CURRICULUM VITAE IVANA FELLINI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE IVANA FELLINI"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE IVANA FELLINI PERSONAL INFORMATION Ivana Fellini born in Milan, July 8th 1971 Contact: Department of Sociology and Social Research University of Milano-Bicocca Via Bicocca degli Arcimboldi, Milan - Italy tel PRESENT ACADEMIC POSITION Since June 2007, Assistant Professor in Economic Sociology at the Department of Sociology and Social Research, University of Milan-Bicocca and member of L&S Labour & Society Centro studi e ricerche sociali at the University of Milano-Bicocca. MAIN RESEARCH INTERESTS Labour market and employment analysis and patterns of change, with focus on gender, immigration, flexibility and social inclusion issues. ACADEMIC TEACHING ongoing In charge of courses in Sociology of work (since 2007), Sociology of the labour market (since 2012), Economic Sociology ( ), Sociology of development ( ) at the University of Milano-Bicocca In charge of courses in Economic Sociology for the University of Milano-Bicocca and of the video-courses Economic Sociology for the Consorzio Interuniversitario Nettuno In charge of labour market and labour policies evaluation modules for the Master in Management dei servizi per l impiego e di politiche attive del lavoro at the University of Castellanza Liuc (different editions) and for the Master per manager delle politiche di sviluppo e coesione at the University of Parma (different editions). OTHER TEACHING Teaching activity on labour maket and labour policies issues in several courses promoted by local institutions addressed to professionals in Employment Services and Projects (SSEF- Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze di Milano, Agenzia regionale per il lavoro Regione Lombardia, CGM - Consorzio nazionale di cooperazione di solidarietà sociale Gino Mattarelli, SIS - Sistema Imprese Sociali and others). Ivana Fellini (December 2012) 1

2 RESEARCH 2010-on going Member of the research group and activity research with Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale - Università di Milano Bicocca for Comune di Milano in the Project Osservatorio sui segnali deboli di cambiamento del mercato del lavoro a Milano Prima e Seconda edizione, coordinated by Professor Serafino Negrelli 2009-ongoing Member of the research group and activity research with Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale - Università di Milano Bicocca for the PRIN Project Nuovi soggetti del lavoro e forme di rappresentanza, coordinated by Professor Enzo Mingione Member of the research group and activity research with Laboratorio Politiche Sociali Politecnico di Milano for the Project Il lavoro autonomo: una ricerca sulla political economy del nuovo ceto medio indipendente, promoted by Consiglio italiano delle Scienze Sociali and coordinated by Professor Costanzo Ranci Member of the research group and activity research with Laboratorio Politiche Sociali Politecnico di Milano for the project Vulnerabilità e sistemi di welfare in Europa, promoted by Compagnia San Paolo di Torino and coordinated by Professor Costanzo Ranci Research activity with Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale - Università di Milano Bicocca for the project Professione turismo: governance e formazione, promoted by Polo Formativo Turismo-Regione Lombardia and in network with University of Bergamo and Università Cattolica del Sacro Cuore of Milan Research activity as researcher ( ) and senior researcher with coordination and supervision tasks ( ) for the Labour Market Unit at IRS Istituto per la Ricerca Sociale - directed by Manuela Samek Lodovici in several national and international projects promoted by European (European Commission, European Parliament), national (Ministry of Labour, ISFOL) and local institution (Regions, Provinces and Municipalities) and covering; a) labour market and labour policies issues; b)evaluation of projects and Regional Programmes in the frame of the European Structural Funds. a) Among labour market and labour policies issues research projects: Effectiveness of Cohesion Policy: Gender Equality and Demographic Change, for European Commission - DG Regio [ ] Women living alone: evaluation of their specific difficulties, for European Parliament [ ] Gender mainstreaming in the use of Structural Funds, for European Parliament [2007] Immigrants skills assessment and recognition in the Mavitra countries, for Agenzia del lavoro della Lombardia [2007] Il bilancio di genere: uno strumento di mainstreaming nei Comuni della Provincia di Milano, for Provincia di Milano [2006] Quality of work and gender in/equality in the Italian Labour Market, for Universität Marburg Institut für Politikwissenschaft GendA [2005] Donne e uomini alla Provincia di Milano. Un indagine fra i dipendenti, for Provincia di Milano [2005] Giovani, ingresso nel mercato del lavoro e forme contrattuali standard e non standard, for Provincia di Reggio Emilia [2004] Modelli istituzionali e organizzativi di gestione delle politiche attive del lavoro: l esperienza europea Ivana Fellini (December 2012) 2

3 e di alcune regioni italiane, for Agenzia del Lavoro della Lombardia [2002] Donne e professioni tecniche. Opportunità e vincoli di accesso per le donne alle professioni tecniche intermedie nei processi produttivi e di progettazione, for Provincia di Lecco e Provincia di Como [2002] Rapporto sull economia bergamasca, for CCIAA di Varese, different editions [ ] Nuove forme di lavoro, nuove figure professionali, nuovi fabbisogni formativi: un analisi del lavoro atipico sul territorio lombardo, for Unioncamere Lombardia [ ] Regional Review della Provincia Di Bergamo, for Territorial Reviews Division - OCSE [2000] Analisi quantitativa e qualitativa dell offerta pubblica di formazione professionale della Provincia di Milano, for Provincia di Milano [2000] b) Among evaluation research projects in the frame of the European Structural Funds: Nuova programmazione dei fondi strutturali della Regione Lombardia. Valutazione ex ante del FSE, for IReR - Istituto Regionale di Ricerca della Lombardia [2006] Gruppo di supporto tecnico alla programmazione delle politiche di sviluppo regionale , for Regione Valle d Aosta [ ] The inclusion of social elements in impact assessment, for European Parliament's Employment and Social Affairs Committee [2005] I campi trasversali alle misure e le aree prioritarie del POR Ob. 3 Un'analisi in un'ottica di genere, for Provincia Autonoma di Bolzano [2004] Valutazione intermedia indipendente del POR Ob. 1, for Regione Calabria [ ] Valutazione intermedia indipendente del POR Ob. 3, for Regione Marche [ ] Valutazione intermedia indipendente del POR Ob. 3, for Regione Valle d Aosta [ ] Progettazione di un modello di monitoraggio dei servizi per l impiego. Una prima sperimentazione presso la Provincia di Firenze, for Provincia di Firenze [2001] Progettazione di un sistema di monitoraggio e valutazione secondo un ottica di genere, for Provincia Autonoma di Bolzano [2001] Progettazione di un sistema di monitoraggio della rete territoriale dei servizi per l impiego e di analisi del mercato del lavoro, for Lecco Lavoro [2001] Research activity as freelance researcher in different Projects covering labour market and social inclusion issues: Anffass Milano, research project Mappabilità - Azioni di sistema per l occupazione dei disabili [ ] CGM Consorzio nazionale della cooperazione sociale Gino Mattarella, research Project Domanda aziendale potenziale a supporto di azioni di politica del lavoro per l inserimento lavorativo dei detenuti [ ] Consorzio METIS research Project Processi di innovazione nei servizi alla persona: formazione ed immissione di nuove competenze professionali e gestionali nell imprenditoria sociale [2005] IReR Istituto Regionale di Ricerca della Lombardia, research Project Dalla esclusione all inclusione Indagine sulle utenze marginali del mercato del lavoro [2005] University of Castellanza Liuc, research Project Trasformazioni e tendenze del mercato del lavoro in Provincia di Varese [2004] IReR Istituto Regionale di Ricerca della Lombardia, research Project Indagine Sociale Lombarda. Seconda fase: indagine in profondità su fasce a rischio [ ] Ivana Fellini (December 2012) 3

4 Member of the Italian research team and activity research for the Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale - Università di Milano Bicocca in the TSER-EC Project PEMINT - The Political Economy of Migration in an Integrating Europe involving as team coordinators Maria Ioannis Baganha (University of Coimbra), Emilio Reyneri (University of Milano-Bicocca), Michael Bommes (University of Osnabrück), John Salt (University College London), Andrew Geddes (University of Liverpool) Han Entzinger (Erasmus Universiteit Rotterdam), João Peixoto (Universidade Técnica de Lisboa), Sandra Lavenex (University of Bern) Researcher with grant at Ufficio Studi- Milano Chamber of Commerce, working on the local labour market trends Free-lance researcher at Provincia di Varese for different research project covering local employment services. EDUCATION 2004 (February) Ph.d in Sociology and Social Research, University of Trento Department of Sociology and Social research- Dissertation Title: Immigration and labour market trends. Construction firms recruitment strategies in two Mediterranean countries. Supervisor: Professor Emilio Reyneri University degree in Economic and Social Sciences - Discipline Economiche e Sociali (five year course) at the Università Commerciale Luigi Bocconi Milan. OTHER TRAINING 2003 (November march 2003) Centro dos Estudos Sociaìs University of Coimbra 2002 Essex Summer School in Social Science Data Analysis and Collection University of Essex 1999 Metodi qualitativi per la ricerca sociale - Scuola di Metodologia della Ricerca Sociale (Facoltà di Scienze Politiche dell Università degli Studi di Milano). PUBLICATIONS ARTICLES Andreotti, A., Fellini, I. (2012), Dentro la crisi: partecipazione e occupazione femminili in un mercato del lavoro territorialmente diviso, in Sociologia del lavoro, n. 126, pp Fellini, I., Zaccaria, D. (2010) Effetti della crisi e dinamiche occupazionali in Italia e in Europa, in La Rivista delle Politiche Sociali, 4, pp , Fellini I. (2010), Il lavoro indipendente nell assetto post-industriale, in Sociologia del lavoro, n Fellini I., Ferro A., Fullin G. (2007), Recruitment processes and labour mobility: the construction industry in Europe, in Work, Employment & Society, June 2007; vol. 21: Fellini I., Pesce F. (2005), Il voucher per la conciliazione come strumento di promozione delle pari opportunità nell ambito dei fondi strutturali, in Prospettive Sociali e Sanitarie, n. 1 Ivana Fellini (December 2012) 4

5 Fellini I., Ferro A., Fullin G., Hunger U. (2004), The political economy of Labour Migration in the European Construction Sector, in IMIS-Beiträge, Special Issue Organisational Recruitment and Patterns of Migration, n.25, pp Da Roit B., Fellini I., Ferro A., Fullin G. (2004) Regolazione dei flussi migratori e strategie di reclutamento, in La Rivista delle Politiche Sociali, n. 3, pp Fellini I., Gois P., Marques J. C. (2003) "The process of recruitment of immigrants in the construction sector: the cases of Italy and Portugal, in Transfer - European Review of Labour and Research, Vol. 9, No. 3, CHAPTERS IN BOOKS Fellini I. (2012), Una mappa analitica, in Ranci C. (2012) Partite Iva. Il lavoro autonomo nella crisi italiana, Il Mulino, Bologna [ISBN ] Fellini I., Migliavacca M. (2010), Unstable Employment in Western Europe: Exploring the Individual and Household Dimensions, in Ranci C., Social Vulnerability in Europe. The New Configuration of Social Risks, Palgrave Macmillan, Basingstoke [ISBN ] Fellini I., Ferro A. (2009), Il lavoro, in Ponzo I. (a cura di) (2009), Immigrazione. Una cassetta degli attrezzi, Biblioteca di testi e studi di Sociologia, Carocci, Roma [ISBN ] Fellini I. (2008), I fabbisogni occupazionali e professionali delle imprese turistiche lombarde, in Garibaldi R (a cura di) (2008) Professioni del turismo tra tendenze e mutamenti, Quaderni CeSTIT, Franco Angeli, Milano [ISBN ] Fellini I., Pesce F. (2007) I voucher di conciliazione, in Pasquinelli S. (a cura di) (2007), Nuovi strumenti di sostegno alle famiglie, Carocci, Roma [ISBN ] Fellini I. (2007), Approcci e strumenti per la valutazione delle Pari opportunità di genere nella programmazione , in IRS (a cura di) (2007), FSE e pari opportunità di genere. Analisi, strumenti e sperimentazioni, Franco Angeli, Milano [ISBN ] Barbieri D, Fellini I, Patrizio M, Pesce F (2007), Elementi per la valutazione ex-post delle Pari Opportunità, in FSE e Pari Opportunità di genere. Analisi, strumenti e sperimentazioni, Franco Angeli, Milano [ISBN ] Fellini I., Samek Lodovici M. (2006), Immigrazione e fabbisogni occupazionali del sistema produttivo varesino, in Feliziani D., Marelli E., Regini M., Samek Lodovici M., Semenza R. (a cura di) Trasformazioni e tendenze del mercato del lavoro in provincia di Varese, Franco Angeli, Milano [ISBN: ] Fellini I., Samek Lodovici M. (2006), Una lettura di genere degli esiti occupazionali della formazione per disoccupati nel POR Ob. 3 della Valle d Aosta, in ISFOL (a cura di), Esiti dell applicazione della politica di pari opportunità e del mainstreaming di genere negli interventi di FSE, Isfol, I libri del Fondo Sociale Europeo, Roma [ISSN ] Fellini I. (2006), La flessibilità a lungo termine dei giovani adulti, in Micheli G. A. (a cura di) (2006) Strategie di family formation. Cosa sta cambiando nella famiglia forte mediterranea, Franco Angeli, Milano [ISBN ] Fellini I. (2005), Vulnerabilità e articolazione delle forme di lavoro nel quadro lombardo, in Rovati G. (a cura di), Il laboratorio dell'inclusione. Le politiche del lavoro per le fasce deboli in quattro province lombarde, Guerini e Associati, Milano [ISBN: ] Fellini I., Strada F. (2004). Sviluppo locale e pari opportunità: una proposta metodologica per l'analisi del contesto, in IRS (a cura di) Le priorità trasversali nella programmazione FSE analizzate in un'ottica di genere. L'esperienza della Provincia Autonoma di Bolzano, Franco Angeli, Milano [ISBN: ] Ivana Fellini (December 2012) 5

6 Fellini I.(2003), Il fenomeno del lavoro atipico, in IRS (a cura di), in Nuove forme di flessibilità nelle imprese toscane., Plus-Università di Pisa, Pisa [ISBN: X] Fellini I., Zanzottera C. (2003). L occupazione atipica nel mercato del lavoro toscano, in Nuove forme di flessibilità nelle imprese toscane., Plus-Università di Pisa, Pisa [ISBN: X] Fellini I., Patrizio M., Zanzottera C., (2003). L indagine presso le imprese, in Nuove forme di flessibilità nelle imprese toscane., Plus-Università di Pisa, Pisa [ISBN: X] Fellini I. (2003) Giovani lavoratori flessibili, in Micheli G. A., Ranci C. (2003), Equilibri fragili, Guerini e Associati, Milano [ISBN: ] Fellini I. (2003) Disoccupati adulti di lungo periodo, in Micheli G. A., Ranci C. (2003), Equilibri fragili, Guerini e Associati, Milano [ISBN: ] Fellini I. (2001) Il sistema di regolazione e la diffusione dei contratti atipici, in M. Samek Lodovici - R. Semenza (a cura di), Le forme del lavoro. L occupazione non standard: Italia e Lombardia nel contesto europeo, Franco Angeli, Milano [ISBN: ] Fellini I., Mazzolari F., Pagani L., Samek Lodovici M., Semenza R. (2001), La dimensione territoriale e l articolazione del lavoro, in M. Samek Lodovici - R. Semenza (a cura di), Le forme del lavoro. L occupazione non standard: Italia e Lombardia nel contesto europeo, Franco Angeli, Milano [ISBN: ] Fellini I., Samek Lodovici M. (2001), Labour Market, in OECD Territorial Reviews. Bergamo, Italy, OECD Publications, Paris [ISBN: ] Fellini I., Ferrari E., Oliva D., Patrizio M., Samek Lodovici M., Zanzottera C.) (2002), I canali dell'offerta e della domanda, Regione Toscana: Rapporto 2000, Giunti, Regione Toscana, Firenze [ISBN: ] Fellini I. (1999), La domanda di lavoro nel sistema occupazionale milanese, in Ufficio Studi - CCIAA di Milano (a cura di), Milano Produttiva Competitività e risorse in un area avanzata, Guerini e Associati, Milano [ISBN ] PAPERS Benassi D., Fellini I. (2012), La stagnazione dei consumi delle famiglie italiane nell ultimo quindicennio. Un analisi esplorativa, paper presented at Convegno nazionale AIS-ELO, Cosenza, September. Andreotti A., Fellini I. (2011), Dentro la crisi: partecipazione e occupazione femminili in un mercato del lavoro territorialmente diviso, paper presented at Convegno nazionale AIS-ELO, Cagliari, September Fellini I. (2009), Gradi di autonomia ed articolazione interna: per una mappa aggiornata del lavoro indipendente in Italia, paper presented at Convegno nazionale AIS-ELO, Cagliari, September, 2009 Fellini I., Zaccaria D. (2010), La dinamica occupazionale nel contesto della crisi, paper presenetd at FORUM Espanet- RPS 2010, Oltre la crisi, quale coesione sociale?, Roma, November 2010 Fellini I. (2008), Professioni turistiche e formazione, seminar Professioni turistiche e formazione. Università e Aziende: un primo confronto, Dipartimento di Sociologia Università di Milano- Bicocca, 9 June Fellini I, Ferro A., Fullin G. (2005), Firms Recruitment Process and Workers International Mobility. The case of the Construction Sector in Europe, paper presented at the 17th Annual Meeting on Socio-Economics - SASE 2005, Budapest, 30 June 2 July Fellini I. (2005), La flessibilità a lungo termine dei giovani adulti, paper presented at Giornata di Studio Strategie famigliari, strategie di formazione delle famiglie. Cogliere attraverso le Ivana Fellini (December 2012) 6

7 narrazioni la logica delle scelte di passaggio, Università cattolica del Sacro Cuore di Milano, 23 September; Fellini I., Fullin G., Hunger U. (2003), Labour migration in the Construction sector, paper presentato alla conferenza Labour migration in Europe State of Art, Erasmus University, Rotterdam, 9 May Fellini I., Fullin G. (2002), Firms as actors in subcontracting and recruitment of foreign labour: the challenge of cross-sectoral comparison, paper presented at the 7 Th International conference Metropolis (workshop The Political Economy of Migration in an Integrating Europe ), Oslo, 9-13 September Fellini I., Mazzolari F., Samek M, Semenza R. (2000), Nuove forme di lavoro e articolazione territoriale, XV Convegno nazionale AIEL, Ancona, September RESEARCH REPORTS (SELECTION) & OTHER CONTRIBUTIONS (with Serafino Negrelli, Paolo Rossi), Osservatorio del mercato del lavoro di Milano. Il Rilevatore dei segnali deboli. Seconda Edizione, Report for Comune di Milano Settore lavoro e occupazione, November 2012 (with Serafino Negrelli, Paolo Rossi), Osservatorio del mercato del lavoro di Milano. Il Rilevatore dei segnali deboli, Report for Comune di Milano Settore lavoro e occupazione, March 2011 (with IRS-CSIL), Effectiveness of Cohesion Policy: Gender Equality and Demographic Change, Report for European Commission -DG Regio, Work package 7 Ex post evaluation of cohesion policy programmes co-financed by the European Fund for Regional Development (Objective 1 and 2), September 2008 (with IRS), Women living alone: evaluation of their specific difficulties, Final Report for European Parliament, June 2008 (with IRS), Gender Mainstreaming in the use of Structural Funds, Report for Policy Department Structural and Cohesion Policies- European Parliament, September 2007 (with M. Samek Lodovici), Immigrants Skills Assessment And Recognition, Report for Agenzia del lavoro della Lombardia, Mavitra Project, July 2006 (with M. Samek, R. Semenza), Quality of work and gender in/equality in the Italian Labour Market, National Expert Report for Universität Marburg Institut für Politikwissenschaft GendA - Netzwerk feministische Arbeitsforschung, January 2005 (with IRS), Giovani, ingresso nel mercato del lavoro e forme contrattuali standard e non standard, Report for Provincia di Reggio Emilia, October 2003 (with M. Samek Lodovici, C. Zanzottera), Indagine conoscitiva sull impiego delle nuove forme di lavoro nel mercato del lavoro toscano, Report for Regione Toscana, 2002 (with IRS), Modelli istituzionali e organizzativi di gestione delle politiche attive del lavoro: l esperienza europea e di alcune regioni italiane, Report for Agenzia del Lavoro della Lombardia, November 2002 (with IRS), Donne e professioni tecniche. Opportunità e vincoli di accesso per le donne alle professioni tecniche intermedie nei processi produttivi e di progettazione, Report ESF 2001 Ob. 3, 2002 (with IRS), Progetto di fattibilità per l allestimento di un sistema a rete di osservazione permanente dei fabbisogni professionali, Report for Isfol, April 2001 (with F. Mazzolari, M. Samek Lodovici, R. Semenza), Nuove forme di lavoro e differenze territoriali in Italia, Contributi di ricerca IRS, N. 59, 2000 Ivana Fellini (December 2012) 7

8 OTHER - GUIDES TO EVALUATION OF GENDER EQUALITY AND MAINSTREAMING (editor with F. Pesce, D. Oliva. M. Samek Lodovici), FSE e pari opportunità di genere. Analisi, strumenti e sperimentazioni, Milano, Franco Angeli, 2007 [ISBN ] (with IRS), Il Bilancio di Genere dei Comuni. Un manuale, IRS, 2006 (editor with F. Pesce, D. Oliva. M. Samek Lodovici), Le priorità trasversali nella programmazione cofinanziata in un ottica di genere. L esperienza della Provincia di Bolzano, Franco Angeli, 2004 [ISBN: ] (with F. Pesce, D. Oliva. M. Samek Lodovici), Un sistema di monitoraggio e valutazione in un ottica di genere. Un manuale per l uso, Provincia di Bolzano, 2002 Ivana Fellini (December 2012) 8

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI PERSONAL Francesca Maria Cesaroni - Urbino, 8 Marzo 1964 Personal Address: Via del Domenichino, 17A, Fano (PU), 61032, Italy Cod.Fisc. CSR FNC 64C48 L500A EDUCATION

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA FORMAZIONE PER LA PA FINANZIATA DAL FSE PARTE II - CAPITOLO 2 LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA PROGRAMMAZIONE DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo Chiara Saraceno

Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo Chiara Saraceno Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo Chiara Saraceno Chiara Saraceno Università di Torino Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo 1. Modelli

Dettagli

5. Il contratto part-time

5. Il contratto part-time 5. Il contratto part-time di Elisa Lorenzi 1. L andamento dei contratti part-time Il part-time è una modalità contrattuale che in Italia, nonostante la positiva dinamica registrata negli ultimi anni, riveste

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

VALUTAZIONE DI RISULTATO E DI IMPATTO del progetto Diesis

VALUTAZIONE DI RISULTATO E DI IMPATTO del progetto Diesis Obiettivo Competitività Regionale e Occupazione Programma Operativo Nazionale Azioni di Sistema (FSE) 2007-2013 [IT052PO017] Obiettivo Convergenza Programma Operativo Nazionale Governance e Azioni di Sistema

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano N UCLEO DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI I NVESTIMENTI PUBBLICI Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano Melania Cavelli Sachs NVVIP regione Campania Conferenza AIQUAV, Firenze,

Dettagli

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Area di pratica professionale PSICOLOGIA PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELL ORGANIZZAZIONE E DELLE RISORSE UMANE Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Classificazione EUROPSY Work

Dettagli

RUP (Rational Unified Process)

RUP (Rational Unified Process) RUP (Rational Unified Process) Caratteristiche, Punti di forza, Limiti versione del tutorial: 3.3 (febbraio 2007) Pag. 1 Unified Process Booch, Rumbaugh, Jacobson UML (Unified Modeling Language) notazione

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita 1 di Vittoria Gallina - INVALSI A conclusione dell ultimo round della indagine IALS (International Adult

Dettagli

19. Le politiche e gli interventi di contrasto alla povertà ( 1 )

19. Le politiche e gli interventi di contrasto alla povertà ( 1 ) 19. Le politiche e gli interventi di contrasto alla povertà ( 1 ) Daniela Mesini e Carla Dessi 19.1. Premessa Quali sono gli interventi di contrasto alla povertà e all esclusione sociale realizzati in

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI VARESE. Rapporto sull economia della provincia di Varese

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI VARESE. Rapporto sull economia della provincia di Varese CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI VARESE Rapporto sull economia della provincia di Varese Ricerca condotta dalla Università Carlo Cattaneo LIUC LA STRUTTURA DEL MERCATO DEL LAVORO

Dettagli

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano

GO FAR! Comenius Regio Project. La matematica ci fa andare lontano GO FAR! Comenius Regio Project La matematica ci fa andare lontano MA QUALE DISTANZA? IL PARTERNARIATO ITALIANO USR-EMILIA ROMAGNA DS Rosanna Rossi Coordinator Prof. Annalisa Martini Collaborator Dr. Monica

Dettagli

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Un economia sana e con buone prospettive di crescita deve saper cogliere i frutti del progresso tecnico, che solo adeguati investimenti in ricerca

Dettagli

PROGETTO PROVINCIA DI TORINO FORMA.TEMP DESCRIZIONE DEL PROCESSO

PROGETTO PROVINCIA DI TORINO FORMA.TEMP DESCRIZIONE DEL PROCESSO PROGETTO PROVINCIA DI TORINO FORMA.TEMP DESCRIZIONE DEL PROCESSO Questo documento descrive le principali fasi del progetto congiuntamente promosso dalla Provincia di Torino e da Forma.Temp nei termini

Dettagli

Superare la crisi. Un patto globale per l occupazione

Superare la crisi. Un patto globale per l occupazione Superare la crisi Un patto globale per l occupazione adottato dalla Conferenza Internazionale del Lavoro alla sua novantottesima sessione Ginevra, 19 giugno 2009 ISBN 978-92-2-820672-2 (web pdf) Prima

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Flessibilizzazione del mercato del lavoro e scelte familiari dei giovani in Italia 1.

Flessibilizzazione del mercato del lavoro e scelte familiari dei giovani in Italia 1. Flessibilizzazione del mercato del lavoro e scelte familiari dei giovani in Italia 1. di Sonia Bertolini (in corso di pubblicazione su Sociologia del Lavoro) Introduzione Solo negli ultimi anni le trasformazioni

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE Oggi aprono le pre-iscrizioni sul sito www.nuvolarosa.eu 150 corsi gratuiti,

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea Il partenariato internazionale Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena La trasnazionalità dei progetti europei Ogni progetto

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Il Sistema pubblico dei Servizi per il Lavoro della Regione Sardegna

Il Sistema pubblico dei Servizi per il Lavoro della Regione Sardegna UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO NUCLEO DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI INVESTIMENTI PUBBLICI

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

CONCILIAZIONE VITA/LAVORO: È TEMPO DI SCEGLIERE

CONCILIAZIONE VITA/LAVORO: È TEMPO DI SCEGLIERE Formiche.net 9 settembre 2013 CONCILIAZIONE VITA/LAVORO: È TEMPO DI SCEGLIERE di Alessandra Servidori Il Ministro del lavoro e delle politiche sociali Enrico Giovannini e il Vice ministro Cecilia Guerra

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 Questo capitolo descrive: A. Le scelte e i passaggi per sviluppare dispositivi per la validazione dei risultati dell

Dettagli

ECTS - Guida per l'utente

ECTS - Guida per l'utente ECTS - Guida per l'utente Ulteriori informazioni sull Unione Europea compaiono nel sito http://europa.eu Titolo originale: ECTS Users Guide edito nel 2009 dalla Commissione Europea Traduzione in Italiano

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo SOMMARIO Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Conciliare famiglia e lavoro: un aiuto dai fondi Articolo 9 della Legge 53/2000

Conciliare famiglia e lavoro: un aiuto dai fondi Articolo 9 della Legge 53/2000 Focus Isfol Conciliare famiglia e lavoro: un aiuto dai fondi Articolo 9 della Legge 53/2000 Donatella Gobbi ISSN: 1974-4986 collana Focus Isfol numero 2009/2 dicembre www.isfol.it tema coesione sociale

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Il MERCATO. del LAVORO in LOMBARDIA

Il MERCATO. del LAVORO in LOMBARDIA Il MERCATO Dipartimento Mercato del Lavoro del LAVORO in LOMBARDIA Legge Regionale 22 approvata il 19 settembre 2006 dal Consiglio Regionale Lombardo ll nuovo testo è migliore rispetto al precedente su

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Rapporto di ricerca Il lavoro part-time. Italia e Lombardia nel contesto europeo

Rapporto di ricerca Il lavoro part-time. Italia e Lombardia nel contesto europeo Progetto FSE Obiettivo 3 Misura E1 Rapporto di ricerca Il lavoro part-time. Italia e Lombardia nel contesto europeo Istituto per la Ricerca Sociale Unioncamere Lombardia Centro di Iniziativa Europea 30

Dettagli

Non discriminazione e pari opportunità sul posto di lavoro

Non discriminazione e pari opportunità sul posto di lavoro Non discriminazione e pari opportunità sul posto di lavoro Quale evoluzione nelle aziende europee? II edizione - Dicembre 2010 Autori: Sara Faglia Federico Pezzolato Kristina Svanteson INDICE Principali

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA)

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SOGGETTO ATTUATORE REFERENTE AZIONE DENOMINAZIONE ARPA PIEMONTE INDIRIZZO Via Pio VII n. 9 CAP - COMUNE 10125 Torino NOMINATIVO Bona Griselli N TELEFONICO

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

Master in Hospital Risk Management

Master in Hospital Risk Management Master in Hospital Risk Management XII Edizione (2014-2015) in memoria di Leonardo la Pietra con il patrocinio di* SIC SIOT * i patrocini sono in fase di aggiornamento. Master Destinatari Il master è rivolto

Dettagli

Prof. Luigi d Alonzo

Prof. Luigi d Alonzo La complessità in classe Prof. Luigi d Alonzo Università Cattolica Ordinario di Pedagogia Speciale Centro Studi e Ricerche sulla Disabilità e Marginalità Presidente della Società Italiana di Pedagogia

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE Associazione delle Università Europee Copyright 2008 della European University Association Tutti i diritti riservati. I testi possono essere

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

Tirocini a due anni di distanza dalle Linee-guida: primo bilancio

Tirocini a due anni di distanza dalle Linee-guida: primo bilancio Working Paper A s s o c i a z i o n e p e r g l i S t u d i I n t e r n a z i o n a l i e C o m p a r a t i s u l D i r i t t o d e l l a v o r o e s u l l e R e l a z i o n i i n d u s t r i a l i Tirocini

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana. ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05.

QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana. ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05. QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05.2013 Il progetto QUEST Gli obiettivi Offrire supporto alle città

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli