MAPPATURA IMPIANTI VIDEOSORVEGLIANZA ASLTO2 - ATTIVI - (esclusi i videocitofoni censiti separatamente)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MAPPATURA IMPIANTI VIDEOSORVEGLIANZA ASLTO2 - ATTIVI - (esclusi i videocitofoni censiti separatamente)"

Transcript

1 1 di 15 OSPEDALE MARIA VITTORIA Padiglione D - pia terre Portineria/ Cardiologia 7 1,2,3,4,5,6,7 Portineria DEA Padiglione F - pia terre Radiologia/DEA 6 8,9,10,11,12,13 Portineria DEA ditta REAR, Via P. Belli Tori - tel ditta REAR, Via P. Belli Tori - tel Padiglione F - pia terzo blocco operatorio Ortopedia,Chirurgia Generale e Specialistiche, Centrale di Sterilizzazione 1 31 Presala operatoria chirugia specialistica Direttore SC Anestesia e Rianimazione Padiglione G - pia terre DEA/Accettazione Sanitaria 3 19,20,21 Portineria DEA ditta REAR, Via P. Belli Tori - tel Padiglione H - pia terre Servizio Tecnico, Farmacia Ospedaliera, Cartelle Cliniche 1 28 Call center servizio tecnico Direttore Direzione Tecnica area Ovest Padiglione M - pia terre Odontostomatologia 1 29 Segreteria accettazione Direttore SC Odontostomatologia Padiglione M - pia primo Sala Gessi 1 30 Sala gessi Direttore SC Ortopedia e Traumatologia Cortile Ospedale Maria Vittoria 11 14,15,16,17,18, 22,23,24,25, 26,27 Portineria centrale (dalla 14 alla 18- dalla 22 alla 26) Portineria DEA (27) ditta REAR, Via P. Belli Tori - tel

2 2 di 15 OSPEDALE AMEDEO DI SAVOIA Cortile Ospedale Amedeo di Savoia 1 36 Portineria Direzione Sanitaria DISTRETTO CIRC. 4 Via Valgioie 39 pia terre Dipartimento Salute Anziani 1 45 Reception pia primo Dipartimento Salute Anziani 2 46,47 Postazione infermieri 1 pia pia secondo Dipartimento Salute Anziani 2 48,49 Postazione infermieri 1 pia DISTRETTO CIRC. 5 P.zza Montale 10 - pia terre Consultorio Familiare 1 50 Studio medico ed infermeria C.so Brin 5 - pia terre Centro di Salute Mentale 1 51 Ufficio Direttore SC Ostetricia Ginecologia - Consultori Familiari e Pediatria di comunità (Giolito) S.C. Psichiatria 3 (Gianara )

3 3 di 15 OSPEDALE SAN GIOVANNI BOSCO Pronto Soccorso - pia terra nuovo ampliamento Accesso ambulanze Pronto soccorso 1 Bancone Portineria Pronto Soccorso si Mila - tel Percorso area attesa esterna Pronto soccorso 1 Bancone Portineria Pronto Soccorso si Mila - tel Ingresso-uscita ambulanze camera calda Pronto soccorso 2 Bancone Portineria Pronto Soccorso si Mila - tel Attesa parenti Pronto soccorso 1 Bancone Portineria Pronto Soccorso si Mila - tel Locale Triage Pronto soccorso 1 Bancone Portineria Pronto Soccorso si Mila - tel Ingressi Ospedale Ingresso Principale ospedale SGB nel complesso 1 Portineria Centrale si Mila - tel

4 4 di 15 cancello lato Centrale termica via Pergolesi ospedale SGB nel complesso 1 Portineria Centrale si Mila - tel Uscita ambulanze via Pergolesi ospedale SGB nel complesso 1 Portineria Centrale si Mila - tel piazzale ingresso Camere Mortuarie ospedale SGB nel complesso 1 Portineria Centrale si Mila - tel Percorsi Interni Accessi Spogliatoi centralizzati - pia interrato - corpo "A" ospedale SGB nel complesso 1 Portineria Centrale si Mila - tel corridoio camere ardenti. Reparto autoptico - pia terra - corpo "E" ospedale SGB nel complesso 1 Portineria Centrale si Mila - tel corridoio centrale di collegamento tra i corpi "A" e "B" ospedale SGB nel complesso 1 Portineria Centrale si Mila - tel

5 5 di 15 Reparto autoptico -pia terre Corpo "E" Corridoio inter sevizio di gestione camere mortuarie 1 Sala vestizione e segreteria controllo ditta C.M SERVICE s.r.l. via Chiavera Cascinette d'ivrea (TO) Ingresso lato corpo B sevizio di gestione camere mortuarie 1 Sala vestizione e segreteria controllo ditta C.M SERVICE s.r.l. via Chiavera Cascinette d'ivrea (TO) Corridoio ester sevizio di gestione camere mortuarie 1 Sala vestizione e segreteria controllo ditta C.M SERVICE s.r.l. via Chiavera Cascinette d'ivrea (TO) Ingresso da corridoio ester camere ardenti sevizio di gestione camere mortuarie 1 Sala vestizione e segreteria controllo ditta C.M SERVICE s.r.l. via Chiavera Cascinette d'ivrea (TO) Diagstica per Nuovo ampliamento pia terre Corridoio ester utenti Servizio Diagstica per 1 Camera Chiara Diagstica per Corridoio inter lato Pronto Soccorso Servizio Diagstica per 1 Camera Chiara Diagstica per Sala d'attesa Servizio Diagstica per 1 Camera Chiara Diagstica per

6 6 di 15 T.A.C. Nuovo ampliamento pia terre Corridoio ester utenti Servizio Diagstica per 1 locale refertazione Diagstica per Corridoio inter Sala d'attesa Servizio Diagstica per Servizio Diagstica per 1 locale refertazione 1 locale refertazione Diagstica per Diagstica per Laboratorio Analisi Nuovo ampliamento pia seminterrato Corridoio ester collegamento corpo "B" Laboratorio Analisi 1 Area Urgenze sicurezza Direttore SC Laboratorio Analisi SGB Ingresso lato A.V.I.S. Laboratorio Analisi 1 Area Urgenze sicurezza Direttore SC Laboratorio Analisi SGB Corridoio collegamento Farmacia Laboratorio Analisi 1 Area Urgenze sicurezza Direttore SC Laboratorio Analisi SGB Accettazione campioni Laboratorio Analisi 1 Area Urgenze sicurezza Direttore SC Laboratorio Analisi SGB

7 7 di 15 DISTRETTO CIRC. 6 Via Ghedini 6 - locali adibiti a controlli sanitari - secondo pia Ser.T. - controlli urinari 1 in stanza adibita ad esclusivo uso infermieristico controllo metaboliti urinari Patologie Dipendenze 2 Via Ghedini 6 - secondo pia Ser.T. Terapia Familiare 1 Non esiste una postazione di controllo: trattasi di telecamera mobile, posizionata nel locale adiacente alla stanza della terapia familiare con specchio unidirezionale. si strumento di lavoro per la registrazione delle sedute di terapia familiare Patologie Dipendenze 2 Via degli Abeti 16 - Terapia Familiare Centro di Salute Mentale Neuro Psichiatria Infantile 1 Non esiste una postazione di controllo: trattasi di telecamera mobile, posizionata nel locale adiacente alla stanza della terapia familiare con specchio unidirezionale. si strumento di lavoro per la registrazione delle sedute di terapia familiare Salute Mentale Via Montanaro 60 Poliambulatorio 1 punto informazioni con visione del passo carraio inter sicurezza (sorveglianza passo carraio) ditta REAR, Via P. Belli Tori - tel Via Botticelli RSA RSA 2 Reception atrio RSA controllo cancello automatico e cancelletto pedonale accesso/uscita alla struttura del pubblico e degli autoveicoli ATI Punto Service (ditta che ha in appalto gestione della RSA) Via Vercelli 23/A CaresanaBlot (VC) tel

8 8 di 15 DISTRETTO CIRC. 7 via Artisti 24- Ser.T - locali adibiti a controlli sanitari Ser.T. Alcologia - controlli urinari 1 locale adiacente sala medica controllo metaboliti urinari Patologie Dipendenze 2 C.so Vercelli 15 - Ser.T - locali adibiti a controlli sanitari - primo pia Ser.T. - controlli urinari 1 stanza adibita ad esclusivo uso infermieristico controllo metaboliti urinari Patologie Dipendenze 2 via Bricca 9 RAF Maria Bricca 1 Reception via Bricca 9 RAF Maria Bricca 1 Reception via Bricca 9 RAF Maria Bricca 1 Reception c.so Casale 56 A RSA Carlo Alberto 1 Reception c.so Casale 56 A RSA Carlo Alberto 1 Reception conrollo accesso carraio controllo transito cortile e scivolo accesso residenza sorveglianza accesso posterior (rampa salita da camera del controllo accesso carraio e pedonale c.so Casale 56A controllo accesso carraio (fornitori) via Figlie dei Militari 2

9 9 di 15 MAPPATURA VIDEOCITOFONI ASLTO2 - ATTIVI - di ubicazione VIDEOCITOFONI utilizzatrice / servizio Postazione / Zone di Controllo videocito OSPEDALE MARIA VITTORIA Padiglione A - pia terre Pediatria ingresso reparto Pediatria Direttore SC Pediatria Padiglione A - pia primo Neurologia ingresso Neurologia lato ascensore Direttore SC Neurologia Padiglione A - pia secondo Medicina I d'urgenza ingresso Medicina I Direttore SC Medicina d'urgenza Padiglione B - pia terre Oculistica ingresso scala grande e scala piccola Direttore SC Oculistica Padiglione B - pia primo Diabetologia, Gastroenterologia ingresso scala grande e scala piccola Attività Mediche Padiglione C - pia terre Cartelle Cliniche ingresso ester ascensore Direzione Sanitaria Padiglione E- pia primo Chirurgia Generale 1-2 ingresso reparto Padiglione E- pia secondo Chirurgia Plastica, Urologia ingresso reparto Direttori SC Chirurgia 1 e 2 (se deve essere u solo il più anzia) Direttori SC Urologia e Chirurgia Plastica (se deve essere u solo il più anzia) Padiglione F - pia terre DEU/Radiologia ingresso DEU lato radiologia Emergenza Urgenza OMV Padiglione F- pia primo Rianimazione ingresso reparto Rianimazione Emergenza Urgenza OMV Padiglione F- pia secondo Ostetricia e Ginecologia ingresso da scala utenti Direttore SC Ostetricia e Ginecologia 01/02/2013 VIDEOCITOFONI MAPPATURA IMPIANTI VIDEOSORVEGLIANZA ASLTO2_ult-aggion-sett.2012.xls

10 10 di 15 MAPPATURA VIDEOCITOFONI ASLTO2 - ATTIVI - di ubicazione VIDEOCITOFONI utilizzatrice / servizio Postazione / Zone di Controllo videocito Padiglione H - pia terre Servizio Tecnico, Farmacia Ospedaliera, Cartelle Cliniche ingresso via Medail 16, ingresso Call Center Direzione Tecnica Ovest Direttore Direzione Tecnico area Ovest Padiglione M - pia terre Odontostomatologia ingresso Odontostomatologia Direttore SC Odontostomatologia Padiglione P - pia terre Anatomia Patologica ingresso laboratorio Anatomia Patologica Direttore SC Anatomia Patologica Padiglione P - pia terzo Laboratorio analisi ai 2 ingressi dei laboratori analisi Diagstica di Laboratorio COMPRENSORIO OSPEDALIERO AMEDEO DI SAVOIA -BIRAGO DI VISCHE Padiglione A - palazzina Uffici Padiglione G - BIRAGO DI VISCHE -pia terre Portineria, farmacia ospedaliera ADS-BV, servizio autisti Medicina Interna II ingresso principale Direzione Sanitaria ingresso reparto e ingresso ambulatorio di oncologia Direttore SC Medicina Interna II Padiglione G - BIRAGO DI VISCHE -pia primo Geriatria ingresso PT lato dep 02 Salute Anziani padiglione H - CASASSA - pia terre Psichiatria ingresso psichiatria Salute Mentale 1 padiglione N - DE MATTIA - pia terre Malattie Infettive ingresso reparto integrato Malattie Infettive padiglione N - DE MATTIA - pia primo Malattie Infettive ingresso reparto integrato Malattie Infettive 01/02/2013 VIDEOCITOFONI MAPPATURA IMPIANTI VIDEOSORVEGLIANZA ASLTO2_ult-aggion-sett.2012.xls

11 11 di 15 MAPPATURA VIDEOCITOFONI ASLTO2 - ATTIVI - di ubicazione VIDEOCITOFONI utilizzatrice / servizio Postazione / Zone di Controllo videocito padiglione N - DE MATTIA - pia secondo Clinica Universitaria ingresso reparto integrato Malattie Infettive DISTRETTO CIRC. 4 Via Pacchiotti 4 - pia terra CUP, Medicina Legale, Ser.T. ingresso via Pacchiotti Direttore Distretto circ. 4 Corso Francia 73 - pia terre Centro Salute Mentale ingresso corso Francia e ingresso via Trana Salute Mentale 1 Corso Francia pia terre Centro Salute Mentale ingresso Salute Mentale 1 Via Valgioie 39 - pia terre Dipartimento Salute Anziani Ingresso pedonale via Valgioie Salute Anziani Corso Lecce 43 - pia terre Centro Salute Mentale ingresso Salute Mentale 1 Centro Pier Della Francesca Comitato Etico Centro gestione sinistri ingresso SC Farmacia Ospedaliera DISTRETTO CIRC. 5 P.zza Montale 10 - pia terre Consultorio Familiare ingresso Via Coppi pia terre Consultorio Familiare ingresso Direttore S.C. Ostetricia Ginecologia - Consultori Familiari e Pediatria di comunità Direttore S.C. Ostetricia Ginecologia - Consultori Familiari e Pediatria di comunità Via Stradella 78 - pia secondo Centro Salute Mentale ingresso Direttore SC Psichiatria 3 01/02/2013 VIDEOCITOFONI MAPPATURA IMPIANTI VIDEOSORVEGLIANZA ASLTO2_ult-aggion-sett.2012.xls

12 12 di 15 MAPPATURA VIDEOCITOFONI ASLTO2 - ATTIVI - di ubicazione VIDEOCITOFONI utilizzatrice / servizio Postazione / Zone di Controllo videocito OPEDALE SAN GIOVANNI BOSCO Corpo F Pia Interrato Servizio Farmaceutico 1 Ingresso Direttore S. C. Farmacia Ospedaliera 2 Corpo F Pia Interrato Lab. Farmacia 2 Ingressi Direttore S. C. Farmacia Ospedaliera 2 Corpo F Pia Interrato Lab. Analisi 3 Ingressi Corpo F Pia Interrato A.V.I.S. 1 Ingresso Corpo F Pia Terre Diagstica per 2 Ingressi Corpo F Pia Terre Pronto Soccorso 2 Ingressi Corpo F Primo Pia Blocco Operatorio 1 Ingresso Direttore S.C. Laboratorio Analisi SGB Direttore S.C. Immuematologia e Medicina Trasfusionale Direttore S.C. Radiologia SGB Direttore S.C. Pronto Soccorso Medicina e Chirurgia d Urgenza e d Accettazione Attività Chirurgiche Osp. SGB Corpo F Primo Pia Servizio Angiografico 2 Ingressi S.S. Emodinamica Corpo F Primo Pia Sale Emodinamica 1 Ingresso S.S. Emodinamica Corpo A Pia Secondo Degenza Geriatria 1 Ingresso Direttore S.C. Geriatria SGB 01/02/2013 VIDEOCITOFONI MAPPATURA IMPIANTI VIDEOSORVEGLIANZA ASLTO2_ult-aggion-sett.2012.xls

13 13 di 15 MAPPATURA VIDEOCITOFONI ASLTO2 - ATTIVI - di ubicazione VIDEOCITOFONI utilizzatrice / servizio Postazione / Zone di Controllo videocito Corpo F Pia Secondo Centrale di Sterilizzazione 1 Ingresso Centrale di Sterilizzazione. RTI Sogesi- Rivoira - Zona Industriale Molinaccio Ponte San Giovanni (PG) tel Corpo F Pia Terzo Rianimazione 2 Ingressi Direttore S.C. Anestesia e Rianimazione 2 DEA Corpo F Pia Terzo Unità Coronarica 2 Ingressi Corpo B Pia Terzo Day Hospital 1 Ingresso Corpo C Pia Terzo Degenza Neurologia 1 Ingresso S.S. Terapia Intensiva Cardiologica SoSD Day Hospital Multidisciplinare medico-chirurgico Direttore S.C. Neurologia SGB Corpo D Pia Quarto Blocco Operatorio 1 Ingresso Attività Chirurgiche Osp. SGB Corpo C Pia Quarto Degenza Urologia 1 Ingresso Direttore S.C. Urologia SGB Corpo B Pia Quarto Degenza Chirurgia Vascolare 1 Ingresso Direttore S.C. Chirurgia Vascolare Corpo F Pia Quarto Servizio Dialisi 2 Ingressi Direttore S.C. Nefrologia e Dialisi Corpo B Pia Quinto Degenza medicina d Urgenza 3 Ingressi Direttore S.C. Medicina d Urgenza SGB 01/02/2013 VIDEOCITOFONI MAPPATURA IMPIANTI VIDEOSORVEGLIANZA ASLTO2_ult-aggion-sett.2012.xls

14 14 di 15 MAPPATURA VIDEOCITOFONI ASLTO2 - ATTIVI - di ubicazione VIDEOCITOFONI utilizzatrice / servizio Postazione / Zone di Controllo videocito Corpo C Pia Quinto Degenza Chirurgia 1 Ingresso Corpo D Pia Quinto Ingegneria Clinica 1 Ingresso Corpo D Pia Sesto Degenza Nefrologia 1 Ingresso Corpo C Pia Sesto Degenza Medicina A 1 Ingresso Direttore S.C. Chirurgia Generale B d Urgenza Direttore S.C. Ingegneria Clinica Area Est Direttore S.C. Nefrologia e Dialisi Direttore S.C. Medicina Interna A Corpo B Pia Sesto Degenza Cardiologia 1 Ingresso Direttore S.C. Cardiologia Corpo B Pia Settimo C.M.I.D. 1 Ingresso Corpo C Pia Settimo Degenza Ortopedia 1 Ingresso Direttore S.C. Immulogia Clinica a direzione universitaria Direttore S.C. Ortopedia e Traumatologia SGB Corpo C Pia Settimo Dietologia 1 Ingresso SoSD Dietetica e Nutrizione Clinica SGB Corpo D Pia Ottavo Anatomia Patologica 1 Ingresso Direttore S.C. Anatomia e istologia Patologica Corpo C Pia Ottavo Degenza Medicina B 1 Ingresso Direttore S.C. Medicina Interna B DISTRETTO CIRC. 6 Via Abeti 16 Servizio Medicine Tradizionali 1 ingresso controllo accesso Direttore Distretto Circ. 6 01/02/2013 VIDEOCITOFONI MAPPATURA IMPIANTI VIDEOSORVEGLIANZA ASLTO2_ult-aggion-sett.2012.xls

15 15 di 15 MAPPATURA VIDEOCITOFONI ASLTO2 - ATTIVI - di ubicazione VIDEOCITOFONI utilizzatrice / servizio Postazione / Zone di Controllo videocito C.so Vigeva 58 - primo pia Centro Salute Mentale ingresso condominiale controllo visitatori che si accingo ad entrare Salute Mentale 2 DISTRETTO CIRC. 7 Lungo Dora Savona 24 Presidio (CUP, Consultori, Cure Domiciliari, Centro ISI, Centro Prelievi) ingresso chiamata visitatori a mobilità ridotta per accesso S.p.A. Via degli Olivetani Mila tel Lungo Dora Savona 26 Presidio (Poliambulatorio, SC Pneumologie, Direzione ingresso Distretto, Serv. Farmaceutico, Segreteria chiamata visitatori a mobilità ridotta per accesso S.p.A. Via degli Olivetani Mila tel Via Cavezzale 6 Presidio (Poliambulatorio, sportelli ingresso amministrativi, Consultori, NPI ) chiamata visitatori a mobilità ridotta per accesso S.p.A. Via degli Olivetani Mila tel /02/2013 VIDEOCITOFONI MAPPATURA IMPIANTI VIDEOSORVEGLIANZA ASLTO2_ult-aggion-sett.2012.xls

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it Progetto grafico Avenida Stampa Artestampa srl Diffusione 50.000 copie Dicembre 2003 www.policlinico.mo.it

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Allegato B - dotazione organica.xls. criteri di costruzione della dotazione organica (per unità operativa)

Allegato B - dotazione organica.xls. criteri di costruzione della dotazione organica (per unità operativa) rideterminazione della dotazione organica ALLEGATO 1 ALLEGATO 2 ALLEGATO 3 struttura organizzativa criteri di costruzione della dotazione organica (per unità operativa) riepilogo per macrostruttura ALLEGATO

Dettagli

-Azienda Unità Sanitaria Locale n. 12 Viareggio Regione Toscana

-Azienda Unità Sanitaria Locale n. 12 Viareggio Regione Toscana -Azienda Unità Sanitaria Locale n. 12 Viareggio Regione Toscana Direttore Amministrativo Paolo Gennaro Torrico 59507 direttore.amministrativo O.I.V. Organismo Indipendente di Valutazione Direttore Generale

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

ESPERIENZE DEL C.I.O. NELLA ASL 2

ESPERIENZE DEL C.I.O. NELLA ASL 2 Le Infezioni nosocomiali nella realtà degli Ospedali liguri: un up to date con il contributo di casistiche personali ESPERIENZE DEL C.I.O. NELLA ASL 2 Dott.. G. CALCAGNO Responsabile S.S. Prevenzione rischio

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Azienda Ospedaliera Sant Anna e e San Sebastiano di di Caserta. di di rilievo nazionale e di e di alta alta specializzazione

CARTA DEI SERVIZI. Azienda Ospedaliera Sant Anna e e San Sebastiano di di Caserta. di di rilievo nazionale e di e di alta alta specializzazione CARTA DEI SERVIZI azienda caserta azienda caserta ospedaliera Azienda Ospedaliera Sant Anna e e San Sebastiano di di Caserta di di rilievo nazionale e di e di alta alta specializzazione progetto e redazione:

Dettagli

REGIONE LIGURIA MANUALE PER L ACCREDITAMENTO DELLE STRUTTURE SOCIO-SANITARIE PUBBLICHE E PRIVATE

REGIONE LIGURIA MANUALE PER L ACCREDITAMENTO DELLE STRUTTURE SOCIO-SANITARIE PUBBLICHE E PRIVATE MANUALE PER L ACCREDITAMENTO DELLE STRUTTURE SOCIO-SANITARIE PUBBLICHE E PRIVATE Versione 2.0 Aprile 2002 INDICE I.1 PREMESSA...5 I.1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO...5 I.2 DEFINIZIONI PRELIMINARI...6 II. IL

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose.

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose. RESIDENZA LE ROSE DATI ANAGRAFICI STRUTTURA SCHEDA SERVIZIO Residenza LE ROSE DENOMINAZIONE Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD INDIRIZZO CAP CITTÀ PROVINCIA 0429 644544 TELEFONO info@residenzalerose.net

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili U.O. AFFARI GENERALI E SEGRETERIA

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

"S. MARIA DEGLI ANGELI"

S. MARIA DEGLI ANGELI AZIENDA OSPEDALIERA "S. MARIA DEGLI ANGELI" PORDENONE Guida all Ospedale - CARTA DEI SERVIZI - A In copertina: Bolla Pontificia datata Avignone 1319 - documento attestante la fondazione dell Ospedale a

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE dott. Renato Mason, nominato con D.P.G.R. n. 245 del 31.12.2007

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE dott. Renato Mason, nominato con D.P.G.R. n. 245 del 31.12.2007 Servizio Sanitario Nazionale - Regione del Veneto AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO - SANITARIA N. 8 Sede Legale: Via Forestuzzo, 41 Asolo (TV) Comuni: Altivole, Asolo, Borso del Grappa, Caerano di San Marco,

Dettagli

Carta dei servizi dell'azienda USL di Ravenna

Carta dei servizi dell'azienda USL di Ravenna Carta dei servizi dell'azienda USL di Ravenna Carta dei Servizi dell'azienda USL di Ravenna Carta dei Servizi La presente Carta dei servizi è stata realizzata a cura di: - Qualità e Accreditamento dell

Dettagli

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare STRUTTURE, SPESA, ATTIVITÀ Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare PROGRAMMI LE STRUTTURE, LA SPESA, LE ATTIVITÀ AL 31.12.2008 I PROGRAMMI, I MODELLI ORGANIZZATIVI MODELLI

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

Istituto Giannina Gaslini Annual Report 2012. Indice. Indice

Istituto Giannina Gaslini Annual Report 2012. Indice. Indice Indice Indice Indice I Introduzione 1 Saluto del Presidente 1 Saluto del Direttore Generale 3 Capitolo 1 L Istituto Giannina Gaslini 4 La nostra storia, il presente e le prospettive 4 Il Piano strategico

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE di CUNEO

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE di CUNEO AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE di CUNEO Via Michele Coppino, 26-12100 CUNEO Tel. +39 0171.641111 fax +39 0171.699545 Email: aso.cuneo@cert.legalmail.it Sito web: http://www.ospedale.cuneo.it P.I./Cod.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

Cognome Nome Disciplina Descrizione Desc Presidio Tip. Validita Importo

Cognome Nome Disciplina Descrizione Desc Presidio Tip. Validita Importo ABATE DR.SSA MARIA PIA DIAGN.PER IMMAGINI RADIOLOGIA CLISMA OPACO SEMPLICE P.O. UMBERTO I - SR 21 01/03/2015 153,00 ABATE DR.SSA MARIA PIA DIAGN.PER IMMAGINI RADIOLOGIA COLECISTOGRAFIA P.O. UMBERTO I -

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

PER LABORATORIO PER CLINICHE PRIVATE

PER LABORATORIO PER CLINICHE PRIVATE N lavoratori: 2 FRANCIA Società specializzata in selezione di personale sanitario ricerca medici PER LABORATORIO PATOLOGO CLINICO Retribuzione/contratto: salario lordo 8.000 mensile - contratto a tempo

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

RISCHIO STRESS LAVORO-CORRELATO

RISCHIO STRESS LAVORO-CORRELATO RISCHIO STRESS LAVORO-CORRELATO Risultati della valutazione e azioni correttive in Ulss 13 Ottobre Novembre 2013 Ulss 13 Dolo-Mirano-Noale 2013 Irma Seminara Rischi psicosociali: stress da lavoro correlato-

Dettagli

CONTROLLO MICROBIOLOGICO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE

CONTROLLO MICROBIOLOGICO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE ASO S. Croce e Carle di Cuneo C.I.O. COMITATO INFEZIONI OSPEDALIERE DOCUMENTO DESCRITTIVO TITOLO CONTROLLO MICROBIOLOGICO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE Data di emissione: 20 aprile 2004 revisione n

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA PREMESSA Il ricovero in ambiente ospedaliero rappresenta per la persona e la sua

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III RAZIONALE Scopo di queste Raccomandazioni

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE

ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema I CAS DELLE AZIENDE OSPEDALIERE DOTT. A. CAPALDI I.R.C.C.s Candiolo Regione

Dettagli

Parte II specifica Edificio RM022 - Villino A Via degli Apuli, 1-00185 Roma. Il Responsabile dell Uspp Arch. Simonetta Petrone

Parte II specifica Edificio RM022 - Villino A Via degli Apuli, 1-00185 Roma. Il Responsabile dell Uspp Arch. Simonetta Petrone PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) Il presente documento è parte integrante del Documento di Valutazione dei Rischi di cui all art.

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Lista dei Settori Concorsuali con i relativi settori scientifico disciplinari

Lista dei Settori Concorsuali con i relativi settori scientifico disciplinari Lista dei Settri Cncrsuali cn i relativi settri scientific disciplinari 01/A1 - LOGICA MATEMATICA E MATEMATICHE COMPLEMENTARI MAT/01 MAT/04 01/A2 - GEOMETRIA E ALGEBRA MAT/02 MAT/03 01/A3 - ANALISI MATEMATICA,

Dettagli

Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G.

Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G. PROTOCOLLI E PROCEDURE IN CHIRURGIA GESTIONE DELLA RITENZIONE URINARIA Pag. 1 di Pag. 9 ELABORAZIONE Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G. Data: 10/03/04 INDICE Premessa

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

Anno 2014. Anno 2014 Individuati nel sub obiettivo. Anno 2015. Individuati nel sub obiettivo. Anno 2014 Numero operatori della Struttura partecipanti

Anno 2014. Anno 2014 Individuati nel sub obiettivo. Anno 2015. Individuati nel sub obiettivo. Anno 2014 Numero operatori della Struttura partecipanti A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - S.C. Affari Generali Direttore: Dott.ssa Carla CIAMPORCERO FOR Sviluppare le attività di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni

Dettagli

Azienda Sanitaria Provinciale

Azienda Sanitaria Provinciale Azienda Sanitaria Provinciale Elenco delibere dal ENNA Segreteria Aziendale 27/06/2010 al 11/07/2010 Delibera Oggetto Servizio n 1821 del n 1822 del n 1823 del n 1824 del n 1825 del n 1826 del n 1827 del

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Fisica Sanitaria S.C. Medicina Nucleare Pietra Ligure S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica S.C. Radiologia Diagnostica

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

Completo. DDG 173/08.05.14 Dipartimento di U.O.C. Medicina fisica e Riabilitazione e

Completo. DDG 173/08.05.14 Dipartimento di U.O.C. Medicina fisica e Riabilitazione e Dirigenti in servizio al 01.04.2015 NOMINATIVI UOC - SSD - SS di appartenenza DIPARTIMENTO Sede FIGURA TIPO RAPPORTO DESCRIZIONE INCARICO Atto di conferimento Note (+ Altri incarichi) ABATE FRANCESCO S.S.D.

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

PIANO DI GESTIONE DELLE EMERGENZE P.E.I. e P.EVAC.

PIANO DI GESTIONE DELLE EMERGENZE P.E.I. e P.EVAC. DELLE EMERGENZE P.E.I. e P.EVAC. Redatto ai sensi del art.43 del D.Lgs. 81/08 D.M. 10/03/1998 art.5 e allegato VIII Il Direttore Generale Redatto ai sensi del art.43 del D.Lgs. 81/08 D.M. 10/03/1998 art.5

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione LEGGE 12 FEBBRAIO 1968, n. 132 (GU n. 068 del 12/03/1968) ENTI OSPEDALIERI E ASSISTENZA OSPEDALIERA. (PUBBLICATA

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015.

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015. Sani.Med. S.r.l. Via Palombarese km. 19,0 Marcosimone di Guidonia 00010 Roma Carta Servizi Prestazioni di: Fisioterapia Cardiologia Dermatologia Ginecologia Endocrinologia Oculistica Neurologia Reumatologia

Dettagli

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica:

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: la Nucleoplastica. Presso l U.O. di Radiologia Interventistica di Casa Sollievo della Sofferenza è stata avviata la Nucleoplastica

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

COMMISSIONE AZIENDALE DEL FARMACO PROCEDURA SULLA PRESCRIZIONE DI FARMACI PER INDICAZIONI NON AUTORIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO

COMMISSIONE AZIENDALE DEL FARMACO PROCEDURA SULLA PRESCRIZIONE DI FARMACI PER INDICAZIONI NON AUTORIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO COMMISONE AZIENDALE DEL FAMACO POCEDUA SULLA PESCIZIONE DI FAMACI PE INDICAZIONI N AUTOIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FAMACO 1. SCOPO/OBIETTIVO Informare il Personale Medico dell Aziende Sanitarie della

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE AZIENDA OSPEDALIERA DI COSENZA COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Delibera n. 328 del 25 marzo 211 COMITATO TECNICO PREPOSTO AL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Dr.

Dettagli

PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO. UONPIA Varese, Busto A.

PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO. UONPIA Varese, Busto A. PROGETTO PER LA PREVENZIONE DEL MALTRATTAMENTO E ABUSO. UNA STRATEGIA BASATA SULLA TEORIA DELL ATTACCAMENTO UONPIA Varese, Busto A., Gallarate Mancanza di un sistema di monitoraggio nazionale Nel 201110.985

Dettagli

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE La presente guida descrive le procedure operative che gli Assistiti dovranno seguire per accedere alle prestazioni garantite

Dettagli

Sac. Prof. Don Luigi Maria Verzé

Sac. Prof. Don Luigi Maria Verzé "A prescindere dalla professionalità, che nel San Raffaele dev'essere ammessa come scontata, è certo che il corredo dei valori, la carica del loro possesso nei medici, negli infermieri e nel complesso

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli