LEGA FANTACALCIO FRASCATI Regolamento 2015/2016 stagione numero 21

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LEGA FANTACALCIO FRASCATI Regolamento 2015/2016 stagione numero 21"

Transcript

1 LEGA FANTACALCIO FRASCATI Regolamento 2015/2016 stagione numero 21 PREMESSA Di seguito il nuovo regolamento ufficiale: si prega di leggerlo attentamente in ogni sua parte perché rispetto allo scorso anno sono state apportate delle modifiche ma soprattutto perché avete tempo fino al 25 di agosto per richiedere dei chiarimenti nel caso ci fossero delle regole ambigue e/o da voi non bene interpretate. Tutte le richieste, inizialmente di sola natura informativa, devono essere comunicate e scritte sulla relativa pagina facebook in modo da condividerle con gli altri e valutare in seguito la possibilità di modificarle. Dal 26 agosto, prossimo venturo, tale regolamento non sarà più impugnabile e diventerà l unico documento effettivo che verrà preso in considerazione dalla lega. Il regolamento sarà comunque sempre scaricabile dal sito (on-line il 7 di settembre) all indirizzo e dalla pagina facebook. Il seguente indirizzo , è invece a disposizione per qualsiasi cosa non riguardi il regolamento (es: malfunzionamento sito). FORMULA CAMPIONATO Il campionato 2015/16, a girone unico, si articolerà in 36 giornate suddivise in 4 turni (andataritorno-andata-ritorno); le 10 squadre partecipanti si sfideranno quindi in un campionato di 36 giornate (in corrispondenza delle giornate 3^-38^ del calendario ufficiale di Serie A). Come da sempre il sorteggio della prima giornata di campionato si svolgerà all inizio dell asta (prevista per mercoledì 9 settembre 2015) ed in base alla lettera pescata al momento, prenderà forma il calendario completo scaricabile, dopo l aggiornamento, sempre dal sito internet, all indirizzo e dalla pagina facebook. Quest anno sono previsti premi per i primi 7 classificati e penali (irrisorie) per gli ultimi 3: è stato deciso ciò perché essendo un campionato lungo, è possibile recuperare con tempo dei ritardi accumulati in classifica ed allo stesso modo sfiduciarsi se si è lontani dalle zone alte della classifica. Confidiamo quindi sempre nella buona volontà, nella lealtà e nella coerenza di tutti i partecipanti nel mantenere da inizio fino a fine stagione un comportamento degno di questo nome anche se nel corso dell anno i risultati della propria squadra risultino inferiori alle attese.

2 COPPA ITALIA, CHAMPIONS LEAGUE, FANTACALCETTO Rispetto allo scorso anno, per un discorso di rinnovamento che mandiamo avanti da anni, saranno abbandonate la classifica a girone e la schedina. Torneranno invece le coppe: la Coppa Italia avrà inizio la 1^ giornata di campionato e terminerà la 13^, la Champions League avrà inizio la 15^ giornata e terminerà la 27^ (il calendario dei gironi e la formula di entrambe le coppe sono scaricabili dal sito nelle apposite sezioni). E stato deciso di giocare la Champions League in concomitanza del periodo clou del campionato di Serie A evitando al contrario di giocarla nelle ultime giornate quando molte squadre adoperano cambi nelle loro formazioni titolari. Nell ultima parte della stagione verrà proposta invece una delle novità stagionali, ossia il fantacalcetto, competizione che sarà testata nell ottica poi di ripresentarla in futuro (calendario e formula scaricabile dal sito nell apposita sezione). REGOLE - MODALITA DI GIOCO le novità sono segnalate in rosso Di seguito i bonus attribuiti alle marcature I. + 5 per ogni gol realizzato dal portiere II. + 4 per ogni gol realizzato dal difensore III per ogni gol realizzato dal centrocampista IV. + 3 per ogni gol realizzato dall attaccante Composizione della rosa I. 2 portieri titolari di squadre diverse (+ i 2 portieri di riserva) II. 8 difensori + 1 difensore primavera III. 8 centrocampisti + 1 centrocampista primavera IV. 6 attaccanti + 1 attaccante primavera per un totale di 27 giocatori Bonus/malus attribuiti alle reti subite dai portieri I. +1 per il portiere che non ha subito nessun gol ma che abbia preso il voto ed almeno disputato un tempo per intero II. 0 per il portiere che non ha subito nessun gol o che ne ha subito 1 solo ma che abbia preso il voto ed almeno disputato un tempo per intero III. -2 per il portiere che ha subito due gol (indistintamente dai minuti giocati) IV. -3 per il portiere che ha subito tre o più gol (indistintamente dai minuti giocati) Voti attribuiti d ufficio Ai portieri I. 3 se il portiere titolare e l'eventuale riserva non giocano (non esiste per tale ruolo il primavera )

3 II. 6 nel caso in cui il portiere titolare o la riserva che gioca (anche 10 minuti) venga valutato s.v. In questo secondo caso: a. se il portiere titolare (o la riserva) disputano almeno un tempo e non subiscono gol sarà attribuito il bonus (+1) e comunque sottratto il malus (-) relativo ai gol subiti b. se il portiere titolare (o la riserva) non disputano almeno un tempo e non subiscono gol non sarà attribuito il bonus (+1) Ai giocatori di movimento I. 6 al giocatore che segna valutato però s.v. (al voto sarà aggiunto il bonus della marcatura in base al ruolo) Casistiche relative ai giocatori schierati titolari o che comunque rientrano negli 11 valutati S.V.: espulsioni, rigori sbagliati, autoreti I. 4 al giocatore espulso (qualsiasi sia il suo ruolo) valutato però s.v. (al voto sarà sottratto 1 ulteriore punto); tale regola è valida anche per il giocatore espulso dalla panchina o nel sottopassaggio (fa fede il tabellino della Gazzetta) che non ha giocato però nessun minuto (caso Sardo 2014) II. 4 al giocatore che sbaglia il rigore (qualsiasi sia il suo ruolo) valutato però s.v. (al voto saranno sottratti 3 ulteriori punti) III. 6 al giocatore che segna il rigore (qualsiasi sia il suo ruolo) valutato però s.v. (al voto saranno aggiunti 3 ulteriori punti) IV. in caso di autorete di un giocatore schierato valutato però s.v. subentra la riserva Agli assenti I. 3 al giocatore titolare schierato in formazione e non sostituito dall eventuale riserva (valido solo per la prima sostituzione e solo se non è stato sfruttato almeno un giocatore primavera) II. 0 ai giocatori titolari schierati in formazione e non sostituiti dalle riserve (valido dalla seconda sostituzione se non è stato sfruttato il giocatore primavera, dalla prima se invece è stato sfruttato almeno un giocatore primavera) Bonus/Malus Rigori I. +3 in caso della realizzazione del rigore (indistintamente dal ruolo) II. -3 in caso di mancata realizzazione del rigore (indistintamente dal ruolo) III. +3 al portiere che para il rigore Assist I. +1 al giocatore autore dell assist (confermato il sito attuale nella sezione analisi assist della redazione di Napoli). Il criterio che viene di solito attribuito è il seguente: non è inteso come assist il pallone calciato da azione d angolo o da calcio piazzato (definito assist da fermo) bensì il passaggio decisivo fornito al compagno che realizza la rete II. non sarà preso in considerazione l assist di un giocatore valutato s.v. Espulsioni I. -1 al giocatore che viene espulso (indistintamente dal ruolo)

4 Autoreti I. -1 al giocatore autore dell autogol (indistintamente dal ruolo) Partite sospese I. in caso di una partita sospesa, solo ai due portieri della partita coinvolta, verrà attribuito voto 6 senza nessun bonus ( +/- ) II. se le partite verranno recuperate entro la settimana nulla cambia; quindi se uno o più giocatori schierati nella formazione titolare per qualunque motivo non giocheranno nel recupero scatteranno le sostituzioni per ruolo mentre per le defezioni vale la nuova regola III. se le partite non verranno recuperate entro la settimana ai giocatori coinvolti (e comunque a tutti i convocati tranne ovviamente agli squalificati/infortunati) scatterà il 6 politico in modo che si arrivi sempre a schierare una formazione standard (rispettando il modulo), composta cioè da 11 giocatori IV. se la Gazzetta dello Sport pubblica i voti di una partita sospesa e/o rinviata noi del Fantacalcio Frascati non ne prenderemmo atto Moduli possibili I. 3/5 difensori II. 3/5 centrocampisti III. 1/3 attaccanti per un totale di 11 IV. la panchina è libera e sarà composta dal 2 portiere (obbligatorio) + 6 giocatori (di qualunque ruolo, quindi volendo è possibile inserire anche il 3 portiere ma in questo caso si perde un giocatore di movimento); è allo stesso modo possibile schierare i giocatori primavera con la consapevolezza che in questo caso si perdono giocatori di movimento. Le 6 riserve devono essere indicate secondo un ordine stabilito dall'allenatore; il concetto è fondamentale perché le sostituzioni, comunque sempre per ruolo (es. centrocampista con centrocampista), avverranno proprio seguendo l'ordine prestabilito. Le sostituzioni possono essere al massimo 3 più il portiere V. in caso di 4 o più sostituzioni (di diverso ruolo) vale la seguente regola: essendo i cambi dei giocatori di movimento solamente 3 i titolari saranno sostituiti dalle riserve partendo dall ordine dei giocatori schierati in panchina Es: Titolari: BUFFON 6+1 BONUCCI S.V. CHIELLINI 5 BARZAGLI 6,5 VIDAL 6 MARCHISIO S.V. PIRLO 7 POGBA S.V. VUCINIC 5,5 MATRI S.V. GIOVINCO 6 Riserve: STORARI FLORENZI 6,5 DE CEGLIE 6 ISLA 5 QUAGLIARELLA 8+6 ASAMOAH S.V. BERARDI S.V. Dalla formazione schierata risultano 4 giocatori senza voto (Bonucci, Marchisio, Pogba, Matri) ma solo 3 verranno sostituiti. Dato che come riserva c è Quagliarella che ha preso voto 8 + bonus 6 per i due gol realizzati come facciamo a decidere chi subentra? Facile, poniamoci delle domande in base all ordine delle riserve schierate. Florenzi è un centrocampista, ho un centrocampista titolare che non gioca? Si Marchisio e quindi Florenzi è la prima sosituzione poiché subentra a Marchisio. De Ceglie è un difensore, ho un difensore titolare che non gioca?

5 Si Bonucci e quindi De Ceglie è la seconda sostituzione poiché subentra a Bonucci. Isla è un centrocampista, ho un altro centrocampista che non gioca? Si Pogba e quindi Isla è la terza sostituzione poiché subentra a Pogba. Le sostituzioni a questo punto sono terminate; Quagliarella subentrerebbe a Matri ma essendo la quarta sostituzione ciò non è possibile quindi non viene sfruttato il suo ottimo voto (8) più bonus (6). Sarebbe stato possibile solamente se Quagliarella veniva schierato tra le primissime riserve. Ricordati: anche la panchina è importante! Giocatore primavera Anche quest anno sarà possibile sfruttare il giocatore primavera per evitare di giocare in 10 o meno. Tutte le squadre avranno nella propria rosa solamente 3 giocatori primavera, uno per ruolo tranne che in quello di portiere: Dif Primavera, Cen Primavera, Att Primavera. Nota bene: non è possibile schierare 2 giocatori primavera nello stesso reparto (il controllo sarà fatto a monte durante l invio della formazione). L uso di tale giocatore è soggettivo ma è consigliabile non esagerare perché comunque il voto del primavera è 5 nel caso ne venga sfruttato uno solo, 4.5 nel caso si sfrutti anche il secondo e 4 nel caso si sfrutti anche il terzo e poi perché questo va a sostituire un giocatore di movimento. Il giocatore primavera, essendo comunque paragonato ad un calciatore vero e proprio, è conteggiato nei 3 cambi massimo che si possono effettuare in una partita. Per poter sfruttare il primavera occorre quindi schierarlo come titolare o panchinaro; è consentito schierarli tutti e tre subito come titolari o panchinari o misti. La necessità di schierare i primavera è subordinata al rischio concreto che si ha di non arrivare a quota 11 titolari causa defezioni dovute a squalifiche e/o infortuni. Se i giocatori primavera vengono schierati titolari si è certi del voto (5, 4.5, 4) ma non si sfruttano i relativi cambi (per ruolo) in panchina. Se il primavera viene schierato in panchina lo stesso entra nella formazione se il titolare, o l altra riserva (per ruolo) nel caso non fosse il primo, non giocano. Nota bene: se si sfrutta almeno 1 primavera e poi comunque si gioca in 10 (o meno) perché si è scoperti in altri ruoli, il voto di tutti i giocatori assenti sarà 0. Se invece non si sfrutta nessun primavera perché non schierati né titolari né in panchina o perché semplicemente non entrano tra i titolari perché schierati con un basso ordine prioritario in panchina, agli assenti verrà attribuito il voto 3 (al primo), 0 a seguire come descritto sopra nella postilla relativa ai calciatori assenti. Fasce di calcolo I. 0 gol 0/65.5 II. 1 gol 66/71.5 III. 2 gol 72/76.5 IV. 3 gol 77/81.5 V. 4 gol 82/86.5 VI. 5 gol 87/91.5 VII. 6 gol 92/96.5 VIII. 7 gol 97/101.5 e così via

6 IX. nella prima fascia se lo scarto è maggiore di 6,5 punti si realizza ugualmente 1 gol ma al vincitore andranno 2 e non 3 punti mentre al perdente andrà 1 punto. (es. squadra A vs squadra B - 56,5-64 sarebbe 0 a 0, ma considerando lo scarto di 7,5 punti che la squadra B ha inflitto alla squadra A il risultato finale è 0-1 (alla squadra B andranno 2 punti e non 3 in classifica, mentre alla squadra A andrà 1 punto). Si precisa però che tale regola è valida solamente nel caso in cui entrambi i fantagiocatori abbiano consegnato la squadra entro l orario previsto (ore 17) riscontrabile nella pagina di dettaglio delle formazioni; nel caso incredibile in cui il vincitore sia colui che non ha consegnato la formazione (voto 53 d ufficio) verrà confermato lo 0-0 (e quindi 1 punto ciascuno) anche se lo scarto risulta essere maggiore di 6,5 punti; viceversa nel caso in cui è il perdente a non consegnare la formazione (sempre con l attribuzione d'ufficio di un totale di 53 punti) lo sconfitto non usufruisce del punto, mentre al vincitore andranno i 2 punti X. nelle altre fasce se lo scarto tra due squadre è maggiore di 10 punti scatterà un altro goal per il vincitore (es. squadra A vs squadra B 70,5-83 invece di 1-3 sarebbe 1-4) Errori di formazione I. da quest anno non saranno più inflitte penalità in classifica. In caso di anomalie nella formazione (es. modulo formazione errato il sistema di inserimento della formazione non fa il controllo sul modulo) si giocherà ugualmente la partita ma nel conteggio finale verrà tolto il giocatore con il miglior voto, comprensivo di bonus, che risulta in eccesso nel reparto Esempio: si schiera una formazione con il con Chiellini schierato titolare voto bonus gol, il punteggio finale sarà dato dalla sottrazione dal punteggio totale (73) del voto di Chiellini (7+4): 73-11=62 Modalità di invio delle formazioni I. la formazione deve essere compilata ed inviata direttamente dal sito tramite l apposita funzionalità prevista del menù Invio formazioni entro le ore 17 del sabato e/o comunque un ora prima dell inizio del primo anticipo (valida anche nei turni infrasettimanali). La formazione, a partire dalla 2^ giornata in poi, deve essere inserita dopo l aggiornamento del sito con i risultati e la classifica. Nella schermata di invio formazione difatti è visibile il campo giornata che si aggiorna automaticamente di settimana in settimana e non deve essere assolutamente modificato II. PASSWORD: PASSWORD questa è la tua password personale valida per accedere nella sezione Invio formazioni (la si può digitare sia in minuscolo che in maiuscolo) III. è in qualunque momento sempre possibile modificare la formazione ma fondamentale è l orario registrato dal sito al momento dell invio e visibile nelle apposite pagine Vedi formazioni IV. rispetto allo scorso anno non verrà accettata e quindi sarà ritenuta non valida la formazione inviata dopo le 17:00 (evitate di inserire la formazione a ridosso di tale orario altrimenti vi assumete il rischio di sforare con l orario poiché fa fede l orario del server e non quello del telefono/orologio)

7 V. la mancata consegna della formazione oppure la consegna della stessa oltre le 17 comporterà l'attribuzione d'ufficio di un totale di 53 punti (equivalente a 0) nel relativo turno di calendario Aggiornamento sito I. l aggiornamento del sito sarà effettuato il prima possibile ma ricordate che per fare i conti comunque ci vuole attenzione; cercheremo da parte nostra di considerare il martedì come giorno di aggiornamento sistema Errata corrige I. nel caso di goal "dubbiosi" la partita non sarà omologata poiché si aspetterà il comunicato ufficiale della LEGA GIUOCO CALCIO e relativo tabellino (l unico al quale faremo fede) Criteri ordine classifica (valido per il campionato e per le coppe) I. in caso di parità tra una o più squadre nella classifica generale saranno valutati i seguenti criteri per la definizione delle posizioni: prevalenza negli scontri diretti - maggior numero di gol subiti - maggior numero di gol fatti Quotidiano di riferimento I. il giornale di riferimento per le votazioni sarà ancora una volta la Gazzetta dello Sport REGOLE - MERCATO le novità sono segnalate in rosso Budget iniziale I. si avranno a disposizione 1000 fantamiliardi da spendere nell'arco di tutta la stagione II. lo scambio di giocatori fra i vari club dovrà avvenire in base al valore del parametro dei giocatori scambiati od alla somma di essi. Lo scarto in difetto o in eccesso può essere massimo di 5 fantacrediti (es. scambio De Rossi 35 + Muriel 15 = Parolo 20 + Denis 32 [50/52] = scambio equo) Giocatori ceduti all estero o rescissione del contratto I. la sostituzione di un giocatore che viene ceduto all'estero oppure in caso di rescissione del contratto, deve essere obbligatoriamente effettuata entro la seconda partita successiva (es. il giocatore ceduto all estero alla 10^ deve essere sostituito entro la 12^). Il giocatore sostituito deve essere rimpiazzato da uno con pari (o minore) parametro II. non è possibile invece sostituire in corsa i giocatori fuori rosa o risultanti positivi all'anti-doping (la sostituzione può essere fatta al mercato di riparazione) Gestione infortunati I. nessuna squadra potrà sostituire giocatori infortunati se non nella sede opportuna e cioè durante i due incontri di mercato. Le squadre che hanno giocatori infortunati in rosa hanno la priorità nel cambio solamente nel caso di infortunio grave (rottura di legamenti, frattura tibia o perone o altre gravi situazioni che rendono impossibile la normale attività dello stesso) ed avranno la possibilità di scegliere per primi rispetto agli altri nelle sessioni di mercato (in considerazione però di uno stesso ruolo)

8 Nota bene: è obbligatorio segnalare i propri giocatori infortunati (solo gravi e quindi con almeno 3 mesi di assenza documentata dai campi di gioco) sul gruppo facebook (condivisibile con gli altri) in modo da poter poi gestire al meglio più cambi (le priorità in caso di più sostituzioni nello stesso ruolo saranno assegnate in base all ordine temporale dei post ). Chi comunica prima il proprio giocatore infortunato quindi sarà poi il primo a poterlo sostituire al mercato di riparazione (sempre in base al parametro). Importante: al momento della segnalazione occorrerà difatti anche indicare la relativa quotazione del calciatore in questione ricavandola dal sito l unico al quale faremo riferimento. Questo per congelare di fatto il valore del giocatore che, causa infortunio, tenderà a scendere domenica dopo domenica. PREMI & SPESE DI GESTIONE Quote di partecipazione I. la quota di partecipazione di ogni squadra è di 260; considerando la quota parziale delle penali ( 30) il montepremi complessivo è di II. 100 devono essere consegnati nella prima sessione di mercato valida come asta III. 100 devono essere consegnati nella seconda sessione di mercato (il presidente comunicherà in seguito tramite SMS la data esatta) IV. 60 devono essere consegnati nella terza sessione di mercato (il presidente comunicherà in seguito tramite SMS la data esatta) Quota montepremi riservata al campionato I. la quota montepremi riservata al campionato è di così suddivisa II. 600 al 1^ classificato + trofeo III. 400 al 2^ classificato IV. 300 al 3^ classificato V. 200 al 4^ classificato VI. 100 al 5^ classificato VII. 50 al 6^ classificato VII. 30 al 7^ classificato VIII. penale 5 all 8^ classificato IX. penale 10 al 9^ classificato X. penale 15 al 10^ classificato Quota montepremi riservata alla Coppa Italia I. la quota montepremi riservata alla Coppa Italia è di 170 così suddivisa: II. 120 al vincitore + trofeo III. 50 al finalista

9 Quota montepremi riservata alla Champions League I. la quota montepremi riservata alla Champions League è di 280 così suddivisa: II. 200 al vincitore + trofeo III. 80 al finalista Quota montepremi riservata al fantacalcetto I. la quota montepremi riservata al Fantacalcetto è di 270 così suddivisa: II. 150 al 1^ classificato + trofeo III. 80 al 2^ classificato IV. 40 al 3^ classificato Quota montepremi riservata alle spese I. la quota montepremi riservata alle spese è di 230 così suddivisa: II. 30 spese sito WEB III. 200 spese acquisto TROFEI e materiale asta Il FANTAFRASCATI non ha scopo di lucro I. il gioco non ha scopo di lucro e nessuno ci guadagna; tolte le spese (che ammontano a 230) il montepremi iniziale viene per la quasi totalità ( 2.400) ripartito tra tutti i partecipanti La presidenza

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore )

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore ) REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001,430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO MAGIC+3 CAMPIONATO 2014-2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA RCS MEDIAGROUP SPA MILANO CL 410/2014 SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

GUIDA PROVVISORIA: versione 1.0.5 ATTENZIONE: Non tutte le features sono ancora elencate in questa guida. Saranno inserite di volta in volta dopo la

GUIDA PROVVISORIA: versione 1.0.5 ATTENZIONE: Non tutte le features sono ancora elencate in questa guida. Saranno inserite di volta in volta dopo la GUIDA PROVVISORIA: versione 1.0.5 ATTENZIONE: Non tutte le features sono ancora elencate in questa guida. Saranno inserite di volta in volta dopo la pubblicazione dei componenti. Invitiamo gli utenti a

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO STAGIONE 2011 2012 INTRODUZIONE Qui di seguito trovate le Regole Ufficiali della Federazione Fantacalcio. Ogni anno, se necessario, vengono modificate e aggiornate

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015

REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015 REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015 Notti sul ghiaccio è una gara di pattinaggio a coppie ad eliminazione in cui alcune celebrità hanno accettato di far coppia con altrettanti

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite.

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite. Formule di gioco La successione di mani necessarie per l eliminazione del penultimo giocatore o per la determinazione dei giocatori che accedono ad un turno successivo costituisce una partita. In base

Dettagli

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi:

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi: FAQ D: QUANTE PARTITE VERRANNO GIOCATE PER DETERMINARE I VINCITORI DI OGNI SCONTRO? R: Il torneo prevede dei 5v5 nella Landa degli evocatori in stile "sudden death" (ossia a eliminazione diretta, al meglio

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE CENTRO DI TRASMISSIONE DATI (CTD) DI STANLEYBET MALTA (SM) SUL TERRITORIO DELL UNIONE EUROPEA.

REGOLAMENTO GENERALE CENTRO DI TRASMISSIONE DATI (CTD) DI STANLEYBET MALTA (SM) SUL TERRITORIO DELL UNIONE EUROPEA. REGOLAMENTO GENERALE CENTRO DI TRASMISSIONE DATI (CTD) DI STANLEYBET MALTA (SM) SUL TERRITORIO DELL UNIONE EUROPEA. 1) Il presente regolamento è valido dal 10.01.2012, sostituisce ogni altra precedente

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

FAI IL PIENO DI CALCIO

FAI IL PIENO DI CALCIO REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI FAI IL PIENO DI CALCIO La Beiersdorf SpA, con sede in Via Eraclito 30, 20128 Milano, promuove la seguente manifestazione, che viene svolta secondo le norme contenute

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROGETTO PER LO SVILUPPO DELLA RIFORMA ISTITUZIONALE ELEZIONE DEGLI ORGANI DEL COMUN GENERAL DE FASCIA COMUNI DI CAMPITELLO DI FASSA/CIAMPEDEL-CANAZEI/CIANACEI- MAZZIN/MAZIN-MOENA/MOENA-

Dettagli

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE C o m i t a t o P r o v i n c i a l e M e s s i n a Via Rossini, 4-98076 Sant'Agata Militello (Me) Tel. / Fax 0941/721948 e-mail: segreteria@pgsmessina - www.pgsmessina.it COMUNICATO UFFICIALE N 49 Stagione

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Guida pratica all utilizzo della gestione crediti formativi pag. 1 di 8 Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Gentile avvocato, la presente guida è stata redatta per

Dettagli

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Blu che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Giallo che

Dettagli

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori Regolamento sullo status e sui trasferimenti dei calciatori 1 REGOLAMENTO SULLO STATUS E SUL TRASFERIMENTO DEI CALCIATORI... 3 DEFINIZIONI... 4 I. DISPOSIZIONE INTRODUTTIVA... 5 II. STATUS DEI CALCIATORI...

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO MISTO A PREMI denominato RINGO BTS 2014.

REGOLAMENTO del CONCORSO MISTO A PREMI denominato RINGO BTS 2014. REGOLAMENTO del CONCORSO MISTO A PREMI denominato RINGO BTS 2014. 1. SOCIETA PROMOTRICE BARILLA G. e R. Fratelli Società per Azioni, con Socio Unico Via Mantova, 166-43122 Parma C.F. e iscrizione al registro

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 Pagina 1 CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 FINALI NAZIONALI SERIE B MASCHILE DOCUMENTO INFORMATIVO PER IL TEAM MEETING Team Meeting Finali B Maschili Pagina 1 Pagina 2 Sommario 1 INTRODUZIONE...3

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI Play your Key and win

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI Play your Key and win REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI Play your Key and win La Anheuser-Busch InBev Italia S.p.A., con sede in Piazza F. Buffoni 3, 21013 - Gallarate, P. IVA 02685290120, promuove la seguente manifestazione,

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Fipav Monza Brianza VADEMECUM GARE CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Il presente fascicolo è parte integrante delle Circolari di Indizione

Dettagli

XXIX CAMPIONATO AMATORI A.S. 2014/15

XXIX CAMPIONATO AMATORI A.S. 2014/15 XXIX CAMPIONATO AMATORI A.S. 2014/15 CALENDARIO FASI FINALI PLAY-OFF PLAY-OUT FASI FINALI PLAY-OFF GIRONE A QUARTOPUNTO ZERO NEW KINGS 28/4/15 20,45 QUARTO Martedì CAPO HORN -A.FELICE- INTERPUTEOLANA M.P

Dettagli

UEFA EUROPA LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA

UEFA EUROPA LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA UEFA EUROPA LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA Liverpool FC Anfield - Liverpool Giovedì, 19 febbraio 2015 21.05CET (20.05 ora locale) Sedicesimi di finale, Andata Beşiktaş JK Ultimo aggiornamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 www.federnuoto.piemonte.it nuoto@federnuoto.piemonte.it INDICE REGOLAMENTO ATTIVITÀ...pag.4 AVVERTENZE DI CARATTERE GENERALE...pag.5 ISCRIZIONI...pag.6 Norme generali...pag.6

Dettagli

A CONTI FATTI Edizione 2014-2015

A CONTI FATTI Edizione 2014-2015 A CONTI FATTI Edizione 2014-2015 RAI-Radiotelevisione italiana dall 8 settembre 2014 al 29 maggio 2015 realizza un programma televisivo dal titolo A CONTI FATTI diffuso da RAIUNO tutti i giorni, dal lunedì

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

Guida ai prodotti DOP, IGT, etc. Proposta per la realizzazione di una App

Guida ai prodotti DOP, IGT, etc. Proposta per la realizzazione di una App Guida ai prodotti DOP, IGT, etc Proposta per la realizzazione di una App Introduzione Abbiamo iniziato a ragionare per voi così Abbiamo immaginato una App che possa essere utilizzata come guida nella scelta

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 SETTORE GIOVANILE ALLENAMENTO PORTIERI SCHEDA TIPO DELLA SETTIMANA ALLENATORE ANDREA CAROZZO GRUPPO PORTIERI STAGIONE 2009/2010 GIOVANISSIMI NAZIONALI 1995 ALLIEVI REGIONALI

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI );

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI ); CONVENZIONE TRA il Ministero dello Sviluppo Economico, con sede in Roma, Via Vittorio Veneto 33, Codice fiscale n. 80230390587 (di seguito il Ministero ); E Associazione Bancaria Italiana, con sede in

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 AREA:

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

CARIBBEAN POKER. Come si gioca

CARIBBEAN POKER. Come si gioca CARIBBEAN POKER INDICE Caribbean Poker 2 Il tavolo da gioco 3 Le carte da gioco 4 Il Gioco 5 Jackpot Progressive 13 Pagamenti 14 Pagamenti con Jackpot 16 Combinazioni 18 Regole generali 24 CARIBBEAN POKER

Dettagli

Come Usare PrinterApp 3D. PrinterApp 3D

Come Usare PrinterApp 3D. PrinterApp 3D PrinterApp 3D PrinterApp3D (3DPa) ha lo scopo di creare un legame tra chi ha la passione di costruire, smontare, capire, partecipare (makers) e chi il mondo dei makers lo conosce e lo vive ogni giorno,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

Raduno precampionato. 7/8 Se'embre 2013 Praca2nat. Il referto di gara. Indicazioni per la corre1a compilazione

Raduno precampionato. 7/8 Se'embre 2013 Praca2nat. Il referto di gara. Indicazioni per la corre1a compilazione Raduno precampionato 7/8 Se'embre 2013 Praca2nat Il referto di gara Indicazioni per la corre1a compilazione Il referto di gara Il referto di gara rappresenta il documento che completa l incarico arbitrale:

Dettagli

Suggerimenti sulla distribuzione del montepremi nei tornei

Suggerimenti sulla distribuzione del montepremi nei tornei Suggerimenti sulla distribuzione del montepremi nei tornei Scopo del documento Questo documento si propone di fornire alcuni suggerimenti agli organizzatori sulla distribuzione del montepremi nei tornei.

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015 Concorso a Premi indetto da: Promotrice Allianz Spa Indirizzo Largo Ugo Irneri, 1 Località 34123 Trieste Codice Fiscale 05032630963 Partita iva 05032630963 REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo Schede operative categoria Esordienti CATEGORIA ESORDIENTI società: istruttore: stagione sportiva: RICORDATI CHE In questo mese inizia l attività didattica programmata dopo che nel periodo precedente si

Dettagli

1 Campionato Provinciale 2012-13 C7. Calendario incontri UNICO

1 Campionato Provinciale 2012-13 C7. Calendario incontri UNICO 1 Campionato Provinciale 2012-13 C7 Calcio a 7 Calendario incontri UNICO Squadre partecipanti AMICI DEL LIDER-UDINESE AUGURESE-SAMPDORIA BOSETTI BOYS-MILAN DARIO-JUVENTUS 2 MAGLIA DREAM TEAM-LAZIO VENI

Dettagli

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI _Play your key and win

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI _Play your key and win REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI _Play your key and win La Anheuser-Busch InBev Italia S.p.a., con sede in Piazza F. Buffoni 3, 21013 - Gallarate, P. IVA 02685290120, promuove la seguente manifestazione,

Dettagli

Nuova APP RBM Salute - Previmedical: la Tua Salute a Portata di Mano!

Nuova APP RBM Salute - Previmedical: la Tua Salute a Portata di Mano! Nuova APP RBM Salute - Previmedical: la Tua Salute a Portata di Mano! Spett.le Cassa Uni.C.A., siamo lieti di informarvi che, in concomitanza con l avvio dei Piani Sanitari, tutti gli Assistiti potranno

Dettagli

ITER AUTORIZZATIVO per un GRANDE IMPIANTO FOTOVOLTAICO ISCRIVERSI AL REGISTRO GRANDI IMPIANTI (E RISULTARE ISCRITTI NELLA GRADUATORIA GSE)

ITER AUTORIZZATIVO per un GRANDE IMPIANTO FOTOVOLTAICO ISCRIVERSI AL REGISTRO GRANDI IMPIANTI (E RISULTARE ISCRITTI NELLA GRADUATORIA GSE) Per accedere al IV Conto Energia è necessario superare 4 step per i grandi impianti. Questo documento ha lo scopo di analizzare in dettaglio ognuna delle fasi, presentandovi il quadro generale e offrendovi

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI.

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. REGISTRAZIONE: Cliccare su Registrati La procedura di registrazione prevede tre

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

REGOLE DI TENNIS. Approvate dalla ITF International tennis federation (1) edizione 2015 (A.A.U.U. 11/12 di novembre - dicembre 2014)

REGOLE DI TENNIS. Approvate dalla ITF International tennis federation (1) edizione 2015 (A.A.U.U. 11/12 di novembre - dicembre 2014) REGOLE DI TENNIS Approvate dalla ITF International tennis federation (1) edizione 2015 (A.A.U.U. 11/12 di novembre - dicembre 2014) INDICE Prefazione pag. 2 Regola 1 Il campo pag. 3 Regola 2 - Arredi permanenti

Dettagli

Before the Wind By Torsten Landsvogt For 2-4 players, age 10+ Phalanx Games, 2007

Before the Wind By Torsten Landsvogt For 2-4 players, age 10+ Phalanx Games, 2007 Before the Wind By Torsten Landsvogt For 2-4 players, age 10+ Phalanx Games, 2007 IMPAGINAZIONE DELLE REGOLE 1.0 Introduzione 2.0 Contenuto del gioco 3.0 Preparazione 4.0 Come si gioca 5.0 Fine del gioco

Dettagli

Tácticas. Guerra. Torneo Imperivm e Sfida Civitas. Torneo Imperivm. 1. Registrazione. 2. Schermata principale. 3. Livelli

Tácticas. Guerra. Torneo Imperivm e Sfida Civitas. Torneo Imperivm. 1. Registrazione. 2. Schermata principale. 3. Livelli Tácticas de Guerra Torneo Imperivm e Sfida Civitas Torneo Imperivm 1. Registrazione 2. Schermata principale 3. Livelli 4. Se lo vuoi, ti guidiamo passo passo Sfida Civitas Torneo Imperivm Questa modalità

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

Regolamenti 2013: parti generali

Regolamenti 2013: parti generali Regolamenti 2013: parti generali Regole Generali Attraverso gli sport del nuoto, tuffi, sincronizzato, pallanuoto e nuoto in acque libere il programma Master deve promuovere il benessere, l'amicizia, la

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

SUNDAY POETS. Destinatari del premio

SUNDAY POETS. Destinatari del premio SUNDAY POETS Destinatari del premio I destinatari del Premio sono i lettori de La Stampa (quotidiano, sito e app) senza limiti di residenza o nazionalità. Il Premio è un talent contest dedicato a poeti

Dettagli

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta)

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 Articolo -1 Denominazione e sede sociale STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 - E costituita con sede in. ( ) Via un Associazione sportiva, ai sensi degli art. 36 e ss. Codice Civile denominata

Dettagli

Una Grande Famiglia per il Volley

Una Grande Famiglia per il Volley Una Grande Famiglia per il Volley il Notiziario della Settimana n.30 di lunedì 18 Maggio 2015 SOMMARIO : : Campionato Nazionale: Terminato!! : Campionato Regionale: 30a giornata pag.2,3 : Campionato Provinciale:

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 SOCIETA

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI

ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI SI AVVERTE CHE PER LA CORRETTA COMPILAZIONE DEL MOD.COM1, È NECESSARIA UNA PRELIMINARE ATTENTA LETTURA

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA

CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA STATUTO FEDERALE CON ADEGUAMENTO A NUOVI PRINCIPI INFORMATORI CONI APPORTATE DAL COMMISSARIO AD ACTA APPROVATO CON DELIBERA PRESIDENTE CONI N. 130/56 E RATIFICATO DALLA GIUNTA C.O.N.I. IL 4/9/2012 INDICE

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria

Dettagli

10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione

10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione 10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione LA MAPPA Il RAV non è solo prove Invalsi, ci sono molte altre cose da guardare in una scuola: i processi organizzativi, la didattica, le relazioni, ecc.

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli