SETTORE TECNICO Roma, 24 marzo 2011 Acque Marittime Circolare n. 47 Prot. n / CDS / fc

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SETTORE TECNICO Roma, 24 marzo 2011 Acque Marittime Circolare n. 47 Prot. n. 2576 / CDS / fc"

Transcript

1 SETTORE TECNICO Roma, 24 marzo 2011 Acque Marittime Circolare n. 47 Prot. n / CDS / fc - SEZIONI PROVINCIALI F.I.P.S.A.S - SOCIETÀ ORGANIZZATRICE GIUDICE DI GARA = Loro Indirizzi = Oggetto: Campionato Italiano di Pesca con Canna da Natante a Coppie Under 21 - Seniores 2011 Con la presente si trasmette il Regolamento Particolare della Manifestazione in oggetto, con preghiera di volerne dare diffusione alle Società di propria competenza territoriale. Nell'augurare alla Manifestazione il più lusinghiero successo, si coglie l'occasione per porgere cordiali saluti. Il Segretario Generale Pasqualino Zuccarello 05/04/2011 V3 1

2 C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA' SUBACQUEE Viale Tiziano, ROMA Settore Acque Marittime CAMPIONATO ITALIANO DI PESCA CON CANNA DA NATANTE A COPPIE UNDER 21 - SENIORES 2011 R E G O L A M E N T O P A R T I C O L A R E LIVORNO 10 APRILE 2011 Art. 1 DENOMINAZIONE La Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee indice il Campionato Italiano di Pesca con Canna da Natante a Coppie (Under 21 / Seniores) che si svolgerà a Livorno il giorno 10 Aprile Art. 2 ORGANIZZAZIONE Per l organizzazione della manifestazione la Federazione si avvale della collaborazione del Delegato Provinciale FIPSAS e della Associazione Provinciale di Livorno, Scali D Azeglio 1/3 tel fax mail Compete alla Società organizzatrice richiedere ed ottenere le autorizzazioni necessarie per lo svolgimento della gara. La FIPSAS è sollevata da ogni qualsiasi responsabilità organizzativa. La manifestazione è retta dalla Circolare Normativa del corrente anno e dal presente Regolamento Particolare. Tutti i partecipanti, per effetto della loro iscrizione, dichiarano di conoscere ed accettare le norme contenute nelle Carte Federali sopracitate. Art. 3 PARTECIPANTI Al Campionato Italiano di Pesca con Canna da Natante a Coppie possono partecipare massimo 36 atleti: 18 Under 21 e 18 Seniores. A questo proposito farà fede la data del timbro postale della lettera d iscrizione o la data del fax o della mail inviata agli uffici del Settore. Tutti i concorrenti devono essere tesserati alla FIPSAS ed iscritti a Società affiliate alla stessa. I concorrenti dovranno: - avere la Tessera Federale in corso di validità; - avere la Tessera Atleta valida per l'anno in corso; - avere ottemperato all iscrizione al MIPAAF ed essere in possesso di regolare attestazione; - essere iscritti a Società regolarmente affiliate alla FIPSAS. Tutti i documenti descritti dovranno essere presentati a richiesta degli Ufficiali di gara. E' fatto divieto ai tesserati di pubblicizzare l'immagine di Associazioni non riconosciute dal CONI ed è in ogni caso vietato, senza la preventiva autorizzazione della FIPSAS, indossare divise o mostrare quant'altro riflettente la suddetta immagine. La mancata partecipazione alla gara, quale che sia il motivo, non da diritto al rimborso del contributo versato. 05/04/2011 V3 2

3 Art. 4 CAMPO DI GARA La manifestazione si svolgerà nella fascia di mare identificata come Secche di Vada e sarà meglio specificata al momento delle operazioni preliminari. Art. 5 IMBARCAZIONI Saranno utilizzate una o due grosse imbarcazioni sulla quale verranno disposti tutti i concorrenti. Art. 6 ISCRIZIONI Le iscrizioni, da compilarsi sul modulo specifico, dovranno pervenire, tramite la Sezione Provinciale di appartenenza, alla Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee Settore Acque Marittime Viale Tiziano Roma, entro e non oltre il giorno 04 aprile LA CONFERMA DELL EFFETTUAZIONE DELLA COMPETIZIONE NEI GIORNI FISSATI AVVERRA ENTRO IL GIORNO 02 APRILE 2011, DOPO VERIFICA DELLE PREVISIONI METEOMARINE. EVENTUALI RINVII DI DATA VERRANNO COMUNICATI CONTESTUALMENTE. Il contributo d iscrizione, fissato in Euro 20,00 a concorrente (40.00 a coppia) per spese di iscrizione e organizzative, dovrà essere accreditato direttamente agli Organizzatori su c/c postale o bancario intestato alla stessa. Art. 7 OPERAZIONI PRELIMINARI Il giorno 09 aprile 2011 alle ore tutti i partecipanti dovranno trovarsi a disposizione della Direzione di Gara presso il luogo indicato dagli Organizzatori, dove verranno diramate le ultime istruzioni e dove verranno effettuate le operazioni preliminari che consisteranno: nella verifica della posizione federale dei partecipanti; nella consegna del materiale di gara. Il sorteggio dei posti gara avverrà direttamente a bordo del natante. Saranno considerati assenti i concorrenti che non si presenteranno all ora suddetta, o che non abbiano provveduto a preannunciare il ritardato arrivo, anche a mezzo telefono o fax. Art. 8 RADUNO DEI CONCORRENTI Tutti i concorrenti dovranno trovarsi il 10 aprile 2011 alle ore 06:00 nel luogo indicato dagli Organizzatori. In caso di condizioni meteomarine avverse, l orario per il raduno dei concorrenti potrà subire rinvii nell arco della giornata. La comunicazione dovrà avvenire mediante avviso scritto e affisso nel luogo del raduno da parte del Direttore di Gara. La comunicazione dovrà contenere la nuova località di raduno, il giorno e l ora. La stessa, dal momento della sua affissione, diventerà parte integrante del Regolamento, che tutti i partecipanti per effetto della loro iscrizione sono tenuti a conoscere ed osservare. Art. 9 INIZIO E TERMINE DELLA PROVE Premesso che ogni gara ha inizio al momento fissato per il raduno dei concorrenti e termina dopo la cerimonia di premiazione, il segnale d inizio delle singole prove verrà dato dopo 15 minuti dopo l ancoraggio del/i natante/i. L inizio ed il termine di ogni turno verranno preavvisati con due minuti di anticipo. Art. 10 VALIDITÀ DELLE PROVE La manifestazione si svolgerà in un unica prova. La durata massima di gara è stabilita in 5 ore, compresi gli intervalli per il cambio posto. Non è prevista giornata di riserva. In caso di sospensione della prova, decisa dal Giudice di Gara e comunicata dal Direttore di Gara, la prova stessa sarà ritenuta valida qualora siano stati disputati due turni dei 4 a disposizione. I turni devono essere necessariamente di 60 minuti ciascuno; eventuali 05/04/2011 V3 3

4 riduzioni di tempo di gara saranno possibili solo ed esclusivamente per avverse condizioni meteomarine. Spetta al Giudice di Gara la decisione insindacabile della sospensione, del rinvio o della riduzione dei tempi di gara. Il tempo perduto per incidenti tecnici di una certa rilevanza, preventivamente constatati e segnalati dall Ispettore di bordo al Giudice di Gara, sarà ricuperato ad insindacabile giudizio dello stesso. L azione di pesca deve avvenire a natante ancorato ed il tempo perduto per eventuali spostamenti non può essere ricuperato. Art. 11 ESCHE VALIDE Nelle due gare le esche saranno consegnate a tutti i concorrenti da parte dell Organizzazione. Sono previsti kg 1,00 di totani e kg 0,250 di gamberi a persona. Art. 12 PREDE VALIDE Ai fini della classifica sono considerati validi i pesci di mare catturabili con le tecniche consentite dalle norme di gara, nel rispetto delle vigenti disposizioni di legge relative alle misure minime di cui all allegata tabella e comunque non inferiori a 7 cm per tutte le specie non espressamente elencate nella tabella medesima. NON SONO AMMESSI AI FINI DELLA CLASSIFICA I SEGUENTI PESCI: boghe, occhiate, sugarelli, sgombri, cefali, menole, aguglie. Art. 13 CONDOTTA DI GARA Tutti i partecipanti sono tenuti al rispetto del presente Regolamento e della Circolare Normativa del corrente anno. In particolare sono tenuti ad osservare le seguenti disposizioni: a) prendere posto nel natante, con assegnazione di posto del 1 turno a sorteggio e con spostamento ogni fine turno di ¼ dei concorrenti in modo tale da consentire a ciascuno la più omogenea rotazione incrociata nell ambito del natante; b) tenere un comportamento corretto nei confronti degli Ufficiali di Gara e di tutti gli incaricati dell organizzazione; c) sottoporsi, se richiesto, al controllo preliminare prima dell inizio della gara e ad eventuali successivi accertamenti da parte degli Ufficiali di Gara; d) a pesca al lancio (casting) e la pesca con recupero sistematico della lenza sono vietate. E consentito lo sbilanciamento pendolare della lenza, purché non intralci l azione di pesca degli altri concorrenti; e) il guadino può essere ceduto o ricevuto in uso; il recupero del pesce allamato deve però essere eseguito dal concorrente che ha effettuato la cattura. Non è prevista nessun altra forma di collaborazione; f) dopo il segnale di inizio gara e fino al termine della stessa e la consegna del sacchetto con il pescato, il concorrente non può ricevere né prestare aiuto, avvicinarsi ad altro concorrente né da questi farsi avvicinare. Il concorrente che per qualsiasi motivo debba allontanarsi dal proprio posto di gara deve preavvisare l Ispettore di bordo, lasciandogli il pescato, i contenitori, gli attrezzi; g) saranno utilizzate esclusivamente le esche fornite dall Organizzazione; h) a fine gara il pescato verrà raccolto nel modo preventivamente indicato dall Ispettore di bordo; è fatto obbligo di consegnare il sacchetto, anche se vuoto, e pure in caso di abbandono prima del termine della gara; i) il pescato, durante la gara, deve essere conservato bene in vista entro i contenitori; anche personali; i contenitori, purché trasparenti, possono essere protetti esternamente da una rete a maglie larghe; j) il pescato può essere bagnato, ma a fine gara deve essere consegnato sgocciolato e pulito entro il sacchetto forato fornito dall organizzazione. In condizioni di particolare pescosità potranno essere previste norme aggiuntive per la conservazione del pescato; 05/04/2011 V3 4

5 k) è vietata la detenzione di pesci che non abbiano raggiunto la prescritta misura minima. Il riconoscimento di specie dubbie e la misurazione dei pesci sono responsabilità dell Atleta. Al termine della gara, l Ispettore di bordo procederà al controllo della misura dei pesci e delle specie dubbie e annoterà eventuali osservazioni. Nel caso che al momento della pesatura da parte degli Ufficiali di Gara, l Ispettore di bordo notificasse loro segnalazioni in merito a pesci sotto misura o di specie non ammessa alla cattura di un Atleta da lui controllato, l Atleta stesso subirà una penalizzazione di 100 punti per ogni pesce non a norma; tali pesci non saranno ammessi al peso. Al segnale di fine gara le lenze devono essere immediatamente recuperate con continuità. Eventuale pesce allamato sarà considerato valido se verrà estratto dall acqua durante il predetto recupero della lenza effettuato con continuità; l) una canna non può essere usata prima di aver chiuso e messo via quella utilizzata in precedenza. Le canne di riserva debbono essere chiuse, ma possono essere armate sino al moschettone. Non è consentita la riserva di calamenti innescati. La lunghezza massima delle canne non deve essere superiore a metri 5 (nella sua totalità); m) è ammesso soltanto l uso di canne con mulinello, armate con un massimo di 3 ami privi di colorazione (che non siano quelle di fabbricazione) o materiale aggiuntivo con piombatura minima di gr. 30 a corpo unico. E vietato l uso di galleggianti, anche piombati. La costruzione della lenza e l uso dei piombi di qualsiasi foggia e colorazione sono liberi; n) è vietata la pasturazione individuale, salvo eventualmente quella collettiva prevista dall Organizzazione. L INOSSERVANZA DELLE NORME PARTICOLARI SOPRA INDICATE COMPORTERA AUTOMATICAMENTE LA SQUALIFICA CON CONSEGUENTE PENALIZZAZIONE. Art. 14 PULIZIA DEL CAMPO DI GARA Durante e/o al termine della manifestazione i concorrenti hanno l obbligo di non abbandonare sul natante, o gettare in acqua, rifiuti di qualsiasi genere e natura. Il natante deve essere lasciato pulito da rifiuti di qualsiasi genere. La Società organizzatrice è tenuta a fornire idonei contenitori per la raccolta finale di tutti i rifiuti che dovranno essere successivamente trasportati al più vicino posto di raccolta di Nettezza Urbana. E' FATTO OBBLIGO DI RISPETTARE E TUTELARE LA NATURA, NONCHÉ DI DENUNCIARE EVENTUALI COMPORTAMENTI SCORRETTI DA PARTE DEI CONCORRENTI O DI ALTRE PERSONE AVENTI ATTINENZA CON LA GARA. Eventuali infrazioni comporteranno la penalizzazione del concorrente. Art. 15 PESATURA DEL PESCATO Le operazioni di pesatura saranno effettuate presso il luogo del raduno trascorsi 30 dall attracco in banchina del natante. Potranno assistere i concorrenti o i loro rappresentanti. La pesatura è effettuata AL NETTO DEL SACCHETTO FORNITO DALL ORGANIZZAZIONE, IN UN CONTENITORE FORATO previa verifica del pescato. La contestazione su eventuali errori di pesatura dovrà essere effettuata nell attimo in cui viene pesato il pescato. 05/04/2011 V3 5

6 Art. 16 PUNTEGGI E CLASSIFICHE Sarà assegnato 1 (uno) punto per ogni grammo di pescato. Alle prede eccedenti i 1000 g verranno assegnati al massimo 1000 punti. Non sono previste né la classifica individuale, né quella di barca. La classifica di coppia sarà redatta sulla base del punteggio effettivo conseguito dalla coppia. A parità di punteggio ha priorità il maggior numero di catture, in caso di ulteriore parità si assegnerà la media delle penalità (es. Atleta con 1500 punti, penalità 1; due Atleti entrambi con 1200 punti e con lo stesso numero di prede, penalità 2,5; l Atleta che segue in classifica, penalità 4); in questo caso per l'assegnazione dei premi previsti verrà effettuato un sorteggio tra gli ex equo. La Coppia prima classificata sarà proclamata Campione d Italia di Pesca con Canna da Natante a Coppie Under 21 - Seniores Art. 17 RECLAMI Ogni concorrente ha facoltà di proporre reclamo ai sensi delle disposizioni contenute nella Circolare Normativa dell anno in corso. Non sono ammessi reclami concernenti la misurazione ed il peso del pescato. I reclami devono essere presentati in forma scritta, debitamente motivati e con contestuale versamento della somma stabilita dalla Circolare Normativa per il rimborso delle spese di giudizio. I reclami contro la condotta di gara degli altri concorrenti debbono essere notificati all atto del rilievo all Ispettore di bordo e presentati per iscritto al medesimo entro 30 minuti dal rientro in porto. I reclami avverso l operato del Giudice di Gara o degli altri Ufficiali di Gara debbono essere preannunciati per iscritto al Giudice di Gara stesso entro 60 minuti dal termine della gara e fatti pervenire per scritto, entro 7 giorni accompagnati dalla tassa per spese di giudizio, al Coordinatore territorialmente competente dei Giudici di Gara. Ogni concorrente che si faccia autore di un reclamo deve provarne il fondamento; deve inoltre essere sempre sentito dal Giudice di Gara. I reclami avverso il punteggio, la classifica o eventuali errori di trascrizione debbono essere presentati per iscritto al Giudice di Gara entro 30 minuti dall esposizione della classifica relativa. I reclami sono decisi, seduta stante, dal Giudice di Gara, dopo aver esperito la necessaria fase istruttoria. Art. 18 UFFICIALI DI GARA Sono Ufficiali di Gara: Giudice di Gara: Designato FIPSAS Direttore di Gara: Andrea Lami Segretario di gara: Saverio Rosa Art. 19 RESPONSABILITA I partecipanti hanno l obbligo di adottare tutti quegli accorgimenti atti ad evitare danni alle persone e alle cose. L autorità marittima, la FIPSAS, i Delegati Provinciali, la Società Organizzatrice, gli Ufficiali di Gara e gli Ispettori sono esonerati da ogni responsabilità per danni o incidenti di qualsiasi genere che, per effetto della gara, possano derivare alle persone o alle cose attinenti alla gara o a terzi. Art. 20 NORMA DI RINVIO Per quanto non è espressamente previsto dal presente Regolamento Particolare, si applicano le disposizioni contenute nella Circolare Normativa per l anno in corso. 05/04/2011 V3 6

7 Art. 21 PREMI Verranno assegnati i premi previsti dal Regolamento nel caso dell attribuzione di titoli nazionali. FINALE 1 Coppia Trofeo, medaglia dorata, maglietta e titolo di Campione d'italia, e valore pari a Euro Coppia Trofeo, medaglia argentata e valore pari a Euro Coppia Trofeo, medaglia bronzata valore pari a Euro Si fa tuttavia presente che le premiazioni potrebbero subire delle variazioni sulla base effettiva dei partecipanti. Si ricorda che con il tesseramento e/o rinnovo vengono accettate le Norme Sportive Antidoping attuative del Programma Mondiale Antidoping WADA. La normativa Antidoping è visionabile sia sul sito FIPSAS (www.fipsas.it) che sul sito CONI (www.coni.it) ai link antidoping. 05/04/2011 V3 7

8 05/04/2011 V3 8

9 C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE Viale Tiziano Roma SETTORE TECNICO - ACQUE MARITTIME CAMPIONATO ITALIANO DI PESCA CON CANNA DA NATANTE A COPPIE UNDER 21 SENIORES 2011 Livorno 10 aprile 2011 MODULO DI ADESIONE (da inviare alla Sede Centrale entro il 4 Aprile 2011 per il tramite della Ass. Prov.le FIPSAS di competenza) Il sottoscritto domiciliato a prov. cap. tel / Via/Piazza n. Società con sede in prov. cap. tel / Via / Piazza n. in possesso della Tessera Federale n. con scadenza il Tessera Atleta n. Reg. MIPAAF n. conferma la propria partecipazione al CAMPIONATO ITALIANO a COPPIE UNDER 21 - SENIORES DI CANNA DA NATANTE Si dichiara di sollevare da ogni e qualsiasi responsabilità, inerente alla partecipazione della gara, la FIPSAS, il Comitato di Settore, gli Ufficiali di Gara e gli Organizzatori della manifestazione. Data, Firma atleta Il sottoscritto, nella qualità di Presidente della Società, dichiara l Atleta è in possesso di valido certificato attestante lo stato di Buona Salute (DM 28/02/83) depositato agli atti della Società medesima. Data Il Presidente della Società Visto: Il Presidente Ass. Prov.le FIPSAS Compilare in modo esatto e leggibile in ogni sua parte il presente modulo ed inviarlo, tramite l Associazione Provinciale competente, alla FIPSAS Settore Acque Marittime - Viale Tiziano, ROMA - Fax 06/ entro il 04 aprile 2011 o, preferibilmente, all indirizzo di posta elettronica Il contributo di iscrizione di 40,00 dovrà essere versato agli organizzatori entro il predetto termine, tramite bonifico bancario intestato a: Sezione Provinciale Livorno FIPSAS, Scali D Azeglio 1/3 Livorno fax Non VERRANNO prese in considerazione le iscrizioni che non perverranno tramite la Sezione Provinciale di competenza e senza il contributo previsto (allegare copia Bonifico Bancario Vaglia postale Assegno Bancario). 05/04/2011 V3 9

10 P R O G R A M M A M A N I F E S T A Z I O N E Sabato 09 aprile 2011 Ore Operazioni Preliminari presso CENTRO CONI TIRRENIA (PI) Domenica 10 aprile 2011 Ore 06:00 Raduno Atleti c/o Andana degli Anelli Porto turistico Livorno Ore 06:30 Partenza imbarcazioni Ore 07:30 Inizio prova Ore 12:30 Fine prova Ore 13:00 Pesatura e Classifica in banchina trascorsi 30 minuti dopo l arrivo del natante. Ore 14:00 Premiazioni c/o Porto Turistico Livorno. 05/04/2011 V3 10

11 NOTIZIE UTILI FORNITE DALL ORGANIZZAZIONE ORGANIZZAZIONE: Sezione Provinciale FIPSAS di Livorno Scali D Azeglio 1/3 Livorno Tel fax: CODICE IBAN: IT 14 j PRESIDENTE: Sig. Lami Andrea DIRETTORE DI GARA: SEGRETARIO DI GARA: Parenti Massimo Saverio Rosa CAMPO DI GARA: FONDALE METRI SECCHE DI VADA. OPERAZIONI PRELIMINARI: 09 APRILE 2011 ORE 20,00 C/O CENTRO CONI TIRRENIA (PI). RADUNO CONCORRENTI: 10 APRILE Ore 06:00 Raduno Atleti c/o Andana degli Anelli Porto turistico Livorno PESATURA E CLASSIFICA: 10 APRILE Ore 13:00 Operazioni di pesatura e esposizione classifiche finale seguire PREMIAZIONE: ore 14:00 - c/o Porto Turistico Livorno. PREMI DI RAPPRESENTANZA: EVENTUALI PREMI AGGIUNTIVI SARANNO COMUNICATI AL RADUNO CONCORRENTI OSPEDALE O PRONTO SOCCORSO PIU VICINI: Pronto Soccorso di Livorno km 2,500 NEGOZI PER ACQUISTO MATERIALI DA PESCA: LB Pesca Via Marco Mastacchi, n Livorno Tel: /04/2011 V3 11

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE Viale Tiziano 70 00196 Roma SETTORE TECNICO - ACQUE MARITTIME

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE Viale Tiziano 70 00196 Roma SETTORE TECNICO - ACQUE MARITTIME C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE Viale Tiziano 70 00196 Roma SETTORE TECNICO - ACQUE MARITTIME CAMPIONATO ITALIANO PER SOCIETA A BOX 2009 DI PESCA CON

Dettagli

SETTORE TECNICO Acque Marittime Circolare n 155 Roma, 12 novembre 2010 Prot. n 9777 CN/rb

SETTORE TECNICO Acque Marittime Circolare n 155 Roma, 12 novembre 2010 Prot. n 9777 CN/rb SETTORE TECNICO Acque Marittime Circolare n 155 Roma, 12 novembre 2010 Prot. n 9777 CN/rb Ai Presidenti delle Sezioni Provinciali FIPSAS Alla Società Organizzatrice --------------------------------------------------------------

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA' SUBACQUEE Viale Tiziano, 70-00196 ROMA. Settore Acque Marittime

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA' SUBACQUEE Viale Tiziano, 70-00196 ROMA. Settore Acque Marittime C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA' SUBACQUEE Viale Tiziano, 70-00196 ROMA Settore Acque Marittime CAMPIONATO ITALIANO INDIVIDUALE CANNA DA NATANTE 2007 LIPARI (ISOLE

Dettagli

INDIVIDUALE E PER SQUADRE 2015

INDIVIDUALE E PER SQUADRE 2015 ASSOCIAZIONE PESCA SPORTIVA E ATTIVITA' SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PADOVA CAMPIONATO PROMOZIONALE SERIE C DI PESCA ALLA TROTA TORRENTE INDIVIDUALE E PER SQUADRE 2015 SOCIETA ORGANIZZATRICI E CAMPI

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI PESCA AL COLPO 2015 2^ SERIE DATE e CAMPI di GARA

CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI PESCA AL COLPO 2015 2^ SERIE DATE e CAMPI di GARA ASSOCIAZIONE PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PADOVA Viale Nereo Rocco - Tel. 049/8658332 Fax 049/8658333 CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI PESCA AL COLPO 2015 2^ SERIE DATE

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE

REGOLAMENTO PARTICOLARE FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA' SUBACQUEE COMITATO REGIONALE VENETO Corso Padova n. 104-36100 Vicenza CAMPIONATO REGIONALE VENETO TROTA TORRENTE 2008-02-20 REGOLAMENTO PARTICOLARE ART.

Dettagli

SETTORE TECNICO Roma, 29 Aprile 2011 Acque Marittime Circolare n. 73/2011 Prot. 3757 / CDS / rb

SETTORE TECNICO Roma, 29 Aprile 2011 Acque Marittime Circolare n. 73/2011 Prot. 3757 / CDS / rb SETTORE TECNICO Roma, 29 Aprile 2011 Acque Marittime Circolare n. 73/2011 Prot. 3757 / CDS / rb - ATLETI AVENTI DIRITTO - PRESIDENTI PROVINCIALI F.I.P.S.A.S. - SOCIETÀ ORGANIZZATRICI - GIUDICI DI GARA

Dettagli

PORTO ROTONDO INTERNATIONAL FISHING CUP 2015

PORTO ROTONDO INTERNATIONAL FISHING CUP 2015 Yacht Club Porto Rotondo A.S.D. International Sportfishing Association PORTO ROTONDO INTERNATIONAL FISHING CUP 2015 GARA DI PESCA D ALTURA PORTO ROTONDO 21-22 AGOSTO 2015 PROGRAMMA Venerdì 21 agosto pomeriggio

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE FERROVIERI 2014

CAMPIONATO NAZIONALE FERROVIERI 2014 ASSOCIAZIONE NAZIONALE DOPOLAVORO FERROVIARIO CAMPIONATO NAZIONALE FERROVIERI 2014 3 PROVA PESCA AL COLPO IN ACQUE DOLCI OSTELLATO (COVATO-LE VALLETTE) ( FE ) CANALE CIRCONDARIALE ASSOCIAZIONE DOPOLAVORO

Dettagli

F.I.P.S.A.S. A.N.C.I.U. C.O.N.I.

F.I.P.S.A.S. A.N.C.I.U. C.O.N.I. con il patrocinio della Provincia di Padova F.I.P.S.A.S. A.N.C.I.U. C.O.N.I. DENOMINAZIONE L Associazione Ricreativa Culturale Sportiva dell'università degli Studi di Padova, in collaborazione con l'a.n.c.i.u.,e

Dettagli

Campionato Provinciale Individuale Seniores, Speranze, Juniores,Giovani, Dame, Master, Promozionale di Pesca alla Trota in Torrente anno 2015

Campionato Provinciale Individuale Seniores, Speranze, Juniores,Giovani, Dame, Master, Promozionale di Pesca alla Trota in Torrente anno 2015 FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI TORINO VIA PRINCIPE AMEDEO 29 10023 TORINO Tel. 011/8122337 -FAX 011/837835 Campionato Provinciale Individuale Seniores,

Dettagli

SEZIONE PROVINCIALE DI MANTOVA CONVENZIONATA FIPSAS Via Principe Amedeo, 29 46100 Mantova 0376-320727 fax0376-382843

SEZIONE PROVINCIALE DI MANTOVA CONVENZIONATA FIPSAS Via Principe Amedeo, 29 46100 Mantova 0376-320727 fax0376-382843 0-0 fax0 - CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE IN A.I. 0 Valido come selezione per il Campionato Italiano Individuale 0 REGOLAMENTO PARTICOLARE ART. - La Commissione Sportiva Provinciale su assegnazione

Dettagli

Didattica e Formazione Prot. n 10405 /PZ/al Roma, 21 dicembre 2012

Didattica e Formazione Prot. n 10405 /PZ/al Roma, 21 dicembre 2012 Didattica e Formazione Prot. n 10405 /PZ/al Roma, 21 dicembre 2012 Alle Sezioni Provinciali Conv. F.I.P.S.A.S. Ai Comitati Regionali F.I.P.S.A.S. Ai Presidenti dei Comitati di Settore FIPSAS =LORO INDIRIZZI

Dettagli

La quota di iscrizione dovrà essere versata tramite bonifico bancario intestato a:

La quota di iscrizione dovrà essere versata tramite bonifico bancario intestato a: F.I.P.S.A.S. A.N.C. I.U. C..O.N.I. DENOMINAZIONE L ARCS Università di Padova, Associazione Sportiva Dilettantistica e di Promozione Sociale dell'università degli Studi di Padova, indice e organizza la

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S.

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO REGIONALE UMBRIA Via Martiri dei Lager, 65 - scala B 06100 PERUGIA - Tel. 0755010844 - Fax. 0755003755 Perugia,

Dettagli

PROGRAMMA 8-11 Maggio 2014

PROGRAMMA 8-11 Maggio 2014 con il patrocinio di: con il patrocinio di: Provincia di Pesaro e Urbino PROGRAMMA 8-11 Maggio 2014 3 Campionato Italiano Drifting per Società Sponsor tecnico della manifestazione PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI VENEZIA (Settore A.I.)

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI VENEZIA (Settore A.I.) TROFEO DI SERIE C PROVINCIALE DI PESCA AL COLPO 2014 REGOLAMENTO PARTICOLARE Art. 1 La Sezione Provinciale F.I.P.S.A.S. di Venezia indice il : TROFEO DI SERIE C PROVINCIALE DI PESCA AL COLPO 2014, qualificante

Dettagli

1 TROFEO ANGELO ROTA

1 TROFEO ANGELO ROTA 1 TROFEO ANGELO ROTA GARA DI QUALIFICAZIONE NAZIONALE DI APNEA DINAMICA CON ATTREZZI Valevole come Campionato Provinciale di Bergamo Piscina Comunale Onda Blu Viale Antonio Locatelli, 50 Dalmine (BG) 29

Dettagli

COMITATO REGIONALE DELLE MARCHE

COMITATO REGIONALE DELLE MARCHE COMITATO REGIONALE DELLE MARCHE ANCONA, 20 Febbraio 2015 - SOCIETA AVENTI DIRITTO - SOCIETA ORGANIZZATRICI - SEZIONI PROVINCIALI F.I.P.S.A.S. ------------------------------------------- - GIUDICI DI GARA

Dettagli

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO 1 TROFEO ENZO BASTOGI dall 8 Giugno 2015 TORNEO DI CALCIO A 5 c/o CIRCOLO TENNIS ORBETELLO ASD Via Giovanni da Orbetello 2 58015 Orbetello (Gr) 0564/867539

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI TERNI VIA F.TURATI N. 16

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI TERNI VIA F.TURATI N. 16 FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI TERNI VIA F.TURATI N. 16 TROFEO DI SERIE C PROVINCIALE DI PESCA AL COLPO 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE Art. 1 La F.I.P.S.A.S.

Dettagli

Sezione Provinciale di Milano CIRCOLARE NORMATIVA PROVINCIALE 2014 PESCA AL COLPO

Sezione Provinciale di Milano CIRCOLARE NORMATIVA PROVINCIALE 2014 PESCA AL COLPO Sezione Provinciale di Milano Associazione Sportiva Convenzionata FIPSAS CIRCOLARE NORMATIVA PROVINCIALE 2014 PESCA AL COLPO Art. 1 - CATEGORIE I tesserati agonisti, in base all età, sono divisi nelle

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI VENEZIA (Settore A.I.)

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI VENEZIA (Settore A.I.) TROFEO DI SERIE C PROVINCIALE DI PESCA AL COLPO 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE Art. 1 La Sezione Provinciale F.I.P.S.A.S. di Venezia indice il : TROFEO DI SERIE C PROVINCIALE DI PESCA AL COLPO 2015, qualificante

Dettagli

SETTORE TECNICO Roma, 29 Aprile 2011 Acque Marittime Circolare n. 73/2011 Prot. 3757 / CDS / rb

SETTORE TECNICO Roma, 29 Aprile 2011 Acque Marittime Circolare n. 73/2011 Prot. 3757 / CDS / rb SETTORE TECNICO Roma, 29 Aprile 2011 Acque Marittime Circolare n. 73/2011 Prot. 3757 / CDS / rb - ATLETI AVENTI DIRITTO - PRESIDENTI PROVINCIALI F.I.P.S.A.S. - SOCIETÀ ORGANIZZATRICI - GIUDICI DI GARA

Dettagli

PALERMO, 5 settembre 2010

PALERMO, 5 settembre 2010 Associazione Sportiva Polizie Municipali d Italia 31 Campionato Italiano di Corsa su Strada Riservato alle Polizie Municipali e Locali d Italia Trofeo Santa Rosalia PALERMO, 5 settembre 2010 Gruppo Sportivo

Dettagli

VIA MUGGIA, n. 14 36100 - VICENZA CAMPIONATO REGIONALE A BOX DI PESCA CON FEEDER 2015

VIA MUGGIA, n. 14 36100 - VICENZA CAMPIONATO REGIONALE A BOX DI PESCA CON FEEDER 2015 FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO REGIONALE VENETO VIA MUGGIA, n. 14 36100 - VICENZA CAMPIONATO REGIONALE A BOX DI PESCA CON FEEDER 2015 Art. 1 Il Comitato Regionale Veneto

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO A SQUADRE DI SOCIETA DI PESCA ALLA TROTA CON ESCHE NATURALI IN TORRENTE 2015

CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO A SQUADRE DI SOCIETA DI PESCA ALLA TROTA CON ESCHE NATURALI IN TORRENTE 2015 CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO A SQUADRE DI SOCIETA DI PESCA ALLA TROTA CON ESCHE NATURALI IN TORRENTE 2015 QUALIFICANTE ALLA SERIE SUPERIORE 2016 Art. 1 DENOMINAZIONE - Il Comitato Regionale Lombardo indice

Dettagli

CANOTTIERI SANREMO A.S.D. C.O.N.I.

CANOTTIERI SANREMO A.S.D. C.O.N.I. CANOTTIERI SANREMO A.S.D. C.O.N.I. F.I.C. REGIONE LIGURIA COMUNE DI SANREMO XXXIII TROFEO ARISTIDE VACCHINO" 2014 18-19 ottobre 2014 REGATA INTERNAZIONAZIONALE IN SINGOLO 7.20 RISERVATA AGLI ATLETI NATI

Dettagli

c) oppure in possesso della Run Card (inviando copia del certificato medico specifico per l atletica leggera.)

c) oppure in possesso della Run Card (inviando copia del certificato medico specifico per l atletica leggera.) Maratona Città di Palermo 15 Novembre 2015 Alla manifestazione possono partecipare: a) tutti gli atleti italiani tesserati Fidal per la stagione 2015 nati nel 1995 e anni precedenti, regolarmente tesserati

Dettagli

Sezione Provinciale di Milano - Associazione Sportiva Dilettantistica Convenzionata FIPSAS

Sezione Provinciale di Milano - Associazione Sportiva Dilettantistica Convenzionata FIPSAS Sezione Provinciale di Milano - Associazione SERIE SENIORES COLPO 0 QUALIFICANTE A: Campionato Italiano Seniores 06 Art. - ORGANIZZAZIONE La Sezione Provinciale FIPSAS di Milano indice ed organizza, tramite

Dettagli

INDIVIDUALE 1-2 -3 SERIE

INDIVIDUALE 1-2 -3 SERIE 12 A.S.D. Sezione di FERRARA CAMPIONATI PROVINCIALI REGOLAMENTO ISTITUTIVO PESCA AL COLPO INDIVIDUALE 1-2 -3 SERIE Qualificazione Campionato Italiano Individuale 2015 Individuale 1-2 -3 Serie 2014 rev.00

Dettagli

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE Il Comitato Provinciale della Lega Calcio UISP di Modena, indice ed organizza per la stagione sportiva 2014/2015, l attività di Campionato per le seguenti categorie con

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO Cat. MASTER COASTAL-ROWING su imbarcazioni 1x, 2x e 4x+ (F. e M.) (Non valido per la Classifica Nazionale F.I.C.

CAMPIONATO ITALIANO Cat. MASTER COASTAL-ROWING su imbarcazioni 1x, 2x e 4x+ (F. e M.) (Non valido per la Classifica Nazionale F.I.C. C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO POLISPORTIVA SAN MARCO VILLAGGIO DEL PESCATORE (DUINO) 1) INVITO 2) 3) La Federazione Italiana Canottaggio indice e la Polisportiva San Marco organizza a DUINO,

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE A 2015. Specialità Volo

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE A 2015. Specialità Volo CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE A 2015 Specialità Volo 1. PREMESSA Al Campionato di Società di Serie A potranno partecipare tutte le Società aventi diritto, rispettando le norme del presente Regolamento.

Dettagli

Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero. Sezione Ginnastica Artistica Femminile

Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero. Sezione Ginnastica Artistica Femminile Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero Sezione Ginnastica Artistica Femminile In convenzione con: A.S.I. Alleanza Sportiva Italiana Settore Promozionale Agonistico TROFEO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE (F. I. P. S. A. S.)

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE (F. I. P. S. A. S.) C.M.A.S. C.O.N.I. C.I.P.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE (F. I. P. S. A. S.) Viale Tiziano, 70-00196 Roma Circolare Normativa 2015 del Settore Acque Interne Disciplina: Pesca

Dettagli

FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015

FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015 FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015 REGOLAMENTO TECNICO ART. 1 SCOPI 1.1 La FIDASC, nell

Dettagli

CIRCOLARE NORMATIVA 2014 Settore Acque Interne

CIRCOLARE NORMATIVA 2014 Settore Acque Interne C.M.A.S. C.O.N.I. C.I.P.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE (F. I. P. S. A. S.) Viale Tiziano, 70-00196 Roma CIRCOLARE NORMATIVA 2014 Settore Acque Interne Ver. A rev. 1 del 24/01/14

Dettagli

CIRCOLARE NORMATIVA 2012 Settore Acque Interne

CIRCOLARE NORMATIVA 2012 Settore Acque Interne C.M.A.S. C.O.N.I. C.I.P.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE (F. I. P. S. A. S.) Viale Tiziano, 70-00196 Roma CIRCOLARE NORMATIVA 2012 Settore Acque Interne Ver. A rev. 5 del 15/05/12

Dettagli

REGOLAMENTO 1. NORME GENERALI

REGOLAMENTO 1. NORME GENERALI REGOLAMENTO 1. NORME GENERALI La Federazione dei Corpi Vigili del Fuoco Volontari della Provincia di Trento in collaborazione con l Unione dei Corpi Vigili del Fuoco Volontari della Vallagarina, organizza

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE (F. I. P. S. A. S.)

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE (F. I. P. S. A. S.) C.M.A.S. C.O.N.I. C.I.P.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE (F. I. P. S. A. S.) Viale Tiziano, 70-00196 Roma Circolare Normativa 2015 del Settore Acque Interne Discipline: Pesca

Dettagli

Proloco Isola di Capraia. Regolamento Gara di Pesca del Totano. La Gara si svolge sabato 2 novembre 2013

Proloco Isola di Capraia. Regolamento Gara di Pesca del Totano. La Gara si svolge sabato 2 novembre 2013 Proloco Isola di Capraia XIIª Gara di Pesca e Sagra del Totano Isola di Capraia, Venerdi 1 novembre - Domenica 3 novembre 2013 Regolamento Gara di Pesca del Totano La Gara si svolge sabato 2 novembre 2013

Dettagli

Settore Tecnico Roma, 23 ottobre 2012 Nuoto Pinnato Orientamento Prot. N. 8742 CA/fs

Settore Tecnico Roma, 23 ottobre 2012 Nuoto Pinnato Orientamento Prot. N. 8742 CA/fs Settore Tecnico Roma, 23 ottobre 2012 Nuoto Pinnato Orientamento Prot. N. 8742 CA/fs Circolare n. 150 - Alle Società NP/Or - Alla C.M.A.S. - Al Comitato di Settore NP/Or - Allo Staff Tecnico Nazionale

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DELLA MANIFESTAZIONE

REGOLAMENTO PARTICOLARE DELLA MANIFESTAZIONE Comitato Organizzatore NUOTO ACQUE LIBERE ORISTANO Sede Circolo Nautico Oristano A.S.D.c/o Porticciolo Turistico di Torre Grande (OR) C.F. n 900 4781 095 8 Cell. 3402781919 Contatti e informazioni trav.sinis@gmail.com

Dettagli

Il cronometraggio sarà sia di tipo automatico con piastre e manuale.

Il cronometraggio sarà sia di tipo automatico con piastre e manuale. 19 TROFEO CITTA DI CREMA 20-21 - 22 Giugno 2014 VASCA RISCALDATA DA 50m A 8 CORSIE SCOPERTA INIZIO MANIFESTAZIONE VENERDÌ ORE 18.45 C/O CENTRO NATATORIO COMUNALE VIA INDIPENDENZA 97/A 26013 CREMA (CR)

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE B 2015. Specialità Volo

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE B 2015. Specialità Volo CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE B 2015 Specialità Volo 1. PREMESSA Al Campionato di Società di Serie B potranno partecipare tutte le Società aventi diritto, rispettando le norme del presente Regolamento.

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2015. domenica 8 marzo 2015 BACIALLA BIKE Terontola (AR)

Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2015. domenica 8 marzo 2015 BACIALLA BIKE Terontola (AR) 1) Circuito Toscano di granfondo e mediofondo di MTB Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2015 2) Composizione del Circuito Il trofeo si svolgerà in n. 6 prove: domenica 8

Dettagli

CAPO II: SETTORE ACQUE INTERNE

CAPO II: SETTORE ACQUE INTERNE CAPO II: SETTORE ACQUE INTERNE SPECIALITÁ PRATICATE Secondo le disposizioni dello Statuto Federale, il Settore Acque Interne promuove e coordina l attività sportiva e promozionale delle seguenti discipline:

Dettagli

ATTIVITÀ SPORTIVA 2014/2015 delle Sezioni G.R. G.A.F. G.A.M. G.G. DANZA

ATTIVITÀ SPORTIVA 2014/2015 delle Sezioni G.R. G.A.F. G.A.M. G.G. DANZA ATTIVITÀ SPORTIVA 2014/2015 delle Sezioni G.R. G.A.F. G.A.M. G.G. DANZA SETTORE GINNASTICA SEZIONE GINNASTICA RITMICA XXIV Campionato di Coreografia XVII Trofeo Internationalgym Trofeo Arcobaleno Arcobimbe

Dettagli

Roma, 17.02.2014 Prot. n. 145. Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi

Roma, 17.02.2014 Prot. n. 145. Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Roma, 17.02.2014 Prot. n. 145 Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Oggetto: SPORTINFIORE 2014 - Campionati Nazionale di Nuoto

Dettagli

Sezione Provinciale di Milano

Sezione Provinciale di Milano SERIE SENIORES TROTA LAGO 0 QUALIFICANTE A: Selettiva Zona A del Campionato Italiano 0 Campionato Italiano Promozionale Individuale 0 (*) Campionato Provinciale Serie 0 (*) La classifica progressiva delle

Dettagli

CIRCOLARE NORMATIVA 2013 Settore Acque Interne

CIRCOLARE NORMATIVA 2013 Settore Acque Interne C.M.A.S. C.O.N.I. C.I.P.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE (F. I. P. S. A. S.) Viale Tiziano, 70-00196 Roma CIRCOLARE NORMATIVA 2013 Settore Acque Interne Ver. A rev. 4 del 15/05/13

Dettagli

GRANFONDO VALLE DEL TEVERE COPPA CITTA DI FIANO ROMANO TROFEO MASSIMO GILI

GRANFONDO VALLE DEL TEVERE COPPA CITTA DI FIANO ROMANO TROFEO MASSIMO GILI GRANFONDO VALLE DEL TEVERE COPPA CITTA DI FIANO ROMANO TROFEO MASSIMO GILI REGOLAMENTO Il Cicloclub Fiano Romano asd organizza, domenica 13 settembre, la 2 edizione della Granfondo Valle del Tevere città

Dettagli

G.S. ENS REGGIO CALABRIA G.S.S. PATAVINI POL. SILENZIOSA ROMANA A.S.D. G.S.S. ENS TORINO

G.S. ENS REGGIO CALABRIA G.S.S. PATAVINI POL. SILENZIOSA ROMANA A.S.D. G.S.S. ENS TORINO Squadre partecipanti: G.S. ENS REGGIO CALABRIA G.S.S. PATAVINI POL. SILENZIOSA ROMANA A.S.D. G.S.S. ENS TORINO PER ULTERIORI INFORMAZIONI info@psromana.it Programma 1 e 2 GIUGNO 2008 Squadre partecipanti:

Dettagli

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master Unione Italiana di Tiro a Segno FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master BOLOGNA 09-10-11-12 LUGLIO 2015 R E G O L A M E N T O FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Senior Master 2015

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016

Stagione Sportiva 2015/2016 CAMPIONATO AMATORIALE NOTTURNO PROVINCIALE A 11 GIOCATORI OVER 40 NORME DI PARTECIPAZIONE - Regolamento ART. 1 - La Lega Calcio dell U.I.S.P. di Bergamo organizza, in collaborazione con la Associazione

Dettagli

Settore Promozionale Agonistico CAMPIONATO NAZIONALE SERIE C DI SPECIALITÀ

Settore Promozionale Agonistico CAMPIONATO NAZIONALE SERIE C DI SPECIALITÀ Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero Sezione Ginnastica Ritmica In convenzione con: A.S.I. Alleanza Sportiva Italiana Settore Promozionale Agonistico CAMPIONATO NAZIONALE

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

Trofeo delle Province

Trofeo delle Province Trofeo delle Province 2009 Campionato Regionale U18 Beach Volley 1) Categorie dei tornei 2) Coppie partecipanti 3) Formule di svolgimento 4) Periodo e Luogo di Svolgimento 5) Programma dei Tornei 6) Tassa

Dettagli

Le veleggiate,escluso il percorso della Coppa di Nestore, si svolgeranno negli specchi d acqua antistanti l Isola di Ischia.

Le veleggiate,escluso il percorso della Coppa di Nestore, si svolgeranno negli specchi d acqua antistanti l Isola di Ischia. Trofeo Città di Casamicciola Terme Coppa di Nestore diciassettesima Edizione Avviso di Veleggiata MANIFESTAZIONE VELICA DEL DIPORTO Attività Promozionale FIV LOCALITA DELLE VELEGGIATE Le veleggiate,escluso

Dettagli

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO. CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI E JUNIORES (Valido per la Classifica Agonistica Nazionale)

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO. CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI E JUNIORES (Valido per la Classifica Agonistica Nazionale) C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e l Idroscalo Club A.S.D. e il C.U.S. Milano A.S.D., quale Comitato Organizzatore, in collaborazione con il

Dettagli

CAMPIONATI ITALIANi MASTER DI CROSS

CAMPIONATI ITALIANi MASTER DI CROSS CAMPIONATI ITALIANi MASTER DI CROSS 08 Marzo 2015 TORINO parco carrara con il patrocinio di: sponsor ufficiali della manifestazione: PANIFICIO CON FORNO Mario Crivellaro Via Chiesa della Salute 94, Torino

Dettagli

Regolamento Master Circuito Tricolore 2016

Regolamento Master Circuito Tricolore 2016 Regolamento Master Circuito Tricolore 2016 Premessa: Il presente regolamento definisce il coordinamento tra gli organizzatori ed i partecipanti delle manifestazioni ciclistiche aderenti al Master Circuito

Dettagli

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 Iscrizione Tassa Gara Sono ammesse al Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile

Dettagli

CIRCOLI VELICI RIUNITI PALERMO MINI ALTURA CAMPIONATO NAZIONALE D AREA IONIO - TIRRENO MERIDIONALE BANDO DI REGATA

CIRCOLI VELICI RIUNITI PALERMO MINI ALTURA CAMPIONATO NAZIONALE D AREA IONIO - TIRRENO MERIDIONALE BANDO DI REGATA CIRCOLI VELICI RIUNITI PALERMO MINI ALTURA IONIO - TIRRENO MERIDIONALE 2 0 1 5 BANDO DI REGATA ENOMINAZIONE: Campionato Nazionale d'area Mini Altura dello Ionio e del Tirreno Meridionale 2015. ORGANIZZAZIONE:

Dettagli

C.S.E.N. CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE

C.S.E.N. CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE C.S.E.N. CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE Ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI. (Art. 31 d.p.r. 2/8/1974 n.530) Ente nazionale con finalità assistenziali riconosciuto dal Ministero dell'interno.

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 GRAND SOLEIL CUP CALA GALERA 2015 Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 Il Circolo Nautico e della Vela Argentario, in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo,

Dettagli

CAMPIONATO DI PROMOZIONE. Specialità Volo

CAMPIONATO DI PROMOZIONE. Specialità Volo CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 Specialità Volo 1. PREMESSA Al Campionato di Società di Promozione potranno partecipare tutte le Società aventi diritto e provenienti dalla ex Serie C Nazionale, rispettando

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURE

COMITATO REGIONALE LIGURE COMITATO REGIONALE LIGURE INTEGRAZIONE ALLE NORME ATTUATIVE NAZIONALI ANNO 2014 CATEGORIA GIOVANISSIMI PREMESSA Le presenti norme integrano quanto stabilito nel Regolamento Tecnico e nelle Norme Attuative

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

L iscrizione alla gara è aperta a tutti gli atleti che appartengano ad una delle seguenti categorie :

L iscrizione alla gara è aperta a tutti gli atleti che appartengano ad una delle seguenti categorie : L Associazione Sportiva Dilettantistica Running Telese Terme, sotto l egida della FIDAL, con il Patrocinio della Provincia di Benevento, del Comune di Telese Terme,del Comune di San Salvatore Telesino

Dettagli

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI REGOLAMENTO DEI GIOCATORI Approvato dal Consiglio Federale il 3 settembre 2013 L attività dei giocatori è disciplinata dal Regolamento dei Giocatori, dal Regolamento delle Competizioni e da altre specifiche

Dettagli

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e il Circolo Canottieri Piediluco, quale Comitato Organizzatore, in collaborazione con: Delegazione Regionale

Dettagli

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE FASI FINALI PROVINCIALI Le Fasi Finali Provinciali c5/c7 sono parte integrante dei Campionati 2013/14 e la mancata

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI REGOLAMENTO DEI GIOCATORI Approvato dal Consiglio Federale il 3 luglio 2010 L attività dei giocatori è disciplinata dal Regolamento dei Giocatori, dal Regolamento delle Competizioni e da altre specifiche

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SETTORE PADDLE (edizione 2010 Atti ufficiali n. 10/2010)

REGOLAMENTO DEL SETTORE PADDLE (edizione 2010 Atti ufficiali n. 10/2010) REGOLAMENTO DEL SETTORE PADDLE (edizione 2010 Atti ufficiali n. 10/2010) CAPO I GENERALITÀ Articolo 1 Settore paddle 1. In attuazione delle disposizioni statuarie è costituito il settore paddle per l organizzazione

Dettagli

Bando di Manifestazione velica

Bando di Manifestazione velica REGATA D ALTURA MINI-GIRAGLIA 8 9 10 Maggio 2015 Bando di Manifestazione velica A) IL COMITATO ORGANIZZATORE E LA LEGA NAVALE ITALIANA DELEGAZIONE DI CAPRAIA ISOLA La Lega Navale Italiana delegazione di

Dettagli

LEGA CALCIO UISP BERGAMO

LEGA CALCIO UISP BERGAMO REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 7 REGOLAMENTO ORGANICO ART. 1 - DOVERI DELLE SQUADRE E DEI TESSERATI a) Le squadre iscritte al Campionato Provinciale di Calcio a 7 hanno il dovere dell osservanza

Dettagli

Comitato Regionale Toscano

Comitato Regionale Toscano Comitato Regionale Toscano Calendario e Regolamento stagione invernale 2015/2016 CATEGORIA CAMPIONATI ASSOLUTI REGIONALI INVERNALI 5/6 Dicembre 2015 Livorno (piscina La Bastia) Sabato 5/12 pomeriggio 200SL

Dettagli

TENNIS TAVOLO 2013-2014

TENNIS TAVOLO 2013-2014 TENNIS TAVOLO 2013-2014 Il Centro Sportivo Italiano, Comitato Provinciale di Milano, in collaborazione con SPORT-ORG snc, organizza l attività 2013/14 di Tennis Tavolo. 1 11 COPPA CSI PROVINCIALE INDIVIDUALE

Dettagli

Comitato Provinciale di Treviso

Comitato Provinciale di Treviso Comitato Provinciale di Treviso Tel. +39 0422 210088 0422 230426 Fax +39 0422 292220 E-mail: ufficiogare.tv@veneto.fip.it Internet: www.tv.veneto.fip.it Treviso, 16.07.2008 A tutte le Società affiliate

Dettagli

Campionato Serie C Regionale

Campionato Serie C Regionale Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.fip.it/calabria COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero. Sezione Ginnastica Ritmica

Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero. Sezione Ginnastica Ritmica Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero Sezione Ginnastica Ritmica In convenzione con A.S.I. Alleanza Sportiva Italiana TROFEO ARCOBALENO Palestra CS Collelasalle, Roma

Dettagli

Settore Promozionale Agonistico CAMPIONATO NAZIONALE SERIE B DI SPECIALITÀ

Settore Promozionale Agonistico CAMPIONATO NAZIONALE SERIE B DI SPECIALITÀ Forum Europeo delle Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero Sezione Ginnastica Ritmica In convenzione con: A.S.I. Alleanza Sportiva Italiana Settore Promozionale Agonistico CAMPIONATO NAZIONALE

Dettagli

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE

DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE Roma, 02.10.2015 Prot. n. 619 Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Ginnastica Artistica AICS ----------- Loro Sedi Oggetto: Campionato Nazionale di Ginnastica Artistica

Dettagli

MEMORIAL Sergio Abbati

MEMORIAL Sergio Abbati 2011 MEMORIAL Sergio Abbati REGOLAMENTO: Art. 1) Ogni società potrà tesserare un massimo di 16 giocatori. Il tesseramento si chiuderà Giovedì 3 Giugno 2011. Dopo tale data non potranno essere tesserati

Dettagli

III TROFEO UBI BANCA POPOLARE DI BERGAMO LOVERE, 9 OTTOBRE 2011

III TROFEO UBI BANCA POPOLARE DI BERGAMO LOVERE, 9 OTTOBRE 2011 Bando di Regata III TROFEO UBI BANCA POPOLARE DI BERGAMO REGATA PROMOZIONALE APERTA LOVERE, 9 OTTOBRE 2011 1 - INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e la Società Canottieri Sebino organizza

Dettagli

Bando di Regata 29-31 Agosto 2014 1

Bando di Regata 29-31 Agosto 2014 1 Bando di Regata 29-31 Agosto 2014 1 1 ORGANIZZAZIONE Le regate saranno organizzate dal Club Nautico Scarlino. 2 REGOLAMENTI Le regate saranno disputate applicando: il Regolamento di Regata ISAF; la Normativa

Dettagli

ORGANIZZA SABATO 14 MARZO 2015 ORE 09,00

ORGANIZZA SABATO 14 MARZO 2015 ORE 09,00 FEDERAZIONE SPORT SORDI ITALIA IN COLLABORAZIONE CON IL GRUPPO SPORTIVO SORDI MODENA A.S.D. ORGANIZZA SABATO 14 MARZO 2015 ORE 09,00 CAMPIONATO ITALIANO FSSI 2015 DI BILIARDO A STECCA ITALIANA AL CIRCOLO

Dettagli

UISP Challenge CUP. Campionato di pallavolo

UISP Challenge CUP. Campionato di pallavolo UISP Challenge CUP Campionato di pallavolo CAMPIONATO DI PALLAVOLO UISP Challenge CUP Il Coordinamento Pallavolo UISP Bari indice e organizza il Campionato "UISP Challenge CUP" per la stagione sportiva

Dettagli

E consentita l organizzazione di prove di resistenza anche nelle seguenti giornate:

E consentita l organizzazione di prove di resistenza anche nelle seguenti giornate: Comitato Regionale Sardegna COMUNICATO n. 5 del 22 gennaio 2015 Norme attuative regionali Giovanissimi 2015 - Si rendono note le disposizioni attuative regionali dell attività Giovanissimi per il 2015.

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL 1 CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE E.N.D.A.S.-A.B.I.S.

REGOLAMENTO ORGANICO DI PARTECIPAZIONE AL 1 CAMPIONATO INTERPROVINCIALE DI BILIARDO BOCCETTE A SQUADRE E.N.D.A.S.-A.B.I.S. A.B.I.S Ravenna ENDAS EMILIA ROMAGNA ASSOCIAZIONE BILIARDO ITALIANA SPORTIVA Sede - Via Salita, 2-48018 Faenza (RA) Sede operativa di Fusignano Tel.-Segr.-Fax 0545.288059 C.F. e P.IVA 02028560395 e-mail:

Dettagli

Ai Comitati Organizzatori di concorsi S.O. nel 2013 Ai Comitati Regionali Ai Presidenti di Giuria

Ai Comitati Organizzatori di concorsi S.O. nel 2013 Ai Comitati Regionali Ai Presidenti di Giuria Ai Comitati Organizzatori di concorsi S.O. nel 2013 Ai Comitati Regionali Ai Presidenti di Giuria e, p.c. Alle Segreterie di concorso Numerica Progetti srl Roma, 20 dicembre 2013 rs / Prot. n.11451 OGGETTO

Dettagli

PROGRAMMI GARE NAZIONALI PIAZZA DI SIENA 23 26 MAGGIO 2013

PROGRAMMI GARE NAZIONALI PIAZZA DI SIENA 23 26 MAGGIO 2013 PROGRAMMI GARE NAZIONALI PIAZZA DI SIENA 23 26 MAGGIO 2013 23-24 Maggio 2013 MASTER D ITALIA DELLE ASSOCIAZIONI AFFILIATE 2013 24-26 Maggio 2013 MASTER AMATORI PIAZZA DI SIENA 2013 25-26 Maggio 2013 GARE

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795

VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

dal 1 ottobre al 15 novembre 2014

dal 1 ottobre al 15 novembre 2014 Settore Tesseramento CIRCOLARE n. 54/2014 Roma, 07/07/2014 Società affiliate Comitati e Delegazioni Regionali e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Riaffiliazione e Tesseramento 2015 Le Società

Dettagli