I SISTEMI COMPUTERIZZATI PER LA RILEVAZIONE, L ANALISI E L OTTIMIZZAZIONE DEI CONSUMI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I SISTEMI COMPUTERIZZATI PER LA RILEVAZIONE, L ANALISI E L OTTIMIZZAZIONE DEI CONSUMI"

Transcript

1 I SISTEMI COMPUTERIZZATI PER LA RILEVAZIONE, L ANALISI E L OTTIMIZZAZIONE DEI CONSUMI Giovanni Barozzi, Agostino Colombi AUTECO SISTEMI SRL Via Nazionale, Stradella (PV) Sommario La sempre maggiore necessità da parte delle industrie di avere sotto controllo i consumi di stabilimento implica una gestione attenta dei servizi. L importanza crescente per le risorse dedicate ai servizi e la capacità degli applicativi software per la raccolta dati di fornire soluzioni flessibili e continuamente implementabili, hanno permesso di realizzare applicazioni rivolte al soddisfacimento di queste esigenze nel campo dei diversi settori industriali. Il controllo dei consumi quindi diventa molto importante in un mondo sempre più globale e competitivo. I consumi da tenere in considerazione sono quelli relativi all energia elettrica, gas, acqua gelida, glicole, aria e tutti quegli elementi fondamentali per poter produrre. In particolare ci siamo rivolti alle aziende alimentari che, per la trasformazione della materia prima in prodotto finale, richiedono l utilizzo degli elementi sopra citati. Tutte le trasformazioni richiedono comunque consumi di energia di diverso tipo e, poter tenere sotto controllo questi consumi linea per linea, permette di comprenderne l incidenza sul costo del prodotto, sapere quanto e dove è stato consumato, controllare impianti non presidiati, registrare i valori e individuare tempestivamente l intervento di un allarme. 1. I PROBLEMI DEI SERVIZI DI STABILIMENTO I dati necessari per poter effettuare un analisi e poter mettere in atto azioni correttive, solitamente sono disponibili a livello locale su strumentazione installata in quadri elettrici posti nelle varie zone dell impianto. La condizione ideale è quella di poter disporre di uno strumento informatico che permetta di gestire in rete tutti i dati dei consumi e di poter fare confronti e statistiche sui vari parametri rilevati. Per capire le problematiche dei consumi e per tenerli sotto controllo è oggi indispensabile utilizzare i moderni sistemi informatici e tutta la componentistica elettronica che, applicata agli impianti industriali, permette di rilevare le variabili in automatico. Per poter tenere sotto controllo i consumi è indispensabile quindi poter disporre di un sistema informatico alimentato in automatico dai moderni sistemi elettronici che permetta di elaborare un data base con statistiche, confronti, proiezioni, ecc Il problema maggiore che si riscontra è la raccolta dei segnali dal campo. Per raccolta dei segnali dal campo si intende la possibilità di archiviare in automatico tutte quelle variabili che possono influire sui consumi dell impianto e quindi sui costi. 1

2 2. IL SISTEMA DI RACCOLTA DATI: OBIETTIVI E FINALITA Nel corso degli anni abbiamo sviluppato un pacchetto software potente e versatile volto a risolvere i problemi di raccolta dati. 2.1 Gli obiettivi del sistema di raccolta dati Gli obiettivi di un sistema di raccolta dati sono quindi: il conteggio dei consumi, la rilevazione degli allarmi inerenti ai consumi, l archiviazione su grafici delle variabili, l elaborazione di statistiche medie - calcoli, le proiezioni e la creazione di un database accessibile on-line. L applicazione è rivolta a stabilire i quantitativi, le tipologie di consumo e il loro controllo, e l individuazione tempestiva dell intervento di un allarme. Una delle funzionalità più semplici dell applicativo è la realizzazione dei sinottici che permettono di controllare a distanza i reparti dei servizi di stabilimento che solitamente non vengono presi in considerazione. Fig. 1: esempio di rappresentazione a video di una centrale termica 3. LA REALIZZAZIONE DEL CONTROLLO DEI SERVIZI DI STABILIMENTO 3.1 Funzionalità di un sistema di raccolta dati Il sistema dovrà essere orientato ai manutentori, di facile utilizzo ed ampliamento e permettere un controllo centralizzato degli impianti con conseguente riduzione delle attività di manutenzione e ripristino in caso di guasto: identificazione tempestiva dei problemi senza dover intervenire sul posto. Le funzionalità più richieste sono: 2

3 - rilevazione e memorizzazione degli allarmi; - generazione chiamate al manutentore reperibile via SMS/modem; - lettura valori analogici con min. e max. del giorno ed archiviazione su tabella e grafico (temperatura, portata, energia, ecc ); - lettura conteggi con archiviazione ed azzeramento a tempo impostabile; - lettura stati degli impianti con memorizzazione su storico ed eventuale abbinamento ai grafici; - facile impostazione degli indirizzamenti con possibilità di modifica e ampliamento da parte del manutentore; - controllo degli allarmi a distanza: assorbimento corrente, pressione olio, temperatura olio, temperatura fluido, livello separatore, livello vasche, massimo assorbimento motore. 3.2 La realizzazione del progetto Come gia anticipato, prima di poter realizzare un progetto è necessario effettuare l analisi del campo; sovente sono presenti negli stabilimenti dei trasduttori locali che devono essere adattati o in alcuni casi sostituiti per l interfacciamento col sistema di raccolta dati al fine di poter gestire in automatico dati in rete. Le difficoltà più frequenti che si riscontrano nell analisi dei reparti sono: - hardware fuori standard; - PLC e strumentazione obsoleti; - strumentazione locale utilizzata per la regolazione; - rilevatori elettromeccanici non utilizzabili per l integrazione nel sistema. Fig. 2: esempio di architettura per la raccolta dati dei servizi Per poter eseguire un progetto di integrazione con presenza di hardware e materiali obsoleti è necessaria la sostituzione della strumentazione con conseguenti elevati costi di investimento. Per poter applicare questi criteri è necessario effettuare un inventario degli impianti e degli elementi che consumano energia e dei sistemi di controllo. 3

4 La prima analisi da effettuare impianto per impianto è la verifica dell esistenza dei trasmettitori in campo che possono essere elettromeccanici o elettronici. Nel caso in cui l impianto ne sia sprovvisto è necessario provvedere all installazione di nuovi sensori che, in base alle più recenti tecnologie, possono essere collegati in rete direttamente ad un hardware concentratore di dati. Nel caso in cui le macchine dell impianto siano gestite da un Plc la soluzione più semplice è verificare se le variabili dei consumi sono elaborate dai Plc e verificare se i Plc sono collegabili in rete o se sono già collegati. Per esempio, per tenere sotto controllo i consumi di ENERGIA, è necessario effettuare: - una rilevazione dei consumi generali in cabina; - una rilevazione dei carichi collegati; - una rilevazione dei consumi dei singoli reparti; - le rilevazioni dei malfunzionamenti. Per raggiungere questi obiettivi è necessario: - il collegamento con analizzatori di rete posti nei quadri di distribuzione; - il collegamento con centraline termometriche; - l acquisizione dello stato degli interruttori. La soluzione più semplice è l istallazione di nuovi Multimetri con misura delle tensioni concatenate e di fase nelle linee trifasi, misura dei consumi di energia attiva, interfaccia configurabile in rete. I segnali e le variabili rilevabili da rilevare sono: Segnali per l energia elettrica: - tensioni di linea L1-L3; - correnti di linea L1-L3; - fattori di potenza L1-L3; - potenza apparente L1-L3; - potenza reattiva; - frequenza; - energia attiva. Segnali per l aria compressa: - consumo corrente; - posizione slitta %; - pressione aspirazione; - pressione mandata; - stato macchina (marcia arresto allarme). Segnali per l acqua gelida: - temperatura glicole celle; - pressione celle; 4

5 - stato pompe glicole (Run Stop Allarme); - velocità pompe mandata %; - conducibilità H2O condensazione; - stato pompe H2O gelida (Run Stop Allarme); - pressione H2O gelida. 3.3 Il progetto hardware per la gestione dei consumi Fig. 3: esempio di architettura di un sistema semplice 5

6 Fig. 4: esempio di architettura di un sistema complesso Il Sistema di servizio e supervisione è applicabile sia a semplici architetture monostazione che ad architetture pluristazione distribuite con server ridondanti e soluzioni con Web-Client estese all'intero sito produttivo. 4 IL SOFTWARE 4.1 La configurazione La piattaforma informatica potrà essere sviluppata come integrazione verticale, estendendola così a tutta l'azienda. Le funzioni orientate all'industria per la segnalazione e la conferma di eventi, l'archiviazione di segnalazioni e valori di misura, la registrazione in protocollo di tutti i dati di processo e di configurazione, la gestione degli utenti e la visualizzazione fanno parte dell'equipaggiamento base del sistema. Il software base deve gestire delle interfacce di programmazione aperte per sviluppare una molteplicità di opzioni (algoritmi, calcoli, ecc ). 6

7 4.2 Le funzionalità Il conteggio dei consumi Una delle funzioni più importanti del sistema di raccolta dati è la gestione dei totalizzatori dei consumi. E possibile visualizzare i conteggi per ora, giorno, turno, settimana, mese, anno. I conteggi vengono eseguiti sul Plc Concentratore ed archiviati sullo Scada con cadenza impostabile (es. cadenza oraria). In base alla richiesta dell utente è possibile visualizzare il dato per giorno, turno, ecc e impostare delle soglie di allarme per ottenere segnalazioni di superamento del limite di accettabilità. I dati di conteggio sono quindi visualizzabili in base alle esigenze dell utente e possono essere confrontati su periodi diversi (stesso valore su periodi diversi, valori diversi sullo stesso periodo) I report dei consumi Sul video del Pc vengono visualizzati i report dei consumi proponibili secondo vari modelli; calcolo consumi giornalieri per reparto/linea (energia, tensione, frequenza, intensità corrente, fattore potenza, potenza attiva, reattiva, apparente). Fig. 5: esempio di report consumi Questa pagina visualizza lo storico dei consumi per gruppi di contatori in un determinato periodo impostabile. I contatori vengono visualizzati in modalità giornaliera, mensile, annuale selezionando la relativa colonna. Viene visualizzata un riga complessiva che evidenziata il totale del periodo selezionato. I dati possono essere stampati o esportati in formato CSV. La pagina sopra può anche generare un grafico a barre: è sufficiente selezionare una riga e compare una finestra con barre verticali di: a) valori di consumo su un giorno; b) valore di consumo in un periodo da - a. 7

8 L aggregazione dei valori dei vari consumi può essere impostata dall utente in modo da poter creare in forma semplice pagine di suo gradimento. Fig. 6: esempio grafico a barre per statistiche sui consumi Viene creata una formula che, abbinata alle variabili memorizzate dal sistema in una tabella, genera un risultato che può essere a sua volta rielaborato Le statistiche sui consumi Una volta generato l archivio dei consumi il sistema è in grado di confrontare consumi di diverse utenze nello stesso periodo. Fig. 7: esempio di grafico per statistiche sui consumi per media mensile vapore 8

9 4.3 I grafici Al sistema di raccolta dati vengono collegate tutte quelle variabili analogiche che richiedono di essere controllate in un punto definito dello stabilimento (server) e mediante i client sarà possibile visualizzare e controllare l andamento delle variabili. La visualizzazione dei grafici permette di rappresentare: - l unità di misura della variabile. - la scala della prima variabile. - la scala dei tempi ora/giorno Su una pagina possono essere rappresentate più curve permettendo di confrontare più variabili. Fig. 8: esempio di stampa di un grafico E possibile passare dalla modalità Attuale alla modalità Storico ed indicare il giorno di inizio del periodo da visualizzare; vi è la possibilità di scorrere il periodo di storico o del grafico. 9

10 4.4 I calcoli (statistiche, medie, proiezioni, costi) E importante poter effettuare i calcoli matematici tra le varie misure. Mediante questa funzionalità l utente può elaborare i valori archiviati sul database ed ottenere valori nuovi. Sono possibili elaborazioni con operazioni matematiche semplici come somma, sottrazione, ecc oppure operazioni complesse; tipicamente si calcola: - il valore medio in un periodo; - la somma di alcune misure; - il valore di un consumo ipotetico futuro. Mediante l utilizzo della funzionalità calcoli è possibile ad esempio fare delle proiezioni dei consumi di un reparto elaborandoli con un indice stagionale e calcolandone i costi. Stabilito in questo modo un budget annuale di consumi reparto per reparto è possibile verificare mensilmente il confronto previsione/realtà ed effettuare azioni correttive sulla produzione. 4.5 Gli allarmi Fig. 9: esempio di calcoli ed elaborazione formule Quando i vari servizi degli impianti sono collegati in rete risulta molto semplice rilevare gli allarmi che determinano malfunzionamenti. Il sistema di raccolta dati archivia tutti gli allarmi e li visualizza a video. Una rappresentazione tipica a quella sotto rappresentata in cui lo sfondo rosso identifica l istante d intervento dell allarme mentre lo sfondo bianco rappresenta l istante di rientro. Per visualizzare gli allarmi di periodi diversi da quelli in corso (esempio il mese precedente) vengono utilizzati i tasti DA e A che permettono di selezionare una data precisa. 10

11 Fig. 10: esempio di report allarmi 4.6 La manutenzione sulla rete Tenere sotto controllo le ore di lavoro e l usura di valvole e pompe, il numero di volte che sono stati fatti interventi di manutenzione, la data dell ultima verifica, è un esigenza di tutti i manutentori. Disponendo di una rete che permette di rilevare gli stati on/off di motori, pompe, valvole, risulta molto facile registrare quante ore hanno lavorato o quante volte sono state attivate. Il sistema permette di: - registrare le ore di lavoro dei motori e il numero di attivazione di ogni valvola; - registrare gli allarmi intervenuti e le loro durate; - registrare gli interventi di manutenzione; - ridurre i costi di manutenzione e programmazione degli interventi. 4.7 Funzionalità aggiuntive Gestione mappa di stabilimento L integrazione di tutta la fabbrica in un unico sistema che rileva lo stato dei servizi permette di visualizzare la mappa dello stabilimento e di far lampeggiare dei segnalini all insorgere di un allarme. 11

12 Fig. 11: esempio mappa di stabilimento Al fine di tenere sotto controllo l area di tutto lo stabilimento, il software gestisce: - mappa generale; - mappe di dettaglio; Per ogni mappa di dettaglio sono rappresentabili: - i segnalini; - i valori di consumo; Sulla mappa generale sono visualizzate alcune icone per il richiamo delle mappe di dettaglio; l icona lampeggia se è presente un allarme sulla mappa di dettaglio relativa. Sulla mappa di dettaglio è possibile configurare alcune finestre con rappresentati i consumi; i valori dei consumi visualizzabili su ogni mappa di dettaglio sono al massimo 10 e possono essere emessi per ora, giorno, mese, anno. I segnalini sulle mappe di dettaglio sono abbinabili ad allarmi/stati presenti nel database con la possibilità di abbinare un icona a scelta presente nella libreria. L utente ha la possibilità di spostare tali segnalini ove desidera, nonché di configurarli, previa introduzione di password. E possibile abbinare degli allarmi ad ogni segnalino; quando interviene l allarme il segnalino lampeggia. Selezionando la voce Cambia Icona diventa visibile, in alto a destra, la finestra che consente di modificare l icona: (l elenco mostrato è puramente indicativo). 12

13 4.7.2 Gestione SMS o invio di ai manutentori reperibili Gestendo gli allarmi, il pacchetto software ha la possibilità di trasmettere in modo tempestivo SMS e/o al personale di manutenzione all intervenire di un allarme in zone non presidiate. Per gestire gli SMS viene impostata la pianificazione delle fasce orarie e dei giorni della settimana abilitati per l invio di messaggi SMS su telefoni cellulari. In questa pagina vengono visualizzati i report dei messaggi inviati con le informazioni dell ora, dell esito dell invio OK o KO il testo del messaggio e il numero di telefono del destinatario L utilizzo del palmare Sfruttando le moderne tecnologie Wireless è possibile utilizzare dei palmari con un duplice scopo: - poter impostare alcuni valori di misura non visibili in rete; - poter visualizzare valori di consumo e/o allarmi del sistema. Fig. 12: esempio di palmare 13

14 5 CONCLUSIONI Il pacchetto software di raccolta dati dei servizi permette di consultare in rete tutti i dati dei consumi utilizzando la tecnologia Web. I vantaggi del sistema sono: - eliminazione dei supporti cartacei e stampe selezionate in base all occorrenza; - realizzazione statistiche di facile comprensione; - totale disponibilità dei dati sulla rete; - possibilità di confrontare i dati di consumi rilevati con soglie ipotetiche impostate ed archiviate in base ad un indice stagionale; - possibilità di impostare delle soglie di max. consumo che allertano l utente. All obiettivo di base identificato come rilevazione dei consumi vengono abbinate altre funzionalità molto utili per la gestione dei servizi di stabilimento come: - rilevazione ed archiviazione degli allarmi; - invio di SMS e/o ; - rilevazione ore lavoro motori; - importazione di foto/immagini/disegni/mappe; - visualizzazione sulla mappa di stabilimento del luogo remoto ove sono presenti anomalie. Fig. 13: esempio di grafico del consumo giornaliero 14

Il sistema di controllo e di gestione dell energia

Il sistema di controllo e di gestione dell energia BY Il sistema di controllo e di gestione dell energia ENERGY MONITOR, perchè non produrre di più? ENERGY MONITOR - FOTOVOLTAICO DESIGN UNICO E CUORE INDUSTRIALE Cover in acciaio inox Monitor touch lcd

Dettagli

Il sistema di controllo per gli impianti fotovoltaici. ENERGY MONITOR, perchè non produrre di più?

Il sistema di controllo per gli impianti fotovoltaici. ENERGY MONITOR, perchè non produrre di più? Il sistema di controllo per gli impianti fotovoltaici ENERGY MONITOR, perchè non produrre di più? BY Azzeramento dei tempi di controllo Calcolo e valutazione in real time delle performance Controllo in

Dettagli

Controllo della temperatura di fermentazione del vino

Controllo della temperatura di fermentazione del vino Controllo della temperatura di fermentazione del vino Il futuro è di chi lo sa immaginare. Benefici e Sviluppi - E la giusta risposta a una richiesta di innovazione tecnologica, per qualsiasi tipo di impianto.

Dettagli

In particolare ITCube garantisce:

In particolare ITCube garantisce: InfoTecna ITCube Il merchandising, ossia la gestione dello stato dei prodotti all interno dei punti vendita della grande distribuzione, è una delle componenti fondamentali del Trade Marketing e per sua

Dettagli

DOCUMENTAZIONE TECNICA

DOCUMENTAZIONE TECNICA DOCUMENTAZIONE TECNICA Pag. 1 di 21 SOMMARIO PRESENTAZIONE DEL SISTEMA.. 3 ARCHITETTURA DEL SISTEMA DI TELECONTROLLO 4 ARCHITETTURA DEL SOFTWARE 7 CLIMATEL CLIENT... 8 LE PRINCIPALI ATTIVITA 8 TELECONTROLLO

Dettagli

UPS... 1. 2 2. 3 2.1. 4 2.2. RS : 5 3. UPS

UPS... 1. 2 2. 3 2.1. 4 2.2. RS : 5 3. UPS Sommario 1. Che cosa è UPS Communicator?... 2 2. Installazione di UPS Communicator... 3 2.1. Server UPS... 4 2.2. RS System : Remote Shell System... 5 3. UPS Diag Monitor... 6 3.1. Connessione e disconnessione

Dettagli

Sistema di monitoraggio remoto per impianti fotovoltaici

Sistema di monitoraggio remoto per impianti fotovoltaici Sistema di monitoraggio remoto per impianti fotovoltaici Powered by 1 INFORMAZIONI GENERALI AMPERYA EYES Amperya EYES è la nuova soluzione di telecontrollo creata da Amperya per la supervisione di tutti

Dettagli

Linea LINEA SYSTEMS vers. 4.0

Linea LINEA SYSTEMS vers. 4.0 Linea LINEA SYSTEMS vers. 4.0 Categoria COMPUTO E CAPITOLATO Famiglia SISTEMI DI CONTROLLO Tipologia SISTEMA DI SUPERVISIONE GEOGRAFICO Modello TG-2000 WIDE AREA Pubblicata il 01/09/2006 TESTO PER COMPUTO

Dettagli

PANORAMICA SOLUZIONI PER LA GESTIONE ENERGETICA MONITORAGGIO, ANALISI E CONTROLLO DEI CONSUMI ENERGETICI LA NOSTRA MISSIONE SOLUZIONI

PANORAMICA SOLUZIONI PER LA GESTIONE ENERGETICA MONITORAGGIO, ANALISI E CONTROLLO DEI CONSUMI ENERGETICI LA NOSTRA MISSIONE SOLUZIONI PANORAMICA SOLUZIONI PER LA GESTIONE ENERGETICA MONITORAGGIO, ANALISI E CONTROLLO DEI CONSUMI ENERGETICI LA NOSTRA MISSIONE La nostra missione consiste nell aiutare i clienti a ottimizzare i propri consumi

Dettagli

2014 WiSNAM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati. Stampa Marzo 2014 v2.2-01 luglio 2014. Il portale delle Energie Verdi

2014 WiSNAM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati. Stampa Marzo 2014 v2.2-01 luglio 2014. Il portale delle Energie Verdi 2014 WiSNAM S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati. Stampa Marzo 2014 v2.2-01 luglio 2014 Il portale delle Energie Verdi Monitoraggio e gestione impianti, energie rinnovabili Gekonet è il portale web

Dettagli

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE Agritherm50 documentazione tecnica 825A143A Software per la visualizzazione e controllo delle temperature Sistema di monitoraggio e supervisione Rilevamento in continuo di tutti i punti di lettura di sonde

Dettagli

L a p i p at a taf a or o ma a p e p r e ga g r a an a t n ire e l ef e fici c en e za za e n e e n r e ge g t e ica Powered By

L a p i p at a taf a or o ma a p e p r e ga g r a an a t n ire e l ef e fici c en e za za e n e e n r e ge g t e ica Powered By La piattaforma per garantire l efficienza energetica Powered By L efficienza energetica come nuovo punto di forza Secondo la norma ISO EN 50001, l efficienza energetica rappresenta il modo per ottimizzare

Dettagli

automazione impianti produzione calcestruzzo per alimentazione vibropresse e tubiere

automazione impianti produzione calcestruzzo per alimentazione vibropresse e tubiere Contatto: DUECI PROGETTI srl Emanuele Colombo +39 335 8339312 automazione impianti produzione calcestruzzo per alimentazione vibropresse e tubiere Realizzato con Unigest-DP PRESENTAZIONE Si tratta di un

Dettagli

LA RETE TELEMETRICA CRIOSYSTEM 2000

LA RETE TELEMETRICA CRIOSYSTEM 2000 LA RETE TELEMETRICA CRIOSYSTEM 2000 La rete telemetrica CRIOSYSTEM 2000 consente di monitorare gli impianti di stoccaggio, miscelazione e distribuzione gas per uso medicale ed industriale. Il controllo

Dettagli

Supervisione Impianti Fotovoltaici

Supervisione Impianti Fotovoltaici So ware developers and providers for the energy and u lity industries Supervisione Impianti Fotovoltaici Un impianto Fotovoltaico, oltre a contribuire alla generazione di Energia Eco-Sostenibile, costituisce

Dettagli

AUMENTA LA PRODUTTIVITÀ DEL TUO IMPIANTO ENERGETICO

AUMENTA LA PRODUTTIVITÀ DEL TUO IMPIANTO ENERGETICO AUMENTA LA PRODUTTIVITÀ DEL TUO IMPIANTO ENERGETICO Avda. Isaac Newton, 3. 4ª Planta PCT Cartuja 41092 Sevilla Tel: +34 955 036 800 Fax: +34 955 036 849 www.isotrol.com cer@isotrol.com Tecnologia di controllo

Dettagli

WIN-ALARM SOFTWARE PER CENTRI SERVIZI DI TELECONTROLLO E TELEGESTIONE

WIN-ALARM SOFTWARE PER CENTRI SERVIZI DI TELECONTROLLO E TELEGESTIONE WIN-ALARM SOFTWARE PER CENTRI SERVIZI DI TELECONTROLLO E TELEGESTIONE Cos'è la Telegestione La Telegestione consente il controllo continuo ed automatizzato del funzionamento di un'installazione remota,

Dettagli

SISTEMA DI SUPERVISIONE

SISTEMA DI SUPERVISIONE SISTEMA DI SUPERVISIONE IMPIANTI FRIGORIFERI Gestione completa di celle frigorifere - Monitoraggio degli strumenti in cella per la rilevazione di temperature, pressioni e assorbimenti. - Visualizzazione

Dettagli

SMS Supervisor Management System

SMS Supervisor Management System www.brccompressors.it www.brcfuelmaker.it SMS Supervisor Management System SMS: Sistema di Supervisione e Controllo degli impianti di erogazione metano. Totalmente ingegnerizzato da Dresser Wayne, il sistema

Dettagli

Produrre energia elettrica estraendo olio minerale.

Produrre energia elettrica estraendo olio minerale. A Cura di Roberto Sentimenti Cefla Energia Produrre energia elettrica estraendo olio minerale. I progetti eco-sostenibili per lo sfruttamento ottimale delle risorse sono, per Agip, alla base delle moderne

Dettagli

AN006 Applicazioni di telecontrollo per acquedotti e reti idriche

AN006 Applicazioni di telecontrollo per acquedotti e reti idriche AN006 Applicazioni di telecontrollo per acquedotti e reti idriche I prodotti NETHIX di telecontrollo wireless basati sull uso della tecnologia GSM ed SMS offrono svariate opportunità di applicazione nella

Dettagli

Rilheva. La soluzione per il monitoraggio

Rilheva. La soluzione per il monitoraggio Rilheva. La soluzione per il monitoraggio non presidiato. Vemer-Siber Group S.p.A. - Sede Commerciale di Brugherio - Via Belvedere, 11-20047 Brugherio (MI) Tel. 039 20901 - Fax 039 2090222 - www.vemersiber.it

Dettagli

E-Mail: Sommatorie termiche

E-Mail: Sommatorie termiche Sommatorie termiche Modello previsionale calcolo delle sommatorie termiche Pagina 1 Sommario Somma termica...3 Attivazione del programma...3 Parametri che intervengono nel programma...3 Selezione di una

Dettagli

Descrizione di un moderno sistema di controllo del punto luce a LED

Descrizione di un moderno sistema di controllo del punto luce a LED DOCUMENTO DIVULGATIVO Descrizione di un moderno sistema di controllo del punto luce a LED DDPL04I2 rev.2 0511 Pag. 1 di 14 S O M M A R I O 1. GENERALITA 3 2. MONITORAGGI E COMANDI UTILIZZABILI NEL SISTEMA

Dettagli

SISTEMA DI SUPERVISIONE, TELECONTROLLO E AUTOMAZIONE DELLE RETI DI ACQUEDOTTO GESTITE DA ACAOP S.p.A

SISTEMA DI SUPERVISIONE, TELECONTROLLO E AUTOMAZIONE DELLE RETI DI ACQUEDOTTO GESTITE DA ACAOP S.p.A S.p.A. SISTEMA DI SUPERVISIONE, TELECONTROLLO E AUTOMAZIONE DELLE RETI DI ACQUEDOTTO GESTITE DA ACAOP S.p.A Ing. Daniele Sturla Acaop S.p.A Stradella (PV) S.p.A. ACAOP S.p.A. (Azienda Consorziale Acquedotti

Dettagli

TUO HOTEL. Manuale operativo. Ver. 1.0.0.33. Pagina 1 di 48

TUO HOTEL. Manuale operativo. Ver. 1.0.0.33. Pagina 1 di 48 TUO HOTEL Manuale operativo Ver. 1.0.0.33 Pagina 1 di 48 SOMMARIO Il programma... 4 Accesso... 5 L interfaccia... 6 TABLEAU... 6 Calendario... 8 Principale... 9 Gestione Clienti... 10 Gestione agenzie...

Dettagli

TUO HOTEL. Manuale operativo. Ver. 1.0.0.31. Pagina 1 di 41

TUO HOTEL. Manuale operativo. Ver. 1.0.0.31. Pagina 1 di 41 TUO HOTEL Manuale operativo Ver. 1.0.0.31 Pagina 1 di 41 SOMMARIO Il programma... 3 Accesso... 4 L interfaccia... 5 TABLEAU... 5 Calendario... 7 Principale... 8 Gestione Clienti... 9 Gestione agenzie...

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Servizio Energetico negli Edifici di Proprietà e Competenza Provinciale Periodo 2009-2014 ALLEGATO A6

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Servizio Energetico negli Edifici di Proprietà e Competenza Provinciale Periodo 2009-2014 ALLEGATO A6 ALLEGATO A6 Sistema di Telecontrollo Il sistema informatico, di proprietà ed in dotazione all Amministrazione, per la gestione degli impianti termici è il modello STR3000, prodotto da Teckna S.r.l., con

Dettagli

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST La regolazione è il cuore efficiente del sistema NEST di riscaldamento e di raffrescamento degli ambienti. Il sistema permette in primo luogo di tenere sotto controllo continuamente

Dettagli

Sistema di telegestione per impianti fotovoltaici. L. MIRAGLIOTTA C. LEONE Giuseppe PITTARI CSN APPLICATION NOTE:

Sistema di telegestione per impianti fotovoltaici. L. MIRAGLIOTTA C. LEONE Giuseppe PITTARI CSN APPLICATION NOTE: per impianti fotovoltaici APPLICATION NOTE: SISTEMA DI TELEGESTIONE PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 200907ANN01 @ MMIX, INGECO WWW.COM2000.IT Pagina 1 di 8 Sommario Introduzione...3 I vantaggi del sistema di

Dettagli

Tecnologie e soluzioni innovative per aumentare l efficienza delle Reti Idriche. Ing. Emilio Benati Presidente di FAST SpA

Tecnologie e soluzioni innovative per aumentare l efficienza delle Reti Idriche. Ing. Emilio Benati Presidente di FAST SpA Tecnologie e soluzioni innovative per aumentare l efficienza delle Reti Idriche Ing. Emilio Benati Presidente di FAST SpA «Competitività e Sostenibilità. Progetti e tecnologie al servizio delle reti di

Dettagli

La telegestione. a distanza degli impianti

La telegestione. a distanza degli impianti La telegestione L o s t r u m e n t o o t t i m a l e p e r i l c o n t r o l l o e l a g e s t i o n e a distanza degli impianti Campi di applicazione Acqua potabile Controllo e gestione di tutti gli

Dettagli

PRESENTAZIONE SOLUZIONE GESTIONALE WORKGEST

PRESENTAZIONE SOLUZIONE GESTIONALE WORKGEST PRESENTAZIONE SOLUZIONE GESTIONALE WORKGEST Cos è WORKGEST? Workgest è un software progettato per la gestione e l'automazione delle celle di lavoro in linea. Con il termine Cella di Lavoro intendiamo un

Dettagli

GESTIONE SERVIZI SOCIALI

GESTIONE SERVIZI SOCIALI GSS Manuale operativo GESTIONE SERVIZI SOCIALI Manuale operativo Versione 3.2 Light GSS Manuale operativo Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI SOFTWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTO... 3 UTILIZZO...

Dettagli

Sistema di monitoraggio universale con modem GSM/GPRS, Alimentatore e sensore di tensione integrati

Sistema di monitoraggio universale con modem GSM/GPRS, Alimentatore e sensore di tensione integrati Sistema di monitoraggio universale con modem GSM/GPRS, Alimentatore e sensore di tensione integrati Tu t t o in u n s o l o m o d u l o ES-3000 Energy Supervisor COMBO è un dispositivo datalogger con modem

Dettagli

Wazee. il sistema che mette a dieta gli eccessivi consumi della tua azienda.

Wazee. il sistema che mette a dieta gli eccessivi consumi della tua azienda. Wazee il sistema che mette a dieta gli eccessivi consumi della tua azienda. Produrre meglio consumando meno. WAZEE CREA UNA DIETA PERSONALIZZATA PER OGNI AZIENDA E AIUTA A METTERE IN FORMA I CONSUMI. L

Dettagli

smar Primi nel fieldbus

smar Primi nel fieldbus e smar Primi nel fieldbus Il Sistema Prodotto Una applicazione ripetitiva, affrontata con tecnologia Fieldbus porta alla Prodottizzazione. Fornitore - società costruttrice e cliente finale non devono più

Dettagli

La tua Software House in Canton Ticino. La piattaforma per garantire l efficienza energetica

La tua Software House in Canton Ticino. La piattaforma per garantire l efficienza energetica La tua Software House in Canton Ticino La piattaforma per garantire l efficienza energetica Il CRM: controllo e performance Il CRM, customer relationship management, è una strategia competitiva basata

Dettagli

SCADA: struttura modulare

SCADA: struttura modulare Sistemi per il controllo di supervisione e l acquisizione dati o (Supervisory Control And Data Acquisition) Sistema informatico di misura e controllo distribuito per il monitoraggio di processi fisici

Dettagli

Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA

Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA 7IS-80376 29/06/2015 SOMMARIO FUNZIONI ALBERGHIERE... 3 Richiamo funzioni tramite menu... 3 Check-in... 3 Costi... 4 Cabine... 4 Stampe... 5 Sveglia... 6 Credito... 6 Stato

Dettagli

ACQUISIZIONE DATI TELECONTROLLO AUTOMAZIONI

ACQUISIZIONE DATI TELECONTROLLO AUTOMAZIONI 1 ACQUISIZIONE DATI 2 TELECONTROLLO 3 BUILDING E INFRASTRUTTURE 4 AUTOMAZIONI ACQUISIZIONE DATI Sistema di acquisizione dati: sistema in grado di raccogliere, elaborare e memorizzare grandezze analogiche

Dettagli

introduzione introduzione soluzione acquisizione dati elaborazione e archiviazione dati interfaccia utente personalizzazioni

introduzione introduzione soluzione acquisizione dati elaborazione e archiviazione dati interfaccia utente personalizzazioni In un impianto fotovoltaico una corretta manutenzione e un efficiente sistema di monitoraggio sono fondamentali per la rilevazione di guasti o malfunzionamenti. I fattori che influiscono sul corretto funzionamento

Dettagli

SOFTWARE DI GESTIONE PRESENZE MOD. WINTIME

SOFTWARE DI GESTIONE PRESENZE MOD. WINTIME 1 SOFTWARE DI GESTIONE PRESENZE MOD. WINTIME La procedura di Rilevazione Presenze WinTime in ambiente Windows è una soluzione orientata a risolvere tutte le necessità di controllo e calcolo delle ore di

Dettagli

Soluzioni di telecontrollo

Soluzioni di telecontrollo Soluzioni di telecontrollo FAST si presenta come il partner ideale per soluzioni di telegestione degli impianti distribuiti, proponendo sistemi flessibili, affidabili e dotati della massima capacità di

Dettagli

- PROCEDURA TY - MANUALE D USO PALMARE PORTATILE HTC RILEVAMENTO LETTURE CONTATORI ACQUA

- PROCEDURA TY - MANUALE D USO PALMARE PORTATILE HTC RILEVAMENTO LETTURE CONTATORI ACQUA - PROCEDURA TY - MANUALE D USO PALMARE PORTATILE HTC RILEVAMENTO LETTURE CONTATORI ACQUA PREMESSA Questo manuale vuole essere una guida pratica all utilizzo del Palmare HTC Flyer con sistema operativo

Dettagli

SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE

SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE DISTRIBUTORE UNICO PER L ITALIA PROTELCOM srl Via G. Mazzini 70/f 20056 Trezzo sull Adda (MI) tel 02/90929532 fax 02/90963549 Una soluzione

Dettagli

TECHNOLOGY FOR FLUIDYNAMICS PRODOTTI INTERAMENTE PROGETTATI E COSTRUITI IN RAASM ITALIA. Made in Italy

TECHNOLOGY FOR FLUIDYNAMICS PRODOTTI INTERAMENTE PROGETTATI E COSTRUITI IN RAASM ITALIA. Made in Italy TECHNOLOGY FOR FLUIDYNAMICS PRODOTTI INTERAMENTE PROGETTATI E COSTRUITI IN RAASM ITALIA Made in Italy FCS è un sistema integrato che permette la gestione e il controllo delle erogazioni degli oli utilizzati

Dettagli

Ph@ses 3003. Sistema informativo di fabbrica 1/12

Ph@ses 3003. Sistema informativo di fabbrica 1/12 Ph@ses 3003 Sistema informativo di fabbrica 1/12 1 Indice 1 Indice...2 2 Introduzione...3 3 Il prodotto: Ph@ses 3003...3 4 Tecnologia...3 5 Schema logico generale di produzione...4 5.1 Layuot logico di

Dettagli

CentralixCallCenter Descrizione del sistema. Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl.

CentralixCallCenter Descrizione del sistema. Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl. CentralixCallCenter Descrizione del sistema Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl.net 2 Descrizione del sistema Sommario Centralix 4 Introduzione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA PROGETTO ESECUTIVO

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA PROGETTO ESECUTIVO PROVINCIA DI AREZZO Piano Regionale Agricolo Forestale (PRAF 2012/2015) - Fondi 2015- Misura A.2.11 azione a Realizzazione di interventi finalizzati alla valorizzazione delle risorse superficiali ed al

Dettagli

Produzione di Speck e Salumi tenuta sotto controllo dal software di supervisione zenon

Produzione di Speck e Salumi tenuta sotto controllo dal software di supervisione zenon Produzione di Speck e Salumi tenuta sotto controllo dal software di supervisione zenon Alla fine del 1998 la ditta Senfter SPA di San Candido (BZ), noto produttore di Speck e Salumi, ha deciso di modernizzare

Dettagli

5.6.1 REPORT, ESPORTAZIONE DI DATI

5.6.1 REPORT, ESPORTAZIONE DI DATI 5.6 STAMPA In alcune circostanze può essere necessario riprodurre su carta i dati di tabelle o il risultato di ricerche; altre volte, invece, occorre esportare il risultato di una ricerca, o i dati memorizzati

Dettagli

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Automazione industriale dispense del corso 2. Introduzione al controllo logico Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Modello CIM Un moderno sistema di produzione è conforme al modello CIM (Computer Integrated

Dettagli

Un sistema professionale per monitorare l impianto Fotovoltaico

Un sistema professionale per monitorare l impianto Fotovoltaico 2 Un sistema professionale per monitorare l impianto Fotovoltaico SolarBit Management è stato concepito per l'utilizzo da parte di installatori e manutentori di impianti Fotovoltaici. Il sistema, basato

Dettagli

Un mondo di Soluzioni

Un mondo di Soluzioni Un mondo di Soluzioni Monitoraggio Energie Rinnovabili. 10 kw 22 kwh 6,2 kg/co 2 6,6 LA PRECISIONE ASSOLUTA UN FOTOVOLTAICO SENZA INCENTIVI L AUTOCONSUMO 11:27 Attività impianto Rete elettrica Produzione

Dettagli

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton SOMMARIO CENNI GENERALI... 3 STAMPA ORDINI... 18 STAMPA PACKING LIST... 21 STAMPA SCONTRINI... 24 STAMPA ARTICOLI VENDUTI... 30 STAMPA

Dettagli

Dall hardware al software, Rivetta Sistemi è in grado di fornire la soluzione migliore per il controllo delle presenze del personale

Dall hardware al software, Rivetta Sistemi è in grado di fornire la soluzione migliore per il controllo delle presenze del personale Un'attenta gestione delle risorse umane non può prescindere da quella delle Presenze. Rivetta Sistemi opera nel settore specifico con una serie di pacchetti applicativi atti a risolvere le problematiche

Dettagli

SAFE work sense. white paper settembre 2014

SAFE work sense. white paper settembre 2014 SAFE work sense La soluzione per gestire la sicurezza, il risparmio energetico e le ore di lavoro in ambito manifatturiero e industriale. white paper settembre 2014 Auroras S.r.l. - via Paolo Gorini -

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI

TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO

Dettagli

Sistema SMSWeb Monitoring

Sistema SMSWeb Monitoring scheda tecnica Sistema SMSWeb Monitoring 1 SICUREZZA ANTIFURTO Cos è il sistema SMSWebMonitoring SMSWebMonitoring è un ricevitore di segnali di tipo CONTACT ID, che consente alla clientela finale di accedere

Dettagli

Soluzioni intelligenti per l integrazione di servizi tecnici in un ospedale 2011-1. Ronny Scherf

Soluzioni intelligenti per l integrazione di servizi tecnici in un ospedale 2011-1. Ronny Scherf 2011-1 Ronny Scherf Product Marketing Manager CentraLine c/o Honeywell GmbH Soluzioni intelligenti per In Europa gli edifici rappresentano il 40% del consumo energetico complessivo. Gli ospedali, in particolare,

Dettagli

Il sistema che rende efficiente la manutenzione delle flotte di automezzi

Il sistema che rende efficiente la manutenzione delle flotte di automezzi Il sistema che rende efficiente la manutenzione delle flotte di automezzi Cos è RDM? RDM è un applicazione conforme al paradigma Internet of Things (IoT) che consente di monitorare anche in tempo reale

Dettagli

Presentazione del sistema Adcon Telemetry

Presentazione del sistema Adcon Telemetry Presentazione del sistema Adcon Telemetry 1. Premessa Lo scopo del monitoraggio è quello di automatizzare i processi, nei vari campi di applicazione, mediante sistemi di controllo, di trasmissione, raccolta

Dettagli

41126 Cognento (MODENA) Italy Via Bottego 33/A Tel: +39-(0)59 346441 Internet: http://www.aep.it E-mail: aep@aep.it Fax: +39-(0)59-346437

41126 Cognento (MODENA) Italy Via Bottego 33/A Tel: +39-(0)59 346441 Internet: http://www.aep.it E-mail: aep@aep.it Fax: +39-(0)59-346437 QUICK ANALYZER Manuale Operativo Versione 5.3 Sommario 1.0 Generalità... 2 CONTRATTO DI LICENZA... 3 2.0 Configurazione dei Canali... 4 2.1 Gestione DataLogger IdroScan... 7 3.0 Risultati di Prova... 9

Dettagli

www.domotica.it _ aprile 2009

www.domotica.it _ aprile 2009 www.domotica.it _ aprile 2009 Building automation nella Clinica Columbus: la tecnologia al servizio del paziente. Impiantistica intelligente, sicurezza e comfort, versatilità e risparmio energetico: la

Dettagli

VERSIONE 3.0. THEMIS Srl Via Genovesi, 4 10128 Torino www.themis.it

VERSIONE 3.0. THEMIS Srl Via Genovesi, 4 10128 Torino www.themis.it THEMIS Srl Via Genovesi, 4 10128 Torino www.themis.it TEL / FAX 011-5096445 e-mail info@themis.it Incubatore Imprese Innovative Politecnico di Torino VERSIONE 3.0 PhC è una piattaforma software conforme

Dettagli

LOGO! Avvio alla programmazione. Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO!

LOGO! Avvio alla programmazione. Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO! LOGO! Avvio alla programmazione Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO! [Digitare il testo] [Digitare il testo] [Digitare il testo] CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 3 2 PRIMI PASSI PER

Dettagli

Il Maestro del Telecontrollo

Il Maestro del Telecontrollo Il Maestro del Telecontrollo La necessità di controllare in tempo reale le grandezze caratteristiche degli impianti di illuminazione si sta trasformando in una richiesta di software più evoluti, tali da

Dettagli

Dall hardware al software, Rivetta Sistemi è in grado di fornire la soluzione migliore per il controllo delle presenze del personale

Dall hardware al software, Rivetta Sistemi è in grado di fornire la soluzione migliore per il controllo delle presenze del personale Un'attenta gestione delle risorse umane non può prescindere da quella delle Presenze. Rivetta Sistemi opera nel settore specifico con una serie di pacchetti applicativi atti a risolvere le problematiche

Dettagli

Monitoraggio Impianti Fotovoltaici

Monitoraggio Impianti Fotovoltaici Monitoraggio Impianti Fotovoltaici Descrizione del sistema Sistema innovativo per diagnostica e monitoraggio degli impianti fotovoltaici a livello stringa. Due o più schede di misura per stringa: una sul

Dettagli

La produzione di Biodiesel si fa raffinata..

La produzione di Biodiesel si fa raffinata.. La produzione di Biodiesel si fa raffinata.. La richiesta di biocarburanti è in sensibile aumento. Ecco come la tecnologia permette di migliorare la produttività e l efficienza anche nel settore dei prodotti

Dettagli

FORUM TELECONTROLLO 2013

FORUM TELECONTROLLO 2013 FORUM TELECONTROLLO 2013 Relazione Titolo: Sulla strada per la Smart City Tecnologie e soluzioni innovative per aumentare l efficienza delle Reti Idriche. Relazione: Le città si stanno trasformando in

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli

SIMATIC WinCC / PCS 7 Powerrate V3. Introduzione all Energy Management Descrizione di WinCC / PCS 7 Powerrate Benefici per il cliente

SIMATIC WinCC / PCS 7 Powerrate V3. Introduzione all Energy Management Descrizione di WinCC / PCS 7 Powerrate Benefici per il cliente SIMATIC WinCC / PCS 7 Powerrate V3 Introduzione all Energy Management Descrizione di WinCC / PCS 7 Powerrate Benefici per il cliente Il contesto: Clima, energia, eco-sostenibilità Diminuzione del petrolio

Dettagli

Controllo di processo con brevetto.

Controllo di processo con brevetto. Controllo di processo con brevetto. Il trattamento termico degli acciai è un processo speciale che Refrattari Brebbia ha profondamente innovato grazie al traslatore ermetico scorrevole su cuscini di gas

Dettagli

S P E C T R A S. r. l. Via Belvedere n. 42 20043 A R C O R E Tel.: 0 3 9 6 1 3 3 2 1. Nota tecnica

S P E C T R A S. r. l. Via Belvedere n. 42 20043 A R C O R E Tel.: 0 3 9 6 1 3 3 2 1. Nota tecnica Nota tecnica ARMANI Alberto Novembre-2013 Premessa Con l impiego di strumentazione di misura sempre più integrata con i sistemi operativi di Windows, molti operatori si sono posti il problema di come poter

Dettagli

ECCM Service. Software di configurazione per unità di calcolo ECCMx2 (Release V1.0) Guida utente

ECCM Service. Software di configurazione per unità di calcolo ECCMx2 (Release V1.0) Guida utente ECCM Service Software di configurazione per unità di calcolo ECCMx2 (Release V1.0) Guida utente Indice contenuti 1 Introduzione... 2 2 Requisiti di sistema per l utilizzo del software... 2 3 Installazione

Dettagli

Il sistema di rilevazione dati per il controllo globale delle macchine di produzione

Il sistema di rilevazione dati per il controllo globale delle macchine di produzione 1 Il sistema di rilevazione dati per il controllo globale delle macchine di produzione Per automatizzare Ia raccolta dati di produzione e monitorare in tempo reale il funzionamento delle macchine, Meta

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS...

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... Manuale Utente (Gestione Formazione) Versione 2.0.2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. Pagina Iniziale... 6 3. CARICAMENTO ORE FORMAZIONE GENERALE... 9 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli

2CSC441001B0902. Apparecchi di comando System pro M compact. Moduli GSM ATT

2CSC441001B0902. Apparecchi di comando System pro M compact. Moduli GSM ATT 2CSC441001B0902 Apparecchi di comando System pro M compact Moduli ATT Per comandare le utenze elettriche con il telefono cellulare I vantaggi La gestione delle apparecchiature elettriche da remoto è un

Dettagli

Software per il monitoraggio e la gestione di energie, parametri ambientali e di processo

Software per il monitoraggio e la gestione di energie, parametri ambientali e di processo Software per il monitoraggio e la gestione di energie, parametri ambientali e di processo Energy Brain è il software per la gestione dei consumi/produzione di energia elettrica, degli altri vettori energetici

Dettagli

Misura profila Trasmette Attiva

Misura profila Trasmette Attiva WATER MOBILITY ENERGY INDUSTRIAL LIGHTING Misura profila Trasmette Attiva CONOSCENZA DEI CARICHI OTTIMIZZAZIONE DEI CONSUMI RISPARMIO ENERGETICO AUMENTO EFFICIENZA CONTROLLO DEI PROCESSI L APPARATO PER

Dettagli

COMANDI PER RIBOBINATRICI SUPERVISORE APPROFONDIMENTO TECNICO

COMANDI PER RIBOBINATRICI SUPERVISORE APPROFONDIMENTO TECNICO COMANDI PER RIBOBINATRICI SUPERVISORE APPROFONDIMENTO TECNICO STRUTTURA SOFTWARE Il sistema si basa sulla gestione di svariate basi di dati, alle quali accede in modo dinamico ed in realtime l interfaccia

Dettagli

Basic Standard Suite WEB. Contatto. fidelizzare

Basic Standard Suite WEB. Contatto. fidelizzare Basic Standard Suite WEB organizzare collaborazione Memorizzare Comunicare CONDIVISIONE QuALSIASI Contatto fidelizzare Dovunque Gestione ricerca Attività File è la soluzione software di nuova concezione

Dettagli

SPAGNOL si prende cura delle cose che crescono. siamo progettisti per natura.

SPAGNOL si prende cura delle cose che crescono. siamo progettisti per natura. SPAGNOL si prende cura delle cose che crescono. siamo progettisti per natura. supervisione SPAGNOL SPAGNOL MCSMS, telecontrollo dell impianto dal proprio telefono cellulare mediante messaggi SMS. Situazione

Dettagli

WE500 APPLICATION NOTES GESTIONE DELLE ACQUE

WE500 APPLICATION NOTES GESTIONE DELLE ACQUE WE500 APPLICATION NOTES GESTIONE DELLE ACQUE 1 INTRODUZIONE I sistemi di telecontrollo ed il monitoraggio diventano sempre più importanti nell'ampliamento delle reti di distribuzione idrica ed in particolar

Dettagli

Software Intesys PumpTest

Software Intesys PumpTest Software Intesys PumpTest Descrizione Pagina Banco (Sinottico): visualizzazione stato e misure in tempo reale e comandi manuali: Impostazione manuale dei sensori del banco: range pressione, range portata,

Dettagli

TELEFLUX 2000 PLUS SISTEMA DI SUPERVISIONE CONTROLLO ED AQUISIZIONE DATI PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE

TELEFLUX 2000 PLUS SISTEMA DI SUPERVISIONE CONTROLLO ED AQUISIZIONE DATI PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE TELEFLUX 2000 PLUS SISTEMA DI SUPERVISIONE CONTROLLO ED AQUISIZIONE DATI PER LA PUBBLICA ILLUMINAZIONE CS072-ST-01 0 09/01/2006 Implementazione CODICE REV. DATA MODIFICA VERIFICATO RT APPROVATO AMM Pagina

Dettagli

Impianti galvanici Dettagli del software di supervisione e controllo IMPIANTI GALVANICI DETTAGLI DEL SOFTWARE DI SUPERVISIONE E CONTROLLO

Impianti galvanici Dettagli del software di supervisione e controllo IMPIANTI GALVANICI DETTAGLI DEL SOFTWARE DI SUPERVISIONE E CONTROLLO Pag. 1 di 6 IMPIANTI GALVANICI DETTAGLI DEL SOFTWARE DI SUPERVISIONE E CONTROLLO INTRODUZIONE IL SISTEMA DI CONTROLLO L impianto elettrico e di controllo fornito dalla BRU.IMPIANTI Group con gli impianti

Dettagli

Guida Utente Rev. 1.01

Guida Utente Rev. 1.01 GateCop - Software Gestione Palestra Guida Utente Rev. 1.01 Installazione e utilizzo applicazione GateCop su PC: avviare il file di installazione Gatecop.Installer.msi. Seguire le istruzioni proposte dalla

Dettagli

Servizi Postali. Funzione Impianti CMP

Servizi Postali. Funzione Impianti CMP 1 Consegnato OO.SS. 20 maggio 2013 Funzione Impianti CMP Funzione Impianti nei CMP: contesto 2 Il contesto ci chiede di confrontarci giornalmente con una riduzione dei volumi e una richiesta sempre maggiore

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

Tecnologia di controllo per un'efficienza a lungo termine degli impianti fotovoltaici

Tecnologia di controllo per un'efficienza a lungo termine degli impianti fotovoltaici Centro per le Energie Rinnovabili Tecnologia di controllo per un'efficienza a lungo termine degli impianti fotovoltaici Avda. Isaac Newton, 3; 4ª Planta PCT Cartuja 41092 Sevilla Tel: +34 955 036 800 Fax:

Dettagli

SISTEMI DI TELECONTROLLO A SUPPORTO DEL RISPARMIO IDRICO MONITORAGGIO PERMANENTE: PREVENZIONE E SOLUZIONE DELLE EMERGENZE

SISTEMI DI TELECONTROLLO A SUPPORTO DEL RISPARMIO IDRICO MONITORAGGIO PERMANENTE: PREVENZIONE E SOLUZIONE DELLE EMERGENZE Presentazione a cura di Ing. Emilio Benati, presidente di FAST SpA L attività del gestore di una rete idrica è piuttosto articolata e complicata dovendo rispondere e garantire all utenza una qualità e

Dettagli

FindMyStuff. Soluzioni Aziendali

FindMyStuff. Soluzioni Aziendali FindMyStuff by SPECTRADOME Soluzioni Aziendali La nostra gamma di prodotti e sistemi per la localizzazione satellitare si rivolge anche ai professionisti: per qualunque esigenza aziendale, abbiamo una

Dettagli

E43205A - E43205W RIPARTITORE ELETTRONICO DEI COSTI DI RISCALDAMENTO CARATTERISTICHE APPLICAZIONI DATI TECNICI

E43205A - E43205W RIPARTITORE ELETTRONICO DEI COSTI DI RISCALDAMENTO CARATTERISTICHE APPLICAZIONI DATI TECNICI E43205A - E43205W RIPARTITORE ELETTRONICO DEI COSTI DI RISCALDAMENTO DATI TECNICI CARATTERISTICHE Il design contemporaneo si adatta a tutti gli arredi moderni La tecnologia Walk-by o AMR consente una raccolta

Dettagli

MANUALE UTENTE VERSIONE A.1.1

MANUALE UTENTE VERSIONE A.1.1 MANUALE UTENTE VERSIONE A.1.1 (11/ 2014) 1 Sommario PREMESSA... 3 1 SPECIFICHE E CARATTERISTICHE... 4 1.1 Accesso al programma... 5 1.2 Area riservata... 6 2 INSERIMENTO NUOVO PROGRAMMA DI VIAGGIO... 6

Dettagli

Monitoraggio per Risparmio Energetico

Monitoraggio per Risparmio Energetico Monitoraggio per Risparmio Energetico DESCRIZIONE Il monitoraggio continuo dei parametri fisici in qualsiasi contesto ha il vantaggio di poter conoscere e correggere in tempo reale gli sprechi energetici,

Dettagli

Scheda Tecnica REV 1.0

Scheda Tecnica REV 1.0 Scheda Tecnica REV 1.0 SENTRY Energy Profiler: IL SISTEMA UNIVERSALE PER IL MONITORAGGIO ENERGETICO SENTRY Energy Profiler è il primo sistema universale e modulare per il monitoraggio energetico. Si basa

Dettagli