Lamberto Ballan, Ph.D.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lamberto Ballan, Ph.D."

Transcript

1 Lamberto Ballan, Ph.D. Curriculum dell Attività Scientifica e Didattica Dati personali Data di nascita: 19 gennaio 1980 Luogo di nascita: Firenze, Italia Cittadinanza: italiana Residenza: San Donato in coll. (FI) Stato civile: coniugato, una figlia Contatti Stanford University Università degli Studi di Firenze Titoli di studio ed abilitazioni 2011, 21 aprile: Dottorato di ricerca in Ingegneria Informatica, Multimedialità e Telecomunicazioni conseguito presso l Università degli Studi di Firenze. Tesi: Object and event recognition in multimedia archives using local visual features, relatori: Prof. A. Del Bimbo e Dr. M. Bertini. 2007: Abilitazione all esercizio della professione di Ingegnere conseguita presso l Università degli Studi di Firenze. 2006, 5 dicembre: Diploma di Laurea in Ingegneria Informatica (V. O.) conseguito presso l Università degli Studi di Firenze. Tesi: Riconoscimento automatico di volti utilizzando descrittori locali di caratteristiche facciali, relatori: proff. A. Del Bimbo e P. Pala. 1999: Diploma di Maturità, Perito Informatico, presso l I.T.C. A. Volta, Bagno a Ripoli (FI). Posizioni accademiche ricoperte 2014 oggi: Marie Curie Fellow (postdoc) presso il Computer Science Department, Stanford University, USA, attraverso una borsa individuale Marie Curie finanziata dalla Commissione Europea (della durata di tre anni, dal 1/10/2014 al 30/9/2017) all interno del programma Ricerca di Eccellenza. La borsa è assegnata all Università di Firenze dove verrà svolto l ultimo anno (fase di reintegro) : Assegnista di ricerca (postdoc) presso il centro di eccellenza MICC dell Università di Firenze, co-finanziato dalla Regione Toscana (POR CRO FSE ), dal 1/11/2012 al 30/9/2014, per l attività: AQUIS-CH: Soluzioni innovative per l accesso all informazione e la qualità dei servizi in società della conoscenza ad alto tasso di valorizzazione del patrimonio culturale (s.s.d. ING-INF/05) : Assegnista di ricerca (postdoc) presso il centro di eccellenza MICC dell Università degli studi di Firenze, dal 1/1/2012 al 31/10/2012, per l attività: Annotazione automatica e ricerca di contenuti in archivi multimediali (s.s.d. ING-INF/05) : Assegnista di ricerca (postdoc) presso il centro di eccellenza MICC dell Università degli studi di Firenze, dal 1/1/2011 al 31/12/2011, per l attività: Annotazione automatica e ricerca in multimedia digital libraries (s.s.d. ING-INF/05) : Dottorando di ricerca presso l Università di Firenze, dal 1/1/2008 al 31/12/ Assegno di ricerca conferito ai sensi dell art. 22 della legge 30 dicembre 2010, n. 240.

2 Lamberto Ballan : Assegnista di ricerca presso il centro di eccellenza MICC dell Università degli studi di Firenze, dal 1/3/2007 al 31/12/2007, per l attività: Riconoscimento automatico di contenuti in archivi video (s.s.d. ING-INF/05). Collaborazioni ed attività professionale 2010: Collaboratore co.co.co. presso il centro di eccellenza MICC dell Università di Firenze, dal 2 ottobre 2010 al 1 febbraio 2011, per l attività: Metodi per l annotazione automatica di video basati su un modello Bag-of-Words. La collaborazione si è svolta all interno del progetto EU IM3I. 2009: Collaboratore co.co.co. presso il centro di eccellenza MICC dell Università degli studi di Firenze, dal 15 giugno al 15 novembre 2009, per l attività: Annotazione automatica di eventi in archivi video attraverso la definizione di un modello efficace di tipo bag-of-words. La collaborazione si è svolta all interno del progetto EU VIDI-Video. 2008: Collaboratore co.co.co. presso il Dipartimento di Sistemi e Informatica dell Università degli studi di Firenze, dal 15 maggio al 31 luglio 2008, per l attività: Sviluppo di un sistema automatico, basato su tecniche di visione artificiale, per il riconoscimento di aree di interesse del volto umano. La collaborazione si è svolta all interno del progetto MIUR FreeSURF. 2004: Sviluppatore Java presso C.S.I.A.F., Università degli Studi di Firenze, da gennaio a giugno Realizzazione di un componente software (Java Servlet) per la gestione del catalogo on-line della Firenze University Press : Tutor e responsabile tecnico dei laboratori didattici del Master in Multimedia dell Università degli Studi di Firenze, Anni Accademici 2002/03 e 2003/04. Esperienze di ricerca all estero Ecole Nationale Supérieure des Télécommunication (ENST), Parigi (Francia), dal 6/4/2010 al 5/7/2010. Attività di ricerca presso il Dipartimento di Signal and Image Processing (TSI); la ricerca, supervisionata dal Dr. Hichem Sahbi, si è concentrata nello studio di un kernel dipendente dal contesto visuale per il riconoscimento di loghi in archivi di immagini (pubblicata su IEEE Trans. on Image Processing [A3]). Collaborazioni di ricerca Dr. Hichem Sahbi, Ecole Nationale Supérieure des Télécommunication, Parigi (Francia); la collaborazione riguarda lo studio di kernel dipendenti dal contesto visuale per problemi di visione artificiale [A3]. Prof. Cees Snoek, Univ. of Amsterdam (Olanda), e Dr. Xirong Li, Renmin University of China, Pechino (Cina); la collaborazione riguarda lo studio e la comparazione di metodi per l annotazione automatica di immagini provenienti da social media. Premi e riconoscimenti, borse di studio Vincitore di borsa competitiva Marie Curie IOF (call EU FP7 PEOPLE accept. rate 12%), della durata di 3 anni, presso Stanford University (primi due anni) e Università di Firenze (terzo anno), per un finanziamento di circa euro.

3 Lamberto Ballan 3 Best Paper Award: 2nd ACM SIGMM International Workshop on Social Media (WSM), in conjunction with ACM Multimedia 2010 [C10]. Vincitore di borsa di studio MIUR per la frequenza al corso di Dottorato di ricerca in Ingegneria Informatica, Multimedialità e Telecomunicazioni, Università degli Studi di Firenze (ciclo XXIII). Attività di ricerca La mia attività di ricerca si inserisce nell ambito dell elaborazione delle immagini, della visione artificiale e del riconoscimento di pattern. L oggetto principale di studio riguarda la ricerca ed annotazione automatica di contenuti in archivi di immagini e video [A6]. La crescita vertiginosa di archivi multimediali (si pensi ad esempio al successo di servizi sul web come YouTube o Flickr) e la crescente disponibilità di dispositivi digitali come telecamere, videocamere e telefoni cellulari di ultima generazione, rende sempre più necessario lo sviluppo di tecniche adeguate per l indicizzazione e la ricerca di tali informazioni. Le soluzioni attualmente utilizzate non risultano però soddisfacenti in quanto, generalmente, utilizzano soltanto dati di tipo testuale o meta-dati inseriti attraverso un processo di annotazione manuale. La mia attività di ricerca ha quindi come tema centrale lo studio di tecniche di estrazione di punti di interesse visuale e la definizione di opportune descrizioni locali che presentino proprietà di invarianza al fine di descrivere in modo robusto oggetti ed eventi in archivi visuali. Questo tipo di soluzioni si adatta molto bene a contesti reali (come ad esempio nel caso di video sportivi o di video-sorveglianza), nei quali è particolarmente urgente l esigenza di avere a disposizione tecniche di rappresentazione che siano, da un lato generali, e dall altro sufficientemente robuste alle diverse trasformazioni e manifestazioni che l oggetto ricercato può subire in contesti diversi. Riconoscimento di loghi e marchi pubblicitari. L attività di ricerca ha inizio con lo scopo di risolvere un problema applicativo reale (il riconoscimento di marchi pubblicitari in video di manifestazioni sportive) [C18], ma può anche essere inteso come un interessante caso particolare di riconoscimento di oggetti in video. La soluzione studiata si basa sulla rappresentazione dei marchi attraverso collezioni di punti di interesse locale (SIFT). Tali punti, pur descrivendo individualmente una porzione locale dell oggetto, possono fornire una descrizione della globalità dell oggetto di interesse, se considerati congiuntamente. Questa rappresentazione consente così di superare il problema intrinseco delle descrizioni globali (si pensi ad esempio al contorno dell oggetto) in quanto permette il riconoscimento di oggetti anche nel caso in cui risultino parzialmente occlusi. Il contributo principale apportato consiste nella definizione di metodologie per irrobustire l operazione di matching e di localizzazione del marchio nel video [C20, B2]. Successivamente la ricerca è stata estesa introducendo una innovativa procedura di verifica di similarità, formalizzata attraverso un kernel dipendente dal contesto visuale. Quest ultimo approccio è stato ideato e sviluppato in collaborazione col Dr. H. Sahbi durante il periodo in visita trascorso presso ENST in Francia [A3]. Riconoscimento di azioni umane ed eventi in sequenze video. L uso di rappresentazioni basate su collezioni di punti di interesse locale è stato esteso successivamente al problema del riconoscimento di azioni ed eventi in archivi video [A6]. In particolare si è affrontato il problema della categorizzazione (classificazione) di concetti dinamici attraverso l estensione del tradizionale modello Bag-of-Words. Un primo approccio ha riguardato l uso di features statiche (come nel caso di oggetti in immagini) e la dinamica dell evento è stata modellata attraverso l introduzione di string kernels basati su edit distance [C15, A9]. In un secondo approccio abbiamo introdotto l informazione dinamica più a basso livello definendo così descrittori locali di tipo spazio-temporale [C13, C14].

4 Lamberto Ballan 4 Ontologie multimediali per l annotazione semantica. Questo tema di ricerca si fonda sull introduzione ed estensione di idee mutuate dal semantic web per l annotazione automatica di contenuti multimediali. L idea di base è che i concetti linguistici - rappresentati attraverso un opportuno modello ontologico - possono essere arricchiti introducendo dei prototipi visuali, in grado di catturare l apparenza di una particolare manifestazione (istanza) di un concetto [A8]. Le ontologie vengono espresse attraverso linguaggi standard, quali RDF o OWL, consentendo l esplorazione di metodologie di reasoning basato su regole formali per inferire nuova conoscenza e migliorare l annotazione automatica [A7]. Multimedia forensics. Il multimedia forensics include un insieme di tecniche scientifiche recentemente proposte per l analisi di segnali multimediali al fine di recuperare da essi evidenze probative. In particolare si è affrontato il problema del riconoscimento automatico di manipolazioni all interno di immagini. Gli algoritmi classici in letteratura tentano di verificare l integrità del contenuto visuale, assumendo che la contraffazione lasci tracce identificabili (ad es. gli artefatti introdotti da JPEG) o che alcune caratteristiche della scena siano rese inconsistenti a causa della manipolazione (ad es. le condizioni d illuminazione). L algoritmo da noi proposto estende le tecniche locali introdotte nel caso del riconoscimento dei marchi [C20] al problema della rilevazione di contraffazioni di tipo copy-move [C11], fornendo una buona rubustezza anche in caso di contraffazioni multiple sottoposte a trasformazioni geometriche [A5, C9], superando così le principali limitazioni delle tecniche classiche. Il metodo è stato successivamente esteso in [A2] introducendo una procedura per la localizzazione accurata delle regioni duplicate. Coordinatore/proponente di progetti di ricerca europei Marie Curie IOF 2013: Vincitore di borsa individuale Marie Curie International Outgoing Fellowship (call FP7 PEOPLE 2013), della durata di 3 anni per un finanziamento di circa euro, col progetto EAGLE: Exploiting semantic and social knowledge for visual recognition. Supervisori: Prof. A. Del Bimbo (Università di Firenze) e Prof. Fei-Fei Li (Stanford University, USA). Partecipazione a progetti di ricerca europei e nazionali PITAGORA: Piattaforma Integrata per la Gestione delle Operazioni Aeroportuali. Progetto Regione Toscana POR CReO. Durata: Coordinatore scientifico: Prof. A. Del Bimbo. Ruolo ricoperto: ricercatore. eutv: eutv, adaptive media channels. Progetto EU IST FP Durata: Coordinatore scientifico: Prof. A. Del Bimbo. Ruolo ricoperto: ricercatore. IM3I: Immersive Multimedia Interfaces. Progetto EU IST FP Durata: Coordinatore scientifico: Prof. A. Del Bimbo. Ruolo ricoperto: ricercatore. FreeSURF: FREE Surveillance in a privacy-respectful way. Progetto MIUR PRIN. Durata: Coordinatore scientifico: Prof. A. Del Bimbo. Ruolo ricoperto: ricercatore. VIDI-Video: Interactive Semantic Video Search With a Large Thesaurus of Machine-Learned Audio- Visual Concepts. Progetto EU IST FP Oggetto: realizzazione di un sistema di annotazione e ricerca automatica di un ampio set di concetti semantici (1000) in archivi video. Durata: Coordinatore scientifico: Prof. A. Del Bimbo. Ruolo ricoperto: ricercatore. Partecipazione a progetti di trasferimento tecnologico Università-impresa STAMAT: Social Topics and Media Analysis Tool, progetto tra l Università degli studi di Firenze e Telecom Italia s.p.a. Durata: 1/1/ /12/2012. Ruolo ricoperto: ricercatore e sviluppatore.

5 Lamberto Ballan 5 Riconoscimento automatico di marchi pubblicitari in video sportivi, progetto tra l Università degli studi di Firenze e Sport System Europe s.r.l. (Bologna, IT). Durata: 1/3/ /2/2010. Ruolo ricoperto: ricercatore e sviluppatore. Relatore a seminari su invito Social media annotation: from images to videos, Stanford University, Palo Alto (USA), 19 luglio Video event classification using bag-of-words and string kernels, University of Southern California (USC), Los Angeles (USA), 6 aprile Automatic trademark detection and recognition in sports videos, Ecole Nationale Supérieure des Télécommunication (ENST), Parigi (Francia), 27 marzo Automatic trademark detection and recognition in sports videos, MICC/DIIMT seminars, Università degli Studi di Firenze, 4 luglio Relatore a convegni/conferenze internazionali An evaluation of nearest-neighbor methods for tag refinement, IEEE International Conference on Multimedia & Expo (ICME), San Jose, CA, USA, Evaluating Temporal Information for Social Image Annotation and Retrieval, International Conference on Image Analysis and Processing (ICIAP), Napoli, Italy, Combining Generative and Discriminative Models for Classifying Social Images from 101 Object Categories, IEEE International Conference onpattern Recognition (ICPR), Tsukuba, Japan, Tag suggestion and localization in user-generated videos based on social knowledge, ACM SIGMM Int l Workshop on Social Media (in conjunction with ACM Multimedia), Firenze, Italy, Action Categorization in Soccer Videos using String Kernels, IEEE International Workshop on Content- Based Multimedia Indexing (CBMI), Chania, Crete, Video Event Classification Using Bag of Words and String Kernels, International Conference on Image Analysis and Processing (ICIAP), Salerno, Italy, Video Event Classification using Bag-of-Words and String Kernels, International Computer Vision Summer School (ICVSS), Scicli (Italy), A System for Automatic Detection and Recognition of Advertising Trademarks in Sports Videos, ACM International Conference on Multimedia, Vancouver, BC, Canada, Automatic Detection and Recognition of Trademarks in Sports Videos, International Computer Vision Summer School (ICVSS), Scicli, Italy, Automatic Detection and Recognition of Players in Soccer Videos, International Conference on Visual Information Systems (VISUAL), Shanghai, China, 2007.

6 Lamberto Ballan 6 Partecipazione a corsi avanzati e scuole di dottorato International Computer Vision Summer School (ICVSS), Registration, Recognition and Reconstruction in Images and Video, Scicli (Ragusa), Italy, luglio International Computer Vision Summer School (ICVSS), Machine Learning for Computer Vision, Scicli (Ragusa), Italy, 6-11 luglio International Computer Vision Summer School (ICVSS), Reconstruction and Recognition, Scicli (Ragusa), Italy, luglio Attività scientifica di servizio Editorial Board member della rivista International Journal on Computer Vision and Signal Processing (da maggio 2011). Co-Organizer di workshop internazionali: 2 nd International Workshop on Web-scale Vision and Social Media (VSM), collegato a Int l Conference on Computer Vision and Pattern Recognition (CVPR), 28/6/2014, Columbus, OH (USA); 1 st International Workshop on Web-scale Vision and Social Media (VSM), collegato a European Conference on Computer Vision (ECCV), 7/10/2012, Firenze (Italy). Co-Organizer (e istrutture) di tutorial presso conferenze/scuole internazionali: Hands on Advanced Bag-of-Words Models for Visual Object Recognition, collegato a Int l Conference on Pattern Recognition (ICPR), 24/8/2014, Stockholm (Sweden); Hands on Advanced Bag-of-Words Models for Visual Object Recognition, collegato a Int l Conference on Image Analysis and Processing (ICIAP), 9/9/2013, Napoli (Italy). Tech. Program Committee member delie conferenze/workshop internazionali: IEEE International Conference on Semantic Computing (ICSC), 9-11/2/2015, Anaheim, CA (USA); ACM Int l Conference on Multimedia (ACM-MM), 3-7/11/2014, Orlando, FL (USA); IEEE International Conference on Multimedia and Expo (ICME), 14-18/7/2014, Chengdu (China); Int l Conference on Pattern Recognition (ICPR), 24-28/8/2014, Stockholm (Sweden); Int l Conference on Computer Vision Theory and Applications (VISAPP), 5-8/1/2014, Lisbon (Portugal); IEEE International Conference on Semantic Computing (ICSC), 16-18/6/2014, Newport Beach, CA (USA); ACM Int l Conf Internet Multimedia Computing and Service (ICIMCS), 10-12/7/2014, Xiamen (China); 1 st Workshop on Big Data Computer Vision, collegato a CVPR, 24/6/2013, Portland, OR (USA); IEEE International Conference on Multimedia and Expo (ICME), 15-19/7/2013, San Jose, CA (USA); IEEE International Conference on Semantic Computing (ICSC), 16-18/9/2013, Irvine, CA (USA); ACM Multimedia Systems Conference (MMSys), 26/2/2013 1/3/2013, Oslo (Norway); ACM Int l Conf Internet Multimedia Computing and Service (ICIMCS), 17-19/8/ 13, Huangshan (China); 2 nd Workshop on Multimedia for Cultural Heritage, collegato ad ICIAP, 10/9/2013, Napoli (Italy); IEEE Int l Conference on Image Information Processing (ICIIP), 9-11/12/2013, Waknaghat (India); ACM Int l Conference on Multimedia (ACM-MM), 29/10/2012-2/11/2012, Nara (Japan); European Conference on Computer Vision (ECCV), 7-13/10/2012, Firenze (Italy); IEEE International Conference on Semantic Computing (ICSC), 19-21/9/2012, Palermo (Italy); ACM Int l Conference on Multimedia Retrieval (ICMR), 17-20/4/2011, Trento (Italy); 2 nd Workshop on Analysis and Retrieval of Tracked Events and Motion in Imagery Streams (ARTEMIS), collegato ad ICCV, 12/11/2011, Barcelona (Spain);

7 Lamberto Ballan 7 Local Technical Committee member delle conferenze internazionali: European Conference on Computer Vision (ECCV) 2012, 7-13/10/2012, Firenze (Italy); ACM Int l Conference on Multimedia (ACM-MM) 2010, 25-29/10/2010, Firenze (Italy). Revisore regolare per numerose riviste scientifiche internazionali: IEEE Trans. on Pattern Analysis and Machine Intelligence (TPAMI); IEEE Transactions on Multimedia (TMM); IEEE Trans. on Circuits and Systems for Video Technology (TCSVT); IEEE Transactions on Information Forensics and Security (TIFS); Journal of Machine Learning Research (JMLR); Computer Vision and Image Understanding (CVIU) - Elsevier; Pattern Recognition (PR) - Elsevier; Image and Vision Computing - Elsevier; Pattern Recognition Letters (PRL) - Elsevier; Multimedia Tools and Applications (MTAP) - Springer; Signal Processing: Image Communication - Elsevier; Neurocomputing - Elsevier; Journal of Visual Communication and Image Representation - Elsevier; Pattern Analysis and Applications (PAA) - Springer; Int l Journal of Multimedia Information Retrieval (MMIR) - Springer; Int l Journal of Machine Learning and Cybernetics - Springer; Journal of Web Semantics - Elsevier; EURASIP Journal on Image and Video Processing. Revisore regolare per numerose conferenze e workshop internazionali: Computer Vision: Int l Conference on Computer Vision and Pattern Recognition (CVPR) ; European Conference on Computer Vision (ECCV) 2012; British Machine Vision Conference (BMVC) ; Pattern Recognition and Image Processing: Int l Conference on Pattern Recognition (ICPR) ; IEEE Int l Conference on Image Processing (ICIP) ; Int l Conference on Image Analysis and Processing (ICIAP) ; Int l Conf. on Computer Analysis of Images and Patterns (CAIP) 2009, 2011; Multimedia: ACM Int l Conference on Multimedia (ACM-MM) ; IEEE Int l Conference on Multimedia & Expo (ICME) ; ACM Int l Conference on Multimedia Retrieval (ICMR)/MIR/CIVR : IEEE Int l Workshop on Content-Based Multimedia Indexing (CBMI) ; IEEE Int l Workshop on Image Analysis Multimedia Interactive Services (WIAMIS) Affiliazioni Membro IEEE, Institute of Electrical and Electronics Engineers, da gennaio 2008 a dicembre Membro ACM, Association for Computing Machinery, da gennaio 2008 a dicembre Membro CVF, The Computer Vision Foundation - an international non-profit organization that fosters and supports research in all aspects of computer vision, da marzo Membro GIRPR (italian chapter of IAPR), Gruppo Italiano Ricercatori in Pattern Recognition, da settembre Iscritto all Ordine degli Ingegneri della provincia di Firenze, da ottobre 2007.

8 Lamberto Ballan 8 Attività didattica Titolarità del corso Lab. Disegno Industriale III (3 CFU) Fondamenti di multimedia e web design III anno C.d.L. in Disegno Industriale (or. Comunicazione), Facoltà di Architettura, Università di Firenze, Anno Accademico 2010/2011. Attività didattica di supporto al corso Database Multimediali (Prof. A. Del Bimbo), II anno C.d.L. Magistrale in Ingegneria Informatica, Facoltà di Ingegneria, Università di Firenze, Anni Accademici 2007/2008, 2008/2009, 2009/2010, 2010/2011, 2011/2012, 2012/2013, 2013/2014. Attività didattica di supporto al corso Progettazione e Produzione Multimediale (Prof. A. Del Bimbo), III anno C.d.L. in Ingegneria Informatica, Facoltà di Ingegneria, Università di Firenze, Anno Accademico 2010/2011. Attività di supervisione studenti Co-relatore di 13 tesi di Laurea Magistrale/Specialistica/V.O. e di 4 tesi di Laurea Triennale, tutte in Ingegneria Informatica, dal Co-supervisore di studenti di dottorato in Ingegneria Informatica presso l Università di Firenze: Tiberio Uricchio, 1/12/ /11/2015 (ciclo XXVIII). Lingue conosciute Italiano (madrelingua), Inglese (ottimo). Capacità e competenze tecniche Sistemi operativi: Linux, Mac OS X, Microsoft Windows (XP e 7) Linguaggi di programmazione e librerie: C, C++, Java, Matlab/Octave, OpenCV, LIBSVM Tools: LATEX, UNIX Shell Scripts, SQL, HTML & CMS (e.g. Wordpress)

9 Lamberto Ballan 9 Elenco completo delle pubblicazioni Indici bibliometrici 2 h-index: 11 (Google Scholar), 10 (Scopus) Numero totale di citazioni: 590 (Google Scholar), 292 (Scopus) Candidato all Abilitazione Scientifica Nazionale Considerando i soli dati Scopus sono superate tutte le mediane richieste per i candidati all ASN a professore associato (settore 09/H1): # pubblicaz. su rivista norm. (10) = 11.43, # citaz. normalizzate (10.67) = 33.86, H-index contemporaneo (6) = 9. Articoli su riviste internazionali [A1] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Tiberio Uricchio, and Alberto Del Bimbo. Data-driven approaches for social image and video tagging. Multimedia Tools and Applications, in press, [I.F.: 1.014, ANVUR: B]. [A2] Irene Amerini, Lamberto Ballan, Roberto Caldelli, Alberto Del Bimbo, Luca Del Tongo, and Giuseppe Serra. Copy-move forgery detection and localization by means of robust clustering with j-linkage. Signal Processing: Image Communication, 28(6): , Jul [IF: 1.286, ANVUR: B]. [A3] Hichem Sahbi, Lamberto Ballan, Giuseppe Serra, and Alberto Del Bimbo. Context-dependent logo matching and recognition. IEEE Transactions on Image Processing, 22(3): , Mar [IF: 3.199, ANVUR: A]. [A4] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, Lorenzo Seidenari, and Giuseppe Serra. Effective codebooks for human action representation and classification in unconstrained videos. IEEE Transactions on Multimedia, 14(4): , Aug [IF: 1.754, ANVUR: A]. [A5] Irene Amerini, Lamberto Ballan, Roberto Caldelli, Alberto Del Bimbo, and Giuseppe Serra. A SIFTbased forensic method for copy-move attack detection and transformation recovery. IEEE Transactions on Information Forensics and Security, 6(3): , Sep [IF: 1.340, ANVUR: A]. [A6] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, Lorenzo Seidenari, and Giuseppe Serra. Event detection and recognition for semantic annotation of video. Multimedia Tools and Applications, 51(1): , Jan (S. I. Multimedia Surveys by World Experts) [IF: 0.617, ANVUR: B]. [A7] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, and Giuseppe Serra. Video annotation and retrieval using ontologies and rule learning. IEEE MultiMedia, 17(4):80 88, Oct-Dec [IF: 1.066, ANVUR: B]. [A8] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, and Giuseppe Serra. Semantic annotation of soccer videos by visual instance clustering and spatial/temporal reasoning in ontologies. Multimedia Tools and Applications, 48(2): , Jun [IF: 0.885, ANVUR: B]. [A9] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, and Giuseppe Serra. Video event classification using string kernels. Multimedia Tools and Applications, 48(1):69 87, May (Special Issue on Content Based Multimedia Indexing) [IF: 0.885, ANVUR: B]. 2 IF = ISI Impact Factor, ANVUR = classificazione ANVUR delle riviste (2012).

10 Lamberto Ballan 10 Capitoli di libri [B1] Lamberto Ballan, Lorenzo Seidenari, Giuseppe Serra, Marco Bertini, and Alberto Del Bimbo. Recognizing human actions by using effective codebooks and tracking. In Roberto Cipolla, Sebastiano Battiato, and Giovanni Maria Farinella, editors, Advanced Topics in Computer Vision. Springer, [B2] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, Walter Nunziati, and Giuseppe Serra. Commercials and trademarks recognition. In Yiannis Kompatsiaris, Bernard Merialdo, and Shiguo Lian, editors, TV Content Analysis: Techniques and Applications. CRC Press, Mar Conferenze internazionali [C1] Lamberto Ballan*, Tiberio Uricchio*, Lorenzo Seidenari, and Alberto Del Bimbo. A cross-media model for automatic image annotation. In Proc. of ACM International Conference on Multimedia Retrieval (ICMR), Glasgow, UK, Apr (* indicates equal contribution) [Oral]. [C2] Tiberio Uricchio, Lamberto Ballan, Marco Bertini, and Alberto Del Bimbo. Evaluating temporal information for social image annotation and retrieval. In Proc. of International Conference on Image Analysis and Processing (ICIAP), Napoli, Italy, Sep [Poster]. [C3] Giuseppe Serra, Thomas Alisi, Marco Bertini, Lamberto Ballan, Alberto Del Bimbo, Laurent Walter Goix, and Carlo Alberto Licciardi. Stamat: A framework for social topics and media analysis. In Proc. of IEEE International Conference on Multimedia & Expo (ICME), San Jose, CA, USA, Jul [Demo]. [C4] Tiberio Uricchio, Lamberto Ballan, Marco Bertini, and Alberto Del Bimbo. An evaluation of nearestneighbor methods for tag refinement. In Proc. of IEEE International Conference on Multimedia & Expo (ICME), San Jose, CA, USA, Jul [Poster]. [C5] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Tiberio Uricchio, and Alberto Del Bimbo. Social media annotation. In Proc. of IEEE International Workshop on Content-Based Multimedia Indexing (CBMI), Veszprem, Hungary, Jun [Invited]. [C6] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, A. M. Serain, Giuseppe Serra, and B. F. Zaccone. Combining generative and discriminative models for classifying social images from 101 object categories. In Proc. of Int l Conference on Pattern Recognition (ICPR), Tsukuba, JP, Nov [Poster]. [C7] Roberto Caldelli, Irene Amerini, Lamberto Ballan, Giuseppe Serra, Mauro Barni, and Andrea Costanzo. On the effectiveness of local warping against SIFT-based copy-move detection. In Proc. of Int l Symposium on Communications, Control and Signal Proc. (ISCCSP), Roma, Italy, May [Invited]. [C8] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, and Giuseppe Serra. Enriching and localizing semantic tags in internet videos. In Proc. of ACM Multimedia, Scottsdale, AZ, USA, Nov [Poster]. [C9] Irene Amerini, Lamberto Ballan, Roberto Caldelli, Alberto Del Bimbo, Luca Del Tongo, and Giuseppe Serra. An image forensics tool for copy-move detection and localization. In Proc. of IEEE International Conference on Multimedia & Expo (ICME), Barcelona, Spain, Jul [Demo]. [C10] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, Marco Meoni, and Giuseppe Serra. Tag suggestion and localization in user-generated videos based on social knowledge. In Proc. of ACM Multimedia International Workshop on Social Media (WSM), Firenze, Italy, Oct [Oral]. [C11] Irene Amerini, Lamberto Ballan, Roberto Caldelli, Alberto Del Bimbo, and Giuseppe Serra. Geometric tampering estimation by means of a sift-based forensic analysis. In Proc. of IEEE International Conference on Acoustics, Speech, and Signal Processing (ICASSP), Dallas, TX, USA, Mar [Oral].

11 Lamberto Ballan 11 [C12] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, Lorenzo Seidenari, and Giuseppe Serra. Human action recognition and localization using spatio-temporal descriptors and tracking. In Proc. of AI*IA Int l Workshop on Pattern Recog. & Art. Intell. for Human Behaviour Anal. (PRAI*HBA), Reggio Emilia, Italy, Dec [Oral]. [C13] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, Lorenzo Seidenari, and Giuseppe Serra. Recognizing human actions by fusing spatio-temporal appearance and motion descriptors. In Proc. of IEEE International Conference on Image Processing (ICIP), Cairo, Egypt, Nov [Poster]. [C14] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, Lorenzo Seidenari, and Giuseppe Serra. Effective codebooks for human action categorization. In Proc. of ICCV International Workshop on Video-oriented Object and Event Classification (VOEC), Kyoto, Japan, Sep [Oral]. [C15] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, and Giuseppe Serra. Video event classification using bag of words and string kernels. In Proc. of International Conference on Image Analysis and Processing (ICIAP), Vietri sul Mare (SA), Italy, Sep [Oral]. [C16] Lamberto Ballan, Alessio Bazzica, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, and Giuseppe Serra. Deep networks for audio event classification in soccer videos. In Proc. of IEEE International Conference on Multimedia & Expo (ICME), New York, NY, USA, Jun [Oral]. [C17] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, and Giuseppe Serra. Action categorization in soccer videos using string kernels. In Proc. of IEEE International Workshop on Content-Based Multimedia Indexing (CBMI), Chania, Crete, Jun [Oral]. [C18] Lamberto Ballan, Marco Bertini, and Arjun Jain. A system for automatic detection and recognition of advertising trademarks in sports videos. In Proc. of ACM International Conference on Multimedia (MM), Vancouver, BC, Canada, Oct [Demo]. [C19] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, and Arjun Jain. Automatic trademark detection and recognition in sport videos. In Proc. of IEEE International Conference on Multimedia & Expo (ICME), Hannover, Germany, Jun [Oral]. [C20] Andrew D. Bagdanov, Lamberto Ballan, Marco Bertini, and Alberto Del Bimbo. Trademark matching and retrieval in sports video databases. In Proc. of ACM International Workshop on Multimedia Information Retrieval (MIR), Augsburg, Germany, Sep [Oral]. [C21] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, and Walter Nunziati. Soccer players identification based on visual local features. In Proc. of ACM International Conference on Image and Video Retrieval (CIVR), Amsterdam, Netherlands, Jul [Poster]. [C22] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, and Walter Nunziati. Automatic detection and recognition of players in soccer videos. In Proc. of International Conference on Visual Information Systems (VISUAL), Shanghai, China, Jun [Oral].

12 Lamberto Ballan 12 Conferenze nazionali [D1] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, Andrea M. Serain, Giuseppe Serra, and Benito F. Zaccone. Combining generative and discriminative models for classifying social images from 101 object categories. In Proc. of GIRPR National Conference, Certosa di Pontignano (SI), Italy, Jun [D2] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, Fabrizio Dini, Giuseppe Lisanti, Lorenzo Seidenari, and Giuseppe Serra. Recent research activities in videosurveillance at UNIFI::MICC. In Proc. of GIRPR National Conference, Marina di Ascea (SA), Italy, Jun [D3] Lamberto Ballan, Marco Bertini, Alberto Del Bimbo, and Arjun Jain. Automatic detection of advertising trademarks in sport video. In Proc. of Italian Research Conference on Digital Library Systems (IRCDL), Padova, Italy, Jan 2008.

13 Lamberto Ballan 13 Curriculum aggiornato alla data: 2 ottobre Lamberto Ballan Dichiarazione sostitutiva di certificazione e dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà ai sensi degli art. 46 e 47 del DPR 445/2000. Il sottoscritto LAMBERTO BALLAN, nato a FIRENZE il residente in SAN DONATO IN COLLINA (FIRENZE) in POGGIO AI GRILLI 61, consapevole delle responsabilità penali cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi e per gli effetti di cui all art. 76 del DPR 445/2000 e sotto la propria responsabilità, dichiara che il proprio curriculum è conforme a quanto riportato in questo documento.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici Alice Piva 1, Giacomo Gamberoni 1, Denis Ferraretti 1, Evelina Lamma 2 1 intelliware snc, via J.F.Kennedy 15, 44122 Ferrara,

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA Alberto Betella, Marco Lazzari, "Un ambiente open source per la gestione del podcasting e una sua applicazione alla didattica", Didamatica 2007, Cesena, 10-12/5/2007 Abstract UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

l sottoscritt nat a prov. il e residente in Via cap

l sottoscritt nat a prov. il e residente in Via cap ZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI AI SENSI DELL ART. 46 DEL D.P.R. 28 DICEMBRE 2000 N. 445 Requisito 1: Titolo di studio voto finale di laurea l sottoscritt nat a prov. il e residente in Via cap di essere

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA Premesso che l attività scientifica e di ricerca nei settori MAT/01-09 e INF/01 consiste principalmente

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello del sistema 4 2.1 Requisiti hardware........................ 4 2.2 Requisiti software.........................

Dettagli

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche di Laura Colombo Ultimo aggiornamento: marzo 2011 Sommario L analisi bibliometrica Indicatori bibliometrici o Impact Factor o Immediacy Index o

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management.

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management. Stefano Perna Informazioni Personali Residenza Viale Spartaco, 91 00174 Roma Telefono (+39) 320 6974861 (+39) 340 2267281 Email perna.stefano@gmail.com Sito http://www.stefanoperna.it Luogo e Data di nascita

Dettagli

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici 1. Introduzione Vengono oggi pubblicate sul sito dell ANVUR e 3 tabelle relative alle procedure dell abilitazione scientifica nazionale

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 AGENDA Introduzione Valutazione dei prodotti Valutazione dell organizzazione per la sicurezza

Dettagli

Abilitazione scientifica nazionale la normalizzazione degli indicatori per l età accademica

Abilitazione scientifica nazionale la normalizzazione degli indicatori per l età accademica Abilitazione scientifica nazionale la normalizzazione degli indicatori per l età accademica A cura del Consiglio Direttivo dell ANVUR Il Regolamento per l abilitazione scientifica nazionale (DM 7 giugno

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testualilezione

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testualilezione Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale Analisi esplorative di dati testualilezione 2 Le principali tecniche di analisi testuale Facendo riferimento alle tecniche di data mining,

Dettagli

Progetto Didattico di Informatica Multimediale

Progetto Didattico di Informatica Multimediale Progetto Didattico di Informatica Multimediale VRAI - Vision, Robotics and Artificial Intelligence 20 aprile 2015 Rev. 18+ Introduzione Le videocamere di riconoscimento sono strumenti sempre più utilizzati

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata

REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata REPUBBLICA POPOLARE CINESE Ambasciata Ufficio Istruzione dell Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese nella Repubblica Italiana Indirizzo: Via Armando Spadini 9, 00197, Roma Tel: 06-32629872 Fax:06-32502846

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra A seguire alcune proposte di tirocini/tesi in tre ambiti dell ingegneria del software (non del tutto scorrelati): (1) Model-driven driven

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Giovanni Dimauro 1, Marzia Marzo 2 1 Dipartimento di Informatica, Università degli Studi di Bari, dimauro@di.uniba.it

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

ECTS - Guida per l'utente

ECTS - Guida per l'utente ECTS - Guida per l'utente Ulteriori informazioni sull Unione Europea compaiono nel sito http://europa.eu Titolo originale: ECTS Users Guide edito nel 2009 dalla Commissione Europea Traduzione in Italiano

Dettagli

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II*

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* Indice 1. Informazioni generali 2. Parte I: obiettivi, gestione e risorse del Dipartimento

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice)

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) All Università degli Studi di Udine Ripartizione del personale Ufficio Concorsi Via Palladio 8 33100 UDINE Il sottoscritto...

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 -

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - L esposizione universale è, per eccellenza, il luogo delle visioni del futuro. Nutrire il pianeta, Energia per la vita è l invito

Dettagli

Web of Science. Institute for Scientific Information

Web of Science. Institute for Scientific Information Web of Science Institute for Scientific Information Web of Knowledge è la piattaforma che che permette di raggiungere le prestigiose banche dati prodotte dall'institute of Scientific Information (ISI).

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Metadati e Modellazione. standard P_META

Metadati e Modellazione. standard P_META Metadati e Modellazione Lo standard Parte I ing. Laurent Boch, ing. Roberto Del Pero Rai Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica Torino 1. Introduzione 1.1 Scopo dell articolo Questo articolo prosegue

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

TTORATO. Il Dichiarante. Cognome nubile) Nome nato/a a il (2) provincia ( Codice fiscale residente a. Provincia (1) C.A.P. e-mail. L addetto.

TTORATO. Il Dichiarante. Cognome nubile) Nome nato/a a il (2) provincia ( Codice fiscale residente a. Provincia (1) C.A.P. e-mail. L addetto. BANDO DI SELEZIONE N.. 27/2014 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 ASSEGNO DI RICERCA POST-DOT TTORATO SCADENZAA BANDO: ore o 12.00 del 29 settembre 2014 DOMANDA DI AMMISSIONE Al Direttore del CIMeCC IL/LA SOTTOSCRITTO/A

Dettagli

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma Indirizzo: Via dell'automobilismo, 109 00142 Roma (RM) Sito Web : http://www.andreasacca.com Telefono: 3776855061 Email : sacca.andrea@gmail.com PEC : andrea.sacca@pec.ording.roma.it Ing. Andrea Saccà

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Watt e Voltampere: facciamo chiarezza

Watt e Voltampere: facciamo chiarezza Watt e Voltampere: facciamo chiarezza White Paper n. 15 Revisione 1 di Neil Rasmussen > Sintesi Questa nota spiega le differenze tra Watt e VA e illustra l uso corretto e non dei termini utilizzati per

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

LABORATORIO di RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI TEST

LABORATORIO di RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI TEST LABORATORIO di RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI TEST emanuela.canepa@unipd.it Biblioteca di psicologia Fabio Metelli Università degli Studi di Padova Materiale didattico: guida corso Casella della biblioteca

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

ANTINTRUSIONE - ANTINCENDIO - DIFESE PASSIVE - HOME & BUILDING AUTOMATION - INTELLIGENCE E ANTITERRORISMO - POLIZIA LOCALE E VIGILANZA PRIVATA

ANTINTRUSIONE - ANTINCENDIO - DIFESE PASSIVE - HOME & BUILDING AUTOMATION - INTELLIGENCE E ANTITERRORISMO - POLIZIA LOCALE E VIGILANZA PRIVATA ANTINTRUSIONE - ANTINCENDIO - DIFESE PASSIVE - HOME & BUILDING AUTOMATION - INTELLIGENCE E ANTITERRORISMO - POLIZIA LOCALE E VIGILANZA PRIVATA RHO, DAL 25 AL 28 NOVEMBRE 2008 Un quarto di secolo di storia,

Dettagli

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Allegato 2) REGIONE TOSCANA P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze FORMULARIO Area Istruzione e educazione

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli