BREVE GUIDA AL SISTEMA DI INTERPELLO TRAMITE SMS DEI DOCENTI INSERITI NELLE GRADUATORIE DI ISTITUTO DELLA PROVINCIA DI TRENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BREVE GUIDA AL SISTEMA DI INTERPELLO TRAMITE SMS DEI DOCENTI INSERITI NELLE GRADUATORIE DI ISTITUTO DELLA PROVINCIA DI TRENTO"

Transcript

1 BREVE GUIDA AL SISTEMA DI INTERPELLO TRAMITE SMS DEI DOCENTI INSERITI NELLE GRADUATORIE DI ISTITUTO DELLA PROVINCIA DI TRENTO LA DISCIPLINA NORMATIVA Decreto del Presidente della Provincia 24 giugno 2008, n /leg Regolamento concernente incarichi a tempo determinato e supplenze temporanee nelle istituzioni scolastiche provinciali a carattere statale (articolo 93 della legge provinciale 7 agosto 2006, n. 5), ed in particolare artt. 4 e 5. Deliberazione della Giunta provinciale 23 agosto 2013 n (Criteri e modalità di individuazione del personale docente destinatario di una proposta di assunzione a tempo determinato attraverso lo scorrimento delle graduatorie d istituto). VERIFICA NUMERO TELEFONIA MOBILE Si ricorda che il numero di telefonia mobile che gli istituti scolastici utilizzano per l invio delle proposte contrattuali tramite SMS sono quelli conferiti in sede di inserimento nelle graduatorie provinciali per titoli (per quanto attiene la I fascia delle grad. di istituto) ovvero di inserimento nelle graduatorie di istituto (II e III fascia). A tale proposito si suggerisce il controllo del recapito tramite la visualizzazione via web dei dati conferiti.

2 LA PROPOSTA DI CONTRATTO DI SUPPLENZA Gli istituti interpellano gli aspiranti docenti nel rispetto dell ordine di graduatoria inviando una proposta contrattuale tramite SMS il cui testo contiene le seguenti informazioni: istituto scolastico proponente tipo posto/classe di concorso durata e tipo contratto numero telefonico da contattare per confermare accettazione oppure rifiuto della proposta. L ACCETTAZIONE DELLA PROPOSTA DI SUPPLENZA IL COME Gli aspiranti docenti se interessati alla proposta di assunzione ricevuta via SMS devono contattare entro le ore 9.00 del giorno indicato nell SMS l istituto proponente. GLI EFFETTI Alla chiusura del termine di cui sopra l istituzione scolastica verifica le accettazioni pervenute e procede alla conferma del contratto nei confronti del docente avente diritto secondo l ordine di graduatoria. L istituzione scolastica informerà telefonicamente il docente dell avvenuta conferma informandolo dei termini di assunzione in servizio. LA SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO Il contratto sarà sottoscritto presso l istituzione scolastica.

3 IL RIFIUTO DI UNA PROPOSTA DI SUPPLENZA Gli aspiranti docenti se NON interessati alla proposta di assunzione ricevuta via SMS possono: contattare entro le ore 9.00 del giorno indicato nell SMS l istituto proponente e comunicare la non accettazione della proposta di supplenza non contattare l istituto proponente entro le ore 9.00 del giorno indicato nell SMS. Il silenzio infatti è equiparato a rifiuto. MANCATA ACCETTAZIONE DI UNA PROPOSTA DI SUPPLENZA SANZIONI La mancata accettazione (tacita o espressa) della proposta di supplenza a tempo orario pieno comporta l applicazione di una sanzione differenziata: rifiuto di una supplenza breve di durata (pari) o inferiore ai 60 giorni il docente non potrà essere interpellato dall istituto che ha effettuato la chiamata per le successive supplenze temporanee relative al medesimo insegnamento che si presenteranno entro il 31 gennaio se la proposta rifiutata ricade entro il 31 gennaio; oppure per le successive supplenze che si presenteranno fino alla fine delle attività didattiche se la proposta viene effettuata dopo il 31 gennaio. Conseguentemente per l anno scolastico in corso l istituzione scolastica non proporrà le supplenze che si renderanno disponibili successivamente per il medesimo insegnamento entro i termini stabiliti, ma sarà comunque possibile ricevere proposte di supplenza sia dalle altre istituzioni scolastiche nelle quali si è presenti in graduatoria di istituto sia dall istituto del quale si è rifiutata la supplenza per altre classi di concorso/posto di insegnamento. rifiuto di incarico annuale o supplenza temporanea superiore ai 60 giorni il docente non potrà essere interpellato dall istituto che ha effettuato la chiamata per i successivi incarichi annuali o supplenze temporanee che si rendano disponibili. Conseguentemente per l anno scolastico in corso l istituzione scolastica non proporrà più nessuna supplenza, ma sarà comunque possibile ricevere proposte di supplenza da parte dalle altre istituzioni scolastiche nelle quali si è presenti in graduatoria di istituto anche per la classe di concorso per la quale si è rifiutata la proposta di supplenza.

4 La mancata accettazione di una proposta di supplenza ad uno spezzone orario non prevede l applicazione di nessuna sanzione. Non si applicano le sanzioni relative alla mancata accettazione della proposta di supplenza nel caso in cui l aspirante abbia in corso un contatto di lavoro come docente nelle scuole provinciali a carattere statale, nelle istituzioni formative provinciali e nelle scuole dell infanzia provinciali. MANCATA ASSUNZIONE IN SERVIZIO A SEGUITO DELL ACCETTAZIONE DELLA PROPOSTA DI SUPPLENZA SANZIONI Se a seguito della formale accettazione della proposta di assunzione il docente individuato quale avente diritto non assume servizio entro il termine comunicato dall istituzione scolastica si applica la sanzione che prevede l impossibilità di conseguire sia incarichi annuali sia supplenze temporanee (supplenze brevi e supplenze fino al termine delle attività didattiche) per tutte le graduatorie del medesimo insegnamento. Conseguentemente per l anno scolastico in corso non si riceveranno altre proposte di supplenza da tutte le istituzioni scolastiche della provincia di Trento per il posto/classe di concorso per il quale non si è assunto servizio a seguito della formale accettazione, sarà invece possibile ricevere proposte di supplenza per le eventuali altre graduatorie in cui si risulti inseriti. RINUNCIA AD UNA PROROGA O CONFERMA DEL CONTRATTO Il docente che rinuncia ad una proroga o ad una conferma contrattuale relativa ad un posto orario pieno docente non potrà essere interpellato dall istituto che ha effettuato la chiamata per i successivi incarichi annuali o supplenze temporanee che si rendano disponibili. Conseguentemente per l anno scolastico in corso l istituzione scolastica non proporrà più nessuna supplenza, ma sarà comunque possibile ricevere proposte di supplenza da parte dalle altre istituzioni scolastiche nelle quali si è presenti in graduatoria di istituto anche per la classe di concorso per la quale si è rifiutata la proroga/conferma contrattuale. Nessuna sanzione è prevista in caso di rifiuto della proroga o conferma del contratto quando si tratta di spezzone orario. ABBANDONO DEL SERVIZIO Se a seguito dell assunzione in servizio il docente presenta le proprie dimissioni, perde la possibilità di conseguire incarichi annuali e supplenze temporanee per tutti gli insegnamenti e in tutte le istituzioni scolastiche. Conseguentemente per l anno scolastico in corso il docente che abbandona il servizio non riceverà nessuna ulteriore proposta di supplenza.

5 RISOLUZIONE ANTICIPATA DEL RAPPORTO DI LAVORO Entro il 30 aprile il docente in servizio con un contratto con scadenza anteriore alla fine delle lezioni può risolvere anticipatamente il rapporto di lavoro in essere per accettarne un altro fino al termine delle lezioni, dell attività didattica o dell anno scolastico. FAQ 1) Sono un docente che ha ricevuto una proposta di supplenza cosa devo fare? R. Se interessato alla proposta di supplenze deve contattare l istituzione scolastica entro le ore 9.00 del giorno indicato nell SMS per comunicare la sua accettazione. 2) Se non contatto l istituzione scolastica entro le ore 9.00 cosa succede? R. Se non contatta l istituzione scolastica per accettare la proposta di supplenza viene considerato rinunciatario alla stessa. 3) Posso contattare la scuola tramite o fax? R. NO 4) Quali sono le conseguenze in caso di rinuncia ad una proposta di supplenza di uno spezzone orario? R. Nessuna, se la proposta di supplenza è relativa ad uno spezzone orario (< alle 24 ore per la scuola primaria e < alle 18 per la scuola secondaria di I e II grado). 5) Se non accetto una proposta di supplenza ad uno spezzone orario per tutto l anno scolastico non vengo sanzionato? R. Non viene irrogata alcuna sanzione in quanto la durata della supplenza (incarico annuale, supplenza fino al termine delle attività didattiche, supplenza breve) non rileva. 6) Quali sono le conseguenze in caso di rinuncia ad una proposta di supplenza di uno posto orario pieno? R. Se la proposta di supplenza è relativa ad un posto orario pieno si applicano le sanzioni che cambiano in relazione alla durata della supplenza. (cfr faq 6 e 7)

6 7) Se rinuncio ad una proposta di supplenza a posto orario pieno pari o inferiore ai 60 giorni cosa succede? R. L istituto che Le ha proposto la supplenza non le proporrà più altre supplenze relative a quell insegnamento fino al 31 gennaio, se invece la supplenza rifiutata era stata proposta dopo il 31 gennaio non riceverà ulteriori supplenze relative a quell insegnamento/posto che dovessero rendersi disponibili dal 1 febbraio alla fine delle lezioni Potrò ricevere altre proposte di supplenza da quell istituto presso il quale ho rinunciato ad una supplenza pari o inferiore ai 60 giorni? R. L istituto le potrà proporre le supplenze relative alle classi di concorso per le quali lei non ha rinunciato; e successivamente decorsi i termini di applicazione della sanzione anche le supplenze per la classe di concorso per la quale ha rifiutato. 7.2 Le altre istituzioni scolastiche mi possono proporre delle supplenze? R. Si, le altre istituzioni scolastiche nelle quali è presente nelle graduatorie di istituto potranno proporle altre supplenze. 8) Se rinuncio ad una proposta di supplenza a posto orario superiore ai 60 giorni cosa succede? R. L istituto che Le ha proposto la supplenza non le proporrà per l anno scolastico in corso nessuna altra supplenza né relativa alla graduatoria per cui ha rifiutato l incarico né da altre graduatorie nelle quali risulti inserito. 8.1 Le altre istituzioni scolastiche mi potranno proporre delle supplenze? R. Si, le altre istituzioni scolastiche nelle quali è presente nelle graduatorie di istituto potranno proporle altre supplenze, in quanto la sanzione riguarda solamente la scuola che le proposto la supplenza 9) Ho ricevuto una proposta di supplenza ma ho già un contratto di lavoro come docente presso una scuola provinciale posso rinunciare senza che mi vengano applicate sanzioni R. Si

7 10) Ho ricevuto una proposta di supplenza ma ho già un contratto di lavoro come docente presso un istituzione formativa provinciale posso rinunciare senza che mi vengano applicate sanzioni? R. Si 11) Ho ricevuto una proposta di supplenza ma ho già un contratto di lavoro come docente presso una scuola dell infanzia provinciale posso rinunciare senza che mi vengano applicate sanzioni? R. Sì 12) Ho accettato una proposta di supplenza e l istituto mi ha richiamato per comunicarmi che sono stato individuato quale avente diritto posso rinunciare? R. Si, ma se non assume servizio presso l istituto che l ha individuata quale avente diritto non potrà ricevere per l intero anno scolastico per quell insegnamento altre proposte di supplenza Potrò ricevere altre proposte di supplenza da quell istituto? R. Per altre classi di concorso Le altre istituzioni scolastiche mi potranno proporre delle supplenze? R. Per altre classi di concorso. 13) Ho accettato una proposta di supplenza per uno spezzone orario e successivamente un altro istituto mi propone una supplenza per uno spezzone orario oppure per un posto orario pieno sulla stessa classe di concorso posso accettarla? R. No, l istituto presso il quale non ha assunto servizio applicherà la sanzione (cfr faq 8). 14) Ho accettato una proposta di supplenza per uno spezzone orario e successivamente un altro istituto mi propone una supplenza per uno spezzone orario oppure per un posto orario pieno sulla altra classe di concorso posso accettarla? R. Si.

8 15) Sono un docente che ha accettato una proposta di supplenza a posto orario pieno fino al 21 dicembre, successivamente un altro istituto mi propone una supplenza per uno spezzone orario che termina il 9 giugno posso accettarla? R. Si, entro il 30 aprile è possibile risolvere anticipatamente il contratto con scadenza anteriore al termine delle lezioni per accettarne uno con scadenza alla fine delle lezioni, dell attività didattica (30 giugno), dell anno scolastico (31 agosto). 16) Sono un docente in servizio con un contratto di 12 ore fino al termine delle attività lezioni, e mi propongono una supplenza di 24 ore fino al termine delle attività didattiche e quindi più favorevole come orario posso abbandonare il servizio senza l applicazione di sanzioni? R. No, salvo quanto indicato nella fax n.14 l abbandono del servizio prevede l applicazione della sanzione che comporta l impossibilità di conseguire incarichi annuali e supplenze temporanee per tutti gli insegnamenti e in tutte le istituzioni scolastiche per l anno scolastico in corso. 17) Ho un contratto a posto orario pieno in scadenza e l istituto mi ha proposto una proroga/conferma se non la accetto ci sono delle sanzioni? R. Si, nel caso di non accettazione di una proroga/conferma a posto orario pieno, l istituzione scolastica che le ha fatto la proposta non la chiamerà per l anno scolastico in corso più per tutte le successive supplenze che dovessero rendersi disponibili. Le altre istituzioni scolastiche mi potranno proporre delle supplenze? R. Si, le altre istituzioni scolastiche nelle quali è presente nelle graduatorie di istituto potranno proporle altre supplenze. 18) Ho un contratto per uno spezzone orario in scadenza e l istituto mi ha proposto una proroga/conferma se non la accetto ci sono delle sanzioni? R. No, nel caso di non accettazione di una proroga/conferma per uno spezzone orario non ci sono sanzioni. 19) Dove posso consultare gli elenchi dei posti disponibili per il conferimento degli incarichi? R. Sui siti istituzionali delle singole istituzioni scolastiche sono pubblicati sia i posti disponibili dopo le operazioni di convocazione svoltesi presso il Servizio competente, che gli ulteriori

9 posti destinabili a supplenza ed il cui conferimento è di diretta competenza delle istituzioni scolastiche medesime. 20) Dove posso consultare la mia posizione in graduatoria di istituto? R. Sui siti istituzionali delle singole istituzioni scolastiche. 21) Quando prendono avvio le operazioni di interpello da parte delle istituzioni scolastiche? R. Le singole istituzioni scolastiche possono avviare le operazioni di interpello dopo il nulla osta rilasciato dal Servizio competente. in ogni caso tale nulla osta non viene rilasciato mai prima del primo settembre di ciascun anno. 22) Le istituzioni scolastiche scelgono liberamente l ordine di avvio degli interpelli? R. Le prime tre giornate di interpello sono comuni a tutte le istituzioni scolastiche secondo il calendario stabilito dal servizio competente. Esaurite le prime tre giornate ciascuna istituzione scolastica procede liberamente all interpello per completare il proprio fabbisogno organico. 23) Come faccio a conoscere il calendario di avvio degli interpelli? R. Il calendario è pubblicato sia sui siti delle istituzioni scolastiche che sul portale tematico della scuola trentina almeno il giorno prima dell avvio delle operazioni. Si suggerisce quindi di tenere monitorati i predetti siti a partire dal 1 settembre. 24) Il sistema di interpello tramite SMS vale solo per le operazioni in avvio di anno scolastico? R. NO: le istituzioni scolastiche procedono al conferimento di supplenze tramite SMS per tutti gli incarichi anche in corso di anno scolastico.

Breve guida pratica ad uso del supplente temporaneo. di Libero Tassella

Breve guida pratica ad uso del supplente temporaneo. di Libero Tassella Breve guida pratica ad uso del supplente temporaneo di Libero Tassella 1. Le graduatorie da utilizzare. Il dirigente scolastico dovrà comunque utilizzare le graduatorie di circolo o di istituto per il

Dettagli

Modificazioni al decreto del Presidente della Provincia 24 giugno 2008 n. 23-130/Leg. "Regolamento IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA

Modificazioni al decreto del Presidente della Provincia 24 giugno 2008 n. 23-130/Leg. Regolamento IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA Bollettino Ufficiale n. 34/I-II del 20/08/2013 / Amtsblatt Nr. 34/I-II vom 20/08/2013 73 85622 Decreti - Parte 1 - Anno 2013 Provincia Autonoma di Trento DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA del 14 agosto

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1 Principi generali. Articolo 2 Graduatorie di sostegno. Articolo 3 Supplenze annuali

REGOLAMENTO. Articolo 1 Principi generali. Articolo 2 Graduatorie di sostegno. Articolo 3 Supplenze annuali REGOLAMENTO per il conferimento delle supplenze al personale educativo dei nidi d infanzia, delle scuole dell infanzia, dei ricreatori e del s.i.s. comunali Articolo 1 Principi generali 1. Al fine di garantire

Dettagli

e, p.c. ALLE OO.SS. DELLA SCUOLA - LORO SEDI OGGETTO: CALENDARIO CONVOCAZIONI PERSONALE DOCENTE A.S 2013/2014 ISTRUZIONI OPERATIVE

e, p.c. ALLE OO.SS. DELLA SCUOLA - LORO SEDI OGGETTO: CALENDARIO CONVOCAZIONI PERSONALE DOCENTE A.S 2013/2014 ISTRUZIONI OPERATIVE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia-Direzione Generale UFFICIO IX- AMBITO TERRITORIALE DI FOGGIA CIRCOLARE N.20 PROT.N.4723 FOGGIA,3.9.2013

Dettagli

INTERPELLI ASPIRANTI SUPPLENTI INSERITI NELLE GRADUATORIE D ISTITUTO

INTERPELLI ASPIRANTI SUPPLENTI INSERITI NELLE GRADUATORIE D ISTITUTO INTERPELLI ASPIRANTI SUPPLENTI INSERITI NELLE GRADUATORIE D ISTITUTO In questo periodo dell anno scolastico le segreterie scolastiche sono impegnate nella copertura dei posti per le supplenze del personale

Dettagli

Breve guida pratica ad uso del supplente temporaneo.

Breve guida pratica ad uso del supplente temporaneo. Breve guida pratica ad uso del supplente temporaneo. Il dirigente scolastico dovrà utilizzare le graduatorie di circolo o di istituto per il conferimento di supplenze finalizzate alla sostituzione del

Dettagli

Breve guida pratica ad uso del supplente temporaneo

Breve guida pratica ad uso del supplente temporaneo Breve guida pratica ad uso del supplente temporaneo di Libero Tassella (versione aggiornata al 29.12.2006) Una premessa. Il dirigente scolastico dovrà utilizzare le graduatorie di circolo o di istituto

Dettagli

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 a cura di Laura Razzano RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA PER QUEST'ANNO (2009/2010)O NON POTRO' PIU' LAVORARE NELLA GRADUATORIA DI QUELLA PROVINCIA POTRO'

Dettagli

MIURAOODRVE/UFF.III/10804/C7A VENEZIA, 4 settembre 2014. e, p.c. AI RAPPRESENTANTI REGIONALI delle OO. SS. LORO SEDI

MIURAOODRVE/UFF.III/10804/C7A VENEZIA, 4 settembre 2014. e, p.c. AI RAPPRESENTANTI REGIONALI delle OO. SS. LORO SEDI MIURAOODRVE/UFF.III/10804/C7A VENEZIA, 4 settembre 2014 AI DIRIGENTI degli UFFICI SCOLASTICI TERRITORIALI DEL VENETO LORO SEDI AI DIRIGENTI delle ISTITUZIONI SCOLASTICHE di ogni ordine e grado LORO SEDI

Dettagli

TEMPO INDETERMINATO - RUOLO

TEMPO INDETERMINATO - RUOLO ACCETTO O NON ACCETTO? Versione aggiornata 2013 2014 a cura di Laura Razzano Reclutamento Docenti graduatorie e concorsi TEMPO INDETERMINATO - RUOLO L assunzione dei docenti in ruolo avviene utilizzando

Dettagli

e, p.c. AI RAPPRESENTANTI REGIONALI delle OO. SS. L O R O S E D I

e, p.c. AI RAPPRESENTANTI REGIONALI delle OO. SS. L O R O S E D I Ministero dell istruzione, dell università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto DIREZIONE GENERALE Ufficio III - Personale della scuola. Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA

Dettagli

Prot. n.aoouspts - 3547C7a/3 Trieste, 20 agosto 2015

Prot. n.aoouspts - 3547C7a/3 Trieste, 20 agosto 2015 Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia - Direzione Generale Ufficio VII - Ambito territoriale per la Provincia di Trieste 34123

Dettagli

FEDERAZIONE GILDA UNAMS

FEDERAZIONE GILDA UNAMS ISTRUZIONI PER L ANNO SCOLASTICO 2011 2012 Secondo le Istruzioni e indicazioni operative in materia di supplenze al personale docente, educativo ed A.T.A. a cura di Laura Razzano Innanzitutto raccomando

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio X Milano

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio X Milano Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio X Milano Prot. MIURAOOUSPMI R.U. 17635 del 3.9.2015 Convocazione per l individuazione dei

Dettagli

Assunzioni a tempo determinato del personale docente

Assunzioni a tempo determinato del personale docente Periodico della FLC / Cgil Scuola pag. 2-4 Modalità e procedure per il conferimento degli incarichi a tempo determinato e delle supplenze temporanee nelle scuole a carattere statale. pag. 5-7 Il rapporto

Dettagli

ALL UFFICIO SCOLASTICO DELLA REGIONE... SEDE PROVINCIALE DI (2).

ALL UFFICIO SCOLASTICO DELLA REGIONE... SEDE PROVINCIALE DI (2). DOMANDA PER L INCLUSIONE NEGLI ELENCHI PRIORITARI RELATIVI ALL ANNO SCOLASTICO 2011/2012, AI FINI DELL ASSEGNAZIONE, CON PRECEDENZA ASSOLUTA, DELLE SUPPLENZE TEMPORANEE AL PERSONALE, DI CUI ALL ART. 9

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Direzione Generale MIUR.AOODRUM.REGISTRO UFFICIALE(U).0011265.04-09-2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Direzione Generale Criteri generali per la stipula

Dettagli

ALL UFFICIO SCOLASTICO DELLA REGIONE... SEDE PROVINCIALE DI (2).

ALL UFFICIO SCOLASTICO DELLA REGIONE... SEDE PROVINCIALE DI (2). DOMANDA PER L INCLUSIONE IN CODA AGLI ELENCHI PRIORITARI RELATIVI ALL ANNO SCOLASTICO 2010/2011, AI FINI DELL ASSEGNAZIONE, CON PRECEDENZA ASSOLUTA, DELLE SUPPLENZE TEMPORANEE AL PERSONALE, DI CUI ALL

Dettagli

Cosa devo fare...? - in preparazione alle operazioni di nomina a tempo determinato:

Cosa devo fare...? - in preparazione alle operazioni di nomina a tempo determinato: Cosa devo fare...? - in preparazione alle operazioni di nomina a tempo determinato: controllare il calendario di convocazione nel sito dell'at di inserimento in GaE e verificare se si rientra tra i convocati;

Dettagli

GRADUATORIE DI CIRCOLO/ISTITUTO PERSONALE DOCENTE GRADUATORIE DI CIRCOLO/ISTITUTO TERZA FASCIA PERSONALE ATA TRIENNIO 2014/2015 2016/2017

GRADUATORIE DI CIRCOLO/ISTITUTO PERSONALE DOCENTE GRADUATORIE DI CIRCOLO/ISTITUTO TERZA FASCIA PERSONALE ATA TRIENNIO 2014/2015 2016/2017 GRADUATORIE DI CIRCOLO/ISTITUTO PERSONALE DOCENTE GRADUATORIE DI CIRCOLO/ISTITUTO TERZA FASCIA PERSONALE ATA TRIENNIO 2014/2015 2016/2017 Termine di presentazione della domanda modello D1 o D2 8 ottobre

Dettagli

IL MIO LAVORO A SCUOLA

IL MIO LAVORO A SCUOLA IL MIO LAVORO A SCUOLA Guida per gli insegnanti a tempo determinato in provincia di Trento 2009-2010 Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL via Muredei 8 38100 - Trento tel. 0461 303958-9 www.flcgil.it

Dettagli

MODALITA E CRITERI DI GESTIONE DELLE GRADUATORIE PER SUPPLENZE NEI SERVIZI EDUCATIVI E SCOLASTICI DEL COMUNE DI BOLOGNA.

MODALITA E CRITERI DI GESTIONE DELLE GRADUATORIE PER SUPPLENZE NEI SERVIZI EDUCATIVI E SCOLASTICI DEL COMUNE DI BOLOGNA. Allegato A P. G. n. 114366/2009 COMUNE DI BOLOGNA SETTORE PERSONALE E ORGANIZZAZIONE MODALITA E CRITERI DI GESTIONE DELLE GRADUATORIE PER SUPPLENZE NEI SERVIZI EDUCATIVI E SCOLASTICI DEL COMUNE DI BOLOGNA.

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/9789/C2 Venezia, 8 Agosto 2014. Agli Uffici Scolastici Territoriali. Alle Organizzazioni sindacali regionali

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/9789/C2 Venezia, 8 Agosto 2014. Agli Uffici Scolastici Territoriali. Alle Organizzazioni sindacali regionali MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio III - Personale della Scuola

Dettagli

MODALITÀ DI UTILIZZO DELLE GRADUATORIE PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO NELLE SCUOLE DELL INFANZIA - ASILI NIDO SEDI COMUNALI

MODALITÀ DI UTILIZZO DELLE GRADUATORIE PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO NELLE SCUOLE DELL INFANZIA - ASILI NIDO SEDI COMUNALI ALLEGATO A MODALITÀ DI UTILIZZO DELLE GRADUATORIE PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO NELLE SCUOLE DELL INFANZIA - ASILI NIDO SEDI COMUNALI 1. GRADUATORIE Sono gestite con le presenti modalità le graduatorie

Dettagli

30 E 31 AGOSTO 2010 PRESSO L AULA MAGNA DELL IST. MAGISTRALE R.STAMPA - C.SO ITALIA, n. 48 - VERCELLI.

30 E 31 AGOSTO 2010 PRESSO L AULA MAGNA DELL IST. MAGISTRALE R.STAMPA - C.SO ITALIA, n. 48 - VERCELLI. Prot. MPI AOOUSPVC n. 4657 Vercelli, 25/8/2010 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLA PROVINCIA VERCELLI AGLI U.S.P. DELLA REPUBBLICA ALLE OO.SS. ALL URP ALL ALBO OGGETTO: COMUNICAZIONE CALENDARIO CONFERIMENTO

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia - Direzione Generale

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia - Direzione Generale Prot. MIURAOODRLO R.U. 22232 Milano, 9 dicembre 2009 Ai Signori Dirigenti degli UU.SS.PP. della Lombardia Ai Signori Dirigenti delle Istituzioni scolastiche statali di ogni ordine e grado della Lombardia

Dettagli

FINO AL TERMINE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE (1 SETTEMBRE 30 GIUGNO)

FINO AL TERMINE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE (1 SETTEMBRE 30 GIUGNO) ACCETTO NON ACCETTO 2012-2013 a cura di Laura Razzano Il Ministero dell'istruzione ogni anno definisce le procedure e le regole per l'individuazione degli insegnanti precari a cui assegnare le supplenze

Dettagli

(Riservato agli aspiranti che hanno conseguito l abilitazione dopo il 31/07/2014, secondo quanto disposto dal D.M. 03/06/2015 n.

(Riservato agli aspiranti che hanno conseguito l abilitazione dopo il 31/07/2014, secondo quanto disposto dal D.M. 03/06/2015 n. Modello B GRADUATORIE DI CIRCOLO E D'ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE PER GLI ANNCOLASTICI 2014/2015, 2015/2016 e 2016/17 MODELLO DCELTA DELLE ISTITUZIONCOLASTICHE (Riservato agli aspiranti che hanno conseguito

Dettagli

DOMANDA DI MESSA A DISPOSIZIONE A.S. 2014-15

DOMANDA DI MESSA A DISPOSIZIONE A.S. 2014-15 Circolo Didattico Don Milani Via Giovanni XXIII, 57 90049 Terrasini (PA) Cod. Simpi: PAEE10700G Cod. Fisc. 80056310826 Cod. Unico Ufficio UFMTKH Tel. 091 8619715/Fax : 091 8684279 e-mail PAEE10700G @istruzione.it/

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento di attività

Dettagli

Politiche di Reclutamento Gestione Personale Precario

Politiche di Reclutamento Gestione Personale Precario Servizi di sviluppo e gestione del Sistema Informativo del Ministero della Pubblica Istruzione MANUALE UTENTE Politiche di Reclutamento Gestione Personale Precario IDENTIFICATIVO SW-PR-MU-GestionePersonalePrecario-1

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato Art.1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento

Dettagli

Modello A - 1: personale docente supplente annuale

Modello A - 1: personale docente supplente annuale Modello A - 1: personale docente supplente annuale Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Denominazione Istituzione scolastica Codice meccanografico Prot. n. : data, / / Oggetto: contratto

Dettagli

Azienda Speciale Servizi Infanzia e Famiglia G.B. Chimelli

Azienda Speciale Servizi Infanzia e Famiglia G.B. Chimelli Azienda Speciale Servizi Infanzia e Famiglia G.B. Chimelli Prot. n.3304 Selezione pubblica per la formazione di una graduatoria e di un elenco aggiuntivo per assunzioni con contratto a tempo determinato

Dettagli

In questa fase è prevista l immissione in ruolo di 36.627 docenti così ripartiti:

In questa fase è prevista l immissione in ruolo di 36.627 docenti così ripartiti: Il Piano Parte il piano di assunzioni per il 2015/16 così come previsto dalla Legge 107 del 13 luglio 2015. L obiettivo è coprire i posti vacanti e disponibili e creare il nuovo organico dell autonomia.

Dettagli

B3 Regolamento per l effettuazione delle selezioni per l assunzione dei docenti a tempo determinato e indeterminato

B3 Regolamento per l effettuazione delle selezioni per l assunzione dei docenti a tempo determinato e indeterminato B3 Regolamento per l effettuazione delle selezioni per l assunzione dei docenti a tempo determinato e indeterminato Art. 1 Modalità assunzione personale docente 1. L assunzione del personale docente a

Dettagli

Prot. AOOUSPPD n. 8523/U Padova, 02/09/2014. Alle OO.SS della scuola Loro Sedi. Alla Stampa locale (con preghiera di pubblicazione)

Prot. AOOUSPPD n. 8523/U Padova, 02/09/2014. Alle OO.SS della scuola Loro Sedi. Alla Stampa locale (con preghiera di pubblicazione) Prot. AOOUSPPD n. 8523/U Padova, 02/09/2014 Ai Dirigenti Scolastici della Provincia Loro Sedi All Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Direzione Generale VENEZIA Alle OO.SS della scuola Loro Sedi

Dettagli

MIUR/AOOUSPVR 6413/C.07.c Verona, 10 agosto 2015. Ai Dirigenti Scolastici delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado LORO SEDI

MIUR/AOOUSPVR 6413/C.07.c Verona, 10 agosto 2015. Ai Dirigenti Scolastici delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado LORO SEDI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto UFFICIO VII - AMBITO TERRITORIALE DI VERONA Viale Caduti del Lavoro, 3 37124 Verona MIUR/AOOUSPVR 6413/C.07.c

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione Direzione generale Personale della Scuola. Piano delle attività propedeutiche all avvio dell a.s.

Ministero della Pubblica Istruzione Direzione generale Personale della Scuola. Piano delle attività propedeutiche all avvio dell a.s. Ministero della Pubblica Istruzione Direzione generale Personale della Scuola Piano delle attività propedeutiche all avvio dell a.s. 2007/08 dell anno scolastico 2007/08 - Organici e mobilità (1/2) Completamento

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/11531/C21 Venezia, 17 Agosto 2011. email urgente Agli Uffici Scolastici Territoriali della Regione Veneto loro sedi

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/11531/C21 Venezia, 17 Agosto 2011. email urgente Agli Uffici Scolastici Territoriali della Regione Veneto loro sedi Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/11531/C21 Venezia, 17 Agosto 2011 email urgente Agli Uffici Scolastici Territoriali della Regione Veneto loro sedi Alle Organizzazioni sindacali regionali loro sedi Al sito

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLA NOMINA DEL PRESIDE E DELLE SUPPLENZE D INSEGNAMENTO PRESSO IL LICEO LINGUISTICO KENNEDY DI ISPICA

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLA NOMINA DEL PRESIDE E DELLE SUPPLENZE D INSEGNAMENTO PRESSO IL LICEO LINGUISTICO KENNEDY DI ISPICA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLA NOMINA DEL PRESIDE E DELLE SUPPLENZE D INSEGNAMENTO PRESSO IL LICEO LINGUISTICO KENNEDY DI ISPICA APPROVATO DAL CONSIGLIO PROVINCIALE CON DELIBERAZIONE N. 93 DEL 28/07/1998

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Foggia, 5 gennaio 2012 Prot. n. 174 VII.1 Rep. n. 10/2012 Il PRESIDE la Legge 30 dicembre, n. 240/2010 Norme in materia di organizzazione delle università, di personale accademico e reclutamento, nonché

Dettagli

OrizzonteScuola.it 1

OrizzonteScuola.it 1 1 2014 Orizzonte Scuola S.R.L. Via J. A. Spataro 17/A 97100 Ragusa (Rg) - Sicily E-mail: redazione@orizzontescuola.it http://orizzontescuola.it 2 INDICE LE SUPPLENZE DI COMPETENZA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

GRADUATORIE D ISTITUTO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 BANDO IL DIRETTORE

GRADUATORIE D ISTITUTO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 BANDO IL DIRETTORE CONSERVATORIO DI MUSICA SAN PIETRO A MAJELLA via San Pietro a Majella 35-80138 Napoli tel.0815644411 fax 0815644415 c.fisc.80017700636 Prot.7523 del 6 ottobre 2014 GRADUATORIE D ISTITUTO ANNO ACCADEMICO

Dettagli

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA L'ORARIO COMPLETO ACCETTO SU SOSTEGNO

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA L'ORARIO COMPLETO ACCETTO SU SOSTEGNO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 6 AGOSTO 2010 a cura di Laura Razzano SUPPLENZE ANNUALI O FINO AL TERMINE DELLE ATTIVITA CONFERITE A LIVELLO PROVINCIALE ENTRO IL 31 AGOSTO 2010 RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Denominazione Istituzione scolastica Codice meccanografico PREMESSO

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Denominazione Istituzione scolastica Codice meccanografico PREMESSO FAC-SIMILE contratto N19 personale docente (valido dal 01/01/2013) Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Denominazione Istituzione scolastica Codice meccanografico Prot. n. : data,

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 28 dicembre 2006, n. 27-80/Leg

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 28 dicembre 2006, n. 27-80/Leg DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 28 dicembre 2006, n. 27-80/Leg Regolamento per la formazione e per l'utilizzo delle graduatorie provinciali per titoli del personale docente delle scuole provinciali

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg.delib.n. 1225 Prot. n. 269/14-D VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE O G G E T T O: Autorizzazione alla sottoscrizione definitiva dell'ipotesi di accordo di

Dettagli

Avviso pubblico per il reclutamento di docenti per corsi di recupero Agosto 2013. Il Dirigente Scolastico INVITA

Avviso pubblico per il reclutamento di docenti per corsi di recupero Agosto 2013. Il Dirigente Scolastico INVITA Prot. 6440/C4 del 03/06/2013 Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Circ. 578 del 03/06/2013 A tutti i docenti All albo Al sito OGGETTO: Corsi di recupero estivi Avviso pubblico per il reclutamento

Dettagli

Quali sono gli effetti concreti della decisione della Corte di Giustizia Europea?

Quali sono gli effetti concreti della decisione della Corte di Giustizia Europea? La corte di Giustizia Europea dichiara che la legislazione italiana in materia di contratti a termine per il personale della scuola OSTA con la normativa comunitaria La Corte di Giustizia Europea dichiara

Dettagli

Azienda Speciale Servizi Infanzia e Famiglia G.B. Chimelli

Azienda Speciale Servizi Infanzia e Famiglia G.B. Chimelli Azienda Speciale Servizi Infanzia e Famiglia G.B. Chimelli Prot. n. 2843 Selezione pubblica per titoli ed esami per la formazione di una graduatoria per assunzioni con contratto a tempo determinato nella

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE INDICE REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI UNIVERSITARI A CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO Pag. 3 Art. 1 Ambito di applicazione Pag. 3 Art. 2 Finanziamento Pag. 3 Art. 3 Disciplina del rapporto

Dettagli

Nuove procedure per il reclutamento del personale insegnante della scuola. Trento, Aprile 2012

Nuove procedure per il reclutamento del personale insegnante della scuola. Trento, Aprile 2012 Nuove procedure per il reclutamento del personale insegnante della scuola Trento, Aprile 2012 Obiettivi di revisione della disciplina sul reclutamento I principali obiettivi sottostanti alla revisione

Dettagli

BANDO N. 1 PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A. A. 2014/2015

BANDO N. 1 PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A. A. 2014/2015 Dipartimento di Scienze Repertorio n. 72/2014 prot n. 1484 del 15/12/2014 (2014-URM3DSC-0001484) BANDO N. 1 PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A. A. 2014/2015 Visto l art. 23 della

Dettagli

www.notiziedellascuola.it

www.notiziedellascuola.it CONFERIMENTO SUPPLENZE PERSONALE SCOLASTICO A.S. 2013/2014 Servizio redazionale In questo periodo dell anno scolastico fervono le attività di effettuazione delle operazioni relative all inizio del prossimo

Dettagli

All Albo - Sito. Le graduatorie unificate della scuola dell infanzia saranno pubblicate con successiva circolare.

All Albo - Sito. Le graduatorie unificate della scuola dell infanzia saranno pubblicate con successiva circolare. Prot. n. 15613 Circ. n 325 Torino, 2 ottobre 2015 Ai Dirigenti Scolastici degli istituti scolastici di ogni ordine e grado TORINO E PROVINCIA All U.S.R. per il Piemonte Alle OO.SS.del Comparto Scuola LORO

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca D.M. n. 53 il decreto legislativo n. 297 del 16 aprile 1994, con il quale è stato approvato il testo unico delle disposizioni legislative in

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Allegato al D.R. n. 172 del 23.12.2011 REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO (approvato dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione nelle rispettive sedute del

Dettagli

Discipline a scelta attive in più Corsi di Laurea. 2 25 Dal 12/10/2015 al 30/09/2016

Discipline a scelta attive in più Corsi di Laurea. 2 25 Dal 12/10/2015 al 30/09/2016 Dipartimento di Architettura BANDO N 3 PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A.A. 2015/2016 Visto l art. 23 della Legge n.240 del 30/12/2010; Vista la Legge 23 dicembre 1996, n. 662; Visto

Dettagli

Ogni figura di educatore verrà impegnata nel modo sottoelencato, in uno dei successivi 7 Incarichi:

Ogni figura di educatore verrà impegnata nel modo sottoelencato, in uno dei successivi 7 Incarichi: Prot.12537/A16 Grottaglie,20/12/2013 - Ai Dirigenti Scolastici delle scuole della provincia di Taranto - All USP di Taranto - All U.P.L.M.O. di Grottaglie, Taranto, Manduria, Martina Franca BANDO DI SELEZIONE

Dettagli

Gli aspiranti inseriti in graduatoria con riserva compresi nelle posizioni di cui a ciascun calendario non devono presentarsi alla convocazione.

Gli aspiranti inseriti in graduatoria con riserva compresi nelle posizioni di cui a ciascun calendario non devono presentarsi alla convocazione. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO UFFICIO X AMBITO TERRITORIALE PER LA PROVINCIA DI ROMA L ufficio X Ambito territoriale della Provincia

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/10292/C2 Venezia, 20 Agosto 2014. Agli Uffici Scolastici Territoriali. Alle Organizzazioni sindacali regionali

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/10292/C2 Venezia, 20 Agosto 2014. Agli Uffici Scolastici Territoriali. Alle Organizzazioni sindacali regionali Prot. n. MIUR AOODRVE.UFFIII/10292/C2 Venezia, 20 Agosto 2014 Agli Uffici Scolastici Territoriali Alle Organizzazioni sindacali regionali Loro sedi Loro sedi Al sito web per la pubblicazione Sede OGGETTO:

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale Ufficio IV dirigenti scolastici e personale della scuola

Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale Ufficio IV dirigenti scolastici e personale della scuola Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Direzione Generale Ufficio IV dirigenti scolastici e personale della scuola Prot.n.AOODRPU 6009 Bari, 26 agosto 2013 il dirigente: C.Nappi Ai Dirigenti degli

Dettagli

Prot. N 3568 Napoli, 19 dicembre 2013

Prot. N 3568 Napoli, 19 dicembre 2013 Scuola Secondaria di Primo Grado CARLO POERIO Distretto 41 - Corso Vittorio Emanuele n 124-80121 Napoli tel. Fax 081 / 761 31 22 e mail namm07800v@istruzione.it cod. mecc. NAMM07800V cod. fisc. 80061370633

Dettagli

AVVISO. Rinnovo Graduatorie Permanenti e Graduatorie d Istituto del Personale

AVVISO. Rinnovo Graduatorie Permanenti e Graduatorie d Istituto del Personale AVVISO Rinnovo Graduatorie Permanenti e Graduatorie d Istituto del Personale Docente presso il Liceo S. Bartolomeo ex Istituto Magistrale Liceo della Comunicazione INPDAP di Sansepolcro VISTO il Regolamento

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale della scuola

Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale della scuola D.M. 53 del 21 giugno 2007 Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale della scuola IL MINISTRO VISTA la legge 3 maggio 1999, n. 124 recante disposizioni

Dettagli

FAQ Assegni di Ricerca

FAQ Assegni di Ricerca FAQ Assegni di Ricerca 1. Che cos'è un assegno di ricerca? L'assegno di ricerca è uno strumento volto a finanziare un contratto di collaborazione per attività di ricerca stipulato tra un Università o ente

Dettagli

Provincia Regionale di Ragusa

Provincia Regionale di Ragusa Provincia Regionale di Ragusa SETTORE VI - SERVIZI PUBBLICA ISTRUZIONE Prot. n. 0046562 Ragusa, lì 15.10.2012 Il Dirigente del VI Settore, al fine di assicurare regolari attività didattiche presso il Liceo

Dettagli

DOMANDA DI MESSA A DISPOSIZIONE A.S. 2013-14 AL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI SARSINA

DOMANDA DI MESSA A DISPOSIZIONE A.S. 2013-14 AL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI SARSINA DOMANDA DI MESSA A DISPOSIZIONE A.S. 2013-14 AL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI SARSINA AVVERTENZA La compilazione del presente modulo di domanda avviene secondo le disposizioni previste

Dettagli

SCADENZA AVVISO ORE 12,00 DEL 28 LUGLIO 2014

SCADENZA AVVISO ORE 12,00 DEL 28 LUGLIO 2014 AVVISO PUBBLICO, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER L ASSUNZIONE A TEMPO UNICO, DETERMINATO ED ESCLUSIVO DI UN DIRIGENTE MEDICO DI MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE. SCADENZA AVVISO ORE 12,00 DEL 28 LUGLIO 2014

Dettagli

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A.A. 2015-2016

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A.A. 2015-2016 Dipartimento di Studi Umanistici Rep. N. 10/2015 Prot. N. 1923 del 22/10/2015 BANDO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A.A. 2015-2016 Visto l art. 23 della Legge n. 240 del 30/12/2010;

Dettagli

Determinazione Dirigenziale n. 49 del 13 gennaio 2014

Determinazione Dirigenziale n. 49 del 13 gennaio 2014 Determinazione Dirigenziale n. 49 del 13 gennaio 2014 OGGETTO:AVVISO PUBBLICO DI MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI 6 POSTI DI INSEGNANTE DI SCUOLA D INFANZIA CAT. C A TEMPO INDETERMINATO,

Dettagli

Scuole e Pubblicità Legale

Scuole e Pubblicità Legale Scuole e Pubblicità Legale Le fonti normative L. n. 69 del 18-6- 2009 Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile art. 32 1. A far

Dettagli

COMUNE DI VILLAFRANCA DI VERONA

COMUNE DI VILLAFRANCA DI VERONA COMUNE DI VILLAFRANCA DI VERONA Provincia di Verona Area I - Servizi Amministrativi e Culturali - Unità Personale - Corso Garibaldi n. 24-37069 Villafranca di Verona Tel. 045/6339160-6339161 fax 045/6339211

Dettagli

Avviso pubblico per il reclutamento di docenti per corsi di recupero

Avviso pubblico per il reclutamento di docenti per corsi di recupero a.s. 15/16 La Spezia, 22/12/2015 AI DOCENTI, al DSGA All Albo e al sito web della scuola OGGETTO: 1516 Circ068 Bando_reclutamento_docenti_corsirecupero.doc Avviso pubblico per il reclutamento di docenti

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico Prot. n. AOODGPER 4133 Roma, 28 aprile 2014 Uff. III Ai Direttori

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO LEGGE 26 maggio 2004 n.72 REPUBBLICA DI SAN MARINO Integrazioni e modifiche alla Legge 17 Luglio 1979 n. 41 (Disciplina dei conferimenti degli incarichi e delle supplenze per i posti di insegnamento nelle

Dettagli

Ufficio Mobilità e Reclutamento Scuola Secondaria. Prot. n 8037/1 Reggio Emilia, 29.8.2013 ALL ALBO S E D E

Ufficio Mobilità e Reclutamento Scuola Secondaria. Prot. n 8037/1 Reggio Emilia, 29.8.2013 ALL ALBO S E D E Ufficio Scolastico Regionale per l Emilia Romagna Ufficio XVI Ambito Territoriale per la Provincia di Reggio Emilia Via Mazzini, 6 42121 Reggio Emilia - Tel. 0522 407611 - Fax 0522 438624/437890 www.provvstudi.reggioemilia.it

Dettagli

COMUNE DI CASAMARCIANO

COMUNE DI CASAMARCIANO COMUNE DI CASAMARCIANO (Provincia di Napoli) Prot. n. 9795 lì 30 Dicembre 2011 AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA ESTERNA EX ART. 30 D. LGS. 165/2001 E ART. 49 D. LGS. 150/2009 MEDIANTE SELEZIONE PER TITOLI E

Dettagli

M I U R A O O U S P C A P r ot. n. 9 8 4 8 / 3 C agliari, 4 marzo 2013. E, p.c. Agli Uffici Scolastici Territoriali di Nuoro Oristano Sassari

M I U R A O O U S P C A P r ot. n. 9 8 4 8 / 3 C agliari, 4 marzo 2013. E, p.c. Agli Uffici Scolastici Territoriali di Nuoro Oristano Sassari MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA SARDEGNA UFFICIO 5 - AMBITO TERRITORIALE DI CAGLIARI M I U R A O O U S P C A P r ot. n. 9 8 4 8 / 3 C agliari,

Dettagli

BANDO DI MOBILITA DA ALTRA AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO CONTABILE, CAT. D1 IL SEGRETARIO COMUNALE

BANDO DI MOBILITA DA ALTRA AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO CONTABILE, CAT. D1 IL SEGRETARIO COMUNALE BANDO DI MOBILITA DA ALTRA AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO CONTABILE, CAT. D1 IL SEGRETARIO COMUNALE Visto il decreto legislativo del 30 marzo 2001 n. 165 recante

Dettagli

FLC CGIL Bergamo Via Garibaldi, 3 24122 Bergamo Tel. 0353594140 fax 0353594149 E-mail flcbergamo@cgil.lombardia.it www.cgil.bergamo.

FLC CGIL Bergamo Via Garibaldi, 3 24122 Bergamo Tel. 0353594140 fax 0353594149 E-mail flcbergamo@cgil.lombardia.it www.cgil.bergamo. FLC CGIL Bergamo Via Garibaldi, 3 24122 Bergamo Tel. 0353594140 fax 0353594149 E-mail flcbergamo@cgil.lombardia.it www.cgil.bergamo.it/flc La FLC Cgil e il personale precario della scuola Con questo fascicolo

Dettagli

- C O N V O C A Z I O N E

- C O N V O C A Z I O N E Prot. 9369 Reggio Emilia, 04/09/2015 Ai DIRIGENTI SCOLASTICI delle ISTITUZIONI SCOLASTICHE STATALI di OGNI ORDINE E GRADO della PROVINCIA Alle ORGANIZZAZIONI SINDACALI DELLA SCUOLA LORO SEDI ALL ALBO -

Dettagli

REGOLAMENTO STIPULA CONTRATTI DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO PERSONALE AREE DIRIGENZA

REGOLAMENTO STIPULA CONTRATTI DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO PERSONALE AREE DIRIGENZA REGOLAMENTO STIPULA CONTRATTI DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO PERSONALE AREE DIRIGENZA 1 Art. 1 Oggetto Il presente Regolamento disciplina le modalità di assunzione con rapporto di lavoro a tempo determinato

Dettagli

Prot. n. 286/A22 Ginosa, 18 gennaio 2013

Prot. n. 286/A22 Ginosa, 18 gennaio 2013 ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 Grado ad indirizzo Musicale C.T.P Centro Territoriale Permanente per l Istruzione degli Adulti. I.D.A. "G. DELEDDA" Via Della Pace,

Dettagli

A.Ge.nda. C I S I A M O!!! 2 1 a p r i l e 2 0 1 3 F e s t a P r o v i n c i a l e B r e m b a t e. Numero 2 Pagina 1. Anno 1 N. 2

A.Ge.nda. C I S I A M O!!! 2 1 a p r i l e 2 0 1 3 F e s t a P r o v i n c i a l e B r e m b a t e. Numero 2 Pagina 1. Anno 1 N. 2 Anno 1 N. 2 Newsletter Age Bergamo C I S I A M O!!! 2 1 a p r i l e 2 0 1 3 F e s t a P r o v i n c i a l e B r e m b a t e - Speciale Scuola: Supplenze, a pagare spesso sono i bambini, le nuove procedure

Dettagli

ASSOCIAZIONE TEATRALE PISTOIESE OGGETTO E FINALITA

ASSOCIAZIONE TEATRALE PISTOIESE OGGETTO E FINALITA ASSOCIAZIONE TEATRALE PISTOIESE SCUOLA DI MUSICA E DANZA TEODULO MABELLINI REGOLAMENTO D ORGANIZZAZIONE OGGETTO E FINALITA Art. 1 oggetto Il Comune di Pistoia e l Associazione Teatrale Pistoiese favoriscono

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Via Ravasi 2-21100 Varese

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Via Ravasi 2-21100 Varese REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE N. 240/2010 Emanato con D.R. Rep. n. 1296/2011 del 20/10/2011 Ultime modifiche emanate con D.R. Rep.

Dettagli

decreto IL PRESIDE DELLA FACOLTÀ DI SCIENZE COGNITIVE

decreto IL PRESIDE DELLA FACOLTÀ DI SCIENZE COGNITIVE decreto IL PRESIDE DELLA FACOLTÀ DI SCIENZE COGNITIVE numero: 54- FSCo data: 26 novembre 2010 oggetto: Avviso di procedura comparativa per il conferimento di un incarico di prestazione d opera intellettuale

Dettagli

1 CIRCOLO DIDATTICO STATALE GIUSEPPE SETTANNI. Prot. N.43/B32 Rutigliano 8 gennaio 2014 AVVISO PUBBLICO

1 CIRCOLO DIDATTICO STATALE GIUSEPPE SETTANNI. Prot. N.43/B32 Rutigliano 8 gennaio 2014 AVVISO PUBBLICO 1 CIRCOLO DIDATTICO STATALE GIUSEPPE SETTANNI Prot. N.43/B32 Rutigliano 8 gennaio 2014 AVVISO PUBBLICO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI UN EDUCATORE SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO SPERIMENTALE DI AMPLIAMENTO

Dettagli

DOMANDA DI MESSA A DISPOSIZIONE A.S. 2013-14

DOMANDA DI MESSA A DISPOSIZIONE A.S. 2013-14 DOMANDA DI MESSA A DISPOSIZIONE A.S. 2013-14 AL DIRIGENTE SCOLASTICO DELLA DIREZIONE DIDATTICA AVVERTENZA La compilazione del presente modulo di domanda avviene secondo le disposizioni previste dal D.P.R.

Dettagli

Prot. n. 4148 A23c del 25/09/2015 Monteparano, 25/09/2015

Prot. n. 4148 A23c del 25/09/2015 Monteparano, 25/09/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE MADONNA DELLA CAMERA 74020 MONTEPARANO (TA) - VIA S.M. DI CAMERA, 45 Tel. 099 5993040 - Fax 099 5994828 Distretto Scolastico 54 - C.F.90122040737 E-mail taic81200p@istruzione.it

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA AZIENDA - OSPEDALIERA MELLINO MELLINI Sede Legale: Viale Mazzini, 4-25032 Chiari (BS) **********************

REGIONE LOMBARDIA AZIENDA - OSPEDALIERA MELLINO MELLINI Sede Legale: Viale Mazzini, 4-25032 Chiari (BS) ********************** REGIONE LOMBARDIA AZIENDA - OSPEDALIERA MELLINO MELLINI Sede Legale: Viale Mazzini, 4-25032 Chiari (BS) ********************** A V V I S O P U B B L I C O Chiari, 18.06.2008 Si rende noto che questa Azienda

Dettagli

JI~~J~J deii~erlella ~ q;~fu»e ii~ educativo cii ~ e cii~ q;~ ~fu»eil[!/)~../~

JI~~J~J deii~erlella ~ q;~fu»e ii~ educativo cii ~ e cii~ q;~ ~fu»eil[!/)~../~ ca MIUR _Ministero dell'istruzione dell'universuà e della Ricerca AOODPIT _DIPARTIMENTO DELL'ISTRUZIONE REGISTRO DECRETI DIPARTIMENTALI Prot. n. 0000767 _ 17/07/2015 _ REGISTRAZIONE 1111_11111 JI~~J~J

Dettagli

Milano, 22 settembre 2012. Prot. n. 4112/C7

Milano, 22 settembre 2012. Prot. n. 4112/C7 Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca LICEO STATALE CARLO TENCA Bastioni di Porta Volta,16 20121 Milano Tel. 02.6551606 Fax 02.6554306 C. F. 80126370156 Cod. Mecc. MIPM11000D www.istitutotenca.eu

Dettagli