Designable Visual Markers for Mobile Human-Computer Interaction

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Designable Visual Markers for Mobile Human-Computer Interaction"

Transcript

1 Designable Visual Markers for Mobile Human-Computer Interaction THÈSE N O 4641 (2010) PRÉSENTÉE LE 23 AVRIL 2010 À LA FACULTÉ INFORMATIQUE ET COMMUNICATIONS LABORATOIRE DE DESIGN ET MEDIA (IC/ENAC) PROGRAMME DOCTORAL EN INFORMATIQUE, COMMUNICATIONS ET INFORMATION ÉCOLE POLYTECHNIQUE FÉDÉRALE DE LAUSANNE POUR L'OBTENTION DU GRADE DE DOCTEUR ÈS SCIENCES PAR Enrico COSTANZA acceptée sur proposition du jury: Prof. J.-P. Hubaux, président du jury Prof. J. Huang, directeur de thèse Prof. P. Dillenbourg, rapporteur Prof. J. Robinson, rapporteur Prof. T. Rodden, rapporteur Suisse 2010

2 Abstract Visual markers are graphic symbols designed to be easily recognised by machines. They are traditionally used to track goods, but there is increasing interest in their application to mobile human-computer interaction (HCI). By scanning a visual marker through a camera phone, users can retrieve localised information and access mobile services. In particular the dissertation examines the application of visual markers to physical tagging: practices of association of digital information with physical items. One missed opportunity in current visual marker systems is that the markers themselves cannot be visually designed; they are not expressive to humans, and thus fail to convey information before being scanned. To address this limitation, this dissertation introduces the idea of designable markers, visual markers that are both machine-readable and visually communicative to humans, and presents an investigation of the ways in which they can support mobile human-computer interaction. The application of designable visual markers to the creation of mobile interfaces is explored through a variety of methods: through formal usability experiments, through the creation and analysis of example designs, as well as through the qualitative analysis of two field trials. All three approaches were enabled by the engineering and development of d-touch, an actual recognition system that supports designable visual markers and by its integration in a variety of applications and experimental probes. D-touch is based on image topology, and its markers are defined in terms of constraints on the nesting of dark and light regions. The constraints imposed by d-touch are flexible enough to allow novice users to create markers which are visually expressive and at the same time machine readable. A user study demonstrates how such system enables people to design their own functional visual markers, determining their aesthetic qualities and what they visually communicate to others. A desktop application to support users in the creation of valid markers, the d-touch analyser, is presented and its usefulness is demonstrated through the same study. A formal usability experiment comparing five variations of marker-based interfaces on keypad and touch-screen phones shows that all of them allow users to reliably select targets within, on average, less than 4 seconds. Participants of the experiment reported a strong preference for interfaces that involve only marker scanning, compared to those that require a combination of marker scanning and key-presses or touch selections. Example designs of mobile interface generated by the author as well as others are presented to expose how the d-touch recognition system can be integrated in mobile applications. The examples illustrate a variety of ways in which markers can be used to augment printed materials such as cards, books and product packages, adding to them interactive capabilities. The examples show i

3 also different approaches to marker design, ranging from simple and recognisable iconic design, to symbols that integrate cues about the interactive functionality, to making them invisible by hiding them in existing graphics. Finally, the dissertation reports and analyses two field trials conducted to study what practices of physical tagging can emerge from, and be supported by, the use of markers. The trials were centred around the use of uwiki, a functional prototype based on d-touch, that allows users to associate digital content to markers printed on physical tags that can be affixed to objects or buildings. Observations show that a variety of practices emerge around the use of this technology, indicating that they provide a rich medium that has potential to attract the interest of real users. Though the results of this work are preliminary, they serve to demonstrate the range of potential for the future of such systems. Keywords Human-computer interaction, visual marker recognition, design, mobile devices, mobile HCI, fiducial recognition, user studies, usability, field trials, grounded theory, physical tagging, location-based systems. ii

4 Riassunto I codici visuali, tra cui ad esempio i codici a barre, sono simboli grafici disegnati per essere facilmente riconosciuti in maniera automatica dalle macchine. Essi sono tradizionalmente utilizzati per tener traccia di prodotti nei magazzini, ma vi è un crescente interesse per la loro applicazione nel campo dell interazione umana con dispositivi mobili. Tramite la scansione di un codice visuale attraverso un telefono cellulare dotato di fotocamera, gli utenti possono accedere ad informazioni e servizi specificamente legati al luogo o all oggetto a cui il codice è applicato. Un limite dei sistemi esistenti per il riconoscimento dei codici visuali è connesso alla circostanza che i codici stessi non possono essere disegnati arbitrariamente e che non sono direttamente intellegibili dalle persone, a meno di non essere letti e tradotti da un dispositivo elettronico. Questa tesi presenta l idea di codici visuali facilmente identificabili dalle macchine ma al tempo stesso visualmente significativi per le persone, ed inoltre affronta lo studio della loro applicazione per la creazione di sistemi di interazione uomo-macchina in contesti mobili. L applicazione di tali codici in campo di interazione uomo-macchina è esplorata in questa tesi attraverso una varietá di metodi: con esperimenti di usabilitá, con la presentazione di esempi di interfacce mobili, e tramite l analisi di due prove sul campo. Tutti e tre gli approcci sono stati resi possibili dalla progettazione e lo sviluppo di d-touch, un sistema di riconscimento che supporta codici visualmente significativi, e dalla sua integrazione in una variet di applicazioni e prototipi. D-touch è basato sulla struttura topologica delle immagini. I codici visuali d-touch sono definiti in termini di vincoli sull annidamento di regioni chiare e scure dell immagine. I vincoli imposti da d-touch sono abbastanza flessibili da consentire agli utenti di creare simboli che siano visivamente espressivi e nello stesso tempo riconoscibili automaticamente. Un esperimento dimostra come tale sistema consenta alle persone di disegnare codici visuali funzionali, controllando le loro qualit estetiche e ci che comunicano visivamente. La tesi presenta anche il d-touch analyser, un applicazione desktop che supporta gli utenti nella creazione di codici validi; la sua utilitá viene dimostrata attraverso un esperimento. Un esperimento formale di usabilitá ha messo a confronto 5 varianti di interfacce mobili basate su codici d-touch per la selezione di opzioni, su telefoni a schermo tattile ed a tastiera. I risultati dimostrano che tutte le varianti permettono agli utenti di effettuare selezioni in modo affidabile ed, in media, in meno di 4 secondi. I partecipanti allesperimento hanno espresso una forte preferenza per le interfacce basate sulla sola scansione di codici, piuttosto che sulla combinazione di scansione e pressione di tasti o selezioni su schermo tattile. La tesi esamina anche vari esempi di interfaccie mobili basate su d-touch, progettate sia dallautore della tesi che da altri. Questi esempi illustrano una varietá di modi in cui i codici d-touch iii

5 possono essere utilizzati per arricchire materiale stampato, come carte da gioco, libri e confezioni di prodotti, aggiungendo ad essi capacit interattive. Gli stessi esempi mostrano anche diversi approcci per la progettazione ed il disegno di codici d-touch: si va da semplici e riconoscibili icone, a simboli che indicano visualmente la propria funzione interattiva, a simboli invisibili mimetizzati nella grafica pre-esistente. Infine, per studiare quali pratiche possano emergere, e siano supportate, dall uso di codici d- touch, la tesi riporta ed analizza due prove sul campo. Le prove sono state definite intorno all uso di uwiki, un prototipo che consente agli utenti di associare, tramite telefoni cellulari, contenuti digitali a codici d-touch stampati su etichette applicabili ad oggetti o edifici. Le osservazioni effettuate durante queste prove rivelano una varietà di pratiche di comunicazione emergenti dall uso di questa tecnologia, il che sta a significare come questa costituisca un vero e proprio nuovo medium, che ha potenziale per attrarre linteresse di utenti reali. Sebbene i risultati di questo lavoro siano preliminari, servono tuttavia a dimostrare la gamma delle potenzialità offerta per il futuro da questi sistemi. Parole Chiave Interazione uomo-macchina, riconoscimento di codici visuali, design, dispositivi mobili, usabilitá, studi di usabilitá, prove sul campo, servizi basati su localizzazione, nuovi media, comunicazione, telecomunicazione. iv

6 Contents 1 Introduction Research Questions Methods Outline Contributions Related Work Visual Marker Recognition Mobile Interaction with Visual Markers and RFID Tags Location-based Media: Distributing Digital Information in Physical Space Location-based Content Creation Other Forms of Information in Public Space D-touch marker recognition Background: Region Adjacency Graphs and Trees D-touch Markers Markers Topological Structure From Topology to Form Geometrically Constrained Markers Algorithm Description General Overview Image Binarisation Connected Components Extraction and Tree Construction Detection Geometrical Features Detection Implementation and Performance D-touch Analyser Implementation vii

7 4 Evaluation: Drawing Functional Markers Experiment 1: Valid Markers Experimental Design Participants Results Discussion Experiment 2: Robust Markers Experimental Design Participants Results Discussion Probing Different IDs: a Simple Marker Design Simulation Conclusion Usability of Marker-based Mobile Interfaces Marker-based Mobile Interfaces on Keypad Phones Implementation Experiment Experimental Design Participants Results Discussion Marker-based Mobile Interfaces on Touch-screen Phones Implementation Experiment Experimental Design Participants Results Discussion Conclusion viii

8 6 Marker-based Mobile Applications Mobile Audio Cards First Version Second Version D-touch Video Player Foodtracer Near Futures Workshop Educational Treasure Hunt Culway TagLand Discussion Conclusion Markers in the Real World: Two Field Studies of Physical Tagging uwiki Design Implementation Method Architecture Class Trial Data Collection: User Generated Content, Logs and Interviews Initial Analysis Mobile Media Contest Trial Data Collection: User Generated Content, Logs, Interviews and Shadowing Initial Analysis Qualitative Analysis and Discussion Digital Content and Markers Position: Different Physical Tagging Strategies Physicality and Fragility of Markers Negotiation of Space & Legitimacy of Marker Placement Marker-mediated Interaction with Others Visual Design of Markers Marker Interrelations Technological Ecology Relations between Categories & Implications for Future Design Limitations Conclusion ix

9 8 Limitations and Future Work Marker Recognition Usability of Marker-based Mobile Interfaces Marker-based Mobile Applications Physical Tagging Conclusion 117 References 119 Appendices 129 Appendix A Marker Design Study Instructions 131 Appendix B Marker Design Study Advertising Posters 149 Appendix C Marker Design Study Advertising 153 Appendix D Marker Design Study Consent Form 155 Appendix E Usability Experiment of Marker-based Interfaces Instructions 161 Appendix F Usability Experiment of Marker-based Interfaces Advertising 169 Appendix G Usability Experiment of Marker-based Interfaces Consent Form 171 Appendix H Contest Field Trial Advertising 177 x

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

User guide Conference phone Konftel 100

User guide Conference phone Konftel 100 User guide Conference phone Konftel 100 Dansk I Deutsch I English I Español I Français I Norsk Suomi I Svenska Conference phones for every situation Sommario Descrizione Connessioni, accessoires, ricambi

Dettagli

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility.

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility. V11 Release 1 New Devices. New Features. Highlights dell innovaphone PBX Versione 11 Release 1 (11r1) Con il software Versione 11 dell innovaphone PBX la soluzione di telefonia IP e Unified Communications

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD)

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) L. Stringhetti INAF-IASF Milano on behalf of the ASTRI Collaboration 1 1 Summary The ASTRI/CTA project The ASTRI Verification

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Smau Bologna 18 Giugno 2009 Eligio Papa Distribution Channel Sales Manager SAP Italia COSA SIGNIFICA

Dettagli

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1 UBUNTU SERVER Installazione e configurazione di Ubuntu Server M. Cesa 1 Ubuntu Server Scaricare la versione deisiderata dalla pagina ufficiale http://www.ubuntu.com/getubuntu/download-server Selezioniare

Dettagli

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Debora de Chiusole PhD Candidate deboratn@libero.it Università degli Studi di Padova Dipartimento FISPPA

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Master della Facoltà di scienze della comunicazione non più attivi

Master della Facoltà di scienze della comunicazione non più attivi Master della Facoltà di scienze della comunicazione non più attivi Master of Science in Formazione L ultima edizione del Master in Formazione è stata attivata nell anno accademico 2006/07. Descrizione

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni:

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: premium access user guide powwownow per ogni occasione Making a Call Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: 1. Tell your fellow conference call participants what

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Il problema: metalli pesanti nelle acque reflue In numerosi settori ed applicazioni

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure.

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. TRADUZIONE A CURA DI ASSUNTA ARTE E ROCCO CAIVANO Prima versione dell IFLA 1954 Revisioni principali

Dettagli

Diss. ETH No. 20918. Information Theoretic Modeling of Dynamical Systems: Estimation and Experimental Design. for the degree of Doctor of Sciences

Diss. ETH No. 20918. Information Theoretic Modeling of Dynamical Systems: Estimation and Experimental Design. for the degree of Doctor of Sciences Diss. ETH No. 20918 Information Theoretic Modeling of Dynamical Systems: Estimation and Experimental Design A dissertation submitted to ETH Zurich for the degree of Doctor of Sciences presented by Alberto

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Maxi Libreria Maxi Library Bookshelf. Alberto del Grosso DESIGNER. Mini Libreria. Mini Library Bookshelf. + extra

Maxi Libreria Maxi Library Bookshelf. Alberto del Grosso DESIGNER. Mini Libreria. Mini Library Bookshelf. + extra Maxi Libreria Maxi Library Bookshelf Ma.Li. Mini Libreria Mini Library Bookshelf Mi.Li. + extra Alberto del Grosso DESIGNER Alberto del Grosso Ingegnere, classe 1980. Dalla fine del 2008 esercita la libera

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli