M O D U L O D I I S C R I ZI O N E N U O T O

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "M O D U L O D I I S C R I ZI O N E N U O T O"

Transcript

1 M O D U L O D I I S C R I ZI O N E N U O T O F I N A L E NUOTO Compilare e trasmettere entro il 18 febbraio 2006 FAX MIUR 080/ FIN 080/ ISTITUZIONE SCOLASTICA _ 1 Gr. 2 Gr. TEL FAX CITTA DIRIGENTE TEL Direttore Sportivo TEL CELL R A P P R E S E N T A T I V A D I S T I T U T O CATEGORIA Maschile Femminile Specialità Cognome (a stampatello) Nome Data di nascita DORSO FARFALLA RANA STILE LIBERO Si dichiara che i suddetti atleti sono stati sottoposti ad accertamento dell idoneità generica all attività sportiva a norma del D.M. 28 febbraio 83 e successive modificazioni. Data Il Docente

2 M O D U L O I S C R I Z I O N E N U O T O NUOTO Staffetta 6x50 s.l. ISTITUZIONE di R A P P R E S E N T A T I V A D I S T I T U T O GARA: Staffetta 6 x 50 stile libero Si dichiara che i suddetti atleti sono stati sottoposti ad accertamento dell idoneità generica all attività sportiva a norma del D.M. 28 febbraio 83 e successive modificazioni. DATA...../....../......

3 M O D U L O I S C R I Z I O N E N U O T O NUOTO Staffetta 4x50 ISTITUZIONE di R A P P R E S E N T A T I V A D I S T I T U T O ( 2 maschi + 2femm s.l.) (Mista - quattro stili) GARA: Staffetta 4 x 50 Si dichiara che i suddetti atleti sono stati sottoposti ad accertamento dell idoneità generica all attività sportiva a norma del D.M. 28 febbraio 83 e successive modificazioni.

4 M O D U L O D I I S C R I Z I O N E - N U O T O NUOTO Stile Libero MODULO DA CONSEGNARE IL GIORNO DELLA FINALE ISTITUZIONE di Gara: 50 STILE LIBERO

5 M O D U L O D I I S C R I Z I O N E - N U O T O NUOTO Dorso MODULO DA CONSEGNARE IL GIORNO DELLA FINALE ISTITUZIONE di Gara: 50 DORSO

6 M O D U L O D I I S C R I Z I O N E - N U O T O NUOTO Staffetta Farfalla MODULO DA CONSEGNARE IL GIORNO DELLA FINALE ISTITUZIONE di Gara: 50 FARFALLA DATA...../....../......

7 M O D U L O D I I S C R I Z I O N E - N U O T O NUOTO Rana MODULO DA CONSEGNARE IL GIORNO DELLA FINALE ISTITUZIONE di Gara: 50 RANA DATA...../....../......

8 NUOTO 1 Grado Programma tecnico Maschile e femminile. m. 50 dorso, m. 50 rana, m. 50 farfalla, m. 50 stile libero, staffetta 4x50 stile libero staffetta 4x50 mista stile libero ( 2m + 2f ) Partecipazione La partecipazione delle Rappresentative scolastiche alle fasi seguenti quella d Istituto viene stabilita dalla Commissione competente. Le gare individuali e la staffetta 4x50 stile libero sono effettuate dagli stessi ragazzi. E consentito ad ogni istituto partecipare sia alle prove individuali che alla staffetta 4x50 mista stile libero; l attività relativa allo staffetta mista si esaurisce a livello provinciale o regionale. La staffetta 4x50 mista dovrà essere disputata da atleti ( 2m + 2f ) differenti da quelli gareggianti nelle gare del programma individuale. Rappresentativa di Istituto La composizione della rappresentativa di Istituto è stabilita dalla competente commissione organizzatrice. Successivamente alla fase provinciale la rappresentativa sarà composta da 4 alunni (4M o 4F) Impianti ed attrezzature Le gare si disputeranno in impianti idonei. Punteggi e classifiche A tutti i partecipanti verrà attribuito il punteggio corrispondente alla classifica individuale di appartenenza come segue: 1 punto al 1, 2 al 2, 3 al 3, fino all ultimo regolarmente arrivato. Ai ritirati, ai non partiti, agli eventuali squalificati si assegnano tanti punti quante sono gli ammessi di squadra più uno. Ai fini del calcolo della classifica finale a squadre (maschile e femminile separate) saranno presi in considerazione il risultato della staffetta 4 x 50 stile libero ed i 4 migliori risultati ottenuti in specialità diverse da studenti appartenenti alla stessa scuola. Risulterà vincente la rappresentativa d istituto che avrà totalizzato il minor punteggio. Casi di parità In caso di parità fra 2 o più rappresentative, prevarrà quella che avrà ottenuto, i migliori piazzamenti. Nel caso la parità dovesse persistere prevarrà la rappresentativa che avrà ottenuto il miglior piazzamento nella staffetta 4 x 50 stile libero; in caso di ulteriore parità passerà il turno la squadra più giovane.

9 NUOTO 2 Grado Rappresentativa d istituto La composizione della Rappresentative di Istituto è stabilita dalla competente commissione organizzatrice. Successivamente alla fase provinciale ogni rappresentativa sarà composta da 6 alunni. Programma tecnico Maschile e Femminile 50 metri Dorso, 50 metri Rana, 50 metri Farfalla, 50 metri Stile Libero Staffetta 4x50 Mista ( quattro Stili ), Staffetta 6x50 stile libero. Partecipazione La partecipazione delle rappresentative scolastiche alle fasi seguenti quella di istituto viene stabilita dalla Commissione competente. Tutti gli alunni componenti la rappresentativa d istituto potranno essere iscritti ad una sola gare individuale e alle due staffette. Ogni istituto potrà iscrivere non più di due allievi alle gare individuali. Impianti e attrezzature Le gare si disputeranno in impianti idonei. Punteggi e classifiche A tutti i partecipanti verrà attribuito il punteggio corrispondente alla classifica individuale di specialità come segue: un punto al primo, due punti al secondo, tre punti al terzo fino all ultimo regolarmente arrivato. Ai fini del calcolo della classifica finale a squadre (nella gara dove risulteranno iscritti due atleti dello stesso istituto) sarà preso in considerazione il miglior risultato conseguito da uno dei due componenti la rappresentativa. Al secondo partecipante dell istituto alla medesima gara non verrà attribuito alcun punteggio e si procederà senza considerare la sua presenza. Gli atleti non partiti, i ritirati e agli eventuali squalificati si vedranno assegnare tanti punti quanti sono gli iscritti di squadra più uno. Entrambe le staffette porteranno punteggio come già spiegato per le gare individuali. Risulterà vincente la rappresentativa che avrà totalizzato il minor punteggio. In caso di parità tra rappresentative prevarrà quella che avrà ottenuto i miglior piazzamenti.nel caso che perduri la situazione di parità si procederà prendendo in considerazione i risultati cronometrici ottenuti in primo luogo nella staffetta 4x50 mista e successivamente (qualora perduri la situazione di parità) nella staffetta 6x50 stile libero.

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Provinciale Cagliari Ufficio Educazione Fisica e Sportiva MIUR AOOUSPCA Prot 388/N Cagliari, 15 Aprile 2009 Ai Dirigenti Scolastici

Dettagli

Prot. n Pescara, 3 aprile Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti Secondari di 1 e 2 grado aderenti ai G.S.S. di Nuoto

Prot. n Pescara, 3 aprile Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti Secondari di 1 e 2 grado aderenti ai G.S.S. di Nuoto Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE PESCARA Ufficio del Coordinatore di Educazione Fisica e Sportiva (tel. e fax 085/4246242 e-mail:

Dettagli

Ufficio Scolastico Provinciale - Cagliari Ufficio Educazione Fisica e Sportiva

Ufficio Scolastico Provinciale - Cagliari Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Ufficio Scolastico Provinciale - Cagliari Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Prot. n - 24458/4 Cagliari, 29 Febbraio 2008 Ai Dirigenti Scolastici Scuole ed Istituti di I e II Grado loro sedi e, p.c.

Dettagli

In allegato alla presente, per gli adempimenti di competenza, si rimette la circolare relativa alla fase in oggetto.

In allegato alla presente, per gli adempimenti di competenza, si rimette la circolare relativa alla fase in oggetto. Catania, 23.04.2013 Ai Dirigenti Scolastici Istituti di I e II Grado Statali e Non Statali di Catania e provincia L O R O S E D I OGGETTO: G. S. S. 2012/2013 - Fase provinciale di Nuoto. In allegato alla

Dettagli

M O D U L O D I I S C R I Z I O N E A T L E T I C A

M O D U L O D I I S C R I Z I O N E A T L E T I C A M O D U L O D I I S C R I Z I O N E A T L E T I C A 2005-2006 F I N A L E ATLETICA LEGGERA Trasmettere entro il 10 marzo 2006 completo dei nominativi degli alunni FAX MIUR 080/5477309 Fax 080/5021483 Fax

Dettagli

m. 50 farfalla m. 50 stile libero m. 50 rana staffetta 4 x 50 quattro stili m. 50 dorso staffetta 6 x 50 m. stile libero

m. 50 farfalla m. 50 stile libero m. 50 rana staffetta 4 x 50 quattro stili m. 50 dorso staffetta 6 x 50 m. stile libero Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio XII Ambito territoriale della provincia di Livorno Ufficio Educazione Fisica Prot. 8 Livorno,

Dettagli

m. 50 dorso m. 50 stile libero m. 50 rana staffetta 4 x 50 stile libero m. 50 farfalla staffetta 4 x 50 mista stile libero ( 2m + 2 f )

m. 50 dorso m. 50 stile libero m. 50 rana staffetta 4 x 50 stile libero m. 50 farfalla staffetta 4 x 50 mista stile libero ( 2m + 2 f ) Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio XII Ambito territoriale della provincia di Livorno Ufficio Educazione Fisica Prot. 66 Livorno,

Dettagli

Prot. n. OOUSPPZ Potenza, 8 Marzo 2012 Allegati n Loro Sedi. Comitato Provinciale Potenza LORO SEDI

Prot. n. OOUSPPZ Potenza, 8 Marzo 2012 Allegati n Loro Sedi. Comitato Provinciale Potenza LORO SEDI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Ufficio II - Ambito Territoriale per la Provincia di Potenza - Coordinamento per l Educazione Fisica

Dettagli

MIUR.AOOUSPFI.REGISTRO UFFICIALE(I) Ufficio V

MIUR.AOOUSPFI.REGISTRO UFFICIALE(I) Ufficio V MIUR.AOOUSPFI.REGISTRO UFFICIALE(I).0001425.16-03-2016 Firenze, 16/03/2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ai Al Al Alla Dirigenti Scolastici delle Istituzioni Scolastiche Secondarie

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Coordinamento regionale attività motorie e sportive Prot. MIURAOODRLO/R.U./ 2823 Milano, 14 marzo

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRCA.REGISTRO UFFICIALE(U).0010138.09-05-2017 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Uf ficio Scolastico Regionale per la Cam pania Direzione Generale COORDIN AMEN TO RE GIONALE

Dettagli

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi 2010/ Fase Regionale Sci Nordico Abetone (Pistoia): 17 febbraio 2011

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi 2010/ Fase Regionale Sci Nordico Abetone (Pistoia): 17 febbraio 2011 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio XVI Ambito territoriale della provincia di Pistoia Prot. n. AOOUSPPT 0000499 1 febbraio 2011

Dettagli

Via Coazze, Torino Tel Fax

Via Coazze, Torino Tel Fax UFFICIO EDUCAZIONE FISICA DI TORINO uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 Prot. n. 109/P/C32 Torino, 10 gennaio 2011 Circ. n. 7 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca U.S.R. del Piemonte_ Ufficio V A.T. di Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Torino -

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca U.S.R. del Piemonte_ Ufficio V A.T. di Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Torino - Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca U.S.R. del Piemonte_ Ufficio V A.T. di Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Torino - Via Coazze 18 10138 Torino Prot. n. 1104/U/C32a Torino,

Dettagli

Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465

Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 UFFICIO EDUCAZIONE FISICA DI TORINO uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 Prot. n. 967/P/C32a Torino, 02 febbraio 2012 Circ. n. 68 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale Ufficio 5 - Ambito Territoriale di Cagliari MIUR AOOUSPCA Prot. 608 Cagliari,

Dettagli

Oggetto : Giochi Sportivi Studenteschi 2013 Fase Regionale di ATLETICA LEGGERA Cat. Cadetti/e - Lucca Campo Scuola Martini martedì 7 maggio 2013

Oggetto : Giochi Sportivi Studenteschi 2013 Fase Regionale di ATLETICA LEGGERA Cat. Cadetti/e - Lucca Campo Scuola Martini martedì 7 maggio 2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio XIII Ambito territoriale della provincia di Lucca Ufficio Educazione Fisica e Sportiva tel.

Dettagli

AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE SCUOLE SECONDARIE II GRADO STATALI E NON STATALI TORINO E PROVINCIA LORO SEDI

AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE SCUOLE SECONDARIE II GRADO STATALI E NON STATALI TORINO E PROVINCIA LORO SEDI UFFICIO EDUCAZIONE FISICA DI TORINO uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 Prot. n. 144/P/C32 Torino, 11 gennaio 2011 Circ. n. 8 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale Ufficio 5 - Ambito Territoriale di Cagliari MIUR AOOUSPCA Prot. CC00 Cagliari,

Dettagli

MIUR.AOOUSPCE.REGISTRO UFFICIALE(U)

MIUR.AOOUSPCE.REGISTRO UFFICIALE(U) MIUR.AOOUSPCE.REGISTRO UFFICIALE(U).0003757.03-04-2017 Ministero dell Istruzione, della Ricerca e dell Università UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA CAMPANIA UFFICIO IX Ambito territoriale per la provincia

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRCA.REGISTRO UFFICIALE(U).0008260.11-04-2017 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Direzione Generale COORDINAMENTO REGIONALE

Dettagli

Prot. n 412/C.32.a Macerata 29 gennaio 2015

Prot. n 412/C.32.a Macerata 29 gennaio 2015 Prot. n 412/C.32.a Macerata 29 gennaio 2015 Ai Ai Ai l l direttore regionale USR Dirigenti uffici territoriali USR Coordinatori di educazione fisica sportiva USR Dirigenti scolastici degli istituti di

Dettagli

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi di Orientamento Scuole Secondarie di 1 2 Grado.

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi di Orientamento Scuole Secondarie di 1 2 Grado. Prot. 42/EF/17 Foggia 3 aprile 2017 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO Al C.P FISO di Foggia Alla Delegazione. CONI di Foggia Ai referenti CSS Scuole interessate Oggetto: Giochi

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRCA.REGISTRO UFFICIALE(U).0009793.05-05-2017 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Uf ficio Scolastico Regionale per la Cam pania Direzione Generale COORDIN AMEN TO RE GIONALE

Dettagli

Ufficio Educazione Fisica e Sportiva : tel. + fax tel

Ufficio Educazione Fisica e Sportiva : tel. + fax tel Prot. N. MIURAOOUSPGR Grosseto 21 gennaio 2011 o o o o Agli Uffici Scolastici Provinciali della Toscana Uffici di Educazione Fisica e Sportiva All Ufficio Scolastico Regionale Toscana Al Comitato Regionale

Dettagli

Manifestazione Provinciale di Corsa di Orientamento - venerdì 4 maggio 2012 Parco di Rimigliano (Livorno) REGOLAMENTO.

Manifestazione Provinciale di Corsa di Orientamento - venerdì 4 maggio 2012 Parco di Rimigliano (Livorno) REGOLAMENTO. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio XII Ambito territoriale della provincia di Livorno Ufficio Educazione Fisica Piazza Vigo,1

Dettagli

Comitato Regionale Marche PROGETTO INDOOR SCUOLA 2004

Comitato Regionale Marche PROGETTO INDOOR SCUOLA 2004 Comitato Regionale Marche PROGETTO INDOOR SCUOLA 2004 Il Comitato Regionale F.I.D.A.L. di Ancona, con la collaborazione del Ufficio Scolastico Regionale per le Marche - Ufficio Educazione Fisica, con la

Dettagli

MIUR.AOODRPI.REGISTRO UFFICIALE(U)

MIUR.AOODRPI.REGISTRO UFFICIALE(U) MIUR.AOODRPI.REGISTRO UFFICIALE(U).0012775.01-12-2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca U.S.R. Piemonte - Ufficio V Ambito Territoriale Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI PARMA

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI PARMA CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI PARMA P.le G. Matteotti n 9 43125 Parma Tel. 0521281226 289870 Fax 0521236626 E-mail: csi@csiparma.it http: www.csiparma.it 7º CIRCUITO PROVINCIALE di

Dettagli

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 15 Aprile ai seguenti indirizzi:

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 15 Aprile ai seguenti indirizzi: NORME GENERALI - Le scuole si dovranno presentare all incontro con il Modello B/1 generato dalla piattaforma Campionati Studenteschi firmato dal dirigente scolastico - Gli studenti dovranno essere muniti

Dettagli

VII-AMBITO TERRITORIALE DI VERONA

VII-AMBITO TERRITORIALE DI VERONA OGGETTO: Campionati Studenteschi NUOTO A.S. 2016/17 Fase Provinciale Cat. Cadetti/e - Allievi/e Fase Promozionale Ragazze/i - Juniores M/F Verona, Data e Protocollo in alto Ai Dirigenti Scolastici degli

Dettagli

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi di Tennis Tavolo 2010/ Scuole Secondarie di 1 Grado e alunni diversamente abili.

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi di Tennis Tavolo 2010/ Scuole Secondarie di 1 Grado e alunni diversamente abili. UFFICIO EDUCAZIONE FISICA DI TORINO uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 8 038 Torino Tel. 0 4404388 Fax 04330465 Prot. n. 339/P/C3 Torino, 8 gennaio 0 Circ. n. 35 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI ISTITUTI COMPRENSIVI

Dettagli

Giochi Sportivi Studenteschi 2008/2009 Scuole Secondarie di I Grado Regolamento Tecnico Alunni Disabili NORME GENERALI

Giochi Sportivi Studenteschi 2008/2009 Scuole Secondarie di I Grado Regolamento Tecnico Alunni Disabili NORME GENERALI Giochi Sportivi Studenteschi 2008/2009 Regolamento Tecnico Alunni Disabili NORME GENERALI A) Categorie di Disabilità Considerata l eterogeneità delle disabilità degli alunni, le classifiche verranno stilate

Dettagli

Campionati Regionali Estivi di categoria LIVORNO Piscina Camalich luglio 2013 PROGRAMMA GARE

Campionati Regionali Estivi di categoria LIVORNO Piscina Camalich luglio 2013 PROGRAMMA GARE Campionati Regionali Estivi di categoria LIVORNO Piscina Camalich 10-11-12-13 luglio 2013 Mercoledì 10 luglio 50 FA J-C-S 50 DO J-C-S 800 SL F R-J-C-S 1500 SL M R-J-C-S 4x200 SL R-J-C-S Giovedì 11 luglio

Dettagli

Giochi Sportivi Studenteschi 2010/2011 Istituzioni scolastiche secondarie di I grado NORME TECNICHE ALUNNI CON DISABILITÀ

Giochi Sportivi Studenteschi 2010/2011 Istituzioni scolastiche secondarie di I grado NORME TECNICHE ALUNNI CON DISABILITÀ NORME TECNICHE A) Categorie di Disabilità Considerata l eterogeneità delle disabilità degli alunni, le classifiche verranno stilate suddividendoli nelle seguenti categorie: Alunni con disabilità intellettivo

Dettagli

Riservato alle categorie: ragazzi 1 anno maschi; ragazzi f/m; junior f/m; assoluti f/m. REGOLAMENTO

Riservato alle categorie: ragazzi 1 anno maschi; ragazzi f/m; junior f/m; assoluti f/m. REGOLAMENTO Riservato alle categorie: ragazzi 1 anno maschi; ragazzi f/m; junior f/m; assoluti f/m. REGOLAMENTO La manifestazione si svolgerà nei giorni 13 e 14 maggio 2017 presso la piscina Aria Sport Monterotondo

Dettagli

FASE REGIONALE E NAZIONALE 1 E 2 GRADO

FASE REGIONALE E NAZIONALE 1 E 2 GRADO GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI SU PISTA 2011 1 E 2 GRADO GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI SU PISTA 2011 1 E 2 GRADO GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI SU PISTA 2011 SCHEDE TECNICHE CATEGORIA ANNI DI NASCITA Cadetti/e

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ATTIVITA NATATORIE. La LIBERTAS A.S.D. S.C.F.T. ITALIA sottopone alla vostra attenzione le nostre attività legate al mondo del nuoto.

PROGRAMMAZIONE ATTIVITA NATATORIE. La LIBERTAS A.S.D. S.C.F.T. ITALIA sottopone alla vostra attenzione le nostre attività legate al mondo del nuoto. PROGRAMMAZIONE ATTIVITA NATATORIE La LIBERTAS A.S.D. S.C.F.T. ITALIA sottopone alla vostra attenzione le nostre attività legate al mondo del nuoto. CALENDARIO ATTIVITA GRAND PRIX NUOTO 2015/2016 Sono previste

Dettagli

CAMPIONATI REGIONALI VASCA CORTA (BOZZA)

CAMPIONATI REGIONALI VASCA CORTA (BOZZA) CAMPIONATI REGIONALI VASCA CORTA (BOZZA) Il Comitato Regionale Emilia-Romagna indice ed organizza la manifestazione denominata CAMPIONATI REGIONALI VASCA CORTA 2017-2018. Alla manifestazione possono partecipare

Dettagli

Tempi limite e criteri di ammissione Ai Campionati Italiani Giovanili Estivi 2010 (Campionati di Categoria)

Tempi limite e criteri di ammissione Ai Campionati Italiani Giovanili Estivi 2010 (Campionati di Categoria) Roma, 7 maggio 2010 NUOTO Tempi limite e criteri di ammissione Ai Campionati Italiani Giovanili Estivi 2010 (Campionati di Categoria) 1 ) Partecipazione degli atleti appartenenti alla categoria Seniores

Dettagli

9 MEMORIAL MARIO SOMMARIVA. Gara di nuoto agonistico Categorie esordienti e assoluti. Giovedì 8 dicembre 2016

9 MEMORIAL MARIO SOMMARIVA. Gara di nuoto agonistico Categorie esordienti e assoluti. Giovedì 8 dicembre 2016 9 MEMORIAL MARIO SOMMARIVA Gara di nuoto agonistico Categorie esordienti e assoluti Giovedì 8 dicembre 2016 Sessione mattutina ore 09:30 Sessione pomeridiana ore 14:30 Piscina Comunale di Predazzo (TN)

Dettagli

MIUR.AOOUSPPD.REGISTRO UFFICIALE(U)

MIUR.AOOUSPPD.REGISTRO UFFICIALE(U) MIUR.AOOUSPPD.REGISTRO UFFICIALE(U).0000141.10-01-2017 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Istruzione Secondaria di 1 e 2 grado statali

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRCA.REGISTRO UFFICIALE(U).0005.0-0-07 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Uf ficio Scolastico Regionale per la Cam pania Direzione Generale COORDIN AMEN TO RE GIONALE EDUCAZIONE

Dettagli

! $ % & '( ()*++!,-. +/(01(/*02*'0!3 +/(010)+)40

! $ % & '( ()*++!,-. +/(01(/*02*'0!3 +/(010)+)40 !" #! $ % & '( ()*++!,-. +/(01(/*02*'0!3 +/(010)+)40 56 171 Prot. n. 3307/C32 Forlì, 30 marzo 2009 Ai Dirigenti Scolastici interessati: I.S.I.S. M. Curie di Savignano I.S.I.S. Ruffilli Forlì Lic. Scient.

Dettagli

MIUR.AOOUSPTO.REGISTRO UFFICIALE(U)

MIUR.AOOUSPTO.REGISTRO UFFICIALE(U) MIUR.AOOUSPTO.REGISTRO UFFICIALE(U).0001375.21-02-2017 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Ufficio V - Ambito territoriale di Torino

Dettagli

2016 C.S. 10. CAMPIONATI STUDENTESCHI 2016 MANIFESTAZIONE PROVINCIALE ATLETICA LEGGERA - Categorie "CADETTE/I" R E G O L A M E N T O

2016 C.S. 10. CAMPIONATI STUDENTESCHI 2016 MANIFESTAZIONE PROVINCIALE ATLETICA LEGGERA - Categorie CADETTE/I R E G O L A M E N T O 2016 C.S. 10 CAMPIONATI STUDENTESCHI 2016 ATLETICA LEGGERA - Categorie "CADETTE/I" R E G O L A M E N T O 1) L Organismo Provinciale per lo Sport a Scuola di Bologna dei Campionati Studenteschi 2016 indice

Dettagli

Nuoto programmazione attività estiva 2010

Nuoto programmazione attività estiva 2010 Comitato Regionale Lombardo www.finlombardia.org e-mail crlombardia@federnuoto.it 20137 Milano Via Piranesi 44/B Tel. 02/7577571 Fax 02/70127900 Milano, 8 aprile 2010 Ns. rif 10-226 Alle Ai Al Ai Alla

Dettagli

Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di Torino Via Pietro Micca 20-10122 Torino e-mail: uef.to@usrpiemonte.it

Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di Torino Via Pietro Micca 20-10122 Torino e-mail: uef.to@usrpiemonte.it Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Direzione Generale Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di Torino Via Pietro Micca Ufficio 20 Educazione

Dettagli

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 26 gennaio 2017 CIRCOLARE 17/2017 Società affiliate Comitati Regionali Ufficiali di Gara e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Coppa Italia Centri Giovanili - Normativa

Dettagli

DISPOSITIVO TECNICO FINALE NAZIONALE CAMPIONATI STUDENTESCHI ISTITUTI DI 1 e 2 GRADO

DISPOSITIVO TECNICO FINALE NAZIONALE CAMPIONATI STUDENTESCHI ISTITUTI DI 1 e 2 GRADO DISPOSITIVO TECNICO FINALE NAZIONALE CAMPIONATI STUDENTESCHI ISTITUTI DI 1 e 2 GRADO DISPOSIZIONI TECNICHE In ciascuna gara individuale del programma tecnico il numero massimo dei concorrenti è 40, dei

Dettagli

4>5 giugno 2011 III TROFEO FRANCO ARALDI III TROFEO CANOTTIERI MINCIO GRAN PREMIO PROPAGANDA

4>5 giugno 2011 III TROFEO FRANCO ARALDI III TROFEO CANOTTIERI MINCIO GRAN PREMIO PROPAGANDA 4>5 giugno 2011 III TROFEO FRANCO ARALDI III TROFEO CANOTTIERI MINCIO GRAN PREMIO PROPAGANDA con il patrocinio di foto di Criastiano Giglioli www.colorsproduzionivisive.com - grafica Giuliana Cravana Comunicazione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ai Dirigenti Scolastici Istituti Istruzione Secondaria di I e II grado statali e paritari interessati Ai Docenti Ed. Fisica Ai Docenti referenti Alunni Helper E p.c. Al Presidente CONI Toscana Al Coordinatore

Dettagli

Oggetto: Fase provinciale Atletica Leggera Scuole Medie Secondarie I II grado C.S. 2016/2017

Oggetto: Fase provinciale Atletica Leggera Scuole Medie Secondarie I II grado C.S. 2016/2017 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale Ufficio IX Ambito Territoriale di Foggia Coordinamento Ed. Motoria, Fisica e Sportiva

Dettagli

CATEGORIA GRUPPI GARE x100 (cambio libero) Peso gomma 2 kg - Vortex Marcia (solo a titolo individuale) 1500m Ragazze m Ragazzi

CATEGORIA GRUPPI GARE x100 (cambio libero) Peso gomma 2 kg - Vortex Marcia (solo a titolo individuale) 1500m Ragazze m Ragazzi Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio XII Ambito territoriale della provincia di Livorno Ufficio Educazione Fisica Prot. N.1875

Dettagli

MIURAOODRVEUff.IV/ N.6249-C32f Venezia,

MIURAOODRVEUff.IV/ N.6249-C32f Venezia, MIURAOODRVEUff.IV/ N.6249-C32f Venezia, 12.05.2014 Ai Dirigenti UUSSTT del Veneto Al Presidente Comitato Regionale C.O.N.I. Veneto All'Assessore allo Sport della Regione Veneto Al Presidente Comitato Regionale

Dettagli

NORME ATTIVITA PROVINCIALE PROMOZIONALE 2014 Approvato Consiglio Provinciale del 24/03/2014

NORME ATTIVITA PROVINCIALE PROMOZIONALE 2014 Approvato Consiglio Provinciale del 24/03/2014 NORME ATTIVITA PROVINCIALE PROMOZIONALE 2014 Approvato Consiglio Provinciale del 24/03/2014 Attività Esordienti (6-11 anni) Gli Esordienti sono suddivisi in tre fasce d età secondo il seguente schema:

Dettagli

AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO STATALI E PARITARIE CITTA METROPOLITANA TORINO

AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO STATALI E PARITARIE CITTA METROPOLITANA TORINO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Ufficio V - Ambito territoriale di Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Via Coazze 18, 10138

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRCA.REGISTRO UFFICIALE(U).00068.05-0-08 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Uf ficio Scolastico Regionale per la Cam pania Direzione Generale COORDIN AMEN TO RE GIONALE

Dettagli

AOODRLA Reg.Uff. Prot Roma, 2/4/2012. e p.c.

AOODRLA Reg.Uff. Prot Roma, 2/4/2012. e p.c. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - Direzione Generale Ufficio III Coordinamento Regionale del Servizio di Educazione Motoria Fisica e

Dettagli

AOODRLA Reg.Uff. Prot Roma, 9/3/12

AOODRLA Reg.Uff. Prot Roma, 9/3/12 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - Direzione Generale Ufficio III Coordinamento Regionale del Servizio di Educazione Motoria Fisica e

Dettagli

COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI

COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI M.I.U.R. COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI c/o UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO - DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio - S.Croce 1299-30135 VENEZIA MIURAOODRVEUff.V/3036/C32f

Dettagli

COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI

COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI M.I.U.R. COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI c/o UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO - DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio - S.Croce 1299-30135 VENEZIA MIURAOODRVEUff.

Dettagli

ATTIVITA ESORDIENTI B 2008/2009

ATTIVITA ESORDIENTI B 2008/2009 Agg. 02/02/09 NUOTO ATTIVITA ESORDIENTI B 2008/2009 Nella stagione 2008/2009 l attività regionale della categoria esordienti B è organizzata secondo un calendario di 9 appuntamenti, di cui 5 Fantanuota

Dettagli

TROFEO SCUOLE NUOTO FEDERALI

TROFEO SCUOLE NUOTO FEDERALI TROFEO SCUOLE NUOTO FEDERALI MANIFESTAZIONE RISERVATA AGLI ATLETI NATI NEL 2005-2006 TESSERATI AL SETTORE PROPAGANDA DELLE SOCIETA RICONOSCIUTE COME SCUOLE NUOTO FEDERALI. NORME GENERALI Tutti i partecipanti

Dettagli

Oggetto: Fase Provinciale dei Giochi Sportivi Studenteschi 2010/11 di TRIATHLON Scuole secondarie di I e II grado

Oggetto: Fase Provinciale dei Giochi Sportivi Studenteschi 2010/11 di TRIATHLON Scuole secondarie di I e II grado UFFICIO EDUCAZIONE FISICA DI TORINO uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 Prot. n. 4797/P/C32 Torino, 23 maggio 2011 Circ. n. 296 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI

Dettagli

MANIFESTAZIONE NAZIONALE RISERVATA AGLI ATLETI TESSERATI AL SETTORE PROPAGANDA DELLE SOCIETA RICONOSCIUTE COME SCUOLE NUOTO FEDERALI

MANIFESTAZIONE NAZIONALE RISERVATA AGLI ATLETI TESSERATI AL SETTORE PROPAGANDA DELLE SOCIETA RICONOSCIUTE COME SCUOLE NUOTO FEDERALI APPROVATO CON DELIBERA N 347 CONSIGLIO FEDERALE DEL 17 /12/2014 TROFEO SCUOLE NUOTO FEDERALI PER RAPPRESENTATIVE REGIONALI MANIFESTAZIONE NAZIONALE RISERVATA AGLI ATLETI TESSERATI AL SETTORE PROPAGANDA

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO C.R. Campania / Direzione Tecnica Regionale Via Capodimonte, Napoli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO C.R. Campania / Direzione Tecnica Regionale Via Capodimonte, Napoli Napoli, 06/01/2016 - Spettabili: - Comitati territoriali C.S.I. Campania; - Direzioni tecniche territoriali C.S.I. Campania; - Gruppo giudici / arbitri C.S.I. Campania - e p. c. - Società / Associazioni

Dettagli

XIII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2017 XIII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2017 VI MEMORIAL BIANCA LOKAR 2017

XIII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2017 XIII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2017 VI MEMORIAL BIANCA LOKAR 2017 XIII MEETING ROMANA CALLIGARIS 2017 XIII MEMORIAL ROMANA CALLIGARIS 2017 VI MEMORIAL BIANCA LOKAR 2017 Trieste, 13-14 maggio 2017 Regolamento L A. S. D. Unione Sportiva Triestina Nuoto in collaborazione

Dettagli

Per la categoria Esordienti non sono previste le gare sui 50 metri né nelle fasi eliminatorie né nelle fasi finali del Campionato Regionale Assoluti

Per la categoria Esordienti non sono previste le gare sui 50 metri né nelle fasi eliminatorie né nelle fasi finali del Campionato Regionale Assoluti FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA REGOLAMENTI E PROGRAMMI DELL ATTIVITA NATATORIA REGIONALE STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 (II parte) NORME DI CARATTERE GENERALE 1

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO

CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO . 16 Campionato Regionale CSI di Nuoto 1) CALENDARIO GARE E LOCALITA D ATA 26/02/17 12/03/17 02/04/17 01/05/17 CATEGORIE Da RAGAZZI a MASTER OVER Esordienti A B C* *gare come

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Coordinamento regionale attività motorie e sportive Prot. MIURAOODRLO/R.U./ 3351 del 24 febbraio

Dettagli

TROFEO CONI KINDER+sport CANOA-KAYAK 2018

TROFEO CONI KINDER+sport CANOA-KAYAK 2018 TROFEO CONI KINDER+sport CANOA-KAYAK 2018 Regolamento Tecnico: Il presente Regolamento Tecnico disciplina la partecipazione della FICK Federazione Italiana Canoa Kayak al Trofeo Coni Kinder+Sport 2018

Dettagli

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017 TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2017 Regolamento Tecnico: In base alle linee guida del Trofeo CONI Nazionale 2017, qui di seguito si stila il regolamento tecnico della Federcanoa, al quale si dovranno attenere

Dettagli

REQUISITI PER L AMMISSIONE AI CAMPIONATI NAZIONALI PRIMAVERILI DI CATEGORIA 2010 E AI CAMPIONATI NAZIONALI ASSOLUTI PRIMAVERILI 2010

REQUISITI PER L AMMISSIONE AI CAMPIONATI NAZIONALI PRIMAVERILI DI CATEGORIA 2010 E AI CAMPIONATI NAZIONALI ASSOLUTI PRIMAVERILI 2010 REQUISITI PER L AMMISSIONE AI CAMPIONATI NAZIONALI PRIMAVERILI DI CATEGORIA 2010 E AI CAMPIONATI NAZIONALI ASSOLUTI PRIMAVERILI 2010 1 CAMPIONATI NAZIONALI GIOVANILI PRIMAVERILI Riccione 26/31 marzo 2010

Dettagli

COMITATO REGIONALE PUGLIESE

COMITATO REGIONALE PUGLIESE 1 SETTORE PROPAGANDA Pr. N 22 BARI, 27 gennaio 2015 COMITATO REGIONALE PUGLIESE ATTIVITA SETTORE PROPAGANDA A.S. 2014/2015 Consigliere Resp. Settore Propaganda: Resp. Tecnico Settore Propaganda: Luigi

Dettagli

19 CAMPIONATO NAZIONALE DI SCI REGOLAMENTO

19 CAMPIONATO NAZIONALE DI SCI REGOLAMENTO REGOLAMENTO 1. CATEGORIE Super Baby m/f 2009 / 2010 Baby m/f 2007 / 2008 Cuccioli m/f 2005 / 2006 Ragazzi m/f 2003 / 2004 Allievi m/f 2001 / 2002 Juniores m/f 1999 / 2000 Criterium m/f dal 1996 al 1998

Dettagli

INCONTRO INTERREGIONALE N U O T O

INCONTRO INTERREGIONALE N U O T O CONSIGLIO REGIONALE DI Liguria Toscana INCONTRO INTERREGIONALE DI N U O T O Massarosa (Lu) 16 maggio 2010 Piscina Comunale Via Carlo Pellegrini 301 Tel. 0584976646 Il Centro Sportivo Italiano organizza

Dettagli

MIUR.AOODRVE-N. 5170-C32f Venezia, 28.04.2015

MIUR.AOODRVE-N. 5170-C32f Venezia, 28.04.2015 MIUR.AOODRVE-N. 5170-C32f Venezia, 28.04.2015 Ai Dirigenti delle Istituzioni scolastiche di istruzione secondaria di I del Veneto ammesse dalle rispettive fasi provinciali dei CS di Atletica Ai Dirigenti

Dettagli

COMITATO REGIONALE LAZIO

COMITATO REGIONALE LAZIO COMITATO REGIONALE LAZIO PIAZZA LAURO DE BOSIS, 3-00135 ROMA - TEL. 06/36.00.08.40 (R.A. 5 linee) - FAX 06/32.42.383 N U O T O P A L L A N U O T O T U F F I S A L V A M E N T O S I N C R O N I Z Z A T

Dettagli

b) i cartellini gara, saranno compilati meccanicamente dal Comitato Regionale, salvo comunicazioni diverse;

b) i cartellini gara, saranno compilati meccanicamente dal Comitato Regionale, salvo comunicazioni diverse; NORME DI CARATTERE GENERALE FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA REGOLAMENTI E PROGRAMMI DELL ATTIVITA NATATORIA REGIONALE STAGIONE AGONISTICA 2017/2018 Fase invernale

Dettagli

MIUR.AOOUSPTO.REGISTRO UFFICIALE(U)

MIUR.AOOUSPTO.REGISTRO UFFICIALE(U) MIUR.AOOUSPTO.REGISTRO UFFICIALE(U).0001743.06-03-2017 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Ufficio V Ambito territoriale di Torino Ufficio

Dettagli

22 CAMPIONATO PROVINCIALE di TENNIS TAVOLO

22 CAMPIONATO PROVINCIALE di TENNIS TAVOLO 22 CAMPIONATO PROVINCIALE di TENNIS TAVOLO ATTENZIONE: Tutte le Società ospitanti la manifestazione dovranno mettere a disposizione il defibrillatore con il personale addetto. Riservato alle seguenti categorie:

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio VIII Ambito territoriale di Livorno

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio VIII Ambito territoriale di Livorno Prot. n 1452 Livorno, 05 aprile 2016 Ai la Dirigenti Scolastici I.C. Giusti I.C. Don Angeli S.M.S. Bartolena S.M.S. Mazzini S.M.S. Guardi Dirigente Scolastico Isis Niccolini Palli Presidente Coni Comitato

Dettagli

Calendario e Regolamento stagione estiva 2016/2017 CATEGORIA

Calendario e Regolamento stagione estiva 2016/2017 CATEGORIA Comitato Regionale Toscano Calendario e Regolamento stagione estiva 2016/2017 CATEGORIA Prove di qualificazione estive GARE LUNGHE - (400/800/1500 SL 400 MX) - Concentramento unico Regionale Cronometraggio

Dettagli

REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO

REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO REGOLAMENTO NUOTO Pag. 1 / 5 CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO. 13 Campionato Regionale CSI di Nuoto 1) CALENDARIO GARE E LOCALITA D ATA 23/02/2014 16/03/2014 30/03/2014

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE PUGLIESE

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE PUGLIESE Prot. N 574 FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE PUGLIESE COMPLETO RESPONASABILI DI SETTORE: Responsabile Settore Nuoto Assoluti: Consigliere Regionale Prof. Mario Ciavarella Responsabile Settore

Dettagli

Prot Uscita Roma, 14/4/2011

Prot Uscita Roma, 14/4/2011 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio X - Ambito territoriale per la provincia di Roma Coordinamento di Educazione Motoria Fisica

Dettagli

Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Emilia-Romagna REGOLAMENTO ESTIVO 2017

Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Emilia-Romagna REGOLAMENTO ESTIVO 2017 Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Emilia-Romagna REGOLAMENTO ESTIVO 2017 CAMPIONATI DI SOCIETA' 1) Il Comitato Regionale FIDAL dell'emilia Romagna indice i seguenti Campionati

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO Direzione Tecnica Regionale Campania Via Capodimonte, Napoli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO Direzione Tecnica Regionale Campania Via Capodimonte, Napoli Napoli, 09/11/2015 - Ai Comitati territoriali di: - Napoli, Avellino, Benevento, Caserta, Salerno, Ariano Irpino, Cava dé Tirreni, Aversa, Sessa A. - Direzioni tecniche di: - Napoli, Avellino, Benevento,

Dettagli

Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole d Istruzione secondaria di 1-2 grado interessate vedi elenco iscrizioni

Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole d Istruzione secondaria di 1-2 grado interessate vedi elenco iscrizioni Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Ufficio II - Ambito Territoriale per la Provincia di Potenza - Coordinamento per l Educazione Fisica

Dettagli

CAMPIONATI REGIONALI DI CATEGORIA ESTIVI

CAMPIONATI REGIONALI DI CATEGORIA ESTIVI CAMPIONATI REGIONALI DI CATEGORIA ESTIVI Il Comitato Regionale Emilia-Romagna indice ed organizza la manifestazione denominata CAMPIONATI REGIONALI DI CATEGORIA ESTIVI 2017 (CRCE). PARTECIPAZIONE Alla

Dettagli

CAMPIONATO ESTIVO 2017

CAMPIONATO ESTIVO 2017 CAMPIONATO ESTIVO 2017 Comitato Provinciale Fidal Roma Sud Regolamento Campionato - Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO Anno 2017 Il Comitato Provinciale FIDAL Roma Sud indice il Campionato Estivo 2017. Il seguente

Dettagli

Per ulteriori chiarimenti in merito si consiglia la consultazione del libretto dei Regolamenti Generali della F.I.N.

Per ulteriori chiarimenti in merito si consiglia la consultazione del libretto dei Regolamenti Generali della F.I.N. FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA REGOLAMENTI E PROGRAMMI DELL ATTIVITA NATATORIA REGIONALE STAGIONE AGONISTICA 2013/2014 Fase invernale NORME DI CARATTERE GENERALE

Dettagli

COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI

COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI M.I.U.R. COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI c/o UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO - DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio - S.Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio I Ordinamenti

Dettagli

ORARIO GARE ritrovo giurie e concorrenti e conferma iscrizioni 9.20 Prom/Sen M = 10 km Jun M + Prom/Sen F = 8 km 11.

ORARIO GARE ritrovo giurie e concorrenti e conferma iscrizioni 9.20 Prom/Sen M = 10 km Jun M + Prom/Sen F = 8 km 11. Regolamenti Attività Invernale 2016 CAMPIONATI REGIONALI DI SOCIETA DI CORSA CAMPESTRE Regolamento Il Comitato Regionale Pugliese FIDAL indice il Campionato di Società di Cross 2016, riservato agli atleti

Dettagli

Nuoto programmazione 2013/2014 Estiva

Nuoto programmazione 2013/2014 Estiva FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Lombardo Milano, 20 gennaio 2014 Ns. rif. 14-201 Alle Ai Al Ai Alle Al Al Alla Alla Società affiliate Delegati Provinciali GUG Fiduciari Provinciali GUG Sezioni

Dettagli

Giochi Sportivi Studenteschi 2011/2012 Istituzioni scolastiche del II ciclo di istruzione (scuole secondarie di II grado)

Giochi Sportivi Studenteschi 2011/2012 Istituzioni scolastiche del II ciclo di istruzione (scuole secondarie di II grado) NORME TECNICHE GENERALI FASI PROVINCIALI E REGIONALI A) Categorie di Disabilità Considerata l eterogeneità delle disabilità degli alunni, le classifiche verranno stilate suddividendoli nelle seguenti categorie;

Dettagli

Il Comitato Trentino Fidal, allo scopo di valorizzare la specialità del Cross, indice per l anno 2017 il Grand Prix 2017 FIDAL TRENTINO

Il Comitato Trentino Fidal, allo scopo di valorizzare la specialità del Cross, indice per l anno 2017 il Grand Prix 2017 FIDAL TRENTINO Il Comitato Trentino Fidal, allo scopo di valorizzare la specialità del Cross, indice per l anno 2017 il Grand Prix 2017 FIDAL TRENTINO Regolamento e programma gare Il Grand Prix di Cross 2017 è riservato

Dettagli

COMITATO REGIONALE PIEMONTE Lega Nuoto LEGA NUOTO UISP CALENDARIO GIOVANI STAGIONE LEGA NUOTO.

COMITATO REGIONALE PIEMONTE Lega Nuoto LEGA NUOTO UISP CALENDARIO GIOVANI STAGIONE LEGA NUOTO. LEGA NUOTO UISP CALENDARIO GIOVANI STAGIONE 2015-2016 E-mail LEGA NUOTO nuoto.piemonte@uisp.it NOVEMBRE DOMENICA 8 SELEZIONE PER IL 33 TROFEO DELLE REGIONI (cat. B-A) Piscina Comunale SISPORT FIAT MATTINO

Dettagli

Regolamento Scuole Secondarie di II Grado dalle ore 8,45 alle ore 13,45 circa - Giochi

Regolamento Scuole Secondarie di II Grado dalle ore 8,45 alle ore 13,45 circa - Giochi Regolamento Scuole Secondarie di II Grado dalle ore 8,45 alle ore 13,45 circa - Giochi Le prove in cui gli alunni si potranno cimentare, saranno: calcio a 7 pallavolo pallacanestro Contest di lancio vortex

Dettagli