RICHIESTA DI APERTURA DI CREDITO REVOLVING CON CARTA (Mod. CAR 11/10)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RICHIESTA DI APERTURA DI CREDITO REVOLVING CON CARTA (Mod. CAR 11/10)"

Transcript

1 CONSEL S.p.A. Direzione Generale: Via Bellini, Torino Tel Fax Capitale sociale deliberato, sottoscritto e versato: ,99 euro Sede Legale: Via Monte Grappa, Biella Soggetta all'attività di direzione e coordinamento della Banca Sella Holding SpA RICHIESTA DI APERTURA DI CREDITO REVOLVING CON CARTA (Mod. CAR 11/10) Con la presente richiedo a Consel SpA l apertura di una linea di credito utilizzabile mediante una carta magnetizzata rilasciata a mio nome e descritta nelle Condizioni Generali, che costituiscono parte integrante della presente richiesta. A tale scopo qui di seguito elenco i miei dati anagrafici nonchè le altre notizie personali delle quali garantisco l assoluta esattezza; lascio comunque a Consel la facoltà di effettuare ogni accertamento ritenuto opportuno. DATI PERSONALI Cognome Nome Sesso M F Codice Fiscale Luogo di nascita Celibe/Nubile Coniugato/a Vedovo/a Separato/a Divorziato/a Data di nascita RESIDENZA Indirizzo CAP Località Abitazione: Proprietà c/o Caserma/Comunità Affitto c/o Genitori Altro: Domicilio: Dal Indirizzo precedente Località Telefono Cell. DATI OCCUPAZIONE E REDDITO Cod. Fisc./Part. IVA R.E.A. n Trib. di Biella n / Iscritta nell'elenco Generale art. 106 T.U. n e nell'elenco Speciale art. 107 T.U. n Imposta di bollo assolta in modo virtuale (Aut /2000 Dir. Entrate Piemonte) Qualifica/Professione attuale Dal Secondo quanto previsto dagli articoli 7 comma 4 e 9 comma 2 delle Condizioni Generali, il Cliente autorizza Consel SpA a erogare direttamente sul proprio conto corrente la somma sotto indicata. TAN CONSENSO TAEG Descrizione del prodotto finanziato Importo Numero rate Importo rate L'importo delle rate sarà addebitato sulla carta di credito emessa a suo nome; si intendono qui integralmente richiamate le altre condizioni economiche della carta di credito riportate nel documento di sintesi. Autorizzazione permanente di addebito in conto (R.I.D.) Autorizzo la Banca sopra indicata a provvedere al pagamento delle rate dovute a Consel S.p.A. addebitando il conto sopra indicato ed applicando le condizioni previste nel Foglio Informativo posto a disposizione del correntista e le norme previste per il servizio senza necessità, per la Banca, di inviare la relativa contabile di addebito. Dichiaro di essere a conoscenza che la Banca assume l incarico dell estinzione delle rate, a condizione che, al momento del pagamento, il conto sia capiente e non sussistano ragioni che ne impediscano l utilizzo. In caso contrario, la Banca resterà esonerata da ogni e qualsiasi responsabilità relativa al mancato pagamento. In questo caso il pagamento sarà da me stesso effettuato. Prendo atto che la Banca si riserva il diritto di recedere in ogni momento dal presente accordo. Per quanto non espressamente richiamato, si applicano le Norme che regolano i conti correnti di corrispondenza e servizi connessi. DOCUMENTO DI SINTESI PRIMO ACQUISTO E PRESTITO PERSONALE NON CONSENSO Il sottoscritto incaricato dell identificazione ai sensi del D.Lgs.231/2007 dichiara, sotto la propria responsabilità, che le firme apposte sulla presente domanda sono vere ed autentiche, e sono state apposte personalmente dal richiedente; allo stesso modo, il sottoscritto dichiara che le generalità del richiedente sono state riportate esattamente sulla presente richiesta, ed anche che la copia della richiesta è stata consegnata al richiedente compilata in ogni sua parte. COD. Tabella Consenso al trattamento dei dati personali (Art.13 Dlgs 30 Giugno 2003 n.196) in favore di CONSEL S.p.A. Presa visione dell informativa resa ai sensi dell art. 13 del D. Lgs n. 196 del 2003 per le finalità e con le modalità ivi illustrate, esprimo nei confronti della società sopra citata, il mio consenso al trattamento dei dati personali, ivi compresi quelli sensibili. N.B. L eventuale firma su NON CONSENTO comporta l impossibilità di svolgere le attività richieste per la conclusione e l esecuzione del contratto. CONSENSO DOCUMENTO DI SINTESI: CONDIZIONI ECONOMICHE DELLA CARTA DI CREDITO TAN (Tasso annuo nominale): 18,46% (riferito a una carta con fido 1.000,00 euro rata minima 50,00 euro) TAEG (Tasso annuo effettivo globale): 22,00% (riferito a una carta con fido 1.000,00 euro rata minima 50,00 euro) Modalità di calcolo degli interessi: Mensile posticipata - Periodo 12 mesi di uguale durata (D.M. Tesoro del 6/5/2000) Interessi di mora per ritardato pagamento: il tasso degli interessi di mora per i casi di ritardo nei pagamenti, va calcolato aggiungendo al tasso della carta di credito (TAN) una percentuale pari al 15% del TAN stesso Valuta di addebito del saldo o della rata: il 20 del mese successivo Canone annuo rimborso a saldo: 20,00 euro Canone annuo rimborso rateale: gratuito per i primi due anni, 15,00 euro dal terzo anno Quota per eventuale carta aggiuntiva: 10,00 euro Spese di incasso Rid: zero Spese di incasso per pagamenti con modalità diversa dall addebito in conto corrente: 0,77 euro Spese sostituzione carta per smagnetizzazione: 15,49 euro Spese per blocco carta: 15,00 euro Spesa su rifornimento carburante: zero per rimborso rateale, 0,77 euro per rimborso a saldo Spesa per emissione e invio estratti conto: 1,56 euro Cod. 15/25 Spesa per insoluti: 5,00 euro Commissione per operazione prelievo contanti: 4% dell importo prelevato, con minimo di 2,50 euro Commissione su operazioni in valuta estera: 2% extra UE Spesa invio rendicontazione periodica: zero Controllo per operazioni contestate che risultano regolari: 10,00 euro per l'italia, 15,00 euro per l'estero Franchigia in caso di smarrimento o furto: 150,00 euro Rimborso spese per ritardo nei pagamenti: fino ad un massimo del 15% dei versamenti mensili insoluti sino a due versamenti insoluti, del 20% per tre versamenti insoluti, del 30% per più di tre versamenti insoluti Rimborso spese di recupero per Decadenza dal Beneficio del Termine: sino a un massimo del 30% dell importo della decadenza dal beneficio del termine Oneri fiscali: - imposta di bollo sulla prima rata: 14,62 euro - imposta di bollo sulle comunicazioni periodiche alla Clientela: 1,81 euro per saldi superiori a 77,47 euro Consenso per informazioni commerciali e attività promozionali. Presa visione dell'informativa generale allegata, consento che i miei dati anagrafici siano utilizzati dalla Società e/o comunicati a terzi che svolgono attività commerciali e promozionali per finalità di marketing effettuate anche al telefono, ivi compreso l invio di materiale illustrativo relativo ai servizi e ai prodotti commercializzati. NON CONSENSO Precedente attività Dipendente tempo indeterminato Dipendente tempo determinato Lavoratore autonomo Pensionato Altro: Reddito mensile netto EURO Nome azienda Indirizzo CAP Località DOCUMENTO DI IDENTITÀ (solo se quella attuale è esercitata da meno di 5 anni) Carta d Identità Patente Passaporto Numero Data rilascio Luogo rilascio Parola chiave (da comunicare in fase di attivazione della carta di credito): COORDINATE DEL CONTO CORRENTE DI ADDEBITO Codice IBAN Banca Località Telefono Firma dell Incaricato Consel 1/18 Mod. CAR 11/10 COPIA PER CONSEL

2 Io sottoscritto affermo che quanto sopra dichiarato allo scopo di ottenere da Consel SpA il finanziamento corrisponde a verità e dichiaro di non avere mai subito protesti, procedure esecutive o azioni legali in genere; dichiaro inoltre di avere ritirato copia del modulo compilato in ogni sua parte (art. 21 della Legge 142/92 e art. 117 del Testo Unico Bancario) e prendo atto ed accetto che il Documento di Sintesi è contenuto nella prima pagina del modulo stesso. Io sottoscritto dichiaro di aver letto e di accettare integralmente le condizioni sopra riportate e in particolare, anche agli effetti dell'art c.c., 2 comma, di approvare specificamente gli articoli 2 (Comunicazioni tra le parti), 12 (Limiti di utilizzo della Carta), 16 (Modifica delle condizioni), 17 (Recesso), 18 (Ritardo nei pagamenti), 19 (Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto) e 23 (Legge applicabile al contratto e tribunale competente). Io sottoscritto dichiaro inoltre che mi è stata consegnata: - copia del Documento generale denominato "Principali diritti del cliente"; - copia del Foglio Informativo; - copia dell Informativa relativa al "Codice di deontologia" (G.U. n.300 del 24/12/2004). QUESTIONARIO AI SENSI DEL D.LGS. 21/11/2007 N NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO Al fine di adempiere agli obblighi in materia di prevenzione dell uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo, dichiaro: di ESSERE NON ESSERE il titolare effettivo della presente richiesta di finanziamento. di ESSERE NON ESSERE persona politicamente esposta. COPERTURA ASSICURATIVA FACOLTATIVA. Confermo di avere ricevuto, in occasione del primo contatto, il documento riepilogativo degli obblighi degli intermediari e, successivamente, la Dichiarazione sui dati essenziali dell'intermediario e la nota illustrativa sintetica sulle coperture offerte dalle polizze collettive, e aver inoltre ricevuto ed accettato la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione delle Polizze Collettive n. G632 e T94/59/ relative ai finanziamenti di tipo finalizzato, tutto quanto consegnatomi in forma cartacea e prima della sottoscrizione della presente dichiarazione. FIRMA PER CONFERMA DI RICEVIMENTO E ACCETTAZIONE Dichiarazione facoltativa di adesione. Preso atto dell attribuzione del beneficio a Consel S.p.A., dichiaro di aderire alle polizze medesime e di prestare il mio assenso all assicurazione sulla vita ai sensi dell art del Codice Civile. Ai fini dell efficacia di tale adesione dichiaro di essere in buono stato di salute, di non essere affetto da malattie o lesioni che necessitino di un trattamento medico, farmacologico o psicoterapico continuativo nel tempo o da cui siano residuati postumi permanenti, di non aver fatto e di non fare uso di sostanze stupefacenti e/o abuso di alcool e di non essere stato assente dal lavoro negli ultimi 12 mesi per più di 30 giorni lavorativi consecutivi a causa di malattia o infortunio. Prosciolgo dal segreto professionale tutti i medici che mi hanno curato o visitato e le altre persone, gli enti assistenziali, le case di cura, ecc., ai quali la Compagnia di Assicurazioni con la quale è stipulata la polizza crederà, in ogni tempo, anche dopo la mia morte, di rivolgersi per informazioni. Dichiaro inoltre (in caso di lavoratore dipendente del settore privato) di non avere ancora ricevuto dal datore di lavoro una contestazione disciplinare o un intimazione di licenziamento o alcuna comunicazione scritta nella quale vengo individuato come un lavoratore oggetto di una procedura di mobilità o di cassa integrazione. FIRMA PER ADESIONE ALLA COPERTURA ASSICURATIVA Consenso al trattamento dei dati personali (Art.13 Dlgs 30 Giugno 2003 n.196) in favore di CONSEL S.p.A., Alleanza Toro S.p.A, Augusta Assicurazioni S.p.A. e Augusta Vita S.p.A. Presa visione dell informativa resa ai sensi dell art. 13 del D. Lgs n. 196 del 2003 per le finalità e con le modalità ivi illustrate, esprimo nei confronti delle società sopra citate, il mio consenso al trattamento dei dati personali, ivi compresi quelli sensibili. FIRMA PER CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Luogo Data In caso di approvazione della richiesta si applicano le seguenti Condizioni Generali 1) Conclusione del contratto e diritto di ripensamento Consel SpA (di seguito Consel) comunica al Cliente l'eventuale accoglimento della richiesta di apertura di linea di credito utilizzabile con carta con conferma scritta. La carta è emessa a insindacabile giudizio di Consel alle condizioni economiche indicate nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale), che costituisce parte integrante del presente contratto. La carta è emessa a favore di persone fisiche maggiorenni che risiedono in Italia. Il Cliente può esercitare il diritto di ripensamento nei modi e nei termini previsti dalla normativa vigente (artt. 64 e 67-duodecies Codice del consumo) e descritti nel Foglio Informativo. 2) Comunicazioni tra le parti Tutte le comunicazioni inerenti al contratto, salvo diverso specifico accordo tra Consel e il Cliente, sono effettuate in lingua italiana. Il Cliente deve inviare eventuali comunicazioni a Consel ai seguenti indirizzi: - CONSEL SPA, Via V. Bellini 2, Torino - Qualsiasi comunicazione del Cliente verso Consel ha efficacia dal momento in cui Consel la riceve. Consel invia al Cliente tutte le comunicazioni per iscritto all indirizzo indicato sul contratto o al diverso indirizzo che il Cliente ha successivamente comunicato. Se non è escluso dalla legge o dal contratto, il Cliente può richiedere che, in alternativa all invio in forma scritta a mezzo posta, Consel gli fornisca le comunicazioni tramite l utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza con il salvataggio delle stesse su supporto durevole. Il Cliente ha sempre la possibilità di cambiare la tecnica di comunicazione utilizzata, comunicandolo a Consel con le modalità sopra indicate. Tutte le comunicazioni effettuate all ultimo indirizzo segnalato dal Cliente si intendono valide. Tutte le comunicazioni previste dalla legge o dal contratto, compresi gli avvisi di imminente registrazione nei sistemi di informazioni creditizie (art. 4.7 Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti) potranno essere effettuate utilizzando il servizio postale, il telefax o l indirizzo di posta elettronica. Consel può registrare le comunicazioni telefoniche con il Cliente. 3) Carte aggiuntive Il Cliente può richiedere l emissione di carte aggiuntive per i propri famigliari, fino a un massimo di tre, che dovranno sottoscrivere uno specifico e separato modulo di richiesta. Per l utilizzo delle carte aggiuntive rimarranno valide le condizioni previste e sottoscritte per la carta principale, che dovranno essere osservate anche dai beneficiari delle carte aggiuntive. Le operazioni eseguite tramite le carte aggiuntive sono contenute in un rendiconto intestato al titolare della carta aggiuntiva. Tutte le comunicazioni previste dal contratto indirizzate al Cliente intestatario principale saranno indirizzate anche ai titolari delle carte aggiuntive. Il Cliente è responsabile per ogni utilizzo della carta e delle carte aggiuntive sino al momento della loro restituzione a Consel. 4) Proprietà della carta La carta è di proprietà di Consel: il Cliente deve immediatamente restituire la carta a Consel alla cessazione del rapporto ed anche a fronte di richiesta motivata, dopo averla annullata (tagliata in due parti). In tali casi cessa anche la validità delle carte aggiuntive: tutte le carte dovranno essere annullate (tagliate in due parti) e restituite a Consel. 5) Validità della carta La carta ha validità per il periodo indicato sulla stessa, a partire dal giorno di emissione e sarà sostituita alla scadenza, a patto che il Cliente abbia osservato gli obblighi previsti dal contratto, salvo l esercizio del diritto di recesso, descritto all art. 17 (Recesso). Il rinnovo avviene nei termini, alle condizioni e secondo le modalità in vigore al momento del rinnovo e, se diverse da quelle vigenti al momento del rinnovo, Consel le comunicherà preventivamente, in conformità a quanto stabilito all art. 16 (Modifica delle condizioni). 6) Acquisti La carta nei limiti del credito assegnato consente di ottenere i beni o i servizi richiesti dagli esercizi commerciali convenzionati con il circuito VISA senza pagamento nel momento della fornitura del bene o del servizio, ma soltanto con la sottoscrizione dell ordine di pagamento o di documento equivalente e l indicazione del numero della carta. Quando il Cliente firma gli ordini di pagamento o gli scontrini emessi dai POS presso gli esercizi commerciali convenzionati, accetta la transazione e conferma che l importo indicato sugli ordini e sugli scontrini del POS è esatto e può essergli irrevocabilmente addebitato. Il Cliente autorizza Consel a pagare all esercizio commerciale convenzionato l importo indicato nello scontrino e ad addebitarlo a se stesso. Consel può pretendere che il Cliente paghi gli addebiti per l utilizzo della carta, anche se non ha firmato gli ordini di pagamento o gli scontrini, ma ha comunque effettuato un acquisto esibendo o comunicando gli estremi della carta di credito (ad es. in caso di vendite telefoniche o per corrispondenza, oppure tramite Internet). In tale caso Consel è liberata da qualsiasi responsabilità al riguardo, ad eccezione di quanto previsto all art. 8 (Modalità di utilizzo della carta) circa l utilizzo non autorizzato della carta. Consel può comunque rifiutarsi di pagare gli importi indicati negli ordini di pagamento o negli scontrini, se questi ultimi non rispettano quanto previsto nelle Condizioni Generali o se il pagamento risulti contrario a disposizioni comunitarie o nazionale. Se Consel rifiuta di eseguire un ordine di pagamento, il rifiuto e, ove possibile, le relative motivazioni, nonché la procedura per correggere eventuali errori materiali imputabili al Cliente che abbiano causato il rifiuto, sono comunicati al Cliente, salvo che la comunicazione sia contraria a disposizioni comunitarie o nazionali. Il Cliente è subito informato del rifiuto attraverso l apposito scontrino del POS oppure per via telematica. Consel paga l importo equivalente per conto del Cliente all esercente convenzionato; il Cliente concede a Consel mandato irrevocabile di pagamento, senza obbligo di avviso da parte di Consel, che addebiterà al Cliente i relativi importi. 7) Prelievi, Instant credit e primo acquisto La carta e il relativo PIN consentono di ottenere anticipi di denaro contante in Italia e all estero dalle Banche convenzionate con il circuito VISA attraverso l uso degli sportelli automatici abilitati (ATM), con un limite massimo indicato al Cliente nella comunicazione di accettazione. Su tutti i prelievi di denaro contante Consel applica la commissione indicata nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della richiesta di carta di credito - Primo acquisto e prestito personale). Il Cliente, nei limiti del credito assegnato, può chiedere a Consel una somma di denaro (Instant credit), mediante: - accredito sul conto corrente che il Cliente ha indicato per l autorizzazione in via permanente all addebito (RID) del saldo mensile; - assegno bancario barrato e non trasferibile intestato al Cliente inviato all indirizzo indicato nella prima pagina del contratto o a quello successivamente comunicato con le modalità previste all art. 2 (Comunicazioni tra le parti) in caso di pagamento del saldo mensile con bollettini postali. Il Cliente, nei limiti di credito assegnato, ha altresì la facoltà di chiedere l addebito sulla carta di credito in fase di emissione: a) del primo acquisto effettuato presso un esercente che, in base a un accordo commerciale con Consel, risulti co-branded della carta di credito stessa; b) del costo della polizza assicurativa sottoscritta presso un agenzia AlleanzaToro; c) delle rate del prestito personale richiesto a Consel. Consel può valutare e accettare queste richieste a suo insindacabile giudizio. Il Cliente deve restituire la somma erogata secondo le modalità indicate all art. 9 (Utilizzo del credito). Se il Cliente esercita il proprio diritto di ripensamento e recede, come previsto all art. 1 (Conclusione del contratto), deve rimborsare entro 15 giorni dalla comunicazione di recesso tutte le somme eventualmente ancora dovute a Consel in applicazione delle Condizioni Generali del contratto e deve contemporaneamente restituire la carta di credito e le eventuali carte di credito aggiuntive annullate (tagliate in due parti). Il Cliente espressamente accetta e riconosce che sono valide e autorizzate e che si riferiscono a se stesso le operazioni effettuate dopo avere utilizzato il PIN. Il Cliente e Consel attribuiscono un valore di prova alle registrazioni delle disposizioni effettuate tramite ATM che vengono effettuate in via automatica dalle apparecchiature elettroniche dedicate. Consel non è in alcun modo responsabile se la carta di credito non è accettata, se non è erogato denaro contante presso gli ATM abilitati o se un qualsiasi ATM abilitato eroga denaro contante entro limiti inferiori al limite massimo. 8) Modalità di utilizzo della carta Dopo aver ricevuto la carta, il Cliente deve firmarla sul retro. L uso della carta è riservato esclusivamente al Cliente. Il Cliente riceve la carta non attiva e potrà attivarla telefonando a Consel e comunicando il numero della carta e alcuni dati che identificano il Cliente. Al momento dell utilizzo della carta per gli acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati, il Cliente deve firmare gli ordini di pagamento o gli scontrini emessi da apparecchiature POS (Point of Sale); la firma del Cliente deve corrispondere a quella apposta sul contratto di carta di credito e sulla carta medesima quando il Cliente l ha ricevuta. L esercente convenzionato o la Banca possono richiedere al Titolare di esibire un documento di riconoscimento che ne provi l identità e prendere nota degli estremi. Per utilizzare la carta agli sportelli automatici abilitati (ATM) il Cliente riceve un numero di Codice Personale Segreto (PIN), generato in maniera elettronica e quindi non conosciuto da parte del personale di Consel. Consel consegna al Cliente il PIN presso lo sportello, oppure tramite spedizione in un plico sigillato, separato dalla carta. Il Cliente deve conservare il PIN in segreto e non deve annotarlo sulla carta, né conservarlo insieme alla carta o ad altri documenti. Il Cliente deve custodire con cura il PIN ed è responsabile, nei limiti di quanto previsto all art. 13 (Smarrimento e furto della carta), di ogni conseguenza dannosa possa derivare dall uso illecito della carta e del PIN, anche se a seguito di smarrimento, sottrazione, falsificazione o contraffazione. In questi casi il Cliente dovrà osservare quanto stabilito all art. 13 (Smarrimento e furto della carta). Se il Cliente esercita il proprio diritto di ripensamento e recede, come previsto all art. 1 (Conclusione del contratto), deve restituire la carta di credito e le eventuali carte di credito aggiuntive annullate (tagliate in due parti). Mod. CAR 11/10 COPIA PER CONSEL 2/18

3 9) Utilizzo del credito Consel ha il diritto di determinare il credito iniziale da assegnare. Consel comunica al Cliente il credito massimo disponibile quando invia la comunicazione di accettazione al Cliente. Consel si riserva di accettare variazioni del limite massimo eventualmente richieste dal Cliente. L utilizzo del credito comporta l applicazione delle condizioni economiche indicate nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale) che forma parte integrante e sostanziale del contratto; per gli eventuali utilizzi successivi tramite concessione di specifici finanziamenti erogati sempre da Consel, sono applicate le condizioni economiche indicate nel Documento di sintesi riferito a ogni singola operazione. Il credito concesso è a uso rotativo: il Cliente potrà quindi riutilizzare il credito (la parte di capitale) di cui abbia effettuato il rimborso tramite i versamenti mensili, come indicato all art. 10 (Obblighi del Cliente). Nel caso di rimborso rateale gli interessi sono calcolati applicando al saldo mensile per gli utilizzi effettuati con la carta il tasso di interesse annuo previsto nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale). Per gli eventuali utilizzi successivi tramite concessione di specifici finanziamenti erogati sempre da Consel, sono applicate le condizioni economiche indicate nel Documento di sintesi riferito a ogni singola operazione. Se i versamenti sono superiori al debito del Cliente, Consel restituisce l importo in eccedenza comprensivo degli interessi maturati fino alla data del rimborso. Gli utilizzi della carta e i prestiti personali sono espressione della stessa linea di credito a uso rotativo e rappresentano un unica posizione debitoria. Il saldo mensile è determinato senza capitalizzazione di interessi. Nel caso di inadempimento di rate relative a finanziamenti con piano di rimborso rateale l importo totale che il Cliente deve alla scadenza di ciascuna rata produce interessi (sulla parte di capitale) a decorrere dalla data di scadenza e fino al momento del pagamento. Il Cliente può richiedere a Consel di rimborsare a saldo la carta di credito: in questo caso deve restituire a Consel in un unica soluzione l importo complessivo di tutti gli addebiti, come risulta dall estratto conto, con valuta il giorno 20 del mese successivo a quello di competenza dell estratto conto. La richiesta di rimborso a saldo deve essere inviata ai recapiti e con le modalità indicate all art. 2 (Comunicazioni tra le parti) oppure in forma telefonica registrata. Il Cliente potrà nuovamente richiedere la variazione di rimborso da saldo a rateale, con le stesse modalità indicate al capoverso precedente. Tutti i pagamenti devono essere eseguiti a favore di Consel: eventuali somme versate a favore di esercizi commerciali convenzionati non potranno avere effetto liberatorio nei confronti di Consel. 10) Obblighi del Cliente Il Cliente deve comunicare in forma scritta a Consel ogni variazione dei dati forniti e indicati nella prima pagina del contratto. A seguito dell utilizzo del credito il Cliente deve versare ogni mese a Consel l importo indicato nel rendiconto, senza alcun preavviso e entro la data indicata nel rendiconto, fino all estinzione del proprio debito per capitale, interessi e spese, come risulta dagli estratti conto di Consel, salvo prova contraria da parte del Cliente. L importo mensilmente dovuto dal Cliente è costituito dal 5% del saldo mensile per gli utilizzi effettuati con la carta, con un minimo indicato nella comunicazione di accettazione della richiesta, a cui si aggiungono le rate degli eventuali utilizzi successivi tramite concessione di specifici finanziamenti erogati sempre da Consel, a cui sono applicate le condizioni economiche indicate nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale) e nel Documento di sintesi riferito a ogni singola operazione. Il Cliente, con le modalità indicate all art. 2 (Comunicazioni tra le parti) oppure in forma telefonica registrata, può richiedere di aumentare la rata minima. Il Cliente può eseguire versamenti di importo superiore a quanto indicato nel rendiconto. Il Cliente dovrà eseguire i pagamenti con la modalità indicata nella prima pagina del contratto, salvo diversa comunicazione di Consel. Per ogni addebito rifiutato, Consel applica al Cliente una spesa come indicato nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale), oltre a quanto eventualmente dovuto in caso di ritardo nell adempimento e decadenza dal beneficio del termine come previsto agli artt. 18 (Ritardo nei pagamenti) e 19 (Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto). 11) Rapporti con gli esercizi commerciali convenzionati Il Cliente riconosce espressamente che Consel è estranea ai rapporti tra il Cliente stesso e gli esercizi commerciali convenzionati e pertanto Consel non ha alcuna responsabilità o non fornisce alcuna garanzia per le merci acquistate e/o i servizi ottenuti. Inoltre, per qualsiasi reclamo o controversia relativa agli acquisti di beni o di servizi presso gli esercizi commerciali convenzionati, oltre che per l esercizio di qualsiasi diritto relativo a questi beni o servizi, il Cliente deve rivolgersi esclusivamente all esercizio commerciale convenzionato presso il quale sono state acquistate le merci o ottenuto il servizio, restando comunque esclusa ogni responsabilità di Consel per difetti delle merci, ritardo nella consegna e simili, anche se la Consel ha pagato i relativi ordini di pagamento e/o i relativi scontrini. Il reclamo o la controversia relativi all acquisto non escludono né sospendono l obbligo del Cliente di pagare a Consel, con le modalità convenute, gli importi relativi agli acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati, come risultano dagli estratti conto che di volta in volta Consel invia al Cliente. Consel non è in alcun modo responsabile del rifiuto dell esercizio commerciale convenzionato di accettare la carta di credito oppure dell impossibilità tecnica dell utilizzo della stessa. Qualora il Cliente sia titolare di carta di credito che, in base a un accordo commerciale con Consel, consente anche l acquisto di beni o servizi all interno di una rete limitata di esercizi commerciali o per una gamma limitata di beni o servizi (carta co-branded), non vi sarà esclusione di responsabilità di Consel in caso di inadempimento dell esercente, solo per acquisti effettuati con la carta co-branded presso esercizi commerciali facenti parte dell accordo. 12) Limiti di utilizzo della carta In caso di forza maggiore o in presenza di un giustificato motivo connesso ad uno o più dei seguenti elementi: a) sicurezza della carta di credito b) sospetto di un suo utilizzo fraudolento o non autorizzato c) significativo aumento del rischio che il Cliente non sia in grado di ottemperare ai propri obblighi di pagamento, Consel può bloccare, in tutto o in parte, l utilizzo della carta di credito. In tal caso, Consel informa il Cliente, per telefono, via sms o con comunicazione scritta, del blocco della carta motivando tale decisione. Ove possibile, l informazione è resa in anticipo rispetto al blocco della carta o al più tardi immediatamente dopo, salvo che tale informazione non risulti contraria a ragioni di sicurezza o a disposizioni di legge o regolamento. Al venir meno delle ragioni che hanno portato al blocco della carta, Consel riattiva la carta o ne emette una nuova in sostituzione di quella precedentemente bloccata. 13) Smarrimento e furto della carta Il Cliente deve custodire la carta e adottare la massima cautela nella conservazione del PIN secondo quanto indicato all art. 8 (Modalità di utilizzo della carta). Consel deve: a. assicurare che il PIN non sia accessibile a soggetti diversi dal Cliente, fatti salvi gli obblighi del Cliente indicati ai punti successivi di questo articolo; b. astenersi dall inviare carte di credito non specificamente richieste, a meno che la carta o le carte aggiuntive già consegnate al Cliente debbano essere sostituite; c. assicurare che sia sempre disponibile l utenza telefonica utilizzata per effettuare la comunicazione di smarrimento, sottrazione, falsificazione o contraffazione della carta o delle carte aggiuntive, nonché, nel caso di blocco, per chiedere la riattivazione della carta o delle carte aggiuntive, o l emissione di una nuova, se Consel non ha già provveduto; d. impedire qualsiasi utilizzo delle Carte successivo alla comunicazione del Cliente di smarrimento, sottrazione, falsificazione o contraffazione della carta o delle carte aggiuntive. Nel caso di smarrimento, sottrazione, falsificazione o contraffazione il Cliente deve informare immediatamente Consel al numero telefonico indicato nella comunicazione di accettazione della richiesta, con orario di funzionamento 24 ore su 24, e deve confermare la sua dichiarazione, tramite l invio di una lettera raccomandata a Consel entro i 2 giorni lavorativi successivi, insieme alla copia della denuncia presentata alle Autorità competenti. Entro 18 mesi dalla data di effettuazione della comunicazione il Cliente può richiedere a Consel di fornirgli i mezzi per dimostrare di aver effettuato la comunicazione. Il Cliente, se rispetta le norme comportamentali sopra indicate e salvo il caso in cui abbia agito in modo fraudolento, non sopporta alcuna perdita derivante dall utilizzo della carta smarrita, sottratta o utilizzata indebitamente e pertanto non è tenuto a pagare gli importi relativi agli acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati e ai prelievi di contante presso gli sportelli automatici abilitati (ATM) effettuati da terzi dopo la comunicazione telefonica eseguita come descritto al precedente capoverso. Salvo il caso in cui abbia agito in modo fraudolento, il Cliente non è inoltre responsabile delle perdite derivanti dall utilizzo della carta smarrita, sottratta o utilizzata indebitamente quando Consel non ha adempiuto all obbligo indicato al capoverso due punto c) di questo articolo. Salvo il caso in cui il Cliente abbia agito con dolo o colpa grave ovvero non abbia adottato le misure idonee a garantire la sicurezza del PIN, il Cliente può sopportare per un importo comunque non superiore complessivamente a 150 euro la perdita derivante dall utilizzo indebito della carta conseguente al suo furto o smarrimento, prima della comunicazione eseguita come descritto al capoverso tre di questo articolo. Il limite di 150 euro non sarà applicato qualora gli acquisti siano effettuati utilizzando la rete Internet, in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente (art. 67 quater decies Codice del Consumo). Se il Cliente ha agito in modo fraudolento o con dolo o colpa grave, non ha adempiuto a uno o più obblighi di cui ai precedenti capoversi uno e tre di questo articolo, nonché all art. 8 (Modalità di utilizzo della carta), in merito al corretto utilizzo e corretta conservazione della carta o del PIN, il Cliente sopporta tutte le perdite derivanti dall indebito o illecito uso della carta o da operazioni di pagamento non autorizzate e deve comunque pagare l ammontare complessivo degli importi relativi agli acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati e ai prelievi di contante presso gli sportelli automatici abilitati (ATM). In questi casi non si applica il limite di 150 euro di cui al capoverso precedente. 14) Responsabilità dell intermediario per operazioni di pagamento non autorizzate o eseguite in modo inesatto Un prelievo o un ordine di pagamento è eseguito in modo esatto se sono stati utilizzati correttamente gli estremi della carta o del PIN assegnati al Cliente. Se gli estremi della carta o del PIN forniti dal Cliente non sono esatti, Consel non è responsabile della mancata o inesatta esecuzione dell operazione di pagamento o del prelievo. Consel è responsabile solo dell esecuzione dell operazione di pagamento disposta con l utilizzo corretto degli estremi della carta o del PIN assegnati al Cliente anche qualora quest ultimo abbia fornito informazioni ulteriori rispetto a tali dati. In caso di operazioni di pagamento non autorizzate o eseguite in modo inesatto, il Cliente può ottenere la rettifica comunicando senza indugio tale circostanza a Consel al numero telefonico indicato nella comunicazione di accettazione della richiesta, con orario di funzionamento 24 ore su 24 e deve confermare la sua richiesta di rettifica, tramite l invio di una lettera raccomandata a Consel Luogo Data entro i 2 giorni lavorativi successivi. La comunicazione deve essere in ogni caso effettuata entro 13 mesi dalla data di addebito. Il termine di 13 mesi non opera se Consel ha omesso di fornire o mettere a disposizione le informazioni relative all operazione di pagamento secondo quanto previsto dalle disposizioni in materia di trasparenza delle condizioni e di requisiti informativi per i servizi di pagamento. Nel caso in cui l operazione di pagamento non risulti essere stata autorizzata, Consel rimborsa immediatamente al Cliente l importo dell operazione, riaccreditando il relativo importo sul conto del Cliente. Il rimborso non preclude la possibilità per Consel di dimostrare anche in un momento successivo che l operazione di pagamento era stata autorizzata; in tal caso, Consel ha il diritto di chiedere e ottenere dal Cliente la restituzione dell importo rimborsato. Fermo restando quanto sopra, se vi è un motivato sospetto di frode, Consel può sospendere il rimborso dandone immediata comunicazione al Cliente. È fatto in ogni caso salvo il diritto al risarcimento degli ulteriori danni. Nel caso in cui l operazione di pagamento è disposta dal Cliente, fatto salvo quanto previsto ai capoversi uno, due e tre di questo articolo, Consel è responsabile della mancata o inesatta esecuzione dell ordine di pagamento ricevuto, a meno che non dimostri al Cliente il contrario. In tali casi Consel risponde nei confronti del Cliente di tutte le spese ed interessi imputati al Cliente, a seguito della mancata o inesatta esecuzione dell operazione di pagamento. Nel caso in cui Consel ammetta di essere responsabile della mancata o inesatta esecuzione dell ordine di pagamento, essa rimborsa senza indugio il Cliente, a meno che il Cliente non scelga di non ottenere il rimborso, mantenendo l esecuzione dell operazione di pagamento. Resta in ogni caso salvo il diritto del Cliente di chiedere la rettifica nei termini e alle condizioni descritte al capoverso tre di questo articolo. In ogni caso, quando un operazione di pagamento non è eseguita o è eseguita in modo inesatto, Consel, indipendentemente dalla propria responsabilità, si adopera senza indugio, su richiesta del Cliente, per rintracciare l operazione di pagamento, e informa il Cliente del risultato. 15) Comunicazioni periodiche Il Cliente può ottenere, in qualsiasi momento, gratuitamente, copia del Contratto e del Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale) aggiornato con le condizioni economiche in vigore, su supporto cartaceo o su altro supporto durevole concordato. In caso di utilizzo della carta Consel invierà al Cliente un rendiconto con periodicità mensile o con diversa periodicità scelta dal Cliente, con il dettaglio della sua posizione, comprensivo delle operazioni effettuate, delle spese di estratto conto, delle spese di spedizione dell estratto conto, delle spese per l imposta di bollo tempo per tempo vigente e degli interessi applicati. Consel mette comunque a disposizione del Cliente, gratuitamente, le informazioni di cui al presente articolo sul sito internet Per l utilizzo di tale modalità il Cliente dovrà richiedere a Consel l assegnazione di apposita Password e Username. Le informazioni potranno anche essere inviate al Cliente, all indirizzo da questi indicato, su sua richiesta. In tal caso, Consel applicherà un costo non superiore alle spese sostenute per la spedizione. Consel inoltre invia, almeno una volta all anno,il rendiconto e il Documento di sintesi aggiornato,che riporta tutte le condizioni in vigore ed evidenzia le eventuali modifiche intercorse dal momento della sottoscrizione del contratto. I rendiconti periodici e il Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale) si intenderanno approvati se, entro 60 giorni dalla loro ricezione, il Cliente non invia a Consel una specifica comunicazione scritta di contestazione. Resta in ogni caso salvo il diritto del Cliente di contestare eventuali operazioni di pagamento non autorizzate o eseguite in modo inesatto nel termine di 13 mesi dalla data di addebito come previsto all art. 14 (Responsabilità dell intermediario per operazioni di pagamento non autorizzate o eseguite in modo inesatto). Le spese per informazioni fornite su richiesta del Cliente, se sono supplementari o rese in modo più frequente o trasmesse con strumenti di comunicazione diversi rispetto a quanto previsto nel contratto sono indicate al momento della richiesta e sono comunque proporzionate ai costi effettivi sostenuti da Consel. 16) Modifica delle condizioni Consel può modificare, se esiste un giustificato motivo, le condizioni economiche previste dal contratto indicate nelle comunicazioni al Cliente, negli estratti conto e nei Fogli Informativi, anche in senso sfavorevole al Cliente. La proposta è comunicata da Consel, con almeno due mesi di anticipo rispetto alla data di applicazione prevista e si ritiene accettata dal Cliente a meno che questi non comunichi a Consel, prima della data prevista per l applicazione della modifica, che non intende accettarla. In questo caso, il Cliente ha diritto di recedere senza spese prima della data prevista per l applicazione della modifica, saldando entro lo stesso termine ogni suo debito nei confronti di Consel. Tutte le comunicazioni di modifica di cui al presente articolo potranno essere effettuate in forma scritta o mediante altro supporto durevole ed indicheranno espressamente la formula Proposta di modifica unilaterale del Contratto. 17) Recesso Consel può recedere dal contratto con un preavviso di due mesi. Se Consel recede dal contratto, il Cliente dovrà rimborsare a Consel tutte le somme eventualmente ancora dovute e restituire la carta entro 30 giorni dalla comunicazione. Il Cliente può sempre recedere dal contratto senza preavviso, senza spese e senza penalità. Per l esercizio del diritto di recesso il Cliente deve inviare comunicazione scritta a Consel, con allegata la carta di credito e le eventuali carte aggiuntive debitamente annullate (tagliate in due parti). Entro 30 giorni dalla comunicazione di recesso il Cliente deve rimborsare a Consel tutte le somme eventualmente ancora dovute. 18) Ritardo nei pagamenti In caso di ritardo nei pagamenti il Cliente deve rimborsare le spese sostenute da Consel per recuperare il proprio credito, attraverso solleciti scritti o telefonici, eventuali interventi a domicilio, fino ad un massimo del 15% dei versamenti mensili insoluti sino a due versamenti insoluti, del 20% per tre versamenti insoluti, del 30% per più di tre versamenti insoluti. Se la carta di credito ha come modalità di rimborso il saldo, secondo quanto indicato all art. 19 (Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto) il mancato pagamento dell intero saldo comporterà l applicazione di interessi calcolati secondo quanto previsto per la modalità di rimborso rateale e con le stesse condizioni economiche. 19) Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto Il mancato pagamento dell intero saldo o di almeno 2 versamenti minimi mensili consecutivi, la mancata osservanza degli obblighi contrattuali previsti dagli artt. 8 (Modalità di utilizzo della carta), 10 primo capoverso (Obblighi del Cliente) e 13 (Smarrimento e furto della carta), il verificarsi delle ipotesi indicate all art C.C., e la falsa dichiarazione circa i dati e le informazioni forniti dal Cliente, consente a Consel dichiarare la decadenza dal beneficio del termine o la risoluzione del contratto. In questo caso il Cliente dovrà rimborsare in un unica soluzione, entro 15 giorni) dal ricevimento della relativa comunicazione, il capitale residuo, scaduto e a scadere, gli interessi maturati e gli eventuali oneri relativi alle rate scadute e non pagate, le eventuali somme dovute, secondo quanto indicato all art. 18 (Ritardo nei pagamenti) oltre alle eventuali spese giudiziarie e legali. In caso di mancato pagamento di questa somma, dalla data della dichiarazione di decadenza dal beneficio del termine o di risoluzione del contratto decorreranno interessi di mora sull intero capitale non pagato. il tasso degli interessi di mora per i casi di ritardo nei pagamenti, va calcolato aggiungendo al tasso della carta di credito (TAN) una percentuale pari al 15% del TAN stesso. 20) Cessione del credito Consel S.p.A. potrà cedere il credito derivante dal presente contratto, con le relative garanzie, dandone comunicazione scritta; il domicilio delle parti è quello indicato nella prima pagina del contratto, salvo eventuali variazioni che devono essere comunicate in forma scritta con le modalità indicate all art. 2 (Comunicazioni tra le parti). 21) Oneri e spese Ogni onere fiscale relativo al contratto è a carico del Cliente. Sono inoltre a carico del Cliente le spese, anche legali, sostenute da Consel a seguito della risoluzione del contratto o decadenza dal beneficio del termine, come indicato all art. 19 (Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto), salvo il caso di errori da parte di Consel. In caso di utilizzo della carta, Consel può addebitare al Cliente una quota associativa annuale dandone opportuna comunicazione al Cliente sul primo rendiconto inviato. L importo della quota associativa è indicato nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale). In caso di scioglimento anticipato del contratto rispetto alla scadenza annua, Consel rimborserà al Cliente, alla prima occasione utile, in via proporzionale rispetto alla parte dell anno per cui il Cliente non ha usufruito del servizio, parte della quota associativa riscossa anticipatamente. 22) Reclami e risoluzione stragiudiziale delle controversie Per eventuali contestazioni relative al contratto o più in generale ai rapporti intrattenuti con Consel il Cliente può presentare un reclamo: - tramite posta ordinaria o anche tramite lettera raccomandata A/R, all indirizzo: Consel SpA Ufficio Reclami Via V. Bellini Torino. - oppure per via telematica all indirizzo: Consel deve rispondere entro 30 giorni. Se il Cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta, prima di ricorrere al giudice può rivolgersi all ARBITRO BANCARIO FINAN- ZIARIO (ABF). Per sapere come rivolgersi all ABF si può consultare il sito e la Guida Pratica disponibile sul sito e presso le filiali Consel. In caso di violazione da parte di Consel delle regole di condotta che riguardano i soli Servizi di Pagamento, il Cliente può presentare un esposto alla Banca d Italia. In caso di grave inosservanza degli obblighi assunti da Consel con il presente contratto saranno applicabili sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti dei soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione nonché dei soggetti che svolgono funzioni di controllo per mancata vigilanza sull osservanza degli obblighi in questione, nella misura di volta in volta prevista ai sensi di legge. 23) Legge applicabile al contratto e tribunale competente Il Contratto è redatto in lingua italiana ed è regolato dalla legge italiana. Se il Cliente è un consumatore, il Foro competente per giudicare ogni controversia sulla validità, efficacia, interpretazione ed esecuzione del contratto è, in via esclusiva, quello dove il Cliente ha la residenza o il domicilio eletto. Se il Cliente non è un consumatore, il Foro competente per giudicare ogni controversia sulla validità, efficacia, interpretazione ed esecuzione del contratto è, in via esclusiva, quello di Torino. COPIA PER CONSEL 3/18

4 CONSEL S.p.A. Direzione Generale: Via Bellini, Torino Tel Fax Capitale sociale deliberato, sottoscritto e versato: ,99 euro Sede Legale: Via Monte Grappa, Biella Soggetta all'attività di direzione e coordinamento della Banca Sella Holding SpA RICHIESTA DI APERTURA DI CREDITO REVOLVING CON CARTA (Mod. CAR 11/10) Con la presente richiedo a Consel SpA l apertura di una linea di credito utilizzabile mediante una carta magnetizzata rilasciata a mio nome e descritta nelle Condizioni Generali, che costituiscono parte integrante della presente richiesta. A tale scopo qui di seguito elenco i miei dati anagrafici nonchè le altre notizie personali delle quali garantisco l assoluta esattezza; lascio comunque a Consel la facoltà di effettuare ogni accertamento ritenuto opportuno. DATI PERSONALI Cognome Nome Sesso M F Codice Fiscale Luogo di nascita Celibe/Nubile Coniugato/a Vedovo/a Separato/a Divorziato/a Data di nascita RESIDENZA Indirizzo CAP Località Abitazione: Proprietà c/o Caserma/Comunità Affitto c/o Genitori Altro: Domicilio: Dal Indirizzo precedente Località Telefono Cell. DATI OCCUPAZIONE E REDDITO Cod. Fisc./Part. IVA R.E.A. n Trib. di Biella n / Iscritta nell'elenco Generale art. 106 T.U. n e nell'elenco Speciale art. 107 T.U. n Imposta di bollo assolta in modo virtuale (Aut /2000 Dir. Entrate Piemonte) Qualifica/Professione attuale Dal Autorizzazione permanente di addebito in conto (R.I.D.) Autorizzo la Banca sopra indicata a provvedere al pagamento delle rate dovute a Consel S.p.A. addebitando il conto sopra indicato ed applicando le condizioni previste nel Foglio Informativo posto a disposizione del correntista e le norme previste per il servizio senza necessità, per la Banca, di inviare la relativa contabile di addebito. Dichiaro di essere a conoscenza che la Banca assume l incarico dell estinzione delle rate, a condizione che, al momento del pagamento, il conto sia capiente e non sussistano ragioni che ne impediscano l utilizzo. In caso contrario, la Banca resterà esonerata da ogni e qualsiasi responsabilità relativa al mancato pagamento. In questo caso il pagamento sarà da me stesso effettuato. Prendo atto che la Banca si riserva il diritto di recedere in ogni momento dal presente accordo. Per quanto non espressamente richiamato, si applicano le Norme che regolano i conti correnti di corrispondenza e servizi connessi. Consenso al trattamento dei dati personali (Art.13 Dlgs 30 Giugno 2003 n.196) in favore di CONSEL S.p.A. Presa visione dell informativa resa ai sensi dell art. 13 del D. Lgs n. 196 del 2003 per le finalità e con le modalità ivi illustrate, esprimo nei confronti della società sopra citata, il mio consenso al trattamento dei dati personali, ivi compresi quelli sensibili. N.B. L eventuale firma su NON CONSENTO comporta l impossibilità di svolgere le attività richieste per la conclusione e l esecuzione del contratto. CONSENSO CONSENSO DOCUMENTO DI SINTESI: CONDIZIONI ECONOMICHE DELLA CARTA DI CREDITO TAN (Tasso annuo nominale): 18,46% (riferito a una carta con fido 1.000,00 euro rata minima 50,00 euro) TAEG (Tasso annuo effettivo globale): 22,00% (riferito a una carta con fido 1.000,00 euro rata minima 50,00 euro) Modalità di calcolo degli interessi: Mensile posticipata - Periodo 12 mesi di uguale durata (D.M. Tesoro del 6/5/2000) Interessi di mora per ritardato pagamento: il tasso degli interessi di mora per i casi di ritardo nei pagamenti, va calcolato aggiungendo al tasso della carta di credito (TAN) una percentuale pari al 15% del TAN stesso Valuta di addebito del saldo o della rata: il 20 del mese successivo Canone annuo rimborso a saldo: 20,00 euro Canone annuo rimborso rateale: gratuito per i primi due anni, 15,00 euro dal terzo anno Quota per eventuale carta aggiuntiva: 10,00 euro Spese di incasso Rid: zero Spese di incasso per pagamenti con modalità diversa dall addebito in conto corrente: 0,77 euro Spese sostituzione carta per smagnetizzazione: 15,49 euro Spese per blocco carta: 15,00 euro Spesa su rifornimento carburante: zero per rimborso rateale, 0,77 euro per rimborso a saldo NON CONSENSO NON CONSENSO Precedente attività Dipendente tempo indeterminato Dipendente tempo determinato Lavoratore autonomo Pensionato Altro: Reddito mensile netto EURO Nome azienda Indirizzo CAP Località DOCUMENTO DI IDENTITÀ (solo se quella attuale è esercitata da meno di 5 anni) Carta d Identità Patente Passaporto Numero Data rilascio Luogo rilascio Parola chiave (da comunicare in fase di attivazione della carta di credito): COORDINATE DEL CONTO CORRENTE DI ADDEBITO Codice IBAN Il sottoscritto incaricato dell identificazione ai sensi del D.Lgs.231/2007 dichiara, sotto la propria responsabilità, che le firme apposte sulla presente domanda sono vere ed autentiche, e sono state apposte personalmente dal richiedente e dall eventuale coobbligato;allo stesso modo,il sottoscritto dichiara che le generalità del richiedente e dell eventuale coobbligato sono state riportate esattamente sulla presente richiesta, ed anche che la copia della richiesta è stata consegnata al richiedente compilata in ogni sua parte. Spesa per emissione e invio estratti conto: 1,56 euro Cod. 15/25 Spesa per insoluti: 5,00 euro Commissione per operazione prelievo contanti: 4% dell importo prelevato, con minimo di 2,50 euro Commissione su operazioni in valuta estera: 2% extra UE Spesa invio rendicontazione periodica: zero Controllo per operazioni contestate che risultano regolari: 10,00 euro per l'italia, 15,00 euro per l'estero Franchigia in caso di smarrimento o furto: 150,00 euro Rimborso spese per ritardo nei pagamenti: fino ad un massimo del 15% dei versamenti mensili insoluti sino a due versamenti insoluti, del 20% per tre versamenti insoluti, del 30% per più di tre versamenti insoluti Rimborso spese di recupero per Decadenza dal Beneficio del Termine: sino a un massimo del 30% dell importo della decadenza dal beneficio del termine Oneri fiscali: - imposta di bollo sulla prima rata: 14,62 euro - imposta di bollo sulle comunicazioni periodiche alla Clientela: 1,81 euro per saldi superiori a 77,47 euro Secondo quanto previsto dagli articoli 7 comma 4 e 9 comma 2 delle Condizioni Generali, il Cliente autorizza Consel SpA a erogare direttamente sul proprio conto corrente la somma sotto indicata. TAN TAEG Banca Descrizione del prodotto finanziato Consenso per informazioni commerciali e attività promozionali. Presa visione dell'informativa generale allegata, consento che i miei dati anagrafici siano utilizzati dalla Società e/o comunicati a terzi che svolgono attività commerciali e promozionali per finalità di marketing effettuate anche al telefono, ivi compreso l invio di materiale illustrativo relativo ai servizi e ai prodotti commercializzati. Località DOCUMENTO DI SINTESI PRIMO ACQUISTO E PRESTITO PERSONALE Telefono COD. Tabella Importo Numero rate Importo rate L'importo delle rate sarà addebitato sulla carta di credito emessa a suo nome; si intendono qui integralmente richiamate le altre condizioni economiche della carta di credito riportate nel documento di sintesi. Firma dell Incaricato Consel 4/18 COPIA PER L INTERMEDIARIO DEL CREDITO Mod. CAR 11/10

5 Io sottoscritto affermo che quanto sopra dichiarato allo scopo di ottenere da Consel SpA il finanziamento corrisponde a verità e dichiaro di non avere mai subito protesti, procedure esecutive o azioni legali in genere; dichiaro inoltre di avere ritirato copia del modulo compilato in ogni sua parte (art. 21 della Legge 142/92 e art. 117 del Testo Unico Bancario) e prendo atto ed accetto che il Documento di Sintesi è contenuto nella prima pagina del modulo stesso. Io sottoscritto dichiaro di aver letto e di accettare integralmente le condizioni sopra riportate e in particolare, anche agli effetti dell'art c.c., 2 comma, di approvare specificamente gli articoli 2 (Comunicazioni tra le parti), 12 (Limiti di utilizzo della Carta), 16 (Modifica delle condizioni), 17 (Recesso), 18 (Ritardo nei pagamenti), 19 (Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto) e 23 (Legge applicabile al contratto e tribunale competente). Io sottoscritto dichiaro inoltre che mi è stata consegnata: - copia del Documento generale denominato "Principali diritti del cliente"; - copia del Foglio Informativo; - copia dell Informativa relativa al "Codice di deontologia" (G.U. n.300 del 24/12/2004). QUESTIONARIO AI SENSI DEL D.LGS. 21/11/2007 N NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO Al fine di adempiere agli obblighi in materia di prevenzione dell uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo, dichiaro: di ESSERE NON ESSERE il titolare effettivo della presente richiesta di finanziamento. di ESSERE NON ESSERE persona politicamente esposta. COPERTURA ASSICURATIVA FACOLTATIVA. Confermo di avere ricevuto, in occasione del primo contatto, il documento riepilogativo degli obblighi degli intermediari e, successivamente, la Dichiarazione sui dati essenziali dell'intermediario e la nota illustrativa sintetica sulle coperture offerte dalle polizze collettive, e aver inoltre ricevuto ed accettato la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione delle Polizze Collettive n. G632 e T94/59/ relative ai finanziamenti di tipo finalizzato, tutto quanto consegnatomi in forma cartacea e prima della sottoscrizione della presente dichiarazione. FIRMA PER CONFERMA DI RICEVIMENTO E ACCETTAZIONE Dichiarazione facoltativa di adesione. Preso atto dell attribuzione del beneficio a Consel S.p.A., dichiaro di aderire alle polizze medesime e di prestare il mio assenso all assicurazione sulla vita ai sensi dell art del Codice Civile. Ai fini dell efficacia di tale adesione dichiaro di essere in buono stato di salute, di non essere affetto da malattie o lesioni che necessitino di un trattamento medico, farmacologico o psicoterapico continuativo nel tempo o da cui siano residuati postumi permanenti, di non aver fatto e di non fare uso di sostanze stupefacenti e/o abuso di alcool e di non essere stato assente dal lavoro negli ultimi 12 mesi per più di 30 giorni lavorativi consecutivi a causa di malattia o infortunio. Prosciolgo dal segreto professionale tutti i medici che mi hanno curato o visitato e le altre persone, gli enti assistenziali, le case di cura, ecc., ai quali la Compagnia di Assicurazioni con la quale è stipulata la polizza crederà, in ogni tempo, anche dopo la mia morte, di rivolgersi per informazioni. Dichiaro inoltre (in caso di lavoratore dipendente del settore privato) di non avere ancora ricevuto dal datore di lavoro una contestazione disciplinare o un intimazione di licenziamento o alcuna comunicazione scritta nella quale vengo individuato come un lavoratore oggetto di una procedura di mobilità o di cassa integrazione. FIRMA PER ADESIONE ALLA COPERTURA ASSICURATIVA Consenso al trattamento dei dati personali (Art.13 Dlgs 30 Giugno 2003 n.196) in favore di CONSEL S.p.A., Alleanza Toro S.p.A, Augusta Assicurazioni S.p.A. e Augusta Vita S.p.A. Presa visione dell informativa resa ai sensi dell art. 13 del D. Lgs n. 196 del 2003 per le finalità e con le modalità ivi illustrate, esprimo nei confronti delle società sopra citate, il mio consenso al trattamento dei dati personali, ivi compresi quelli sensibili. FIRMA PER CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Luogo Data In caso di approvazione della richiesta si applicano le seguenti Condizioni Generali 1) Conclusione del contratto e diritto di ripensamento Consel SpA (di seguito Consel) comunica al Cliente l'eventuale accoglimento della richiesta di apertura di linea di credito utilizzabile con carta con conferma scritta. La carta è emessa a insindacabile giudizio di Consel alle condizioni economiche indicate nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale), che costituisce parte integrante del presente contratto. La carta è emessa a favore di persone fisiche maggiorenni che risiedono in Italia. Il Cliente può esercitare il diritto di ripensamento nei modi e nei termini previsti dalla normativa vigente (artt. 64 e 67-duodecies Codice del consumo) e descritti nel Foglio Informativo. 2) Comunicazioni tra le parti Tutte le comunicazioni inerenti al contratto, salvo diverso specifico accordo tra Consel e il Cliente, sono effettuate in lingua italiana. Il Cliente deve inviare eventuali comunicazioni a Consel ai seguenti indirizzi: - CONSEL SPA, Via V. Bellini 2, Torino - Qualsiasi comunicazione del Cliente verso Consel ha efficacia dal momento in cui Consel la riceve. Consel invia al Cliente tutte le comunicazioni per iscritto all indirizzo indicato sul contratto o al diverso indirizzo che il Cliente ha successivamente comunicato. Se non è escluso dalla legge o dal contratto, il Cliente può richiedere che, in alternativa all invio in forma scritta a mezzo posta, Consel gli fornisca le comunicazioni tramite l utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza con il salvataggio delle stesse su supporto durevole. Il Cliente ha sempre la possibilità di cambiare la tecnica di comunicazione utilizzata, comunicandolo a Consel con le modalità sopra indicate. Tutte le comunicazioni effettuate all ultimo indirizzo segnalato dal Cliente si intendono valide. Tutte le comunicazioni previste dalla legge o dal contratto, compresi gli avvisi di imminente registrazione nei sistemi di informazioni creditizie (art. 4.7 Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti) potranno essere effettuate utilizzando il servizio postale, il telefax o l indirizzo di posta elettronica. Consel può registrare le comunicazioni telefoniche con il Cliente. 3) Carte aggiuntive Il Cliente può richiedere l emissione di carte aggiuntive per i propri famigliari, fino a un massimo di tre, che dovranno sottoscrivere uno specifico e separato modulo di richiesta. Per l utilizzo delle carte aggiuntive rimarranno valide le condizioni previste e sottoscritte per la carta principale, che dovranno essere osservate anche dai beneficiari delle carte aggiuntive. Le operazioni eseguite tramite le carte aggiuntive sono contenute in un rendiconto intestato al titolare della carta aggiuntiva. Tutte le comunicazioni previste dal contratto indirizzate al Cliente intestatario principale saranno indirizzate anche ai titolari delle carte aggiuntive. Il Cliente è responsabile per ogni utilizzo della carta e delle carte aggiuntive sino al momento della loro restituzione a Consel. 4) Proprietà della carta La carta è di proprietà di Consel: il Cliente deve immediatamente restituire la carta a Consel alla cessazione del rapporto ed anche a fronte di richiesta motivata, dopo averla annullata (tagliata in due parti). In tali casi cessa anche la validità delle carte aggiuntive: tutte le carte dovranno essere annullate (tagliate in due parti) e restituite a Consel. 5) Validità della carta La carta ha validità per il periodo indicato sulla stessa, a partire dal giorno di emissione e sarà sostituita alla scadenza, a patto che il Cliente abbia osservato gli obblighi previsti dal contratto, salvo l esercizio del diritto di recesso, descritto all art. 17 (Recesso). Il rinnovo avviene nei termini, alle condizioni e secondo le modalità in vigore al momento del rinnovo e, se diverse da quelle vigenti al momento del rinnovo, Consel le comunicherà preventivamente, in conformità a quanto stabilito all art. 16 (Modifica delle condizioni). 6) Acquisti La carta nei limiti del credito assegnato consente di ottenere i beni o i servizi richiesti dagli esercizi commerciali convenzionati con il circuito VISA senza pagamento nel momento della fornitura del bene o del servizio, ma soltanto con la sottoscrizione dell ordine di pagamento o di documento equivalente e l indicazione del numero della carta. Quando il Cliente firma gli ordini di pagamento o gli scontrini emessi dai POS presso gli esercizi commerciali convenzionati, accetta la transazione e conferma che l importo indicato sugli ordini e sugli scontrini del POS è esatto e può essergli irrevocabilmente addebitato. Il Cliente autorizza Consel a pagare all esercizio commerciale convenzionato l importo indicato nello scontrino e ad addebitarlo a se stesso. Consel può pretendere che il Cliente paghi gli addebiti per l utilizzo della carta, anche se non ha firmato gli ordini di pagamento o gli scontrini, ma ha comunque effettuato un acquisto esibendo o comunicando gli estremi della carta di credito (ad es. in caso di vendite telefoniche o per corrispondenza, oppure tramite Internet). In tale caso Consel è liberata da qualsiasi responsabilità al riguardo, ad eccezione di quanto previsto all art. 8 (Modalità di utilizzo della carta) circa l utilizzo non autorizzato della carta. Consel può comunque rifiutarsi di pagare gli importi indicati negli ordini di pagamento o negli scontrini, se questi ultimi non rispettano quanto previsto nelle Condizioni Generali o se il pagamento risulti contrario a disposizioni comunitarie o nazionale. Se Consel rifiuta di eseguire un ordine di pagamento, il rifiuto e, ove possibile, le relative motivazioni, nonché la procedura per correggere eventuali errori materiali imputabili al Cliente che abbiano causato il rifiuto, sono comunicati al Cliente, salvo che la comunicazione sia contraria a disposizioni comunitarie o nazionali. Il Cliente è subito informato del rifiuto attraverso l apposito scontrino del POS oppure per via telematica. Consel paga l importo equivalente per conto del Cliente all esercente convenzionato; il Cliente concede a Consel mandato irrevocabile di pagamento, senza obbligo di avviso da parte di Consel, che addebiterà al Cliente i relativi importi. 7) Prelievi, Instant credit e primo acquisto La carta e il relativo PIN consentono di ottenere anticipi di denaro contante in Italia e all estero dalle Banche convenzionate con il circuito VISA attraverso l uso degli sportelli automatici abilitati (ATM), con un limite massimo indicato al Cliente nella comunicazione di accettazione. Su tutti i prelievi di denaro contante Consel applica la commissione indicata nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della richiesta di carta di credito - Primo acquisto e prestito personale). Il Cliente, nei limiti del credito assegnato, può chiedere a Consel una somma di denaro (Instant credit), mediante: - accredito sul conto corrente che il Cliente ha indicato per l autorizzazione in via permanente all addebito (RID) del saldo mensile; - assegno bancario barrato e non trasferibile intestato al Cliente inviato all indirizzo indicato nella prima pagina del contratto o a quello successivamente comunicato con le modalità previste all art. 2 (Comunicazioni tra le parti) in caso di pagamento del saldo mensile con bollettini postali. Il Cliente, nei limiti di credito assegnato, ha altresì la facoltà di chiedere l addebito sulla carta di credito in fase di emissione: a) del primo acquisto effettuato presso un esercente che, in base a un accordo commerciale con Consel, risulti co-branded della carta di credito stessa; b) del costo della polizza assicurativa sottoscritta presso un agenzia AlleanzaToro; c) delle rate del prestito personale richiesto a Consel. Consel può valutare e accettare queste richieste a suo insindacabile giudizio. Il Cliente deve restituire la somma erogata secondo le modalità indicate all art. 9 (Utilizzo del credito). Se il Cliente esercita il proprio diritto di ripensamento e recede, come previsto all art. 1 (Conclusione del contratto), deve rimborsare entro 15 giorni dalla comunicazione di recesso tutte le somme eventualmente ancora dovute a Consel in applicazione delle Condizioni Generali del contratto e deve contemporaneamente restituire la carta di credito e le eventuali carte di credito aggiuntive annullate (tagliate in due parti). Il Cliente espressamente accetta e riconosce che sono valide e autorizzate e che si riferiscono a se stesso le operazioni effettuate dopo avere utilizzato il PIN. Il Cliente e Consel attribuiscono un valore di prova alle registrazioni delle disposizioni effettuate tramite ATM che vengono effettuate in via automatica dalle apparecchiature elettroniche dedicate. Consel non è in alcun modo responsabile se la carta di credito non è accettata, se non è erogato denaro contante presso gli ATM abilitati o se un qualsiasi ATM abilitato eroga denaro contante entro limiti inferiori al limite massimo. 8) Modalità di utilizzo della carta Dopo aver ricevuto la carta, il Cliente deve firmarla sul retro. L uso della carta è riservato esclusivamente al Cliente. Il Cliente riceve la carta non attiva e potrà attivarla telefonando a Consel e comunicando il numero della carta e alcuni dati che identificano il Cliente. Al momento dell utilizzo della carta per gli acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati, il Cliente deve firmare gli ordini di pagamento o gli scontrini emessi da apparecchiature POS (Point of Sale); la firma del Cliente deve corrispondere a quella apposta sul contratto di carta di credito e sulla carta medesima quando il Cliente l ha ricevuta. L esercente convenzionato o la Banca possono richiedere al Titolare di esibire un documento di riconoscimento che ne provi l identità e prendere nota degli estremi. Per utilizzare la carta agli sportelli automatici abilitati (ATM) il Cliente riceve un numero di Codice Personale Segreto (PIN), generato in maniera elettronica e quindi non conosciuto da parte del personale di Consel. Consel consegna al Cliente il PIN presso lo sportello, oppure tramite spedizione in un plico sigillato, separato dalla carta. Il Cliente deve conservare il PIN in segreto e non deve annotarlo sulla carta, né conservarlo insieme alla carta o ad altri documenti. Il Cliente deve custodire con cura il PIN ed è responsabile, nei limiti di quanto previsto all art. 13 (Smarrimento e furto della carta), di ogni conseguenza dannosa possa derivare dall uso illecito della carta e del PIN, anche se a seguito di smarrimento, sottrazione, falsificazione o contraffazione. In questi casi il Cliente dovrà osservare quanto stabilito all art. 13 (Smarrimento e furto della carta). Se il Cliente esercita il proprio diritto di ripensamento e recede, come previsto all art. 1 (Conclusione del contratto), deve restituire la carta di credito e le eventuali carte di credito aggiuntive annullate (tagliate in due parti). COPIA PER L INTERMEDIARIO DEL CREDITO Mod. CAR 11/10 5/18

6 9) Utilizzo del credito Consel ha il diritto di determinare il credito iniziale da assegnare. Consel comunica al Cliente il credito massimo disponibile quando invia la comunicazione di accettazione al Cliente. Consel si riserva di accettare variazioni del limite massimo eventualmente richieste dal Cliente. L utilizzo del credito comporta l applicazione delle condizioni economiche indicate nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale) che forma parte integrante e sostanziale del contratto; per gli eventuali utilizzi successivi tramite concessione di specifici finanziamenti erogati sempre da Consel, sono applicate le condizioni economiche indicate nel Documento di sintesi riferito a ogni singola operazione. Il credito concesso è a uso rotativo: il Cliente potrà quindi riutilizzare il credito (la parte di capitale) di cui abbia effettuato il rimborso tramite i versamenti mensili, come indicato all art. 10 (Obblighi del Cliente). Nel caso di rimborso rateale gli interessi sono calcolati applicando al saldo mensile per gli utilizzi effettuati con la carta il tasso di interesse annuo previsto nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale). Per gli eventuali utilizzi successivi tramite concessione di specifici finanziamenti erogati sempre da Consel, sono applicate le condizioni economiche indicate nel Documento di sintesi riferito a ogni singola operazione. Se i versamenti sono superiori al debito del Cliente, Consel restituisce l importo in eccedenza comprensivo degli interessi maturati fino alla data del rimborso. Gli utilizzi della carta e i prestiti personali sono espressione della stessa linea di credito a uso rotativo e rappresentano un unica posizione debitoria. Il saldo mensile è determinato senza capitalizzazione di interessi. Nel caso di inadempimento di rate relative a finanziamenti con piano di rimborso rateale l importo totale che il Cliente deve alla scadenza di ciascuna rata produce interessi (sulla parte di capitale) a decorrere dalla data di scadenza e fino al momento del pagamento. Il Cliente può richiedere a Consel di rimborsare a saldo la carta di credito: in questo caso deve restituire a Consel in un unica soluzione l importo complessivo di tutti gli addebiti, come risulta dall estratto conto, con valuta il giorno 20 del mese successivo a quello di competenza dell estratto conto. La richiesta di rimborso a saldo deve essere inviata ai recapiti e con le modalità indicate all art. 2 (Comunicazioni tra le parti) oppure in forma telefonica registrata. Il Cliente potrà nuovamente richiedere la variazione di rimborso da saldo a rateale, con le stesse modalità indicate al capoverso precedente. Tutti i pagamenti devono essere eseguiti a favore di Consel: eventuali somme versate a favore di esercizi commerciali convenzionati non potranno avere effetto liberatorio nei confronti di Consel. 10) Obblighi del Cliente Il Cliente deve comunicare in forma scritta a Consel ogni variazione dei dati forniti e indicati nella prima pagina del contratto. A seguito dell utilizzo del credito il Cliente deve versare ogni mese a Consel l importo indicato nel rendiconto, senza alcun preavviso e entro la data indicata nel rendiconto, fino all estinzione del proprio debito per capitale, interessi e spese, come risulta dagli estratti conto di Consel, salvo prova contraria da parte del Cliente. L importo mensilmente dovuto dal Cliente è costituito dal 5% del saldo mensile per gli utilizzi effettuati con la carta, con un minimo indicato nella comunicazione di accettazione della richiesta, a cui si aggiungono le rate degli eventuali utilizzi successivi tramite concessione di specifici finanziamenti erogati sempre da Consel, a cui sono applicate le condizioni economiche indicate nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale) e nel Documento di sintesi riferito a ogni singola operazione. Il Cliente, con le modalità indicate all art. 2 (Comunicazioni tra le parti) oppure in forma telefonica registrata, può richiedere di aumentare la rata minima. Il Cliente può eseguire versamenti di importo superiore a quanto indicato nel rendiconto. Il Cliente dovrà eseguire i pagamenti con la modalità indicata nella prima pagina del contratto, salvo diversa comunicazione di Consel. Per ogni addebito rifiutato, Consel applica al Cliente una spesa come indicato nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale), oltre a quanto eventualmente dovuto in caso di ritardo nell adempimento e decadenza dal beneficio del termine come previsto agli artt. 18 (Ritardo nei pagamenti) e 19 (Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto). 11) Rapporti con gli esercizi commerciali convenzionati Il Cliente riconosce espressamente che Consel è estranea ai rapporti tra il Cliente stesso e gli esercizi commerciali convenzionati e pertanto Consel non ha alcuna responsabilità o non fornisce alcuna garanzia per le merci acquistate e/o i servizi ottenuti. Inoltre, per qualsiasi reclamo o controversia relativa agli acquisti di beni o di servizi presso gli esercizi commerciali convenzionati, oltre che per l esercizio di qualsiasi diritto relativo a questi beni o servizi, il Cliente deve rivolgersi esclusivamente all esercizio commerciale convenzionato presso il quale sono state acquistate le merci o ottenuto il servizio, restando comunque esclusa ogni responsabilità di Consel per difetti delle merci, ritardo nella consegna e simili, anche se la Consel ha pagato i relativi ordini di pagamento e/o i relativi scontrini. Il reclamo o la controversia relativi all acquisto non escludono né sospendono l obbligo del Cliente di pagare a Consel, con le modalità convenute, gli importi relativi agli acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati, come risultano dagli estratti conto che di volta in volta Consel invia al Cliente. Consel non è in alcun modo responsabile del rifiuto dell esercizio commerciale convenzionato di accettare la carta di credito oppure dell impossibilità tecnica dell utilizzo della stessa. Qualora il Cliente sia titolare di carta di credito che, in base a un accordo commerciale con Consel, consente anche l acquisto di beni o servizi all interno di una rete limitata di esercizi commerciali o per una gamma limitata di beni o servizi (carta co-branded), non vi sarà esclusione di responsabilità di Consel in caso di inadempimento dell esercente, solo per acquisti effettuati con la carta co-branded presso esercizi commerciali facenti parte dell accordo. 12) Limiti di utilizzo della carta In caso di forza maggiore o in presenza di un giustificato motivo connesso ad uno o più dei seguenti elementi: a) sicurezza della carta di credito b) sospetto di un suo utilizzo fraudolento o non autorizzato c) significativo aumento del rischio che il Cliente non sia in grado di ottemperare ai propri obblighi di pagamento, Consel può bloccare, in tutto o in parte, l utilizzo della carta di credito. In tal caso, Consel informa il Cliente, per telefono, via sms o con comunicazione scritta, del blocco della carta motivando tale decisione. Ove possibile, l informazione è resa in anticipo rispetto al blocco della carta o al più tardi immediatamente dopo, salvo che tale informazione non risulti contraria a ragioni di sicurezza o a disposizioni di legge o regolamento. Al venir meno delle ragioni che hanno portato al blocco della carta, Consel riattiva la carta o ne emette una nuova in sostituzione di quella precedentemente bloccata. 13) Smarrimento e furto della carta Il Cliente deve custodire la carta e adottare la massima cautela nella conservazione del PIN secondo quanto indicato all art. 8 (Modalità di utilizzo della carta). Consel deve: a. assicurare che il PIN non sia accessibile a soggetti diversi dal Cliente, fatti salvi gli obblighi del Cliente indicati ai punti successivi di questo articolo; b. astenersi dall inviare carte di credito non specificamente richieste, a meno che la carta o le carte aggiuntive già consegnate al Cliente debbano essere sostituite; c. assicurare che sia sempre disponibile l utenza telefonica utilizzata per effettuare la comunicazione di smarrimento, sottrazione, falsificazione o contraffazione della carta o delle carte aggiuntive, nonché, nel caso di blocco, per chiedere la riattivazione della carta o delle carte aggiuntive, o l emissione di una nuova, se Consel non ha già provveduto; d. impedire qualsiasi utilizzo delle Carte successivo alla comunicazione del Cliente di smarrimento, sottrazione, falsificazione o contraffazione della carta o delle carte aggiuntive. Nel caso di smarrimento, sottrazione, falsificazione o contraffazione il Cliente deve informare immediatamente Consel al numero telefonico indicato nella comunicazione di accettazione della richiesta, con orario di funzionamento 24 ore su 24, e deve confermare la sua dichiarazione, tramite l invio di una lettera raccomandata a Consel entro i 2 giorni lavorativi successivi, insieme alla copia della denuncia presentata alle Autorità competenti. Entro 18 mesi dalla data di effettuazione della comunicazione il Cliente può richiedere a Consel di fornirgli i mezzi per dimostrare di aver effettuato la comunicazione. Il Cliente, se rispetta le norme comportamentali sopra indicate e salvo il caso in cui abbia agito in modo fraudolento, non sopporta alcuna perdita derivante dall utilizzo della carta smarrita, sottratta o utilizzata indebitamente e pertanto non è tenuto a pagare gli importi relativi agli acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati e ai prelievi di contante presso gli sportelli automatici abilitati (ATM) effettuati da terzi dopo la comunicazione telefonica eseguita come descritto al precedente capoverso. Salvo il caso in cui abbia agito in modo fraudolento, il Cliente non è inoltre responsabile delle perdite derivanti dall utilizzo della carta smarrita, sottratta o utilizzata indebitamente quando Consel non ha adempiuto all obbligo indicato al capoverso due punto c) di questo articolo. Salvo il caso in cui il Cliente abbia agito con dolo o colpa grave ovvero non abbia adottato le misure idonee a garantire la sicurezza del PIN, il Cliente può sopportare per un importo comunque non superiore complessivamente a 150 euro la perdita derivante dall utilizzo indebito della carta conseguente al suo furto o smarrimento, prima della comunicazione eseguita come descritto al capoverso tre di questo articolo. Il limite di 150 euro non sarà applicato qualora gli acquisti siano effettuati utilizzando la rete Internet, in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente (art. 67 quater decies Codice del Consumo). Se il Cliente ha agito in modo fraudolento o con dolo o colpa grave, non ha adempiuto a uno o più obblighi di cui ai precedenti capoversi uno e tre di questo articolo, nonché all art. 8 (Modalità di utilizzo della carta), in merito al corretto utilizzo e corretta conservazione della carta o del PIN, il Cliente sopporta tutte le perdite derivanti dall indebito o illecito uso della carta o da operazioni di pagamento non autorizzate e deve comunque pagare l ammontare complessivo degli importi relativi agli acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati e ai prelievi di contante presso gli sportelli automatici abilitati (ATM). In questi casi non si applica il limite di 150 euro di cui al capoverso precedente. 14) Responsabilità dell intermediario per operazioni di pagamento non autorizzate o eseguite in modo inesatto Un prelievo o un ordine di pagamento è eseguito in modo esatto se sono stati utilizzati correttamente gli estremi della carta o del PIN assegnati al Cliente. Se gli estremi della carta o del PIN forniti dal Cliente non sono esatti, Consel non è responsabile della mancata o inesatta esecuzione dell operazione di pagamento o del prelievo. Consel è responsabile solo dell esecuzione dell operazione di pagamento disposta con l utilizzo corretto degli estremi della carta o del PIN assegnati al Cliente anche qualora quest ultimo abbia fornito informazioni ulteriori rispetto a tali dati. In caso di operazioni di pagamento non autorizzate o eseguite in modo inesatto, il Cliente può ottenere la rettifica comunicando senza indugio tale circostanza a Consel al numero telefonico indicato nella comunicazione di accettazione della richiesta, con orario di funzionamento 24 ore su 24 e deve confermare la sua richiesta di rettifica, tramite l invio di una lettera raccomandata a Consel Luogo Data entro i 2 giorni lavorativi successivi. La comunicazione deve essere in ogni caso effettuata entro 13 mesi dalla data di addebito. Il termine di 13 mesi non opera se Consel ha omesso di fornire o mettere a disposizione le informazioni relative all operazione di pagamento secondo quanto previsto dalle disposizioni in materia di trasparenza delle condizioni e di requisiti informativi per i servizi di pagamento. Nel caso in cui l operazione di pagamento non risulti essere stata autorizzata, Consel rimborsa immediatamente al Cliente l importo dell operazione, riaccreditando il relativo importo sul conto del Cliente. Il rimborso non preclude la possibilità per Consel di dimostrare anche in un momento successivo che l operazione di pagamento era stata autorizzata; in tal caso, Consel ha il diritto di chiedere e ottenere dal Cliente la restituzione dell importo rimborsato. Fermo restando quanto sopra, se vi è un motivato sospetto di frode, Consel può sospendere il rimborso dandone immediata comunicazione al Cliente. È fatto in ogni caso salvo il diritto al risarcimento degli ulteriori danni. Nel caso in cui l operazione di pagamento è disposta dal Cliente, fatto salvo quanto previsto ai capoversi uno, due e tre di questo articolo, Consel è responsabile della mancata o inesatta esecuzione dell ordine di pagamento ricevuto, a meno che non dimostri al Cliente il contrario. In tali casi Consel risponde nei confronti del Cliente di tutte le spese ed interessi imputati al Cliente, a seguito della mancata o inesatta esecuzione dell operazione di pagamento. Nel caso in cui Consel ammetta di essere responsabile della mancata o inesatta esecuzione dell ordine di pagamento, essa rimborsa senza indugio il Cliente, a meno che il Cliente non scelga di non ottenere il rimborso, mantenendo l esecuzione dell operazione di pagamento. Resta in ogni caso salvo il diritto del Cliente di chiedere la rettifica nei termini e alle condizioni descritte al capoverso tre di questo articolo. In ogni caso, quando un operazione di pagamento non è eseguita o è eseguita in modo inesatto, Consel, indipendentemente dalla propria responsabilità, si adopera senza indugio, su richiesta del Cliente, per rintracciare l operazione di pagamento, e informa il Cliente del risultato. 15) Comunicazioni periodiche Il Cliente può ottenere, in qualsiasi momento, gratuitamente, copia del Contratto e del Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale) aggiornato con le condizioni economiche in vigore, su supporto cartaceo o su altro supporto durevole concordato. In caso di utilizzo della carta Consel invierà al Cliente un rendiconto con periodicità mensile o con diversa periodicità scelta dal Cliente, con il dettaglio della sua posizione, comprensivo delle operazioni effettuate, delle spese di estratto conto, delle spese di spedizione dell estratto conto, delle spese per l imposta di bollo tempo per tempo vigente e degli interessi applicati. Consel mette comunque a disposizione del Cliente, gratuitamente, le informazioni di cui al presente articolo sul sito internet Per l utilizzo di tale modalità il Cliente dovrà richiedere a Consel l assegnazione di apposita Password e Username. Le informazioni potranno anche essere inviate al Cliente, all indirizzo da questi indicato, su sua richiesta. In tal caso, Consel applicherà un costo non superiore alle spese sostenute per la spedizione. Consel inoltre invia, almeno una volta all anno,il rendiconto e il Documento di sintesi aggiornato,che riporta tutte le condizioni in vigore ed evidenzia le eventuali modifiche intercorse dal momento della sottoscrizione del contratto. I rendiconti periodici e il Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale) si intenderanno approvati se, entro 60 giorni dalla loro ricezione, il Cliente non invia a Consel una specifica comunicazione scritta di contestazione. Resta in ogni caso salvo il diritto del Cliente di contestare eventuali operazioni di pagamento non autorizzate o eseguite in modo inesatto nel termine di 13 mesi dalla data di addebito come previsto all art. 14 (Responsabilità dell intermediario per operazioni di pagamento non autorizzate o eseguite in modo inesatto). Le spese per informazioni fornite su richiesta del Cliente, se sono supplementari o rese in modo più frequente o trasmesse con strumenti di comunicazione diversi rispetto a quanto previsto nel contratto sono indicate al momento della richiesta e sono comunque proporzionate ai costi effettivi sostenuti da Consel. 16) Modifica delle condizioni Consel può modificare, se esiste un giustificato motivo, le condizioni economiche previste dal contratto indicate nelle comunicazioni al Cliente, negli estratti conto e nei Fogli Informativi, anche in senso sfavorevole al Cliente. La proposta è comunicata da Consel, con almeno due mesi di anticipo rispetto alla data di applicazione prevista e si ritiene accettata dal Cliente a meno che questi non comunichi a Consel, prima della data prevista per l applicazione della modifica, che non intende accettarla. In questo caso, il Cliente ha diritto di recedere senza spese prima della data prevista per l applicazione della modifica, saldando entro lo stesso termine ogni suo debito nei confronti di Consel. Tutte le comunicazioni di modifica di cui al presente articolo potranno essere effettuate in forma scritta o mediante altro supporto durevole ed indicheranno espressamente la formula Proposta di modifica unilaterale del Contratto. 17) Recesso Consel può recedere dal contratto con un preavviso di due mesi. Se Consel recede dal contratto, il Cliente dovrà rimborsare a Consel tutte le somme eventualmente ancora dovute e restituire la carta entro 30 giorni dalla comunicazione. Il Cliente può sempre recedere dal contratto senza preavviso, senza spese e senza penalità. Per l esercizio del diritto di recesso il Cliente deve inviare comunicazione scritta a Consel, con allegata la carta di credito e le eventuali carte aggiuntive debitamente annullate (tagliate in due parti). Entro 30 giorni dalla comunicazione di recesso il Cliente deve rimborsare a Consel tutte le somme eventualmente ancora dovute. 18) Ritardo nei pagamenti In caso di ritardo nei pagamenti il Cliente deve rimborsare le spese sostenute da Consel per recuperare il proprio credito, attraverso solleciti scritti o telefonici, eventuali interventi a domicilio, fino ad un massimo del 15% dei versamenti mensili insoluti sino a due versamenti insoluti, del 20% per tre versamenti insoluti, del 30% per più di tre versamenti insoluti. Se la carta di credito ha come modalità di rimborso il saldo, secondo quanto indicato all art. 19 (Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto) il mancato pagamento dell intero saldo comporterà l applicazione di interessi calcolati secondo quanto previsto per la modalità di rimborso rateale e con le stesse condizioni economiche. 19) Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto Il mancato pagamento dell intero saldo o di almeno 2 versamenti minimi mensili consecutivi, la mancata osservanza degli obblighi contrattuali previsti dagli artt. 8 (Modalità di utilizzo della carta), 10 primo capoverso (Obblighi del Cliente) e 13 (Smarrimento e furto della carta), il verificarsi delle ipotesi indicate all art C.C., e la falsa dichiarazione circa i dati e le informazioni forniti dal Cliente, consente a Consel dichiarare la decadenza dal beneficio del termine o la risoluzione del contratto. In questo caso il Cliente dovrà rimborsare in un unica soluzione, entro 15 giorni) dal ricevimento della relativa comunicazione, il capitale residuo, scaduto e a scadere, gli interessi maturati e gli eventuali oneri relativi alle rate scadute e non pagate, le eventuali somme dovute, secondo quanto indicato all art. 18 (Ritardo nei pagamenti) oltre alle eventuali spese giudiziarie e legali. In caso di mancato pagamento di questa somma, dalla data della dichiarazione di decadenza dal beneficio del termine o di risoluzione del contratto decorreranno interessi di mora sull intero capitale non pagato. il tasso degli interessi di mora per i casi di ritardo nei pagamenti, va calcolato aggiungendo al tasso della carta di credito (TAN) una percentuale pari al 15% del TAN stesso. 20) Cessione del credito Consel S.p.A. potrà cedere il credito derivante dal presente contratto, con le relative garanzie, dandone comunicazione scritta; il domicilio delle parti è quello indicato nella prima pagina del contratto, salvo eventuali variazioni che devono essere comunicate in forma scritta con le modalità indicate all art. 2 (Comunicazioni tra le parti). 21) Oneri e spese Ogni onere fiscale relativo al contratto è a carico del Cliente. Sono inoltre a carico del Cliente le spese, anche legali, sostenute da Consel a seguito della risoluzione del contratto o decadenza dal beneficio del termine, come indicato all art. 19 (Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto), salvo il caso di errori da parte di Consel. In caso di utilizzo della carta, Consel può addebitare al Cliente una quota associativa annuale dandone opportuna comunicazione al Cliente sul primo rendiconto inviato. L importo della quota associativa è indicato nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale). In caso di scioglimento anticipato del contratto rispetto alla scadenza annua, Consel rimborserà al Cliente, alla prima occasione utile, in via proporzionale rispetto alla parte dell anno per cui il Cliente non ha usufruito del servizio, parte della quota associativa riscossa anticipatamente. 22) Reclami e risoluzione stragiudiziale delle controversie Per eventuali contestazioni relative al contratto o più in generale ai rapporti intrattenuti con Consel il Cliente può presentare un reclamo: - tramite posta ordinaria o anche tramite lettera raccomandata A/R, all indirizzo: Consel SpA Ufficio Reclami Via V. Bellini Torino. - oppure per via telematica all indirizzo: Consel deve rispondere entro 30 giorni. Se il Cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta, prima di ricorrere al giudice può rivolgersi all ARBITRO BANCARIO FINAN- ZIARIO (ABF). Per sapere come rivolgersi all ABF si può consultare il sito e la Guida Pratica disponibile sul sito e presso le filiali Consel. In caso di violazione da parte di Consel delle regole di condotta che riguardano i soli Servizi di Pagamento, il Cliente può presentare un esposto alla Banca d Italia. In caso di grave inosservanza degli obblighi assunti da Consel con il presente contratto saranno applicabili sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti dei soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione nonché dei soggetti che svolgono funzioni di controllo per mancata vigilanza sull osservanza degli obblighi in questione, nella misura di volta in volta prevista ai sensi di legge. 23) Legge applicabile al contratto e tribunale competente Il Contratto è redatto in lingua italiana ed è regolato dalla legge italiana. Se il Cliente è un consumatore, il Foro competente per giudicare ogni controversia sulla validità, efficacia, interpretazione ed esecuzione del contratto è, in via esclusiva, quello dove il Cliente ha la residenza o il domicilio eletto. Se il Cliente non è un consumatore, il Foro competente per giudicare ogni controversia sulla validità, efficacia, interpretazione ed esecuzione del contratto è, in via esclusiva, quello di Torino. COPIA PER L INTERMEDIARIO DEL CREDITO 6/18

7 CONSEL S.p.A. Direzione Generale: Via Bellini, Torino Tel Fax Capitale sociale deliberato, sottoscritto e versato: ,99 euro Sede Legale: Via Monte Grappa, Biella Soggetta all'attività di direzione e coordinamento della Banca Sella Holding SpA RICHIESTA DI APERTURA DI CREDITO REVOLVING CON CARTA (Mod. CAR 11/10) Con la presente richiedo a Consel SpA l apertura di una linea di credito utilizzabile mediante una carta magnetizzata rilasciata a mio nome e descritta nelle Condizioni Generali, che costituiscono parte integrante della presente richiesta. A tale scopo qui di seguito elenco i miei dati anagrafici nonchè le altre notizie personali delle quali garantisco l assoluta esattezza; lascio comunque a Consel la facoltà di effettuare ogni accertamento ritenuto opportuno. DATI PERSONALI Cognome Nome Sesso M F Codice Fiscale Luogo di nascita Celibe/Nubile Coniugato/a Vedovo/a Separato/a Divorziato/a Data di nascita RESIDENZA Indirizzo CAP Località Abitazione: Proprietà c/o Caserma/Comunità Affitto c/o Genitori Altro: Domicilio: Dal Indirizzo precedente Località Telefono Cell. DATI OCCUPAZIONE E REDDITO Cod. Fisc./Part. IVA R.E.A. n Trib. di Biella n / Iscritta nell'elenco Generale art. 106 T.U. n e nell'elenco Speciale art. 107 T.U. n Imposta di bollo assolta in modo virtuale (Aut /2000 Dir. Entrate Piemonte) Qualifica/Professione attuale Dal Autorizzazione permanente di addebito in conto (R.I.D.) Autorizzo la Banca sopra indicata a provvedere al pagamento delle rate dovute a Consel S.p.A. addebitando il conto sopra indicato ed applicando le condizioni previste nel Foglio Informativo posto a disposizione del correntista e le norme previste per il servizio senza necessità, per la Banca, di inviare la relativa contabile di addebito. Dichiaro di essere a conoscenza che la Banca assume l incarico dell estinzione delle rate, a condizione che, al momento del pagamento, il conto sia capiente e non sussistano ragioni che ne impediscano l utilizzo. In caso contrario, la Banca resterà esonerata da ogni e qualsiasi responsabilità relativa al mancato pagamento. In questo caso il pagamento sarà da me stesso effettuato. Prendo atto che la Banca si riserva il diritto di recedere in ogni momento dal presente accordo. Per quanto non espressamente richiamato, si applicano le Norme che regolano i conti correnti di corrispondenza e servizi connessi. Consenso al trattamento dei dati personali (Art.13 Dlgs 30 Giugno 2003 n.196) in favore di CONSEL S.p.A. Presa visione dell informativa resa ai sensi dell art. 13 del D. Lgs n. 196 del 2003 per le finalità e con le modalità ivi illustrate, esprimo nei confronti della società sopra citata, il mio consenso al trattamento dei dati personali, ivi compresi quelli sensibili. N.B. L eventuale firma su NON CONSENTO comporta l impossibilità di svolgere le attività richieste per la conclusione e l esecuzione del contratto. CONSENSO CONSENSO DOCUMENTO DI SINTESI: CONDIZIONI ECONOMICHE DELLA CARTA DI CREDITO TAN (Tasso annuo nominale): 18,46% (riferito a una carta con fido 1.000,00 euro rata minima 50,00 euro) TAEG (Tasso annuo effettivo globale): 22,00% (riferito a una carta con fido 1.000,00 euro rata minima 50,00 euro) Modalità di calcolo degli interessi: Mensile posticipata - Periodo 12 mesi di uguale durata (D.M. Tesoro del 6/5/2000) Interessi di mora per ritardato pagamento: il tasso degli interessi di mora per i casi di ritardo nei pagamenti, va calcolato aggiungendo al tasso della carta di credito (TAN) una percentuale pari al 15% del TAN stesso Valuta di addebito del saldo o della rata: il 20 del mese successivo Canone annuo rimborso a saldo: 20,00 euro Canone annuo rimborso rateale: gratuito per i primi due anni, 15,00 euro dal terzo anno Quota per eventuale carta aggiuntiva: 10,00 euro Spese di incasso Rid: zero Spese di incasso per pagamenti con modalità diversa dall addebito in conto corrente: 0,77 euro Spese sostituzione carta per smagnetizzazione: 15,49 euro Spese per blocco carta: 15,00 euro Spesa su rifornimento carburante: zero per rimborso rateale, 0,77 euro per rimborso a saldo NON CONSENSO NON CONSENSO Precedente attività Dipendente tempo indeterminato Dipendente tempo determinato Lavoratore autonomo Pensionato Altro: Reddito mensile netto EURO Nome azienda Indirizzo CAP Località DOCUMENTO DI IDENTITÀ (solo se quella attuale è esercitata da meno di 5 anni) Carta d Identità Patente Passaporto Numero Data rilascio Luogo rilascio Parola chiave (da comunicare in fase di attivazione della carta di credito): COORDINATE DEL CONTO CORRENTE DI ADDEBITO Codice IBAN Il sottoscritto incaricato dell identificazione ai sensi del D.Lgs.231/2007 dichiara, sotto la propria responsabilità, che le firme apposte sulla presente domanda sono vere ed autentiche, e sono state apposte personalmente dal richiedente e dall eventuale coobbligato;allo stesso modo,il sottoscritto dichiara che le generalità del richiedente e dell eventuale coobbligato sono state riportate esattamente sulla presente richiesta, ed anche che la copia della richiesta è stata consegnata al richiedente compilata in ogni sua parte. Spesa per emissione e invio estratti conto: 1,56 euro Cod. 15/25 Spesa per insoluti: 5,00 euro Commissione per operazione prelievo contanti: 4% dell importo prelevato, con minimo di 2,50 euro Commissione su operazioni in valuta estera: 2% extra UE Spesa invio rendicontazione periodica: zero Controllo per operazioni contestate che risultano regolari: 10,00 euro per l'italia, 15,00 euro per l'estero Franchigia in caso di smarrimento o furto: 150,00 euro Rimborso spese per ritardo nei pagamenti: fino ad un massimo del 15% dei versamenti mensili insoluti sino a due versamenti insoluti, del 20% per tre versamenti insoluti, del 30% per più di tre versamenti insoluti Rimborso spese di recupero per Decadenza dal Beneficio del Termine: sino a un massimo del 30% dell importo della decadenza dal beneficio del termine Oneri fiscali: - imposta di bollo sulla prima rata: 14,62 euro - imposta di bollo sulle comunicazioni periodiche alla Clientela: 1,81 euro per saldi superiori a 77,47 euro Secondo quanto previsto dagli articoli 7 comma 4 e 9 comma 2 delle Condizioni Generali, il Cliente autorizza Consel SpA a erogare direttamente sul proprio conto corrente la somma sotto indicata. TAN TAEG Banca Descrizione del prodotto finanziato Consenso per informazioni commerciali e attività promozionali. Presa visione dell'informativa generale allegata, consento che i miei dati anagrafici siano utilizzati dalla Società e/o comunicati a terzi che svolgono attività commerciali e promozionali per finalità di marketing effettuate anche al telefono, ivi compreso l invio di materiale illustrativo relativo ai servizi e ai prodotti commercializzati. Località DOCUMENTO DI SINTESI PRIMO ACQUISTO E PRESTITO PERSONALE Telefono COD. Tabella Importo Numero rate Importo rate L'importo delle rate sarà addebitato sulla carta di credito emessa a suo nome; si intendono qui integralmente richiamate le altre condizioni economiche della carta di credito riportate nel documento di sintesi. Firma dell Incaricato Consel 7/18 COPIA PER IL CLIENTE Mod. CAR 11/10

8 Io sottoscritto affermo che quanto sopra dichiarato allo scopo di ottenere da Consel SpA il finanziamento corrisponde a verità e dichiaro di non avere mai subito protesti, procedure esecutive o azioni legali in genere; dichiaro inoltre di avere ritirato copia del modulo compilato in ogni sua parte (art. 21 della Legge 142/92 e art. 117 del Testo Unico Bancario) e prendo atto ed accetto che il Documento di Sintesi è contenuto nella prima pagina del modulo stesso. Io sottoscritto dichiaro di aver letto e di accettare integralmente le condizioni sopra riportate e in particolare, anche agli effetti dell'art c.c., 2 comma, di approvare specificamente gli articoli 2 (Comunicazioni tra le parti), 12 (Limiti di utilizzo della Carta), 16 (Modifica delle condizioni), 17 (Recesso), 18 (Ritardo nei pagamenti), 19 (Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto) e 23 (Legge applicabile al contratto e tribunale competente). Io sottoscritto dichiaro inoltre che mi è stata consegnata: - copia del Documento generale denominato "Principali diritti del cliente"; - copia del Foglio Informativo; - copia dell Informativa relativa al "Codice di deontologia" (G.U. n.300 del 24/12/2004). QUESTIONARIO AI SENSI DEL D.LGS. 21/11/2007 N NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO Al fine di adempiere agli obblighi in materia di prevenzione dell uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo, dichiaro: di ESSERE NON ESSERE il titolare effettivo della presente richiesta di finanziamento. di ESSERE NON ESSERE persona politicamente esposta. COPERTURA ASSICURATIVA FACOLTATIVA. Confermo di avere ricevuto, in occasione del primo contatto, il documento riepilogativo degli obblighi degli intermediari e, successivamente, la Dichiarazione sui dati essenziali dell'intermediario e la nota illustrativa sintetica sulle coperture offerte dalle polizze collettive, e aver inoltre ricevuto ed accettato la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione delle Polizze Collettive n. G632 e T94/59/ relative ai finanziamenti di tipo finalizzato, tutto quanto consegnatomi in forma cartacea e prima della sottoscrizione della presente dichiarazione. FIRMA PER CONFERMA DI RICEVIMENTO E ACCETTAZIONE Dichiarazione facoltativa di adesione. Preso atto dell attribuzione del beneficio a Consel S.p.A., dichiaro di aderire alle polizze medesime e di prestare il mio assenso all assicurazione sulla vita ai sensi dell art del Codice Civile. Ai fini dell efficacia di tale adesione dichiaro di essere in buono stato di salute, di non essere affetto da malattie o lesioni che necessitino di un trattamento medico, farmacologico o psicoterapico continuativo nel tempo o da cui siano residuati postumi permanenti, di non aver fatto e di non fare uso di sostanze stupefacenti e/o abuso di alcool e di non essere stato assente dal lavoro negli ultimi 12 mesi per più di 30 giorni lavorativi consecutivi a causa di malattia o infortunio. Prosciolgo dal segreto professionale tutti i medici che mi hanno curato o visitato e le altre persone, gli enti assistenziali, le case di cura, ecc., ai quali la Compagnia di Assicurazioni con la quale è stipulata la polizza crederà, in ogni tempo, anche dopo la mia morte, di rivolgersi per informazioni. Dichiaro inoltre (in caso di lavoratore dipendente del settore privato) di non avere ancora ricevuto dal datore di lavoro una contestazione disciplinare o un intimazione di licenziamento o alcuna comunicazione scritta nella quale vengo individuato come un lavoratore oggetto di una procedura di mobilità o di cassa integrazione. FIRMA PER ADESIONE ALLA COPERTURA ASSICURATIVA Consenso al trattamento dei dati personali (Art.13 Dlgs 30 Giugno 2003 n.196) in favore di CONSEL S.p.A., Alleanza Toro S.p.A, Augusta Assicurazioni S.p.A. e Augusta Vita S.p.A. Presa visione dell informativa resa ai sensi dell art. 13 del D. Lgs n. 196 del 2003 per le finalità e con le modalità ivi illustrate, esprimo nei confronti delle società sopra citate, il mio consenso al trattamento dei dati personali, ivi compresi quelli sensibili. FIRMA PER CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Luogo Data In caso di approvazione della richiesta si applicano le seguenti Condizioni Generali 1) Conclusione del contratto e diritto di ripensamento Consel SpA (di seguito Consel) comunica al Cliente l'eventuale accoglimento della richiesta di apertura di linea di credito utilizzabile con carta con conferma scritta. La carta è emessa a insindacabile giudizio di Consel alle condizioni economiche indicate nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale), che costituisce parte integrante del presente contratto. La carta è emessa a favore di persone fisiche maggiorenni che risiedono in Italia. Il Cliente può esercitare il diritto di ripensamento nei modi e nei termini previsti dalla normativa vigente (artt. 64 e 67-duodecies Codice del consumo) e descritti nel Foglio Informativo. 2) Comunicazioni tra le parti Tutte le comunicazioni inerenti al contratto, salvo diverso specifico accordo tra Consel e il Cliente, sono effettuate in lingua italiana. Il Cliente deve inviare eventuali comunicazioni a Consel ai seguenti indirizzi: - CONSEL SPA, Via V. Bellini 2, Torino - Qualsiasi comunicazione del Cliente verso Consel ha efficacia dal momento in cui Consel la riceve. Consel invia al Cliente tutte le comunicazioni per iscritto all indirizzo indicato sul contratto o al diverso indirizzo che il Cliente ha successivamente comunicato. Se non è escluso dalla legge o dal contratto, il Cliente può richiedere che, in alternativa all invio in forma scritta a mezzo posta, Consel gli fornisca le comunicazioni tramite l utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza con il salvataggio delle stesse su supporto durevole. Il Cliente ha sempre la possibilità di cambiare la tecnica di comunicazione utilizzata, comunicandolo a Consel con le modalità sopra indicate. Tutte le comunicazioni effettuate all ultimo indirizzo segnalato dal Cliente si intendono valide. Tutte le comunicazioni previste dalla legge o dal contratto, compresi gli avvisi di imminente registrazione nei sistemi di informazioni creditizie (art. 4.7 Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti) potranno essere effettuate utilizzando il servizio postale, il telefax o l indirizzo di posta elettronica. Consel può registrare le comunicazioni telefoniche con il Cliente. 3) Carte aggiuntive Il Cliente può richiedere l emissione di carte aggiuntive per i propri famigliari, fino a un massimo di tre, che dovranno sottoscrivere uno specifico e separato modulo di richiesta. Per l utilizzo delle carte aggiuntive rimarranno valide le condizioni previste e sottoscritte per la carta principale, che dovranno essere osservate anche dai beneficiari delle carte aggiuntive. Le operazioni eseguite tramite le carte aggiuntive sono contenute in un rendiconto intestato al titolare della carta aggiuntiva. Tutte le comunicazioni previste dal contratto indirizzate al Cliente intestatario principale saranno indirizzate anche ai titolari delle carte aggiuntive. Il Cliente è responsabile per ogni utilizzo della carta e delle carte aggiuntive sino al momento della loro restituzione a Consel. 4) Proprietà della carta La carta è di proprietà di Consel: il Cliente deve immediatamente restituire la carta a Consel alla cessazione del rapporto ed anche a fronte di richiesta motivata, dopo averla annullata (tagliata in due parti). In tali casi cessa anche la validità delle carte aggiuntive: tutte le carte dovranno essere annullate (tagliate in due parti) e restituite a Consel. 5) Validità della carta La carta ha validità per il periodo indicato sulla stessa, a partire dal giorno di emissione e sarà sostituita alla scadenza, a patto che il Cliente abbia osservato gli obblighi previsti dal contratto, salvo l esercizio del diritto di recesso, descritto all art. 17 (Recesso). Il rinnovo avviene nei termini, alle condizioni e secondo le modalità in vigore al momento del rinnovo e, se diverse da quelle vigenti al momento del rinnovo, Consel le comunicherà preventivamente, in conformità a quanto stabilito all art. 16 (Modifica delle condizioni). 6) Acquisti La carta nei limiti del credito assegnato consente di ottenere i beni o i servizi richiesti dagli esercizi commerciali convenzionati con il circuito VISA senza pagamento nel momento della fornitura del bene o del servizio, ma soltanto con la sottoscrizione dell ordine di pagamento o di documento equivalente e l indicazione del numero della carta. Quando il Cliente firma gli ordini di pagamento o gli scontrini emessi dai POS presso gli esercizi commerciali convenzionati, accetta la transazione e conferma che l importo indicato sugli ordini e sugli scontrini del POS è esatto e può essergli irrevocabilmente addebitato. Il Cliente autorizza Consel a pagare all esercizio commerciale convenzionato l importo indicato nello scontrino e ad addebitarlo a se stesso. Consel può pretendere che il Cliente paghi gli addebiti per l utilizzo della carta, anche se non ha firmato gli ordini di pagamento o gli scontrini, ma ha comunque effettuato un acquisto esibendo o comunicando gli estremi della carta di credito (ad es. in caso di vendite telefoniche o per corrispondenza, oppure tramite Internet). In tale caso Consel è liberata da qualsiasi responsabilità al riguardo, ad eccezione di quanto previsto all art. 8 (Modalità di utilizzo della carta) circa l utilizzo non autorizzato della carta. Consel può comunque rifiutarsi di pagare gli importi indicati negli ordini di pagamento o negli scontrini, se questi ultimi non rispettano quanto previsto nelle Condizioni Generali o se il pagamento risulti contrario a disposizioni comunitarie o nazionale. Se Consel rifiuta di eseguire un ordine di pagamento, il rifiuto e, ove possibile, le relative motivazioni, nonché la procedura per correggere eventuali errori materiali imputabili al Cliente che abbiano causato il rifiuto, sono comunicati al Cliente, salvo che la comunicazione sia contraria a disposizioni comunitarie o nazionali. Il Cliente è subito informato del rifiuto attraverso l apposito scontrino del POS oppure per via telematica. Consel paga l importo equivalente per conto del Cliente all esercente convenzionato; il Cliente concede a Consel mandato irrevocabile di pagamento, senza obbligo di avviso da parte di Consel, che addebiterà al Cliente i relativi importi. 7) Prelievi, Instant credit e primo acquisto La carta e il relativo PIN consentono di ottenere anticipi di denaro contante in Italia e all estero dalle Banche convenzionate con il circuito VISA attraverso l uso degli sportelli automatici abilitati (ATM), con un limite massimo indicato al Cliente nella comunicazione di accettazione. Su tutti i prelievi di denaro contante Consel applica la commissione indicata nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della richiesta di carta di credito - Primo acquisto e prestito personale). Il Cliente, nei limiti del credito assegnato, può chiedere a Consel una somma di denaro (Instant credit), mediante: - accredito sul conto corrente che il Cliente ha indicato per l autorizzazione in via permanente all addebito (RID) del saldo mensile; - assegno bancario barrato e non trasferibile intestato al Cliente inviato all indirizzo indicato nella prima pagina del contratto o a quello successivamente comunicato con le modalità previste all art. 2 (Comunicazioni tra le parti) in caso di pagamento del saldo mensile con bollettini postali. Il Cliente, nei limiti di credito assegnato, ha altresì la facoltà di chiedere l addebito sulla carta di credito in fase di emissione: a) del primo acquisto effettuato presso un esercente che, in base a un accordo commerciale con Consel, risulti co-branded della carta di credito stessa; b) del costo della polizza assicurativa sottoscritta presso un agenzia AlleanzaToro; c) delle rate del prestito personale richiesto a Consel. Consel può valutare e accettare queste richieste a suo insindacabile giudizio. Il Cliente deve restituire la somma erogata secondo le modalità indicate all art. 9 (Utilizzo del credito). Se il Cliente esercita il proprio diritto di ripensamento e recede, come previsto all art. 1 (Conclusione del contratto), deve rimborsare entro 15 giorni dalla comunicazione di recesso tutte le somme eventualmente ancora dovute a Consel in applicazione delle Condizioni Generali del contratto e deve contemporaneamente restituire la carta di credito e le eventuali carte di credito aggiuntive annullate (tagliate in due parti). Il Cliente espressamente accetta e riconosce che sono valide e autorizzate e che si riferiscono a se stesso le operazioni effettuate dopo avere utilizzato il PIN. Il Cliente e Consel attribuiscono un valore di prova alle registrazioni delle disposizioni effettuate tramite ATM che vengono effettuate in via automatica dalle apparecchiature elettroniche dedicate. Consel non è in alcun modo responsabile se la carta di credito non è accettata, se non è erogato denaro contante presso gli ATM abilitati o se un qualsiasi ATM abilitato eroga denaro contante entro limiti inferiori al limite massimo. 8) Modalità di utilizzo della carta Dopo aver ricevuto la carta, il Cliente deve firmarla sul retro. L uso della carta è riservato esclusivamente al Cliente. Il Cliente riceve la carta non attiva e potrà attivarla telefonando a Consel e comunicando il numero della carta e alcuni dati che identificano il Cliente. Al momento dell utilizzo della carta per gli acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati, il Cliente deve firmare gli ordini di pagamento o gli scontrini emessi da apparecchiature POS (Point of Sale); la firma del Cliente deve corrispondere a quella apposta sul contratto di carta di credito e sulla carta medesima quando il Cliente l ha ricevuta. L esercente convenzionato o la Banca possono richiedere al Titolare di esibire un documento di riconoscimento che ne provi l identità e prendere nota degli estremi. Per utilizzare la carta agli sportelli automatici abilitati (ATM) il Cliente riceve un numero di Codice Personale Segreto (PIN), generato in maniera elettronica e quindi non conosciuto da parte del personale di Consel. Consel consegna al Cliente il PIN presso lo sportello, oppure tramite spedizione in un plico sigillato, separato dalla carta. Il Cliente deve conservare il PIN in segreto e non deve annotarlo sulla carta, né conservarlo insieme alla carta o ad altri documenti. Il Cliente deve custodire con cura il PIN ed è responsabile, nei limiti di quanto previsto all art. 13 (Smarrimento e furto della carta), di ogni conseguenza dannosa possa derivare dall uso illecito della carta e del PIN, anche se a seguito di smarrimento, sottrazione, falsificazione o contraffazione. In questi casi il Cliente dovrà osservare quanto stabilito all art. 13 (Smarrimento e furto della carta). Se il Cliente esercita il proprio diritto di ripensamento e recede, come previsto all art. 1 (Conclusione del contratto), deve restituire la carta di credito e le eventuali carte di credito aggiuntive annullate (tagliate in due parti). Mod. CAR 11/10 COPIA PER IL CLIENTE 8/18

9 9) Utilizzo del credito Consel ha il diritto di determinare il credito iniziale da assegnare. Consel comunica al Cliente il credito massimo disponibile quando invia la comunicazione di accettazione al Cliente. Consel si riserva di accettare variazioni del limite massimo eventualmente richieste dal Cliente. L utilizzo del credito comporta l applicazione delle condizioni economiche indicate nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale) che forma parte integrante e sostanziale del contratto; per gli eventuali utilizzi successivi tramite concessione di specifici finanziamenti erogati sempre da Consel, sono applicate le condizioni economiche indicate nel Documento di sintesi riferito a ogni singola operazione. Il credito concesso è a uso rotativo: il Cliente potrà quindi riutilizzare il credito (la parte di capitale) di cui abbia effettuato il rimborso tramite i versamenti mensili, come indicato all art. 10 (Obblighi del Cliente). Nel caso di rimborso rateale gli interessi sono calcolati applicando al saldo mensile per gli utilizzi effettuati con la carta il tasso di interesse annuo previsto nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale). Per gli eventuali utilizzi successivi tramite concessione di specifici finanziamenti erogati sempre da Consel, sono applicate le condizioni economiche indicate nel Documento di sintesi riferito a ogni singola operazione. Se i versamenti sono superiori al debito del Cliente, Consel restituisce l importo in eccedenza comprensivo degli interessi maturati fino alla data del rimborso. Gli utilizzi della carta e i prestiti personali sono espressione della stessa linea di credito a uso rotativo e rappresentano un unica posizione debitoria. Il saldo mensile è determinato senza capitalizzazione di interessi. Nel caso di inadempimento di rate relative a finanziamenti con piano di rimborso rateale l importo totale che il Cliente deve alla scadenza di ciascuna rata produce interessi (sulla parte di capitale) a decorrere dalla data di scadenza e fino al momento del pagamento. Il Cliente può richiedere a Consel di rimborsare a saldo la carta di credito: in questo caso deve restituire a Consel in un unica soluzione l importo complessivo di tutti gli addebiti, come risulta dall estratto conto, con valuta il giorno 20 del mese successivo a quello di competenza dell estratto conto. La richiesta di rimborso a saldo deve essere inviata ai recapiti e con le modalità indicate all art. 2 (Comunicazioni tra le parti) oppure in forma telefonica registrata. Il Cliente potrà nuovamente richiedere la variazione di rimborso da saldo a rateale, con le stesse modalità indicate al capoverso precedente. Tutti i pagamenti devono essere eseguiti a favore di Consel: eventuali somme versate a favore di esercizi commerciali convenzionati non potranno avere effetto liberatorio nei confronti di Consel. 10) Obblighi del Cliente Il Cliente deve comunicare in forma scritta a Consel ogni variazione dei dati forniti e indicati nella prima pagina del contratto. A seguito dell utilizzo del credito il Cliente deve versare ogni mese a Consel l importo indicato nel rendiconto, senza alcun preavviso e entro la data indicata nel rendiconto, fino all estinzione del proprio debito per capitale, interessi e spese, come risulta dagli estratti conto di Consel, salvo prova contraria da parte del Cliente. L importo mensilmente dovuto dal Cliente è costituito dal 5% del saldo mensile per gli utilizzi effettuati con la carta, con un minimo indicato nella comunicazione di accettazione della richiesta, a cui si aggiungono le rate degli eventuali utilizzi successivi tramite concessione di specifici finanziamenti erogati sempre da Consel, a cui sono applicate le condizioni economiche indicate nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale) e nel Documento di sintesi riferito a ogni singola operazione. Il Cliente, con le modalità indicate all art. 2 (Comunicazioni tra le parti) oppure in forma telefonica registrata, può richiedere di aumentare la rata minima. Il Cliente può eseguire versamenti di importo superiore a quanto indicato nel rendiconto. Il Cliente dovrà eseguire i pagamenti con la modalità indicata nella prima pagina del contratto, salvo diversa comunicazione di Consel. Per ogni addebito rifiutato, Consel applica al Cliente una spesa come indicato nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale), oltre a quanto eventualmente dovuto in caso di ritardo nell adempimento e decadenza dal beneficio del termine come previsto agli artt. 18 (Ritardo nei pagamenti) e 19 (Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto). 11) Rapporti con gli esercizi commerciali convenzionati Il Cliente riconosce espressamente che Consel è estranea ai rapporti tra il Cliente stesso e gli esercizi commerciali convenzionati e pertanto Consel non ha alcuna responsabilità o non fornisce alcuna garanzia per le merci acquistate e/o i servizi ottenuti. Inoltre, per qualsiasi reclamo o controversia relativa agli acquisti di beni o di servizi presso gli esercizi commerciali convenzionati, oltre che per l esercizio di qualsiasi diritto relativo a questi beni o servizi, il Cliente deve rivolgersi esclusivamente all esercizio commerciale convenzionato presso il quale sono state acquistate le merci o ottenuto il servizio, restando comunque esclusa ogni responsabilità di Consel per difetti delle merci, ritardo nella consegna e simili, anche se la Consel ha pagato i relativi ordini di pagamento e/o i relativi scontrini. Il reclamo o la controversia relativi all acquisto non escludono né sospendono l obbligo del Cliente di pagare a Consel, con le modalità convenute, gli importi relativi agli acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati, come risultano dagli estratti conto che di volta in volta Consel invia al Cliente. Consel non è in alcun modo responsabile del rifiuto dell esercizio commerciale convenzionato di accettare la carta di credito oppure dell impossibilità tecnica dell utilizzo della stessa. Qualora il Cliente sia titolare di carta di credito che, in base a un accordo commerciale con Consel, consente anche l acquisto di beni o servizi all interno di una rete limitata di esercizi commerciali o per una gamma limitata di beni o servizi (carta co-branded), non vi sarà esclusione di responsabilità di Consel in caso di inadempimento dell esercente, solo per acquisti effettuati con la carta co-branded presso esercizi commerciali facenti parte dell accordo. 12) Limiti di utilizzo della carta In caso di forza maggiore o in presenza di un giustificato motivo connesso ad uno o più dei seguenti elementi: a) sicurezza della carta di credito b) sospetto di un suo utilizzo fraudolento o non autorizzato c) significativo aumento del rischio che il Cliente non sia in grado di ottemperare ai propri obblighi di pagamento, Consel può bloccare, in tutto o in parte, l utilizzo della carta di credito. In tal caso, Consel informa il Cliente, per telefono, via sms o con comunicazione scritta, del blocco della carta motivando tale decisione. Ove possibile, l informazione è resa in anticipo rispetto al blocco della carta o al più tardi immediatamente dopo, salvo che tale informazione non risulti contraria a ragioni di sicurezza o a disposizioni di legge o regolamento. Al venir meno delle ragioni che hanno portato al blocco della carta, Consel riattiva la carta o ne emette una nuova in sostituzione di quella precedentemente bloccata. 13) Smarrimento e furto della carta Il Cliente deve custodire la carta e adottare la massima cautela nella conservazione del PIN secondo quanto indicato all art. 8 (Modalità di utilizzo della carta). Consel deve: a. assicurare che il PIN non sia accessibile a soggetti diversi dal Cliente, fatti salvi gli obblighi del Cliente indicati ai punti successivi di questo articolo; b. astenersi dall inviare carte di credito non specificamente richieste, a meno che la carta o le carte aggiuntive già consegnate al Cliente debbano essere sostituite; c. assicurare che sia sempre disponibile l utenza telefonica utilizzata per effettuare la comunicazione di smarrimento, sottrazione, falsificazione o contraffazione della carta o delle carte aggiuntive, nonché, nel caso di blocco, per chiedere la riattivazione della carta o delle carte aggiuntive, o l emissione di una nuova, se Consel non ha già provveduto; d. impedire qualsiasi utilizzo delle Carte successivo alla comunicazione del Cliente di smarrimento, sottrazione, falsificazione o contraffazione della carta o delle carte aggiuntive. Nel caso di smarrimento, sottrazione, falsificazione o contraffazione il Cliente deve informare immediatamente Consel al numero telefonico indicato nella comunicazione di accettazione della richiesta, con orario di funzionamento 24 ore su 24, e deve confermare la sua dichiarazione, tramite l invio di una lettera raccomandata a Consel entro i 2 giorni lavorativi successivi, insieme alla copia della denuncia presentata alle Autorità competenti. Entro 18 mesi dalla data di effettuazione della comunicazione il Cliente può richiedere a Consel di fornirgli i mezzi per dimostrare di aver effettuato la comunicazione. Il Cliente, se rispetta le norme comportamentali sopra indicate e salvo il caso in cui abbia agito in modo fraudolento, non sopporta alcuna perdita derivante dall utilizzo della carta smarrita, sottratta o utilizzata indebitamente e pertanto non è tenuto a pagare gli importi relativi agli acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati e ai prelievi di contante presso gli sportelli automatici abilitati (ATM) effettuati da terzi dopo la comunicazione telefonica eseguita come descritto al precedente capoverso. Salvo il caso in cui abbia agito in modo fraudolento, il Cliente non è inoltre responsabile delle perdite derivanti dall utilizzo della carta smarrita, sottratta o utilizzata indebitamente quando Consel non ha adempiuto all obbligo indicato al capoverso due punto c) di questo articolo. Salvo il caso in cui il Cliente abbia agito con dolo o colpa grave ovvero non abbia adottato le misure idonee a garantire la sicurezza del PIN, il Cliente può sopportare per un importo comunque non superiore complessivamente a 150 euro la perdita derivante dall utilizzo indebito della carta conseguente al suo furto o smarrimento, prima della comunicazione eseguita come descritto al capoverso tre di questo articolo. Il limite di 150 euro non sarà applicato qualora gli acquisti siano effettuati utilizzando la rete Internet, in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente (art. 67 quater decies Codice del Consumo). Se il Cliente ha agito in modo fraudolento o con dolo o colpa grave, non ha adempiuto a uno o più obblighi di cui ai precedenti capoversi uno e tre di questo articolo, nonché all art. 8 (Modalità di utilizzo della carta), in merito al corretto utilizzo e corretta conservazione della carta o del PIN, il Cliente sopporta tutte le perdite derivanti dall indebito o illecito uso della carta o da operazioni di pagamento non autorizzate e deve comunque pagare l ammontare complessivo degli importi relativi agli acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati e ai prelievi di contante presso gli sportelli automatici abilitati (ATM). In questi casi non si applica il limite di 150 euro di cui al capoverso precedente. 14) Responsabilità dell intermediario per operazioni di pagamento non autorizzate o eseguite in modo inesatto Un prelievo o un ordine di pagamento è eseguito in modo esatto se sono stati utilizzati correttamente gli estremi della carta o del PIN assegnati al Cliente. Se gli estremi della carta o del PIN forniti dal Cliente non sono esatti, Consel non è responsabile della mancata o inesatta esecuzione dell operazione di pagamento o del prelievo. Consel è responsabile solo dell esecuzione dell operazione di pagamento disposta con l utilizzo corretto degli estremi della carta o del PIN assegnati al Cliente anche qualora quest ultimo abbia fornito informazioni ulteriori rispetto a tali dati. In caso di operazioni di pagamento non autorizzate o eseguite in modo inesatto, il Cliente può ottenere la rettifica comunicando senza indugio tale circostanza a Consel al numero telefonico indicato nella comunicazione di accettazione della richiesta, con orario di funzionamento 24 ore su 24 e deve confermare la sua richiesta di rettifica, tramite l invio di una lettera raccomandata a Consel Luogo Data entro i 2 giorni lavorativi successivi. La comunicazione deve essere in ogni caso effettuata entro 13 mesi dalla data di addebito. Il termine di 13 mesi non opera se Consel ha omesso di fornire o mettere a disposizione le informazioni relative all operazione di pagamento secondo quanto previsto dalle disposizioni in materia di trasparenza delle condizioni e di requisiti informativi per i servizi di pagamento. Nel caso in cui l operazione di pagamento non risulti essere stata autorizzata, Consel rimborsa immediatamente al Cliente l importo dell operazione, riaccreditando il relativo importo sul conto del Cliente. Il rimborso non preclude la possibilità per Consel di dimostrare anche in un momento successivo che l operazione di pagamento era stata autorizzata; in tal caso, Consel ha il diritto di chiedere e ottenere dal Cliente la restituzione dell importo rimborsato. Fermo restando quanto sopra, se vi è un motivato sospetto di frode, Consel può sospendere il rimborso dandone immediata comunicazione al Cliente. È fatto in ogni caso salvo il diritto al risarcimento degli ulteriori danni. Nel caso in cui l operazione di pagamento è disposta dal Cliente, fatto salvo quanto previsto ai capoversi uno, due e tre di questo articolo, Consel è responsabile della mancata o inesatta esecuzione dell ordine di pagamento ricevuto, a meno che non dimostri al Cliente il contrario. In tali casi Consel risponde nei confronti del Cliente di tutte le spese ed interessi imputati al Cliente, a seguito della mancata o inesatta esecuzione dell operazione di pagamento. Nel caso in cui Consel ammetta di essere responsabile della mancata o inesatta esecuzione dell ordine di pagamento, essa rimborsa senza indugio il Cliente, a meno che il Cliente non scelga di non ottenere il rimborso, mantenendo l esecuzione dell operazione di pagamento. Resta in ogni caso salvo il diritto del Cliente di chiedere la rettifica nei termini e alle condizioni descritte al capoverso tre di questo articolo. In ogni caso, quando un operazione di pagamento non è eseguita o è eseguita in modo inesatto, Consel, indipendentemente dalla propria responsabilità, si adopera senza indugio, su richiesta del Cliente, per rintracciare l operazione di pagamento, e informa il Cliente del risultato. 15) Comunicazioni periodiche Il Cliente può ottenere, in qualsiasi momento, gratuitamente, copia del Contratto e del Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale) aggiornato con le condizioni economiche in vigore, su supporto cartaceo o su altro supporto durevole concordato. In caso di utilizzo della carta Consel invierà al Cliente un rendiconto con periodicità mensile o con diversa periodicità scelta dal Cliente, con il dettaglio della sua posizione, comprensivo delle operazioni effettuate, delle spese di estratto conto, delle spese di spedizione dell estratto conto, delle spese per l imposta di bollo tempo per tempo vigente e degli interessi applicati. Consel mette comunque a disposizione del Cliente, gratuitamente, le informazioni di cui al presente articolo sul sito internet Per l utilizzo di tale modalità il Cliente dovrà richiedere a Consel l assegnazione di apposita Password e Username. Le informazioni potranno anche essere inviate al Cliente, all indirizzo da questi indicato, su sua richiesta. In tal caso, Consel applicherà un costo non superiore alle spese sostenute per la spedizione. Consel inoltre invia, almeno una volta all anno,il rendiconto e il Documento di sintesi aggiornato,che riporta tutte le condizioni in vigore ed evidenzia le eventuali modifiche intercorse dal momento della sottoscrizione del contratto. I rendiconti periodici e il Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale) si intenderanno approvati se, entro 60 giorni dalla loro ricezione, il Cliente non invia a Consel una specifica comunicazione scritta di contestazione. Resta in ogni caso salvo il diritto del Cliente di contestare eventuali operazioni di pagamento non autorizzate o eseguite in modo inesatto nel termine di 13 mesi dalla data di addebito come previsto all art. 14 (Responsabilità dell intermediario per operazioni di pagamento non autorizzate o eseguite in modo inesatto). Le spese per informazioni fornite su richiesta del Cliente, se sono supplementari o rese in modo più frequente o trasmesse con strumenti di comunicazione diversi rispetto a quanto previsto nel contratto sono indicate al momento della richiesta e sono comunque proporzionate ai costi effettivi sostenuti da Consel. 16) Modifica delle condizioni Consel può modificare, se esiste un giustificato motivo, le condizioni economiche previste dal contratto indicate nelle comunicazioni al Cliente, negli estratti conto e nei Fogli Informativi, anche in senso sfavorevole al Cliente. La proposta è comunicata da Consel, con almeno due mesi di anticipo rispetto alla data di applicazione prevista e si ritiene accettata dal Cliente a meno che questi non comunichi a Consel, prima della data prevista per l applicazione della modifica, che non intende accettarla. In questo caso, il Cliente ha diritto di recedere senza spese prima della data prevista per l applicazione della modifica, saldando entro lo stesso termine ogni suo debito nei confronti di Consel. Tutte le comunicazioni di modifica di cui al presente articolo potranno essere effettuate in forma scritta o mediante altro supporto durevole ed indicheranno espressamente la formula Proposta di modifica unilaterale del Contratto. 17) Recesso Consel può recedere dal contratto con un preavviso di due mesi. Se Consel recede dal contratto, il Cliente dovrà rimborsare a Consel tutte le somme eventualmente ancora dovute e restituire la carta entro 30 giorni dalla comunicazione. Il Cliente può sempre recedere dal contratto senza preavviso, senza spese e senza penalità. Per l esercizio del diritto di recesso il Cliente deve inviare comunicazione scritta a Consel, con allegata la carta di credito e le eventuali carte aggiuntive debitamente annullate (tagliate in due parti). Entro 30 giorni dalla comunicazione di recesso il Cliente deve rimborsare a Consel tutte le somme eventualmente ancora dovute. 18) Ritardo nei pagamenti In caso di ritardo nei pagamenti il Cliente deve rimborsare le spese sostenute da Consel per recuperare il proprio credito, attraverso solleciti scritti o telefonici, eventuali interventi a domicilio, fino ad un massimo del 15% dei versamenti mensili insoluti sino a due versamenti insoluti, del 20% per tre versamenti insoluti, del 30% per più di tre versamenti insoluti. Se la carta di credito ha come modalità di rimborso il saldo, secondo quanto indicato all art. 19 (Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto) il mancato pagamento dell intero saldo comporterà l applicazione di interessi calcolati secondo quanto previsto per la modalità di rimborso rateale e con le stesse condizioni economiche. 19) Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto Il mancato pagamento dell intero saldo o di almeno 2 versamenti minimi mensili consecutivi, la mancata osservanza degli obblighi contrattuali previsti dagli artt. 8 (Modalità di utilizzo della carta), 10 primo capoverso (Obblighi del Cliente) e 13 (Smarrimento e furto della carta), il verificarsi delle ipotesi indicate all art C.C., e la falsa dichiarazione circa i dati e le informazioni forniti dal Cliente, consente a Consel dichiarare la decadenza dal beneficio del termine o la risoluzione del contratto. In questo caso il Cliente dovrà rimborsare in un unica soluzione, entro 15 giorni) dal ricevimento della relativa comunicazione, il capitale residuo, scaduto e a scadere, gli interessi maturati e gli eventuali oneri relativi alle rate scadute e non pagate, le eventuali somme dovute, secondo quanto indicato all art. 18 (Ritardo nei pagamenti) oltre alle eventuali spese giudiziarie e legali. In caso di mancato pagamento di questa somma, dalla data della dichiarazione di decadenza dal beneficio del termine o di risoluzione del contratto decorreranno interessi di mora sull intero capitale non pagato. il tasso degli interessi di mora per i casi di ritardo nei pagamenti, va calcolato aggiungendo al tasso della carta di credito (TAN) una percentuale pari al 15% del TAN stesso. 20) Cessione del credito Consel S.p.A. potrà cedere il credito derivante dal presente contratto, con le relative garanzie, dandone comunicazione scritta; il domicilio delle parti è quello indicato nella prima pagina del contratto, salvo eventuali variazioni che devono essere comunicate in forma scritta con le modalità indicate all art. 2 (Comunicazioni tra le parti). 21) Oneri e spese Ogni onere fiscale relativo al contratto è a carico del Cliente. Sono inoltre a carico del Cliente le spese, anche legali, sostenute da Consel a seguito della risoluzione del contratto o decadenza dal beneficio del termine, come indicato all art. 19 (Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto), salvo il caso di errori da parte di Consel. In caso di utilizzo della carta, Consel può addebitare al Cliente una quota associativa annuale dandone opportuna comunicazione al Cliente sul primo rendiconto inviato. L importo della quota associativa è indicato nel Documento di sintesi (Condizioni economiche della carta di credito - Primo acquisto e prestito personale). In caso di scioglimento anticipato del contratto rispetto alla scadenza annua, Consel rimborserà al Cliente, alla prima occasione utile, in via proporzionale rispetto alla parte dell anno per cui il Cliente non ha usufruito del servizio, parte della quota associativa riscossa anticipatamente. 22) Reclami e risoluzione stragiudiziale delle controversie Per eventuali contestazioni relative al contratto o più in generale ai rapporti intrattenuti con Consel il Cliente può presentare un reclamo: - tramite posta ordinaria o anche tramite lettera raccomandata A/R, all indirizzo: Consel SpA Ufficio Reclami Via V. Bellini Torino. - oppure per via telematica all indirizzo: Consel deve rispondere entro 30 giorni. Se il Cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta, prima di ricorrere al giudice può rivolgersi all ARBITRO BANCARIO FINAN- ZIARIO (ABF). Per sapere come rivolgersi all ABF si può consultare il sito e la Guida Pratica disponibile sul sito e presso le filiali Consel. In caso di violazione da parte di Consel delle regole di condotta che riguardano i soli Servizi di Pagamento, il Cliente può presentare un esposto alla Banca d Italia. In caso di grave inosservanza degli obblighi assunti da Consel con il presente contratto saranno applicabili sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti dei soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione nonché dei soggetti che svolgono funzioni di controllo per mancata vigilanza sull osservanza degli obblighi in questione, nella misura di volta in volta prevista ai sensi di legge. 23) Legge applicabile al contratto e tribunale competente Il Contratto è redatto in lingua italiana ed è regolato dalla legge italiana. Se il Cliente è un consumatore, il Foro competente per giudicare ogni controversia sulla validità, efficacia, interpretazione ed esecuzione del contratto è, in via esclusiva, quello dove il Cliente ha la residenza o il domicilio eletto. Se il Cliente non è un consumatore, il Foro competente per giudicare ogni controversia sulla validità, efficacia, interpretazione ed esecuzione del contratto è, in via esclusiva, quello di Torino. COPIA PER IL CLIENTE 9/18

10 PRINCIPALI DIRITTI DEL CLIENTE per finanziamenti, leasing, credito ai consumatori (fino a euro) e altri servizi regolati dalle disposizioni della Banca d Italia offerti presso le Filiali e gli Esercizi Convenzionati Si consiglia una lettura attenta dei diritti prima di scegliere uno di questi prodotti e di firmare il contratto. DIRITTI PRIMA DI SCEGLIERE Avere a disposizione e portare con sé, o ricevere, se il contratto è stipulato fuori dai locali commerciali dell intermediario, una copia di questo documento. Avere a disposizione e portare con sé, o ricevere, se il contratto è stipulato fuori dai locali commerciali dell intermediario, il Foglio Informativo di ciascun prodotto, che ne illustra caratteristiche, rischi e tutti i costi. Ottenere gratuitamente e portare con sé, o ricevere, una copia completa del contratto e/o il documento di sintesi, anche prima della conclusione e senza impegno per le parti. Solo per i contratti di finanziamento è previsto un rimborso spese all intermediario. Nei contratti di finanziamento, tuttavia, il Cliente può ottenere gratuitamente e portare con sé copia dello schema del contratto e di un preventivo. Conoscere il TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale) nel caso di contratti di finanziamento. Essere informato su come recedere senza spese entro 10 giorni dalla conclusione del contratto. AL MOMENTO DI FIRMARE Prendere visione del documento di sintesi con tutte le condizioni economiche, unito al contratto. Stipulare il contratto in forma scritta, tranne nei casi previsti dalla legge. Ricevere una copia del contratto firmato dall intermediario e una copia del documento di sintesi, da conservare. Non avere condizioni contrattuali sfavorevoli rispetto a quelle pubblicizzate nel Foglio Informativo e nel documento di sintesi. Scegliere il canale di comunicazione, digitale o cartaceo, attraverso il quale ricevere le comunicazioni. DURANTE IL RAPPORTO CONTRATTUALE Ricevere comunicazioni sull andamento del rapporto almeno una volta l anno, mediante un rendiconto e il documento di sintesi. Ricevere la proposta di qualunque modifica unilaterale delle condizioni contrattuali da parte dell intermediario, se la facoltà di modifica è prevista nel contratto. Se il contratto è a tempo indeterminato la modifica può riguardare i tassi di interessi, i prezzi e le altre condizioni economiche previste dal contratto qualora sussista un giustificato motivo. Nei contratti di durata la facoltà di modifica può riguardare esclusivamente le clausole non aventi a oggetto i tassi di interesse. La proposta deve pervenire con un preavviso di almeno 2 mesi ed indicare il motivo che giustifica la richiesta. La modifica si intende approvata ove il Cliente non receda, senza spese, dal contratto entro la data prevista per la sua applicazione. Ottenere a proprie spese, entro 90 giorni dalla richiesta e anche dopo la chiusura, copia della documentazione sulle singole operazioni degli ultimi dieci anni. Nei contratti di finanziamento, ad esclusione dei contratti di leasing, trasferire il contratto ( portabilità ) presso un altro intermediario senza pagare alcuna penalità né oneri di qualsiasi tipo, nei casi previsti dalla legge. Nei contratti di credito al consumo con garanzia sul bene acquistato, proseguire il rapporto contrattuale e continuare a pagare le rate alle scadenze prestabilite anche nel caso di mancato pagamento di una rata, purché questa non superi l ottava parte dell importo originario complessivo. ALLA CHIUSURA Recedere in ogni momento, senza penalità e senza spese di chiusura, dai contratti a tempo indeterminato quali carta di debito, carta di credito. Nei contratti di credito al consumo e di leasing al consumo, estinguere in anticipo il rapporto contrattuale senza penalità, versando il capitale residuo, gli interessi e gli altri oneri maturati fino a quel momento, e una somma non superiore all 1% del capitale residuo se prevista dal contratto. Ottenere la chiusura del contratto nei tempi indicati nel Foglio Informativo. Ricevere il rendiconto che attesta la chiusura del contratto e riepiloga tutte le operazioni effettuate. RECLAMI, RICORSI E CONCILIAZIONE Il Cliente può presentare un reclamo all intermediario: - tramite posta ordinaria o anche tramite lettera raccomandata A/R, all indirizzo: Consel SpA Ufficio Reclami Via V. Bellini Torino - oppure per via telematica all indirizzo: L intermediario deve rispondere entro 30 giorni. Se il Cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta, prima di ricorrere al giudice può rivolgersi all ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO (ABF). Per sapere come rivolgersi all ABF si può consultare il sito e la Guida Pratica disponibile sul sito presso le filiali ed i punti vendita convenzionati. INFORMATIVA GENERALE: CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 196 del 30 giugno 2003 codice in materia di protezione dei dati personali, il Cliente e gli eventuali coobbligati o garanti (di seguito cumulativamente definiti il Cliente ) sono informati e, per quanto di ragione, espressamente consentono: a) che i dati forniti per lo svolgimento dell istruttoria preliminare e, in caso di accoglimento della domanda di finanziamento, i dati relativi allo svolgimento del rapporto contrattuale vengano trattati dalla Società Consel SpA (Via Bellini, 2 - Torino) per finalità di: - valutazione del merito creditizio; - prevenzione del sovraindebitamento; - gestione dei rapporti contrattuali; - elaborazione statistica; - tutela e recupero dei crediti; - trattamento dei dati anche ai sensi del D.Lgs.231/2007; in questo caso le informazioni relative alle operazioni poste in essere dall interessato ove ritenute sospette ai sensi dell art. 41, comma 1, del D.Lgs 231/2007, saranno comunicate ad altri intermediari finanziari appartenenti al Gruppo Banca Sella; - attività di promozione e vendita di prodotti e servizi della Società o di Società terze effettuate anche attraverso telefono. Gli stessi dati vengono trattati mediante: - elaborazione elettronica; - consultazione; - raffronto con criteri prefissati relativi a dati di carattere reddituale, di composizione famigliare, area geografica, stabilità abitativa e lavorativa, etc.; - ogni altra opportuna operazione relativa al conseguimento delle predette finalità, anche per mezzo: 1) di soggetti specificamente incaricati quali consulenti, dipendenti e altri collaboratori a ciò abilitati per i trattamenti necessario connessi allo svolgimento delle attività precontrattuali (istruttoria, valutazione del merito creditizio, ecc.) e ed all'esecuzione del contratto; 2) di terzi che svolgono o forniscono specifici servizi strettamente funzionali all'esecuzione del rapporto contrattuale (anche mediante trattamenti continuativi), quali: - società di servizi informatici; - sistemi di informazioni creditizie ( centrali rischi )*; - società che svolgono servizi di pagamento; - assicurazioni (Alleanza Toro S.p.A., Augusta Assicurazioni S.p.A., Augusta Vita S.p.A..); - rivenditori convenzionati; - agenti, anche relativamente alle risultanze del processo di valutazione del merito creditizio del Cliente o dell'operazione intermediati; - società di factoring; - società di recupero crediti; - soggetti che forniscono informazioni commerciali; - altre Società appartenenti al gruppo bancario denominato Gruppo Banca Sella, nonchè controllate e collegate; il tutto nel rispetto delle disposizioni di legge in materia di sicurezza dei dati (un elenco nominativo dei soggetti appartenenti alle predette categorie è disponibile presso la Sede della Società e le filiali); b) che i predetti dati possono essere raccolti sia presso l'interessato sia presso terzi; c) che il conferimento dei dati richiesti, siano essi acquisiti in base ad un obbligo di legge ovvero in quanto strettamente funzionali all'esecuzione del rapporto contrattuale, è necessario e che un eventuale rifiuto di fornirli comporta l'impossibilità di svolgere le attività richieste per la conclusione e per l'esecuzione del contratto. In relazione al trattamento dei predetti dati il Cliente, in base all'art. 7 del citato d.lgs. 196/2003, ha il diritto di ottenere dalla Società: - la conferma dell'esistenza dei dati personali che lo riguardano e la comunicazione, in forma comprensibile, dei dati stessi e della loro origine nonché della logica su cui si basa il trattamento; - la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge; - l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, qualora vi abbia interesse, l'integrazione dei dati. Il Cliente ha inoltre il diritto di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento di dati personali che lo riguardano. *Per il trattamento dei dati effettuato da tali enti vedi la specifica Informativa allegata. 10/18

11 INFORMAZIONI SULLA BANCA E SULL INTERMEDIARIO Denominazione sociale: CONSEL SpA Gruppo Bancario: Gruppo Banca Sella. Soggetta all attività di direzione e coordinamento della Banca Sella Holding SpA Sede legale: Via Montegrappa 18, Biella Sede operativa: Via V. Bellini 2, Torino - Tel Fax Indirizzo internet: Indirizzo Codice ABI: Iscritta nell Elenco Generale art. 106 T.U.B. nr ; Elenco Speciale art. 107 T.U.B. nr Iscritta al Registro degli Intermediari Assicurativi (RUI), sezione D, numero D Soggetta all attività di ispezione da parte dell Isvap. Codice Fiscale-Partita IVA: Capitale sociale deliberato, sottoscritto e versato: euro ,99 Riserve di capitale: euro ,52; Riserve di utili: euro ,85 CARATTERISTICHE E RISCHI DELL OPERAZIONE L apertura di credito revolving con carta è una linea di credito a tempo indeterminato, legata all uso di una carta di credito, messa a disposizione del Cliente, che può essere utilizzata in un unica o più soluzioni. Il titolare della carta deve restituire gli importi utilizzati e gli interessi maturati, rispettando l importo della rata minima mensile ma mantenendo la possibilità di effettuare pagamenti di importo superiore. La parte di credito in linea capitale rimborsata ricostituisce la linea di fido e può essere riutilizzata dal Cliente. I tassi di interesse sono in genere fissi, ma la banca/finanziaria può modificare le condizioni economiche nel corso del rapporto, nel rispetto della disciplina vigente. La carta, nei limiti del fido massimo concesso dalla banca/intermediario al Cliente e comunicato al momento dell accettazione della richiesta di carta di credito, consente di: ottenere dagli esercenti convenzionati con il circuito Visa i beni e/o i servizi richiesti, senza pagamento all atto della fornitura del bene e/o del servizio ma soltanto con la sottoscrizione dell ordine di pagamento o di documento equivalente e l indicazione del numero della carta; prelevare denaro contante presso gli sportelli di banche/intermediari convenzionate/i in Italia e all estero e attraverso l uso degli sportelli automatici abilitati; ottenere anticipi di denaro contante da parte della banca/intermediario emittente la carta, tramite bonifico bancario. In presenza di particolari accordi commerciali può essere prevista, nei limiti del fido massimo concesso, una specifica disponibilità di utilizzo per acquisti rateali esclusivamente presso i punti vendita rientranti nell accordo. In questa fattispecie l utilizzo della disponibilità per l acquisto rateale può essere rimborsato secondo un piano di ammortamento finanziario a tasso fisso ed a rate costanti a scadenze concordate; la parte di credito in linea capitale rimborsata ricostituisce la linea di fido e può essere riutilizzata dal Cliente. Il limite massimo del fido concesso e le modalità di utilizzo della carta possono essere modificati dall emittente in qualunque momento, informando il Cliente tramite comunicazione scritta. Rischi relativi alla carta di credito - Utilizzo fraudolento della carta da parte di terzi non legittimati, in caso di smarrimento o sottrazione. A tal proposito il Cliente è tenuto a custodire con la massima cura ed attenzione la carta di credito e a memorizzare il PIN della stessa, evitando di trascrivere il codice conservandolo unitamente alla carta. In caso di smarrimento o sottrazione della carta di credito, il Cliente è tenuto a richiedere immediatamente il blocco della stessa, secondo le modalità contrattualmente previste. - Variazione / applicazione di condizioni economiche sfavorevoli al Cliente (tasso di interesse, commissioni e spese del servizio). - Possibile variazione del tasso di cambio, in caso di operazioni in valuta diversa da Euro. CONDIZIONI ECONOMICHE DELL OPERAZIONE O DEL SERVIZIO (VALORI MASSIMI) TAN (Tasso annuo nominale): 18,46% (riferito a una carta con fido 1.000,00 euro rata minima 50,00 euro). TAEG (Tasso annuo effettivo globale): 22,00% (riferito a una carta con fido 1.000,00 euro rata minima 50,00 euro). TEGM (Tasso effettivo globale medio) in vigore, previsto dall art. 2 della Legge 108/96 - Legge antiusura, relativo all'operazione descritta in questo Foglio Informativo, è consultabile sul cartello affisso ai sensi del comma 3 del medesimo articolo presso le filiali, i punti vendita convenzionati, sul sito e Modalità di calcolo degli interessi: Mensile posticipata - Periodo 12 mesi di uguale durata (D.M. Tesoro del 6/5/2000). Interessi di mora per ritardato pagamento: il tasso degli interessi di mora per i casi di ritardo nei pagamenti, va calcolato aggiungendo al tasso della carta di credito (TAN) una percentuale pari al 15% del TAN stesso. Valuta di addebito del saldo o della rata: il 20 del mese successivo Canone annuo rimborso a saldo: 20,00 euro Canone annuo rimborso rateale: gratuita per i primi due anni, 20,00 euro dal secondo anno Quota per eventuale carta aggiuntiva: 10,00 euro Spese di incasso Rid: zero Spese di incasso per pagamenti con modalità diversa dall addebito in conto corrente: 0,77 euro Spese sostituzione carta per smagnetizzazione: 16,00 euro Spese per blocco carta: 15,00 euro Spesa su rifornimento carburante: 1,50 euro Spesa per emissione e invio estratti conto: 1,56 euro FOGLIO INFORMATIVO (aggiornamento aprile 2011) CARTA DI CREDITO REVOLVING Informazioni ulteriori in caso di offerta fuori sede (indicare i dati e la qualifica del soggetto terzo che consegna il Foglio) Si precisa che il Cliente non è tenuto a riconoscere al soggetto terzo costi ed oneri aggiuntivi rispetto a quelli indicati nel presente Foglio Informativo. Spesa per insoluti: 5,00 euro Commissione di istruttoria per finanziamenti polizze e acquisti presso esercenti: fino ad un massimo del 6% dell importo finanziato Commissione per operazione prelievo contanti: 4% dell importo prelevato, con minimo di 2,50 euro Commissione su operazioni in valuta estera: 2% extra UE Spesa invio rendicontazione periodica: zero Controllo per operazioni contestate che risultano regolari: 10,00 euro per l'italia, 15,00 euro per l'estero Franchigia in caso di smarrimento o furto: 150,00 euro Rimborso spese per ritardo nei pagamenti: fino ad un massimo del 15% dei versamenti mensili insoluti sino a due versamenti insoluti, del 20% per tre versamenti insoluti, del 30% per più di tre versamenti insoluti Rimborso spese di recupero per Decadenza dal Beneficio del Termine: sino a un massimo del 30% dell importo della decadenza dal beneficio del termine Oneri fiscali: - imposta di bollo sulla prima rata: 14,62 euro - imposta di bollo sulle comunicazioni periodiche alla Clientela: 1,81 euro per saldi superiori a 77,47 euro EVENTUALI SERVIZI ACCESSORI - POLIZZE ASSICURATIVE FACOLTATIVE Il Cliente può richiedere, tramite adesione o altra forma di stipula, una polizza assicurativa a copertura del rimborso del credito che deriva dal finanziamento, a fronte dei rischi decesso, invalidità totale e permanente, inabilità temporanea totale, malattia grave, perdita di impiego, uso fraudolento. Alcune di queste coperture assicurative sono applicate in funzione dei diversi soggetti a cui possono essere riferite (lavoratore autonomo, lavoratore dipendente privato, lavoratore dipendente pubblico, non lavoratore). Il Cliente ha diritto a ricevere l informativa precontrattuale prevista dal Regolamento Isvap n. 5 del 16/10/2006, articoli Le informazioni e i costi relativi all eventuale copertura assicurativa sono indicati nelle note illustrative di polizza disponibili presso le filiali e sul sito Internet L ammontare del premio periodico mensile si determina, per l utilizzo revolving o saldo, applicando il tasso dello 0,46% al saldo della carta (saldo mensile calcolato come somma del debito residuo del mese precedente, delle transazioni addebitate nel mese a cui il pagamento del premio si riferisce, delle spese delle commissioni e degli eventuali interessi). L ammontare del premio mensile, comprensivo dell eventuale imposta di assicurazione, è addebitato mensilmente unitamente alla rata di rimborso della carta; tale importo è indicato nell estratto conto della carta. DIRITTO DI RECESSO Se il contratto è stipulato fuori dai locali commerciali dell intermediario, il titolare della carta può recedere dal contratto senza spese entro 10 giorni dalla stipula del contratto. Se il contratto è stipulato mediante tecniche di comunicazione a distanza, il titolare della carta può recedere dal contratto senza spese entro 14 giorni dalla data di stipula del contratto. La comunicazione di recesso deve essere inviata mediante raccomandata con avviso di ricevimento, oppure mediante altra forma scritta (lettera, fax, posta elettronica) confermata tramite raccomandata con avviso di ricevimento entro le 48 (quarantotto) ore successive, all indirizzo: Consel SpA, Via V. Bellini 2, Torino Fax ESTINZIONE ANTICIPATA DEL CONTRATTO Il titolare della carta può estinguere anticipatamente il contratto in qualsiasi momento senza preavviso, senza spese e senza penalità. PORTABILITA In caso di mutuo, apertura di credito o altro contratto di finanziamento, il Cliente ha facoltà di esercitare la surrogazione ai sensi dell art del Codice Civile, trasferendo il rapporto esistente ad altro finanziatore. Detta facoltà può essere esercitata in ogni momento dal Cliente mediante richiesta scritta, senza spese e senza penalità o altri oneri. In caso di surrogazione, il Cliente ha diritto ad un risarcimento in caso di ritardo. Se la surrogazione non si perfeziona entro 30 giorni dalla data della richiesta da parte della banca cessionaria alla banca cedente, quest ultima è tenuta a risarcire al Cliente l 1% del valore del mutuo per ciascun mese o frazione di mese di ritardo (la banca cedente potrà poi eventualmente rivalersi sulla banca cessionaria nel caso il ritardo sia imputabile a quest ultima). RECLAMI, RICORSI E CONCILIAZIONE Il Cliente può presentare un reclamo all intermediario: - tramite posta ordinaria o anche tramite lettera raccomandata A/R, all indirizzo: Consel SpA Ufficio Reclami Via V. Bellini Torino - oppure per via telematica all indirizzo: L intermediario deve rispondere entro 30 giorni. Se il Cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta, prima di ricorrere al giudice può rivolgersi all ARBITRO BANCARIO FINAN- ZIARIO (ABF). Per sapere come rivolgersi all ABF si può consultare il sito e la Guida Pratica disponibile sul sito presso le filiali ed i punti vendita convenzionati. 11/18

12 CONSEL S.p.A. Direzione Generale: Via Bellini, Torino Tel Fax Capitale sociale deliberato, sottoscritto e versato: ,99 euro Sede Legale: Via Monte Grappa, Biella Soggetta all attività di direzione e coordinamento della Banca Sella Holding SpA Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti - INFORMATIVA (G.U. n. 300 del 23 dicembre 2004) Come utilizziamo i Suoi dati (art. 13 del Codice sulla protezione dei dati personali art. 5 del Codice deontologico sui sistemi di informazioni creditizie) Gentile Cliente, per concederle il finanziamento richiesto, Consel SpA utilizza alcuni dati che La riguardano. Si tratta di informazioni che Lei stesso ci fornisce o che otteniamo consultando alcune banche dati. Senza questi dati, che ci servono per valutare la Sua affidabilità, potrebbe non esserle concesso il finanziamento. Queste informazioni saranno conservate presso la Consel SpA; alcune saranno comunicate a grandi banche dati istituite per valutare il rischio creditizio, gestite da privati e consultabili da molti soggetti. Ciò significa che altre banche o finanziarie a cui Lei chiederà un altro prestito, un finanziamento, una carta di credito, ecc., anche per acquistare a rate un bene di consumo, potranno sapere se Lei ha presentato alla Consel SpA una recente richiesta di finanziamento, se ha in corso altri prestiti o finanziamenti e se paga regolarmente le rate. Qualora Lei sia puntuale nei pagamenti, la conservazione di queste informazioni da parte delle banche dati richiede il Suo consenso. In caso di pagamenti con ritardo o di omessi pagamenti, oppure nel caso in cui il finanziamento riguardi la Sua attività imprenditoriale o professionale, tale consenso non è necessario. Lei ha diritto di conoscere i Suoi dati e di esercitare i diversi diritti relativi al loro utilizzo (rettifica, aggiornamento, cancellazione, ecc.). Per ogni richiesta riguardante i Suoi dati, inoltri la richiesta alla nostra società: CONSEL SpA Via Bellini, 2, Torino, Tel , Fax Consel SpA conserva i Suoi dati presso la nostra società per tutto ciò che è necessario per gestire il finanziamento e adempiere ad obblighi di legge. Al fine di meglio valutare il rischio creditizio, ne comunichiamo alcuni (dati anagrafici, anche della persona eventualmente coobbligata, tipologia del contratto, importo del credito, modalità di rimborso) ai sistemi di informazioni creditizie, i quali sono regolati dal relativo codice deontologico del 2004 (G.U. n 300 del 23 dicembre 2004; sito web I dati sono resi accessibili anche ai diversi operatori bancari e finanziari partecipanti, di cui indichiamo di seguito le categorie. I dati che La riguardano sono aggiornati periodicamente con informazioni acquisite nel corso del rapporto (andamento dei pagamenti, esposizione debitoria residuale, stato del rapporto). Nell'ambito dei sistemi di informazione creditizie, i Suoi dati saranno trattati secondo modalità di organizzazione, raffronto ed elaborazione strettamente indispensabili per perseguire le finalità sopra descritte, e in particolare saranno trattati mediante elaborazioni manuali, strumenti informatici e telematici che garantiscono la sicurezza e la riservatezza degli stessi, anche nel caso di utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza. I Suoi dati sono oggetto di particolari elaborazioni statistiche al fine di attribuirle un giudizio sintetico o un punteggio sul Suo grado di affidabilità e solvibilità (cd. credit scoring), tenendo conto delle seguenti principali tipologie di fattori: numero e caratteristiche dei rapporti di credito in essere, andamento e storia dei pagamenti dei rapporti in essere o estinti, eventuale presenza e caratteristiche delle nuove richieste di credito, storia dei rapporti di credito estinti, anagrafica. Alcune informazioni aggiuntive possono esserle fornite in caso di mancato accoglimento di una richiesta di credito. I sistemi di informazioni creditizie cui noi aderiamo sono gestiti da: CRIF** Via Francesco Zanardi, Bologna Ufficio Relazioni con il Pubblico tel ; fax C.T.C.* V.le Tunisia Milano tel fax EXPERìAN** Via C. Pesenti Roma tel fax Lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che La riguardano. Si rivolga alla nostra Società [indirizzando al RESPONSABILE PER IL RISCONTRO ALLE ISTANZE DI CUI ALL'ART. 7 DEL CODICE], oppure ai gestori dei sistemi di informazioni creditizie, ai recapiti sopra indicati. Allo stesso modo può richiedere la correzione, l'aggiornamento o l'integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta (art. 7 del Codice; art. 8 del Codice deontologico). Tempi di conservazione dei dati nei sistemi di informazioni creditizie: Richieste di finanziamento Morosità di due rate o di due mesi poi sanate Ritardi superiori sanati anche su transazione Eventi negativi (ossia morosità, gravi inadempimenti, sofferenze) non sanati Rapporti che si sono svolti positivamente (senza ritardi o altri eventi negativi) 6 mesi, qualora l'istruttoria lo richieda, o 1 mese in caso di rifiuto della richiesta o rinuncia alla stessa 12 mesi dalla regolarizzazione 24 mesi dalla regolarizzazione 36 mesi dalla data di scadenza contrattuale del rapporto o dalla data in cui è risultato necessario l'ultimo aggiornamento (in caso di successivi accordi o altri eventi rilevanti in relazione al rimborso) 36 mesi in presenza di altri rapporti con eventi negativi non regolarizzati. Nei restanti casi, il termine sarà di 36 mesi dalla data di cessazione del rapporto o di scadenza del contratto, ovvero dal primo aggiornamento effettuato nel mese successivo a tali date. * Tipologia di sistema: solo negativo. Partecipanti: banche, società finanziarie, società di leasing. Uso di sistemi automatizzati di credit scoring: no. ** Tipologia di sistema: sia negativo che positivo. Partecipanti: banche, società finanziarie, società di leasing. Uso di sistemi automatizzati di credit scoring: sì. CONSEL SpA Direzione Generale 12/18

13 TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Elenco delle principali nozioni contenute nel contratto di carta di credito revolving ATM (Automated Teller Machine) Sportello automatico collocato generalmente presso gli sportelli bancari che permette al titolare di una carta di credito/debito di effettuare prelievi di contanti, nonché di avere informazioni sulla propria situazione contabile. Carta di credito revolving Carta di credito, utilizzabile presso i negozi convenzionati, alla quale è associata una linea di credito rotativa (il fido, cioè, si ricostituisce man mano che si fanno rimborsi). Consente di rateizzare i pagamenti, con l applicazione di un tasso di interesse variabile sul capitale utilizzato e non rimborsato al primo estratto conto. Circuito di spendibilità Insieme di negozi convenzionati con un determinato circuito di pagamento (Visa, Mastercard, American Express, Diners, ecc.) presso i quali sono utilizzabili le carte di credito/debito ammesse a quel circuito. In presenza di particolari accordi commerciali il circuito di spendibilità si estende anche ai punti vendita rientranti nell accordo. Credito rotativo (revolving) E una forma di credito che viene attuata mettendo a disposizione del Cliente una determinata somma di denaro equivalente al fido, utilizzabile in una o più soluzioni, la cui disponibilità si ripristina una volta che vengono effettuati i rimborsi. Può essere appoggiata o meno ad una carta di credito. Fido Importo accordato ad un Cliente in caso di credito rotativo (revolving) o di concessione di una carta di credito revolving, da utilizzare nel circuito di spendibilità o per prelievi in contanti. In presenza di particolari accordi commerciali può essere prevista, nei limiti del fido massimo concesso, una specifica disponibilità di utilizzo per acquisti rateali esclusivamente presso i punti vendita rientranti nell accordo. Interessi di mora Penale, espressa in termini percentuali e concordata in fase contrattuale, corrisposta dal debitore al creditore in caso di mancato o ritardato pagamento di una o più rate di rimborso. Persona politicamente esposta Persona fisica residente in stati comunitari o extracomunitari che occupa o ha occupato importanti cariche pubbliche, come pure i propri familiari diretti o coloro con i quali tale persona intrattiene notoriamente stretti legami. Piano di ammortamento Prospetto finanziario che riporta, per un operazione di finanziamento rateale, per ogni periodo di rimborso, l importo della rata dovuta, distinta tra quota capitale e quota interesse, il debito estinto ed il debito residuo. PIN (Personal Identification Number) Codice di identificazione personale connesso al possesso di una carta di credito/debito da utilizzare per prelievi di denaro presso gli sportelli automatici delle banche (ATM) o presso gli esercizi autorizzati, se carta di debito. POS (Point Of Sale) Terminale collocato presso gli esercenti convenzionati che consente al negoziante di verificare la validità di una carta di credito/debito, di comunicare all ente finanziatore l entità della spesa da finanziare, di ricevere l approvazione al pagamento e di emettere una ricevuta. Quota associativa / Canone annuo Importo dovuto dal Cliente per ogni anno di titolarità della carta di credito. Rata Versamento periodico da corrispondere all ente finanziatore come rimborso del finanziamento ricevuto, comprensivo sia della quota capitale che della quota di interessi maturata. E di norma calcolata in percentuale sul saldo dell estratto conto. Rata minima Prevista per le carte di credito revolving, è l importo minimo che il debitore è tenuto a rimborsare mensilmente come copertura del debito residuo. Generalmente espressa come importo o come percentuale del fido o dell esposizione debitoria. SIC (Sistemi di informazione creditizia) Istituti che forniscono alle società aderenti (banche, finanziarie, compagnie assicurative...) informazioni sulla posizione creditizia dei soggetti censiti (finanziamenti in corso, regolarità dei pagamenti, richieste di finanziamento). TAEG (Tasso annuo effettivo globale) Indice, espresso in termini percentuali, con due cifre decimali e su base annua, del costo complessivo del finanziamento. TAN (Tasso annuo nominale) Il TAN è il tasso di interesse, espresso in percentuale e su base annua, applicato all importo lordo del finanziamento. Viene utilizzato per calcolare, a partire dall ammontare finanziato e dalla durata del prestito, la quota interesse che il debitore dovrà corrispondere al finanziatore e che, sommata alla quota capitale, andrà a determinare la rata di rimborso. Nel computo del TAN non entrano oneri accessori quali provvigioni, spese e imposte. TEGM (Tassi effettivi globali medi) Tassi medi praticati dal sistema finanziario in relazione alle categorie omogenee di operazioni di finanziamento, ripartite in diverse classi di importo; vengono comunicati trimestralmente alla Banca d Italia. I tassi medi aumentati della metà rappresentano la soglia limite da non superare affinchè non si configuri il reato d'usura. Titolare effettivo La persona o le persone che, in ultima istanza, possiedono o controllano il Cliente nonché la persona fisica per conto della quale è realizzata un operazione o un attività. 13/18

14 Polizza /1 FASCICOLO INFORMATIVO DELLE COPERTURE ASSICURATIVE FACOLTATIVE Polizze Collettive n. G632 e T94/59/ (ed. 15/01/2009) (Il testo integrale delle condizioni di assicurazione è a disposizione presso Consel S.p.A.) Il presente Fascicolo Informativo comprendente: a) Nota informativa b) Glossario c) Condizioni di assicurazione deve essere consegnato all Aderente alle polizze collettive prima della sottoscrizione della dichiarazione di adesione riportata nel modulo di richiesta di finanziamento. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa Tutti i dati sono aggiornati alla data del 15/01/2009. NOTA INFORMATIVA A. INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE 1. Informazioni generali Alleanza Toro (di seguito Società ) è una Società per Azioni. Sede Legale e Direzione Generale: Via Mazzini, TORINO - ITALIA. Telefono: Indirizzo telematico: Società iscritta all Albo Imprese ISVAP n , soggetta all attività di direzione e coordinamento dell Azionista unico Assicurazioni Generali S.p.A. ed appartenente al Gruppo Generali, iscritto all Albo dei gruppi assicurativi. Società di Revisione: Price Waterhouse Coopers con sede legale in Via Monte Rosa, MILANO - ITALIA. 2. Conflitto di interessi Non si segnalano conflitti di interesse tali da recare pregiudizio agli interessi del Contraente e degli Assicurati. B. INFORMAZIONI SULLE PRESTAZIONI ASSICURATIVE 3. Prestazioni assicurative Le coperture assicurative di seguito descritte sono prestate attraverso specifiche polizze collettive (Polizza-convenzione n. G632 per le coperture Decesso e Invalidità; Polizza n.t94/59/ per le coperture Inabilità Temporanea Totale al Lavoro, Malattia Grave, Perdita d Impiego e Uso Fraudolento), stipulate tra Alleanza Toro S.p.A e Consel S.p.A. (di seguito Contraente ) in qualità di ente e- rogatore del finanziamento a favore dell Assicurato. Il contratto è specificamente rivolto ai Clienti della Consel S.p.A., Titolari di Carte di Credito emesse da quest ultima. L età dell Assicurato all ingresso in assicurazione deve essere non inferiore a 18 anni e non superiore a 70 anni. L età massima al termine della copertura assicurativa non può comunque eccedere i 70 anni. Le prestazioni assicurative previste sono le seguenti: Prestazione in caso di decesso dell Assicurato per qualsiasi causa Il contratto prevede il pagamento agli aventi diritto dell Assicurato del capitale definito ai sensi dell art. 5.1 delle Condizioni di Assicurazione, qualora l Assicurato deceda nel corso della durata. La copertura è prestata attraverso la Polizza-convenzione G632. Prestazione in caso di invalidità dell Assicurato a seguito di infortunio o malattia Il contratto prevede il pagamento all Assicurato od ai suoi aventi diritto del capitale assicurato qualora l Assicurato, nel corso della durata, divenga invalido in modo permanente. La definizione del capitale assicurato e la misura dell invalidità permanente ai fini del riconoscimento della prestazione sono specificate all art. 5.2 delle Condizioni di Assicurazione. La copertura è prestata attraverso la Polizzaconvenzione G632. Prestazione in caso di Inabilità Temporanea e Totale al Lavoro Il contratto prevede, limitatamente agli Assicurati che al momento del sinistro siano Lavoratori Autonomi o Lavoratori Dipendenti Pubblici, il pagamento alla Contraente, in quanto beneficiaria delle prestazioni, di un'indennità pari alle rate mensili che hanno scadenza durante il periodo di inabilità temporanea e totale al lavoro a seguito di infortunio o malattia. Il contratto prevede un periodo di franchigia assoluta di 60 giorni, come specificato all art. 5.3 delle Condizioni di Assicurazione. La copertura è prestata attraverso la Polizza-convenzione n. T94/59/ Prestazione in caso di Malattia Grave Il contratto prevede, limitatamente agli Assicurati che al momento del sinistro siano Non Lavoratori, il pagamento alla Contraente, in quanto beneficiaria delle prestazioni, del capitale assicurato (definito ai sensi dell art. 5.4 delle Condizioni di Assicurazione) qualora l Assicurato, nel corso della durata, sia colpito da una malattia grave quale definita nell art. 5.4 delle Condizioni di Assicurazione. Si precisa che qualora il sinistro avvenga entro 90 giorni dalla data di decorrenza, la Società non procederà ad alcun indennizzo. La copertura è prestata attraverso la Polizza-convenzione n. T94/59/ Prestazione in caso di Perdita d Impiego Il contratto prevede, limitatamente agli Assicurati, che al momento del sinistro, siano Lavoratori Dipendenti Privati che abbiano superato il periodo di prova e che risultino assunti da almeno sei mesi sulla base di un orario settimanale di almeno 16 ore, il pagamento alla Contraente, in quanto beneficiaria delle prestazioni, di un'indennità pari alle rate mensili che hanno scadenza durante il periodo di disoccupazione conseguente alla perdita di impiego a seguito di licenziamento per giustificato motivo oggettivo. Il contratto prevede un periodo di franchigia assoluta di 60 giorni, come specificato all art. 5.5 delle Condizioni di Assicurazione. Si precisa che l indennità non verrà corrisposta nei casi in cui la notifica di perdita di impiego avvenga entro 90 giorni dalla data di decorrenza. La copertura è prestata attraverso la Polizza-convenzione n. T94/59/ Prestazione in caso di Uso Fraudolento Il contratto prevede il rimborso delle transazioni effettuate in modo fraudolento da terzi a seguito di furto, scippo, rapina o smarrimento della carta, avvenute nelle 120 ore precedenti il momento di denuncia effettuata alla Contraente così come specificato all articolo 5.6 delle Condizioni di Assicurazione. La copertura è prestata attraverso la Polizza-convenzione n. T94/59/ Nessuna prestazione è dovuta qualora tali eventi non si siano verificati nel corso del periodo di copertura; in tal caso il premio pagato resta acquisito dalla Società. Non sono previste prestazioni accessorie o complementari. Le garanzie previste dalle Polizze-convenzione costituiscono un unico Pacchetto Assicurativo, e sono offerte solo congiuntamente. I Clienti della Contraente potranno aderirvi sottoscrivendo apposita dichiarazione riguardante anche le proprie condizioni di salute e di impiego, riportata nel modulo di richiesta del finanziamento predisposto dalla Consel S.p.A. La decorrenza della copertura assicurativa è disciplinata dall Art. 3.1 delle Condizioni di Assicurazione. Si richiama l attenzione della Contraente sulla necessità che gli Assicurandi siano invitati a leggere attentamente la dichiarazione di assicurabilità riportata nel modulo di richiesta del finanziamento, la cui sottoscrizione è presupposto essenziale per l adesione alla copertura assicurativa e che deve corrispondere a verità ed esattezza. Si invita l Aderente a leggere con particolare attenzione le clausole concernenti le esclusioni (art. 6 delle Condizioni di Assicurazione), la durata delle coperture nonché la durata di uno o più periodi di carenza contrattuale previsti. 4. Premi A fronte delle garanzie previste dal contratto, la Contraente deve corrispondere un premio unico anticipato per ogni Assicurato. L ammontare del premio è calcolato in funzione dell entità del capitale, della durata della copertura e della tipologia del finanziamento. Tale premio viene conteggiato dalla Contraente nel totale dell importo finanziato, e viene quindi pagato ratealmente unitamente alle rate di rimborso del finanziamento. La Contraente versa alla Società il premio cumulativo relativo a tutte le operazioni di finanziamento assistite da copertura assicurativa sottoscritte nel mese precedente, esclusivamente mediante bonifico bancario effettuato direttamente su un conto corrente della Alleanza Toro S.p.A. C. INFORMAZIONI SUL REGIME FISCALE 5. Regime fiscale (*) Il premio versato a copertura del rischio di decesso o invalidità totale e permanente non è soggetto ad imposta sulle assicurazioni. Il premio versato a copertura dei rischi di Inabilità Temporanea e Totale al Lavoro, Malattia Grave e Perdita di Impiego è soggetto ad imposta del 2,5%. Il premio versato a copertura del rischio di Uso Fraudolento è soggetto ad imposta del 22,25%. (*) Modalità e misure in vigore alla data di redazione della presente Nota D. ALTRE INFORMAZIONI SUL CONTRATTO 6. Modalità di perfezionamento del contratto Il contratto si intende concluso nel momento in cui la Società consegna alla Contraente la polizza o, in alternativa, gli invia per iscritto la comunicazione di accettazione della proposta. Le coperture assicurative entrano in vigore secondo quanto disciplinato dall art. 3 delle Condizioni di Assicurazione, e si intendono sospese qualora il premio pattuito non venga pagato nei termini ivi previsti. 14/18

15 7. Riscatto e riduzione Il presente contratto non prevede valori di riscatto o riduzione, né la concessione di prestiti nel corso della durata. 8. Documentazione da consegnare alla Società per la liquidazione delle prestazioni La Società esegue i pagamenti delle somme dovute, per qualsiasi causa, previa consegna della documentazione necessaria a verificare l effettiva esistenza dell obbligo. L elenco della documentazione che deve essere consegnata è riportato all art. 10 delle Condizioni di Assicurazione. Il pagamento viene effettuato entro 30 giorni dalla consegna della completa documentazione richiesta. Si precisa che i diritti derivanti dal contratto di assicurazione si prescrivono in un anno da quando si è verificato il fatto su cui il diritto stesso si fonda (Art del Codice Civile). 9. Legge applicabile al contratto Al contratto si applica la legge italiana. 10. Lingua in cui è redatto il contratto Il contratto, ogni documento ad esso allegato e tutte le comunicazioni ad esso relative vengono redatti in lingua italiana. 11. Reclami Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto alla Alleanza Toro S.p.A., Reclami Toro, via Mazzini 53, Torino; telefax: ; Qualora l esponente non si ritenga soddisfatto dall esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrà rivolgersi all ISVAP, Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale 21, Roma; telefono , corredando l esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dalla Compagnia. In relazione alle controversie inerenti la quantificazione delle prestazioni si ricorda che permane la competenza esclusiva dell Autorità Giudiziaria, oltre alla facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti. 12. Informativa in corso di contratto La Società si impegna a comunicare tempestivamente alla Contraente le eventuali variazioni delle informazioni contenute in Nota Informativa intervenute anche per effetto di modifiche alla normativa successive alla conclusione del contratto. 13. Comunicazioni della Contraente alla Società Al presente contratto non si applica il disposto dell art del Codice Civile in caso di modifica di professione dell Assicurato: nessuna comunicazione in merito deve quindi essere resa alla Società. Alleanza Toro S.p.A. è responsabile della veridicità e completezza dei dati e delle notizie contenute nella presente Nota Informativa. GLOSSARIO Polizza /2 Assicurato: la persona fisica, che può coincidere con l Aderente, per la quale è prestata l assicurazione. Assicuratore: Alleanza Toro S.p.A. Via Mazzini, Torino. Attività sportiva professionistica: attività sportiva a titolo oneroso con carattere di continuità, svolta da atleti, allenatori, preparatori atletici, nell ambito delle discipline regolamentate dal CONI e che conseguono la qualificazione dalle Federazioni sportive Nazionali, secondo le norme emanate dalle Federazioni stesse, con l osservanza delle direttive stabilite dal CONI per la distinzione dell attività dilettantistica da quella professionistica. Beneficiario: Il soggetto che ha diritto alla prestazione Carenza: periodo di tempo immediatamente successivo alla Data di Decorrenza durante il quale le coperture assicurative non sono operanti. Contraente: Consel S.p.A., che stipula la Polizza per conto dei propri clienti che sottoscrivono prestiti personali concessi dalla stessa Contraente. Data di Decorrenza: data in cui le garanzie assicurative previste dalle polizze hanno effetto. Data di Cessazione delle Garanzie: data in cui le garanzie assicurative previste dalle polizze non hanno più effetto. Decesso: la morte dell Assicurato avvenuta per qualsiasi causa. Franchigia: Periodo di tempo durante il quale, sebbene in presenza di un evento indennizzabile a termini delle presenti Condizioni di Assicurazione, l Assicurato non ha diritto ad alcuna Indennità. Inabilità Temporanea Totale al Lavoro: la perdita temporanea e in misura totale, a seguito di infortunio o malattia, della capacità dell Assicurato ad attendere alla propria professione o mestiere. Indennizzo, Indennità, Prestazione: importo liquidabile dall Assicuratore in base alle condizioni di assicurazione. Infortunio: Evento dovuto a causa fortuita violenta ed esterna, che produca lesioni fisiche obiettivamente constatabili. Invalidità Totale e Permanente: La perdita definitiva ed irrimediabile da parte dell Assicurato, della capacità di attendere ad un qualsiasi lavoro proficuo, indipendentemente dalla normale attività svolta. Istituto di Cura: L ospedale, la clinica universitaria, l istituto universitario, la casa di cura, regolarmente autorizzati all erogazione di prestazioni sanitarie ed al ricovero dei malati. Non si considerano Istituto di Cura gli stabilimenti termali, le strutture di convalescenza e le case di cura aventi finalità esclusivamente dietologiche ed estetiche. ISVAP: Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo, che svolge funzioni di vigilanza nei confronti delle imprese di assicurazione sulla base delle linee di politica assicurativa determinate dal Governo. Lavoratore Autonomo: la persona fisica che eserciti un attività lavorativa regolare e che, ai fini dell imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) non percepisca un reddito da lavoro dipendente (come determinato nelle definizioni di Lavoratore Dipendente Privato e di Lavoratore Dipendente Pubblico) o da pensione. Sono altresì considerati autonomi i lavoratori dipendenti che percepiscono un reddito a fronte di contratti a progetto e di contratti di somministrazione lavoro (ex lavoratori interinali) sia alle dipendenze di Aziende o Enti di diritto privato sia alle dipendenze di una Pubblica Amministrazione. Lavoratore Dipendente Privato: la persona fisica che sia obbligata a prestare il proprio lavoro presso Aziende o Enti di diritto privato, con qualsiasi qualifica o in qualsiasi categoria, alle dipendenze di altri, in base ad un contratto di lavoro dipendente di diritto italiano, sulla base di un orario settimanale di almeno 16 ore con contratto di lavoro e con un anzianità minima di sei mesi ininterrotti presso lo stesso datore di lavoro. Sono considerati Lavoratori Dipendenti Privati anche i lavoratori che prestino il proprio lavoro, sempre presso Aziende o Enti di diritto privato, con i seguenti contratti: contratto a tempo determinato; contratto di inserimento (ex contratti di formazione lavoro); contratti di apprendistato; contratti di lavoro intermittente. Lavoratore Dipendente Pubblico: la persona fisica che sia obbligata a prestare il proprio lavoro, con qualsiasi qualifica o in qualsiasi categoria alle dipendenze di una Pubblica Amministrazione italiana. Si intendono Pubbliche Amministrazioni: tutte le amministrazioni dello Stato, ivi compresi gli Istituti e scuole di ogni genere e grado e le istituzioni educative, le aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, le Regioni, le Province, i Comuni, le Comunità Montane e loro consorzi ed associazioni, le Istituzioni Universitarie, gli Istituti Autonomi Case Popolari, le Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura e loro associazioni, tutti gli enti pubblici non economici nazionali, regionali e locali, le Amministrazioni, le Aziende e gli Enti del Servizio Sanitario Nazionale, l Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni (ARAN) e le Agenzie di cui al D. lgs n Sono altresì considerati dipendenti pubblici i dipendenti degli enti sottoposti alla disciplina del parastato cosi come da L. 70/1975. Sono considerati Lavoratori Dipendenti Pubblici anche i lavoratori che prestino il proprio lavoro, alle dipendenze di una Pubblica Amministrazione, con i seguenti contratti: contratto a tempo determinato; contratto di inserimento (ex contratti di formazione lavoro); contratti di apprendistato; contratti di lavoro intermittente. Malattia: alterazione dello stato di salute non dipendente da Infortunio. Malattie Gravi: Le seguenti malattie: ictus, cancro, attacco cardiaco, patologia coronarica che richiede intervento chirurgico, insufficienza renale, trapianto di organi principali (cuore, cuore e polmoni, fegato, pancreas, rene o midollo osseo). Massimale: somma fino alla cui concorrenza, per ciascun Sinistro, l Assicuratore presta le garanzie. Non Lavoratore: la persona fisica che non sia né Lavoratore Autonomo, né Lavoratore Dipendente Privato, né Lavoratore Dipendente Pubblico. Sono altresì considerati non lavoratori, i pensionati, i lavoratori dipendenti con contratti di lavoro a chiamata o con contratti di lavoro accessorio o occasionale o con contratti di lavoro stipulati all estero (se non regolati dalla legge italiana). Pacchetto Assicurativo: l insieme delle garanzie assicurative prestate dalle Polizze-convenzione n. G632 e T94/59/ Parti: Aderente, Assicuratore, Contraente. Perdita d Impiego:la perdita del lavoro a seguito di licenziamento per giustificato motivo oggettivo. Polizze: le Polizze-convenzione n. G632 e T94/59/837349, stipulate fra Contraente ed Assicuratore. Premio: La somma dovuta all Assicuratore per la copertura assicurativa prestata. Richiedente/Aderente: la persona fisica o giuridica che in relazione a un contratto di finanziamento tipo finalizzato erogato dalla Contraente ha aderito alle Polizze. Sinistro: Evento dannoso per cui è prestata l assicurazione. CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Art. 1 Oggetto della copertura L Assicuratore riconosce all Assicurato le seguenti garanzie valide in tutti i paesi del mondo: - Copertura per decesso per tutti gli Assicurati; - Copertura per Invalidità Totale e Permanente, per tutti gli Assicurati; - Copertura per Inabilità Temporanea Totale al Lavoro, per gli Assicurati che, al momento del Sinistro, siano Lavoratori Autonomi, Lavoratori Dipendenti Pubblici o lavoratori anticipi/non atipici non eleggibili alla garanzia Perdita d Impiego - Copertura per Perdita d Impiego, per gli Assicurati che, al momento del Sinistro, siano Lavoratori Dipendenti Privati; - Copertura per Malattia Grave, per gli Assicurati che, al momento del Sinistro, siano Non Lavoratori; - Copertura per Uso Fraudolento, per tutti gli Assicurati. Le garanzie del Pacchetto Assicurativo sopra elencate sono offerte solo congiuntamente. I clienti della Contraente potranno aderire mediante un unico atto di adesione. 15/18

16 Art. 2 Persone assicurabili e adesione alla copertura assicurativa È assicurabile la persona fisica, Titolare della Carta di credito, di età, al momento dell adesione, non superiore ai 70 anni. Si aderisce al Pacchetto Assicurativo sottoscrivendo la Dichiarazione di Adesione. Art. 3 Decorrenza e cessazione delle garanzie 3.1 Decorrenza delle garanzie Per ciascun Assicurato le garanzie assicurative decorrono dalle ore 24 del giorno di attivazione della carta o del giorno di adesione alla copertura assicurativa, se successiva, nel caso di proposta effettuata da Consel in un momento successivo alla richiesta della Carta. In tutti i casi l Assicurato può aderire alla Copertura Assicurativa anche telefonicamente. La Copertura Assicurativa decorre dal giorno di adesione telefonica. L Aderente può recedere dalle Polizze entro 30 giorni dalla data di adesione al contratto assicurativo, dandone comunicazione alla Contraente a mezzo di lettera raccomandata con ricevuta di ritorno da indirizzare a Consel, Via Bellini n. 2 Torino. Con l esercizio della facoltà di recesso si realizza la cessazione della copertura assicurativa dalle ore 24,00 del giorno di spedizione della raccomandata. La Contraente dovrà restituire all assicurato quanto da questi percepito come quota di premio ad esso corrispondente. 3.2 Cessazione delle garanzie La copertura assicurativa ha termine: - al momento in cui l Assicurato perde la Titolarità della Carta; - alle ore 24 del giorno in cui l Assicurato è stato dichiarato decaduto dal beneficio del termine; - alle ore 24 dell ultimo giorno del mese nel quale è cessata la Polizza sottoscritta tra l Assicuratore e il Contraente; - alla fine del mese di compimento del 70 anno di età; - in caso di sinistro liquidato a seguito di Decesso, Invalidità Totale e Permanente, Malattia Grave di cui all Art. 5 - Condizioni e Prestazioni relative alle coperture assicurative delle presenti Condizioni di Assicurazione. Art. 4 Diritto di recesso L Aderente può recedere dalle Polizze entro 30 giorni dalla data di primo addebito di Premio, dandone comunicazione alla Contraente a mezzo di lettera raccomandata con ricevuta di ritorno. Il recesso dal contratto determina la cessazione della copertura assicurativa dalle ore del giorno di comunicazione o spedizione della raccomandata e la restituzione al cliente, per il tramite della Contraente, del premio versato al netto delle imposte. Art. 5 Condizioni e Prestazioni relative alle coperture assicurative 5.1 Copertura assicurativa per Decesso Il rischio di morte è coperto qualunque possa esserne la causa. L Assicuratore liquida, nei limiti dei massimali previsti, una somma pari al debito residuo del conto carta risultante al momento del decesso, esclusi eventuali importi di rate insolute. 5.2 Copertura assicurativa in caso di Invalidità Totale e Permanente Il rischio coperto è l Invalidità Totale e Permanente, a seguito di infortunio o malattia, di grado non inferiore al 66%. Il grado di invalidità permanente totale viene accertato secondo i criteri stabiliti per le assicurazioni contro gli infortuni e le malattie professionali con riferimento alle disposizioni contenute nel T.U. disciplinante la materia di cui al D.P.R. 30 giugno 1965 n 1124 e successive modifiche ed integrazioni. L Assicuratore, dopo aver medicalmente constatato lo stato ed il grado di Invalidità Totale e Permanente, liquida una somma pari al debito residuo del conto carta risultante alla fine del mese precedente la data del sinistro, al netto di eventuali altri indennizzi già corrisposti per lo stesso sinistro in virtù delle altre garanzie di polizza, esclusi eventuali importi di rate insolute. Come data di sinistro si intende, in caso di infortunio, la data di accadimento e in caso di malattia la data di presentazione della domanda alla ASL o, in mancanza, la data indicata sulla certificazione del medico legale. 5.3 Copertura assicurativa in caso di Inabilità Temporanea e Totale al Lavoro La garanzia si applica agli Assicurati che, al momento del Sinistro, siano Lavoratori Autonomi o Lavoratori Dipendenti Pubblici. Il rischio coperto è l Inabilità Temporanea Totale al Lavoro a seguito di Infortunio o Malattia. La copertura assicurativa è sottoposta ad un periodo di franchigia assoluta di 60 giorni consecutivi. In caso di ricovero in Istituto di Cura di durata pari o superiore a 15 giorni, la franchigia si intende ridotta a 15 giorni. L inizio del periodo di franchigia è il primo giorno di inattività lavorativa (data del certificato medico) o di ricovero ospedaliero. L Assicuratore, dopo il periodo di franchigia sopra indicato, corrisponde: - in caso di utilizzo della carta con modalità Revolving, un indennità pari alle rate mensili, originanti dall uso revolving, che hanno scadenza durante il restante periodo dell inabilità stessa. - in caso di utilizzo della carta a Saldo, una somma mensile pari al 10% del debito residuo esistente al momento del sinistro per ogni chiusura di estratto conto in scadenza durante il restante periodo di inabilità. Qualora l Assicurato, dopo una ripresa dell attività lavorativa, subisca - prima che siano trascorsi 60 giorni dalla suddetta ripresa - una nuova interruzione di lavoro a seguito della medesima malattia o del medesimo infortunio, la copertura assicurativa viene ripristinata senza l applicazione di un nuovo periodo di franchigia. Qualora il nuovo sinistro sia dovuto a causa diversa dal precedente, verrà applicato il periodo di franchigia. 5.4 Copertura assicurativa in caso di Malattia Grave La garanzia si applica agli Assicurati che, al momento del sinistro, siano Non Polizza /3 Lavoratori. Il rischio coperto è l insorgere di una Malattia Grave quando presenti le seguenti caratteristiche: - ICTUS. Qualsiasi accidente cerebrovascolare che produca sequele neurologiche di durata superiore alle 24 ore e comprenda infarto del tessuto cerebrale, emorragia ed embolizzazione da fonte extracranica. Deve esservi prova di deficit neurologico permanente. - CANCRO. Tumore maligno caratterizzato dalla crescita e dal diffondersi incontrollato di cellule maligne e dall invasione dei tessuti. Questo comprende la leucemia (di tipo diverso dalla leucemia linfocitica cronica), ma esclude il cancro non invasivo in situ, i tumori in presenza di qualsiasi virus da immunodeficienza e qualsiasi cancro della pelle diverso dal melanoma maligno. - ATTACCO CARDIACO. Necrosi di una parte del muscolo cardiaco risultante da un apporto insufficiente di sangue nella regione interessata. La diagnosi deve basarsi su tutti e tre i seguenti fattori: anamnesi di precordialgia tipica nuove alterazioni elettrocardiografiche aumento degli enzimi cardiaci - PATOLOGIA CORONARICA CHE RICHIEDE INTERVENTO CHIRURGICO. Intervento chirurgico per correggere il restringimento (stenosi) o l occlusione di una o più coronarie con innesti di bypass, condotto su soggetti con sintomi anginosi limitati, ma escluse le tecniche non chirurgiche quali l angioplastica con catetere a palloncino o la risoluzione di un ostruzione mediante tecniche laser. - INSUFFICIENZA RENALE. Malattia renale terminale, dovuta a qualsiasi causa o cause, con l assicurato sottoposto a dialisi peritoneale o emodialisi regolare o già sottoposto a trapianto renale. - TRAPIANTO DI ORGANI PRINCIPALI. L effettivo sottoporsi come ricevente ad un trapianto di cuore, cuore e polmoni, fegato, pancreas, rene o midollo osseo. La garanzia è soggetta ad un periodo di carenza pari a 90 giorni. L Assicuratore liquida una somma pari al debito residuo del conto carta risultante alla data di sinistro, esclusi eventuali importi di rate insolute. Come data di sinistro si intende la data di prima diagnosi. 5.5 Copertura assicurativa in caso di Perdita d Impiego La garanzia si applica agli Assicurati, che al momento del sinistro, siano Lavoratori Dipendenti Privati che abbiano superato il periodo di prova e che risultino assunti da almeno sei mesi sulla base di un orario settimanale di almeno 16 ore. Il rischio assicurato è la perdita d impiego a seguito di licenziamento per giustificato motivo oggettivo. La garanzia è sottoposta ad un periodo di franchigia assoluta di 60 giorni. L inizio del periodo di franchigia è il primo giorno di inattività lavorativa (desunta dalla lettera di licenziamento o messa in mobilità). La garanzia è soggetta ad un periodo di carenza pari a 90 giorni. L Assicuratore, dopo il periodo di franchigia sopra indicato, corrisponde: - in caso di utilizzo della carta con modalità Revolving, un indennità pari alle rate mensili di rimborso in scadenza durante il restante periodo di disoccupazione; - in caso di utilizzo della carta a Saldo, una somma mensile pari al 10% del debito residuo esistente al momento del sinistro per ogni chiusura di estratto conto in scadenza durante il restante periodo di disoccupazione. Qualora l Assicurato venga nuovamente licenziato, la copertura assicurativa verrà riattivata, a condizione che siano rispettate le condizioni di cui al primo comma del presente articolo. 5.6 Copertura assicurativa in caso di Uso Fraudolento Il rischio assicurato è l uso fraudolento da parte di un terzo della carta di credito in conseguenza di furto, rapina, scippo, smarrimento della stessa. L Assicuratore garantisce il rimborso delle transazioni effettuate in modo fraudolento da un terzo a seguito di furto, scippo, rapina, o smarrimento della carta, avvenute nelle 120 ore precedenti il momento di denuncia effettuata alla Contraente (blocco carta). Art. 6 Esclusioni Le coperture sono escluse nei seguenti casi: a) dolo dell Assicurato, dell Aderente, ovvero del Beneficiario; b) partecipazione attiva dell Assicurato: a delitti dolosi; a fatti di guerra, dichiarata o di fatto, salvo che non derivi da obblighi verso lo Stato Italiano; a risse, tranne per il caso di legittima difesa; ad atti di terrorismo e sabotaggio; c) azioni intenzionali dell Assicurato quali: il suicidio, se avviene nei primi due anni dalla Data di Decorrenza; il tentato suicidio; la mutilazione volontaria; i Sinistri provocati volontariamente dall Assicurato; i Sinistri che siano conseguenza dell uso di stupefacenti o di medicine in dosi non prescritte dal medico, o di stati d alcolismo acuto o cronico; d) infortunio di volo, se l Assicurato viaggia a bordo di aeromobile non autorizzato al volo o con pilota non titolare di brevetto idoneo; e) partecipazione a corse di velocità e relativi allenamenti, con qualsiasi mezzo a motore; f) infortuni già verificatisi e malattie note o diagnosticate alla Data di Decorrenza dell assicurazione e loro seguiti e conseguenze; g) infortuni o malattie conseguenti a stati depressivi ed affezioni psichiatriche o neuropsichiatriche; h) infortuni o malattie che siano conseguenza diretta o indiretta di esplosioni atomiche o di radiazioni atomiche; i) infortuni o malattie che siano conseguenza diretta della pratica di attività sportive professionistiche; della pratica del paracadutismo o di sport aerei in genere; j) HIV e sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS), ovvero altre patologie ad essa collegate; k) interruzioni di lavoro dovute a gravidanza, per la garanzia Inabilità Totale e Temporanea al Lavoro. 16/18

17 La copertura relativa al rischio di Perdita d Impiego è inoltre esclusa nei seguenti casi: a) licenziamenti dovuti a giusta causa ; b) dimissioni; c) licenziamenti dovuti a motivi disciplinari; d) licenziamenti tra congiunti, anche ascendenti e discendenti; e) cessazioni, alla loro scadenza di contratti di lavoro a tempo determinato, contratti di inserimento (ex formazione lavoro), contratti di apprendistato, contratti di somministrazione lavoro (ex interinali) e contratti di lavoro intermittente; f) contratti di lavoro non regolati dal diritto italiano g) i licenziamenti a seguito del raggiungimento dell età richiesta per il diritto a pensione di vecchiaia ; h) le risoluzioni del rapporto di lavoro, anche consensuali, avvenute a seguito di processi di riorganizzazione aziendale in base ai quali sono previsti trattamenti accompagnatori alla quiescenza; i) la messa in Mobilità del lavoratore dipendente che, nell arco del periodo di Mobilità stessa, maturi il diritto al trattamento pensionistico di anzianità e/o di vecchiaia; j) situazioni di disoccupazione che diano luogo all indennizzo da parte della Cassa integrazione guadagni Ordinaria, Edilizia o Straordinaria. La copertura relativa all Uso Fraudolento è esclusa nei seguenti casi: a) spese effettuate in modo fraudolento avvenute oltre 120 ore prima dal momento della denuncia di furto, scippo, rapina o smarrimento della Carta comunicata alla Contraente (blocco carta); b) spese effettuate in modo fraudolento dopo la denuncia di furto, scippo, rapina o smarrimento della Carta comunicata alla Contraente; c) uso fraudolento derivante da intenzionalità o complicità del Titolare Assicurato; d) uso fraudolento del Titolare Assicurato, del coniuge o dei suoi familiari; e) utilizzi fraudolenti avvenuti in periodi di stato di guerra, rivoluzione, insurrezione, atti di terrorismo sempre che tali utilizzi siano conseguenza di detti eventi; f) tutte le transazioni effettuate con utilizzo del codice segreto (PIN) o altri eventuali sistemi di identificazione sicura del Titolare effettuata attraverso codici di sicurezza e/o certificati digitali. Art. 7 Beneficiari delle prestazioni Beneficiario è - per la garanzia Decesso, gli aventi diritto dell Aderente; - per la garanzia Invalidità Totale e Permanente: l Aderente o gli aventi diritto; - per le garanzie Inabilità Totale e Temporanea, Malattia Grave, Perdita d Impiego e Uso Fraudolento, la Contraente, che accetta, ai fini di estinguere o ridurre il debito dell Aderente e fino a concorrenza delle somme ad essa dovute dall Aderente e, per l eccedenza, l Aderente stesso o gli aventi diritto ai quali la Contraente provvederà a versare tale eccedenza. Art. 8 Premi dell assicurazione L ammontare del premio periodico mensile si determina: - per l utilizzo Revolving o Saldo, applicando il tasso dello 0,46% al saldo del Conto Carta (saldo mensile calcolato come somma del debito residuo del mese precedente, delle transazioni addebitate nel mese a cui il pagamento del premio si riferisce, delle spese, delle commissioni e degli eventuali interessi). I tassi di premio sopra indicati sono al lordo delle imposte di assicurazione attualmente stabilite nella misura del 2,5% per le garanzie Inabilità Temporanea e Totale al Lavoro, Malattia Grave e Perdita d Impiego, e nella misura del 22,25% per la garanzia Uso Fraudolento. Il tasso di premio lordo mensile per la garanzia Uso Fraudolento è a carico della Contraente. L ammontare del premio mensile, comprensivo dell eventuale imposta di assicurazione, è addebitato mensilmente unitamente alla rata di rimborso della carta; tale importo è indicato nell estratto conto mensile della Carta. Art. 9 Massimali e limitazioni Per ciascun Assicurato, la prestazione massima garantita dall Assicuratore è: - per le garanzie Decesso, Invalidità Totale e Permanente e Malattia Grave: euro per la garanzia Inabilità Temporanea e Totale al lavoro: 1) in caso di utilizzo con modalità Revolving: euro 100 per ogni rata con un massimo di 12 rate mensili per sinistro e 36 rate mensili per l intera durata della copertura. 2) in caso di utilizzo con modalità a Saldo: somma mensile pari al 10% del debito residuo esistente al momento del sinistro con un massimo di 10 indennità mensili per sinistro e 36indennità mensili per l intera durata della copertura. - per la garanzia Perdita d Impiego: 1) in caso di utilizzo con modalità Revolving: euro 100 per ogni rata con un massimo di 6 rate mensili per sinistro e 18 rate mensili per l intera durata della copertura. 2) in caso di utilizzo con modalità a Saldo: somma mensile pari al 10% del debito residuo esistente al momento del sinistro con un massimo di 6 indennità mensili per sinistro e 18 indennità mensili per l intera durata della copertura. Per tutti gli utilizzi, in caso di Invalidità Totale e Permanente, Inabilità Temporanea e Totale al lavoro, Perdita d Impiego, Malattia Grave non sono coperte le somme corrispondenti a utilizzi della carta effettuati successivamente alla data del sinistro. - per la garanzia Uso Fraudolento: euro per anno e per Carta assicurata. Polizza /4 Art. 10 Denuncia e gestione dei sinistri I sinistri devono essere denunciati tempestivamente per iscritto a Consel S.p.A. che provvederà ad inoltrare le denunce a Alleanza Toro. L Assicurato o gli aventi diritto potranno utilizzare gli appositi moduli di denuncia sinistro forniti dietro richiesta telefonica al numero verde In particolare in caso di Uso Fraudolento della Carta, pena scadenza, è necessario effettuare immediata denuncia a Consel S.p.A. ed effettuare la denuncia a Polizia/Carabinieri. L Assicurato o gli aventi diritto dovranno consegnare all Assicuratore tutta la documentazione, richiesta da quest ultimo, necessaria e sufficiente a verificare il diritto alla Prestazione. In ogni caso, l Assicuratore si riserva la facoltà di far sottoporre l Assicurato ad accertamenti medici. Decesso: certificato di morte; certificato medico che precisi le esatte cause della morte e, in caso di decesso a seguito di ricovero, copia della cartella clinica; in caso di decesso avvenuto a seguito di incidente stradale, copia del verbale reso dalle autorità intervenute; copia del reperto autoptico, se è stata effettuata l autopsia; copia autenticata del testamento o dell atto sostitutivo di notorietà ove risulti che l Assicurato è deceduto senza lasciare testamento nonché le generalità, l età e la capacità di agire di tutti gli eredi. Invalidità Totale e Permanente: certificazione di invalidità totale e permanente emessa dagli enti preposti o da un medico legale, nonché copia della cartella clinica ed eventuale verbale di incidente stradale. Inabilità Temporanea Totale al Lavoro: dichiarazione del medico curante e, in caso di ricovero ospedaliero, certificato di ricovero e o copia della cartella clinica. Malattia grave: dichiarazione del medico curante assistita da relativa documentazione sanitaria di supporto. Perdita d Impiego: documentazione atta ad attestare il licenziamento per giustificato motivo oggettivo e il permanere dello stato di disoccupazione. Uso Fraudolento: Nel momento in cui ha constatato il furto, lo scippo, la rapina o lo smarrimento della Carta Consel, l Assicurato dovrà: denunciare tempestivamente il fatto alla Contraente affinché si provveda a predisporre il blocco della Carta; denunciare il fatto, entro 48 ore dalla constatazione, alle autorità competenti. L Assicurato dovrà inoltre fornire alla Contraente: copia della denuncia di furto, scippo, rapina o smarrimento della Carta sporta alle autorità competenti; lettera di contestazione delle spese fraudolentemente effettuate con la propria Carta Consel. La Contraente, raccolta la documentazione sopra indicata, provvederà a trasmetterla all Assicuratore unitamente alla comunicazione di conferma di blocco carta effettuata su segnalazione dell Assicurato. La Contraente si riserva la facoltà di richiedere ogni ulteriore documentazione che all Assicuratore dovesse necessitare ai fini della valutazione di liquidabilità del sinistro (es.: copia dell estratto conto, copia di una memoria di spesa relativa ad una transazione d acquisto effettuata da parte dell Assicurato, regolarmente da lui firmata, ed antecedente alla denuncia di sinistro, ecc). L Assicurato od i suoi aventi causa devono inoltre: - sciogliere da ogni riserbo i medici curanti; - consentire le indagini, gli accertamenti e le visite mediche eventualmente necessarie da effettuarsi ad opera di consulenti medici di fiducia dell Assicuratore, il costo delle quali sarà a totale carico dell Assicuratore medesimo. Le denunce saranno considerate complete solamente al ricevimento di tutta la documentazione richiesta Art. 11 Liquidazione dei sinistri L Assicuratore si impegna a liquidare il sinistro a seguito della ricezione di tutta la documentazione richiesta relativa al sinistro ed entro 15 giorni da tale ricezione. Art. 12 Legge applicabile La Legge applicabile alla Polizza è quella Italiana. Art. 13 Comunicazioni Tutte le comunicazioni da parte dell Assicurato all Assicuratore dovranno essere fatte per iscritto. Eventuali comunicazioni da parte dell Assicuratore saranno indirizzate all ultimo domicilio comunicato dall Assicurato. Art. 14 Cessione dei diritti L Aderente non potrà in alcun modo cedere o trasferire a terzi o vincolare a favore di terzi i diritti derivanti dalla copertura assicurativa. Art. 15 Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Le dichiarazioni inesatte o le reticenze dell Assicurato o dell Aderente relative a circostanze che influiscono nella valutazione del rischio da parte dell Assicuratore possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo, nonché la stessa cessazione dell assicurazione ai sensi degli Art. 1892, 1893 e 1894 del Codice Civile. Si richiama particolare attenzione sulle informazioni inerenti allo stato di salute dell Assicurato, che richieste dalla Compagnia all atto dell adesione all assicurazione, devono corrispondere a verità ed esattezza. Art. 16 Foro competente Per qualunque controversia derivante dall applicazione o interpretazione della presente Polizza, sorta tra l Assicuratore e la Contraente (o uno di essi), da una parte, e, dall altra, qualunque Aderente e/o avente diritto, così come individuato nelle Condizioni di Assicurazione, foro competente è, in via esclusiva, quello del luogo di residenza o domicilio dell Aderente e/o avente diritto. 17/18

18 PICCOLA GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL CONTRATTO Firma del Richiedente per l autorizzazione alla attivazione della delega Rid per gli addebiti automatici. Firma del Richiedente per il consenso o per il rifiuto al trattamento dei propri dati personali, compresi quelli sensibili. Autorizzazione permanente di addebito in conto (R.I.D.) Autorizzo l azienda di credito sopra indicata a provvedere al pagamento delle rate dovute a Consel S.p.A. addebitando il conto a margine ed applicando le condizioni previste nel Foglio Informativo Analitico posto a disposizione del correntista e le norme previste per il servizio senza necessità, per l Azienda di credito, di inviare la relativa contabile di addebito. Dichiaro di essere a conoscenza che l Azienda di credito assume l incarico dell estinzione delle rate, a condizione che, al momento del pagamento, il conto sia capiente e non sussistano ragioni che ne impediscano l utilizzo. In caso contrario, l Azienda di credito resterà esonerata da ogni e qualsiasi responsabilità relativa al mancato pagamento. In questo caso il pagamento sarà da me stesso effettuato. Prendo atto che l Azienda di credito si riserva il diritto di recedere in ogni momento dal presente accordo. Per quanto non espressamente richiamato, si applicano le Norme che regolano i conti correnti di corrispondenza e servizi connessi. L ADDEBITO Consenso al trattamento dei dati personali (Art.13 Dlgs 30 Giugno 2003 n.196) in favore di CONSEL S.p.A. Presa visione dell informativa resa ai sensi dell art. 13 del D. Lgs n. 196 del 2003 per le finalità e con le modalità ivi illustrate, esprimo nei confronti della società sopra citata, il mio consenso al trattamento dei dati personali, ivi compresi quelli sensibili. CONSENSO NON CONSENSO Consenso per informazioni commerciali e attività promozionali. Presa visione dell'informativa generale allegata, consento che i miei dati anagrafici siano utilizzati dalla Società e/o comunicati a terzi che svolgono attività commerciali e promozionali per finalità di marketing effettuate anche al telefono, ivi compreso l invio di materiale illustrativo relativo ai servizi e ai prodotti commercializzati. CONSENSO NON CONSENSO Il sottoscritto incaricato dell identificazione ai sensi del D.Lgs.231/2007 dichiara, sotto la propria responsabilità, che le firme apposte sulla presente domanda sono vere ed autentiche, e sono state apposte personalmente dal richiedente e dall eventuale coobbligato; allo stesso modo, il sottoscritto dichiara che le generalità del richiedente e dell eventuale coobbligato sono state riportate esattamente sulla presente richiesta, ed anche che la copia della richiesta è stata consegnata al richiedente compilata in ogni sua parte. Firma dell Incaricato Consel Firma del Richiedente per il consenso o per il rifiuto al trattamento dei propri dati anagrafici per scopi commerciali e attività promozionali e/o di marketing. Firma dell Incaricato Consel che identifica il Richiedente ai sensi della normativa antiriciclaggio. Firma del Richiedente per sottoscrizione della richiesta di finanziamento, per accettazione delle condizioni contrattuali e per dichiarazione di aver ritirato copia del contratto compilato. Firma del Richiedente per accettazione delle Condizioni Generali, clausole vessatorie e per dichiarazione di avere ritirato copia del Documento Principali diritti del cliente, del Foglio Informativo, del Codice di deontologia e, nel caso di offerta fuori dai locali commerciali dell intermediario, il documento contenente i Tassi Effettivi Globali Medi. Firma del Richiedente per dichiarazione, ai sensi della normativa antiriciclaggio, di essere o non essere il titolare effettivo dell operazione (vedi Elenco delle principali nozioni contenute nei contratti del credito al consumo e delle carte revolving). Io sottoscritto affermo che quanto sopra dichiarato allo scopo di ottenere da Consel SpA il finanziamento corrisponde a verità e dichiaro di non avere mai subito protesti, procedure esecutive o azioni legali in genere; dichiaro inoltre di avere ritirato copia del modulo compilato in ogni sua parte (art. 21 della Legge 142/92 e art. 117 del Testo Unico Bancario) e prendo atto ed accetto che il Documento di Sintesi è contenuto nella prima pagina del modulo stesso. Io sottoscritto dichiaro di aver letto e di accettare integralmente le condizioni sopra riportate e in particolare, anche agli effetti dell'art c.c., 2 comma, di approvare specificamente gli articoli 2 (Comunicazioni tra le parti), 12 (Limiti di utilizzo della Carta), 16 (Modifica delle condizioni), 17 (Recesso), 18 (Ritardo nei pagamenti), 19 (Decadenza dal beneficio del termine e risoluzione del contratto) e 23 (Legge applicabile al contratto e tribunale competente). Io sottoscritto dichiaro inoltre che mi è stata consegnata: - copia del Documento generale denominato "Principali diritti del cliente"; - copia del Foglio Informativo; - copia dell Informativa relativa al "Codice di deontologia" (G.U. n.300 del 24/12/2004); - copia del documento contenente i Tassi Effettivi Globali Medi (TEGM) previsti dalla legge 108/1996 (c.d. "legge antiusura"). QUESTIONARIO AI SENSI DEL D.LGS. 21/11/2007 N NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO Al fine di adempiere agli obblighi in materia di prevenzione dell uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo, dichiaro: di ESSERE NON ESSERE il titolare effettivo della presente richiesta di finanziamento. di ESSERE NON ESSERE persona politicamente esposta. COPERTURA ASSICURATIVA FACOLTATIVA. Confermo di avere ricevuto, in occasione del primo contatto, il documento riepilogativo degli obblighi degli intermediari e, successivamente, la Dichiarazione sui dati essenziali dell'intermediario e la nota illustrativa sintetica sulle coperture offerte dalle polizze collettive, e aver inoltre ricevuto ed accettato la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione delle Polizze Collettive n. G632 e T94/59/ relative ai finanziamenti di tipo finalizzato, tutto quanto consegnatomi in forma cartacea e prima della sottoscrizione della presente dichiarazione. FIRMA PER CONFERMA DI RICEVIMENTO E ACCETTAZIONE Dichiarazione di adesione. Preso atto dell attribuzione del beneficio a Consel S.p.A., dichiaro di aderire alle polizze medesime e di prestare il mio assenso all assicurazione sulla vita ai sensi dell art del Codice Civile.Ai fini dell efficacia di tale adesione dichiaro di essere in buono stato di salute, di non essere affetto da malattie o lesioni che necessitino di un trattamento medico, farmacologico o psicoterapico continuativo nel tempo o da cui siano residuati postumi permanenti, di non aver fatto e di non fare uso di sostanze stupefacenti e/o abuso di alcool e di non essere stato assente dal lavoro negli ultimi 12 mesi per più di 30 giorni lavorativi consecutivi a causa di malattia o infortunio. Prosciolgo dal segreto professionale tutti i medici che mi hanno curato o visitato e le altre persone, gli enti assistenziali, le case di cura, ecc., ai quali la Compagnia di Assicurazioni con la quale è stipulata la polizza crederà, in ogni tempo, anche dopo la mia morte, di rivolgersi per informazioni. Dichiaro inoltre (in caso di lavoratore dipendente del settore privato) di non avere ancora ricevuto dal datore di lavoro una contestazione disciplinare o un intimazione di licenziamento o alcuna comunicazione scritta nella quale vengo individuato come un lavoratore oggetto di una procedura di mobilità o di cassa integrazione. FIRMA PER ADESIONE ALLA COPERTURA ASSICURATIVA Consenso al trattamento dei dati personali (Art.13 Dlgs 30 Giugno 2003 n.196) in favore di CONSEL S.p.A. Presa visione dell informativa resa ai sensi dell art. 13 del D. Lgs n. 196 del 2003 per le finalità e con le modalità ivi illustrate, esprimo nei confronti delle società sopra citate, il mio consenso al trattamento dei dati personali, ivi compresi quelli sensibili. FIRMA PER CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Firma del Richiedente per consenso al trattamento dei dati personali anche da parte della Compagnia di assicurazione. Firma del Richiedente per adesione alla copertura assicurativa facoltativa. Firma del Richiedente per conferma di aver ricevuto i documenti e di accettare le condizioni della copertura assicurativa facoltativa. Firma del Richiedente per dichiarazione di essere o non essere persona politicamente esposta (vedi Elenco delle principali nozioni contenute nei contratti del credito al consumo e delle carte revolving). 18/18

RICHIESTA DI APERTURA DI CREDITO REVOLVING CON CARTA (Mod. CAR 11/10)

RICHIESTA DI APERTURA DI CREDITO REVOLVING CON CARTA (Mod. CAR 11/10) CONSEL S.p.A. Direzione Generale: Via Bellini, 2 10121 Torino Tel. 011.50.61.111 Fax 011.50.61.113 info@e-consel.it www.e-consel.it Capitale sociale deliberato, sottoscritto e versato: 22.666.668,99 euro

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA CARTA CONSEL

MODULO DI RICHIESTA CARTA CONSEL DATI PERSONALI CONSEL S.p.A. Direzione Generale: Via Bellini, 2 10121 Torino Tel. 011.50.61.111 Fax 011.50.61.113 info@e-consel.it www.e-consel.it Capitale sociale deliberato: 22.666.668,99; sottoscritto

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO (circuito VISA) Il presente documento rappresenta le condizioni offerte alla generalità della clientela

FOGLIO INFORMATIVO (circuito VISA) Il presente documento rappresenta le condizioni offerte alla generalità della clientela FINANZIATORE INTERMEDIARIO DEL CREDITO Capitale sociale e riserve: 99.131.736,07 euro Iscritta nell Elenco Generale ex Art. 106 n. 32042 e nell'elenco Speciale n. 32494 Art. 107 T.U.B. Soggetta all'attività

Dettagli

Carta di credito INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

Carta di credito INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI NUMERO PRATICA ENTE FINANZIATORE Carta di credito INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI CONSEL SPA - Via V. Bellini, 2-10121 Torino. Tel. 011.5061111 - Fax 011.5061113 - Sede Legale:

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

CARTA DI CREDITO REVOLVING M HONEY CARD CLASSIC

CARTA DI CREDITO REVOLVING M HONEY CARD CLASSIC Aggiornato al 01 APRILE 2011 Pag. 1/ 5 Foglio Informativo Aggiornamento n. 7 CARTA DI CREDITO REVOLVING M HONEY CARD CLASSIC INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Consum.it S.p.A. Sede Legale e Operativa: Via

Dettagli

CARTA DI CREDITO REVOLVING M HONEY CARD CLASSIC

CARTA DI CREDITO REVOLVING M HONEY CARD CLASSIC Aggiornato al 01 LUGLIO 2010 Pag. 1/ 5 Foglio Informativo Aggiornamento n. 2 CARTA DI CREDITO REVOLVING M HONEY CARD CLASSIC INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Consum.it S.p.A. Sede Legale: Piazza Salimbeni,

Dettagli

Foglio Informativo Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari (D.LGS. 385 del 1/9/93 Delibera C.I.C.R.

Foglio Informativo Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari (D.LGS. 385 del 1/9/93 Delibera C.I.C.R. Aggiornato al 01 GENNAIO 2010 Pag. 1 / 6 INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Foglio Informativo Aggiornamento n. 1 PRESTITO PERSONALE E CARTA DI CREDITO TUTTOFARE PENSIONATI E M HONEY CARD Consum.it S.p.A.

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

CARTA DI CREDITO CARTA UNICA CLASSIC MONOFUNZIONE

CARTA DI CREDITO CARTA UNICA CLASSIC MONOFUNZIONE Aggiornato al 15 LUGLIO 2010 Pag. 1/ 5 INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Foglio Informativo Aggiornamento n. 3 CARTA DI CREDITO CARTA UNICA CLASSIC MONOFUNZIONE Consum.it S.p.A. Sede Legale e Operativa:

Dettagli

PRESTITO PERSONALE E CARTA DI CREDITO TUTTOFARE PENSIONATI E M HONEY CARD

PRESTITO PERSONALE E CARTA DI CREDITO TUTTOFARE PENSIONATI E M HONEY CARD Aggiornato al 01 LUGLIO 2010 Pag. 1/ 6 INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Foglio Informativo Aggiornamento n. 2 PRESTITO PERSONALE E CARTA DI CREDITO TUTTOFARE PENSIONATI E M HONEY CARD Consum.it S.p.A. Sede

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO KATAWEB

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO KATAWEB Modulo n. MEUCF106 Agg. n.009 Data aggiornamento 09.09.2015 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO KATAWEB Prodotto offerto da UniCredit S.p.A tramite il sito internet www.ucfin.it 1. Identità

Dettagli

1. Identità e contatti del finanziatore e dell intermediario del credito

1. Identità e contatti del finanziatore e dell intermediario del credito INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI CARTA DI CREDITO BANCOPOSTA CLASSICA offerta a Clienti titolari del conto BancoPosta (emessa da Deutsche Bank SpA) 1. Identità e contatti del finanziatore

Dettagli

1. Identità e contatti del finanziatore e dell intermediario del credito

1. Identità e contatti del finanziatore e dell intermediario del credito INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI CARTA DI CREDITO BANCOPOSTA CLASSICA offerta a Clienti titolari del conto BancoPosta che hanno in essere un mutuo Banco Posta erogato da Deutsche

Dettagli

Foglio informativo n. 2321/07 Carta di pagamento. Carta di Credito Clessidra.

Foglio informativo n. 2321/07 Carta di pagamento. Carta di Credito Clessidra. Foglio informativo n. 2321/07 Carta di pagamento. Carta di Credito Clessidra. Informazioni sull intermediario. Moneta S.p.A. Sede legale ed amministrativa: Via Indipendenza 2 40121 BOLOGNA Servizio Clienti

Dettagli

Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più. Compass Banca S.p.A.

Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più. Compass Banca S.p.A. Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più. 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Sito web Compass

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO CREDIT TIM

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO CREDIT TIM Modulo n. MEUCF110 Agg. n.009 Data aggiornamento 09.09.2015 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO CREDIT TIM Prodotto offerto da UniCredit S.p.A tramite il sito intern et www.ucfin.it 1. Identità

Dettagli

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO E DI APERTURA DI CREDITO REVOLVING CON CARTA. Prov. Nome azienda. Coniuge Genitore Legale rappresentante Altro: Prov.

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO E DI APERTURA DI CREDITO REVOLVING CON CARTA. Prov. Nome azienda. Coniuge Genitore Legale rappresentante Altro: Prov. CONSEL S.p.A. Direzione Generale: Via Bellini, 2 10121 Torino Tel. 011.50.61.111 Fax 011.50.61.113 info@e-consel.it www.e-consel.it Capitale sociale deliberato, sottoscritto e versato: 22.666.668,99 euro

Dettagli

Fac-simile INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. Richiesta tramite Banca

Fac-simile INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. Richiesta tramite Banca 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Prov. E-mail. Nome azienda. Coniuge Genitore Legale rappresentante Altro: Prov.

Prov. E-mail. Nome azienda. Coniuge Genitore Legale rappresentante Altro: Prov. CONSEL S.p.A. Direzione Generale: Via Bellini, 2 10121 Torino Tel. 011.50.61.111 Fax 011.50.61.113 info@e-consel.it www.e-consel.it Cap. soc. deliberato, sottoscritto e versato: 22.666.668,99 euro Sede

Dettagli

1. Identità e contatti del finanziatore e dell intermediario del credito

1. Identità e contatti del finanziatore e dell intermediario del credito INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI CARTA DI CREDITO BANCOPOSTA CLASSICA offerta a Clienti titolari del conto BancoPosta (emessa da Deutsche Bank SpA) 1. Identità e contatti del finanziatore

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Capitale sociale e riserve: 99.131.736,07 euro Iscritta nell Elenco Generale ex Art. 106 n. 32042 e nell'elenco Speciale n. 32494 Art. 107 T.U.B. Soggetta all'attività di direzione e coordinamento la Banca

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Capitale sociale e riserve: 99.131.736,07 euro Iscritta nell Elenco Generale ex Art. 106 n. 32042 e nell'elenco Speciale n. 32494 Art. 107 T.U.B. Soggetta all'attività di direzione e coordinamento la Banca

Dettagli

Prov. E-mail. Nome azienda. Coniuge Genitore Legale rappresentante Altro: Prov.

Prov. E-mail. Nome azienda. Coniuge Genitore Legale rappresentante Altro: Prov. CONSEL S.p.A. Direzione Generale: Via Bellini, 2 10121 Torino Tel. 011.50.61.111 Fax 011.50.61.113 info@e-consel.it www.e-consel.it Capitale sociale deliberato: 22.666.668,99 euro; sottoscritto e versato

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO PSD INFORMAZIONI SULLA BANCA DOCUMENTO INFORMATIVO PSD

FOGLIO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO PSD INFORMAZIONI SULLA BANCA DOCUMENTO INFORMATIVO PSD INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e Forma Giuridica: Banca di Credito Peloritano S.p.A Sede Legale e Direzione Generale: 98122 Messina [ME] Via Oratorio San Francesco, 2 Capitale sociale al 31.12.2014:

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA MILES & MORE ORO

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA MILES & MORE ORO Modulo n. MEUCF107 Agg. n. 010 Data aggiornamento 23.09.2015 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA MILES & MORE ORO Prodotto offerto da UniCredit S.p.A tramite il sito internet www.ucfin.it 1. Identità

Dettagli

CARTA DI CREDITO CARTA UNICA CLASSIC MULTIFUNZIONE

CARTA DI CREDITO CARTA UNICA CLASSIC MULTIFUNZIONE Aggiornato al 01 APRILE 2011 Pag. 1/5 INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Foglio Informativo Aggiornamento n. 8 CARTA DI CREDITO CARTA UNICA CLASSIC MULTIFUNZIONE Consum.it S.p.A. Sede Legale e Operativa:

Dettagli

1. Identità e contatti del finanziatore e dell intermediario del credito

1. Identità e contatti del finanziatore e dell intermediario del credito INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI CARTA DI CREDITO BANCOPOSTA ORO (nelle sue versioni di carta principale e carta aggiuntiva) per Dipendenti e Pensionati del Gruppo Poste Italiane

Dettagli

Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più

Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più Compass Banca S.p.A. - Sede Legale e Direzione Generale: Via Caldera, 21-20153 Milano - Telefono 02 72 132.1 - Fax 02 72 32 374 www.compass.it - Capitale euro 587.500.000 i.v.; Codice Fiscale, Partita

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

PRESTITO PERSONALE E CARTA DI CREDITO TUTTOFARE AZIENDE E M HONEY CARD

PRESTITO PERSONALE E CARTA DI CREDITO TUTTOFARE AZIENDE E M HONEY CARD Aggiornato al 01 LUGLIO 2010 Pag. 1/ 6 Foglio Informativo Aggiornamento n. 3 PRESTITO PERSONALE E CARTA DI CREDITO TUTTOFARE AZIENDE E M HONEY CARD INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Consum.it S.p.A. Sede

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO FLEXIA

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO FLEXIA Modulo n. MEUCF194 Agg. n.006 Data aggiornamento 31.03.2015 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO FLEXIA Prodotto offerto da UniCredit S.p.A tramite la rete di Promotori Finanziari, Mediatori

Dettagli

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO Cod. Fisc./Part. IVA 02007340025 - R.E.A. n. 176931 - Trib. di Biella n. 13478/2000 - Iscritta nell Elenco Generale es. Art. 106 D.L. 385/93 n. 32042 e nell'elenco Speciale Art. 107 T.U. n. 32494 La prima

Dettagli

Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma. Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25

Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma. Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma Numero telefonico: 800.991.341

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Capitale sociale iberato, sottoscritto e versato: 22.666.668,99 euro Iscritta nell Elenco Generale ex Art. 106 n. 32042 e nell'elenco Speciale n. 32494 Art. 107 T.U.B. Soggetta all'attività di direzione

Dettagli

Foglio Informativo n CL48 Aggiornamento n 002 Data ultimo aggiornamento 30/04/2010

Foglio Informativo n CL48 Aggiornamento n 002 Data ultimo aggiornamento 30/04/2010 Foglio Informativo n CL48 Aggiornamento n 002 Data ultimo aggiornamento 30/04/2010 INFORMAZIONI SULLA BANCA Dati societari relativi al soggetto emittente UniCredit Family Financing Bank S.p.A. UniCredit

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI CREDITO PERSONALE

FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI CREDITO PERSONALE FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI CREDITO PERSONALE Ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia del 9 febbraio 2011 e successivi aggiornamenti di recepimento della Direttiva sui Servizi di Pagamento e delle

Dettagli

800-65.30.42 da rete fissa

800-65.30.42 da rete fissa Agos Ducato S.p.A. - Via Bernina, 7-20158 Milano - www.agosducato.it - Capitale Sociale Euro 578.654.960,00 I.V. Registro delle Imprese di Milano Richiedo un apertura di credito revolving, quale beneficiario

Dettagli

Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più. Compass Banca S.p.A.

Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più. Compass Banca S.p.A. Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più. 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Sito web Intermediario

Dettagli

INCENTRO CARD PREMIA Carta di Credito Revolving

INCENTRO CARD PREMIA Carta di Credito Revolving Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. INCENTRO CARD PREMIA Carta di Credito Revolving Sezione I - Informazioni sulla Banca Cassa Rurale di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI CREDITO PERSONALE

FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI CREDITO PERSONALE FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI CREDITO PERSONALE Ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia del 9 febbraio 2011 e successivi aggiornamenti di recepimento della Direttiva sui Servizi di Pagamento e delle

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA MILES & MORE ORO

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA MILES & MORE ORO Modulo n. MEUCF218 Agg. n. 004 Data aggiornamento 08.09.2015 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA MILES & MORE ORO Prodotto offerto da UniCredit S.p.A. tramite la rete di Promotori Finanziari, Agenti

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Capitale sociale e riserve: 99.131.736,07 euro Iscritta nell Elenco Generale ex Art. 106 n. 32042 e nell'elenco Speciale n. 32494 Art. 107 T.U.B. Soggetta all'attività di direzione e coordinamento la Banca

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Intermediario del credito Indirizzo

Dettagli

Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più. Compass Banca S.p.A.

Informazioni europee di Base sul Credito ai Consumatori per la Carta di Credito BancoPosta Più. Compass Banca S.p.A. Iscritta all Albo degli Intermediari Assicurativi tenuto dall IVASS: D000203141 sez. D del RUI; Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi; Socio unico, direzione e coordinamento: Mediobanca

Dettagli

02-6994.3001. modulo di richiesta

02-6994.3001. modulo di richiesta Agos Ducato S.p.A. - Via Bernina, 7-20158 Milano - www.agosducato.it - Capitale Sociale Euro 578.654.960,00 I.V. Registro delle Imprese di Milano modulo di richiesta Aggiornamento Contratto Finanziamento

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO BANCA SARA

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO BANCA SARA Modulo n. MEUCF112 Agg. n. 002 Data aggiornamento 11.06.2011 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO BANCA SARA Prodotto offerto da UniCredit S.p.A tramite la rete di Promotori Finanziari, Mediatori

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI CREDITO PERSONALE

FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI CREDITO PERSONALE FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI CREDITO PERSONALE Ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia del 9 febbraio 2011 e successivi aggiornamenti di recepimento della Direttiva sui Servizi di Pagamento e delle

Dettagli

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO ESTINGUIBILE MEDIANTE CESSIONE DI QUOTE DELLA RETRIBUZIONE

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO ESTINGUIBILE MEDIANTE CESSIONE DI QUOTE DELLA RETRIBUZIONE CONSEL S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: Via V. Bellini 2 10121 Torino Tel. 011.50.61.111 Fax 011.57.32.578 info@e-consel.it www.e-consel.it Cod. Fisc./Part. IVA 02007340025 Capitale sociale e riserve:

Dettagli

CARTA DI CREDITO MODALITÀ DI PAGAMENTO. CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI ex Decr.Lgs 30/6/2003 n. 196 OPZIONE DI PAGAMENTO

CARTA DI CREDITO MODALITÀ DI PAGAMENTO. CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI ex Decr.Lgs 30/6/2003 n. 196 OPZIONE DI PAGAMENTO Seat Credit Servizio di Volkswagen Bank CARTA DI CREDITO Spett. VOLKSWAGEN BANK GmbH - Filiale di Milano, lì Con la presente, viste le condizioni generali (di seguito Regolamento Carta di Credito ) che

Dettagli

CARTE DI CREDITO FOGLIO INFORMATIVO

CARTE DI CREDITO FOGLIO INFORMATIVO CARTE DI CREDITO FOGLIO INFORMATIVO Ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia del 15 febbraio 2010 e successivi aggiornamenti di recepimento della Direttiva sui servizi di pagamento e delle Disposizioni

Dettagli

CARTE DI CREDITO. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma. Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.

CARTE DI CREDITO. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma. Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74. CARTE DI CREDITO FOGLIO INFORMATIVO Ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia del 15 febbraio 2010 di recepimento della Direttiva sui servizi di pagamento e delle Disposizioni di vigilanza per gli

Dettagli

CARTE DI CREDITO - CARTABCC BEEP PAYPASS -

CARTE DI CREDITO - CARTABCC BEEP PAYPASS - CARTE DI CREDITO - CARTABCC BEEP PAYPASS - FOGLIO INFORMATIVO Ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia del 9 febbraio 2011 e successivi aggiornamenti di recepimento della Direttiva sui Servizi di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Carta di credito offerta ai consumatori CARTA BNL GOLD WORLD MASTERCARD

FOGLIO INFORMATIVO. Carta di credito offerta ai consumatori CARTA BNL GOLD WORLD MASTERCARD Carta di credito offerta ai consumatori CARTA BNL GOLD WORLD MASTERCARD La carta di credito BNL Gold World MasterCard è rivolta ai seguenti profili di clientela: Profilo clientela: primaria clientela della

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO ESTINGUIBILE MEDIANTE CESSIONE DI QUOTE DELLA PENSIONE

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO ESTINGUIBILE MEDIANTE CESSIONE DI QUOTE DELLA PENSIONE COPIA PER CONSEL Mod. CQP - 09/15 CONSEL S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: Via V. Bellini 2 10121 Torino Tel. 011.50.61.111 Fax 011.57.32.578 info@e-consel.it www.e-consel.it Cod. Fisc./Part. IVA

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO UNICREDITCARD FLEXIA CLASSIC E

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO UNICREDITCARD FLEXIA CLASSIC E Modulo n. MECL75 Agg. n. 01 Data aggiornamento 12.11.2013 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO UNICREDITCARD FLEXIA CLASSIC E Prodotto venduto da UniCredit SpA tramite le Filiali contraddistinte

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI CREDITO PERSONALE (BC06) Prodotto associato al conto corrente Soci Famiglia

FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI CREDITO PERSONALE (BC06) Prodotto associato al conto corrente Soci Famiglia FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI CREDITO PERSONALE (BC06) Prodotto associato al conto corrente Soci Famiglia Ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia del 9 febbraio 2011 e successivi aggiornamenti di

Dettagli

CARTA PREPAGATA CartaSì Eura

CARTA PREPAGATA CartaSì Eura CARTA PREPAGATA CartaSì Eura Prodotto adatto a tutti i tipi di clientela INFORMAZIONI SULLA BANCA TESORIERA Denominazione e forma giuridica Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Sede legale e sede amministrativa

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. Rate da pagare:

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. Rate da pagare: ATTENZIONE! LE CONDIZIONI RIPORTATE NEL SECCI POTRAN COMUNQUE ESSERE MODIFICATE, A SEGUITO DELLA VALUTAZIONE DEL MERITO CREDITIZIO E DELLA CONSULTAZIONE DELLE BANCHE DATI EFFET- TUABILE SOLO DOPO LA SOTTOSCRIZIONE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI CREDITO PERSONALE

FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI CREDITO PERSONALE FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI CREDITO PERSONALE Ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia del 9 febbraio 2011 e successivi aggiornamenti di recepimento della Direttiva sui Servizi di Pagamento e delle

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

FOGLIO INFORMATIVO. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma FOGLIO INFORMATIVO Ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia del 9 febbraio 2011 e successivi aggiornamenti di recepimento della Direttiva sui Servizi di Pagamento e delle Disposizioni di vigilanza

Dettagli

CARTA PREPAGATA CartaSì Eura

CARTA PREPAGATA CartaSì Eura CARTA PREPAGATA CartaSì Eura Prodotto adatto a tutti i tipi di clientela INFORMAZIONI SULLA BANCA TESORIERA Denominazione e forma giuridica BIVERBANCA S.p.A Sede legale e sede amministrativa Via Carso,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Carta di credito CartaSi

FOGLIO INFORMATIVO Carta di credito CartaSi Prodotto adatto a tutti i tipi di clientela FOGLIO INFORMATIVO Carta di credito CartaSi Individuali e aziendali INFORMAZIONI SULLA BANCA (soggetto COLLOCATORE) Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Carta di credito CartaSi Individuale A SALDO

FOGLIO INFORMATIVO. Carta di credito CartaSi Individuale A SALDO FOGLIO INFORMATIVO Carta di credito CartaSi Individuale A SALDO Prodotto adatto a tutti i tipi di clientela privata INFORMAZIONI SULLA BANCA (soggetto COLLOCATORE) Denominazione e forma giuridica Cassa

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. Rate da pagare:

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. Rate da pagare: Attenzione! le condizioni riportate nel SECCI potranno comunque essere modificate, a seguito della valutazione del merito creditizio e della consultazione delle banche dati effettuabile solo dopo la sottoscrizione

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI (*) DELLE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVO ALLA CARTA BNL CLASSIC

DOCUMENTO DI SINTESI (*) DELLE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVO ALLA CARTA BNL CLASSIC DOCUMENTO DI SINTESI (*) DELLE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVO ALLA CARTA BNL CLASSIC N. Carta o codice cliente sottoscritto da Presso l area territoriale Documento di Sintesi n del Si riportano

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI CARTA DI CREDITO ALLIANZ

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI CARTA DI CREDITO ALLIANZ Sig./Sig.ra Cognome e Nome INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI CARTA DI CREDITO ALLIANZ 1. identità e contatti del finanziatore/intermediario DEL CREDITO Finanziatore Indirizzo Telefono

Dettagli

\NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA

\NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA Pagina 23-03-01 \NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA S.p.A. GRUPPO

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CARTE DI CREDITO CARTASI AZIENDALI

FOGLIO INFORMATIVO CARTE DI CREDITO CARTASI AZIENDALI INFORMAZIONI SUGLI INTERMEDIARI CartaSi S.p.A., sede legale: Corso Sempione, 55-20145 Milano, - Iscritta all Albo degli Istituti di pagamento art.114 septies T.U.B. - n. 32875.7 - Capitale Sociale Euro

Dettagli

CONTRATTO DI FINANZIAMENTO A TERMINE PRESTITO PERSONALE FIDIAMO

CONTRATTO DI FINANZIAMENTO A TERMINE PRESTITO PERSONALE FIDIAMO Codice modulo e versione SECCI 17-07/2015_04 Data di consegna del presente documento INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE / INTERMEDIARIO DEL

Dettagli

CARTA PREPAGATA RICARICA EVO

CARTA PREPAGATA RICARICA EVO FOGLIO INFORMATIVO CARTA PREPAGATA RICARICA EVO - Data aggiornamento: 21.10.2013} INFORMAZIONI SULL EMITTENTE Cassa Centrale Banca Credito Cooperativo del Nord Est S.p.A. Sede sociale e direzione generale

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Attenzione! le condizioni riportate nel SECCI potranno comunque essere modificate, a seguito della valutazione del merito creditizio e della consultazione delle banche dati effettuabile solo dopo la sottoscrizione

Dettagli

Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma. Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25

Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma. Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma Numero telefonico: 800.991.341

Dettagli

Informazioni europee di base sul credito ai consumatori

Informazioni europee di base sul credito ai consumatori SECCI CARTA REVOLVING BOL A DISTANZA 06/2011_01 Santander Consumer Bank S.p.A. Direzione Generale Via Nizza, 262/26-10126 TORINO Codice Fiscale/Partita IVA/R.I. di Torino 05634190010 - Codice ABI 03191

Dettagli

CARTA DI CREDITO BUSINESS

CARTA DI CREDITO BUSINESS CARTA DI CREDITO BUSINESS FOGLIO INFORMATIVO Ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia del 9 febbraio 2011 e successivi aggiornamenti di recepimento della Direttiva sui Servizi di Pagamento e delle

Dettagli

CARTA PREPAGATA TASCA

CARTA PREPAGATA TASCA Iccrea Banca SpA Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma CARTA PREPAGATA TASCA FOGLIO INFORMATIVO Ai sensi della delibera C.I.C.R. del 4 marzo 2003 e delle Istruzioni di Vigilanza della Banca d Italia del

Dettagli

PREFINANZIAMENTO - INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. 1. Identità e contatti del finanziatore /intermediario del credito

PREFINANZIAMENTO - INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. 1. Identità e contatti del finanziatore /intermediario del credito PREFINANZIAMENTO - INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Finanziatore 1. Identità e contatti del finanziatore /intermediario del credito ATLANTIDE SPA Via De Carracci,93 40131 Bologna

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Soggetta all'attività di direzione e coordinamento della Sella Holding Banca SpA (timbro dell intermediario) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Carta di credito offerta ai consumatori CARTA BNL GOLD WORLD MASTERCARD

FOGLIO INFORMATIVO. Carta di credito offerta ai consumatori CARTA BNL GOLD WORLD MASTERCARD Carta di credito offerta ai consumatori CARTA BNL GOLD WORLD MASTERCARD La carta di credito BNL Gold World MasterCard è rivolta ai seguenti profili di clientela: Profilo clientela: primaria clientela della

Dettagli

Documento di Sintesi Prestito Personale

Documento di Sintesi Prestito Personale Documento di Sintesi Prestito Personale PAG 1/2 Documento di sintesi delle condizioni contrattuali ed economiche relative al servizio Prestito Personale Documento n 03 relativo alle condizioni praticate

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N.1 GENNAIO 2014 CONTO DI PAGAMENTO

FOGLIO INFORMATIVO N.1 GENNAIO 2014 CONTO DI PAGAMENTO FOGLIO INFORMATIVO N.1 GENNAIO 2014 CONTO DI PAGAMENTO INFORMAZIONI SULL ISTITUTO DI PAGAMENTO Denominazione: CCN Servizi di Pagamento S.p.A. (l Istituto ). Iscrizione in albi/registri: l Istituto è iscritto

Dettagli

Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma. Aderente al Fondo di Garanzia dei depositanti del credito cooperativo

Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma. Aderente al Fondo di Garanzia dei depositanti del credito cooperativo Iccrea Banca SpA Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma Aggiornato al 1 ottobre 2009 Foglio Informativo Nr. 1 FOGLIO INFORMATIVO CARTA PREPAGATA - CARTABCC TASCA Ai sensi della delibera C.I.C.R. del 4 marzo

Dettagli

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO ESTINGUIBILE MEDIANTE "CESSIONE DEL QUINTO"

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO ESTINGUIBILE MEDIANTE CESSIONE DEL QUINTO DATI CONSEL S.p.A. Direzione Generale: Via Bellini, 2 10121 Torino Tel. 011.50.61.111 Fax 011.50.61.113 info@e-consel.it www.e-consel.it Capitale sociale deliberato: euro 22.666.668,99; sottoscritto e

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per le attività imprenditoriali, professionali, no profit e per la Pubblica Amministrazione) Mod. Contratto

Dettagli

Foglio Informativo Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari (D.LGS. 385 del 1/9/93 Delibera C.I.C.R.

Foglio Informativo Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari (D.LGS. 385 del 1/9/93 Delibera C.I.C.R. Aggiornato al 01 GENNAIO 2014 Pag. 1 /6 INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Foglio Informativo Aggiornamento n. 19 CARTA DI CREDITO CARTA UNICA CLASSIC MULTIFUNZIONE Consum.it S.p.A. Sede Legale e Operativa:

Dettagli

GUIDA CESSIONE DEL QUINTO / DELEGAZIONE DI PAGAMENTO

GUIDA CESSIONE DEL QUINTO / DELEGAZIONE DI PAGAMENTO GUIDA CESSIONE DEL QUINTO / DELEGAZIONE DI PAGAMENTO Sommario LE DOMANDE DI BASE... 2 QUALI SONO I PRINCIPALI DIRITTI DEL CONSUMATORE?... 4 COS E IL SECCI (Standard European Consumer Credit Information

Dettagli