Bilancio preventivo 2015 Comune di Cesena. Carta Bianca 7 novembre 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bilancio preventivo 2015 Comune di Cesena. Carta Bianca 7 novembre 2014"

Transcript

1

2 Bilancio preventivo 205 Comune di Cesena Carta Bianca 7 novembre 204 2

3 Gli impegni per il Bilancio 205 presi a Carta bianca 204 Rafforzamento del metodo partecipativo: riproposizione di Carta Bianca, tempi maggiori di analisi e discussione; destinazione del 20% del bilancio degli investimenti a opere scelte dai cittadini: ogni cesenate riceverà una scheda sulla quale segnalare quali lavori pubblici realizzare; impegno a verificare una diminuzione della aliquota IMU sui fabbricati strumentali delle imprese. 3

4 Bilancio 205 con Carta bianca Entro il 6 novembre: i cittadini hanno risposto alla scheda contenuta in Cesena Informa e su Cesena Dialoga 7 novembre: Carta Bianca per presentare le linee politiche dell Amministrazione e raccogliere proposte dai cittadini 8 novembre: Carta Bianca per presentare le scelte fatte dall Amministrazione e dare risposte alle proposte ricevute 5 dicembre: Carta Bianca per raccogliere nuovi suggerimenti alla proposta di bilancio (7 dicembre termine per emendamenti) 22 dicembre: approvazione del bilancio in Consiglio Comunale 4

5 La finanza locale Tra il 2007 e il 204 i Comuni partecipano al risanamento dei conti pubblici per oltre 6 miliardi di di cui 7,5 mld (45%) tagli di risorse e 8,7 mld (55%) patto di stabilità I Comuni hanno 4,35 miliardi di euro di avanzo Il disavanzo totale di tutte le altre amministrazioni centrali e regionali è di 49 miliardi di euro Il debito dei Comuni è il 5,7% dell intero debito pubblico (che oggi è pari a 2.40 miliardi di euro) 5

6 Legge di stabilità 205 Manovra da 36 miliardi di euro 8 MILIARDI DI TASSE IN MENO: ü 9,5 miliardi per bonus 80 ü 5 miliardi per IRAP ü,9 miliardi per contratti a tempo indeterminato ü,6 miliardi per autonomi, ricerca e famiglie 5 MILIARDI DI TAGLI ALLA SPESA PUBBLICA: ü 8,8 miliardi alle amministrazioni centrali ed alla P.A. ü 4 miliardi alle Regioni ü miliardo alle Province ü,2 miliardi ai Comuni 6

7 Legge di stabilità 205 Il Governo sta Riducendo la tassazione ai redditi fino a euro ed alle famiglie (bonus 960 euro e bonus bebè) Riducendo la tassazione al lavoro (IRAP e sgravi per contratti a tempo indeterminato) Riducendo la tassazione alle imprese e ai lavoratori autonomi Riducendo le spese della PA e gli sprechi Rilanciando gli investimenti 7

8 Linee guida per il bilancio 205 del Comune di Cesena Cesena deve essere al passo con questo grande cambiamento Ø Approvazione del bilancio entro il 3 dicembre, per tornare a garantire piena operatività alla rete dei servizi ed agli investimenti Ø Bilancio in linea con l azione del Governo con taglio della spesa sulla struttura, sul personale, sugli interessi passivi e con riduzione della tassazione a famiglie e imprese Ø Valorizzazione delle richieste arrivate dai cittadini e dai quartieri per opere pubbliche nella città e nel territorio Ø Avvio di un deciso piano di investimenti 8

9 Le scelte politiche di fondo - Bilancio in linea con l azione del Governo: aumento dell efficienza organizzativa del Comune: tagli al personale, riduzione del costo degli affitti, riduzione dei costi per la manutenzione dei pali di illuminazione pubblica; riduzione della tassazione a famiglie e imprese; 9

10 Le scelte politiche di fondo - 2 avvio di un piano di investimenti straordinario per realizzare il Campus universitario e riorganizzare le scuole secondarie superiori, grazie ad un piano straordinario di alienazioni; particolare attenzione alla programmazione riguardante l impoverimento delle famiglie, le situazioni di disabilità, fragilità e marginalità sociale; riduzione dei costi organizzativi e gestionali dei servizi per le persone. 0

11 Servizi pubblici locali Comitato utenti per monitorare i servizi pubblici Gare per affidare i servizi gas, TPL, rifiuti Nuovo affidamento del servizio di manutenzione dell illuminazione pubblica Agenzia romagnola per il TPL tramite aggregazione delle 3 attuali agenzie di Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini

12 Società partecipate Dismissioni di società non strategiche HERA: proroga patto di sindacato e inizio della vendita di azioni Energie per la città: ampliamento ai comuni del territorio e dell attività ATR: trasformazione in srl consortile per ridurre i costi Valore Città: vendita immobili per eliminare debito e poi liquidazione Novello spa: messa in liquidazione 2

13 Unione dei Comuni Valle Savio Gestione dei servizi, con trasferimento di entrate e spese in Unione dal gennaio 205 per: SUAP Servizi informativi Protezione civile Servizi sociali SUA Per Montiano e Verghereto gestione in Unione di tutte le funzioni 3

14 Investimenti Completamento del Campus universitario in accordo con l Alma Mater per la realizzazione dello studentato e delle nuove sedi di Psicologia ed Informatica Grazie alla trasformazione della attuale sede di Psicologia, riorganizzazione delle scuole collocate in area Cubo Attualmente sono in corso opere per complessivi 25 milioni di euro I nuovi Investimenti saranno finanziati in parte con vendita di immobili (Palazzo Mazzini Marinelli e Palazzo Urbinati) e con dismissione di parte delle azioni di HERA 4

15 Investimenti 20% dei lavori pubblici decisi dai cittadini e dai quartieri 5

16 In questo con5nuo dialogo con i ci;adini alla domanda: dove inves5re il 20% degli inves5men5 del bilancio 205, abbiamo: ricevuto 40 diverse segnalazioni tema5che da 36 ci9adini. Abbiamo diviso le 40 segnalazioni in: 7 aree tema5che principali 28 singoli argomen5 de9aglia5. 6

17 Analizzando il de;aglio delle singole richieste dei ci;adini possiamo rilevare che :. il 96,22% delle richieste dei ci9adini, è su problemi specifici e de9aglia5; 2. le richieste tes5moniano una forte appartenenza al proprio territorio, con una grande a9enzione alla sua sicurezza, conservazione e valorizzazione; 3. le segnalazione sono su problemi concre5, fisici, con prevalen5 richieste di opere costruive; 4. i ci9adini chiedono sopra9u9o di completare, migliorare o diffondere il sistema di opere a9uato nel tempo dalle amministrazioni comunali; 5. le segnalazioni dei ci9adini sono spesso fru9o del confronto di ques5 anni nei 2 quar5eri; 6. le richieste configurano una con5nuità temporale e territoriale nella trasformazione e nel consolidamento della ci9à, con una forte condivisione di obieivi e priorità, che sono garanzia di una comunità compa9a e solidale. Vi illustriamo i da5 generali e de;aglia5 delle 40 segnalazione pervenute a Carta Bianca bilancio. 7

18 Elenco richieste cittadini per Carta Bianca sul bilancio 8

19 Richieste per quartiere dismano, 7 ravennate, 23 cervese nord, 25 al mare, 23 rubicone, 0 intero territorio, 3 centro urbano, 4 cesuola, 22 fiorenzuola, 2 Cervese sud, 33 borello, 52 oltresavio, 68 valle savio, 82 9

20 Richieste dei cittadini pulizia, 5 % edifici pubblici 86 2% altro, 25 6% mobilità privata, 204 5% scuole, 3 % verde e arredo, 67 7% trasporto pubblico, 3% 20

21 Richieste dei cittadini

22 Richieste infrastrutture e mobilità segnale5ca, 2 ztl, 3 controllo polizia locale, 2 rotatoria, 7 sicurezza stradale, 2 marciapiedi, 32 Piste ciclabili, 44 Parcheggi, 28 asfaltature, 53 circolazione, 5 Infrastru9ure strade, 7 22

23 Richieste verde, arredo e sport illuminazione, 3 impian5 spor5vi, 5 verde pubblico, 33 arredo urbano, 6 23

24 Richieste edi;ici e opere pubbliche barriere archite9oniche, rete internet, 4 cimiteri, fognature, 24 edifici pubblici, 77

25 Infrastrutture e mobilità marciapiedi richiesta generica 2 via madonna dello schioppo 3 via san giorgio 2 4 via savio, da via bonci a viale matteotti 5 viale matteotti 6 dalla chiesa di san vittore in direzione sud 2 7 rifacimento in via perugia a san vittore 8 strade isolati di zona via castiglione 23 totale marciapiedi marciapiedi 32 25

26 Infrastrutture e mobilità piste ciclabili piste ciclabili potenziare le piste ciclabili in generale 3 2 via calcinaro 3 via emilia per cimitero diegaro 6 4 via gramsci 2 5 via ravennate, da ronta a san martino 2 6 completare pista in viale bovio 7 completamento pista sul cesuola fino chiesa ponte abbadesse 2 8 via cerchia s. egidio, da rotonda callas a via boscone 2 9 via assano, da rotonda merzagora via spinelli 0 via romea via san mauro da via romea a via settecrociari 2 via emilia levante, da case missiroli a chiesa di bulgaria 2 3 tra macerone e capannaguzzo 4 4 tra bulgarnò e gambettola 5 via dismano fino al cimitero e chiesa 3 6 a calisese 7 viale matteotti totale piste ciclabili 44 26

27 Infrastru;ure e mobilità infrastrutture strade circolazione infrastrutture strade ponte ciclo- pedonale sul ;iume 2 2 adeguare la via san giorgio anche con pista ciclabile 2 3 ampliare carreggiata via sana 4 ristrutturare via san anna, dai pompieri al ;iume 5 "bretella" a calabrina totale infrastrutture e strade 7 circolazione scuole elementare oltresavio 2 intersezone semaforo via savio- via farini 3 senso unico viale abruzzi 4 via tommaseo, zona scuole oltresavio senso unico in via san mauro, tratto da via viareggio a via 5 romea totale circolazione 5 27

28 Infrastru;ure e mobilità asfaltature parcheggi asfaltature asfaltature in generale 2 via cerchia di san martino 3 fono assorbente in via cesenatico 4 piazzale conca verde all'ippodromo 5 via capannaguzzo 6 6 via calabria 2 7 via certaldo 8 area di via castiglione a san carlo 30 totale afaltature 53 parcheggi sistema smart per pagamento sosta 2 parcheggio interrato piazza libertà 4 3 via perugia al posto dell'area verde, san vittore 4 ampliamento parcheggio scuole san giorgio 5 presso campo sportivo pioppa 6 parcheggio a san carlo presso piazza del libro 6 7 parcheggi in via san carlo 4 totale parcheggi 28 28

29 Infrastrutture e mobilità sicuerzza stradale sicurezza stradale intersezione rialzata via san giorgio- via melona 2 via gramsci, dissuasori di velocità 3 via dismano, presso frazione sant'andrea 4 via ravennate 5 scuola elementare di gattolino 6 proteggere pista ciclabile a pioppa 7 segnalatore di velocità in via san vittore 8 via padre genocchi 9 risistemare sicurezza in via verdi compromessa da cantiere scuola 0 via madonna dello schioppo 3 dosso in via certaldo presso l'area verde 2 dosso in via bel bacio 3 via madonna dell'ulivo 4 dossi in via calabria 2 5 semaforo tra via cervese e via medri a villa calabra 6 ridurre velocità viadotto pontescolle e all'incorcio con via passo corelli 7 interventi di varia sicureza scuola in via certaldo a san mauro 8 rilevatori di velocità in via san carlo totale sicurezza stradale 2 29

30 Infrastrutture e mobilità rotatorie viale gransci intersezione viale della resistenza 2 2 via mulini- via curiel- via rasi e spinelli 3 via cervese- via cerchia di sant'egidio 4 secante- via san cristoforo via montiano- via nicola, all'ingresso centro abitato di 5 calisese 6 via romea- via nuova- via imperia totale rotatorie 7 rotatorie segnaletica ztl controllo polizia locale segnaletica guard rail a borgo delel rose 2 guard rail in via dismano a sant'andrea 2 totale segnaletica 3 ztl ztl in via battisti ;ino ponte risorgimento 2 ztl in corso comandini 3 no alla pedonalizzazione di piazza della libertà totale ztl 3 controllo p.m. autovelox in via cerchia s. egidio, tra rotonda calals a via boscone 2 via madonna dell'ulivo totale controllo p.m totale infrastrutture e mobilità 97

31 Elenco richieste cittadini sul bilancio trasporto pubblico Tematiche linee fermate pensiline linee potenziare il trasporto publbico in generale 2 rendere gratuito il trasporto pubblico da e per l'ospedale 3 linea n. per calabrina 4 maggiori frequenze da macerone totale linee 4 fermate e pensiline pensilina in via emilia ponente, davanti al tacks 2 piazzola via san giorgio n.c totale fermate e pensiline totale tpl 7 3

32 verde, arredo e sport Tematiche verde pubblico arredo urbano illuminazione impianti sportivi verde pubblico migliorare le aree verdi in generale 2 area cani verde a villa chiaviche/polisportiva rumagna 3 3 arredo nelle aree verdi per gli incontri e sociliazzazione 4 arredo e giochi parco tra via don ugenio e via fusconi 5 migliorare l'area verde del parco ippodromo 6 verde attrezzato per bimbi in piazzale franchini 7 più panchine e area cani nel giardino pubblico storico 8 panchine parco sant'egidio 2 9 alberi in via marmolada, via dolomiti e via XXV aprile dove abbattutti 0 sostituzione piante in via savio, via malta, via corsia, via tunisi, ecc. nuovo parco pubblico a pioppa, adiacente campo di calcio 2 2 riquali;icare il parco europa alla stazione 3 migliorare parco case ;inali 4 curare il verde nelle rotonde 5 migliorare la cura del parco della rocca 2 6 manutenzione parco del viottolo novello 7 manutenzione verde a san carlo 8 completare 3 lotto parco ippodromo totale verde pubblico 33 32

33 verde, arredo e sport Tematiche zona zuccheri;icio 3 2 pavimentazione teatro bonci 3 ristrutturare pavimento pista pattinaggio via viareggio 4 migliorare la via delle scalette totale arredo urbano 6 verde pubblico arredo urbano illuminazione impianti sportivi illuminazione sostituire tutti i punti luci con i led 2 intersezione via boscone con via viola e via cerchia 3 via chiesa di martorano 4 borgo delle rose 5 via balbo (zona terrazze) 6 via pisciatello, dove inizia pista ciclabile 7 piccole luci pista ciclabile pisciatello 8 parco caduti di tutte le guerre 9 illuminazione teatro bonci 0 via cerchia s. egidio, da rotonda callas a via boscone 2 via laghetto di tipano 2 via bel bacio totale illuminazione 3 impianti sportivi palestra scolastica a san vittore aperta la sera 2 campo polivalente con copertura a borello 3 migliorare campo pallacanestro a ponte abbadesse 4 sistemare campetto in via giorgi a ponte abbadesse 2 totale impianti sportivi 5 33 totale verde, arredo e sport 67

34 scuole Tematiche scuole asili- materne totale scuola asili- materne scuole asili- materne 0 scuole primarie scuole secondarie scuole primarie sicurezza scuola elementare oltresavio 2 sostituire tetto in eternit scuola pioppa 3 palestra scuole san giorgio totale scuola primarie 3 scuole secondarie totale scuole secondarie 34 totale scuola 3

35 pulizia Tematiche richiedente pulizia strade cassonetti ambiente pulizia strade maggiore pulizia strade da foglie e sporcizia totale pulizia strade cassonetti piattoforma cassonetti a borgo rose 2 aumentare cassonetti umido via ravennate 2 totale cassonetti 3 ambiente completare boni;ica ex discarica rio eramo 2 e 3 lotto totale ambiente totale pulizia 5 35

36 edifici e opere pubbliche Tematiche cimiteri fognature edifici pubblici barriere architetton iche rete internet cimiteri panchine nel nuovo cimitero urbano, per far sedere gli anziani totale cimiteri fognature impianto depurazione a villa calabra totale fognature edifici pubblici recupero villaggio minerario fomignano valorizzazione ristrutturazione patrimonio immobiliare inutilizzato del Comune 7 reccupero ex conad a ponte abbadesse per quartiere Cesuola recupero la portaccia recupero vecchio mulino giaridini serravalle per artisti ristrutturare le mura medioevali, soprattuto la portaccia recupero palazzo bufalini, piazza bufalini e monumento a serra totale edifici pubblici 3 79 barriere architettoniche percorso piazza del popolo, via zefferino re, galleria urtoller totale barriere architettoniche internet wi- Fi wi- ;i in tutti i quartieri adsl o ;ibra a ponte pietra ;ibra ottica diffusa totale internet wi- Fi totale edifici e opere pubbliche

37 tematiche altro investimenti per centro storico valorizzare il patrimonio archeologico spostare mercato frutta- verdura in piazza libertà ;inanziare il recupero minimo manutenzione strada vicinale valirano no al progetto di installare 400 telecamere latrina e spogliatoio arto anziani via friuli maggiore pulizia fossi trattamento zanzare case dell'acqua nel ravennate servizi pubblici più ef;icenti per disabili e anziani centro storico più vivo e vivace ripristino acquedotto via comunale casalbono sede liceo linguistico rotatoria tra via sala e via cesenatico (provincia) lotto zero secante rotonda tra via settecrociatri, via san mauro ristrutturazione via violone pescheria e ambulanti nel foro annonario potenziare lo sviluppo del foro annonario borello - borgo rose barriere acustiche E45, presso diegaro totale altro altro altro

38 Bilancio 205 Cesena non si ferma Cesena riparte 38

Cinque anni passati e la sfida per i cinque anni futuri

Cinque anni passati e la sfida per i cinque anni futuri Cinque anni passati e la sfida per i cinque anni futuri E un resoconto ampio quello che attiene ai cinque anni (2009-2013) della prima amministrazione guidata da Paolo Lucchi, così come è dettagliato il

Dettagli

LINEA 1-1A S. Mauro - Madonna dello Schioppo - Villa Chiaviche

LINEA 1-1A S. Mauro - Madonna dello Schioppo - Villa Chiaviche LINEA 1-1A S. Mauro - Madonna dello Schioppo - Villa Chiaviche VIAREGGIO 06.00 06.30 06.44 07.05 07.25 07.45 08.05 08.25 08.45 08.55 09.05 09.25 09.45 10.05 10.25 PONTE NUOVO 06.05 06.35 06.49 07.10 07.30

Dettagli

COMUNE DI MASSAROSA (Provincia di Lucca) Settore C -Ufficio Opere Pubbliche e Gestione del Territorio

COMUNE DI MASSAROSA (Provincia di Lucca) Settore C -Ufficio Opere Pubbliche e Gestione del Territorio PROPOSTA ELENCO COMPLESSIVO DELLE OPERE PUBBLICHE DA REALIZZARSI NEL TRIENNIO 2010-2011-2012 Elenco annuale 2010 1 Mitigazione rischio idraulico-località Montramito I Lotto 1.630.000 2 Mitigazione rischio

Dettagli

I N D I C E Centro di Costo Pag. Centro di Costo Pag.

I N D I C E Centro di Costo Pag. Centro di Costo Pag. Comune di Cesena Settore Servizi Economico-finanziari Servizio Entrata e Spesa Straordinaria I N D I C E Centro di Costo Pag. Centro di Costo Pag. 9 Organi Istrituzionali: Consiglio 1 55 Turismo 23 10

Dettagli

Cittadini e Amministrazione insieme per progettare il nuovo volto del Centro Storico. Sala della Giostra 19/09/2015

Cittadini e Amministrazione insieme per progettare il nuovo volto del Centro Storico. Sala della Giostra 19/09/2015 Cittadini e Amministrazione insieme per progettare il nuovo volto del Centro Storico Sala della Giostra 19/09/2015 Presentazione Risultati - Il programma Accoglienza partecipanti e caffè di benvenuto Presentazione

Dettagli

ANAGNINA-TOR VERGATA CORRIDOIO DEL TRASPORTO PUBBLICO. 17 settembre 2009. Inaugurazione

ANAGNINA-TOR VERGATA CORRIDOIO DEL TRASPORTO PUBBLICO. 17 settembre 2009. Inaugurazione ANAGNINA-TOR VERGATA CORRIDOIO DEL TRASPORTO PUBBLICO Inaugurazione 17 settembre 2009 Inizio lavori 28 gennaio 2008 Inaugurazione 17 settembre 2009 Importo contrattuale 10.800.000 Stazione appaltante:

Dettagli

BILANCIO PARTECIPATIVO: ECCO I RISULTATI Gettonati soprattutto parchi e piste ciclabili

BILANCIO PARTECIPATIVO: ECCO I RISULTATI Gettonati soprattutto parchi e piste ciclabili BILANCIO PARTECIPATIVO: ECCO I RISULTATI Gettonati soprattutto parchi e piste ciclabili Si è chiusa lo scorso 30 settembre la prima fase del bilancio partecipativo. Nelle righe che seguono diamo conto

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno Sintesi degli incontri di ascolto di Zona 4 Molise Calvairate, Ortomercato Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno spazio di aggregazione, di promozione culturale e di documentazione,

Dettagli

2005 100,000 4 Opere civili per Realizzazione Parcheggio "Scalo Ferroviario" 2005 500,000 680,000 7

2005 100,000 4 Opere civili per Realizzazione Parcheggio Scalo Ferroviario 2005 500,000 680,000 7 n. ord. Denominazione dell'opera pubblica Anno 1 Collegamento acquedotto comunale a rete AGSM in loc. Campagnetta 2 Realizzazione di un "Centro civico" in Piazza del Campagnol Costo totale presunto ) 206,000

Dettagli

c. MIGLIORAMENTO ED ESPANSIONE DELLE INFRASTRUTTURE E CON- SEGUENTE VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO

c. MIGLIORAMENTO ED ESPANSIONE DELLE INFRASTRUTTURE E CON- SEGUENTE VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO INFRASTRUTTURE E TERRITORIO Pag. 51 c. MIGLIORAMENTO ED ESPANSIONE DELLE INFRASTRUTTURE E CON- SEGUENTE VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO Quadro di riferimento Le infrastrutture sono lo scheletro del territorio,

Dettagli

TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ SAN FELICE SAN LAZZARO VIALE MILANO

TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ SAN FELICE SAN LAZZARO VIALE MILANO TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ SAN FELICE SAN LAZZARO VIALE MILANO INDICAZIONI UTILI PER LA LETTURA DELLE SCHEDE La scheda è divisa in due parti. Nella prima parte sono elencati gli interventi realizzati nei

Dettagli

Le opere inserite nel Programma Triennale 2007-2009 per le quali è stato assunto impegno finanziario sono le seguenti:

Le opere inserite nel Programma Triennale 2007-2009 per le quali è stato assunto impegno finanziario sono le seguenti: Comune di Livorno STAFF PROGRAMMAZIONE OO.PP. LO STATO DI ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA Le opere inserite nel Programma Triennale 2007-2009 per le quali è stato assunto impegno finanziario sono le seguenti:

Dettagli

STATO DI ATTUAZIONE al 15 SETTEMBRE 2011 BILANCIO DI PREVISIONE INVESTIMENTI ANNO 2011

STATO DI ATTUAZIONE al 15 SETTEMBRE 2011 BILANCIO DI PREVISIONE INVESTIMENTI ANNO 2011 STATO DI ATTUAZIONE al 15 SETTEMBRE 2011 BILANCIO DI PREVISIONE INVESTIMENTI ANNO 2011 (Approvato dal Consiglio comunale con delibera n. 108 del 27 maggio 2011) Anno 2011 Protezione e valorizzazione dell

Dettagli

Re R n e dico c n o t n o t o d i f ine e m andat a o t Lavori pubblici Amministrazione comunale di Bra Rendiconto di fine mandato

Re R n e dico c n o t n o t o d i f ine e m andat a o t Lavori pubblici Amministrazione comunale di Bra Rendiconto di fine mandato Lavori pubblici Riqualificazioni urbane/1 Riqualificazione urbana Piazza Spreintenbach con demolizione mercato coperto e realizzazione nuova piazza Riqualificazione urbana Via Vittorio Veneto con realizzazione

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 6. Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 6. Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16 Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Terzo incontro di ascolto in Zona 6 Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16 15 Settembre 2015 Il terzo incontro di ascolto con i cittadini della

Dettagli

PROGETTO DI ACCOMPAGNAMENTO PER LA PROMOZIONE DEL BILANCIO PARTECIPATIVO

PROGETTO DI ACCOMPAGNAMENTO PER LA PROMOZIONE DEL BILANCIO PARTECIPATIVO PROGETTO DI ACCOMPAGNAMENTO PER LA PROMOZIONE DEL BILANCIO PARTECIPATIVO CITTA DI PADERNO DUGNANO Report Fase n.1 "Emersione del Bisogno" A cura di ABCittà società cooperativa sociale ONLUS Via Pinamonte

Dettagli

Totale programma 1 - servizi generali 813.500,00 220.500,00 220.500,00

Totale programma 1 - servizi generali 813.500,00 220.500,00 220.500,00 PROGRAMMA DI INVESTIMENTO 2008-2010 Intervento Cap. descrizione 2008 2009 2010 Programma 1: Servizi generali 2010501 7260 Manutenzione straordinaria immobili di proprietà comunale 40.000,00 40.000,00 40.000,00

Dettagli

TOTALE 2010 STATO AVANZAMENTO ATTIVITA' E SEGNALAZIONI

TOTALE 2010 STATO AVANZAMENTO ATTIVITA' E SEGNALAZIONI Miglioramento del Parco di Via Magenta. Chiesto un tavolo con panca. Risposta Assessore ai Lavori Pubblici. Entro febbraio ottenuta la messa in opera. 1 Segnalazione di buche in numerose vie del Quartiere

Dettagli

Tabella 1 - Elenco e quantificazione degli spazi e delle attrezzature pubbliche e di interesse pubblico presenti sul territorio - Dicembre 2008

Tabella 1 - Elenco e quantificazione degli spazi e delle attrezzature pubbliche e di interesse pubblico presenti sul territorio - Dicembre 2008 Tabella 1 - Elenco e quantificazione degli spazi e delle attrezzature pubbliche e di interesse pubblico presenti sul territorio - Dicembre 2008 Tipologia del servizio livello territoriale Indirizzo Proprietà

Dettagli

IMPORTO BILANCIO DI OPERA / INTERVENTO DESCRIZIONE ALIENAZIONI FRONTALIERI PREVISIONE 2012 PROGRAMMA 1- RISORSE. progetto - politiche sul patrimonio

IMPORTO BILANCIO DI OPERA / INTERVENTO DESCRIZIONE ALIENAZIONI FRONTALIERI PREVISIONE 2012 PROGRAMMA 1- RISORSE. progetto - politiche sul patrimonio ANNO 2012 IMPORTO BILANCIO DI OPERA / INTERVENTO DESCRIZIONE ALIENAZIONI FRONTALIERI PREVISIONE 2012 CONTRIBUTI REGIONE, PROVINCIA E ALTRI ENTI PROVENTI DA ATTIVITA' TITOLO 4 TITOLO 4 TITOLO 4 TITOLO 4

Dettagli

PROSPETTO DEI MUTUI PASSIVI CONTRATTI AL

PROSPETTO DEI MUTUI PASSIVI CONTRATTI AL PROSPETTO DEI MUTUI PASSIVI CONTRATTI AL 3/2/203 all ' --204 Cassa Deposito-Prestiti 2.657,62 Num. Pos.: 0679457/00 - Scuola materna 6,500% 4 200 204.050 / 2 /.662,54.490 / 4 / 8,52.744,06.662,54 Totale

Dettagli

Programmi innovativi in ambito urbano denominati "Contratti di quartiere II" Allegato 1

Programmi innovativi in ambito urbano denominati Contratti di quartiere II Allegato 1 Servizio Qualità urbana e politiche abitative Programmi innovativi in ambito urbano denominati "Contratti di quartiere II" Allegato 1 Aggiornato al 31 dicembre 2009 ELENCO RIASSUNTIVO DEGLI INTERVENTI

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Terzo Incontro di ascolto in Zona 5 ARCI Conca Fallata 15 settembre 2015

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Terzo Incontro di ascolto in Zona 5 ARCI Conca Fallata 15 settembre 2015 Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Terzo Incontro di ascolto in Zona 5 ARCI Conca Fallata 15 settembre 2015 All incontro hanno preso parte 31 persone, di cui 15 donne e 16 uomini, tutti molto coinvolti

Dettagli

SCHEDE RIASSUNTIVE DEL PIANO DEI SERVIZI - (A) (B) (C)

SCHEDE RIASSUNTIVE DEL PIANO DEI SERVIZI - (A) (B) (C) SCHEDE RIASSUNTIVE DEL - (A) (B) (C) Numero: 11B Tipo servizio: (A) - AREE PER IL VERDE E PER LA S Tipo servizio: (a) - PARCHI PUBBLICI Denominazione: PARCO ATTREZZATO VIA RUDIANA Indirizzo: VIA RUDIANA

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo RINALDI, LUCIANO Via Antonio Blado, 2-00052 Cerveteri (RM) Telefono 0699231260 E-mail luciano.rinaldi@comune.ladispoli.rm.gov.it

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA PROGRAMMA DEI LAVORI PUBBLICI E OPERE PUBBLICHE PIANO TRIENNALE 2006 2007 2008 ELENCO ANNUALE 2006

SETTORE LAVORI PUBBLICI SCHEMA PROGRAMMA DEI LAVORI PUBBLICI E OPERE PUBBLICHE PIANO TRIENNALE 2006 2007 2008 ELENCO ANNUALE 2006 Comune di Follonica SETTORE LAVORI PUBBLICI il Comune di follonica è certificato ISO 14.001/96 SCHEMA PROGRAMMA DEI LAVORI PUBBLICI E OPERE PUBBLICHE PIANO TRIENNALE 2006 2007 2008 ELENCO ANNUALE 2006

Dettagli

TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ VILLAGGIO DEL SOLE

TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ VILLAGGIO DEL SOLE TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ VILLAGGIO DEL SOLE INDICAZIONI UTILI PER LA LETTURA DELLE SCHEDE La scheda è divisa in due parti. Nella prima parte sono elencati gli interventi realizzati nei quartieri interessati

Dettagli

9 Destinare le aree inedificate alla creazione di interventi che promuovano l identità e l aggregazione del quartiere.

9 Destinare le aree inedificate alla creazione di interventi che promuovano l identità e l aggregazione del quartiere. SNTESI QUARTIERI CHIAVRIS, PADERNO, MOLIN NUOVO, ANCONA AVVERTENZE GENERALI Si precisa che i report degli incontri della fase di ascolto sono stati elaborati sulla base delle annotazioni che l Ufficio

Dettagli

Presentazione Programma Amministrativo. Valle Talloria 23 marzo 2010 Ricca 25 marzo 2010 Diano Capoluogo 26 marzo 2010

Presentazione Programma Amministrativo. Valle Talloria 23 marzo 2010 Ricca 25 marzo 2010 Diano Capoluogo 26 marzo 2010 Presentazione Programma Amministrativo Valle Talloria 23 marzo 2010 Ricca 25 marzo 2010 Diano Capoluogo 26 marzo 2010 FILOSOFIA E PRINCIPI ISPIRATORI DELLA LISTA N.1 INSIEME PER DIANO - al servizio della

Dettagli

SCHEDA 2 Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2015/2017 COMUNE DI PRATO Articolazione della copertura finanziaria

SCHEDA 2 Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2015/2017 COMUNE DI PRATO Articolazione della copertura finanziaria 1 100005 6 A05-8 Manutenzione straordinaria Nidi 1 100.000,00 100.000,00 100.000,00 300.000,00 N 2 100005 1 A05-8 3 100005 1 A05-8 Realizzazione della nuova palestra a servizio della scuola media Don Bosco

Dettagli

TRIENNALE OPERE PUBBLICHE 2015 2017

TRIENNALE OPERE PUBBLICHE 2015 2017 COMUNE DI PULA TRIENNALE OPERE PUBBLICHE 2015 2017 Ufficio Lavori Pubblici 19/12/2014 Pagina 1 di 1 Scheda 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015/2017 DELL'AMMINISTRAZIONE Comune di Pula QUADRO

Dettagli

GIUGNO 2009- GIUGNO 2010: LE INIZIATIVE INTRAPRESE E I TRAGUARDI RAGGIUNTI

GIUGNO 2009- GIUGNO 2010: LE INIZIATIVE INTRAPRESE E I TRAGUARDI RAGGIUNTI Comune di Cesena GIUGNO 2009- GIUGNO 2010: LE INIZIATIVE INTRAPRESE E I TRAGUARDI RAGGIUNTI Coesione sociale e sostegno alle persone in difficoltà, sostenibilità ambientale declinata in tutti i suoi aspetti,

Dettagli

PIANO TRIENNALE DELLE SPESE IN C/CAPITALE 2013-2015

PIANO TRIENNALE DELLE SPESE IN C/CAPITALE 2013-2015 COMUNE DI FANO (Provincia di Pesaro e Urbino) ALLEGATO AL BILANCIO PREVENTIVO DELL ESERCIZIO 2013 PIANO TRIENNALE DELLE SPESE IN C/CAPITALE 2013-2015 01) Funzioni generali di amministrazione, di gestione

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

Primo Incontro di ascolto in Zona 2

Primo Incontro di ascolto in Zona 2 Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Primo Incontro di ascolto in Zona 2 Cascina Cattabrega,via Trasimeno 49 20 luglio 2015 All incontro hanno preso parte 36 persone. I partecipanti sono stati 25

Dettagli

PO-FESR 2007-2013 GRANDE PROGETTO. Asse: 5 - Reti e collegamenti per la mobilità

PO-FESR 2007-2013 GRANDE PROGETTO. Asse: 5 - Reti e collegamenti per la mobilità PO-FESR 2007-2013 GRANDE PROGETTO Asse: 5 - Reti e collegamenti per la mobilità Linea d intervento: 5.4 - Adeguamento e potenziamento delle ferrovie locali Titolo intervento: Adeguamento ferroviario dell

Dettagli

Laboratorio sulla riqualificazione urbana: La città edificata Laboratorio su orti urbani e spazi verdi: coltiviamo la città

Laboratorio sulla riqualificazione urbana: La città edificata Laboratorio su orti urbani e spazi verdi: coltiviamo la città Ascoltare il Territorio Fase 3 Sintesi dei Laboratori del P.O.C. 28 Gennaio 2014 6 Febbraio 2014 Laboratorio sulla riqualificazione urbana: La città edificata Laboratorio su orti urbani e spazi verdi:

Dettagli

Acquisto arredamenti e attrezzature reinvestimento quote ammort. 0004 Magnani Fabrizio 500,00 avanzo 500,00 avanzo 13

Acquisto arredamenti e attrezzature reinvestimento quote ammort. 0004 Magnani Fabrizio 500,00 avanzo 500,00 avanzo 13 Funzione 01 - FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE GESTIONE E DI CONTROLLO Servizio 101 - Organi Istituzionali Acquisto arredamenti e attrezzature 0001 Moretti Antonella 500,00 avanzo 500,00 avanzo 13

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

Una cittàche si rigenera

Una cittàche si rigenera Comune di Imola Una cittàche si rigenera Ripartono gli investimenti per un nuovo sviluppo economico 1 Gli interventi principali del 2014 Opere e interventi principali Comune di Imola-BeniComuni Importi

Dettagli

SCHEDA 3 Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2015/2017 COMUNE DI PRATO ELENCO ANNUALE

SCHEDA 3 Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2015/2017 COMUNE DI PRATO ELENCO ANNUALE Triennale delle Opere Pubbliche 2015/2017 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 C37B14000250004 Manutenzione straordinaria Nidi Totti Stefano 100.000,00 300.000,00 CPA / / 1 SF 4/2015 4/2017 Realizzazione

Dettagli

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione Articolo 24, comma 3, Codice della Strada: I cassonetti per la raccolta dei rifiuti solidi urbani di qualsiasi tipo e natura devono essere collocati in modo da non arrecare pericolo od intralcio alla circolazione.

Dettagli

Ponte Foce del Saline. Variante P. Definitivo Montesilvano 3 Marzo 2013

Ponte Foce del Saline. Variante P. Definitivo Montesilvano 3 Marzo 2013 www.webstrade.it Ponte Foce del Saline. Variante P. Definitivo Montesilvano 3 Marzo 2013 PROPOSTA DI VARIANTE DEL PROGETTO DEFINITIVO DEL PONTE FOCE DEL SALINE, IN RELAZIONE ALLA RIQUALIFICAZIONE DEL PP1

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 2. Casa delle Associazioni, via Miramare 9.

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 2. Casa delle Associazioni, via Miramare 9. Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Terzo incontro di ascolto in Zona 2 Casa delle Associazioni, via Miramare 9 16 Settembre 2015 Il terzo incontro di ascolto con i cittadini della zona 2 ha avuto

Dettagli

PROGRAMMA N. 9: PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE E SICURA

PROGRAMMA N. 9: PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE E SICURA PROGRAMMA N. 9: PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE E SICURA 129 130 PROGETTO 9.1: ZONA PEDONALE CENTRO STORICO OBIETTIVI PER IL TRIENNIO 2015-2017 Titolo obiettivo 1: Ampliamento zona pedonale centro storico

Dettagli

PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Regione Toscana - Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Scheda n. 54 Data rilievo : 15/03/2005 Foglio n. 1 di 4 ACCESSIBILITA' DEI PERCORSI - STATO ATTUALE: VIA DI NUGOLA

Dettagli

Relazione sulla gestione ex art. 38 Statuto MC.S.

Relazione sulla gestione ex art. 38 Statuto MC.S. Relazione sulla gestione ex art. 38 Statuto MC.S. 1 VARIAZIONE FATTURATO ANNUO 5.459.474 6000000 4.629.407 4.064.226 4000000 2000000 682.011 0 2006 2007 2008 2009 2 ENTRATE diverse dal comune al 2007 2008

Dettagli

PIANO AREE PEDONALI E Z.T.L.

PIANO AREE PEDONALI E Z.T.L. COMUNE DI TERMOLI Provincia di Campobasso REGIONE MOLISE SERVIZIO DI PROTEZIONE CIVILE PIANO AREE PEDONALI E Z.T.L. VIABILITA CENTRO CITTADINO SISTEMAZIONE PARCHEGGI RELAZIONE DATA MARZO 2007 REDAZIONE

Dettagli

Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005

Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005 Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005 I conti del cittadino: come sono stati spesi i soldi di tutti Ecco le cifre del conto del bilancio 2005 LE ENTRATE ACCERTATE NEL 2005 SONO STATE PARI AD 43.962.251,42

Dettagli

RIEPILOGO DELLE FONTI DI FINANZIAMENTO DELLE SPESE IN C/CAPITALE PREVISTE

RIEPILOGO DELLE FONTI DI FINANZIAMENTO DELLE SPESE IN C/CAPITALE PREVISTE RIEPILOGO DELLE FONTI DI FINANZIAMENTO DELLE SPESE IN C/CAPITALE PREVISTE NELL'ANNO 2012 - SUDDIVISE PER PROGRAMMA 1 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE finanz.c/capitale 1.02 Progr. 1 Progr. Progr. 2 3 Progr. 4

Dettagli

PIANO STRATEGICO TAVOLO ACCESSIBILITÀ, MOBILITÀ E COMUNICAZIONE

PIANO STRATEGICO TAVOLO ACCESSIBILITÀ, MOBILITÀ E COMUNICAZIONE PIANO STRATEGICO TAVOLO ACCESSIBILITÀ, MOBILITÀ E COMUNICAZIONE PREMESSA Urbino, dal punto di vista della mobilità, presenta tre criticità di fondo. La prima riguarda l isolamento rispetto alle principali

Dettagli

COMUNE DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO

COMUNE DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO 0973480101190900013 0973480101190910008 0973480101190910009 0973480105190900003 0973480105190910001 0973480105190910002 0973480106190900001 0973480108190900011 0973480108190900017 REALIZZAZIONE STRADA

Dettagli

Comune di Robecchetto con Induno Provincia di Milano. PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO 2009 Legge Regionale 11 marzo 2005, n 12.

Comune di Robecchetto con Induno Provincia di Milano. PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO 2009 Legge Regionale 11 marzo 2005, n 12. Comune di con Induno Provincia di Milano PIA DI GOVER DEL TERRITORIO 29 Legge Regionale 11 marzo 25, 12 Piano dei Servizi SA.3 Catalogo delle attrezzature pubbliche di uso pubblico Modificato a seguito

Dettagli

COMUNE DI COLLESALVETTI Regione Toscana Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

COMUNE DI COLLESALVETTI Regione Toscana Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE COMUNE DI COLLESALVETTI Regione Toscana Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Scheda n. 21 Data rilievo: 25-07-2005 Foglio n. 2 di 4 RILIEVO URBANO STATO ATTUALE LOC.

Dettagli

LAVORI PUBBLICI - EFFETTUATI DAL 2006 AL 2009 2006/2007

LAVORI PUBBLICI - EFFETTUATI DAL 2006 AL 2009 2006/2007 LAVORI PUBBLICI - EFFETTUATI DAL 2006 AL 2009 Nr. DESCRIZIONE IMPORTO LAVORI DESCRIZIONE AGGIUNTIVA ATTUAZIONE 2006/2007 Bonifica alberi alto fusto - Cimitero Comunale 11.136,00 a carico del Comune 11.136,00

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011-2013 DELL'AMMINISTRAZIONE DI PIAZZA ARMERINA ARTICOLAZIONE DELLA COPERTURA FINANZIARIA

PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011-2013 DELL'AMMINISTRAZIONE DI PIAZZA ARMERINA ARTICOLAZIONE DELLA COPERTURA FINANZIARIA CITTA' DI PIAZZA ARMERINA - PTOP 2011-2013 SCHEDA 2 - Pagina 1 Legge 11 febbraio 1994, n. 109 e successive modificazioni, articolo 14, comma 12 nel testo coordinato con le norme della L.R. 2/8/2002, n.

Dettagli

L ESPERIENZA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA NELLA DEFINIZIONE DELLE STRATEGIE E SELEZIONE DI INDICATORI

L ESPERIENZA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA NELLA DEFINIZIONE DELLE STRATEGIE E SELEZIONE DI INDICATORI L ESPERIENZA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA NELLA DEFINIZIONE DELLE STRATEGIE E SELEZIONE DI INDICATORI Mauro Bonaretti Direttore generale del Comune di Reggio Emilia IL CICLO DELLE POLITICHE PUBBLICHE BISOGNI

Dettagli

progetto obiettivo resp codice obiettivo gestionale indicatori e target

progetto obiettivo resp codice obiettivo gestionale indicatori e target progetto obiettivo resp codice obiettivo gestionale indicatori e target miglioramento della sicurezza 2.01.01 rotatoria XXV Aprile: approvazione progetto esecutivo entro il 30/4/2015, avvio dei lavori

Dettagli

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it Il piano generale di sviluppo 2010-2014 1 Cos è il piano generale di sviluppo Uno degli strumenti di programmazione e di rendicontazione finanziaria di mandato Citato (solamente citato) in due norme sull

Dettagli

1. Quadro normativo Nazionale e Regionale pag. 2

1. Quadro normativo Nazionale e Regionale pag. 2 1 INDICE: 1. Quadro normativo Nazionale e Regionale pag. 2 1.1. Riferimenti normativi Nazionali pag. 2 1.2. Riferimenti normativi Regionali pag. 2 1.3. Il D. P. G. R. n.41/r, del 29 Luglio 2009 pag. 3

Dettagli

Metrotranvia Milano (Parco Nord) Seregno

Metrotranvia Milano (Parco Nord) Seregno Pag. 0 di 28 Metrotranvia Milano (Parco Nord) Seregno Bresso (Sala Consiglio) - 8.04.2008 Pag. 1 di 28 Intese e Quadro programmatico Accordo tra Regione, e Comuni in ordine alla riqualificazione della

Dettagli

Impianti sportivi all'aperto 2 Campo sportivo 3 Campi da tennis e spazi collettivi Via del Campo sportivo

Impianti sportivi all'aperto 2 Campo sportivo 3 Campi da tennis e spazi collettivi Via del Campo sportivo Id Denominazione Indirizzo Edifici con resede 1 Scuola Elementare via De Gasperi 2 Microasilo (Asilo nido) 3 Badia di Soffena 5 Scuola Materna Via Giovanni XXIII 6 Scuola elementare e media Via Molino

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE Dott. Arch. Alessandro Zaccagnini INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALESSANDRO ZACCAGNINI Data di Nascita 18-08-1954 Qualifica Funzionario D/3 D/5 (Architetto) Amministrazione Comune di Ponsacco

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

INGEGNERIA DELLE INFRASTRUTTURE SECONDO SINERGO 01 INGEGNERIA DELLE INFRASTRUTTURE 2009

INGEGNERIA DELLE INFRASTRUTTURE SECONDO SINERGO 01 INGEGNERIA DELLE INFRASTRUTTURE 2009 numero 01 INGEGNERIA DELLE INFRASTRUTTURE 2009 tema DESCRIZIONE DI SERVIZI SPECIALISTICI Questa pubblicazione fa parte di una serie di pieghevoli che descrivono i servizi offerti da Sinergo. ITALIANO Per

Dettagli

Comune di Capoterra. Ente proponente: Recupero e valorizzazione di un itinerario turistico e culturale. Titolo dell intervento:

Comune di Capoterra. Ente proponente: Recupero e valorizzazione di un itinerario turistico e culturale. Titolo dell intervento: Oggetto : Comune di Capoterra Progetto: Progetto di recupero e valorizzazione di un itinerario turistico e culturale Comune di Capoterra Recupero e valorizzazione di un itinerario turistico e culturale

Dettagli

Roma - Viale Angelico, 84c - scala A - piano primo - int. 1

Roma - Viale Angelico, 84c - scala A - piano primo - int. 1 Roma - Viale Angelico, 84c - scala A - piano primo - int. 1 2. DESCRIZIONE E IDENTIFICAZIONE DELL UNITÀ IMMOBILIARE 2.1 Caratteristiche estrinseche dell edificio in cui è ubicata l unità immobiliare L

Dettagli

Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE

Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE Lista Civica CAVALIER GORGO NAVOLE - OBIETTIVO COMUNE Programma Elettorale Elezioni Amministrative 25 Maggio 2014 1 Presentazione La lista civica OBIETTIVO COMUNE nasce dalla volontà di una numerosa squadra

Dettagli

Programma amministrativo

Programma amministrativo Programma amministrativo AMBIENTE E SOSTENIBILITA Riduzione dei rifiuti: Redazione del Piano Comunale per la Riduzione della Produzione dei Rifiuti. Il Piano è uno strumento necessario per individuare

Dettagli

La mappa delle esigenze del territorio

La mappa delle esigenze del territorio La mappa delle esigenze del territorio Settembre - Ottobre 2014 Luoghi di aggregazione Valorizzando strutture già esistenti, serve la creazione di nuovi luoghi di socializzazione e integrazione, per favorire

Dettagli

ANNO 2005. 69 26.01.2005 A.T.I. 1) MATTIOLI S.p.A. (Padova) 2) SISTEMI TECNICO ELETTRICI S.r.l. (Padova)

ANNO 2005. 69 26.01.2005 A.T.I. 1) MATTIOLI S.p.A. (Padova) 2) SISTEMI TECNICO ELETTRICI S.r.l. (Padova) ANNO 2005 registro-proposte2005 Aggiornamento al 31.12.2005 N APPALTO OGGETTO N. PROT./REG. DATA ADOZIONE DITTA AGGIUDICATARIA IMPORTO TIPOLOGIA APPALTO SETTORE 39/04 RISTRUTTURAZIONE DI VIA TOMMASO SALSA:

Dettagli

Comune di Treviglio Treviglio Provincia (BG) Scheda riepilogativa dei Lavori Pubblici per Intervento

Comune di Treviglio Treviglio Provincia (BG) Scheda riepilogativa dei Lavori Pubblici per Intervento Altro 500 - Accantonamento per lavori di somma urgenza 50.000,00 50.000,00 50.000,00 501 - Accantonamento per studi ed indagini per aggiornamento del programma 5.000,00 5.000,00 5.000,00 503 - Studio di

Dettagli

COMUNE DI STORO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PIANO GENERALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 2016

COMUNE DI STORO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PIANO GENERALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 2016 COMUNE DI STORO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PIANO GENERALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 2016 Allegato e parte integrante della relazione previsionale e programmatica approvata dal consiglio comunale con

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago.

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago. 31 gennaio 2009 Consiglio comunale ragazzi Verbale Consiglio Comunale dei di sabato 31 gennaio 2009 La riunione si apre alle ore 11.05 con il seguente Ordine del Giorno: 1. Elezione del Sindaco 2. Varie

Dettagli

Comune di Bologna Dipartimento Qualità della Città U.i. Tutela e Gestione del Centro Storico. Piazza verdi Progetto degli arredi.

Comune di Bologna Dipartimento Qualità della Città U.i. Tutela e Gestione del Centro Storico. Piazza verdi Progetto degli arredi. Comune di Bologna Dipartimento Qualità della Città U.i. Tutela e Gestione del Centro Storico Piazza verdi Progetto degli arredi Relazione PIAZZA VERDI: UTILIZZAZIONE, TUTELA E ARREDO Descrizione tecnica

Dettagli

Tavolo: VERDE URBANO

Tavolo: VERDE URBANO Contributi dai cittadini Tavolo: VERDE URBANO 24 0 5 Più verde in città a) Preservare e Aumentare il Verde comune in città. b) Se un albero va tagliato per qualunque motivo automaticamente se ne pianta

Dettagli

ELENCO ATTIVITA POSTE IN ESSERE DALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE NEL QUINQUENNIO 2009 2014

ELENCO ATTIVITA POSTE IN ESSERE DALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE NEL QUINQUENNIO 2009 2014 ELENCO ATTIVITA POSTE IN ESSERE DALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE NEL QUINQUENNIO 2009 2014 Sentiamo il Dovere di condividere" e socializzare il nostro operato di questi ultimi cinque anni, con tutta la cittadinanza,

Dettagli

QUADRO DI SINTESI PER CATEGORIE DI OPERE

QUADRO DI SINTESI PER CATEGORIE DI OPERE PROGRAMMAZIONE TRIENNALE /2005 Scheda 1 QUADRO DI NTE PER CATEGORIE DI OPERE TIPOLOGIA DI INTERVENTO (TABELLA 1) Codice CATEGORIE DI OPERE (TABELLA 2) Codice FINALITA' E RISULTATI ATTE Fabbisogno espresso

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

COMUNE DI LUGO Provincia di Ravenna PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INVESTIMENTI 2013-2015

COMUNE DI LUGO Provincia di Ravenna PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INVESTIMENTI 2013-2015 COMUNE DI LUGO Provincia di Ravenna PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INVESTIMENTI 2013-2015 CDC ORGANI ISTITUZIONALI Acquisti e arredi e attrezzature per le consulte PRG.01.01 (hera) 25.000,00 25.000,00 CDC ORGANI

Dettagli

PROGRAMMA INTERVENTI E OPERE PUBBLICHE 2010/2013

PROGRAMMA INTERVENTI E OPERE PUBBLICHE 2010/2013 PROGRAMMA INTERVENTI E OPERE PUBBLICHE 2010/2013 (AGGIORNATO ALLA DATA DEL 31.01.2014) INTERVENTI NELLA FRAZIONE DI CEPINA Lavori di ristrutturazione delle scuole elementari e medie al fine di migliorare

Dettagli

LE INFRASTRUTTURE MOBILI E DEL SISTEMA VIABILISTICO NELL AREA METROPOLITANA

LE INFRASTRUTTURE MOBILI E DEL SISTEMA VIABILISTICO NELL AREA METROPOLITANA Capitolo 1. Il programma delle infrastrutture mobili e del sistema viabilistico nell area metropolitana. Come già detto, nel documento Indirizzi di politica urbanistica, elaborato dall Assessorato all

Dettagli

PGT. 16 PdS. Piano dei Servizi. Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA

PGT. 16 PdS. Piano dei Servizi. Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA PGT Piano di Governo del Territorio ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 2005, n 12 16 PdS Piano dei Servizi Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI

Dettagli

MOVICENTRO DI MONDOVI

MOVICENTRO DI MONDOVI PREMESSA I problemi dell accessibilità sono stati, a Mondovì come altrove, causa principale del declino del centro storico, e l invasività dei veicoli privati ha prodotto modifiche consistenti nel paesaggio

Dettagli

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano www.stefanoboeri.it 5 modi per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. Stefano Boeri Cambiamo città. Restiamo a Milano. 5 PROPOSTE. Un altra Milano comincia da

Dettagli

MANUTENZIONE EDIFICI ISTRUZIONE

MANUTENZIONE EDIFICI ISTRUZIONE Centro di responsabilità n. 01.601 Manutenzioni Responsabile: arch. Massimiliano Filipozzi Programma RPP n.1 Area Organizzativa: Gestione Territorio Servizio Organizzativo di Riferimento Manutenzione Reti

Dettagli

Priorità Assoluta. Messa in sicurezza del Torrente Lavinaio. 3 Opere di protezione dell'ambiente 1.000.000

Priorità Assoluta. Messa in sicurezza del Torrente Lavinaio. 3 Opere di protezione dell'ambiente 1.000.000 Elenco descrittivo dei lavori Priorità Assoluta Categoria Stima del costo complessivo Riqualificazione e completamento del Palazzo Riggio per l'insediamento e lo sviluppo di attività culturali. stralcio.

Dettagli

Vogliamo una Bergamo sempre più di qualità

Vogliamo una Bergamo sempre più di qualità Vogliamo una Bergamo sempre più di qualità Cara amica bergamasca, caro amico bergamasco, sono Franco Tentorio, Sindaco di Bergamo. Ho deciso di ricandidarmi alla guida della coalizione che comprende Forza

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO. Piano dei Servizi. Comune di Torre de Busi Provincia di Lecco

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO. Piano dei Servizi. Comune di Torre de Busi Provincia di Lecco PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO Comune di Torre de Busi Provincia di Lecco Piano dei Servizi ZONA E Allegato alla tav. S6 (PdS) ( le previsioni contenute nel Piano dei Servizi e concernenti le aree necessarie

Dettagli

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 La situazione economico e sociale dalla quale partiamo per la elaborazione del nostro programma elettorale è completamente variata rispetto

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE STUDIO DEGLI INGEGNERI:

CURRICULUM PROFESSIONALE STUDIO DEGLI INGEGNERI: CURRICULUM PROFESSIONALE STUDIO DEGLI INGEGNERI: o GHEZZI LUIGI o PIGHI GIUSEPPE o RASTELLI ERMANNO con sede in Fiorenzuola d Arda in Piazza Molinari 24 telef. 0523/983790 - fax 0523/240196 e-mail: studio.gpr@libero.it

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2013 n. 33 (Art. 30)

DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2013 n. 33 (Art. 30) DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2013 n. 33 (Art. 30) Natura del bene aree Denominazione del bene Indirizzo P.lla Sub. terreno in Tipologia Tipologia del terreno Utilizzo del bene immobile Finalità (Fabbricati)

Dettagli

CITTA DI PIAZZOLA SUL BRENTA

CITTA DI PIAZZOLA SUL BRENTA CITTA DI PIAZZOLA SUL BRENTA INVESTIMENTI SULLE OPERE PUBBLICHE I contenuti qui esposti sono stati presentati alla cittadinanza nelle serate: Tremignon 9 DICEMBRE 2014 Presina 10 DICEMBRE 2014 Vaccarino

Dettagli

BILANCIO di PREVISIONE

BILANCIO di PREVISIONE BILANCIO di PREVISIONE ANNUALE 2008 PLURIENNALE 2008-2010 2010 Comune di Osnago (LC) www.osnago.net illustrazione Bilancio analisi Bilancio tempi approvazione equilibri di bilancio pressione fiscale entrate

Dettagli

Un meccanismo grazie al quale i cittadini decidono COME SPENDERE una parte delle risorse pubbliche

Un meccanismo grazie al quale i cittadini decidono COME SPENDERE una parte delle risorse pubbliche Un meccanismo grazie al quale i cittadini decidono COME SPENDERE una parte delle risorse pubbliche Un nuovo canale per il DIALOGO tra cittadini e amministrazione Le RISORSE da destinare Ai cittadini è

Dettagli

COMPUTO ESTIMATIVO. Comune di Rimini Provincia di Rimini. Piano Particolareggiato PADULLI PROGETTO DEFINITIVO OPERE DI URBANIZZAZIONE OGGETTO:

COMPUTO ESTIMATIVO. Comune di Rimini Provincia di Rimini. Piano Particolareggiato PADULLI PROGETTO DEFINITIVO OPERE DI URBANIZZAZIONE OGGETTO: Comune di Rimini Provincia di Rimini pag. 1 COMPUTO ESTIMATIVO OGGETTO: Piano Particolareggiato PADULLI PROGETTO DEFINITIVO OPERE DI URBANIZZAZIONE COMMITTENTE: Comune di Rimini RIMINI, 30/11/2004 IL TECNICO

Dettagli

COMUNE DI RIETI PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013 2015 ELENCO ANNUALE 2013 SCHEDA 1 - QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI

COMUNE DI RIETI PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013 2015 ELENCO ANNUALE 2013 SCHEDA 1 - QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI COMUNE DI RIETI PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013 2015 ELENCO ANNUALE 2013 SCHEDA 1 - QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI SCHEDA 2 - ARTICOLAZIONE COPERTURA FINANZIARIA SCHEDA 3 - ELENCO ANNUALE

Dettagli

PROGETTO DI UN NUOVO PERCORSO CICLABILE E PEDONALE IN VIA VITTORIO VENETO A BOLZANO

PROGETTO DI UN NUOVO PERCORSO CICLABILE E PEDONALE IN VIA VITTORIO VENETO A BOLZANO RELAZIONE TECNICA PROGETTO DI UN NUOVO PERCORSO CICLABILE E PEDONALE IN VIA VITTORIO VENETO A BOLZANO A cura dell Ufficio Mobilità del Comune di Bolzano Ripartizione 5. Pianificazione e Sviluppo del 1.

Dettagli

COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi, 1209 41059 ZOCCA (MO) Tel. 059/987270 Fax 059/986432

COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi, 1209 41059 ZOCCA (MO) Tel. 059/987270 Fax 059/986432 COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO MODENA EST Via M. Tesi, 1209 41059 ZOCCA (MO) Tel. 059/987270 Fax 059/986432 SCHEDA RILEVAMENTO PROGETTO (in attuazione della Legge regionale del 20 gennaio 2004 n. 2 Legge

Dettagli