Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia"

Transcript

1 Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale Roma - Capitale versato Euro ,00 Tel. 06/ telex BANKIT - Partita IVA

2 ALLEGATO 1/B CAPITOLATO TECNICO EVOLUZIONE DEL SISTEMA INTEGRATO SERVIZI INTERNET (SINTESI) LOTTO 2 SERVIZIO DI CONTENT DELIVERY NETWORK (CDN) PER LA DIFFUSIONE VIA INTERNET DI CONTENUTI MULTIMEDIALI (VIDEO STREAMING LIVE) 1 di 14

3 AVVERTENZE La pubblicità degli atti di gara è preordinata in via esclusiva a esigenze di imparzialità e trasparenza dell attività amministrativa. È vietato, e sarà perseguito ai sensi di legge, qualsiasi utilizzo, totale o parziale, del materiale pubblicato, che sia difforme da tale finalità. La pubblicazione dei documenti avviene nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali e dei diritti di privativa. In nessun modo la pubblicazione, infatti, intende costituire violazione dei diritti di privativa da cui sono coperti i prodotti citati negli atti pubblicati, come creazioni intellettuali o invenzioni industriali in uso presso la Banca. Allo stesso modo è vietato, e sarà perseguito ai sensi di legge, qualsiasi utilizzo, totale o parziale, da parte di terzi, del materiale pubblicato, che miri a costituire un vantaggio indiretto o pubblicità ingannevole nei confronti del pubblico ovvero ad appropriarsi della proprietà intellettuale altrui. 2 di 14

4 GLOSSARIO... 3 SEZIONE PRIMA INTRODUZIONE OBIETTIVI DEL PROGETTO... 4 SEZIONE SECONDA ARCHITETTURA DI RIFERIMENTO L ARCHITETTURA DI RIFERIMENTO... 5 SEZIONE TERZA OGGETTO DELLA FORNITURA ASPETTI LOGISTICI DEL SERVIZIO E MODALITÀ DI RICHIESTA CODIFICA E DISTRIBUZIONE DEI CONTENUTI ENCODING AUDIO/VIDEO E PUBBLICAZIONE CONTENT DELIVERY NETWORK CONNETTIVITÀ LINEE DI ACCESSO A INTERNET CABLAGGIO INTERNO AGLI STABILI ED APPARATI DI RETE SYSTEM INTEGRATION MONITORAGGIO E RACCOLTA DI STATISTICHE INTEGRAZIONE CON IL SITO WEB DELLA BANCA D ITALIA ASSISTENZA SPECIALISTICA ON-SITE PENALI Glossario CDN Encoder Streaming audio/video PoP Content Delivery Network: infrastruttura geograficamente distribuita, scalabile e affidabile per la trasmissione efficiente in Internet di contenuti Web, multimediali e di flussi multimediali audio/video sia in modalità on demand (VOD) che in diretta (live). Elemento hardware/software per la codifica e conversione di un flusso audio/video in ingresso in uno o più formati compressi. Sistema per la trasmissione di dati che consente di iniziare la riproduzione di una clip audio o video prima che sia completato il trasferimento dell'intero file o in diretta Point of Presence: località in cui la CDN ospita uno o più edge server dai quali eroga i contenuti multimediali agli utenti Internet 3 di 14

5 SEZIONE PRIMA INTRODUZIONE 1 Obiettivi del progetto Nell ambito delle iniziative volte al potenziamento del portafoglio dei servizi erogati attraverso il canale Internet, la Banca intende adottare un servizio di distribuzione in Internet di contenuti audio/video in modalità streaming live. I principali obiettivi del progetto sono i seguenti: rendere disponibile ad un elevato numero di utenti Internet i contenuti multimediali prodotti dalla Banca e trasmessi in video streaming; monitorare il servizio di distribuzione dei contenuti in streaming e disporre di informazioni statistiche sullo stesso. Con tale premessa, nel presente Capitolato vengono indicate le caratteristiche dei servizi oggetto di gara: servizio integrato per la codifica e la distribuzione (Content Delivery Network - CDN) di contenuti multimediali (audio/video) in diretta su Internet; servizio di accesso ad Internet ridondato per i collegamenti tra i codificatori (encoder) e gli entry-point della CDN; servizio di system integration per la predisposizione e la configurazione di tutti gli apparati necessari all erogazione del servizio di codifica e distribuzione video streaming; servizi professionali di supporto on-site; servizio di raccolta informazioni di carattere statistico e reporting sull accesso al servizio di video streaming. Tutti i requisiti espressi sono essenziali al fine di assicurare la qualità del progetto. Pertanto il mancato possesso anche di un solo requisito determina l esclusione dalla gara. E data peraltro facoltà al fornitore di offrire beni e servizi con caratteristiche migliorative rispetto ai requisiti minimi obbligatori. 4 di 14

6 SEZIONE SECONDA ARCHITETTURA DI RIFERIMENTO 2 L Architettura di riferimento L architettura di alto livello richiesta dalla Banca è illustrata in figura 1. Figura 1 - Architettura di riferimento Il servizio di ripresa e di regia degli eventi verrà fornito dalla Banca e produrrà due distinti flussi audio/video per ridondanza. I due flussi audio/video devono essere codificati, a cura del fornitore, da due distinti encoder dedicati, e trasmessi a due distinti punti di pubblicazione della CDN in Internet (di seguito entry-point). Le connessioni di accesso ad Internet, gli encoder e gli entry-point devono essere ridondati per evitare single-point-of-failure. Gli utenti Internet accederanno al sito web della Banca e, tramite un player integrato, oggetto di fornitura, potranno fruire del contenuto multimediale in streaming live. La CDN si farà carico della distribuzione efficiente del contenuto agli utenti Internet, con meccanismi di bilanciamento dinamico del carico per distribuire gli utenti sui diversi server della CDN che erogano il flusso audio/video (di seguito denominati edge server RFC 3466). 5 di 14

7 SEZIONE TERZA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente Capitolato ha per oggetto la fornitura di un servizio integrato per la distribuzione streaming su Internet di eventi live. I contenuti audio/video che la Banca intende diffondere in Internet sono originati da luoghi del territorio nazionale che verranno indicati dalla Banca, caso per caso, con un preavviso non inferiore a 30 giorni solari. Ciascun evento può avere luogo in qualunque giorno dell anno, con una durata massima di due ore consecutive; la soluzione dovrà essere in grado di servire un pubblico Internet fino a un massimo di utenti contemporaneamente attivi. Durante il periodo di validità del contratto, il fornitore è obbligato a prestare il servizio richiesto, alle stesse condizioni dell aggiudicazione, per più eventi live, da allestire su esplicita richiesta della Banca, fino ad un massimo complessivo di cinque eventi all anno, dei quali solo uno è garantito (Assemblea ordinaria annuale, che si tiene presso l Amministrazione centrale non più tardi del 31 maggio di ogni anno). Per ciascun evento live, il fornitore dovrà: 1. curare tutte le attività necessarie alla codifica e alla distribuzione dei flussi audio/video e, in particolare: o predisporre e configurare due apparati encoder per la codifica dei flussi audio/video; o predisporre e configurare un servizio di CDN che permetta la distribuzione efficiente dei contenuti audio/video su Internet; 2. curare l interconnessione degli apparati encoder ad Internet e, in particolare: o predisporre e configurare due linee di accesso ad Internet (per ridondanza) da impiegare per la pubblicazione dei contenuti in streaming verso gli entry-point della CDN; o predisporre e configurare i collegamenti interni allo stabile indicato dalla Banca per l evento (la Banca metterà a disposizione il cablaggio interno); 3. curare le necessarie attività di integrazione di sistema e, in particolare: o raccogliere informazioni statistiche e produrre report inerenti la qualità del servizio erogato e la diffusione dei contenuti audio/video; o predisporre e configurare un player per la fruizione dei contenuti da integrare nel sito web della Banca; o erogare un servizio di system integration e di presidio on-site durante gli eventi. I servizi di ripresa video, comprensivi di telecamere, microfoni, luci, mixer audio e video, effetti audio e regia saranno forniti dalla Banca e non costituiscono oggetto della fornitura. Di seguito vengono riportate le specifiche richieste per ciascuna componente oggetto della fornitura. 6 di 14

8 3 Aspetti logistici del servizio e modalità di richiesta I dettagli logistici quali luogo, data e orario di ciascun evento saranno comunicati dalla Banca al fornitore attraverso l invio di e fax ai recapiti che il fornitore stesso avrà indicato nei contratti che verranno stipulati. Tale comunicazione avverrà con un preavviso di almeno 30 giorni solari rispetto alla data dell evento e impegnerà il fornitore alla realizzazione del servizio di video streaming. Prima di ciascun evento il fornitore deve effettuare un ciclo di prove end-to-end, con almeno 5 (cinque) giorni lavorativi di anticipo sull evento stesso, al fine di verificare la totale compatibilità degli encoder con il sistema di ripresa della Banca (cfr. paragrafo 4.1) e collaudare sia a livello infrastrutturale che a livello funzionale l intera soluzione di video streaming, con modalità e tempi da concordare con la Banca. 4 Codifica e distribuzione dei contenuti 4.1 Encoding audio/video e pubblicazione Il fornitore dovrà predisporre per l erogazione di eventi live su Internet due apparati encoder fisicamente distinti per codificare, in tempo reale, i due flussi audio/video in alta risoluzione provenienti dalla sala regia. Il segnale video della sala regia potrà essere in formato: HD-SDI, HDMI, YUV, Y/C, composito, S-Video o DV IEEE Il segnale audio di ingresso potrà essere fornito come AES digital audio o XLR bilanciato. Ogni encoder dovrà essere dotato di almeno una interfaccia Fast Ethernet o Gigabit Ethernet con attacco RJ-45 per la trasmissione dei flussi codificati di streaming verso i server entry-point della CDN. La soluzione offerta dal fornitore dovrà permettere lo streaming live nei formati audio e video descritti nella seguente tabella. N.ro Nome Descrizione La soluzione proposta dovrà supportare lo streaming nel formato Req. 1 Video codec con codifica video H.264 (MPEG4 Part 10). La soluzione proposta dovrà supportare lo streaming nel formato Req. 2 Audio codec con codifica audio AAC. Per lo streaming dei flussi audio/video, la soluzione proposta dovrà supportare la codifica contemporanea del medesimo flusso audio/video sorgente in un minimo di 2 (due) flussi con bitrate Bitrate del flusso Req. 3 corrispondente a: audio/video alta qualità (tra 500 e 700 kbit/s) bassa qualità (tra 160 e 500 kbit/s). 7 di 14

9 Req. 4 Req. 5 Req. 6 Bitrate del flusso audio Apple HTTP Streaming protocol Registrazione Per lo streaming dei flussi esclusivamente audio, la soluzione proposta dovrà supportare la codifica contemporanea del medesimo flusso audio sorgente in un minimo di 2 (due) flussi con bitrate corrispondente a: alta qualità (superiore o uguale a 128 kbit/s, con frequenza di campionamento a 44.1 KHz e supporto stereo) bassa qualità (superiore o uguale a 64 kbit/s, con frequenza di campionamento a 44.1 KHz e supporto mono). La soluzione deve consentire lo streaming verso dispositivi Apple iphone e ipad con ios 3.0 o superiore. Tutti i flussi audio/video erogati, in entrambi i bitrate (alta qualità e bassa qualità), dovranno essere registrati e forniti alla Banca come file su dispositivo elettronico (CD-ROM, DVD o USB pen drive). Le registrazione dovranno essere prodotte con gli stessi codec audio/video e lo stesso formato contenitore utilizzati per lo streaming live. Tabella 1 Specifica dei formati video supportati dai dispositivi di encoder audio/video 4.2 Content Delivery Network Il servizio di CDN dovrà soddisfare i requisiti indicati nella seguente tabella. N.ro Nome Descrizione La soluzione di streaming live dovrà supportare il protocollo Req. 7 RTMP RTMP. La soluzione di streaming live dovrà supportare il protocollo Req. 8 RTMPT RTMPT per permettere la fruizione di streaming ad utenti che accedono ad Internet attraverso firewall o proxy http. Req. 9 La soluzione di streaming live dovrà essere compliant con il HTTP Live protocollo Apple HTTP Live Streaming per dispositivi iphone, ipad streaming ed ipod Touch con ios 3.0 o superiore. Req. 10 Req. 11 Req. 12 Adobe Dynamic streaming Numero utenti Distribuzione dei PoP La soluzione di streaming dovrà supportare la funzionalità Adobe Dynamic Streaming che permette al player dell utente di adattare dinamicamente la qualità video dello streaming in funzione della capacità trasmissiva disponibile. La soluzione di CDN dovrà consentire l erogazione dei contenuti audio/video fino ad un massimo di utenti contemporanei in alta qualità (tra 500 e 700 Kbps). La soluzione di streaming live dovrà consentire, in modo flessibile e previa eventuale configurazione pianificata con il fornitore della CDN al momento della prenotazione del servizio, la possibilità di erogare streaming live a un numero di utenti superiore a ma con una qualità video inferiore (<500 Kbps), mantenendo invariato il volume di traffico potenzialmente erogabile dalla CDN per ciascun evento. Si precisa che, laddove la Banca eserciti tale opzione, il fornitore sarà comunque tenuto a fornire le registrazioni di cui al Req. 6 sia in alta qualità sia in bassa qualità. La CDN utilizzata dovrà avere a disposizione almeno 10 PoP geograficamente distinti. Tabella 2 Requisiti della Content Delivery Network 8 di 14

10 5 Connettività 5.1 Linee di accesso a Internet Coerentemente con l architettura delineata in figura 1, tutte le componenti necessarie all erogazione del servizio di streaming live saranno ridondate. I flussi audio/video in uscita dagli encoder saranno trasportati, attraverso due collegamenti di accesso ad Internet dedicati, verso due server entry-point della CDN. Le linee e i dispositivi di rete per la connettività a Internet saranno attestati nella sede che sarà comunicata al fornitore dalla Banca, di volta in volta, al momento della richiesta di prenotazione del servizio per un determinato evento. Le linee di accesso a Internet per la trasmissione dell evento live dovranno rispettare i requisiti minimi indicati nella seguente tabella. N.ro Nome Descrizione Req. 13 Req. 14 Req. 15 Req. 16 Req. 17 Req. 18 Banda minima garantita Qualità dei servizi di rete Router Apparati di rete attivi Disinstallazione apparati di connettività Diversificazione dei collegamenti ad Internet Ciascuna linea di connessione a Internet dovrà garantire una banda minima pari ad almeno 2 Mbit/s, in entrambe le direzioni upstream e downstream. Ciascuna linea di connessione ad Internet dovrà rispettare i seguenti parametri minimi di qualità della connessione: round-trip delay tra encoder ed entry-point CDN inferiore a 120ms; tasso di perdita nella trasmissione tra encoder ed entrypoint CDN inferiore a 2%. Tali parametri di qualità saranno oggetto di misura (cfr. infra). Le misure saranno calcolate su intervalli di 300 secondi, attraverso l invio di pacchetti probe ogni secondo. Il valore della misura per ciascun intervallo sarà calcolato al 95 percentile dei campioni raccolti. Per ciascun evento, si richiede la predisposizione e la configurazione di nr. 2 apparati di terminazione (modem o router), uno per ciascuna linea di connessione a Internet, presso la sede dell evento. Il fornitore deve provvedere all installazione degli apparati di terminazione e alla verifica del corretto funzionamento e della qualità e affidabilità del servizio di connessione a Internet con almeno 5 giorni lavorativi di anticipo rispetto al giorno in cui si terrà l evento (come sopra indicato). Per ciascun evento, si richiede la predisposizione e la configurazione di nr. 2 apparati di rete LAN (switch Ethernet) per estendere la connettività a Internet dagli apparati di terminazione (cfr. Req. 15 ) ai dispositivi encoder. Il fornitore deve procedere alla disinstallazione di tutti gli apparati (linee, encoder, router, switch, patch cord e bretelle in fibra) entro i 10 giorni lavorativi del calendario nazionale successivi all evento, salvo diverso accordo con la Banca da definire caso per caso. Le due linee di accesso a Internet non devono avere componenti in comune che possano costituire un single-point-of-failure. Tabella 3 Requisiti delle linee di accesso ad Internet 9 di 14

11 Per quanto riguarda la qualità dei servizi di rete sopra menzionati, la Banca si riserva la facoltà di effettuare misurazioni end-to-end, da ciascun encoder verso ciascun entry-point della CDN, per ciascuna linea di connessione a Internet. Il fornitore, senza oneri aggiuntivi, dovrà mettere a disposizione gli strumenti e il personale necessari per la misurazione dei parametri descritti in Tabella Cablaggio interno agli stabili e apparati di rete Per ciascun evento, la Banca metterà a disposizione il cablaggio strutturato all interno degli stabili. Il cablaggio verticale è realizzato con cavi in fibra ottica multimodale 50/125. Il cablaggio orizzontale è realizzato con cavi UTP in rame categoria 5 o superiore. La tipologia dei connettori sui permutatori ottici sarà comunicata dalla Banca di volta in volta, sulla base della specifica sede da servire. Sarà cura del fornitore provvedere alla interconnessione, alla predisposizione, alla configurazione e al collaudo di tutti gli apparati di rete attivi. Le componenti di cablaggio non strutturato (nr. 4 bretelle in fibra ottica 50/125, di lunghezza 60m, e nr. 4 patch cord UTP in rame con connettore RJ-45, di lunghezza 20m) per realizzare i collegamenti tra le interfacce degli apparati e i permutatori, la loro predisposizione e la successiva disinstallazione sono a carico del fornitore. Si precisa che l architettura per l interconnessione degli encoder a Internet dovrà essere ridondata e priva di single-pointof-failure. La figura 2 illustra l architettura richiesta dalla Banca per fornire la connettività Internet ai dispositivi encoder. Figura 2 - Interconnessione tra gli encoder ed Internet 10 di 14

12 6 System Integration 6.1 Monitoraggio e raccolta di statistiche Al fornitore è richiesta la raccolta di informazioni statistiche e la produzione di report inerenti la qualità del servizio erogato e l accesso ai contenuti audio/video. Il servizio di monitoraggio e di raccolta di informazioni dovrà soddisfare i requisiti minimi elencati nella seguente tabella. N.ro Nome Descrizione Req. 19 Req. 20 Statistiche di traffico Analisi traffico in tempo reale Per ciascun evento, il fornitore dovrà rendere disponibili, entro i 15gg solari successivi all evento, statistiche dettagliate di accesso al servizio di streaming live. In particolare le statistiche dovranno riportare almeno le seguenti informazioni: 1. Massimo numero di flussi contemporanei erogati; 2. Numero totale di connessioni servite; 3. Traffico generato in Gigabyte; 4. Localizzazione geografica degli indirizzi IP degli utenti; 5. Durata media della connessione; 6. Numero di connessioni fallite. Il fornitore dovrà mettere a disposizione un servizio su web per l analisi del traffico generato dai flussi di streaming live in tempo reale. Per tempo reale si intende che le informazioni dovranno essere disponibili con un ritardo massimo di 10 minuti. L accesso a tale servizio dovrà essere consentito contemporaneamente ad almeno 5 utenti della Banca d Italia autenticati almeno attraverso userid e password. Le informazioni esposte dal servizio dovranno essere almeno le seguenti: 1. Numero flussi di streaming attivi; 2. Banda impegnata in Gigabit/s. Tabella 4 Specifiche del monitoraggio e dei report statistici 6.2 Integrazione con il sito web della Banca d Italia La fruizione dei contenuti multimediali dovrà avvenire in maniera integrata con la navigazione sul sito web della Banca. È quindi richiesta la fornitura, la predisposizione e l integrazione di un player che permetta la fruizione dei contenuti multimediali e che sia visualizzabile all interno di una pagina del sito web della Banca. Il player dovrà rispettare i requisiti minimi indicati nella seguente tabella. N.ro Nome Descrizione Il player dovrà essere eseguibile su browser dotati del plugin Req. 21 Tecnologia Flash Flash con versione 10.0 o superiore. Il player non dovrà contenere alcun tipo di inserti pubblicitari o Req. 22 Advertising loghi, salvo quelli eventualmente indicati dalla Banca. Il player dovrà permettere di selezionare diversi livelli di volume Req. 23 Volume audio e dovrà permettere di escludere l audio completamente (funzione di mute). Il player dovrà permettere di passare dalla visualizzazione Req. 24 Full Screen normale del filmato a quella in modalità a schermo intero. 11 di 14

13 Req. 25 Req. 26 Req. 27 Barra di avanzamento Adobe Dynamic streaming Avviso di connessione non possibile per congestione Il player dovrà nascondere automaticamente la barra di avanzamento del filmato. Il player dovrà supportare, sui browser dotati di plugin Flash con versione 10.1 o superiori, la funzionalità Adobe Dynamic Streaming che permette di adattare dinamicamente la qualità video dello streaming in funzione della capacità trasmissiva disponibile. Nel caso in cui la linea Internet dell utente abbia caratteristiche inadeguate alla fruizione dei contenuti anche in bassa qualità, il player dovrà presentare all utente un messaggio che indichi, in lingua italiana o inglese, la causa dell indisponibilità del servizio di video streaming. Tabella 5 Specifiche di integrazione 6.3 Assistenza specialistica on-site Al fornitore è richiesto un servizio di system integration e supporto specialistico on-site per ciascun evento live erogato. Per system integration si intendono tutte le attività di integrazione e configurazione dei sistemi necessarie alla erogazione del servizio di streaming live dei contenuti audio/video. Il fornitore, entro 10 gg solari dalla data di ricezione della e del fax con cui la Banca richiede la predisposizione del servizio di streaming (cfr. 3), nominerà il proprio responsabile tecnico, incaricato di curare il coordinamento delle attività di progetto, nonché di svolgere la funzione di unico referente nei confronti della Banca. In particolare, al responsabile tecnico fanno capo, tra gli altri, gli adempimenti di seguito indicati: mantenere le relazioni con la Banca; curare gli aspetti di sicurezza sul lavoro previsti dalla normativa vigente; assicurare la disponibilità delle risorse e coordinarle al fine di raggiungere gli obiettivi previsti dal contratto; gestire tutte le comunicazioni previste dal contratto; inviare, con almeno 5 giorni lavorativi di anticipo rispetto all inizio delle attività on-site, le generalità (nome, cognome, data di nascita ed estremi di un documento di riconoscimento) degli elementi che dovranno intervenire nei locali della Banca e il tipo di attività che ciascuno dovrà svolgere, al fine di consentire l espletamento delle verifiche propedeutiche al rilascio dei necessari permessi di accesso; controllare le scadenze sulla base delle pianificazioni concordate; comunicare per iscritto alla Banca, con almeno due giorni lavorativi di anticipo rispetto alla data di ciascun evento, che le verifiche di competenze sono state completate con esito positivo e che non sono noti inconvenienti per l erogazione del servizio di video streaming live. A titolo puramente esemplificativo e non esaustivo, le attività di system integration includono: l installazione, la configurazione e la disinstallazione degli apparati necessari a garantire la connettività ad Internet; la configurazione e l eventuale sviluppo di componenti personalizzati del player Flash e la sua integrazione nel sito della Banca; 12 di 14

14 assistenza per la configurazione degli encoder per la codifica secondo i requisiti sopra esposti e per la successiva trasmissione agli entry-point della CDN; verifica della compatibilità degli apparati encoder con i flussi audio/video sorgenti provenienti dalla sala regia; collaudo infrastrutturale delle singole componenti; verifica del rispetto dei parametri di qualità delle linee dedicate di accesso a Internet; collaudo funzionale dell intera soluzione di video streaming; monitoraggio on-site di un flusso di streaming campione dalla CDN; attivazione le procedure di recovery o failover in caso di guasto di una componente. 7 Penali Nome Descrizione Penale Il fornitore, entro 10 gg solari dalla data di ricezione della e del fax con cui la Banca richiede la predisposizione del servizio di streaming (cfr. 3), nominerà il proprio responsabile tecnico. Responsabile tecnico Prove tecniche Mancata erogazione del servizio Produzione di statistiche Prima di ciascun evento il fornitore deve: effettuare un ciclo di prove endto-end, con almeno 5 (cinque) giorni lavorativi di anticipo sull evento stesso comunicare per iscritto, con almeno 2 (due) giorni lavorativi di anticipo sull evento, che le prove end-to-end sono state eseguite con esito positivo e che non sono emersi inconvenienti per l erogazione del servizio. Il fornitore non è in grado di erogare il servizio per cause ad esso ascrivibili. Per ciascun evento, il fornitore dovrà rendere disponibili, entro i 15gg solari successivi all evento, le registrazioni audio/video e le statistiche dettagliate di accesso al servizio di streaming live. La società corrisponderà alla Banca un importo pari a 100,00 per ogni giorno di ritardo sulla nomina del responsabile tecnico. La società corrisponderà alla Banca un importo pari a 500,00 per ogni giorno di ritardo nella ricezione della comunicazione di buon esito delle verifiche end-to-end. Il corrispettivo del servizio non verrà erogato e la Società sarà tenuta a corrispondere alla Banca un importo pari al corrispettivo del servizio stesso. La società corrisponderà alla Banca un importo pari a 50,00 per ogni giorno di ritardo. 13 di 14

15 SEZIONE QUARTA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Il documento contenente l offerta tecnica deve consistere di al più 15 (quindici) pagine, redatte secondo le specifiche riportate nella tabella che segue: Elemento Obbligazione Font Monospaced 1 Dimensione font (corpo testo) Almeno 10 pt. Dimensione font (note) Almeno 8 pt. Interlinea Almeno 1 unità Margine sinistro Almeno 2 cm. Margine destro Almeno 2 cm. Margine superiore Almeno 2 cm. Margine inferiore Almeno 2 cm. Formato di ogni pagina A4 All offerta tecnica redatta dal fornitore deve essere allegata una copia del capitolato tecnico sottoscritto in segno di integrale accettazione. L offerta tecnica deve contenere nell ordine le seguenti sezioni: descrizione della soluzione architetturale nel suo complesso; descrizione dettagliata dei sistemi previsti in fornitura; dichiarazione formale che tutti i prodotti hardware e software offerti hanno caratteristiche tecniche e prestazioni equivalenti o superiori a quelle richieste; descrizione della modalità di installazione, posa in opera e configurazione. 1 Esempi di font monospaced sono Courier New, Lucida Console, Andale Mono, Letter Gothic MT, Facename, Terminal, etc. 14 di 14

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Ufficio del Responsabile Unico della Regione Sicilia per il Cluster Bio-Mediterraneo

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 1.1 Presentazione...2 2.2 Download e installazione...2 2.2 Login...3 2.2.1 Limitazioni all'accesso...4 2.3 Profili di visione...6 2.4 Reti...7 2.5 Diritti...7 3.0 Fruizione

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana

Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana 1. Definizioni 1.1 I termini con la lettera iniziale maiuscola impiegati nelle presenti Condizioni Generali Parte II si intendono usati salvo diversa

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

[HOSTING] Shared (S) Entry (S) Professional (S) VPS (S) [CF] Cold Fusion9 9,00 39,00 79,00

[HOSTING] Shared (S) Entry (S) Professional (S) VPS (S) [CF] Cold Fusion9 9,00 39,00 79,00 [HOSTING] Shared (S) Entry (S) Professional (S) VPS (S) [CF] Cold Fusion9 9,00 39,00 79,00 [CF] Domain & Space - Dominio di 2 Liv. (.IT,.COM) 1 1 1 - Dominio di 3 Liv. (mapping IIS/Apache) 1 10 100 - Disk

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 1 lett. a) e comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Invio della domanda on line ai sensi

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

SKY on DEMAND. Guida all attivazione e navigazione

SKY on DEMAND. Guida all attivazione e navigazione SKY on DEMAND Guida all attivazione e navigazione . Il Nuovo Sky On Demand: dettagli 1/2 Che cosa è il nuovo Sky On Demand Il nuovo Sky On Demand è il Servizio che consente di accedere ad un intera videoteca

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

Guida all utilizzo amministratori e conduttori (Data pubblicazione 20/11/2012)

Guida all utilizzo amministratori e conduttori (Data pubblicazione 20/11/2012) Guida all utilizzo amministratori e conduttori (Data pubblicazione 20/11/2012) www.skymeeting.net Indice Indice... 2 Introduzione... 3 Requisiti minimi richiesti per condurre un meeting... 4 Test di autodiagnosi...

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA INDICE 1. CARTA DEI SERVIZI...2 2. L OPERATORE...2 3. I PRINCIPI FONDAMENTALI...2 3.1 EGUAGLIANZA ED IMPARZIALITÀ DI TRATTAMENTO...3 3.2 CONTINUITÀ...3 3.3 PARTECIPAZIONE,

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

GLI ELEMENTI BASE PER LA CREAZIONE DI UNA RETE...

GLI ELEMENTI BASE PER LA CREAZIONE DI UNA RETE... GUIDA ALLE RETI INDICE 1 BENVENUTI... 4 2 GLI ELEMENTI BASE PER LA CREAZIONE DI UNA RETE... 5 2.1 COMPONENTI BASE DELLA RETE... 5 2.2 TOPOLOGIA ETHERNET... 6 2.2.1 Tabella riassuntiva... 7 2.3 CLIENT E

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

INFORMATIVA PRIVACY AI VISITATORI DEL SITO www.wdc-international.com

INFORMATIVA PRIVACY AI VISITATORI DEL SITO www.wdc-international.com INFORMATIVA PRIVACY AI VISITATORI DEL SITO www.wdc-international.com La presente Informativa è resa, anche ai sensi del ai sensi del Data Protection Act 1998, ai visitatori (i Visitatori ) del sito Internet

Dettagli

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas. www.pro.sony.

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4 e software di editing Vegas. www.pro.sony. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas Pro* Operazioni versatili per registrazioni Full HD 3D e 2D professionali HXR-NX3D1E è un camcorder professionale

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

CONDIZIONI DI CONTRATTO

CONDIZIONI DI CONTRATTO CONDIZIONI DI CONTRATTO 1. Oggetto del Contratto 1.1 WIND Telecomunicazioni S.p.A. con sede legale in Roma, Via Cesare Giulio Viola 48, (di seguito Wind ), offre Servizi di comunicazione al pubblico e

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori COME NON CADERE NELLA RETE Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori Come non cadere nella rete guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le

Dettagli

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof.

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof. Interfacce di Comunicazione Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica I semestre 03/04 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ 2 Trasmissione

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Accesso in cloud alle informazioni mul1mediali, provenien1 da più fon1 e canali di comunicazione (Es. rassegna stampa)

Accesso in cloud alle informazioni mul1mediali, provenien1 da più fon1 e canali di comunicazione (Es. rassegna stampa) Accesso in cloud alle informazioni mul1mediali, provenien1 da più fon1 e canali di comunicazione (Es. rassegna stampa) Massimiliano Viglian1 Solu1on Specialist Applica1on Division CBT Comunicazione integrata

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli