# COMTINE DI RAGALNA. ffi. Provincia di Catania

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "# COMTINE DI RAGALNA. ffi. Provincia di Catania"

Transcript

1 ffi # COMTINE DI RAGALNA SERVIZIO TECNICO Provincia di Catania O GENERALE GESTIONE DEL P.E.G PPROVAZIONE VERBALI DI GARA, AGGIUDICAZIONE PROWISORIA DEI SERVIZI DI GESTIONE DELL'ENOTECA COMUNALE"A LA VECCHIA BOTTE SAS di Caliò Emidio e Caliò Mario Antonino con sede legale Ragalna in Via Villaggio San Francesco sn CIG: b88 IMPORTO DEI SERVIZI: ,00 REG. AREA TECNiCA NO 353 DF,L O5IO7/20I5 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO VISTO l'art. 109 comma 2 del D. Lgs , sull'attribuzione dei compiti dirigenziali airesponsabili dei servizi nei comuni privi di personale dirigenziale; VISTA la delibera di G.M. n.23 de con cui è stato nominato RUP il Geom. Costanzo Francesco, ai sensi dell'art. l0 della Legge n e successive modificazione ed integrazioni, e dell'art. 9 del D.P.R. n ; VISTA la determina n 199 del con cui è stato approvata la seduta del metodo di gara mediante procedura aperta ai sensi dell'art. 57 del D.Lgs e ss.mm. con metodo dell'offerta economicamente piìr vantaggiosa ai sensi degli artt. 81 e 83del D.Lgs , per l'importo complessivo di C72.000,00 soggetti arialzo. VISTA la determina del segretario comunale n 367 del reg.gen. del di nomina nel rispeno dell'art.l2 comma del DPRS 3ll0ll20l2, del Presidente della Commissione di gara per l'affidamento dei servizi di cui all'oggetto nella persona del Geom Francesco Costanzo responsabile dell'utc Vista la nota prot del l'u.r.e.g.a sez. prov.le di Catania ha comunicato i nominativi sorteggianti componenti della commissione giudicatrice :- Avv. Silvano Martella esperto in materie giuridiche;- Arch. Ingargiola Andrea. esperto nel settore di cui si riferisce il contratto in oggetto VISTA la determina del responsabile reg. area tecnica n" 200 de registro generale n'391 del avente per oggetto: COSTITUZIONE COMMISSIONE DI GARÀ AI SENSI DELL'ART.12 DEL DECRETO PKESIDENTE DELLA KEGIONE SICILIA,^,{ 13 DEL 3I/01/2012- GARA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELL'ENOTECA COMUNALE " OFFERTA ECONOMICAMELTTE PIU VANTAGGIOSA CIG ZDF14C643D :Presidente Geom. Francesco Costanzo Avv. Silvano Martella esperto esterno in materie giuridiche, componente; Arch. Ingargiola Andrea. espefto esterno in materie tecniche, componente; VISTO che sono state esperite le procedure di gara, in conformità a quanto previsto nella,lettera di invito di gara come risulta daiverbali di gara, e precisamente Io verbale di gara in seduta pubblica del l410(15, II' verbale di gara in seduta pubblica de , Io verbale di gara in seduta riservata.del22lo7l2\l5, IIIo verbale ed ultimo di gara seduta pubblica de VISTO il IIlo verbale ed ultimo di gara in seduta pubblica de da cui risulta che l'aggiudicatario prowisorio del servizio di cui all'oggetto è la ditta La Vecchia Botte SAS di Caliò Emidio e Caliò Mario Antonino con sede legale Ragalna in Via Villaggio San Francesco P.IVA DATO ATTO della conclusione delle operazioni di valutazione da parte della Commissione di gara I presi in esame il Verbale, la Commissione di garaha accertato che l'offerta che ha ottenuto il miglior punteggio complessivo in base al criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa è risultata quélla presentata dal la ditta Caliò Emidio e Caliò Mario Antonino con sede legale Ragalna in Via Villaggio San Francesco e P.IVA che ha ottenuto complessivamente 64 punti, mentre l'offerta seconda classificata è quella presentata da Galanà S.R.L.S. che ha ottenuto complessivamente 53 punti; CONSIDERATO che dall'analisi di tutti i suddetti Verbali e di tutti gli atti presupposti, connessi e consequenziali ai medesimi, si è accertato che le operazioni di gara si sono svolte nel rispetto della normativa Y:\LPubblici\computer GRAZIANA\DETERMINE IMPEGNO 2015\-15 Determina aggiudicazione definitiva enoteca.doc 1

2 vigente e, in particolare, si sono rivelate regolari riguardo alla corretta pubblicità delle sedute di gara, al rispetto della successione delle fasi di gara, alla corteltezza dell'ammissione delle offerte e della procedura di valutazione delle stesse, alla redazione dei verbali delle operazioni di gara aventi il contenuto minimo prescritto, alla regolarità formale degli atti dell'organo di gara a alla tempistica di gara e ritenuto, pertanto, di far proprie le indicazioni negli stessi contenute; RITENUTO pertanto di dover approvare i suddettiverbali in partieolare il verbale n dal quale risulta che la Commissione di gara ha aggiudicato, in via provvisoria, l'appalto di cui all'oggetto AGGruDICAZIONE PROWISORIA DEI SERVZI DI GESTIONE, DELL'ENOTECA COMLINALE''.CIG: b88 alla ditta LA VECCHIA BOTTE SAS di Calio Emidio e Caliò Mario Antonino con sede legale Ragalna in Via Villaggio San Francesco sn. PRESO ATTO che, ai fini dell'espletamento dei controlli di cui all'art. 48 del D.lgs. n , il Comune di Ragalna ha proceduto a richiedere i necessari accertamenti ai fini del riscontro della veridicità delle dichiarazioni rese in sede di gara dall'impresa provvisoriamente aggiudicataria relativamente al possesso dei requisiti di ordine generale ex art. 38 D.Lgs e precisamente : 1) - che è necessario procedere all'approvazione delle operazioni svolte dal Seggio di Gara, così come risultanti dai verbali di gara, depositato presso l'area Tecnica del comune di Ragalna ed all'aggiudicazione prowisoria dei servizi di che trattasi all'impresa come sopra identificata, subordinando l'efficacia del provvedimento stesso, ai sensi dell'art. 11 comma 8 del D.Lgs e s.m.i., alla verifica, affualmente in corso, del possesso dei prescrittirequisiti in capo all'lmpresa; CONSIDERATO che I'aggtudicazione prowisoria diventa efficace, ai sensi dell'art. 11, comma 8, del D.lgs. n , una volta effettuate le verifiche del possesso da parte del concorrente aggiudicatario dei requisiti prescritti: VISTA la pronunzia del C.d.S. Adunanza Plenaria no 31 del 3l luglio 2012, che ha chiarito che il termine per l'impugnazione dell'aggiudicazione decorre dalla comunicazione, da parte della stazione appaltante, dell'aggiudicazione provvisoria, prima che la stessa sia divenuta efficace a seguito dell'esito dei controlli sul l' operatore economico aggiudicatario; VISTO l'art.ll, comma 10, D.lgs. n a norma del quale "Il contratto non può comunque essere stipulato prima di trentacinque giorni dall'invio dell'ultima delle comunicazioni del prowedimento di aggiudicazione prowisoria ai sensi dell'articolo 79"del Codice dei Contratti; RITENUTO pertanto, di dover procedere all'approvazione dei Verbali summenzionati e, in palrticolaree, del Verbale che dispone l'aggiudicazione prowisoria in favore del dal LA VECCHTA BOTTE SAS di Calio Emidio e Caliò Mario Antonino con sede legale Ragalna in Via Villaggio San Francesco sn e di dover quindi procedere all'aggiudicazione prowisoria della procedura aperta per l'appalto in oggetto in favore del medesimo impresa ; Ritenuto che si può procedere all'aggiudicazione provvisoria fatta salva la verifica di regolarità delle autocertificazioni. VISTO CHE i sopracitati verbali di gara sono pubblicati all'albo Pretorio on line del comune VISTI gli artt. 32,35 e 51 della L e succ. modif., e rilevato che nel caso di specie la competenza risulta ascrivibile al Dirigente del servizio, per quanto prescritto dall'art. 56 della stessa L VISTI: I'art. 5l della L , così come modificato dall'art. 6 della L , in merito alle competenze dei dirigenti e responsabili di servizi; I'art. 3 del D.Lgs , così come da ultimo modificato dal D.Lgs. 80/98, disciplinante gli adempimenti di competenza dei Dirigenti; VISTO I'art. 51 della legge che conferisce ai Dirigenti la competenzaper la stipula dei contratti; Visto l'art. 1l comma 8 del D. Lgs n. 163 e ss. mm. ii. che prevede che l'aggiudicazione prowisoria diventi efficace dopo la verifica del possesso dei requisiti prescritti; VISTO I'O.A.EE.LL. nella Regione Siciliana; VISTO il D.L.vo n e s.m.i coordinato con le noffne della legge regionale n \TSTO il D.P.R ; VISTA la L.R. n. 12 del 1 2 luglio 20 I 1 ; \TSTO il D.L.vo n DETERMINA Art. 1 Per le motivazioni esposte in premessa, sono approvati i Verbali della Commissione di gara per l' affi damento DEI S ERVIZI DI GEST ION E DELL' ENOTECA COMLINALE". Y:\LPubblici\computer GRAZIANA\DETERMINE IMPEGNO 2015\-15 Determina aggiudicazione definitiva enoteca.doc2

3 Art,Z È disposta l'aggiudicazione prowisoria in favore, dell'offerta che ha ottenuto il miglior punteggio complessivò in base al criterio dell'offerta economicamente piir vantaggiosa che è risultata quella presàntata dal LA VECCHIA BOTTE, SAS di Calio Emidio e Caliò Mario Antonino con sede legale iìagalna in Via Villaggio San Francesco sn che ha ottenuto complessivamente 64 punti e per un importo al é S+.000,00 con il rialzo di 2.010,00 annuali rispetto al canone a base d'asta di ,00 alle condizioni previste nella lettera di invito e prendendo atto che l'efficacia della presente aggiudicazione è subordinata, ai sensi dell'art. 11, comma 8 del D.lgs. n , all'esito dei controlli relativi al possesso dei requisiti generali di partecipazione di cui all'art. 38 del medesimo decreto, mentre l'offerta seconda classificata -quella è presentata da Galanà S.R.L.S. che ha ottenuto complessivamente 53 punti; Art.3 L'Awiso dell'lsito di gara sarà comunicato atutti i soggetti interessati ai sensi dall'art. 79, comma 5 del D.lgs. n e sarà pubblicato con le modalità previste dall'art. 66 e s.m.i. del D.lgs. n Art. 4 La convocazione aggiudicatario per la stipulazione del contratto di appalto non potrà avvenire prima del 35 giorno dalla preserit-e, fatti salvi gli effètti derivanti dall'eventuale esito negativo sul possesso dei requisiti sopra citati' Art. 6 Awerso il presente nraoanra ^.^.,.,.Àimcnrn prowedimento À è nnqqihire possibile nres presentare ricorso glurisdizionale davanti il competente T.A.R. rispettivaménte entro 60 giorni dalla pubblicazione o effettiva conoscenza del medesimo prowedimento. Dare atto: DI INCARICAR-E l'ufficio Segreteria, al quale viene trasmessa copia del presente atto, affinché provveda agli adempimenti conseguenti alla presente determinazione per quanto di competenza; DI STIPULARE il contratto in forma pubblica; DI DARE ATTO che la presente determina: 1. è esecutiva dal momento dell'apposizione del visto di regolarità contabile attestante la copertura ftnanziariaa cura del Responsabile del Servizio ragioneria; 2. va pubblicata all'albo pretorio on line di questo Ente per l5 giorni consecutivi; 3. va inserita nel registro delle determinazioni, tenuto presso l'ufficio segreteria' o Allegato alla presente verbali n 3 di gara Ragalna, 1ì 05/08/2015 IL RESPON Geom. F SERVIZIO Visto di regolaritù contabile Con la sotto estesa firma si appone il visto di regolarità contabile CI4ffi,(q {#iohgdi urulicdffi E-.c1. trmelma.4de1"*jrt*e;eel;*&'l;eg:vo*2#f'2mt ffig,eiit'en+o. fi*,ffirn* Ragalna li Il Responsa anztarlo Dot y:\lpubblici\computer GRAZIANA\DETERMINE IMPEGNO 2015\-15 Determina aggiudicazione definitiva enoteca.doc3

4 ffi r ffi c #MEJNH*,ffi t "_mp GALTqA UFFICIO TECNICO Via Paternò, 32 - Tel, 095/7985I I I - Fax 095i Venhatre deb a Conmrmissiome dé ga!"4 per ['appalto, nraediamte proaedura eperta, GARA D'APPALTO PER IL SER.VIZIO DI GESTIONE DELI'ENOTECA COMUNALE lmporto a base d'asta ,00 CIG: b88 Prima seduta pubblica L'anno DUEMII-AQLjlNDICl, il giorno quattordici del mese di Luglio alle ore I 1.00 in Ragalna. nel!a R.esidenza Cornunale e nell' ufficio tecnico apento atr pr-ltrblico; Fremesso: Che, con determinazione a contrarre n. I99 del , veniva approvato il Capitolato speciale per l'appalto del servizio in oggetto, con un impofto a base d'asta pari ad ,00, che con la stessa determinazione dirigenziale n. I99 del 22lASl20l5 veniva stabilito di procedere all'affidamento del servizio in oggetto rnediante procedura aperta, ai sensi dell'art.57 del D.Lgs e ss.rllrì., con metodo dell'offurta economicamente più vantaggiosa. ai sensi degli artt. 8l e 83 del sopra citato D.Lgs Che con determina del segretario Comunalen.367 del25l05l20l5, nel rispetto del['art. l2 del D.P.R.S n. ll del 3llAll2012, veniva nominato Presidente della Commissione di gara il Ceom. Francesco Costanzo. Che a seguito di manifestazione di interesse sono peryenute a questa Arnminstrazione due richieste di partecipare al bando di cui all'oggetto. Che con cronologico 315-e 316 del27l sono state notificate le lettere di invito alle diue : 1) LA VECCI{IA BOTTE di Calio Emidio e Calio Mario Antonio, via Villaggio San Francesco sn 2) GAI.ANA S.R.L., via Paterno I 15, Ragalna Che con nota dell'urega di Catania n del sono stati nominati a seguito di sorteggio avvenuto presso lo stesso ufficio. giusto verbale di sorteggio l' Arch.Andrea Ingargiola di Mazara del Vallo espeflo tecnico - e Avv. Silvano martella di Messina espeto giuridico Che, trattandosi di appalto relativo ai Servizi DI Ar'FIDAMENTo DEI servizi.di GESTIoNE DELL'ENOTECA cotvllrnal.e, per l'importo di ,00 l'avviso esplorativo è,stato pubblicato all'albo Pretorio del sito web istitlrzionale del Comune di Ragalna-dal giorno e fipo al 20t , Che in data , alle ore 13.00, e scaduto il termine per la presentazione delle offerte; Tuffo cio premesso il Presidente Geom. Francesco Costanzo alle ore I1,00 dichiara aperta la secluta. Viene rilevato che per la gara in oggetto sono pervenuti, entro le ore del giorno t , i plichi contenenti l'oftbrta dei seguenti concorrenti: 1) GALANA S.R.1.., via Paterno 115,95030 Ragalna,Pror 5213 del à ta VECCHIA BOT'TE sas di Calio Emidio e Calio Mario Antorrio, via.villaggio San Francesco sn Ragalna. Prot n 5221 del lcomponenti del[a Commissione, a fi'onte della lettura dei soggetti e delle dilte interessate àlla gara, come finora individuabili. dichiarano di non trovarsi irr situazione di incornpatibilità, ai sensi dell'art. 5l del codice di procedura civile richianrato dall'ar"t, 84, comma 7, del DI-gs l2 aprile 2006, n, 163. i/"!/!,' l;1,/ ;l--l'-' ";/").rr,'l,i,,1=, Cod. Fisc [

5 "dèètr lg GA LNA ffi c # tugejtqe*h * "..ry* UFFICIO TECNICO Via Paternò, 32 - Tel. 095/798511I - Fax 095/ Il Presidente da inizio alle operazioni di gara, e procede al controllo della tempestività di consegna dei plichi di partecipazione, attraverso l'affestazione della data e dell'ora in cui essi sono pervenuti all'ent", attestazione riportata su ciascun plico. Risultano pervenuti entro i termini tutti i plichi, per cui vengono regolarmente ammessi al successivo controllo della regolarità formale degli stessi quanto a integrità, chiusura, sui lembi, apposizione detla sigla da parte dell'offerente. Constatato e fatto constatare che tutti i plichi sono formalmente regolari, il Presidente li ammette e precisa che, nell'odierna seduta pubblica, si procederà all'esame della documentazione presentata dai concorrenti, secondo la seguente prescrizione del disciplinare che, testualmente, recita: "Contenuto del plico di partecipazione": " Il plico di partecipazione, a pena di esclusione, deve contenere al suo interno tre buste: le buste A-B-C che devono essere sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura, a pena d'esclusione e siglati come prescritto per il plico estemo, ciascuno dei quali a pena d'esclusione dovrà recare l'indicazione del concorrente e l'indicazione del contenuto secondo le seguenti dizioni: "Busta A-Documenti "Busta B - Offerta tecnica", "Busta C Offerta Economica". La Commissione prima di procedere all'apertura delle buste. Si procede, quindi, all'apertura dei plichi ed, all'estrazione delle buste ivicontenute, al controllo della formale regolarità di ognuna, alla apposizione sulle stesse del corispondente numero progressivo assegnato al plico di partecipazione e al reinserimento delle buste "Busta - Offerta Tecnica". "Busta Offerta Economica" nei plichi di appartenenza trattenendo [a Busta A "Documentazione" per la successiva apertura e controllo della documentazione di gara ivi contenuta. Sono presenti: Il sig Calio Emidio in rappresentante della ditta " LA VECCHIA BOTTE-Sas" IL SIG Moschetto Orazio in rappresentanz,a de la ditta "Galàna S.r'1.s." La Commissione prende in esame il plico n. I i\ Si rileva che il plico è pervenuto nel termine fissato, constata che lo stesso risulta idoneamente chiuso, nonché timbrato e controfirmato sul lembo di chiusura dal rappresentante legale e reca all'esterno l'intestazione e l'indirizzo del concorrente. La Commissione di gala appone su detto ptico la firma dei propri componenti e procede alla sua apeftura. Viene constatato che in esso, oltre la documentazione amministrativa, sono presenti le buste relative all'oft'erta tecnica e all'offerta economica. Esaminato il contenuto della Busta A "Documentazione" si riscontra la r'egolarità della stessa e la si ammette alla fase successiva. : La documentazione del concorrente n. I viene quindi tufta sotto britta dai singoli componetfdella Commissione e riposta all'interno del plico inviato dallo stesso. La Commissione prende in esame il plico n. 2. Si rileva che it plico è pervenuto nel termine fissato, constata che lo stesso risulta idoneamente chiuso, nonclié timbrato e controfirmato sul lembo di chiusura dal rappresentante legale e reca all'esterno l'intestazione e l'indirizzo del concorrente. La Commissione di gara appone su detto plico ta firma dei propri componenti e procede alla sua apertura. Viene constatato che in esso. oltre la documentazione amrninistrativa, sono presenti le blrste relative all'ol'ferta tecnica e al['ollerta economica. Esaminato il contenuto della Busta A "Documentazione" si riscontra la regolarità della stessa e la si ammette alla fase successiva. : Cod. Fisc. 02 I h V

6 ffi fficffi86{jne Mg RAGALTqA di Catamia viaparernò,ryt:fim Ver"batre deà{a Coemfimisei^*o,ì; _^ _- Importo a base d,asta ,00 CIG: b88 B;ff :$mtt:ry 1o^ce-d u'a a sree*6a, A econrls setluta p ubbt ica L'anno Duemilaouindici, il giorno venrr [:ìflffi["";ffi1;i::fru:l"i::x9'" der mese di Lugrioarll ore r0.30 in Ragar,a, neua iil*rll#:r:[ffi :**:*t#;iff r."###;,i,.'.lmtf mf;;*#;**: E', altresì presente il sig' calio Emìdio in rappresen tanza deiladitta,,la Vecchia Bofte,,. il#:'ffi:::3ffir;.ffihiiffiffi::[1",;fjffirff,::lll3;:,**razioneamminisrrariva, X- Galanà S.R.X,S.. via paterno I 15, Ragalna ; sono? _ Lu Vecchia Eofte SAS 9J030 Ragalna' di Catiò uqrru Emidio rlrill{xto e Cat!ò caliò Mario.{n A.nfonino via Vi[aggio san Francesco sn, Pertanto il presidente dispone l,apeftum delle buste,,8,,_ offert a tecr.tiaor.-r^ ^. quanto segue:' evwl LUtil uette buste "8" - offerta tecnica neila quare vrene riscontrato r) 2) 3) 4) s) Busta"B"tlitta Galanà s p r.^^rr nà s'r'{''s',,eraquare ar suo interno si riscontrano i seguenti documenti: Business plan _ elaborato tecnico; Lettera di intenti a sur..g,,,,i,iè;, i",%:'i l:l;:frt ::Tilir_1. r' acq u i s izi on e d e i p unreggi co mposta da i Relazione Descrittiva Computo Metrico; EIen co fom iture, arred i e attrezzaturecuc ina; 6) 7\ N.3 I'avole Render; Elaborato grafico planimetria generale Busia..9., difia [-a V documenti:-"!lq us uecchia BoÉÉe s.,a.s., neila quare ar suo interno si risco,trano iseguenti Cod Fisc. 02IB3r?Ans tl \

7 *ffiecov{une D{ RAGALNA \6sd Froviurcia di Catania ----FFiCIo recnico Via Paternò' 32 - Tel' 095/79851 I I - Fàx 095/ ,. d.l."u;:;il:ffi'; z ìi1". q"indi.tuna,",r"r.ri,,^ dai singoli componeti della Commission. " 'ipo'iu all'interno del plico inviato dallo stesso AquestopuntoilPresidentedigaradispon'e,1*1:,1l,.^]/engadatacomunicazionealleimprese partecipanti a"tf,.rito AJiioai"rni seduta della Commir.iont ai gara'dando atto che la seduta viene Iinulutà al giorno 22LO:1 DAÉ-al te-ore-lo'3 0 Delre odierne operazioni si è redatto il presidente verbale, che viene letto, approvato e soltoscritto alle "* -f :.io-aopo diche la seduta si scioglie',,,-o nqrnètta"in cartone" chiusa, viene custodita nell'armadio L'intera docutnentazione di gara, riposta in una carpett ;,;';ì';tj fiuno della sedà dell'ufficio Tecnicordj v LETTO FIRMATO E SOTTOSCRITTO IL PRESIDENTE Costanzo Francesco I COMMISSARI Arch' Andrea Ingargiola Aw' Silvano Martella Cod. Fisc.02t

8 tr I' ffi c ffi MUTqE"",H *, " * GALTqA UFFICIO TECNICO" Via Paternò,32 - Tel ll - Fax 095/ a Vecchia Eotte SAS di Caliò Ernidio e Caliò Maric Antonino via Villaggio San Francesco sn, Ragalna: offie un rialzo di 2.0tr0,00 rispetto al canone a base d'asta di ; Tutto ciò premesso si procede, per l'offerta economica all'attribuzione dei seguenti punteggi: l- Gatanà S.R.LS. punti a Vecchia Eotte SAS di Caliò Emidio e Caliò Mario Antonino punti l0 Pefianto viene redatta la seguente graduatoria; 1- Galanà S.R..X,S. punti [.a Vecchia Botte SAS di Calio Emidio e Caliò Mario Amtonino punti 64 Alla luce di quanto sopra la ditta [-a Vecchia Botte SAS di Caliò Emidio e Caliò Mario Antonino via Villaggio San Francesco sn, Ragalna viene dichiara aggiudicataria prowisoria. Il RUP procederà alle verifiche delle autodichiarazioni e tutti goli adempimenti di rito presllpposte all'aggiudicazione defi nitiva, Previa verifìca della normativa antimafia, A questo punto il Presidente di gara dispone, altresì, la chiusura della seduta pubblica. Delle qdierne operazioni si è redatto il presidente verbale. che viene ffi, apptovato e sotloscrifto alle ore -lps-aopo di che la seduta si prosegue in seduta riservata. tr/ L'intera documentazione cli gara, riposta in una carpetta in cartone, c$iusa, appositatnente sigillata e controfinnata e viene custodita nell'armadio sito al primo piano dellà sede dell'ufficio Tecnico divia Paternò 32. I.ETTO FIRMATO E SOT'TOSCRITTO ll PRESIDENTE Costanzo Francesco ICOMMISSARI Arch. Andrea Ingargiola. Aw. Silvano Martella Cod. Fisc.02183S80875

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1.

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1. *** *,. * *** La tua Campania cresce in Europa Via De Turris n.16 "Palazzo S. Anna" Te/. 081 3900565 fax 081 3900592 e-mail: urbanistica@comune.castellanunare-di-stabia.napoli.it pec: urbanistica.stabia@asmepec.it

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MARUGGIO (Provincia di Taranto) N. 231 del Reg. delib. REGISTOR ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE Oggetto: Riqualificazione dell area comunale in Campomarino denominata Parco Comunale Via

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

Deliberazione di Giunta Comunale

Deliberazione di Giunta Comunale Comune di Selargius Numero Data Prot. 155 25/05/99 Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: LAVORI DI ADEGUAMENTO E MESSA A NORMA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DEGLI EDIFICI SCOLASTICI. APPROVAZIONE PROGETTO

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente STAZIONE UNICA APPALTANTE GUIDA ALLA CONVENZIONE AMBITO DI OPERATIVITA La si occupa dei seguenti appalti: lavori pubblici di importo pari o superiore ad 150.000,00 forniture e servizi di importo pari o

Dettagli

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov. Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.it Proposta n. 3560 del 03/08/2015 RIFERIMENTI CONTABILI Anno bilancio

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

Verbale consegna lavori in via d urgenza

Verbale consegna lavori in via d urgenza Mod. ATE.03.03 Pag.1 di pag 5 AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA Finanziamento: Lavori: per la realizzazione di....in Comune di Importo lavori di appalto: Affidamento

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

COMUNE di FORMIA Provincia di Latina

COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COMUNE di FORMIA Provincia di Latina SETTORE: URBANISTICA ED EDILIZIA SERVIZIO: DEMANIO MARITTIMO Formici lì, N. DETERMINAZIONE OGGETTO: - AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE DELLE SPIAGGE LIBERE

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 116 del 20/02/2013 OGGETTO: Autorizzazione preventivo per il trasloco dell'oevr - CIG Z49089DEFB L'anno

Dettagli

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS Legge Regionale 28 giugno 2013 n. 15 - Disposizioni transitorie in materia di riordino delle province Legge Regionale 12 marzo 2015 n. 7 - Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazione n. DD-2015-391 esecutiva dal 06/03/2015 Protocollo Generale n. PG-2015-22551 del 05/03/2015

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR)

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) Tel. 0564 861111 Fax 0564 860648 C.F. 82001470531 P.I. 00105110530 DETERMINAZIONE N 722 DEL 27/10/2011 U.O. Politiche

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

N. 68/11 del 19 ottobre 2011

N. 68/11 del 19 ottobre 2011 COPIA EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE OGGETTO: N. 68/11 del 19 ottobre 2011 ADEGU DEGUAMENTO ALLA NORMATIVA A DI PREVENZIONE INCENDI ENDI: : IMPIANTO

Dettagli

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA Codice ente Protocollo n. 10388 DELIBERAZIONE N. 33 in data: 28.10.2014 Soggetta invio capigruppo Trasmessa al C.R.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

I-Roma: Servizi di pulizia di uffici 2010/S 139-214139 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di pulizia di uffici 2010/S 139-214139 BANDO DI GARA. Servizi GU/S S139 21/07/2010 214139-2010-IT Stati membri - Appalto di servizi - Avviso di gara - Procedura aperta 1/4 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:214139-2010:text:it:html I-Roma:

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 DEL 27.10.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 26 DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 NUMERAZIONE GENERALE N. 29/10/2013.

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 NUMERAZIONE GENERALE N. 29/10/2013. COMUNE DI SUELLI SETTORE : Responsabile: Settore Tecnico Cirina Sergio NUMERAZIONE GENERALE N. 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 in data 29/10/2013 OGGETTO: CIG: Z660B2D707 LIQUIDAZIONE ACCONTO FATTURA

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 O G G E T T O AFFIDAMENTO INCARICO ALLA SIG.RA CARLA GANZAROLI DEL COMUNE DI LEGNAGO PER PRESTAZIONI

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/10 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:228385-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 22 approvata il 23 marzo 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 64 del Reg. Delib. N. 6258 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE f.to Antecini IL SEGRETARIO COMUNALE f.to Scarpari N. 433 REP.

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE CITTÀ DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE n.ili: del 2 8 MRR. 2014 OGGETTO: Concessione di no 2 borse di studio intilolate alla memoria del dotto Mauri zio Vi

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto Ancona

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto Ancona Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto Ancona VERBALE DI AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA DELLE OFFERTE RELATIVE AL SERVIZIO DI TRASPORTO MOBILI E MASSERIZIE IN TUTTO IL TERRITORIO

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

C O M U N E D I M O D I C A

C O M U N E D I M O D I C A C O M U N E D I M O D I C A XI SETTORE Sezione 1 a - Manutenzione Strade e Illuminazione BANDO DI GARA Ai fini del presente bando-disciplinare si intende per: - CODICE : il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

STA ST Z A IO Z N IO E U

STA ST Z A IO Z N IO E U MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROVVEDITORATO INTERREGIONALE PER LE OPERE PUBBLICHE CAMPANIA MOLISE UFFICIO DIRIGENZIALE V UFFICIO TECNICO III UNITA OPERATIVA DI CASERTA Via Cesare Battisti

Dettagli

Comune di Prato. Servizio Risorse Umane. Concorso pubblico per l assunzione di n. 1 Funzionario Progettista Impianti (cat. D1)

Comune di Prato. Servizio Risorse Umane. Concorso pubblico per l assunzione di n. 1 Funzionario Progettista Impianti (cat. D1) Comune di Prato Servizio Risorse Umane Concorso pubblico per l assunzione di n. 1 Funzionario Progettista Impianti (cat. D1) 1 Prova Scritta- Quiz con risposte esatte le risposte esatte sono sottolineate

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI AUTOMEZZI, MACCHINARI ED ATTREZZATURE, ALLESTITE PER USO PROTEZIONE CIVILE, ATTE A COSTITUIRE PARTE DELLA COLONNA MOBILE PER IL SERVIZIO PROTEZIONE

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 ================================================================= OGGETTO: CORREZIONE ERRORE MATERIALE

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 569 DEL 28-08-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Canone per utilizzo Pos gsm della Cassa di Risparmio del

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito.

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito. Tra le modalità di presentazione è prevista anche mediante agenzia di recapito: deve essere autorizzata o possiamo mandare anche un semplice pony di agenzie di recapito private? Il disciplinare di gara

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 252 approvata il 15 aprile 2015 DETERMINAZIONE: ACQUISTO DI N. 42

Dettagli

REGIONE CALABRIA. n. 66 del 7 Maggio 2012

REGIONE CALABRIA. n. 66 del 7 Maggio 2012 REGIONE CALABRIA DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE (nella qualita di Commissario ad acta per l'attuazione del piano di rientro dal disavanzo del settore sanitario della Regione Calabria nominato

Dettagli

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI I.1) STAZIONE APPALTANTE: A.R.T.E. Azienda Regionale Territoriale per l Edilizia della Provincia di Genova via B. Castello civ.3 16121 Genova tel. 010.53901

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015

Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015 Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015 DETERMINAZIONE: 005/301. SERVIZIO DI PULIZIA ORDINARIA PRESSO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento - C.A.P. 38064 Via Roma, 60 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 VERBALE DI DELIBERAZIONE N.

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA - ISTRUZIONE - SPORT Istruzione - Cultura - Politiche Familiari

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA - ISTRUZIONE - SPORT Istruzione - Cultura - Politiche Familiari Proposta nr. 113 del 08/07/2011 - OGGETTO: mostra «FOTOGRAFIA E RISORGIMENTO. TESORI DEI GRANDI MUSEI ITALIANI». Spese per fornitura di immagini digitali. Assunzione impegno di spesa. I L F U N Z I O N

Dettagli

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA (Provincia di Bergamo) Regolamento recante la disciplina dei Controlli interni

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA (Provincia di Bergamo) Regolamento recante la disciplina dei Controlli interni COMUNE DI BRIGNANO GERA D'ADDA (c_b178) - Codice AOO: AOOBRIGNANOADDA - Reg. nr.0001628/2013 del 18/02/2013 ALLEGATO A alla deliberazione del Consiglio comunale n. 2 del 04.02.2013 COMUNE DI BRIGNANO GERA

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA Settore Contratti e Appalti Tel. 030-3749968 3749907 per info. tecniche Tel. 030-3749341 Fax. 030-3749211 per inf. amministrat. www.provincia.brescia.it (bandi di gara) PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI,

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia 300/2014/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone dott. Andrea Luberti

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA

AVVISO DI ASTA PUBBLICA learcodli VEIO ENTE REGIONALE PARCO DI VEIO Via Felice Cavallotti 18 00063 Campagnano di Roma (RM) Telefono 0690154900-069042774, fax. 0690154548 e-mail: naturalisti@parcodiveio.it AVVISO DI ASTA PUBBLICA

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Oggetto: Offerta per l'acquisto dell'immobile sito in

Oggetto: Offerta per l'acquisto dell'immobile sito in MODELLO PER PERSONE FISICHE ACI SERVIZIO PATRIMONIO E APPROVVIGIONAMENTI Coordinamento e Controllo Gestione Immobili Via Marsala 8 00185 - Roma OFFERTA A TRATTATIVA PRIVATA Oggetto: Offerta per l'acquisto

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

Il Presidente. Pavia, 15 aprile 2015. EB/dc Prot. Spett.le. Alla cortese attenzione Sig. via fax. anticipata via mail a

Il Presidente. Pavia, 15 aprile 2015. EB/dc Prot. Spett.le. Alla cortese attenzione Sig. via fax. anticipata via mail a Il Presidente Pavia, 15 aprile 2015 EB/dc Prot. Spett.le Alla cortese attenzione Sig. via fax anticipata via mail a OGGETTO: Procedura negoziata per l affidamento del servizio di copertura assicurativa

Dettagli

IL RESPONSABILE RENDE NOTO. Art. 1 Oggetto dell'avviso

IL RESPONSABILE RENDE NOTO. Art. 1 Oggetto dell'avviso AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI DA UTILIZZARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI LEGALI ESTERNI DI PATROCINIO E DIFESA DEL COMUNE DI BACOLI IL RESPONSABILE Vista la deliberazione

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli