I PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IAS = INTERNATIONAL ACCOUNTING STANDARDS)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IAS = INTERNATIONAL ACCOUNTING STANDARDS)"

Transcript

1 I PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IAS = INTERNATIONAL ACCOUNTING STANDARDS) 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 1

2 PERCHE? Armonizzazione regole contabili Creazione linguaggio comune al fine di rendere confrontabili i bilanci di imprese appartenenti a diversi Paesi Agevolazione transazioni a livello internazionale Favorire reperimento risorse da finanziatori esteri Agevolare lo sviluppo e l efficienza dei mercati 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara

3 DA CHI SONO ELABORATI? Anni 70 : inizio processo di standardizzazione mondiale delle regole contabili (IAS = INTERNATIONAL ACCOUNTING STANDARDS) da parte di un gruppo di professionisti denominato IASB (= INTERNATIONAL ACCOUNTING STANDARDS BOARD). INIZIO ANNI 2000: decisione dell Unione Europea di introdurre gli IAS in ciascun paese dell Unione. In Italia il D. Lgs. N. 38/2005 recepisce la normativa comunitaria e prevede l obbligo o la facoltà di applicare gli IAS per talune tipologie societarie. 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 3

4 AMBITO APPLICAZIONE OBBLIGO SOCIETA QUOTATE SOCIETA AVENTI STRUMENTI FINANZIARI DIFFUSI PRESSO IL PUBBLICO BANCHE E INTERMEDIARI FINANZIARI IMPRESE DI ASSICURAZIONE SOCIETA CON MAGGIORE PROBABILITA DI AVERE APERTURE SUI MERCATI INTERNAZIONALI FACOLTA SOCIETA NON QUOTATE ESCLUSE SOCIETA CHE POSSONO REDIGERE IL BILANCIO IN FORMA ABBREVIATA 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 4

5 PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI NORMATIVA CIVILISTICA NAZIONALE REDAZIONE BILANCIO CONSOLIDATO BILANCIO ESERCIZIO ALTRI ADEMPIMENTI RELATIVI AL BILANCIO (pubblicazione, controllo, ) SOCIETA SOGGETTE PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 5

6 FINALITA E DESTINATARI DEL BILANCIO FINALITA BILANCIO DESTINATARI BILANCIO SECONDO NORMATIVA CIVILISTICA E PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI RAPPRESENTAZIONE CHIARA, VERITIERA E CORRETTA DELLA SITUAZIONE ECONOMICA, PATRIMONILE E FINANZIARIA DELL AZIENDA SOCI E CREDITORI SOCIALI, AL FINE DI EVIDENZIARE IL PATRIMONIO DISPONIBILE SECONDO PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI MISURARE LA PERFORMANCE FINANZIARIA DELL AZIENDA POTENZIALI INVESTITORI, AL FINE DI VALUTARE LA CONVENIENZA ECONOMICA DELL INVESTIMENTO 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 6

7 VALUTAZIONE ELEMENTI PATRIMONIO NORMATIVA CIVILISTICA E PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI PRINCIPIO PRUDENZA INCLUDERE RICAVI SOLO SE CERTI E COSTI ANCHE SE PRESUNTI PRINCIPIO COMPETENZA UN RICAVO E RITENUTO DI COMPETENZA SOLO SE IL PROCESSO PRODUTTIVO E CONCLUSO E LO SCAMBIO E AVVENUTO ELEMENTI DEL PATRIMONIO VALUTATI AL COSTO STORICO (limite max iscrizione immobilizzazioni: rivalutazioni solo a seguito specifiche disposizioni legislative) LOGICA ANTICIPAZIONE RICAVI INCLUDERE ANCHE RICAVI NON EFFETTIVAMENTE REALIZZATI MA CHE POTENZIALMENTE SI POTRANNO REALIZZARE (RIFERITI A CIRCUITI PRODUTTIVI AVVIATI MA NON CONCLUSI) IN TALUNI CASI GLI ELEMENTI DEL PATRIMONIO POSSONO ESSERE VALUTATI AL COSTO CORRENTE (= FAIR VALUE) 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 7

8 FAIR VALUE VALORE CORRENTE O DI MERCATO IL CORRISPETTIVO AL QUALE UN ELEMENTO DEL PATRIMONIO PUO ESSERE SCAMBIATO IN UNA LIBERA TRANSAZIONE TRA LE PARTI PUO ESSERE SUPERIORE O INFERIORE AL COSTO STORICO 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 8

9 DIFFERENZE TRA COSTO STORICO E FAIR VALUE COSTO STORICO VALORE EFFETTIVO BASATO SU UNO SCAMBIO AVVENUTO, OGGETTIVO, VERIFICABILE, NON VARIA NEL TEMPO DERIVA DALLE SCRITTURE CONTABILI DI ESERCIZIO INFORMAZIONE CERTA, MA A VOLTE POCO RILEVANTE PERCHE ALCUNI BENI MODIFICANO IL PROPRIO VALORE NEL TEMPO FAIR VALUE VALORE NON REALIZZATO BASATO SUL PREZZO DI MERCATO ALLA DATA DI REDAZIONE BILANCIO, SOGGETTIVO, PUO VARIARE NEL TEMPO SI BASA SU VALUTAZIONI EXTRACONTABILI INFORMAZIONE MENO CERTA, MA A VOLTE PIU RILEVANTE, IN QUANTO ESPRIME IL VALORE CORRENTE DEL BENE 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 9

10 COMPOSIZIONE SISTEMA INFORMATIVO DI BILANCIO BILANCIO CIVILISTICO STATO PATRIMONIALE CONTO ECONOMICO NOTA INTEGRATIVA RELAZIONI ACCOMPAGNATORIE ALTRI DOCUMENTI BILANCIO IAS PROSPETTO DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE-FINANZIARIA PROSPETTO DI CONTO ECONOMICO COMPLESSIVO NOTA ESPLICATIVE PROSPETTO DELLE VARIAZIONI DI PATRIMONIO NETTO RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI RENDICONTO FINANZIARIO NO SCHEMI RIGIDI MA SOLO CONTENUTO MINIMO 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 10

11 CONFRONTO : S.P. PR. SIT. PATRIMONIALE-FINANZIARIA IMPIEGHI = INVESTIMENTI A DISPOSIZIONE DELL AZIENDA PER LO SVOLGIMENTO DELLA SUA ATTIVITA ATTIVO A) CREDITI V/SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI STATO PATRIMONIALE (DA CODICE CIVILE) PASSIVO A) PATRIMONIO NETTO B) IMMOBILIZZAZIONI B) FONDI RISCHI E ONERI C) ATTIVO CIRCOLANTE C) TFR D) RATEI E RISCONTI ATTIVI D) DEBITI E) RATEI E RISCONTI PASSIVI FONTI = FINANZIAMENTI NECESSARI ALL AZIENDA PER LO SVOLGIMENTO DELLA SUA ATTIVITA RISORSE DALLE QUALI SONO ATTESI BENEFICI ECONOMICI FUTURI PROSPETTO DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE-FINANZIARIA ATTIVITA ATTIVITA NON CORRENTI ATTIVITA CORRENTI ATTIVITA NON CORRENTI CLASSIFICATE COME POSSEDUTE PER LA VENDITA PATRIMONIO NETTO E PASSIVITA PATRIMONIO NETTO PASSIVITA NON CORRENTI PASSIVITA CORRENTI PASSIVITA RELATIVE ALLE ATTIVITA NON CORRENTI CLASSIFICATE COME POSSEDUTE PER LA VENDITA PASSIVITA = OBBLIGAZIONI DERIVANTI DA EVENTI PASSATI LA CUI ESTINZIONE DARA LUOGO A USCITE DI RISORSE CHE INCORPORANO BENEFICI ECONOMICI 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 11

12 PROSPETTO DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE-FINANZIARIA ATTIVITA ATTIVITA NON CORRENTI ATTIVITA CORRENTI ATTIVITA NON CORRENTI CLASSIFICATE COME POSSEDUTE PER LA VENDITA STATO PATRIMONIALE (DA CODICE CIVILE) 1 ATTIVO PASSIVO 2 A) CREDITI V/SOCI PER A) PATRIMONIO NETTO VERSAMENTI ANCORA DOVUTI DISTINZIONE TRA: ATTIVITA DESTINATE PERMANERE DUREVOLMENTE IN AZIENDA (OLTRE 12 MESI DALLA CHIUSURA DEL BILANCIO) ATTIVITA DESTINATE VENDITA/CONSU MO ENTRO 12 MESI DALLA CHIUSURA DEL BILANCIO ELEMENTI COMUNI B) IMMOBILIZZAZIONI B) FONDI RISCHI E ONERI C) ATTIVO CIRCOLANTE C) TFR D) RATEI E RISCONTI ATTIVI D) DEBITI E) RATEI E RISCONTI PASSIVI PATRIMONIO NETTO E PASSIVITA PATRIMONIO NETTO PASSIVITA NON CORRENTI PASSIVITA CORRENTI PASSIVITA RELATIVE ALLE ATTIVITA NON CORRENTI CLASSIFICATE COME POSSEDUTE PER LA VENDITA PATRIMONIO NETTO = VALORE MONETARIO CHE ESPRIME LA DIFFERENZA TRA LE ATTIVITA E LE PASSIVITA CLASSIFICAZIONE PER NATURA FONTI FINANZIAMENTO MEZZI PROPRI MEZZI DI TERZI 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 12

13 ELEMENTI DIVERGENTI ATTIVO A) CREDITI V/SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI B) IMMOBILIZZAZIONI PROSPETTO DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE-FINANZIARIA ATTIVITA STATO PATRIMONIALE (DA CODICE CIVILE) PASSIVO A) PATRIMONIO NETTO CAPITALE SOCIALE RISERVE UTILE/PERDITA PORTATI A NUOVO UTILE/PERDITA ESERCIZIO PATRIMONIO NETTO E PASSIVITA PATRIMONIO NETTO CAPITALE SOCIALE Da cui dedurre - AZIONI PROPRIE - COSTI AMPLIAMENTO - CREDITI V/SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI ALTRE COMPONENTI DI PATRIMONIO NETTO RISERVA DA RIVALUTAZIONE ALTRE RISERVE UTILI/PERDITE PORTATI A NUOVO UTILI/PERDITE ESERCIZIO 1 COMPOSIZIONE PATRIMONIO NETTO: SONO DEDOTTI DAL CAPITALE SOCIALE - AZIONI PROPRIE - COSTI PER EMISSIONE NUOVE AZIONI (COSTI AMPLIAMENTO) - AZIONI SOTTOSCRITTE MA NON VERSATE ACCOGLIE LE OSCILLAZIONI DA FAIR VALUE (IN OGNI BILANCIO POTREMMO AVERE UNA DIVERSA VALUTAZIONE): INCREMENTI = ACCANTONAMENTI A RISERVA SVALUTAZIONI = UTILIZZO RISERVA PER COPERTURA 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 13

14 ATTIVO PROSPETTO DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE- FINANZIARIA ATTIVITA STATO PATRIMONIALE (DA CODICE CIVILE) PASSIVO A) PATRIMONIO NETTO B) FONDI RISCHI FONDI ONERI C) TFR D) DEBITI E) RATEI E RISCONTI PASSIVI PATRIMONIO NETTO E PASSIVITA PATRIMONIO NETTO PASSIVITA NON CORRENTI PASSIVITA CORRENTI PASSIVITA RELATIVE ALLE ATTIVITA NON CORRENTI CLASSIFICATE COME POSSEDUTE PER LA VENDITA 2 NO INDICAZIONE FONDI RISCHI E FONDI ONERI GLI IAS DISTINGUONO TRA: ACCANTONAMENTI OBBLIGAZIONE ATTUALE CHE DERIVA DA UN EVENTO PASSATO VINCOLANTE PER L IMPRESA E CHE PERMETTE UNA STIMA ATTENDIBILE INDICAZIONE TRA LE PASSIVITA ACCANTONAMENTO A C.E. INDICAZIONE IN NOTA ESPLICATIVA PASSIVITA POTENZIALE: NO INDICAZIONE TRA LE PASSIVITA NO ACCANTONAMENTO A C.E. SOLO INDICAZIONE NOTA ESPLICATIVA 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 14

15 ATTIVO STATO PATRIMONIALE (DA CODICE CIVILE) PASSIVO A) PATRIMONIO NETTO B) FONDI RISCHI E ONERI C) TFR D) DEBITI E) RATEI E RISCONTI PASSIVI 3 NO INDICAZIONE DEBITI PER TFR INCLUSI NELLE PASSIVITA NON CORRENTI PROSPETTO DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE-FINANZIARIA ATTIVITA PATRIMONIO NETTO E PASSIVITA PATRIMONIO NETTO PASSIVITA NON CORRENTI PASSIVITA CORRENTI PASSIVITA RELATIVE ALLE ATTIVITA NON CORRENTI CLASSIFICATE COME POSSEDUTE PER LA VENDITA 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 15

16 ATTIVO STATO PATRIMONIALE (DA CODICE CIVILE) PASSIVO A) PATRIMONIO NETTO B) FONDI RISCHI E ONERI C) TFR D) DEBITI E) RATEI E RISCONTI PASSIVI 4 CLASSIFICAZIONE DEBITI INCLUSIONE IN UNICA MACROCLASSE DEBITI BT + DEBITI M/LT (CON SEPARATA INDICAZIONE PER CIASCUNA VOCE DEGLI IMPORTI ESIGIBILI OLTRE L ESERCIZIO SUCCESSIVO) PROSPETTO DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE-FINANZIARIA ATTIVITA PATRIMONIO NETTO E PASSIVITA PATRIMONIO NETTO PASSIVITA NON CORRENTI PASSIVITA CORRENTI PASSIVITA RELATIVE ALLE ATTIVITA NON CORRENTI CLASSIFICATE COME POSSEDUTE PER LA VENDITA PASSIVITA DIVISE IN DUE RAGGRUPPAMENTI: SCADENTI OLTRE 12 MESI DALLA CHIUSURA DEL BILANCIO SCADENTI ENTRO 12 MESI DALLA CHIUSURA DEL BILANCIO (+DEBITI COMMERCIALI ANCHE SE SCADENTI OLTRE 12 MESI) 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 16

17 5 NO INDICAZIONE RATEI E RISCONTI INCLUSI TRA LE ATTIVITA CORRENTI (CREDITI) ATTIVO A) CREDITI V/SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI PROSPETTO DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE-FINANZIARIA ATTIVITA ATTIVITA NON CORRENTI ATTIVITA CORRENTI (crediti) ATTIVITA NON CORRENTI CLASSIFICATE COME POSSEDUTE PER LA VENDITA STATO PATRIMONIALE (DA CODICE CIVILE) PASSIVO A) PATRIMONIO NETTO B) IMMOBILIZZAZIONI B) FONDI RISCHI E ONERI C) ATTIVO CIRCOLANTE C) TFR D) RATEI E RISCONTI ATTIVI D) DEBITI E) RATEI E RISCONTI PASSIVI PATRIMONIO NETTO E PASSIVITA PATRIMONIO NETTO PASSIVITA NON CORRENTI PASSIVITA CORRENTI PASSIVITA RELATIVE ALLE ATTIVITA NON CORRENTI CLASSIFICATE COME POSSEDUTE PER LA VENDITA RELATIVI A PASSIVITA A M/L TERMINE RELATIVI A PASSIVITA A BREVE TERMINE 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 17

18 6 INDICAZIONE SEPARATA ATTIVITA E PASSIVITA DESTINATE ALLA VENDITA ATTIVO A) CREDITI V/SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI STATO PATRIMONIALE (DA CODICE CIVILE) PASSIVO A) PATRIMONIO NETTO B) IMMOBILIZZAZIONI B) FONDI RISCHI E ONERI C) ATTIVO CIRCOLANTE C) TFR D) RATEI E RISCONTI ATTIVI D) DEBITI E) RATEI E RISCONTI PASSIVI COMPONENTI CHE IN MANIERA ALTAMENTE PROBABILE SARANNO VENDUTI/DISMESSI ENTRO L ESERCIZIO SUCCESSIVO (N.B.: SU QUESTE ATTIVITA CESSA IL PROCESSO DI AMMORTAMENTO) IL POTENZIALE INVESTITORE DEVE SAPERE CHE SONO DESTINATE A FUORIUSCIRE DAL PATRIMONIO AZIENDALE PROSPETTO DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE-FINANZIARIA ATTIVITA ATTIVITA NON CORRENTI ATTIVITA CORRENTI crediti ATTIVITA NON CORRENTI CLASSIFICATE COME POSSEDUTE PER LA VENDITA PATRIMONIO NETTO E PASSIVITA PATRIMONIO NETTO PASSIVITA NON CORRENTI PASSIVITA CORRENTI PASSIVITA RELATIVE ALLE ATTIVITA NON CORRENTI CLASSIFICATE COME POSSEDUTE PER LA VENDITA SINGOLI ELEMENTI LINEE DI BUSINESS (INSIEMI DI ATTIVITA E PASSIVITA TRA LORO CORRELATE) 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 18

19 CONFRONTO : C.E. PR. CONTO ECONOMICO COMPLESSIVO 1^ RIS. INT. 2^ RIS. INT. 2 RISULTATI INTERMEDI CONTO ECONOMICO (DA CODICE CIVILE) A) VALORE PRODUZIONE B) COSTI PRODUZIONE DIFFERENZA VALORI E COSTI PRODUZIONE (A-B) C) PROVENTI E ONERI FINANZIARI D) RETTIFICHE VALORE ATTIVITA FINANZIARIE E) PROVENTI E ONERI STRAORDINARI RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE (A-B±C±D±E) - IMPOSTE UTILE / PERDITA ESERCIZIO GESTIONE CARATTERISTICA E ACCESSORIA GESTIONE FINANZIARIA GESTIONE STRAORDINARIA GESTIONE TRIBUTARIA 5 AREE GESTIONALI PROSPETTO DI CONTO ECONOMICO COMPLESSIVO PARTE I - PROSPETTO DI CONTO ECONOMICO SEPARATO TOTALE RICAVI ± VAR. RIMANENZE PF E IN CORSO LAV - COSTI PER MP E DI CONSUMO UTILIZZATE - COSTI PER IL PERSONALE - ALTRI COSTI GESTIONE ± COSTI / RICAVI NON RICORRENTI ± PROVENTI / ONERI FINANZIARI RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE - IMPOSTE ESERCIZIO UTILE / PERDITA ESERCIZIO PARTE II - PROSPETTO DELLE ALTRE COMPONENTI DI CONTO ECONOMICO COMPLESSIVO UTILE / PERDITA ESERCIZIO ± VARIAZIONI FAIR VALUE ISCRITTE NELLA RISERVA RIVALUTAZIONE TOTALE UTILE / PERDITA COMPLESSIVA 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 19

20 ELEMENTI COMUNI CONTO ECONOMICO (DA CODICE CIVILE) A) VALORE PRODUZIONE B) COSTI PRODUZIONE DIFFERENZA VALORI E COSTI PRODUZIONE (A-B) C) PROVENTI E ONERI FINANZIARI D) RETTIFICHE VALORE ATTIVITA FINANZIARIE E) PROVENTI E ONERI STRAORDINARI RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE (A-B±C±D±E) - IMPOSTE PARTE I INCLUDE LE VARIAZIONI DI ESERCIZIO DI NATURA REDDITUALE (RICAVI E COSTI TRADIZIONALI) ANCHE SE ARTICOLATE IN MODO DIVERSO UTILE / PERDITA ESERCIZIO GESTIONE CARATTERISTICA E ACCESSORIA GESTIONE FINANZIARIA GESTIONE TRIBUTARIA PROSPETTO DI CONTO ECONOMICO COMPLESSIVO PARTE I - PROSPETTO DI CONTO ECONOMICO SEPARATO TOTALE RICAVI ± VAR. RIMANENZE PF E IN CORSO LAV - COSTI PER MP E DI CONSUMO UTILIZZATE - COSTI PER IL PERSONALE - ALTRI COSTI GESTIONE ± COSTI / RICAVI NON RICORRENTI ± PROVENTI / ONERI FINANZIARI RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE - IMPOSTE ESERCIZIO UTILE / PERDITA ESERCIZIO PROSPETTO DELLE ALTRE COMPONENTI DI CONTO ECONOMICO COMPLESSIVO 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 20

21 ELEMENTI DIVERGENTI PARTE II NON TROVA CORRISPETTIVO NEL C.E. CIVILISTICO INCLUDE VARIAZIONI DEL PATRIMONIO NETTO NON RICONDUCIBILI A OPERAZIONI DI GESTIONE RIVALUTAZIONI E SVALUTAZIONI IMPUTATE ALLA RISERVA DA RIVALUTAZIONE DERIVANTI DA VARIAZIONI DEL FAIR VALUE PROSPETTO DI CONTO ECONOMICO COMPLESSIVO PARTE I - PROSPETTO DI CONTO ECONOMICO SEPARATO PARTE II - PROSPETTO DELLE ALTRE COMPONENTI DI CONTO ECONOMICO COMPLESSIVO UTILE / PERDITA ESERCIZIO ± UTILI / PERDITE DERIVANTI DA VARIAZIONI FAIR VALUE ISCRITTE NELLA RISERVA RIVALUTAZIONE TOTALE UTILE / PERDITA COMPLESSIVA 20/01/2016 ECONOMIA AZIENDALE Prof. Antoni Sara 21

IL BILANCIO DI ESERCIZIO. Unità 1

IL BILANCIO DI ESERCIZIO. Unità 1 IL BILANCIO DI ESERCIZIO Unità 1 IL SISTEMA INFORMATIVO Comunicazione interna per instaurare sia un clima partecipativo che per supportare le decisioni aziendali IL SISTEMA INFORMATIVO Comunicazione esterna

Dettagli

GLI SCHEMI DI BILANCIO IN ITALIA

GLI SCHEMI DI BILANCIO IN ITALIA GLI SCHEMI DI BILANCIO IN ITALIA Il sistema di bilancio per le società di capitali, le società cooperative e mutualistiche Conto Economico art. 2425 Nota Integrativa art. 2427... Stato Patrimoniale art.

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO

LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale Economia aziendale, bilancio, business plan Anno accademico 2016/2017 Prof. Antonio Staffa Prof. Mario Venezia

Dettagli

LA DISCIPLINA DEL BILANCIO D ESERCIZIO 2. SCHEMI E STRUTTURA DELLO STATO PATRIMONIALE E DEL CONTO ECONOMICO

LA DISCIPLINA DEL BILANCIO D ESERCIZIO 2. SCHEMI E STRUTTURA DELLO STATO PATRIMONIALE E DEL CONTO ECONOMICO LA DISCIPLINA DEL BILANCIO D ESERCIZIO 2. SCHEMI E STRUTTURA DELLO STATO PATRIMONIALE E DEL CONTO ECONOMICO Struttura dello Stato Patrimoniale S.P. e del Conto economico - CE (art. 2423-ter c.c.) Obbligo

Dettagli

LA STRUTTURA DEL BILANCIO DI ESERCIZIO SECONDO I PRINCIPI CON- TABILI INTERNAZIONALI (IAS/IFRS)

LA STRUTTURA DEL BILANCIO DI ESERCIZIO SECONDO I PRINCIPI CON- TABILI INTERNAZIONALI (IAS/IFRS) LA STRUTTURA DEL BILANCIO DI ESERCIZIO SECONDO I PRINCIPI CON- TABILI INTERNAZIONALI (IAS/IFRS) Natura dei Principi Contabili Internazionali Corpus di principi contabili riconosciuti in ambito internazionale,

Dettagli

Riclassificazione di bilancio

Riclassificazione di bilancio Riclassificazione di bilancio Riclassificazione di bilancio a. Cos è b. Finalità c. Criteri 2 a. Cos è Operazione di predisposizione dei dati di bilancio per l analisi economico-finanziaria e patrimoniale

Dettagli

Introduzione al bilancio d esercizio. CdS Biotecnologie

Introduzione al bilancio d esercizio. CdS Biotecnologie Introduzione al bilancio d esercizio CdS Biotecnologie Il Bilancio Modello per la rappresentazione dell economicità sviluppato attorno al XV sec. Economicità: capacità dell impresa di rimunerare - adeguatamente

Dettagli

APPENDICE B ESEMPIO DI REDAZIONE DI RENDICONTO FINANZIARIO

APPENDICE B ESEMPIO DI REDAZIONE DI RENDICONTO FINANZIARIO APPENDICE B ESEMPIO DI REDAZIONE DI RENDICONTO FINANZIARIO Si ipotizza che in un determinato esercizio lo stato patrimoniale comparativo sia il seguente: STATO PATRIMONIALE 200X+1 200X ATTIVITÀ Incrementi/

Dettagli

L Analisi di bilancio

L Analisi di bilancio L Analisi di bilancio Economia Aziendale III Esame 2008-2009 L oggetto di indagine: il bilancio d esercizio Il bilancio d esercizio (art. 2423 e segg. cod.civ.) Stato patrimoniale Conto economico Nota

Dettagli

LE TRE PROVINCE SOCIETA' COOPERATIVA EDILIZIA. Sede in CATANZARO - Via Armando Fares, 86. Capitale Sociale versato 5.318,48

LE TRE PROVINCE SOCIETA' COOPERATIVA EDILIZIA. Sede in CATANZARO - Via Armando Fares, 86. Capitale Sociale versato 5.318,48 Sede in CATANZARO - Via Armando Fares, 86 Capitale Sociale versato 5.318,48 Registro delle Imprese di CATANZARO Numero di iscrizione 00377230792 REA di Catanzaro 109518 Partita Iva e Codice Fiscale: 00377230792

Dettagli

Gli schemi di bilancio. o Lo Stato Patrimoniale oil conto economico orendiconto finanziario onota integrativa o Relazione sulla gestione

Gli schemi di bilancio. o Lo Stato Patrimoniale oil conto economico orendiconto finanziario onota integrativa o Relazione sulla gestione Gli schemi di bilancio o Lo Stato Patrimoniale oil conto economico orendiconto finanziario onota integrativa o Relazione sulla gestione Stato Patrimoniale Codice Civile L art. 2423 ter. prevede che: Salve

Dettagli

Il Rendiconto Finanziario. Inquadramento normativo e OIC n.10

Il Rendiconto Finanziario. Inquadramento normativo e OIC n.10 Il Rendiconto Finanziario Inquadramento normativo e OIC n.10 Art. 2423 c.c. Redazione del bilancio. In vigore fino al 31.12.2015 Gliamministratoridevonoredigereilbilanciodiesercizio, costituito dallo stato

Dettagli

La struttura e il contenuto degli schemi di Bilancio Normativa nazionale

La struttura e il contenuto degli schemi di Bilancio Normativa nazionale La struttura e il contenuto degli schemi di Bilancio Normativa nazionale 1 Rigidità degli schemi I principi generali di struttura ex art. 2423 ter c.c. Salvo le disposizioni di leggi speciali per le società

Dettagli

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE LA DEI CONTI E LA FORMAZIONE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO 1 IL PROCESSO DI RILEVAZIONE CONTABILE RILEVAZIONE DELLE OPERAZIONI DI GESTIONE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO DEI CONTI

Dettagli

Indice XIII. Premessa

Indice XIII. Premessa Indice Premessa XIII 1. Finalità e principi del bilancio d esercizio 1 1.1. La finalità e l oggetto del bilancio d esercizio 3 1.1.1. La finalità del bilancio d esercizio 3 1.1.2. L oggetto della rappresentazione

Dettagli

Schema metodologico delle analisi di bilancio

Schema metodologico delle analisi di bilancio Schema metodologico delle analisi di bilancio GESTIONE sistema contabile principi di valutazione BILANCIO Lettura e analisi interpretativa riclassificazione determinazione di indici flussi finanziari sistema

Dettagli

MONTAGNA VICENTINA SOCIETA' COOPERATIVA. Bilancio al 31/12/2014

MONTAGNA VICENTINA SOCIETA' COOPERATIVA. Bilancio al 31/12/2014 Allegato A) Delibera CdA n. 4 del 16/03/2015 Sede in ASIAGO - PIAZZA STAZIONE, 1 Capitale Sociale versato Euro 1.326,00 Iscritto alla C.C.I.A.A. di VICENZA Codice Fiscale e N. iscrizione Registro Imprese

Dettagli

Indice. Parte prima - Logiche e metodi (di Fabrizio Cerbioni e Lino Cinquini) 1 XIII XVII XXI XXII. Prefazione. Introduzione

Indice. Parte prima - Logiche e metodi (di Fabrizio Cerbioni e Lino Cinquini) 1 XIII XVII XXI XXII. Prefazione. Introduzione Indice Prefazione Introduzione Gli Autori e i ringraziamenti dell'editore Guida alla lettura XIII XVII XXI XXII Parte prima - Logiche e metodi (di Fabrizio Cerbioni e Lino Cinquini) 1 Capitolo 1 La ragioneria:

Dettagli

Introduzione. Gli Autori e Ringraziamenti dell Editore. Guida alla lettura. Parte prima - Logiche e metodi (di Fabrizio Cerbioni e Lino Cinquini)

Introduzione. Gli Autori e Ringraziamenti dell Editore. Guida alla lettura. Parte prima - Logiche e metodi (di Fabrizio Cerbioni e Lino Cinquini) Prefazione Introduzione Gli Autori e Ringraziamenti dell Editore Guida alla lettura XIII XV XIX XX Parte prima - Logiche e metodi (di Fabrizio Cerbioni e Lino Cinquini) Capitolo 1 La ragioneria: il mondo

Dettagli

ITALIA NAVIGANDO S.P.A.

ITALIA NAVIGANDO S.P.A. OKEANỎS Stato patrimoniale Valori in migliaia di Euro 2008 2007 2006 2005 Crediti v/soci per versamenti dovuti A 37.304,00 37.304,00 72.304,00 36.152,00 Immobilizzazioni B 16.396,00 17.347,00 24.021,00

Dettagli

Schema di stato patrimoniale ai sensi dell art c.c.

Schema di stato patrimoniale ai sensi dell art c.c. Schema di stato patrimoniale ai sensi dell art. 2424 c.c. ATTIVO PASSIVO A) Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti, con separata indicazione della parte già richiamata. B) Immobilizzazioni, con

Dettagli

Gruppo Espresso Conto Economico Consolidato

Gruppo Espresso Conto Economico Consolidato Conto Economico Consolidato Ricavi 1.025.548 886.649 Variazione rimanenze prodotti (2.618) (771) Altri proventi operativi 17.689 19.829 Costi per acquisti (150.066) (120.165) Costi per servizi (388.185)

Dettagli

Agenda. Introduzione all analisi di bilancio Riclassificazione di bilancio Analisi per indici

Agenda. Introduzione all analisi di bilancio Riclassificazione di bilancio Analisi per indici ANALISI DI BILANCIO Agenda Introduzione all analisi di bilancio Riclassificazione di bilancio Analisi per indici 1) Cos è È l insieme delle prassi e degli strumenti volti ad acquisire maggiori e migliori

Dettagli

Lettura ed Analisi del Bilancio IL BILANCIO DI ESERCIZIO

Lettura ed Analisi del Bilancio IL BILANCIO DI ESERCIZIO IL BILANCIO DI ESERCIZIO CHE COS E UN BILANCIO Il bilancio è un insieme di documenti che illustrano la situazione economica, finanziaria e patrimoniale dell impresa a tutti i soggetti interessati. CHI

Dettagli

Capitolo 20 Gli allegati

Capitolo 20 Gli allegati Capitolo 20 Gli allegati Riferimenti: V. Antonelli, G. Liberatore (a cura di), Il bilancio d esercizio. Teoria e casi, Franco Angeli, Milano, capitolo 20 1 Capitolo 4 Capitolo Le valutazioni 20 - Gli civilistiche

Dettagli

IL MODELLO DI BILANCIO SECONDO GLI IAS/IFRS

IL MODELLO DI BILANCIO SECONDO GLI IAS/IFRS IL MODELLO DI BILNCIO SECONDO GLI IS/IFRS Elisa Giacosa 1 rgomenti trattati 1. Introduzione 2. I prospetti di bilancio secondo gli IS 3. Le principali differenze con l attuale Codice Civile 4. Lo stato

Dettagli

Ragioneria Generale e Applicata I. Il contenuto e la struttura degli schemi di Bilancio secondo i principi contabili internazionali (Ias/Ifrs)

Ragioneria Generale e Applicata I. Il contenuto e la struttura degli schemi di Bilancio secondo i principi contabili internazionali (Ias/Ifrs) Il contenuto e la struttura degli schemi di Bilancio secondo i principi contabili internazionali (Ias/Ifrs) Stato Patrimoniale Ias/Ifrs Schema esemplificativo OIC ATTIVO Attività non correnti Immobili,

Dettagli

Il contenuto e la struttura degli schemi di Bilancio secondo i principi contabili internazionali (Ias/Ifrs)

Il contenuto e la struttura degli schemi di Bilancio secondo i principi contabili internazionali (Ias/Ifrs) Il contenuto e la struttura degli schemi di Bilancio secondo i principi contabili internazionali (Ias/Ifrs) 1 Contenuto Stato Patrimoniale Ias/Ifrs Contenuto minimo obbligatorio: a) immobili, impianti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Facoltà di Economia Corso di Bilanci secondo i principi contabili internazionali

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Facoltà di Economia Corso di Bilanci secondo i principi contabili internazionali UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Facoltà di Economia Corso di Bilanci secondo i principi contabili internazionali 90001 91070 Bilancio d esercizio. Il raffronto tra ordinamento nazionale ed internazionale

Dettagli

RETENERGIE SOCIETA' COOPERATIVA. Bilancio al 31/12/2014

RETENERGIE SOCIETA' COOPERATIVA. Bilancio al 31/12/2014 Sede in RACCONIGI - PIAZZA VITTORIO EMANUELE II, 1 Capitale Sociale versato Euro 695.100,00 Iscritta alla C.C.I.A.A. di Cuneo Codice Fiscale e N. iscrizione Registro Imprese 03248370045 Partita IVA: 03248370045

Dettagli

LA STRUTTURA E IL CONTENUTO DELLO STATO PATRIMONIALE

LA STRUTTURA E IL CONTENUTO DELLO STATO PATRIMONIALE LA STRUTTURA E IL CONTENUTO DELLO STATO PATRIMONIALE 1 SOMMARIO Rigidità dello schema e sua struttura Attivo B) Immobilizzazioni Attivo C) Attivo circolante Attivo D) Ratei e risconti attivi Passivo A)

Dettagli

a.a Economia Applicata all Ingegneria 1 Docente: Prof. Ing. Donato Morea Lezione n. 12 del

a.a Economia Applicata all Ingegneria 1 Docente: Prof. Ing. Donato Morea Lezione n. 12 del Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria --------------------------------------------------------------------- --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Dal bilancio contabile al Bilancio d esercizio destinato a pubblicazione. Il caso TECNIC S.p.a.

Dal bilancio contabile al Bilancio d esercizio destinato a pubblicazione. Il caso TECNIC S.p.a. Dal bilancio contabile al Bilancio d esercizio destinato a pubblicazione Il caso TECNIC S.p.a. Bilancio d esercizio contabile o Situazione contabile (patrimoniale ed economica) finale della SpA Tecnic

Dettagli

STATO PATRIMONIALE FORMA ABBREVIATA D. DEBITI

STATO PATRIMONIALE FORMA ABBREVIATA D. DEBITI STATO PATRIMONIALE FORMA ABBREVIATA A. CREDITI V/SOCI B. IMMOBILIZZAZIONI I IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI II IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI III IMMOBILIZZAZIONI FINANZIARIE C. ATTIVO CIRCOLANTE I RIMANENZE

Dettagli

Strumenti e Materiali - Economia Aziendale

Strumenti e Materiali - Economia Aziendale Strumenti e Materiali - Economia Aziendale Esercitazioni in preparazione all Esame di Stato ESERCITAZIONE 4 Il rendiconto finanziario del capitale circolante netto e di liquidità a cura di Michele Devastato

Dettagli

TOTALE CREDITI VERSO SOCI (A) B) IMMOBILIZZAZIONI ) Altre immobilizzazioni immateriali:

TOTALE CREDITI VERSO SOCI (A) B) IMMOBILIZZAZIONI ) Altre immobilizzazioni immateriali: Numero iscrizione REA: 184701 Numero iscrizione registro imprese: 01648650032 Capitale sociale: Euro 81.615,50 di cui versato: Euro 81.164,51 STATO PATRIMONIALE ATTIVO A) CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI

Dettagli

UNITA DIDATTICA: IL BILANCIO D ESERCIZIO

UNITA DIDATTICA: IL BILANCIO D ESERCIZIO UNITA DIDATTICA: IL BILANCIO D ESERCIZIO PREREQUISITI: CONOSCENZA ASPETTO ECONOMICO E FINANZIARIO DELLE OPERAZIONI AZIENDALI CONOSCENZA FINALITA DELLE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO CONOSCENZA MODALITA DI CHIUSURA

Dettagli

FAIRTRADE ITALIA SOCIETA' COOPERATIVA. Bilancio al 31/12/2014

FAIRTRADE ITALIA SOCIETA' COOPERATIVA. Bilancio al 31/12/2014 Sede in PADOVA - via PASSAGGIO ALCIDE DE GASPERI, 3 Capitale Sociale versato Euro 205.000,00 Iscritto alla C.C.I.A.A. di PADOVA Codice Fiscale e N. iscrizione Registro Imprese 93074710232 Partita IVA:

Dettagli

COOPERATIVA EQUO MERCATO - SOCIETA' COOPERATIVA. Bilancio al 31/12/2013

COOPERATIVA EQUO MERCATO - SOCIETA' COOPERATIVA. Bilancio al 31/12/2013 Sede in CANTU' - VIALE CESARE CATTANEO, 6 Capitale Sociale versato Euro 96.100,00 Capitale Sociale sottoscritto Euro 98.500,00 Iscritto alla C.C.I.A.A. di COMO Codice Fiscale e N. iscrizione Registro Imprese

Dettagli

LA COMPOSIZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO

LA COMPOSIZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO Obiettivi Documenti LA COMPOSIZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO Relazione sulla gestione Parte descrittiva Nota integrativa Bilancio d esercizio Parte contabile Stato patrimoniale Conto economico Ipotesi

Dettagli

CE.M.A.R. SRL UNIPERSONALE. Bilancio al 31/12/2014

CE.M.A.R. SRL UNIPERSONALE. Bilancio al 31/12/2014 Sede in TRISSINO - VIA DEL COMMERCIO, 2/A Capitale Sociale versato Euro 31.200,00 Iscritta alla C.C.I.A.A. di VICENZA Codice Fiscale e N. iscrizione Registro Imprese 00712370246 Partita IVA: 00712370246

Dettagli

Via di Trigoria, Km 3,6 Roma C.F P.I

Via di Trigoria, Km 3,6 Roma C.F P.I A.S. ROMA S.P.A. PROSPETTI SUPPLEMENTARI Via di Trigoria, Km 3,6 Roma C.F. 03294210582 P.I. 01180281006 64 Bilancio A.S. Roma S.p.A. Via di Trigoria KM 3,600 00128 Roma Capitale sociale i.v. pari a 52.000.000

Dettagli

STUDIO MEDICO SERENA SRL. Bilancio abbreviato al 31/12/2012

STUDIO MEDICO SERENA SRL. Bilancio abbreviato al 31/12/2012 Sede in Padova Via Fabrici G. d'acquapendente, 4/A Capitale Sociale versato Euro 101.490,00 Iscritto alla C.C.I.A.A. di PADOVA Codice Fiscale e N. iscrizione Registro Imprese 00270240294 Partita IVA: 01819160282

Dettagli

Documenti di bilancio

Documenti di bilancio Risk and Accounting Documenti di bilancio Marco Venuti 2016 Agenda Il bilancio codicistico: struttura e schemi Il bilancio IAS/IFRS Situazione patrimoniale-finanziaria Conto economico complessivo Rendiconto

Dettagli

STATO PATRIMONIALE ATTIVO ATTIVO

STATO PATRIMONIALE ATTIVO ATTIVO CONSOLIDATO GRUPPO 31 dicembre 2016 31 dicembre 2015 STATO PATRIMONIALE ATTIVO ATTIVO A) CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI 0 0 B) IMMOBILIZZAZIONI I IMMATERIALI 1) Costi di impianto e di

Dettagli

Il bilancio in forma ordinaria

Il bilancio in forma ordinaria Umberto Terzuolo (Commercialista in Torino) 1 Riferimenti normativi: Il bilancio deve essere redatto in forma ordinaria se: Nel primo esercizio O, successivamente, per due esercizi consecutivi L impresa

Dettagli

L equilibrio finanziario

L equilibrio finanziario L equilibrio finanziario Il bilancio secondo i principi contabili internazionali Analisi Economico-Finanziaria delle P.M.I. Prof. Andrea Calabrò E-mail: andrea.calabro@uniroma2.it Le finalità e il contenuto

Dettagli

ISTITUTO PROSPERIUS TIBERINO S.P.A. Bilancio al 31/12/2015

ISTITUTO PROSPERIUS TIBERINO S.P.A. Bilancio al 31/12/2015 Sede in UMBERTIDE - VIA FORLANINI, 5 Capitale Sociale versato Euro 955.632,00 Iscritta alla C.C.I.A.A. di PERUGIA Codice Fiscale e N. iscrizione Registro Imprese 02309070544 Partita IVA: 02309070544 -

Dettagli

1. REDAZIONE DEL BILANCIO

1. REDAZIONE DEL BILANCIO Sommario 1. REDAZIONE DEL BILANCIO 1.1 REDAZIONE DEL BILANCIO ORDINARIO... 3 1.2 REDAZIONE DEL BILANCIO SEMPLIFICATO... 43 1.3 REDAZIONE DEL BILANCIO CONSOLIDATO... 51 1.4 REDAZIONE DEL CONSOLIDATO FISCALE...

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI CRESCITA S.P.A. APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2017

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI CRESCITA S.P.A. APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2017 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI CRESCITA S.P.A. APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 3 GIUGNO 217 Risultati del primo semestre 217: Patrimonio netto 132.748.564; Posizione Finanziaria Netta

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI CRESCITA S.P.A. APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2017

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI CRESCITA S.P.A. APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2017 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI CRESCITA S.P.A. APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 3 GIUGNO 217 Risultati del primo semestre 217: Patrimonio netto 132.748.564; Posizione Finanziaria Netta

Dettagli

LA RAPPRESENTAZIONE DEI RISULTATI DELLA GESTIONE

LA RAPPRESENTAZIONE DEI RISULTATI DELLA GESTIONE Gilda Ricciardi LA RAPPRESENTAZIONE DEI RISULTATI DELLA GESTIONE Il Bilancio d esercizio Le parti del Bilancio d esercizio Lo Stato patrimoniale Stato patrimoniale: Attivo Stato patrimoniale: Patrimonio

Dettagli

Il contenuto e la struttura degli schemi di Bilancio secondo i principi contabili internazionali (Ias/Ifrs)

Il contenuto e la struttura degli schemi di Bilancio secondo i principi contabili internazionali (Ias/Ifrs) Il contenuto e la struttura degli schemi di Bilancio secondo i principi contabili internazionali (Ias/Ifrs) Stato Patrimoniale Ias/Ifrs Schema esemplificativo OIC ATTIVO Attività non correnti Immobili,

Dettagli

BILANCIO D'ESERCIZIO AL STATO PATRIMONIALE ATTIVO

BILANCIO D'ESERCIZIO AL STATO PATRIMONIALE ATTIVO BILANCIO D'ESERCIZIO AL 31.12.2011 STATO PATRIMONIALE ATTIVO A) CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI 102.743 505.351 B) IMMOBILIZZAZIONI I IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1) Costi di impianto e

Dettagli

Bilancio al 31/12/2015

Bilancio al 31/12/2015 Bilancio al 31/12/2015 Cava de Tirreni, 27 Aprile 2016 METELLIA SERVIZI Sede in CAVA DE' TIRRENI - VIALE MARCONI, 52 Capitale Sociale versato Euro 100.000 Iscritta alla C.C.I.A.A. di SALERNO Codice Fiscale

Dettagli

Ragioneria Generale e Applicata I a.a La struttura e il contenuto degli schemi di Bilancio secondo il sistema normativo italiano

Ragioneria Generale e Applicata I a.a La struttura e il contenuto degli schemi di Bilancio secondo il sistema normativo italiano La struttura e il contenuto degli schemi di Bilancio secondo il sistema normativo italiano Rigidità degli schemi I principi generali di struttura ex art. 2423 ter c.c. Salvo le disposizioni di leggi speciali

Dettagli

I PROCESSI FINANZIARI DELLE IMPRESE. Alessandro Russo Università degli studi di Catania - Corso di Economia e Gestione delle Imprese 16 dicembre 2013

I PROCESSI FINANZIARI DELLE IMPRESE. Alessandro Russo Università degli studi di Catania - Corso di Economia e Gestione delle Imprese 16 dicembre 2013 I PROCESSI FINANZIARI DELLE IMPRESE Alessandro Russo Università degli studi di Catania - Corso di Economia e Gestione delle Imprese 16 dicembre 2013 Posti dinanzi a obiettivi sempre più impegnativi e decisivi

Dettagli

BILANCIO D ESERCIZIO B ESERCITAZIONE

BILANCIO D ESERCIZIO B ESERCITAZIONE BILANCIO D ESERCIZIO B ESERCITAZIONE Si considerino i seguenti vincoli relativi alla società AEROSPACE, società per azioni che opera nel settore delle grandi commesse aerospaziali: 1) La struttura patrimoniale

Dettagli

ASSOCIAZIONE TEATRO BIONDO STABILE DI PALERMO. Bilancio ordinario al31/12/2015

ASSOCIAZIONE TEATRO BIONDO STABILE DI PALERMO. Bilancio ordinario al31/12/2015 ASSOCIAZIONE TEATRO BIONDO STABILE DI PALERMO Sede Legale: VIA TEATRO BIONDO, 11 PALERMO (PA) C.F. e P.I.: 03514300825 Iscritta al R.E.A. di PALERMO n. 200590 Bilancio ordinario al Stato Patrimoniale Attivo

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 I PRINCIPI PER LA FORMAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO

INDICE SOMMARIO. Capitolo 1 I PRINCIPI PER LA FORMAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO INDICE SOMMARIO Presentazione della seconda edizione... pag. V Capitolo 1 I PRINCIPI PER LA FORMAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO 1.1. Unità della gestione aziendale e natura dei valori del bilancio d esercizio...

Dettagli

CENTRO HL DISTRIBUZIONE S.p.A. Via di Novoli n Firenze. Iscritta nel Registro delle Imprese di Firenze al n

CENTRO HL DISTRIBUZIONE S.p.A. Via di Novoli n Firenze. Iscritta nel Registro delle Imprese di Firenze al n CENTRO HL DISTRIBUZIONE S.p.A. Via di Novoli n. 7-50127 Firenze Iscritta nel Registro delle Imprese di Firenze al n. 68220 Repertorio Economico Amministrativo n. 465765 Codice Fiscale e Partita IVA n.

Dettagli

BILANCIO MPS CAPITAL SERVICES BANCA PER LE IMPRESE S.p.A. Stato Patrimoniale e Conto Economico anni

BILANCIO MPS CAPITAL SERVICES BANCA PER LE IMPRESE S.p.A. Stato Patrimoniale e Conto Economico anni BILANCIO MPS CAPITAL SERVICES BANCA PER LE IMPRESE S.p.A. Stato Patrimoniale e Conto Economico anni - - - STATO PATRIMONIALE VAR.% VAR.% VAR.% ATTIVO Crediti v/soci per versamenti dovuti 0,00 0,00% 0,00

Dettagli

Bilancio di esercizio al 31/12/2011 STATO PATRIMONIALE ATTIVO. Pagina 1 di 5 TOTALE CREDITI VERSO SOCI (A) 0 B) IMMOBILIZZAZIONI

Bilancio di esercizio al 31/12/2011 STATO PATRIMONIALE ATTIVO. Pagina 1 di 5 TOTALE CREDITI VERSO SOCI (A) 0 B) IMMOBILIZZAZIONI Sede legale in: VIALE PIETRO DE COUBERTIN 1 196 ROMA ( RM ) Codice fiscale: 58185216 P.Iva: 58185216 Iscrizione Registro Persone Giuridiche n. 289/24 Bilancio di esercizio al 31/12/211 STATO PATRIMONIALE

Dettagli

Dalla situazione contabile allo Stato patrimoniale e al Conto economico redatti in base alla nuova normativa di bilancio

Dalla situazione contabile allo Stato patrimoniale e al Conto economico redatti in base alla nuova normativa di bilancio Nome e cognome. Classe Data Dalla situazione contabile allo Stato patrimoniale e al Conto economico redatti in base alla nuova normativa di bilancio Esercitazione di economia aziendale per la classe IV

Dettagli

I principi contabili internazionali

I principi contabili internazionali Albez edutainment production I principi contabili internazionali Classe IV ITC In questo modulo: I motivi che hanno portato all adozione degli IAS/IFRS Le conseguenze del passaggio dai principi nazionali

Dettagli

PROSPETTI DI BILANCIO: STATO PATRIMONIALE ATTIVO. Esercizio al 31/12/2006

PROSPETTI DI BILANCIO: STATO PATRIMONIALE ATTIVO. Esercizio al 31/12/2006 PROSPETTI DI BILANCIO: STATO PATRIMONIALE ATTIVO Esercizio al 31/12/2006 2006 2005 A) Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti I Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti II (di cui già richiamati)

Dettagli

ANALISI FINANZIARIA CENNI. Riclassificazione del Conto Economico Riclassificazione dello Stato Patrimoniale Indici di bilancio Principi contabili

ANALISI FINANZIARIA CENNI. Riclassificazione del Conto Economico Riclassificazione dello Stato Patrimoniale Indici di bilancio Principi contabili ANALISI FINANZIARIA CENNI Riclassificazione del Conto Economico Riclassificazione dello Stato Patrimoniale Indici di bilancio Principi contabili 1 Premessa La IV direttiva CEE ha ARMONIZZATO (DL 127/91

Dettagli

La riclassificazione dello Stato Patrimoniale

La riclassificazione dello Stato Patrimoniale La riclassificazione dello Stato Patrimoniale Prof. Fabio Corno Dott. Stefano Colombo Milano-Bicocca University All rights reserved Milano, marzo 2012 Le riclassificazioni dello Stato Patrimoniale MODELLO

Dettagli

Bilancio d esercizio al 31 Dicembre 2012

Bilancio d esercizio al 31 Dicembre 2012 CONSORZIO COMUNI BACINO SA2 IN LIQUIDAZIONE Sede in: VIA ROMA 28 84100 SALERNO Codice fiscale: 03151600651 Partita IVA: 03151600651 Capitale sociale: Capitale versato: Registro imprese di: SALERNO N. iscrizione

Dettagli

Il bilancio in forma abbreviata

Il bilancio in forma abbreviata Il bilancio in forma abbreviata Soggetti interessati Società di capitali Società di persone con soci società di capitali Che nel 1 esercizio, o, successivamente, per 2 esercizi consecutivi non hanno superato

Dettagli

SOCIETA INTERCOMUNALE PATRIMONIO IDRICO S.R.L.

SOCIETA INTERCOMUNALE PATRIMONIO IDRICO S.R.L. SOCIETA INTERCOMUNALE PATRIMONIO IDRICO S.R.L. BILANCIO E NOTA INTEGRATIVA AL 31.12.2010 Bilancio di esercizio al 31/12/2010 Pagina 2 di 30 SIPI S.R.L. Codice fiscale 01132540046 Partita IVA 01132540046

Dettagli

b Verso imprese collegate - -

b Verso imprese collegate - - Consolidato Abbreviato semestrale 30062017 Stato patrimoniale attivo 30/06/2017 31/12/2016 A) Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti (di cui già richiamati) (da richiamare) B) Immobilizzazioni

Dettagli

De Longhi Clima S.p.A.

De Longhi Clima S.p.A. Situazione Patrimoniale di De Longhi Clima S.p.A. al 20 luglio 2011 (ex art. 2506 ter cod. civ.) Prospetti contabili (Valori in Euro) ATTIVO 20.07.2011 31.12.2010 A) CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI ANCORA

Dettagli

CITTA' DI ALBA PROVINCIA DI CUNEO BILANCIO CONSOLIDATO ANNO 2013

CITTA' DI ALBA PROVINCIA DI CUNEO BILANCIO CONSOLIDATO ANNO 2013 CITTA' DI ALBA PROVINCIA DI CUNEO BILANCIO CONSOLIDATO ANNO 2013 Decreto legislativo n 118 del 23 giugno 2011 D.P.C.M. 28 dicembre 2011 CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO CONTO ECONOMICO TOTALE A) COMPONENTI

Dettagli

Principi generali - CHIAREZZA

Principi generali - CHIAREZZA Principi generali - CHIAREZZA Il bilancio deve essere: comprensibile (per tutti i destinatari) trasparente (nel processo di formazione sostanziale e di rappresentazione formale) Tale principio riguarda

Dettagli

Il Rendiconto Finanziario. Cenni International Accounting Standard 7 (IAS 7)

Il Rendiconto Finanziario. Cenni International Accounting Standard 7 (IAS 7) Il Rendiconto Finanziario Cenni International Accounting Standard 7 (IAS 7) 1 Cenni IAS 7 A livello internazionale al rendiconto finanziario è dedicato lo IAS 7, ilqualevieneconsideratocomeparteintegrantedelbilancio.

Dettagli

Bilancio al 31/12/2013

Bilancio al 31/12/2013 A.E.R. Impianti S.r.l. Bilancio al 31/12/2013 Stato patrimoniale attivo 31/12/2013 31/12/2012 A) Crediti verso Soci per versamenti ancora dovuti (di cui già richiamati --) B) Immobilizzazioni I. Immateriali

Dettagli

BILANCIO INTERPORTO DELLA TOSCANA CENTRALE S.p.A. Stato Patrimoniale e Conto Economico anni

BILANCIO INTERPORTO DELLA TOSCANA CENTRALE S.p.A. Stato Patrimoniale e Conto Economico anni BILANCIO INTERPORTO DELLA TOSCANA CENTRALE S.p.A. Stato Patrimoniale e Conto Economico anni - - - STATO PATRIMONIALE VAR.% VAR.% VAR.% ATTIVO Crediti v/soci per versamenti dovuti 0,00 0,00% 0,00 0,00%

Dettagli

Bilancio ordinario al 31/12/2013

Bilancio ordinario al 31/12/2013 CONSORZIO DI BONIFICA N. 8 - RAGUSA (Costituito con D.P.R.S 23 Maggio 1997 pubblicato nella G.U.R.S. n.49 del 6 Settembre 1997) 97100 - RAGUSA - Via Stesicoro n. 54, 56 Telefono e fax: (0932) - 686233-627282

Dettagli

IL BILANCIO D ESERCIZIO: REDAZIONE, IMPOSTE ED INDICI SIMULAZIONE ESAME DI STATO

IL BILANCIO D ESERCIZIO: REDAZIONE, IMPOSTE ED INDICI SIMULAZIONE ESAME DI STATO IL BILANCIO D ESERCIZIO: REDAZIONE, IMPOSTE ED INDICI SIMULAZIONE ESAME DI STATO 1 Dott. Alfonso Trignano Dott. Angelo Massara ARGOMENTI DA SVILUPPARE 1. IL BILANCIO D ESERCIZIO: FORMA E CONTENUTO 2. PRINCIPI

Dettagli

RELAZIONI E BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONI E BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONI E BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2013 A.E.R. Ambiente Energia Risorse S.p.A.: Bilancio al 31/12/13 Pagina n. 18 A.E.R. Ambiente Energia Risorse S.p.A. Bilancio al 31/12/2013 Stato patrimoniale attivo

Dettagli

Riclassificazione dello Stato patrimoniale e del Conto economico

Riclassificazione dello Stato patrimoniale e del Conto economico Esercitazioni svolte 2015 Scuola Duemila 1 Esercitazione n. 8 Riclassificazione dello Stato patrimoniale e del Conto economico Laura Mottini COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE Individuare e accedere alla normativa

Dettagli

TERRA DELLE SIRENE SPA IN LIQUIDAZIONE. Bilancio al 31/12/2013

TERRA DELLE SIRENE SPA IN LIQUIDAZIONE. Bilancio al 31/12/2013 TERRA DELLE SIRENE SPA IN LIQUIDAZIONE Sede in MASSA LUBRENSE - LARGO VESCOVADO, 2 Capitale Sociale versato Euro 154.938,00 Iscritto alla C.C.I.A.A. di NAPOLI Codice Fiscale e N. iscrizione Registro Imprese

Dettagli

LO SCRIGNO MAGICO - SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE. Bilancio al 31/12/2011

LO SCRIGNO MAGICO - SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE. Bilancio al 31/12/2011 LO SCRIGNO MAGICO - SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE Sede in MILANO Via Novi n. 2 Capitale Sociale versato Euro 650,00 Iscritto alla C.C.I.A.A. di MILANO Codice Fiscale e N. iscrizione Registro Imprese 04812320960

Dettagli

Rendiconto Economico Finanziario al 31/12/2014 Redatto in forma abbreviata ai sensi dell' art bis C.C.

Rendiconto Economico Finanziario al 31/12/2014 Redatto in forma abbreviata ai sensi dell' art bis C.C. ASSOCIAZIONE REGGIO PARMA FESTIVAL Sede in Parma (PR) - Strada Garibaldi 16/a Fondo di Dotazione Euro 76.643,11 Codice fiscale: 02162540344 Rendiconto Economico Finanziario al 31/12/2014 Redatto in forma

Dettagli

ANALISI PRELIMINARE VASSALLO SRL. analisi dei Bilanci. rating DFKA MCC. fondo di garanzia. anagrafica soci partecipazioni

ANALISI PRELIMINARE VASSALLO SRL. analisi dei Bilanci. rating DFKA MCC. fondo di garanzia. anagrafica soci partecipazioni ANALISI PRELIMINARE anagrafica soci partecipazioni analisi dei Bilanci bilanci riclassificati rendiconto finanziario indici rating fondo di garanzia DFKA MCC 25/5/216 Ragione sociale : Indirizzo: Comune:

Dettagli

A) CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI, con separata indicazione della parte già richiamata 0 0 0

A) CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI, con separata indicazione della parte già richiamata 0 0 0 SAES GETTERS S.p.A. STATO PATRIMONIALE ATTIVO A) CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI, con separata indicazione della parte già richiamata 0 0 0 B) IMMOBILIZZAZIONI I Immobilizzazioni immateriali:

Dettagli

ENERGEKO GAS ITALIA S.R.L. CON SOCIO UNICO. Bilancio al 31/12/2013

ENERGEKO GAS ITALIA S.R.L. CON SOCIO UNICO. Bilancio al 31/12/2013 Sede in BRINDISI - VIA FILOMENO CONSIGLIO, 4 Capitale Sociale versato Euro 40.000,00 Iscritta alla C.C.I.A.A. di BRINDISI Codice Fiscale e N. iscrizione Registro Imprese 01880680747 Partita IVA: 01880680747

Dettagli

SASA SpA-AG - Bilancio d Esercizio 2015 SASA - Bilancio d Esercizio 2015

SASA SpA-AG - Bilancio d Esercizio 2015 SASA - Bilancio d Esercizio 2015 SASA - Bilancio d Esercizio Pag. 1 a 8 1 BILANCIO D ESERCIZIO AL 31.12. Stato patrimoniale Conto economico Relazione e bilancio pag. 2 Bilancio d esercizio al 31.12. BILANCIO D'ESERCIZIO AL 31/12/ Riclassificato

Dettagli

Art. 2423 Redazione del bilancio

Art. 2423 Redazione del bilancio Art. 2423 Redazione del bilancio Gli amministratori devono redigere il bilancio di esercizio, costituito dallo stato patrimoniale, dal conto economico e dalla nota integrativa. Il bilancio deve essere

Dettagli

La riclassificazione dello Stato Patrimoniale

La riclassificazione dello Stato Patrimoniale La riclassificazione dello Stato Patrimoniale Prof. Fabio Corno Dott. Stefano Colombo Milano-Bicocca University All rights reserved Milano, marzo 2013 Le riclassificazioni dello Stato Patrimoniale MODELLO

Dettagli

Strumenti e Materiali - Economia Aziendale

Strumenti e Materiali - Economia Aziendale Strumenti e Materiali - Economia Aziendale Esercitazioni in preparazione all Esame di Stato ESERCITAZIONE 2 Riclassificazione del bilancio a cura di Michele Devastato Al termine di un certo anno n un impresa

Dettagli

Il fascicolo di Bilancio secondo gli IAS/IFRS

Il fascicolo di Bilancio secondo gli IAS/IFRS Il fascicolo di Bilancio secondo gli IAS/IFRS Lucido n. 21 Il fascicolo di Bilancio Ias/Ifrs Relazione degli amministratori Stato patrimoniale Conto economico Prospetto variazioni P.n. Rendiconto finanziario

Dettagli

Procedimento diretto. Flusso di risorse finanziarie generato dalla gestione reddituale Procedimento indiretto

Procedimento diretto. Flusso di risorse finanziarie generato dalla gestione reddituale Procedimento indiretto TOMO 1-6. ANALISI PER FLUSSI 6.1 calcolo del flusso di risorse finanziarie generato dalla gestione reddituale ( ) Flusso di risorse finanziarie generato dalla gestione reddituale Ricavi monetari Prodotti

Dettagli

Situazione Patrimoniale al 30 Giugno 2004 ATTIVO TOTALE ATTIVO Fusione per incorporazione di Data Centro S.p.A.

Situazione Patrimoniale al 30 Giugno 2004 ATTIVO TOTALE ATTIVO Fusione per incorporazione di Data Centro S.p.A. Situazione Patrimoniale al 30 Giugno 2004 ATTIVO Cassa e disponibilità presso banche ed uffici postali 61.373.362 Titoli del tesoro e valori assimilabili al rifinanziamento presso banche centrali 90.784.975

Dettagli

Bilancio ordinario al 31/12/2014

Bilancio ordinario al 31/12/2014 TECH -VALUE SPA Sede Legale: CORSO DI PORTA VITTORIA 18 MILANO Iscritta al Registro Imprese di: MILANO C.F. e numero iscrizione: 10504780155 Iscritta al R.E.A. di MILANO n. 1380628 Capitale Sociale sottoscritto

Dettagli

ACEA SERVIZI STRUMENTALI TERRITORIALI S.r.l. VIA VIGONE, n PINEROLO, TO Capitale sociale Registro delle imprese di TO n.

ACEA SERVIZI STRUMENTALI TERRITORIALI S.r.l. VIA VIGONE, n PINEROLO, TO Capitale sociale Registro delle imprese di TO n. BILANCIO D ESERCIZIO ANNO 2011 ACEA SERVIZI STRUMENTALI TERRITORIALI S.r.l. VIA VIGONE, n 42 10064 PINEROLO, TO Capitale sociale 100.000 Registro delle imprese di TO n. 10381250017 Bilancio esercizio chiuso

Dettagli

Il Rendiconto finanziario di Cash Flow. Prof. Francesco Ranalli

Il Rendiconto finanziario di Cash Flow. Prof. Francesco Ranalli Il Rendiconto finanziario di Cash Flow Prof. Francesco Ranalli Regolamentazione IAS 7 Statment of Cash Flows FAS n. 95 - Statement of Cash Flows Codice Civile, artt. 2423 e 2423 ter; OIC n. 10 Rendiconto

Dettagli

CASA DI RIPOSO S.VIGILIO FONDAZIONE BONAZZA. Bilancio al 31/12/2015

CASA DI RIPOSO S.VIGILIO FONDAZIONE BONAZZA. Bilancio al 31/12/2015 CASA DI RIPOSO S.VIGILIO FONDAZIONE BONAZZA Sede in SPIAZZO - VIA SAN VIGILIO, 13 Codice Fiscale 86001550226 Partita IVA: 01010080222 Bilancio al 31/12/2015 STATO PATRIMONIALE ATTIVO 31/12/2015 31/12/2014

Dettagli