Automazione dell edificio: verso una molteplicità di soluzioni.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Automazione dell edificio: verso una molteplicità di soluzioni."

Transcript

1 Automazione dell edificio: verso una molteplicità di soluzioni.

2 Sommario Intervista a Paolo Perino, Presidente e Consigliere Delegato BTicino Trento: Area residenziale ex Michelin Tecnologia SCS Concorezzo (Mi): Acquaworld, parco acquatico indoor Tecnologia Modbus e TCP/IP e integrazione LON Marne la Valléè (Francia): l École des Ponts et Chaussées Edificio Descartes+ Tecnologie KNX, SCS, BACnet e Modbus su infrastruttura TCP/IP Gallipoli (Le): Ospedale Sacro Cuore Power Management con tecnologia Modbus Caorle (Ve): Marina Verde Wellness Resort Edificio turistico in legno. Tecnologia SCS Qingdao (Cina): Progetto WanLi Complesso di appartamenti di lusso. Tecnologia SCS Appendice SCS: la tecnologia BTicino, made in Italy, alla conquista del mondo ZigBee: comunicare senza fili in totale sicurezza KNX: una tecnologia per la Building Automation diffusa a livello mondiale ModBus: una tecnologia di origine industriale BACnet: tecnologia per la supervisione Building Automation TCP/IP: dal mondo dell informatica Biografie Profilo aziendale BTicino

3 Intervistiamo Paolo Perino Presidente e Consigliere Delegato BTicino Paolo Perino, Presidente e Consigliere Delegato di BTicino, spiega in questa intervista la strategia dell azienda, con particolare riferimento alle tecnologie disponibili e al settore terziario. D: Ing. Perino, BTicino viene a volte criticata per la chiusura della propria offerta per l automazione dell edificio. In sostanza, si afferma che BTicino non sarebbe in grado di garantire alle sue soluzioni l apertura al mondo esterno e a sistemi di terzi R: Quello della presunta chiusura delle nostre soluzioni per l automazione dell edificio è un refrain che è nato e si alimenta sul terreno della cattiva informazione. In realtà, abbiamo ampiamente dimostrato, e proprio in questa sede ribadiamo, che BTicino offre a progettisti e system integrator una piattaforma multitecnologica aperta, che permette loro di rispondere con le migliori soluzioni di automazione ad ogni progetto e tipologia di edificio. D: Che cosa significa aperta, nel concreto? R:Significa che, più in particolare, BTicino ha scelto in via prioritaria di appoggiarsi a sei tecnologie ampiamente diffuse e riconosciute che, per le loro caratteristiche funzionali, trovano applicazione in ambiti differenti: SCS, ZigBee, KNX, ModBus, BACnet e TCP/IP. Disponiamo di interfacce in grado di farle colloquiare sia tra loro, sia con dispositivi o sistemi che si basano su altre tecnologie (ad esempio la tecnologia DALI nel campo dell illuminazione, o LON nel campo del controllo, o Vantage nella domotica). D: Parliamo ora di ambiti applicativi, quelli che in concreto interessano alla clientela. R: Se parliamo di residenziale, laddove è richiesta una ristrutturazione leggera troviamo il terreno ideale per la tecnologia wireless ZigBee. Laddove invece ci si trovi in presenza di nuove costruzioni o il progetto preveda una ristrutturazione sostanziale, la risposta è data dalla nostra tecnologia SCS, in grado di garantire integralmente la risposta a tutte le richieste, mentre la tecnologia TCP/IP assicura l integrazione verso terzi. Nel piccolo terziario, offriamo soluzioni SCS per tutte le funzioni domotiche e la tecnologia TCP/IP per l integrazione verso terzi e la gestione delle funzioni Tvcc. Nel medio-grande terziario la situazione è più articolata. Ad esempio, è possibile utilizzare i dispositivi BTicino in KNX per il lighting management, in ModBus per la parte di power management, in BACnet per la supervisione e, ancora una volta, in TCP/IP per l integrazione verso terzi e la gestione delle funzioni Tvcc. D: Nell automazione dell edificio e non solo si parla con insistenza di una tecnologia standard, in grado di risolvere tutti i problemi applicativi R: Benché l utilizzo di una sola tecnologia possa essere utile per orientare il mercato, non è detto che essa riesca a risolvere tutti i problemi tecnici che si possono presentare nelle più disparate situazioni applicative. Problemi che, solitamente, 1

4 Intervistiamo Paolo Perino solo con l esperienza e la valutazione del momento possono risolvere, applicando di volta in volta la tecnologia ottimale. In questo quadro, è comunque evidente un evoluzione verso quella che diventerà (o forse è già) la tecnologia di riferimento, ossia TCP/IP. E per questo che nell offerta BTicino sono già presenti prodotti e soluzioni basati su TCP/IP. D: L approccio all automazione dell edificio, in BTicino, è partito dal settore residenziale con la sua tecnologia SCS e la prima offerta domotica italiana, My Home, tecnologia che successivamente è approdata al piccolo terziario e, quindi, al mediogrande terziario. Come si caratterizzano le vostre soluzioni in questo comparto? R: Nel medio-grande terziario, la nostra offerta è concentrata sulle soluzioni più coerenti alla nostra mission e alla nostra cultura: efficienza energetica, gestione dell energia e cablaggio strutturato. Offriamo quindi soluzioni di lighting management, gestione energia e supervisione, oltre ad infrastrutture per la distribuzione di energia e dati. Il lighting management ha in questo contesto un importanza particolare, perché circa un quarto dei consumi energetici nel terziario (il 40% di quelli elettrici) è imputabile all illuminazione. L approccio BTicino si basa su tecnologie alternative o integrate a seconda della tipologia installativa, con un ampia offerta di soluzioni, dal singolo switch sensor ai sistemi bus. Per la gestione dell energia, BTicino utilizza la tecnologia ModBus, offrendo dispositivi noti, riconosciuti e già a catalogo da molti anni. Per la supervisione abbiamo invece scelto la tecnologia BACnet/ IP. Essa permette di integrare funzioni specialistiche (illuminazione, termoregolazione, power, controllo accessi, illuminazione di emergenza, ecc.) gestite con tecnologie diverse (KNX, LON, ModBus e così via). D: Tornando all offerta SCS, qual è la caratteristica più innovativa che la differenzia da altre soluzioni dello stesso tipo? R: BTicino ha scelto di rendere pubblico il suo linguaggio Open (acronimo di Open Protocol for Electrical Network) che si caratterizza per la semplicità di interpretazione, l adattabilità e l indipendenza dalla tecnologia di comunicazione (telefono fisso, GSM, IP e così via). In questo modo è possibile lo sviluppo di soluzioni personalizzate in tempi brevi che soddisfino le esigenze dei consumatori finali in qualsiasi parte del mondo. In sostanza, grazie alla flessibilità e all apertura del sistema My Home, che può colloquiare con l esterno tramite il linguaggio Open, BTicino offre ad installatori e integratori di sistemi la possibilità di accrescere la propria professionalità e creare nuove opportunità di lavoro. Nel 2006 è nata infatti una comunità virtuale, che proprio in questi giorni ha superato i utenti registrati, che attraverso il sito fornisce a installatori, sviluppatori software e system integrator numerosi servizi: spazi di upload e download, strumenti di sviluppo e applicazioni realizzate, newsletter e informazioni sugli eventi. Una piattaforma in grado di fornire informazioni sul sistema e i prodotti di sviluppo a disposizione, con la relativa documentazione di supporto e gestire un forum che permette un continuo scambio di competenze ed esperienze nel campo dell Open. D: Una community rivolta al mercato italiano, quindi R: Al contrario: la Community My Open suscita un crescente interesse in tutto il mondo, tanto che oggi circa il 50% dei partecipanti è di nazio- 2

5 Intervistiamo Paolo Perino nalità estera. A dimostrazione della progressiva diffusione della tecnologia SCS e del suo utilizzo universale, tra gli iscritti si contano oltre 30 diverse nazionalità: europei, ma anche indiani, thailandesi, messicani, brasiliani Attiva e partecipativa, la Community è un canale di comunicazione veloce, rapido e personalizzato, in cui gli utenti si scambiano informazioni, consigli e discutono vivacemente, come dimostrano le migliaia di messaggi mensili sul forum. La Community My Open è in grado di garantire la disponibilità di nuove soluzioni, attuali e coerenti con l evoluzione del mercato. Attraverso di essa, infatti, sono stati resi disponibili numerosi applicativi, liberi e commerciali, che hanno generato nuove idee e implementazioni. D: Lei ha fatto riferimento alla gestione dell illuminazione, un campo nel quale è diffusa anche la tecnologia KNX. Qual è la posizione BTicino? R: BTicino aderisce al relativo consorzio e sta implementando un offerta certificata KNX per il momento concentrata proprio sulla gestione dell illuminazione (completa di dimmer, controller per tapparelle, display touch screen) che può integrare diverse tecnologie e trasferirle a livello BACnet. Dispositivi KNX esclusivi permettono poi l integrazione dell ambiente SCS nella tecnologia KNX e la configurazione con software ETS KNX anche dei dispositivi SCS di automazione e dei sensori collegati al bus. I dispositivi SCS sono visti come dispositivi KNX, con una perfetta integrazione. Questa comunicazione biunivoca fra le tecnologie KNX e SCS ci permette di moltiplicare ed amplificare il nostro catalogo di offerta per il medio-grande terziario. Possiamo infatti introdurre in questo mercato la nostra offerta ampia e completa basata su bus SCS, con sensori, attuatori, dimmer, comandi digitali e touch screen, software e accessori. Un offerta che si caratterizza per la programmazione semplice e rapida, per la piena integrazione estetica con le nostre serie civili, per la facile reperibilità sul mercato e per il prezzo di acquisto concorrenziale sul mercato di riferimento. Da non dimenticare poi le altre tecnologie a cui si è accennato. Ad esempio, la nostra offerta per il lighting management si completa con sensori e accessori ZigBee per le installazioni in cui il cablaggio filare non è desiderato o indicato. Di fatto, quindi, la nostra offerta KNX certificata non è altro che un entry point nell universo multitecnologico che BTicino è in grado di proporre alla propria clientela. D: Scegliere la tecnologia corretta è sufficiente per garantire il successo di una nuova installazione? R: Offrire la tecnologia corretta è necessario ma non è sufficiente. Anche se si decidesse di utilizzare un unico standard di comunicazione, qualunque esso fosse (KNX, TCP/IP, ecc.), la differenza sostanziale della valenza di un sistema di automazione dell edificio è data dall affidabilità intrinseca dell hardware e del software. Da non sottovalutare, quindi, la differenza tra la garanzia commerciale e la garanzia legale di un impianto. Oltre, ovviamente, alla necessità di una corretta installazione, alla possibilità di implementazione e alla semplicità di programmazione. D: In conclusione, quindi, è corretto affermare che BTicino si presenta con un offerta di home e building automation aperta e con una piattaforma multitecnologica R: Certamente. Abbiamo dimostrato che la nostra offerta è basata su almeno sei tecnologie differenti e convergenti, che la rendono estremamente versatile, duttile e aperta sia nelle soluzioni rivolte all ambito residenziale, sia in 3

6 Intervistiamo Paolo Perino quelle rivolte al terziario. Per quanto riguarda la tecnologia SCS, non dimentichiamo che è nata in Italia dall esperienza BTicino nelle infrastrutture elettriche e digitali dell edificio. Anche ricerca e sviluppo e quasi tutta la produzione sono realizzati nei nostri stabilimenti italiani. La sua apertura è dimostrata da oltre impianti nel mondo, molti dei quali, poi, integrano anche altre tecnologie. 4

7 Trento: area residenziale ex Michelin Tecnologia SCS AREA EX MICHELIN TRENTO SITO: Area Ex Michelin Trento DESTINAZIONE D USO: Residenziale di alto pregio PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E COORDINAMENTO LAVORI: Renzo Piano Building Workshop DIREZIONE LAVORI: IURE COMMITTENZA: Castello SGR (fondo Celesio) Corso Italia, 13 Milano PROGETTAZIONE ELETTRICA: Manens-TiFS Verona IMPRESA DI COSTRUZIONE: capocommessa ATI: Colombo Costruzioni INSTALLATORE: Giovanni Milani Osnago (LC), Grisenti Trento Dati di progetto: superficie coperta: 315 appartamenti dislocati in diversi palazzi Potenza elettrica installata: alimentazioni singole ad ogni unità 5

8 Trento: area residenziale ex Michelin Tecnologia SCS 1830: Aristide Barbier, un avo dei fratelli Michelin, fonda a Clermont Ferrand (Francia) una piccola fabbrica di macchine agricole. La moglie, nipote dello scienziato Mac-Intosh che aveva scoperto la solubilità della gomma nella benzina, ripete un gioco che le aveva insegnato il nonno: fabbricare delle palle di gomma. Sono passati 180 anni dall episodio che ha dato inizio all avventura dei fratelli Michelin. Nel 1907 Michelin apre uno stabilimento a Torino, poi dopo la prima guerra mondiale, con l incremento della domanda, decide di costruirne uno a Trento per la produzione di ritorti e tele di cotone necessari per la confezione dei pneumatici. Nel 1927 lo stabilimento trentino entra in produzione: la sua attività continua ininterrottamente fino al L area lungo il fiume Adige, è stata oggetto del più significativo intervento di riqualificazione urbana mai realizzato in Trentino. È caratterizzata da due importanti strutture, veri e propri luoghi di attrazione: il Polo Sud e il Museo della Scienza (MUSE). Residenze, attività commerciali, spazi ricreativi e uffici occupano il resto dell area, in un tutt uno con il cuore della città. Un opera di nuova concezione, ideata e progettata dall architetto Renzo Piano e, per la parte tecnologica, dallo studio Manens-TiFS di Verona. Nell area residenziale ex Michelin è stata utilizzata la tecnologia SCS. Essa copre, oltre alla domotica presente in tutti gli appartamenti, anche la parte di videocitofonia e di gestione del complesso residenziale. All interno dell area sono presenti vari edifici residenziali in cui ogni appartamento viene gestito autonomamente con sistema domotico. Ogni appartamento può comunicare con l esterno attraverso il montante videocitofonico, che utilizza la tecnologia SCS. Esso è isolato dalla rete tramite una interfaccia di appartamento, che consente la trasmissione delle comunicazioni verso l esterno mentre ad esso possono arrivare solo le chiamate videocitofoniche provenienti dai punti esterni. Una dorsale di campus gestisce tutte le comunicazioni videocitofoniche. Il sistema videocitofonico integra anche la parte di segnalazione di disponibilità o meno di parcheggi interni (sistema Famas). Gli appartamenti sono dotati di serie di funzioni domotiche standard: scenari, comando luci e tapparelle, termoregolazione, security (allarmi antintrusione), safety (allarmi tecnici gas e acqua) e videocitofonia. In opzione possono essere dotati di gateway per il controllo remoto. La struttura del quadro domotico è predisposta per l opzione web server, che permette all utente di interrogare il proprio appartamento collegandosi al portale BTicino. Considerando che nel settore residenziale non è previsto l uso di IP fissi, il portale di servizio, con sicurezza di tipo bancario, svolge una funzione indispensabile. Dotando di access point WiFi BTicino gli appartamenti, sarà possibile controllarli da dispositivi palmari attraverso un applicazione già disponibile. Oltre alla dotazione domotica BTicino ha fornito tutti i componenti del sistema di distribuzione di energia di tutte le parti comuni dell area e in particolare: trasformatori MT/bt, condotti sbarre e quadri elettrici Power Center e secondari. 6

9 Concorezzo (Mi ): Acquaworld, parco acquatico indoor Tecnologia Modbus e TCP/IP e integrazione LON ACQUAPARCO CONCOREZZO SITO: via G. La Pira Concorezzo (MB) DESTINAZIONE D USO: Parco acquatico coperto COMMITTENZA: Bluwater Vimercate PROGETTAZIONE ELETTRICA: P.I. Giuseppe Beolchi Monza INSTALLATORE: Anpa sig. Paolo Bonalume via dell artigianato 32 Usmate-Velate (MB) Dati di progetto: superficie coperta: 7000 m2 Potenza elettrica installata: 4 MW Potenza elettrica per condizionamento: 500 kw 7

10 Concorezzo (MI): Acquaworld, parco acquatico indoor Tecnologia Modbus e TCP/IP e integrazione LON Acquaworld di Concorezzo, alle porte di Milano, è il primo parco acquatico indoor italiano: una struttura ludico-ricettiva totalmente coperta e fruibile per 365 giorni all anno. Inaugurata nel 2011, la struttura comprende 4 aree tematiche. Adventure World dedicato agli scivoli di ultima generazione, 1100 metri di adrenalina pura suddivisi in 9 scivoli. Funworld, la più grande piscina al coperto d Italia, che ogni mezzora programma onde artificiali e comprende una vasca esterna riscaldata è aperta tutto l anno. Summerworld è l area estiva di 7000 metri quadrati che comprende una grande laguna. Infine, Relaxworld dedicata a soli adulti con lettini effervescenti, idromassaggi, grotta della pioggia, sauna e bagno turco, vasca esterna salina riscaldata. Completano la struttura Mini-world, dedicata ai più piccoli, con giochi d acqua, vasche e miniclub dedicato, e Ristoworld, la zona dedicata alla ristorazione. Acquaworld può ospitare anche meeting ed eventi, grazie ad un grande spazio modulabile in 3 sale di differenti dimensioni con una capacità fino a 260 persone sedute. Acquaworld è un parco acquatico ad alta tecnologia, quindi la parte preponderante dell impiantistica è costituita dal sistema termomeccanico e di gestione. Esso è importante non solo per la generazione delle onde artificiali e di tutto ciò che contribuisce al divertimento, ma anche per la gestione in atmosfera corrosiva (per la presenza di cloro) dei cambi e ricambi d aria, della temperatura e del tasso di umidità nell aria. L impiantistica meccanica è gestita elettricamente. A tale scopo, BTicino ha fornito la sezione di potenza elettrica costituita da Media tensione, trasformatori MT/bt, condotti sbarre, quadri di bassa tensione e sistema di supervisione della potenza elettrica, che è stato poi interfacciato al sistema globale di gestione del parco. La peculiarità dell impianto è l automazione fortemente spinta, perché all interno non è presente un servizio di manutenzione specializzata. Il sistema deve quindi reagire in modo automatico a tutte le possibili anomalie come mancanze rete, allarmi, ritorno rete Enel, fuoriuscita di servizio di un trasformatore e ingresso di un altro, ecc.. Tutto il sistema elettrico è gestito da una logica basata su un PLC, di terze parti, che acquisisce 38 variabili in ingresso e comanda 21 variabili in uscita secondo una logica automatica di massima continuità di servizio. E stato quindi progettato un software che considera tutte le possibili casistiche di anomalia, compresa la manutenzione e che è in grado di reagire automaticamente al variare della situazione elettrica permettendo al parco acquatico di lavorare con continuità. Una particolarità dell impianto è rappresentata dalla rete Modbus che, con i dispositivi Ticontrol BTicino, è in grado di riportare tutti gli stati sia della parte Media Tensione che della parte bassa tensione al PLC. Quest ultimo può quindi gestire in automatico il flusso energetico in funzione del carico richiesto, di per sé molto variabile. Il PLC comunica quindi con tecnologia TCP/IP verso la piattaforma di gestione centrale del parco. I gruppi frigo all interno dell acquaparco hanno una grande potenza installata perché il clima deve essere mantenuto stabile anche in estate con la cupola chiusa. Nel caso di eventi non standard (temperature esterne superiori al normale o anomalie) è necessaria quindi un attenta monitorizzazione dei flussi energetici. Poiché la rete di misura (che include 6 multimetri, di terze parti, tra cui uno in Media Tensione), utilizza la tecnologia LON, BTicino ha fornito strumenti di misura dotati di tale protocollo. Il protocollo LON viene quindi trasformato in TCP/IP tramite gateway, per l interfacciamento con il sistema di gestione centrale. In conclusione, sia la parte elettrica che quella termomeccanica comunicano quindi in tecnologia TCP/IP con la piattaforma di gestione centrale di Acquaworld. 8

11 Marne la Valléè (Francia): l École des Ponts et Chaussées Edificio Descartes+ Tecnologie KNX, SCS, BACnet e Modbus su infrastruttura TCP/IP ENPC/DESCARTES+ SITO: Avenue Blaise Pascal, Cité Descartes, Marne-la-Vallè DESTINAZIONE D USO: Edificio polivalente per la ricerca e dimostrazione nel settore edilizio e risparmio energetico PROGETTAZIONE: H4 Gruppo EDF Parigi PROPRIETARIO: École des Ponts et Chaussées ARCHITETTO: Atelier Thierry Roche et Associés COSTRUTTORE: AURIS Dati di progetto: Superficie coperta: m2 9

12 Marne la Valléè (Francia): l École des Ponts et Chaussées Edificio Descartes+ Tecnologie KNX, SCS, BACnet e Modbus su infrastruttura TCP/IP Situata nel comprensorio di Marne la Vallée, a 15 km da Parigi, l École des Ponts et Chaussées (Scuola nazionale di ponti e strade) o ENPC è una delle più antiche scuole di ingegneria del mondo. Prestigiosa istituzione formativa degli ingegneri di stato del genio civile francese, fu creata nel 1747 con il nome di Scuola reale di ponti e strade ed è tuttora attiva a Marne-la-Valléè come istituzione universitaria dipendente dal Ministère de l Écologie, de l Énergie, du Développement durable et de l Aménagement du territoire. All interno di ENPC, le Centre Scientifique et Technique du Bâtiment (CSTB) svolge quattro attività chiave - ricerca, expertise, valutazione e diffusione della conoscenza che gli permettono di rispondere agli obiettivi di sviluppo sostenibile per i materiali da costruzione, gli edifici e la loro integrazione in quartieri e centri urbani. Il CSTB contribuisce in modo essenziale alla qualità e alla sicurezza della costruzione sostenibile grazie alla competenza di 850 collaboratori, a filiali di ricerca e a partnership nazionali, europee ed internazionali. Progetto di riferimento del polo Ville et mobilité durable è il nuovo edificio Descartes +, che impegnerà la ricerca, la progettazione, l installazione, la costruzione e la ristrutturazione su quello che è destinato a diventare uno degli edifici a maggiore efficienza energetica del mondo: uno spazio di dimostrazione dei sistemi che permettono di ridurre i consumi energetici. Luogo di visita e di lavoro, accoglierà imprese e centri di ricerca. Il gruppo Legrand - BTicino è presente nell edificio di sette piani Descartes+ con una soluzione completa di Energy Management finalizzata al risparmio energetico che comprende: un sistema di gestione dell illuminazione artificiale e controllo delle tapparelle, gestione automatica degli assorbimenti delle prese di corrente, un sistema di misurazione dei carichi e la gestione integrata del sistema HVAC fornito da terzi. L architettura complessiva è il risultato dell integrazione di differenti tecnologie: KNX, SCS, Modbus e BACnet. L intero sistema è gestito e supervisionato da due SCADA, uno per il sistema HVAC e un secondo per gli altri sistemi, entrambi collegati ad un Building Manager tramite rete IP. Nel complesso di edifici è presente una dorsale principale KNX che serve il piano terra dell edificio di ricerca, di formazione e l area esterna; gli altri piani sono serviti rispettivamente da linee KNX secondarie che si diramano dalla principale. L installazione, nelle tre macroaree in cui è suddivisa, è strutturata come segue: Edifici adibiti alla ricerca ed edificio di formazione. Il sistema di gestione dell illuminazione basato su protocollo KNX è costituito prevalentemente da Room Controller per la gestione di lampade fluorescenti lineari DALI ed attuatori KNX per tapparelle. Sensori e comandi manuali SCS costituiscono gli elementi di comando; le prese comandate, anch esse SCS sono gestite tramite attuatori SCS. Tutti gli oggetti SCS sono configurati e gestiti dal bus come oggetti nativi KNX. Nell area sono installati anche i sistemi HVAC e di controllo carichi gestiti con altri protocolli. Illuminazione esterna. Nell area è presente il solo sistema di gestione dell illuminazione per le regolazione ON-OFF di corpi illuminanti led, gestito dalla dorsale principale KNX e costituito da Room Controller KNX e sensori di luminosità e presenza SCS. 10

13 Marne la Valléè (Francia): l École des Ponts et Chaussées Edificio Descartes+ Tecnologie KNX, SCS, BACnet e Modbus su infrastruttura TCP/IP Ognuno dei sottosistemi che compone l installazione è basato su un differente protocollo ed è interfacciato al Building Manager tramite rete IP. In particolare, ognuno di essi è dotato di un proprio gateway che permette la comunicazione su rete IP incapsulando il protocollo interno, che sia KNX, Modbus o BACnet, nel protocollo TCP/IP. Il Building Manager interfaccia e integra i sottosistemi interpretando i pacchetti ricevuti e convertendoli nell unico protocollo utilizzato per la supervisione e la gestione: BACnet. Tramite il Building Manager è possibile avere una supervisione globale di tutti i sistemi dell edificio, programmare eventi come la temporizzazione del funzionamento delle prese comandate limitato ai giorni lavorativi, o gestire scenari su più sistemi come una gestione del sistema HVAC subordinata alla presenza di persone nei locali. Il sistema può essere considerato un esempio di integrazione di differenti protocolli in funzione delle finalità ed esigenze del cliente: SCS come bus di campo per gli elementi di comando (più economici rispetto ad altri dispositivi e con estetiche pregevoli), KNX e Modbus come protocolli per la gestione e supervisione locale, aperti e facilmente integrabili, BACnet come unico protocollo di integrazione e supervisione globale. Tutto questo in maniera efficace, trasparente all utente finale e semplice da gestire. La dotazione dell intero complesso comprende 250 rilevatori di presenza oltre a 75 room controller DALI e touch screen. 11

14 Gallipoli (Le): Ospedale Sacro Cuore Power Management con tecnologia Modbus OSPEDALE SACRO CUORE GALLIPOLI SITO: Gallipoli (LE) DESTINAZIONE D USO: Ospedale COMMITTENZA: Azienda Sanitaria Lecce 2 PROGETTAZIONE ELETTRICA: Studio Greco e Associati via Goethe 12 Casarano (LE) INSTALLATORE: I.E.T. Tecnologie srl via Bovio 16 Bari Dati di progetto: superficie: 3 torri da 7 piani ciascuna Potenza elettrica installata: 2,4 MW 12

15 Gallipoli (Le): Ospedale Sacro Cuore Power Management con tecnologia Modbus L ospedale Sacro Cuore di Gallipoli è un presidio sanitario fra i più grandi della Puglia. E strutturato su tre edifici denominati Torri: A-B-C. Ogni Torre ha sette piani con una unità operativa per piano. Un presidio ospedaliero così esteso e complesso necessita di un sistema di gestione dei flussi energetici sofisticato ed estremamente stabile per evitare interruzioni energetiche. Il progetto è stato realizzato anche per adeguare ai flussi di potenza e alla normativa elettrica vigente il vecchio impianto, questo ha previsto il rifacimento dei quadri elettrici ed in particolare del Power Center. L obbiettivo era quello di prevedere un sistema di gestione della potenza elettrica per non dover ridimensionare l impianto prevedendo un aumento di potenza, ma di gestire in modo intelligente la potenza esistente indirizzandola dove servisse e distaccando i carichi non ritenuti prioritari al momento. Il sistema opera in continuo un analisi fra la potenza disponibile dalla rete e la potenza utilizzata dai carichi e in base ad un algoritmo e alle priorità impostate esegue in automatico la scelta della sorgente e il distacco dei carichi ritenuti non prioritari, riconnettendoli non appena il flusso energetico consente di farlo. Il sistema gestisce 9 commutazioni rete/g.e. permettendo di gestire i picchi di potenza chiedendo ausilio ai gruppi elettrogeni: la rete alimenta la parte che richiede maggior potenza e i gruppi elettrogeni le restanti parti di impianto che comunque sono prioritarie. Il sistema è gestito da un PLC di terze parti. Al PLC sono collegati via Modbus RS 485 i moduli di gestione IO e di comunicazione con gli interruttori. Il PLC è poi interfacciato via LAN con un PC Touch locale per visualizzare lo stato dell impianto. Il sistema prevede un gateway verso BACnet per una supervisione globale futura. BTicino ha fornito il quadro Power Center e altri 8 quadri definiti di commutazione con capacità di supervisione e gestione locale. Il cuore del Power Center è costituito da un PLC con Touch Panel. Esso gestisce gli 8 quadri di commutazione in funzione della potenza richiesta dalle varie utenze del presidio ospedaliero, in modo da garantirne sempre la continuità operativa e la perfetta funzionalità. 13

16 Caorle (Ve): Marina Verde Wellness Resort Edificio turistico in legno. Tecnologia SCS MARINA VERDE WELLNESS RESORT SITO: via Manzoni - Caorle (Ve) DESTINAZIONE D USO: Residenziale turistico di alto pregio, in vendita ed in affitto stagionale COMMITTENZA: Marina Verde Srl Caorle (Ve) PROGETTO E DIREZIONE LAVORI ARCHIETTONICO, PROGETTO ACUSTICO E DEL VERDE: Studio P&B associati PROGETTO E DIREZIONE LAVORI STRUTTURALE, COORDINATORE SICUREZZA: Dott. Ing. Massimo Urso ARCHITETTURA D INTERNI: Arch. Simone Micheli IMPRESA DI COSTRUZIONI: Pellegrini Costruzioni IMPIANTI: Impianti: InArTech s.r.l. - Ing.Oscar Pesavento & Arch. Nunzio Castiello Dati di progetto: Area interessata dall intervento m , Superficie dell intervento m Centro benessere-spa-verde m Area servizi connessi al resort m Area parcheggi (n.186 posti) per una superficie di m Due edifici a sei piani fuori terra realizzati interamente in legno per una volumetria di m N. 73 residenze turistiche per una superficie totale di m con terrazze vista mare per m Resort e Centro benessere: Cafè m 2 300/550, reception m 2 100, sala convention da 50 posti, zona solarium con piscina bambini diametro 18 metri, piscina adulti 7,5x25 metri 14

17 Caorle (Ve): Marina Verde Wellness Resort Edificio turistico in legno. Tecnologia SCS Marina Verde Wellness Resort è un complesso a vocazione turistica e residenziale che sta sorgendo nel cuore di Caorle (VE), nota località balneare sul litorale adriatico, tra Venezia e Trieste. Il complesso si colloca in una zona strategica del lungomare, rivolto a sud verso il mare, a nord della Darsena dell Orologio, a est del centro storico, che ha saputo conservare intatto il suo fascino marinaresco. Marina Verde Wellness Resort è composto da due semplici volumi integrati nel verde che comprendono 73 residenze di alto livello e di varie dimensioni, dotate di ampie terrazze vista mare, tra cui prestigiosi attici con tetti giardino e piscine private. Sono presenti una reception, il Cafè de Mar, una sala congressi, m di zona solarium con piscine riscaldate per adulti e bambini, nonché m di centro benessere articolato attorno a giardini colmi di verde, acqua e luce zenitali. L opera è caratterizzata da tetti giardino, colonne e pareti verticali verdi, percorsi arborei sopraelevati, corti interne, vialetti, fioriere, giardini e un ampio parco a mare. Attraverso il parco, in gran parte aperto al pubblico, e colmo di vegetazione autoctona di varie specie ed essenze, movimentato da giochi di luce e d acqua, si arriva alla spiaggia. La scelta progettuale è stata quella di garantire la qualità dell abitare, a dispetto della quantità del costruire, naturalizzando l intervento edilizio affinché l area verde fosse predominante in un inconsueto rapporto 1 a 1 con il costruito. Il complesso è sostanzialmente costituito da due fabbricati in legno a sei piani fuori terra più copertura ancorati ad un nocciolo centrale su piastra ipogea in cemento armato. Si tratta del primo edificio in Italia nel suo genere ad essere realizzato interamente in legno, con involucri e schermature tecnologicamente avanzati, unitamente ad isolamenti termo - acustici, serramenti ed impianti al top della categoria. La geotermia di falda utilizzata per il raffrescamento, il riscaldamento e l acqua calda sanitaria con il supporto di pannelli solari, i pannelli fotovoltaici per produrre corrente elettrica, la ventilazione meccanica, l illuminazione a led, la domotica che permette il controllo dei carichi elettrici, le pareti esterne ombreggianti e il verde per mantenere i livelli di temperatura interna, sono tutte strategie attive e passive pensate secondo la filosofia di risparmiare energia, creando energia, ottenendo un comfort ambientale ai massimi livelli e puntando così all ottenimento della certificazione Casa Clima classe A+, casa ecosostenibile a risparmio energetico con abbattimento dell 80% del fabbisogno di energia e conseguente riduzione nei costi di gestione. La domotica My Home BTicino è stata scelta per offrire a tutto il complesso elevati standard in termini di comfort, sicurezza, risparmio e controllo. Gli appartamenti sono forniti di serie delle funzioni di automazione luci, gestione carichi (elettrodomestici), termoregolazione a zone, diffusione sonora, videocitofonia, antintrusione con segnalazione a distanza, con comando locale anche tramite touch screen e centraline scenari evolute. Ogni unità abitativa è inoltre dotata di un quadro di distribuzione domotico, di un sistema di cablaggio multimediale, di web server audio video BTicino. L edificio ha destinazione decisamente turistica. La clientela, in buona parte estera, attraverso il sistema domotico ha quindi la possibilità di gestire l abitazione a distanza tramite cellulare, smartphone o personal computer connesso ad Internet, impartendo comandi, visualizzando immagini o ricevendo segnalazioni di allarme. 15

18 Qingdao (Cina): Progetto WanLi Complesso di appartamenti di lusso. Tecnologia SCS Progetto WanLi Project SITO: Donghai West Road, QingDao, Cina COMMITTENZA: QingDao FuRi Group Integratore di sistemi e installazione : QingDao YiKong Industrial Trading Co., Ltd. IMPRESA EDILE: QingDao ChengJian GongCheng Co., Ltd Studio di architettura: P&T Featuring Architectural Design Dati di progetto: Superficie del lotto: m2 Superficie costruita: m2 Verde: 35% Limite d uso della proprietà: 50 anni Parcheggi: spazi di parcheggio al suolo 42; spazi interrati 1055 Destinazione d uso: monolocali uso hotel da m2, bi- o trilocali con vista mare da m2 e quadrilocali con vista mare da m2, oltre a numerosi servizi. 16

19 Qingdao (Cina): Progetto WanLi Complesso di appartamenti di lusso. Tecnologia SCS Il progetto WanLi è situato nell area centrale CDB della Città di Qingdao, in Cina. Esso comprende, su un area edificata di metri quadrati, due edifici di appartamenti con vista mare e appartamenti tipo hotel, oltre a numerosi servizi. La committenza si è rivolta ad una rinomata agenzia di design, la P & T, che si è occupata della parte architettonica introducendo avanzati concetti di comfort per creare il migliore spazio abitativo possibile. Gli architetti si sono ispirati all immagine di Città delle vele di Qingdao, creando infatti tre torri a forma di vela con un effetto visivo unico. I cambiamenti delle curve e delle combinazioni di forme che si possono osservare muovendosi attorno alle torri ricordano la dinamica di un viaggio a vela. Nelle torri sono stati ricavati monolocali uso hotel da m2, bi- o trilocali con vista mare da m2 e quadrilocali con vista mare da m2. Il progetto ha previsto anche un club situato nei piani sotterranei 1 e 2, comprendente una piscina, una palestra, una caffetteria, stanze multifunzione, una SPA e altre strutture per il tempo libero. Completano gli edifici shopping center integrati e banche. Le torri WanLi sono un esempio di intelligenza, comfort e praticità. L intero complesso di edifici utilizza un sistema di condizionamento dell aria, un sistema di raffrescamento e un sistema di rimozione della polvere centralizzati di terze parti, per assicurare una temperatura interna confortevole e l erogazione di acqua calda. Dispositivi intelligenti assicurano la sicurezza e il comfort dei proprietari, che sono stati dotati di sistemi di identificazione unici. La maggior parte delle unità abitative è dotata di accesso diretto agli ascensori, per assicurare la privacy dei proprietari. Sulla tecnologia SCS sono stati basati i servizi di illuminazione, diffusione sonora, controllo della temperatura (interfacciati con il sistema di climatizzazione in tecnologia proprietaria di terze parti), integrati con un completo impianto di videocitofonia. 17

20 Appendice SCS: la tecnologia BTicino, made in Italy, alla conquista del mondo SCS, acronimo di Sistema Cablaggio Semplificato, è una tecnologia bus introdotta da BTicino nel Basata su doppino rispondente alle norme CEI 46-5, SCS permette di realizzare impianti con due diverse tipologie di struttura o modalità distributiva: libera e a stella. La scelta viene fatta in relazione alla necessità installativa, alle funzioni richieste e ai vincoli murali. Attraverso il bus SCS vengono trasmessi, oltre all alimentazione elettrica, tre diversi tipi di segnale in modulazione di frequenza: dati, video e audio. Il protocollo di trasmissione è il CSMA/CA. La frequenza di trasmissione è di 9600Hz. Attraverso il bus SCS sono disponibili le funzioni di gestione illuminazione, automatismi, scenari, antifurto, diffusione sonora, gestione energia, termoregolazione e videocitofonia. I dispositivi connessi al bus SCS devono essere configurati, attribuendo loro un indirizzo univoco e le modalità di funzionamento. La configurazione può avvenire utilizzando ponticelli numerati (configurazione fisica) oppure utilizzando il software Virtual Configurator che si interfaccia al bus mediante gateway Ethernet (configurazione virtuale). È possibile interagire con il bus SCS mediante un gateway e un linguaggio aperto di alto livello chiamato Open Web Net. Quest ultimo, supportato dalla community MyOpen, permette di realizzare liberamente software per interagire con i dispositivi connessi al bus SCS. Sulla tecnologia SCS si basa My Home, il sistema domotico di BTicino per gli edifici nuovi o interessati da importanti ristrutturazioni in ambito residenziale o piccolo terziario commerciale e SoHo (Small offices Home offices). My Home offre una molteplicità di funzioni dalle grandi potenzialità applicative. Dalle più semplici, come l azionamento automatico delle serrande o delle luci, alle più evolute derivanti dall integrazione di più funzioni che permettono di risparmiare risorse energetiche o di controllare e gestire l abitazione a distanza attraverso telefoni cellulari, palmari o personal computer connessi a Internet. Alcune delle sue funzioni possono trovare impiego in ambito di medio o grande terziario, in applicazioni specifiche, spesso autonome, a volte integrate, o in applicazioni assimilabili ad un ambito residenziale, quali camere d albergo e strutture medicalizzate dedicate alla terza età o alla cura. Grazie a My Home è possibile progettare impianti elettrici con nuove e più evolute prestazioni in termini di comfort, sicurezza, gestione dell energia, comunicazione audio/video, integrazione e controllo locale o a distanza. My Home è un sistema aperto che permette all infrastruttura domotica dell abitazione di comunicare o integrarsi con dispositivi, tecnologie e sistemi diversi attraverso tre possibili soluzioni. 1. Soluzioni condivise con produttori di sistemi specialistici, come dispositivi per gestire apparecchi che si riferiscono tuttavia a tecnologie di altri comparti. Di tali dispositivi è presente un offerta che comprende, ad esempio, soluzioni per la climatizzazione (Climaveneta, Giacomini, ecc.), gli automatismi di porte e finestre (Schucko, ecc.) e così via. 2. Interfacce o emulatori per altre tecnologie (ad esempio TCP/IP e KNX) o sistemi proprietari (Vantage) o che applicano standard internazionali di altri settori (ad esempio DALI per l illuminazione). 3. La disponibilità del linguaggio Open Web Net. Attraverso tale linguaggio, scaricabile gratuitamente in modalità Open, system integrator e sviluppatori di tutto il mondo possono realizzare applicazioni che consentono agli edifici dotati di infrastruttura SCS di colloquiare con dispositivi di terze parti per applicazioni non standard o specialistiche. L innovazione e l esperienza maturata nel tempo hanno portato allo sviluppo e al successo della tecnologia SCS che, nata in Italia, si sta affermando in tutto il mondo. BTicino da sola ha già realizzato in questo ambito oltre impianti nell ambito residenziale e terziario in 70 Paesi. La tecnologia SCS è stata adottata anche da tutto il gruppo Legrand, leader mondiale nella distribuzione terminale, come tecnologia base per le applicazioni residenziali. Della tecnologia SCS sono già stati installati 12,5 milioni di nodi. Nel corso del 2012 il numero di installazioni nel mondo supererà quello degli impianti italiani. Alcuni vantaggi competitivi Offerta completa di soluzioni domotiche facilmente integrabili Programmazione semplice e rapida Integrazione estetico-funzionale con le linee civili Prezzo di acquisto concorrenziale sul mercato di riferimento Integrazione con dispositivi, tecnologie e sistemi diversi Linguaggio Open Web Net (scaricabile in modalità Open) Semplicità di manutenzione Elevata affidabilità Distribuita ovunque Progettata e prodotta in Italia. 18

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso Pagina 1 di 17 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

Domotica, Building Automation e Risparmio energetico

Domotica, Building Automation e Risparmio energetico Domotica, Building Automation e Risparmio energetico Prof. Ing. Fabrizio Pilo Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica Università di Cagliari Domotica e Building Automation Di cosa si tratta

Dettagli

CONVEGNO ANCE PROGETTARE GLI EDIFICI MIGLIORANDO LE PERFORMANCE IN TERMINI DI COMFORT, SICUREZZA ED EFFICIENZA ENERGETICA MILANO NOVEMBRE 2011

CONVEGNO ANCE PROGETTARE GLI EDIFICI MIGLIORANDO LE PERFORMANCE IN TERMINI DI COMFORT, SICUREZZA ED EFFICIENZA ENERGETICA MILANO NOVEMBRE 2011 CONVEGNO ANCE PROGETTARE GLI EDIFICI MIGLIORANDO LE PERFORMANCE IN TERMINI DI COMFORT, SICUREZZA ED EFFICIENZA ENERGETICA MILANO NOVEMBRE 2011 UK F R A N C E I T A L Y S P A I N U A E Introduzione Indice

Dettagli

Corso di aggiornamento Sulla domotica

Corso di aggiornamento Sulla domotica Corso di aggiornamento Sulla domotica 3) Attuatori e panoramica sui sistemi commerciali marcello.ferri@tiscalinet.it GLI ARGOMENTI DI OGGI Commenti sulla lezione precedente Panoramica sugli Attuatori e

Dettagli

La domotica con EnOcean.

La domotica con EnOcean. La domotica con EnOcean. Vimar S.p.A. Ing. Marco Cappellin Responsabile Business Development Agenda Chi è Vimar? Offerta Vimar L automazione per Vimar Radiofrequenza By-me La domotica con EnOcean Ing.

Dettagli

Caratteristiche della Home Automation Le tecnologie per la domotica permettono inoltre di ottenere alcuni vantaggi quali ad esempio:

Caratteristiche della Home Automation Le tecnologie per la domotica permettono inoltre di ottenere alcuni vantaggi quali ad esempio: La domotica è la disciplina che si occupa dell integrazione delle tecnologie che consentono di automatizzare una serie di operazioni all interno della casa. Si occupa dell integrazione dei dispositivi

Dettagli

DOMOTICA: da opportunità avveniristica a SOLUZIONE RAZIONALE

DOMOTICA: da opportunità avveniristica a SOLUZIONE RAZIONALE DOMOTICA: da opportunità avveniristica a SOLUZIONE RAZIONALE Premessa Negli ultimi anni le modalità di costruzione degli edifici hanno subito una notevole evoluzione grazie all utilizzo di nuove tecnologie

Dettagli

Gestione della termoregolazione in un impianto domotico KNX. Save 2012 - Veronafiere 24-25 ottobre

Gestione della termoregolazione in un impianto domotico KNX. Save 2012 - Veronafiere 24-25 ottobre Gestione della termoregolazione in un impianto domotico KNX Save 2012 - Veronafiere 24-25 ottobre PROGRAMMA Il sistema KNX Descrizione dei dispositivi utilizzati Impianti di termoregolazione gestiti Modalità

Dettagli

Ing. Diego Cattaneo, BT Product Manager - Siemens S.p.A. Ing. Ilaria Macrì, IA/DT Area Sales Manager - Siemens S.p.A.

Ing. Diego Cattaneo, BT Product Manager - Siemens S.p.A. Ing. Ilaria Macrì, IA/DT Area Sales Manager - Siemens S.p.A. Efficienza, gestione e controllo microclima ambiente, condizionamento, illuminazione, rilevamento incendi, anti intrusione, distribuzione elettrica, accessi ed altro ancora grazie ad apparati wireless

Dettagli

domotica, tutto comincia con un tocco... e continua con la tua fantasia

domotica, tutto comincia con un tocco... e continua con la tua fantasia domotica, tutto comincia con un tocco... e continua con la tua fantasia FACCIAMO SOLO CIO IN CUI SIAMO BRAVI: LA DOMOTICA MISSION Fin dal suo esordio, il marchio Easydom ha fatto della domotica il suo

Dettagli

Un linguaggio comune per la domotica

Un linguaggio comune per la domotica Un linguaggio comune per la domotica La trasmissione e la corretta comprensione dʼinformazioni e comandi è indispensabile per il funzionamento ottimale degli impianti domotici Sono ormai di larga diffusione

Dettagli

Ing. Alessandro Pisano. Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica pisano@diee.unica.

Ing. Alessandro Pisano. Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica pisano@diee.unica. Ing. Alessandro Pisano Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica pisano@diee.unica.it Cagliari, 25 settembre 2009 Impianti domotici Una opportuna interconnessione

Dettagli

Soluzioni integrate per comfort, efficienza energetica, sicurezza, videocitofonia e controllo

Soluzioni integrate per comfort, efficienza energetica, sicurezza, videocitofonia e controllo Soluzioni integrate per comfort, efficienza energetica, sicurezza, videocitofonia e controllo DOMOTICA MyHOME attraverso una vasta gamma di dispositivi offre soluzioni semplici ed efficienti per soddisfare

Dettagli

My Home. Introduzione MY HOME. My Home

My Home. Introduzione MY HOME. My Home Introduzione MY HOME Introduzione a Caratteristiche generali MY HOME R La casa come tu la vuoi Web Servizi per il controllo e la gestione della casa a distanza Cellulare Telefono fisso CONTROLLO Web server

Dettagli

Building and home evolution

Building and home evolution Building and home evolution Perché il nostro quotidiano esige economia energetica e controllo dei costi, perché vogliamo vivere in un mondo accogliente e rispettoso dell ambiente, perché siamo sensibili

Dettagli

Home comfort, sicurezza, risparmio energetico, comunicazione audio/video e controllo a distanza modularità installativa l'integrazione funzionale

Home comfort, sicurezza, risparmio energetico, comunicazione audio/video e controllo a distanza modularità installativa l'integrazione funzionale My Home è la domotica di Bticino e rappresenta il nuovo modo di progettare l'impianto elettrico di casa. Grazie alla moderna tecnologia digitale è infatti possibile realizzare soluzioni evolute in termini

Dettagli

Sicurtime Srl. Presentazione Aziendale Rev. 2.5 (11/2014) www.sicurtime.com

Sicurtime Srl. Presentazione Aziendale Rev. 2.5 (11/2014) www.sicurtime.com Sicurtime Srl Presentazione Aziendale Rev. 2.5 (11/2014) www.sicurtime.com Sicurtime Srl 2000 Fondazione della Sicurtime, come costruttore OEM di apparati di rivelazione incendio e in particolar modo rivelazione

Dettagli

Nuovo sistema tebis, l impianto elettrico diventa benessere.

Nuovo sistema tebis, l impianto elettrico diventa benessere. Nuovo sistema tebis, l impianto elettrico diventa benessere. Nuovo sistema l impianto elettrico t e bi s ecnologia evoluta aperta a tutti i sistemi di spandibilità in tempi successivi e senza limitazioni

Dettagli

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ F444 Modem Router ADSL per guida DIN MHSERVER2 WEB Server 2 fili di controllo e supervisione audio/video e di sistemi SCS MY HOME MH300 Modem Router ADSL WiFi 298 MY HOME INDICE

Dettagli

Bellavista 2010 srl Ca C r a a r t a e t Br B i r a i n a z n a z a Vi V a i a T a T z a z z o z l o il

Bellavista 2010 srl Ca C r a a r t a e t Br B i r a i n a z n a z a Vi V a i a T a T z a z z o z l o il Bellavista 2010 srl Carate Brianza Via Tazzoli Cos è MY HOME? MY HOME è il sistema domotico di BTicino e rappresenta l attuale modo di progettare l impianto elettrico. My Home amplia le possibilità della

Dettagli

LA VALENZA SOCIALE DELLA DOMOTICA: soluzioni per la fruibilità e il risparmio energetico STEFANO DIONIGI RESPONSABILE COMUNICAZIONE GEWISS

LA VALENZA SOCIALE DELLA DOMOTICA: soluzioni per la fruibilità e il risparmio energetico STEFANO DIONIGI RESPONSABILE COMUNICAZIONE GEWISS LA VALENZA SOCIALE DELLA DOMOTICA: soluzioni per la fruibilità e il risparmio energetico STEFANO DIONIGI RESPONSABILE COMUNICAZIONE GEWISS Il Gruppo GEWISS Dal 1970 Azienda leader del mercato elettrico

Dettagli

DOMOTICA ED EDIFICI INTELLIGENTI UNIVERSITA DI URBINO

DOMOTICA ED EDIFICI INTELLIGENTI UNIVERSITA DI URBINO Corso DOMOTICA ED EDIFICI INTELLIGENTI UNIVERSITA DI URBINO Docente: Ing. Luca Romanelli Mail: romanelli@baxsrl.com Protocolli EIBA - KNX Domotica ed edifici intelligenti Università di Urbino 1 - Generalità

Dettagli

Shineforce. La tecnologia che semplifica la vita DOMOTICA

Shineforce. La tecnologia che semplifica la vita DOMOTICA DOMOTICA La tecnologia che semplifica la vita Shineforce Centrodomotica Srl SEDE CENTRALE Via Cellina, 1 33080 Porcia (PN) - Italy Tel. e Fax +39 0434.593090 info@centrodomotica.it www.centrodomotica.it

Dettagli

i l s i s t e m a d i a u t o m a z i o n e u n i c o:

i l s i s t e m a d i a u t o m a z i o n e u n i c o: home and building automa tion Una, i l s i s t e m a d i a u t o m a z i o n e u n i c o: una sola scheda gestisce tutte le funzionalità dell impianto domotico. Eva la solidità. Eva è concreta efficienza.

Dettagli

Sistemi Domotici Parte 5 Cosa integrare & Sistemi a confronto

Sistemi Domotici Parte 5 Cosa integrare & Sistemi a confronto Perito Ind. Marco Dal Prà stemi Domotici Parte 5 Cosa integrare & stemi a confronto SEMINARIO TECNICO Collegio dei Periti Industriali di Venezia vembre 2005 1 Un piccolo sondaggio relativo ai vostri Clienti

Dettagli

HOME & BUILDING AUTOMATION LO STANDARD KONNEX

HOME & BUILDING AUTOMATION LO STANDARD KONNEX HOME & BUILDING AUTOMATION LO STANDARD KONNEX Roma 01/07/2010 Ing. Salvatore Gargano Cell 3277383610 s.gargano@spaziodomotica.it Agenda L impianto tradizionale e l impianto a bus Prodotti proprietari e

Dettagli

DOMO.S - HOME AUTOMATION

DOMO.S - HOME AUTOMATION DOMO.S - HOME AUTOMATION IMPIANTO DOMOTICO LOW COST La ditta Sitzia, che arriva dall esperienza nel campo impiantistico industriale, mette le nuove tecnologie dell automazione al servizio delle abitazioni,

Dettagli

KNX e EN 15232: efficienza e risparmio energetico nella Home & Building Automation

KNX e EN 15232: efficienza e risparmio energetico nella Home & Building Automation KNX e EN 15232: efficienza e risparmio energetico nella Home & Building Automation ing. Michele Pandolfi resp. Gestione Prodotto e Assistenza Tecnica catalogo DOMO Argomenti LA SCELTA TECNICA La tecnologia

Dettagli

Elementi di domotica : aspetti funzionali ed estetici

Elementi di domotica : aspetti funzionali ed estetici Elementi di domotica : aspetti funzionali ed estetici Padova, 26 ottobre 2012 1 Un gruppo internazionale: forte potenzialità di sviluppo 3,9 miliardi d euro il fatturato nel 2010 33% le vendite realizzate

Dettagli

La progettazione integrata degli impianti per la domotica Ing. Paolo Mongiovì

La progettazione integrata degli impianti per la domotica Ing. Paolo Mongiovì La progettazione integrata degli impianti per la domotica Ing. Paolo Mongiovì Verona - 12 Ottobre 2010 1 Multidisciplinarietà L evoluzione impiantistica comprende interconnessioni tra differenti funzioni

Dettagli

SERIE 90 EIB. Apparecchi per la domotica

SERIE 90 EIB. Apparecchi per la domotica Apparecchi per la domotica 179 IL SISTEMA BUS KNX/ E LA SUA ARCHITETTURA I sistemi BUS costituiscono una moderna tecnologia per la realizzazione degli impianti negli edifici residenziali, in quelli dedicati

Dettagli

SISTEMA HOTEL - HSYCO/DUEMMEGI CONTATTO!

SISTEMA HOTEL - HSYCO/DUEMMEGI CONTATTO! SISTEMA HOTEL - HSYCO/DUEMMEGI CONTATTO Il sistema Hotel di HSYCO/Duemmegi Contatto è la soluzione per la gestione e supervisione delle strutture alberghiere e ricettive. Progettato per garantire il miglior

Dettagli

UNI EN15232:2012 Prestazione energetica degli edifici: Impatto della BUILDING AUTOMATION

UNI EN15232:2012 Prestazione energetica degli edifici: Impatto della BUILDING AUTOMATION UNI EN15232:2012 Prestazione energetica degli edifici: Impatto della BUILDING AUTOMATION UNI EN15232:2012 - P.I. Marcello Fantina TELMOTOR S.p.A. 15/11/2013 Diapositiva nr. 1 Automazione degli Edifici

Dettagli

Introduzione alla supervisione di un sistema domotico con KonneXion

Introduzione alla supervisione di un sistema domotico con KonneXion Introduzione alla supervisione di un sistema domotico con KonneXion Un sistema di automazione d impianto (domotica) consente oggi di gestire in modo flessibile ed evoluto tutte le funzioni del Sistema

Dettagli

LA DOMOTICA. Paolo Lucchini. 20 Marzo 2012 Associazione Industriali di Udine 1

LA DOMOTICA. Paolo Lucchini. 20 Marzo 2012 Associazione Industriali di Udine 1 LA DOMOTICA Paolo Lucchini 20 Marzo 2012 Associazione Industriali di Udine 1 Significato di Domotica Definizione La domotica è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte

Dettagli

Domotica Torino di Claudio Lauriola & C S.n.c. Via Rochemolles 26-10146 Torino 10726810012 Camera di Commercio di Torino REA: TO 1156839

Domotica Torino di Claudio Lauriola & C S.n.c. Via Rochemolles 26-10146 Torino 10726810012 Camera di Commercio di Torino REA: TO 1156839 Dati generali Ragione e Sociale Sede Legale Partita IVA/Codice Fiscale Iscrizione Telefono Fax email pec Indirizzo web Domotica Torino di Claudio Lauriola & C S.n.c. Via Rochemolles 26-10146 Torino 10726810012

Dettagli

Videosorveglianza,Domotica,Antintrusione integrazione possibile

Videosorveglianza,Domotica,Antintrusione integrazione possibile Videosorveglianza,Domotica,Antintrusione integrazione possibile 1 Chi siamo, i nostri Marchi 2 Progetto EYEON 3 Il Sistema Integrato 4 La Gamma EYEON 5 Applicazioni, Innovazioni 6 Orientamenti di Mercato

Dettagli

l evoluzione della casa Lo Standard KNX Introduzione allo standard Mondiale Home & Building Konnex. Aspetti normativi. Elementi base del sistema KNX

l evoluzione della casa Lo Standard KNX Introduzione allo standard Mondiale Home & Building Konnex. Aspetti normativi. Elementi base del sistema KNX MART Lo Standard KNX Introduzione allo standard Mondiale Home & Building Konnex. Aspetti normativi. Elementi base del sistema KNX 1 Obiettivo: la Semplificazione... Per controllare tutte le apparecchiature

Dettagli

12 - INTRODUZIONE ALLA BUILDING AUTOMATION

12 - INTRODUZIONE ALLA BUILDING AUTOMATION 12 - INTRODUZIONE LA BUILDING AUTOMATION Sommario Dalla Home alla Building Automation La configurazione in S-Mode L architettura e la topologia La gamma Master Chorus: supervisione ed integrazione 2 Obiettivi

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base Pagina 1 di 11 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

www.riminisystemintegrator.it

www.riminisystemintegrator.it www.riminisystemintegrator.it Tel. +39 0541/388551 - www.riminisystemintegrator.it 1 Domotica KNX... cos è? 03 Soluzioni La Casa/Villa domotica 05 Soluzione domotica per Hotel 07 Soluzione domotica per

Dettagli

the easy solution for Smart Metering

the easy solution for Smart Metering EQUOBOX SOLUZIONE MANAGER REV. 1.0 the easy solution for Smart Metering 1 EQUOBOX COSA E EQUOBOX è un sistema per la contabilizzazione dell'energia e delle risorse di un edificio e per la ripartizione

Dettagli

DOMOTICA E INTELLIGENZA NELLE CASE. Vittorio Cecconi Palermo 8 giugno 2012

DOMOTICA E INTELLIGENZA NELLE CASE. Vittorio Cecconi Palermo 8 giugno 2012 DOMOTICA E INTELLIGENZA NELLE CASE Vittorio Cecconi Palermo 8 giugno 2012 1 Domotica (domotics in inglese, domotique in francese) è un neologismo, ottenuto per contrazione di domotronica parola composta

Dettagli

IL CONTRIBUTO DEI SISTEMI DOMOTICI ALLA GESTIONE ENERGETICA

IL CONTRIBUTO DEI SISTEMI DOMOTICI ALLA GESTIONE ENERGETICA IL CONTRIBUTO DEI SISTEMI DOMOTICI ALLA GESTIONE ENERGETICA DELL'EDIFICIO 1. Un quadro d insieme I mutamenti climatici e le risorse sempre più scarse rendono l impiego efficiente ed efficace dell energia

Dettagli

è giusto che si parta dall uomo per arrivare all uomo

è giusto che si parta dall uomo per arrivare all uomo DOMOTICA è giusto che si parta dall uomo per arrivare all uomo Acmei Sud S.p.A. innovazione nella distribuzione e commercializzazione di prodotti elettrici ed illuminotecnici. Presente da quaranta anni,

Dettagli

OBC Open Building Control

OBC Open Building Control OBC Open Building Control OBC pensa al futuro La tecnologia che può facilitare il tuo stile di vita e rendere più confortevole il tuo modo di vivere gli spazi OBC è una software innovativo per la gestione

Dettagli

La casa domotica: i vantaggi e i costi di realizzazione dell impianto

La casa domotica: i vantaggi e i costi di realizzazione dell impianto La casa domotica: i vantaggi e i costi di realizzazione dell impianto Oggi si sente parlare sempre più spesso di case domotiche. Ma cos è esattamente la casa domotica? Come funziona? Quali sono i suoi

Dettagli

Domotica & Building Automation Un Sistema per ridurre i consumi energetici RISPARMIO ENERGETICO

Domotica & Building Automation Un Sistema per ridurre i consumi energetici RISPARMIO ENERGETICO Domotica & Building Automation Un Sistema per ridurre i consumi energetici RISPARMIO ENERGETICO 1 DOMOTICA La Domotica (Home Automation, Automazione della casa)......è l'insieme degli aspetti di ricerca

Dettagli

Building automation con Titino ed Arduino

Building automation con Titino ed Arduino Building automation con Titino ed Arduino Il progetto Titino nasce dopo una prima analisi delle soluzioni di building automation già esistenti e consolidate sul mercato, che hanno le seguenti criticità:

Dettagli

Ettore Cinarelli, Margherita Converso Golder Associates Srl www.golder.it

Ettore Cinarelli, Margherita Converso Golder Associates Srl www.golder.it Smart building: il miglioramento dell efficienza energetica in edifici civili e del terziario mediante la gestione, il monitoraggio e la supervisione degli impianti Ettore Cinarelli, Margherita Converso

Dettagli

SUPERVISIONE DOMOTICA KNX CON LA APP HAPPY HOME

SUPERVISIONE DOMOTICA KNX CON LA APP HAPPY HOME Serie Chorus SUPERVISIONE DOMOTICA KNX CON LA APP HAPPY HOME Approfondimento tecnico Supervisione domotica KNX con HAPPY HOME - Approfondimento tecnico Pag 1 INDICE INTRODUZIONE 3 APP HAPPY HOME : CARATTERISTICHE

Dettagli

PROGETTIAMO E REALIZZIAMO SOFTWARE, IMPIANTI ELETRICI ED ELETRONICI PER L INDUSTRIA E PER LA TUA CASA DEL FUTURO ADESSO.

PROGETTIAMO E REALIZZIAMO SOFTWARE, IMPIANTI ELETRICI ED ELETRONICI PER L INDUSTRIA E PER LA TUA CASA DEL FUTURO ADESSO. PROGETTIAMO E REALIZZIAMO SOFTWARE, IMPIANTI ELETRICI ED ELETRONICI PER L INDUSTRIA E PER LA TUA CASA DEL FUTURO ADESSO. A SEGUITO TROVERAI LA BROCHURE COMPLETA E AGGIORNATA RIGUARDANTE IL NOSTRO SISTEMA

Dettagli

Virtuoso Home è la prima piattaforma Italiana per la gestione della domotica ecosostenibile.

Virtuoso Home è la prima piattaforma Italiana per la gestione della domotica ecosostenibile. Virtuoso Home Il sistema più efficiente per controllare e ridurre i tuoi consumi energetici, via internet o smartphone! Risparmia fino al 30% sui costi di gas ed energia elettrica! Virtuoso Home è la prima

Dettagli

La Domotica al servizio degli anziani e dei disabili: l esempio delle applicazioni per non vedenti Ing. Paolo Mongiovì

La Domotica al servizio degli anziani e dei disabili: l esempio delle applicazioni per non vedenti Ing. Paolo Mongiovì La Domotica al servizio degli anziani e dei disabili: l esempio delle applicazioni per non vedenti Ing. Paolo Mongiovì 1 Assodomotica Associazione per la promozione della domotica Divulgazione della cultura

Dettagli

SPINETECH SA COME CREARE UN LEGAME SPECIALE

SPINETECH SA COME CREARE UN LEGAME SPECIALE SPINETECH SA COME CREARE UN LEGAME SPECIALE www.spinetech.eu CON LA DOMOTICA TRADIZIONALE PUOI CON SPINETECH Utilizzare un solo tasto per spegnere tutte le luci di un piano. Sei tu a decidere ogni giorno

Dettagli

EN15232 con la domotica e l automazione dell edificio. Ing. Michele Pandolfi Resp. Marketing KNX-Italia Padova 22 aprile 2010

EN15232 con la domotica e l automazione dell edificio. Ing. Michele Pandolfi Resp. Marketing KNX-Italia Padova 22 aprile 2010 con la domotica e l automazione dell edificio Ing. Michele Pandolfi Resp. Marketing KNX-Italia Argomenti I consumi nazionali La norma europea Il futuro Page No. 2 I consumi nazionali Energia impiegata

Dettagli

MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE. 392 Caratteristiche generali. Catalogo. 398 Dispositivi di controllo remoto MY HOME

MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE. 392 Caratteristiche generali. Catalogo. 398 Dispositivi di controllo remoto MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE 392 Caratteristiche generali Catalogo 398 Dispositivi di controllo remoto 391 Controllo remoto offre la possibilità di comandare e controllare tutte le funzioni integrate

Dettagli

l evoluzione della casa

l evoluzione della casa MART Domotica ed Efficienza Energetica: la EN 15232 I consumi Nazionali. I pianti internazionali. La EN 15232. Metodi di calcolo. Risultati Ottenibili con i sistemi HBES 1 I consumi... Energia impiegata

Dettagli

COMPANY PROFILE IMPIANTI TECNOLOGICI AUTOMAZIONE INDUSTRIALE ENERGIE RINNOVABILI BUILDING AUTOMATION IMPIANTI TECNOLOGICI

COMPANY PROFILE IMPIANTI TECNOLOGICI AUTOMAZIONE INDUSTRIALE ENERGIE RINNOVABILI BUILDING AUTOMATION IMPIANTI TECNOLOGICI COMPANY PROFILE AUTOMAZIONE INDUSTRIALE ENERGIE RINNOVABILI BUILDING AUTOMATION La mente per competere, il cuore per vincere. Insieme da oltre 30 anni. Intelligenza e passione: SINECTRA è un importante

Dettagli

SOLUZIONI PER LA DOMOTICA

SOLUZIONI PER LA DOMOTICA O.E. OmniBus Engineering SA SOLUZIONI PER LA DOMOTICA O.E.OmniBus Enginnering SA Via Carvina, 4 CH-6807 Taverne Switzerland +41 91 9309520 - info@oeomnibus.ch www.oeomnibus.ch O.E. OmniBus Engineering

Dettagli

Efficienza energetica plug & play

Efficienza energetica plug & play Efficienza energetica plug & play Value proposition La nostra società si è data la missione di fornire dispositivi per aumentare l efficienza energetica ed il risparmio economico ad utenti residenziali

Dettagli

ESCAT technology by MODO 2000 snc di Severi Paolo & Rosati Dante P.IVA: 01067840411

ESCAT technology by MODO 2000 snc di Severi Paolo & Rosati Dante P.IVA: 01067840411 ESCAT technology by MODO 2000 snc di Severi Paolo & Rosati Dante P.IVA: 01067840411 Via della Repubblica n.24-61030 Lucrezia (PU) T. 0721 1835458 - F. 0721 1835686 info@escat.it - www.escat.it MISON VION

Dettagli

Creatività Italiana. Italian Creativity. d o m O S. educational. un sistema unico e diverso

Creatività Italiana. Italian Creativity. d o m O S. educational. un sistema unico e diverso d o m O S educational un sistema unico e diverso domos EDUCATIONAL Kit didattico per l'insegnamento della domotica negli istituti tecnici e professionali Sintesi domos Educational è uno strumento pensato

Dettagli

Il complesso edilizio NEGOZI. Il nuovo segno sul territorio della città di Udine

Il complesso edilizio NEGOZI. Il nuovo segno sul territorio della città di Udine Il complesso edilizio MERIDIANA si compone di 6 piani per un totale di 50 mila metri cubi con tre differenti destinazioni d uso: Spazi commerciali sono disponibili al piano terra e 1 piano Uffici e ambienti

Dettagli

Trend di tecnologie e servizi per lo Smart Building del futuro. Ivan Mangialenti - Business Development Manager EcoBuilding Modena, 24 Marzo 2015

Trend di tecnologie e servizi per lo Smart Building del futuro. Ivan Mangialenti - Business Development Manager EcoBuilding Modena, 24 Marzo 2015 Trend di tecnologie e servizi per lo Smart Building del futuro Ivan Mangialenti - Business Development Manager EcoBuilding Modena, 24 Marzo 2015 Agenda Il contesto energetico Smart Building: Misura Smart

Dettagli

gesis FLEX Automazione decentralizzata degli ambienti Modulare - Compatto - Plug&Play Spazio al futuro.

gesis FLEX Automazione decentralizzata degli ambienti Modulare - Compatto - Plug&Play Spazio al futuro. gesis FLEX gesis FLEX Automazione decentralizzata degli ambienti Modulare - Compatto - Plug&Play Spazio al futuro. 2 gesis FLEX L'automazione degli ambienti nel futuro Automazione ambienti decentralizzata

Dettagli

Il sistema più efficiente per controllare e ridurre i tuoi consumi energetici, via internet o smartphone!

Il sistema più efficiente per controllare e ridurre i tuoi consumi energetici, via internet o smartphone! VIRTUOSO IT_Layout 1 10/01/13 10:45 Pagina 1 Virtuoso Home Il sistema più efficiente per controllare e ridurre i tuoi consumi energetici, via internet o smartphone! Risparmia fino al 30% sui costi di gas

Dettagli

(Touch screen con controllo Tv integrato, gestione e supervisione domotica Hi System)

(Touch screen con controllo Tv integrato, gestione e supervisione domotica Hi System) Hi-V-TOUCH-12-P-TV (Touch screen con controllo Tv integrato, gestione e supervisione domotica Hi System) Supervisione e controllo domotico Descrizione generale Sistema di controllo con grafica di supervisione

Dettagli

LE TECNOLOGIE DOMOTICHE E L IMPIANTISTICA INTEGRATA:! DA OPPORTUNITÀ AVVENIRISTICA A SOLUZIONE RAZIONALE!

LE TECNOLOGIE DOMOTICHE E L IMPIANTISTICA INTEGRATA:! DA OPPORTUNITÀ AVVENIRISTICA A SOLUZIONE RAZIONALE! LE TECNOLOGIE DOMOTICHE E L IMPIANTISTICA INTEGRATA:! DA OPPORTUNITÀ AVVENIRISTICA A SOLUZIONE RAZIONALE! Qualità della vita! La qualità di vita e la ricchezza di un paese dipendono sempre di più dal grado

Dettagli

Automazione intelligente e flessibile per il building automation e l automazione industriale - Alberto Poli

Automazione intelligente e flessibile per il building automation e l automazione industriale - Alberto Poli Automazione intelligente e flessibile per il building automation e l automazione industriale - Alberto Poli Posizione sul mercato La prima idea nel 1951: Tecnica di connessione a molla 1951 1974 1977 1983

Dettagli

Building Management System

Building Management System Building Management System Sistema Building Automation in tecnologia LonWorks I nodi di Apice basati sulla tecnologia LonWorks per l'automazione globale delle camere (come uffici, Hotel Camere e Altre

Dettagli

1 IL SISTEMA DI AUTOMAZIONE E TELECONTROLLO

1 IL SISTEMA DI AUTOMAZIONE E TELECONTROLLO 1 IL SISTEMA DI AUTOMAZIONE E TELECONTROLLO Quello che generalmente viene chiamato sistema di automazione d edificio si compone di diverse parti molto eterogenee tra loro che concorrono, su diversi livelli

Dettagli

servizi 800 837 035 * 800 293 000 * 030 201 710 0 ** 848 992 44 ** i-6

servizi 800 837 035 * 800 293 000 * 030 201 710 0 ** 848 992 44 ** i-6 C0 M9 Y79 K0 servizi CHIAMA GRATUITAMENTE IL NUMERO VERDE PER USUFRUIRE DEI SERVIZI BTicino offre ai propri clienti servizi di consulenza tecnica e di preventivazione. Lo scopo è di fornire ai clienti

Dettagli

PER UN CONTROLLO TOTALE BASTA UN COLPO D OCCHIO

PER UN CONTROLLO TOTALE BASTA UN COLPO D OCCHIO PER UN CONTROLLO TOTALE BASTA UN COLPO D OCCHIO Server di sistema e terminali touch screen garantiscono supervisione e gestione dell intero impianto, controllando tutti i moduli domotici e il sistema di

Dettagli

Brochure di presentazione: prodotti hardware & software

Brochure di presentazione: prodotti hardware & software Brochure di presentazione: prodotti hardware & software Ai net, 2015 cambia prospettiva... nulla è impossibile con i prodotti per l automazione ai net! Siete stanchi di prodotti per l automazione compatibili

Dettagli

Building Automation. Building Automation

Building Automation. Building Automation Building Automation Il concetto di Building Automation prevede la gestione integrata e computerizzata degli impianti dell edificio, sia esso residenziale, terziario o industriale. Gli impianti, prima indipendenti

Dettagli

My Home è suddivisa in aree funzionali ove si possono identificare le proprie applicazioni:

My Home è suddivisa in aree funzionali ove si possono identificare le proprie applicazioni: CASA RUSCONI VIA DELLA VALLE TS Descrizione generale e vantaggi Descrizione dell'impianto my home Descrizione generale My Home è il sistema di automazione domestica che copre tutte le funzioni e le applicazioni

Dettagli

DOMOTICS Division. L internet della Casa

DOMOTICS Division. L internet della Casa DOMOTICS Division L internet della Casa Innovation Day 2014 Milano 25/09/2014 Fabio Nappo Direttore Divisione Domotics Agenda Ambiti applicativi: Smart Home & Smart Building Smart Home: oggi Smart Home:

Dettagli

Il progetto della luce nelle applicazioni Retail & Hospitality

Il progetto della luce nelle applicazioni Retail & Hospitality Il progetto della luce nelle applicazioni Retail & Hospitality Lo Smart Lighting? Viaggia su rete wireless Flavio Gajo, Special-Ind S.p.A. Domotica andamento del mercato Mercato in continua crescita +16%

Dettagli

Verifica attività. La pianificazione di un progetto passo dopo passo Parte 1: Inizio progetto

Verifica attività. La pianificazione di un progetto passo dopo passo Parte 1: Inizio progetto Verifica attività La pianificazione di un progetto passo dopo passo Parte 1: Inizio progetto Elenco informazioni per sviluppare un progetto con KNX Progetto: Progetto no.: Lista di distribuzione: Lista

Dettagli

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST La regolazione è il cuore efficiente del sistema NEST di riscaldamento e di raffrescamento degli ambienti. Il sistema permette in primo luogo di tenere sotto controllo continuamente

Dettagli

DomoDigit. DomoDigit. Il controllo della vostra casa a portata di dito

DomoDigit. DomoDigit. Il controllo della vostra casa a portata di dito DomoDigit Il controllo della vostra casa a portata di dito DomoDigit DomoDigit è la tecnologia che unisce, integra e controlla i dispositivi elettrici ed elettronici utili per la gestione della casa.

Dettagli

2CSC441001B0902. Apparecchi di comando System pro M compact. Moduli GSM ATT

2CSC441001B0902. Apparecchi di comando System pro M compact. Moduli GSM ATT 2CSC441001B0902 Apparecchi di comando System pro M compact Moduli ATT Per comandare le utenze elettriche con il telefono cellulare I vantaggi La gestione delle apparecchiature elettriche da remoto è un

Dettagli

Vantaggi del sistema My Home Automazione luci e tapparelle

Vantaggi del sistema My Home Automazione luci e tapparelle Vantaggi del sistema My Home Automazione luci e tapparelle My Home consente di gestire l illuminazione in modo efficiente e ottenendo il massimo comfort. L accensione dei punti luce può avvenire a livello

Dettagli

INTEGRAZIONE TERMOREGOLAZIONE CON SISTEMI HITACHI MEDIANTE PROTOCOLLO STANDARD MODBUS

INTEGRAZIONE TERMOREGOLAZIONE CON SISTEMI HITACHI MEDIANTE PROTOCOLLO STANDARD MODBUS INTEGRAZIONE TERMOREGOLAZIONE CON SISTEMI HITACHI MEDIANTE PROTOCOLLO STANDARD MODBUS GUIDA ALLA PROGETTAZIONE E ALLA CONFIGURAZIONE CARATTERISTICHE GENERALI Termoregolazione e domotica due sistemi perfettamente

Dettagli

IL RISPARMIO CHE TI RIPAGA. www.easylinedomotica.com CON EASY LINE PUOI RIDURRE I CONSUMI E SFRUTTARE TUTTI I VANTAGGI DELLA DOMOTICA LAVASTOVIGLIE

IL RISPARMIO CHE TI RIPAGA. www.easylinedomotica.com CON EASY LINE PUOI RIDURRE I CONSUMI E SFRUTTARE TUTTI I VANTAGGI DELLA DOMOTICA LAVASTOVIGLIE www.easylinedomotica.com LAVASTOVIGLIE attiva alle 21:30 INTRATTENIMENTO accendi TV ILLUMINAZIONE risparmio energia CLIMA riscalda 19 C TENDE chiudi tutto Easy APP Easy Pir Easy View Easy Box Easy Temp

Dettagli

www.wireless-led.com Wireless LED Control for Indoor & Outdoor Lighting

www.wireless-led.com Wireless LED Control for Indoor & Outdoor Lighting www.wireless-led.com Wireless LED Control for Indoor & Outdoor Lighting Indoor Smart Building INDOOR LIGHTING Gli edifici del futuro saranno in grado di acquisire dai propri sistemi informazioni utili

Dettagli

Energy M anager. Il sistema di controllo per impianti fotovoltaici connessi alla rete monofase e trifase

Energy M anager. Il sistema di controllo per impianti fotovoltaici connessi alla rete monofase e trifase WATER MOBILITY ENERGY INDUSTRIAL LIGHTING 5 CONTO ENERGIA READY! Energy M anager L ELETTRONICA DELLA GREEN ECONOMY Il sistema di controllo per impianti fotovoltaici connessi alla rete monofase e trifase

Dettagli

Interpretiamo i tuoi {LA CASA CHE HAI IN MENTE} in realtà. desideri e li trasformiamo

Interpretiamo i tuoi {LA CASA CHE HAI IN MENTE} in realtà. desideri e li trasformiamo {LA CASA CHE HAI IN MENTE} Interpretiamo i tuoi desideri e li trasformiamo in realtà. Progettare una nuova casa o decidere di ristrutturarla è un momento delicato e importante. Il tuo entusiasmo e le tue

Dettagli

L'idea. Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici.

L'idea. Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici. L'idea Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici. Gli impianti tecnologici contribuiscono in modo molto rilevante ai

Dettagli

LA DOMOTICA IN LINEA CON LA SEMPLICITÀ.

LA DOMOTICA IN LINEA CON LA SEMPLICITÀ. LA DOMOTICA IN LINEA CON LA SEMPLICITÀ. Puoi aspettare di tornare a casa. O avere una casa che ti aspetta. KBLUE. LA DOMOTICA CHE FA LA DIFFERENZA. KBLUE è il brand specializzato in componenti domotiche

Dettagli

building automation remote control

building automation remote control building automation remote control il tuo telefono, il tuo telecomando Controlla la tua casa, il tuo ambiente di lavoro, la tua attività. Dove, come e quando vuoi. EVE è un dispositivo per la building

Dettagli

Dal 1984 al Vs. servizio per realizzare i Vs. progetti. Fate come noi, per il vostro progetto optate per il meglio

Dal 1984 al Vs. servizio per realizzare i Vs. progetti. Fate come noi, per il vostro progetto optate per il meglio soluzioni domotiche Ricerca di mercato per proporre prodotti sempre all avanguardia Importazione di prodotti KNX e contatti diretti con i principali Produttori Dal 1984 al Vs. servizio per realizzare i

Dettagli

1.. Presentazione Sistema con regolatori DDC..3. 2.. Regolatori liberamente programmabili 11. 3.. Regolatori preprogrammati..21

1.. Presentazione Sistema con regolatori DDC..3. 2.. Regolatori liberamente programmabili 11. 3.. Regolatori preprogrammati..21 INDICE 1.. Presentazione Sistema con regolatori DDC..3 2.. Regolatori liberamente programmabili 11 3.. Regolatori preprogrammati..21 4.. Elementi in campo e Personalizzazioni.41 5.. Sistemi di Supervisione

Dettagli

relativi accessori che ne consentono la realizzazione.

relativi accessori che ne consentono la realizzazione. Quando ci sono problemi da risolvere in ambito di sicurezza antifurto, di situazioni a rischio di rapina, di volontà di aumentare il livello di comfort residenziale o lavorativo e di incrementare l efficienza

Dettagli

DOMOTICA Obblighi e adempimenti nel contesto del DM 37/08. Elettromondo - Rimini - 11 aprile 2015 Ing. Luciano Gaia

DOMOTICA Obblighi e adempimenti nel contesto del DM 37/08. Elettromondo - Rimini - 11 aprile 2015 Ing. Luciano Gaia DOMOTICA Obblighi e adempimenti nel contesto del DM 37/08 Elettromondo - Rimini - 11 aprile 2015 Ing. Luciano Gaia Le figure coinvolte nella progettazione degli edifici Committente Coordinatore Responsabile

Dettagli

Nome progetto Realizzazione automazione avanzata e integrazione con impianto fotovoltaico

Nome progetto Realizzazione automazione avanzata e integrazione con impianto fotovoltaico INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Nome progetto Realizzazione automazione avanzata e integrazione con impianto fotovoltaico Localizzazione Via Aldo Moro esterna, 58 - Carpi (MO) - 41012 Tipologia intervento

Dettagli

Complete Building Solutions INTEGRAZIONE TOTALE / AFFIDABILITÀ TOTALE / SODDISFAZIONE TOTALE

Complete Building Solutions INTEGRAZIONE TOTALE / AFFIDABILITÀ TOTALE / SODDISFAZIONE TOTALE Complete Building Solutions INTEGRAZIONE TOTALE / AFFIDABILITÀ TOTALE / SODDISFAZIONE TOTALE In te gra zione \nome s.f.\ 1: azione, processo dell integrare, dell integrarsi; 2: mettere insieme parti diverse;

Dettagli

Referente: PROF. Marra Antonio

Referente: PROF. Marra Antonio La Domotica Progetto Play Energy una realtà da conoscere I.C. Diso Plesso Marittima Classe III C a.s. 2013/14 Referente: PROF. Marra Antonio Cos è la domotica? La domotica, dall'unione delle parole domus

Dettagli

IMPIANTO DI DOMOTICA PER TUTTI

IMPIANTO DI DOMOTICA PER TUTTI IMPIANTO DI DOMOTICA PER TUTTI DOMOTICA (AUTOMAZIONE DOMESTICA) LA VOSTRA CASA DEL FUTURO ADESSO Figura 1 - PC SUPERVISORE Figura 2 PANNELLO TOUCH SCREEN IL VOSTRO NUOVO ELETTRICISTA DI FIDUCIA SOFTWARE,

Dettagli