Pubblicità alimentare e rischio cardiovascolare nei bambini in età scolare: prevenzione possibile? Michela Carucci, Dietista

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Pubblicità alimentare e rischio cardiovascolare nei bambini in età scolare: prevenzione possibile? Michela Carucci, Dietista"

Transcript

1 Pubblicità alimentare e rischio cardiovascolare nei bambini in età scolare: prevenzione possibile? Michela Carucci, Dietista

2

3

4 Prevalenza sovrappeso e obesità dei bambini residenti nei Comuni di Quarrata e Montale (Pistoia) Indagine di Sorveglianza Nutrizionale UFS Igiene degli Alimenti e Nutrizione, in collaborazione con Università degli Studi di Firenze Anno 2012

5 I determinanti dell obesità: Ambiente, scelte individuali e pattern alimentari International Network for Food and Obesity/non-communicable diseases Research, Monitoring and Action Support

6 Ambiente: Il ruolo della pubblicità alimentare diretta ai bambini

7 - In Bocca al Lupo I bambini europei trascorrono mediamente più di 3 ore davanti ad un video (televisione e/o computer) - IASO I bambini italiani impiegano in media 3 ore del loro tempo libero davanti alla televisione - Auditel Un bambino italiano che trascorre mediamente 3 ore al giorno davanti alla tv è esposto a messaggi pubblciitari alimentari

8 Investimenti dell industria alimentare nel marketing televisivo In America la spesa del Food Advertising destinato ai giovani ammonta a 1.79 miliardi di dollari - Federal Trade Commission In Italia gli investimenti pubblicitari nel settore alimentare sono risultati superiori a 1 miliardo di euro - Nielsen

9 Il marketing alimentare televisivo: un opportunità o una minaccia? Progress since Food Marketing to children and youth: Traeth or Opportunity? IOM 2012

10 Prima parte dello studio: valutare la pubblicità alimentare in Italia Ricerc-azione UFS Igiene degli Alimenti e Nutrizione, in collaborazione con Università degli Studi di Firenze Anno Tesi di laurea Impatto del marketing pubblicitario sulle scelte e sui consumi alimentari dei bambini in età scolare (anno 2013). - 7 reti monitorate (Rai 1, Rai 2, Rai 3, Italia 1, Canale 5, Boing, Rai Gulp) - 2 settimane di monitoraggio pubblicità analizzate spot riguardavano alimenti e bevande(43.9%) pubblicità di alimenti e bevande dirette ai bambini e ai ragazzi (60.9%)

11 Seconda parte dello studio: analisi nutrizionale della pubblicità alimentare trasmessa in Italia secondo il Nutrition Profiling Model (FSA/Ofcom) > Healthy vs Less Healthy il 75.9% delle pubblicità di alimenti e bevande analizzate riguardava alimenti less healthy

12

13

14 Possiamo parlare realmente di alimenti e bevande? Carlos Monteiro - WPHNA Conference Oxford 2014

15 Nutrienti o grado di processazione degli alimenti? Alimenti arricchiti in sale, zucchero, grassi saturi o trans See: Carlo Monteiro The big issue is ultra-processing, WPHNA Journal. Profits and pandemics: prevention of harmful effects of tobacco, alcohol, and ultra-processed food and drink industries, The Lancet.

16 Terza parte dello studio: valutazione dei consumi degli alimenti ultra-processati in un campione di bambini residenti nei Comuni di Quarrata e Montale (Pistoia) Ricerc-azione UFS Igiene degli Alimenti e Nutrizione, in collaborazione con Università degli Studi di Firenze Anno Tesi di laurea Impatto del marketing pubblicitario sulle scelte e sui consumi alimentari dei bambini in età scolare (anno 2013). - Alimenti consumati a colazione: Biscotti (68.3%), Cereali zuccherati (42.6%), Merendine confezionate (32.2%) - Alimenti consumati a merenda: Creme spalmabili (32.2%), Yogurt e budini (29%), salumi e insaccati (29%) - Alimenti consumati a cena: salumi e insaccati (15.8%), - secondi piatti in scatola (7.1%), secondi piatti ready to eat (6.6%)

17 Tempo trascorso davanti la TV dai bambini di Montale e Quadrat - La maggior parte dei bambini (58%) trascorre in media dalle 1 alle 2 ore davanti la tv ogni giorno; il 26% trascorre invece più di 2 ore del proprio tempo libero davanti alla tv % dei bambini guarda sempre la tv a cena, il 25.6% a merenda quando consumano uno snack; il 30.1% guarda sempre la tv a colazione.

18 Pubblicità alimentare, tempo trascorso alla tv e consumo degli Alimenti ultra-processati: esiste una correlazione? - 37 bambini (20.2% del campione) non consumano nessun alimento o bevanda ultra-processata pubblicizzata alla tv - 50 bambini (27.3%) consumano almeno un alimento ultra-processato pubblicizzato in tv al giorno - 96 bambini (52.4%) consumano dai 3 ai 7 alimenti ultra-processati pubblicizzati alla tv - la media degli alimenti ultra-processati pubblicizzati in tv che sono consumati dai bambini è di 1.9 (+1.5) (La mediana è 2 e il massimo è 7)

19 Oltre la televisione Inconsapevolmente guidati Shelf Marketing: linea supermercato e Brand più remunerativi. Visual merchandising Offerta famiglia

20 RUOLO DEL DIETISTA IN PUBLIC HEALTH - TARGETING FOOD ADS IN ITALY 3 TIPI DI EVIDENZE Aumento obesità e patologie cardiovascolari nei bambini italiani - il food advertising sembra rappresentare uno dei drivers dell obesità anche in Italia Population vs individual approach - Approccio legislativo (Svezia, Norvegia, Quebec, Corea del sud, UK); - codici di autoregolamentazione; - aumentare la consapevolezza del problema (progetti nelle scuole, counseling indiv. e di gruppo); - coinvolgimento della società civile Adapted from Brownson et al, 2003

21 Il Dietista impegnato nell ambito della Sanità Pubblica pone al centro del proprio intervento la popolazione e i propri bisogni ( ) con priorità a quei gruppi di popolazioni più vulnerabili quali i bambini, in collaborazione con gli altri professionisti, organismi istituzionali, enti, soggetti pubblici e privati ( ) e interagendo con i responsabili dell Industria alimentare e dei mass media. - ANDID

22 Micro-Simulation Models

23

24

25

26

27 Prevenzione dei FR per CHD : Screening nei ragazzi?

28 revenzione dei FR per CHD : Legislazione sul food ads?" q In Svezia e Norvegia la pubblicità diretta ai bambini è vietata q BCAP Television Advertising Code (UK) q In Quebec sono vietate tutte le attività pubblicitarie dirette ai bambini < 13 anni q In Corea del Sud sono vieta i messaggi pubblicitari di alimenti ad alta densità energetica dalle 17 alle 19. and more E in Italia??

29 Grazie per l a+enzione!

Una sana alimentazione per una sana sanità:

Una sana alimentazione per una sana sanità: CESENA 27 SETTEMBRE 2012 Una sana alimentazione per una sana sanità: l impatto di una corretta alimentazione sulla spesa sanitaria Roberto Copparoni Ministero della salute Direzione Generale per l igiene

Dettagli

Il ruolo della Grande Distribuzione per favorire scelte alimentari salutari. Maurizio Zucchi Direttore Qualità di Coop Italia Modena, 27 maggio 2008

Il ruolo della Grande Distribuzione per favorire scelte alimentari salutari. Maurizio Zucchi Direttore Qualità di Coop Italia Modena, 27 maggio 2008 Il ruolo della Grande Distribuzione per favorire scelte alimentari salutari Maurizio Zucchi Direttore Qualità di Coop Italia Modena, 27 maggio 2008 Popolazione sovrappeso/obesa Oltre un italiano su tre

Dettagli

ASL - Benevento. Okkio alla salute. Un indagine tra i bambini della scuola primaria

ASL - Benevento. Okkio alla salute. Un indagine tra i bambini della scuola primaria ASL - Benevento Bollettino Epidemiologico n. 96 Servizio Epidemiologico e Prevenzione - Tel. 0824.308286-9 Fax 0824.308302 e-mail: sep@aslbenevento1.it Okkio alla salute Un indagine tra i bambini della

Dettagli

ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI

ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI Intervento a cura di: Dr.ssa Maria Teresa Gussoni Ss Igiene Nutrizione Milano, 3 maggio 2012 1 L eccesso di peso rappresenta un fattore di rischio rilevante per le principali

Dettagli

PRINCIPI FERRERO SULLA PUBBLICITA E IL MARKETING

PRINCIPI FERRERO SULLA PUBBLICITA E IL MARKETING PRINCIPI FERRERO SULLA PUBBLICITA E IL MARKETING 1 Valori aziendali I valori fondamentali della nostra Azienda sono stati oggetto di revisione e pubblicazione nel 2010, nel nostro primo Rapporto sulla

Dettagli

Il ruolo della grande distribuzione nella prevenzione: la formulazione dei prodotti e l informazione ai consumatori.

Il ruolo della grande distribuzione nella prevenzione: la formulazione dei prodotti e l informazione ai consumatori. Il ruolo della grande distribuzione nella prevenzione: la formulazione dei prodotti e l informazione ai consumatori. Maurizio Zucchi Direttore Qualità Coop Italia Modena, 12 aprile 2012 L obesità e il

Dettagli

Progetto di educazione alimentare per le scuole della Provincia di Lecco

Progetto di educazione alimentare per le scuole della Provincia di Lecco Progetto di educazione alimentare per le scuole della Provincia di Lecco ANNO SCOLASTICO 2014/15 La LILT - Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - Sezione Provinciale di Lecco, realizza da diversi

Dettagli

Progetto A scuola di merende

Progetto A scuola di merende Dipartimento di Sanità Pubblica Area Dipartimentale Sanità Pubblica Unità Operativa Igiene degli Alimenti e Nutrizione Progetto A scuola di merende Risultati del progetto di sorveglianza nutrizionale su

Dettagli

Prevenzione e promozione della salute: il ruolo strategico della comunicazione pubblica

Prevenzione e promozione della salute: il ruolo strategico della comunicazione pubblica Prevenzione e promozione della salute: il ruolo strategico della comunicazione pubblica (Dalla programmazione alla valutazione delle attività di comunicazione) GIUSEPPE FATTORI Direttore Sistema Comunicazione

Dettagli

Comprensione dell etichetta nutrizionale e utilizzo nelle scelte alimentari

Comprensione dell etichetta nutrizionale e utilizzo nelle scelte alimentari Comprensione dell etichetta nutrizionale e utilizzo nelle scelte alimentari. Anna Saba CRA-NUT, Centro di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione 1 Comprensione dell etichetta nutrizionale e utilizzo

Dettagli

COMUNE DI SAN DONATO MILANESE

COMUNE DI SAN DONATO MILANESE COMUNE DI SAN DONATO MILANESE Prevalenza passata e futura del sovrappeso nel mondo (adulti e bambini) Reproduced from the Organization for Economic Co-operation and Development. Lancet 2011;378:815-25

Dettagli

Sovrappeso: se l eccesso di peso è inferiore al 20% (del peso ideale). Obesità: se superiore al 20%

Sovrappeso: se l eccesso di peso è inferiore al 20% (del peso ideale). Obesità: se superiore al 20% Sovrappeso: se l eccesso di peso è inferiore al 20% (del peso ideale). Obesità: se superiore al 20% Eccesso di peso nell infanzia 50 45 40 35 30 25 20 15 10 5 1960 1988 1993 2002 2007 2015 okkio alla

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE ABITUDINI ALIMENTARIE E MOTORIE Sezioni 3 ANNI

QUESTIONARIO SULLE ABITUDINI ALIMENTARIE E MOTORIE Sezioni 3 ANNI PROGETTO ALIMENTAZIONE E MOVIMENTO a.s. 2008-2009 COMUNE DI VIGNOLA AZIENDA USL MODENA COOP ESTENSE s.c.- Polivalente Olimpia QUESTIONARIO SULLE ABITUDINI ALIMENTARIE E MOTORIE Sezioni 3 ANNI Da restituire

Dettagli

Indagine sulle abitudini e sui consumi alimentari dei lavoratori dell industria e dei servizi

Indagine sulle abitudini e sui consumi alimentari dei lavoratori dell industria e dei servizi Indagine sulle abitudini e sui consumi alimentari dei lavoratori dell industria e dei servizi Benedetta Rosetti Biologo nutrizionista SIAN - ASUR ZT 13 Ascoli P. Promuovere gli stili di vita salutari,

Dettagli

Documento di indirizzo

Documento di indirizzo Documento di indirizzo Take a Break Guida agli Snack Salutari Edizione 2012/2013 Dipartimento di Prevenzione Medico USS : Prevenzione, Controllo e Orientamento al Cliente 1 I cambiamenti culturali e sociali

Dettagli

PILOT EUROPEAN REGIONAL INTERVENTIONS FOR SMART CHILDHOOD OBESITY PREVENTION IN EARLY AGE (PERISCOPE)

PILOT EUROPEAN REGIONAL INTERVENTIONS FOR SMART CHILDHOOD OBESITY PREVENTION IN EARLY AGE (PERISCOPE) This document arises from the project Periscope which has received funding from the European Union, in the framework of the Public Health Programme PILOT EUROPEAN REGIONAL INTERVENTIONS FOR SMART CHILDHOOD

Dettagli

L influenza dei mass media e del junk foodsull alimentazione dei ragazzi

L influenza dei mass media e del junk foodsull alimentazione dei ragazzi L influenza dei mass media e del junk foodsull alimentazione dei ragazzi G. Grande Corso di Laurea in Diestistica. Università Magna Graecia di Catanzaro. Tesi di laurea. Relatore Prof.ssa Tiziana Iaquinta.

Dettagli

Carta Europea sull azione di contrasto all obesità

Carta Europea sull azione di contrasto all obesità TRADUZIONE NON UFFICIALE A CURA DEL MINISTERO DELLA SALUTE Carta Europea sull azione di contrasto all obesità Per affrontare l epidemia di obesità, che rappresenta una minaccia per la salute, l economia

Dettagli

A cosa serve l energia che prendiamo dagli alimenti?

A cosa serve l energia che prendiamo dagli alimenti? UNA DIETA EQUILIBRATA MIGLIORA LA VITA CONSIGLI PER UN ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE ALOMAR (Associazione Lombarda Malati Reumatici) Intervento a cura di: Dr.ssa Armanda Frassinetti SS Igiene Nutrizione Milano,

Dettagli

Come stanno bambine e bambini: i dati del Sistema di Sorveglianza OKkio alla SALUTE

Come stanno bambine e bambini: i dati del Sistema di Sorveglianza OKkio alla SALUTE Come stanno bambine e bambini: i dati del Sistema di Sorveglianza OKkio alla SALUTE Angela Spinelli per il Gruppo OKkio alla SALUTE dell ISS angela.spinelli@iss.it OKkio alla SALUTE È un sistema di sorveglianza

Dettagli

Gian Vincenzo Zuccotti Clinica Pediatrica, Ospedale dei Bambini V. Buzzi Università degli Studi di Milano

Gian Vincenzo Zuccotti Clinica Pediatrica, Ospedale dei Bambini V. Buzzi Università degli Studi di Milano Gian Vincenzo Zuccotti Clinica Pediatrica, Ospedale dei Bambini V. Buzzi Università degli Studi di Milano Obesità infantile nel mondo 2010: PIÚ DI 42 MILIONI I BAMBINI IN SOVRAPPESO SOTTO I 5 ANNI Obesità

Dettagli

L importanza del movimento e dell alimentazione sana per la salute fisica e psicologica dei bambini, adolescenti e giovani

L importanza del movimento e dell alimentazione sana per la salute fisica e psicologica dei bambini, adolescenti e giovani L importanza del movimento e dell alimentazione sana per la salute fisica e psicologica dei bambini, adolescenti e giovani SEMINARIO PROMOZIONE DELL ATTIVITA FISICA TRA SCUOLA E TERRITORIO per i docenti

Dettagli

Educazione alla Salute Alimentazione e Movimento nella Scuola Primaria: Misurare il cambiamento

Educazione alla Salute Alimentazione e Movimento nella Scuola Primaria: Misurare il cambiamento Protocollo n. 26/DDA/2012 Oggetto: progettualità per la valutazione, formazione, educazione alimentare e motoria Educazione alla Salute Alimentazione e Movimento nella Scuola Primaria: Misurare il cambiamento

Dettagli

Educare l alimentazione: ecco un vero valore nazionale

Educare l alimentazione: ecco un vero valore nazionale Roma, 19 febbraio 2008 Camera dei Deputati, Palazzo Marini, Sala delle conferenze Educare l alimentazione: ecco un vero valore nazionale Giorgio Pitzalis PhD Pediatra - Gastroenterologo Responsabile scientifico

Dettagli

Piani di Sorveglianza Nutrizionale: risultati e prospettive. I dati del sistema di sorveglianza Okkio e HBSC 2010. M. Fridel

Piani di Sorveglianza Nutrizionale: risultati e prospettive. I dati del sistema di sorveglianza Okkio e HBSC 2010. M. Fridel Piani di Sorveglianza Nutrizionale: risultati e prospettive. I dati del sistema di sorveglianza Okkio e HBSC 2010 M. Fridel Bologna, 18 novembre 2010 OKkio alla SALUTE: Obiettivi Implementare, nelle diverse

Dettagli

Francesca Russo Annarosa Pettenò. Verona, 12 gennaio 2011

Francesca Russo Annarosa Pettenò. Verona, 12 gennaio 2011 Francesca Russo Annarosa Pettenò Verona, 12 gennaio 2011 Determinanti della Salute McKeown (1976) dimostra che il ridursi della mortalità, osservato nel periodo 18701970, è da attribuirsi per il: - 40%

Dettagli

Alimentiamoci di BUONE REGOLE: partecipiamo ad una CORRETTA ALIMENTAZIONE

Alimentiamoci di BUONE REGOLE: partecipiamo ad una CORRETTA ALIMENTAZIONE con il patrocinio di Alimentiamoci di BUONE REGOLE: partecipiamo ad una CORRETTA ALIMENTAZIONE Un progetto realizzato da Cittadinanzattiva Lazio, Confconsumatori Federazione Regionale Lazio e Movimento

Dettagli

Menu: i nuovi standard regionali

Menu: i nuovi standard regionali Menu: i nuovi standard regionali Assessorato politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna M.Fridel Reggio Emilia 29 settembre 2012 Abitudini alimentari da migliorare A livello regionale sono attive

Dettagli

Luigi Gratton Vice President, Education Nutrition Advisory Board. Prodotti Potenti = Nutrizione Potente2

Luigi Gratton Vice President, Education Nutrition Advisory Board. Prodotti Potenti = Nutrizione Potente2 Luigi Gratton Vice President, Education Nutrition Advisory Board Prodotti Potenti = Nutrizione Potente2 Un Team Forte Ricerca d avanguardia e passione illimitata -David Heber La forza della Scienza grazie

Dettagli

Il consumo alimentare nelle famiglie milanesi: motivazioni alla scelta, aspettative e decisioni

Il consumo alimentare nelle famiglie milanesi: motivazioni alla scelta, aspettative e decisioni Il consumo alimentare nelle famiglie milanesi: motivazioni alla scelta, aspettative e decisioni Vincenzo Russo Università IULM 29 Marzo 2012 - Milano Le aree indagate Caratteristiche anagrafiche e sociodemografiche

Dettagli

Presentazione del progetto

Presentazione del progetto Laboratorio di marketing sociale Presentazione del progetto Soggetto ideatore e organizzatore: Azienda Sanitaria Locale DEFINIZIONE DEL PROBLEMA Sovrappeso ed obesità in età infantile La nuova emergenza

Dettagli

Esperienze nelle Marche di promozione della Salute per contrastare l obesità ed in comportamenti a rischio nei bambini Giordano Giostra

Esperienze nelle Marche di promozione della Salute per contrastare l obesità ed in comportamenti a rischio nei bambini Giordano Giostra Esperienze nelle Marche di promozione della Salute per contrastare l obesità ed in comportamenti a rischio nei bambini Giordano Giostra OKkio alla Salute 1 bambino su 3 è in eccesso di peso Solo 6 bambini

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 3 Argomento BIMBI IN FORMA, SERVE UN GIRO DI VITA. Sapevate che in Italia i minori in sovrappeso o in condizioni di obesità

Dettagli

Alimentazione nel bambino in età scolare

Alimentazione nel bambino in età scolare Martellago 05 marzo 2015 Alimentazione nel bambino in età scolare Dr.ssa Maria Tumino Servizio Igiene degli alimenti e della Nutrizione Veneto Sovrappeso Obesità Obesità severa 17,45% 5,5% 1,5% latte

Dettagli

La ristorazione collettiva: il ruolo dell igienista Prof. Giorgio Gilli Prof. Ordinario di Igiene Università degli Studi di Torino 25 giugno 2014 Mense scolastiche, blitz dell'asl: sigilli alle cucine

Dettagli

Il consiglio dell operatore sanitario

Il consiglio dell operatore sanitario Il consiglio dell operatore sanitario I programmi di prevenzione sono oggi sempre più articolati e vedono il coinvolgimento di un numero sempre più ampio ed eterogeneo di soggetti. In un approccio intersettoriale,

Dettagli

Linee di indirizzo nazionali per la ristorazione scolastica del Ministero della Salute

Linee di indirizzo nazionali per la ristorazione scolastica del Ministero della Salute Linee di indirizzo nazionali per la ristorazione scolastica del Ministero della Salute Dott. ssa Ida Poni Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e della nutrizione Ministero della

Dettagli

SCEGLI IL GUSTO. 7 febbraio 2013 Body Worlds. Anna Caroli

SCEGLI IL GUSTO. 7 febbraio 2013 Body Worlds. Anna Caroli SCEGLI IL GUSTO 7 febbraio 2013 Body Worlds Anna Caroli Terminato l iter diagnostico esami del sangue biopsia enterica Oggi so di essere celiaco Cosa faccio e cosa mangio Il Medico fornisce le prime e

Dettagli

television è il canale innovativo di IN STORE MEDIA

television è il canale innovativo di IN STORE MEDIA trade television è il canale innovativo di Con è come avere un proprio venditore in contatto permanente con la clientela all interno del proprio punto vendita, capace sia di indirizzare messaggi diretti

Dettagli

Tre regole base sulle corrette abitudini alimentari per prevenire sovrappeso e obesità

Tre regole base sulle corrette abitudini alimentari per prevenire sovrappeso e obesità Servizio Igiene Provincia di Oristano Ufficio Scolastico Provinciale degli Alimenti e Nutrizione Assessorato alle Politiche Sociali di Oristano Ufficio studi Tre regole base sulle corrette abitudini alimentari

Dettagli

SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E NUTRIZIONE (S.I.A.N. - ASL NO )

SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E NUTRIZIONE (S.I.A.N. - ASL NO ) SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E NUTRIZIONE (S.I.A.N. - ASL NO ) OBIETTIVI del SIAN: sicurezza alimentare prevenzione delle malattie correlate all alimentazione promuovere comportamenti utili per la

Dettagli

P.A.N. Prevenzione Alimentazione Nutrizione

P.A.N. Prevenzione Alimentazione Nutrizione P.A.N. Prevenzione Alimentazione Nutrizione Signora Dieta Mediterranea: più di 50 anni ma non li dimostra Giovedì 29 Ottobre 2009 CAMERA DEI DEPUTATI Palazzo Marini Sala delle Conferenze Via del Pozzetto,

Dettagli

INFORMAZIONI ED INDICAZIONI NUTRIZIONALI NELL AMBITO DI CORRETTI STILI DI VITA

INFORMAZIONI ED INDICAZIONI NUTRIZIONALI NELL AMBITO DI CORRETTI STILI DI VITA INFORMAZIONI ED INDICAZIONI NUTRIZIONALI NELL AMBITO DI CORRETTI STILI DI VITA Angiola Vanzo, M.D. Direttore Servizio di Igiene degli Alimenti e Nutrizione Azienda U.L.SS. n 6 Vicenza angiola.vanzo@ulssvicenza.it

Dettagli

Alcuni risultati del sistema di monitoraggio PASSI

Alcuni risultati del sistema di monitoraggio PASSI Regione Toscana 2011-2014 Alcuni risultati del sistema di monitoraggio PASSI Coordinamento regionale PASSI Giorgio Garofalo, Franca Mazzoli, Rossella Cecconi Firenze, 24 Novembre 2015 PASSI in breve -

Dettagli

Sicurezza alimentare: quali strategie, quali obiettivi, quali risultati

Sicurezza alimentare: quali strategie, quali obiettivi, quali risultati TERZA CONVENTION NAZIONALE DEI DIRETTORI DEI DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE DELLE AZIENDE ULSS Sicurezza alimentare: quali strategie, quali obiettivi, quali risultati Dott. Rocco Sciarrone Direttore del Dipartimento

Dettagli

Frutta Snack. Sintesi dei risultati del Monitoraggio Focus Group e Indagine con Questionario

Frutta Snack. Sintesi dei risultati del Monitoraggio Focus Group e Indagine con Questionario Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Università di Bologna Facoltà di Psicologia In collaborazione con: Università LUMSA

Dettagli

Cibo e salute. Marisa Porrini DiSTAM Università degli Studi di Milano

Cibo e salute. Marisa Porrini DiSTAM Università degli Studi di Milano Cibo e salute tra innovazione e tradizione Marisa Porrini DiSTAM Università degli Studi di Milano il cibo è salute sostentamento della vita prevenzione delle malattie da carenza ottimizzazione delle funzioni

Dettagli

L Università di Parma per Expo 2015

L Università di Parma per Expo 2015 L Università di Parma per Expo 2015 Convegno/Laboratorio. Maggio 2015. Ricerca, impresa e territorio. Area: Educazione alla salute Coordinatore: Maurizio Vanelli e Furio Brighenti Titolo del tavolo: Strategie

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Istituto Comprensivo Castelverde ROMA Anno scolastico 2013/2014 DI UNA SANA E CORRETTA ALIMENTAZIONE Istituto Zooprofilattico Sperimentale Lazio e Toscana Centro

Dettagli

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre L obesità è una patologia causata (laddove non sia attribuibile ad altri motivi) da comportamenti ed abitudini di vita scorretti: contrastarla

Dettagli

Lin e e d i in d iriz z o n a z io n a le p e r la Ris t o ra z io n e s c o la s t ic a (uno strumento per favorire una sana alimentazione a scuola)

Lin e e d i in d iriz z o n a z io n a le p e r la Ris t o ra z io n e s c o la s t ic a (uno strumento per favorire una sana alimentazione a scuola) Azienda USL 6 di Livorno Unità Funzionale Igiene Alimenti & Nutrizione Borgo San Jacopo, 59-57126 Livorno 0 5 8 6.2 2 3 5 7 7 0 5 8 6.2 2 3 5 5 3 Lin e e d i in d iriz z o n a z io n a le p e r la Ris

Dettagli

MARZO 2008. Proposta per un Codice Internazionale sulla Commercializzazione ai bambini di alimenti e bibite analcoliche

MARZO 2008. Proposta per un Codice Internazionale sulla Commercializzazione ai bambini di alimenti e bibite analcoliche MARZO 2008 Proposta per un Codice Internazionale sulla Commercializzazione ai bambini di alimenti e bibite analcoliche Premessa 1 Prevention and control of non-communicable diseases: implementation of

Dettagli

Dalla ricerca Galbusera nascono ColCuore i primi frollini e cracker con betaglucani che aiutano a ridurre i livelli di colesterolo

Dalla ricerca Galbusera nascono ColCuore i primi frollini e cracker con betaglucani che aiutano a ridurre i livelli di colesterolo COMUNICATO STAMPA Dalla ricerca Galbusera nascono ColCuore i primi frollini e cracker con betaglucani che aiutano a ridurre i livelli di colesterolo I due nuovi prodotti ricchi di fibre ampliano la gamma

Dettagli

Un progetto di comunità per la promozione dei corretti stili di vita in età evolutiva

Un progetto di comunità per la promozione dei corretti stili di vita in età evolutiva Un progetto di comunità per la promozione dei corretti stili di vita in età evolutiva Dott.ssa Giovanna Camarlinghi Responsabile UOS Igiene Alimenti e Nutrizione Azienda USL 12 Viareggio Il marketing sociale

Dettagli

Salute: Buontempo, sinergia comune per informare su rischi obesità infantile Occorre un impegno comune tra istituzioni e associazionismo nella lotta

Salute: Buontempo, sinergia comune per informare su rischi obesità infantile Occorre un impegno comune tra istituzioni e associazionismo nella lotta I dati della ricerca sono meno positivi se consideriamo il tempo passato dai ragazzi davanti alla TV: la maggior parte dei ragazzi passa meno di 2 ore al giorno davanti alla TV, ma nel week-end le ore

Dettagli

Come realizzare campagne di branding online attraverso le nuove piattaforme di marketing digitale e aumentare la visibilità del tuo brand

Come realizzare campagne di branding online attraverso le nuove piattaforme di marketing digitale e aumentare la visibilità del tuo brand Come realizzare campagne di branding online attraverso le nuove piattaforme di marketing digitale e aumentare la visibilità del tuo brand Crea sempre contenuti di valore per i tuoi clienti Promozioni,

Dettagli

NATI PER COMPRARE. (sogni e bisogni di piccoli e grandi consumatori) Dott.ssa Lisa De Simone TARANTO 12 febbraio 2011

NATI PER COMPRARE. (sogni e bisogni di piccoli e grandi consumatori) Dott.ssa Lisa De Simone TARANTO 12 febbraio 2011 NATI PER COMPRARE (sogni e bisogni di piccoli e grandi consumatori) Dott.ssa Lisa De Simone TARANTO 12 febbraio 2011 I bambini sono consumatori a pieno titolo il canale tra il mercato del consumo e la

Dettagli

OKkio alla SALUTE Promozione della salute e della crescita sana nei bambini della scuola primaria

OKkio alla SALUTE Promozione della salute e della crescita sana nei bambini della scuola primaria OKkio alla SALUTE Promozione della salute e della crescita sana nei bambini della scuola primaria M.La Rocca,V.Rocchino, F. Faragò, D. Mamone. UNITA OPERATIVA DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE-

Dettagli

PROGETTO PIEDIBUS : PUO FUNZIONARE?

PROGETTO PIEDIBUS : PUO FUNZIONARE? http://digilander.libero.it/riminisportmedicina riminisportmedicina@libero.it MEDICINA dello SPORT e PROMOZIONE dell ATTIVITA FISICA PROGETTO PIEDIBUS : PUO FUNZIONARE? dr. Eugenio Albini Tutte le più

Dettagli

Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto

Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto A CURA DEL MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DELLA COMUNICAZIONE E DEI RAPPORTI EUROPEI E INTERNAZIONALI, UFFICIO

Dettagli

Web e New Media. Comunicare trasmettendo valore. API - Baveno, 24/11/11

Web e New Media. Comunicare trasmettendo valore. API - Baveno, 24/11/11 API - Baveno, 24/11/11 2? Comunicazione Tempi duri anche per la 3 Sì, ma... 4 Investimento pubblicitario nazionale Variazione % misurata sul periodo Gen-Sett 2011 vs. 2010 Totale pubblicità -3,3 Cards

Dettagli

Indagine Swg sui genitori italiani e sullo stile di vita dei loro figli

Indagine Swg sui genitori italiani e sullo stile di vita dei loro figli doctor Pediatria Dossier Stili di vita Indagine Swg sui genitori italiani e sullo stile di vita dei loro figli Le abitudini alimentari e motorie dei bambini Assomigliano sempre di più a quelle degli adulti

Dettagli

Sovrappeso ed obesità nei figli di donne straniere: diffusione del fenomeno, abitudini alimentari e percezione delle madri

Sovrappeso ed obesità nei figli di donne straniere: diffusione del fenomeno, abitudini alimentari e percezione delle madri 12 Congresso SIMM Viterbo 10-13 ottobre 2012 II sessione: Gli immigrati di seconda generazione Sovrappeso ed obesità nei figli di donne straniere: diffusione del fenomeno, abitudini alimentari e percezione

Dettagli

ENDOCRINOPATIE E ATTIVITA FISICA: OBESITA. Pavarin Camilla - Dietista S.C. Dietetica e Nutrizione Clinica A.O. Santa Croce e Carle - Cuneo

ENDOCRINOPATIE E ATTIVITA FISICA: OBESITA. Pavarin Camilla - Dietista S.C. Dietetica e Nutrizione Clinica A.O. Santa Croce e Carle - Cuneo ENDOCRINOPATIE E ATTIVITA FISICA: OBESITA Pavarin Camilla - Dietista S.C. Dietetica e Nutrizione Clinica A.O. Santa Croce e Carle - Cuneo La situazione nutrizionale e le abitudini alimentari hanno un impatto

Dettagli

La partecipazione del Ministero della Salute a EXPO 2015

La partecipazione del Ministero della Salute a EXPO 2015 La partecipazione del Ministero della Salute a EXPO 2015 Direttore generale della comunicazione e dei rapporti europei e internazionali Ministero della Salute, 7 aprile 2015 Il Ministero della Salute a

Dettagli

CONSUMI ALIMENTARI: COSTI PRIVATI E SOCIALI

CONSUMI ALIMENTARI: COSTI PRIVATI E SOCIALI CONSUMI ALIMENTARI: COSTI PRIVATI E SOCIALI Maria Sassi Dipartimento di Ricerche Aziendali Università degli Studi di Pavia Struttura della presentazione Legame tra alimentazione e livelli di sicurezza

Dettagli

DISTRIBUIRE SALUTE: LET S MOVE

DISTRIBUIRE SALUTE: LET S MOVE Associazione "Giuseppe Dossetti: : i Valori - Sviluppo e Tutela dei Diritti" Sala delle Conferenze di Palazzo Marini Camera dei Deputati Roma 25 febbraio 2011 Vending Responsabile per un Alimentazione

Dettagli

Osservatorio SANA 2015 L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO SILVIA ZUCCONI - Nomisma

Osservatorio SANA 2015 L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO SILVIA ZUCCONI - Nomisma Osservatorio SANA 2015 L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO SILVIA ZUCCONI - Nomisma Progetto promosso da: Con il patrocinio di: OSSERVATORIO SANA 2015 OSSERVATORIO SANA 2015 a cura di OBIETTIVI

Dettagli

PROGETTO SPERIMENTALE DI MARKETING SOCIALE

PROGETTO SPERIMENTALE DI MARKETING SOCIALE PROGETTO SPERIMENTALE DI MARKETING SOCIALE DISTRIBUZIONE AUTOMATICA DI ALIMENTI E PROMOZIONE DELLA SALUTE: realizzato dall Azienda USL di Modena e da Buonristoro con il patrocinio dell Unione Industriali

Dettagli

acqua; grassi (saturi e insaturi); zuccheri; proteine; elementi minerali; vitamine; enzimi.

acqua; grassi (saturi e insaturi); zuccheri; proteine; elementi minerali; vitamine; enzimi. COS'E' L' INTOLLERANZA AL LATTOSIO? Il latte è composto da: acqua; grassi (saturi e insaturi); zuccheri; proteine; elementi minerali; vitamine; enzimi. Fra gli zuccheri, quello maggiormente presente è

Dettagli

La nutrizione, tra gusto e salute, nei menu scolastici

La nutrizione, tra gusto e salute, nei menu scolastici Milano, 29 marzo 2012 La nutrizione, tra gusto e salute, nei menu scolastici Andrea Ghiselli INRAN La corretta alimentazione del bambino Alimento 3-10 anni Porzioni Linee Guida Frutta+succhi 216 1.4 3

Dettagli

OBESITA': CON CORSI DI CUCINA SANA MEDICI PIU' BRAVI CON PAZIENTI

OBESITA': CON CORSI DI CUCINA SANA MEDICI PIU' BRAVI CON PAZIENTI OBESITA': CON CORSI DI CUCINA SANA MEDICI PIU' BRAVI CON PAZIENTI (AGI) - New York, 25 feb. - Un'educazione continua che include anche corsi di cucina veri e propri e' il modo migliore per migliorare i

Dettagli

Cibo spazzatura: malattie e obesità Sala Alessi Palazzo Marino 16 marzo 2011 GIUSEPPE LANDONIO Cibo spazzatura (junk food o trashfood) Si definisce cibo spazzatura qualsiasi alimento o bevanda ad alto

Dettagli

La 1 colazione che bella invenzione

La 1 colazione che bella invenzione La 1 colazione che bella invenzione 4 ottobre 2011 Moncalieri Margherita Meneghin medico Monica Minutolo dietista Struttura Semplice Igiene della Nutrizione LA 1 COLAZIONE, PERCHÉ È COSÌ IMPORTANTE è il

Dettagli

Minori e. benessere fisico: tra conoscenza, consapevolezza e abitudini

Minori e. benessere fisico: tra conoscenza, consapevolezza e abitudini Minori e benessere fisico: tra conoscenza, consapevolezza e abitudini REALIZZATO DA: Movimento Difesa del Cittadino Lombardia PER INFORMAZIONI: Movimento Difesa del Cittadino Lombardia Via Vida, 7 127

Dettagli

Chi è Herbalife? Herbalife è una multinazionale, fondata a Los Angeles nel 1980 da Mark Hughes, che opera nel settore della nutrizione.

Chi è Herbalife? Herbalife è una multinazionale, fondata a Los Angeles nel 1980 da Mark Hughes, che opera nel settore della nutrizione. HERBALIFE Chi è Herbalife? Herbalife è una multinazionale, fondata a Los Angeles nel 1980 da Mark Hughes, che opera nel settore della nutrizione. Più di 90 Paesi nel mondo 7.400 dipendenti 3 milioni di

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali ALIMENTAZIONE, RISCHIO CARDIOVASCOLARE E METABOLICO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali ALIMENTAZIONE, RISCHIO CARDIOVASCOLARE E METABOLICO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali ALIMENTAZIONE, RISCHIO CARDIOVASCOLARE E METABOLICO Relatore: Dott.ssa Chiara Becchetti Assegnista di ricerca Brescia 19/03/2015

Dettagli

Dall analisi emerge altresì che le cause sono quasi sempre attribuibili a comportamenti alimentari sbagliati.

Dall analisi emerge altresì che le cause sono quasi sempre attribuibili a comportamenti alimentari sbagliati. Stand Up! è un progetto nazionale promosso dal Centro Sportivo Italiano presso le sedi di 20 comitati in Italia, tra cui quello di Prato, che ha tra le prime finalità quella di promuovere sani e responsabili

Dettagli

Risk factors for deaths

Risk factors for deaths App per il consumatore: la nuova frontiera dell etichettatura Prof. Alessandro Casini Nutrizione Clinica, AOUCareggi Università di Firenze Risk factors for deaths Prevalence of overweight (BMI>25 kg/m

Dettagli

Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta per una gestione condivisa.»

Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta per una gestione condivisa.» AZIENDA UNITÁ LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13 Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta

Dettagli

Stili di vita e alimentazione nelle patologie cardiovascolari

Stili di vita e alimentazione nelle patologie cardiovascolari Stili di vita e alimentazione nelle patologie cardiovascolari È una iniziativa Diversity & Inclusion Sandoz Stili di vita e alimentazione nelle patologie cardiovascolari Introduzione: Le malattie cardiovascolari

Dettagli

Gli acquisti domestici di prodotti biologici confezionati in Italia nella GDO

Gli acquisti domestici di prodotti biologici confezionati in Italia nella GDO Maggio 2012 In sintesi Il quadro internazionale dell agricoltura biologica Nel 2010, secondo gli ultimi dati disponibili, l agricoltura biologica a livello mondiale ha sostanzialmente confermato l estensione

Dettagli

3. Consigli e strategie

3. Consigli e strategie Dipartimento delle Professioni Sanitarie Guida al percorso di assistenza nutrizionale in riabilitazione cardiologica Servizio Dietetico Responsabile: Dr.ssa Maria Luisa Masini 3. Consigli e strategie Raccomandazioni

Dettagli

Abitudini alimentari degli italiani e linee di indirizzo nutrizionali per la prevenzione della Malattia Renale Cronica

Abitudini alimentari degli italiani e linee di indirizzo nutrizionali per la prevenzione della Malattia Renale Cronica EDITORIALI Abitudini alimentari degli italiani e linee di indirizzo nutrizionali per la prevenzione della Malattia Renale Cronica Valeria Mastrilli Ministero della Salute, Direzione Generale della Prevenzione

Dettagli

L ATTIVITA DEL SERVIZIO

L ATTIVITA DEL SERVIZIO Dipartimento di Sanità Pubblica Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Area Nutrizione L ATTIVITA DEL SERVIZIO A partire da settembre 2002, l unità operativa Nutrizione del SIAN di Modena ha

Dettagli

Consigli per l'alimentazione degli sportivi: sani, in forma e senza glutine!

Consigli per l'alimentazione degli sportivi: sani, in forma e senza glutine! ..\..\Leggi+Articoli rist + logo+immag\loghi AIC\Loghi AFC\AFC definitivobis.pdf Consigli per l'alimentazione degli sportivi: sani, in forma e senza glutine! Alimentazione sana ed equilibrata Migliora

Dettagli

Epidemiologia dell obesità

Epidemiologia dell obesità Epidemiologia dell obesità Obesità Paradossalmente,visto il grado di malnutrizione esistente sul pianeta, l obesità costituisce oggi uno dei problemi di salute pubblica più visibile e tuttavia ancora

Dettagli

ABITUDINI ALIMENTARI E STILI DI VITA DEGLI ITALIANI

ABITUDINI ALIMENTARI E STILI DI VITA DEGLI ITALIANI Pag. 10S-11S Atlante 01 OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO CARDIOVASCOLARE ITALIANO INDAGINE 008-01 ABITUDINI ALIMENTARI E STILI DI VITA DEGLI ITALIANI Le abitudini alimentari sono disponibili solo per l indagine

Dettagli

ALIMENTAZIONE IN ETA PRESCOLARE E SCOLARE. Silvia Scaglioni Clinica Pediatrica Ospedale S.Paolo Università di Milano

ALIMENTAZIONE IN ETA PRESCOLARE E SCOLARE. Silvia Scaglioni Clinica Pediatrica Ospedale S.Paolo Università di Milano ALIMENTAZIONE IN ETA PRESCOLARE E SCOLARE Silvia Scaglioni Clinica Pediatrica Ospedale S.Paolo Università di Milano ABITUDINI NUTRIZIONALI IN ITALIA ETÀ PRESCOLARE E SCOLARE ABITUDINI NUTRIZIONALI 3-53

Dettagli

ALLEGATO D INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE

ALLEGATO D INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE ALLEGATO D INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE 1.Premessa Nell ambito della ristorazione scolastica è prevista la possibilità di richiedere Diete speciali per motivi di salute per venire

Dettagli

Comitato regionale per l Europa

Comitato regionale per l Europa Comitato regionale per l Europa Organizzazione mondiale della sanità Ufficio regionale per l Europa Guadagnare salute : la strategia europea per la prevenzione e il controllo delle malattie croniche malattie

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIREZIONE GENERALE PER L IGIENE E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E LA NUTRIZIONE UFFICIO V Linee di indirizzo per la Comunicazione Commerciale relativa ai prodotti alimentari e alle

Dettagli

Campagna di comunicazione ABOVE THE INFLUENCE (ATI)

Campagna di comunicazione ABOVE THE INFLUENCE (ATI) Campagna di comunicazione ABOVE THE INFLUENCE (ATI) La campagna multimediale di prevenzione Above the Influence (ATI) è stata avviata nel Novembre 2005 dal Dipartimento del National Drug Control Policy

Dettagli

FOOD MATTERS LIVE. Una grande opportunità per mostrare l innovazione italiana nel settore food & beverage.

FOOD MATTERS LIVE. Una grande opportunità per mostrare l innovazione italiana nel settore food & beverage. FOOD Una grande opportunità per mostrare l innovazione italiana nel settore food & beverage. Food Matters Live è un evento annuale incentrato sulle connessioni tra cibo, bevande, salute e nutrizione. La

Dettagli

come modificare i comportamenti dei genitori e dei bambini nella prevenzione dell'obesità infantile

come modificare i comportamenti dei genitori e dei bambini nella prevenzione dell'obesità infantile come modificare i comportamenti dei genitori e dei bambini nella prevenzione dell'obesità infantile Maria grazia Catellani Pediatra di famiglia a Modena 1 Come cresce bene.: da così 2 a così?. 3 4 5 L

Dettagli

DIETA E STILI DI VITA

DIETA E STILI DI VITA Salute del bambino e sicurezza alimentare: analisi del rischio di d adenti chimici e fattori associati a stili di vita ISS Roma 22-23 23 giugno 2005 DIETA E STILI DI VITA Marco Silano, M.D. Dipartimento

Dettagli

LA RISTORAZIONE IN AMBIENTE DI LAVORO UNA IMPORTANTE OCCASIONE DI PREVENZIONE

LA RISTORAZIONE IN AMBIENTE DI LAVORO UNA IMPORTANTE OCCASIONE DI PREVENZIONE Convegno nazionale SIAN Vicenza 21 settembre 2012 Priorità ed aspetti emergenti della nutrizione in Italia LA RISTORAZIONE IN AMBIENTE DI LAVORO UNA IMPORTANTE OCCASIONE DI PREVENZIONE EMILIA GUBERTI Servizio

Dettagli

Laura Lucaccioni, Lorenzo Iughetti

Laura Lucaccioni, Lorenzo Iughetti Barbara Predieri Laura Lucaccioni, Lorenzo Iughetti Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche, Materno-Infantili e dell Adulto - U.O. di Pediatria Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia,

Dettagli

SPUNTINO.. CHE PIACERE!

SPUNTINO.. CHE PIACERE! ANNO SCOLASTICO 2011-2012 SCUOLA DELL'INFANZIA "COLLODI " ORBASSANO I CIRCOLO PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE SEZ. A-B-C-D SPUNTINO.. CHE PIACERE! Immagini: Microsoft clipart 1) MOTIVAZIONE Il progetto

Dettagli

Antica Gelateria del Corso e Motta : continua il mix vincente!

Antica Gelateria del Corso e Motta : continua il mix vincente! Antica Gelateria del Corso e Motta : continua il mix vincente! Cono Vortici vince il Premio Food, riconoscimento che valorizza l innovazione dei prodotti Food & Beverage. Una specialità per ogni momento!

Dettagli