Credit Manager. In questo numero: Professione. La laurea apre le porte al mondo del lavoro. Indagine Istat

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Credit Manager. In questo numero: Professione. La laurea apre le porte al mondo del lavoro. Indagine Istat"

Transcript

1 Anno 4 / N 5 Luglio 2009 Mensile per Laureati sulle opportunità di Carriera e di Formazione MERCURIUS MAGAZINE Testata registrata al Tribunale di Torino il 16/09/05 al n ,5 a copia Direttore Responsabile Luigi Dell Olio, Publisher Franco De Rosa Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art.1 comma 1 CNS/CBPA/Torino In caso di mancato recapito rinviare all ufficio CRP Torino CMP Romoli per la restituzione al mittente previo pagamenti resi In questo numero: Manager HR con ottica business Le sei regole d oro per un curriculum di successo Studiare e lavorare nei Paesi Bassi Webcam e Skype per il colloquio di selezione Professione Credit Manager Indagine Istat La laurea apre le porte al mondo del lavoro Dall Università al LAVORO La formazione in comunicazione d impresa e relazioni pubbliche Aziende che assumono Company Profile di: Xing Gruppo Danone Master Post-Laurea School Profile di: Up Level Università Carlo Cattaneo - Liuc

2

3 S OMMARIO Carriere 5 Il professionista che garantisce ossigeno all azienda 7 Le nostre interviste E una professione per giuristi Fondamentale la capacità di negoziazione 8 Manager HR con ottica business 10 La laurea apre le porte al mondo lavoro Aziende che assumono 12 XING XING, quando il social network offre lavoro 14 GRUPPO DANONE Danone, condividere per promuovere la cultura della salute 16 Offerte di lavoro I focus del mese 18 Career building Le sei regole d oro per scrivere un curriculum di successo 20 Career building Webcam and Skype: le nuove parole chiave dei colloqui di selezione 22 Career building Dalla Lombardia alla Sicilia ecco il prestito d onore 24 Contratti di lavoro Studiare e lavorare: guida ai contratti stagionali 26 E-learning L on-line al passo con i tempi 28 Opportunità all estero Studiare e lavorare nel cuore dell Europa Master e corsi 31 Il ruolo del comunicatore nell era della competitività 34 Quando il marketing incontra la moda Enti di formazione 36 UP LEVEL Investire nella crescita professionale con Up Level 38 UNIVERSITÀ CARLO CATTANEO - LIUC Diventare professionisti d impresa alla LIUC 40 Appunti Vacanze studio: l inglese a portata di mano 42 Master in scadenza Luglio

4 E DITORIALE Mercurius Magazine 4,5 a copia Editore: Mercurius Network S.r.l. Registrazione: 5906 del 16/09/05 Tribunale di Torino Direttore Responsabile: Luigi Dell Olio Direzione Redazione Amministrazione: Via Valperga Caluso, Torino Tel Fax Progetto grafico: Costantino Seminara Stampa: Graphart snc Via Galimberti, Manta (CN) Dello stesso Editore: Rivista "Master in..." Rivista "Carriera in..." Website: Mercurius.it CareerNEWS.it MasterIN.it CareerTV.it CarrieraIN.it BLOG.mercurius.it FormazioneIN.it EVENTI.mercurius.it InformagiovaniIN.it MAGAZINE.mercurius.it Placement.it IFPIweb.org Cari giovani in cerca di opportunità professionali, pare che un altra complicazione si stia aggiungendo al vostro tortuoso cammino verso la meta: la tendenza delle aziende ad utilizzare la webcam per fare il primo colloquio. I vantaggi per le imprese sono indiscutibili: taglio dei costi per incontrare potenziali candidati, riduzione dei tempi, verifica immediata della vostra familiarità con le, oramai imprescindibili, nuove tecnologie. Non resta che attrezzarsi, dunque! Cosa occorre? Non molto direi: una buona connessione ad internet, webcam e microfono, un account su Skype e la cameretta in ordine... E allora, siete pronti ad andare in scena? Questo è l ultimo numero del nostro magazine prima della pausa estiva, colgo pertanto l occasione per augurarvi buone ferie. Franco De Rosa Fondatore e Amministratore Mercurius Network srl MODULO DI ABBONAMENTO Modalità di pagamento: A mezzo as se gno ban ca rio non trasferibile in te sta to a: Mercurius Network S.r.l. A mezzo ver sa men to sul c/c po sta le N IBAN IT24O in te sta to a: Mercurius Network S.r.l. Via Valperga Caluso, To ri no 07/09 Compilare e inviare, allegando copia del versamento postale, al seguente indirizzo: Mercurius Network S.r.l. Via Valperga Caluso, TO RI NO oppure via fax al numero Per ogni informazione sul vostro abbonamento non esitate a contattare la nostra segreteria al numero di telefono Si, desidero abbonarmi per 1 anno a mercurius magazine [10 numeri + tutti i supplementi]. Sono studente / laureato e non ho bisogno di fattura. Pagherò pertanto solo 39 Lavoro in un Informagiovani / Scuola / Azienda, e ho bisogno di fattura. Pagherò pertanto 69 Indirizzo per la spedizione della rivista: Nome Ente [Informagiovani, Scuola, Azienda, Biblioteca, etc.] Cognome / Nome Partita IVA Presso Prefisso N Telefono Via Numero C.A.P. Città Prov I dati inviati compilando il presente coupon saranno trattati in conformità a quanto disposto dalla D.Lgs 196/03 e successive modifiche in materia di trattamento dei dati personali. Luogo: data: Firma del cliente 4 Mercurius magazine

5 Professioni Il professionista che garantisce ossigeno all azienda Il Credit Manager è chiamato ad assicurare la corretta circolazione del contante. Una funzione con buone possibilità di impiego per i giovani economisti a cura di Luigi Dell Olio Garantire G una corretta circolazione della liquidità in azienda per evitare rossi improvvisi e problemi nei rapporti con fornitori e consumatori. In estrema sintesi, è questo il compito del Credit Manager. Nella realtà, il suo è un lavoro particolarmente complesso, perché coinvolge una serie di ambiti e perché richiede la stretta e continua relazione con altri professionisti al lavoro in azienda. Sta di fatto che, soprattutto in una condizione difficile per i mercati, il Credit Manager è una delle fi- gure cardine in azienda. Questo spiega la crescente domanda di giovani laureati in discipline economiche per svolgere questa funzione. Dalla gestione della cassa alle relazioni con le banche Il primo compito del Credit Manager è incassare i crediti vantati dall azienda e controllare la solvibilità dei clienti. Obiettivo non sempre facile da raggiungere, soprattutto se le contropar- ti si trovano in una condizione di difficoltà. Altre mansioni che gli vengono attribuite dal top management riguardano la gestione della tesoreria e la cura dei rapporti con le banche e le altre fonti del credito. In particolare, spetta a lui imbastire i colloqui con gli istituti di credito in cerca dei finanziamenti necessari a far crescere l impresa o superare una fase di temporanea difficoltà. Inoltre il manager del credito si occupa di mantenere i contatti con le società di factoring, alle quali l azienda può delegare la Luglio

6 gestione dei crediti, cedendo le fatture. In Italia si tratta di una professione recente, nata dalla necessità di gestire il recupero degli insoluti, come nodo centrale nella gestione di ogni azienda. Il manager del credito si occupa anche della prevenzione del rischio, costituita dall insieme di operazioni per assicurare il miglior impiego delle risorse investite in crediti commerciali. Le sue decisioni non possono essere motivate solo da ragioni contabili, ma devono salvaguardare gli interessi commerciali dell azienda per cui lavora: pertanto, un ritardo anche prolungato di pagamento non deve sfociare necessariamente in un azione giudiziaria, se si ha la consapevolezza che questo passaggio può incidere negativamente sui rapporti tra le parti. Autonomia e capacità di coordinamento Al di là delle competenze professionali, un buon Credit Manager non può prescindere da due capacità personali: autonomia e capacità di coordinamento. Quanto al primo aspetto, il professionista in questione deve essere in grado di decidere l assetto organizzativo del proprio servizio, valuta e propone il fabbisogno di personale, mezzi e strumenti, stabilisce criteri, parametri, metodologie e tecniche di applicazione in armonia con le altre unità organizzative dell azienda. Considerato che nella sua attività è affiancato da un team, sarà indispensabile possedere capacità di ascolto e di motivazione dei collaboratori. Il tutto senza mai prescindere dalla capacità di analisi, che consente di controllare continuativamente la situazione creditoria globale e analitica della società, l applicazione ed esecuzione degli accordi con i clienti e il rispetto delle norme e procedure interne, evidenziando i comportamenti difformi e disponendo i necessari correttivi. Tra le conoscenze personali non può mancare una certa padronanza della lingua inglese, che consente di gestire i rapporti transfrontalieri dell azienda cliente. Dipendente o autonomo La stragrande maggioranza di manager del credito lavora come dipendente all interno di un azienda. Si tratta generalmente di un manager di primo livello, solitamente affiancato da due o tre figure junior fresche di laurea in una disciplina economica. Non è esclusa, comunque, la possibilità di lavorare come autonomi: in questo caso, il professionista apre un proprio studio e si propone come gestore del credito per una pluralità di aziende, senza esclusiva. Quest ultima strada può offrire maggiori soddisfazioni economiche, visto che la retribuzione è legata al volume d affari realizzato. Tuttavia è difficile per un giovane farsi strada e convincere le aziende. Ragion per cui l attività autonoma è svolta soprattutto da chi ha maturato una lunga esperienza nel campo. Le caratteristiche della professione MANSIONI DA SVOLGERE Garantire la regolare gestione degli incassi Curare i rapporti con le banche e gli altri canali del credito Pianificare la prevenzione del rischio Collaborare con altri professionisti presenti in azienda (soprattutto ambito legale e commerciale) CONOSCENZE RICHIESTE Laurea in discipline economiche Aggiornamento costante sulle normative finanziarie Competenze di ragioneria Basi di diritto commerciale QUALITA PERSONALI Precisione e capacità di rispettare i termini Capacità di intavolare e condurre in porto trattative Propensione all analisi Predisposizione al coordinamento e al lavoro in team, doti motivazionali POSSIBILITA OCCUPAZIONALI Dipendente: il percorso professionale parte solitamente in funzioni di assistenza al manager, per poi arrivare al vertice, in posizioni di prima dirigenza Autonomo: il professionista apre un proprio studio e offre i suoi servizi a una pluralità di aziende. Compenso proporzionale al lavoro svolto e ai risultati ottenuti 6 Mercurius magazine

7 Le nostre interviste E una professione per giuristi Luca Sposini, Credit Manager di Kelly Services Italia, delinea le caratteristiche principali della professione D: Qual è il percorso formativo più indicato per diventare Credit Manager? R: Sono preferibili la frequenza di scuole medie superiori a indirizzo amministrativo e di corsi universitari in area legale. La laurea in Giurisprudenza fornisce, infatti, gli strumenti necessari a svolgere al meglio questa professione, per la quale è fondamentale conoscere in maniera precisa le norme che regolano i contratti del settore di appartenenza e l iter giudiziale previsto dal nostro ordinamento in caso di mancato pagamento. D: Quali competenze vengono ricercate nei candidati a questa figura? R: Generalmente, questo professionista si occupa di gestire il credito commerciale nelle aziende, di stabilire a chi concederlo e in che tempi. Pertanto è necessario aver maturato esperienza nel settore del recupero crediti e possedere ottime conoscenze in abito legale e amministrativo. D: Quali sono le qualità personali ricercate nei candidati a questo ruolo? R: Il suo ruolo si colloca tra l attività amministrativa e quella commerciale. Quindi, occorre avere una buona fl essibilità mentale, capacità di analisi, autonomia decisionale, propensione alla relazione con gli altri, autocontrollo, capacità di espressione scritta e orale e determinazione. Le nostre interviste Fondamentale la capacità di negoziazione Secondo Roberto Curridori, responsabile del Trade Credit Department di Aon, le competenze professionali sono fondamentali, ma altrettanto importanti sono la capacità di negoziazione e l affidabilità. Un bravo Credit Manager è prima di tutto un buon negoziatore, in grado di anticipare le situazioni critiche e di instaurare rapporti interpersonali basati sulla fi ducia fuori e dentro l azienda, spiega il manager della società leader mondiale nel brokeraggio assicurativo e riassicurativo. Inoltre deve essere puntuale, affi dabile, credibile e soprattutto capace di gestire lo stress. Quanto alle possibilità di impiego, Curridori sottolinea che in Italia solitamente la figura professionale è presente solamente in aziende di medie/ grandi dimensioni e questo è un punto debole della nostro sistema industriale. Quanto alla carriera, solitamente si inizia per caso, non di proposito. E fondamentale avere delle basi di ragioneria, ma non è necessario avere una laurea in economia. Luglio

8 Professioni Manager HR con ottica business La situazione del momento impone un cambio di rotta ai professionisti delle risorse umane, chiamati a mediare tra sviluppo delle carriere ed esigenze di business a cura di Luigi Dell Olio Nelle fase difficili per l economia le aziende adottano sempre più strategie in grado di garantire la tenuta sul mercato e la conservazione delle migliori risorse in vista della ripresa. Una situazione che spiega il cambiamento in atto nel settore delle risorse umane, con i professionisti chiamati da una parte a salvaguardare l impronta umanistica, dall altra a tenere costantemente sott occhio le esigenze di budget che arrivano dal management. Una ricerca costante di equilibrio che porta a ripensare in chiave più economica il mondo delle HR, senza abbandonare gli aspetti psicologici tanto importanti nelle fasi di transizione. Risparmio o sviluppo Tagliare i costi per rispettare le ristrettezze di budget o salvaguardare le risorse presenti in azienda per non perdere il treno della ripresa? È il dubbio intorno al quale si arrovellano molti direttori del personale. Un domanda che ha una risposta obbligata: occorre cercare di salvaguardare entrambi gli aspetti per non perdere di vista le esigenze di breve termine, così come quelle di medio-lungo. Ecco, dunque, che i diversi professionisti impiegati nel campo della risorse umane stanno cambiando volto: solitamente poco avvezzi con i numeri e la matematica, in questa fase sono chiamati a definire e salvaguardare i principali indicatori economici decisi ai piani alti dell azienda. Questo spiega anche il cambiamento in atto nei programmi formativi di alcuni master, che stanno affiancando ai classici percorsi in sviluppo e organizzazione, moduli di approfondimento sulle tematiche di bilancio. 8 Mercurius magazine

9 La nuova stagione delle relazioni industriali La recessione sta cambiando volto anche al comparto delle relazioni industriali. Dimenticate le grandi battaglie sindacali che hanno caratterizzato l economia italiana degli anni Settanta e Ottanta e che hanno visto il baricentro nelle fabbriche, oggi è il momento di puntare sull unione, piuttosto che estremizzare le posizioni delle controparti. Un numero crescente di aziende sta adottando contratti di solidarietà, che prevedono meno ore di lavoro e quindi stipendi ridotti in cambio della salvaguardia dei posti di lavoro. Altre stanno puntando sulla Cassa integrazione a rotazione, in cui il sacrificio viene fatto a turno dalle varie divisioni di lavoratori, anche qui in cambio della ripresa a pieno regime una volta superata la fase più critica. Tutte soluzioni che impongono la presenza di professionisti delle relazioni industriali dotati di grandi capacità dialettiche e di interrelazione, chiamati a condurre in porto gli obiettivi aziendali con il minor impatto negativo sulla continuità di business e sulle motivazioni del personale. Ma il professionista in questione è chiamato anche ad altri compiti: le normative del lavoro sono in costante evoluzione e spesso non ci sono né il tempo, né le risorse per affidarne l interpretazioni a legali esterni. Ragion per cui è necessario un manager interno con solida preparazione giuridica e disponibilità all aggiornamento continuo. Le nostre interviste Pensiero creativo e capacità di pianificare sono fondamentali Intervista al responsabile risorse umane del gruppo Morellato & Sector diretta aiuta a focalizzare le esigenze del momento per le aziende. Ad Alfredo Finelli, Responsabile Risorse L esperienza Umane di Morellato & Sector, abbiamo chiesto di identifi care le caratteristiche di un settore che si sta adeguando velocemente alle esigenze del mercato. D: In questa fase del mercato, che formazione occorre avere per fare strada nelle risorse umane? R: E fondamentale un background di sviluppo delle risorse umane, unito alla conoscenza di temi come il costo lavoro e il budget del personale. Infatti questi aspetti sono decisivi per rispondere alle esigenze di cogliere e gestire i fenomeni di cambiamento in atto. Inoltre, è fondamentale saper sempre ricondurre i fenomeni aziendali a una dimensione quantitativa: prendere una decisione sulle persone e sulla riorganizzazione di personale ha un costo e chi la prende deve saper quantificare al meglio opportunità e rischi. D: Quali sono le competenze professionali che un selezionatore ricerca nei candidati? R: In cima metto una buona propensione alla tecnologia, combinata con una propensione al pensiero creativo, capacità di prevenire e pianificare, capacità di farsi ascoltare e di creare network. D: Quali sono le qualità personali più gettonate? R: Flessibilità mentale, adattabilità al cambiamento repentino, capacità di motivare e di automotivarsi considerando i repentini cambiamenti di scenario. In questo periodo è molto in voga il concetto: No whimpering, but problem solving,ovvero meglio lamentarsi poco e risolvere molto. Quindi, determinazione e positività, darsi e dare obiettivi sfidanti. Luglio

10 Ricerca La laurea apre le porte al mondo del lavoro Un indagine Istat rivela l importanza del titolo accademico per condurre in porto un percorso professionale ricco di soddisfazioni a cura di Luigi Dell Olio Ingegneria, Farmacia ed Economia Aziendale: queste le lauree indicate dall Istat come le migliori sul mercato in termini di condizione occupazionale e di retribuzione, con uno stipendio medio di circa euro al mese. L indagine Istat su Universita e ricerca: come orientarsi con la statistica rivela che la maggior parte dei giovani opta per le lauree triennali e sceglie di iscriversi in un ateneo della propria provincia di residenza. Dopo la laurea in molti riescono nell impresa di trovare un occupazione ma molto spesso si tratta di contratti a tempo determinato. Dopo il diploma di scuola superiore il 74% delle ragazze sceglie di iscriversi all università, contro il 62% dei ragazzi: su 100 immatricolati le ragazze sono 56, mentre i ragazzi sono 44. Le ragazze prediligono le materie afferenti all insegnamento e al gruppo psicologico e linguistico, mentre negli ambiti ingegneristico e scientifico è maggiore il peso della componente maschile. La situazione dopo la riforma Il dopo riforma vede un alta quota di laureati in corso tra i triennalisti (47,7%), mentre tra coloro che hanno frequentato uno dei cosiddetti corsi lunghi, solo il 13,3% ha ottenuto la laurea nei tempi previsti. Ci sono però diversi fattori che condizionano questo risultato: la recente introduzione della laurea triennale; la presenza tra i laureati triennali del 2007 di studenti che avevano gia ottenuto un titolo universitario 10 Mercurius magazine

11 e che si sono potuti avvalere del riconoscimento dei crediti legati alla precedente esperienza universitaria; la notevole quota di studenti che, immatricolatisi in corsi lunghi, si sono in seguito spostati nelle nuove lauree triennali, ottenendo l iscrizione in corso e il conseguimento del nuovo titolo in tempi rapidi. Secondo l indagine Istat, inoltre, la laurea continua ancora ad essere un titolo premiante all interno del mondo del lavoro. Infatti, la differenza nei tassi di disoccupazione tra i laureati e i diplomati di scuola secondaria superiore, nel periodo immediatamente successivo alla conclusione degli studi, continua a indicare un vantaggio per chi possiede una laurea. A ottenere un lavoro continuativo dopo la laurea sono in particolare gli studenti dei corsi lunghi (il 56,1% contro il 48,5% dei laureati triennali) e a trovare un lavoro sono soprattutto i laureati del gruppo ingegneria. Tra questi spiccano i laureati in Ingegneria Meccanica, Ingegneria delle Telecomunicazioni e Ingegneria Chimica. Buone risultano le prospettive occupazionali anche per chi ha ottenuto un titolo in Farmacia, in Economia Aziendale e in Odontoiatria e Protesi Dentaria. Chi punta, invece, su Medicina e Giurisprudenza dovrà tener conto degli anni di praticantato e specializzazione: hanno un minor tasso di occupazione, infatti, i laureati del gruppo medico, giuridico, di educazione fisica e dell ambito geo-biologico e letterario. Tra i triennalisti, le lauree che offrono maggiori possibilità di lavoro stabile risultano quelle nelle professioni infermieristiche e ostetriche (72,4% di laureati impiegati), quelle in Scienze e Tecnologie Farmaceutiche (67,3%) e, infine, quelle in Scienze e Tecnologie Informatiche (66,4%). Buone chance anche per i laureati in Scienze della Mediazione Linguistica e in Disegno Industriale. Mentre inferiori alla media risultano le prospettive occupazionali per i laureati del gruppo giuridico, geo-biologico, psicologico e letterario. Quanto conta la laurea La coerenza tra titolo di studio posseduto e quello richiesto per lavorare è proporzionale al crescere del livello di istruzione. Il 65,8% dei laureati triennalisti svolge un lavoro per il quale era formalmente richiesto il titolo posseduto, mentre tra i laureati in corsi lunghi questo dato sale al 69%. In genere, i giovani mostrano un alto livello di soddisfazione in relazione al proprio lavoro e al grado di autonomia sul lavoro e alle mansioni svolte. Nonostante ciò, i giovani laureati, specie quelli dei corsi lunghi, manifestano preoccupazione per le proprie prospettive occupazionali future. Infatti, secondo il rapporto Istat, fotografando la situazione al 2007, Per saperne di più: sezione Istruzione e lavoro, sottosezione Formazione e istruzione. il 41% dei laureati nei corsi lunghi e il 48% dei triennalisti risulta impiegato con contratti a termine o con forme di lavoro parasubordinato. Il tempo indeterminato e una realtà solo per il 40,6% dei giovani che hanno conseguito un titolo di 4-6 anni e per il 42,4% degli impiegati dopo una laurea triennale. Un attività autonoma è stata scelta solo dal 19% dei laureati in corsi lunghi e dal 9% dei triennalisti. Le prospettive economiche Considerando tre anni dal conseguimento del titolo, i laureati impiegati in un lavoro stabile e a tempo pieno guadagnano in media circa euro; leggermente più elevato lo stipendio mensile netto dei laureati in corsi lunghi (1.310 euro contro i euro relativi ai triennalisti). Tra quanti hanno concluso corsi lunghi nel 2004, guadagnano di più i laureati del gruppo medico (1.881 euro), seguiti da quelli dei gruppi ingegneria (1.466 euro) ed economico-statistico (1.360 euro). Per quanto riguarda il titolo triennale, ai primi posti della graduatoria degli stipendi si collocano i laureati nelle professioni sanitarie afferenti al gruppo medico (1.414 euro), preceduti solo da quelli del gruppo difesa e sicurezza (1.648 euro). Luglio

12 Aziende che assumono XING, quando il social network offre lavoro Il business club online nato ad Amburgo nel 2003 è diventato il principale competitor dell americano Linkedin e ricerca costantemente brillanti laureati a cura di Eleonora Palermo È la mania del momento, che dopo aver conquistato il popolo di internet, viene ormai studiata come fenomeno sociale e culturale. Si tratta dei social network: dal popolarissimo Facebook all altrettanto conosciuto Myspace, passando per i più professionali Linkedin e A Small World; nella grande rete sembra dilagare la necessità di organizzare ed estendere le proprie reti di contatti, aggregando gli utenti a seconda degli interessi personali, professionali e culturali. Ma se i social network si sono affermati negli ultimi tempi come i portali più cliccati, oggi offrono sempre di più interessanti prospettive di lavoro per brillanti neolaureati, non solo del campo dell informatica, ma anche e soprattutto per gli esperti di economia, marketing e diritto internazionale. È il caso di Xing, il business club online nato ad Amburgo nel 2003 e che raccoglie consensi e iscrizioni ormai nel mondo intero, tanto da essere diventato il principale competitor dell americano Linkedin. Xing è un servizio - gratuito per il pubblico - che offre una piattaforma su cui gli utenti possono caricare il proprio curriculum vitae, costruire il proprio network di contatti professionali, partecipare a forum di discussione ed essere aggiornati e coinvolti negli eventi e appuntamenti organizzati nel proprio paese. L obiettivo è la condivisione delle conoscenze professionali e dei contatti, la pianificazione di nuove collaborazioni: a usufruire della piattaforma non sono solo i singoli utenti, con l obiettivo di trovare nuove opportunità professionali in linea con le statistiche che afferma che oltre la metà delle assunzioni deriva dal networking, ma soprattutto viene scelto dalle grandi multinazionali - tra cui IBM, McKinsey e Accenture - per rafforzare la propria presenza in mercati e aree geografiche diverse. Con un fatturato che nel 2008 ha superato i 25 milioni di dollari, Xing è diffuso in oltre 200 paesi, viene tradotto in Mercurius magazine

13 CON IL CONTRIBUTO DEGLI ESPERTI DI: lingue, e si avvale di uno staff di quasi 250 professionisti. Oltre al quartiere generale di Amburgo, dove lavora circa la metà del personale, Xing ha filiali a Barcellona, Instanbul, Beijing e dallo scorso marzo anche a Milano. L attività dell azienda è duplice: da una parte l organizzazione e la gestione della piattaforma del social network online, dall altra lo studio di una serie di servizi a pagamento di supporto alle relazioni businness: l anno scorso sono stati oltre centomila gli eventi organizzati da Xing in tutto il mondo per permette ad aziende e professionisti di incontrarsi e intessere relazioni commerciali anche nel mondo reale. Per lavorare in XING Così come lo stesso mondo del web, anche la realtà aziendale di Xing è in continua evoluzione: ogni settimana sono diverse le professionalità ricercate nelle nuove sedi, ai candidati si chiede reattività e disponibilità in tempi brevissimi. È possibile allora monitorare le offerte di lavoro sul nella pagina denominata lavora con noi vengono tempestivamente pubblicati i nuovi annunci. Nelle schede delle posizioni ricercate vengono indicate non solo le attività e la sede di lavoro, ma anche competenze e caratteristiche del candidato ideale. Per la candidatura occorre rispondere all indirizzo pubblicato nell annuncio di proprio interesse, a cui inviare un curriculum vitae in formato europeo e una lettera di presentazione in lingua inglese o tedesca. Non esiste al momento un format online che permetta di inserire la propria candidatura: la documentazione richiesta per le candidature, varia dunque a seconda della professionalità ricercata. I profili ricercati Come dichiara la stessa società sul suo sito corporate, Xing è alla costante ricerca di professionisti per coprire le posizioni vacanti che continuamente si aprono in ragione dello sviluppo costante del sito. Ma quali sono le professionalità ricercate? Il candidato ideale è un brillante laureato in discipline economiche, ingegneristiche, informatiche o in giurisprudenza. Ha un background culturale internazionale, parla perfettamente più lingue straniere tra cui, ovviamente, l inglese, ma preferibilmente anche il tedesco- e ha già sviluppato una prima esperienza professionale, preferibilmente in una società multinazionale. Oltre a una predisposizione al lavoro di gruppo, chi vorrebbe entrare nel team di Xing deve essere disposto alla mobilità geografi c a: indipendentemente dalla sede di lavoro, infatti, per tutti i dipendenti sono frequenti le trasferte, che possono avere varia durata. Nella sede italiana di Milano, stanno trovando posto soprattutto esperti di marketing: al momento le prime assunzioni hanno riguardato giovani già inseriti nel mondo di lavoro, ma come si può leggere sul sito di Xing prossimamente saranno numerose anche le posizioni junior destinate a neolaureati. Per informazioni sull Azienda: La selezione La selezione del personale spetta alla divisione Risorse Umane della sede centrale di Amburgo. Sempre ad Amburgo avviene il periodo di formazione a cui partecipano tutti i nuovi dipendenti Xing. Luglio

14 Aziende che assumono Danone, condividere per promuovere la cultura della salute La multinazionale ha adottato una strategia di networking tra i collaboratori per incoraggiarli a dare il loro contributo alla crescita del gruppo a cura di Franco De Rosa Il Gruppo Danone compie 90 anni: la sua attività inizia nel 1919 quando Daniel Carasso commercializza il primo yogurt e introduce una nuova epoca nella produzione su larga scala. Nel 1973 Antoine Riboud, proprietario della seconda azienda vetraria in Francia, incontra Carasso e insieme decidono di unire le loro aziende per fare di Danone un marchio mondiale. Danone Italia Danone Italia fa parte del Gruppo Danone, presente in 120 paesi del mondo, e si occupa della produzione e commercializzazione di prodotti lattieri freschi. In particolare, Danone Italia riveste una posizione di leadership nel mercato dello yogurt e dell ultrafresco con marchi come Actimel, Activia, Vitasnella, Danacol e Danette. L azienda conta oltre 350 dipendenti dislocati nelle sedi di Milano e Casale Cremasco (CR). Mission dell azienda è «Promuovere la cultura della salute attraverso l alimentazione, raggiungendo il maggior numero possibile di persone». I valori Entusiasmo, attenzione al consumatore e apertura mentale sono elementi fondamentali della cultura aziendale di Danone, cui si aggiungono l attenzione per l innovazione, la ricerca e la responsabilità sociale. Le risorse umane Il successo di una organizzazione risiede nelle performance collettive e dei singoli collaboratori: forte di questa convinzione, Danone ha adottato una strategia aziendale volta alla leadership per tutti e all incoraggiamento ad una attitudine al networking, così che ogni dipendente possa condividere le sue idee e contribuire alla crescita del gruppo. 14 Mercurius magazine

15 CON IL CONTRIBUTO DEGLI ESPERTI DI: La crescita professionale Sondaggi d opinione interni, programmi di sviluppo personale, costante aumento dell autonomia e delle responsabilità del singolo attraverso la condivisione delle informazioni tra il personale: sono tutte attività messe in atto in Danone per favorire lo sviluppo di un clima aziendale positivo, fatto di collaboratori soddisfatti e contenti di lavorare per questa organizzazione. Lo sviluppo professionale si basa su di un contratto trilaterale: ogni responsabile è tenuto a incoraggiare la crescita del suo team, l HR manager segue costantemente il percorso di ciascun collaboratore e nel contempo ciascun manager deve essere sempre protagonista del proprio percorso di carriera. Questo sistema consente al gruppo Danone di ricoprire internamente l 80% delle posizioni aperte, attraverso un sistema di job rotation: ciascuna risorsa riveste un ruolo professionale per un periodo massimo di tre anni, alterna posizioni di tipo operativo ad altre maggiormente gestionali ed è incoraggiata a proporsi per esperienze all estero, sempre all interno del gruppo. Per lavorare in DANONE Numerose sono le opportunità professionali offerte dal Gruppo Danone, soprattutto nel territorio francese. Sul sito della sede italiana, nella sezione Lavora con noi è possibile selezionare la funzione posizioni aperte : a quel punto si viene indirizzati al portale corporate del gruppo contenente tutte le offerte presenti a livello mondiale e suddivise per livello di esperienza ( studenti, young professional, senior manager), zona geografica e area aziendale di interesse. Il people review Si tratta di un evento della durata di due giorni che si svolge ogni anno fuori sede e che ha l obiettivo di valutare le capacità tecniche e le competenze manageriali dei dipendenti Danone, neolaureati compresi, in modo da evidenziare sia le eventuali debolezze su cui intervenire sia le possibili evoluzioni professionali. L iter di selezione Il processo di selezione prevede un intera giornata di assessment, durante la quale i candidati vengono sottoposti a prove individuali e di gruppo, test psicoattitudinali e questionari. Successivamente, le persone Per informazioni sull Azienda: selezionate sulla base dell assessment vengono contattate per un colloquio individuale con le risorse umane e, in ultima battuta, con i manager di linea. Le aree di inserimento Le opportunità di lavoro in Danone si riferiscono principalmente alle aree: logistica produzione acquisti vendite risorse umane finanza marketing comunicazione qualità ricerca e sviluppo it La descrizione delle attività che caratterizzano ciascuna di queste aree aziendali è presente sul portale del Gruppo www. danone.com/en/careers.html nella sezione Range of opportunities. Luglio

16 Offerte di lavoro LAVORARE NEI SERVIZI AMMINISTRATIVI Società leader nel settore amministrativo-gestionale ricerca profili Società leader nel settore dei Servizi Amministrativo-Gestionali a favore delle amministrazioni pubbliche ricerca le seguenti figure professionali: Impiegati amministrativi con conoscenza metodologie statistiche per le sedi di Belluno, Treviso, Verona, Vicenza (rif. SP99765) I titolari di ruolo sono chiamati ad incrementare e qualificare il presidio tecnico/amministrativo dei conti di pertinenza della struttura. Requisiti essenziali: conoscenza approfondita delle metodologie statistiche, preferibile conoscenza della metodologia six sigma, conoscenze amministrativo-contabili, conoscenza ed esperienza in tema di controllo di gestione e revisore contabile. E indispensabile pratica avanzata dei prodotti Microsoft Office (in particolare: Excel, Access e PowerPoint). I candidati ideali: - laureati in Economia o Ingegneria Gestionale ovvero diplomati in materie aziendalistiche hanno maturato una pregressa esperienza (almeno biennale) in ruoli amministrativi, contabili, di controllo gestionale. Addetto Amministrativo con competenze sviluppo sw per la sede di Treviso (rif. SP99794) Il titolare del ruolo è chiamato a contribuire alla produzione di dati statistici e all efficientamento delle fasi amministrativo-operative. Requisiti essenziali: conoscenza approfondita dei prodotti Microsoft Office (in particolare: Excel, Access e PowerPoint), conoscenza dei linguaggi di programmazione VBA/VISUAL BASIC, nozioni di statistica. I canditati ideali: - titolari di laurea specialistica in materie scientifiche sono giovani laureati, anche alla prima esperienza professionale. Impiegato amministrativo con conoscenza metodologie statistiche per la sede di Torino (rif. SP99793) I titolari del ruolo sono chiamati ad incrementare e qualificare il presidio contabile/amministrativo/gestionale delle attività di pertinenza della struttura. Requisiti essenziali: conoscenza approfondita delle metodologie statistiche, conoscenze amministrativo-contabili, conoscenza ed esperienza in tema di controllo di gestione e revisione contabile. E indispensabile pratica avanzata dei prodotti Microsoft Office (Excel, Word, PowerPoint). I candidati ideali: sono laureati in discipline economiche (in possesso di pur breve esperienza lavorativa) ovvero diplomati in materie aziendalistiche (in possesso di pregressa esperienza almeno biennale in ruoli amministrativi, contabili di controllo gestionale ). NOTE COMUNI ALLE POSIZIONI DESCRITTE: Per interpretare in pienezza le posizioni proposte sono richieste le seguenti capacità comportamentali: forte propensione al lavoro in team, doti di analisi, puntualità e precisione operativa, problem solving E offerto contratto a tempo indeterminato (livello impiegatizio) con trattamento economico e normativo riferiti alla fascia qualificata del mercato Le procedure di selezione, curate da Praxi, saranno condotte garantendo massima riservatezza. Le persone interessate di entrambi i sessi (L. 903/77), sono invitate a trasmettere un analitico curriculum vitae corredato da espressa autorizzazione al trattamento dei dati personali conferiti. Le risposte, recanti in evidenza il riferimento di interesse, dovranno pervenire attraverso la compilazione di scheda informativa reperibile sul sito ( opportunità professionali : SP99795 SP99794 SP99793). Soltanto in subordine, potranno eventualmente essere accolte le risposte inviate attraverso praxi.com). L informativa ex Dlgs n. 196/03 (privacy) è consultabile su (Aut. MLPS. 13/1/ /03.04). Rubrica Offerte di lavoro per laureati a cura di Cristina Bonamin Esercitando il diritto di cronaca, in questa rubrica vengono segnalate alcune offerte di lavoro di cui si ha avuto notizia e reputate particolarmente interessanti. Ogni offerta si intende rivolta a uomini e donne. 16 Mercurius magazine

17 CON IL CONTRIBUTO DEGLI ESPERTI DI: OPPORTUNITÀ NEL MONDO DEL FOOD PACKAGING Seda, multinazionale leader nel mercato europeo, ricerca figure da inserire nel suo organico SEDA multinazionale italiana leader nel mercato europeo del food packaging, presente in diversi paesi europei con propri stabilimenti e unità commerciali, che annovera tra i suoi clienti alcuni dei migliori marchi mondiali, ricerca alcune figure professionali: Ingegnere di processo La posizione assicura l analisi delle modalità produttive e l identificazione di soluzioni tecniche per il controllo e l efficienza del processo produttivo; effettua il controllo dei parametri di produzione del processo stesso con lo scopo di garantire le caratteristiche del prodotto in uscita ed il rispetto dei capitolati tecnici; coordina o partecipa ai gruppi di lavoro per la risoluzione di problemi tecnico/ organizzativi, per il miglioramento del processo e la riduzione dei costi. Il candidato ideale ha circa 30 anni, è laureato brillantemente in Ingegneria Meccanica o Chimica ed ha maturato un esperienza di almeno 2-3 anni in posizione analoga in azienda multinazionale; ha una solida esperienza di laboratorio dove ha acquisito conoscenze sulla caratterizzazione e sviluppo di materiali e familiarità con strumenti di misura. Ha guidato gruppi di lavoro nell ambito del miglioramento continuo con forte orientamento all efficienza dei processi ed ha un ottima conoscenza della lingua inglese. Addetto Customer Service Il candidato ideale è laureato preferibilmente in Economia/ Ingegneria o in Lingue, di età non superiore ai 35 anni. Ha una perfetta conoscenza della lingua inglese e di quella francese e/o di quella tedesca. Ha dimestichezza con i numeri e con l utilizzo delle tecnologie informatiche. Ha maturato un esperienza almeno triennale nell area Sales di aziende modernamente organizzate ed è disponibile a brevi spostamenti all estero. Il ruolo prevede la gestione commerciale di clienti assegnati in alcuni mercati in Italia e/o all estero, in collaborazione con Key Account Manager e/o Direttori Commerciali; si pone come interfaccia tra il cliente e la gestione delle problematiche interne di pianificazione e produzione dei prodotti nei diversi stabilimenti, con l obiettivo di assicurare la soddisfazione del cliente. E prevista per ciascuna posizione un assunzione con tipo di contratto, inquadramento e retribuzione commisurati alle esperienze realizzate e comunque di sicuro interesse. Sede di lavoro: Napoli. Gli interessati possono inviare per ogni riferimento un dettagliato C.V. autorizzando il trattamento dei dati D.Lgs. 196/03 al seguente indirizzo: PREMIO DI LAUREA DI PER LA MIGLIORE TESI Captha e efinancialcareers offrono un Premo di Laurea per le Tesi in ambito bancario e finanziario Partecipare alle selezioni è gratuito, è sufficiente inserire la propria tesi di laurea sul sito nell area Tesi della sezione Contenuti. Le 20 tesi che nel periodo compreso tra il 1 giugno e il 30 novembre 2009 riceveranno il maggior numero di consultazioni, saranno sottoposte al giudizio di una Commissione che valuterà gli elaborati dei finalisti sulla base dei seguenti criteri: attualità del tema, grado di approfondimento, accuratezza ed originalità. L elenco dei 20 finalisti sarà pubblicato il 4 dicembre 2009 sui siti e All autore della migliore Tesi sarà assegnato un Premio di LAVORARE NEL SETTORE DIAGNOSTICO Leader multinazionale ricerca figura commerciale Phadia S.r.l., Azienda Multinazionale Leader nel settore Diagnostico, nel quadro di un progetto di potenziamento della propria struttura ricerca la seguente figura professionale: Collaboratore tecnico commerciale (Regione Liguria e provincie: CR LO PV): al quale affidare, dopo un approfondito e adeguato programma di training, l attività di promozione e vendita di prodotti diagnostici già conosciuti ed affermati sul mercato. Si richiede: età massima 30 anni, laurea in discipline scientifiche (Biologia, Scienze Farmaceutiche o Chimica), conoscenza della lingua inglese e dei moderni supporti informatici (ambiente Windows), esperienza di vendita almeno biennale maturata nel settore del laboratorio analisi. Il candidato dovrà dimostrare buone capacità di lavoro in team, spiccate attitudini ai contatti interpersonali ed avere la residenza a Genova. L azienda è in grado di offrire opportunità di crescita professionale all interno di un contesto multinazionale giovane e dinamico. La selezione, le comunicazioni e il trattamento dei dati sono a cura di Phadia S.r.l. Gli interessati, ambosessi (L. 903/77) sono invitati a trasmettere dettagliato CV, allegando il consenso al trattamento dei dati, via o per posta indicando sulla busta il Rif. SI/C L informativa ex Dlgs n. 196/03 (privacy) è consultabile su (Aut. MLPS n. 13/1/ /03.04). Luglio

18 Career building LE SEI REGOLE D ORO PER SCRIVERE UN CURRICULUM DI SUCCESSO Dal formato ai contenuti, ecco alcuni consigli per una stesura efficace a cura della Dott.ssa Erika Perez, Senior Manager, Robert Half Il mercato del lavoro è in continua evoluzione e spesso i potenziali candidati sono più numerosi dei posti disponibili. E quindi normale che a volte possa sembrare difficile anche semplicemente attirare l attenzione del selezionatore. Ma come si può riuscire a far emergere il proprio curriculum vitae tra le altre candidature? Ecco alcuni consigli per scrivere un curriculum di successo. 1. Non limitarti ad aggiornare il tuo vecchio curriculum. Se è da molto tempo che non cerchi lavoro, la tentazione potrebbe essere quella di prendere il tuo ultimo curriculum, riportare le esperienze più recenti e inviarlo. Questa strada è semplice, ma indubbiamente rischiosa soprattutto considerando che i contenuti potrebbero essere un po datati. La scelta migliore è quella di rivedere totalmente il proprio curriculum, eliminando le informazioni ormai incoerenti con i tuoi obiettivi professionali o, ad esempio, evitando di citare procedure o programmi ormai inutilizzati. Valutate bene se non sia il caso di riscrivere un nuovo curriculum vitae partendo da zero. 2. Attento al format: il format più usato per stilare un curriculum vitae è quello in cui le esperienze o informazioni vengono elencate in ordine cronologico inverso ossia partendo dalle più recenti fino ad arrivare alle più datate. Ma questo formato fa al caso tuo? Mette davvero in luce le tue abilità ed esperienze? Se sei rimasto senza lavoro frequentemente o per lunghi periodi di tempo, il format che fa al caso tuo potrebbe essere quello del curriculum funzionale, che permette di mettere in risalto le abilità e i risultati conseguiti senza evidenziare eccessivamente i precedenti impieghi e la loro durata. In questo modo, piuttosto che creare un unica sezione intitolata esperienze lavorative, potresti ad esempio suddividere le informazioni in macro aree come conoscenze informatiche, incarichi amministrativi o competenze organizzative e manageriali e focalizzare l attenzione sulle specifiche capacità e competenze da te acquisite. Un curriculum così 18 Mercurius magazine

19 strutturato permette comunque di raccontare in dettaglio il tuo percorso professionale, seppur in modo più schematico. Il formato funzionale potrebbe inoltre esserti utile se stai cercando di dare una svolta alla tua carriera ed in particolare se non hai particolari conoscenze attinenti al percorso che vorresti intraprendere: questo format ti permette infatti di enfatizzare proprio quelle competenze trasversali spendibili anche nel tuo nuovo percorso professionale. 3. Dimostra di saperti concentrare sui risultati: oggi le aziende sono sempre più alle prese con tagli dei costi ed incrementi di efficienza. Quando descrivi le tue esperienze lavorative assicurati di far riferimento agli obiettivi che hai contributo a raggiungere. Allo stesso modo, se hai lavorato come impiegato di primo livello, piuttosto che parlare delle mansioni da te svolte dicendo ho gestito i pagamenti o ho tenuto i conti, trova descrizioni più impattanti come ad esempio: ho individuato nuovi venditori di servizi finanziari, ottenendo un risparmio del 25%. Sii il più specifico possibile nel descrivere i tuoi successi e non avere paura di vantartene un po. 4. Personalizza i contenuti: una delle regole d oro quando scrivi il tuo curriculum è adattarne i contenuti alle diverse aziende e posizioni. Piuttosto che creare un unico curriculum standard, personalizzalo in modo che possa corrispondere esattamente alle esigenze del Robert Half Finance & Accounting è la prima società di ricerca di personale qualificato a livello globale, per fondazione e dimensioni, ed è specializzata nel recruiting di professionisti d e l l e f u n z i o n i a m m i n i s t r a z i o n e, f i n a n z a e c o n t ro l l o, p e r i diversi livelli di seniority dell organigramma aziendale. Robert Half Finance & Accounting fa par te del gruppo Rober t Half International, fondato nel 1948 e quotato alla Borsa di New York. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito potenziale datore di lavoro. Questo significa anche porre l accento su particolari risultati o descrivere più dettagliatamente determinati passaggi o abilità. Forse questo ti costerà un po più di tempo e sforzo, ma inviare un cv targettizzato dimostra la tua conoscenza e il tuo interesse nei confronti della posizione specifica e ti aiuterà a distinguerti tra le altre candidature. 5. Allega una lettera di presentazione. La lettera di accompagnamento serve a introdurre e completare il curriculum vitae nonché a fugare eventuali perplessità del selezionatore. Questo documento, attraverso uno stile sintetico ed informale, ti permette di parlare direttamente con la persona a cui ti stai rivolgendo, sottolineare le motivazioni della tua candidatura e caratterizzarla. 6. Controlla gli errori: dai risultati di una delle ricerche condotte dal Robert Half emerge che l 84% dei dirigenti intervistati ritenga che uno o due errori in un curriculum siano sufficienti a scartare un potenziale candidato. I selezionatori considerano errori di battitura, ortografia e grammatica come indicatori di mancanza di professionalità, attenzione e cura dei dettagli. Tieni sempre presente che oggi i manager sono sempre meno disponibili a dare una chance ai candidati che sembrano poco qualificati. Usa quindi la funzione di controllo automatico e chiedi a un amico o parente di rileggere il tuo cv prima di spedirlo. E per finire un ultimo consiglio: usa il tuo network di conoscenze. Anche se il tuo curriculum è solido, avere un contatto professionale che possa segnalarti una posizione aperta o passare personalmente il tuo curriculum a un manager potrebbe essere la vera chiave per aggiudicarti il lavoro che stai cercando. Luglio

20 Career building WEBCAM AND SKYPE: LE NUOVE PAROLE CHIAVE DEI COLLOQUI DI SELEZIONE Sono sempre più necessarie le competenze hi tech per affrontare le nuove modalità di recruiting virtuale A cura di Dalila Borrelli Psicologa È nato negli Stati Uniti e ora a macchia d olio si sta diffondendo dappertutto, anche in Italia si sta iniziando a parlare di recruiting virtuale ovvero di selezione del personale supportata dall utilizzo di webcam e di Skype. Il successo si deve al guadagno in termini di tempo e denaro che può garantire alle aziende e ai candidati ed è per questo che esistono aziende che hanno introdotto il recruiting virtuale nelle prassi ordinarie di ricerca e selezione del personale. Ciò accade soprattutto nelle multinazionali, magari con casa madre in suolo statunitense, e nelle società ITC (che si occupano cioè di Information and Communication Technology) affermandosi come strumento principale di screening dei curricula dei neolaureati. L attrezzatura necessaria Muniti di pc, videocamera, cuffie e microfono è così possibile accedere a colloqui conoscitivi che garantiscono alle aziende l ottimizzazione dei tempi e la riduzione dei costi. Pensate a quanto possa essere oneroso organizzare le grandi selezioni dei neolaureati e quanto agevole invece possa dimostrarsi uno screening via webcam/skype. Colloqui che non diventano sostitutivi di una conoscenza approfondita che dovrà necessariamente avvenire di persona ma che certamente permettono alle imprese di compiere, in modo rapido, una prima selezione dei profili più interessanti. Il colloquio a due conserva insomma il ruolo principe nella conoscenza dei candidati ma cambiano le tecniche di selezione, e strumenti come la webcam e Skype si diffonderanno sempre più. Il test sulle competenze Tra l altro, come sottolineato dalle aziende stesse, queste nuove tecnologie non servono solo a contenere le spese (aspetto di cui beneficiano anche i candidati che possono così ridurre 20 Mercurius magazine

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza

Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Cambiare corso universitario: la mobilità come riorientamento e second chance Una ricerca su 410.000 studenti della Sapienza Giuseppe Carci La mobilità universitaria tra dispersione e riorientamento Con

Dettagli

Guida sintetica per la redazione di un curriculum vitae e di una lettera di presentazione

Guida sintetica per la redazione di un curriculum vitae e di una lettera di presentazione Guida sintetica per la redazione di un curriculum vitae e di una lettera di presentazione 1 PREMESSA...3 PRIMA PARTE...4 1. Il Curriculum Vitae...4 Modello...5 Fac simile 1...6 2. Il Curriculum Europass...7

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero.

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Cosa fa un ingegnere petrolifero? Gli ingegneri petroliferi individuano, estraggono e

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Inform@lmente SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO Presentazione del corso Istituzionale Il broker marittimo: la figura professionale Lo Shipbroker, in italiano mediatore marittimo, è colui che media fra il proprietario

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster)

PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster) PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster) A. REQUISITI D AMMISSIONE GENERALI 1. REQUISITI DI AMMISSIONE STABILITI

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Università degli studi di Bergamo Anno accademico 2005 2006 IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Docente: Prof. Massimo Merlino Introduzione Il tema della gestione dell innovazione tecnologica è più che mai

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

LIBRETTO FORMATIVO DEL TIROCINANTE MARIO ROSSI

LIBRETTO FORMATIVO DEL TIROCINANTE MARIO ROSSI LIBRETTO FORMATIVO DEL TIROCINANTE MARIO ROSSI SOGGETTO PROPONENTE: I.T.T. - ISTITUTO TECNICO E TECNOLOGICO ENRICO FERMI, ASCOLI PICENO (AP) SOGGETTO ATTUATORE: CONFSALFORM - ROMA LIBRETTO RILASCIATO IL:

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA)

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SOGGETTO ATTUATORE REFERENTE AZIONE DENOMINAZIONE ARPA PIEMONTE INDIRIZZO Via Pio VII n. 9 CAP - COMUNE 10125 Torino NOMINATIVO Bona Griselli N TELEFONICO

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud capitale umano, formato a misura dei fabbisogni delle imprese possa contribuire alla crescita delle imprese stesse e diventare così un reale fattore di sviluppo per il Mezzogiorno. Occorre, infatti, integrare

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore 1 di 20 Insegnamenti di Informatica nelle scuole superiori: la situazione attuale Prof. Minerva Augusto (Membro del Consiglio

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA POLIZZA D ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE I social media impattano praticamente su ogni parte

Dettagli

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo:

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo: Avviso pubblico per l istituzione di un Albo di esperti da impegnare nelle attività di realizzazione di programmi e progetti di studio, ricerca e consulenza. Art. 1 Premessa E indetto Avviso Pubblico per

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli