Soldi Sette

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Soldi Sette www.soldi.it"

Transcript

1 Ingdirect riapre le sottoscrizioni per Borsa protetta arancio agosto, comparto della sicav"arancio" lanciato un anno fa. Interessante solo per speculatori. p. 12 Si avvicinano i termini per chiedere il rimborso dei bond Alitalia e il governo ha aumentato la somma che intende concedere a chi è coinvolto nel crack. p. 13 Intesa SanPaolo lancia Superflash, una carta prepagata con funzioni di conto corrente. I servizi offerti sono, per ora, molto limitati. Non è interessante. p Giugno 2009 N o 843 Soldi Sette indipendenti, efficaci, dalla tua parte Soldi Sette settimanale Anno XIX 4,85 abbonamento anno 187,80 Altroconsumo Edizioni Finanziarie s.r.l. via Valassina, Milano Poste Italiane s.p.a. Spedizione in a.p. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1, comma 1, DCB Milano Verso un porto tranquillo? Estate,tempodivacanzeedigiteinbarca,masoprattutto di sole e di cauto ritorno verso l'ottimismo. Questa la fotografia degli umori degli italiani regalata dall'indagine di giugno dell'indice Soldi Sette sulla fiducia dei risparmiatori.ilsuovalore,infatti,èrisalitoda 89,8 fino a quota 96,5, su una scala che va da 0 (pessimismo nero) a 200 (ottimismo florido), passando per 100 (non sbilanciamoci sul futuro). Come va letto questo dato? Che gli italiani non sono convinti che la crisi sia finita (96,5 è ancora un valore improntato al malumore), ma stanno riguadagnando poco per volta fiducia. Significativo è il fatto che rispetto a marzo chi si diceva pessimista o molto pessimista è sceso dal 48% al 35,3% del campione (era il 57,1% a settembre 2008, ai tempi del crack Lehman). A rafforzare il risultato è pure la ritrovata voglia di investimenti finanziari (l'indice relativo è salito da 103,5 a 105,3) che approfitta non tanto di un ritrovato smalto delle azioni (praticamente ferme a 102,6 dal 102,5 di marzo, nonostante da allora le Borse abbiano recuperato) quanto, piuttosto, di un recupero delle obbligazioni (da 101,2 a 103). In calo, invece, la fiducia negli immobili (da 106 a 103), considerati spesso (anche se non sempre a ragione) un bene rifugio. Non resta ora che sperare in un'estate tranquilla che consolidi da qui a settembre la fiducia degli italiani, importante per una ripresa economica solida. 40% 35% 30% 25% 20% 15% 10% 5% 0% OBBLIGAZIONI BANCARIE? NO GRAZIE! Sì, perché rendono bene Sì, così non pago i costi del deposito Sì, su insistenza della banca No,mamele han proposte No, non me le han mai proposte Ecco come avete risposto al sondaggio su se avete mai acquistato o meno bond della vostra banca. In Detto tra noi vi diciamo anche se sono convenienti (o meno). BORSE E MERCATI Strada accidentata Per quanto la crisi sembri iniziare a mordere di meno, il contesto economico resta difficile. Ecco come alcune società della nostra selezione cercano di venirne fuori. Barclays cerca di uscire dalla crisi senza ricorrere ad aiuti di Stato e puntando sulle attività di banca d'investimento e gestione patrimoniale: gli obiettivi sono però un po' troppo ambiziosi. Il consiglio resta mantenere. Obiettivi troppo ambiziosi anche per Alcatel-Lucent che stringe un'alleanza con HP sui cui esiti siamo scettici: il consiglio resta vendere. Vi consigliamo di vendere anche Peugeot che, malgrado il prestito ricevuto dallo Stato francese, cerca di recuperare ulteriore liquidità con un'obbligazione convertibile. Anche Fiat potrebbe ricorrere a un'operazione analoga, ma nel frattempo cerca anche di rafforzarsi nell'interessante mercato indiano: il consiglio è mantenere. Unipol,invece,riacquisteràibond subordinati aun prezzo inferiore a quello di emissione, ricavandone benefici sui conti: il consiglio è mantenere. Dopo i recenti rialzi di prezzo il consiglio su Deutsche Bank passa da mantenere a vendere. pp. 4-6 TASSI E VALUTE Si invertono le parti Mentre la Bce abbandona la sua tradizionale cautela, stavolta è la Fed (la Banca centrale Usa) a tirare il freno. Il mercato sperava che la riunione della Fed si concludesse con un ampliamento del piano di riacquisto di titoli, che invece non è arrivato. Statu quo anche per i tassi ufficiali, ma stavolta è una buona notizia perché testimonia come la Fed intenda ancora garantire al mercato un basso costo del denaro. Nel bilancio complessivo prevalgono le delusioni, con tassi mediamente in calo dello 0,2% e il dollaro che declina da 1,39 a 1,41 per un euro, trascinando con sé il dollaro canadese (da 1,58 a 1,62). Stabile la sterlina a 0,85 per un euro, risale la corona svedese (da 11 a 10,94) nonostante gli effetti negativi della crisi dei Paesi baltici; scivola il dollaro australiano (da 1,73 a 1,74), che risente delle previsioni sui guadagni dall'export di materie prime (nell'anno fiscale 2009/2010 dovrebbero calare del 18%, contro il +31% dell'anno in corso). Dollaro Usa, corona svedese e sterlina restano buone opportunità per diversificare i vostri investimenti, pur con cautela per tutte e tre le valute. pp. 2-3

2 Soldi Sette Economia e mercati BORSE E MERCATI Listini azionari tra dubbi e speranze Anche durante la settimana appena trascorsa l'animo degli investitori è rimasto inquieto e l'andamento delle Borse è stato altalenante. Diversi sono i segnali che mostrano come la crisi stia iniziando a mordere di meno. Lodichiaraesplicitamente la Banca centrale americana e lo dimostrano i datisugliindicatoridifiducia in Italia (vedi, per esempio, l'indice Soldi Sette) ein Germania (vedi in basso). E anche dal fronte societario qualche segnale positivo continua ad arrivare. Oracle, gigante del settore tecnologico (indice Nasdaq +0,6%), non solo ha chiuso il trimestre marzo-maggio 2009 con risultati superiori alle previsioni, ma ha anche lasciato intendere che il peggio è alle spalle, alzando le previsioni d'utile per il trimestre in corso. Ma la ripresa, tanto attesa per il 2010, quanto sarà forte? Proprioall'iniziodella settimana scorsa, la Banca mondiale ha raggelato gli entusiasmi abbassando la propria previsione di crescita dell'economia globale nel 2010 dal 2,3% al 2%. Del restoseèverocheil dato sul Pil americano (la ricchezza prodotta nel Paese) nel primo trimestre è stato fissato definitivamente a un valore migliore delle previsioni (vedi in basso a destra), è anche vero che il dato mostra un peggioramento dei consumi, colonnadell'economiausa.eidatichemostrano la continua debolezza del mercato del lavoro proprio negli Usa non lasciano ben sperare in merito. Così, tra dubbi e speranze,ilistiniazionarihanno vissuto un'altra settimana di alti e bassi. Ilbilanciofinale ha visto New York chiudere in calo dello 0,3%, mentre le Piazze europee sono scese in media del 2,4%. Milano ha perso il 2,7%. Tra i settori, lieve rialzo per quello finanziario (+0,5%) nonostante l'aumento di capitale di Ubs (-7,4%), calo, invece, per quello energetico (-2,3%) in seguito alla discesa del prezzo del petrolio (-3,4%). Il settore delle materie prime (-0,3%) è stato vivacizzato da Anglo American (+11,4%) al centro di speculazioni dopo aver bocciato l'offertad'acquistodaparte di Xstrata (+0,7%). Su trovate un report su Novartis. Chi non ha internet ci chiami allo 02/ dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12. Cosa fare questa settimana? Settimana altalenante per le Borse, in attesa di segnali utili a trovare una direzione. Se la fiducia migliora un poco in Italia, come ci dice l'indice Soldi Sette sulla fiducia dei risparmiatori (vedi a pagina 1) e come confermano anche analoghi indicatori dell'isae (vedi sotto), non sempre siamo di fronte a dati brillanti (i sussidi di disoccupazione Usa ne sono un esempio, vedi in basso a destra). In questo contesto Londra è una Borsa conveniente. Sidney è tra il conveniente eilcorretto. Le Piazze dell'eurozona, New York, Milano e Toronto sono correttamente valutate e Tokyo è cara. Questa settimana potete acquistare Eni (pagina 4) che riorganizzerà le attività minerarie in vista di una possibile cessione parziale. Vi segnaliamo, inoltre, che Deutsche Bank (sempre pagina 4) passa da mantenere a vendere, dopo che da inizio marzo ha visto il suo prezzo raddoppiare, mentre il settore bancario europeo saliva "solo" del 50%. Sul fronte della liquidità, visti i risultati delle aste BoT ai minimi (vedi qui a fianco, in alto) per investire euro per 3 mesi (pagina 11) vi conviene scegliere un conto di deposito come IN EUROPA Italia sotto esame Le notizie dal nostro Paese hanno fatto la parte del leone nell'attualità economica della settimana. Italia protagonista, con due temi principali finiti sotto i riflettori: il commercio e la fiducia. Le vendite al dettaglio di aprile sono arretrate dello 0,4% mensile (-0,6% il bilancio annuo) deludendo un po' il mercato chesperavainvenditestabili sul mese precedente. Ci si può consolare con il commercio con l'estero: il saldo import-export di maggio nei confronti dei Paesi esterni all'unione europea è positivo per 555 milioni di euro contro un "rosso" di quasi 1,8 miliardi a maggio In un anno gli scambi sono crollati (-19,7% l'export, -33,2% l'import)marispetto ad aprile l'export dà segni di risveglio (+0,5% mensile). Passando al secondo tema, quello della fiducia, gli indici calcolati dall'isae hanno registrato qualche schiarita: tramaggio e giugno l'indice relativo ai consumatori risale da 104,9 a 105,4, quello relativo alle imprese passa da 68,8 a 69,3. Il dato relativo ai consumatori è leggermentemiglioredelleattese (104,7), ma è guidato soprattutto dalle opinioni sulla situazione economica generaleenondaquellesul proprio bilancio personale cheinfluenzanodipiùlede- cisionidispesa.l'indicere- lativoalleimpreseèinvece inferiorealleattese(69,5); gli industriali di casa nostra sono ottimisti ma non troppo, a differenza dei colleghi tedeschi. L'indice Ifo, che riassume le loro opinioni, risale da 84,3 a 85,9 contro attese a 85. Nei prossimi giorni ci saranno novità sui prezzi alla produzione e al consumo in Italia e nell'eurozona, ma si parlerà anche di vendite al dettaglio e disoccupazione nell'eurozona, oltre che di Pil britannico. Un'analisi su 2 Soldi Sette 30 Giugno 2009 Lo trovate all'indirizzo > Borsa e Mercati

3 Soldi Sette Economia e mercati TASSI E VALUTE Bce all'attacco Accantonando la cautela che la contraddistingue, la Bce vara un più che consistente prestito alle banche. La Bce (Banca centrale europea) ha varato un maxi-intervento nei confronti delle banche:incambio di titoli, le ha finanziate con ben 442 miliardi di euro. Per avere un'idea delle dimensioni dell'operazione, basti pensare che finora l'intervento più generoso era stato di 348,6 miliardi nel Anche il numero di banche coinvolte (1.121, contro una media di ) eladuratadelfinanziamento (1 anno, quattro volte più del normale) testimoniano l'eccezionalità di questo intervento. Lo scopo della Bce, chetra l'altro ha fissato un basso tasso d'interesse (l'1%), è garantire abbondante liquidità alle banche, sperando che questo si traduca inpiùbassitassidiinteresse per famiglie e imprese. Obiettivo in parte raggiunto, visto che questa settimana i tassi di interesse si sono abbassati mediamente dello 0,1% soprattutto perlescadenzeunpo'più lunghe (ad esempio il titolo Rabobank con scadenza 2018 rende oggi il 3,61%, contro il 3,71% di una settimana fa). In calo anche il rendimento dei BoT semestrali offerti in asta, mentre l'asta sui CTz ha registrato solo modestissimi rialzi (i dettagli su Al nettoditasseecommissioni, il BoT ha raggiunto il minimo storico dello 0,27% annuo, era lo 0,50% nell'asta di un mese fa; insomma, per portare a casa euro tra sei mesi dovete scucirne 998,63. Per gli investimenti a breve termine meglio puntare sulle opportunità che vi segnaliamo apagina11;aquestoproposito, vi ricordiamo che la promozione sul Conto arancio, che offre lo 0,2% in più sul tasso base per i lettori di Soldi Sette, è stata prolungata fino al 31 dicembre. Sempre in tema di titoli di Stato, le aste di BTp si sono chiuse con rendimenti pocolontanidaquellidell'asta precedente: il BTp decennale che vi abbiamo consigliatoharesoil3,94% netto annuo. Periprossimi investimenti, continuiamo aconsigliarvititoliconscadenze tra 7 e 10 anni (ad esempio il titolo Republic of Ireland con scadenza 2018 chetrovateapagina11eche rende il 4,66%). Se però avete un orizzonte di investimento più breve, tra 2e3anni,inDetto tra noi trovate una panoramica sulle obbligazioni bancarie esuicertificatidideposito oggi offerti dai principali istituti di credito italiani. contoconto.it di Carige (offre il 4% lordo annuo, 2,92% netto, ai nuovi clienti fino a euro per 6 mesi). Potete acquistare Conto arancio di Ingdirect che in promozione offre ai nuovi clienti il 3,5% lordo, 2,56% netto per 6 mesi, senza bolli, e che ai vecchi clienti che sono anche lettori di Soldi Sette offre l'1,7% lordo (1,24% netto), uno 0,2% lordo in più sul tasso base dell'1,5%. Abbiamo, infatti, appena rinnovato la nostra convenzione con Ingdirect fino a fine Sul fronte dei bond (pagina 11) acquistatene in euro a 7-10 anni come Republic of Ireland 4,5% 15/10/18, in dollari Usa a 7-10 anni (Bei 5,125% 13/9/16), in corone svedesi a 7-10 anni (Bei 4,5% 12/8/17) e in sterline a 5-7 anni come Bei 4,375% 8/7/15. Tra le nuove emissioni vi segnaliamo Republic of Ireland 5,9% 18/10/19 che rende il 4,77% netto. In Detto tra noi vi parliamo di Borsa protetta arancio agosto (interessante solo per speculatori), del crack Alitalia, di obbligazioni bancarie e certificati di deposito (buoni quelli di Ibl Banca, ma solo per alcune scadenze), nonché della carta prepagata Superflash di Intesa SanPaolo, simile a un conto corrente, ma non interessante. NEL MONDO Usa col fiato corto Il Pil Usa è stato rivisto al rialzo, ma il mercato del lavoro e quello immobiliare restano in affanno. Il dato definitivo sul Pil Usa (la ricchezza prodotta) èstatorivistoalrialzo:nei primi tre mesi 2009 è calato del 5,5% e non del 5,7% come pubblicato in precedenza. Certo una buona notizia, anche perché il mercato si aspettava una conferma deidatipreliminari,mala "colonna" portante, iconsumi, sono andati peggio del previsto: +0,95% e non +1,5% come reso noto qualche settimana fa. Il calo del Pil del primo trimestre potrebbe rappresentare il punto di svolta: fanno ben sperare in questo senso gli ordini di beni durevoli, saliti dell'1,8% a maggio (-0,9% le attese) nonostante il -8,1% del settore auto e nonostante il minor contributo della spesa pubblica. Il mercato del lavoro, però, ancora stenta: le richieste di sussidio sono aumentate da a , il mercato sperava in un calo a Così così il settore immobiliare: le vendite di abitazioni esistenti (la fetta più consistente del mercato) sono salite a maggio del 2,4% a4,77milioni,mail mercato scommetteva su 4,8 milioni. Levenditediabitazioni nuove, invece, sono calate dello 0,6% (da a ), mentre le aspettative erano per un aumento a Nonostante tutto, la fiducia regge bene: l'indice calcolato dall'università del Michigan risale da 68,7 a 70,8,ilmassimo da febbraio, mentre ci si aspettava un 69. Passando al Giappone, l'inflazione a maggio segna un -1,1%,indicando prezzi più "freddi" delprevisto(-1%leattese). Neiprossimigiornidagli Usa ci saranno aggiornamenti su richieste di sussidio, tasso di disoccupazione e fiducia dei consumatori. Troverete un'analisi su Lo trovate all'indirizzo > Borsa e Mercati Soldi Sette 30 Giugno

4 In breve Soldi Sette Azioni AUTOGRILL (5,89 EURO, -2,4%) Ha aperto i primi 4 punti di ristorazione nella stazione ferroviaria di Praga; entro il 2010 ne sono previsti altri 3. Vendere. DEUTSCHE BANK (43,6 EURO, -0,2%) Da inizio marzo ha raddoppiato il prezzo, mentre il settore bancario europeo è salito circa del 50%. Un'impennata che si spiega con il crollo eccessivo del titolo nel 2008 e con risultati trimestrali migliori dei concorrenti. La banca d'investimento dovrebbe pubblicare risultati positivi nel 2 trimestre, ma la banca al dettaglio rischia di soffrire prima o poi dell'aumento dei mancati rimborsi dei crediti. Ai prezzi attuali, l'azione è diventata cara. Vendere. ENI (16,76 EURO, -4,1%) Riorganizzerà le proprie attività minerarie in vista di una possibile cessione di una parte di questo comparto. Acquistare. INTESA SANP. (2,27 EURO, -0,3%) Immetterà nuovi capitali nell'ungherese Cib Bank, società interamente controllata da Intesa che ha annunciato un aumento di capitale. Intanto il gruppo progetta una razionalizzazione del settore della bancassicurazione, con l'unione delle varie società ereditate dalle fusioni in un unico maxi-polo assicurativo. Mantenere. SAIPEM (17,1 EURO, -2%) Ha acquisito nuovi contratti nelle perforazioni terra in Kazakhstan, Congo e Algeria per un importo complessivo di circa 600 milioni di dollari Usa. Vendere. SORIN (0,94 EURO, +3,1%) Ha lanciato un nuovo defibrillatore bicamerale Paradym dr Vendere. TISCALI (0,3 EURO, -13,2%) Il management ha approvato il piano che prevede un raggruppamento delle azioni (una ogni 10) e un aumento di capitale a 0,01 euro per azione (0,10 euro dopo il raggruppamento). Vendere. UNICREDIT (1,77 EURO, -4,3%) Sta lavorando a un possibile secondo apporto di immobili per circa 640 milioni di euro al fondo Omicron Plus gestito da Fimit Sgr. Mantenere. Titolo Variazioni nei consigli Prima Consiglio Ora Deutsche Bank mantenere vendere ALCATEL-LUCENT Alleanza con Hewlett-Packard (HP) Alta tecnologia Borsa di Parigi 1,81 EUR Rischio : Il gruppo darà in subappalto a HP una parte importante delle attività informatiche e ridurrà ancora i costi. Secondo noi i suoi obiettivi restano comunque troppo ambiziosi. L'azione è cara e molto rischiosa. Vendere Alcatel-Lucent (ALUA.PA) ha concluso un accordo decennale con il gigante dell'informatica HP. L'intesa prevede che HP gestisca una grossa parte dell'informatica di Alcatel-Lucent, che quindi registrerà una riduzione dei costi; inoltre, è prevista una collaborazione commerciale che permetterà ai due gruppi di proporre ai propri clienti servizi telecom e informatici comuni. Visti però gli esiti negativi della fusione tra Alcatel e Lucent nel 2006, dubitiamo del successo di questa alleanza con un altro gigante americano. Anche se nei prossimi mesi sono attese altre misure di ristrutturazione, dubitiamo che il gruppo raggiunga il pareggio industriale nel 2009 e ritorni in utile (oneri straordinari esclusi) nel 2010 come previsto dal management.il primo trimestre si è infatti chiuso con una perdita (la nona consecutiva), per il mercato delle attrezzature telecom è atteso un calo tra l'8 e il 12% nel 2009 e si rafforza la concorrenza asiatica. Infine, nonostantegliintroitidellarecentevendita della quota del 20,8% in Thales, la situazione finanziaria del gruppo resta difficile. Stimiamo una perdita per azione di 0,35 euro nel 2009 e 0,28 euro nel A nostro avviso il titolo è caro e rischioso Il piccolo recupero del titolo Alcatel-Lucent (in euro) ci appare esagerato tenendo conto delle mediocri prospettive dell'attività del gruppo. I suoi obiettivi ci sembrano, poi, troppo ambiziosi. Ai prezzi attuali il titolo resta caro e rischioso. BARCLAYS BANK All'altezza delle sue ambizioni? Settore finanziario Borsa di Londra 268,10 pence Rischio : Barclays ha un piano di crescita ambizioso, forse troppo: secondo noi una maggiore prudenza non sarebbe affatto fuori luogo. A nostro parere, ai prezzi attuali di mercato l'azione è ancora correttamente valutata. Mantenere Barclays Bank (BARC.L) svela le sue ambizioni: approfittare della crisi per diventare uno dei giganti del settore. In primo luogo, nelle attività di gestione patrimoniale conta di sfruttare le difficoltà del numero uno mondiale, UBS, per conquistare nuove quote di mercato, anche grazie ad acquisizioni in Asia. Un obiettivo credibile, anche se quasi tutte le banche stanno adottando strategie simili: una concorrenza che rischia di mettere sotto pressione i margini di guadagno. In secondo luogo, coerentemente con l'acquisto delle attività Usa di Lehman Brothers, Barclays cercherà di rafforzarsi nella banca d'investimento. In quest'ottica va letta la cessione delle attività legate alla gestione di fondi, che permetterà di rafforzare il peso della banca d'investimento all'interno del gruppo (secondo noi rappresenterà il 50-55% dei profitti nel 2011 e il 60% nel 2012, contro il 35% del 2007) e di meglio assorbire nuove svalutazioni su crediti a rischio. Ma c'è il rovescio della medaglia: sebbene il quadro normativo di quest'attività rimanga, in gran parte, ancora da definire, temiamo che la redditività degli investimenti possa scendere a livelli inferiori a quelli registrati negli ultimi anni Barclays Bank (in pence) attraversa la crisi finanziaria senza ricorrere ad aiuti di Stato e svela progetti ambiziosi per il suo futuro. Secondo noi, però, un atteggiamento più prudente sarebbe preferibile. Il titolo resta correttamente valutato. Lo trovate all'indirizzo > Borsa e mercati

5 Soldi Sette Azioni FASTWEB Continua la promozione della Iptv Alta tecnologia Borsa di Milano 16,58 EUR Rischio : Fastweb continua a investire sull'offerta della tv via internet e su quella dei prodotti dedicati alle piccole e medie imprese attraverso il lancio due siti internet appositamente dedicati. Il titolo è ancora molto caro. Vendere Fastweb, Telecom Italia e Wind hanno lanciato il sito internet dell'associazione italiana operatori Iptv, con la finalità di creare un punto di riferimento per chi cerca informazioni sull'associazione e sulla tv via internet (chiamata Iptv). L'associazione è stata fondata dai tre operatori lo scorso gennaio con l'obiettivo di diffondere l'utilizzo della televisione via internet in Italia e di giocare unruolodiprimopianoquandonel 2012 la tv tradizionale andrà in pensione e sarà sostituita in tutta Italia dalla tv digitale. L'offerta di Fastweb è semplice: con un unico decoder, attraverso internet, si possono vedere i canali tradizionali, quelli digitali e quelli a pagamento (Mediaset Premium, Sky...) senza bisogno di altri dispositivi. Inoltre, Fastweb punta anche sul rafforzamento dell'offerta dedicata alle piccole e medie imprese, un segmento di mercato in cui la domanda di servizi internet è in rapida espansione e la cui redditività è stimata essere superiore a quella delle attività destinate alle famiglie. Per quanto riguarda i conti, per l'intero 2009 ci aspettiamo un utile pari a 0,2 euro per azione mentre per il 2010 stimiamo un utile di 0,4 euro per azione. A nostro parere il titolo resta molto caro Fastweb (grassetto; base 100) non ha seguito il recupero conosciuto in questi mesi dall'indice tecnologico europeo (linea sottile), aumentando così il divario da quest'ultimo. Ciò nonostante il titolo, ai prezzi attuali, resta ancora molto caro. FIAT Bond in arrivo? Settore automobilistico Borsa di Milano 6,94 EUR Rischio : Secondo indiscrezioni Fiat potrebbe sfruttare il momento favorevole alle emissioni obbligazionarie aziendali per lanciare un bond. Stimiamo un utile per azione di 0,92 euro nel 2009 e di 0,93 euro nel Mantenere Non solo Peugeot vedi pagina 6 ha fatto ricorso a un'emissione obbligazionaria convertibile per bilanciare i conti e per finanziare i nuovi progetti; anche Fiat potrebbe ricorrere a breve allo stesso metodo per raccogliere nuove risorse. Secondo indiscrezioni di mercato, a breve potrebbe lanciare sul mercato un nuova obbligazione, approfittando dall'entusiasmo con cui gli investitori hanno accolto altre emissioni, come quella di Eni. Il prestito, intorno al miliardo di euro, potrebbe essere destinato solo agli investitori istituzionali e non collocato presso il pubblico. Incerte anche le altre caratteristiche del bond, come la sua durata, anche se viene ipotizzata una scadenza triennale. Intanto sono da poco riprese le attività produttive di Chrysler nelle fabbriche statunitensi, canadesi e messicane, mentre il processo di integrazione delle tecnologie produttive delle automobili, che si prevede lungo e difficoltoso, è solo agli inizi. Infine, la produzione della Grande Punto sbarca in India. Lo scopo di Fiat è quello di approfittare del buon momento del mercato automobilistico indiano, rafforzando la propria alleanza con Tata Motors e sfruttandone la rete commerciale L'andamento del titolo Fiat (grassetto; base 100) si è discostato molto, in passato, dall'andamento di Piazza Affari (linea sottile). I prezzi attuali di mercato, a nostro parere, stimano ancora correttamente le prospettive del gruppo torinese. FINMECCANICA Nuovo ritardo per il Dreamliner Industrie e servizi vari Borsa di Milano 9,91 EUR Rischio : Boeing annuncia un altro ritardo nel varo del Dreamliner, progetto a cui Finmeccanica partecipa per il 14%. Il gruppo, forte dei contratti acquisiti al salone di Le Bourget, conferma però le sue previsioni sull'utile industriale. Mantenere Dopo due anni d'attesa, Boeing è costretta a rimandare ancora di svariate settimaneilvarodelsuovelivoloperl'aviazione civile B787 Dreamliner.Iclienti le compagnie aeree non sono contente e gli ordini del velivolo rischiano di contrarsi severamente: Finmeccanica partecipa per il 14% alla costruzione della fusoliera e potrebbe, quindi, accusareasuavoltailcolpo.perilmomento, però, la società conferma le proprie previsioni su ricavi e utili industriali (vedi Soldi Sette n 839). In effetti il gruppo, nella recente fiera di Le Bourget, ha fatto il pieno di commesse. Moltissime sono arrivate proprio dagli Usa e ad aggiudicarsele è stata la neoacquisita Drs.Quest'ultima avrebbe già raccolto ordini per 2miliardididollari,controi2,5preventivati per tutto il Per dare un'ulteriore boccata d'ossigeno alla cassa, Finmeccanica ha poi dichiarato di voler vendere la quota in STMicroelectronics: visti, però, i prezzi a cui viaggia quest'ultimo titolo in Borsa, siamo un po' dubbiosisuitempidirealizzazionechepotrebbero slittare anche oltre l'anno. Confermiamolenostreprevisionidiun utile per azione di 1,2 euro nel 2009 e di 1,38 euro nel Il titolo resta correttamente valutato Sebbene i ritardi di Boeing e il taglio di alcuni investimenti previsti dall'amministrazione Usa abbiano pesato sull'andamento del titolo negli ultimi mesi, Finmeccanica (grassetto; base 100) conserva del vantaggio su Piazza Affari (sottile). Lo trovate all'indirizzo > Borsa e mercati Soldi Sette 30 Giugno

6 Soldi Sette Azioni PEUGEOT Nuova emissione di obbligazioni Settore automobilistico Borsa di Parigi 18,35 EUR Rischio : Non riuscendo a uscire dalla crisi, Peugeot è costretta a cercare nuovi finanziamenti. Viste le sue prospettive in chiaroscuro, la recente ripresa del titolo non è, secondo noi, giustificata. L'azione è cara. Vendere Peugeot (PEUP.PA) ha appena annunciato l'emissione di un'obbligazione convertibile. Significa che, malgrado il prestito da 3,4 miliardi di euro ottenuto dallo Stato francese e dalla Banca europea degli investimenti, con il crollo delle vendite subìto nel primo trimestre (-25%) le sue risorse finanziarie si sono di nuovo esaurite. Con questa emissione di obbligazioni il gruppo cerca liquidità fresca a breve termine, ma, d'altro canto, vedrà lievitare ulteriormente il suo già elevato indebitamento. Una situazione preoccupante: se in Europa, il principale mercato di Peugeot, la crisi dovesse perdurare a lungo, il debito, e i conseguenti oneri finanziari, potrebbero compromettere seriamente lo sviluppo delle sue attività (tra cui le auto elettriche). Considerando anche che il management prevede per quest'anno delle perdite industriali più gravi di quanto ci aspettassimo, non possiamo escludere l'ipotesi che Peugeot faccia di nuovo appello ai mercati, magari facendo ricorso a un aumento di capitale. Tenendo inoltre conto degli oneri di ristrutturazione, stimiamo per il 2009 una perdita di 6 euro per azione (la nostra stima precedente si attestava invece a 4,5 euro) Il titolo Peugeot (in euro) ha recuperato un po' di terreno rispetto ai minimi registrati a fine Una corsa eccessiva visto che la situazione finanziaria del gruppo è preoccupante. A nostro parere, ai prezzi attuali di Borsa il titolo resta caro. STEFANEL Nuovo amministratore delegato Beni di consumo Borsa di Milano 0,40 EUR Rischio : La società ha concluso importanti accordi per la vendita dei suoi prodotti in Spagna, mentre la controllata Nuance (vendite negli aeroporti) continua ad aprire nuovi negozi e a rinnovare vecchie licenze. Vendere La società ha nominato un nuovo amministratore delegato proveniente da un'altra società del settore (Geox). La notiziafaseguitoaquelladiunaccordo in Spagna per l'apertura di 14 punti vendita nei centri commerciali della catena di grandi magazzini El Corte Inglés. Ma ci sono altre novità. Di questo mese è pure l'annuncio che l'importante controllata Nuance (attiva nel settore del retail aeroportuale), di cui Stefanel possiedeil50%,èriuscitaaspuntareilrinnovo della sua licenza all'aeroporto di Las Vegas che, anziché scadere nel 2010, scadrà a fine giugno del 2012 garantendo a Nuance nella sola Las Vegas un fatturato di circa 40 milioni di dollari per i prossimi tre anni. Inoltre Nuance ha aperto nuovi spazi anche all'aeroporto di Malta e a quello di Dusseldorf. Il gruppo Stefanel sta cercando, quindi, di affrontare di petto la crisi economica che ha avuto, comunque, un impatto molto forte sui conti del 1 trimestre: il rosso si è più che triplicato rispetto allo stesso periodo del Il 2009, a nostro avviso, si concluderà in perdita (stimiamo un rosso di 0,2 euro per azione), mentre per il 2010 contiamo su un piccolo ritorno all'utile (0,05 euro per azione). Il titolo è molto caro Tra alti e bassi il titolo Stefanel (grassetto; base 100) si è mostrato capace di ampliare notevolmente i movimenti del mercato (linea sottile). Nonostante il notevole calo del prezzo negli ultimi anni, l'azione resta ancora oggi molto cara. UNIPOL Al via l'offerta sui bond subordinati Settore finanziario Borsa di Milano 0,81 EUR Rischio : Con l'offerta pubblica di acquisto sui titoli subordinati il gruppo ottimizza la propria struttura finanziaria approfittando nel frattempo dei bassi prezzi delle obbligazioni coinvolte. Mantenere le azioni ordinarie e le azioni privilegiate In questi giorni il gruppo Unipol ha dato ilviaall'offertapubblicadiacquisto(fino al 9 luglio) sui bond subordinati (titoli a metà strada tra le normali obbligazioni e le azioni) emessi nel 2003 e con scadenza Pur con un prezzo del 10% superiore alla media di mercato del mese di maggio, il prezzo offerto è inferiore al prezzo a cui le obbligazioni erano state emesse: Unipol pagherà infatti 87,5 euro ogni 100 euro di valore nominale. Unipol sfrutta l'attuale diffidenza del mercato per questi titoli (più rischiosi delle normali obbligazioni) e il bisogno di liquidità di molti investitori istituzionali che li hanno in portafoglio. Si tratta quindi di un'operazione che porterà benefici alle casse del gruppo e ai suoi conti. Conti che hanno sofferto degli effetti della crisi finanziaria (l'utile dei primi 3 mesi 2009 è di 0,02 euro per azione, contro 0,05 euro per azione nel 2008) ma hanno retto bene: Unipol Banca è tornata a registrare un utile dopo il "rosso" del 2008, mentre nel comparto assicurativo la raccolta è cresciuta del 60% grazie soprattutto al ramo vita. Per l'intero 2009 stimiamo utili di 0,11 euro per azione, che dovrebbero salire a 0,12 e 0,13 euro per azione rispettivamente nel 2010 e nel Se in passato le azioni privilegiate di Unipol (linea sottile; base 100) hanno regalato qualche soddisfazione in più rispetto alle azioni ordinarie (grassetto), da qualche mese i due titoli sono tornati a viaggiare di pari passo. 6 Soldi Sette 30 Giugno 2009 Lo trovate all'indirizzo > Borsa e mercati

7 Soldi Sette Azioni Nome Prezzo (1) Borsa (2) S7 Rischio Commento Consiglio (5) al 26/06/2009 (3) (4) Settore finanziario Aegon (6 ) 4.22 EUR Amsterdam 828 primo trimestre di scarsa qualità vendere All. Irish Bks 1.68 EUR Dublino 768 si aggrava la crisi economica in Irlanda mantenere Alleanza 4.79 EUR Milano trim. debole, ma discreta tenuta mantenere Allianz (6 ) EUR Francoforte 820 finanziariamente solida nel 1 trimestre mantenere Aviva p. Londra 748 stabile il dividendo per il 2008 mantenere Axa (6 ) EUR Parigi 826 non prevede di aumentare il capitale mantenere B. Pop. Milano 4.08 EUR Milano 839 offerta per emissione di un bond convertendo mantenere Banco Popolare 5.07 EUR Milano 839 in arrivo i tremonti bond mantenere Bank of America USD New York 834 miglioramenti nel Consiglio d'amministrazione vendere Barclays Bank p. Londra 830 punta su banca d'invest. e gestioni patrim. mantenere BBVA (6 ) 8.76 EUR Madrid 785 la crisi pesa su utili e dividendo mantenere BCP 0.71 EUR Lisbona 800 in calo i risultati del gruppo in Polonia mantenere BNP Paribas (6 ) EUR Parigi 836 ha iniziato molto bene il 2009 mantenere Crédit Agricole (6 ) 9.05 EUR Parigi 802 problemi per la filiale greca mantenere Deutsche Bank (6 ) EUR Francoforte 820 dopo la risalita l'azione è diventata cara vendere Dexia 5.43 EUR Bruxelles 804 management ottimista, ma grosse incertezze vendere Fondiaria - Sai EUR Milano 742 al via riassetto del settore immobiliare mantenere Fortis (6 ) 2.37 EUR Bruxelles 805 deve pagar 362,5 mln a Fortis Bank Nederland vendere Generali EUR Milano 842 nuovo patto con Crédit Agricole su Intesa mantenere ING (6 ) 7.13 EUR Amsterdam 833 profonda riorganizzazione mantenere Intesa Sanpaolo 2.27 EUR Milano 841 razionalizzazione della bancassicurazione mantenere Lloyds Banking p. Londra 812 conferma delle perdite per il 2009 mantenere Mediobanca 8.26 EUR Milano 839 caso Fondiaria: sentenza favorevole mantenere Mediolanum 3.71 EUR Milano 838 salirà al 50% in Banca Esperia mantenere Monte Paschi 1.10 EUR Milano 842 assemblea approva stop ai compensi mantenere Nordea SEK Stoccolma 828 accusa poco la grave crisi dei Paesi baltici vendere Prudential p. Londra 732 finanziariamente solida a metà marzo 2009 mantenere Royal Bk Scotl p. Londra 821 lo Stato si rafforza ancora nel capitale mantenere Santander (6 ) 8.35 EUR Madrid 811-5% gli utili del gruppo nel 1 trimestre mantenere Société Génér. (6 ) EUR Parigi 810 deludenti i risultati del primo trimestre mantenere UBI Banca 9.26 EUR Milano 840 al via emissione bond convertibile mantenere UBS CHF Zurigo 841 prospettive mediocri vendere Unicredit 1.77 EUR Milano 840 al via primo "covered bond" scadenza 7 anni mantenere Unipol 0.81 EUR Milano 840 al via offerta su bond subordinati 2023 mantenere Zurich Fin. Sv CHF Zurigo 764 risultati fiacchi nel primo trimestre 2009 mantenere Beni di consumo Ad. Domínguez EUR Madrid 796 forti e ingiustificati alti e bassi vendere Adidas Group EUR Francoforte 821 deludente il primo trimestre vendere BasicNet 1.50 EUR Milano 836 diventa sponsor tecnico Siena calcio mantenere Benetton 6.47 EUR Milano 838 ricavi 1 trimestre: -3,4% mantenere Bulgari 3.86 EUR Milano 842 lancia occhiali da sole in edizione limitata mantenere De'Longhi 2.06 EUR Milano 823 ricavi 1 trimestre in forte calo mantenere Geox 4.98 EUR Milano 838 ricavi 1 trimestre: +5,3% vendere Indesit Company 3.57 EUR Milano 841 chiude 1 trim. con ricavi in calo del 21,9% mantenere Inditex EUR Madrid -16% gli utili nel primo trimestre vendere It Holding 0.18 EUR Milano 826 aiuti pubblici all'indotto (titolo sospeso) vendere L'Oréal (6 ) EUR Parigi 825-4,3% il fatturato del 1 trimestre 2009 vendere LVMH (6 ) EUR Parigi 839 la pelletteria resiste nel 1 trimestre vendere Mariella Burani 3.02 EUR Milano 841 vicina la cessione di Calgaro vendere Natuzzi 2.05 USD New York 686 accusa nuove perdite nel 1 tr mantenere Oriflame SEK Stoccolma 756 buon 1 trim. ma effetti negativi di cambio mantenere Sioen 3.48 EUR Bruxelles 674 attesa ristrutturazione (licenziamenti,...) mantenere Stefanel 0.40 EUR Milano 841 accordo con El Corte Inglés (Spagna) vendere Tod's EUR Milano 840 non esclude di crescere anche nel 2009 vendere Van de Velde EUR Bruxelles 797 crescita limitata in futuro vendere (1) Prezzo in valuta locale (EUR=euro; AUD=dollaro australiano; CHF=franco svizzero; DKK=corona danese; JPY=yen giapponese; p.=pence; SEK=corona svedese; USD=dollaro americano), 1 AUD = EUR; 1 CAD = EUR; 1 CHF = EUR; 1 DKK = EUR; 1 JPY = EUR; 100 p. = EUR; 1 SEK = EUR; 1 USD = EUR. (2) Principale Borsa di quotazione. (3) Ultimo numero di Soldi Sette in cui si è parlato di quest'azione. (4) Indicatore di rischio (da a ): maggiore è il numero, più elevato è il rischio legato all'azione. Quest'indicatore tiene conto delle fluttuazioni del prezzo dell'azione in Borsa (volatilità), della situazione finanziaria e del settore di attività dell'impresa, nonché del rispetto delle regole di corporate governance. (5) Attuale consiglio per un investitore di lungo periodo. (6) Quotata anche alla Borsa di Milano. Lo trovate all'indirizzo > Azioni Soldi Sette 30 Giugno

8 Soldi Sette Azioni Nome Prezzo (1) Borsa (2) S7 Rischio Commento Consiglio (5) al 26/06/2009 (3) (4) Alimentari e bevande AB InBev EUR Bruxelles 836 si impone una riduzione del debito vendere Autogrill 5.89 EUR Milano 839 apre 4 punti vendita nella stazione di Praga vendere Cadbury p. Londra 800 conferma le previsioni per il 2009 mantenere Campari 5.73 EUR Milano trimestre 2009 poco brillante vendere Coca - Cola USD New York 829 buona resistenza nel 1 trimestre mantenere Danone (6 ) EUR Parigi 824 aumento di capitale (non aperto a italiani) vendere Diageo p. Londra 801 l'attività resiste, ma il debito preoccupa mantenere Heineken EUR Amsterdam 718 forte calo delle vendite in volume nel 1 tr. vendere Kraft Foods USD New York 823 risultati del 1 trim. migliori delle attese mantenere Nestlé CHF Zurigo 842 conferma gli obiettivi per il 2009 mantenere Parmalat 1.69 EUR Milano 839 ok antitrust australiano per National Foods mantenere Pernod Ricard EUR Parigi 833 vara l'aumento di capitale vendere Unilever (6 ) EUR Amsterdam 809 soddisfacente il 1 trimestre mantenere Distribuzione Ahold (6 ) 8.19 EUR Amsterdam 762 buone vendite nel 1 trimestre vendere Carrefour (6 ) EUR Parigi 675-2,8% il fatturato nel 1 trim vendere Casino EUR Parigi 725 rafforza il piano d'azione per il futuro vendere Delhaize EUR Bruxelles 740 lancia un'offerta su filiale greca Alfa-Beta vendere Gruppo Coin 3.50 EUR Milano 842 OVS Ind. sigla accordo con Brandhouse Retails vendere Metro EUR Francoforte 619 voci di acquisizione della catena Karstadt vendere Salute e farmacia AstraZeneca p. Londra 838 studio favorevole sul Brilinta (trombosi) acquistare Eli Lilly USD New York 832 margini in forte crescita nel 1 trimestre mantenere GlaxoSmithKline p. Londra 834 la concorrenza dei generici pesa sul 1 trim. acquistare Luxottica EUR Milano 839 sigla accordo di 6 anni con Tory Burch vendere Merck USD New York 841 delusione per il Rolofylline mantenere Novartis CHF Zurigo 841 mette a punto un vaccino contro l'influenza A acquistare Pfizer USD New York 822 due accordi di licenza nei generici acquistare Qiagen EUR Francoforte trimestre in linea con le attese vendere Recordati 4.32 EUR Milano 836 ricavi del 2008 in crescita del 9,7% mantenere Roche GS CHF Zurigo 831 cattivi risultati di uno studio sull'avastin mantenere Sanofi-Aventis (6 ) EUR Parigi 835 dubbi sul Lantus (contro il diabete) mantenere Sorin 0.94 EUR Milano 840 primo trimestre si chiude in attivo vendere UCB EUR Bruxelles 819 avviso favorevole sul Cimzia in Europa vendere Energia e servizi alle collettività A2A (ex AEM) 1.26 EUR Milano 840 nominato il nuovo consiglio di gestione mantenere ACEA 8.44 EUR Milano 841 indiscrezioni su progetto fusione con Hera mantenere Atlantia EUR Milano 840 traffico primo semestre Italia -3% su 2008 mantenere Autostr. TO-MI 6.89 EUR Milano 838 continuano acquisti azioni proprie mantenere BP p. Londra % il risultato del 1 trimestre 2009 acquistare Chevron USD New York 819 si aspetta un primo trimestre difficile mantenere E.ON (6 ) EUR Francoforte tr.: utili gonfiati da elementi straord. vendere Edison 1.03 EUR Milano 842 deliberato piano per future emissioni bond mantenere EDP 2.81 EUR Lisbona 800 vuol vendere quest'anno l'8% in Sonaecom mantenere Enel 3.48 EUR Milano 839 perfezionato acquisto 25% Endesa acquistare ENI EUR Milano 842 battaglia con Nippon Oil per giacimenti Iraq acquistare Exxon Mobil USD New York % l'utile trimestrale mantenere Gas Natural EUR Madrid % gli utili nel primo trimestre mantenere GDF Suez EUR Parigi % il fatturato del 1 trimestre 2009 mantenere Iberdrola 5.72 EUR Madrid 842 buona diversificazione geografica mantenere ION Geophysical 2.69 USD New York 798 in perdita nel 1 trim mantenere Iride 1.18 EUR Milano 842 corre per giacimenti Nord Italia di Eni mantenere National Grid p. Londra 789 calano risult. 1 sem., ma buone prospettive acquistare R.Dutch Shell A EUR Amsterdam 840 riorganizzazione e nuovi vertici acquistare Repsol YPF EUR Madrid 827 risente dei problemi della filiale YPF mantenere Saipem EUR Milano 840 commesse in Kazakhstan, Congo e Algeria vendere Snam Rete Gas 3.09 EUR Milano 834 esposto Italian Utilities contro Snam-Stogit mantenere Terna 2.36 EUR Milano 838 effettua emissione obbligazionaria mantenere Total (6 ) EUR Parigi 802 resiste meglio dei concorrenti mantenere 8 Soldi Sette 30 Giugno 2009 Lo trovate all'indirizzo > Azioni

9 Soldi Sette Azioni Nome Prezzo (1) Borsa (2) S7 Rischio Commento Consiglio (5) al 26/06/2009 (3) (4) Chimica BASF (6 ) EUR Francoforte 840 l'azione è diventata cara vendere Bayer (6 ) EUR Francoforte 726 div. plastiche pesa sui risultati trimestrali vendere DuPont USD New York 815 rafforzerà le riduzioni dei conti mantenere Solvay EUR Bruxelles 831 Androgel rischia di esser copiato negli Usa vendere Settore automobilistico BMW (6 ) EUR Francoforte 829 non si aspetta miglioramenti prima del 2010 mantenere Brembo 3.99 EUR Milano 838 chiude il 1 trimestre in perdita vendere Daimler (6 ) EUR Francoforte 835 anticipa delle nuove perdite nel 2 trim. '09 vendere Fiat 6.94 EUR Milano 842 si parla di un nuovo prestito obbligazionario mantenere Michelin EUR Parigi 833 annuncia nuova ristrutturazione in Francia vendere Peugeot EUR Parigi 834 cerca dei nuovi fondi vendere Pininfarina 3.50 EUR Milano 838 chiude il 1 trim. con ricavi in forte calo vendere Renault (6 ) EUR Parigi 824 prevede aumento della produzione nel 2 tr. mantenere Valeo EUR Parigi 734 titolo diventato caro dopo salita di prezzo vendere Volkswagen EUR Francoforte 827 riprese trattative per fusione con Porsche vendere Siderurgia, minerali non ferrosi, miniere ArcelorMittal EUR Amsterdam 805 aumento di capitale per risanare le finanze mantenere KME Group 0.53 EUR Milano 839 accordo commerciale in Scandinavia mantenere Rio Tinto p. Londra 841 abbandona progetto di fusione con Chinalco mantenere Schnitzer Steel USD Nasdaq 833 risultati 2 trim. ancora in rosso vendere Costruzioni e immobili Beni Stabili 0.55 EUR Milano 821 firmati contratti prelim. vendita 2 immobili mantenere Buzzi Unicem 9.95 EUR Milano 836 ricavi del 1 trimestre 2009 in calo del 20% vendere Cimpor 5.00 EUR Lisbona 756 positivo il primo trimestre vendere Headwaters 3.74 USD New York 837 avvertimento sui risultati 2009 mantenere Italcementi 7.88 EUR Milano 838 chiude il primo trimestre con utili in calo mantenere Lafarge EUR Parigi 831 molto debole il primo trimestre mantenere MDC Holdings USD New York tr.: perdite ridotte ma vendite in calo mantenere Pirelli R. Est EUR Milano 841 il fondo Tecla vende immobile a La Spezia vendere Sacyr-Valleher EUR Madrid 812 cambiamenti contabili pesano su utile 1 tr. vendere Saint - Gobain EUR Parigi 825 rafforza il piano di riduzione dei costi mantenere Industrie e servizi vari Adecco CHF Zurigo 800 fatturato in forte calo mantenere Agfa - Gevaert 1.99 EUR Bruxelles 829 attesa netta ripresa degli utili nel acquistare Amer. Ecology USD Nasdaq 826 avvertimento sui risultati 2009 mantenere Beghelli 0.72 EUR Milano trimestre positivo, ma in forte calo vendere Bouygues EUR Parigi 792 obiettivi 2009 rivisti al ribasso mantenere CIR 1.10 EUR Milano 838 utile 1 trimestre +12,7% mantenere Compass Group p. Londra 837 buon 1 tr. considerando il clima difficile mantenere Exor (ex Ifil) EUR Milano trimestre 2009 chiuso in perdita vendere Finmeccanica 9.91 EUR Milano 842 conferma obiettivi dopo nuovi ritardi Boeing mantenere General Electr USD New York 834 la direzione resta prudente mantenere Iberia 1.49 EUR Madrid 804 crollo della domanda e tagli al personale vendere Mabuchi Motor JPY Tokio 800 colpita dal peggioramento del mercato auto mantenere Pirelli & C EUR Milano 826 ricavi 2008 in linea con quelli 2007 mantenere Republ. Airways 6.81 USD Nasdaq 840 i suoi clienti restano vulnerabili mantenere Siemens (6 ) EUR Francoforte 793 avvertimento sui risultati vendere Vestas Wind DKK Copenhaghen 835 riduce le ambizioni in Nord Europa vendere Vivendi (6 ) EUR Parigi 839 in calo l'utile per azione nel 1 trimestre acquistare Waste Connect USD New York trimestre inferiore alle attese mantenere Lo trovate all'indirizzo > Azioni Soldi Sette 30 Giugno

10 Soldi Sette Azioni Nome Prezzo (1) Borsa (2) S7 Rischio Commento Consiglio (5) al 26/06/2009 (3) (4) Media e tempo libero Ladbrokes p. Londra 814 il 2009 si annuncia difficile mantenere L'Espresso 1.04 EUR Milano 835 Deejay prima radio privata per ascolti mantenere Mediaset 3.96 EUR Milano 839 pubblicità: cauto ottimismo su ricavi 2 tr. mantenere Mondadori 2.70 EUR Milano 842 accordo tra Press-Di e Edizioni Riformiste mantenere Pearson p. Londra 821 in crescita del 7% il dividendo 2008 acquistare RCS MediaGroup 0.90 EUR Milano 841 Dada e Sony rafforzano la loro alleanza vendere Seat PG 0.16 EUR Milano 837 il primo trimestre si chiude in perdita mantenere Telecinco 6.68 EUR Madrid 783 audience in calo minaccia ricavi pubblicitari vendere TF EUR Parigi 688 si rafforza nella TV digitale terrestre vendere Time Warner USD New York 810 introdurrà in Borsa AOL verso fine 2009 acquistare Walt Disney USD New York 837 attesi risultati in calo per prossimi 2 anni mantenere Wolters Kluwer EUR Amsterdam 635 prospettive troppo deboli vendere Telecomunicazioni AT & T USD New York trimestre un po' sopra le attese acquistare Belgacom EUR Bruxelles 827 conferma gli obiettivi annuali vendere BT Group p. Londra tr 2008/09: perdita più grave del previsto mantenere Deutsche Telek. (6 ) 8.23 EUR Francoforte 836 perdita di 0,26 euro per azione nel 1 trim. mantenere France Télécom (6 ) EUR Parigi 832-7% il risultato industriale nel 1 trim. mantenere KPN 9.71 EUR Amsterdam 737 rivisto al ribasso obiettivo di vendite 2010 mantenere Mobistar EUR Bruxelles 785 redditività sotto pressione (costi più alti) vendere Portugal Telec EUR Lisbona 802 negozia per partecipazione in Media Capital mantenere Telecom Italia 0.98 EUR Milano 842 nuovo bond da 2 miliardi di dollari negli Usa acquistare Telefónica (6 ) EUR Madrid tr. in linea con attese mantenere Telenet EUR Bruxelles primo trimestre migliore del previsto vendere Vodafone Group p. Londra 839 malgrado pressioni su risultati ind. 2009/10 acquistare Alta tecnologia Alcatel-Lucent (6 ) 1.81 EUR Parigi 787 alleanza commerciale con HP (informatica) vendere ARM Holdings p. Londra 800 redditività elevata malgrado la crisi mantenere ASML Holding EUR Amsterdam 707 intravede una timida ripresa dell'attività vendere Autonomy Corp p. Londra 788 molto superiore alle attese il 1 trim. mantenere Avanquest Soft EUR Parigi 796 un altro esercizio in rosso mantenere Capgemini EUR Parigi 784 buona tenuta degli ordinativi nel 1 trim. mantenere Cisco Systems USD Nasdaq 692 risultati sopra le attese nel 3 tr. 2008/09 vendere CSC USD New York 813 risultati 2008/09 migliori delle attese acquistare Fastweb EUR Milano 835 lanciato nuovo sito dedicato alle PMI vendere IBM USD New York 821 mantiene i suoi obiettivi per il 2009 mantenere Intel USD Nasdaq 833 gli ordini sono meglio orientati delle attese mantenere IRIS EUR Bruxelles attesi risultati in calo nel 1 semestre 2009 mantenere Logica p. Londra 812 sterlina debole gonfia le vendite nel 1 tr. mantenere Melexis 4.80 EUR Bruxelles 800 avvertimento su vendite e utili 2009 mantenere Nokia (6 ) EUR Helsinki 757 forte calo degli utili nel 1 trim vendere Option 1.93 EUR Bruxelles 809 domanda degli aiuti pubblici vendere Philips (6 ) EUR Amsterdam 833 vendite e margine ind. in calo nel 1 trim. mantenere Psion p. Londra 811 dividendo 2008 in crescita del 3% a 3,7 pence mantenere SAP (6 ) EUR Francoforte % l'utile per azione nel 1 trim. vendere Singulus Techn EUR Francoforte 714 annuncia una pesante perdita nel 3 trimestre vendere STMicroelectr. (6 ) 5.31 EUR Parigi 833 intravede segnali di ripresa della domanda vendere Systemat 4.45 EUR Bruxelles 794 il 2009 sarà difficile mantenere Texas Instrum USD New York 841 rialza le previsioni per il 2 trimestre 2009 mantenere Thomson 0.64 EUR Parigi 828 nuovo rinvio accordato dai crediti (24/7) vendere Tiscali 0.30 EUR Milano 840 in perdita il primo trimestre vendere Zetes EUR Bruxelles 800 realizza una piccola acquisizione in Belgio mantenere I nostri consigli di investimento sono basati su analisi interne e su fonti esterne bene informate. Nessuno può fare previsioni sicure o garantire il successo totale. Speriamo tuttavia, grazie a queste informazioni, di aumentare le vostre possibilità di fare buoni investimenti. 10 Soldi Sette 30 Giugno 2009 Lo trovate all'indirizzo > Azioni

11 Soldi Sette Reddito Fisso INVESTIMENTI PER QUALCHE MESE Prodotto Rendimento Consiglio Commento contoconto.it di Carige (promozione per nuovi clienti) Conto arancio di Ingdirect (promozione per nuovi clienti) Rendimax di Banca Ifis Conto Santander di Santander consumer bank contoconto.it di Carige Conto extra di Sparkasse (promozione per nuovi clienti) Conto extra di Sparkasse (riservato ai lettori di S7 e FC) CheInteressi! Base di CheBanca! Conto arancio di Ingdirect (riservato ai lettori di S7) Che Interessi! Subito 90 di CheBanca! Pronti contro termine (rilevazione del 29 giugno) 4% lordo (2,92% netto) 3,5% lordo (2,56% netto) 2,97% lordo (2,17% netto) 2,75% lordo (2% netto) 2% lordo (1,46% netto) 2% lordo (1,46% netto) 1,75% lordo (1,28% netto) 1,75% lordo (1,28% netto) 1,7% lordo (1,24% netto) 2,5% lordo (1,83% netto) 0,8% netto (migliore condizione rilevata) Acquistare Acquistare Interessante Interessante Interessante Interessante Interessante Interessante Interessante Interessante, ma da mantenere fino a scadenza Non interessante: c'è di meglio, come tutte le opportunità sopra illustrate Per i primi 6 mesi e fino a euro. Per cifre superiori e a scadenza il tasso base è il 2% lordo annuo (1,46% netto). Non si pagano bolli. o 800/ Tasso per i primi 6 mesi, senza limiti di importo. Senza bolli. Per info: o n telefono: 848/ Non ci sono bolli o spese di apertura. Per informazioni: oppure numero verde: 800/ Si pagano i bolli, pari a 34,2 euro l'anno. Il tasso può essere variato. Per informazioni: o 848/ da telefono fisso, 011/ da cellulare. Non ci sono bolli o spese di apertura. Per informazioni: o 800/ Tasso per i primi 2 mesi e fino a euro; per importi superiori il tasso base è l'1,5% (1,1% netto). Non si pagano bolli. Per info: o 800/ Per tutti coloro che non possono sfruttare le altre promozioni. Per info: o 800/ Non si pagano i bolli. Per informazioni: oppure n verde 800/ Per coloro che non possono sfruttare le altre promozioni; il tasso base è l'1,5% lordo (1,1% netto). I lettori potranno approfittare dello 0,2% lordo annuo in più sul tasso base fino al prossimo 31 dicembre. Per informazioni: o 848/ Non si pagano i bolli. Gli interessi sul deposito vincolato sono corrisposti anticipatamente. Si può aprire utilizzando qualsiasi conto corrente. Tassi validi fino al 15 luglio. Per info: oppure n verde 800/ Rendimenti a 1, 2 e 3 mesi: AllianzBank 0,3%, 0,35%, 0,4%*; Antonveneta 0,5%, 0,5%, 0,5%*; Banco di Sicilia 0,3%, 0,3%, 0,3%*; Carifirenze 0,33%, 0,38%, 0,42%*; 0,33%, 0,48%, 0,62%**; Fideuram 0,5%, 0,65%, 0,8%**; Intesa Sanpaolo 0,33%, 0,38%, 0,42%* 0,33%, 0,48%, 0,62%**; Unicredit 0,2%, 0,2%, 0,2%*. In grassetto le migliori condizioni. Le offerte sono ordinate in ordine decrescente di interesse (rendimento, liquidabilità...). La classifica è stilata considerando un investimento di euro per 3 mesi. Chi abita a Roma, Milano, Torino, Bologna, Mestre, Napoli, Bari, Palermo e Catania può sottoscrivere anche "ContosuIBL" diibl Banca. Il tasso è del 3,5% annuo lordo, 2,56% annuo netto (per chi apre il conto entro il 30 giugno il tasso è del 4,5% lordo, 3,28% netto) fino a fine 2009 e fino a 1 milione di euro. Investimento minimo di euro (il saldo può poi scendere fino a euro). Non vi sono spese e non si pagano i bolli. Per informazioni chiamare l'800/ o visitare il sito internet Rendimenti per P/t che hanno come sottostante titoli di Stato. ** Rendimenti per P/t che hanno come sottostante obbligazioni del gruppo Intesa Sanpaolo. INVESTIMENTI PER QUALCHE ANNO Val. Emittente Affidabilità Isin Scadenza Cedola (%) Godimento Prezzo Rendimento (%) euro Hellas Buona GR /7/16 3,6 20/7 96,96 3, euro Republic of Italy Ottima XS /7/16 5,75 25/7 109,55 3, euro Bei Eccellente XS /10/17 4,75 15/10 106,16 3, euro Rabobank Eccellente XS /1/18 4,75 15/1 103,65 b 3, euro Republic of Ireland Eccellente IE00B28HXX02 15/10/18 4,5 15/10 94,39 b 4, euro BTp Ottima IT /03/19 4,5 1/3 101,9 3, sek Kingdom of Sweden Eccellente SE /08/15 4,5 12/08 109,77 b 2, sek Bei Eccellente XS /08/17 4,5 12/08 104,34 b 3, usd Republic of Italy Ottima US465410BN76 21/01/15 4,5 21/01 103,54 3, usd Bei Eccellente US298785DU77 16/02/16 4,875 16/02 107,03 3, usd Bei Eccellente US298785DY99 13/09/16 5,125 13/09 105,03 3, usd Bank Nederlandse Gem. Eccellente XS /01/17 5,25 31/01 102,47 b 4, gbp Bei Eccellente XS /01/13 4,5 14/ b 2, gbp Bei Eccellente XS /07/15 4,375 8/07 104,28 2, gbp Bei Eccellente XS /09/16 4,875 7/09 106,78 3, Valuta: sek = corona svedese; usd = dollaro statunitense; gbp = sterlina inglese. Isin: codice identificativo del titolo utile per l'acquisto. Cedola: interessi lordi staccati annualmente. Godimento: data in cui il titolo paga gli interessi. Prezzo: prezzo massimo a cui acquistare; se seguito da una "b" è comprensivo delle commissioni di acquisto che forfettariamente quantifichiamo nell'1% del valore nominale. Rendimento: su base annua e netto da imposte e spese di acquisto, calcolato usando il prezzo pubblicato da "Reuters" lunedì alle ore 9. Importo minimo: somma in euro necessaria per acquistare il taglio minimo del titolo tenuto conto di: prezzo, spese di acquisto, interessi già maturati e, se in valuta, tasso di cambio nei confronti dell'euro. Il cambio usato è quello di chiusura dello scorso venerdì. NUOVE EMISSIONI Ireland 5,9% 18/10/2019, in euro, affidabilità "eccellente", offrirà ai sottoscrittori, se acquistata a un prezzo di 100, il 4,77% annuo netto dalle tasse e da commissioni di acquisto pari all'1%, un rendimento interessante se paragonato a quello di titoli della medesima affidabilità e durata. Su nella sezione Obbligazioni, potete trovare il nostro consiglio su altre nuove emissioni. Dal 17 maggio 2006 gli intermediari che vendono obbligazioni emesse senza prospetto informativo sono pienamente responsabili nei confronti degli acquirenti in caso di default dell'emittente nei primi 12 mesi dall'emissione del bond. Per non correre il rischio di dover risarcire i titolari di queste obbligazioni molte banche si rifiutano di vendere bond emessi da meno di un anno ai propri clienti e si giustificano dicendo che la vendita è loro "vietata dalla legge": è falso! Il cambio usato è quello di chiusura dello scorso venerdì. Minimo (euro) Lo trovate all'indirizzo > Obbligazioni Soldi Sette 30 Giugno

12 Soldi Sette Detto tra noi AGENDA Le cedole di luglio Eccolecedolechesarannopagateeititolichesaranno rimborsati durante il prossimo mese. In genere vengono accreditati il giorno della data di pagamento (vedi colonna in tabella) o il giorno lavorativo successivo e non vi sono spese,almenoperititoliineuro. LE CEDOLE DI LUGLIO Titolo Isin Data pag. Ced. lorda % Incasso netto (1) BTp 15/1/10 3% IT ,5 13,1 CcT 1/7/13 IT ,53 4,637 Eurobbligazioni In euro Deutsche Ausgleichsbank DE (2) Saint- Gobain Nederland BV FR , ,75 (2) Santander Cen. Hisp. Iss. LTD XS ,375 55,78 Cif Euromortgage * FR ,625 31,72 Kreditanstalt Fuer Wied. DE ,75 Siemens XS ,75 50,31 Compagnie de Fin. Foncier FR Austria AT ,3 37,625 Kfw Bankengruppe DE ,5 28,43 Comunidad Valenciana XS ,25 28,43 Hellas GR ,6 31,5 Republic of Italy XS ,75 50,31 Kfw Bankengruppe DE000A0SLD89 4 4,375 38,28 Austria AT ,9 34,125 France Government FR ,15 27,6 Kingdom of Spain ES ,75 50,31 Government of Germany DE ,75 78,75 Government of Germany DE ,25 37,18 In corone svedesi General Electric Cap. Corp. XS ,25 45,94 Kingdom of Sweden SE ,25 In dollari australiani Total Capital XS ,75 50,31 In dollari canadesi Bank Ned. Gemeenten XS , (2) In dollari Usa Landwirthschaftliche Rent. US515110AT ,25 45,93 General Electric Cap. Corp. US36962GR ,53 48,38 MBIA Global funding US55266LAX47 1 4,65 40,7 In sterline inglesi Bei XS ,375 38,28 (1) L'incasso netto è calcolato su un importo nominale di e depurando la cedola dell'imposta del 12,5%. (2) L'importo indicato è comprensivo della cedola corrisposta e del rimborso del capitale investito, ipotizzato pari a e depurato dalle imposte pagate sull'eventuale disaggio di emissione. LE VOSTRE DOMANDE La Borsa protetta secondo Ingdirect Cosa ne pensate di Borsa protetta arancio agosto? Secondo voi vale la pena di investirvi qualcosa? Il ritorno della Borsa protetta arancio di agosto IngdirecthadapocoriapertolesottoscrizioniperBorsa protetta arancio agosto, il comparto della sicav "arancio" lanciato lo scorso anno. Il prodotto offerto durante la sottoscrizione di agosto 2008 (vedi Soldi Sette n 793) offriva un rendimento del 7% lordo annuo nel caso in cui le Borse europee non avessero perso, dopo un anno, più del 30%. Nel caso contrario, quello in cui la quotazione dell'indice DJ eurostoxx 50 al 3 agosto 2009 sarà scesa più del 30% rispetto alla rilevazione del 5 agosto 2008, gli investitori riceveranno il 100% del capitale investito. La nuova sottoscrizione, invece, pur ricalcando la versione di maggio 2009 (vedi Soldi Sette n 830) ha peggiorato il rendimento offerto nel caso in cui le Borse europee, al 2 agosto 2010, non avranno perso più del 30%. Se i sottoscrittori della versione di maggio scorso potevanosperarediportarsiacasail7%annuolordo, quelli di agosto 2009 potranno, se i mercati non perderanno piùdel30%neiprossimi12mesi,sperarediportarsiacasa almassimoil5,5%lordoinunanno,il4,81%netto. Nelcasosfortunatoincuiimercatiperdesserooltreil30% al 2 agosto 2010, chi avrà sottoscritto BorsaProtettaArancio agosto non avrà più l'intero capitale investito, ma solo il 70% di quanto versato. Il buon padre di famiglia scelga un altro prodotto Che probabilità ha chi investirà in Borsaprotettaarancio di accaparrarsi questo 5,5% lordo in un anno? Abbiamo fatto simulazioni, con l'ipotesi di mantenerlo per 12 mesi, dato che le caratteristiche del prodotto sono note con certezza solo per questo periodo. La probabilità di avere il 5,5% annuo lordo (4,81% netto) tra 12 mesi supera il 95%, mentre la possibilità di perdere il 30% di quanto investito e di vedersi restituito il 70% è solo del 4,4%. Un conto deposito vincolato come Santander time deposit, o Che interessi! Subito 1 anno di Che Banca! o Rendimax vincolato vi darà con certezza rispettivamente il 2,37%, il 2,25% e il 2,74% netto annuo. La probabilità che le Borse perdano più del 30% nei prossimi 12 mesi calcolata usando i nostri modelli econometrici di valutazione sembra molto bassa, ma, come si vede dal grafico, è tutt'altro che remota. Nell'ultimo anno le Borse europee hanno perso ben più del 30%. Vale la pena, quindi, di rischiare di perdere una bella fetta di quanto investito, sperando di ottenere circa due punti percentuali netti in più rispetto a un deposito vincolato a 12 mesi? Per il buon padre di famiglia, no. Il rendimento che potrebbe ottenere investendo in Borsaprotettaarancioagosto nonètantogolosodabilanciareilrischiodiperdereil30% del capitale investito. A lui consigliamo di preferire un prodotto meno rischioso, per esempio uno dei conti deposito vincolati citati sopra LE BORSE EUROPEE A TERRA Nel corso del 2008 le Borse europee hanno perso ben più del 30%. 12 Soldi Sette 30 Giugno 2009 Lo trovate all'indirizzo > Ultime analisi

13 Soldi Sette Detto tra noi Lo speculatore può farci un pensierino Investire in Borsaprotettaarancioagostoè, in sintesi, scommettere sull'andamento dei mercati europei tra un anno. Rispetto all'investimento diretto in azioni, il prodotto di Ingdirect offre il vantaggio di non dover selezionare diversititolicheabbianoscarsaprobabilitàdiperderevalore da qui a un anno e che abbiano un rendimento da dividendo elevato. Chi è consapevole di poter perdere una consistente parte del capitale investito, e se la sente di rischiare, può quindi decidere di puntare una piccola somma su Borsa protetta arancio agosto - il minimo è di 100 euro. C'è tempo fino al 2 agosto, ed è necessario aprire prima Conto arancio. INVESTIMENTI E FISCO Capitali all'estero: arriva un nuovo scudo fiscale per farli rientrare? La decisione dovrebbe arrivare dopo il G8, ma il decreto fiscale di settimana scorsa ne ha posto le basi: il costo della sanatoria per chi ha portato soldi fuori dal Bel Paese potrebbe essere del 6-8%. L'elevata pressione fiscale, la debolezza della lira e (un tempo) la paura del più forte partito comunista dell'europa occidentalehafattodegliitalianiunpopolodiesportatoridi valuta. Alcune stime ritengono che gli italiani abbiano sottratto agli occhi del fisco ben 550 miliardi di euro. Ilprimotentativodifarliemergereallalucedelsolerisalea sette anni fa, quando il fisco fu disposto a un condono di ogni possibile pendenza in materia di evasione fiscale a chi avesse fatto rientrare (o dichiarato) quanto posseduto all'estero, e pagatounatassadel2,5%diquestocapitale. Fu un discreto successo: complice l'aliquota non punitiva, lo Stato incassò oltre 2 miliardi di tasse, rientrarono oltre 40 miliardi di euro e altri 30, pur restando all'estero, furono comunqueregolarizzati.altritentativianaloghicompiutida altripaesihannoavutounsuccessominoresoprattuttoa causadialiquotepiùpenalizzanti(ricordiamochesitratta comunque di una tassazione patrimoniale, quindi sul capitale, come l'ici, non di una tassazione sul reddito). Oggi lo Stato ha nuovamente bisogno di soldi, vuoi per la crisi, vuoi per l'abruzzo da ricostruire e, quindi, è allo studio un nuovo scudo fiscale che dovrebbe arrivare tra qualche settimana.sarebbeilterzo(ilprimoebbeunareplica),maa condizioni peggiori per il contribuente rispetto al passato. Si parla di una tassazione del 6-8% del capitale rimpatriato o dichiarato in cambio dell'impunità per l'espatrio abusivo (ma nonperreatigravi,qualiilriciclaggio).ilmotivodi un'aliquota superiore al 2,5% sta nel fatto che il Tesoro ha fiutato il bisogno di soldi da parte di molte piccole imprese e crede che l'effetto disincentivante di aliquote alte sarà trascurabile di fronte alla possibilità di potersi finanziare con quanto detenuto all'estero. Il provvedimento dovrebbe arrivare dopo il G8, ma secondo molti col decreto fiscale di venerdì il Governo ne ha già posto le premesse: all'articolo 12 sta infatti scritto che gli investimenti fatti nei paradisi fiscali sono automaticamente consideratifruttodievasione(salvochenonsidimostriil contrario). E l'inasprimento di una normativa vigente costituisce, in genere, i presupposti per fare una sanatoria del passato. CRACK ALITALIA Mengozzi bond: sale il rimborso Venerdì scorso il consiglio dei ministri ha deciso di alzare il rimborso per i bond Alitalia al 70,97% del valore nominale, il doppio di quanto preventivato prima. Minirimborso anche per gli azionisti. Avete tempo fino a fine agosto per chiederlo. Traaprileemaggio(vediSoldi Sette n 831 e n 836) vi avevamo detto che il governo aveva deciso il rimborso dei bond Alitalia tramite l'emissione di titoli di Stato risarcendo circa un terzo del loro valore per investimenti non superiori a euro. Vi avevamo anche detto che la proposta del Tesoro, secondo il principio "pochi, maledetti e subito", era l'unica via d'uscita percorribile in tempi brevi. Dal crack Alitalia spuntano trappole anche per chi ha sottoscritto polizze vita La legge che ha creato il fondo dei conti dormienti a cui il governo attingerà il denaro per soddisfare i bondisti Alitalia dice che si considera come "dormiente" quell'investimento che non è stato toccato per almeno dieci anni. Tuttavia, nel caso delle polizze vita, ha stabilito una importante deroga a questa regola. Facciamo un passo indietro: un tempo chi aveva sottoscritto una polizza vita aveva tempo un anno dalla sua scadenza (o dalla morte del titolare) per chiedere i soldi. Dopo un anno questo diritto andava in prescrizione. Una regola che rendeva ancora meno convenienti questi prodotti, ma che lasciava uno spiraglio di speranza: l'assicurazione di buona volontà poteva rinunciare alla prescrizione e pagare lo stesso (prassi suggerita dallo stesso istituto di vigilanza delle assicurazioni). Con l'ultima revisione della legge dei conti dormienti le cose sono cambiate: la prescrizione ora è di due anni anziché uno, bene, ma dopo i due anni i soldi vanno a finire direttamente al fondo dei conti dormienti (in due anni, quindi, non in 10 anni come negli altri casi). Il risultato è, però, che ora, dopo due anni, nessuna assicurazione può agire per buona volontà rinunciando alla prescrizione, perché è impegnata a dare i soldi allo Stato. Noi stiamo cercando di convincere il ministero dell'economia a modificare la normativa e togliere la disparità di trattamento tra le polizze vita e gli altri conti correnti. A tal fine abbiamo anche incontrato l'ania (la Confindustria delle assicurazioni) e l'abi (cioè banche) per verificare la possibilità che si uniscano a noi in un'azione congiunta. A breve ci daranno una risposta. Lo trovate all'indirizzo > Ultime analisi Soldi Sette 30 Giugno

14 Soldi Sette Detto tra noi Visto che la legge dava 90 giorni per aderire alla proposta e chelasituazioneerainevoluzione(ilgestoredifondianima voleva far causa al Tesoro per il suo provvedimento) vi avevamo anche detto che non era necessario affrettarsi. Il decreto fiscale di venerdì scorso ha, però, allungato i termini al 31 agosto Ma questa non è l'unica novità di rilievo e, anzi, non è neppure la più interessante. Le novità importanti riguardano i rimborsi. Se ad aprile il governo prevedeva un rimborso pari al 50% della media delle quotazioni dell'ultimo mese in cui il bond Alitalia era rimasto in Borsa(difattounterzodelsuovalore),oraquestaoffertaèmolto migliorata: il governo pagherà il 70,97% del valore nominale, in linea col prezzo di Borsa degli ultimi tempi. Tenendo conto che il pagamento avviene tramite titoli di Stato a scadenza 2012 e che quindioccorretenerecontoanchedeltempopersositrattadiun ristoro intorno ai 2/3 dell'investimento. Resta il limite massimo di euro (per i particolari vedi Soldi Sette n 831). Ma non è finita qui, c'è un'altra novità importante: il governo pagherà anche gli azionisti. Il valore è di 0,2722 euro per ogni azione fino a un massimo di euro. ANALISI Quando la banca gioca in casa La settimana scorsa vi abbiamo parlato dei bond Ubi e Bpm, ma anche altre banche stanno battendo cassa con obbligazioni e certificati di deposito. Obbligazioni bancarie: rischio liquidità Le obbligazioni emesse dalle banche permettono agli istituti di credito di trattenere "in casa" i capitali dei clienti e finanziarecosìlapropriaattività(cosachenonpuòinvece accadere con i titoli di Stato o i bond di altre società). Per questo, sono da sempre uno dei "cavalli di battaglia" delle banche:chidivoinonseleèvisteoffrirealmenounavolta? Nella maggior parte dei casi, tali bond non sono quotati: possono essere acquistati in un periodo di sottoscrizione iniziale, ma rivenderli prima della scadenza è difficile (a meno che la banca stessa non accetti di ricomprarli). Nella tabella qui sotto trovate le obbligazioni oggi "in fase di collocamento". La loro durata è inferiore a quella da noi al momento ritenuta ottimale (7-10 anni), ma vale comunque la pena di analizzarle per valutare se sono una valida alternativa per chi ha un orizzonte di investimento più breve ed è già correntista di queste banche. Questi bond possono avere due vantaggi: qualche volta, ma non sempre, rendono più della media e permettono di evitare i costi del conto titoli. Anche l'affidabilità è quasi sempre sufficiente, eccezion fatta per il bond di Ugf Banca. Ma il maggior rendimento è sufficiente a compensare il fatto che i vostri capitali saranno pressoché "congelati" fino alla scadenza? Secondo noi no. Supponiamo che vogliate investire in titoli che scadono nel 2013: le obbligazioni di Banca Carige, Banca Marche e Mps rendono rispettivamente il 2,1%, il 2,2% e il 2,64%, ma se acquistate un BTp con scadenza agosto 2013 vi portateacasail2,3%(alnettoditasseecommissionidi acquisto ma senza tener conto del costo del conto titoli). E se invece decidete di puntare su obbligazioni societarie, ma quotate in Borsa, il titolo Carrefour 3,625% 06/05/2013 (Isin FR ), che trovate costantemente monitorato alla sezione Obbligazioni del nostro sito, rende il 2,39%. Insomma, il gioco non vale la candela, specialmente se avete già un conto titoli.perportarviacasalo0,2%inpiùoffertodamps(pernon parlare di Banca Carige e Banca Marche che hanno un rendimento inferiore) dovete accollarvi il rischio di non poter vendere prima della scadenza. Non ne vale la pena. Evitate anche il bond di Banca Carige con scadenza 2014: un BTp di pari durata vi rende di più (2,7%). Eseinvecevoleteinvestirepiùabrevetermine? Il "sovra-rendimento" è un po' più ampio, per esempio i bond di Intesa e di Banca Marche con scadenza 2011 rendono rispettivamente l'1,75% e l'1,77% contro l'1% di un BTp con scadenza agosto Per investimenti da qui al 2012 i due bond segnalati rendono tra lo 0,7% e lo 0,9% in più rispetto ai titoli di Stato e ai bond quotati. Anche in questo caso, però, valutate attentamente la possibilità di lasciare "parcheggiati" i vostri soldi fino a scadenza. Certificati di deposito: ritorno al passato Per raccogliere capitali le banche hanno rispolverato anche una vecchia conoscenza: i certificati di deposito. Si tratta di un contratto, della durata compresa tra 3 mesi e 5 anni, con cuiviimpegnatealasciaredepositataunacertasommain cambio di un interesse a scadenza. A differenza delle obbligazioni, non prevedono un periodo di collocamento, ma sono emessi dalle banche praticamente in qualsiasi momento. L'acquisto è quindi ancora più facile rispetto alle obbligazioni, ma il liberarsene è ancora più difficile: è praticamente impossibile recuperare i propri capitali prima della scadenza scelta. TraivantaggidiquestiprodottivièlatuteladelFondo interbancario di tutela dei depositi (purché siano nominativi e non al portatore) e la possibilità di sottoscriverli anche senza aprire un conto corrente presso la banca (ma dovete sobbarcarvi il rischio di conservare il certificato cartaceo). Emittente Affidabilità (1) Isin Scadenza Cedola annua Periodicità cedola Prezzo Rendimento annuo netto Minimo Scadenza sottoscrizione Banca Marche discreta IT /07/2011 2% semestrale 100 1,77% euro 31/07/2009 Intesa SanPaolo ottima IT /07/2011 2% annua 100 1,75% euro 21/07/2009 Intesa SanPaolo ottima IT /07/2011 2% annua 100 1,75% euro 28/07/2009 Banca Marche discreta IT /05/2012 3% semestrale 100 2,63% euro 31/07/2009 Credito Emiliano discreta IT /07/2012 2,65% trimestrale 100 2,34% euro 03/07/2009 Ugf Banca rischiosa IT /05/2013 3% trimestrale 100 2,65% euro 12/08/2009 Banca Marche discreta IT /05/2013 2,5% semestrale 100 2,2% euro 31/07/2009 Banca Carige discreta IT /07/2013 2,4% annua 100 2,1% euro 14/08/2009 MPS ottima IT /07/2013 3% semestrale 100 2,64% euro 23/07/2009 Banca Carige discreta IT /07/2014 2,8% trimestrale 100 2,47% euro 02/09/2009 (1) Basata sul rating attribuito da Moody; per il Credito Emiliano, che non dispone di un rating da parte di Moody, è stato utilizzato quello attribuito da S&P. 14 Soldi Sette 30 Giugno 2009 Lo trovate all'indirizzo > Ultime analisi

15 Soldi Sette Detto tra noi Banca I CERTIFICATI DI DEPOSITO Tasso annuo lordo Netto correntisti (1) Netto non correntisti (2) Importo minimo (euro) 6 mesi Ibl 2,60% 1,70% 1,11% Unicredit 1,25% (5) 0,92% 0,32% Banco Desio 1,10% 0,66% 0,07% Banca Carige 0,8% 0,58% 0% MPS (tasso fisso) 0,85% 0,44% -0,14% 500 BNL 0,60% 0,44% -0,15% 500 Intesa SanPaolo 0,58% 0,42% -0,16% Banco Popolare 1,1% 0,40% -0,18% UBI (tasso fisso) 0,80% 0,38% -0,21% Bpm 1% 0,32% -0,26% Popolare Sondrio 1,25% (3) 0,31% -0,27% Banca Etica (tasso fisso) 0,25% 0,18% -0,51% UGF Banca 1,50% (4) 0,09% -0,90% 500 DB 0,75% -0,32% -0,32% anno Ibl 2,80% 1,94% 1,65% Unicredit 1,50% (6) 1,10% 0,80% Banco Popolare 1,5% 0,90% 0,60% MPS (tasso fisso) 1,10% 0,71% 0,42% 500 BNL 0,85% 0,62% 0,33% 500 UGF Banca 1,50% (4) 0,59% 0,10% 500 UBI (tasso fisso) 0,90% 0,55% 0,26% Intesa SanPaolo 0,72% 0,53% 0,23% Banca Etica (tasso fisso) 0,45% 0,33% -0,02% B. Etica - ETIMOS e CARTA 0,45% 0,33% -0,02% Credem 0,95% 0,20% 0,20% anni Ibl 3,35% 2,37% 2,22% Mediobanca taglio fisso 1,70% 1,10% 1,10% 50 Unicredit 1,50% (6) 1,09% 0,94% DB -serie 2000 zero coup. 1,50% 1,09% 0,94% 500 Mediobanca tasso fisso 1,70% 1,09% 1,09% 50 MPS 1,50% 1,04% 0,90% 500 UGF Banca 1,70% (4) 0,99% 0,74% 500 DB cedola semestrale 1,50% 0,87% 0,87% 500 Intesa SanPaolo 1,12% 0,81% 0,67% UBI (tasso fisso) 1,15% 0,78% 0,64% UBI (tasso fisso int. sem.) 1,10% 0,75% 0,60% 500 UBI (zero coupon) 1,05% 0,71% 0,57% 500 Credem 1,15% 0,59% 0,59% B. Etica Per il sud mondo 0,65% 0,47% 0,29% Banca Etica (tasso fisso) 0,55% 0,40% 0,22% B. Etica - ETIMOS e CARTA 0,45% 0,33% 0,15% anni Ibl 3,80% 2,67% 2,58% 500 MPS 1,90% 1,34% 1,24% 500 DB cedola semestrale 2,00% 1,30% 1,30% 500 Mediobanca taglio fisso 1,90% 1,29% 1,29% 50 Mediobanca tasso fisso 1,90% 1,27% 1,27% 50 UGF Banca 1,70% (4) 1,06% 0,90% 500 UBI (tasso fisso) 1,35% 0,94% 0,85% UBI (zero coupon) 1,30% 0,91% 0,81% 500 UBI (tasso fisso int. sem.) 1,30% 0,91% 0,81% 500 Credem 1,40% 0,85% 0,85% Banca Etica (tasso fisso) 0,75% 0,54% 0,42% B. Etica - ETIMOS e CARTA 0,45% 0,33% 0,20% anni Ibl 4,25% 2,91% 2,86% 500 Mediobanca taglio fisso 2,85% 2,03% 2,03% 50 Mediobanca tasso fisso 2,85% 1,94% 1,94% 50 DB cedola semestrale 2,50% 1,68% 1,68% 500 MPS 2,30% 1,61% 1,55% 500 UBI (zero coupon) 2,15% 1,50% 1,45% 500 UGF capitalizzaz. sem. 2,10% (4) 1,39% 1,30% 500 Credem 1,80% 1,19% 1,19% Banca Etica (tasso fisso) 0,95% 0,68% 0,61% B. Etica - ETIMOS e CARTA 0,45% 0,33% 0,25% (1) Rendimento, al netto di tasse, bolli e spese, per chi ha già un conto corrente presso la banca. (2) Rendimento, al netto di tasse, bolli e spese, per chi non ha un conto corrente presso la banca. (3) Per investimenti superiori a euro il rendimento lordo è maggiorato dello 0,25%. (4) Per investimenti superiori a euro il rendimento lordo è maggiorato dello 0,2%. (5) Se contrattate, il tasso lordo può arrivare fino al 2,25%. (6) Se contrattate, il tasso lordo può arrivare fino al 2,65%. I certificati sono stati ordinati in ordine dal più conveniente al meno conveniente per i correntisti. I rendimenti netti sono però risicati: infatti, la tassazione è più onerosa rispetto alle obbligazioni (27% contro 12,5%) e in piùcisonounaseriedicostiaggiuntiviche,suscadenzepiù brevi, possono portare addirittura ad un rendimento negativo.c'è,infatti,daconsiderarel'impostadibollodi 14,62 euro (qualche banca si accolla questa spesa, ma solo se siete correntisti) e eventuali altre spese fisse: apertura del contratto, invio di comunicazioni, bonifico finale... A lato trovate una panoramica sui certificati, costruita ipotizzando di investire euro per scadenze tra 6 mesi e 5 anni. Se volete investire per sei mesi, trovate di meglio negli investimenti che vi segnaliamo a pagina 11. Da evitare anche i certificati più "lunghi": se puntate sui 5 anni il miglior certificato, quello di Ibl, rende come un BTp che, però, può esserevendutoinognimomento.suscadenzetra2e3annici può invece essere qualche spunto interessante. Per investimenti a 2 anni, il certificato di Ibl rende il doppio di unbtpconscadenzaanaloga(chedàl'1%)oaunbond quotato sul mercato (ad esempio Deutsche Bank AG 5,5% 18/05/2011, Isin DE , che rende l'1,06% netto annuo). Per investimenti a 3 anni la differenza scende un po', ma resta significativa (circa lo 0,9%). Solo se potete recarvi fisicamente nelle filiali Ibl di Roma, Milano, Torino e Bologna (non è possibile sottoscriverli online)e sesiete sicuri di nonaver bisogno dei vostri soldi prima del termine, il certificato può essere preso in considerazione. A scadenza ricordatevi poi di tornare a incassare subito i soldi, perché cessano di maturare interessi. CONTI CORRENTI Superflash di Intesa: conto o carta? Superflash è una carta prepagata con in più alcune funzioni di un conto corrente. La pubblicità la definisce una "carta che si crede una banca", ma i servizi offerti sono, almeno per ora, molto limitati. Pochi servizi... Ricordate Conto tascabile di CheBanca! (vedi Soldi Sette n 801 e 826)? Come tipo di prodotto, Superflash di Intesa SanPaolo è simile: è una carta ricaricabile a cui, però, è associato un codice Iban chepermettedifarebonificioriceverel'accreditodello stipendio. Come Conto tascabile, anchesuperflash èper chi chiede poco a un conto corrente: non potete, infatti, andare in rosso, avere un carnet assegni, avere un deposito titoli e fare alcuntipodiinvestimento.suisoldilasciatiingiacenza (massimo euro per Superflash, euro per Conto tascabile) non avete neanche un euro d'interesse. Inoltre, con Superflash non potete pagare i bollettini postali e il canone Rai e, almeno per ora, neppure richiedere la domiciliazione delle bollette, servizio invece offerto da Conto tascabile.... a prezzo elevato Le differenze rispetto a Conto tascabile si fanno, però, sentire anche con i costi. Superflash ha un canone di 9,9 euro l'annocontroi12eurodiconto Tascabile. Come vedete in tabella "Costi a confronto"con quest'ultimo avete a costo zero diversi servizi che, invece, pagate con Lo trovate all'indirizzo > Ultime analisi Soldi Sette 30 Giugno

16 Soldi Sette Detto tra noi Superflash. Per un risparmiatore che in un anno riceve 13 accrediti di stipendio, fa 12 bonifici per pagare il mutuo, 12 pagamenti di benzina, 12 ricariche della carta online e 6 prelievi da sportelli bancomat della sua banca, Superflash costaintutto27,9eurocontroi12eurodiconto tascabile. Tra i "borsellini elettronici" è al 3 posto, costando più del doppio di Conto tascabile (1 ), ma anche di Spider di Mps (2 ), cheinunannocosta13euroseusatoviainternet. Meglio un conto "vero" Superflash ha però un punto a favore: se usano fraudolentemente la vostra carta ne rispondete, fino al momentodelblocco,solofinoa150euro.glialtri"borsellini elettronici" citati non offrono questa garanzia. Ciò detto, resta comunque il fatto che Superflash, come tutti i "borsellini elettronici", non rientra nel Fondo interbancario di tutela dei depositi:selabancadovessefallire non avrete tutela per il vostro denaro. Tenetepoipresentecheancheperunprofilosemplicediutilizzo come quello visto, vi sono combinazioni di "veri" conti correnti Soldi Sette : le 4 certezze Indipendenza L'assoluta imparzialità dei consigli di Soldi Sette garantita dall'associazione di consumatori Altroconsumo Competenza Soldi Sette può contare su oltre 30 analisti presenti in 5 Paesi Chiarezza I nostri specialisti sono al telefono per chiarirti ogni dubbio sui contenuti di Soldi Sette: 02/ : investimenti, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 02/ : mutui, prestiti, conti correnti, carte di credito, polizze... dal martedì al giovedì dalle 9 alle 12 02/ : questioni giuridiche, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 02/ : fisco, dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 17 Approfondimento Sul sito l'informazione è aggiornata, trovi i multipli, le cifre rilevanti, i grafici, i dossier, i fogli di calcolo, la didattica, il portafoglio personalizzato con le quotazioni con tutti i servizi del caso e "vere" carte di credito che al contrariodiunaprepagatavipermettonodisaldareilmese successivo a quello delle vostre spese più convenienti: il Conto corrente arancio,adesempio perchihailconto arancio costa0 euro all'anno, ma anche WebSella di Banca Sella, considerando una giacenzamediadi3.000euro,vicostasolo6,8euroall'anno(più 3euroilprimoannoperildispositivoperl'accessoainternet). Per queste ragioni Superflash non è secondo noi interessante. Per conoscere il conto corrente migliore per le vostre esigenze chiamateci allo 02/ dal martedì al giovedì dalle 9 alle 12. La consulenza è gratis. COSTI A CONFRONTO Voci di costo Superflash Conto tascabile Canone 9,9 euro all'anno 12 euro all'anno Bolli Prelievo Atm gruppo Prelievo Atm altre banche in euro 2 euro Prelievo Atm altre banche in valuta 5 euro 5 euro Pagamenti carta in euro Bonifico internet 0,5 euro Bonifico sportello su stessa banca 2,5 euro Bonifico sportello su altra banca 3,5 euro Ricarica carta in filiale in contanti 1 euro Ricarica carta via internet 1/2 euro * * 1 euro se la ricarica è effettuata con carte di Banca Intesa, 2 euro se con carte emesse da altri istituti. Consigliamo di vendere il fondo Eurizon Focus azionario Europa. Per puntare sulla sterlina inglese consigliamo bond con scadenza 5-7 anni. Per investire in questi titoli consigliamo il fondo Ubamyieldcurvegbpbond. Su pensione,trovateogni settimana un'analisi su un nuovo fondo pensione chiuso. Un problema con gli investimenti? Chiamaci dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 allo 02/ ATTENTI AL LUPO Autorità di Vigilanza Società Colony Capital Associates Macmillan Frasier Autorità di controllo inglese Marketing Services International Bowden Ventures L'elenco completo delle società da cui stare alla larga è sul nostro sito sezione Avvisi ai risparmiatori, ultimi avvisi. Sono riservati tutti i diritti di riproduzione, adattamento e traduzione. Ogni utilizzazione a fini commerciali è proibita. Grafici: Thomson Datastream Abbonamento annuale a Soldi Sette: 187,80. Abbonamento annuale a Soldi Sette + Fondi Comuni: 247,60. Per abbonarsi è sufficiente inviare una lettera a: Altroconsumo Edizioni Finanziarie s.r.l. Gestione abbonamenti C.P Milano. Non esce il mese di agosto. Non diamo consigli personali sugli investimenti. Tel. uff. abbonamenti: 02/ da lunedì a venerdì dalle ore 9,00 alle 13,00 e dalle ore 14,00 alle 17,00. Analisti mercato italiano e rispettive aree di competenza:albertocascione:media,tecnologico, aziende industriali, strumenti di risparmio gestito; Pietro Cazzaniga: lusso, tessile, alimentare, compagnie aeree, strumenti di risparmio gestito; Danilo Magno: energia, gas, aziende industriali, strumenti di risparmio gestito, mercati obbligazionari, valute; Pia Miglio: costruzioni, alimentari, aziende industriali, strumenti di risparmio gestito, mercati obbligazionari, valute; Michela Sirtori: bancario, assicurazioni, media, aziende industriali, telecom, mercati obbligazionari. Per le analisi dei mercati esteri Soldi Sette collabora con un gruppo di organizzazioni di consumatori europee con cui ha standardizzato le metodologie di analisi a cui cede, e di cui riprende, alcuni contenuti. La rete è così composta: Euroconsumers S.A. avenue Guillaume 13b, L-1651 Luxembourg. Test-Achats S.C. rue de Hollande 13, 1060 Bruxelles. Deco Proteste, Editores, Lda. Av. Eng.º Arantes e ALTROCONSUMO EDIZIONI FINANZIARIE S.R.L. Oliveira, n.º 13, 1.º B, Lisboa. Ocu Ediciones S.A., C/Albarracín, Madrid. Editions scientifiques et techniques consommateurs France sa 44 Rue Lafayette Paris Le analisi pubblicate da SoldiSette sono sempre redatte in autonomia secondo metodologie liberamente consultabili all indirizzo Le analisi non vengono mai preventivamente inviate all emittente gli strumenti finanziari oggetto di valutazione e, pertanto, non vengono mai modificate su richiesta di quest ultimo. La retribuzione del personale coinvolto nella produzione dell informazione finanziaria non è in alcun modo collegata all andamento dello strumento oggetto di analisi. Tutti i consigli, azionari e obbligazionari, se non diversamente specificato, vengono riconsiderati e, se necessario aggiornati, settimanalmente sulla rivista. I prezzi delle azioni sono quelli di chiusura in Borsa, modalità last dell ultimo giorno di quotazione della settimana commentata, così come riportati da Datastream. I prezzi delle obbligazioni sono quelli denaro riportati dal circuito Reuters il lunedì alle ore 9, mentre i cambi sono quelli di chiusura del venerdì. Stampa : Sumisura S.r.l. via Como, Olgiate Molgora (LC). Reg. Trib. Milano n 631 del Direttore responsabile: Vincenzo Somma. 16 Soldi Sette 30 Giugno 2009

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Conoscere la Borsa promuove gli investimenti sostenibili

Conoscere la Borsa promuove gli investimenti sostenibili Valutazione finale 14 dicembre 21 Conoscere la Borsa promuove gli investimenti sostenibili Ance quest anno Conoscere la Borsa a dato a molti giovani europei la possibilitá di confrontarsi con il mercato

Dettagli

Finanza. Potere è dovere. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 23 febbraio al 1 marzo 2015 BASSO MEDIO ALTO

Finanza. Potere è dovere. Che fare questa settimana? IN EVIDENZA Valutazione del rischio dal 23 febbraio al 1 marzo 2015 BASSO MEDIO ALTO www.altroconsumo.it/finanza Anno XXV - 2015 24 Febbraio 1114 Finanza I bond subordinati sono buoni? La risposta è purtroppo no. Unicredit Spa 2015-2025 subordinate Tier 2 ne è un esempio. p. 14 Che fare

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

COSA COMPRA LA PUBBLICITÀ. Riccardo Puglisi

COSA COMPRA LA PUBBLICITÀ. Riccardo Puglisi COSA COMPRA LA PUBBLICITÀ Riccardo Puglisi Le questioni in ballo Che cosa compra la pubblicità? L attenzione di lettori ed ascoltatori per i prodotti pubblicizzati. I mass mediacome "GianoBifronte (mercatoaduelati)

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Analisi Settimanale. 29 Giugno - 05 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch

Analisi Settimanale. 29 Giugno - 05 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercato FX Termini Legali Svizzera: aggiornamenti - Arnaud Masset Difficoltà del Canada e bassi

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO.

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. di A. Lalomia Premessa Si propongono di seguito venticinque items di Storia da utilizzare per una terza prova su argomenti

Dettagli

Acquisizione Palazzo cielo/terra, Lipsia (Germania)

Acquisizione Palazzo cielo/terra, Lipsia (Germania) Acquisizione Palazzo cielo/terra, Lipsia (Germania) Business Plan KIG RE - DIOMA Valore acquisizioni immobiliari, gestione, sviluppo e ricollocazione assets immobiliari della società veicolo di investimento

Dettagli

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano CONOSCERE LA BORSA FUNZIONAMENTO I partecipanti formano delle squadre ed elaborano una strategia di investimento per il proprio capitale virtuale iniziale (50.000 euro). Nel nostro caso si sono costituite

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

Key English Test for Schools. Informazioni per i candidati

Key English Test for Schools. Informazioni per i candidati Key English Test for Schools Informazioni per i candidati Informazioni per i candidati: il Test KET per le Scuole Perché decidere di sostenere il KET (Key English Test) per le Scuole? Un buon risultato

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Advanced 1-212 Capitale raccomandato da 43.8 a 6.298 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 3 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 SERVIZIO SULLE OPZIONI SU AZIONI (ISOALPHA) 1. INTRODUZIONE Con la piattaforma T3 di Webank possono essere negoziate le Opzioni su Azioni (Isoalpha), contratti di opzione

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA Perché la Banca d Italia detiene le riserve ufficiali del Paese? La proprietà delle riserve ufficiali è assegnata per legge alla Banca d Italia. La Banca d Italia

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Positive anche le previsioni degli imprenditori per il futuro. Unico elemento negativo l occupazione che da gennaio alla

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Finanza Aziendale Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Copyright 2003 - The McGraw-Hill Companies, srl 1 Argomenti Decisioni di finanziamento e VAN Informazioni e

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

Il controllo della moneta e il ruolo delle Banche Centrali

Il controllo della moneta e il ruolo delle Banche Centrali Monetario Mercato monetario e mercato finanziario Finanziario Breve termine: 0-18 m. Lungo termine: > 18 m. Impiego liquidità Valuta / banconote / B.o.t. (buoni ordinati del tesoro) C/c (conto corrente)

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset.

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Indice Chi Siamo Azienda Conte Diamonds 2 Investire in Diamanti 3 Vantaggi dell investimento in Diamanti 5 Il Diamante. Un investimento

Dettagli

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11 Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercati FX Termini Legali Fed: aspettative sul rialzo dei tassi a Settembre in stand-by- Yann Quelenn

Dettagli

Rischio impresa. Rischio di revisione

Rischio impresa. Rischio di revisione Guida alla revisione legale PIANIFICAZIONE del LAVORO di REVISIONE LEGALE dei CONTI Formalizzazione delle attività da svolgere nelle carte di lavoro: determinazione del rischio di revisione, calcolo della

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione.

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. 1 Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. Il ruolo della finanza nell economia. La finanza svolge un ruolo essenziale nell economia. Questo ruolo

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A.

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. E PROSPETTIVE 2001 S.P.A. IN SANPAOLO IMI S.P.A... Si presenta il progetto

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

Assicurazioni, uno strumento per la crescita del Paese

Assicurazioni, uno strumento per la crescita del Paese 16 Annual Assicurazioni de Il Sole 24 Ore Assicurazioni, uno strumento per la crescita del Paese Intervento del presidente dell Ania Aldo Minucci Milano, 28 ottobre 2014 1 Sono particolarmente contento

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli 4. Introduzione ai prodotti derivati Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Che cos è un derivato? I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali

Dettagli

Gli indici per l analisi di bilancio. Relazione di

Gli indici per l analisi di bilancio. Relazione di Gli indici per l analisi di bilancio Relazione di Giorgio Caprioli Gli indici di solidità Gli indici di solidità studiano il rapporto tra le parti alte dello Stato Patrimoniale, ossia tra Capitale proprio

Dettagli

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online!

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online! un All interno intervista esclusiva a Pietro Poletto di Borsa Italiana 44 GENNAIO 12 GENNAIO 12 CERTIFICATES BNP PARIBAS Investire con un click Innovative soluzioni di investimento per cogliere le opportunità

Dettagli

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza.

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza. Carissimi azionisti, il 2014 ci ha riservato molte sorprese: petrolio e materie prime che crollano, dollaro che sale, tassi di interesse sempre più bassi, bond che vanno a ruba, spread dell Europa periferica

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A.

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. Decorrenza 3 Gennaio 2011 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. 1. Obiettivo Nel rispetto della direttiva 2004/39/CE

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli