Replica di Active Directory. Orazio Battaglia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Replica di Active Directory. Orazio Battaglia"

Transcript

1 Orazio Battaglia

2 Active Directory è una base di dati distribuita che modella il mondo reale della organizzazione. Definisce gli utenti, i computer le unità organizzative che costituiscono l organizzazione. I domini sono insiemi di oggetti confinati all interno di un ambito amministrativo. Prevedono oggetti (utenti, computer, unità organizzative) per quell ambito e amministratori per quell ambito. I domain controller (multimaster) contengono l intera partizione del dominio di appartenenza. Contengono cioè tutte le informazioni del loro dominio. Contengono inoltre le informazioni (partizioni) della Configurazione e dello Schema della Foresta. 2 Tecnico di Reti Informatiche, modulo 2

3 Il database di Active Directory non ha una struttura monolitica ma è organizzato in partizioni che identificano strutture gerarchiche di oggetti, ciascuna delle quali costituisce un'unità di replicazione indipendente. Le partizioni Active Directory possono essere di tipo generale oppure di tipo applicativo (Active Directory Partition ADP). Le partizioni generali possono essere di tre specie: Schema Partition. Contiene la definizioni degli oggetti (attributi e classi) utilizzabili in Active Directory (user, group, computer, organizational unit, etc...) e delle regole di utilizzo. Esiste una sola Schema Partition per ciascuna foresta. Configuration Partition. Contiene informazioni generali sulla struttura e la composizione di una foresta (site, subnet, partizioni che compongono la foresta, dc, etc...). Esiste una sola Configuration Partition per ciascuna foresta. Domain Partition. Contiene informazioni sugli oggetti creati in ogni dominio (user, group, computer, organizational unit, etc...). Esiste una sola Domain Partition per ogni dominio appartenente alla stessa foresta. Le informazioni della Schema Partition e della Configuration Partition sono comuni a tutti i domini della foresta e quindi verranno replicate a tutti i DC della foresta, mentre le informazioni della Domain Partition sono private del dominio e quindi verranno replicate solo ai DC dello stesso dominio. 3 Tecnico di Reti Informatiche, modulo 2

4 Le partizioni applicative possono essere di due specie: ADP builtin. Sono quelle dedicate al DNS (DomainDnsZones e ForestDnsZones) create automaticamente all'atto della creazione del dominio, nel caso si scelga di installare e configurare il serviziodns dal wizard Dcpromo. ADP custom o personalizzate. Possono essere create manualmente per ospitare informazioni riguardanti applicazioni integrate in Active Directory 4 Tecnico di Reti Informatiche, modulo 2

5 La replica consiste nella sincronizzazione dell intera partizione del dominio tra i domain controller dello stesso dominio e delle partizioni (Configurazione e Schema) della Foresta tra tutti i domain controller. La replica avviene a livello di singolo attributo di un oggetto. Componenti della replica: DNS. The Domain Name System (DNS) that resolves DNS names to IP addresses. Active Directory requires that DNS is properly designed and deployed so that domain controllers can correctly resolve DNS names of replication partners. Remote procedure call (RPC). Active Directory replication requires IP connectivity and the Remote Procedure Call (RPC) to transfer updates between replication partners. Kerberos v5 authentication. The authentication protocol for both authentication and encryption that is required for all Active Directory RPC replication. LDAP protocol. The primary access protocol for Active Directory. Replication of an entire replica of an Active Directory domain, as occurs when Active Directory is installed on an additional domain controller in an existing domain, uses LDAP communication rather than RPC. 5 Tecnico di Reti Informatiche, modulo 2

6 Diagramma del processo di replica 6 Tecnico di Reti Informatiche, modulo 2

7 Il processo di replica riguarda i domain controller di tutti i domini ma nel processo di replica intervengono i Siti e la loro configurazione. La definizione dei Siti è il meccanismo con il quale Active Directory costruisce le sue politiche di replica della base di dati distribuita. In Active Directory: I Domini rappresentano la struttura logica dell organizzazione I Siti rappresentano la struttura fisica dell organizzazione I Siti sono locazioni fisiche dell organizzazione. Tipicamente sono LAN dell organizzazione che hanno la necessità di dialogare con altre LAN attraversando delle WAN. 7 Tecnico di Reti Informatiche, modulo 2

8 «Active Directory Sites and Services» permette di configurare i Siti Un Sito è una locazione fisica dell organizzazione Un Sito contiene una o più Subnet, che sono range di indirizzi IP usati presso la locazione fisica Active Directory usa i Siti per: Ottimizzare i processi di replica tra i domain controller Trovare il domain controller più vicino per il logon di un client Indicare ad un client DFS (Distributed File System) il server che ospita i dati richiesti Replicare sui domain controller il volume di sistema (SYSVOL) che contiene cartelle e file per l implementazione delle Group Policy 8 Tecnico di Reti Informatiche, modulo 2

9 Per le repliche intervengono: Knowledge Consistency Checker (KCC) I Siti e la loro configurazione Il Knowledge Consistency Checker (KCC) è in esecuzione su ogni domain controller e: Costruisce una topologia di replica ad anello intrasito Costruisce, in base alla configurazione dei Siti, uno spanning tree di replica intersito che sia il più efficiente possibile. Nella configurazione dei Siti è possibile definire i percorsi tra i Siti e i relativi pesi in modo da indirizzare l algoritmo verso i percorsi migliori. 9 Tecnico di Reti Informatiche, modulo 2

10 Replica intrasito e intersito 10 Tecnico di Reti Informatiche, modulo 2

11 Definiamo due tipi di replica: Replica intrasito (tra domain controller nello stesso sito) Replica intersito (tra domain controller su siti diversi) La replica intrasito avviene all interno di un segmento di rete veloce, tipicamente una LAN. Nella replica intrasito la frequenza di scambio delle informazioni tra domain controller è elevata e il traffico di replica non viene compresso. La topologia di replica è ad anello. E ottimizzata per la velocità. La replica intersito avviene su reti con latenza più alta. Tipicamente tra LAN connesse in WAN. Nella replica intersito la frequenza di replica di default è di 180 minuti (3 ore). Il traffico di replica viene compresso. La topologia di rete è uno spanning tree. Due siti sono connessi da un solo percorso per volta tra un domain controller (bridgehead) del primo sito ed uno del secondo. E ottimizzata per il minimo uso di banda (costo). 11 Tecnico di Reti Informatiche, modulo 2

Introduzione ad Active Directory. Orazio Battaglia

Introduzione ad Active Directory. Orazio Battaglia Introduzione ad Active Directory Orazio Battaglia Introduzione al DNS Il DNS (Domain Name System) è un sistema utilizzato per la risoluzione dei nomi dei nodi della rete (host) in indirizzi IP e viceversa.

Dettagli

PROF. Filippo CAPUANI. Installazione di Active Directory

PROF. Filippo CAPUANI. Installazione di Active Directory PROF. Filippo CAPUANI Installazione di Sommario Schema logico e fisico di Active Directory Infrastruttura di rete, schemi logici e schemi fisici Installazione di in un Domain Controller Creazione di una

Dettagli

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Esperti nella gestione dei sistemi informativi e tecnologie informatiche Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Docente: Email: Sito: Eduard Roccatello eduard@roccatello.it http://www.roccatello.it/teaching/gsi/

Dettagli

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Reti e Domini Windows 2000 Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Materiale preparato utilizzando dove possibile materiale AIPA http://www.aipa.it/attivita[2/formazione[6/corsi[2/materiali/reti%20di%20calcolatori/welcome.htm

Dettagli

ELENCO DELLE AREE DI INSEGNAMENTO PER DIPLOMATI DI MATERIE NON MILITARI INCLUSE NEI CORSI IN PROGRAMMAZIONE PRESSO LA SCUOLA TLC FFAA DI CHIAVARI

ELENCO DELLE AREE DI INSEGNAMENTO PER DIPLOMATI DI MATERIE NON MILITARI INCLUSE NEI CORSI IN PROGRAMMAZIONE PRESSO LA SCUOLA TLC FFAA DI CHIAVARI ELENCO DELLE AREE DI INSEGNAMENTO PER DIPLOMATI DI MATERIE NON MILITARI INCLUSE NEI CORSI IN PROGRAMMAZIONE PRESSO LA SCUOLA TLC FFAA DI CHIAVARI TRA L 01/01/2016 E IL 31/12/2016 AREA FORMATIVA / TIPOLOGIA

Dettagli

Uso di una procedura di autenticazione unificata per client Linux e Microsoft Windows su server Microsoft Windows.

Uso di una procedura di autenticazione unificata per client Linux e Microsoft Windows su server Microsoft Windows. UNIVERSITA DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO CHIETI-PESCARA FACOLTA ECONOMIA LAUREA DI I LIVELLO IN ECONOMIA INFORMATICA TESI DI LAUREA Uso di una procedura di autenticazione unificata per client Linux e Microsoft

Dettagli

Active Directory. Installatore LAN. Progetto per le classi V del corso di Informatica

Active Directory. Installatore LAN. Progetto per le classi V del corso di Informatica Installatore LAN Progetto per le classi V del corso di Informatica Active Directory 26/02/08 Installatore LAN - Prof.Marco Marchisotti 1 Agli albori delle reti...... nelle prime LAN era facile individuare

Dettagli

Indice. Introduzione. Sviluppo dei design di infrastruttura di Active Directory 73. 2.1 Introduzione 73 2.2 Valutazione e progettazione

Indice. Introduzione. Sviluppo dei design di infrastruttura di Active Directory 73. 2.1 Introduzione 73 2.2 Valutazione e progettazione Indice Introduzione V Capitolo 1 Analisi di log: questioni generali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Valutazione dell ambiente tecnico 2 Modelli amministrativi 2 Livelli dei servizi 15 Distribuzioni hardware e

Dettagli

CdL MAGISTRALE in INFORMATICA

CdL MAGISTRALE in INFORMATICA 05/11/14 CdL MAGISTRALE in INFORMATICA A.A. 2014-2015 corso di SISTEMI DISTRIBUITI 7. I processi : il naming Prof. S.Pizzutilo Il naming dei processi Nome = stringa di bit o di caratteri utilizzata per

Dettagli

http://technet.microsoft.com/itit/library/dd894353.aspx

http://technet.microsoft.com/itit/library/dd894353.aspx http://technet.microsoft.com/itit/library/dd894353.aspx Home Basic Home Premium Professional Enterprise / Ultimate Aero No Sì Sì Sì AppLocker No No No Sì Bitlocker No No No Sì Direct Access No No No

Dettagli

PROF. Filippo CAPUANI. Amministrazione di una rete con Active Directory

PROF. Filippo CAPUANI. Amministrazione di una rete con Active Directory PROF. Filippo CAPUANI Amministrazione di una rete con Active Directory Sommario Gli oggetti di Active Directory Utenti e User Account Diritti utente e permessi Tipi di User Account in un dominio Organizzazione

Dettagli

Servizi di directory... 3. Introduzione ad Active Directory... 5 Domini di Active Directory 5 Domini DNS 6 Controller di dominio 8

Servizi di directory... 3. Introduzione ad Active Directory... 5 Domini di Active Directory 5 Domini DNS 6 Controller di dominio 8 Sommario Introduzione................................................................. xv PARTE I IMPLEMENTAZIONE DI ACTIVE DIRECTORY CAPITOLO 1 Panoramica di Active Directory 3 Servizi di directory...............................................................

Dettagli

Implementare i Read Only Domain Controller

Implementare i Read Only Domain Controller Implementare i Read Only Domain Controller di Nicola Ferrini MCT MCSA MCSE MCTS MCITP Introduzione I Read Only Domain Controller (RODC) sono dei domain controller che hanno una copia in sola lettura del

Dettagli

Progetto di rete. Perché Windows 2000 server. Cosa garantisce W2K. La Scalabilità di W2K. La Robustezza di W2K. Installare Windows 2000 server

Progetto di rete. Perché Windows 2000 server. Cosa garantisce W2K. La Scalabilità di W2K. La Robustezza di W2K. Installare Windows 2000 server Installare Windows 2000 server Riccardo Aliani & Roberto Bisceglia Progetto di rete In base al numero di client collegati e ai servizi offerti, si dovrà decidere se installare uno o due server Prevedendo

Dettagli

SISTEMI OPERATIVI DISTRIBUITI

SISTEMI OPERATIVI DISTRIBUITI SISTEMI OPERATIVI DISTRIBUITI E FILE SYSTEM DISTRIBUITI 12.1 Sistemi Distribuiti Sistemi operativi di rete Sistemi operativi distribuiti Robustezza File system distribuiti Naming e Trasparenza Caching

Dettagli

Il successo a lungo termine di un amministratore, indipendentemente dal livello di

Il successo a lungo termine di un amministratore, indipendentemente dal livello di CAPITOLO 1 Panoramica di Active Directory Servizi di directory 3 Introduzione ad Active Directory 5 Oggetti Active Directory 11 Gestione di Active Directory 22 Il successo a lungo termine di un amministratore,

Dettagli

Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003

Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Struttura di Active Directory Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Materiale preparato utilizzando dove possibile materiale AIPA http://www.aipa.it/attivita[2/formazione[6/corsi[2/materiali/reti%20di%20calcolatori/welcome.htm

Dettagli

Workgroup. Windows NT dispone di due strutture di rete

Workgroup. Windows NT dispone di due strutture di rete Descrizione generale dell architettura del sistema e dell interazione tra i suoi componenti. Descrizione del sottosistema di sicurezza locale. Descrizione delle tecniche supportate dal sistema per l organizzazione

Dettagli

POLICY DI ACCESSO INTERNET E CONTENT FILTER BASATE SU GRUPPI ACTIVE DIRECTORY (Firmware 2.20)

POLICY DI ACCESSO INTERNET E CONTENT FILTER BASATE SU GRUPPI ACTIVE DIRECTORY (Firmware 2.20) POLICY DI ACCESSO INTERNET E CONTENT FILTER BASATE SU GRUPPI ACTIVE DIRECTORY (Firmware 2.20) Sul controller di dominio creiamo i gruppi da utilizzare per le policy sul firewall: Creiamo 4 utenti: User

Dettagli

Introduzione Kerberos. Orazio Battaglia

Introduzione Kerberos. Orazio Battaglia Orazio Battaglia Il protocollo Kerberos è stato sviluppato dal MIT (Massachusetts Institute of Tecnology) Iniziato a sviluppare negli anni 80 è stato rilasciato come Open Source nel 1987 ed è diventato

Dettagli

Groups vs Organizational Units. A cura di Roberto Morleo

Groups vs Organizational Units. A cura di Roberto Morleo Groups vs Organizational Units A cura di Roberto Morleo Gruppo Windows 2 Groups vs Organizational Units Organizational Units Groups OU Design Using OUs to Delegate Administration Group Policies and OU

Dettagli

PROF. Filippo CAPUANI DNS

PROF. Filippo CAPUANI DNS PROF. Filippo CAPUANI DNS Sommario Introduzione al DNS La terminologia del DNS Nomi DNS in un dominio Windows 2000 Installiamo un server DNS nella rete Configuriamo il servizio DNS Zone e file DNS DNS

Dettagli

Avremo quindi 3 utenti di dominio ai quali dovremo assegnare policy di navigazione differenti:

Avremo quindi 3 utenti di dominio ai quali dovremo assegnare policy di navigazione differenti: POLICY DI ACCESSO INTERNET E CONTENT FILTER BASATE SU UTENTI ACTIVE DIRECTORY (Firmware 2.20) Sul controller di dominio creiamo gli utenti da utilizzare per le policy sul firewall: Avremo quindi 3 utenti

Dettagli

PROF. Filippo CAPUANI DHCP

PROF. Filippo CAPUANI DHCP PROF. Filippo CAPUANI DHCP Sommario Introduzione al DHCP Funzionamento di un DHCP server Installazione di un server DHCP nella rete Configurazione del servizio DHCP Configurazione dei computer client e

Dettagli

22 Ottobre 2014. #CloudConferenceItalia

22 Ottobre 2014. #CloudConferenceItalia 22 Ottobre 2014 #CloudConferenceItalia Gli Sponsor AZU03 Microsoft Azure e Active Directory Giampiero Cosainz walk2talk giampiero.cosainz@walk2talk.it @GpC72 Ruberti Michele walk2talk michele.ruberti@walk2talk.it

Dettagli

Approfondimenti. Contenuti

Approfondimenti. Contenuti Approfondimenti dott. Stefano D. Fratepietro steve@stevelab.net C I R S F I D Università degli studi di Bologna stevelab.net Creative Commons license Stefano Fratepietro - www.stevelab.net 1 Contenuti

Dettagli

NEXT-GEN USG: Filtri Web

NEXT-GEN USG: Filtri Web NEXT-GEN USG: Filtri Web Content-Filter & Single Sign On Guida alla configurazione Content-Filter con policy di accesso basate su utenti lactive directory e SSO con USG con firmware ZLD 4.1 Configurazione

Dettagli

Configuration of a distributed system as emerging behavior of autonomous agents

Configuration of a distributed system as emerging behavior of autonomous agents Configuration of a distributed system as emerging behavior of autonomous agents Configuration of a distributed system as emerging behavior of autonomous agents : Questo documento illustra la strategia

Dettagli

Accessi remoti sicuri alle risorse di rete aziendali La tecnologia PortWise

Accessi remoti sicuri alle risorse di rete aziendali La tecnologia PortWise Accessi remoti sicuri alle risorse di rete aziendali La tecnologia PortWise Nasce nel 1990 come distributore esclusivo della tecnologia F-Prot (ora F-Secure) Da più di 15 anni focalizzata SOLO nell ambito

Dettagli

Modulo 1: Configurazione e risoluzione dei problemi di sistema di nome di dominio

Modulo 1: Configurazione e risoluzione dei problemi di sistema di nome di dominio Programma MCSA 411 Struttura del corso Modulo 1: Configurazione e risoluzione dei problemi di sistema di nome di dominio Questo modulo viene descritto come configurare e risolvere i problemi di DNS, compresa

Dettagli

Università degli Studi di Genova

Università degli Studi di Genova Università degli Studi di Genova Facoltà di Ingegneria Informatica Corso: Sistemi transazionali e data mining Docente: Prof. Antonio Boccalatte Supervisore(i): Andrea Vargiu l.i.d.o. - DIST http://www.lido.dist.unige.it

Dettagli

Consulenza Informatica ======================================================================= Introduzione. Documentazione tecnica

Consulenza Informatica ======================================================================= Introduzione. Documentazione tecnica Introduzione Le novità che sono state introdotte nei terminal services di Windows Server 2008 sono davvero tante ed interessanti, sotto tutti i punti di vista. Chi già utilizza i Terminal Services di Windows

Dettagli

Gestione della rete e dei server

Gestione della rete e dei server Gestione della rete e dei server Una volta installata e configurata con tutti gli elementi funzionanti, la rete può essere messa in esercizio ma, per essere in grado di offrire i propri servizi, su di

Dettagli

Guida Pro di Email Verifier

Guida Pro di Email Verifier Guida Pro di Email Verifier 1) SOMMARIO 2) ISTRUZIONI DI BASE 3) CONFIGURAZIONE 1) SOMMARIO Pro Email Verifier è un programma che si occupa della verifica della validità di un certo numero di indirizzo

Dettagli

Antonio Mattioli Seminario G@SL 5/12/2006. Windows Single Sign-on

Antonio Mattioli Seminario G@SL 5/12/2006. Windows Single Sign-on Antonio Mattioli Seminario G@SL 5/12/2006 Windows Single Sign-on Cos è il Single Sing-on? Il Single sign-on è una speciale forma di autenticazione che permette ad un utente di autenticarsi una volta sola

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

Introduzione alle Reti Informatiche

Introduzione alle Reti Informatiche WWW.ICTIME.ORG Introduzione alle Reti Informatiche Cimini Simonelli - Testa Sommario Breve storia delle reti... 3 Internet... 3 Gli standard... 4 Il modello ISO/OSI... 4 I sette livelli del modello ISO/OSI...

Dettagli

Cos è. Protocollo TCP/IP e indirizzi IP. Cos è. Cos è

Cos è. Protocollo TCP/IP e indirizzi IP. Cos è. Cos è Protocollo TCP/IP e indirizzi IP Il protocollo TCP/IP è alla base dei sistemi di trasmissione dati impiegati sulle reti locali e su Internet. Nato nel Gennaio 1983 negli Stati Uniti come sistema di comunicazione

Dettagli

Windows XP - Account utente e gruppi

Windows XP - Account utente e gruppi Windows XP - Account utente e gruppi Cos è un account utente In Windows XP il controllo di accesso è essenziale per la sicurezza del computer e dipende in gran parte dalla capacità del sistema di identificare

Dettagli

Administering Windows Server 2012 (MOC 20411)

Administering Windows Server 2012 (MOC 20411) Administering Windows Server 2012 (MOC 20411) Durata Il corso dura 4,5 giorni. Scopo Questo è un corso ufficiale Microsoft che prevede un docente approvato d Microsoft ed il manuale ufficiale Microsoft

Dettagli

Reti locati e reti globali. Tecnologie: Reti e Protocolli. Topologia reti. Server e client di rete. Server hardware e server software.

Reti locati e reti globali. Tecnologie: Reti e Protocolli. Topologia reti. Server e client di rete. Server hardware e server software. Reti locati e reti globali Tecnologie: Reti e Protocolli Reti locali (LAN, Local Area Networks) Nodi su aree limitate (ufficio, piano, dipartimento) Reti globali (reti metropolitane, reti geografiche,

Dettagli

Caratteristiche di una LAN

Caratteristiche di una LAN Installatore LAN Progetto per le classi V del corso di Informatica Caratteristiche di una LAN 26/02/08 Installatore LAN - Prof.Marco Marchisotti 1 Ruolo dei computer I computer di una rete possono svolgere

Dettagli

Accesso remoto sicuro alla rete aziendale La tecnologia PortWise

Accesso remoto sicuro alla rete aziendale La tecnologia PortWise Accesso remoto sicuro alla rete aziendale La tecnologia PortWise Luigi Mori Network Security Manager lm@symbolic.it Secure Application Access. Anywhere. 1 VPN SSL Tecnologia di accesso remoto sicuro alla

Dettagli

Gruppi, Condivisioni e Permessi. Orazio Battaglia

Gruppi, Condivisioni e Permessi. Orazio Battaglia Gruppi, Condivisioni e Permessi Orazio Battaglia Gruppi Un gruppo in Active Directory è una collezione di Utenti, Computer, Contatti o altri gruppi che può essere gestita come una singola unità. Usare

Dettagli

DOUBLE-TAKE 5.0. Antonio Tonani Clever Consulting S.r.l. - Gen 2008. www.doubletake.com

DOUBLE-TAKE 5.0. Antonio Tonani Clever Consulting S.r.l. - Gen 2008. www.doubletake.com DOUBLE-TAKE 5.0 Antonio Tonani Clever Consulting S.r.l. - Gen 2008 Agenda Introduzione a Double-Take Software La nuova piattaforma Double-Take 5.0 Double-Take 5.0: Soluzioni per il Failover e il Ripristino

Dettagli

RX3041. Guida all installazione rapida

RX3041. Guida all installazione rapida RX3041 Guida all installazione rapida 1 Introduzione Congratulazioni per l acquisto del Router ASUS RX3041. Questo router è un prodotto di routing Internet d alta qualità ed affidabile, che consente a

Dettagli

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente Programma Introduzione a Windows XP Professional Esplorazione delle nuove funzionalità e dei miglioramenti Risoluzione dei problemi mediante Guida in linea e supporto tecnico Gruppi di lavoro e domini

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Obiettivi. Al termine del webinar sarete in grado di:

Obiettivi. Al termine del webinar sarete in grado di: SSL VPN Modulo 1 1 2012 Fortinet Training Services. This training may not be recorded in any medium, disclosed, copied, reproduced or distributed to anyone without prior written consent of an authorized

Dettagli

Auditing di Eventi. Daniele Di Lucente

Auditing di Eventi. Daniele Di Lucente Auditing di Eventi Daniele Di Lucente Un caso che potrebbe essere reale Un intruso è riuscito a penetrare nella rete informatica della società XYZ. Chi è l intruso? Come ha fatto ad entrare? Quali informazioni

Dettagli

MODEM ADSL Speed Touch PRO ( installazione e configurazione in LAN con connessione PPP)

MODEM ADSL Speed Touch PRO ( installazione e configurazione in LAN con connessione PPP) MODEM ADSL Speed Touch PRO ( installazione e configurazione in LAN con connessione PPP) SOMMARIO: 1. PREMESSA...2 2. CONFIGURAZIONE MODEM...2 2.1 PREDISPOSIZIONE DEI COLLEGAMENTI...2 2.2 PREDISPOSIZIONE

Dettagli

Single Sign-On su USG

Single Sign-On su USG NEXT-GEN USG Single Sign-On su USG Windows Server 2008 e superiori Client SSO ZyXEL, scaricabile da ftp://ftp.zyxel.com/sso_agent/software/sso%20agent_1.0.3.zip già installato sul server Struttura Active

Dettagli

Risoluzione errore nell innalzamento di livello di un DC W2012 inserito in un contesto a 32 bit

Risoluzione errore nell innalzamento di livello di un DC W2012 inserito in un contesto a 32 bit Risoluzione errore nell innalzamento di livello di un DC W2012 inserito in un contesto a 32 bit Il problema si presenta randomicamente quando si tenta di inserire un nuovo controller di dominio W2012 in

Dettagli

Reti di calcolatori. Lezione del 10 giugno 2004

Reti di calcolatori. Lezione del 10 giugno 2004 Reti di calcolatori Lezione del 10 giugno 2004 Internetworking I livelli 1 fisico e 2 data link si occupano della connessione di due host direttamente connessi su di una rete omogenea Non è possibile estendere

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-17 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-17 "Altri metodi

Dettagli

INDICE Introduzione: tipologie di backup 1.Accesso al software 2.Selezione files e cartelle 3.Specificare unità di memoria 4.

INDICE Introduzione: tipologie di backup 1.Accesso al software 2.Selezione files e cartelle 3.Specificare unità di memoria 4. INDICE Introduzione: tipologie di backup 1.Accesso al software 2.Selezione files e cartelle 3.Specificare unità di memoria 4.Gestire le opzioni 5.Avvio del backup 6.Pianificazione del backup 7.Ripristino

Dettagli

GE 032 DESCRIZIONE RETI GEOGRAFICHE PER MX 650

GE 032 DESCRIZIONE RETI GEOGRAFICHE PER MX 650 GE 032 DESCRIZIONE RETI GEOGRAFICHE PER MX 650 MONOGRAFIA DESCRITTIVA Edizione Gennaio 2010 MON. 255 REV. 1.0 1 di 27 INDICE Introduzione alle funzionalità di gestione per sistemi di trasmissioni PDH...

Dettagli

SBSAfg.exe nella cartella Tools del DVD Opzioni avanzate: Migration Mode Unattend Mode Attended Mode con dati pre-caricati

SBSAfg.exe nella cartella Tools del DVD Opzioni avanzate: Migration Mode Unattend Mode Attended Mode con dati pre-caricati SBSAfg.exe nella cartella Tools del DVD Opzioni avanzate: Migration Mode Unattend Mode Attended Mode con dati pre-caricati Collegare il router e tutti i devices interni a Internet ISP connection device

Dettagli

MS WINDOWS SERVER 2008 - CONFIGURING AND TROUBLESHOOTING A NETWORK INFRASTRUCTURE

MS WINDOWS SERVER 2008 - CONFIGURING AND TROUBLESHOOTING A NETWORK INFRASTRUCTURE MS WINDOWS SERVER 2008 - CONFIGURING AND TROUBLESHOOTING A NETWORK INFRASTRUCTURE UN BUON MOTIVO PER [cod. E106] Il corso fornisce tutte le conoscenze e gli skill necessari per configurare e risolvere

Dettagli

Topologia delle reti. Rete Multipoint: ogni nodo è connesso agli altri tramite nodi intermedi (rete gerarchica).

Topologia delle reti. Rete Multipoint: ogni nodo è connesso agli altri tramite nodi intermedi (rete gerarchica). Topologia delle reti Una RETE DI COMPUTER è costituita da un insieme di elaboratori (NODI) interconnessi tra loro tramite cavi (o sostituti dei cavi come le connessioni wireless). Rete Point-to-Point:

Dettagli

Considerazioni sui server

Considerazioni sui server Installatore LAN Progetto per le classi V del corso di Informatica Considerazioni sui server 26/02/08 Installatore LAN - Prof.Marco Marchisotti 1 I server e le informazioni Un server deve offrire una gestione

Dettagli

VLAN+LDAP+...+XEN = Rete Dipartimentale

VLAN+LDAP+...+XEN = Rete Dipartimentale VLAN+LDAP+...+XEN = Rete Dipartimentale Uniamo varie tecnologie per creare una infrastruttura di rete,, facilmente controllabile ed estendibile. Useremo VLAN ( 802.1q), LDAP, XEN, Certificati digitali

Dettagli

Scienze della comunicazione L 20 LABORATORIO INFORMATICA APPLICATA. Le reti di calcolatori

Scienze della comunicazione L 20 LABORATORIO INFORMATICA APPLICATA. Le reti di calcolatori Scienze della comunicazione L 20 LABORATORIO INFORMATICA APPLICATA Laerte Sorini 3 Le reti di calcolatori Rete locale (LAN) Local Area Netvork Rete di comunicazione che collega una vasta gamma di dispositivi

Dettagli

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto)

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto) PROGETTO DI UNA SEMPLICE RETE Testo In una scuola media si vuole realizzare un laboratorio informatico con 12 stazioni di lavoro. Per tale scopo si decide di creare un unica rete locale che colleghi fra

Dettagli

Overview su Online Certificate Status Protocol (OCSP)

Overview su Online Certificate Status Protocol (OCSP) Overview su Online Certificate Status Protocol (OCSP) Introduzione di Nicola Ferrini MCT MCSA MCSE MCTS MCITP La revoca dei certificati digitali consiste nel rendere non più valido un certificato prima

Dettagli

Consulenza Informatica =======================================================================

Consulenza Informatica ======================================================================= E' oramai da più di un anno che Microsoft ha cominciato a distribuire e commercializzare Windows Server 2008, l ultimo sistema operativo per l ambiente server, così come sicuramente tanti altri tecnici

Dettagli

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Classe V sez. E ITC Pacioli Catanzaro lido 1 Stack TCP/IP Modello TCP/IP e modello OSI Il livello internet corrisponde al livello rete del modello OSI, il suo

Dettagli

IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per Windows OS)

IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per Windows OS) IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per Windows OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Lista d imballaggio Guida d installazione rapida FI8904W FI8905WGuida d installazione

Dettagli

Ubuntu 8.04 LTSP in un dominio Windows 2000

Ubuntu 8.04 LTSP in un dominio Windows 2000 Premessa Ubuntu 8.04 LTSP in un dominio Windows 2000 La presenta guida ha lo scopo di facilitare l installazione e la configurazione di un server Ubuntu LTSP all interno di una rete Windows già configurata

Dettagli

Samba, opening windows to a wider world. Simo Sorce -- idra@samba.org, simo.sorce@xsec.it Samba Team -- http://www.samba.org

Samba, opening windows to a wider world. Simo Sorce -- idra@samba.org, simo.sorce@xsec.it Samba Team -- http://www.samba.org Samba, opening windows to a wider world Simo Sorce -- idra@samba.org, simo.sorce@xsec.it Samba Team -- http://www.samba.org Cosa è Samba? E un progetto fondato nel 1991 da Andrew Tridgell Samba è l implementazione

Dettagli

Print Manager Plus 6.0

Print Manager Plus 6.0 Print Manager Plus 6.0 Implementazione e sviluppi futuri A cura di: Roberto Morleo Mariangela Valeri Print Manager Plus Cos è il PMPlus. Situazione Aule Informatizzate. Installare PMPlus. Utilizzo del

Dettagli

Problema del naming. Modello di Naming

Problema del naming. Modello di Naming Sistemi Distribuiti Problema del naming 1 Modello di Naming Conoscenza reciproca delle entità / servizi In una relazione cliente/servitore il cliente deve avere un riferimento al servitore Problema della

Dettagli

Network Services Location Manager. Guida per amministratori di rete

Network Services Location Manager. Guida per amministratori di rete apple Network Services Location Manager Guida per amministratori di rete Questo documento illustra le caratteristiche di Network Services Location Manager e spiega le configurazioni di rete per sfruttarne

Dettagli

Reti standard. Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet

Reti standard. Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet Reti standard Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet Rete globale Internet è una rete globale di calcolatori Le connessioni fisiche (link) sono fatte in vari modi: Connessioni elettriche

Dettagli

Le reti linguaggio comune chiamato protocollo.

Le reti linguaggio comune chiamato protocollo. As 2015-2016 Le reti Una rete è una serie di dispositivi informatici (principalmente computer, ma anche stampanti, apparecchiature diagnostiche, router,...) collegati fisicamente tra di loro. Tali dispositivi,

Dettagli

Introduzione. File System Distribuiti. Nominazione e Trasparenza. Struttura dei DFS. Strutture di Nominazione

Introduzione. File System Distribuiti. Nominazione e Trasparenza. Struttura dei DFS. Strutture di Nominazione File System Distribuiti Introduzione Nominazione e Trasparenza Accesso ai File Remoti Servizio Con/Senza Informazione di Stato Replica dei File Un esempio di sistema Introduzione File System Distribuito

Dettagli

File System Distribuiti

File System Distribuiti File System Distribuiti Introduzione Nominazione e Trasparenza Accesso ai File Remoti Servizio Con/Senza Informazione di Stato Replica dei File Un esempio di sistema 20.1 Introduzione File System Distribuito

Dettagli

Migrazione da Windows Server 2003 a Windows Server 2008 Scritto da: admin in data: maggio 27, 2009 12.27

Migrazione da Windows Server 2003 a Windows Server 2008 Scritto da: admin in data: maggio 27, 2009 12.27 Migrazione da Windows Server 2003 a Windows Server 2008 Scritto da: admin in data: maggio 27, 2009 12.27 E' oramai da più di un anno che Microsoft ha cominciato a distribuire e commercializzare Windows

Dettagli

Come leggere ed interpretare la letteratura scientifica e fornire al pubblico informazioni appropriate sui farmaci

Come leggere ed interpretare la letteratura scientifica e fornire al pubblico informazioni appropriate sui farmaci Come leggere ed interpretare la letteratura scientifica e fornire al pubblico informazioni appropriate sui farmaci I motori di ricerca in internet: cosa sono e come funzionano Roberto Ricci, Servizio Sistema

Dettagli

Table of Contents. Insegnamento: Sistemi Distribuiti - 6 cfu LM Ing. Informatica Docente: Prof. Marcello Castellano

Table of Contents. Insegnamento: Sistemi Distribuiti - 6 cfu LM Ing. Informatica Docente: Prof. Marcello Castellano Insegnamento: Sistemi Distribuiti - 6 cfu LM Ing. Informatica Docente: Prof. Marcello Castellano Table of Contents Definizione di Sistema Distribuito - 4 Obiettivi Principali di un S.D. - 7 Tipi di Sistemi

Dettagli

* Accesso ai file remoti - trasferimento effettivo dei dati mediante RPC - aumento delle prestazioni tramite caching

* Accesso ai file remoti - trasferimento effettivo dei dati mediante RPC - aumento delle prestazioni tramite caching * Sistemi operativi di rete: ambiente composto da risorse remote accessibili esplicitamente con controllo utente. Funzioni principali (demone); - login remoto (telnet) - trasferimento di file remoti (FTP)

Dettagli

Gestione centralizzata delle utenze tramite LDAP. Giuseppe Lo Biondo INFN-MI lobiondo@mi.infn.it Firenze, 19 Settembre 2000

Gestione centralizzata delle utenze tramite LDAP. Giuseppe Lo Biondo INFN-MI lobiondo@mi.infn.it Firenze, 19 Settembre 2000 Gestione centralizzata delle utenze tramite LDAP Giuseppe Lo Biondo INFN-MI lobiondo@mi.infn.it Firenze, 19 Settembre 2000 Perché centralizzare le utenze? Avere a che fare con una utenza numerosa e con

Dettagli

Table of Contents. Definizione di Sistema Distribuito 15/03/2013

Table of Contents. Definizione di Sistema Distribuito 15/03/2013 Insegnamento: Sistemi Distribuiti - 6 cfu LM Ing. Informatica Docente: Prof. Marcello Castellano Table of Contents Definizione di Sistema Distribuito - 4-7 - 13 Definizioni e Principali Caratteristiche

Dettagli

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011. Paola Zamperlin. Internet. Parte prima

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011. Paola Zamperlin. Internet. Parte prima Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011 Paola Zamperlin Internet. Parte prima 1 Definizioni-1 Una rete di calcolatori è costituita da computer e altri

Dettagli

Deploy di infrastrutture di rete business tramite ambienti completamente virtualizzati

Deploy di infrastrutture di rete business tramite ambienti completamente virtualizzati Deploy di infrastrutture di rete business tramite ambienti completamente virtualizzati Dott. Emanuele Palazzetti Your Name Your Title Your Organization (Line #1) Your Organization (Line #2) Indice degli

Dettagli

MS WINDOWS SERVER 2008 - UPDATING YOUR NETWORK INFRASTRUCTURE AND ACTIVE DIRECTORY TECHNOLOGY SKILLS TO WINDOWS SERVER 2008

MS WINDOWS SERVER 2008 - UPDATING YOUR NETWORK INFRASTRUCTURE AND ACTIVE DIRECTORY TECHNOLOGY SKILLS TO WINDOWS SERVER 2008 MS WINDOWS SERVER 2008 - UPDATING YOUR NETWORK INFRASTRUCTURE AND ACTIVE DIRECTORY TECHNOLOGY SKILLS TO WINDOWS SERVER 2008 UN BUON MOTIVO PER [cod. E101] L obiettivo del Corso è fornire ai partecipanti

Dettagli

Migrazione da Windows Server 2003 a Windows Server 2008

Migrazione da Windows Server 2003 a Windows Server 2008 Migrazione da Windows Server 2003 a Windows Server 2008 E' oramai da più di un anno che Microsoft ha cominciato a distribuire e commercializzare Windows Server 2008, l ultimo sistema operativo per l ambiente

Dettagli

RETI E SISTEMI INFORMATIVI Domain Name System. Prof. Andrea Borghesan

RETI E SISTEMI INFORMATIVI Domain Name System. Prof. Andrea Borghesan RETI E SISTEMI INFORMATIVI Domain Name System Prof. Andrea Borghesan http://venus.unive.it/borg borg@unive.it Ricevimento: mercoledì, 10.00-11.00. Studio 34, primo piano. Dip. Statistica 1 Modalità esame:

Dettagli

SHAREPOINT INCOMING E-MAIL. Configurazione base

SHAREPOINT INCOMING E-MAIL. Configurazione base SHAREPOINT INCOMING E-MAIL Configurazione base Versione 1.0 14/11/2011 Green Team Società Cooperativa Via della Liberazione 6/c 40128 Bologna tel 051 199 351 50 fax 051 05 440 38 Documento redatto da:

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! Il Machine Controller piattaforma integrata di Controllo, Motion, Robotica, Visione e Sicurezza su bus EtherCAT Omron Electronics spa Ing. Marco Filippis Product Manager Servo,

Dettagli

Guida all installazione Command WorkStation 5.5 con Fiery Extended Applications 4.1

Guida all installazione Command WorkStation 5.5 con Fiery Extended Applications 4.1 Guida all installazione Command WorkStation 5.5 con Fiery Extended Applications 4.1 Informazioni su Fiery Extended Applications Fiery Extended Applications (FEA) 4.1 è un pacchetto da usare con i controller

Dettagli

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per MAC OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per MAC OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per MAC OS) Modello: FI8918W Colore: Nera Modello: FI8918W Colore: Bianco ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Guida d installazione

Dettagli

Linux User Group Cremona CORSO RETI

Linux User Group Cremona CORSO RETI Linux User Group Cremona CORSO RETI Cos'è una rete informatica Una rete di calcolatori, in informatica e telecomunicazioni, è un sistema o un particolare tipo di rete di telecomunicazioni che permette

Dettagli

Capitolo 2 - parte 4. Corso Reti ed Applicazioni Mauro Campanella Como 2003

Capitolo 2 - parte 4. Corso Reti ed Applicazioni Mauro Campanella Como 2003 Capitolo 2 - parte 4 Corso Reti ed Applicazioni Mauro Campanella Como 2003 Agenda - Content Distribution Networks (CDN) - Peer to Peer M. Campanella Corso Reti ed Applicazioni - Como 2003 Cap 2-4 pag.

Dettagli

SOMMARIO... 2 Introduzione... 3 Configurazione Microsoft ISA Server... 4 Microsoft ISA Server 2004... 4 Microsoft ISA Server 2000...

SOMMARIO... 2 Introduzione... 3 Configurazione Microsoft ISA Server... 4 Microsoft ISA Server 2004... 4 Microsoft ISA Server 2000... SOMMARIO... 2 Introduzione... 3 Configurazione Microsoft ISA Server... 4 Microsoft ISA Server 2004... 4 Microsoft ISA Server 2000... 16 Configurazione di Atlas... 23 Server Atlas... 23 Configurazione di

Dettagli

Gestione Quota. Orazio Battaglia

Gestione Quota. Orazio Battaglia Gestione Quota Orazio Battaglia Gestione Quota Windows Server 2008 R2 mette a disposizione strumenti per la definizione delle quote disco a due livelli: Livello utente Livello di cartella Definire delle

Dettagli

Distribuzioni di Windows 2000 (1/3) Distribuzioni di Windows 2000 (2/3) Distribuzioni di Windows 2000 (3/3)

Distribuzioni di Windows 2000 (1/3) Distribuzioni di Windows 2000 (2/3) Distribuzioni di Windows 2000 (3/3) Distribuzioni di Windows 2000 (1/3) Windows 2000 Professional; Windows 2000 Server; Windows 2000 Advanced Server; Windows 2000 Dataserver Center; Specialista Sistemi Ambienti Web 1 Distribuzioni di Windows

Dettagli

GE Fanuc Automation. Page 1/12

GE Fanuc Automation. Page 1/12 GE FANUC Data Server FTP Server - Configurazione - Page 1/12 Revision History Version Date Author Notes 1.00 05-Jun-2002 M. Bianchi First release Summary 1 Introduzione... 3 1.1 Riferimenti... 3 2 Configurazione

Dettagli

Sistemi informatici in ambito radiologico

Sistemi informatici in ambito radiologico Sistemi informatici in ambito radiologico Dott. Ing. Andrea Badaloni A.A. 2015 2016 Reti di elaboratori, il modello a strati e i protocolli di comunicazione e di servizio Reti di elaboratori Definizioni

Dettagli