Emozione montagna. Racines. Vipiteno. Colle Isarco. Percorsi escursionistici Escursioni in montagna Tour in mountain bike Malghe & rifugi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Emozione montagna. Racines. Vipiteno. Colle Isarco. Percorsi escursionistici Escursioni in montagna Tour in mountain bike Malghe & rifugi"

Transcript

1 valleisarco Percorsi escursionistici Escursioni in montagna Tour in mountain bike Malghe & rifugi Emozione montagna Racines Val Racines Val Ridanna Val Giovo Vipiteno Campo di Trens Prati/Val di Vizze Colle Isarco Val di Fleres EmozioneMontagna 1

2 Contenuto Legenda adatto per passeggini adatto per famiglie tempo di percorr. / durata del perc. (tour in mountain bike) escursione in valle escursione in media montagna escursione in alta montagna facile medio difficile lunghezza del percorso (tour in mountain bike) dislivello (tour in mountain bike) 2 EmozioneMontagna Racines Val Giovo pag. 3 4 > Malghe e rifugi pag. 4 Passo Giovo pag. 5 6 Val Racines pag > Malghe e rifugi pag. 11 Val Ridanna pag > Malghe e rifugi pag. 20 Vipiteno Vipiteno e dintorni pag Monte Cavallo pag > Malghe e rifugi pag. 27 Prati/Val di Vizze pag > Malghe e rifugi pag. 34 Campo di Trens pag > Malghe e Rifugi pag. 43 Colle Isarco Colle Isarco pag Val di Fleres pag Brennero pag > Malghe e rifugi pag. 57 Alta Via Tiroler Höhenweg pag. 58 Tour in mountain bike pag Consigli utili pag. 63

3 VAL GIOVO Sentiero panoramico Val Giovo Il punto di partenza è la vecchia strada per Val Giovo (di fronte al Hotel Gasteigerhof), si prosegue verso il Platzhof e il Gringgerhof finche Vi troverete la strada forestale in direzione del Hanseleplatsch. Il sentiero prosegue immerso tra i prati verso Val di Mezzo dove arriverete al paese. Per il ritorno potrete fare uso dell autobus di linea, del pulmino escursionistico a chiamata oppure ripercorrendo il percorso. 1 h 30 min. Tour del Birgl in Val di Mezzo / Val Giovo Splendida escursione nella valle più tranquilla e silenziosa del nostro comune. Partendo dal paesino di Val di Mezzo, prosecuzione lungo una stradina in direzione dell Hotel Jaufentalerhof (segnaletica) e quindi, superatolo, fino a Fontanafredda da dove, imboccando a destra un sentiero che attraversa il bosco, si ritornerà alla Val di Mezzo. 1 h Escursione attraverso il Bock (2369 m) Da Val Giovo (Val di Mezzo chiesa S Orsula) lungo la strada per frontisti asfaltata per min. fino a Kaltenbrunn, quindi per il sentiero nr. 13 (un ora e mezza di camminata) fino alla malga Sennerbergalm, (non di ristoro). Da lì seguire il sentiero sinuoso in mezzo a prati alpestri per 2 ore fino al punto più alto e roccioso dell escursione, il Bock. Magnifica vista. Dalla parte opposta del Bock si scende per il sentiero n. 12a a serpentine lungo il fondovalle dell Ontratt fino alla malga Bergalm (ristoro). Da lì scendere lungo la strada forestale nella Val Giovo. Salita: 4 h Discesa: 2 h 30 min. 3 h EmozioneMontagna 3

4 Punta di Mezzodì/Mittagsspitze (2052 m) Da Schluppes Val Giovo, su sentiero ben marcato, n. 16, si attraversa un bosco per poi passare in mezzo a prati fino alla punta di Mezzodì. Salita: 2 h 2 h 30 min. Discesa: 1 h 1 h 30 min. una strada di sassi. Arrivati a Casateia, nei pressi del bar Platzl, seguire la strada principale per alcune centinaia di metri fino all hotel Gasteigerhof. Di fronte all albergo, ossia sul lato sinistro della strada, ha inizio la vecchia strada per il Passo Giovo. Percorrendola, si farà ritorno al punto di partenza. 4 5 h (tutto il giro) Caspineto (Gupp) Da Valdimezzo in Val Giovo sulla pista da slittino che attraversa il bosco in direzione di Costamonte svoltando poi a sinistra per Wiesl e quindi Caspineto. Imboccare prima un sentiero e poi, lungo una stradina asfaltata, passare davanti ad una vecchia fattoria in direzione di Olmedo (Rust). Scendere quindi per la strada proseguendo diritti all incrocio e imboccare poi la stradina che scende a Vipiteno. Al successivo incrocio svoltare a sinistra, e poi, subito dopo il ponte, ancora a sinistra proseguendo lungo Malghe con ristoro Bergalm Val Giovo Pernfiechtalm Val Giovo Le escursioni sul Passo Pennes trovate sul sito 42/43 4 EmozioneMontagna Aperto: metà giugno metà settembre tel m slm Aperto: metà giugno metà settembre / 1759 m slm

5 passo giovo Malga Calice (1840 m) Ideale per tutti coloro che non amano rimanere troppo a lungo in sella alla bicicletta. Primo tratto in automobile lungo la strada che conduce al Passo Giovo. Due chilometri prima del passo, imboccare la stradina che reca ben visibile l indicazione per la Malga Calice/Kalcheralm. Grande parcheggio proprio all ingresso della strada da dove, in tre quarti d ora circa, si arriverà alla malga. Idea! Perché non salire, anche in automobile, fino al Passo Giovo e godersi lo splendido panorama che si può ammirare sulla Val Passiria? Variante: salire con la cabinovia a Racines di Dentro e seguire quindi il sentiero segnato che conduce fino alla Malga Calice. ca. 45 min. Gita lungo la cresta del Giovo ( m) Partenza da Passo Giovo oppure con la cabinovia da Racines e quindi a piedi per prati alpini con rododendri. Seguire il sentiero nr. 12 sulla larga cresta attraverso Flecknerspitze, Saxner, Gleitner Joch e Gleitner Hochjoch (qui si può scendere sul sentiero nr. 10 per la malga Innere Wumbls Alm a Racines di Dentro, nei pressi del Maso Pulverer). Continuare sulla cresta, che diventa sempre più rocciosa fino alla piccola Punta di Montecroce (Kleine Kreuzspitze 2518m), (Croce, libro e timbro). L ultimo pezzo è difficile. Bella vista sui ghiacciai delle alpi dell Ötztal e sulla zona dell Ortles. Dalla piccola Punta di Montecroce scendere per i prati alpini alla Malga Klamm e da lì attraverso il bosco a Vallettina di Racines. Se siete giunti al passo Giovo con la macchina: fino al Gleitner Hochjoch, quindi sentiero 10 fino alla Malga Innere Wumbls Alm, tornare per il sentiero nr. 15 al Passo Giovo. Facile passeggiata. Richiede passo sicuro. Attravers. Picc. Punta di Montecroce 5 6 h Attravers. Schlattacherjoch Passo Giovo 6 7 h Passeggiata in altura lungo il Monte Piatto (Platschjoch m) al Passo Giovo (Jaufenpass m) e Calice Da Casateia lungo il sentiero nr. 11 che s immette nella Via Giovo. Seguire la strada alcuni metri finché si vede l indicazione per il sentiero 17a, che s immette di nuovo nel sentiero 17b. Bellissimo EmozioneMontagna 5

6 panorama durante tutta la passeggiata. Eventuale discesa per la Val Giovo (Schluppes) per il sentiero nr. 12 attraverso prati alpini oppure tornare sul vecchio sentiero nr. 11 attraverso Calice (in parte identico alla vecchia strada del Passo Giovo). Oppure da Calice, appena sopra l Hotel Kalcherhof, scendere dapprima lungo il sentiero 11 per prati, quindi per il bosco nella Valle di Racines e da Pontegiovo attraverso le cascate di Stanghe all ononima località. Salita: 3 h 30 min. - 4 h Discesa: ca. 2 h 30 min. Punta di Montegiovo (Jaufenspitz m) Dal fondo valle della Val Giovo (località Schluppes) salire per i prati sul sentiero nr. 12 fino al Passo Giovo oppure raggiungere il passo con la macchina o il pulmino escursionistico a chiamata. Salire per il sentiero assicurato nr. 17 che conduce sulla cresta alla Punta di Monte Giovo, dove si trovano croce, libro e timbro. Magnifico panorama, sopratutto all alba e al tramonto. Salita: 1 h 30 min. Discesa: 1 h 6 EmozioneMontagna

7 Val Racines Vallettina in Val Racines Il punto di partenza per questa escursione è presso l Hotel Larchhof a Racines di Dentro, da dove si prosegue lungo prati fioriti in direzione di Vallettina, piccolo borgo alla testata della Val Racines. Sul versante destro, nell altraversare un bel boschetto, si sente già il gorgogliare del Rio Racines. Ben presto si raggiunge la meta della gita, dove, la Famiglia Schölzhorn ci inviterà ad una bicchierata in compagnia presso la mescita del loro maso Schölzhornhof. 30 min. Cascate di Stanghe L orrido Gilf è scavato profondamente in un gigantesco blocco di marmo bianco. A cause delle intemperie e del trascorrere del tempo, la parte superiore si è annerita e si presenta con riflessi verdastri. in su: min. giù min. EmozioneMontagna 7

8 Saxner (2358 m) Il sentiero nr. 10 dal Maso Pulverer di Racines di Dentro, oltrepassa il bosco e passa per i prati alpini oltre la Malga (ristoro) Wumblsalm fino al Gleitner Hochjoch (2359m). Da qui seguire il sentiero nr. 12 fino alla Cima del Saxner. Bel panorama sui ghiacciai ed in giornate limpide fino al gruppo Ortles. Alternativa: con la cabinovia di Racines fino ad una quota di 1800m / slm. Dalla stazione a monte sul sentiero nr. 13b fino al giogo e lungo questo sul sentiero nr. 12 oltre la punta Flecknerspitz (2331m) fino al Saxner. Salita: 3 h 30 min., Discesa 2 h 30 min. Variante: Salita: ca. 2 h 2 h 30 min.; dalla seggiovia Discesa: ca. 1 h 30 min. fino alla seggiovia Piccola Punta di Montecroce (Kleine Kreuzspitze m) Da Vallettina di Racines di Dentro si sale sul sentiero nr. 12 lungo il bosco e quindi per i prati abbastanza ripidi alla Malga (ristoro) Klamm (1925m). Attraverso prati alpini si arriva fino alla base della cima, dove si sale per il sentiero roccioso sulla Piccola Punta di Montecroce con croce, libro di registrazione e timbro. Escursione facile, necessità tuttavia di passo sicuro. Salita: 3 h 30 min. 4 h Discesa: 2 h 30 min. 3 h 8 EmozioneMontagna

9 Punta Altacroce (Hohe Kreuzspitze m) Partenza dal fondovalle di Racines alla Malga Klamm (vedi: Piccola Punta di Montecroce). Seguire il sentiero oltre al laghetto Butsee (2362m), salendo per prati alpini fino alla rocciosa ed esposta punta Altacroce. Bella croce con libro di registrazione e timbro per medaglie di prestazione. Favolosa vista sui ghiacciai! Escursione medio difficile. Necessità di passo sicuro e, per l ultimo tratto, assenza di vertigini. Salita: 4 5 h Discesa: 3 h 3 h 30 min. La Bianca (2822 m) Salita dal fondovalle di Racines da Vallettina. Sul sentiero n. 30 o prima sentiero n. 12 verso la malga Klammalm (ristoro). Inizialmente si cammina nel bosco su sentiero ripido, poi su prati pure ripidi, si passa per una bellissima cascata con acqua chiara e di colore azzurro, passando da Malga Gleck, (senza ristoro), fino al Sandjoch. Prima di esso girare a sinistra per il sentiero n. 31, avanzare per prati pianeggianti e sassosi, poi sempre più irti, passare dal laghetto Gleck, salire dalla cresta alla cima La Bianca. Una vista sconvolgente vi attende, la vista delle rupi dello Zermedo con le sue lastre di roccia di colore argentato. Chi non se la sente di scendere per ripidi prati erbosi, in parte passaggi assicurati con corda ferrata, riesce comunque a terminare il traguardo prefissato scendendo dalla cresta. Sul grande plateau della cima troviamo una bella croce con libro di registrazione e timbro. Ritorno come all andata, oppure attraversare lo Sandjoch, seguire il sentiero sotto la cima Gleckspitze passarla e andare alla malga ristorata Moarerberg, sul sentiero n. 13a verso le rovine del Poschhaus. Dalla malga scendere per 7 km su strada non asfaltata fino a Masseria. Salita: 3 h 3 h 30 min. Discesa a Ridanna: 3 h EmozioneMontagna 9

10 Sentiero Pfeifer Huisele Il punto di partenza del tour è l Hotel Larchhof a Racines di Dentro. Da qui si segue il sentiero della chiesa (Kirchweg) in direzione Pulvererhof (ca. 1 km) e più avanti fino al borgo Vallettina (Flading) dove troviamo la casa natale dello stregone Pfeifer Huisele, indubbiamente tra i personaggi più conosciuti delle leggende tirolesi, noto soprattutto per il suo spiccato senso dell umorismo. Alla maniera di Till Eulenspiegel, famoso personaggio del folclore del nord della Germania, Pfeifer Huisele attraversò il paesaggio cavalcando un piccolo asinello. Le sue trovate erano così originali e curiose da suscitare tuttora meraviglia e stupore. Dalla casa natale proseguiamo sul sentiero n 12 fino alla Malga Klamm (rifugio gestito) e ancora fino al Lago But, la meta del nostro tour. I 10 cartelli lungo il sentiero raccontano delle storie e leggende che ruotano intorno alla figura di Pfeifer Huisele. Salita: 3 h 30 min. Discesa: 2 h 30 min. 3 h Sentiero delle malghe di Racines Il nuovo emozionante itinerario da malga a malga parte sulla strada del Passo Giovo e conduce attraverso un paesaggio a dir poco straordinario alla scoperta di ben 7 malghe diverse. La prima è la malga Calice, si prosegue poi per le malghe Rinner e Wasserfaller prima di incamminarsi su un sentiero escursionistico che porta al Rifugio Saxner. Seguono le malghe Äussere Wumblsalm e Innere Wumblsalm. L itinerario termina infine alla Malga Klamm a 1925 m di altitudine. Seguendo il sentiero segnalato n 12 si scende verso il borgo di Vallettina (Flading). Il sentiero delle malghe può essere comodamente affrontato in un giorno ed è adatto anche alle famiglie. Per l andata e/o il ritornosi può optare anche per il viaggio con la cabinovia Racines-Giovo. Il nuovo sentiero delle malghe è raggiungibile anche dalla stazione a monte. 4 5 h (tutto il giro) 10 EmozioneMontagna

11 Malghe con ristoro Äußere Wumbelsalm Val Racines Blosegg Val Racines Innere Wumbelsalm Val Racines Malga Calice Val Racines Klammalm Val Racines Rinneralm Val Racines Saxnerhütte Val Racines Wasserfalleralm Val Racines Aperto: metà giugno metà settembre / 1865 m slm Aperto: metà giugno metà settembre tel m slm Aperto: metà giugno metà settembre / 1906 m slm Aperto: metà giugno fine ottobre tel m slm Aperto: metà giugno metà settembre tel m slm Aperto: metà giugno metà settembre tel m slm Aperto: metà giugno metà settembre Aperto: metà giugno metà settembre tel o tel o m slm 1903 m slm EmozioneMontagna 11

12 Val Ridanna Escursione lungo il Rio di Mareta Fantastica escursione per famiglie nel cuore di un paesaggio bello e tranquillo. Punto di partenza a piacere: - Partenza da Mareta: possibilità di parcheggio al centro della località da dove, superato il ponte, si svolterà subito a destra verso la zona artigianale. Superata la segheria, imboccare l ampia e bella strada per Stanghe. Attraversare quindi un altro ponte e proseguire sull altra sponda del ruscello in direzione di Casateia da dove attraverseremo ancora una volta il fiume, proseguendo poi lungo la nuova pista ciclopedonale che conduce a Stanghe e quindi a Mareta e al punto di partenza. Partenza da Stanghe: possibilità di posteggio presso la piazza del paese. Proseguire per circa 100 metri lungo la strada principale per Mareta e svoltare a destra al primo bivio (segnaletica Carabinieri). Trascorsi alcuni minuti, ci si troverà nel cuore del bosco e dopo alcuni metri si raggiungerà la riva del fiume. A questo punto, procedere a piacere per Mareta oppure verso Casateia (buona segnaletica) Partenza da Casateia: Possibilità di parcheggio prima della casa culturale (Vigili del Fuoco). Attraversare la strada principale e camminare per circa 500 metri lungo la strada del Rio del Molino/Mühlbachlweg fino ad una fattoria, dove si troveranno le successive indicazioni. Seguire quindi il sentiero in direzione di Stanghe dove ha inizio la strada che, nel primo tratto, si snoda essenzialmente nel boschetto. Arrivati a Stanghe, attraversare il ponte per giungere infine a Mareta (diverse possibilità di ristoro). Per il ritorno, imboccare inizialmente lo stesso tracciato per Stanghe per poi arrivare alla salita lungo il nuovo percorso ciclopedonale. Idea! Perché non abbinare questa escursione ad una visita del Castello di Mareta/Castel Wolfsthurn (Museo Provinciale della Caccia e della Pesca) o delle Cascate di Stanghe (spettacolo naturale unico per grandi e piccini)? Ulteriori informazioni presso l Ufficio Turistico di Racines. 2 h 2h 30 min. (tutto il giro) 12 EmozioneMontagna

13 Escursione in Val Ridanna Escursione lungo il sentiero didattico che attraversa la bellissima Val Ridanna. Partendo dalla casa culturale a Gasse, lungo il bello e ampio sentiero forestale che attraversa il bosco arriva fino al Museo delle Miniere di Masseria. Attraversare dunque la strada principale e procedere lungo un sentiero non segnato, ma ben segnalato, che conduce a Gasse. Già da lontano si intravedrà la Cappella dei Minatori S. Maddalena che sovrasta un piccolo colle sopra la strada. Per chi è ancora in forze si consiglia di farci una capatina. Proseguire ancora sul sentiero che riporterà al punto di partenza. Idea! Perché non visitare la cappella? Visite guidate alla Cappella dei Minatori ogni lunedì da maggio a inizio novembre alle e ogni venerdì alle (luglio e agosto) 2 h (tutto il giro) Sasso di Mareta (Mareiter Stein m) Partenza da Pratone (parcheggio). Prima del maso si gira a sinistra, il primo tratto di sentiero n. 25 è molto largo, però all inizio del bosco diventa ripido e stretto. Ora si può godere un meraviglioso panorama, in mezzo al verde e ai fiori, fino alla grande cima con croce, libro di registrazione e timbro. Si scende sotto la cupola della vetta, sul deviando a sinistra sentiero n. 14, lungo un sentiero a serpentina verso la Valle di Racines, da quì un breve tratto verso il parcheggio della cabinovia. Salita: 3 h 30 min. Discesa: 2 h 30 min. 3 h Cima Einacht (Einachtspitz m) Salita da Ridanna. Dalla curva verso valle sopra l Hotel Sonklarhof parte il sentiero nr. 26 e si prosegue per la valle Vallicola (Valtigl 1741m) Nei pressi della malga inferiore Entholz ci si immette dalla strada forestale su un sentiero stretto ed inizialmente ripido fino a superare un dislivello di ca. 100m fino a giungere ad una roccia piatta indicatrice poco prima della salita al giogo. Si prosegue sul sentiero ben segnato, ma non numerato, dapprima attraversando il ruscello e quindi inoltrandosi per i prati alpestri fino a giungere ad una grande roccia con sopra segnato Cima Einacht (Einachtspitze) e Giogo di Racines ( Ratschingser Joch ). 1. Giogo di Vallicelo: Salita su prati erbosi per un ora ca. fino a raggiungere il piccolo altopiano del Giogo con promettente panorama sui monti Sarentini. Si scende per lo stesso itinerario. 2. Cima Einacht: Dalla roccia indicatrice si prosegue attraverso i prati alpini passando sotto la Cima Alta fino a giungere dopo una breve e un pò piú ripida salita alla cima Einacht, venendo compensati da un grandioso panorama. Si attraversa il piccolo altopiano della cima e si prosegue per il sentiero rosso/ bianco, fino ad arrivare attraverso una meravigliosa flora alpina alla Malga Jogile (Schneider 1987m) con possibilità di ristoro. Dalla malga si segue per un breve tratto la strada forestale, quindi dall indicatore si scende attraverso prati e boschi per Ridanna/Entholz. Nella zona Einacht Malga Jogile troverete EmozioneMontagna 13

14 una flora magnifica: genziana, platanhera, bifolio, primule, achillea, arnica, pulsatilla, raponzolo di roccia ed altro. Flora protetta da severa Legge Provinciale. Salita: ca. 3 h Discesa ca. 2 h 30 min. 3 h Monte Tallone (Hohe Ferse m) Partenza da Ridanna dalla curva verso valle, sovrastante l Hotel Sonklarhof si segue il sentiero nr. 26 attraverso la val Vallicola (Valtigl) come per l escursione per cima Einacht. Dalla roccia indicatrice proseguire diritto sul sentiero 26 verso il giogo e sul dorso abbastanza esposto fino alla vetta. Rara flora e fauna! Vista sui ghiacciai di Stubai e Ötztal. - Via di ritorno come l andata oppure proseguire sulla cresta fino al giogo di Racines (Continuando un tratto sulla cresta in direzione Punta Alta (Hochspitz) vi è la possibilità per la discesa nella Val Racines, prendendo il sentiero nr. 14b, difficile) - Dal Giogo di Vallicelo proseguire su un sentiero ben segnato fino alla roccia indicatrice sotto la salita al Monte Tallone Grande (Hohe Ferse), dove si conclude il giro. Da quel punto la discesa è identica alla salita. Salita: ca. 4 5 h Discesa: ca. 3 4 h Cima dell Incendio (Zunderspitze m) Sul sentiero n. 29 da Ried nella Val Ridanna, attraverso il bosco e quindi per prati alpini fino a raggiungere la Zunderspitzhütte, poi alla Malga Gewingesalm. Attenzione: Immediatamente dove il sentiero sbuca dal bosco ed attraversa la strada forestale superiore, prestare molta attenzione alla segnaletica, in quanto l applicazione si è presentata molto difficoltosa! Dalla Gewingesalm si raggiunge un sentiero roccioso dopo ca. 60 min. la Cima dell Incendio (Zunderspitze). Sarete ampiamente impressionati da una bella vista sui ghiacciai e le vallate circostanti. Poco dopo la Gewingesalm si scende in ca min. attraverso pendii coperti di rododendri alla Mortalm (1735m ristoro). Attenzione anche qui alla segnaletica! 5 6 h (tutto il giro) Monte Campana (Gleckspitz m) Partendo dal fondovalle di Ridanna attraverso il sentiero (in parte strada) nr. 28, inizialmente ripido e quindi comodo, per la Valle Lazzago per 7 km fino alla Malga Moarerberg (ristoro). Si prosegue quindi finché, poco prima della salita per il giogo, gira il sentiero nr. 30 che porta alla cima. Bella vista sulle vallate circostanti. Ritorno: a) Stesso itinerario oppure più bello per Racines di Dentro: Attraverso la Ratschinger Scharte /Sella di Racines, lungo la Malga Gleck e Malga Klamm fino a Vallettina della Valle di Racines. Sempre sentiero nr. 30. b) Dalla Malga 14 EmozioneMontagna

15 Gleck salire per ca. 150m fino al Giogo Staudenberg Jöchl e da qui scendere attraverso i prati alpestri della valle Staudenberg alla Malga Mort (1735m), possibilità di ristoro. Da qui: o a destra scendere verso Ridanna per la caserma dei Vigili di Fuoco, oppure a sinistra, dove si arriva ai masi piú alti di Ridanna e quindi a Masseria. 3 h 30 min. / Discesa: 2 h 30 min. 3 h S. Martino di Monteneve (St. Martin am Schneeberg m) Partenza da Ridanna / Masseria sul sentiero nr. 28 per la Valle di Lazzago con salita tranquilla oppure attraverso il sentiero dell Opificio. Passare oltre le rovine del Poschhaus e la Malga Moarerberg (2113m ristoro). Da qui inizia la salita al Kaindljoch (2700m). Bellissimo panorama sui ghiacciai dell Ötztal e la strada del Passo Rombo. Quindi discesa per ca. 300 m di dislivello per S. Martino Monteneve, il vecchio, abbandonato villaggio dei minatori, che fa parte del Museo Minerario Provinciale di Monteneve. Sul posto è possible effettuare visite guidate alle gallerie della miniera. La casa degli impiegati (Herrenhaus) è oggi un rifugio con ca. 100 letti e giacigli. Escursione montana facile fino all abbondanata miniera di Monteneve, a suo tempo la miniera più alta e munita degli impianti più grandi di trasporto a cielo aperto del mondo. Necessità di passo sicuro e buona forma fisica. Alternativa: Facendo come descritto, l escursione è meno faticosa, inquanto la salita è meno dura e vi è anche la possibilità di giungere al Poschhaus a mezzo pullmino del Museo informazioni tel h (dal Rif. Moarerbergalm: 2 h 30 min. 3 h) Escursione ai Sette Laghi Partenza dal fondovalle di Ridanna, sentiero n. 28 si attraversa la Valle di Lazzago fino alle rovine del Poschhaus delle Malge Moarer (con ristoro). Eventualmente si può variare, voltando a destra verso la miniera del Poschhaus, seguire la strada delle miniere, e il vecchio piano inclinato, fino al sentiero n. 33 e salendo per una valle si giunge ai laghetti Massero e Egeten, magnifici laghetti alpini, ai piedi delle Bianche del Moarer, ora si prosegue fino al punto più alto, la cima del Giogo Eget (2.693 m). Continuando sul sentiero n. 33 fino al Lago Torbo (esso porta ingiustamente questo nome, le sue acque sono limpide), proseguire fino al Aglsboden superiore, attraversare il ponte sospeso sopra il torrente Fernerbach (indispensabile passare il torrente ai segnavia!) appena sotto al Rifugio Vedretta Piana (2254 m), con ristoro. Il sentiero n. 9 porta direttamente a Masseria dove finisce l escursione. Alternativa: possibilità di giungere al Poschhaus a mezzo pullmino del Museo informazioni tel h (tutto il giro) Quaira Tonda (Pian dell Accla) Aglsbodenalm (2707m) Partenza da Ridanna/Masseria sul sentiero nr. 9 fino alla diga del EmozioneMontagna 15

16 Sennerboden (Pian dell Accla). Non attraversare, ma seguire la marcatura rosso/bianca attraverso pendii coperti di rododendri fino alla croce del Corno (Horn 2001m). Tempo previsto 1 ora e mezza ca. Avviarsi quindi per il sentiero stretto ed in parte esposto lungo la lunga cresta fino alla base della Quaira Tonda e quindi fino alla croce della stessa (dal Corno ore 1,5-2 ore ca.). Sulla vetta è a disposizione il libro di registrazione e timbro. Un panorama meraviglioso e la soddifazione di aver scalato un grande monte rincompensano la Vostra fatica. Attraversare l altopiano seguendo la segnalazione. Scendere il versante seguendo sempre la segnaletica rosso/bianca fino al Lago Torbo (Trüber See). Da questo avviarsi sul sentiero nr. 33 ed attraversare il ruscello al Pian dell Accla esattamente dove segnato. Il sentiero si inoltra sotto il rifugio Vedretta Piana (Grohmannhütte), sul quale si discende a Masseria. Giro difficile. Necessario passo sicuro, essenza di vertigini e buona forma fisica. 7 8 h (tutto il giro) Rif. Vedretta Piana (Grohmannhütte m) Rif. Vedretta Pendente (Teplitzer Hütte m) Partenza dal fondovalle di Ridanna, sentiero n. 9 passando per il Rif. Vedretta Piana e Vedretta Pendente (entrambe con ristoro). I Rif. Vedretta Pendente e Vedretta Piana offrono la possibilità di pernottamento, con eventuali escursioni suddivise in 2 giorni. Dal Rif. Vedretta Pendente si prosegue per il sentiero n. 9, fino a giungere al laghetto Übeltalsee, nel quale sfocia il ghiacciaio di Malevalle. A ca min. di cammino si giunge sui resti di una lingua di ghiacciaio senza crepacci. Il passaggio è segnato da ometti di pietra al limite della formazione morenica. Verso il rif. sentiero in parte ferrata, roccia e gradini. Salita in ca. 1 ora. Variante: All indicazione Rif. Cima Libera, sulla roccia, fino al ghiacciaio (ca. 30 min.) seguire questo sentiero fino al Rif. Cima Libera, in parte su ferrata e su gradini ricavati dalla roccia. Sul ghiacciaio è possibile trovare dei crepacci. Il passaggio sul ghiacciaio al Rif. Cima Libera (3145m), ai piedi del monte Pan di Zucchero, è consigliato solo per alpinisti esperti con completa attrezzatura da ghiacciaio. Ci sono molti crepacci. Dalle rocce del Bicchiere si impiega ca. 1 ora al Rif. Cima libera. Il Rif. G. Biasi al Bicchiere è punto di partenza per varie escursioni d alta montagna o traguardo per escursioni oltremodo gratificanti per l indimenticabile panorama sulla Valle di Ridanna sulle cime vicine e lontane. Il Rif. Cima Libera in mezzo al ghiacciaio è pure punto di partenza per innumerevoli escursioni d alta montagna. fino Rif. Vedretta Piana: 2 h 30 min. 3 h, fino Rif. Vedretta Pendente: 3 h 3 h 30 min. Rifugio Biasi al Bicchiere (Becherhaus m) il rifugio più alto dell Alto Adige e Rifugio Cima Libera (Müllerhütte m) Partendo dalla testata della Val Ridanna (Masseria) passando per i rifugi Vedretta Piana e Vedretta Pendente (Grohmannhütte e Teplitzerhütte). Superato questo ultimo, proseguimento lungo il sentiero n. 9 fino al Laghetto Übeltalsee e quindi a destra lungo 16 EmozioneMontagna

17 il nuovo sentiero Carl-Sonklar-Weg fino alla lingua quasi compatta ma non difficile del ghiacciaio. Traversata della lingua di ghiaccio nei pressi di ometti di pietre fino all ingresso ben segnato alle rocce del Bicchiere. Proseguimento lungo la ferrata che sale al rifugio. Variante: all altezza dell indicazione per il Rifugio Cima Libera/Müllerhütte sulla salita al Bicchiere, uscita sul ghiacciaio (attenzione ai crepacci) fino al Rifugio Cima Libera, situato proprio in mezzo al ghiacciaio (raggiungibile ovviamente anche direttamente dal Rifugio Biasi al Bicchiere/ Becherhaus). Per alpinisti esperti, dal passo sicuro e con attrezzatura adeguata! Salita: 5 h 30 Min. 6 h Discesa: 5 h Lago del Forno (Pfurnsee m) Dal fondovalle di Ridanna prendere il sentiero nr. 9 seguendolo lungo il fiume fino al Pian dell Accla, da dove si cambia sul 9a che porta attraverso ripidi prati alpestri alla Aglsalm. Da qui proseguire, facendo particolare attenzione alla segneletica lungo i prati fino alla parte rocciosa, dove era possible applicare più facilmente le segnalazioni fino al meraviglioso, limpido e freddo Lago del Forno situato in una conca circondata da maestose pareti e versanti ciottolati. Spesso il lago è coperto di ghiaccio fino a luglio. Qui negli ultimi anni spesso si sono visti degli stambecchi. - Ritorno come salita oppure: - Proseguire sul sentiero nr. 9a. Dapprima salire sulla riva sinistra del lago per un versante ciottolato fino ad una specie di valle alta, raggiungendo dopo un tratto roccioso un altro laghetto alpino (2700m) che si è costituito negli ultimi anni con il ritiro del ghiacciaio Vedretta Pendente. Quindi scendere al Rifugio Vedretta Pendente (dal lago del Forno 2 ore ca.) Escursione impressionante che, passando per il Rifugio Vedretta Pendente e giunge quasi al ghiacciaio, diventa difficile, altrimenti medio difficile. Per escursionisti esperti con passo sicuro e buona forma fisica. 5 6 h attraverso Rif. Vedretta Pendente: 7 8 h Alta Via di Ridanna Partendo dalla stazione a monte della funivia di Monte Cavallo, il sentiero quasi pianeggiante n. 23 porta a ca m di altitudine. Si passa dal Ferchwasser e dalle malghe Kuhalm e Ochsenalm sotto le Cime Bianche di Telves, (da questo punto si possono ammirare i ghiacciai dello Stubai), la Cima Seeber e Cima del Tempo. Prima della Cima del Tempo, sopra il sentiero, in una conca troviamo il piccolo laghetto Seeber. Vale la pena fare questa escursione: chi ha buona condizione può raggiungere la Cima del Tempo in 1 ora ca. (magnifico panorama). Dalla Malga Prischer, (Malga Hofer con ristoro) ai piedi della Cima del Tempo, il sentiero n. 27 molto ripido porta a Masseria. Qui si trova un servizio di autobus di linea oppure potrebbe chiamare il pulmino escursionistico a chiamata per ritornare al punto di partenza affinché l escursionista possa tornare a Vipiteno. 6 h EmozioneMontagna 17

18 Cime Bianche di Telves (Telfer Weißen m) Questa escursione molto suggestiva alle Cime Bianche di Telves rappresenta per alpinisti allenati un esperienza indimenticabile. La salita sul sentiero n. 23 porta dapprima attraverso pascoli alpini alla prima Malga dei Buoi e sale poi fino alla cresta tra Monte Cavallo e le Cime Bianche di Telves. Un sentierino si snoda in ampie serpentine sul largo versante orientale dell antecima e quindi, con una facile arrampicata, raggiunge la cima principale, leggermente più alta. La discesa all inizio segue lo stesso percorso, ma prosegue poi, senza bisogno di segnaletica, tra ampi pascoli alpini fino alla Malga di Valminga. Un sentiero contrassegnato sale poi al Laghetto di Monte Cavallo e raggiunge il punto di partenza. Escursione faticosa, richiede un passo sicuro e, nella parte alta, assenza di vertigini. Salita da Telves: 4 h 30 min. discesa: 2 h 30 min. dall ovovia: 2 h 30 min. 3 h discesa: 1 h 30 min. 2 h Sentiero panoramico Telves Il punto di partenza per la soleggiata passeggiata panoramica è la casa delle associazioni di Telves di Sopra (possibilità di parcheggiare). Da qui si cammina verso Telfer Almen. Dopo ca. 30 minuti di passeggiata si arriva al confine del bosco. Oltre il ponticello segue un tratto ripido ma breve, proseguendo a sinistra troverete boschi d abete rossi per la direzione a valle Telves di Sotto. Giungerete a una strada forestale la quale attraversandola Vi porterà a un sentiero marcato. Dopo breve tempo Vi troverete alla radura chiamata Neun Stangen. A sinistra giungerete al maso Jaufner. Lungo il confine del bosco avrete una splendida vista verso la vallata. Ritorno al punto di partenza. Bellissima camminata per tutta la familia. 1 h 30 min. 2 h (tutto il giro) Cima del Tempo (2709 m) L ascesa a questa vetta panoramica e isolata non presenta particolari difficoltà. Da Masseria nel fondovalle di Ridanna si segue il segnavia n 27 attraverso il bosco. Un sentiero piuttosto stretto conduce attraverso una boscaglia di ontani e poi in salita verso i prati di malga. Dopo ca. 1 ora e mezza di cammino si arriva al rifugio della malga Prischer (2160 m). Da qui si prosegue a serpentine (moderatamente ripide) per ca. 1 ora fino al Passo del Muro (2511 m). Il sentiero sulla cresta occidentale porta in cima alla vetta (ca. mezz ora). Sono richiesti passo sicuro e assenza di vertigini. Salita: 3 h 3 h 30 min. Discesa: 2 h Passeggiata panoramica "Burkhardklamm" La gola nel fondovalle di Ridanna fu urbanizzata nel Dopo la prima guerra mondiale però ponti e sentieri andarono in rovina. Adesso la gola è di nuovo percorribile per la prima volta. La gola "Burkhardklamm" si trova a Masseria in fondo della Val Ridanna. Dopo una passeggiata di 45 minuti si raggiunge la "Burkhardklamm", partendo dal Museo delle Miniere sul sentiero n EmozioneMontagna

19 Il sentiero panoramico offre tante possibilità di scoprire le montagne impressionanti delle Alpi Breonie. Ritorno: sentiero n. 9 che porta di nuovo giù a Masseria oppure si potrebbe andare avanti fino i rifugi alpini Vedretta piana, Vedretta Pendente, rifugio Gino Biasi al Bicchiere. Salita: 1 h 30 min. Discesa: 1 h Sentiero - "Gola Achenrain" Su un sentiero assicurato si cammina da Mareta fino a dietro il Hofmannsteg, successivamente si prosegue vicino al fiume (Fern) verso la gola. Si continua su un sentiero a serpentine che arriva ad una altura dove inizia il vecchio sentiero. Avrete una bellissima vista sul fiume rumoreggiante. Attraverso la nuova scala a pioli raggiungerete le vecchie mura che testimoniano i tempi dell estrazione mineraria. Dopodiché si arriva ad uno smottamento del terreno dove troverete il sentiero che prosegue verso l alto. Di fronte alla vallata si vedono dei masi. Un vecchio sentiero nel bosco vi accompagnerà alla strada forestale che vi porterà al centro abitato Gasse. Salita: 45 min. Discesa: 30 min. EmozioneMontagna 19

20 Malghe con ristoro Val Ridanna Aglsbodenalm Aperto: inizio giugno fine ottobre tel m slm Aglsalm Aperto: metà giugno metà settembre / 2004 m slm Äußere Wurzeralm Aperto: metà giugno metà settembre / 1822 m slm Freundalm Aperto tutto l anno tel m slm Innere Wurzeralm Aperto: metà giugno metà settembre / 1905 m slm Jogilealm (Schneideralm) Aperto: metà giugno metà settembre tel m slm Kuhalm Aperto: metà giugno metà settembre tel m slm Mortalm Aperto: metà giugno metà settembre tel m slm Obere Gewingesalm Aperto: metà giugno metà settembre tel m slm Ochsenalm Aperto: fine maggio fine ottobre tel m slm Prischeralm Aperto: metà giugno metà settembre tel m slm Stadlalm Aperto: inizio maggio fine ottobre tel m slm Staudenbergalm Aperto: metà giugno metà settembre tel m slm Valtiglalm Aperto: metà giugno metà settembre tel m slm Rifugi con alloggio Val Ridanna tel Letti Rif. Biasi al Bicchiere Aperto: inizio luglio metà settembre 3196 m slm o Materassi da campo tel Rif. Vedretta Piana Aperto: inizio luglio fine settembre 2254 m slm 10 Letti o Moarerbergalm (Poschhaus) Aperto: inizio luglio fine settembre tel m slm 30 Materassi da campo tel Letti Rif. Cima Libera Aperto: fine giugno fine settembre 3145 m slm o Materassi da campo 30 Letti Rif. Vedretta Pendente Aperto: inizio luglio metà settembre tel m slm 50 Materassi da campo 20 EmozioneMontagna

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Area sciistica Merano 2000 Malga di Verano Dal parcheggio nr. 5 di Avelengo si procede verso il municipio per poi prendere il sentiero 2/a che porta

Dettagli

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE ::Lago di Carezza:: :: Caratteristiche: i primi 200 m dopo l'albergo Lärchenwald (Gummer - S. Valentino) sono piuttosto ripidi, quindi si prosegue su strada forestale con discreti saliscendi fino al Passo

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE SCIARE AL CORNO ALLE SCALE IL CORNO ALLE SCALE SPORT INVERNALI PER TUTTI E A TUTTI I LIVELLI, CALDA OSPITALITÀ E PIACEVOLI MOMENTI DI SVAGO E DI RELAX: È CIÒ CHE OFFRE IL CORNO ALLE SCALE, LA STAZIONE

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige)

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Un roseto Il gazebo adiacente la casa sfrutta l estensione fra di un glicine centenario le nuvole e offre ombra e riparo nelle

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

allargarsi, andare da a Si dice anche: la pianura si estende; i confini si estendono... Scrivi tu una frase con il verbo estendersi...

allargarsi, andare da a Si dice anche: la pianura si estende; i confini si estendono... Scrivi tu una frase con il verbo estendersi... GLI APPENNINI Gli Appennini sono una catena montuosa che si estende da Nord a Sud per circa 1400 chilometri lungo la penisola italiana. Le montagne degli Appennini sono montagne meno alte di quelle delle

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante : il regno del dragone tuonante di Paolo Castellani 12 Il Memorial Chorten a Thimphu Lo Dzong di Paro? Ma dov è? Questa è la risposta che ti puoi aspettare quando dici che andrai in Bhutan. Questo remoto

Dettagli

Guida agli impianti e piste da sci

Guida agli impianti e piste da sci San Martino di Castrozza, Primiero e Vanoi stagione 2008-2009 itinerari escursionistici manifestazioni strutture ricettive e ricreative impianti e piste da sci parco naturale Paneveggio Pale di San Martino

Dettagli

Descrizioni dei punti IOF

Descrizioni dei punti IOF Descrizioni dei punti IOF Introduzione La corsa d orientamento è uno sport praticato a livello mondiale. L obiettivo delle descrizioni dei punti IOF è di fornire agli orientisti di tutti i paesi un mezzo

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

Monti di Carate. Monte di Carate e Giseno visti dal lago

Monti di Carate. Monte di Carate e Giseno visti dal lago Monti di Carate Monte di Carate e Giseno visti dal lago Monte di Carate (Freccia gialla) visto da Brunate (*) Monte di Carate visto dalla strada del Bisbino E' formato da una cinquantina di baite immerse

Dettagli

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta PREMESSA L itinerario lungo il corso del fiume Brenta è motivato dalla presenza di un area di notevole interesse ambientale che merita una sua specifica valorizzazione anche a livello di turismo minore

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti 2014/2015 TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia Arachova / Delfi / Kalambaka / Monasteri Bizantini delle Meteore / Termopili

Dettagli

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO REPORTAGE/Nuove sfde Israele che pedala UN MAR MORTO PiENO di vita 74 bambini, donne, professionisti: tutti insieme per provare il fascino di viaggiare in bici attraverso un deserto unico, con partenza

Dettagli

Passeggiate invernali Piste per slittino Escursioni con le racchette da neve Sci alpinismo

Passeggiate invernali Piste per slittino Escursioni con le racchette da neve Sci alpinismo Passeggiate invernali Piste per slittino Escursioni con le racchette da neve Sci alpinismo Malghe romantiche, un panorama che toglie il fiato ed una cucina tipica altoatesina Le nostre proposte: Il divertimento

Dettagli

Passeggiate invernali Piste per slittino Escursioni con le racchette da neve Sci alpinismo

Passeggiate invernali Piste per slittino Escursioni con le racchette da neve Sci alpinismo Passeggiate invernali Piste per slittino Escursioni con le racchette da neve Sci alpinismo Malghe romantiche, un panorama che toglie il fiato ed una cucina tipica altoatesina Le nostre proposte: Il divertimento

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI VERCELLI Via Stara, 1, 13100 Vercelli Tel e fax. 0161-250207 Sito web: www.caivercelli.it E-mail: info@caivercelli.

CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI VERCELLI Via Stara, 1, 13100 Vercelli Tel e fax. 0161-250207 Sito web: www.caivercelli.it E-mail: info@caivercelli. CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI VERCELLI Via Stara, 1, 13100 Vercelli Tel e fax. 0161-250207 Sito web: www.caivercelli.it E-mail: info@caivercelli.it TESSERAMENTO 2012 Quote associative: ORDINARI: 43,00

Dettagli

alluvioni e frane Si salvi chi può!

alluvioni e frane Si salvi chi può! alluvioni e frane Che cos è l alluvione? L alluvione è l allagamento, causato dalla fuoriuscita di un corso d acqua dai suoi argini naturali o artificiali, dopo abbondanti piogge, nevicate o grandinate,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

UN CRITERIO PER LA DEFINIZIONE DI GIORNO CON NEVE AL SUOLO

UN CRITERIO PER LA DEFINIZIONE DI GIORNO CON NEVE AL SUOLO UN CRITERIO PER LA DEFINIZIONE DI GIORNO CON NEVE AL SUOLO Cosa si intende per giorno con neve al suolo? Se può essere relativamente semplice definirlo per un territorio pianeggiante ampio e distante da

Dettagli

TREKKING 2010 1-8 agosto NEL PARCO NAZIONALE DEL GRAN PARADISO VALLE D AOSTA LA THUILE - COGNE

TREKKING 2010 1-8 agosto NEL PARCO NAZIONALE DEL GRAN PARADISO VALLE D AOSTA LA THUILE - COGNE TREKKING 2010 1-8 agosto NEL PARCO NAZIONALE DEL GRAN PARADISO VALLE D AOSTA LA THUILE - COGNE Note tecniche: I tempi di percorrenza sono stati calcolati considerando una media oraria di circa, 350 metri

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA Intervista all Ing. Mercatali di RFI Metrogenova.com ha recentemente incontrato l ingegner Gianfranco Mercatali, Direttore Compartimentale Infrastruttura di

Dettagli

CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA

CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA Escursioni di Educazione Ambientale per la Scuola Media Proposte per l A.S. 2014-2015 Itinerari escursionistici disponibili (eco)sistema della Diga di Gurone.

Dettagli

Appunti sull orientamento con carta e bussola

Appunti sull orientamento con carta e bussola Appunti sull orientamento con carta e bussola Indice Materiale necessario... 2 Orientiamo la carta topografica con l'aiuto della bussola... 2 Azimut... 2 La definizione di Azimut... 2 Come misurare l azimut...

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 PROGRAMMA/INFORMAZIONI La prima del TrailTrophy a Plan de Corones: alla fine di luglio la comunità del TrailTrophy si ritrova una seconda

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

CON LE CIASPOLE AI RIFUGI NELLE VALLI DELL OSSOLA

CON LE CIASPOLE AI RIFUGI NELLE VALLI DELL OSSOLA CON LE CIASPOLE AI RIFUGI NELLE VALLI DELL OSSOLA 1) VALLE ANTRONA itinerario 1 2) VAL BOGNANCO itinerari 2 e 3 3) VAL DIVEDRO itinerari 4, 5 e 6 4) ALPE DEVERO itinerari 7 e 8 5) VAL FORMAZZA itinerari

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9 La precedenza ed io Sommario Pagina Regole fondamentali 3 Prudenza con i pedoni 5 I mezzi di trasporto pubblici 7 La precedenza da destra 9 Segnali stradali 10 Segnali luminosi 12 Il traffico in senso

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO.

STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO. STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO. Provincia di BERGAMO Comune di Arzago d'adda. Provincia di CREMONA Comuni di Agn adello, Pandino, Palazzo Pignano, Monte Cremasco,

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

La valle reatina e i conventi francescani Visita dei quattro conventi di San Francesco. sabato/domenica 6-7

La valle reatina e i conventi francescani Visita dei quattro conventi di San Francesco. sabato/domenica 6-7 La valle reatina e i conventi francescani Visita dei quattro conventi di San Francesco sabato/domenica 6-7 In collaborazione con Ostia in Bici ( Fiab Onlus ) e Wig Wam guida: Romano Puglisi -------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Spazio alle esperienze

Spazio alle esperienze Spazio alle esperienze Südtirol. Alto Adige Balance Maggio Giugno 2015 I Paesaggi incontaminati, per quanto possano apparentemente sembrare inutili, permettono di fare esperienze uniche. Reinhold Messner

Dettagli

1^A - Esercitazione recupero n 4

1^A - Esercitazione recupero n 4 1^A - Esercitazione recupero n 4 1 In un cartone animato, un gatto scocca una freccia per colpire un topo, mentre questi cerca di raggiungere la sua tana che si trova a 5,0 m di distanza Il topo corre

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / COLLEGAMENTI DELLA RETE PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Visione d insieme Una pista ciclabile in sede propria è l infrastruttura ciclabile di qualità

Dettagli

5 ITINERARI STORICO NATURALISTICI SUL MONTE NOVEGNO

5 ITINERARI STORICO NATURALISTICI SUL MONTE NOVEGNO 5 ITINERARI STORICO NATURALISTICI SUL MONTE NOVEGNO Introduzione I sentieri descritti vogliono percorrere il territorio del monte Novegno fortemente segnato dai combattimenti della 1 Guerra Mondiale. Tutti

Dettagli

Costa degli Etruschi, itinerari trekking

Costa degli Etruschi, itinerari trekking Costa degli Etruschi, itinerari trekking Camminare è sinonimo di contatto con la terra. Tracce e sentieri raccontano attimi o secoli di spostamenti lenti. Nell epoca del non c è tempo una semplice passeggiata

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti

GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti 2014/2015 Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia / Arachova Delfi / Kalambaka / Meteore / Salonicco / Filippi / Kavala / Vergina / Termopili

Dettagli

Mount Rainier National Park

Mount Rainier National Park Mount Rainier National Park National Park Service U.S. Department of the Interior Benvenuti nel paradiso della montagna. Quest area protetta è famosa per le sue fitte foreste, incantevoli prati di fiori

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3 INDICE 1. Recupero ambientale..pag.2 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale....3 M.F.G. service s.a.s. di A.L Incesso 1. Recupero ambientale Istanza di ampliamento di calcare Prima

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 documento redatto sulla base del questionario CIO Candidature Acceptance Procedure Games of the XXXI Olympiad 2016 PREMESSA ESTRATTO

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

MEETING & CONFERENCE ENNA. www.hotelfedericoenna.it

MEETING & CONFERENCE ENNA. www.hotelfedericoenna.it MEETING & CONFERENCE ENNA www.hotelfedericoenna.it Ci presentiamo Il Federico II Palace Hotel Spa & Congress, sorge a Enna circondato da immense vallate che creano una cornice naturale di verde, ma anche

Dettagli

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate.

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. VOLO incluso DA MILANO MALPENSA Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. a n t i l l e mar dei caraibi 2 0 1 3-1 4 Un arcipelago di isole di gioia e colore. Viaggia nel cuore delle Antille. Il ritmo

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 Proponente SUSANNA CENNI DIPARTIMENTO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Pubblicita

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015 A ROMA DA PAPA FRANCESCO Roma 31 Ottobre 2015 Il Programma definitivo della giornata sarà disponibile sul sito www.ucid.it A ROMA DA PAPA FRANCESCO - Roma, 31 Ottobre 2015 PROPOSTE DI ACCOGLIENZA OPZ.

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Secondo l Organizzazione Mondiale per il Turismo, le Alpi accolgono ogni anno il 12% circa del turismo mondiale. Parallelamente le Alpi rappresentano anche uno

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

Una residenza al Belmont è un valore certo, da godere ogni giorno dell anno e per generazioni.

Una residenza al Belmont è un valore certo, da godere ogni giorno dell anno e per generazioni. Ad un passo dalle frenetiche città e aeroporti della Lombardia ci sono le indimenticabili montagne, laghi ed orizzonti del Parco Naturale delle Alpi Orobie. La perla delle Orobie è Foppolo, villaggio pulsante

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli