I.R. Università delle EDUCAZIONE PERMANENTE CENTRO INTERNAZIONALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I.R. Università delle EDUCAZIONE PERMANENTE CENTRO INTERNAZIONALE"

Transcript

1 I.R. CENTRO INTERNAZIONALE Università delle EDUCAZIONE PERMANENTE

2

3 CENTRO INTERNAZIONALE DI EDUCAZIONE PERMANENTE incontrarsi per conoscersi... PAG. 9 stagione di musica da camera » 11 corsi estate » 13 conoscere e approfondire...» 15 musica, teatro, canto...» 23 lingue e civiltà straniere...» 27 informatica...» 43 alimentazione e cucina...» 51 costruire il benessere...» 53 fitoterapia e medicine non convenzionali...» 61 laboratori del corpo...» 63 danza e ballo...» 69 laboratori...» 73 attività europee...» 81

4 CENTRO INTERNAZIONALE DI EDUCAZIONE PERMANENTE CALENDARIO PARTENZA CORSI PRECORSI DI LINGUE 8 lezioni dal 07 settembre 2015 CORSI QUADRIMESTRALI 15 lezioni 1 quadrimestre dal 01/10/ quadrimestre dal 01/02/2016 CORSI ANNUALI Corsi brevi (4 lezioni), bimestrali (7/8 lezioni) e intensivi si svolgeranno durante tutto l anno di studi. Le lezioni perse per festività o assenze dell insegnante devono essere recuperate: la lezione slitta alla settimana successiva, procrastinando la fine del corso fino al raggiungimento del numero di lezioni previste per la tipologia di corso VACANZE DI NATALE Da giovedì 24 dicembre 2015 a mercoledì 06 gennaio 2016, ogni attività riprenderà regolarmente giovedì 07 gennaio 2016 VACANZE DI PASQUA Da giovedì 24 marzo 2016 a lunedì 28 marzo 2016, l attività riprenderà regolarmente martedì 29 marzo 2016 ALTRE FESTIVITÀ Annunciazione martedì 8 dicembre 2015 Festa della Liberazione lunedì 25 aprile 2016 CONTATTI LA SEGRETERIA È APERTA DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ CON ORARIO / LA SEDE RIMARRÀ COMUNQUE APERTA IL SABATO DURANTE LA DECORRENZA DEI CORSI (OTTOBRE/MAGGIO) Università delle LiberEtà del FVG Via Napoli 4, Udine Telefono / Fax / / Sito internet Facebook (profilo) Università Delle LiberEtà LifeLongLearning (pagina) Università delle LiberEtà - Centro di Educazione Permanente / #UniversitàDelleLiberEtà

5 editoriale Da quest anno l Università delle LiberEtà si rivolge a un pubblico più vasto. Fino all anno scorso questo libretto veniva stampato in copie, di cui circa venivano spedite agli iscritti dell anno precedente, le altre restavano in sede a disposizione di chiunque fosse interessato; quest anno abbiamo stampato copie, sono state spedite, oltre agli iscritti, a buona parte delle famiglie di Udine e zone limitrofe. Si rende quindi necessaria una breve presentazione. L Università delle LiberEtà è un centro di educazione degli adulti volto alla costruzione della Learning City; la città che apprende, superando le barriere della formazione scolastica o professionale. Organizziamo corsi, curati da insegnanti qualificati e appassionati, rivolti a tutti quelli che vogliano approfondire le proprie conoscenze teoriche e pratiche. Ogni insegnante ha una passione, una cultura, una conoscenza e desidera comunicarla agli altri. Ogni corsista ha una curiosità, un bisogno, un interesse che vuole soddisfare. L Università delle LiberEtà del FVG unisce questi mondi, fornendo la struttura, l organizzazione e la strumentazione. Ci troviamo a Udine in Via Napoli, 4 e la nostra struttura dispone degli spazi e della strumentazione per poter far fronte alle esigenze di insegnanti e studenti: 8 aule, 2 laboratori, 1 sala convegni, 2 aule informatiche, 1 palestra e 1 cucina. In questo libretto trovate buona parte della nostra offerta: 531 corsi tra i quali cultura generale, 10 lingue diverse, informatica, ginnastica, ballo, corsi legati al benessere personale, alla psicologia e psicosomatica, laboratori artistici, cucina. Questo è solo l inizio: la nostra fucina non si ferma mai e durante il corso dell anno ne nasceranno di nuovi, fino ad arrivare anche a 700 proposte. La nostra forza è proprio questa: un calendario in continua evoluzione, con proposte in partenza in qualsiasi momento grazie anche alla varietà degli argomenti, che attraversano tutto l alfabeto, dalla A di Antico Egitto alla Y di Yoga. Ad ogni corso è possibile iscriversi in qualunque momento, salvo mancanza posti disponibili. Se non riuscite ad immaginare un luogo del genere, passate a trovarci: ad attendervi una segreteria aperta dalle 9.00 alle e dalle alle 19.00, dal lunedì al venerdì. Per iscriversi basta tesserarsi all Università al costo di 20 ; come regalo di benvenuto ogni socio ha diritto a scegliere un corso breve (4 lezioni) e frequentarlo gratuitamente: i corsi brevi sono oltre 70, avrete solo l imbarazzo della scelta. LA PRESIDENTE PINA RASO

6 RAPPORTI NAZIONALI E INTERNAZIONALI CORSI ISCRIZIONI E QUOTE CORSI 5 IRPEF REGOLAMENTO L Università delle LiberEtà del F.V.G. è un associazione culturale giuridicamente riconosciuta, che si occupa di educazione degli adulti e di formazione. Tutti gli iscritti sono soci e, per aderirvi, è sufficiente presentare una domanda d iscrizione pagando la quota relativa. Per frequentare i corsi non sono richiesti titoli di studio. L Università delle LiberEtà si propone i seguenti obiettivi: ESSERE UNA RISORSA CULTURALE E FORMATIVA PER L INTERA COMUNITÀ; ALLARGARE GLI ORIZZONTI CULTURALI, SPAZIANDO DALLA CULTURA TRADIZIONALE A FORME DI SAPERI NUOVI E ALTERNATIVI; INNOVARE LE METODOLOGIE DIDATTICHE, PUNTANDO SUL DATO CHE LA MODIFICABILITÀ COGNITIVA È POSSIBILE IN QUALSIASI ETÀ; DIFFONDERE, IN ITALIA E IN EUROPA, L EDUCAZIONE DEGLI ADULTI DEL SISTEMA NON FORMALE. RAPPORTI NAZIONALI E INTERNAZIONALI L Università delle LiberEtà fa parte di una vasta rete informale di centri per l Educazione degli adulti europei con cui condivide progetti, scambi di insegnanti e di allievi, incontri di progetto e convegni. Essa è gemellata con le Volkshochschulen di Villaco (Austria) e con il Multidisciplinary Centre per l Educazione degli Adulti di Mod In (Israele). A livello nazionale aderisce alla federazione di Università Popolari e della Terza Età UNIEDA. L Università delle LiberEtà è convenzionata con: il Conservatorio Musicale J. Tomadini di Udine; con l Ordine dei Farmacisti della provincia di Udine; l Archivio di Stato di Udine; la libreria Ubik di Udine e il Museo Etnografico del Friuli. CORSI L Università delle LiberEtà organizza annualmente oltre 600 corsi nei seguenti settori: conoscere e approfondire: corsi teorici di cultura generale; laboratori (artistici e artigianali): di impostazione pratico-operativa, per affinare la manualità e la creatività; costruire il benessere: a carattere pratico-operativo, che non escludono una base teorica; cucina: corsi di cucina regionale, nazionale ed etnica; 4 CHI SIAMO -

7 chi siamo laboratori del corpo: comprendono tutti i corsi di attività motoria; danza, ballo; musica, teatro, canto; lingue e civiltà straniere: europee ed extra-europee; informatica: dalle conoscenze di base all uso dei pacchetti applicativi più diffusi: Word, Excel, Access, ecc., dai segreti di internet all uso delle nuove tecnologie come tablet e smartphone (corsi di tipo teorico-pratico). I corsi possono avere una durata annuale (25 lezioni), quadrimestrale (14/15 lezioni), bimestrali (8 lezioni) o mensili (corsi brevi, 4 lezioni), secondo i programmi stabiliti dagli insegnanti; le lezioni, della durata di una-tre ore ciascuna, secondo la tipologia, avranno cadenza settimanale, salvo alcuni corsi per cui è richiesta una diversa programmazione. Il corso si considera concluso al raggiungimento dell ultima lezione, secondo la durata stabilita dalla segreteria: ogni lezione persa per festività o assenza dell insegnante viene recuperata, slittando di una settimana la durata del corso. Le lezioni perse per assenze personali dei corsisti non possono essere recuperate. Gli insegnanti predispongono un programma di massima concordato con la direzione. Alcuni rilasciano un programma più dettagliato disponibile in segreteria. E previsto, salvo casi specifici, un numero minimo di 8/10 iscritti. Nel caso in cui, all inizio del corso, questo numero minimo non fosse raggiunto, i corsi quadrimestrali del primo quadrimestre saranno rinviati al secondo e quelli del secondo annullati. I corsi annuali saranno rinviati di un mese, alla fine del quale, se non si è ancora raggiunto il numero minimo, saranno annullati o, in via eccezionale, trasformati in quadrimestrali e rinviati al secondo quadrimestre. In ogni caso, prima di rinviare il corso, sarà tenuta la prima lezione, che sarà gratuita in caso di annullamento. Gli iscritti ad corso sotto numero minimo, possono mantenerlo attivo dividendosi la somma delle quote mancanti, previa decisione unanime tra le persone interessate e accordo dell insegnante a proseguire con un numero ridotto di iscritti. I corsi con un numero definitivo di iscritti inferiore a 5 verranno comunque annullati. E previsto anche un numero massimo, che dipende dalla tipologia del corso. Per le lingue è ammesso, qualora il corso scelto si rivelasse non adeguato al livello del discente, trasferirsi ad altro di livello inferiore o superiore, previo accordo con l insegnante e comunicazione in segreteria. Corsi specialistici: più impegnativi per chi ha bisogno di integrare le proprie conoscenze a fini lavorativi o che richiedono strutture adeguate e, in taluni casi, interventi personalizzati. E previsto un numero ridotto di iscritti. CHI SIAMO - 5

8 Talora è previsto l uso di attrezzature speciali e di materiali specifici; l Università delle LiberEtà si fa carico della spesa delle attrezzature ad uso collettivo e che rimangono all interno della struttura. Il costo del materiale di uso individuale sarà a carico del corsista stesso e non è compreso nella quota. ISCRIZIONI Le iscrizioni si ricevono presso gli uffici in via Napoli. Ci si può iscrivere a tutti i corsi che interessino e in qualunque momento. Tesseramento: con la tessera di iscrizione si acquisisce il diritto di frequentare un corso a scelta in omaggio tra i brevi (non sono da considerare brevi i corsi specialistici quali cucina, vela, volo, il cui numero limitato di lezioni è determinato soprattutto dai costi), oltre ad avere la possibilità di partecipare a tutte le attività gratuite (corsi internazionali, conferenze, concerti di musica da camera, ecc.). Buono Corsi Quadrimestrali (esclusi lingue e corsi specialistici): con l iscrizione a due corsi quadrimestrali ordinari della stessa categoria e pagati nella stessa ricevuta riceverete un buono da 20, sfruttabile entro un anno solare dalla data dalla sua emissione. I buoni non sono cumulabili. NB. Il buono PROMOFITNESS ottenuto entro maggio 2015 rimarrà valido e sfruttabile entro un anno solare dalla sua emissione. Certificato Medico: richiediamo il certificato medico per poter frequentare i seguenti corsi: nuoto, ginnastica (tutte), pilates e kazuca. L Università delle LiberEtà ha stipulato una convenzione con il dott. Alessandro Grassi (medico dello sport) per visita e certificato medico al costo di 25. Per appuntamento telefonare in ambulatorio (Via Grazzano, Udine) allo QUOTE CORSI Per il 2015/2016 le quote di iscrizione sono così fissate: TESSERA ASSOCIATIVA... 20,00 CORSI ORDINARI annuali (25 lezioni)... 90,00 precorsi di lingua, bimestrali e mensili bisettimanali (8 lezioni)... 30,00 quadrimestrali (15 lezioni)... 60,00 brevi (4 lezioni)... 15,00 brevi di prolungamento per un corso specifico (non annoverabili tra i brevi in regalo)... 15,00 SI RICORDA CHE OGNI SOCIO HA DIRITTO AD UN CORSO BREVE IN REGALO CORSI SPECIALISTICI Questi corsi adottano un insegnamento individualizzato; è previsto un programma studiato ad hoc, da svolgersi in un monte ore indicato accanto ad ogni singolo corso e, talora, un numero ridotto di iscritti. Lingue straniere Corsi intensivi nei fine settimana (10 sabati, 40 h, max 15 iscritti) ,00 Corsi intensivi-brevi nei fine settimana (5 sabati, 20h, max 15 iscritti)... 60,00 Corsi bisettimanali (quadrimestrali, 42 h, max 15 iscritti) ,00 Strumento musicale (quadrimestrale, 22.5 h, max 8 iscritti) ,00 Tessitura ,00 Informatica Quadrimestrale (28 h, max 12 iscritti)... 70,00 6 CHI SIAMO -

9 Bimestrale (7 lezioni, 14 h, max 12 iscritti)... 35,00 Alfabetizzazione informatica (mensile bisettimanale, 7 lezioni, 14 h, max 12 iscritti)... 35,00 Massaggi individuali (8 sedute da 30 ) ,00 Cucina (4 lezioni, max 12 iscritti)... 50,00 Cosmesi al naturale (bimestrale, 8 lezioni, max 12 iscritti con produzione di cosmetici e uso cucina)... 45,00 Illustrazione di libri - intensivo (intensivo sviluppato su un weekend, 10 h) ,00 Nuoto (quota mensile)... 30,00 Volo (quattro lezioni teoriche e quattro pratiche) ,00 SPESE ACCESSORIE CORSI Blocchetto prove pianoforte (per corsisti di Pianoforte - 5 prove da 1h ciascuna)... 15,00 Fotocopie a colori (20 fotocopie A4)... 2,00 Contributo sitam... 45,00 Contributo attestato di frequenza... 3,00 5 IRPEF E possibile devolvere all Università delle LiberEtà il 5 per mille dell IRPEF con una firma nell apposita casella dei moduli Unico e 730. Ricordiamo a chi volesse contribuire che il nostro codice fiscale è ALTRE INFORMAZIONI Restituzione delle quote: la quota associativa non sarà in nessun caso restituita. I contributi per i corsi saranno restituiti solo per cause imputabili all associazione. L eventuale rimborso della quota corso deve essere richiesto entro dieci giorni, specialmente in prossimità della chiusura contabile dell anno scolastico. Attestati di frequenza: gli attestati di frequenza sono rilasciati su richiesta individuale ed espressamente motivata (per es., documenti da esibire al datore di lavoro o all istituto scolastico per il credito formativo). Il corsista che lo richiede deve aver frequentato almeno il 70% delle lezioni. Per motivi organizzativi non è garantito il rilascio di attestati relativi ad anni precedenti. CORSI DI AGGIORNAMENTO per insegnanti e operatori dell educazione degli adulti (5-10 giornate full time): Per i frequentanti provenienti dai Paesi dell UE al giorno Per i frequentanti italiani... gratuiti CORSI INTERNAZIONALI GRATUITI L iniziativa prevede una serie di corsi realizzati da insegnanti stranieri che ospiteremo grazie a fondi dell Unione Europea; saranno gratuiti per tutti i soci ma con iscrizione obbligatoria. CHI SIAMO - 7

10 regolamento ANNO Si pregano i signori corsisti di non chiedere il subentro al loro posto nei corsi di parenti o conoscenti. L iscrizione è strettamente nominale. 2. E possibile trasferirsi da un corso all altro: per ogni spostamento è fatto obbligo di rivolgersi in segreteria che ne verificherà la fattibilità e il consenso dell insegnante. 3. I soldi versati non possono essere restituiti se non per cause imputabili all Università: le richieste di rimborso per motivi personali (famiglia, salute, lavoro etc ) non possono essere soddisfatte. Per cause imputabili all università (annullamento corso o errore da parte dell associazione) il rimborso potrà essere effettuato solo se richiesto entro e non oltre 30 giorni dalla comunicazione. 4. Il costo della tessera d iscrizione non verrà rimborsato in nessun caso. 5. Il cambiamento dell insegnante durante l anno di studi non è motivo di richiesta di rimborso. 6. I soci sono pregati di tenersi informati in prima persona dell inizio dei corsi a cui si sono iscritti. La segreteria avviserà gli iscritti ai corsi solo nel caso in cui questi dovessero partire con data diversa o orario diverso dal previsto. 7. Per alcuni corsi di attività è obbligatorio il certificato medico. 8. I buoni non sono cumulabili e sono validi per un anno solare dalla data di emissione. 8 REGOLAMENTO -

11 IN CONVENZIONE CON LA LIBRERIA incontrarsi per conoscersi Gli insegnanti delle LiberEtà salgono in cattedra alla Libreria UBIK Udine. Lezioni e conferenze gratuite presso la Libreria Ubik Udine, p.tta Marconi 5, Udine. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. LA GESTIONE DEI CONFLITTI LEZIONE/CONFERENZA GRATUITA presso la libreria Ubik Udine A cura di Claudia Graziutti mar il 22/09/2015 Conflitti e attacchi: due situazioni relazionali che creano sofferenza in chi li vive. Esse tuttavia hanno natura e producono conseguenze profondamente diverse. Quali gli strumenti di lettura e di intervento? LA MAGIA DEL TEATRO LEZIONE/CONFERENZA GRATUITA presso la libreria Ubik Udine A cura di Paola Ferraro mar il 13/10/2015 Il percorso interiore dell attore alla ricerca della sua autenticità, lettura interpretativa e analisi del personaggio, dal teatro antico al teatro nel teatro di Pirandello. GRAFOLOGIA LE SUE APPLICAZIONI E I SUOI LIMITI LEZIONE/CONFERENZA GRATUITA presso la libreria Ubik Udine A cura di Gianna Turello mar il 03/11/2015 La grafologia è una disciplina che si propone di risalire alla personalità dello scrivente attraverso l esame della scrittura. Interpretare la scrittura è esplorare l animo umano e farne in un certo senso la stratigrafia del carattere. Il grafologo non è un grafomante ma un professionista che analizza la scrittura senza mai dimenticare che questa disciplina ha dei limiti che non vanno forzati. PENSARE MEGLIO PER VIVERE MEGLIO LEZIONE/CONFERENZA GRATUITA presso la libreria Ubik Udine A cura di Ivan Ordiner mar l 01/12/2015 Veglia sui tuoi pensieri, perché i pensieri diventano comportamenti, i comportamenti abitudini, e le abitudini destino. Il pensiero è azione, il modo in cui pensiamo influenza il modo in cui percepiamo la realtà e di conseguenza le nostre emozioni, i nostri comportamenti e le nostre scelte. INCONTRARSI PER CONOSCERSI - 9

12 IN CONVENZIONE CON LA LIBRERIA BUDDISMO TIBETANO LEZIONE/CONFERENZA GRATUITA presso la libreria Ubik Udine A cura di Laura Coccitto mar il 12/01/2016 La visione buddista della vita, della morte, della mente e del risultato finale del sentiero spirituale. CICERONE NELLA ROMA DEL I SECOLO LEZIONE/CONFERENZA GRATUITA presso la libreria Ubik Udine A cura di Denis Dri mar il 02/02/2016 Cicerone è una figura poliedrica di intellettuale per la sua vasta biografia e le sue opere; parlare di lui per avviare una riflessione tra passato e presente per scoprire le analogie tra la nostra e la sua epoca. CHAKRA CENTRI DI COSCIENZA LEZIONE/CONFERENZA GRATUITA presso la libreria Ubik Udine A cura di Maria Giustina Pigani mar l 01/03/2016 I sette principali centri vitali di energia secondo la filosofia Vedica (in particolare delle Upanishad), le correlazioni con le funzioni anatomiche, sensoriali e fisiologiche. GEORGES SIMENON LEZIONE/CONFERENZA GRATUITA presso la libreria Ubik Udine A cura di Danielle Millasson mar il 05/04/2016 Le Roman Policier nato in Francia nel XIX secolo, raggiunge il suo apice di celebrità nel XX secolo grazie a Georges Simenon, il più celebre scrittore di romanzi gialli. BON TON LEZIONE/CONFERENZA GRATUITA presso la libreria Ubik Udine A cura di Mirella Colacicchi mar il 26/04/2016 Abbigliamento, postura, comunicazione e comportamento per conquistare un immagine di successo. 10 INCONTRARSI PER CONOSCERSI -

13 IN CONVENZIONE CON IL CONSERVATORIO J. TOMADINI musica da camera In convenzione con il Conservatorio J. Tomadini di Udine Il sabato alle presso la Sala Convegni dell Università delle LiberEtà e Conservatorio di Udine. INGRESSO GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO POSTI. Così come avviene in tutte le espressioni artistiche, anche nella musica ogni differente nazionalità esprime le proprie radici culturali, lo spirito e il temperamento della sua gente, perfino l ambiente fisico. Cercheremo, quindi, di esplorare queste differenti suggestioni, navigando su rotte non sempre parallele, in contesti diversamente geografici e temporali: alle atmosfere domestiche del Biedermeier, dalle grandi scuole europee alla nuova musica e ai nuovi interpreti cinesi ospiti nella nostra città. PROGRAMMA 06 febbraio 2016 presso la sala convegni delle LiberEtà FRA VECCHIO E NUOVO CONTINENTE 20 febbraio 2016 presso la sala convegni delle LiberEtà PER LE VIE DI PARIGI LUNGO IL NOVECENTO 05 marzo 2016 presso la sala convegni delle LiberEtà L ITALIA DEL BELCANTO 19 marzo 2016 presso il conservatorio J.Tomadini di Udine L AUSTRIA BIEDERMEIER (su fortepiano M. Schott, Vienna ) 02 aprile 2016 presso la sala convegni delle LiberEtà TRADIZIONE E NOVITÀ: SUGGESTIONI SUDAMERICANE 16 aprile 2016 presso la sala convegni delle LiberEtà SE LA CINA INCONTRA UDINE 20 aprile 2016 presso la sala convegni delle LiberEtà DALLA RUSSIA CON LA MUSICA MUSICA DA CAMERA - 11

14 I nostri valori Sì realizzano con la tua serenità. DA 30 ANNI L INTERMEDIARIO DA 30 ANNI L INTERMEDIARIO ASSICURATIVO ASSICURATIVO DELLE BCC, DEGLI DELLE ARTIGIANI BCC, E DEGLI DELLE ARTIGIANI COOPERATIVE E DELLE COOPERATIVE DEL FRIULI VENEZIA DEL GIULIA FRIULI VENEZIA GIULIA UDINE - - Via Verzegnis, UDINE Via Verzegnis, Udine (UD) Udine (UD) tel.: fax: tel.: fax:

15 corsi estate 2015 BUONO CORSI QUADRIMESTRALI (esclusi lingue e corsi specialistici): con l iscrizione a due corsi quadrimestrali ordinari della stessa categoria e pagati nella stessa ricevuta riceverete un buono da 20, sfruttabile entro un anno solare dalla data dalla sua emissione. I buoni non sono cumulabili. NB. Il buono PROMOFITNESS ottenuto entro maggio 2015 rimarrà valido e sfruttabile entro un anno solare dalla sua emissione. IN PALESTRA GINNASTICA BODY SCULPT quadrimestrale A cura di Lorella Feruglio turno A - lun dall 01/06/2015 per 15 lezioni turno B - mer dal 03/06/2015 per 15 lezioni turno C - ven dal 05/06/2015 per 15 lezioni Ogni lezione prevede riscaldamento generale, esercizi mirati a tonificare e rassodare con pesi, elastici e step per scolpire il proprio corpo. Stretching finale. Visto il tipo di esercizi e il ritmo sostenuto, consigliamo tale corso a persone allenate o che abbiano frequentato un corso simile recentemente. GINNASTICA DI MANTENIMENTO mensile bisettimanale A cura di Anna Capriz turno A - lun e gio dall 01/06/2015 per 8 lezioni turno B - lun e gio dal 03/09/2015 per 8 lezioni Aerobica leggera, ginnastica, tonificazione e stretching. KAZUCA BE FIT N DANCE AVANZATO bimestrale A cura di Luisa Fornasiero mar dal 16/06/2015 per 8 lezioni Corso avanzato riservato a persone allenate e a chi conosce già questo programma di fitness, in cui si alternano esercizi di aerobica ad alto e basso impatto con i passi di merengue, reggaeton, salsa, cumbia, bachata, kizomba e chachacha. Si consiglia: scarpe da ginnastica con suola ammortizzata, abbigliamento ginnico e due pesetti per braccia da 500/1000 gr. Certificato medico obbligatorio. PILATES quadrimestrale A cura di Paola Mason lun dall 01/06/2015 per 15 lezioni Attraverso un complesso insieme di esercizi si ottiene, senza traumi, il potenziamento e CORSI ESTATE

16 la tonificazione muscolare, restituendo una postura corretta. Useremo: palla, elastici e pesetti (consigliamo di non acquistare nulla prima dell inizio del corso). LINGUE INGLESE PER VIAGGIARE mensile bisettimanale...30 A cura di Silvio Serafini lun e mer dall 01/07/2015 per 8 lezioni Verranno forniti gli strumenti sia per pianificare sia per trascorrere la vacanza, attraverso la grammatica, le simulazioni e i vocaboli legati strettamente al tema scelto. Si affronteranno argomenti quali: l introduzione, conoscersi, all aeroporto, al noleggio auto, all albergo, pianificare, chiedere/dare indicazioni stradali, al ristorante/negozio, parlare con lo straniero ed infine raccontate ai parenti/amici la vacanza. SPAGNOLO PER VIAGGIARE mensile bisettimanale...30 A cura di Giulia Tosolini lun e mer dall 01/07/2015 per 8 lezioni Per capire e farsi capire quando si è in viaggio in paesi di lingua spagnola. Otto incontri mirati a sviluppare e perfezionare le competenze linguistiche per affrontare le situazioni più frequenti durante viaggi di piacere e non. TEDESCO PER VIAGGIARE mensile bisettimanale...30 A cura di Patrizia Buri lun e mer dall 01/07/2015 per 8 lezioni Il corso permette di acquisire le competenze fondamentali per affrontare le situazioni più comuni durante un viaggio all estero (dall albergo alla stazione, dal ristorante alle emergenze, etc.) approfondendo per ogni situazione la terminologia specifica e le funzioni comunicative attraverso dialoghi e conversazioni. Prerequisito: conoscere le basi della lingua, almeno a livello A1. PRECORSI DI LINGUA INGLESE E TEDESCO precorso...30 Dal 7 settembre 2015 partono tutti i precorsi di lingua inglese e tedesco, intesi come corsi propedeutici ai corsi annuali in partenza da novembre Sono un avviamento per tutti i principianti assoluti e un ripasso del programma dei corsi svolti nell anno di studi per tutti i livelli superiori all 1. Per scoprire tutti gli orari andate a pagina 25. ALTRO MICOLOGIA: LO STRANO REGNO DEI FUNGHI A cura di Guido Bulfone in aula - lun dal 07/09/2015 per 6 lezioni uscita e laboratorio finale - data da definire Lezioni teoriche (dal 7/9 al 12/10): i funghi nella storia dell uomo; classificazione e denominazione; crescita e riproduzione; ricerca e normative legate alla raccolta; velenosità e tossicità. Uscita guidata alla ricerca, riconoscimento e raccolta. Ultima lezione: laboratorio dedicato a pulizia e cucina dei funghi, con degustazione presso la cucina dell Università delle LiberEtà. 14 CORSI ESTATE

17 conoscere & approfondire BUONO CORSI QUADRIMESTRALI (esclusi lingue e corsi specialistici): con l iscrizione a due corsi quadrimestrali ordinari della stessa categoria e pagati nella stessa ricevuta riceverete un buono da 20, sfruttabile entro un anno solare dalla data dalla sua emissione. I buoni non sono cumulabili. NB. Il buono PROMOFITNESS ottenuto entro maggio 2015 rimarrà valido e sfruttabile entro un anno solare dalla sua emissione. CORSI QUADRIMESTRALI APPROCCIO ALLA GRAFOLOGIA A cura di Gianna Turello lun dal 05/10/2015 per 15 lezioni Durante il corso verranno spiegate le basi della grafologia secondo il metodo franco-europeo, come si imposta un analisi grafologica, il tutto supportato da esempi pratici di grafie, scheda tecnica per un piano di lavoro. ASTRONOMIA: UN VIAGGIO FRA STELLE E PIANETI A cura di Paolo Corelli mar dal 06/10/2015 per 15 lezioni Conoscere il cielo, le costellazioni più importanti, il Sole, i pianeti del Sistema Solare, i pianeti extrasolari, asteroidi, comete e meteore, la Via lattea, gli strumenti dell astronomo, fondamenti di astrofisica. Ampio uso del software planetario-stellarium, realizzazione individuale di antichi strumenti astronomici, questionari di verifica ad ogni lezione, approfondimenti. L OFFICINA DEL LETTORE E DELLO SCRITTORE A cura di Vilia Candido gio dall 01/10/2015 per 15 lezioni Lettura ed analisi testuale di almeno tre opere di letteratura o saggistica (genere storico, autobiografico, epistolare...), con particolare attenzione alle tecniche espressive ed alle intenzioni comunicative dell autore; indicazione e spunti per nuove scritture; programmazione di un incontro-conversazione con l autore/ autrice di una delle opere prese in esame. L OFFICINA DEL LIBRO E DEL FILM A cura di Fiorangela Durì e Giorgio Placereani CONOSCERE & APPROFONDIRE - 15

18 gio dal 04/02/2016 per 15 lezioni Lettura ed analisi testuale di due o tre testi narrativi, visione dei film tratti dalle opere prese in esame, analisi comparativa libro/film a cura di Giorgio Placereani. STORIA DEL CINEMA: BILLY WILDER A cura di Giorgio Placereani ven dal 02/10/2015 per 15 lezioni Allievo di Lubitsch, prima detestato dai critici, poi rivalutato come grande maestro. Il suo sguardo pessimistico è spietato nei drammi come nelle commedie: in fin dei conti la cattiveria umana è la stessa, che sia raccontata come tragedia o come farsa. CORSI BIMESTRALI BON TON A cura di Mirella Colacicchi gio dal 29/10/2015 per 8 lezioni Abbigliamento, postura, comunicazione e comportamento per conquistare un immagine di successo. BUDDISMO TIBETANO - L ADDESTRAMENTO DELLA MENTE IN SETTE PUNTI DI JO ATISHA, PRATICATO DAI LAMA TIBETANI A cura di Laura Coccitto mer dal 04/11/2015 per 8 lezioni Tutti gli esseri hanno una natura pura, un cuore saggio e amorevole, temporaneamente oscurato da abitudini emotive distruttive. Grazie a questo antico testo, studieremo e mediteremo le istruzioni dei Lama tibetani per trasformare la mente percorrendo il sentiero dell Illuminazione. FILOSOFIA: LE BASI FILOSOFICHE DELLE CULTURE CONTEMPORANEE A cura di Stefano Stefanel mer dal 13/01/2016 per 8 lezioni Che cos è una cultura e attraverso quali tratti la si individua; Oriente e Occidente a confronto: le culture asiatiche e mediorientali, la cultura europea e le contaminazioni. IL FRIULI LUNGO I FIUMI E LE COSTE A cura di Isabella De Manzini gio dal 10/03/2016 per 8 lezioni Con la proiezione e il commento di una ricca serie di diapositive si percorrerà la vita e la storia, le tradizioni, lungo fiumi piccoli e grandi e lungo le coste del nostro Friuli, nell arco dei secoli. STORIA DELL ARTE: ARTE E PAESAGGIO A cura di Franca Morandi lun dal 26/10/2015 per 8 lezioni L interpretazione del paesaggio e il rapporto dell artista con la Natura. I giardini della Vergine, i mosaici medioevali, i libri d ore ; 16 CONOSCERE & APPROFONDIRE -

19 il paesaggio nel Rinascimento, nell arte nordica, fiamminga e inglese (Constable e Turner); Poussin; Guardi e Canaletto; il Romanticismo e Friedrich; gli Impressionisti, i Post Impressionisti (Cezanne, Van Gogh, Gauguin) e gli espressionisti; la natura nell arte contemporanea: la Land Art. UDINE, LA NOSTRA CITTÀ A cura di Elena Rossi e Marco Toso ven dall 01/04/2016 per 8 lezioni Conosciamo la nostra città attraverso la storia dei principali palazzi e monumenti e dei loro artefici: passeggiate reali e virtuali (in aula e in città) alla scoperta della storia dal periodo Aquileiese al UDINE E I SUOI SEGRETI - QUATTRO PASSI TRA FANTASIA E BELLEZZA: TIEPOLO, LUOGHI, COLORI E ATMOSFERE DEL FRIULI INTERPRETATE DAL GRANDE VISIONARIO VENEZIANO A cura di Santina Mocchiutti mar dal 20/10/2015 per 4 lezioni in aula sab dal 24/10/2015 per 4 uscite Durante le lezioni in aula (martedì) tracceremo le linee generali della poetica e dello stile del grande maestro del 700 con particolare riguardo alla sua produzione locale: la luce, i colori, la forma e i disegni del grande pictor caeli tra l estasi e il sublime. Visite (sabato): Duomo, Palazzo Arcivescovile: Galleria del Tiepolo, Oratorio della Purità. CORSI BREVI ARCHITETTURA E PITTURA EGIZIA A cura di Adriana Barbina ven dal 05/02/2016 per 4 lezioni Uno sguardo complessivo su piramidi e templi dell antico Egitto, attraverso i punti salienti dello sviluppo tipologico, delle tecniche costruttive e del linguaggio figurato. ARCHITETTURA BIOECOLOGICA LA CASA SALUBRE E I SUOI ASPETTI: VIVERE SANI ED IN ARMONIA NEL NOSTRO SPAZIO ABITATIVO A cura di Enrico Micelli gio dall 01/10/2015 per 4 lezioni Verrà illustrato il percorso che conduce a vivere in una casa sana e rispettosa dell uomo senza trascurare l ambiente attraverso un analisi culturale per una ricalibratura del territorio al fine di armonizzarlo. Cenni di architettura bioecologica e qualità dell abitare; il corretto inserimento nell ambiente; analisi dei materiali, degli impianti e degli elettrodomestici con i quali siamo costantemente a contatto. ARCHITETTURA BIOECOLOGICA LA CASA SALUBRE E I SUOI ASPETTI: SOLUZIONI ALL INQUINAMENTO AMBIENTALE PER LA SALUTE DOMESTICA A cura di Enrico Micelli gio dal 14/01/2016 per 4 lezioni La conoscenza delle caratteristiche energetiche CONOSCERE & APPROFONDIRE - 17

20 del luogo in cui si vive; gli aspetti energetici legati al sito ed alla casa; misurazione di parametri ambientali e inquinanti; cenni di geobiologia; il gas Radon; gli elementi naturali con i quali conviviamo; analisi dei vari tipi di inquinamento: elettromagnetico, radioattivo; chimico; acustico e luminoso. ARCHITETTURA BIOECOLOGICA LA CASA SALUBRE E I SUOI ASPETTI: CALIBRARE ED OTTIMIZZARE I CONSUMI A cura di Enrico Micelli gio dal 03/03/2016 per 4 lezioni L ecologicità degli impianti idrici, sanitari, termici ed elettrici; fonti energetiche convenzionali, alternative e naturali; aspetti bioecologici del riscaldamento e del refrigeramento; la ventilazione; protezione dalle radiazioni solari; qualità degli impianti idrici; acqua pluviale: raccolta e utilizzo. ARCHITETTURA BIOECOLOGICA LA CASA SALUBRE E I SUOI ASPETTI: ARMONIA NEI COLORI E NEL DESIGN A cura di Enrico Micelli gio dal 05/05/2016 per 4 lezioni La distribuzione degli spazi interni, il benessere termoigrometrico, acustico e il comfort luminoso. Gli aspetti bioecologici dell arredamento degli edifici; cenni di ristrutturazione; analisi del mobile per ogni destinazione d uso; rivestimenti e rifiniture ecocompatibili; la luce e l illuminazione; il verde : essenze arboree per arredare, decorare, depurare. CATULLO E LA SUA TRAVOLGENTE STORIA D AMORE A cura di Gabriella Tonello mer dal 13/01/2016 per 4 lezioni Note storico-biografiche di Catullo e della scena politica romana; la sua opera: lettura e commento di alcune liriche; note biografiche di Lesbia la donna che lui amava. CICERONE NELLA ROMA DEL I SECOLO A.C. A cura di Denis Dri ven dal 04/03/2016 per 4 lezioni Presentazione di Cicerone, figura poliedrica di intellettuale, la sua vasta biografia e le sue opere. Momenti di riflessione, in un continuo ping-pong tra passato e presente per scoprire che la sua epoca e la nostra sono molto meno lontane di quello che si potrebbe pensare. COSTANTINO IL GRANDE: UN SANTO O UNO SPIETATO UOMO DI POTERE? A cura di Gabriella Tonello mer dal 14/10/2015 per 4 lezioni Nascita e formazione: da Augusto d Occidente ad unico Imperatore; il governo e i rapporti con il cristianesimo; la strage familiare; Aquileia e la sua monumentalizzazione; Costantino e Teodoro. DANTE ALIGHIERI A cura di Alfredo Saccardo parte 1 - ven dal 09/10/2015 per 4 lezioni parte 2 - ven dal 06/11/2015 per 4 lezioni 18 CONOSCERE & APPROFONDIRE -

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Definizione e struttura della comunicazione

Definizione e struttura della comunicazione Definizione e struttura della comunicazione Sono state date molteplici definizioni della comunicazione; la più semplice e comprensiva è forse questa: passaggio di un'informazione da un emittente ad un

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione John Dewey Le fonti di una scienza dell educazione educazione 1929 L educazione come scienza indipendente Esiste una scienza dell educazione? Può esistere una scienza dell educazione? Ṫali questioni ineriscono

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ DCPL07 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo.

Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo. Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo. Tutti i bambini che ne fanno richiesta v engono ammessi al Coro,

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

www.maestramary.altervista.org

www.maestramary.altervista.org Premessa ed obiettivi Il progetto "dietro le quinte" La drammatizzazione è la forma più conosciuta e diffusa di animazione nella scuola. Nell'uso più comune con il termine drammatizzazione si intendono

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Cà Dotta Le Vie del Fumo

Cà Dotta Le Vie del Fumo Cà Dotta Le Vie del Fumo Laboratorio di didattica multimediale per la Promozione della Salute Esperienze Sensazioni Conoscenze - Emozioni L ULSS n 4 Alto Vicentino, in collaborazione con la Regione Veneto

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti

Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti Progetto FEI Rete e Cittadinanza 2014-2015 Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti Luana Cosenza, Università per Stranieri di Siena Marzo 2015 Piano di lavoro Principi della verifica e della valutazione

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica Descrizione della pratica 1. Identificazione Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica ISIS A. GRAMSCI-J.M. KEYNES Nome della pratica/progetto Consumare meno per consumare tutti Persona referente

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI INGRESSO Si mostra sereno Ricerca gli altri bambini Porta gli oggetti a scuola SERVIZI IGIENICI Ha il controllo sfinterico

Dettagli

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale.

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale. PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA NORME DI COMPORTAMENTO DOCENTI: I docenti si impegnano a: 1. Fornire con il comportamento in classe esempio di buona condotta ed esercizio di virtù. 2. Curare la chiarezza

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008 A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana LA LETTURA COME BISOGNO CULTURALE PER CRESCERE Il desiderio

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli