CARTELLA STAMPA 2014 CARTELLA STAMPA 2013 IN ITALIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CARTELLA STAMPA 2014 CARTELLA STAMPA 2013 IN ITALIA"

Transcript

1 CARTELLA STAMPA 2014 CARTELLA STAMPA 2013 BNP PARIBAS BNP CARDIF PARIBAS IN ITALIA CARDIF IN ITALIA 1

2 INDICE BNP PARIBAS CARDIF BNP Parbas Cardf n Itala Pag. 3 I prodott asscuratv d BNP Parbas Cardf n Itala Pag. 4 BNP Parbas Cardf nel mondo Pag. 6 Gruppo BNP Parbas Pag. 6 Responsabltà socale Pag. 7 Prem e Rconoscment Pag. 9 Il top management Pag. 10 Schede d sntes Pag. 14 Contatt: Barabno & Partners BNP Parbas Cardf Itala Federco Vercellno Crstna Cslagh Head of Corporate Communcaton Daro Esposto Tel Mlano, gennao

3 BNP PARIBAS CARDIF IN ITALIA Da 25 ann n Itala BNP Parbas Cardf dal 1989 svluppa e dstrbusce n Itala prodott asscuratv per segment Protezone e Rsparmo. Secondo mercato domestco dopo la Franca, BNP Parbas Cardf Itala opera attraverso Cardf Vta S.p.A. e le due rappresentanze Vta e Dann, Cardf Assurance Ve e Cardf Assurances Rsques Dvers. Ponere e leader n Itala nella bancasscurazone retal, BNP Parbas Cardf è ogg tra le prme 10 compagne generalste n Itala (classfca ANIA 2012). Tre canal d dstrbuzone La gamma d offerta è dstrbuta attraverso tre canal: Retal Bankng, Partnershp (banche, sttut fnanzar, fnanzare captve auto e grande dstrbuzone) e Dgtal. Lo svluppo del busness s basa sulla contnua nnovazone d prodotto e sulla flessbltà nel fornre soluzon personalzzate a Partner che operano n dfferent settor. Graze a questa attenzone al servzo, la Compagna offre una gamma d soluzon nnovatve e specalstche n grado d soddsfare le esgenze d ogn tpo d clentela. Certfcazone d qualtà ISO 9001 Nel marzo 2013 la Compagna ha rcevuto conferma della certfcazone ISO 9001 per l processo lqudazone snstr e ottenuto, per l prmo anno, la certfcazone del processo d post vendta. Questa certfcazone, oltre a rappresentare una competenza dstntva sul mercato asscuratvo, segna un'mportante conferma del costante mpegno d BNP Parbas Cardf al mgloramento contnuo della qualtà de propr servz. BNP Parbas Cardf è stata la prma Compagna n Itala nel segmento delle Asscurazon a Protezone de Fnanzament a ottenere la certfcazone del C Sstema Gestone Qualtà ISO 9001 per l Servzo Lqudazone Snstr nel e BNP r Parbas Cardf n Itala è fortemente mpegnata n progett d Responsabltà Socale t d Impresa, n partcolare n tema d educazone fnanzara. f La stora c d BNP Parbas Cardf n Itala a z Nel 1989 BNP Parbas Cardf entra nel mercato talano con le rappresentanze Vta e Dann, Cardf Assurance Ve e Cardf Assurances Rsques Dvers. Ponere onella bancasscurazone retal, sgla prm accord con banche d mede ndmenson. e Dal 1989 al 1999 svluppa l'ntera gamma prodott Rsparmo (prodott dtradzonal, unt lnked, ndex lnked, fond pensone). Nel 1991 entra nel mercato della Credtor Insurance (protezone de fnanzament) svluppando ed evolvendo negl ann a segure la gamma prodott d Protezone. q u Nel 1996 nasce la flale talana Cardf Asscurazon S.p.A. a l Nel 2000 avva l'attvtà d CPI n rasscurazone con compagne captve. t à 3 I

4 Nel 2009 BNP Parbas Cardf e Ageas sglano una partnershp strategca n Itala con UBI Banca medante l'acquszone della quota d maggoranza n UBI Asscurazon S.p.A. Nel 2011 Cardf Asscurazon S.p.A. perfezona l'acquszone d BNL Vta S.p.A. assumendo l controllo del 100% della socetà e svluppando l completamento dell offerta e la dversfcazone de prodott. Il 31 dcembre 2013 Cardf Asscurazon S.p.A. ncorpora Cardf Vta S.p.A. (gà BNL Vta S.p.A.) e contestualmente camba la propra denomnazone socale n BNP Parbas Cardf Vta Compagna d Asscurazone e Rasscurazone S.p.A. detta per brevtà Cardf Vta S.p.A. Nel 2014 BNP Parbas Cardf festegga l 25 annversaro della sua presenza n Itala La presenza d BNP Parbas Cardf n Itala I PRODOTTI ASSICURATIVI DI BNP PARIBAS CARDIF IN ITALIA BNP Parbas Cardf ha come msson l'asscurazone delle persone, delle loro famgle e de loro ben. La gamma d prodott asscuratv è stata studata per offrre alla clentela la certezza d poter affrontare serenamente gl event mprevst della vta e d rspondere alle propre esgenze d rsparmo. Protezone delle persone Protezone de ben La lnea Protezone delle persone, rvolta al sngolo ndvduo e/o alla sua famgla, offre una protezone completa nel caso n cu s verfchno event specfc copert dalle garanze, asscurando un'ndenntà o l pagamento delle spese mprevste oppure ntegrando l reddto famlare quando questo s rduce. L'offerta d quest prodott non è necessaramente legata a un prodotto fnanzaro (dstrbuzone n modaltà stand-alone). C La e lnea Protezone de ben protegge le propretà dell'asscurato da molteplc event accdental r garantendo un ndennzzo n grado d rentegrare l danno patrmonale subto. S tratta d una gamma d prodott asscuratv deata per la protezone d t f 4 c

5 ben, dalle carte d credto a mezz d pagamento fno alla casa e all'auto, dagl mprevst che s possono verfcare nella quotdantà. Protezone de fnanzament Rsparmo e nvestmento La lnea Protezone de fnanzament è stata deata per far fronte a mprevst che potrebbero compromettere la capactà delle famgle o delle mprese d rmborsare l fnanzamento contratto con banche, fnanzare e altr operator. S tratta d soluzon asscuratve multrscho che permettono d rmborsare l'mporto del debto resduo, n caso d decesso, nvaldtà permanente e malatta grave o le rate n scadenza, n caso d nabltà totale temporanea, perdta d'mpego o rcovero ospedalero. E con le formule premum, n caso d snstro, s può godere d un extra ndennzzo, un'ntegrazone del reddto famlare da utlzzare per far fronte alle esgenze quotdane: spesa, pagamento bollette, ecc. I prodott della lnea Rsparmo consentono d accumulare o nvestre propr rsparm usufruendo d soluzon flessbl, senza rnuncare a vantagg del mondo asscuratvo. Tre le lnee d prodotto: Prodott multramo: soluzone modulable che offre l'opportuntà d personalzzare l propro nvestmento ndvduando l gusto equlbro tra l lvello d protezone del captale e le potenzaltà d crescta de mercat. In ogn momento è possble rvedere le scelte effettuate con la massma flessbltà. C e r t f c a z L offerta o d BNP Parbas Cardf: n e Prodott tradzonal: per una crescta prudente ma costante del captale, proteggendone nel tempo l valore graze alla soldtà de rsultat della gestone dedcata sottostante. Prodott prevdenzal: forme pensonstche complementar per mantenere nalterato negl ann l propro tenore d vta. d Protezone de Cont Corrent Protezone delle Bollette Shoppng basket Protezone q del Reddto u a l Malatta grave Rcovero t ospedalero Convalescenza à Intervent chrurgc I S O Rsparmo Protezone Protezone dello stle d vta Salute Multramo Credtor Insurance CLIENTE Fond Pensone Tradzonal Protezone Persone Protezone de Ben (P&C) Infortun TCM Carte d Credto Prestt Personal Prestt Auto Prestt Fnalzzat Leasng Mutu CQS/CQP Protezone de Pagament (PPI) Utlzzo fraudolento delle Carte d Credto GAP Estensone Garanza Goods protecton Multrsch Abtazone RC Famgla 5

6 BNP PARIBAS CARDIF NEL MONDO BNP Parbas Cardf nclude le dvson Vta e Dann d BNP Parbas. Svluppa prodott e servz Rsparmo e Protezone, che sono dstrbut attraverso dvers canal. Con una presenza geografca dversfcata n 37 Paes, BNP Parbas Cardf è fortemente poszonata n Europa, Amerca Latna e Asa. Nel 2012 ha raccolto prem lord per 24,3 mlard d euro, d cu l 56% generat al d fuor della Franca. BNP Parbas Cardf conta quas dpendent, d cu l 68% fuor della Franca. Socalmente Responsable Fortemente mpegnata nella Responsabltà Socale d Impresa, BNP Parbas Cardf svluppa prodott e servz socalmente responsabl, ncoragga l valore della dverstà n azenda, adotta una procedura nterna per l rspetto dell ambente e s mpegna per l educazone economco-fnanzara. GRUPPO BNP PARIBAS Leader Europeo su scala mondale BNP Parbas è leader europeo ne servz bancar e fnanzar e operatore d prmo pano a lvello mondale. Il Gruppo, con un organco d crca dpendent, è presente n 78 Paes; n Europa ha quattro mercat domestc: Franca, Itala, Belgo e Lussemburgo. BNP Parbas è organzzata n tre aree d attvtà, fra loro complementar e su cu s basa la forza strategca e la soldtà del Gruppo: Retal bankng Investment Solutons Corporate & Investment Bankng 3 Gruppo Bancaro n Itala BNP Parbas è rappresentata n Itala da 26 azende che possono contare sulla professonaltà d crca dpendent e che costtuscono ogg l 3 Gruppo Bancaro per rcav. Le dverse Enttà del Gruppo BNP Parbas rappresentano una realtà completa e fortemente specalzzata, n grado d mettere a dsposzone de clent talan un'ampa gamma d prodott e servz, da tradzonal a pù nnovatv, e soddsfare le esgenze d tutt segment d mercato. BNP Parbas n Itala è al servzo d oltre 5 mlon d clent tra ndvdu e mprese. A clent prvat l Gruppo offre strument d rsparmo, d nvestmento, prodott asscuratvo-prevdenzal, prvate bankng, mutu, credto al consumo, servz d e- bankng. 6

7 RESPONSABILITÀ SOCIALE In lnea con gl obettv del Gruppo BNP Parbas, la Responsabltà Socale d Impresa (Corporate Socal Responsablty CSR) rappresenta per BNP Parbas Cardf n Itala un mpegno quotdano ed è parte ntegrante della sua stratega. Nella convnzone che le scelte socalmente sostenbl sano sempre vncent, la Compagna promuove da tempo nzatve per creare valore ne confront de propr clent, de collaborator e della comuntà n cu opera. Dverse nzatve prevedono anche un mpegno dretto de collaborator, parte attva del convolgmento d BNP Parbas Cardf n tema d Responsabltà Socale. La poltca d Responsabltà Socale d Impresa d BNP Parbas Cardf s fonda su 4 plastr d responsabltà n ambto economco, socale, cvco e ambentale. Asscurare le persone, le loro famgle e loro ben n modo etco Responsabltà Economca Con la propra attvtà la Compagna partecpa n modo attvo al fnanzamento dell economa e s mpegna a operare n modo etco e responsable, tenendo n massma consderazone l mpatto che l propro operato potrebbe avere sulla socetà. A conferma d questo forte mpegno, BNP Parbas Cardf è stata la prma Compagna n Itala ad ottenere nel 2009 la certfcazone del Sstema Gestone Qualtà ISO 9001 per l Servzo Lqudazone Snstr, attestazone rconfermata anche negl ann successv. Svluppare una gestone equa e consapevole delle rsorse umane Responsabltà Socale BNP Parbas Cardf rconosce l valore d tutt propr collaborator e s mpegna a creare un contesto lavoratvo che ne favorsca l benessere e la crescta professonale. Tra progett pù sgnfcatv del BNP Parbas Cardf, n collaborazone con O.N.Da (Osservatoro Nazonale sulla salute della Donna), ha promosso l nzatva Pensamo a te volta a favorre, tramte un azone nformatvo - educatva, una maggore consapevolezza della salute della donna n termn d prevenzone e stl d vta. Combattere l esclusone e promuovere l educazone Responsabltà Cvca BNP Parbas Cardf è costantemente mpegnata nel promuovere lo svluppo sostenble d tutt segment della socetà sostenendo progett a favore dell struzone, soprattutto n ambto fnanzaro e asscuratvo, e nzatve d soldaretà. Nell ambto dell educazone fnanzara s annovera la partnershp con Junor Achevement, l organzzazone non-proft che promuove l'educazone economca delle govan generazon. Per due ann accademc, 2009/2010 e 2010/2011, BNP Parbas Cardf è stata promotrce del programma ddattco Io e l'economa nel mondo, svolto da dpendent presso le scuole mede. BNP Parbas Cardf ha, noltre, collaborato con Fndomestc, suo storco partner, per mplementare all'nterno del sto PerCors una pllola formatva tramte un vdeo anmato fnalzzato a llustrare a clent vantagg delle asscurazon a protezone de fnanzament. La pllola formatva Fnanzament e asscurazon è consultable sul sto PerCors d Fndomestc al lnk: 7

8 Da dvers ann BNP Parbas Cardf rnnova l propro mpegno nel socale sostenendo nseme alle altre socetà del Gruppo BNP Parbas l concerto annuale a favore della Fondazone Telethon, l cu rcavato è devoluto alla rcerca scentfca sulle malatte genetche. Nel 2013 n partnershp con ABBÀ - Assocazone per l sostegno e l'assstenza all'nfanza e alla goventù (www.a-b-b-a.org)-, BNP Parbas Cardf ha supportato tre progett a favore dell'struzone d student d Calabanga nelle Flppne e d San Paolo n Brasle. Nel corso degl ann BNP Parbas Cardf ha noltre supportato vare assocazon tra cu: Fondazone PROSOLIDAR Onlus, FFC (Fondazone per la Rcerca sulla Fbros Cstca), AISM (Assocazone Italana Scleros Multpla), Progetto ITACA, Vdas, Llt. Combattere l cambamento clmatco Sette Green Awards Responsabltà Ambentale BNP Parbas Cardf è costantemente mpegnata nel controllo dell mpatto ambentale legato al funzonamento delle propre attvtà asscuratve e d nvestmento. L mpegno n matera d protezone dell ambente s traduce concretamente nella promozone d pratche e nzatve volte alla sensblzzazone de collaborator d tutta la Compagna all adozone d atteggament ecosostenbl, cosddett ecogest. Nel 2013 BNP Parbas Cardf ha realzzato un sstema per l'effcenza energetca dell mpanto d llumnazone degl uffc d Mlano. Soluzone altamente nnovatva che ha apportato un mgloramento della qualtà de materal mpegat, un rsparmo de consum d energa elettrca e de cost d manutenzone. Il progetto ha ottenuto l premo Sette Green Awards 2013, organzzato da Sette Correre della Sera. 8

9 PREMI E RICONOSCIMENTI BNP Parbas Cardf Itala ha rcevuto mportant rconoscment estern e ntern al Gruppo BNP Parbas. Estern Nel 2011 e nel 2012 la Compagna è stata premata da Unoncamere Lombarda come azenda che s è dstnta n tema d Mglor Buone Prass Azendal d responsabltà socale n Lombarda. Nel 2012 l progetto PerCors - Pllola Formatva Onlne su Fnanzament e Asscurazon svluppato n collaborazone con Fndomestc, è stato premato come mglor progetto d Corporate Socal Responsablty agl Insurance Marketng Awards. Nel 2013 ha ottenuto l premo Sette Green Awards 2013, organzzato da Sette Correre della Sera, nella categora Abtare sostenble con un progetto d effcenza energetca svluppato per gl uffc d Mlano. Intern al Gruppo BNP Parbas Nel 2012 l progetto Io e l Economa nel Mondo n partnershp con Junor Achevement ha vnto due Innovaton Awards come mglor progetto CSR d BNP Parbas Cardf e del polo Investment Solutons. Nel 2013 progett PerCors - Pllola Formatva Onlne su Fnanzament e Asscurazon e Income Protecton - Polzza BNL Reddto Protetto sono stat premat agl Innovaton Awards d BNP Parbas Cardf. 9

10 IL TOP MANAGEMENT Isabella Fumagall Ammnstratore Delegato e Drettore Generale d Cardf Vta S.p.A. Vce Presdente d UBI Asscurazon S.p.A. Responsable d BNP Parbas Cardf n Itala Membro del Comtato Esecutvo d BNP Parbas Cardf Franca Isabella Fumagall fa l suo ngresso n BNP Parbas Cardf nel 1999 n qualtà d Drettore della Dvsone Rsparmo d Cardf Asscurazon S.p.A. Nel maggo 2002 dventa Vce Drettore Generale d Cardf Asscurazon S.p.A. con la responsabltà dretta della Drezone Commercale Rsparmo, della Drezone Operatva e della Drezone Fnanzara. Nell ottobre 2002 è nomnata Ammnstratore Delegato e Drettore Generale d Cardf Asscurazon S.p.A. e Ammnstratore Delegato d Centrovta Asscurazon S.p.A. Dal 2007 al gugno 2010 rcopre la carca d Responsable Centro Sud Europa d BNP Parbas Cardf con responsabltà estesa oltre all Itala anche a Spagna, Portogallo, Austra, Unghera, Repubblca Ceca, Slovaccha, Bulgara, Romana e Croaza. Nel 2007 entra nel Consglo d Ammnstrazone d BNL Vta S.p.A. Nel 2009 vene nomnata Vce Presdente d UBI Asscurazon S.p.A., a seguto dell acquszone della maggoranza della socetà da parte d BNP Parbas Cardf e Ageas. Dal 2010 è entrata a far parte del Comtato Esecutvo d BNP Parbas Cardf assumendo la responsabltà d gudare le attvtà d Cardf sul mercato talano. Nel 2012 è stata nomnata Rappresentante Generale per l Itala delle succursal Cardf Assurance Ve e Cardf Assurances Rsques Dvers. Isabella Fumagall s è laureata nel 1992 n Economa Azendale presso l Unverstà Boccon. Dopo una prma esperenza n uno studo professonale a Mlano, nza la sua carrera nel 1993 n JP Morgan nella Dvsone Fuson & Acquszon Fnancal Insttutons a Londra. Nel 1997 rentra n Itala per rcoprre n JP Morgan la poszone d Relatonshp Manager nella Dvsone Investment Management, con la responsabltà d promuovere presso la clentela sttuzonale talana prodott delle geston patrmonal. 10

11 IL TOP MANAGEMENT Flppo Noble Vce Drettore Generale d Cardf Vta S.p.A. Flppo Noble entra a fare parte della Socetà nel 1999 come Drettore della Dvsone Protezone. Nel maggo del 2002 assume l ncarco d Vce Drettore Generale e nomnato Rappresentante Generale per l Itala d Cardf Assurances Rsques Dvers e Cardf Assurance Ve. Nel medesmo anno, a partre da settembre, assume la carca d Condrettore Generale. Nel 2007 assume la carca d Drettore Generale. Nel 2008 è chamato, n qualtà d Country Manager d BNP Parbas Cardf n Itala, a promuovere lo svluppo della flale talana. Da luglo 2010 rcopre la carca d Membro del Consglo d Ammnstrazone. Nel 2011 è nomnato Drettore Generale d BNL Vta S.p.A. A seguto della fusone d Cardf Asscurazon S.p.A. e Cardf Vta S.p.A. (gà BNL Vta) n BNP Parbas Cardf Vta Compagna d Asscurazone e Rasscurazone S.p.A. (per brevtà Cardf Vta S.p.A.), nel 2014 è nomnato Vce Drettore Generale della Compagna. Flppo Noble ha conseguto nel 1992 una laurea n Gursprudenza presso l Unverstà degl Stud d Palermo. Noble nza l suo percorso professonale con delle brev esperenze nel settore dell edtora e dell automotve. Nel 1977 entra nel settore delle carte d pagamento, rcoprendo n EuroCard la poszone d Account all nterno della Drezone Commercale. A seguto dell ncorporazone d Eurocard n CartaSì, dal 1979 rcopre n quest ultma la poszone d Responsable Acqurng. Nel 1992 assume la carca d Responsable della Dvsone Banche. Nel 1998 è nomnato Drettore Commercale d Dners Club Internatonal. 11

12 IL TOP MANAGEMENT Fabo Pttana Vce Drettore Generale d Cardf Vta S.p.A. Fabo Pttana dventa parte della Compagna nel 2005 n qualtà d Chef Operaton Offcer con responsabltà dretta sulle aree IT, Organzzazone, Back Offce Rsparmo e CPI, Customer Care e Servz General. Nel 2008 assume la carche d Chef Operaton Offcer della Regon South Central Europe e Responsable per la Qualtà d Cardf Asscurazon S.p.A. Nel 2010 dventa membro del Comtato Tecnco d UBI Asscurazon S.p.A. e assume un ruolo nternazonale all nterno dell ETO Management Commttee (Effcency, Technology and Operatons), per l quale l'anno successvo è nomnato Head of Corporate Transformaton. Nel 2013 è nomnato Vce Drettore Generale. Pttana s è laureato nel 1986 n Statstca con Specalzzazone n Anals Economca presso l Unverstà Cattolca del Sacro Cuore d Mlano. Dopo 8 ann d esperenza nel settore IT dell'investment Bankng del Gruppo IMI, nel 1998 dventa Responsable Sstem Informatv d Rsparmo & Prevdenza S.p.A. (Gruppo Cattolca Asscurazon). Dal 1999 al 2005 lavora nel Gruppo Asscuratvo Arca prma come Drettore Sstem Informatv e Organzzazone e successvamente con la carca d Drettore Centrale. 12

13 IL TOP MANAGEMENT Perlug Verderosa Vce Drettore Generale d Cardf Vta S.p.A. Perlug Verderosa fa l suo ngresso nella Compagna nel 2011 n qualtà d Chef Marketng Offcer con la responsabltà d elaborare le nuove stratege d Marketng e d svluppare l offerta della Compagna sa nel segmento Vta che nel segmento Dann. Nel 2012 assume la carca d Head of Dgtal Channel con l compto d mplementare la stratega Dgtal n Itala volta a nnovare modell d dstrbuzone, attraverso lo svluppo d nuov canal d vendta sul web, pù rspondent alle nuove esgenze del clente fnale, e a supportare partner nella multcanaltà. Nel 2013 è nomnato Vce Drettore Generale e Responsable delle relazon con UBI Asscurazon S.p.A. per l coordnamento del progetto P&C. Verderosa ha conseguto una Laurea n Economa Azendale presso l Unverstà Cà Foscar d Veneza. Dopo una prma esperenza nel marketng d ben d largo consumo, nel 1988 Verderosa ha nzato la sua carrera nel settore asscuratvo rcoprendo dvers ruol da Responsable all nterno delle drezon tecnche e marketng d mportant player della bancassurance e ret d agent e d promotor fnanzar, rspettvamente Socetà Cattolca d Asscurazone, Gruppo RAS, Allanz Itala. 13

14 SCHEDE DI SINTESI BNP PARIBAS CARDIF IN ITALIA Socetà e Rappresentanze Cardf Vta S.p.A. Cardf Assurance Ve, Rappresentanza per l Itala Cardf Assurances Rsques Dvers, Rappresentanza per l Itala Azonarato BNP Parbas Cardf (azonsta al 100%) Sede Legale Va Tolmezzo, 15 Palazzo D Mlano Collaborator Oltre 370 Prncpal dat fnanzar 2012 Raccolta prem: 3,136 Mld Rcav: 157,7 Mln Margne operatvo lordo: 88,9 Mln Webste sttuzonale Webste e-commerce C e r t f c a z o n e d 14

15 BNP PARIBAS CARDIF NEL MONDO Presenza geografca Presente n 37 Paes, con un forte poszonamento n Europa, Asa e Amerca Latna Numero collaborator Crca collaborator Prncpal dat fnanzar 2012 Raccolta prem: 24,3 Mld Rcav: 2,0 Mld Margne operatvo lordo: 1 Mld Webste C e r t f c a z o n e d q u a l t à I S O

16 16

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice Metodologa d controllo AUTORIMESSE (III edzone) Codce attvtà: 63.21.0 Indce 1. PREMESSA... 2 2. ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO... 3 2.1 Interrogazon dell Anagrafe Trbutara... 3 2.2 Altre nterrogazon

Dettagli

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E Strutture deformabl torsonalmente: anals n FaTA-E Il comportamento dsspatvo deale è negatvamente nfluenzato nel caso d strutture deformabl torsonalmente. Nelle Norme Tecnche cò vene consderato rducendo

Dettagli

LA COMPATIBILITA tra due misure:

LA COMPATIBILITA tra due misure: LA COMPATIBILITA tra due msure: 0.4 Due msure, supposte affette da error casual, s dcono tra loro compatbl quando la loro dfferenza può essere rcondotta ad una pura fluttuazone statstca attorno al valore

Dettagli

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare Dott. Raffaele Casa - Dpartmento d Produzone Vegetale Modulo d Metodologa Spermentale Febbrao 003 Relazon tra varabl: Correlazone e regressone lneare Anals d relazon tra varabl 6 Produzone d granella (kg

Dettagli

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita Automaton Robotcs and System CONTROL Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Corso d laurea n Ingegnera Meccatronca MODI E STABILITA DEI SISTEMI DINAMICI CA - 04 ModStablta Cesare Fantuzz (cesare.fantuzz@unmore.t)

Dettagli

Corrente elettrica e circuiti

Corrente elettrica e circuiti Corrente elettrca e crcut Generator d forza elettromotrce Intenstà d corrente Legg d Ohm esstenza e resstvtà esstenze n sere e n parallelo Effetto termco della corrente Legg d Krchhoff Corrente elettrca

Dettagli

COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/09/02) LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE

COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/09/02) LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/9/2) ECONOMIA E POLITICA DEL SETTORE ITTICO 1.INTRODUZIONE. LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE (una applcazone ad un contesto

Dettagli

PREFAZIONE. di Giuseppe Berto

PREFAZIONE. di Giuseppe Berto , PREFAZIONE d Guseppe Berto RICORDO DEL TERRAGLIO Quand'ero govane, e la vogla d grare l mondo m spngeva n terre lontane, a ch m chedeva notze del mo paese, rspondevo: l mo paese è una strada. In effett,

Dettagli

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri Artmetca de calcolator Rappresentazone de numer natural e relatv Addzone e sommator: : a propagazone d rporto, veloce, con segno Moltplcazone e moltplcator: senza segno, con segno e algortmo d Booth Rappresentazone

Dettagli

UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE

UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE at RISK (VaR) Chara Pederzol - Costanza Torrcell Dpartmento d Economa Poltca - Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Marzo 999 INDICE Introduzone. Il concetto

Dettagli

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica Untà Ddattca N 5 : La corrente elettrca 1 Untà Ddattca N 5 La corrente elettrca 01) Il problema dell elettrocnetca 0) La corrente elettrca ne conduttor metallc 03) Crcuto elettrco elementare 04) La prma

Dettagli

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO.

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO. elazoe d laboratoro d Fsca corso M-Z Laboratoro d Fsca del Dpartmeto d Fsca e Astrooma dell Uverstà degl Stud d Cataa. Scala Stefaa. AGOMENTO: MSUA DELLA ESSTENZA ELETTCA CON L METODO OLT-AMPEOMETCO. NTODUZONE:

Dettagli

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica Progetto Lauree Scentfche La corrente elettrca Conoscenze d base Forza elettromotrce Corrente Elettrca esstenza e resstvtà Legge d Ohm Crcut 2 Una spra d rame n equlbro elettrostatco In un crcuto semplce

Dettagli

IIIEGIOEE S1(ìrL1.fiNA IL DIRIGENTE GENERALE

IIIEGIOEE S1(ìrL1.fiNA IL DIRIGENTE GENERALE REPBBLCA TALANA Doo. N, 7 gšfl- n.a.r. [../', 1- EGOEE S1(ìrL1.fiNA AS SES SORATO REGONALE DEl..L.'ENERGA E DE SERVZ D PUBBLCA UTLTÀ DPARTMENTO REGONALE DE.,'ACQUA E DE RFUT ui', L DRGENTE GENERALE VSTO

Dettagli

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel Zuccarello Francesco Laboratoro d Fsca II Msura della dstanza focale d una lente convergente Metodo d Bessel A.A. 003-004 Indce Introduzone..pag. 3 Presuppost Teorc.pag. 4 Anals de dat.pag. 8. Modo d operare...pag.

Dettagli

._~zio/ei,o, ck//jg~~e~ Y~ CIRCOLARE N. 21. MEF - RGS - Prot. 47613 del 09/06/2015 ID: 382320. Roma.

._~zio/ei,o, ck//jg~~e~ Y~ CIRCOLARE N. 21. MEF - RGS - Prot. 47613 del 09/06/2015 ID: 382320. Roma. D: 382320 MEF - RGS - Prot. 47613 del 09/06/2015 CRCOLARE N. 21 Roma.._~zio/ei,o, ck//jg~~e~ Y~ DPARTMENTO DELLA RAGONERA GENERALE DELLO STATO SPETTORATO GENERALE PER GL ORDNAMENT DEL PERSONALE UFFCO V

Dettagli

Argomenti. Misure di corrente elettrica continua, di differenza di potenziale e di resistenza elettrica.

Argomenti. Misure di corrente elettrica continua, di differenza di potenziale e di resistenza elettrica. ppunt per l corso d Laboratoro d Fsca per le Scuole Superor rgoent Msure d corrente elettrca contnua, d dfferenza d potenzale e d resstenza elettrca. Struent d sura: prncp d funzonaento. Coe s effettuano

Dettagli

Nadia Garbellini. L A TEX facile. Guida all uso

Nadia Garbellini. L A TEX facile. Guida all uso Nada Garbelln L A TEX facle Guda all uso 2010 Nada Garbelln L A TEX facle Guda all uso seconda edzone rveduta e corretta 2010 PRESENTAZIONE L amca e brava Nada Garbelln, autrce d questa bella e semplce

Dettagli

5. Il lavoro di un gas perfetto

5. Il lavoro di un gas perfetto 5. Il lavoro d un gas perfetto ome s esprme l energa nterna d un gas perfetto? Un gas perfetto è l sstema pù semplce che possamo mmagnare: le nterazon a dstanza fra le molecole sono così debol da essere

Dettagli

Lorenzo Pistocchini RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO. Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile

Lorenzo Pistocchini RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO. Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile Agenza Nazonale per le Nuove Tecnologe, l Energa e lo Svluppo Economco Sostenble RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Ottmzzazone termofludodnamca e dmensonamento d uno scambatore d calore n controcorrente con

Dettagli

Contratto di Assicurazione Multirischi. Eura Salute Di più

Contratto di Assicurazione Multirischi. Eura Salute Di più Fascicolo nformativo Europ Assistance talia S.p.A. Contratto di Assicurazione Multirischi Eura Salute Di più l presente Fascicolo nformativo, contenente: - Nota nformativa, comprensiva del glossario; -

Dettagli

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti Gorgo Lambert Pag. Dmostrazoe della Formula per la determazoe del umero d dvsor-test d prmaltà, d Gorgo Lambert Eugeo Amtrao aveva proposto l'dea d ua formula per calcolare l umero d dvsor d u umero, da

Dettagli

Leggere i dati da file

Leggere i dati da file Esempo %soluzon d una equazone d secondo grado dsp('soluzon d a^+b+c') anput('damm l coeffcente a '); bnput('damm l coeffcente b '); cnput('damm l coeffcente c '); deltab^-4*a*c; f delta0 dsp('soluzon

Dettagli

w w w. a x i o s i t a l i a. c o m

w w w. a x i o s i t a l i a. c o m w w w. a x o t a l a. c o m SISSIWEB AXIOS SIDI INVIO SMS INVIO EMAIL ACQUISIZIONE ASSENZE - DA SCANNER - DA PALMARE C/C POSTALE E BANCARIO DICHIARAZIONE DEI SERVIZI GESTIONE ORARIA DEL PERSONALE PRIVACY

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO UGO FOSCOLO VESCOVATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA' A.S. 2013/14

ISTITUTO COMPRENSIVO UGO FOSCOLO VESCOVATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA' A.S. 2013/14 STTUTO COMPRENSVO UGO FOSCOLO SCUOLA SECONDARA D 1 GRADO PANO ANNUALE DELLE ATTVTA' A.S. 2013/14 PROT. N. 5991 /A-19 Vescovato, 19/09/2013 Data Giorno Sedi scolastiche Classi Orario Durata ATTVTA' COLLEGO

Dettagli

Liste di specie e misure di diversità

Liste di specie e misure di diversità Lte d pece e mure d dvertà Carattertche delle lte d pece I dat ono par, coè hanno molt valor null (a volte la maggoranza!) La gran parte delle pece preent è rara. I fattor ambental che nfluenzano la dtrbuzone

Dettagli

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno Idc d Poszoe Gl dc s poszoe soo msure stetche ( valor caratterstc ) che descrvoo la tedeza cetrale d u feomeo La tedeza cetrale è, prma approssmazoe, la modaltà della varable verso la quale cas tedoo a

Dettagli

ELABORAZIONE DI SEGNALI E IMMAGINI

ELABORAZIONE DI SEGNALI E IMMAGINI Fltraggo d un segnale EABORAZIOE DI SEGAI E IAGII. Bertero P. Boccacc bertero@ds.unge.t boccacc@ds.unge.t Al ne d glorare la qualtà d un segnale dgtale una tecnca d prara portanza è l ltraggo. Con l quale

Dettagli

ISOTOPI LA SICUREZZA NON VA VISTA COME UN IMPEDIMENTO A SVOLGERE LA PROPRIA ATTIVITA, MA DIVENTA PARTE INTEGRANTE DELL ATTIVITA STESSA

ISOTOPI LA SICUREZZA NON VA VISTA COME UN IMPEDIMENTO A SVOLGERE LA PROPRIA ATTIVITA, MA DIVENTA PARTE INTEGRANTE DELL ATTIVITA STESSA LA SCUREZZA NON VA VSTA COME UN MPEDMENTO A SVOLGERE LA PROPRA ATTVTA, MA DVENTA PARTE NTEGRANTE DELL ATTVTA STESSA Dott.ssa Benedetta Persechino - SPESL - DML 1895 SCOPERTA DE RAGG X RADOATTVTA PROPRETA

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al L verbae n"..8j... Ogg, se marzo duemaqundc, ae ore 13.00, s è runta nea sede d questa sttuzone Scoastca a commssone Eettorae così composta RBEZZO ASSUNTA Presdente; VAL SABNA Segretaro, FATORELLO GAMPETRO

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

come si tiene conto della limitazione d ampiezza e di velocità come si tiene conto della limitazione di frequenza come si tiene conto degli offset

come si tiene conto della limitazione d ampiezza e di velocità come si tiene conto della limitazione di frequenza come si tiene conto degli offset 8a resentazone della lezone 8 /6 Obettv come s tene conto della lmtazone d ampezza e d veloctà come s tene conto della lmtazone d reqenza come s tene conto degl oset 8a saper preved. col calcolo l nlenza

Dettagli

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio.

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio. Guida Rapida Guida Rapida Progetto Telefoni N e x t Collegati ai sistemi Progetto 35 PROMELT Meglio comunicare meglio. Telefoni PROGETTO NEXT Telefono ntercomunicante PROGETTO NEXT l Vs. apparecchio ha

Dettagli

39100 Bolzano/Bozen Viale Druso/Drususallee 289 Nr.Str./Cod.fisc.: 80002160218

39100 Bolzano/Bozen Viale Druso/Drususallee 289 Nr.Str./Cod.fisc.: 80002160218 REPUBBLICA ITALIANA PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE Isttuto Comprensvo d scuola prmara e secondara d prmo grado n lngua talana BOLZANO II DON BOSCO REPUBLIK ITALIEN AUTONOME PROVINZ BOZEN SUDTIROL

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

SCUOLA STATALE CARLO MONTANARI IST. MAGISTRALE VICOLO STIMATE 4 VERONA VR

SCUOLA STATALE CARLO MONTANARI IST. MAGISTRALE VICOLO STIMATE 4 VERONA VR ESAME D STATO 2010 - L TUO ESAME - MATERE http://\vw\v. trampi.istruzione.it/esamistato/ricercacommisione.do?. tuo Esante di Stat -,:il' ;'--.,- A44001 BORTOLON CARLO SCUOLA STATALE GROLAMO FRACASTORO

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

POLIZZA ASSICURA MUTUO

POLIZZA ASSICURA MUTUO CARDIF ASSURANCE VIE Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA ASSICURA MUTUO Contratto di assicurazione sulla vita di Cardif Assurance

Dettagli

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi:

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi: COMPANY PROFILE L Azienda FAR S.p.A. ha i suoi stabilimenti di produzione in Italia e precisamente a CIMADOLMO in provincia di Treviso a pochi chilometri dalla città di VENEZIA. Nata nel 1991 si è inserita

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI Rassegna Stampa PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI 12 Giugno 2015 Scritto da: Redazione Grande successo per la prima serata

Dettagli

Università degli Studi di Ancona Facoltà di Economia Giorgio Fuà

Università degli Studi di Ancona Facoltà di Economia Giorgio Fuà Università degli Studi di Ancona Facoltà di Economia Giorgio Fuà Corso di laurea specialistico: FNANZA, BANCHE E ASSCURAZON (Classe 19/S) Percorso: Borsa e Mercati Struttura e funzionamento dei mercati

Dettagli

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso.

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso. I vettor B Un segmento orentto è un segmento su cu è stto fssto un verso B d percorrenz, d verso oppure d verso. A A Il segmento orentto d verso è ndcto con l smolo. Due segment orentt che hnno l stess

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online!

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online! un All interno intervista esclusiva a Pietro Poletto di Borsa Italiana 44 GENNAIO 12 GENNAIO 12 CERTIFICATES BNP PARIBAS Investire con un click Innovative soluzioni di investimento per cogliere le opportunità

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5027/01 e 5333/02 Creditor Protection Insurance Polizze per il Canale Non Banking (data dell ultimo aggiornamento:

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

NUTRIRE IL MONDO, TUTELARE LA QUALITÀ

NUTRIRE IL MONDO, TUTELARE LA QUALITÀ TÀ E I R EE P L O PR TUA RE: A T LE ENT ggo L e TE M IN ALI un v gn e m on O d R m z AG ppe me, ov lno t no nn t e r e bo t f r lc e d pp T m Pr E, R I DO R T N U N MO RE À A T I L L I TE AL e v t t U

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa 03 NOV 2014 Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa Da oggi Artoni Europe, servizio internazionale di Artoni Trasporti, raggiunge ben 32 paesi Europei con

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici Stm e putual Probabltà e Statstca I - a.a. 04/05 - Stmator Vocabolaro Popolazoe: u seme d oggett sul quale s desdera avere Iformazo. Parametro: ua caratterstca umerca della popolazoe. E u Numero fssato,

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

CINEMATICA DEL CORPO RIGIDO

CINEMATICA DEL CORPO RIGIDO INEMTI DE ORPO RIGIDO o tudo della geometra degl potament de punt d un tema materale potzzato come rgdo rentra n quella parte della Meccanca laca che è la nematca. a cnematca tuda pobl movment d un corpo

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. TRECESM MENSLT' RRETRT NNO RRETRT PER NN RECUPER PER RTR mporto Totale ECONOMC CORRENTE PRECEDENT SSENZE ECC. NZNT' N Mesi

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com www.mgmbroker.com MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Le Casse di MGM WELFARE nascono con l obiettivo di offrire le migliori prestazioni assicurative presenti sul mercato, insieme

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL. Tre strati, triplice vantaggio

RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL. Tre strati, triplice vantaggio RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL Tre strati, triplice vantaggio SICUREZZA SUPERIORE Tutti i nostri fili guida in nitinol, con corpo standard o stiff, sono dotati di una punta flessibile di sicurezza che protegge

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

CIRCUITI DI IMPIEGO DEI DIODI

CIRCUITI DI IMPIEGO DEI DIODI UT D MPEGO DE DOD addrzzare ad na seonda. l crcto pù seplce, che pega l dodo coe raddrzzatore d na tensone alternata, è rappresentato n Fg.. n esso n generatore deale d tensone alternata l c valore stantaneo

Dettagli

Evola. Evolution in Logistics.

Evola. Evolution in Logistics. Evola. Evolution in Logistics. Viaggiamo nel tempo per farvi arrivare bene. Siamo a vostra disposizione ed operiamo per voi dal 1993, inizialmente specializzati nel mercato italiano e successivamente come

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti LG00000NEW.bmp Foglio Informativo n. CC90 Aggiornamento n. 035 Data ultimo aggiornamento 01.10.2014 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. ECONOMC NZNT' TRECESM MENSLT' RRETRT NNO CORRENTE RRETRT PER NN PRECEDENT RECUPER PER RTR SSENZE ECC. mporto Totale N Mesi

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A.

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. e CARDIF ASSURANCE VIE S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5018/01 e N. 5328/02 (data dell ultimo aggiornamento: 01.12.2010) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTIENE: -

Dettagli

ALCUNI ELEMENTI DI TEORIA DELLA STIMA

ALCUNI ELEMENTI DI TEORIA DELLA STIMA ALCUNI ELEMENTI DI TEORIA DELLA STIMA Quado s vuole valutare u parametro θ ad esempo: meda, varaza, proporzoe, oeffete d regressoe leare, oeffete d orrelazoe leare, e) d ua popolazoe medate u ampoe asuale,

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli