CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Maiolica Orsola Data di nascita 23/09/1954 Qualifica Dirigente Medico I livello Amministrazione AZIENDA OSPEDALIERA SPECIALISTICA DEI COLLI - Monaldi-Cotugno-CTO Incarico Attuale Dal 1995, per incarico del Primario della Divisione, ricopre la responsabilità dell Unità di Diagnosi e terapia dello Scompenso Cardiaco Cronico con attività cliniche riferite alla gestione dei pazienti in regime di ricovero ordinario, ricovero in D.H. e controllo ambulatoriale sistematico Numero telefonico dell ufficio istituzionale TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE Titolo di studio Il 21 Dicembre del 79 consegue la laurea in Medicina e Chirurgia presso l Università degli Studi di Napoli. Altri titoli di studio e Nel luglio 86 consegue il diploma di Specializzazione in Malattie dell apparato professionali Cardiovascolare presso l Università degli Studi di Napoli Nell anno accademico 94/95 partecipa al Corso di perfezionamento in Ipertensione Arteriosa, bandito dall Università degli Studi di Napoli Federico II, superando con profitto la prova di valutazione finale. Dal 1995, per incarico del Primario della Divisione, ricopre la responsabilità dell Unità di Diagnosi e terapia dello Scompenso Cardiaco Cronico con attività cliniche riferite alla gestione dei pazienti in regime di ricovero ordinario, ricovero in D.H. e controllo ambulatoriale sistematico. - Dallo stesso periodo collabora alla rete ANMCO Italian Network on Congestive Heart Failure IN CHF) in qualità di Medico Referente per l attività svolta dalla I^ Divisione di Medicina Centro Diagnosi e Cura dello Scompenso Cardiaco Cronico dell Azienda Ospedaliera V. Monaldi di Napoli. - Ha partecipato nel 1999 al Corso di Formazione per Dirigenti Medici tenuto dalla SDA Bocconi di Milano. Esperienze professionali (incarichi ricoperti) Dal 27/12/2000 al 16/12/2001 ha ricoperto l incarico di responsabile dell UOS di D.H. per lo Scompenso cardiaco cronico della Divisione di Medicina ad indirizzo vascolare AORN V. Monaldi - Dal 17/12/2001 al 31/05/2005 ha ricoperto l incarico IPAS di Centro per la Diagnosi, terapia e follow-up dello Scompenso cardiaco cronico con D.H. e dal 01/06/2005 a tutt oggi l incarico di responsabile dell UOS di Diagnosi e Terapia dello Scompenso Cardiaco Cronico, sempre nell ambito della suddetta UOC. Dal 01/12/2009 al 30/09/2011 ha ricoperto l incarico di Direttore F.F. dell UOC Pag. 1 di 12

2 di Medicina ad indirizzo Cardio-Vascolare. Capacità linguistiche Inglese Scolastico Capacità nell uso delle tecnologie Altro (partecipazione a Convegni e seminari, pubblicazioni, collaborazioni a riviste, ecc., ed ogni altra informazione che il dirigente ritiene di dover pubblicare) Lettura computerizzata Holter ECG Buon uso del pacchetto Microsoft Office - Ha partecipato, in qualità di relatrice ad importanti Congressi regionali di Medicina e Cardiologia - Ha partecipato, in qualità di medico ricercatore, ai seguenti trials : a) Studio ITPS b) Studio TEMISTOCLE c) Studio IN CHF BNP d) Studio BRING UP 2 e) Studio GISSI HF ABSTRACTS PUBBLICATI 1. Gorini M, Lucci,- D, Maggiorai AP a nome dei Partecipanti alla Rete Scompenso Cardiaco. Database clinici nazionali: risultati preliminari dell'esperienza ANMCO nell'ambito dello scompenso cardiaco. G Ital Cardiol 1996; 26 (Suppl 1): Maggioni,AP, Lucci D, Gorini M, Latini R, Tavazzi L, Tognoni G for the CHF-IES Investigators. The epidemiological profile of an Italian population of outpatients with congestive heart failure. (Abstract). Eur Heart J 1996; 17 (Abstr Suppl): Maggioni AP, Lucci D, Gorini M, Perini G, Opasich C, Tavazzi L on behalf of IN-CHF Investigators. ACE-inhibitor Utilization in Congestive Heart Failure: A Survey on 2343 Italian Outpatients. (Abstract). J Am Coll Cardiol 1997; 29 (Abstr Suppl): 324A-325A 4. Italian Network in Congestive Heart Failure (IN-CHF Investigators). When daily practice coincides with clinical, organizational and economic research: the Italian Network on Congestive Heart Failure (Abstract). Eur J Heart Fail 1997; 4: Italian Network in Congestive Heart Failure (IN-CHF Investigators). The epidemiological profile of an Italian population of outpatients with congestive heart failure. (Abstract). Abstract presented at the 2nd International meeting organised under the auspices of the Working Group on Heart Failure, Cologne, Germany, May 24-27, Cacciatore G, Pasetti L, Milanese U, Lucci D, Gorini M, Maggiorai AP, Tavazzi L a nome dei Centri partecipanti alla rete "Software Scompenso Cardiaco". Utilizzo degli ACE-inibitori nello scompenso cardiaco: dati su 4408 pazienti della rete ANMCO "Software Scompenso Cardiaco". (Abstract). G Ital Cardiol 1997; 27 (Suppi 1): Zanelli E, Alunni G, Baiunco G, Lucci D, Gorini M, Maggiorai AP, Tavazzi L a nome dei Centri partecipanti alla rete "Software Scompenso Cardiaco". Utilizzo dei Beta-bloccanti nello scompenso cardiaco negli ultimi due anni: dati su 4408 pazienti della rete ANMCO "Software Scompenso Cardiaco". (Abstract). G Ital Cardiol 1997; 27 (Suppl 1): Maggioni AP, Rapezzi C, Sinagra G, Gorini M, Lucci D, Tavazzi L on behalf of IN-CHF investigators. Beta-blocker utilization in congestive heart failure: a survey on 4408 italian outpatients over the last two years. (Abstract). J Am Coll Cardiol 1998; 31 (Abstr Suppl): 113A( ) 9. Maggioni AP, Di Gregorio L, Gorini M, Midi P, Lucci D, Tavazzi L on behalf of IN-CHF investigators. Predictors of 1 year mortality in 2086 outpatients with congestive heart failure: data from Italian Network on Congestive Heart Pag. 2 di 12

3 Failure. (Abstract). J Am Coll Cardiol 1998; 31 (Abstr Suppl): 218A(862-1) 10. Fresco C, Proclemer A, Albanese MC, Lucci D, Maggioni AP, Gorini M, Cuzzato AL, Fioretti PM on behalf of IN-CHF Investigators. Is non sustained ventricular tachicardia an independent predictor of 1 year mortality in patients with congestive heart failure? XIII World Congress of Cardiology - Rio De Janeiro, April 26-30, Fabbri G, Maggioni AP, Cacciavillani L, Gorini M, Ingrillì F, Lucci D, Orsini G, Tavazzi L a nome dei Centri partecipanti alla rete "Sofware Scompenso Cardiaco". Fattori Predittivi di Ricovero Ospedaliero in Pazienti con Scompenso Cardiaco. Dati della Rete ANMCO "Software Scompenso Cardiaco". G Itnal Cardiol 1998; 28 (Suppl. 2): Gorini M, Bobbio M, Lucci D, Orsini G, Planca E, Santoro V, Scherillo M, Maggioni AP a nome dei Centri partecipanti alla rete "Sofware Scompenso Cardiaco". Fattori Predittivi di Mortalità ad 1 Anno in 3327 Pazienti Ambulatoriali con Scompenso Cardiaco. Dati della Rete ANMCO "Software Scompenso Cardiaco". G Ital Cardiol 1998; 28 (Suppl. 2): Lucci D, Opasich C, Bandini P, Fabbri G, Gorini M, Orsini G, Pozzar F, Maggioni AP a nome dei Centri partecipanti alla rete "Sofware Scompenso Cardiaco". Sopravvivenza nei Pazienti con Scompenso Cardiaco: Confronto tra Uomini e Donne. Dati della Rete ANMCO "Software Scompenso Cardiaco". G Ital Cardiol 1998; 28 (Suppl. 2): Fresco C, Proclemer A, Albanese MC, Lucci D, Maggiori AP, Gorini M, Cuzzato AL, Fioretti PM on behalf of IN-CHF Investigators. La Tachicardia Ventricolare non Sostenuta è un Predittore Indipendente di Mortalità solo nello Scompenso Cardiaco Severo o anche nello Scompenso Lieve Moderato? Dati dall'italian Network Congestive Heart Failure (IN-CHF) Database. & Ital Cardiol 1998; 28 (Suppl. 2): Urbinati S, Bertoli D, Gorini M, Lucci D, Orsini G, Inserra C, Pinelli G, Maggioni AP per la rete "Software Scompenso Cardiaco". Terapia Anticoagulante Orale (TAO) nello Scompenso Cardiaco Cronico (SCC). Analisi su 6428 Pazienti del Database ANMCO sullo Scompenso Cardiaco. G Ital Cardiol 1998; 28 (Suppl. 2): Urbinati S, Aspromonte N, Bosimini E, Gorini M, Lucci D, Orsini G, Pinelli G, Maggioni AP per la rete "Software Scompenso Cardiaco". Analisi delle Cause del Ridotto Utilizzo della Terapia Anticoagulante Orale (TAO) nei pz con Scompenso Cardiaco Cronico (SCC) e Fibrillazione Atriale. Analisi su 1391 pz del Database ANMCO sullo Scompenso Cardiaco. G Ital Cnrdiol 1998; 28 (Suppl. 2): Porcu M, Bonadiman C, Gorini M, Menichelli M, Orsini G, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. ACE-inhibitor Utilization in Congestive Heart Failure: A Survey on 6428 Italian Outpatients. Pharmacoepidemiology and drug safety 1998; 7 (Suppl 2): S Porcu M, Lucci D, Pagano A, Rusconi F, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Beta-Blocker Utilization in Congestive Heart Failure: A Survey on 6428 Italian Outpatients Over the Last 2 Years. Pharmacoepidemiology and drug safety 1998; 7 (Suppl 2): S Maggioni AP, De Santis F, Fabbri G, Gorini M, Lucci D, Moroni E, Tavazzi L on behalf of IN CHF Investigators. Predictors of Hospital Admission in Patients with Congestive Heart Failure: Data from Italian Network on Congestive Heart Failure. Eur Heart J 1998; 19 (Abstr Suppl): P Opasich C, Maggioni AP, Misurata G, Mangia R, Gorini M, Lucci D, Tavazzi L Pag. 3 di 12

4 on behalf of IN CHF Investigators. Gender and Survival in Patients with Congestive Heart Failure. Eur Heart J 1998; 19 (Abstr Suppl): P Urbinati 5, Budini A, Cocchieri M, Gorini M, Gramenzi 5, Lucci b, Pinelli G, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Use of Oral Anticoagulant (OAC) Therapy in pts with Congestive Heart Failure and Atrial Fibrillation. Analysis on 1391 pts of the Italian Network Congestive Heart Failure (IN-CHF). Eur Heart J 1998; 19 (Abstr Suppl): P Urbinati 5, Bosi E, Gorini M, Porcu M, Lucci D, Ugliengo G, Pinelli G, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Oral Anticoagulant (OAC) Therapy in Congestive Heart Failure (CHF). Analysis on 6428 Patients of the Italian Network-Congestive Heart Failure (IN-CHF). Eur Heart J 1998; 19 (Abstr Suppl): P Fresco C, Proclemer A, Albanese MC, Lucci D, Maggioni AP, Gorini M, Cuzzato AL, Fioretti PM on behalf of IN-CHF Investigators. Is Non-Sustained Ventricular Tachycardia an Independent Predictor of 1 Year Mortality also in Patients with Mild and Moderate Congestive Heart Failure? The Italian Network-Congestive Heart Failure (IN-CHF) Database. Eur Heart J 1998; 19 (Abstr Suppi): P Maggioni AP, Angelini E, Ansnlone G, De Biase L, fiorini M, Lucci D, Pulignano G, Tavazzi L on behalf of IN-CHF Investigators. Is Atrinl Fibrillation ari Independent Predictor of 1-Yenr Mortality and Hospitalization in Patients With Congestive Heart Failure? Data from Italinn Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF). J Am Coli Cnrdiol 1999; 33 (Suppi A): 191A 25. Urbinati 5, Aloisi B, Castiglioni 6, Amati L, Gambarati P, Gorini M, Lucci D, Maggiori AP, Pinelli G on behalf of IN-CHF Investigntors. Predictors of Oral Anticoagulant Utilization in Congestive Heart Failure: A Survey on 6428 Outpatients of the Italian Network-Congestive Heart-Failure (IN-CHF). J Am Coli Cnrdiol 1999; 33 (Suppi A): Fresco C, Proclemer A, Albanese MC, Lucci D, Maggioni AP, Gorini M, Cuzzato AL, Fioretti PM on behalf of IN-CHF Investigators. Prognostic Value of Frequent Episodes of Non-Sustained Ventricular Tachycardia in Patients With Congestive Heart Failure. The Italian Network Congestive Heart Failure (IN- CHF) Database. J Am Coll Cardiol 1999; 33 (Suppl A): 190A 27. Urbinati 5, Achilli F, Gentile A, Gorini M, Lucci D, Maggioni, Pinelli G for the IN-CHF Investigators. Appropriateness of oral anticoagulant utilization in outpatients with congestive heart failure. A survey on 6428 patients of the Italian Network-Congestive Heart Failure (IN-CHF). Cerebrovasc Dis 1999; 9 (Suppi 1): Pulignano G, Del Sindaco D, Orsini G, Gorini M, Minardi G, Leggio F, Giovannini E, Scherillo M, Maggioni AP a nome dei Centri Partecipanti all'italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF). Scompenso cardiaco nell'anziano nelle strutture cardiologiche ospedaliere: dati dall'italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF). & Ital Cardiol 1999; 29 (Suppl 3): Del Sindaco D, Pulignano G, Lucci D, Minardi G, Leggio F, Giovannini E, Scherillo M, Maggioni AP a nome dei Centri Partecipanti all' IN-CHF. Terapia dello scompenso cardiaco dell'anziano nelle strutture cardiologiche ospedaliere: dati dell'italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF). G Ital Cardiol 1999; 29 (Suppl 3): Fabbri G, Gorini M, Clemenza F, Riggi L, Zecca A, Maggioni AP a nome dei Centri Partecipanti all'in-chf. Utilizzo del losartan nello scompenso cardiaco: dati su 3919 pazienti ambulatoriali dell'italian Network on Congestive Heart Pag. 4 di 12

5 Failure. G Ital Cardiol 1999; 29 (Suppl 3): Fabbri G, Balli E, Orsini G, Coco R, Pede S, Maggioni AP a nome dei Centri Partecipanti all'in CHF. Variazioni nella terapia farmacologica dello scompenso cardiaco negli ultimi 4 anni: dati su 8102 pazienti dell'italinn Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF). G Itnl Cardiol 1999; 29 (Suppl 3): Maggioni AP, Fabbri G, Gorini M, Lucci D on behalf of IN-CHF Investigators. Losartan utilization in congestive heart failure: a survey on 3919 Italian outpatients followed by cardiologists over the last two years. Eur J Heart Fail 1999; 1 (Suppl): Pulignano G, Del Sindaco D, Maggioni AP, Lucci D, Minardi G, fiorini M, Leggio F, Giovannini E, Scherillo M on behalf of IN-CHF Investigators. Heart failure in the elderly in hospital cardiology units: data from the Italian Network on Congestive Heart Failure. Eur J Heart Fail 1999; 1 (Suppl): Pulignano G, Del Sindaco D, Maggioni AP, Lucci D, Minardi G, Gorini M, Leggio F, Giovannini E, Scherillo M on behalf of IN-CHF Investigators. Heart failure in the elderly in hospital cardiology units: data from the Italian Network on Congestive Heart Failure. Eur Heart J 1999; 20 (Abstr Suppl): P Tavazzi L, Tarantini L, Gorini M, Lucci D, Riggi L, Maggioni AP. Heart failure with preserved systolic ventricular function: clinical and prognostic data from the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF) database. Circulation 1999; 100 (Abstr Suppl): 1-23 (118) 36. Cacciatore G, Clemenza F, Fabbri G, Gorini M, Lucci t), Manes C, Maggioni AP on behalf of IN CHF Investigators. Relation between etiology and treatment in heart failure: data from the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF). Course "Management of Coronnry Disense in Patients with Heart Failuer" - European Heart House - Sophia Antipolis - October 7-9, Foggiano P, Domenichini D, Giusti A, Naccarella F, Orsini G, Salis 5, Vincenzi A, Maggioni AP a nome dei Centri Partecipanti all'in-chf. L'uso dei diuretici in soggetti con scompenso cardiaco cronico. Analisi su 8102 pazienti dell'italinn Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF) Ital Heart J 2000; 1 (Suppi. 1): Foggiano P, Cacciatore G, Gorini M, Maragoni G, Morandi F, Paci AM, Sebastiani R, Maggioni AP a nome dei Centri Partecipanti all'in-chf. L'uso dei farmaci antialdosteronici in pazienti con scompenso cardiaco cronico. L'atteggiamento del cardiologo ospedaliero italiano prima dei risultati dello Studio RALES. Ital Heart J 2000; 1 (Suppi. 1): Pulignano G, Del Sindaco D, Maggioni AP, Lucci D, Minardi G, Gorini M, Porcu M, Leggio F, Giovannini E, Opaisch C on behalf of IN-CHF Investigators. Predictors of 1 year mortality and mode of death in 1033 elderly outpatients with heart failure: data from Italian Network on Congestive Heart Failure. Eur J Heart Fail 2000; 2 (Suppl. 2): 102 (P74/10422) 40. Foggiano P, Domenichini D, Giusti A, Naccarella F, Orsini G, Salis 5, Vincenzi A, Maggioni AP. Prescription patterns of diuretics in chronic heart failure: data from the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF) Database. Eur Heart J 2000; 21 (Abstr. Suppl.): 296 (P 1645) 41. Pulignano G, Del Sindaco D, Maggioni AP, Lucci D, Minardi G, Gorini M, Leggio F, Giovannini E, Porcu M, Opasich C on behalf of IN-CHF Investigators. Predictors of 1-year mortality and mode of death in 1033 elderly outpatients with heart failure: data from Italian network on congestive heart failure. Eur Heart J 2000; 21 (Abstr. Suppl.): 216 (P1208) 42. Baldasseroni 5, Opasich C, fiorini M, Marchionni N, Campane C, Deorsoln A, Pag. 5 di 12

6 Masotti G, Tavazzi L, Maggioni AP. Complete Left Bundle-Branch Block (LBBB) Is Associated with Increased 1-year Mortality in Patients with Congestive Heart Failure (CHF): data from IN CHF Registry. J Am Coli Cardiol 2001; 37 (Suppl A): 156A ( ) 43. Baldasseroni 5, Opasich C, Lucci D, Marchionni N, Marini M, Perini G, Masotti G, Tavazzi L, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Cumulative Effect of Combined Left Bundle Branch,_Block (LBBB) and Atrial Fibrillation (AF) on 1-year Mortality in Patients with Congestive Heart Failure (CHF). 4th Electrical Management of Heart Failure Annual Symposium - Valletta, Malta , Baldnsseroni 5, Opasich C. Lucci D, Marchionni N, Marini M, Perini G, Masotti G, Tavazzi L, Maggioni AP. Cumulative Effect of Combined Left Bundle- Branch Block (LBBB) and Atrial Fibrillation (AF) on 1-year Mortality in Patients with Congestive Heart Failure (CHF): data from IN-CHF registry. Eur J Heart Fail 2001; 3 (suppl 1): 54 (200) 45. Fresco C, Maggioni AP, Albanese MC, De Biagio P, Bordelli G, Caporale R, Gatti M, Lucci D, Quorso P. Statins prescriptions in 11,070 outpatients of the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF). Eur J Heart Fail 2001; 3 (Suppl 1): 561 (486) 46. Camerini A, Fabbri G, Griffo R, Porcu M, Potena AP, Reggianini L, Nassiacos D, Maggioni AP a nome dei Centri Partecipanti all'in-chf. Effetti della pubblicazione del DIG-Study sulla prescrizione di digitale nello scompenso cardiaco cronico: analisi su pazienti dell'italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF). Ital Heart J 2001; 2 (suppl 2): Fabbri G, Camerini A, Lucci D, Franco M, Andriulo C, Cazzani E, Griffo R, Maggioni AP a nome dei Centri Partecipanti all'in-chf. Terapia digitalica nello scompenso cardiaco cronico: analisi su pazienti dell'italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF). Ital Heart J 2001; 2 (suppi 2): Fresco C, Maggioni AP, Albanese MC, Lucci D, De Biaggio P, Bordelli G, Caporale R, Gatti M, Quorso P a nome dei Centri Partecipanti all'in-chf. Utilizzo delle statine in pazienti con scompenso cardiaco cronico: dati dal database IN-CHF. Ital Heart J 2001; 2 (suppl 2): Baldasseroni S, Coppi F, De Cian F, Lucci D, Orsini G, Venturi F, Porcu M, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Prevalence and prognostic role of wide QRS in patients with heart failure: a report from the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF). Eur J Heart Fail 2002, 1 (suppl): Baldasseroni 5, Boffa GM, Camerini A, Gonzini L, Murrone A, Provasoli 5, Terranova A, Mnggioni AP, on behnlf of IN-CHF Investigators. Intraventricular conduction defects in patients with heart failure: left but not right bundle branch block is an independent predictor of prognosis. A report from the IN- CHF Registry. Eur J Heart Fnil 2002, 1 (suppl): Baldasseroni S, Gentile A, Gorini M, Lattanzi F, Marini M, Palvarini M, Quorso P, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Age-related effect of left bundle-branch block on 1- year all-cause mortality of patients with heart failure: a report from the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF). Eur J Heart Fail 2002, 1 (suppl): Baldasseroni S, Bottero G, Coluccini M, Gonzini L, Pistis L, Scaffidi 6, Testa G, Maggioni AP a nome dei Centri Partecipanti all'in-chf. Valore prognostico del blocco completo della branca sinistra in pazienti con scompenso cardiaco di età diversa: dati del registro italiano IN-CHF (Italian Network on Congestive Heart Failure). Ital Heart J 2002, 3 (Suppl 2): Baldasseroni S, Chiera A, Gonzini L, Gottardi B, Leonardi G, Pontillo D, Pag. 6 di 12

7 Venturi F, Maggioni AP a nome dei Centri Partecipanti all'in-chf. Ritardo della conduzione intraventricolare e prognosi nello scompenso cardiaco: diverso significato prognostico del blocco completo della branca sinistra rispetto n quello della branca destra. dati del registro italiano IN-CHF (Italian Network on Congestive Heart Failure). Ital Heart J 2002, 3 (Suppi 2): Baldasseroni S, Boffa GM, Camerini A, Gonzini L, Murrone A, Provasoli 5, Terranova A, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Left but not right bundle branch block is an independent predictor of prognosis in patients with heart failure: report from the IN-CHF Registry. Eur Heart J 2002; 4 (Abstract Suppl): Maggioni AP, Latini R, Anand I, Barlera S, Gonzini L, Opnsich C, Tavazzi L, Cohn JN, on behalf of Val-HeFT and IN-CHF Investigators. Prevalence and prognostic role of anemia in patients with heart failure in the IN-CHF Registry and the Val-HeFT trial. Eur Heart J 2002; 4 (Abstract Suppi): Di Luzio 5, Schillaci G, Gonzini L, Porcu M, Pozzar F, Coluccini M, Maggioni AP. A low pulse pressure is an independent predictor of mortality in heart failure: Data from a Large Nationwide Cardiology Database (IN-CHF Registry). J Am Coli Cardioi 2003; 41 (Suppi A): 150A 57. Baldasseroni 5, Urso R, Gonzini L, Gorini M, Carbonieri E, Bertoli D, Picchio E, Maggioni AP. Prognostic role of uric acid in outpatients with chronic heart failure. Data from the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF Registry). Eur J Heart Fail 2003, 2 (Abstr Suppl): Baldasseroni 5, Urso R, Gonzini L, De Biase L, De Cian F, Minneci 5, Castiglioni G, Maggioni AP, Influence of body mass index and metabolicinflammatory variables on prognosis of outpntients with chronic heart failure. data from the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF Registry). Eur J Heart Fnil 2003, 2 (Abstr Suppl): Di Tano G, Gonzini L, Gorini M, Midi P, Leonardi G, Coppi F, Dadda F, Maggioni AP a nome dei Centri Partecipanti all'in-chf. Utilizzazione dei betabloccanti nello scompenso cardiaco avanzato. Analisi su pazienti dell' italian network on congestive heart failure (IN CHF). Ital Heart J 2003; 4 (Supp) 1): Baldasseroni S, Urso R, Gonzini L, Albanese MC, Bologna F, Orlandi 5, Murrone A, Maggioni AP a nome dei Centri Partecipanti all'in-chf. Valore prognostico dell'acido urico in pazienti ambulatoriali con scompenso cardiaco cronico. Dati del registro italiano IN-CHF. Ital Heart J 2003; 4 (Suppl 1): Baldasseroni S, Urso R, Gonzini L, Porcu M, Aspromonte N, Venturi F, Reisenhofer B, Maggioni AP a nome dei Centri Partecipanti all'in-chf. Influenza della massa corporea e di semplici indicatori metabolicoinfiammatori sulla prognosi di pazienti ambulatoriali con scompenso cardiaco cronico. Dati del registro italiano IN-CHF. Ital Heart J 2003; 4 (Supp) 1): Maggioni AP, Latini R, Anand I, Barlera 5, Gonzini L, Cirrincione V, De Feo 5, Fabbri G, Opasich C, Tavazzi L, Cohn JN a nome dei ricercatori IN-CHF e Val- HeFT. Prevalenza e ruolo prognostico dell'anemia in pazienti con scompenso cardiaco: dati del Registro IN-CHF e dello studio Val-HeFT. Ital Heart J 2003; 4 (Suppl 1): Faggiano P, Gorini M, Gonzini L, De Maria R, Italiani G, Milanese U, Costa A, Maggioni AP a nome dei Ricercatori dell'in-chf. Il calcolo della clearance della creatinina (formula di cockroft-gault) nei pazienti con scompenso cardiaco. Dati preliminari dal database dell'in CHF. Ital Heart J 2003, 4 (Suppl 1): Urbinati S, Cacciatore 6, Pontillo D, Guzzetti E, Lureti G, Zambaldi F, Gorini M, Pinelli G, Maggioni AP per gli Investigatori IN-CHF. La fibrillazione atriale è Pag. 7 di 12

8 un predittore indipendente di mortalità e non di reospedalizzazione nei pazienti con scompenso cardiaco lieve-moderato. I risultati del Registro IN-CHF su 8627 pazienti con follow up di 1 anno. Ital Henrt J 2003, 4 (Supp) 1): Di Luzio 5, Schillaci G, Coluccini M, Gonzini L, Porcu M, Pozzar F, Maggioni AP. Il basso pulse pressure è un predittore indipendente di mortalità nello scompenso cardiaco: Dati dal registro IN-CHF. Itnl Heart J 2003, 4 (Suppl 1): Maggioni AP, Latini R, Agnoli A, Alunni, Gonzini L, Provasoli 5, Regginnini L, Tavazzi L. Body mass index has an inverse relationship to prognosis in patients with heart failure: data from the IN-CHF registry. Eur Heart J 2003; 24: (Abstr Suppl): 59 (P428) 67. Di Tano G, Gonzini L, Gorini M, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Beta- blockers use in advanced heart failure. Analysis on patients of the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF). Eur Heart J 2003; 24: (Abstr Suppl): 535 (P2825) 68. Baldnsseroni S, Urso R, Gonzini L, De Biase L, De Cian F, Minneci 5, Castiglioni G, Maggioni AP on behalf of IN-CHF investigators. Influence of body mass index and metabolic- infiammatory variables on prognosis of outpatients with chronic heart failure. Data from the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF Registry). Eur Heart J 2003; 24: (Abstr Suppl): 607 (P3228) 69. Camerini A, Griffo R, De Simone N, Lucci D, Gorini M, Pieri F, Pradelli M, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Use of digoxin in the treatment of heart failure: How? When? In which patients? Data from the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN CHF). Eur Heart J 2003; 24: (Abstr Suppi): 290 (P1589) 70. Baldasseroni S, Urso R, Gonzini L, Gorini M, Carbonieri E, Bertoli D, Picchio E, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Prognostic role of uric acid in outpatients with chronic heart failure. Data from the Italian Network on Congestive Heart Feti lure (IN-CHF registry). Circulation 2003; 108 (Suppl IV): IV-344 (1611) 71. Maggioni AP, Latini R, Agnoli A, Alunni G, Gonzini L, Provasoli 5, Regginnini L, Tavazzi T on behalf of IN-CHF Investigators. Body mass index has an inverse relationship to prognosis in patients with heart failure: data from the IN-CHF registry. 3rd International Symposium on Obesity and Hypertension, Berlin, october Fabbri G, Baldasseroni 5, Marini M, Coppi F, Gentile A, Gonzini L, Gorini M, Ingrillì F, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Prognostic Value of Development of Atrial Fibrillation in Outpatients with Heart Failure: Data From the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF Registry). J Am Coli Cardiol 2004; 43 (Suppl A): 228A ( ) 73. Fabbri G, Baldasseroni S, Marini M, Coppi F, Gentile A, Gonzini L, Gorini M, Ingrillì F, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Prognostic Value of Development of Atrial Fibrillation in Outpatients with Heart Failure: Data From the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF Registry). Ital Heart J 2004; 5 (Suppl 5): 205 (C70) 74. Baldasseroni S, Fabbri G, Marini M, Caccamo L, Gonzini L, Terranova A, Pistis L, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Age-Dependent Role of Atrial Fibrillation in Outpatients with Heart Failure. Data From the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF Registry). Ital Heart J 2004; 5 (Suppl 5): 1485 (P263) 75. Marini M, Baldasseroni S, Fabbri G, Amati L, Gonzini L, Palvarini M, Severini Pag. 8 di 12

9 D, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Clinical Features and Outcomes of Outpatients with Heart Failure and Atrial Fibrillation. Data From a Large Nationwide Cardiology Database (IN- CHF~Registry). Ital Heart J 2004; 5 (Suppl 5): 515 (C175) 76. Baldasseroni S, Fabbri G, Marini M, Bologna F, Gonzini L, Naccarella F, Vincenzi A, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Clinical Determinants of Oral Anticoagulant Therapy in Outpatients with Heart Failure and Atrial Fibrillation: Data From IN-CHF Registry. Ital Heart J 2004; 5 (Suppl 5): 305 (C100) 77. Marini M, Baldasseróni S, Fabbri G, Amati L, Gonzini L, Palvarini M, Severini D, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Clinical Features and Outcomes of Outpatients with Heart Failure and Atrial Fibrillation. Data From a Large Nationwide Cardiology Database (IN-CHF Registry). Eur J Heart Fail 2004; 3 (Abstr Suppi): Fabbri G, Baldasseroni S, Marini M, Coppi F, Gentile A, Gonzini L, Gorini M, Ingrillì F, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Prognostic Value of Development of Atrial Fibrillation in Outpatients with Heart Failure: Data From the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF Registry). Eur J Heart Fai] 2004; 3 (Abstr Suppl): Baldasseroni S, Fabbri G, Marini M, Bologna F, Gonzini L, Naccarella F, Vincenzi A, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Clinical Determinants of Oral Anticoagulant Therapy in Outpatients with Heart Failure and Atrial Fibrillation: Data From IN-CHF Registry. Eur J Heart Fail 2004; 3 (Abstr Suppi): Marini M, Baldnsseroni 5, Fabbri G, Amati L, Gonzini L, Pnlvarini M, Severini D, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigntors. Clinicnl Features and Outcomes of Outpatients with Heart Failure and Atrial Fibrillation. Data From a Large Nntionwide Cardiology Database (IN-CHF Registry). Eur Heart J 2004; 25 (Abstr Suppl): 288 (P1692) 81. Fabbri G, Baldasseroni S, Marini M, Coppi F, Gentile A, Gonzini L, Gorini M, Ingrillì F, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Prognostic Value of Development of Atrial Fibrillntion in Outpatients with Heart Failure: Data From the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF Registry). Eur Heart J 2004; 25 (Abstr Suppl):397 (P2295) 82. Baldasseroni S, Fabbri G, Marini M, Bologna F, Gonzini L, Naccarella F, Vincenzi A, Maggioni AP on behalf. of IN-CHF Investigntors. Clinical Determinants of Oral Anticoagulant Therapy in Outpatients with Heart Failure and Atrial Fibrillation: Data From IN-CHF Registry. Eur Heart J 2004; 25 (Abstr Suppl): 452 (2643) 83. Baldasseroni S, Fabbri G, Cirò A, De Biase L, Gonzini L, Lucci D, Naccarella F, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Oral anticoagulant therapy and outcomes in high risk patients with heart failure and atrial fibrillation. Data from IN-CHF Registry. Ital Heart J 2005; 6 (suppl 4): 985 P Fabbri G, Baldasseroni 5, Carbonieri E, Gonzini L, Gorini M, Italiani G, Venturi F, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigntors. Prognostic impact of atrial fibrillntion in patients with heart failure nccording to etiology. Data from the IN-CHF Registry. Itnl Heart J 2005: 6 (suppl 4): 435 C Baldasseroni S, Febbri G, Cirò A, De Biase L, Gonzini L, Lucci D, Naccarella F, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigntors. Oral anticoagulant therapy and outcomes in high risk patients with heart failure and atrial fibrillation. Data from IN-CHF Registry. Eur J Heart Fail Suppl 2005; 4: Fabbri G, Baldasseroni S, Carbonieri E, Gonzini L, Gorini M, Italiani G, Pag. 9 di 12

10 Venturi F, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Prognostic impact of atrial fibrillation in patients with heart failure according to etiology. Data from the IN-CHF Registry. Eur J Heart Fail Suppl -2005; 4: Fabbri G, Orso F, Albanese MC, Floresta M, Gonzini L, Lepera G, Zanelli E, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Prognostic role of chronic obstructive pulmonary disease in congestive heart failure. Data from the IN- CHF registry. Eur Heart J 2005; 26 (Abstr Suppl): 380 [P2349] 88. Lavecchia R, Lucci p, Castiglioni G, Fontana A, Gorini M, Picchio E, Poteva AP, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. The prognostic valve of body mass index in patients with heart failure and preserved left ventricular systolic function. Data from the IN-CHF registry. Eur Heart J 2005; 26 (Abstr Suppl): 443 [P2783] 89. Baldasseroni S, Fabbri G, Cirò A, De Biase L, Gonzini L, Lucci D, Naccarella F, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Oral anticoagulant therapy and outcomes in high risk patients with heart failure and atrial fibrillation. Data from IN-CHF Registry. Circulation 2005, in press 90. Fabbri G, Orso F, Albanese MC, Floresta M, Gonzini L, Lepera G, Zanelli E, Maggioni AP on behalf of IN-CHF Investigators. Prognostic Role of Chronic Obstructive Pulmonary Disease in Congestive Heart Failure. Data From The IN- CHF Registry. J Am Co// Cardiol 2006; in press LAVORI PUBBLICATI 1. AP Maggiorai, G Fabbri, M Gorini, D Lucci Attuali modalità di trattamento dello scompenso: analisi della situazione italiana. Cardiologia 1998; 43 (Suppl 2): S Urbinati, G Pivelli, AP Maggiorai, S Zaccaroni, M Gorini, D Lucci a nome dei Ricercatori dell' Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF) Rischio embolico e terapia anticoagulante orale nello scompenso cardiaco cronico. G Ital Cardiol 1999; 29: C Opasich, L Tavazzi, D Lucci, M Gorini, MC Albanese, G Cacciatore, and AP Maggioni on behalf of the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN- CHF) Investigators Comparison of One-Year Outcome in Women Versus Men With Chronic Congestive Heart Failure. Am J Cardiol 2000, 86: Il database dell'italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF): risultati e prospettive. Atti del Convegno di Napoli 5. C Opasich, C Rapezzi, D Lucci, M Gorini, F Pozzar, E Zanelli, L Tavazzi and AP Maggioni on behalf of the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN- CHF) Investigators Precipitating Factors and Decision-Making Processes of Short-term Worsening Heart Failure Depsite "Optimal" Treatment (from the IN-CHF registry) Am J Cardiol 2001; 88: G Pulignano, D Del Sindaco, L Tavazzi, D Lucci, M Gorini, F Leggio, M Porcu, M Scherillo, C Opasich, A Di Lenardn, M Senni and AP Mnggioni on behalf of IN-CHF Investigators Clinical features and outcomes of heart failure elderly outpatients followed in hospital cardiology units: data from a large, nationwide, cardiological database (IN-CHF registry). Am Heart J 2002; 143: S Baldasseroni, C Opasich, M Gorini, D Lucci, N Marchionni, M Marini, C Campana, G Perini, A Deorsola, G Masotti, L Tavazzi, and AP Maggioni on behalf of the Italian Network on Congestive Heart Failure Investigators Left bundle-branch block is associated with increased one-year sudden and total mortality in outpatients with congestive heart failure: a report from the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF database). Pag. 10 di 12

11 Am Heort J 202, 143: S Baldasseroni,-L.-De Biase, C Fresco, N Marchionni, M Marini, G Masotti, G Orsini, M Porcu, F Pozzar, M Scherillo and AP Maggioni on behalf of the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF) Investigators Cumulative effect of complete left bundle-branch block and chronic atrial fibrillation on one-year mortality and hospitalization in patients with congestive heart failure: a report from the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF database). Eur Heort J 2002; 23: M Porcu, C Opasich, M Scherillo, b Lucci, R De Maria, G Di Tono, AP Mnggioni on behalf of the IN-CHF Investigators Improving practice patterns in heart failure through a natìonal cardiological network: the case of ACE inhibitors. Ital Heart J 2002,' 3: L Tarantini, P Foggiano, M Senni, D Lucci, D Bertoli, M Porcu, C Opasich, L Tavazzi, AP Maggioni on behalf of the IN-CHF Investigators Clinica) features and prognosis associated with preserved left ventricular systolic function in a large cohort of congestive heart failure outpatients managed by cardiologists. Data from the Italian Network on Congestive Heart Failure. Ital Heart J 2002, 3: P Foggiano, C Opasich, L Tavazzi, F Achilli, A Gentile, L Di Biase, R De Maria, R Pozzi, L Tarantini, L Gonzini, AP Maggioni on behalf of the IN-CHF Investigators Prescription patterns of diuretics in chronic heart failure a framework for formal evaluation of their effects on symptoms and survival. J Card Fail 2003, 9: S Baldasseroni, A Gentile, M Gorini, N Marchionni, M Marini, G Masotti, M Porcu, AP Maggioni on behalf of the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF) Investigntors Intraventricular conduction defects in patients with congestive heart failure: left but not right bundie-branch block is an independent predictor of prognosis. a report from the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF database). Ital Heart J 2003; 4(9): Camerini A, Griffo R, Fabbri G, Aspromonte N, Ingrillì F, Lucci D, Naccarella F, Maggioni AP, IN-CHF Investigators Use of digitalis in the treatment of heart failure: data from the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF) Ital Heart J2004; 5: Schillaci G, Di Luzio S, Coluccini M, Gonzini L, Porcu M, Pozzar F, Maggioni AP, on behalf of the Italian Network of Congestive Heart Failure Registry A low pulse pressure is an independent predictor of mortality in heart failure: data from a large nationwide cardiology database (IN-CHF Registry) Ital Heart J 2004; 5: Senni M, De Maria R, Gregori D, Gonzini L, Gorini M, Cacciatore G, Gavazzi A, Pulignano G, Porcu M, Maggioni APM, on behalf of IN-CHF Investigators Temporal trends in survival and hospitalizations among outpatients with chronic heart failure, in 1995 and Report from "the Italian Network on Congestive Heart Failure (IN-CHF)" J Cardiac Fail 2005, 11: Fabbri G, Gorini M, Maggioni AP, Cacciatore G, Di Lenarda A. IN-CHF: il registro italiano dello scompenso cardiaco. Dieci anni di esperienza. G Ital Cardiol 2006; 7(10): Fabbri G, Gorini M, Maggioni AP, Oliva F. Scompenso cardiaco: pazienti critici.g Ital Cardiol (9); Fabbri G, Gorini M, Maggioni AP, Oliva F. Scompenso cardiaco: l'importanza della continuità assistenziale. G Ital Cardiol 2007;8(6): Fabbri G, Gorini M, Maggioni AP, Di Lenarda A. Come è cambiata la terapia farmacologica nel registro IN-CHF dal 1995 al G Ital Cardiol (2): Pag. 11 di 12

12 Pag. 12 di 12

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

DIFETTO INTERVENTRICOLARE

DIFETTO INTERVENTRICOLARE DIFETTO INTERVENTRICOLARE Divisione di Cardiologia Pediatrica Cattedra di Cardiologia Seconda Università di Napoli A.O. Monaldi Epidemiologia 20% di tutte le CC Perimembranoso: 80% Muscolare: 5-20% Inlet:

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco

Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco (G Ital Cardiol 2006; 7 (6): 387-432) 2006 CEPI Srl Per la corrispondenza: Dr. Andrea Di Lenarda S.C. di Cardiologia Università

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA IL COLESTEROLO BENVENUTI NEL PROGRAMMA DI RIDUZIONE DEL COLESTEROLO The Low Down Cholesterol DELL American Heart Association ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA www.unicz.it/cardio

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA 2 La SINDROME DI BRUGADA è una malattia generalmente ereditaria, a trasmissione autosomica dominante, che coinvolge esclusivamente

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

La valutazione degli indicatori di processo e di outcome Francesco Dotta

La valutazione degli indicatori di processo e di outcome Francesco Dotta La valutazione degli indicatori di processo e di outcome Francesco Dotta U.O. Diabetologia, Policlinico Le Scotte Università di Siena GLI INDICATORI: DEFINIZIONE L indicatore è un informazione, quantitativa

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate STUDI DI FASE III Sperimentazioni Cliniche Controllate (Controlled Clinical Trials, Randomized C.T.s ) SCOPO: Valutazione dell efficacia del trattamento sperimentale EFFICACIA: Miglioramento della prognosi

Dettagli

LA CORONAROGRAFIA DOPO TROMBOLISI. FACCIAMO IL PUNTO DOPO GLI STUDI ASSENT E TRANSFER AMI

LA CORONAROGRAFIA DOPO TROMBOLISI. FACCIAMO IL PUNTO DOPO GLI STUDI ASSENT E TRANSFER AMI Rel. 01/2009 13-02-2009 13:30 Pagina 1 LA CORONAROGRAFIA DOPO TROMBOLISI. FACCIAMO IL PUNTO DOPO GLI STUDI ASSENT E TRANSFER AMI F. Orso, B. Del Taglia *, A.P. Maggioni* Dipartimento di Area Critica Medico

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati Raffaella Michieli 1, Antonella Toselli 2 1 Responsabile Area Salute Donna SIMG; 2 Area Osteomioarticolare SIMG Focus on Terapia a lungo termine con i bisfosfonati L osteoporosi è un difetto sistemico

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

giac Volume 13 Numero 2 Giugno 2010

giac Volume 13 Numero 2 Giugno 2010 Linee guida AIAC 2010 per la gestione e il trattamento della FIBRILLAZIONE ATRIALE Antonio Raviele (Chairman) 1 Marcello Disertori (Chairman) 2 Paolo Alboni 3 Emanuele Bertaglia 4 Gianluca Botto 5 Michele

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 Qualifica I Fascia Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2) Incarico attuale Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Veterinaria

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

Insufficienza mitralica

Insufficienza mitralica Insufficienza mitralica Cause di insufficienza mitralica Acute Trauma Disfunzione o rottura di muscolo papillare Malfunzionamento della protesi valvolare Endocardite infettiva Febbre reumatica acuta Degenerazione

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE CURRICULUM VITAE Informazioni personali Cognome e Nome Di Paola Lucia Data di nascita 03/06/1976 Qualifica Dirigente medico I liv Disciplina ANESTESIA E RIANIMAZIONE Matricola 72255 Incarico attuale DIRIGENTE

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O CON STRESS FARMACOLOGICO Per la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie è indicato effettuare una scintigrafia

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

Valutazione delle tecnologie emergenti

Valutazione delle tecnologie emergenti Dott Tom Jefferson Consulente Sez. Innovazione, Sperimentazione e Sviluppo Valutazione delle tecnologie emergenti Dispositivi Impiantabili: revisioni legislative" - Roma, 7 novembre 2013 L Agenzia Ente

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza Simona Giampaoli, Anna Rita Ciccaglione Istituto Superiore di Sanità Prevalenza e carico dell infezione cronica da virus dell epatite

Dettagli

LE PROTEINE VITAMINA K DIPENDENTI: UN LINK ULTERIORE TRA OSSO E PARETE VASALE

LE PROTEINE VITAMINA K DIPENDENTI: UN LINK ULTERIORE TRA OSSO E PARETE VASALE LE PROTEINE VITAMINA K DIPENDENTI: UN LINK ULTERIORE TRA OSSO E PARETE VASALE Dott.ssa M.Pasquali VITAMINA K K1 fillochinone K2 menachinone (Carl Peter) Henrik Dam (1895-1976) Glutammato Proteina noncarbossilata

Dettagli

Un pacemaker per ogni cuore

Un pacemaker per ogni cuore ABC dell ECG: Elettrocardiografia pratica Verona 13 maggio 2006 Un pacemaker per ogni cuore Eraldo Occhetta NOVARA Ogni cuore ha il suo pacemaker Nodo A-V Branche sx e dx Sistema di conduzione ed ECG di

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Il PatentDuctusArteriosuse il trattamento di legatura chirurgica come fattori di rischio di outcome sfavorevoli.

Il PatentDuctusArteriosuse il trattamento di legatura chirurgica come fattori di rischio di outcome sfavorevoli. Università degli Studi di Verona Il PatentDuctusArteriosuse il trattamento di legatura chirurgica come fattori di rischio di outcome sfavorevoli. M.Ventola, M.Magnani, L.Pecoraro, B.Ficial, E. Bonafiglia,

Dettagli

Master in Hospital Risk Management

Master in Hospital Risk Management Master in Hospital Risk Management XII Edizione (2014-2015) in memoria di Leonardo la Pietra con il patrocinio di* SIC SIOT * i patrocini sono in fase di aggiornamento. Master Destinatari Il master è rivolto

Dettagli

Le linee guida evidence based

Le linee guida evidence based Le linee guida evidence based Linee guida: definizione Raccomandazioni di comportamento clinico, prodotte attraverso un processo sistematico, allo scopo di assistere medici e pazienti nel decidere quali

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Predittori di mortalità a breve termine in soggetti anziani con ictus ischemico

Predittori di mortalità a breve termine in soggetti anziani con ictus ischemico G Gerontol 2009;57:16-22 Società Italiana di Gerontologia e Geriatria Articolo originale Original article Predittori di mortalità a breve termine in soggetti anziani con ictus ischemico Predictors of short-term

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

Lo scompenso cardiaco nel Veneto

Lo scompenso cardiaco nel Veneto Lo scompenso cardiaco nel Veneto A cura del Coordinamento del SER Febbraio 2010 Questo rapporto è stato redatto dal Coordinamento del Sistema Epidemiologico Regionale Hanno contribuito alla sua stesura

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Un po di terminologia

Un po di terminologia La classificazione dei pazienti: non solo DRGs Un po di terminologia Dati: simboli con cui si rappresenta la realtà (numeri, date, caratteri, intere parole). Codifica: è la rappresentazione sintetica del

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

XIV Riunione AIRTUM Sabaudia 21-23 Aprile 2010

XIV Riunione AIRTUM Sabaudia 21-23 Aprile 2010 CORRELAZIONE TRA PATOLOGIA CARDIOVASCOLARE E TRATTAMENTO RADIANTE POSTOPERATORIO DOPO CHIRURGIA CONSERVATIVA NELLE NEOPLASIE MAMMARIE IN STADIO INIZIALE ANTONELLA FONTANA U. O. C. di Radioterapia Ospedale

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PROVIDER REGIONALE ECM N.41 PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PROVIDER REGIONALE ECM N.41 PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE TITOLO DEL CORSO NUMERO PARTECIPANTI DESTINATARI (qualifica) Tutela della privacy. Open data e tutela dei dati sanitari 20 Tutti i professionisti della salute ARTICOLAZIONE

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Impiego clinico della vitamina D ABSTRACT 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Roma 26/01/2013 Confronto tra 25(OH) -calcifediolo

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Aggiornamento delle linee guida europee per il trattamento dell ipertensione arteriosa:

Aggiornamento delle linee guida europee per il trattamento dell ipertensione arteriosa: L i n e e g u i d a 7 Aggiornamento delle linee guida europee per il trattamento dell ipertensione arteriosa: Giuseppe Mancia, 1 Stéphane Laurent, 2 Enrico Agabiti-Rosei, 3 Ettore Ambrosioni, 4 Michel

Dettagli

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Filippo Festini Università di Firenze, Dipartimento di Pediatria,

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli