ISBN

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISBN 978-88-6198-094-5"

Transcript

1 Rapporto sulle attività sviluppate dalle organizzazioni presenti in Pavia Risk Centre Approcci innovativi all educazione avanzata ed alla ricerca multidisciplinare Valutare la probabilità di eventi estremi, ridurre i rischi, gestire le emergenze A Report on the activities taking place at the Pavia Risk Centre Innovative approaches to higher education and multidisciplinary research Extreme events likelihood assessment, risk mitigation, emergency management

2 Come leggere il volume Questo volume raccoglie tutte le attività e i progetti sviluppati dalle organizzazioni presenti in Pavia Risk Centre (PaRC) nell anno Per conoscere in modo approfondito le strutture e gli obiettivi di ciascuna organizzazione è necessario consultare il volume Integrated Activities. How to read this volume In this volume are collected all the activities and the projects carried out by the organisations belong to the Pavia Risk Centre (PaRC) in the year In order to know the structures and the main goals of every organisation this volume should be integrated with the volume Integrated Activities. Copyright IUSS Press Prodotto e distribuito da: Produced and distributed by: Fondazione Eucentre Via Adolfo Ferrata, Pavia, Italy Tel. (+39) Fax (+39) Sito Web: ISBN

3 PaRC - Pavia Risk Centre 5 Indice Contents 1 PaRC - Pavia Risk Centre - Le Organizzazioni rappresentate...7 PaRC - Pavia Risk Centre - Represented organisations PaRC - Pavia Risk Centre...8 PaRC - Pavia Risk Centre 1.1 Fondazione Eucentre...10 Eucentre Foundation Struttura ed Organizzazione...11 Structure and Organisation Attività di Ricerca...17 Research Activities Geotecnica Sismica...17 Geotechnical Earthquake Engineering Meccanica Computazionale...21 Computational Mechanics Analisi Strutturale...23 Structural Analysis Metodi di Progettazione...26 Design Methods Strutture in Muratura...27 Masonry Structures Aerospazio...31 Aerospace Stima di Pericolosità e Rischio...33 Hazard and Risk Assessment Risk Governance...36 Risk Governance Vulnerabilità e Gestione Territoriale...38 Vulnerability and Territorial Management TREES Lab - Metodi Sperimentali...40 TREES Lab - Experimental Methods Formazione Permanente e Sostenitori...44 Continuing Training Activities and Partners Formazioni per Professionisti - Corsi Brevi...44 Training for Practitioners - Short Courses Fiere ed Eventi Exhibitions and events 2013 Riconoscimenti Awards 2013 Professionisti, Enti ed Ordini Professionali Sostenitori...48 Practitioners, Industry and Associations Partnerships Scheme Biblioteca e Centro di Documentazione...50 Library and Documentation Centre 1.2 Fondazione GEM...54 GEM Foundation Fondazione GEM; obiettivi raggiunti...55 GEM Foundation Achievements 1.3 UME School...62 UME School Programma ROSE...63 ROSE Programme Programma REM...64 REM Programme Corsi e Seminari della UME School...66 Courses and Seminars of UME School Studenti UME School...69 UME School Students Alumni UME School...73 UME School Alumni

4 6 PaRC - Pavia Risk Centre 1.4 IUSS Press...80 IUSS Press Libri, Manuali e Report...81 Books, Manuals and Reports Rivista Progettazione Sismica...84 Journal Progettazione Sismica 2 Accoglienza e Servizi di Supporto...94 Accomodation and Supporting Services 2.1 CAR College - Collegio Internazionale per la Protezione Civile Cardinale Agostino Riboldi...95 CAR College - International College for Civil Protection Cardinale Agostino Riboldi 3 Pubblicazioni Scientifiche Scientific Publications 2013

5 1 PaRC - Pavia Risk Centre Le organizzazioni rappresentate PaRC - Pavia Risk Centre Represented organisations

6 PaRC - Pavia Risk Centre PaRC - Pavia Risk Centre

7 PaRC - Pavia Risk Centre 9 PaRC - Pavia Risk Centre PaRC - Pavia Risk Centre Cos è PaRC? Pavia Risk Centre rappresenta l aggregazione, a Pavia, di diverse organizzazioni con differenti aree di competenza, reciprocamente in contatto, con l obiettivo comune di una profonda comprensione dei vari tipi di rischio, naturali ed antropici, al fine di sviluppare tecnologie, sistemi e soluzioni in grado di ridurne le conseguenze. Perché PaRC? La città di Pavia è il luogo dove fisicamente, dall anno 2000, diverse realtà svolgono attività di ricerca e formazione su argomenti legati al rischio. Pavia è riconosciuta a livello nazionale ed internazionale per l attività di ricerca legata alla riduzione del rischio e per i programmi di studi post-laurea che coinvolgono i migliori docenti, studenti e ricercatori, provenienti da tutto il mondo. Le sinergie tra le diverse organizzazioni consentono lo scambio essenziale di conoscenze che contribuisce all aumento delle competenze. Come conseguenza di questa costante interazione, si raggiungono risultati importanti e innovativi che sono divulgati all esterno, supportando il lavoro di molti attori pubblici e privati nel mondo. What is PaRC? Pavia Risk Centre is a knowledge hub located in the North-Italian city of Pavia, where several organisations with various areas of expertise work within the same vicinity on a common aim: profound understanding of different types of risk, natural and man-made, in order to develop approaches, technologies, systems and solutions to reduce the overall consequences of these events. Why PaRC? The Italian city of Pavia is the physical place where since the year 2000 several realities have been carrying out research and educational activities on riskrelated topics. Pavia has since then been highly regarded for its research on risk and risk mitigation and its international education activities, attracting toplevel professors, students and researchers from around the globe. Synergies between the various institutions allow essential knowledge exchange that results in increased competence. Meaningful results are obtained and innovative breakthroughs achieved through crossfertilization between the diverse activities, supporting the work of many actors in private and public sectors worldwide. Chi è rappresentato da PaRC? Le organizzazioni in PaRC sono: Fondazione Eucentre - Centro Europeo di Formazioni e Ricerca in Ingegneria Sismica; Fondazione GEM - Global Earthquake Model; UME Graduate School - Understanding and Managing Extremes; IUSS Press - casa editrice; Fondazione Pavia Città della Formazione - ITS Formazione Tecnica; Dipartimento di Ingegneria Civile ed Architettura dell Università degli Studi di Pavia. Who does PaRC represent? The organisations in PaRC are: Eucentre Foundation - European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering; GEM Foundation - Global Earthquake Model; UME Graduate School - Understanding and Managing Extremes; IUSS Press - Publishing house; Foundation Pavia City for Education - ITS Technical Training; Department of Civil Engineering and Architecture of the University of Pavia. RESEARCH AND SCIENTIFIC CONSULTANCY Industry Partnerships SERVICES Partnerships with Practitioners and Associations TRAINING DISSEMINATION CONSULTANCY DICAR Laboratory (UNIPV) Research Sections TREES Laboratory INGV Section MI-PV EUCENTRE Documentation Centre ITS Technical Training Saints Giacomo and Filippo Section ACCOMMODATION AND FACILITIES GEM Foundation CAR College Luigi Nascimbene Section Auditorium Restaurant Osteria del Collegio POSTGRADUATE TRAINING WRR Programme UME Graduate School (IUSS) IUSS PRESS (IUSS) PUBLISHING HOUSE ROSE Programme REM Programme MEEES Erasmus Mundus U.E. Seismic Design Journal Progettazione Sismica

8 1.1 Fondazione Eucentre 1.1 Eucentre Foundation

9 PaRC - Pavia Risk Centre Struttura e Organizzazione Structure and Organization Il Consiglio di Amministrazione Franco Gabrielli, Capo del Dipartimento della Protezione Civile; Enzo Boschi, Presidente dell Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia; Michela Magliacani, nominato dal Rettore dell Univ. degli Studi di Pavia; Roberto Schmid, Direttore dell Istituto Univ. di Studi Superiori di Pavia; Gian Michele Calvi, Presidente della Fondazione Eucentre. The Board of Directors Franco Gabrielli, Head of Italian Deparment of Civil Protection; Enzo Boschi, President of the Italian National Institute of Geophysics and Vulcanology; Michela Magliacani, appointed by the Rector of the University of Pavia; Roberto Schmid, Director of the IUSS - Inst. for Advanced Study of Pavia; Gian Michele Calvi, President of the Eucentre Foundation. Il Presidente Gian Michele Calvi The President Gian Michele Calvi Il Comitato Scientifico Paolo E. Pinto, Presidente, Università La Sapienza di Roma; Rui Pinho, Fondazione GEM; Helen Crowley, Fondazione GEM; Alessandro Dazio, Fondazione Eucentre; Mauro Dolce, Dipartimento Protezione Civile; Vincenzo Spaziante, Dipartimento Protezione Civile; Massimo Cocco, Ist. Nazionale Geofisica e Vulcanologia; Massimiliano Stucchi, Ist. Nazionale Geofisica e Vulcanologia; Francesca Pacor, Ist. Nazionale Geofisica e Vulcanologia; Giovanni Danese, Università degli Studi di Pavia; Giovanni Bignami, Ist. Universitario Studi Superiori di Pavia; Iunio Iervolino, Università Federico II di Napoli; Cristina Covini, Rappresentante Professionisti Sostenitori; Paolo Segala, Rappresentante Enti Sostenitori. The Scientific Committee Paolo E. Pinto, President, University of Rome - La Sapienza; Rui Pinho, GEM Foundation; Helen Crowley, GEM Foundation; Alessandro Dazio, Eucentre Foundation; Mauro Dolce, Italian Dept. of Civil Protection; Vincenzo Spaziante, Italian Dept. of Civil Protection; Massimo Cocco, Italian Nat. Inst. of Geophysics and Vulcanology; Massimiliano Stucchi, Italian Nat. Inst. of Geo. and Vulcanology; Francesca Pacor, Italian Nat. Inst. of Geophysics and Vulcanology; Giovanni Danese, University of Pavia; Giovanni Bignami, IUSS - Institute for Advanced Study of Pavia; Iunio Iervolino, University of Naples - Federico II; Cristina Covini, Representative of Practitioners Partners; Paolo Segala, Representative of the Industry Partners Committee. I Comitati dei Sostenitori Il Comitato dei Professionisti Sostenitori Angelo De Cocinis Cristina Covini Michele Fringuelli Giancarlo Galano Leonardo Gualandi Agostino Lertora Corrado Prandi Mauro Sala Michele Tavilla Gianfranco Zucconi Il Comitato degli Enti Sostenitori Il Comitato degli Enti Sostenitori è costituito da tanti membri quanti sono i Sostenitori. The Industry and Practitioners Partners Committee The Practitioners Partners Committee Angelo De Cocinis Cristina Covini Michele Fringuelli Giancarlo Galano Leonardo Gualandi Agostino Lertora Corrado Prandi Mauro Sala Michele Tavilla Gianfranco Zucconi The Industry Partners Committee The Industry Partners Committee is composed of as many members as the number of partners. Il Collegio dei Revisori dei Conti Angelo Borrelli (Presidente); Franco Corona; Mauro Rossi. The Board of Auditors Angelo Borrelli (President); Franco Corona; Mauro Rossi. Direzione Operativa, Amministrativa e Marketing Riveste attualmente la carica di Direttore Operativo Fabio Germagnoli che dirige ogni attività inerente la gestione della Fondazione. Giuseppe Lombardi coordina il settore Amministrazione e Segreteria, mentre le deleghe del Presidente per quanto riguarda attività di coordinamento del servizio Information & Communication Technology, Car Col- Executive, Administrative and Marketing Management Fabio Germagnoli is currently the Operation Manager of the Eucentre Foundation, and is responsible for every activity related to the Foundation management. Giuseppe Lombardi coordinates the Administration and Secretariat sectors. Renato Fuchs has the responsibility of coordinating the activities

10 12 PaRC - Pavia Risk Centre lege, Marketing-Comunicazione e rapporti con il Dipartimento della Protezione Civile per le attività residuali concernenti il Progetto C.A.S.E., sono in carico a Renato Fuchs. Viene di seguito riportata una tabella che illustra la suddivisione dei collaboratori, che partecipano all attività della Fondazione, suddivisi per area e ruolo. Le attività funzionali del Laboratorio Sperimentale e dei Servizi Tecnici, di Segreteria e Amministrazione della Fondazione, risultano trasversali alle varie aree di ricerca. La tabella seguente offre un quadro sinottico dell organizzazione di tali servizi, nonché della biblioteca della Fondazione. Il totale delle persone che, a vario titolo, collabora con Eucentre al 31 gennaio 2014 è di centouno persone. of the Information & Communication Technology, Car College, Marketing and Communication and the management of the relations with the Italian Civil Protection Department concerning the Project C.A.S.E. A table containing the division of the Foundation collaborators, divided by area and role, is presented below. The activities of the TREES Lab and technical services and of the secretariat and administration of the Foundation, are transversal to the various research sections. The table following table provides an overview of the organization of these services, as well as the Documentation Centre and the Library of the Foundation. The total number of people that collaborate with the Eucentre in different areas on January 31st 2014 is one-hundred and one. RESEARCH SECTION Geotechnical Engineering Computational Structural Mechanics and Analysis Advanced Materials Design Methods Reinforced Concrete Structures Masonry Structures Technological Innovation Aerospace Vulnerability and Territorial Management Hazard and Risk Assessment Risk Governance TREES Lab Head C.G. Lai F. Auricchio R. Nascimbene T. Sullivan A. Dazio Gu. Magenes Gi. Magenes F. Dell Acqua B. Borzi P. Bazzurro A. Monti A. Pavese Research Team F. Bozzoni M. Martinelli E. Zuccolo G. Andreotti A. Reali D. Bolognini R. Pinho R. Monteiro D. Bellotti F. Bianchi G. Fagà M. Rota A. Penna A. Galasco P. Morandi L. Albanesi P. Gamba G. Lisini M. Faravelli M. Croce Pagano P. Ceresa A. Di Meo D.A. Polli E. Fiorini S. Moratti C. Casarotti I. Lanese S. Peloso A. Storti Doctoral Students R. Sausa E. Brunesi S. Ozcebe C. Casotto A.G. Fonseca L.E.R. Abreu R. Roldan D. Welch M. Fox A. Mouyiannou L.A. Kouris M. Harb M. Morosi M. Kohrangi A. Zanardi V. Fort M. Furinghetti Composizione dei singoli Settori di Ricerca. Composition of each Research Section. SERVICES Management and Administration Experimental Lab and Tecnichal Services Information and Communication Technology Secretariat and Documentation Centre Coordination Committee Representative F. Germagnoli A. Pavese R. Fuchs G. Lombardi C.G. Lai (D.C.) Head Work Team G. Lombardi F. Dacarro A.Asperges P. Verri S. Bisoni S. Calligher G. Ferro G. Magagnato L. Mascheroni D. Milani M. Rovati E. Valentini R. Villani N. Sagliocchi A. Taramelli F. Barzon A. Boneschi M. D Adamo (T.S.) R. Franzolin R. Gandolfi S. Girello F. Lunghi R. Melzi M. Pisani R. Pistore L. Rotonda J. Rotonda M.P. Scovenna D. Silvestri A. Bianchi M. Maganetti L. Rustioni 45 (41) 13 (13) 17 (16) 6 (6) 9 (6) S. Bisoni B. Cesarino L. Corona P. Bianchi A. Brusoni S. Giacomini R. Lucentini Composizione dei Servizi. Composition of each Service. Nel corso del 2013 la Fondazione si è occupata di 111 progetti di cui 25 ancora attivi al 31 dicembre. La figura successiva illustra la distribuzione di tali progetti tra diverse tipologie di committenza. Nella figura relativa alla valorizzazione generale dei progetti e contratti gestiti nel 2013, viene riportato l importo totale ( ) suddiviso per tipologia di committente. During 2013 the Foundation has dealt with 111 contracts and projects of which 25 were still active on December 31st. The following figure shows the distribution of such projects for the different types of contractors. In the figure related to the total value of active projects of 2013 the total amount ( ) is divided by contractor typology.

11 PaRC - Pavia Risk Centre 13 DPC 17% EC 8% Imprese 60% MUR 4% RELUIS 1% Istituzioni 10% Numero progetti/contratti Eucentre gestiti nel 2013 (111) suddivisi per tipologia di cliente. Number of projects in 2013, organised by contractor typology. Total number of projects run in 2013: 111. Imprese 22% GEM 0% RELUIS 0% DPC 31% Istituzioni 6% MIUR 27% EC 14% Valorizzazione progetti/contratti Eucentre ( ) al 31 dicembre 2013, suddivisi per tipologia di cliente. Total value of active projects on December 31st 2013 ( ) organised by contractor typology. Le situazioni relative al portafoglio ordini, rispettivamente al 31 Dicembre 2013 ed al 1 Gennaio 2014, suddivise per tipologia di clienti, sono dettagliate nelle figure che seguono. The current share of the orders on 31st December 2013 and on 1st January 2014, divided by contractor typology, is presented with details in the following figures. DPC 0% EC 28% Imprese 40% MUR 16% Istituzioni 16% RELUIS 0% Numero progetti/contratti Eucentre, aperti al 31 dicembre 2013 (25), suddivisi per tipologia di cliente. Number of ongoing projects/contracts on December 31st, 2013 (25) organised by contractor typology. Imprese 20% Istituzioni 8% DPC 48% RELUIS 0% MUR 8% EC 16% Numero progetti/contratti Eucentre, aperti al 1 gennaio 2014 (49), suddivisi per tipologia di cliente. Number of ongoing projects/contracts on December 1st, 2014 (49) organised by contractor typology.

12

13 PaRC - Pavia Risk Centre 15 Situazione sinottica progetti/contratti Eucecentre 2013 ( ), suddivisa per area (Portafoglio residuo ). Total value of Projects in 2013 (total ), organised by Research Section (remaining portfolio ). Infine, per quanto riguarda la gestione dei progetti/contratti attivi, relativamente all anno 2013, si riporta la suddivisione del valore di tali contratti attivi per area di ricerca. La barra verticale rossa è relativa alla quota dei progetti/contratti gestiti nel 2013, mentre la barra blu rappresenta il valore dei progetti/contratti ancora da completare. I progetti di ricerca ed i contratti con le imprese costituiscono la parte principale delle attività della Fondazione, ma altre, per lo più descritte nel seguito di questa pubblicazione, vanno a completare il valore della produzione totale della Fondazione stessa. Nella figura successiva, viene rappresentato il valore totale della produzione per l anno 2013 ( ) suddiviso per tipologia di attività della Fondazione. Finally, regarding the management of projects/contracts of the year 2013, the graphic illustrates the division of the value of these projects/contracts by research section. The vertical red bar represents the share of the projects/contracts of the year 2013, whilst the blue bar represents the value of the projects/contracts to be completed. The research projects and contracts with industries represent the main activity of Eucentre; other activities described in the following pages complete the production value of the Foundation. The figure below shows the total value of production for year 2013 ( ) organised by type of activity. Accoglienza 7% Auditorium 0% Enti e Professionisti sostenitori 1% Corsi brevi 2% Eventi 0% IUSS Press 3% Altro 0% Contributo Gem 2% Sopravvenienze attive 0% INGV Borse 2% INGV corsi 1% Affitto mensa 0% Progetti/contratti 80% IUSS centro di ricerca 2% Valore della produzione 2013 ( ) suddiviso per tipologia di attività. Total value of Eucentre production, year 2013 ( ), organised by type of activity.

14

15 PaRC - Pavia Risk Centre Attività di Ricerca Research Activities Geotecnica Sismica Geotechnical Earthquake Engineering Principali progetti conclusi o in fase di completamento Stabilizzazione di frane mediante pozzi strutturali di grandi dimensioni. Modellazione fisica in centrifuga in condizioni statiche e dinamiche (Dipartimento della Protezione Civile, DPC, progetto esecutivo e6). Definizione di input sismici sismo- e spettro-compatibili per tutti i comuni della regione Toscana (Regione Toscana). Progetto ASTIL Italia-India: riduzione del rischio sismico del patrimonio storico-architettonico in Italia e in India. Progetto ReLUIS-DPC: valutazione dell amplificazione locale con procedure affidabilistiche (MT1.2); valutazione degli effetti dovuti alla vicinanza di sorgenti sismiche ad opere strategiche o di particolare rilevanza (MT1.3); valutazione della risposta sismica di muri di sostegno a gravità (MT3). Stabilità sismo-geotecnica al sito di costruzione di una centrale termoelettrica a biomasse a Finale Emilia (ENEL Green Power S.p.a.). Lavori in corso e nuovi progetti Progetto europeo REAK: sviluppo di curve di fragilità dipendenti dal tempo per banchine portuali e gallerie profonde (WP5); studio di fattibilità di un sistema di allarme sismico per le isole caraibiche orientali (WP7). Vulnerabilità e rischio sismico di strutture portuali marittime italiane (DPC, progetto operativo S.3.5). Rischio sismico di dighe in terra (DPC, progetto operativo S.3.6). Collaborazione allo sviluppo di strategie di intervento in caso di emergenza sismica e partecipazione programmata alle fasi critiche di intervento per la valutazione degli aspetti geotecnico-sismici (DPC, progetto operativo S.4.1). Rischio sismico di aeroporti (DPC, progetto operativo S.3.7). Vulnerabilità sismica di gallerie superficiali e profonde (DPC, progetto operativo S.3.9). Progetto di ricerca STRIT: strumenti e tecnologie per la gestione del rischio delle infrastrutture di trasporto (Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività, PON R&C). Progetto di ricerca SICURA: strategie innovative per la sicurezza e la valorizzazione del patrimonio architettonico (Fondazione CARIPLO). Risorse Umane Carlo G. Lai, Professore Associato, Università degli Studi di Pavia Coordinatore - Sezione Geotecnica Sismica Il Dr. Ing. Carlo G. Lai ricopre attualmente la posizione di Professore Associato di Geotecnica e Geotecnica Sismica alla Facoltà di Ingegneria dell'università degli Studi di Pavia e di Responsabile della Sezione Geotecnica Sismica presso il Centro Europeo di Formazione e Ricerca in Ingegneria Sismica (EUCENTRE) a Pavia. Il Prof. Lai è anche docente di Wave Propagation in Elastic Solids e Geotechnical Earthquake Engineering alla Scuola Europea di Studi Avanzati per la Riduzione del Rischio Sismico (ROSE School - IUSS) che ha sede a Pavia. Laureato in Ingegneria Civile al Politecnico di Torino, il Prof. Lai ha conseguito i titoli accademici di dottorato in Ingegneria Civile, di Laurea Magistrale in Scienze dell Ingegneria e della Meccanica, e di Laurea Magistrale in Scienze dell Ingegneria Civile presso la Georgia Institute of Technology di Atlanta (USA). Come attività professionale, il Prof. Lai ha lavorato tre anni in Etiopia come responsabile di progetto alle dipendenze dell Istituto per Completed or near conclusion projects Landslide stabilization in over-consolidated fine soils by large structural wells. Physical modelization in centrifuge under static and dynamic conditions (Italian Department of Civil Protection DPC, executive project e6). Definition of seismo- e spectrum-compatible seismic inputs for all the municipalities of the Tuscany Region (Tuscany Region, Italy). Italy-India ASTIL project: reduction of seismic risk of historicalarchitectural heritage in Italy and India. ReLUIS-DPC project: evaluation of the local seismic response by reliable procedure (MT1.2); evaluation of effects due to near-faults to strategic or relevant structures (MT1.3); evaluation of the seismic response of gravity retaining walls (MT3). Seismo-geotechnical stability at the construction site of a biomass power plant in Finale Emilia (ENEL Green Power S.p.a.). Work in progress and new projects REAK European project: development of time-dependent fragility curves for wharf structures and underground deep tunnels (WP5); feasibility study of an earthquake early warning system in the Eastern Caribbean islands (WP7). Seismic vulnerability and risk of wharf structures (DPC, executive project S.3.5). Seismic risk of earth dams (DPC, executive project S.3.6). Collaboration for the development of post-earthquake intervention strategies and for post-earthquake emergency management focusing on seismic geotechnical aspects (DPC, executive project S.4.1). Seismic risk of airports (DPC, executive project S.3.7). Seismic vulnerability of shallow and deep tunnels (DPC, executive project S.3.7). STRIT research project: tools and technologies for risk management of transportation infrastructures (National Operative Program Research and Competitivity, PON R&C). SICURA research project: innovative strategies for the security and valorisation of the architectural heritage (CARIPLO Foundation). Human Resourses Carlo G. Lai, Associate Professor, University of Pavia Head - Geotechnical Earthquake Engineering Section Dr. Carlo G. Lai is Associate Professor of Soil Mechanics and Geotechnical Earthquake Engineering at the Department of Civil Engineering and Architecture of the University of Pavia and Head of the Geotechnical Earthquake Engineering Section at the European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering (EUCENTRE) in Pavia, Italy. He is also Lecturer of Wave Propagation in Elastic Solids and Geotechnical Earthquake Engineering at the European School for Advanced Studies in Reduction of Seismic Risk (ROSE School - IUSS) in Pavia. Prof. Lai holds a Laurea in Civil Engineering from Politecnico di Torino (Italy), a MSc in Civil Engineering, a MSc in Engineering Science and Mechanics and a PhD in Civil Engineering from Georgia Institute of Technology (Atlanta, USA). Relevant professional activities include a period of three years where he worked in Ethiopia as project leader for the Institute for University

16 18 PaRC - Pavia Risk Centre Sviluppo di una procedura di simulazione numerica per ottenere curve di fragilità analitiche dipendenti dal tempo per gallerie profonde (Progetto REAKT - WP5). Development of a procedure of numerical simulation to obtain time-dependent analytical fragility curves for deep tunnels (REAKT project - WP5). Progetto europeo REAKT (WP7): studio di fattibilità di un sistema di allarme sismico per le isole caraibiche orientali attraverso il calcolo di sismogrammi sintetici. REAKT European project (WP7): feasibility study of an earthquake early warning system in the Eastern Caribbean islands (WP7) through the computation of synthetic seismograms. la Cooperazione Universitaria (ONG) per conto del Ministero degli Affari Esteri Italiano. Egli inoltre è stato per sei anni consulente scientifico presso lo Studio Geotecnico Italiano a Milano. Nel 2002 ha svolto attività didattica e di ricerca presso il Politecnico di Torino e il Weierstrass Institute of Applied Analysis and Stochastics (WIAS) di Berlino. Il Prof. Lai è autore/co-autore di oltre 150 pubblicazioni scientifiche incluse due monografie e di alcuni software applicativi. I suoi interessi di ricerca riguardano la geotecnica sismica e la sismologia applicata con particolare riferimento alla valutazione affidabilistica degli effetti dell amplificazione sismica, alle analisi probabilistiche di pericolosità sismica, alla propagazione delle onde di Rayleigh in mezzi dissipativi, alla soluzione di problemi di interazione dinamica suolo-struttura, alla definizione dell input sismico ai siti di costruzione. È stato coordinatore di numerosi progetti di ricerca aventi per oggetto varie tematiche di geotecnica sismica e sismologia applicata all ingegneria. Attualmente coordina progetti sulla mitigazione del rischio sismico di dighe in terra e strutture portuali marittime, sui sistemi di pre-allarme sismico nella Regione Caraibica Orientale, sulla stabilizzazione di frane con pali di grande diametro mediante modellazione fisica in centrifuga dinamica, sulla definizione di spettri di risposta di normativa che prendano in conto gli effetti di campo vicino, sulla risposta sismica di opere di sostegno delle terre a gravità. È membro attivo e/o affiliato di diverse istituzioni scientifiche e professionali tra cui il comitato tecnico 202 (Transportation Geotechnics) e 203 (Geotechnical Earthquake Engineering) dell International Society for Soil Mechanics and Geotechnical Engineering (ISSMGE), la Geotechnical Extreme Events Reconnaissance Association (GEER), l International Society for the Interaction of Mechanics and Mathematics (ISIMM), l Associazione Geotecnica Italiana (AGI). Il Prof. Lai è revisore di numerose riviste scientifiche internazionali. Nel 2003 gli è stata conferita la Bishop Research Medal per il miglior contributo nella ricerca in ingegneria geotecnica pubblicato nel 2002 dalla British Institution of Civil Engineers di Londra. Cooperation (NGO) on behalf of the Italian Ministry of Foreign Affairs and six years as a scientific consultant at the engineering office Studio Geotecnico Italiano in Milan, Italy. In 2002 he was involved in research and teaching activities at Politecnico di Torino, Italy and at the Weierstrass Institute of Applied Analysis and Stochastics (WIAS) in Berlin, Germany. Prof. Lai is author/co-author of more than 150 scientific publications including two books and a few computer applications. His research interests are in geotechnical earthquake engineering and engineering seismology with special regard to stochastic ground response analyses, probabilistic seismic hazard assessment, propagation of Rayleigh waves in dissipative continua, solution of dynamic soil-structure interaction problems, definition of seismic input at construction sites. He has been coordinator of several research projects on various subjects of engineering seismology and earthquake geotechnical engineering. Currently he coordinates projects on the mitigation of seismic risk in maritime ports structures and earth dams, on seismic early warning systems in the Eastern Caribbean region, on landslide stabilization with large-diameter shafts through physical modeling in seismic centrifuge, on the definition of code-based response spectra to account for near-fault effects, on the seismic response of gravity earth-retaining structures. He is active and/or affiliated member of several professional and scientific institutions including the technical committees 202 (Transportation Geotechnics) and 203 (Geotechnical Earthquake Engineering) of the International Society for Soil Mechanics and Geotechnical Engineering (ISSMGE), the Geotechnical Extreme Events Reconnaissance Association (GEER) the International Society for the Interaction of Mechanics and Mathematics (ISIMM), the Italian Geotechnical Association (AGI). Prof. Lai is reviewer for several international scientific journals. In 2003 he was awarded with the Bishop Research Medal from the British Institution of Civil Engineers (ICE) for the best research contribution in Geotechnical Engineering published by ICE in 2002.

17 PaRC - Pavia Risk Centre 19 Definizione di spettri di risposta di normativa che prendano in conto gli effetti di amplificazione sismica locale (a) e quelli dovuti alla vicinanza di sorgenti sismiche (b) nell ambito del progetto ReLUIS-DPC. Definition of code-based response spectra to account for local seismic amplification (a) and near-fault effects (b) within ReLUIS-DPC project. Progetto Vulnerabilità e rischio sismico di porti marittimi italiani per il Dipartimento della Protezione Civile: il caso studio del porto di Gioia Tauro. Applicazione della procedura sviluppata in ambiente GIS per la valutazione del danno sismico alle strutture portuali marittime (utilizzando curve di fragilità), a partire dalla definizione della pericolosità sismica e tenendo conto degli effetti di sito (mediante analisi stocastiche 1D della risposta sismica locale) e della suscettibilità a liquefazione dell area portuale. Vulnerability and seismic risk of Italian seaports project for the Italian Department of Civil Protection: the case-study of Gioia Tauro port. Application of the GIS-based procedure set-up for seismic damage assessment of seaport structures (using fragility curves), starting from the definition of the seismic hazard and accounting for site effects (by stochastic 1D ground response analyses) and for liquefaction susceptibility of the port area. Francesca Bozzoni, MSc - Ingegnere ricercatore Elisa Zuccolo, PhD - Assegnista post-doc Mario Martinelli, PhD - Assegnista post-doc Guido Andreotti, MSc - Collaboratore alla ricerca Maria-Daphne Mangriotis, PhD - Collaboratore esterno Ali Ozcebe - Studente di dottorato Seyed Abolfazl Mirfattah - Studente di dottorato Jetson A. Ronald - Studente di dottorato Sara Trianni - Studente di dottorato Francesca Bozzoni, MSc - Research Engineer Elisa Zuccolo, PhD - Post-doc Fellow Mario Martinelli, PhD - Post-doc Fellow Guido Andreotti, MSc - Graduate Researcher Maria-Daphne Mangriotis, PhD - Freelance Ali Ozcebe - PhD Student Seyed Abolfazl Mirfattah - PhD Student Jetson A. Ronald - PhD Student Sara Trianni - PhD Student

18 20 PaRC - Pavia Risk Centre Modellazione fisica in centrifuga in condizioni statiche e dinamiche e modellazione numerica per lo studio della stabilizzazione di frane mediante pozzi strutturali di grandi dimensioni. La ricerca è stata condotta in collaborazione con ISMGEO di Seriate avvalendosi della loro centrifuga geotecnico-sismica. Physical modelling in centrifuge under static and dynamic condition and numerical modelling for the study of landslide stabilization by large structural wells. The study has been performed in cooperation with ISMGEO of Seriate using their geotechnical-seismic centrifuge. Manya G. Deyanova - Studente di dottorato Muhammad Waseem - Studente di dottorato Alberto Cuevas Ramirez - Studente di master Nicolò Dara - Studente di laurea magistrale Antonino Famà - Studente di laurea magistrale Davide Porta - Studente di laurea magistrale Ilaria Canevari - Studente di laurea magistrale Michele Fontana - Studente di laurea magistrale Diana Khairy - Studente di laurea magistrale Manya G. Deyanova - PhD Student Muhammad Waseem - PhD Student Alberto Cuevas Ramirez - MSc Student Nicolò Dara - MSc Student Antonino Famà - MSc Student Davide Porta - MSc Student Ilaria Canevari - MSc Student Michele Fontana - MSc Student Diana Khairy - MSc Student

19 PaRC - Pavia Risk Centre 21 Meccanica Computazionale Computational Mechanics Principali progetti conclusi o in fase di completamento SICURA (Strategie Innovative per la sicurezza, l'utilizzo e la valo- Rizzazione del patrimonio Architettonico), Fondazione Cariplo, Advanced Fatigue Investigations for Innovative Applications of Shape Memory Alloys, Galileo Cooperation Program between Italy and France in conjuction with Prof. Andrei Constantinescu (Laboratoire de Mécanique des Solides - CNRS UMR 7649, Ecole Polytechnique), Advanced mechanical modeling of new materials and technologies for the solution of 2020 European challenges, MIUR (Italian Department of University Research), ISOBIO: Isogeometric Methods for Biomechanics, ERC Starting Grant, FP7 Ideas Programme, European Research Council, Isogeometric Discretizations in Continuum Mechanics, FIRB Futuro in Ricerca, MIUR (Italian Department of University Research), Patching trimmed surfaces in Isogeometric Analysis, Vigoni Program between Italy and Germany in conjuction with Dr. S. Kollmannsberger (Faculty of Civil Engineering and Geodesy, Technische Universität München), Risorse Umane Ferdinando Auricchio, PhD Coordinatore - Sezione Meccanico Computazionale Ferdinando Auricchio è Professore Ordinario di Scienza delle Costruzioni presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell Università di Pavia, di cui è anche Direttore. Si è laureato con lode in Ingegneria Civile all Università di Napoli nel 1989 e poi ha conseguito MSc e PhD presso l University of California at Berkeley, USA. Dal 2001 è Associato di Ricerca presso l Istituto di Matematica Applicata e Tecnologie Informatiche (IMATI) del CNR di Pavia, è Professore presso l European School for Advanced Studies in Reduction of Seismic Risk ed è membro del Comitato Scientifico del Centro di Simulazione Numerica Avanzata (CeSNA) dello IUSS. E Corresponding Editor di CMES (Computer Modeling in Engineering & Sciences), Membro dell Advisory Editorial Board di Computer Assisted Methods in Engineering and Science and Advanced Modelling and Simulation in Engineering Sciences, Membro dell Editorial Board di Computer Methods in Applied Mechanics and Engineering, Annals of Solid and Structural Mechanics, Computational Mechanics, and Journal of Computational Bioengineering e dell Advisory Board dell International Journal for Numerical Methods in Engineering. E Vicepresidente dell ECCOMAS (European Community of Computational Methods in Applied Sciences). È autore di più di 120 pubblicazioni su riviste internazionali (hindex=29 secondo ISI Web of Knowledge e h-index=31 secondo SCOPUS), di più di 50 relazioni su invito presentate a convegni nazionali e internazionali, è stato in più di 10 occasioni membro del comitato organizzatore di convegni nazionali e internazionali e più di 20 volte membro del comitato scientifico di convegni nazionali e internazionali. Alessandro Reali, PhD - Professore associato Michele Conti, PhD - Ricercatore TD Simone Morganti, PhD - Ricercatore TD Josef Kiendl, PhD - Assegnista post-doc Completed or near conclusion projects SICURA (Strategie Innovative per la sicurezza, l'utilizzo e la valo- Rizzazione del patrimonio Architettonico), Fondazione Cariplo, Advanced Fatigue Investigations for Innovative Applications of Shape Memory Alloys, Galileo Cooperation Program between Italy and France in conjuction with Prof. Andrei Constantinescu (Laboratoire de Mécanique des Solides - CNRS UMR 7649, Ecole Polytechnique), Advanced mechanical modeling of new materials and technologies for the solution of 2020 European challenges, MIUR (Italian Department of University Research), ISOBIO: Isogeometric Methods for Biomechanics, ERC Starting Grant, FP7 Ideas Programme, European Research Council, Isogeometric Discretizations in Continuum Mechanics, FIRB Futuro in Ricerca, MIUR (Italian Department of University Research), Patching trimmed surfaces in Isogeometric Analysis, Vigoni Program between Italy and Germany in conjuction with Dr. S. Kollmannsberger (Faculty of Civil Engineering and Geodesy, Technische Universität München), Human Resourses Ferdinando Auricchio, PhD Head - Computational Mechanics Section Ferdinando Auricchio is Full Professor of Mechanics of Solids at the Department of Civil Engineering and Architecture of the University of Pavia, and Head of Department. He graduated cum laude in Civil Engineering at the University of Naples in 1989 and then got the MSc and PhD at the University of California at Berkeley, USA. Since 2001 he is Research Associate at the Institute for Applied Mathematics and Information Technologies of the National Research Council (CNR), Professor at the European School for Advanced Studies on Seismic Risk Reduction, and Scientific Committee member of the Center for Advanced Numerical Simulation (CeSNA-IUSS). He is Corresponding Editor for Computer Modeling in Engineering & Sciences, Advisory Editorial Board member for Computer Assisted Methods in Engineering and Science and Advanced Modelling and Simulation in Engineering Sciences, Advisory Board member for the International Journal for Numerical Methods in Engineering, Editorial Board member for Computer Methods in Applied Mechanics and Engineering, Annals of Solid and Structural Mechanics, Computational Mechanics, and Journal of Computational Bioengineering. He is also Vicepresident of the ECCOMAS (European Community of Computational Methods in Applied Sciences). He has published more than 120 papers in international journals (h-index =29 based on the ISI Web of Knowledge and h-index=31 based on SCOPUS), has presented more than 50 papers at international and national conferences, has organized more than 10 international or national conferences and has been part of the scientific board committee of more than 20 international or national conferences. Alessandro Reali, PhD - Associate Professor Michele Conti, PhD - Temporary Assistant Professor Simone Morganti, PhD - Temporary Assistant Professor Josef Kiendl, PhD - Post-doc Fellow

20 22 PaRC - Pavia Risk Centre Modulo della velocità (in alto) e della pressione (in basso) dell'interazione fluidostruttura di un foglietto rigido incernierato usando un metodo di tipo "immersed boundary" basato su una strategia di raffinamento locale. Velocity magnitude (top) and pressure (bottom) of the fluid structure interaction of an hinged rigid leaflet using an "immersed boundary" method based on a local refinement strategy. Soluzione di un problema di diffusione e trasporto in un cilindro rotante attraverso un metodo isogeometrico di collocazione: Griglia adattiva con due livelli di NURBS gerarchici quadratici e mappa di colore della soluzione calcolata su tale griglia. Advection-diffusion in a rotating cylinder using isogeometric collocation: Adaptive mesh with two levels of hierarchical quadratic NURBS and solution field obtained using such a mesh. Anna Ferrara, PhD - Assegnista post-doc Giuseppe Balduzzi - Assegnista post-doc Adrien Lefieux - Assegnista post-doc Giulia Scalet - Assegnista post-doc Mauro Ferraro, Andrea Montanino, Marco Pingaro, Elisa Boatti, Chiara Trentin, Paolo Vagnini, Isabella Sani, Thuong Hoang - Dottorandi. Anna Ferrara, PhD - Post-doc fellow Giuseppe Balduzzi - Post-doc Fellow Adrien Lefieux - Post-doc Fellow Giulia Scalet - Post-doc Fellow Mauro Ferraro, Andrea Montanino, Marco Pingaro, Elisa Boatti, Chiara Trentin, Paolo Vagnini, Isabella Sani, Thuong Hoang - PhD students.

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840 Assessorat des Ouvrages Publics de la protection des sols et du logement public Assessorato Opere Pubbliche, Difesa del Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica Premessa Le fondamentali indicazioni riportate

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT PRISMA Progetto PRISMA SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION Cloud Computing per smart technologies PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING Innovazione nei contenuti e nelle modalità della formazione: il BIM per l integrazione dei diversi aspetti progettuali e oltre gli aspetti manageriali, gestionali, progettuali e costruttivi con strumento

Dettagli

Valutazione della capacità sismica delle strutture in acciaio mediante la metodologia del Robustness Based Design

Valutazione della capacità sismica delle strutture in acciaio mediante la metodologia del Robustness Based Design UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA STRUTTURALE CATTEDRA DI TECNICA DELLE COSTRUZIONI I RELATORE: TESI DI LAUREA Valutazione della capacità sismica

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

4.1 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. 7.4 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO..

4.1 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. 7.4 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. E. Cosenza NORME TECNICHE Costruzioni di calcestruzzo Edoardo Cosenza Dipartimento di Ingegneria Strutturale Università di Napoli Federico II 4.1 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. 7.4 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO..

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW

ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW Technical-scientific seminar on Analysis and design of tall building structures University of Patras 16 May 214 h. 11:-18: ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW OFFICE BUILDING IN MILAN (21-214) Structural

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 La prevenzione primaria per la sicurezza delle attività subacquee professionali: risvolti procedurali, operativi, medici ed assicurativi

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa 2 a EDIZIONE MILANO NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 In collaborazione con Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 orso

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

COMPLESSO xxxxxxxxxxx

COMPLESSO xxxxxxxxxxx PROVE DI CARICO SU PALI E INDAGINI SIT COMPLESSO xxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx PROVE N 131/132/133/134/135 /FI 8, 9, 10, 11 Giugno 2009 Committente: Direttore Lavori: Relatore: xxxxxxxxxxxxxxxx

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

SISMO. Storia sismica di sito di ManOppello

SISMO. Storia sismica di sito di ManOppello SISMO Storia sismica di sito di ManOppello Rapporto tecnico per conto del: Dr. Luciano D Alfonso, Sindaco Comune di Pescara (PE) Eseguito da: Umberto Fracassi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

FENICE ARREDI. Via Bertolini 49/51 27029 Vigevano (PV) Relazione tecnica

FENICE ARREDI. Via Bertolini 49/51 27029 Vigevano (PV) Relazione tecnica FENICE ARREDI Via Bertolini 49/51 27029 Vigevano (PV) Prove di vibrazione su sistemi per pavimenti tecnici sopraelevati - Four x Four Relazione tecnica Via Ferrata 1, 27100 Pavia, Italy Tel. +39.0382.516911

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

Il Project management in IS&T L esperienza Alstom

Il Project management in IS&T L esperienza Alstom Il Project management in IS&T L esperienza Alstom Agata Landi Convegno ANIMP 11 Aprile 2014 IL GRUPPO ALSTOM Project management in IS&T L esperienza Alstom 11/4/2014 P 2 Il gruppo Alstom Alstom Thermal

Dettagli

ANALISI PUSHOVER Statica Lineare Dinamica Lineare Statica Non Lineare Dinamica Non Lineare PUSH-OVER

ANALISI PUSHOVER Statica Lineare Dinamica Lineare Statica Non Lineare Dinamica Non Lineare PUSH-OVER ANALISI PUSHOVER - Analisi sismica Statica Lineare - Analisi sismica Dinamica Lineare - Analisi sismica Statica Non Lineare - Analisi sismica Dinamica Non Lineare Con il nome di analisi PUSH-OVER si indica

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELL A PROV INCI A DI RIMINI AS SOCI AZIO NE CONGENIA EDIFICI CON STRUTTURA IN CONGLOMERATO CEMENTIZIO ARMATO

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELL A PROV INCI A DI RIMINI AS SOCI AZIO NE CONGENIA EDIFICI CON STRUTTURA IN CONGLOMERATO CEMENTIZIO ARMATO «Quello Quello che per un uomo è "magia", per un altro è ingegneria». Robert Anson Heinlein ORDINE DEGLI INGEGNERI DELL A PROV INCI A DI RIMINI AS SOCI AZIO NE CONGENIA Corso di aggiornamento sulle Norme

Dettagli

IL FATTORE DI STRUTTURA PER LE COSTRUZIONI IN ACCIAIO. Domenico Leone

IL FATTORE DI STRUTTURA PER LE COSTRUZIONI IN ACCIAIO. Domenico Leone IL FATTORE DI STRUTTURA PER LE COSTRUZIONI IN ACCIAIO Domenico Leone IL FATTORE DI STRUTTURA PER LE COSTRUZIONI IN ACCIAIO Domenico Leone Il prof. Domenico Leone vanta un esperienza più che trentennale

Dettagli

Master School F.lli Pesenti

Master School F.lli Pesenti luter.it DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA STRUTTURALE Master School F.lli Pesenti Politecnico di Milano Anno accademico 2008-2009 In collaborazione con: la I Facoltà di Ingegneria Civile - Ambientale Facoltà

Dettagli

2.2.8 Spettri di progetto

2.2.8 Spettri di progetto 2.2.8 Spettri di progetto Passando alla fase progettuale si dà per scontato che per gli Stati Limite Ultimi (SLV e SLC) la struttura vada largamente in campo plastico. Si devono quindi utilizzare metodi

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Debora de Chiusole PhD Candidate deboratn@libero.it Università degli Studi di Padova Dipartimento FISPPA

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli