Le attività lavorative del terzo incaricato della raccolta del gioco di Antonella Pianzola

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le attività lavorative del terzo incaricato della raccolta del gioco di Antonella Pianzola"

Transcript

1 Le attività lavorative del terzo incaricato della raccolta del gioco di Antonella Pianzola In Personaggi martedì 21 settembre :18:36 (Jamma) Di seguito una relazione di Antonella Pianzola sulla figura del terzo incaricato della raccolta ovvero una categoria inesistente con più di addetti che sta per chiudere bottega. "Terzo incaricato della raccolta del gioco" con questa definizione il legislatore ha voluto classificare il settore imprenditoriale dei GESTORI di apparecchi elettronici di cui al comma 6/a art.110 TULPS. Ma comunque lo si voglia definire o descrivere, poco importa, ciò che é paradossale e sconcertante è il fatto che la spina dorsale di un comparto lavorativo italiano, che versa all'erario circa tre miliardi di euro l'anno, dando lavoro a circa centomila addetti, non venga neppure minimamente considerato da nessun tipo di istituzione, se non per esser spremuto fiscalmente tartassato moralmente ed assoggettato da qualsivoglia amministrazione ed organo di controllo, da continui obblighi e soprusi privi di qualunque reale significato. Il Gestore e' colui che realmente, fisicamente, sta in trincea operando di persona sul territorio, investendo denaro per gli apparecchi, per le attrezzature, per i mezzi di trasporto, per gli immobili entro i quali svolgere la propria attività, immobilizza cifre da capogiro in denaro contante, custodisce e garantisce le somme prelevate per conto terzi, erario monopolio e concessionario, si assorbe danneggiamenti, furti, cambi forzati di apparecchi, e concorrenza sleale ad opera di soggetti operanti nell'illecito. E il tutto sotto gli occhi delle istituzioni, che si accorgono dell'esistenza del comparto in oggetto ogni qualvolta si presenta una necessità di rimpinguare le casse statali e puntualmente il politico di turno propone "innalziamo il preu!" Ma facciamo un passo indietro, nell'aprile 2004, entrò in vigore la normativa che avrebbe dovuto "regolarizzare" questo "famigerato" settore, settore che proveniva da una realtà fatta di videopoker, settore che aveva si preso una brutta piega, ma ricordiamo che il settore fu lasciato per anni allo sbando totale, un buco normativo, accompagnato ad un quasi inesistente controllo portò all'epoca videopoker. Comunque sia l aprile 2004 avrebbe dovuto segnare la fine di un epoca e finalmente il ritorno ad un imprenditoria vera, un imprenditoria seria, consapevole e fiera. L intero settore (la parte seria e lavoratrice) sperò di uscire dal guscio, di cambiare volto alle aziende e lavorare finalmente con la consapevolezza di essere un vero e proprio comparto dell economia italiana, un riconoscimento di categoria, un appoggio istituzionale. Lavorare giustamente, lavorare con la consapevolezza e la fierezza di farlo perché appartieni e fai parte dell economia del tuo Paese, esser fieri e orgogliosi di essere imprenditori. Purtroppo ben presto la realtà si rivelò assai meno positiva, il nuovo sistema fece in modo che il vero imprenditore del gioco fosse lo Stato stesso, seguito da AAMS e infine da questa nuova figura i concessionari. I concessionari di rete, sono dieci e sono coloro i quali hanno provveduto alla realizzazione della rete telematica di controllo degli apparecchi da gioco. Proprio in questa realizzazione il gestore ha avuto il suo ruolo fondamentale poiché la maggior parte delle istallazioni dei terminali di trasmissione presso gli esercizi è stata curata da parte di questi inutili figure, che tra l altro continuano in maniera instancabile a

2 provvedere al corretto collegamento telematico di ogni singolo esercizio e di ogni singolo apparecchio. I concessionari sono il tramite tra il Gestore e AAMS/SOGEI. Noi gestori esistevamo e continuiamo a esistere solo per esser tartassati, umiliati e spremuti fino all osso di ogni nostro avere. Nella pratica però il gestore è colui il quale: -impegna mezzi e personale; -investe enormi capitali per l acquisto degli apparecchi -immobilizza enormi capitali per la carica degli apparecchi stessi -si accolla fidejussioni e paga interessi per varie forme di garanzia verso i concessionari -fidelizza la clientela, offrendo servizi tecnici e amministrativi -si occupa del corretto funzionamento della trasmissione telematica ed innumerevoli altri oneri che quotidianamente è costretto ad assolversi. Insomma il gestore è in realtà la colonna portante del sistema new slot eppure, paradossalmente, è colui il quale non ha prospettive, non può operare piani di investimento, arriva puntualmente a festeggiare le feste Natalizie accompagnato dall ansia di sapere se questo o quell altro emendamento riusciranno a cancellare o variare qualche fantasiosa normativa che rischia di mettere in ginocchio l azienda. Il Gestore vive una costante e assidua ostilità istituzionale aggravato dal fatto di esser consapevole di riuscire a rendere un ottimo e importante riscontro erariale. Nelle prossime righe, cercheremo di far meglio comprendere quanto affermato in premessa, sia sostenuto e dimostrato da fatti e dati reali; si cercherà di far capire come IMPRENDITORI degni di questo nome NON POSSONO PRENDERE DECISIONI DI SVILUPPO AZIENDALE (come un qualsiasi altro imprenditore può fare), si farà capire che questo lavoro impacchettato dallo Stato è stato concepito senza, presuntuosamente tener conto di innumerevoli fattori. Il settore conta decine di migliaia di addetti, si provi a calcolare quanto indotto può ruotare intorno. I politici e i Monopoli legiferano, normano e impongono, oneri e doveri, norme inapplicabili o applicabili con grave e pesante dispendio di risorse umane ed economiche, avvalendosi dell alibi COMBATTERE L ILLEGALITA ma, ironia della sorte, coloro i quali risentono pesantemente, molto pesantemente, di questo continuo e irrefrenabile cambio normativo, sono solo ed esclusivamente le aziende serie, le aziende che già operano nella legalità, quindi paradossalmente il legislatore non fa altro che demolire la legalità a vantaggio dell illecito. Ad alcune aziende per tale motivo non restano e non resteranno che le seguenti opzioni: il fallimento dell azienda; chiudere prima di fallire; appoggiare l illegalità. (Jamma) Dopo aver presentato i problemi generali che attanagliano il terzo incaricato, Antonella Pianzola passa ad elencare e analizzare gli aspetti economico/fiscali che la categoria gestisce per cercare di far meglio comprendere quanto i margini di utile siano esigui. Anzitutto bisogna considerare il dato base che è quello che gli apparecchi in questione, pagano al giocatore il 75% delle somme introdotte, da ciò ne deriva che gli

3 utili sono esattamente il 25% delle somme introdotte negli apparecchi, tale 25% viene così ripartito: 1. PREU (prelievo erariale unico pari al 12,60% delle somme introdotte, da qui ne deriva che dal 25% passiamo al 12,40%) Questa non tassa come definita dal Ministro Tremonti (e apriamo una parentesi, ci piacerebbe sapere di che cosa si tratta, visto che la dobbiamo obbligatoriamente versare allo Stato), viene richiesta con cadenza quindicinale al gestore, da parte del concessionario che a sua volta dovrà riversarla nelle casse statali. Ogni 15gg. le somme da versare sono esorbitanti e raccoglierle in tempo utile è impresa ardua, quasi impossibile, anche perché non si tratta di un rapporto, come quello instaurato da colossi del gioco, quali Lottomatica, Sisal e Snai, con tabaccai (prelevamento a mezzo del RID sui giochi super-enalotto, gratta e vinci ecc. ecc.), categoria quest ultima munita di mentalità già collaudata nella gestione dei giochi dello Stato, ma si tratta di baristi. I baristi, invece, hanno i giorni per cui si può fare l incasso e i giorni no; i giorni in cui le awp per loro hanno pagato e, risultando solo tasse e non guadagno, non vogliono fare l incasso ma, nonostante tutti i suddetti e svariati altri problemi di incasso, il gestore è obbligato a versare comunque quanto dovuto sulla base dei dati telematicamente arrivati a Sogei. Così i giorni trascorrono velocemente ed il gestore è costretto a correre per racimolare queste enormi cifre, se poi nel frattempo, come sovente capita, si è subito anche un furto presso qualche esercizio, la situazione peggiora ulteriormente. Le conseguenze di mancati versamenti di preu potrebbero scaturire in un blocco totale e diretto di tutto il parco macchine da parte del concessionario e penali del 10% sulla cifra da versare per ogni giorno di ritardo. 2. Lo 0,8%: questa percentuale sempre calcolata sulle somme introdotte è la parte che viene prelevata da AAMS (quindi il famoso 25% riducendosi ulteriormente passa ora all 11,60%) tale percentuale viene introitata da aams in quanto essendo amministrazione autonoma giustamente vuole il proprio compenso per i servizi e disservizi resi a gestore ed esercente. 3. Lo 0,75%: percentuale sempre calcolata sulla base dell introdotto, somma spettante al concessionario di rete, per i propri servizi. ( e passiamo ora al 10,85% di utile reale) Tutte le summenzionate somme sono assoggettate nel caso in cui l apparecchio per una ragione qualsiasi non abbia trasmesso dati anche per un solo giorno, ad un calcolo forfettario. Altra bella trovata, il gestore è costretto a pagare se gli apparecchi non vengono letti nella quindicina, oppure se i locali ove sono collocate chiudono per ferie, oppure se viene richiesto un nuovo nulla-osta per la messa in esercizio. Si gioca d anticipo su anticipo! La cifra su cui viene calcolato è un ipotetico incasso giornaliero di 280,00 per apparecchio. Considerato il funzionamento degli apparecchi di ultima generazione, comma 6A, la regola del forfait appare alquanto assurda, poiché ricordiamo tali apparecchi sono dotati di apposito schedino che permette di rendere inalterabile gli apparecchi e di controllarli completamente dalla rete di gestione, bloccandoli, se necessario, telematicamente dal concessionario e dal monopolio, impedendole in qualsivoglia sistema di funzionare e riprendere il gioco. Fatta questa premessa viene spontaneo domandarci perché siamo costretti a pagare un forfettario se hanno garantito che il sistema di funzionamento di queste comma 6a è all avanguardia, bloccabile direttamente per via telematica se queste non si leggono o operano in modo non corretto. Queste, se bloccate, NON FUNZIONANO non raccolgono un solo centesimo di gioco, quindi Ancora una volta, in caso di blocco dell apparecchio, il terzo incaricato gestore deve provvedere al ripristino del collegamento ed allo sblocco dell apparecchio stesso.

4 Il forfettario è quindi applicato quando: - l apparecchio non viene letto nella quindicina e viene mandato in blocco (FF40); - oppure mancano cinque, due ecc. giorni allo scadere dei quindici giorni, per cui a quelli mancanti per il raggiungimento del periodo esatto, vengono calcolati in forfettario ed aggiunti alla reale lettura. - Si chiede un nuovo nulla-osta per la messa in esercizio al concessionario di rete? Ebbene ancora prima che il nulla-osta arrivi, nel momento stesso in cui viene emesso dal monopolio di Roma, parte il forfettario. L apparecchio matura già il PREU, apparecchio fermo in magazzino ancora disattivo. - Il locale ove è collocata la macchina chiude per ferie o per qualunque altro qualsivoglia motivo, il TERZO INCARICATO DELLA RACCOLTA, DEVE DICHIARARE LA CHIUSURA AL CONCESSIONARIO (ALCUNI NEANCHE LO RICHIEDONO), RITIRARE GLI APPARECCHI DAL LOCALE, RIPORTARLE IN MAGAZZENO PER IL PERIODO DELLE FERIE E SUCCESSIVAMENTE, RIPORTARLE NEL LOCALE E RICOLLEGARLE, qualora non si voglia pagare alcuna forma di forfettario. Questa operazione è assolutamente impensabile, i costi che l operazione comporta, la rendono irrealizzabile. Gli apparecchi permangono quindi nel locale ed il forfettario incrementa di giorno in giorno. La norma dei 60 giorni Un ulteriore deterrente all immobilizzazione degli apparecchi presso il magazzino, per neppure un solo giorno, è la norma dei 60 giorni, normativa in base alla quale il gestore rischia che gli vengano dismessi apparecchi d ufficio, condizione perché ciò accada, il posizionamento anche non consecutivo, in magazzino di un apparecchio per qualunque genere di motivo, manutenzione compresa, tutto ciò al raggiungimento di 60 gg., sottolineiamo anche non consecutivi, di mancato esercizio dell apparecchio tesso. La domanda sorge spontanea: Ma se la macchina é bloccabile telematicamente, in tutti i sensi, perché non avere la possibilità con una telefonata di dichiarare, confermandola anche con un apposita documentazione, la chiusura per ferie del locale e chiederne al concessionario il blocco (ff40) per tutto il periodo, riattivandola sul posto allorquando l attività commerciale riprende? In questo modo, nel periodo in cui tutti vanno in ferie, e la raccolta non può avvenire normalmente, il gestore non si trova nella costrizione di anticipare sempre denaro su denaro oppure a fare una rapina a mano armata per reperire somme esorbitanti. Di quanta e inesauribile liquidità hanno bisogno le aziende che gestiscono il gioco, per poter lavorare serenamente? Questo per combattere che cosa? L ILLEGALITA, ma davvero lo Stato e AAMS la pensa così? Ribadisco il concetto che a coloro i quali operano nell illecito non importa assolutamente nulla di alcuna normativa, questi devono esser combattuti dagli organi di controllo, dalle istituzioni e non dai gestori onesti, che puntualmente sono coloro i quali vengono colpiti pesantemente dal rispettare tutte le normative vigenti, che sembrano cucite su misura per favorire l illecito. E quindi imprescindibile compito dello Stato accertare i disonesti e, ben vengano i controlli ma quelli seri e, non quelli per racimolare ulteriore denaro. Alla luce di tutte le summenzionate considerazioni, ciò che realmente resta come utile è il 10,85% delle somme introdotte, somma da suddividere ulteriormente tra gestore ed esercente da qui ne deriva che il gestore introita circa il 5,42% delle somme giocate. Per tale motivo è facilmente comprensibile quanto gli utili aziendali reali, in considerazione degli investimenti e degli oneri costantemente sostenuti, siano

5 veramente risicati all osso. Si comprende facilmente che un innalzamento del PREU ricade pesantemente su questi utili, e su nessun altro soggetto della filiera come qualcuno, poco informato, crede. Abbiamo assistito ad un abbassamento del PREU e, parole uscite dal direttore Monopoli Lombardia, si è rispecchiato un aumento del gettito erariale e del numero di apparecchi collegati alla rete. Ma il legislatore è insaziabile, il legislatore non si documenta, il legislatore è presuntuoso, e quindi in parlamento si fa bello esclamando innalziamo il PREU! a copertura di questa o quell altra spesa straordinaria, addirittura si è pensato che un innalzamento del PREU corrispondesse a togliere entrate ai concessionari. (Jamma) "Alla nascita di questo grande sistema, le apparecchiature avrebbero dovuto avere un ciclo di vita di TRE ANNI - dichiara Antonella Pianzola nella relazione sul terzo incaricato - allo scadere del quale, DOVEVANO ESSERE CAMBIATE (una parentesi è d obbligo: non avendo una normativa fiscale di ammortamento degli apparecchi acquistati è inadeguata, l ammortamento delle apparecchiature è previsto in CINQUE ANNI), naturalmente senza che nessuno pensasse al TERZO INCARICATO DELLA RACCOLTA, perché non essendo categoria egli è il NULLA. Soffocati e spremuti da queste ed altre innumerevoli situazioni, le aziende hanno ripetutamente cambiato il loro parco macchine. Ma... Quando mai un imprenditore degno di questo nome, é stato costretto a cambiare gli strumenti che gli permettono di lavorare, su decisione altrui? E come obbligare Marchionne a cambiare i modelli delle macchine perché lo Stato, oggi ha sbagliato a permettergli di realizzare e mettere in circolazione auto che vanno a gasolio, altamente inquinanti, sicché bisogna sostituirle con quelle che funzionano a benzina verde; domani si sono sbagliati, realizzando che a causa dell effetto serra, deve ritirare le auto a benzina verde e sostituirle con quelle che vanno a metano; dopodomani si accorgono che per un errore burocratico, le auto a metano non vanno ancora bene, devono essere ritirate dal mercato e sostituite con quelle che funzionano a idrogeno! In definitiva se vuoi lavorare DEVI per forza sostituire le AUTO oppure finisci di lavorare! Comunque sia: Cambio macchine anno , un Procuratore di Venezia ha provveduto ad un sequestro di massa in tutt Italia delle awp di tipologia Black Slot, Terza dimensione, Stack slot prodotte dalla Nazionale Elettronica perché, a detta della stessa procura, si trattava di gioco d azzardo illegale. Il processo ancora adesso deve trovare dei colpevoli ed è stata ulteriormente rinviata l udienza nel mese di ottobre 2010; Cambio macchine anno giugno 2009, dal comma 6 al comma 6A, apparecchi definiti di ultimissima generazione, non contraffabili, a gestione e controllo completamente telematico grazie ad un apposito schedino rilasciato esclusivamente dal Monopolio stesso, bloccabili direttamente dal concessionario e Monopolio, in modo tale da non poter permettere in alcun caso il funzionamento del gioco stesso; Svariati ed innumerevoli cambi forzati dovuti questa volta a produttori poco seri e poco responsabili del proprio prodotto, commercializzato con svariati difetti tecnici. Cambi ed aggiornamenti software (a pagamento) a causa di problemi riscontrati a livello di rispetto da parte degli apparecchi, delle normative, ed anziché essere a carico del costruttore o dell ente omologatore e della stessa aams, ricadono sempre ed esclusivamente sul gestore.

6 Si tratta di apparecchiature che: - partono da un costo minimo di oltre 2.000,00 euro cadauna; - sono completamente a carico, come acquisto, del TERZO INCARICATO DELLA RACCOLTA (GESTORE); - sono apparecchi che nel momento in cui IL TERZO INCARICATO DELLA RACCOLTA le acquista, dovrebbero avere tutte le garanzie di LEGALITA, di perfetto funzionamento e rispecchiare le norme generali previste dalla Legge, allo scopo di tutelare sia chi le acquista che chi le utilizza. Operando questi continui cambi di apparecchiature, ed avendo margini irrisori di guadagno, senza alcuna garanzia, neanche da parte dei Monopoli, sulle apparecchiature acquistate, il settore rischia il collasso. Si provi a fare solo un sommario conto, su un azienda che possiede centinaia di apparecchi ed in CINQUE anni si è trovata a dover più volte affrontare la sostituzione totale di questi ultimi, non per propria scelta, non per propri errori, non per esigenze di mercato, ma perche ripetuti tentativi istituzionali di cancellazione del settore, hanno costretto a farlo. Si pensi solo allo sforzo finanziario sostenuto! Eppure NESSUNO lo RICONOSCE! Chi investe e svolge attività imprenditoriale deve poter avere soddisfazione e gratificazione del lavoro su cui investe tempo, denaro e salute! Deve avere la possibilità di offrire opportunità lavorative agli altri e nello stesso tempo poter guadagnare i frutti del suo lavoro e impegno. ciò che nel nostro paese sembra essere solo un sogno. Lo Stato non riconoscendo la categoria, non valorizzando e tutelando questo settore di enorme interesse imprenditoriale, probabilmente per meri e loschi interessi di qualcuno, ha fatto si che i concessionari di rete, nostri esattori e controllori, si controllassero da soli, permettendogli di collocare le loro slot nei locali. È paradossale, il concessionario deve necessariamente o fare il concessionario o fare il gestore. Non può essere col piede in due scarpe, generando così un conflitto d interesse a dir poco scandaloso. La cosa peggiore e và sottolineata, è che I TERZI INCARICATI DELLA RACCOLTA oltre dover affrontare la concorrenza sleale di ditte prive di scrupoli, offrendo ai baristi cifre esorbitanti per collocare le loro apparecchiature illegali, debbano difendersi anche da certi concessionari che con l offerta dei giochi di loro monopolio (gratta e vinci, superenalotto, win for life, ecc.), propongono l istallazione contestuale di apparecchi new slot, generando così per il gestore una forma di concorrenza incontrastabile. Contingentamento normativa anche questa assurda e incompatibile con la realtà territoriale. Viene previsto il numero degli apparecchi da intrattenimento in base ai metri quadrati del locale che le accoglierà. Ma non per un problema di spazi fisici, per qualche altro motivo che nessuno riesce a comprendere se non colui che ha steso questa assurda norma. Sarebbe comprensibile e giusto un numero massimo di apparecchi istallabili, ma non dipendenti dalla superficie. Riportiamo le parole di Iaccarino Direttore dell'ufficio 'Apparecchi da intrattenimento di AAMS: Il contingentamento, infatti, rappresenta un problema di grande attualità e interesse per gli operatori delle new slot. Un'autentica 'piaga' per gestori ed esercenti che devono fare i conti con una normativa rigida (e, va detto, dalla difficile applicazione) alla quale adeguarsi pena varie e pesanti sanzioni da parte delle autorità competenti. Ogni altro commento è superfluo. Presenza di apparecchio di altro genere altro onere assurdo ed ingiustificato sempre a carico del gestore, il quale non si sa per quale assurda ragione è costretto ancora una volta ad investire capitali per l acquisto ed il mantenimento di apparecchi ormai privi di interesse da parte dell utenza, sarebbe come costringere un negozio di calzature a

7 vedere anche i pantaloni senza la libertà di scegliere liberamente qual è il prodotto adatto al tuo negozio, il prodotto che va, il prodotto che la propria clientela chiede ed apprezza. Videolottery Questa è la parte della relazione migliore e và tenuta per ultima. Allora IL TERZO INCARICATO DELLA RACCOLTA si trova di dover ancora pagare l ultima sostituzione degli apparecchi. Indebitato, a fatica riesce ad onorare tutti i suoi debiti, ecco che con la compiacenza da parte dello Stato sbuca un nuovo nome: VIDEOLOTTERIA. Grazie alla pressione politica di certi concessionari (che non vedono l ora di farci sparire vedi Lottomatica e Sisal), lo Stato ha approvato questo nuovo gioco d azzardo (che nuovo non é), evidenziando chi tra la filiera è il vero biscazziere. Quando esistevano i VIDEOPOKER tutti, anche i mass media, ci davano addosso come rovina famiglie. Ora come mai nessuno parla della video lotteria che é il vecchio videopoker anzi, é peggio. Trattasi di un gioco d azzardo estremo che prevede una vincita che arriva a 5.000,00, con un jackpot di sala di ,00, ed un jackpot nazionale di addirittura ,00. Spinto e convinto dalle pressioni dei concessionari, unici titolari di licenze videolottery, lo Stato ha accettato di mettere in circolazione questi apparecchi estremi. E veramente scandaloso. È previsto che tali apparecchi debbano essere collocate in appositi locali e pagano un PREU al 4%. In questi giorni è riportato su Jamma, rivista per i giochi, che a Genova è stato concesso ad un semplice bar di posizionare nel suo locale una video lotteria. Ecco cosa succede in Italia. Informatevi sul funzionamento di una video lotteria ed il funzionamento di un vecchio videopoker troverete delle sorprese. Nascondere la propria natura di biscazziere accusando gli altri (IL TERZO INCARICATO DELLA RACCOLTA), di essere la causa principale della rovina delle famiglie, allo scopo di immettere sul mercato sempre nuovi giochi d azzardo (sempre più estremi), per spillare indisturbati soldi alle famiglie, per uno Stato che si rispetti, non è accettabile. Tutto ciò avviene perché certi pecoroni, credono ancora che siamo NOI I ROVINA FAMIGLIE perché NON RIVELANO CHI SIAMO E COSA REALMENTE FACCIAMO. E giunta l ora di informare e di smetterla con questa ipocrisia. La politica deve assumersi le responsabilità di quello che decide. I Sindaci fanno ordinanze limitative sulle slot nei locali pubblici, nelle sale da gioco ma, chi è ammalato del gioco d azzardo le opportunità per potersi rovinare sono talmente tante che basterebbe anche solo andare al supermercato ove le cassiere al posto di darti il resto di 1,00 uro, ti offrono un Gratta&vinci. Oppure riportato sul Il Giornale di Vittorio Feltri, si può leggere che gli stessi Sindaci, crociati contro le slot, puntano sul superenalotto per tagliare le tasse! Questo in un paese civile e con un certo livello culturale, NON DOVREBBE SUCCEDERE! Le considerazioni da fare, le discussioni su altri argomenti e situazioni paradossali, che questo MESTIERE deve quotidianamente sopportare ed affrontare, sono davvero innumerevoli e non basterebbero giorni e giorni di scrittura, perché solo dalla bocca di un gestore può uscire in maniera corretta ed esauriente ciò che si è brevemente cercato di relazionare con la presente, proprio in considerazione di quest ultima affermazione, i politici, le istituzioni, le amministrazioni dovrebbero imparare, e non solo in questo settore, a confrontarsi, documentarsi e collaborare con le rappresentanze di categoria, per un corretto conseguimento di un obbiettivo comune che possa poter di nuovo donare splendore all economia italiana, nella fattispecie a quella del gioco, un settore importante, un settore pieno di opportunità, ma un settore che purtroppo subisce da troppo tempo le ingiustificate angherie di un sistema ipocrita e corrotto.

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile Fisco & Contabilità La guida pratica contabile N. 10 19.03.2014 Contabilità e fiscalità delle sale slot Categoria: Imprese Sottocategoria: Varie Anche quest anno è tornata puntuale la scadenza del 17.03

Dettagli

ANALISI MERCATO DEL GIOCO E DEL SETTORE NEWSLOT

ANALISI MERCATO DEL GIOCO E DEL SETTORE NEWSLOT ANALISI MERCATO DEL GIOCO E DEL SETTORE NEWSLOT ELABORAZIONE DATI A CURA DEL CENTRO STUDI AUTOMAT INDICE DEL DOCUMENTO AUDIZIONE DR. MAGISTRO ALLA COMMISSIONE FINANZE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI...2 SCENARIO

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DEL 28.02.2013 SUL GIOCO D AZZARDO

COMUNICATO STAMPA DEL 28.02.2013 SUL GIOCO D AZZARDO COMUNICATO STAMPA DEL 28.02.2013 SUL GIOCO D AZZARDO Invito alla Conferenza Stampa per il giorno venerdì 01 marzo 2013, alle ore 12, presso la sala giunta, al primo piano di Villa Rana, in via Roma 6 a

Dettagli

Il gioco d azzardo e FISCALITA

Il gioco d azzardo e FISCALITA Il gioco d azzardo e FISCALITA 11 aprile 2013 di Matteo Iori CoNaGGA e Associazione Onlus «Centro Sociale Papa Giovanni XXIII» 90 80 70 60 50 40 30 20 10 0 14,3 Fatturato dei giochi d azzardo negli ultimi

Dettagli

Fine del modello italiano dei giochi?

Fine del modello italiano dei giochi? Fine del modello italiano dei giochi? C O N V E G N O 1 8 N O V E M B R E 2 0 1 4 S A L A O R L A N D O, C O N F C O M M E R C I O P I A Z Z A G I U S E P P E G I O A C C H I N O B E L L I, 2, 0 0 1 5

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Qui voglio fare un esempio per capire dove siamo arrivati col denaro: Ammettiamo che io non abbia a disposizione quasi nulla come denaro, ma voglio

Dettagli

Roberto Ciompi VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE FINANZIARIA DELLA TUA IMPRESA?

Roberto Ciompi VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE FINANZIARIA DELLA TUA IMPRESA? Roberto Ciompi VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE FINANZIARIA DELLA TUA IMPRESA? 7+1 suggerimenti per preparare una richiesta di ristrutturazione finanziaria dell impresa. 1 CIOMPI ROBERTO VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

Lettera aperta di Confesercenti ai Parlamentari Ferraresi per i provvedimenti sui POS

Lettera aperta di Confesercenti ai Parlamentari Ferraresi per i provvedimenti sui POS Lettera aperta di Confesercenti ai Parlamentari Ferraresi per i provvedimenti sui POS Egr. On., come certamente saprà la legge di stabilità 2016, tra gli altri provvedimenti, ha previsto l obbligo di accettare

Dettagli

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA (art. 28 Reg. del Consiglio Comunale di Lavagno)

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA (art. 28 Reg. del Consiglio Comunale di Lavagno) Lavagno, 04.08.2008 AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI LAVAGNO INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA (art. 28 Reg. del Consiglio Comunale di Lavagno) I sottoscritti Consiglieri Comunali appartenenti al gruppo consigliare

Dettagli

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati ebook pubblicato da: www.comefaresoldi360.com Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati Perché possono essere una fregatura Come e quanto si guadagna Quali sono le aziende serie Perché alcune aziende ti pagano

Dettagli

BORSA PROTETTA ARANCIO: DOLCETTO O SCHERZETTO? (25/10/2011)

BORSA PROTETTA ARANCIO: DOLCETTO O SCHERZETTO? (25/10/2011) BORSA PROTETTA ARANCIO: DOLCETTO O SCHERZETTO? (25/10/2011) E uno dei prodotti di maggior successo di Ing, un fondo d investimento lussemburghese collocato dal 2008 e caratterizzato secondo quanto riportato

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

IL MURO DEL GIOCO - scenario degli interessi

IL MURO DEL GIOCO - scenario degli interessi Il Giocatore è solo accessorio al sistema, anche se è l unico che paga e quindi lo mantiene. 1 di 9 Quale è il punto d arrivo dei soldi dei giocatori? Che bisogna fare per far spendere di più il giocatore?

Dettagli

LA DIPENDENZA DALLE SLOT MACHINE MARCON CHIARA E MARTINELLO CHIARA

LA DIPENDENZA DALLE SLOT MACHINE MARCON CHIARA E MARTINELLO CHIARA LA DIPENDENZA DALLE SLOT MACHINE MARCON CHIARA E MARTINELLO CHIARA EFFETTI DELLA DIPENDENZA DALLE SLOT MACHINE CONSEGUENZE DA DIPENDENZA COME USCIRE DA QUESTO FENOMENO QUANTO E DIFFUSO ATTUALMENTE NEL

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Circolare N.93 del 22 Giugno 2011. Operatori new slot e VLT: entro il 30.06.2011 l iscrizione all elenco istituito dall AAMS

Circolare N.93 del 22 Giugno 2011. Operatori new slot e VLT: entro il 30.06.2011 l iscrizione all elenco istituito dall AAMS Circolare N.93 del 22 Giugno 2011 Operatori new slot e VLT: entro il 30.06.2011 l iscrizione all elenco istituito dall AAMS Operatori new slot e VLT: entro il 30.06.2011 l iscrizione all elenco istituito

Dettagli

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito Vediamo adesso i conti di due operazioni immobiliari che ho fatto con la strategia degli immobili gratis a reddito. Via Nevio Via Nevio è stata la

Dettagli

In caso di catastrofe AiTecc è con voi!

In caso di catastrofe AiTecc è con voi! In caso di catastrofe AiTecc è con voi! In questo documento teniamo a mettere in evidenza i fattori di maggior importanza per una prevenzione ottimale. 1. Prevenzione Prevenire una situazione catastrofica

Dettagli

Grafico del livello di attività per 90 giorni

Grafico del livello di attività per 90 giorni Grafico del livello di attività per giorni "Gli agenti immobiliari di Successo fanno quello che gli agenti immobiliari normali non amano fare." Salvatore Coddetta. Il lavoro di agente immobiliare è quello

Dettagli

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Sono sempre di più i liberi professionisti e le imprese che vogliono avviare o espandere la propria attività e hanno compreso

Dettagli

Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8

Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8 Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8 Normalmente azzardo perché il gioco d azzardo è anch esso una forma di gioco normale, ma anche perché possiamo dire che in qualche

Dettagli

I SISTEMI DI NUMERAZIONE

I SISTEMI DI NUMERAZIONE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. M. ANGIOY CARBONIA I SISTEMI DI NUMERAZIONE Prof. G. Ciaschetti Fin dall antichità, l uomo ha avuto il bisogno di rappresentare le quantità in modo simbolico. Sono nati

Dettagli

Cristiano Carli. BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile. Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com. I ed.

Cristiano Carli. BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile. Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com. I ed. Cristiano Carli BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com I ed. marzo 2014 Copertina: Giulia Tessari about me giulia.tessari@gmail.com DISCLAIMER

Dettagli

LA BACHECA ELETTRONICA

LA BACHECA ELETTRONICA 30-34 gestire il comando:layout 1 21-05-2014 17:02 Pagina 30 LA BACHECA ELETTRONICA 30 La Voce dei Vigili Urbani, in quanto luogo di scambio diretto di esperienze tra Comandi, offre uno nuovo spazio all

Dettagli

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Siamo un gruppo di studenti di master in economia. Con questa presentazione vogliamo fare informazione sui temi economici della campagna elettorare. Tutti

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

Mutate esigenze dei clienti Nuove offerte della Posta

Mutate esigenze dei clienti Nuove offerte della Posta Mutate esigenze dei clienti Nuove offerte della Posta Intervento di Susanne Ruoff Direttrice generale della Posta Svizzera 10 giugno 2013 FA FEDE IL DISCORSO EFFETTIVAMENTE PRONUNCIATO Gentili Signore,

Dettagli

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per Verbale di Consiglio del 25 gennaio 2012 INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI PERNIGOTTI E OLIVERI IN MERITO AGLI STRUMENTI DA ADOTTARE PER COMUNICARE CON I PAESI EMERGENTI ED ECONOMICAMENTE FORTI COME LA CINA

Dettagli

VERBALE N. 94 del 22.12.2014

VERBALE N. 94 del 22.12.2014 VERBALE N. 94 del 22.12.2014 . Prego Assessore Mauro Scroccaro. Ancora grazie. Anche questo

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

GIOCO D'AZZARDO concetti numeri casi {04/10/2013} CentroStudi

GIOCO D'AZZARDO concetti numeri casi {04/10/2013} CentroStudi GIOCO D'AZZARDO concetti numeri casi {04/10/2013} CentroStudi UN'INDUSTRIA CHE NON CONOSCE CRISI? I DATI DI AAMS RACCOLTA GIOCHI GENNAIO OTTOBRE 2012 70 262 MILIONI DI EURO 38 404 MILIONI DI EURO (APPARECCHI)

Dettagli

ASPETTI PARTICOLARI: LE LIMITAZIONI ALL USO DEI CONTANTI E DEI TITOLI AL PORTATORE

ASPETTI PARTICOLARI: LE LIMITAZIONI ALL USO DEI CONTANTI E DEI TITOLI AL PORTATORE ASPETTI PARTICOLARI: LE LIMITAZIONI ALL USO DEI CONTANTI E DEI TITOLI AL PORTATORE L art. 49 del DLGS n. 231/07 vieta il trasferimento di denaro contante, libretti e/o titoli al portatore fra soggetti

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 LE CONSIDERAZIONI STRATEGICHE DA FARE SUI FORNITORI... 4 CONCENTRARSI SUGLI OBIETTIVI... 4 RIDURRE

Dettagli

Unità 15. Muoversi nel territorio. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2. In questa unità imparerai:

Unità 15. Muoversi nel territorio. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2. In questa unità imparerai: Unità 15 Muoversi nel territorio In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sui servizi relativi al trasporto urbano parole relative all uso dei trasporti urbani ed agli strumenti

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

COLLOQUIO DI SELEZIONE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI

COLLOQUIO DI SELEZIONE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI COLLOQUIO DI SELEZIONE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1. Qual è lo scopo del colloquio di selezione? Lo scopo del colloquio di selezione è: CAPIRE L INVESTIMENTO CHE DOVREMO FARE SULLA PERSONA IN

Dettagli

Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai.

Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai. Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai. Prima di tutto voglio farti i complimenti per l apertura mentale che ti ha portato a voler scaricare questo mini ebook. Infatti, non è da

Dettagli

VENDERE BENE LA TUA CASA,

VENDERE BENE LA TUA CASA, 1 SCOPRI I SEGRETI PER VENDERE BENE LA TUA CASA, E LE AZIONI COMMERCIALI SBAGLIATE DA NON COMMETTERE. 2 Oggi il nostro compito è quello di proteggerti da tutto ciò che potrebbe trasformare Vendita di casa

Dettagli

Un altro anno di crescita per Media Vending

Un altro anno di crescita per Media Vending edia Vending Un altro anno di crescita per edia Vending e i t e n d i v R l I e r c a t o d d e l V e n d i n g edia Vending è una dinamica rivendita che da alcuni anni opera con successo nella Provincia

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE N. 64 in data 28/09/2010 Proposta n. 65 Oggetto: ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL GRUPPO CAVRIAGO COMUNE RIGUARDO LA MODIFICA DEL REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELLA TARIFFA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI SOLIDI

Dettagli

gioco d azzardo in Italia è un problema serio che va affrontato e risolto; esso

gioco d azzardo in Italia è un problema serio che va affrontato e risolto; esso IL GIOCO D AZZARDO Il gioco d azzardo in Italia è un problema serio che va affrontato e risolto; esso cresce giorno per giorno, portando molte persone a bruciarsi il proprio stipendio in 10 minuti, guadagnato

Dettagli

Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006).

Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006). Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006). (Stralcio) Art. 1 (Omissis) 525. Il comma 6 dell articolo 110 del

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

Il canale duale tedesco: forme organizzative e soggetti della progettazione

Il canale duale tedesco: forme organizzative e soggetti della progettazione Heinrich Lintze - Brema Altes Gymnasium Il canale duale tedesco: forme organizzative e soggetti della progettazione 1 la struttura della pubblica istruzione in Germania e gli ultimi sviluppi 1.1 cultura

Dettagli

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica.

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica. PREMESSA I libri e i corsi di 123imparoastudiare nascono da un esperienza e un idea. L esperienza è quella di decenni di insegnamento, al liceo e all università, miei e dei miei collaboratori. Esperienza

Dettagli

STRUTTURE SANITARIE: LA RISCOSSIONE ACCENTRATA

STRUTTURE SANITARIE: LA RISCOSSIONE ACCENTRATA * * * Nella pratica commerciale è molto diffusa la prassi che vede le strutture sanitarie private, ospitare, mettere a disposizione oppure concedere in locazione a singoli medici i locali e le attrezzature

Dettagli

DA DUE A TRE. dall innamoramento, all amore, alla GENITORIALITÀ. Virginia Satir

DA DUE A TRE. dall innamoramento, all amore, alla GENITORIALITÀ. Virginia Satir DA DUE A TRE dall innamoramento, all amore, alla GENITORIALITÀ Voglio poterti amare senza aggrapparmi, apprezzarti senza giudicarti, raggiungerti senza invaderti, invitarti senza insistere, lasciarti senza

Dettagli

9 marzo 2016. Tassazione giochi

9 marzo 2016. Tassazione giochi Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori Nota a cura di Paola Serra Tassazione giochi 9 marzo 2016 Introduzione La tassazione dei giochi ha subito profondi cambiamenti nel tempo, rispondendo alle mutate

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

Qualcuno se ne sarà già accorto guardando. Non proprio. Restiamo specializzati

Qualcuno se ne sarà già accorto guardando. Non proprio. Restiamo specializzati Qualcuno se ne sarà già accorto guardando l ultima pagina del volantino Wellcome di questo mese: oltre all informatica, ci siamo messi a vendere anche macchine per il caffè, microonde, orologi, passeggini,

Dettagli

Molti aderenti ci hanno posto alcuni quesiti sul tema pensionistico/liquidativo:

Molti aderenti ci hanno posto alcuni quesiti sul tema pensionistico/liquidativo: Nonostante la riforma Fornero qualcuno riesce ancora ad andare in pensione. Come si inserisce il Fondo Pensione in questa eventualità, quali sono le scelte che è possibile ed è meglio fare. Molti aderenti

Dettagli

GIOCHI, GINESTRA (ASSOSNAI): "AGENZIE IN CRISI: VIA LE TABACCHERIE

GIOCHI, GINESTRA (ASSOSNAI): AGENZIE IN CRISI: VIA LE TABACCHERIE GIOCHI, GINESTRA (ASSOSNAI): "AGENZIE IN CRISI: VIA LE TABACCHERIE SCOMMESSE DA BAR E ROMA - Razionalizzare la rete di scommesse in Italia che "non può sopportare più di 3 mila punti fisici (contro gli

Dettagli

Introduzione dell autore

Introduzione dell autore Introduzione dell autore Scrivo questo libro nel gennaio del 1998, in pieno boom della Borsa italiana, sapendo che arriverà il tempo in cui i molti che si sono avvicinati a Piazza degli Affari, allettati

Dettagli

Traduzione dal romeno

Traduzione dal romeno Traduzione dal romeno Ziua pag. 3 Il Presidente della Commissione per Problemi d Immigrazione del Parlamento italiano, Sandro Gozi, ammonisce che, se la situazione continua, l Italia adottera misure dure

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OPENLAB - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

Le basi della Partita Doppia in 1.000 parole Facile e comprensibile. Ovviamente gratis.

Le basi della Partita Doppia in 1.000 parole Facile e comprensibile. Ovviamente gratis. Le basi della Partita Doppia in 1.000 parole Facile e comprensibile. Ovviamente gratis. Qual è la differenza tra Dare e Avere? E tra Stato Patrimoniale e Conto Economico? In 1.000 parole riuscirete a comprendere

Dettagli

Per quanto riguarda l attenzione alla qualità del prodotto è stato necessario far capire alle persone quale fosse l enorme costo della non qualità.

Per quanto riguarda l attenzione alla qualità del prodotto è stato necessario far capire alle persone quale fosse l enorme costo della non qualità. Anzitutto volevo ringraziare per l opportunità che mi è stata data di presentare qui oggi la mia azienda. Noi imprenditori di solito siamo orgogliosi delle nostre creature, e quindi siamo contenti quando

Dettagli

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere!

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! Luca d Alessandro COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO L INVESTIMENTO IMMOBILIARE ----------- O ----------- Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! 2 Titolo COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato

Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato 2004/12089/COA/BNG Il Direttore Generale Visto il decreto ministeriale 31 gennaio 2000, n. 29 recante norme per l'istituzione

Dettagli

SISTEMI DI GESTIONE DELLA SICUREZZA E DELLA SALUTE SUL LUOGO DI LAVORO

SISTEMI DI GESTIONE DELLA SICUREZZA E DELLA SALUTE SUL LUOGO DI LAVORO SISTEMI DI GESTIONE DELLA SICUREZZA E DELLA SALUTE SUL LUOGO DI LAVORO Marghera 14 novembre 2003 Intervento del Sig. GIANCARLO DE LAZZARI A. D. di BERENGO SpA - Marghera SICUREZZA: Da costo a fattore competitivo

Dettagli

IL CONTROLLO DI GESTIONE Un opportunità per l imprenditore

IL CONTROLLO DI GESTIONE Un opportunità per l imprenditore IL CONTROLLO DI GESTIONE Un opportunità per l imprenditore Il controllo di gestione è uno strumento che consente di gestire al meglio l impresa e viene usato abitualmente in tutte le imprese di medie e

Dettagli

Appunti di contabilità del condominio approfondimento

Appunti di contabilità del condominio approfondimento Appunti di contabilità del condominio approfondimento I documenti contabili obbligatori ai sensi del codice civile sono il bilancio preventivo con relativo riparto ed il bilancio consuntivo. Necessari,

Dettagli

Come leggere un bando

Come leggere un bando Come leggere un bando Prof. Dario A.Colombo Organizzazione dei servizi sociali Progettare il sociale B Materiali tratti da CiesseVi - Milano dalla Formazione per volontari a cura di G. Sordelli 1. Come

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello B1

Università per Stranieri di Siena Livello B1 Unità 4 Fare la spesa al mercato CHIAVI In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni e consigli su come fare la spesa al mercato e risparmiare parole relative agli acquisti e ai consumi

Dettagli

ExpoTraining 2013-17 ottobre 2013 - Milano. Perché le aziende fanno fatica a trovare i talenti professionali di cui hanno bisogno?

ExpoTraining 2013-17 ottobre 2013 - Milano. Perché le aziende fanno fatica a trovare i talenti professionali di cui hanno bisogno? Lo sviluppo dei Talenti per la crescita. Un confronto tra aziende e istituzioni ExpoTraining 2013-17 ottobre 2013 - Milano L Italia cerca talenti. Sembra incredibile, ma in uno scenario di crisi del mercato

Dettagli

LA CONSULENZA PER IL RECUPERO STRAGIUDIZIALE DEL CREDITO

LA CONSULENZA PER IL RECUPERO STRAGIUDIZIALE DEL CREDITO LA CONSULENZA PER IL RECUPERO STRAGIUDIZIALE DEL CREDITO di Stefano Inverardi (Responsabile Divisione Tutela Credito di SESVIL srl) E indubbio che la crisi economica ha avuto effetti anche e soprattutto

Dettagli

IL MANUALE PER LA TUA BOLLETTA SEMPLICE

IL MANUALE PER LA TUA BOLLETTA SEMPLICE IL MANUALE PER LA TUA BOLLETTA SEMPLICE PER RISPARMIARE SU LUCE E GAS A CASA E IN AZIENDA STEFANO MACRI AZIONI VINCENTI PER RISULTATI ECCELLENTI 1 STEFANO MACRI Imprenditore fin dal 1994, coltivo da sempre

Dettagli

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1. Vai a visitare un cliente ma non lo chiudi nonostante tu gli abbia fatto una buona offerta. Che cosa fai? Ti consideri causa e guardi

Dettagli

GLI OBBLIGHI STRUMENTALI

GLI OBBLIGHI STRUMENTALI GLI OBBLIGHI STRUMENTALI Si tratta di obblighi il cui assolvimento è considerato strumentale ai fini della applicazione del tributo ovvero ai fini del controllo amministrativo. Sono definiti anche obblighi

Dettagli

MOTIVARE IL PERSONALE E PORTARLO AL SUCCESSO www.paoloruggeri.it

MOTIVARE IL PERSONALE E PORTARLO AL SUCCESSO www.paoloruggeri.it MOTIVARE IL PERSONALE E PORTARLO AL SUCCESSO www.paoloruggeri.it ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1) Qual è la prima cosa che un imprenditore o responsabile dovrebbe fare per far sì che i propri uomini

Dettagli

dei cosiddetti ambienti dedicati

dei cosiddetti ambienti dedicati In risposta ad una richiesta di Sapar e con una propria circolare del 7 settembre l Amministrazione ha chiarito i vari dubbi interpretativi sugli ambienti dedicati introdotti dal Decreto del 22 gennaio

Dettagli

Intervento dell Avv. Nicolino De Cantis - Componente della Commissione Giuridica Provinciale dell Automobile Club di Verona

Intervento dell Avv. Nicolino De Cantis - Componente della Commissione Giuridica Provinciale dell Automobile Club di Verona Intervento dell Avv. Nicolino De Cantis - Componente della Commissione Giuridica Provinciale dell Automobile Club di Verona Congresso Commissioni giuridiche ACI- Napoli - Riflessioni su : Patente di guida

Dettagli

Alcune proposte per combattere l azzardo. Luigino Bruni (Lumsa) 18 maggio 2015

Alcune proposte per combattere l azzardo. Luigino Bruni (Lumsa) 18 maggio 2015 Alcune proposte per combattere l azzardo Luigino Bruni (Lumsa) 18 maggio 2015 Alcune premesse Prima di arrivare al tavolo della regolazione, sono necessarie alcune premesse sull azzardo e sull azzardo

Dettagli

Audizione presso la Commissione Industria del Senato della Repubblica. Ddl Concorrenza. Roma, 18 novembre 2015

Audizione presso la Commissione Industria del Senato della Repubblica. Ddl Concorrenza. Roma, 18 novembre 2015 Audizione presso la Commissione Industria del Senato della Repubblica Ddl Concorrenza Roma, 18 novembre 2015 Premessa: Andi è il Sindacato di categoria più rappresentativo del mondo odontoiatrico italiano,

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze IL DIRETTORE GENERALE DELL AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO

Ministero dell economia e delle finanze IL DIRETTORE GENERALE DELL AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO Prot. n. 2011/11181/Giochi/ADI Ministero dell economia e delle finanze IL DIRETTORE GENERALE DELL AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO Visto il Testo Unico di cui al Regio Decreto 18 giugno 1931,

Dettagli

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI Scopri i Segreti della Professione più richiesta in Italia nei prossimi anni. www.tagliabollette.com Complimenti! Se stai leggendo questo

Dettagli

retemmt www.retemmt.it

retemmt www.retemmt.it MMT Primer di L. Randall Wray Blog 25 retemmt www.retemmt.it La solvibilità della valuta e il caso particolare del Dollaro USA di L. Randall Wray Postato il 20 novembre 2011 Nei blog recenti stiamo esaminando

Dettagli

Il settore svizzero dell automobile ha bisogno della Comunicazione Automobili!

Il settore svizzero dell automobile ha bisogno della Comunicazione Automobili! Il settore svizzero dell automobile ha bisogno della Comunicazione Automobili! Argomentario per il mantenimento in vigore della «Comunicazione riguardante gli accordi verticali nel settore del commercio

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO REPUBBLICA DI SAN MARINO DECRETO DELEGATO 29 luglio 2014 n.126 Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Visti l articolo 2, comma 10 e l articolo 10, comma 3, della Legge 25 luglio

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE (emanato con decreto rettorale 7 luglio 2015, n. 289) INDICE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE (emanato con decreto rettorale 7 luglio 2015, n. 289) INDICE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA ECONOMALE (emanato con decreto rettorale 7 luglio 2015, n. 289) INDICE Articolo 1 (Oggetto del regolamento) Articolo 2 (Responsabilità del Cassiere) Articolo 3 (Spese

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA ANTINCENDIO DEL PRESIDIO OSPEDALIERO V.

CAPITOLATO TECNICO DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA ANTINCENDIO DEL PRESIDIO OSPEDALIERO V. ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA ANTINCENDIO DEL PRESIDIO OSPEDALIERO V. CERVELLO 1 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO PAG. 3 ART. 2PRESCRIZIONI

Dettagli

Roma, 26 novembre 2012

Roma, 26 novembre 2012 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 26 novembre 2012 Direzione Centrale Servizi ai contribuenti OGGETTO: Sisma maggio 2012 Finanziamento per il pagamento di tributi, contributi previdenziali e premi assicurativi obbligatori

Dettagli

BUSINESS PLAN 2010. NO Royalties, NO Fee D Ingresso

BUSINESS PLAN 2010. NO Royalties, NO Fee D Ingresso BUSINESS PLAN 2010 NO Royalties, NO Fee D Ingresso Negli ultimi due anni l offerta della distribuzione automatica ha fatto registrare una crescita a doppia cifra, anche nello scenario attuale che vede

Dettagli

Cosa devono fare le banche per favorire i processi di aggregazione?

Cosa devono fare le banche per favorire i processi di aggregazione? Cosa devono fare le banche per favorire i processi di aggregazione? Prima di provare a rispondere a questa domanda mi pare indispensabile una premessa che contestualizzi l attuale situazione. Perché a

Dettagli

LTD IN UK BENEFICI E VANTAGGI ANCHE FUORI DAL REGNO UNITO. A cura del dott. Salvatore Alberto Cona

LTD IN UK BENEFICI E VANTAGGI ANCHE FUORI DAL REGNO UNITO. A cura del dott. Salvatore Alberto Cona LTD IN UK BENEFICI E VANTAGGI ANCHE FUORI DAL REGNO UNITO A cura del dott. Salvatore Alberto Cona 1 Una società a responsabilità limitata o Ltd nel Regno Unito presenta dei vantaggi per tutti gli imprenditori

Dettagli

Note Esplicative. n) T.U.L.P.S., il Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, di cui al regio decreto 18

Note Esplicative. n) T.U.L.P.S., il Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, di cui al regio decreto 18 Note Esplicative Di seguito vengono riportate brevi note esplicative sulle attività connesse all esercizio e all utilizzo degli apparecchi di cui al comma 6 lettera a), art. 110 T.U.L.P.S. Ai soli fini

Dettagli

Non importa quando giochi al videopoker oppure quante volte ci giochi. Non importa quanto denaro viene messo nella macchinetta.

Non importa quando giochi al videopoker oppure quante volte ci giochi. Non importa quanto denaro viene messo nella macchinetta. Italian Capire il videopoker Giocare in modo sicuro e conoscere i propri rischi Non importa quando giochi al videopoker oppure quante volte ci giochi. Non importa quanto denaro viene messo nella macchinetta.

Dettagli

La gestione degli obblighi della sicurezza tra responsabilità e opportunità

La gestione degli obblighi della sicurezza tra responsabilità e opportunità ASSOCIAZIONE NAZIONALE CONSULENTI DEL LAVORO UNIONE PROVINCIALE LECCE Francesca Maggiulli Cdl e Formatore sicurezza sul lavoro La gestione degli obblighi della sicurezza tra responsabilità e opportunità

Dettagli

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Alcuni quesiti per chiarire dubbi interpretativi sulla formazione dei lavoratori prevista dal Testo Unico: cosa significa collaborare con gli

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli