VIDEO PROMOZIONALE VBC CALCI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VIDEO PROMOZIONALE VBC CALCI"

Transcript

1 Stagione 2008/09 VIDEO PROMOZIONALE VBC CALCI News Generiche In occasione della festivita' paesana di S.Ermolao, la nostra associazione ha prenotato uno spazio informativo in collaborazione con la societa' femminile Pol. Libertas Calci. Si tratta di un gazebo all'interno dell'area Calci Expo, in cui aziende e associazioni calcesane presentano le proprie offerte e attivita'. Pensiamo sia un modo diretto e funzionale di relazionarci con il territorio e le famiglie. Distribuiremo materiale informativo sui corsi di prossima attivazione e sui progetti per la diffusione della pallavolo nella scuola. Per l'occasione e' stato realizzato un piccolo video promozionale di 5 minuti che sara' proiettato da dvd a rotazione, assieme agli analoghi filmati della Libertas. E' possibile vederlo in anteprima nell'area Video del presente sito.

2 IMEP VOLLEY PRATO SI AGGIUDICA IL "M.MAGAGNINI" News Generiche L'Imep Volley Prato si e' aggiudicata la dodicesima edizione del Trofeo "M.Magagnini", disputata come sempre a Calci, davanti ad un folto pubblico. Al mattino sono state giocate le semifinali. Nella prima i padroni di casa del VBC Calci hanno battuto piuttosto nettamente i Lupi S.Croce, giunti al torneo con una formazione sperimentale e in gran parte Under 13: 2-0 il risultato finale. A seguire sono scese in campo Prato e Invicta Grosseto: primo set appannaggio dei pratesi, secondo vinto dall'invicta, grazie ad alcuni cambi operati dalla panchina grossetana. Il tie-break decisivo ha visto fin dai primi scambi una supremazia targata Imep Volley, e con il successo di questa formazione si e' chiusa la seconda semifinale e la prima parte del programma. Le squadre, con tecnici e genitori al seguito, hanno consumato il pranzo nei locali dell'oratorio "La Pieve", grazie al lavoro dei volontari Vbc, coadiuvati da alcuni genitori e dirigenti. Il momento conviviale ha introdotto alla fase finale, cominciata con l'agevole vittoria dell'invicta Grosseto sui Lupi: 2-0, e terzo posto per i ragazzini di mister Corazzesi. La lotta per il primo e il secondo posto e' stata dunque affare tra i locali e l'imep: il VBC ha iniziato molto contratto, stentando a trovare il ritmo sia in servizio che nei fondamentali di seconda linea, ma punto dopo punto ha recuperato il pesante gap iniziale e soltanto a causa di errori banali in ricostruzione non e' riuscito a prevalere nello sprint per toccare quota venticinque. Il sostanziale equilibrio del primo set si e' dissolto nei restanti, vinti entrambi dal Prato con il punteggio di Gli ospiti hanno meritato il successo, mostrandosi piu' maturi e sicuramente piu' "pesanti" in attacco e in battuta, ma nel pubblico e nell'entourage locale e' rimasto un po' di amaro in bocca, perche' quando i biancocelesti di Bani sono riusciti a mantenere la calma e a giocare ordinati, hanno dimostrato di poter competere per la vittoria. Alla premiazione, squadre schierate in campo e coppe e gadget per tutte le societa' e i partecipanti: la famiglia Magagnini ha consegnato il trofeo al capitano dell'imep Prato, mentre i dirigenti Catarsi e Barsanti, con il presidente Bianchi, hanno consegnato i riconoscimenti per i posti d'onore. Appuntamento, dunque, al mese di giugno Il "Magagnini" e' una delle manifestazioni piu' longeve e apprezzate nel panorama regionale, e' sufficiente dare un'occhiata all'albo d'oro per capire quante realta' e quante promesse della nostra pallavolo ne abbiano calcato i campi Pallavolo Scarperia (U/15) VVF Grosseto (U/15) VBC Calci (U/14) VBC Calci (U/16) Pallavolo Scarperia (U/16) VBC Calci (U/17) VBC Calci (U/14) POL. Remo Masi Rufina (U/15) Pall. Rosignano (U/16) Pall. Scarperia (U/15) Lupi S.Croce (U/17) Volley Prato (U/14)

3

4 TUTTO PRONTO PER LA 12^ EDIZIONE DEL "MAGAGNINI" News Generiche Una manifestazione sportiva "vecchia" di dodici anni inizia ad avere una propria storia e un'identita' ben precisa, perche' oltrepassa le generazioni e caratterizza stagioni sportive ed esperienze. Ecco che il Trofeo "Massimo Magagnini", intitolato al compianto atleta ex Vbc Calci ma anche ex azzurro, si identifica ormai con il primo periodo del mese di giugno, e con una proposta di pallavolo del tutto particolare, quella giovanile e maschile. L'edizione 2009 ha per categoria di riferimento l'under 14, nati nel 1995 e seguenti, e abbraccia un ventaglio di partecipanti tra le migliori del panorama regionale, con lo stesso VBC buon protagonista, a pieno titolo tra le primo otto rappresentanti della Toscana. Le altre formazioni sono i Lupi Pall. S.Croce, secondi nel torneo provinciale, e nel regionale, dietro la Folgore S.Miniato, il Volley Prato, l'invicta Grosseto, tutte realta' di buon livello espressioni di societa' sane, con una prima squadra in B (quando non in A, come i Lupi..) e un vivaio generoso rispetto ad altri contesti e ai tempi di "magra". Il quadrangolare promette spettacolo e partite di discreto livello, vediamo il calendario per domenica 07 giugno: ore 09.30: VBC Calci-Lupi Pallavolo a seguire: Volley Prato-Invicta Grosseto ore 15.30: finale 3^-4^ posto (perdente gara 1-perdente gara 2) ore 17.00: finale 1^-2^ posto (vincente gara 1-vincente gara 2) Al termine, premiazione di tutte le societa' con saluto del Presidente Dott. Giovanni Bianchi e consegna dei riconoscimenti agli atleti da parte dei familiari del compianto Magagnini.

5 12^ TROFEO MAGAGNINI - IL GIORNALINO UFFICIALE News Generiche E' consultabile on-line la versione Pdf del giornalino di presentazione del 12^ Trofeo "M.Magagnini" in programma domenica 7 giugno a Calci. Si puo' scaricare dalla sezione DOCUMENTI del presente sito.

6 VBC CALCI, PRIMO BILANCIO ATTIVITA 2008/ News Generiche La stagione del VBC Calci volge ormai al termine: ultimo appuntamento, lo storico Trofeo "M.Magagnini", in calendario domenica 07 giugno e riservato, quest'anno, alla categoria Under 14 maschile. In attesa che questa importante manifestazione di pallavolo giovanile abbia luogo, e' comunque possibile stilare un primo bilancio di un'annata "macchiata" solo in parte dalla sfortunata retrocessione della prima squadra in serie D regionale. Il Vbc, dall'estate scorsa, ha infatti varato un ambizioso e complesso piano di riqualificazione e rilancio basato sui giovani e sulla diffusione della pallavolo maschile nel territorio: i risultati ottenuti in questa operazione possono dirsi comunque confortanti e consentono di guardare al futuro con ottimismo e tanta voglia di far bene. Andiamo con ordine. La serie C regionale, affidata alla guida diretta del nuovo responsabile Massimo Baronti, non e' riuscita a mantenere la categoria, classificandosi all'ultimo posto del girone A. In ogni retrocessione le cause non possono che essere molteplici: si puo' tranquillamente affermare che l'organico non fosse da ultimo posto, anzi, in molti avrebbero scommesso su una tranquilla salvezza, ma l'organico che ha giocato gran parte del torneo non era quello varato a settembre. Infortuni a raffica (Rossi, Giani, Ruggiero), problematiche, rinunce, hanno ostacolato in ogni modo il cammino dei blu celesti, che fino ad un certo punto hanno retto, poi, anche a livello morale, sono scivolati sempre piu' in basso senza riuscire a reagire. Questo ha portato all'esordio, nelle ultime settimane, di tantissimi elementi provenienti dall'under 18; questi ragazzi, al di la' delle sconfitte, hanno avuto l'occasione di dimostrare il proprio valore, confrontandosi con atleti sicuramente piu' esperti e con un livello di gioco "da grandi". Una delusione di questo tipo, pero', era stata messa in preventivo, ed e' stata metabolizzata ed accettata senza drammi dalla societa', pronta a ripartire dal torneo di serie D con immutato slancio per ritrovare nel giro di pochi anni la collocazione ideale per una realta' come Calci, e quindi la serie C. Discorso di altro tipo per il settore giovanile, perche' la giovane Under 18, quasi tutta composta da elementi del '92, e alcuni del '93, ha raggiunto con merito il quarto posto provinciale, giocandosi la final four con squadre di indiscusso valore come Lupi S.Croce, Folgore S.Miniato, e Cus Pisa. Il gruppo gia' da ora si candida come possibile protagonista dell'under /10, e Baronti, che, lo ricordiamo, e' responsabile tecnico di tutte le squadre, sta gia' lavorando in questo senso. Gli Under 18 si sono ben disimpegnati anche in categoria Prima Divisione provinciale, dove hanno raggiunto un terzo posto che avrebbe anche potuto essere migliorato, se alcuni elementi non fossero stati "costretti" a raggiungere stabilmente la prima squadra per dare man forte visti i problemi accennati cui sopra. Si e' vista comunque della buona pallavolo, e tutti gli elementi sono migliorati, merito di Baronti ma anche dello staff composto da Nicola Bani e Lorenzo Lupetti. Nicola Bani, giovane allenatore calcesano, ha avuto ottimi risultati anche con il gruppo Under 14, portato al terzo posto nel girone provinciale dietro le corazzate Folgore e Lupi, e di conseguenza ai quarti di finale regionali, persi malamente contro la Virtus Poggibonsi. I ragazzini sono cresciuti a livello tecnico ma anche di numero (promettente il nucleo dei '97 gia' impiegati..), e hanno dato veramente il massimo in termini di presenza e impegno in palestra, doti che nella nuova progettualita' del Vbc devono diventare costanti di tutte le categorie e di tutte le squadre. Questo per la parte agonistica. A livello di reclutamento, Francesco Consani ha ben diretto il ridotto numero presente nei Corsi di Avviamento, ma il gruppo dei '98 e seguenti e' destinato a crescere in modo vistoso per la buona riuscita del Progetto Scuola proposto dal Vbc a proprie spese nelle Primarie di Calci, Mezzana, Asciano e Uliveto. Davide Ribechini e Francesca Ghilardi hanno instancabilmente promosso la pallavolo nelle classi, riscuotendo un successo tale che ha gia' spinto le realta' coinvolte a chiedere garanzie perche' il Progetto possa proseguire anche il prossimo anno. Per la societa' e' un sacrificio economico notevole, ma quello del progetto autonomo e' il miglior modo per servire davvero il territorio e

7 promuovere la qualita' della propria proposta. Tanti ragazzini si stanno avvicinando in queste settimane alla palestra, la strada tracciata e' quella giusta. Le linee guida di quest'anno saranno confermate e riproposte anche nella prossima stagione, con ancora maggiore slancio, nel segno della qualita' dell'insegnamento tecnico, della valorizzazione dei giovani, della collaborazione con le Scuole e le altre realta' del territorio.

8 SERIE C, ULTIMO ATTO: LUPI PASSANO A CALCI News Generiche Poco da dire sull'ultima uscita casalinga della Possenti Impianti, a chiusura di una stagione sicuramente difficile: la retrocessione in serie D, frutto anche di una lunga catena di defezioni e infortuni iniziati fin dai mesi estivi, e' stata vissuta e gestita con serenita', ma e' ovvio che alla fine perdere sempre stanca e non e' facile ogni volta trovare le motivazioni e la lucidita' per scendere in campo. Con i Lupi gia' salvi e a organico ridotto, sarebbe bastato poco di piu' per andare a punti e forse regalarsi un ultimo successo in categoria, ma i frequenti momenti di pausa e la condizione altalenante hanno costretto i calcesani a rimanere con un pugno di mosche in mano, nonostante il bel terzo set e la lotta equilibrata del secondo e del quarto parziale. La squadra di casa e' scesa in campo alternando Berberi e Baronti in regia, Lupetti opposto, Poli Doko e Antonelli schiacciatori di banda, con inserimenti di Scimone, Lanzer al centro, Bruni e Tocci a spartirsi il ruolo di secondo centrale, Consani libero. La prestazione generale e' stata sufficiente, per alcuni, leggi Antonelli, discreta, ma non e' scoccata quella "scintilla" di reazione nervosa positiva lungamente attesa anche in stagione: probabilmente sara' utile voltare pagina e riprogrammarsi per il prossimo anno, qualita' tecniche e morali se ne sono viste e il lavoro in palestra potra' dare quel qualcosa in piu' per fare bene nella categoria inferiore. A margine si segnalano l'ennesimo successo della Prima Divisione (1-3 a Livorno, sponda Tomei) e la sconfitta interna subita invece dagli emozionati ragazzini dell'under 14, impegnati nel quarto di finale regionale con la Virtus Poggibonsi, una battuta d'arresto che ha fatto sfumare il sogno della final four regionale ma che non inficia in alcun modo il giudizio su una stagione straordinaria. POSSENTI IMPIANTI VBC CALCI-LUPI PALLAVOLO 1-3 Parziali: 18-25, 22-25, 25-16, POSSENTI IMPIANTI: Lanzer, Scimone, Fascetti, Berberi, Lupetti L., Antonelli, Poli Doko, Bruni, Tocci, Consani F. (libero). All. Baronti Ma.

9 CASTELFRANCO IMPONE LA LEGGE DEL PIU FORTE: News Generiche Un Castelfranco lanciatissimo non lascia scampo alla Possenti Impianti giovanissima e sperimentale presentatasi sabato al Pala Bagagli, e prosegue la corsa verso i play-off promozione, con velleita' intatte di secondo posto. Che non sarebbe stata una gara alla portata lo si sapeva: troppo alta la posta in palio perche' i conciari si distraessero, e infatti la squadra locale ha lottato su ogni pallone tesa al raggiungimento del proprio obiettivo. Gli ospiti, pero', hanno risposto colpo su colpo, cedendo soltanto alla distanza ma mostrando qualcosa di buono in ognuno dei tre parziali: tutto sommato, e' stata una gara piacevole, con qualche fallosita' di troppo degli ospiti (servizi sbagliati, invasioni) ma anche cose buone. Baronti, per squalifiche e infortuni, era rimasto con la rosa ridotta all'osso, soltanto otto gli elementi a disposizione in panchina e un cambio solo, quello del palleggiatore, con Berberi e appunto Michele Baronti, entrambi del 1992, che si sono avvicendati disputando un set e mezzo ciascuno. Dell'annata di grazia '92 anche entrambi gli schiacciatori, Antonelli e Poli Doko, e un centrale Fascetti, mentre i piu' esperti Lanzer, Lupetti e Consani si sono spartiti rispettivamente i ruoli di primo centro, opposto, e libero. Linea verdissima, dunque, sicuramente riproponibile nella prossima stagione. Prima pero' c'e' da salutare la serie C con l'ultima uscita casalinga, sabato prossimo contro i Lupi, gia' salvi da tempo e molto sottotono nelle recenti prove: una vittoria renderebbe meno amaro l'arrivederci ad una categoria che il Calci ha onorato per molti anni. ARNO CASTELFRANCO-POSSENTI IMPIANTI VBC CALCI 3-0 Parziali: 25-17, 25-14, POSSENTI IMPIANTI: Lanzer, Scimone, Fascetti, Berberi, Lupetti L., Antonelli, Poli Doko, Bruni, Consani F. (libero). All. Baronti Ma. nella foto: Giulio Poli Doko

10

11 POSSENTI IMPIANTI BEFFATA AL TIE- BREAK, VINCE LA FOLGORE News Generiche Dopo troppe settimane di digiuno la Possenti Impianti torna a muovere la classifica. Una vittoria avrebbe avuto ben altro sapore ma anche il tie-break cui sono stati costretti i valenti ragazzi della Folgore e' comunque da considerarsi segnale positivo. Baronti ha avuto a disposizione una rosa largamente incompleta, causa il contemporaneo impegno della Prima Divisione all'isola d'elba, e ha schierato in avvio un sestetto con Berberi a palleggiare, Fascetti opposto, Lanzer e Tocci al centro, Lupetti e Antonelli schiacciatori di banda, Consani libero. La gara non e' iniziata bene per i blu celesti, con una prima frazione persa in malo modo, e allora la panchina ha operato una scelta alla lunga rivelatasi indovinata, quella di schierare come opposto Scimone, un ricettore: il consolidamento della seconda linea ha permesso ai calcesani di avere molte soluzioni in piu' per reggere l'urto del ficcante servizio ospite, e la gara e' decollata, con alterne fortune legate ai momenti di esaltazione di una o dell'altra squadra, condizione tipica dei sestetti molto giovani. In questo modo si e' arrivati al quinto set, un tie-break che ha subito registrato la partenza sprint della Folgore, con un vantaggio importante successivamente dilapidato anche per la reazione, convincente, della Possenti Impianti: sul 10-12, a partita riaperta e con Lupetti e soci giustamente su di giri, il direttore di gara ha commesso un errore tecnico davvero incredibile, consentendo ad un giocatore ospite di "passeggiare" nel campo avverso per recuperare un pallone. Solitamente queste incursioni sono permesse in determinate condizioni: in assenza delle condizioni suddette, puo' essere fischiata "invasione". Alle proteste locali l'arbitro ha risposto sostenendo addirittura di "non aver visto" la passeggiata, testimoniando in questo modo uno stato confusionale tale da spiegare altri clamorosi errori di valutazione, equamente distribuiti, nel corso delle azioni precedenti. Peccato perche' la gara era stata intensa ma corretta, e avrebbe meritato un finale meno nervoso. POSSENTI IMPIANTI VBC CALCI-FOLGORE S.MINIATO 2-3 Parziali: 16-25, 25-19, 14-25, 25-16, POSSENTI IMPIANTI: Lanzer, Scimone, Fascetti, Tocci, Possenti, Berberi, Lupetti L., Antonelli, Bruni, Consani F. (libero). All. Baronti Ma.

12

13 2^ TORNEO REGIONALE "PROVINCIA DI PRATO", CAT. U/ News Generiche La formazione Under 14 del Vbc Calci partecipera', sabato 11 aprile p.v., al prestigioso torneo "Provincia di Prato", giunto alla seconda edizione. Sei le squadre iscritte, divise in due gironi: nel primo gruppo Pall. Ponte a Egola, Lupi Pallavolo, U.S. Poggibonsi, nel secondo VBC Calci, Pol. Savinese, Volley Prato. Gli incontri della mattina contribuiranno a formare una classifica utile per gli "incroci" degli incontri pomeridiani: le prime si sfideranno per il 1^-2^ posto e cosi' via. Una bella occasione di gioco e divertimento per i biancocelesti allenati da Nicola Bani, recentemente promossi, con pieno merito e un bel margine, a terza forza del campionato Under 14; il big-match con il Cascina, terminato sul punteggio di 3-1 per i nostri ragazzi, ha regalato un piazzamento di indubbio prestigio che sottolinea il lavoro svolto durante la corrente stagione. Il campionato, ad ogni modo, non e' finito: gli impegni delle ultime due giornate, trasferta a Vecchiano, contro il Migliarino Volley, e sfida in casa, contro la Turris Pisa, devono essere preparati e affrontati con estrema attenzione, il torneo di Prato puo' essere una ghiotta occasione per tenere alta la tensione anche durante le festivita' di Pasqua.

14 DERBY DA DIMENTICARE PER LA POSSENTI IMPIANTI News Generiche Derby a senso unico tra Baglini Ascensori e Possenti Impianti, una gara dominata dai padroni di casa bravi a mettere in campo condizione, tecnica, esperienza, ma anche e soprattutto morale. Il divario in classifica e le prospettive diametralmente opposte (biancorossi sicuri dei play-off, blu celesti sicuri della retrocessione) non potevano non incidere sull'approccio alla partita. Grassini ha schierato i suoi con Baldacci e Giordani in diagonale, Nannini e Fratini al centro, Simonetti e Luperi a schiacciare, Puccini libero; Baronti ha risposto con Michele Baronti e Berberi, Tocci e Fascetti centrali, Lupetti e Antonelli laterali, Poli Doko libero. Il sestetto calcesano, sicuramente futuribile, ma anche fortemente inesperto e "leggero", ha strappato applausi e consensi in avvio, giocando benino e sfruttando il ritmo non eccezionale del confronto: il punteggio e' rimasto in equilibrio fino al 16-14, quando Grassini, sfruttando un previsto doppio-cambio, ha messo dentro Taccini e Lusci. Tra servizi ficcanti e attacchi, i padroni di casa hanno "inchiodato" gli avversari su una rotazione di attacco a due, e il set e' terminato cosi'. Molti i cambi nella seconda frazione: per il Baglini dentro stabilmente Taccini e Lusci, e piu' avanti anche Facchini e Bacci, nella Possenti Impianti invece spazio a Lanzer e quindi a Scimone. Il parziale stavolta ha vissuto in equilibrio per un breve tratto, fin quando i biancorossi, con azioni molto pregevoli, non sono riusciti ad allungare fino a toccare il 17-9, e il divario, punto dopo punto, e' rimasto piu' o meno quello. Sul 2-0 l'inerzia della sfida non e' cambiata, anzi, nonostante gli inserimenti in pianta stabile di Scimone e Bruni, e un cambio play (Berberi al palleggio, Fascetti opposto), la Possenti ha vissuto un inizio set drammatico (7-0) per una bella serie in servizio di Bacci, ed e' rimasta sotto con divari preoccupanti fino al parziale recupero ottenuto nel finale, un recupero che ha consentito di limitare i danni e salvare la faccia. Da segnalare, nel Baglini, l'impiego di Morgantini e il nuovo spazio per Baldacci, Giordani e Facchini: tutti gli elementi impiegati hanno dimostrato crescita di condizione, nota di merito per Lusci, davvero devastante. Nella Possenti male la ricezione e il muro, in difficolta' continua di fronte all'aggressivita' dei biancorossi nei fondamentali di servizio e attacco, bene alcuni recuperi difensivi e combinazioni in attacco che avrebbero meritato miglior contesto e fortuna. BAGLINI ASCENSORI MIGLIARINO-POSSENTI IMPIANTI VBC CALCI 3-0 Parziali: 25-14, 25-15, BAGLINI ASCENSORI: Taccini, Lusci, Morgantini, Simonetti, Luperi, Facchini, Bacci, Giordani, Baldacci N., Fratini, Puccini (libero). All. Grassini C. POSSENTI IMPIANTI: Lanzer, Scimone, Baronti Mi., Fascetti, Tocci, Possenti, Berberi, Lupetti L., Antonelli, Bruni, Consani F., Poli Doko (libero). All. Baronti Ma. nella foto: Giulio Poli-Doko

15

16 ALLA GRANDI TURRIS IL DERBY DELLA 22^ GIORNATA News Generiche Finisce secondo pronostico il derby tra Possenti Impianti e Grandi Turris, partita giocata di fronte ad un numeroso pubblico ma raramente caratterizzata da momenti di equilibrio. I padroni di casa hanno pagato dazio alla giovane eta' giocando contratti e con eccessiva preoccupazione, fermo restando che e' comunque un bel vedere poter applaudire giocate di ragazzi del '92 in serie C regionale: quanto meno e' una speranza concreta per il futuro, immediato e non. Nel primo set la Possenti Impianti ha giocato con la diagonale Baronti-Berberi, Fascetti-Tocci al centro, Antonelli-Lupetti di banda, Consani libero. Approccio troppo timoroso, e volto radicalmente mutato nella seconda frazione, con Lanzer inserito opposto, Possenti con Tocci al centro, e Scimone subentrato nel finale: il Vbc si e' trovato anche davanti 16-15, poi e' rimasto dietro uno-due punti fino al rush finale, quando banali errori di misura in seconda linea, tra difese mancate e ricezioni imprecise, hanno permesse ad una solida Turris di toccare quota venticinque senza clamorosi affanni. Nel terzo parziale ancora cambi: Berberi in regia, Fascetti e Scimone pian piano dentro, ma i troppi errori iniziali e una certa dose di rassegnazione hanno fatto scivolare il set nelle mani di una Grandi ben orchestrata dal giovane Gennai e in grado di far rifiatare pedine importanti come Neri. Scena da altri tempi al termine della gara: diversi elementi del sestetto locale, i piu' giovani, si sono concessi un panino, hanno cambiato..maglia, e si sono riproposti nel riscaldamento per l'imminente sfida interna del torneo di Prima Divisione provinciale, ancora Calci-Turris. Passione e attaccamento che al momento non sono ripagate dai risultati, ma e' anche da questi segnali che il Vbc deve ritrovare le forze per ripartire dopo un'annata tanto faticosa quanto deludente. POSSENTI IMPIANTI VBC CALCI-GRANDI TURRIS PISA 0-3 Parziali: 12-25, 21-25, POSSENTI IMPIANTI: Lanzer, Scimone, Baronti Mi., Fascetti, Tocci, Possenti, Berberi, Lupetti L., Antonelli, Consani F. (libero). All. Baronti Ma.

17

18 WEEK-END AMARO PER LE NOSTRE SQUADRE News Generiche Ancora un passaggio a vuoto per la Possenti Impianti Calci, pesantemente rimaneggiata e ormai quasi certa di dover disputare, nella prossima stagione, la serie D. L'infortunio di Luca Ruggiero (un mese di stop) ha tolto ulteriore smalto alla squadra e Baronti si e' visto costretto a spostare Lorenzo Lupetti (buona la sua prova) nel ruolo di schiacciatore di banda, promuovendo a libero il giovane Francesco Consani. Per il resto Berberi in regia, Scimone confermato laterale, Tocci opposto e Lanzer-Bruni al centro. La prima frazione ad onor del vero e' stata giocata alla pari: un piccolo passaggio a vuoto sul 16-13, pero', e' stato pagato caro, e gli ospiti hanno portato fino in fondo i trequattro punti di svantaggio, pur dimostrando di poter reggere il confronto. Nella seconda frazione, al contrario, il buio quasi totale: 12-1, 18-4, un black-out che ha fatto molto arrabbiare Baronti, tanto che nel terzo set il sestetto e' risultato completamente stravolto, con Michele Baronti in regia, Berberi opposto, ancora Lupetti a banda ma con Poli Doko come compagno, Fascetti e Lanzer al centro. In pratica l'assetto Under 18 applicato alla C con qualche fuoriquota, e il risultato ha premiato la Possenti Impianti: e gara riaperta. Il sestetto vincente e' stato riproposto nel quarto set, ma con diverso esito, in parte per una fallosita' crescete di alcuni elementi, e in parte per le contromosse del Valdera che non ha tardato a prendere le opportune contromisure soprattutto a muro, chiudendo la gara e prendendo tre punti d'oro per una salvezza che ormai e' cosa fatta. Da segnalare nelle file calcesane la doppia entrata del '92 Antonelli, prima come schiacciatore per Poli Doko, quindi come opposto in luogo di Berberi. Un altro giovane atleta, dunque, alle prese con la prima squadra, ed e' questo uno dei pochi motivi di soddisfazione per un Vbc che quest'anno ha dovuto affrontare risultati negativi e infortuni o defezioni in serie. A margine segnaliamo il quarto posto ottenuto dalla compagine Under 18, Liguria Assicurazioni, nella final four disputata a San Miniato Basso, risultato buono, forse un pelino inferiore alle attese, ma da valutare positivamente come anno di crescita: la rosa era quasi interamente composta da elementi del 1992, e quindi un anno piu' giovani, la speranza e' che si riesca ad ottenere di piu' gia' dalla prossima stagione. VALDERA VOLLEY-POSSENTI IMPIANTI VBC CALCI 3-1 Parziali: 25-21, 25-11, 17-25, POSSENTI IMPIANTI: Lanzer, Scimone, Baronti Mi., Fascetti, Tocci, Bruni, Berberi, Lupetti L., Poli Doko, Antonelli, Consani F. (libero). All. Baronti Ma.

19

20 FINAL FOUR UNDER 18, IL PROGRAMMA COMPLETO News Generiche La Liguria Assicurazioni Vbc Calci sara' impegnata domenica 22 marzo nell'attesissima final four Under 18 maschile, evento che qualifichera' le prime due squadre alla fase regionale, oltre che indicare la vincitrice del titolo provinciale 2008/09. Sede di gara e' San Miniato Basso, questi gli appuntamenti: semifinali ore 10.30: Folgore S.Miniato Liguria Assicurazioni Vbc (palestra Scuole Medie) ore 10.30: Lupi Pallavolo-CUS Pisa (Fontevivo) finali ore 15.30: 3^-4^ posto (palestra Scuole Medie) ore c.a.: finalissima 1^-2^ posto (Fontevivo) Per la societa' biancoceleste si tratta di una bella soddisfazione, visti anche i recenti campionati Under 18, tutti conclusi con piazzamenti non consoni al valore dei ragazzi e dell'ambiente. La squadra si e' ben disimpegnata, sia nel girone regolare che in quello di Eccellenza, senza parlare dello spareggio vinto senza troppo soffrire a Vecchiano, contro il Migliarino Volley. Ad impressionare e' stata la passione e la dedizione con cui questi ragazzi hanno affrontato l'avventura, sacrificando spesso il proprio tempo libero in allenamenti interminabili; Massimo Baronti, e il vice Lorenzo Lupetti, hanno lavorato bene, e il Vbc puo' presentarsi a questa sfida finale con la serenita' di chi non ha niente da perdere ma neppure alcunche' da recriminare. Liguria Assicurazioni Vbc Calci: Berberi, Baronti Mi., Michelucci, Fascetti, Antonelli, Poli Doko, Riccardi, Diomedi, Tognarelli, Del Francia, Viacava, Ferrara, Stagnari (libero). All. Baronti Ma., 2^ All. Lupetti L. D.A.: Antonelli G.

21 POSSENTI IMPIANTI GIOCA BENE MA NON BASTA News Generiche Una prestazione sicuramente migliore che nelle recenti occasioni non permette ugualmente alla Possenti Impianti di recuperare punti, e quindi ossigeno, per una classifica ormai disperata, data la vittoria di Pistoia. Stavolta a sgambettare la squadra di Baronti e' stata realmente la compagine avversaria, nel senso che i blu celesti non si sono auto-condannati alla sconfitta per eccessiva fallosita' e imprecisione, come in altri incontri, ma sono stati superati da un sestetto migliore per individualita' e sicuramente in palla, almeno nella gara giocata alla "Magagnini". La Possenti Impianti ha presentato in avvio uno starting-six con la diagonale tutta '92 Berberi- Fascetti, quindi Lanzer e Bruni al centro, Ruggiero e Scimone schiacciatori, Lupetti libero. Buone cose dal centro, discreto lavoro della ricezione ma muro e difesa in difficolta' di fronte allo strapotere fisico dei vari Chiti e Lazzerini presenti sull'altro fronte. Ci e' voluto il secondo parziale, e, onestamente, qualche cambio di assetto proposto dal mister ospite Vullo, per veder emergere la Possenti Impianti sull'1-1. Pareggio illusorio, ma i ragazzi, pur di nuovo in difficolta' a partire dalla terza frazione, hanno lottato su tutti i palloni, tenendo il campo a testa alta pur con cambi limitati (Tocci per Fascetti) e in situazione di costante, anche se minimo, svantaggio. Questo dovra' essere il modus operandi dei prossimi incontri: provarci sempre, arrendersi mai, chissa' che la dea della pallavolo non guardi dalle parti di Calci, e favorisca quella svolta, pur minima, che gratificherebbe il lavoro proposto settimanalmente con costanza. POSSENTI IMPIANTI VBC CALCI-QUASAR MASSA 1-3 Parziali: 19-25, 25-23, 18-25, POSSENTI IMPIANTI: Ruggiero, Lanzer, Scimone, Baronti Mi., Fascetti, Tocci, Consani F., Bruni, Berberi, Lupetti L. (libero). All. Baronti Ma.

22

23 ULTIMO POSTO IN CLASSIFICA PER LA POSSENTI IMPIANTI News Generiche La sospirata svolta non arriva neanche a Fucecchio, e la Possenti Impianti, pur non demeritando, torna ancora una volta a mani vuote. Ai calcesani servirebbe come il pane una vittoria, per poter dire "ripartiamo" con una certa convinzione, come e' riuscito a fare il Tomei Livorno, che in tre partite ha preso nove punti (quasi come il Vbc nell'intero campionato); il problema e' che le giornate passano e questo momento tanto atteso, il voltare pagina, non arriva. Situazione poco rosea, dunque, aggravata dalla defezione di Simonetti che riduce ancor di piu' la possibilita' di Baronti nel fare cambi: sestetto obbligato gia' a Fucecchio con il giovane Berberi in regia, Tocci opposto, Lanzer e Bruni al centro, Ruggiero e Scimone laterali, Lupetti libero. Nel primo set le cose girano per il verso giusto: le bande sono pimpanti, Tocci svolge il proprio compito senza eccessive fallosita', e Berberi distribuisce in modo egregio. 0-1 e segnali incoraggianti. Purtroppo con il passare dei minuti il Fucecchio aumenta la propria carica e l'intensita' del gioco, il servizio locale fa male e il calo degli ospiti e' vistoso, nonostante Baronti inserisca appena possibile Consani per sostenere la ricezione e Fascetti per mettere in difficolta' con la battuta. Il terzo set sembra da resa generale, ma non e' cosi': un sussulto d'orgoglio porta Scimone e soci a giocarsi la quarta frazione alla pari, e se in questi casi a decidere e' spesso la fortuna, non e' ancora arrivato il momento in cui questa si decida a guardare dalla parte della Possenti Impianti. Per un pallone cambiano le sorti dei campionati, il Fucecchio chiude 27-25, la rimonta del Vbc si interrompe bruscamente e ai ragazzi di Baronti non resta che osservare con sconcerto una graduatoria che al momento li assegna senza appello all'ultima posizione. LO STIVALE FUCECCHIO-POSSENTI IMPIANTI VBC CALCI 3-1 Parziali: 19-25, 25-21, 25-16, POSSENTI IMPIANTI: Ruggiero, Lanzer, Scimone, Baronti Mi., Fascetti, Tocci, Consani F., Bruni, Berberi, Lupetti L. (libero). All. Baronti Ma.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Fipav Monza Brianza VADEMECUM GARE CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Il presente fascicolo è parte integrante delle Circolari di Indizione

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

Una Grande Famiglia per il Volley

Una Grande Famiglia per il Volley Una Grande Famiglia per il Volley il Notiziario della Settimana n.30 di lunedì 18 Maggio 2015 SOMMARIO : : Campionato Nazionale: Terminato!! : Campionato Regionale: 30a giornata pag.2,3 : Campionato Provinciale:

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI appunti dalla lezione del 19 maggio 2002 al Clinic di Riccione relatore Maurizio Cremonini, Istruttore Federale Set. Scol. e Minibasket I BAMINI DEVONO SCOPRIRE CIO DI CUI

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Indice INDICE. Introduzione... 3. Metodologia. Unità didattiche

Indice INDICE. Introduzione... 3. Metodologia. Unità didattiche INDICE Introduzione... 3 Dall educazione motoria al Minivolley 10 Unità didattiche: momenti di un percorso... 4 Metodologia...7 Elementi base del Gioco Minivolley....8 Metodologia Progressione didattica

Dettagli

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 SETTORE GIOVANILE ALLENAMENTO PORTIERI SCHEDA TIPO DELLA SETTIMANA ALLENATORE ANDREA CAROZZO GRUPPO PORTIERI STAGIONE 2009/2010 GIOVANISSIMI NAZIONALI 1995 ALLIEVI REGIONALI

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite.

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite. Formule di gioco La successione di mani necessarie per l eliminazione del penultimo giocatore o per la determinazione dei giocatori che accedono ad un turno successivo costituisce una partita. In base

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana Campionati Regionali Giovanili Comitato Regionale Toscana Arezzo, 9-6-2013 Lista iscritti alle gare Campionati Regionali Giovanili Partecipanti 1-30/59 N.Tess... Giocatore NS. Cod.soc. Societa SMG SFG

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Uno contro uno in movimento attacco

Uno contro uno in movimento attacco Uno contro uno in movimento attacco Utilizzando gli stessi postulati di spazio/tempo, collaborazioni, equilibrio analizziamo l uno contro uno in movimento. Esso va visto sempre all interno del gioco cinque

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Lezione 14 LE APERTURE A LIVELLO 2 UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Tutto parte da una considerazione statistica: 4 aperture (da a ) per descrivere mani di 21+ Punti rappresenta uno spreco in

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE C o m i t a t o P r o v i n c i a l e M e s s i n a Via Rossini, 4-98076 Sant'Agata Militello (Me) Tel. / Fax 0941/721948 e-mail: segreteria@pgsmessina - www.pgsmessina.it COMUNICATO UFFICIALE N 49 Stagione

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 Pagina 1 CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 FINALI NAZIONALI SERIE B MASCHILE DOCUMENTO INFORMATIVO PER IL TEAM MEETING Team Meeting Finali B Maschili Pagina 1 Pagina 2 Sommario 1 INTRODUZIONE...3

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

I tiri principali nel badminton

I tiri principali nel badminton I tiri principali nel badminton 4 2 3 5 6 1 Drop a rete 2 Pallonetto (lob) 3 Drive 4 Clear 5 Drop 6 Smash (schiacciata) 1 Traiettoria Definizione Impugnatura 1 Drop a rete Rovescio Sequenza fotografica

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il

Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il pensiero di Enzo Bianchi conosciamo più cose fuori di

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 www.federnuoto.piemonte.it nuoto@federnuoto.piemonte.it INDICE REGOLAMENTO ATTIVITÀ...pag.4 AVVERTENZE DI CARATTERE GENERALE...pag.5 ISCRIZIONI...pag.6 Norme generali...pag.6

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

CARIBBEAN POKER. Come si gioca

CARIBBEAN POKER. Come si gioca CARIBBEAN POKER INDICE Caribbean Poker 2 Il tavolo da gioco 3 Le carte da gioco 4 Il Gioco 5 Jackpot Progressive 13 Pagamenti 14 Pagamenti con Jackpot 16 Combinazioni 18 Regole generali 24 CARIBBEAN POKER

Dettagli

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo Schede operative categoria Esordienti CATEGORIA ESORDIENTI società: istruttore: stagione sportiva: RICORDATI CHE In questo mese inizia l attività didattica programmata dopo che nel periodo precedente si

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare Le schede di Sapere anche poco è già cambiare LE LISTE CIVETTA Premessa lo spirito della riforma elettorale del 1993 Con le leggi 276/1993 e 277/1993 si sono modificate in modo significativo le normative

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

Identikit del drogato da lavoro

Identikit del drogato da lavoro INTERVISTA Identikit del drogato da lavoro Chi sono i cosiddetti workaholic? quanto è diffusa questa patologia? Abbiamo cercato di scoprirlo facendo qualche domanda al dottor Cesare Guerreschi, fondatore

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli