una volta di essere a prova di bomba, con un tasso di disoccupazione al 3,5%, l inflazione all 1% e una divisa di ferro. Nonostante ciò, un ulteriore rafforzamento del franco svizzero avrebbe aperto la strada a una fase caratterizzata da una forte decelerazione, seguita da una contrazione dei settori export oriented, segmenti di vitale importanza per l economia del piccolo paese alpino. La conseguenza principale nel medio termine sarebbe un incremento della disoccupazione. Qualche settimana fa, la Bns ha annunciato l iniezione di 40 mila milioni di franchi, facendo lievitare l ammonta- tempi normali i redditi elvetici sono tra i più alti d Europa, ma ora i lavoratori svizzeri sono i più pagati del Vecchio Continente. Basti pensare che un autista di bus a Ginevra può arrivare a guadagnare 5 mila euro al mese. 14 FONDI&SICAV/Settembre 2011

15

16 I grandi gestori Operare con i mercati a picco I migliori nella tempesta Le classifiche di Citywire indicano i money manager più efficienti alla guida dei fondi comuni che vengono distribuiti in Europa. La medaglia d oro è stata di Darrel Watters, di Janus Capital, che opera nell obbligazionario e ha saputo ottenere risultati ottimi nel settore più difficile e perturbato. Ma in questa fase sono messe a dura prova le capacità di tutti gli operatori sia in Europa, sia in America Secondo le classifiche di Citywire, che dà un rating ai singoli gestori, fra i money manager di fondi collocati in Europa il migliore è stato Darrell Watters, di Janus Capital, un professionista che opera nell obbligazionario e che ha avuto certamente mesi molto difficili da affrontare recentemente. La seconda metà dell'estate, infatti, ha visto un'accelerazione di eventi a dir poco drammatica. Se il penoso dibattito sull'innalzamento del tetto del debito pubblico statunitense alla fine si è risolto in maniera positiva, ciò non ha comunque impedito l'abbassamento del rating da parte dell agenzia Stan- I primi tre nell azionario I primi tre della classifica RONALD SLATTERY (FIDELITY) ERNST GLANZMANN (SWISS & GLOBAL ASSET) A PARI MERITO NICK EVANS (POLAR CAPITAL) BEN ROGOFF (POLAR CAPITAL) JOERGEN HARTMANN (DWS) DARRELL WATTERS (JANUS CAPITAL) RONALD SLATTERY (FIDELITY) dard&poor's, un avvenimento che per alcuni ha significato la fine simbolica del dominio americano. In verità molto altro, e probabilmente nell'immediato molto più importante, è avvenuto. Dati sul Pil pessimi sono usciti sia in Europa, dove la locomotiva tedesca appare sull'orlo della recessione, almeno a livello congiunturale, sia in altre parti del mondo, come gli Usa, la cui crescita appare oggi appesa a un filo. Nello stesso tempo la crisi del debito pubblico e del sistema finanziario dell'eurozona è più grave. 16 FONDI&SICAV/Settembre 2011

17 Il rating dei gestori Un analisi scientifica Di società che forniscono rating sui prodotti di risparmio gestito è pieno il mondo. La diversità dell inglese Citywire è dare un rating ai singoli money manager, considerati l elemento più importante nel successo di una gestione. Ciò fa sì che a ogni aggiornamento (quello che pubblichiamo è del 10 luglio 2011) vengano esaminati oltre professionisti a capo della gestione di oltre 6 mila prodotti venduti in tutto il Vecchio continente. Sono considerate 40 categorie Global Lipper e un gestore entra nelle classifiche se ha ottenuto una performance positiva rispetto al relativo benchmark per almeno 30 mesi negli ultimi tre anni. E l analisi è di tipo prettamente scientifico, in quanto il rating è basato sul Manager ratio (Mr), che è l equivalente dell Information ratio (Ir). Quest ultimo si differenzia dall indice di Sharpe perché confronta il rendimento di un portafoglio con il rendimento del benchmark al numeratore, anziché con il rendimento dell investimento privo di rischio, che di solito è il Bot a tre mesi; questo fatto comporta che si guarda al numeratore solamente se il gestore ha fatto meglio o peggio del benchmark. Al denominatore, invece, c è la volatilità del rendimento del portafoglio, rispetto a quella del benchmark, che viene definita anche tracking error volatility (Tev). La formula dell Ir è quindi la seguente: Rendimento medio del portafoglio- Rendimento medio del benchmark Tev (Volatilità del numeratore) «Il pronto intervento della Bce ha impedito alla situazione di precipitare» Agosto ha visto esplodere anche la bomba del debito pubblico italiano, i cui rendimenti sono saliti a un certo punto ben al di sopra del 6% per quanto riguarda il Btp decennale e per la prima volta dall'inizio della crisi sopra il livello di rendimento del debito spagnolo, anch'esso comunque risucchiato nella spirale della paura. Il pronto intervento da parte della Bce, sotto forma di acquisti diretti di bond italiani e spagnoli, ha impedito alla situazione di precipitare, mentre anche la Grecia e gli altri Piigs con- La metodologia di Citywire tiene inoltre conto delle interruzioni di carriera dei singoli manager, che possono acquisire un rating massimo (AAA), medio (AA) e discreto (A). Va tenuto presente che anche il rating più basso rappresenta un livello di grande eccellenza, in quanto solo il 10% dei manager esaminati riesce a ottenere questa valutazione. Ai livelli massimi, vale a dire AAA, arriva solamente l 1% dei professionisti presi in considerazione. Citywire è nata nel 1999 nel Regno Unito ed è una società che coniuga l informazione giornalistica con l analisi finanziaria. Dal 2001 è partecipata al 25% da Reuters. Le classifiche che elabora sono attualmente utilizzate sia dagli investitori istituzionali, sia da quelli privati e rappresentano anche per i gestori un elemento di grande importanza nel proprio lavoro. Inoltre Citywire ha un accordo di partnership con e si può trovare su questo sito i dati aggiornati che riguardano i gestori di fondi autorizzati in Italia. FONDI&SICAV/Settembre

18 I primi 80 della classifica di Citywire I grandi gestori Operare con i mercati a picco Gestore Citywire rating Mr Mesi Società di gestione Fondi gestiti 1 Darrell Watters AAA 1, Janus Capital Janus US Flexible Income I USD Inc Janus US Short-Term Bd I USD Inc 2 Joergen Hartmann AAA 1,643 2 DWS DWS Europe Convergence Bonds 3 Ronald Slattery AAA 1, Fidelity Fidelity Funds - Japan Advantage A-JPY 4 Ernst Glanzmann AAA 1, Swiss & Global Asset Management Julius Baer EF Japan-JPY C 5 Nick Evans AAA 1,35 12 Polar Capital Polar Capital Global Technology EUR 6 Ben Rogoff AAA 1,35 12 Polar Capital Polar Capital Global Technology EUR 7 JP Scandalios AAA 1, Franklin Templeton Franklin Technology I (acc) EUR 8 Luigi Degrada AAA 1, Fideuram Fonditalia Equity Italy Interfund Equity Italy Ailis Equity Italy Fund Fideuram Italia 9 James Salter AAA 1, Polar Capital Polar Capital Japan YEN 10 Roger Morley AAA 1, MFS International MFS Meridian Funds European Core Equity I1 EUR MFS Meridian Funds Global Equity I1 EUR 11 David Leduc AAA 1, Newton Investment Management BNY Mellon Euroland Bond C EUR 12 Frédéric Plisson AAA 1, Financière de l'echiquier Echiquier Major Gestione Patrimoniale In Fondi Acc 13 Alberto Chiandetti AAA 1,154 4 Fidelity Fidelity Funds - Italy A-Euro 14 Yves Kramer AAA 1, Pictet Pictet-Security-P EUR 15 Paul Brain AAA 1,069 2 Newton Investment Management BNY Mellon Global Dynamic Bond C USD BNY Mellon Global Bond C EUR 16 Dean Cashman AAA 1, M&G M&G Japan A Euro Acc 17 Felix Meier AAA 1, Credit Suisse (Lux) Credit Suisse Equity (Lux) Small&Mid Cap Germany B 18 Alister Hibbert AAA 1, BlackRock BGF Continental European Flexible Fund A2 EUR 19 Bradley George AAA 1,015 5 Investec Investec GSF Global Gold A Acc Gross Investec GSF Global Dynamic Res I Acc Gross EUR 20 George Cheveley AAA 1,015 5 Investec Investec GSF Global Dynamic Res I Acc Gross EUR 21 Raphael Robelin AAA 1,009 9 BlueBay Funds BlueBay Investment Grade LIBOR I EUR Base P BlueBay Investment Grade Bond Base I EUR 22 Sreejith Banerji AAA 0,995 2 Vontobel Vontobel Fund Gl Trend Future Resources I EUR 23 Philippe Rohner AAA 0,991 4 Pictet Pictet-Water-P EUR 24 Jeroen Huysinga AAA 0, JPMorgan JPM Global Focus X Acc EUR 25 Eric Plantier AAA 0,962 7 BNP Paribas Investment Managers Parvest Bond Euro I C 26 Geraud Charpin AAA 0,952 6 BlueBay Funds BlueBay Investment Grade LIBOR I EUR Base P BlueBay Investment Grade Bond Base I EUR 27 Andrzej Skiba AAA 0,95 9 BlueBay Funds BlueBay Investment Grade Bond Base I EUR 28 Chris Jennings AAA 0, MFS International MFS Meridian Funds UK Equity A1 GBP 29 Wahid Chammas AAA 0,92 2 Janus Capital Janus Europe I EUR Acc 30 Guy Scott AAA 0,92 1 Janus Capital Janus Europe I EUR Acc 31 Francisco García Paramés AAA 0, Bestinver Bestinfond, FI Bestinver Internacional, FI 32 Fernando Bernad Marrase AAA 0, Bestinver Bestinfond, FI Bestinver Internacional, FI 33 Alvaro Guzmán de Lazaro AAA 0, Bestinver Bestinfond, FI Bestinver Internacional, FI 34 David Mannheim AAA 0, MFS International MFS Meridian Funds Global Equity I1 EUR 35 Lionel Bernard AA 0,865 4 Amundi Amundi Funds Equity Brazil SU (C) SGAM Fund Equities Latin America AC 36 Michael Krautzberger AA 0, BlackRock BGF Euro Bond Fund A2 EUR BGF Euro Short Duration Bond Fund A2 EUR BSF Fixed Income Strategies D2 37 Robert Levy AA 0, Natixis Global Associates (US) Harris Associates US Large Cap Value Fd I/A(USD) 38 Michael Mangan AA 0, Natixis Global Associates (US) Harris Associates US Large Cap Value Fd I/A(USD) 39 Hidekazu Kishimoto AA 0,845 6 Lombard Odier Darier Hentsch LO Funds - Alpha Japan (JPY) P A 40 Toshiyuki Katagi AA 0,845 1 Lombard Odier Darier Hentsch LO Funds - Alpha Japan (JPY) P A 18 FONDI&SICAV/Settembre 2011

19 Gestore Citywire rating Mr Mesi Società di gestione Fondi gestiti 41 Gregory Luttrell AA 0, JPMorgan JPM US Technology A Dis USD 42 Nigel Bolton AA 0, BlackRock BGF European Focus Fund A2 EUR BGF European Fund A2 EUR 43 Ollie Beckett AA 0,823 8 Henderson Global Investors Henderson HF Pan European Smaller Companies I2 Gartmore SICAV Pan European Smaller Cos EUR A 44 Scott Berg AA 0,815 3 T Rowe Price T Rowe Global Large-Cap Equity A USD 45 Tadao Minaguchi AA 0, Invesco Asset Management Limited Invesco Japanese Equity Advantage A Invesco Nippon Select Equity A 46 Settimio Stigliano AA 0, Arca Optima Azionario Italia Arca Azioni Italia 47 Paul Causer AA 0, Invesco Perpetual Invesco Euro Corporate Bond A Acc 48 Paul Read AA 0, Invesco Perpetual Invesco Euro Corporate Bond A Acc 49 Alice Gaskell AA 0, BlackRock BGF Euro-Markets Fund A2 EUR 50 Andreas Zoellinger AA 0, BlackRock BGF Euro-Markets Fund A2 EUR 51 Philippe Lecoq AA 0, Edmond de Rothschild Asset Management Selective Europe I Europe Rendement I Edmond de Rothschild Europe Value A Saint-Honore Europe Synergie I 52 Stuart O'Gorman AA 0,73 49 Henderson Global Investors Henderson HF Global Technology A2 USD 53 Olivier Huet AA 0,728 2 Edmond de Rothschild Asset Management Selective Europe I 54 Jörg Philipsen AA 0,715 4 UBS Europe UBS (Lux) Eq Fd Infrastructure (EUR) P acc 55 Michael Sjöström AA 0,71 2 Pictet Pictet-Generics-HP EUR 56 Tom Stubbe Olsen AA 0, Nordea Nordea 1 - European Value Fund BI EUR 57 Polina Kurdyavko AA 0,707 9 BlueBay Funds BlueBay Emerging Market Corporate Bond USD R Acc 58 Will Landers AA 0,701 8 BlackRock BGF Latin American Fund A2 USD BSF Latin American Opportunities Fund A2 USD 59 Claus Vorm AA 0, Nordea Nordea 1 - Global Stable Equity BI EUR Unhedged Nordea 1 - Global Stable Equity BI EUR 60 Jasper van der Veen AA 0,693 8 BNP Paribas Investment Managers BNP Paribas L1 Equity Europe I C BNP Paribas L1 Equity Best Selection Europe C C BNP Paribas L1 Equity Euro I C BNP Paribas L1 Equity Best Selection Euro I C BNP Paribas L1 Equity Europe Materials I C BNP Paribas L1 Equity Europe Energy I C 61 Charles Firmin-Didot AA 0,689 9 Axa Investment Managers AXA WF Framlington Emerging Markets Talents FC USD AXA WF Framlington Talents FC EUR 62 Douglas Helfer AA 0, HSBC Investments HSBC GIF Russia Equity AC USD 63 S. Leigh Innes AA 0,684 2 T Rowe Price T Rowe Emerging Europe Equity I 64 Andrea Pastorelli AA 0, a+ Investimenti SGR SpA 8a+ Eiger 65 Claude Guillaume AA 0,682 4 BNP Paribas Investment Managers Parvest Equity Europe Emerging I C Parvest Equity Europe Converging I C 66 Armand de Coussergues AA 0,679 9 Financière de l'echiquier Echiquier Agenor Gestione Patrimon. In Fondi Acc 67 Gabriel Micheli AA 0,657 4 Pictet Pictet-Timber-HP EUR 68 William H Gross AA 0, PIMCO PIMCO GIS Total Return Bd Inst USD Acc PIMCO GIS Low Av Duration Inst USD Acc 69 Gregor Trachsel AA 0, Credit Suisse (Lux) Credit Suisse Equity (Lux) Global Value B Credit Suisse Equity (Lux) USA Value B 70 Marco Nascimbene AA 0,642 4 Ersel Asset Management Fondersel PMI 71 Nicolo Bocchin AA 0, Aletti Gestielle Gestielle Obbligazionario Corporate A 72 Richard Woolnough AA 0, M&G M&G Corporate Bond A Euro Acc 73 Brian Brennan AA 0,605 8 T Rowe Price T Rowe US Aggregate Bond Jd USD 74 Paul Chesson AA 0,6 33 Invesco Perpetual Invesco Japanese Equity Core A 75 Anas Chakra AA 0, Fidelity FAST - Europe A-EUR 76 Duilio R. Ramallo AA 0, Robeco Robeco US Premium Equities I USD 77 Marc Craquelin AA 0, Financière de l'echiquier Echiquier Selection 78 Tohru Kawakami AA 0, Amundi Amundi Funds Equity Japan Value SJ (C) 79 Purav A. Jhaveri AA 0,586 3 Franklin Templeton Franklin World Perspectives I (acc) EUR 80 Didier Roman AA 0,586 4 Tocqueville Finance SA Odyssee I Ulysse I FONDI&SICAV/Settembre

20 I grandi gestori Operare con i mercati a picco I money manager dall 81 al 120 posto della classifica di Citywire Gestore Citywire rating Mr Mesi Società di gestione Fondi gestiti 81 Vincent Lequertier AA 0, Oddo Asset Management SAS Orsay Investissement E.S.G. 82 Cédric Morisseau AA 0, Amundi Amundi Oblig Internationales EUR I Amundi Funds Bond Global SU (C) 83 David Tovey AA 0,573 6 BlackRock BGF Swiss Small & MidCap Opportunities Fund A2 CHF 84 Paolo Cirasole A 0,572 8 Anima Anima Emerging Markets 85 Adam Cordery A 0,568 9 Schroders Schroder ISF EURO Corporate Bond A Acc 86 Fabio Di Giansante A 0, Pioneer Pioneer Funds Euroland Equity E No Dis EUR 87 Thorsten Paarmann A 0, Invesco Asset Management Limited Invesco Pan European Structured Equity A 88 Andrew King A 0,565 7 BNP Paribas Investment Managers BNP Paribas L1 Equity Best Selection Europe C C BNP Paribas L1 Equity Europe Growth I C BNP Paribas L1 Equity Best Selection Euro I C 89 Matteo Brancolini A 0,564 4 Meliorbanca Rinascimento Sicav GAMES Arbitrage Momentum Appr 90 Giovanni Colonna A 0,564 4 Meliorbanca Rinascimento Sicav GAMES Arbitrage Momentum Appr 91 Muriel Faure A 0,563 9 IT Asset Management SA IT Funds Info Tech I Parvest Equity World Technology Innovators C 92 Hans Peter Portner A 0,55 8 Pictet Pictet-Water-P EUR Pictet-Global Megatrend Selection-P EUR 93 Allan Liu A 0, Fidelity Fidelity Funds - South East Asia A-USD 94 Albert Abehsera A 0, IFDC UBAM IFDC Japan Equity A Cap JPY UBAM IFDC Japan Opportunities Equity A Cap 95 Christian Roth A 0,537 4 Morgan Stanley Morgan Stanley Global Bond I EUR 96 Thomas Dobell A 0, M&G M&G Recovery C Euro Acc 97 John Eisinger A 0, Janus Capital Janus US All Cap Growth I USD Acc 98 Eduard Frauenfelder A 0, Swiss & Global Asset Management Julius Baer EF Special Value-EUR C 99 Rob Jones A 0, Union Bancaire Privée SA UBAM Europe Equity A C 100 Steven Kornfeld A 0,521 8 Franklin Templeton Franklin US Focus I (acc) USD 101 Richard Phillips A 0, Banque Syz OYSTER Japan Opportunities JPY 102 Tom Mermagen A 0, Banque Syz OYSTER Japan Opportunities JPY 103 Ian Wright A 0, Banque Syz OYSTER Japan Opportunities JPY 104 Steven Morant A 0, Banque Syz OYSTER Japan Opportunities JPY 105 Dan Ison A 0, Threadneedle Threadneedle Pan European Accelerando C2 EUR Threadneedle (Lux)-Pan European Equities AE 106 Mark Mobius A 0,513 5 Franklin Templeton Templeton Asian Growth I (acc) USD Templeton Eastern Europe I (acc) EUR Templeton BRIC I (acc) USD Templeton Emerging Markets Smaller Cos I (acc) USD Templeton Emerging Markets I (acc) USD Templeton Frontier Markets I (acc) USD Templeton Latin America I (acc) USD 107 Hans van de Weg A 0, ING ING (L) Invest Europe Opportunities X Cap 108 Mervyn Douglas A 0,505 5 Aviva Investors Aviva Investors UK Equity Focus Ax 109 Ronald Schneider A 0, Raiffeisen Raiffeisen-Osteuropa-Rent R VA 110 Claude Guérin A 0, BNP Paribas Investment Managers Parvest Bond Euro Government P 111 Ryusuke Ohori A 0,498 1 JPMorgan JPM Japan 50 Equity A Acc JPY 112 Gilles Guibout A 0, Axa Investment Managers AXA WF Framlington Eurozone I AXA WF Framlington Italy FC 113 Johanna Keller A 0, Lombard Odier Darier Hentsch LO Funds - World Gold Expertise (EUR) P A 114 Devan Kaloo A 0,49 32 Aberdeen Aberdeen Global - Emrg Markets Smaller Cos I2 Acc Aberdeen Global - Emerging Markets Equity I2 Acc 115 John Surplice A 0,488 8 Invesco Asset Management Limited Invesco Pan European Equity A 116 Patrick Lemmens A 0,482 4 Robeco Robeco New World Financials D EUR 117 Geoff Hoare A 0, JPMorgan JPM Japan Strategic Value A Acc JPY 118 Jean-Philippe Munch A 0, HSBC France HSBC GIF Euro Bond AC EUR 119 Benoit Flamand A 0,467 8 IT Asset Management SA IT Funds Info Tech I 120 Leslie Griffe de Malval A 0,467 6 IT Asset Management SA IT Funds Info Tech I 20 FONDI&SICAV/Settembre 2011

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile. Gennaio 2014

BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile. Gennaio 2014 BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile Gennaio 2014 2 Indice contenuti 1. Integrazione criteri ESG 2. Le strategie SRI di BNPP IP 3. Conclusioni 1. Integrazione dei criteri

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015 CIO View I giganti asiatici Sfida tra modelli economici Nove Posizioni Le nostre previsioni Il crollo delle esportazioni

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza.

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza. Carissimi azionisti, il 2014 ci ha riservato molte sorprese: petrolio e materie prime che crollano, dollaro che sale, tassi di interesse sempre più bassi, bond che vanno a ruba, spread dell Europa periferica

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11 Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercati FX Termini Legali Fed: aspettative sul rialzo dei tassi a Settembre in stand-by- Yann Quelenn

Dettagli

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Jacob Gyntelberg Peter Hördahl jacob.gyntelberg@bis.org peter.hoerdahl@bis.org Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Fra inizio settembre e fine

Dettagli

Le due facce dell investimento

Le due facce dell investimento Schroders Educational Rischio & Rendimento Le due facce dell investimento Per essere buoni investitori non basta essere buoni risparmiatori. La sfida del rendimento è tutta un altra storia. È un cammino

Dettagli

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager FONTEDIR Selezione Gestori Finanziari Monica Basso Milano, luglio 2007 Institutional Sales Manager Agenda Struttura e esperienza del mercato dei Fondi pensione Filosofia e Processo di investimento Sistema

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Ignis Asset Management

Ignis Asset Management Ignis Asset Management Indice 2 Storia di Ignis 3 Ignis oggi 4 Eredità 5 Punti di forza 6 Capacità: innovazione, competenza ed esperienza 7 Panoramica sui prodotti 8 Assistenza clienti: il potere delle

Dettagli

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione.

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. 1 Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. Il ruolo della finanza nell economia. La finanza svolge un ruolo essenziale nell economia. Questo ruolo

Dettagli

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità Cristiana Brocchetti Milano, 17 dicembre 2012 1 Tradizionale o Alternativo? Due le principali aree che caratterizzano le tipologie di investimento: Tradizionali

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

DAILY REPORT 20 Agosto 2014

DAILY REPORT 20 Agosto 2014 DAILY REPORT 20 Agosto 2014 I DATI DELLA GIORNATA PROVE DI TENUTA? Ieri abbiamo esaminato l indice Dax. Per certi versi le dinamiche degli ultimi 2 anni sembrano le stesse, anche se il terreno un tantino

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Advisory Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 1 2 3 Il trend del risparmio gestito prima e dopo la crisi finanziaria

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Analisi Settimanale. 29 Giugno - 05 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch

Analisi Settimanale. 29 Giugno - 05 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercato FX Termini Legali Svizzera: aggiornamenti - Arnaud Masset Difficoltà del Canada e bassi

Dettagli

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI Rassegna Stampa PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI 12 Giugno 2015 Scritto da: Redazione Grande successo per la prima serata

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

CIO View. Un pezzo dopo l altro. Verso l integrazione fiscale europea. Deutsche Asset & Wealth Management

CIO View. Un pezzo dopo l altro. Verso l integrazione fiscale europea. Deutsche Asset & Wealth Management Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Giugno 2015 CIO View Un pezzo dopo l altro Verso l integrazione fiscale europea Nove posizioni Le nostre previsioni L aumento

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

Parla Weidmann: Grecia, c è il rischio contagio, Ma l euro non è in pericolo

Parla Weidmann: Grecia, c è il rischio contagio, Ma l euro non è in pericolo Parla Weidmann: Grecia, c è il rischio contagio, Ma l euro non è in pericolo Il presidente della Bundesbank a La Stampa: nei trattati va previsto il crac di uno Stato TONIA MASTROBUONI INVIATA A FRANCOFORTE

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

2) una strategia di portafoglio che prevede la selezione di titoli (solitamente in base a una metodologia di

2) una strategia di portafoglio che prevede la selezione di titoli (solitamente in base a una metodologia di pag. 0 1 In un piano di rimborso di un mutuo a tasso fisso, basato su uno schema di ammortamento alla francese: la rata è costante la quota capitale è costante la quota interessi è costante la rata è decrescente

Dettagli

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset.

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Indice Chi Siamo Azienda Conte Diamonds 2 Investire in Diamanti 3 Vantaggi dell investimento in Diamanti 5 Il Diamante. Un investimento

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione Il monitoraggio della gestione finanziaria nei fondi pensione Prof. Università di Cagliari micocci@unica.it Roma, 4 maggio 2004 1 Caratteristiche tecnico - attuariali dei fondi pensione Sistema finanziario

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte IMPORT & EXPORT DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA 1 semestre 2013 A cura di: Vania Corazza Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093421 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it

Dettagli