I social media e le web agency: da servizio per le aziende a metodo di recruiting

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I social media e le web agency: da servizio per le aziende a metodo di recruiting"

Transcript

1 Università Ca' Foscari Facoltà di Economia Dipartimento di Management Laurea Magistrale in Marketing e Comunicazione I social media e le web agency: da servizio per le aziende a metodo di recruiting RELATORE: Prof. Tiziano Vescovi CORRELATORE: Prof. Andrea Stocchetti Laureanda: Martina Gori Savellini a.a

2 Alla mia famiglia per aver sempre creduto in me 2

3 ABSTRACT Dopo aver rivoluzionato il modo in cui le persone comunicano tra loro, i social media hanno modificato anche il modo in cui le aziende comunicano con i consumatori: più vicina, diretta, trasparente, la comunicazione con clienti e prospects ha messo le aziende nella posizione di dover curare con molta attenzione la propria presenza online. Ascoltare quello che le persone pensano dei brand, capire quali interessi hanno e quale sia il miglior modo per entrare in contatto e fornire contenuti di valore sono diventate attività cruciali della comunicazione aziendale. Ecco che quindi le figure professionali specializzate in questo nuovo tipo di comunicazione, che assume le forme di una vera e propria conversazione, diventano indispensabili. Le agenzie che offrono servizi di social media e community management si contendono questi professionisti in una vera e propria guerra, in cui la brand image assume un ruolo fondamentale per attirare talenti. Tra gli strumenti a disposizione delle agenzie per potersi conquistare un vantaggio in questa guerra, un'analisi dei competitor risulta sicuramente utile per capire come distinguersi e guadagnare risorse umane fondamentali. 3

4 Indice 1. Introduzione I social media: definizione ed evoluzione Facebook LinkedIn Twitter Google YouTube Pinterest SlideShare Tumblr I social media e le aziende: come i social media possono portare valore all'azienda Il rapporto diretto con la community Il ROI dei Social Media L'Employer Branding e il processo di recruiting tramite i Social Media Analisi competitiva: cos'è e perché serve all'azienda Analisi competitiva dal punto di vista dei social media Un esempio di analisi competitiva sui social media: il caso di H-ART Breve storia ed evoluzione di H-ART La necessità di un'analisi competitiva per H-ART Metodologia dell'analisi condotta Selezione delle agenzie La selezione dei social media e i parametri considerati per ciascun canale La costruzione della mappa Considerazioni derivanti dall'analisi Limiti dell'analisi e possibili sviluppi Conclusioni e Implicazioni per il Management BIBLIOGRAFIA e SITOGRAFIA

5 1. Introduzione Dopo aver rivoluzionato il modo in cui le persone comunicano tra loro, i social media hanno modificato anche il modo in cui le aziende comunicano con i consumatori: più vicina, diretta, trasparente, la comunicazione con clienti e prospects ha messo le aziende nella posizione di dover curare con molta attenzione la propria presenza online. Ascoltare quello che le persone pensano dei brand, capire quali interessi hanno e quale sia il miglior modo per entrare in contatto e fornire contenuti di valore sono diventate attività cruciali della comunicazione aziendale. Ecco che quindi le figure professionali specializzate in questo nuovo tipo di comunicazione, che assume le forme di una vera e propria conversazione, diventano indispensabili. Le agenzie che offrono servizi di social media e community management si contendono questi professionisti in una vera e propria guerra, in cui l'employer brand assume un ruolo fondamentale per attirare talenti. La costruzione di un'immagine forte sul mercato del lavoro è strettamente collegata a quella sul mercato di riferimento: brand forti dal punto di vista dell'immagine verso i consumatori sono anche quelli considerati maggiormente come datori di lavoro. Oltre alla rivoluzione che i social network hanno portato a livello di comunicazione tra brand e consumatori, occorre considerare anche le particolari caratteristiche di una generazione di lavoratori cresciuti con un accesso quotidiano alle nuove tecnologie. Questi "Millennials" sono il bacino preferenziale da cui attingere se si vuole rafforzare la propria comunicazione sui social network. Per poter risultare appetibile, un'azienda, e in particolare un'agenzia che intende avere nel proprio portafoglio di offerta servizi di community management, social media management o social customer care non può prescindere dall'utilizzo dei social media per comunicare e rafforzare il proprio Employer Brand. Per potersi conquistare un vantaggio sul mercato del lavoro, un'analisi dei competitor risulta essere il primo utile passo per capire come distinguersi e guadagnare risorse umane fondamentali. 5

6 2. I social media: definizione ed evoluzione Secondo l'oxford Dictionary, i social media sono: "quei siti ed applicazioni che consentono agli utenti di creare e condividere contenuti o di partecipare all'attività di social networking." 1 Secondo una definizione più articolata, si possono definire Social Network Sites (SNS) come quei servizi web che permettono: - la creazione di un profilo pubblico o semi- pubblico all'interno di un sistema vincolato; - l'articolazione di una lista di contatti con cui condividere una connessione; - la possibilità di vedere e scorrere la lista dei contatti propri e di altri all'interno del sistema 2. L'interesse che le aziende hanno iniziato a rivolgere a tali SNS è nato dal fatto che sono entrati in maniera sempre più preponderante nella vita delle persone, cambiando il modo di fruire le informazioni. Il motivo fondamentale dell'utilizzo così pronto e diffuso dei SNS da parte del pubblico generalista è la capacità di creare, mantenere e promuovere le relazioni sociali 3. Dopo decenni spesi a ricevere messaggi di marketing ogni giorno, attraverso tutti i canali di comunicazione conosciuti, il pubblico ha trovato nel social web un modo per "spegnere" i messaggi di marketing e accedere a ciò che interessa realmente: relazioni, fiducia e conversazioni 4. Il segreto del successo dei SNS, quindi, non dipende dalle potenzialità di business date dal web, ma è da cercare nella stessa natura umana: l'uomo è un animale sociale 5. Esattamente come si faceva anni fa attorno ad un fuoco, si ascoltano storie, si condividono esperienze e si contribuisce all'evoluzione del gruppo cui si appartiene. Dalle tribù preistoriche alla piazza del paese, fino a oggi con i social network. 1 Definizione di social media secondo Oxford Dictionary: media 2 D. M. Boyd e N. B. Ellison (2007) 3 P.B. Brandtzaeg e J. Heim (2009) 4 O. Blachard (2011) 5 Aristotele (1252 a.c.) 6

7 Le tecnologie e il mondo che ci circonda possono essere cambiati, ma l'uomo non lo è: abbiamo ancora bisogno di interazioni, di dialogo e di partecipare a dinamiche sociali 6. I SNS ci hanno dato il modo di farlo, nonostante le distanze geografiche e la frenesia della vita moderna. Quello che i business più illuminati hanno sempre saputo è che facendo leva su questo bisogno di consenso e connessioni personali, si possono costruire le basi per la fedeltà al brand. Più un business tratta i propri clienti come amici e li fa sentire i benvenuti, più questi clienti hanno piacere nel concludere affari e raccomandare l'esperienza a parenti e amici. Con l'automazione delle tecniche di marketing si è persa sempre più questa sensibilità, finendo per trattare i clienti come meri numeri, incasellandoli in profili più o meno rigidi, fasce di reddito, comportamenti di acquisto, dati demografici, ecc. e la speciale relazione tra business e clienti si è rivelata sempre più difficile da mantenere 7. Tuttavia, le persone hanno continuato a raccogliersi in gruppi, discutere, interagire, scambiarsi opinioni ed esperienze, scrivere delle proprie passioni, tanto che nei primi anni 2000 il fenomeno dei blog riesce a scuotere le coscienze degli uomini e le donne di marketing, tanto da arrivare nel dicembre 2006 sulla copertina del Time, dove si dichiarava, con una speciale copertina a specchio, che la persona dell'anno era "YOU", ovvero ciascuno di noi 8. La naturale propensione dell'uomo a comunicare, connettersi e dialogare con altre persone unita all'avanzamento tecnologico della rete, hanno dato vita al fenomeno dei blog, il primo importante passo verso il social Web. Il Web passò da metodo di fruizione delle informazioni, a strumento di produzione dal basso. I blogger iniziarono a incuriosire e, a volte, ad impensierire gli uomini delle Pubbliche Relazioni, che non riuscivano a capire né quanto fossero importanti né come "catalogarli" 9. Il 30 Ottobre 2006 su il Corriere della Sera, Layla Pavone, allora presidente dello Iab Italia ed Europa (Interactive Advertising Bureau), l'associazione che promuove soluzioni e standard per lo sviluppo del business su internet, afferma "(il) fenomeno blog è ormai la cartina al tornasole del rapporto tra aziende e consumatori. Community online e blog eliminano le 6 O. Blanchard (2011) 7 O. Blanchard (2011) 8 V. Cosenza (2012) 9 V. Cosenza (2012) 7

8 barriere inibitorie di chi acquista. Disposto a dire in modo chiaro che cosa pensa. Quindi in una posizione di interlocutore privilegiato Per le aziende significa dire addio ai vecchi focus group, alle tradizionali tecniche di verifica e controllo. Adesso le scelte prese dai consumatori si valutano in tempo reale. Per cambiare in corsa le iniziative di vendita, ma anche correggere, se necessario, i programmi di comunicazione. [...] Per 50 anni la comunicazione è andata in un unica direzione: l azienda verso il pubblico, in un rapporto poco democratico. Invece ora, il consumatore dice "ci sono anch io". Si tratta di un utente camaleontico, con esigenze in continuo cambiamento. È critico, attivo, usa Internet per selezionare prodotti e servizi" 10. Questo inedito bacino di opinioni, suggerimenti, critiche e complimenti che erano i blog personali ha interessato grandemente le aziende e i professionisti della comunicazione: era un fenomeno da analizzare attentamente e da cavalcare. Alcuni azzardarono i primi contatti con i blogger, inviando loro prodotti in cambio di un feedback sincero, altri provarono ad incontrarli informalmente per stabilire un contatto personale. Si incominciò a parlare dei blog come di strumento utile a modificare la percezione delle aziende quali fredde e opache "macchine macinasoldi" e si aprirono i primi blog aziendali (corporate blog e CEO blog). L'equazione "social media = blog" sembrava rivoluzionaria e destinata a vivere anni felici, ma successe qualcosa di inaspettato: l'avvento dei social network. Il successo planetario di Facebook indusse molti a sostituire o evitare il corporate blog, delicato e impegnativo, a favore della pagina su Facebook, più snella e meno rischiosa. E' l'inizio di una grande illusione: l'idea che basti una pagina infarcita di promozioni e post ammiccanti, nel più trafficato centro commerciale online, per diventare social e raggiungere migliaia di persone 11. Sebbene Facebook sia stato il primo social network a raggiungere una notorietà realmente globale, il primo a rispondere alla definizione più completa di SNS è stato SixDegrees.com nel lontano SixDegrees, infatti, è stato il primo SNS a combinare la creazione di un profilo pubblico con la possibilità di creare una lista di amici e di navigare le liste degli altri. Esso si proponeva come uno strumento utile per connettersi e scambiare messaggi con altri. Riuscì 10 Layla Pavone (2006) 11 V. Cosenza (2012) 8

9 ad attrarre milioni di iscritti, ma fallì nel diventare un business sostenibile: in quegli anni sempre più persone navigavano in rete, ma non avevano ancora ampie reti di contatti online e non sembravano disposte a connettersi con sconosciuti. Inoltre, gli utenti lamentavano il fatto che una volta accettata un'amicizia, non ci fosse molto altro da fare. Dal 1997 al 2001 nacquero una serie di strumenti di community con varie combinazioni di creazione di profilo pubblico e navigazione delle liste contatti, con vari scopi dall'amicizia, alla connessione professionale, al dating. La seconda ondata di SNS iniziò nel 2001 con Ryze, che si poneva l'obiettivo di sviluppare il network professionale degli iscritti. Nello stesso periodo nacquero anche Tribe.net, LinkedIn e Friendster, con differenti risultati: - Ryze non riuscì ad attirare una massa consistente di utenti, - Tribe.net riuscì ad attirare una nicchia di appassionati, - LinkedIn diventò un potente servizio di business, sebbene avesse gli stessi obiettivi di Ryze (e verrà analizzato in seguito), - Friendster divenne piuttosto rilevante, anche se sfociò in una grossa delusione. Lanciato nel 2002 come complemento "social" di Ryze, Friendster fu concepito per competere con Match.com, un sito di incontri online molto conosciuto ed utilizzato. Mentre Match.com si focalizzava sul far incontrare sconosciuti con interessi simili, Friendster si proponeva di aiutare a conoscere amici di amici, basandosi sul presupposto che i conoscenti avrebbero avuto più possibilità di costruire una relazione duratura. Acquisì popolarità soprattutto grazie a blogger e comunità gay e ed arrivò a 300,000 utenti grazie al word of mouth ben prima che si iniziasse a pubblicizzarlo su mezzi tradizionali nel Maggio Tuttavia, mentre la popolarità di Friendster era in ascesa, il sito si imbattè in problemi tecnici e difficoltà a livello di community: i server e i database non riuscirono a far fronte alla rapida crescita della base utenti e il sito andò spesso in crash, frustrando gli utenti, che cominciarono a sostituirlo con le . La crescita organica della community aveva, altresì, fatto di modo di creare una certa coerenza sociale, ma con la pubblicizzazione massiva della piattaforma, questa si ritrovò invasa da persone che nulla avevano a che fare con il nucleo primario di appassionati, che si scoraggiarono e iniziarono ad abbandonare Friendster. Inoltre, con la veloce crescita degli iscritti, gli utenti si trovarono nell'imbarazzante situazione di trovare i propri capi e vecchi compagni di scuola oltre agli amici più stretti. 9

10 Per come era stato inizialmente pensato Friendster, gli utenti potevano visualizzare profili di altri utenti solo a 4 gradi di "distanza" (ovvero amici di amici di amici). Per aggirare questo limite, le persone cominciarono ad aggiungere sconosciuti alla propria rete per ampliare la propria portata e molti iniziarono a "collezionare" amicizie, incoraggiati anche dalla funzione "più popolari". I collezionisti più spinti iniziarono a raccogliere profili falsi di celebrità e altre entità. Questi profili falsi o "Fakesters" furono osteggiati dall'azienda, che decise di cancellarli, insieme con la feature "più popolari". L'alterazione dell'equilibrio sociale della community, i problemi tecnici e la creazione di falsi profili che ruppero il clima di fiducia tra utenza e azienda, contribuirono al declino di Friendster negli Stati Uniti. Dal 2003 in poi furono lanciati molti altri SNS, la cui maggior parte prese la forma di siti profilo- centrici, cercando di riprodurre il successo di Friendster o mirando a specifiche fasce demografiche. In questa fase si assistette alla differenziazione tra SNS organizzati in base a gruppi sociali che si rivolgevano ad ampie audience, e siti professionali focalizzati su un target business. Mano a mano che i fenomeni dei SNS e dello User Generated Content (UGC) prendevano piede, i siti web basati sulla condivisione di contenuti media iniziarono ad implementare funzioni "social", diventando essi stessi SNS. Alcuni di questi esempi sono Flickr (condivisione di foto), Last.fm (abitudini di ascolto musicali) e YouTube (condivisione di video). Il primo esperimento di SNS del gigante Google fu Orkut, ma sebbene questo non riuscì a creare una base di utenti sostenibile negli Stati Uniti, in Brasile riscosse un grandissimo successo, diventando il SNS nazionale. Altro social network che fu lanciato negli Stati Uniti nel 2003, ma raccolse un grandissimo seguito altrove fu MySpace. Secondo quanto dichiarò il suo co- fondatore Tom Anderson, MySpace si proponeva di raccogliere gli utenti delusi da Friendster. Dopo che iniziò a circolare la voce che Friendster sarebbe diventato a pagamento, alcuni utenti iniziarono ad inviare messaggi incoraggiando la migrazione su altri SNS, tra cui Tribe.net e MySpace. 10

11 Anche se MySpace non fu pensato per lanciare nuove band musicali, queste furono le benvenute: alcune band di indie- rock della zona di Los Angeles iniziarono a creare profili e promuovere i propri album e le proprie performance live nei locali cittadini. MySpace decise di cavalcare questa tendenza e grazie al legame simbiotico tra band e fan, MySpace riuscì ad allargare la propria base utenti ben oltre i delusi di Friendster. Inoltre, MySpace si differenziò dagli altri SNS aggiungendo funzioni basandosi sui suggerimenti degli utenti e permettendogli di personalizzare la propria pagina profilo grazie alla modifica dell'html. Nel 2004 MySpace crebbe massicciamente grazie all'iscrizione di moltissimi teenagers desiderosi di connettersi con le proprie band preferite e con i propri amici. Invece di limitare l'iscrizione dei minori, MySpace modificò le proprie limitazioni permettendone l'utilizzo. Nel Luglio 2005, MySpace fu acquistato dalla News Corporation per $580 milioni attirando l'attenzione dei media. Il sito fu poi coinvolto in una serie di problemi legali dovuti a dubbie interazioni a sfondo sessuale tra utenti adulti e minorenni: il panico di predatori sessuali si diffuse velocemente, facendo perdere popolarità al SNS. Mentre MySpace concentrò la maggior parte dell'attenzione dei media negli Stati Uniti e all'estero, altri SNS stavano proliferando e acquistando popolarità a livello globale: Friendster nelle isole del Pacifico, Orkut in Brasile e India, Mixi in Giappone, LunarStorm in Svezia, Hyves in Danimarca, Grono in Polonia, Hi5 in America Latina ed Europa, Bebo nel Regno Unito, Nuova Zelanda e Australia. Inoltre, altri servizi di community e comunicazione implementarono delle funzioni social, divenendo essi stessi SNS, come il servizio di messaggistica istantanea QQ in Cina che divenne il SNS più grande al mondo dopo aver introdotto i profili personali e la possibilità di visualizzare i contatti. 11

12 2.1 Facebook Oltre ai servizi aperti dei SNS trattati fino ad adesso, vennero lanciati altri SNS con l'obiettivo preciso di supportare comunità chiuse di utenti prima, per poi espandersi ad audience più ampie in seguito. Facebook fu uno di questi SNS: lanciato nel 2004 come un SNS dedicato ai soli studenti di Harvard, si espanse presto ad altre università, rimanendo però un ambiente chiuso e protetto per i propri iscritti. All'inizio del 2005, Facebook si aprì anche agli studenti delle scuole superiori, ai professionisti di selezionati network aziendali e, successivamente, a chiunque. L'abolizione dei limiti all'iscrizione al SNS non cambiò la possibilità di accedere a contatti all'interno di network chiusi, come network aziendali o scuole, per cui era ancora necessario un determinato indirizzo mail o l'approvazione dell'amministratore scolastico. Le grandi differenze che Facebook introdusse rispetto ad altri SNS furono: la possibilità di rendere private determinate informazioni del proprio profilo (relazione sentimentale, data di nascita, indirizzo, ecc.), la possibilità per sviluppatori esterni a Facebook di creare "Applicazioni" per personalizzare il proprio profilo e altre attività. La popolarità di Facebook crebbe a dismisura, facendo a poco a poco sparire gli altri SNS basati sul meccanismo delle amicizie. Da Giugno 2009 a Giugno 2013 è evidente la graduale globalizzazione di Facebook. 12

13 Figura 1: Mappa dei Social Network più visitati in base al ranking Google Trends/Alexa giugno fonte Vincos.it Figura 2 Mappa dei Social Network più visitati in base al ranking Google Trends/Alexa giugno fonte Vincos.it 13

14 2.2 LinkedIn Nato prima di Facebook, ma da subito orientato ad un utilizzo professionale, LinkedIn è il social network più longevo tra quelli analizzati. L'obiettivo dei 5 fondatori era quello di facilitare le relazioni professionali e fare in modo che le persone riuscissero a trovare i contatti giusti per condurre business. In un'intervista a Bloomberg Businessweek, uno dei founder Konstantin Guericke dichiarò: We re here to build a business, not to create something cool. MySpace and Facebook have done really well. And I think they can monetize what they have built, probably by adding in more e- commerce. But I think the opportunity on the business side is ultimately larger. People who have been working for at least 10 years have a network. It doesn t come from networking; it just comes automatically, from going to work. But people tend to lose touch. Those networks are valuable. I see business as a Darwinian enterprise. People tend to hire and make other business decisions by drawing on these personal networks. Is a job candidate honest or hard- working? You can t tell from a resume or even from an interview. That s why people fall back on trusted relationships. 12 L'obiettivo di potenziare le relazioni professionali basate sulla fiducia e sulla condivisione è stata la chiave del successo di LinkedIn. La crescita fu lenta: dalla sua fondazione a fine 2002, LinkedIn raggiunse il milione di utenti solo verso la fine del 2004, ma continuò a crescere, aggiungendo features al prodotto- base fino a diventare un gigante da 90 milioni di utenti a fine Nel 2011 è stata quotata alla Borsa di New York e nel 2013 ha raggiunto i 225 milioni di utenti 13. Negli ultimi 10 anni, LinkedIn ha cambiato il paradigma del networking a cui milioni di persone erano abituate, tra ricerca di annunci sui giornali e veloci interviste conoscitive con selezionatori. Molti hanno abbandonato Monster, CareerBuilder e altre bacheche lavoro tradizionali a favore di LinkedIn proprio perchè offre più sostanza, non solo per quanto riguarda ciò che vogliamo condividere con i nostri contatti di lavoro, ma anche per quello che possiamo 12 K. Yeung - LinkedIn is 10 years old today: Here s the story of how it changed the way we work - The Next Web - 5 Maggio 2013; 13 N. Carlson - Insiders Tell The Story Of LinkedIn's Stunning Success - Business Insider - 15 Giugno

15 apprendere circa nuove opportunità, aziende e persone con cui vorremmo entrare in contatto 14. Figura 3: Distribuzione degli utenti iscritti a LinkedIn - fonte: The Next Web 14 K. Yeung - LinkedIn is 10 years old today: Here s the story of how it changed the way we work - The Next Web - 5 Maggio 2013; 15

16 2.3 Twitter Twitter può essere considerato un vero e proprio SNS dal punto di vista tecnologico, anche se da quello comunicativo tende a contribuire allo sviluppo di processi sociali più vicini ai media broadcast come radio e televisione. Twitter nacque durante una sessione di brainstorming tra i dirigenti dell'azienda di podcasting Odeo dalla mente di Jack Dorsey e fu lanciato ufficialmente nel 2006 come servizio di microblogging. Il SNS dell'uccellino permette agli utenti di condividere pubblicamente messaggi brevi di massimo 140 caratteri. La rete di connessioni tra utenti, a differenza di Facebook e LinkedIn, è asimmetrica, ovvero ogni utente può seguire pubblicamente gli aggiornamenti di altri utenti, senza la necessità che questi ultimi "confermino" la reciproca conoscenza. Nel Novembre 2008, Twitter supera il miliardo di tweet inviati e solo un anno dopo, i tweet inviati raggiungono i cinque miliardi. La popolarità di questo SNS è dovuta in parte all'attenzione che ha suscitato nei media, per due ragioni: la comparsa di molti personaggi dello star system, come Britney Spears, Shaquille O'Neill e Ashton Kutcher, che usavano questo strumento per fare life broadcasting, producendo notizie succose senza utilizzare l'ufficio stampa; l'utilizzo come strumento leggero di reporting sia da parte dei giornalisti professionisti sia da parte di non professionisti, testimoni di eventi difficilmente raccontabili dai mass media. 15 Nell'ultimo anno, con il moltiplicarsi del fenomeno dei "second screen", è risultato evidente che Twitter fosse lo strumento di gran lunga più utilizzato mentre si guarda la televisione. Nel secondo trimestre del 2013, 19 milioni di persone negli Stati Uniti hanno inviato 263 milioni di tweet a proposito di uno show televisivo mentre lo stavano guardando 16. Nel 2013 Twitter può contare più di 100 milioni di utenti attivi giornalieri in tutto il mondo ed è utilizzato anche da importanti cariche di Stato come il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama e il Papa. 15 V. Cosenza [2012] 16 Brickfish [2013] 16

17 Figura 4: Statistiche su Twitter - fonte: MediaBistro,

18 2.4 Google+ Google Plus è nato nel 2011 e, al contrario di quanto possano pensare in molti, non è la risposta di Google a Facebook, ma solo il primo passo della nuova strategia di Google per unificare in un unico luogo tutti i servizi preesistenti. Google+ è un social network asimmetrico e i suoi punti di forza sono la ricerca, l'attenzione all'utilizzo da dispositivo mobile (grazie all'integrazione con sistema Android) e i video come mezzo di comunicazione da uno a molti (videoritrovi e integrazione con YouTube) 17. Nel 2013 può contare 359 milioni di utenti attivi l'anno, che lo portano ad essere il secondo SNS più frequentato della rete dopo Facebook (secondo uno studio di GlobalWebIndex). 18 Ciò che lo differenzia maggiormente da Facebook, oltre alla a- simmetricità delle amicizie, è ciò che gli utenti si aspettano da questo SNS: mentre su Facebook ci si relaziona con i propri amici, su Google+ ci si relaziona con estranei che hanno interessi comuni. 17 V. Cosenza [2012] 18 T. Watkins, AFP [2013] 18

19 Figura 5: Piattaforme Social per utenti attivi - fonte GlobalWebIndex,

20 2.5 YouTube Parte di "Big G" dal 2006, ma con finalità diverse da Google Plus, YouTube è un sito di condivisione video che ha letteralmente sdoganato la fruizione di tali contenuti in qualsiasi momento. Dai tutorial di fai- da- te, bellezza, meccanica, ecc. ai trailer, ai video umoristici, alle vecchie pubblicità, YouTube è il sito di video più conosciuto al mondo e, in base al ranking Alexa, risulta essere il terzo sito più visitato dopo Google e Facebook 19. Si classifica inoltre come il secondo motore di ricerca più utilizzato della rete subito dopo Google Search, con ben 3 miliardi di ricerche lanciate ogni mese. 20 Nel 2012 ha raggiunto il miliardo di utenti e, solo sei mesi dopo, ha annunciato di aver raggiunto anche il miliardo di visite mensili 21. L'importanza di questo sito, diventato un SNS a tutti gli effetti dopo che sono state introdotte le funzionalità tipiche di questo tipo di siti (profilo/canale personale, possibilità di iscriversi ad altri canali per riceverne gli aggiornamenti, possibilità di commentare e condividere contenuti, ecc.), si può misurare anche nella centralità del ruolo che ha assunto nel lancio sulla scena pubblica di cantanti, artisti, personalità di vario genere. Fenomeni popolari che hanno letteralmente "sfondato" grazie alla cura del proprio canale YouTube. Justin Bieber e PSY sono solo due esempi di cantanti che, proprio grazie a contenuti coinvolgenti, hanno raggiunto il successo a livello globale A. Elliott, SocialMediaToday [2013] 21 Reuters [Marzo 2013] 20

21 Figura 6: Statistiche di YouTube - fonte: SocialMediaToday,

22 2.6 Pinterest Nel 2009 nasce Pinterest, un social bookmarking site, ovvero un sito dove salvare e organizzare in bacheche tutto ciò che può interessare fare e vedere. La struttura del sito è semplice: un flusso ininterrotto di immagini "pinnate", ovvero salvate dagli utenti, ognuna categorizzata in base all'argomento cui appartiene. Si spazia dalle ricette, ai tutorial per varie acconciature, a fotografie di posti da visitare, a mappe, a vestiti, film, animali, ecc. La mission iniziale di Pinterest, infatti, era quella di aiutare le persone a scoprire cose importanti per loro e realizzarle nella vita reale 22. Oltre alla creazione di un proprio profilo, con annessa possibilità di creare bacheche per organizzare i pin, c'è la possibilità di seguire altri utenti o anche solo specifiche bacheche di altri utenti, creando così una focalizzazione massima sugli interessi. Tale focalizzazione si comprende meglio quando si consulta la durata media di una visita su Pinterest: ben 15.8 minuti. Forse è proprio per la semplicità di fruizione e questo focus sugli interessi che hanno reso Pinterest è il SNS con la crescita più veloce mai registrata: da 5000 utenti nell'agosto 2010 ai 17 milioni nell'aprile Nel 2013 Pinterest conta 70 milioni di utenti in tutto il mondo, di cui 20 milioni sono quelli attivi 23. Figura 7: Statistiche su Pinterest - fonte: Omnicore, The Next Web [Maggio 2013] 23 Omnicore [2013] 22

23 2.7 SlideShare Slideshare è un sito di condivisione di presentazioni (PowerPoint, Keynote, ma anche pdf, documenti word, video e webinair) nato dalla necessità reale di condividere le presentazioni di alcuni relatori di una conferenza informale sul tema della tecnologia. Jonathan Boutelle, uno degli organizzatori, diventato poi uno dei fondatori di SlideShare, si rese conto che non esisteva ancora un buon modo per condividere dei file PowerPoint su internet. Quando il sito andò online, l'aspettativa era quella di vederlo popolarsi si presentazioni di conferenze, ma i 3 fondatori furono sorpresi nel vedere che gli utenti caricavano presentazioni di ogni genere: dalle ricette, ai sermoni, ai business plan alle recensioni di libri. SlideShare divenne quindi una comunità eterogenea di utenti, non soltanto interessati all'area business, ma anche ad altri argomenti 24. La ricetta per la condivisione di conoscenza sotto forma di presentazione, uno strumento molto semplice ed estremamente flessibile, funzionò e nel 2012, SlideShare fu acquisito da LinkedIn per $119 milioni. Il CEO di LinkedIn, Jeff Weiner, spiegò con le seguenti parole come SlideShare si inserisse perfettamente all'interno di LinkedIn: " [...] presentations also enable professionals to discover new connections and gain the insights they need to become more productive and successful in their careers, aligning perfectly with LinkedIn's mission and helping us deliver even more value for our members [...]" 25. Come ogni SNS, anche SlideShare permette di creare un proprio profilo (fondibile con quello di LinkedIn), seguire altri utenti o aziende ed essere seguiti. Una particolarità tecnica apprezzata dagli autori di presentazioni è quella di poter incorporare tali presentazioni su un sito o un blog di cui si ha la gestione, rendendo semplice e di facile fruizione tale mezzo comunicativo. Ogni presentazione è inoltre scaricabile e catalogabile tramite tag, per renderne più facile la ricerca. 24 Indezine [Marzo 2009] 25 BusinessInsider [2012] 23

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico.

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Per raggiungere i vostri obiettivi affidatevi a dei professionisti. UFFICI STAMPA PR WEB UFFICI STAMPA

Dettagli

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook Pagine 1 Costruisci la tua presenza con le Pagine Guida per le organizzazioni no profit La Ogni giorno, milioni di persone in tutto il mondo visitano per connettersi con gli amici e condividere i propri

Dettagli

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi www.aioroma.it Intervista a Maurizio Patitucci A cura di Michelangelo Marino Buongiorno Maurizio, sono ormai diversi anni che insieme

Dettagli

What you dream, is what you get.

What you dream, is what you get. What you dream, is what you get. mission MWWG si propone come punto di riferimento nella graduale costruzione di una immagine aziendale all'avanguardia. Guidiamo il cliente passo dopo passo nella creazione

Dettagli

AMICI VIRTUALI E AMICI REALI: Aspetti Psicosociali dei Social Network. Prof. Giuseppe Riva. Università Cattolica del Sacro Cuore

AMICI VIRTUALI E AMICI REALI: Aspetti Psicosociali dei Social Network. Prof. Giuseppe Riva. Università Cattolica del Sacro Cuore AMICI VIRTUALI E AMICI REALI: Aspetti Psicosociali dei Social Network Prof. Giuseppe Riva Università Cattolica del Sacro Cuore www.isocialnetwork.info 1-1 Indice I social network sono una moda? SN come

Dettagli

2.0: Facebook per dialogare con i clienti e promuovere un territorio. A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.

2.0: Facebook per dialogare con i clienti e promuovere un territorio. A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara. 2.0: Facebook per dialogare con i clienti e promuovere un territorio A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Novembre 2015 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB

Dettagli

STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS. in collaborazione con

STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS. in collaborazione con STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS in collaborazione con FACEBOOK PER IL BUSINESS MODULO BASE A giugno 2014 Facebook festeggia 30 milioni di piccole imprese attive con una pagina aziendale sui propri canali.

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

MEETWEB FACEBOOK PROFESSIONAL DESCRIZIONE DEL SERVIZIO. Napoli, Novembre 2010 Versione 2.00.000

MEETWEB FACEBOOK PROFESSIONAL DESCRIZIONE DEL SERVIZIO. Napoli, Novembre 2010 Versione 2.00.000 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO Napoli, Novembre 2010 Versione 2.00.000 INDICE 1. LA PREMESSA... 3 2. PERCHÈ IMPIEGARE FACEBOOK PER IL PROPRIO BUSINESS?... 4 3. CHE COS È MEETWEB FACEBOOK PROFESSIONAL... 6 4.

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

Promuovere con successo un attività utilizzando Internet

Promuovere con successo un attività utilizzando Internet Promuovere con successo un attività utilizzando Internet Il piano operativo Quando si opera su Web non ci si deve lanciare in operazioni disorganizzate valutando solamente i costi. È fondamentale studiare

Dettagli

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook Pagine 1 Costruisci la tua presenza con le Pagine Una guida per musicisti e artisti La Ogni giorno, milioni di persone in tutto il mondo visitano per connettersi con gli amici e condividere i propri contenuti

Dettagli

Comunicazione Social per il Non Profit

Comunicazione Social per il Non Profit WEB 2.0 Comunicazione Social per il Non Profit Federica Vangelisti Marzo - Giugno 2014 Cos e` il Web 2.0? E` l insieme delle applicazioni online che permettono un elevato livello di interazione tra l utente,

Dettagli

COME USARE I SOCIAL MEDIA PER TROVARE NUOVI CLIENTI

COME USARE I SOCIAL MEDIA PER TROVARE NUOVI CLIENTI ! TRUCCHIFACEBOOK.COM IL MANUALE DEL SOCIAL PROSPECT: COME USARE I SOCIAL MEDIA PER TROVARE NUOVI CLIENTI!!!!! By: Fabrizio Trentacosti @noltha!1 COS È IL SOCIAL PROSPECTING? Come inbound marketer, hai

Dettagli

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Enrico Bertoldo Marketing Director Stefano Marongiu Customer Segment Manager Andrej Crnjaric Social Media Specialist 2009 Amadeus IT Group SA

Dettagli

Manuale Employee Branding

Manuale Employee Branding Manuale Employee Branding Come coinvolgere i colleghi, per una azione di successo sui social media Luglio 2014 1 Indice 1. A COSA SERVE QUESTO MANUALE... 3 2. INSIEME SUI SOCIAL MEDIA... 3 3. INIZIAMO

Dettagli

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Il Social Media Marketing è strettamente correlato al SEO (Search Engine Optimization).

Dettagli

L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti:

L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti: L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti: Enfasi sulla crescente globalizzazione del contesto competitivo (Think global act local) Segmentazione e personalizzazione

Dettagli

Italia. Cento Vigne. Una storia di successo:

Italia. Cento Vigne. Una storia di successo: Una storia di successo: Cento Vigne Italia Adattare le nuove strategie di social media marketing a livello globale per avere successo nel settore enologico Cento Vigne Italia ha scoperto il segreto per

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

COME CATTURARE I MOMENTI CHE CONTANO: raggiungere le persone giuste con il messaggio giusto al momento giusto, ogni volta.

COME CATTURARE I MOMENTI CHE CONTANO: raggiungere le persone giuste con il messaggio giusto al momento giusto, ogni volta. COME CATTURARE I MOMENTI CHE CONTANO: raggiungere le persone giuste con il messaggio giusto al momento giusto, ogni volta. Parlare di sessione online è ormai obsoleto: oggi non si va più online, si vive

Dettagli

Giocare responsabilmente si può - L impegno di Lottomatica per un gioco responsabile e sicuro

Giocare responsabilmente si può - L impegno di Lottomatica per un gioco responsabile e sicuro Giocare responsabilmente si può - L impegno di Lottomatica per un gioco responsabile e sicuro Lottomatica: il progetto Lottomatica da 7 anni realizza un Programma di Gioco Responsabile attraverso il quale

Dettagli

PROGRAMMA. INSTAGRAM Ottimizzazione del proprio account e tecniche per migliorare la diffusione delle proprie foto e video.

PROGRAMMA. INSTAGRAM Ottimizzazione del proprio account e tecniche per migliorare la diffusione delle proprie foto e video. Digital Magics Palermo (via Lincoln 21) Quattro incontri di quattro ore ciascuno (4 e 5 marzo 11 e 12 marzo 2016, venerdì ore 15/19; sabato ore 10/14): 16 ore totali 90 euro (i primi due) + 90 euro opzionali

Dettagli

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 WEB MARKETING 2.0 La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 È un stato di evoluzione del Web, caratterizzato da strumenti e piattaforme che enfatizzano la collaborazione e la condivisione

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

Media Match Italia COMPANY PROFILE

Media Match Italia COMPANY PROFILE + Media Match Italia COMPANY PROFILE + CHI SIAMO n Media Match insieme a Music Jobs fa parte della rete di piattaforme online della Spurkle Ltd. n L headquarter della compagnia è a Londra mentre le due

Dettagli

Luca Conti Cagliari 2012 SOCIAL MEDIA MARKETING

Luca Conti Cagliari 2012 SOCIAL MEDIA MARKETING Luca Conti Cagliari 2012 SOCIAL MEDIA MARKETING 1 Prima parte Scenario sull evoluzione dei media Il Web 2.0: dai blog ai social network Il nuovo consumatore L ascolto delle conversazioni Un nuovo servizio

Dettagli

Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche

Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche Fondazione Minoprio - corso ITS Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche I social media Facebook La maggior parte dei proprietari di piccole aziende hanno dichiarato

Dettagli

PRESENTAZIONE 6 OTTOBRE TEMI FOCALI

PRESENTAZIONE 6 OTTOBRE TEMI FOCALI PRESENTAZIONE 6 OTTOBRE TEMI FOCALI LA TECNOLOGIA POTENZIA L ASSISTENTE MULTITASKING La maggior parte delle assistenti (77%) passa più di 6 ore davanti al pc per lavoro, e almeno 2 3 ore sono dedicate

Dettagli

Trovare nuovi clienti. sito web aziendale

Trovare nuovi clienti. sito web aziendale Consigli pratici per Trovare nuovi clienti con il tuo sito web aziendale Come ottimizzare il tuo sito aziendale e ottenere i risultati desiderati Maintenance SEO Statistics Testing Hosting Promotion Idea

Dettagli

Pillole di Social Media

Pillole di Social Media Area di formazione Pillole di Social Media Le chiavi del successo sui Social Media? Trasparenza, onestà e competenza. 01 02 03 04 05 06 LinkedIn for Business Facebook for Business Twitter for Business

Dettagli

La Fantasia è più importante del sapere Vuoi migliorare il tuo business, migliora il tuo sito!

La Fantasia è più importante del sapere Vuoi migliorare il tuo business, migliora il tuo sito! Vuoi migliorare il tuo business, migliora il tuo sito! Migliora il tuo sito e migliorerai il tuo business Ti sei mai domandato se il tuo sito aziendale è professionale? È pronto a fare quello che ti aspetti

Dettagli

Strategia PERSONAL BRANDING. Relatore: Giovanni Dalla Bona

Strategia PERSONAL BRANDING. Relatore: Giovanni Dalla Bona Strategia PERSONAL BRANDING Relatore: Giovanni Dalla Bona TODAY, IN THE AGE OF THE INDIVIDUAL, YOU HAVE TO BE YOUR OWN BRAND. HERE'S WHAT IT TAKES TO BE THE CEO OF ME INC. Tom Peters (1997) YOUR BRAND

Dettagli

PRESENTAZIONE N #9 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG

PRESENTAZIONE N #9 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG PRESENTAZIONE N #9 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG 16 gennaio 2015 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG Introduzione Le attività dei blogger I social influencer

Dettagli

Case history Miss Broadway

Case history Miss Broadway E giunto il momento per i brand di non preoccuparsi più dei social media, ma solo di goderne i benefici. Case history Miss Broadway Paglieri Sell System Miss Broadway http://www.missbroadway.it/ http://www.facebook.com/miss.broadway.makeup

Dettagli

Come aumentare la visibilità su Facebook della tua attività locale

Come aumentare la visibilità su Facebook della tua attività locale Come aumentare la visibilità su Facebook della tua attività locale Molte volte, parlando soprattutto di piccole attività, è meglio cercare i propri clienti in zona. Sono più facili da raggiungere e possono

Dettagli

Copyright 2015 all rights reserved

Copyright 2015 all rights reserved Agenda Ci presentiamo! MM One Group s.r.l. Web Marketing di difesa e di conquista Listening e Sentiment: uno strumento di conquista Dall ascolto della rete alle conversioni Quel tassello dell ecosistema

Dettagli

STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 2: PIANO DI COMUNICAZIONE ONLINE

STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 2: PIANO DI COMUNICAZIONE ONLINE WEB 2.0 STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 2: PIANO DI COMUNICAZIONE ONLINE Tina Fasulo CRISI DEL MODELLO 1 A MOLTI La moltiplicazione dei contenuti digitali e distribuzione dell attenzione su molteplici canali

Dettagli

Claudia Costantini costantini.pe.camcom@eccellenzeindigitale.it

Claudia Costantini costantini.pe.camcom@eccellenzeindigitale.it Claudia Costantini costantini.pe.camcom@eccellenzeindigitale.it Lo scenario mondiale Fonte: We are social Lo scenario italiano Fonte: We are social La gestione dei contenuti Il mito da sfatare: dei Social

Dettagli

develon web d.social il potere della conversazione develon.com

develon web d.social il potere della conversazione develon.com develon web d.social il potere della conversazione develon.com Facebook, Twitter, Flickr, YouTube, forum tematici, blog, community... Qualcuno dice che il Web 2.0 ha cambiato il mondo. Qualcun altro, meno

Dettagli

Il segreto delle migliori aziende: Allineare il consumer brand e il talent brand

Il segreto delle migliori aziende: Allineare il consumer brand e il talent brand Il segreto delle migliori aziende: Allineare il consumer brand e il talent brand Introduzione Gli esperti di marketing si stanno rapidamente rendendo conto che i loro sforzi sono soltanto uno dei componenti

Dettagli

Personal Branding. Vincenzo Bianculli

Personal Branding. Vincenzo Bianculli Personal Branding Vincenzo Bianculli 8 Consigli per un buon CV 1. Aggiorna il tuo CV continuamente 2. Determina il tuo target, cosa vuoi fare 3. Individua ed usa le keywords legate alla tua professione

Dettagli

Social media e btb: un binomio possibile? Prima parte Relatore: Federico Rossi

Social media e btb: un binomio possibile? Prima parte Relatore: Federico Rossi Social media e btb: un binomio possibile? Prima parte Relatore: Federico Rossi Prima parte - Parleremo di evoluzione della comunicazione btb Ma le aziende btb comunicano? Come cambia la comunicazione btb

Dettagli

Pillole di Social Media

Pillole di Social Media Area di formazione Pillole di Social Media 01 02 03 04 05 06 LinkedIn for Business Facebook for Business Instagram e Pinterest for Business Twitter for Business Google my Business Professione Blogger 01

Dettagli

Ogni browser (Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox o Safari) permette di impostare le preferenze per i cookie.

Ogni browser (Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox o Safari) permette di impostare le preferenze per i cookie. COSA SONO? Un cookie è rappresentato da un file di testo memorizzato sul vostro computer, tramite il browser di navigazione, creato durante la navigazione sui siti web. Servono nella maggioranza dei casi

Dettagli

Registro 7 PERSONAL BRANDING. Come creare la propria strategia TIPS&TRICKS DI LUIGI CENTENARO

Registro 7 PERSONAL BRANDING. Come creare la propria strategia TIPS&TRICKS DI LUIGI CENTENARO Registro 7 PERSONAL BRANDING Come creare la propria strategia TIPS&TRICKS DI LUIGI CENTENARO INDEX 3 5 9 13 16 Introduzione Che cos è il Personal Branding Una strategia di Personal Branding efficace Comunicazione

Dettagli

Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing

Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing Nethics siti internet e SMM C.so Stati Uniti 72 - Susa (TO) manutenzione@nethics.it - Tel.: 0122/881266 Programma del corso

Dettagli

TWITTER, FACEBOOK E SOCIAL COMMERCE

TWITTER, FACEBOOK E SOCIAL COMMERCE TWITTER, FACEBOOK E SOCIAL COMMERCE Quando il business diventa social 1.1 Barbara Bonaventura Consulente in marketing strategico specializzata in progetti di alta innovazione. Laureata nel 1999 a Padova

Dettagli

Influenza e uso dei social network per il messaggio politico. alessandro scartezzini

Influenza e uso dei social network per il messaggio politico. alessandro scartezzini Influenza e uso dei social network per il messaggio politico alessandro scartezzini CHI SONO http://www.linkedin.com/pub/alessandro-scartezzini/0/393/721 alessandro@webperformance.it - Dal 2010 fondatore

Dettagli

YOU ARE WHAT YOU CURATE COS E LA CONTENT CURATION E COME APPLICARLA

YOU ARE WHAT YOU CURATE COS E LA CONTENT CURATION E COME APPLICARLA YOU ARE WHAT YOU CURATE COS E LA CONTENT CURATION E COME APPLICARLA YOU ARE WHAT YOU CURATE INTRODUZIONE DEFINIZIONE: COS E LA CONTENT CURATION? PERCHE FARNE USO IL CONTENT CURATOR COME NON FARE CONTENT

Dettagli

Comunicazione associativa & Social Media I social network e i social media come supporto alle organizzazioni e alle associazioni

Comunicazione associativa & Social Media I social network e i social media come supporto alle organizzazioni e alle associazioni Comunicazione associativa & Social Media I social network e i social media come supporto alle organizzazioni e alle associazioni Angelo Marra www.ammega.it Ogni organizzazione ha il cruciale problema del

Dettagli

BRANDS & SOCIAL MEDIA

BRANDS & SOCIAL MEDIA BRANDS & SOCIAL MEDIA Osservatorio su 100 aziende e la comunicazione sui social media in Italia a cura di OssCom Centro di Ricerca sui Media e la Comunicazione dell Università Cattolica per Digital PR

Dettagli

La Campagna di informazione e comunicazione: ideazione, monitoraggio e valutazione. Davide Bergamini Roma 24 giugno 2015

La Campagna di informazione e comunicazione: ideazione, monitoraggio e valutazione. Davide Bergamini Roma 24 giugno 2015 La Campagna di informazione e comunicazione: ideazione, monitoraggio e valutazione Davide Bergamini Roma 24 giugno 2015 GLI ATTORI DELLA COMUNICAZIONE 1 MEDIA MODERNI, CONTEMPORANEI E UGC: il bombardamento

Dettagli

Trasforma i LIKE in RISULTATI

Trasforma i LIKE in RISULTATI Trasforma i LIKE in RISULTATI Vuoi che il tempo impiegato sui tuoi social network frutti grandi risultati? Pubblicare contenuti ed ottenere qualche nuovo Like è solo il primo passo... Utilizza queste 10

Dettagli

Il consulente per l accesso al web e ai social network A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it www.facebook.com/zarabaraclaudia Giugno

Il consulente per l accesso al web e ai social network A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it www.facebook.com/zarabaraclaudia Giugno Il consulente per l accesso al web e ai social network A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it www.facebook.com/zarabaraclaudia Giugno 2014 Connessione Internet in Italia I dati (Censis) gli

Dettagli

CYBER PR: TROVA I TUOI POTENZIALI FANS E LI RENDE PARTE ATTIVA DELLA TUA MUSICA.

CYBER PR: TROVA I TUOI POTENZIALI FANS E LI RENDE PARTE ATTIVA DELLA TUA MUSICA. CYBER PR: TROVA I TUOI POTENZIALI FANS E LI RENDE PARTE ATTIVA DELLA TUA MUSICA. CHE COS'E' IL CYBER PR? Il CYBER PR è una campagna di promozione discografica digitale il cui scopo è quello di sfruttare

Dettagli

Mi Piace! LE NUOVE FRONTIERE DEL MARKETING

Mi Piace! LE NUOVE FRONTIERE DEL MARKETING Mi Piace! Tutti i segreti del web marketing che le aziende devono conoscere per non perdere terreno nel complesso mondo di internet 2.0 Dario Dossena Che cosa c è dietro un mi piace? Qualsiasi cosa sia,

Dettagli

Linkedin IN PILLOLE. rimani aggiornato dal tuo network. Leonardo Bellini

Linkedin IN PILLOLE. rimani aggiornato dal tuo network. Leonardo Bellini Linkedin IN PILLOLE rimani aggiornato dal tuo network Leonardo Bellini Sommario Benvenuto Personalizzare la diffusione delle attività Alla scoperta di Pulse Influencer e autori su LinkedIn I vantaggi di

Dettagli

ED AUMENTARE LA VISIBILITA

ED AUMENTARE LA VISIBILITA B L O G D I C U C I N A A D V A G G I O R N A M E N T O 21/ 0 6 / 2 0 1 2 BLOG DI CUCINA 2.0 COME DIFFONDERE IL PROPRIO MARCHIO ED AUMENTARE LA VISIBILITA NEL MONDO DEL FOOD BLOG ATTRAVERSO AZIONI DI SPONSORIZZAZIONE

Dettagli

COME GESTIRE UN BLOG AZIENDALE

COME GESTIRE UN BLOG AZIENDALE Registro 10 COME GESTIRE UN BLOG AZIENDALE Consigli per comunicare con efficacia TIPS&TRICKS DI RICCARDO SCANDELLARI INDEX 3 5 9 13 Introduzione Blog aziendale: a chi serve e perché Come usare efficacemente

Dettagli

Corso Social Media Marketing

Corso Social Media Marketing Corso Social Media Marketing Imparare a fare Business con i Social Network PRESENTAZIONE DEL CORSO IL CORSO IN SOCIAL MEDIA MARKETING DI ALTA FORMAZIONE PRATICA BY SWEB TI DA L OPPORTUNITA DI IMPARARE

Dettagli

Relatore: Flavio Giurlanda fondatore de Il Portale del Restauro

Relatore: Flavio Giurlanda fondatore de Il Portale del Restauro Relatore: Flavio Giurlanda fondatore de Il Portale del Restauro WEB 2.0 Concetto di Web 2.0 capacità di condivisione dei dati tra diverse piattaforme tecnologiche. Dietro queste evoluzioni troviamo quale

Dettagli

Sei pronto ad affrontare la rete?

Sei pronto ad affrontare la rete? Sei pronto ad affrontare la rete? In uno scenario in continua evoluzione, per le organizzazioni è indispensabile presidiare nel modo più corretto ed efficace il web, interagire con i differenti stakeholders

Dettagli

La Rete e il Social Network seconda parte. Fabio Vigo Consulente informatico CaiVeneto 26/5/2012

La Rete e il Social Network seconda parte. Fabio Vigo Consulente informatico CaiVeneto 26/5/2012 La Rete e il Social Network seconda parte Fabio Vigo Consulente informatico CaiVeneto 26/5/2012 SN = Milioni di Persone SN = Connessioni SN = Contenitori (gabbie??) SN = business SN = servizi online SN

Dettagli

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Sono sempre di più i liberi professionisti e le imprese che vogliono avviare o espandere la propria attività e hanno compreso

Dettagli

Social media marketing. Spunti per un discorso con i Giornalisti nell Erba #nonsolochat

Social media marketing. Spunti per un discorso con i Giornalisti nell Erba #nonsolochat Social media marketing Spunti per un discorso con i Giornalisti nell Erba #nonsolochat Il marketing [Wikipedia] Il marketing viene definito come quel processo sociale e manageriale diretto a soddisfare

Dettagli

L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE

L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE PRESENTAZIONE N #2 L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE 30 novembre 2015 SOMMARIO #1. LO SCENARIO NELL ERA DIGITALE #2. DALLA RECLAME ALLA WEB REPUTATION #3. DALL OUTBOUND MARKETING ALL

Dettagli

Che rumore fa la tua Rete Sociale?

Che rumore fa la tua Rete Sociale? Che rumore fa la tua Rete Sociale? #Mission si occupa della creazione e attuazione di strategie di marketing online per conto di aziende, organizzazioni, enti, personaggi pubblici, al fine di raggiungere

Dettagli

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità Mario Massone fondatore Club CMMC 1) Il Marketing, nuova centralità: meno invasivo, più efficace 2) La customer experience, come

Dettagli

Come sviluppare una strategia social per la promozione della propria struttura. www.claudiazarabara.it Dicembre 2015

Come sviluppare una strategia social per la promozione della propria struttura. www.claudiazarabara.it Dicembre 2015 Come sviluppare una strategia social per la promozione della propria struttura www.claudiazarabara.it Dicembre 2015 Utenti Internet nel mondo Utenti Internet in Europa Utenti Internet in Italia Utenti

Dettagli

I nuovi sportelli bancari sono su Facebook e Twitter: servizi anche nel weekend per 710.000 fan e follower

I nuovi sportelli bancari sono su Facebook e Twitter: servizi anche nel weekend per 710.000 fan e follower I nuovi sportelli bancari sono su Facebook e Twitter: servizi anche nel weekend per 710.000 fan e follower Dati provenienti da account Facebook e Twitter di 18 banche: su Twitter le banche rispondono agli

Dettagli

MARKETING AUTOMATION Potenzialità, numeri e vantaggi

MARKETING AUTOMATION Potenzialità, numeri e vantaggi 01 MARKETING AUTOMATION Potenzialità, numeri e vantaggi Contenuti 1.0 1.1 1.2 Marketing Automation, un introduzione Cosa e quanto cambia in azienda Le prestazioni Le aziende che utilizzano la marketing

Dettagli

Comunicazione Istituzionale e Social Media. Fare rete, ottenere visibilità e conoscere nuovi interlocutori grazie ai Social Media.

Comunicazione Istituzionale e Social Media. Fare rete, ottenere visibilità e conoscere nuovi interlocutori grazie ai Social Media. Comunicazione Istituzionale e Social Media Fare rete, ottenere visibilità e conoscere nuovi interlocutori grazie ai Social Media. Fare Rete I Social Media sono uno strumento di comunicazione interessante

Dettagli

IL PRIMO PASSO PER NON FARTI SCHIACCIARE DALLA CONCORRENZA

IL PRIMO PASSO PER NON FARTI SCHIACCIARE DALLA CONCORRENZA Con questo special report vogliamo essere d aiuto e di supporto a tutte quelle aziende e professionisti che cercano nuovi spunti e idee illuminanti per incrementare il numero di clienti e di conseguenza

Dettagli

Dolphin - Marketing & CRM

Dolphin - Marketing & CRM Dolphin - Marketing & CRM CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT NOTE MARKETING E CRM CONFERMA VIAGGIO L Agenzia anticipa la partenza del viaggiatore con un messaggio che riepiloga i servizi prenotati, orari

Dettagli

Comunicare una consultazione online

Comunicare una consultazione online Comunicare una consultazione online Questo materiale didattico è stato realizzato da Formez PA nel Progetto PerformancePA, Ambito A Linea 1, in convenzione con il Dipartimento della Funzione Pubblica,

Dettagli

Pacchetti Social Media & SEO: Caratteristiche

Pacchetti Social Media & SEO: Caratteristiche Pacchetti Social Media & SEO: Caratteristiche Gestione Account Offriamo un account manager dedicato, disponibile in orari d'ufficio via telefono, email e Skype per rispondere a qualsiasi dubbio. L'account

Dettagli

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo II Edizione 3 2 chi siamo p 3 l' INDAGINE p 4 SCENARIO p 6 LA VENDITA previsioni CONCLUSIONI p14 p20 p24 3 Chi siamo AIGO è una società di consulenza in marketing e comunicazione

Dettagli

MMCM- Esercitazione Piano Social Media Marketing a cura di Leonardo Bellini Pagina 1

MMCM- Esercitazione Piano Social Media Marketing a cura di Leonardo Bellini Pagina 1 1 - MMCM -Piano di Social Media Marketing Roma 23 Marzo 2010 A cura di Leonardo Bellini Fate le cose nel modo più semplice possibile, ma senza semplificare.. [Albert Einstein] MMCM- Esercitazione Piano

Dettagli

MY PERSONAL BRANDING SOFIA SCATENA SOFIA@MYPERSONALBRANDING.IT

MY PERSONAL BRANDING SOFIA SCATENA SOFIA@MYPERSONALBRANDING.IT MY PERSONAL BRANDING SOFIA SCATENA SOFIA@MYPERSONALBRANDING.IT CHE COS È IL MARKETING BRANCA DELL ECONOMIA CHE UNISCE PRODUTTORI CONSUMATORI PER UNO SCAMBIO RECIPROCAMENTE VANTAGGIOSO E IL MARKETING MIX

Dettagli

MENU SERVIZI. marketing esperienziale

MENU SERVIZI. marketing esperienziale MENU SERVIZI marketing esperienziale Le ultime tendenze e studi nel mondo del marketing e della comunie hanno decretati una sempre maggiore diffusione del Marketing Esperienziale. Un esperienza ricca di

Dettagli

REPUTATION FORUM ITALIA

REPUTATION FORUM ITALIA Reputation Institute Barilla REPUTATION FORUM ITALIA Parma, 11 settembre 2012 La Reputazione è il #1 Driver di Valore Per quale motivo la Reputazione è il primo driver di valore per un azienda? Quali sono

Dettagli

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015 Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato Firenze, 4 maggio 2015 Un sito statico è un sito web che non permette l interazione con l utente,

Dettagli

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti 10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti Nel 2013 hanno chiuso in Italia oltre 50.000 aziende, con un aumento di oltre

Dettagli

BUSINESS 2.0 LAB - seconda edizione -

BUSINESS 2.0 LAB - seconda edizione - BUSINESS 2.0 LAB - seconda edizione - Laboratorio operativo sugli strumenti di Business, Marketing & Reputation,per aumentare la visibilità e il potere attrattivo delle aziende on-line SCENARIO Ogni giorno

Dettagli

COME PRESENTARE UN PROFILO COMPLETO E PIÙ VISIBILE SU LINKEDIN

COME PRESENTARE UN PROFILO COMPLETO E PIÙ VISIBILE SU LINKEDIN COME PRESENTARE UN PROFILO COMPLETO E PIÙ VISIBILE SU LINKEDIN Marina Fantini Talent Solutions Marketing Manager, LinkedIn Italy & Iberia L uso dei social network e la crescente velocità dello scambio

Dettagli

SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO

SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO 1 INTRODUZIONE I social media sono diventati uno strumento essenziale di comunicazione e marketing e vengono utilizzati da utenti di ogni fascia di età: dai teenager agli

Dettagli

Sei ragioni per cui il marketing ama i blog

Sei ragioni per cui il marketing ama i blog Sei ragioni per cui il marketing ama i blog Di Articolo originale: Six Reasons Marketers Love Blogs 9 Aprile 2010 http://www.searchengineguide.com/jennifer-laycock/six-reasons-marketers-loveblogs.php Verso

Dettagli

Successo A Foreignerslife

Successo A Foreignerslife Guida per il Successo A Foreignerslife Informazioni chiave per un esposizione di successo La lista delle cose da fare Prima, Durante, e Dopo Foreignerslife SOMMARIO I. Prima Dell esposizione: Fa I Compiti

Dettagli

FORMAZIONE Vendite & Marketing B2B

FORMAZIONE Vendite & Marketing B2B FORMAZIONE Vendite & Marketing B2B Fornire ai partecipanti elementi di Marketing, applicati alla realtà Business to Business. MARKETING B2B Il corso si rivolge a tutti coloro che si occupano di vendite

Dettagli

Reputazione online. Andrea Barchiesi, CEO Reputation Manager andrea.barchiesi@reputation-manager.it NEL CORSO DEL WEBINAR SCOPRIRAI:

Reputazione online. Andrea Barchiesi, CEO Reputation Manager andrea.barchiesi@reputation-manager.it NEL CORSO DEL WEBINAR SCOPRIRAI: Reputazione online NEL CORSO DEL WEBINAR SCOPRIRAI: FONDAMENTI DI COMUNICAZIONE DIGITALE: LE REGOLE DEL WEB NUOVI OBIETTIVI DI COMUNICAZIONE: DAL BRAND ALL IDENTITÀ DIGITALE DEFINIZIONE DI WEB REPUTATION

Dettagli

Le nuove strategie di fidelizzazione in Erboristeria: L uso di Facebook

Le nuove strategie di fidelizzazione in Erboristeria: L uso di Facebook Le nuove strategie di fidelizzazione in Erboristeria: L uso di Facebook Parma 28 Settembre 2013 Pharma Consulting Group Gli obiettivi dell incontro 1: Cosa è Facebook e perché importante, 2: Facebook come

Dettagli

Estratto del capitolo 5 Edizione italiana a cura di Studio Pleiadi

Estratto del capitolo 5 Edizione italiana a cura di Studio Pleiadi Estratto del capitolo 5 Edizione italiana a cura di Studio Pleiadi 1. Come funzionano i motori di ricerca Una panoramica generale sul funzionamento dei motori di ricerca risultati). 2. Come le persone

Dettagli

Azienda 2.0. Le imprese e i social networks, opportunità e gestione dei rischi. Stefano Ventura

Azienda 2.0. Le imprese e i social networks, opportunità e gestione dei rischi. Stefano Ventura Azienda 2.0 Le imprese e i social networks, opportunità e gestione dei rischi Stefano Ventura 1. Il nuovo scenario social 2. Necessaria strategia 2.0 3. La nostra esperienza 4. La gestione dei rischi 1.

Dettagli

Se conduci una piccola azienda, devi vendere. Se sei un medico o un avvocato o un commercialista, devi vendere.

Se conduci una piccola azienda, devi vendere. Se sei un medico o un avvocato o un commercialista, devi vendere. Se conduci una piccola azienda, devi vendere. Se sei un medico o un avvocato o un commercialista, devi vendere. GLI IMPRENDITORI DEVONO VENDERE Qualunque sia la nostra attività, imprenditoriale o manageriale,

Dettagli

Le nostre piattaforme sono realizzate con lo stesso criterio dei mattoncini LEGO. E possibile assemblare numerosi moduli, ognuno con differenti

Le nostre piattaforme sono realizzate con lo stesso criterio dei mattoncini LEGO. E possibile assemblare numerosi moduli, ognuno con differenti Speakage è una Plat-Agency (Platforms Agency) che sviluppa piattaforme web modulari a supporto della Comunicazione e del Marketing digitale avanzato. Realizza prodotti su misura e fornisce consulenza strategica

Dettagli

Seeding e Tracking Come inseminare e misurare i contenuti virali

Seeding e Tracking Come inseminare e misurare i contenuti virali Seeding e Tracking Come inseminare e misurare i contenuti virali OmnicomExpo, Roma 14 maggio 2009 Viralbeat Viral Beat è un centro media 2.0, specializzato nell attivazione di campagne di seeding strategico.

Dettagli

SOCIAL MEDIA MARKETING

SOCIAL MEDIA MARKETING Ninja Corso Online SOCIAL MEDIA MARKETING Luglio 2012 Online Ninja Master TOMMASO SORCHIOTTI ESPERTO DI WEB E MEDIA SOCIALI MEDIA PARTNER IL CORSO Il Ninja Corso Online è il nuovo modo di concepire l alta

Dettagli