ESAMI DI STATO DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE 15 maggio CLASSE 5LSA Liceo scientifico opzione scienze applicate

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESAMI DI STATO 2014-2015. DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE 15 maggio 2015. CLASSE 5LSA Liceo scientifico opzione scienze applicate"

Transcript

1 ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE "A.VOLTA" Viale Givanni XXIII n Ldi Tel Fax Cdice fiscale Cd. Meccangrafic LOIS00400E Sit Internet Psta certificata ESAMI DI STATO DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE 15 maggi 2015 CLASSE 5LSA Lice scientific pzine scienze applicate Ldi 15 maggi

2 INDICE 1. Caratteristiche del crs di studi pag quadr rari pag 4 2. Elenc dei dcenti pag Elenc degli alunni e percrs sclastic pag Relazine sulla classe pag criteri di attribuzine dei crediti sclastici pag Prgrammazine del cnsigli di classe pag Prgrammazini disciplinari pag Lingua e lettere italiane pag Stria pag Inglese pag Filsfia pag Matematica pag Infrmatica pag Fisica pag Disegn e Stria dell arte pag Scienze Naturali ( Scienza della Terra Chimica e bilgia ) pag Educazine Fisica pag Religine pag Attività integrative e di apprfndiment pag Viaggi di Istruzine e uscite didattiche pag esperienze CLIL pag esperienze di alternanza scula lavr, tircini, prgetti particlari cn il mnd del lavr e/ università pag attività di rientament svlte pag Relazine del cnsigli di classe pag Allegati pag Simulazine delle terze prve effettuate cn griglie di valutazine 13.2 Simulazine delle secnde e prime prve effettuate 13.3 Griglie di valutazine delle prime, secnde, e cllqui 13.4 Eventuali piani didattici persnalizzati ( PDP) 2

3 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO DI STUDI LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE Dal Reglament recante Revisine dell assett rdinamentale, rganizzativ e didattic dei licei ai sensi dell articl 64, cmma 4, del decret legge 25 giugn 2008, n. 112, cnvertit dalla legge 6 agst 2008, n. 133) Il Lice scientific pzine scienze applicate è stat intrdtt nel nstr Istitut nell a.s. 2010/11 a seguit dell avvi della Rifrma della scula secndaria superire e ha sstituit il preesistente Lice Tecnlgic e Lice Bilgic che tradizinalmente eran presenti nel nstr istitut. Di questi due indirizz,i che si caratterizzavan per una elevata presenza di re di labratri cn la presenza degli insegnanti tecnic pratici, si è mantenuta la pratica di una didattica labratriale sprattutt nelle discipline scientifiche e, nnstante l assenza nel pian di studi, dei dcenti tecnic pratici si è deliberat nel cllegi dei dcenti, che almen il 30% delle re delle discipline scientifiche si svlgesse cmunque negli attrezzati labratri presenti nel nstr istitut. Quest in particlare, è avvenut nel crs del trienni per le discipline scientifiche ( scienze,chimica e bilgia) per infrmatica e fisica. In alcuni casi è stat pssibile, grazie a particlari assegnazini di rganic, utilizzare qualche ra di dcente tecnic pratic dell area C240 di supprt alle attività di labratri. Il percrs del lice scientific, cme recitan le linee guida di accmpagnament al DL 112, è indirizzat all studi del ness tra cultura scientifica e tradizine umanistica. Favrisce l acquisizine delle cnscenze e dei metdi prpri della matematica, della fisica e delle scienze naturali. Guida l studente ad apprfndire e a sviluppare le cnscenze e le abilità e a maturare le cmpetenze necessarie per seguire l svilupp della ricerca scientifica e tecnlgica e per individuare le interazini tra le diverse frme del sapere, assicurand la padrnanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metdlgie relative, anche attravers la pratica labratriale (art. 8 cmma 1). L pzine Scienze Applicate frnisce all studente cmpetenze particlarmente avanzate negli studi afferenti alla cultura scientific-tecnlgica, cn particlare riferiment alle scienze matematiche, fisiche, chimiche, bilgiche e all infrmatica e alle lr applicazini L rari annuale delle attività e degli insegnamenti bbligatri per tutti gli studenti è di 891 re nel prim bienni, crrispndenti a 27 re medie settimanali, e di 990 re nel secnd bienni e nel quint ann, crrispndenti a 30 re medie settimanali Risultati di apprendiment del percrs liceale Scienze Applicte Gli studenti, a cnclusine del percrs di studi, ltre a raggiungere i risultati di apprendiment cmuni, dvrann: aver appres cncetti, principi e terie scientifiche anche attravers esemplificazini perative di labratri; elabrare l analisi critica dei fenmeni cnsiderati, la riflessine metdlgica sulle prcedure sperimentali e la ricerca di strategie atte a favrire la scperta scientifica; analizzare le strutture lgiche cinvlte ed i mdelli utilizzati nella ricerca scientifica; individuare le caratteristiche e l apprt dei vari linguaggi (stric-naturali, simblici, matematici, lgici, frmali, artificiali); cmprendere il rul della tecnlgia cme mediazine fra scienza e vita qutidiana; saper utilizzare gli strumenti infrmatici in relazine all analisi dei dati e alla mdellizzazine di specifici prblemi scientifici e individuare la funzine dell infrmatica nell svilupp scientific; saper applicare i metdi delle scienze in diversi ambiti. 3

4 1.1 PIANO DI STUDI DEL LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE PIANI DEGLI STUDI 1 bienni 2 bienni V ann 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Lingua e letteratura italiana Lingua straniera INGLESE* Stria e Gegrafia 3 3 Stria Filsfia Matematica * Infrmatica * Fisica* Scienze Naturali * (scienze della terra, bilgia e chimica) * Disegn e Stria dell Arte* Scienze mtrie e sprtive Religine cattlica Attività alternative Ttale re Per le attività indicate cn l asterisc nel Pian dell fferta frmativa del nstr Istitut è prevista una quta almen pari al 30% delle re di lezine da svlgere in labratri cn attività di tip labratriale Nel quint ann vengn intrdtti mduli CLIL 4

5 2. ELENCO DEI DOCENTI DELLA CLASSE Disciplina Dcenti Cntinuità didattica Lingua e Lettere Italiane Bnini Antnella III IV V Stria Bnini Antnella III IV - V Lingua Straniera (inglese) Laudadi Elisabetta I II III IV - V Matematica Ceresa Annamaria I II III IV - V Filsfia Di Mdugn Martina IV - V Fisica Ziliani Elisabetta III IV V Scienze naturali Garberi Marina III IV V Infrmatica Parrinell Giacm V Disegn e stria dell arte Barbieri Antnella III - V Scienze Mtrie e sprtive Taralli V Religine Invernizzi Caterina I II III IV - V 3. ELENCO DEGLI ALUNNI E PERCORSO SCOLASTICO SVOLTO La classe risulta cmpsta da n. 19 studenti di cui n. 1 ragazze. Gli studenti stranieri sn in numer 0 Studenti cn PDP n studenti prvengn dalla 4LSA, un dalla 5STA Studenti Nme e cgnme Prvenienza Classe istitut di prvenienza 3 a 2012/13 4 a 2013/14 5 a 2014/15 ABONDIO ALESSIO 4LSA P P * ALTROCC HI ALESSANDRO 4LSA P P * BELLI GIORGIA 4LSA - P(d) * CANTARELLA MATTEO 4LSA P P * DI RUSCIO LEONARDO 4LSA P P * DONZELLI ALESSANDRO 4LSA P P * FACETO SIMONE 4LSA P P * FERRARI PIETRO 4LSA P(d) P * FINA EDOARDO 4LSA - P * GRECCHI LEONARDO 4LSA P P * MESSINA FEDERICO 4LSA P P * MONTEMURRO DANIEL 4LSA P(d) P * MURGESE BARTOLOMEO 4LSA P P * 5

6 PAOLELLO GINO 4LSA P(d) P(d) * TANSINI GABRIELE 4LSA P P * VALLONE ANDREA 4LSA P P * VASSALLO EDOARDO 5STA - - * VINCI CLAUDIO 4LSA P(d) P(d) * ZANONI LORENZO 4LSA P(d) P(d) * P: prmss/a P(d): prmss/a cn debit/i R: ripetente * : frequentante 6

7 Durante il trienni la cmpsizine iniziale della classe ha subit le variazini riprtate nella seguente tabella. Ann sclastic Classe Iscritti Prvenienti da altr istitut/classe Ammessi senza debit Ammessi cn debit Nn ammessi 2012/13 3 a /14 4 a /15 5 a Nell ann 2013/14 un alunn si è ritirat a metà del secnd quadrimestre Per quant riguarda il livell di merit, la situazine della classe è riassunta nelle seguenti tabelle, riferite agli studenti attualmente frequentanti la classe quinta, cn l'esclusine degli alunni ripetenti. Crediti sclastici CREDITO SCOLASTICO A.S. 2012/13 n. alunni A.S. 2013/14 n. alunni Debiti frmativi MATERIA A.S. 2012/13 n. alunni A.S. 2013/14 n. alunni Italian 0 0 Stria 0 0 Matematica 3 0 Filsfia 0 4 Inglese 0 2 Fisica 1 2 Infrmatica 0 0 Scienze della Terra 1 0 Disegn e stria dell arte RELAZIONE SULLA CLASSE. La classe 5LSA è frmata da 19 allievi, 18 maschi e una ragazza. La cnfigurazine è tale da quest ann sclastic, perché si è aggiunt un studente nn ammess all esame di stat nell ann Un studente si è aggiunt in terza e altri due allievi si sn aggiunti in quarta; per il rest la classe si è cstituita in prima. I rapprti tra studenti e dcenti sn stati sempre crretti e aperti alla cllabrazine. Gli alunni sn dtati di discrete capacità e hann, in generale, partecipat cn reglarità alle lezini. Alcuni, vlitivi e di bune capacità, sn emersi per gli ttimi risultati in tutte le materie, dvuti all studi reglare ma anche all interesse cstante. Anche nei lavri 7

8 assegnati per cmpit si sn impegnati in md seri, prducend lavri di ttima qualità. Altri studenti hann mstrat interesse diversificat a secnda delle discipline, ma, cmunque, sn pervenuti a risultati sufficienti in quasi tutte le materie. Permangn, infatti, in pchi allievi incertezze nella preparazine attualmente raggiunta, ma si spera che entr la fine del quadrimestre i risultati sarann psitivi. Un sl element della classe è gravemente insufficiente in numerse materie, e nnstante le sllecitazini e i richiami, la sua preparazine si rivela ancra mlt lacunsa. La maggir parte della classe ha acquisit, nel crs del trienni, un metd di studi che ha permess agli studenti di muversi in md autnm, apprfndend e rielabrand gli argmenti affrntati. La preparazine è stata tenute cntinuamente stt cntrll mediante verifiche rali e scritte, si sn valutati i prgressi nell apprendiment di ciascun studente, in relazine agli biettivi e cmpetenze prefissati, tenend in debita cnsiderazine le pssibilità di gnun. I livelli di cmpetenza e di cnscenza acquisiti, valutate le cnsiderazini spra espste, si pssn cnsiderare bune. 4. CRITERI DI ATTRIBUZIONE DEI CREDITI SCOLATICI Per quant riguarda l attribuzine del credit sclastic sn stati deliberati dal Cllegi dei dcenti i seguenti criteri: Criteri per la determinazine del punteggi relativ al credit sclastic e frmativ: Punteggi max cmplessiv 25 (da distribuire in tre anni secnd la tabella ministeriale derivante dalla media dei vti riprtati al termine dell scrutini finale del terz, quart e quint ann) Il Credit sclastic derivante dalla media dei vti può essere integrat cn il credit frmativ. Credit frmativ: Cntribuiscn ad elevare il punteggi le esperienze frmative maturate al di furi della scula (crsi attinenti il prfil prfessinale, esperienze di stage, tircini, alternanza lavrative press enti aziende, attività sprtive press scietà ricnsciute dal C.O.N.I., attività di vlntariat a carattere cntinuativ, attività di carattere sciale culturale a carattere cntinuativ.). Per carattere cntinuativ si intendn le attività che vengn svlte per tutt l ann sclastic e nn aventi carattere saltuari e cmunque 8

9 nn inferire a 15 re Le esperienze di cui spra dvrann essere dcumentate cnsegnand le certificazini scritte in segreteria entr i termini cmunicati. Il punteggi cmplessiv, ttenut cme smma del credit sclastic e del credit frmativ, nn può in gni cas superare il punteggi riprtat nella tabella ministeriale in crrispndenza della media dei vti cnseguita. Tale punteggi viene, ann per ann, definit dal Cnsigli di Classe in sede di scrutini finale. Di nrma cn una valutazine uguale maggire della metà della media della fascia ( >6,5 / >7,5 ecc) si attribuisce il punteggi massim della fascia di crrispndenza e si riprtan eventuali crediti frmativi. In cas di ammissine cn vt di cnsigli in una più discipline cn recuper di debiti a settembre, viene cmunque assegnat il credit nella fascia più bassa anche in presenza di una media di vti superire alla media della fascia medesima. 9

10 5. PROGRAMMAZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE Allegat A Prfili del Reglament recante Revisine dell assett rdinamentale, rganizzativ e didattic dei licei ai sensi dell articl 64, cmma 4, del decret legge 25 giugn 2008, n. 112, cnvertit dalla legge 6 agst 2008, n I percrsi liceali frniscn all studente gli strumenti culturali e metdlgici per una cmprensine apprfndita della realtà, affinché egli si pnga, cn atteggiament razinale, creativ, prgettuale e critic, di frnte alle situazini, ai fenmeni e ai prblemi, ed acquisisca cnscenze, abilità e cmpetenze sia adeguate al prseguiment degli studi di rdine superire, all inseriment nella vita sciale e nel mnd del lavr, sia cerenti cn le capacità e le scelte persnali. (art. 2 cmma 2 del reglament recante Revisine dell assett rdinamentale, rganizzativ e didattic dei licei... ). Per raggiungere questi risultati ccrre il cncrs e la piena valrizzazine di tutti gli aspetti del lavr sclastic: l studi delle discipline in una prspettiva sistematica, strica e critica; la pratica dei metdi di indagine prpri dei diversi ambiti disciplinari; l esercizi di lettura, analisi, traduzine di testi letterari, filsfici, strici, scientifici, saggistici e di interpretazine di pere d arte; l us cstante del labratri per l insegnament delle discipline scientifiche; la pratica dell argmentazine e del cnfrnt; la cura di una mdalità espsitiva scritta ed rale crretta, pertinente, efficace e persnale; l us degli strumenti multimediali a supprt dell studi e della ricerca Cmpetenze in uscita individuate dal Cnsigli di Classe A cnclusine dei percrsi di gni lice gli studenti dvrann: 5.1.1cmpetenze trasversali metdlgiche Aver acquisit un metd di studi autnm e flessibile, che cnsenta di cndurre ricerche e apprfndimenti persnali e di cntinuare in md efficace i successivi studi superiri, naturale prsecuzine dei percrsi liceali, e di ptersi aggirnare lung l inter arc della prpria vita. Essere cnsapevli della diversità dei metdi utilizzati dai vari ambiti disciplinari ed essere in grad valutare i criteri di affidabilità dei risultati in essi raggiunti. Saper cmpiere le necessarie intercnnessini tra i metdi e i cntenuti delle single discipline. Utilizzare adeguatamente i mezzi espressivi, nella ricezine e nella prduzine, rali e scritte, cmmisurati alle esigenze cmunicative. Orientarsi all intern del patrimni letterari e culturale in rapprt anche alle altre manifestazini artistiche. Cmprendere un dcument in lingua inglese, sstenere cnversazini adeguate alle situazine di cmunicazine, prdurre semplici scritti, sstenere una cmunicazine anche tecnica nella stessa lingua. Inquadrare e peridizzare i diversi fenmeni strici nazinali e internazinali. Operare in grupp per perseguire e raggiungere un biettiv cmune. Rispettare le regle del cntest di riferiment e assumere un cmprtament respnsabile nell svlgiment delle prprie attività. Utilizzare nel cntest perativ, in md pprtun e pertinente, un linguaggi specific. Organizzare la prpria attività sia sul pian persnale che sul pian interattiv. Saper prestare attenzine all innvazine e alla cnseguente necessità di frmazine cntinua. Analizzare l errre cmmess e criticare in md cstruttiv il prpri perat. Saper sstenere una prpria tesi e saper ascltare e valutare criticamente le argmentazini altrui. Acquisire l abitudine a raginare cn rigre lgic, ad identificare i prblemi e a individuare pssibili sluzini. Essere in grad di leggere e interpretare criticamente i cntenuti delle diverse frme di cmunicazine 10

11 5.1.2 Cmpetenze disciplinari per aree Area linguistica e cmunicativa padrneggiare pienamente la lingua italiana e in particlare: dminare la scrittura in tutti i sui aspetti, da quelli elementari (rtgrafia e mrflgia) a quelli più avanzati (sintassi cmplessa, precisine e ricchezza del lessic, anche letterari e specialistic), mduland tali cmpetenze a secnda dei diversi cntesti e scpi cmunicativi; saper leggere e cmprendere testi cmplessi di diversa natura, cgliend le implicazini e le sfumature di significat prprie di ciascun di essi, in rapprt cn la tiplgia e il relativ cntest stric e culturale; curare l espsizine rale e saperla adeguare ai diversi cntesti. Aver acquisit, in una lingua straniera mderna, strutture, mdalità e cmpetenze cmunicative crrispndenti almen al Livell B2 del Quadr Cmune Eurpe di Riferiment. Saper utilizzare le tecnlgie dell infrmazine e della cmunicazine per studiare, fare ricerca, cmunicare Area stric umanistica Cnscere i presuppsti culturali e la natura delle istituzini plitiche, giuridiche, sciali ed ecnmiche, cn riferiment particlare all Italia e all Eurpa, e cmprendere i diritti e i dveri che caratterizzan l essere cittadini. Cnscere, cn riferiment agli avvenimenti, ai cntesti gegrafici e ai persnaggi più imprtanti, la stria d Italia inserita nel cntest eurpe e internazinale, dall antichità sin ai girni nstri. Utilizzare metdi (prspettiva spaziale, relazini um-ambiente, sintesi reginale), cncetti (territri, regine, lcalizzazine, scala, diffusine spaziale, mbilità, relazine, sens del lug...) e strumenti (carte gegrafiche, sistemi infrmativi gegrafici, immagini, dati statistici, fnti sggettive) della gegrafia per la lettura dei prcessi strici e per l analisi della scietà cntempranea. Cnscere gli aspetti fndamentali della cultura e della tradizine letteraria, artistica, filsfica, religisa italiana ed eurpea attravers l studi delle pere, degli autri e delle crrenti di pensier più significativi e acquisire gli strumenti necessari per cnfrntarli cn altre tradizini e culture. Essere cnsapevli del significat culturale del patrimni archelgic, architettnic e artistic italian, della sua imprtanza cme fndamentale risrsa ecnmica, della necessità di preservarl attravers gli strumenti della tutela e della cnservazine. Cllcare il pensier scientific, la stria delle sue scperte e l svilupp delle invenzini tecnlgiche nell ambit più vast della stria delle idee. Saper fruire delle espressini creative delle arti e dei mezzi espressivi, cmpresi l spettacl, la musica, le arti visive. Cnscere gli elementi essenziali e distintivi della cultura e della civiltà dei paesi di cui si studian le lingue Area scientifica, matematica e tecnlgica Cmprendere il linguaggi frmale specific della matematica, saper utilizzare le prcedure tipiche del pensier matematic, cnscere i cntenuti fndamentali delle terie che sn alla base della descrizine matematica della realtà. Pssedere i cntenuti fndamentali delle scienze fisiche e delle scienze naturali (chimica, bilgia, scienze della terra, astrnmia), padrneggiandne le prcedure e i metdi di indagine prpri, anche per ptersi rientare nel camp delle scienze applicate. Essere in grad di utilizzare criticamente strumenti infrmatici e telematici nelle attività di studi e di apprfndiment; cmprendere la valenza metdlgica dell infrmatica nella frmalizzazine e mdellizzazine dei prcessi cmplessi e nell individuazine di prcedimenti rislutivi. Nell ambit di prgetti effettuare analisi e individuare sluzini a prblemi tecnic- scientifici in termini di fattibilità, tempi, risrse, strumenti hardware e sftware cmpresi i manuali in lingua. 11

12 5.2 Metdlgia e strumenti cndivisi dal cnsigli di classe Metdlgie utilizzate : lezine frntale lezine frntale cn interventi individualizzati discussine guidata, anche di argmenti nn disciplinari; didattica labratriale attività di grupp attività di ricerca attività di studi e rielabrazine persnale attività mtria utilizz cstante della LIM Visite guidate ed esperienze sul camp Altr Strumenti: libri di test; LIM Materiali multimediali materiali di dcumentazine; manuali tecnici; audivisivi didattici; cmputer, sftware e strumenti in us press i labratri. Materiale prdtt dai dcenti Materiale reperit sul web 5.3 Strumenti di verifica cndivisi dal cnsigli di classe Prve scritte e grafiche Prve rali Attività di labratri Questinari e test Interventi in classe Cmpiti a casa Prve di grupp Relazini e dcumentazine prdtta Realizzazine di prdtti per accertament delle cmpetenze ( prve esperte) Schede di valutazine di prgetti inseriti nel POF 5.4 Criteri di valutazine cndivisi dal cllegi dcenti e cnsigli di classe La valutazine riguarda tutt il prcess di apprendiment (sapere e saper fare), anche in prgressine e tutti gli atteggiamenti (saper essere) che l alliev mette in gic e che permean la sua prestazine sclastica/ frmativa. Pertant cncrrn a determinare i criteri di valutazine : 1. i risultati raggiunti nelle prve smministrate 2. l impegn dimstrat dall studente nell studi a casa e a scula 3. la partecipazine e l interesse nel dialg educativ 4. il metd di lavr utilizzat 5. la prgressine rispett alla situazine iniziale 6. le cmpetenze raggiunte 7. altr 12

13 Per la crrispndenza tra biettivi raggiunti e vt, viene adttata la griglia apprvata in Cllegi Dcenti e cntenuta nel POF, di seguit riprtata. Valutazine analitica Nessun element significativ per pter frmulare un giudizi vt in 10 vt in 15 vt in Scarsissima cnscenza anche degli argmenti fndamentali. Gravi e numersi errri e cnfusine nella cmunicazine scritta e rale. Cmpetenze nn raggiunte Cnscenza carente frammentaria degli argmenti significativi, difficltà di espsizine. Cmprensine limitata difficltà evidente nella applicazine degli argmenti fndamentali. Numersi errri nella cmunicazine scritta e rale. Cmpetenze nn raggiunte. Cnscenza incmpleta superficiale, espsizine impacciata degli argmenti fndamentali. Cmprensine parziale cn incertezze limitata autnmia nell applicazine degli argmenti appresi. Errri nella cmunicazine scritta e rale. Cmpetenze nn raggiunte Cnscenza sstanziale degli argmenti fndamentali anche se espsti cn qualche inesattezza. Capacità di cgliere gli aspetti essenziali degli argmenti trattati. Cmprensine applicazine abbastanza crretta dei cntenuti fndamentali. Cmpetenze minime raggiunte ( livell base ) Cnscenza abbastanza sicura degli argmenti ed espsizine chiara e crretta. Capacità di cgliere le relazini tra i cntenuti trattati. Cmprensine ed applicazine crretta degli argmenti richiesti. Cmpetenze raggiunte ( livell intermedi) Cnscenza degli argmenti ed espsizine chiara, crretta, apprpriata e persnale. Capacità di cgliere in maniera rganica le relazini tra i cntenuti trattati. Cmprensine e applicazine crretta ed autnma degli argmenti richiesti. Cmpetenze pienamente raggiunte ( livell avanzat) Cnscenza apprfndita degli argmenti ed espsizine chiara, crretta, apprpriata e persnale. capacità di padrneggiare argmenti e prblematiche cmplesse e di rganizzare le cnscenze sapend perare gli pprtuni cllegamenti interdisciplinari Cmpetenze pienamente raggiunte ( livell avanzat)

14 6. PROGRAMMAZIONI DISCIPLINARI Premessa Le prgrammazini disciplinari sn state svlte sulla base delle indicazini cntenute nelle Linee Guida dei Nuvi licei tenend presente le cmpetenze in uscita già riprtate nel presente dcument. ( indicare se ci sn state discrepanze fra quant previst in uscita e quant effettivamente realizzat e per quale mtiv) Segue l elenc delle prgrammazini, suddivise per area disciplinare, rispett a: - re di insegnament previste ed effettuate - biettivi di apprendiment - cntenuti - metdi e mezzi di insegnament - strumenti di verifica. Al termine dell ann sclastic verrà allegata una versine maggirmente dettagliata della prgrammazine (per alcune discipline), cpia dei testi delle due simulazini della terza prva smministrate, le griglie di valutazine prpste per la prima, la secnda e la terza prva. 14

15 AREA UMANISTICA SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ITALIANO Dcente: BONINI ANTONELLA MATERIALE DIDATTICO UTILIZZATO Test in adzine: IL NUOVO FARE LETTERATURA vlumi 3 A e 3B DIVINA COMMEDIA FOTOCOPIE E DOCUMENTI Ore di lezine previste : 132 Ore effettivamente svlte: 122 al 15 maggi OBIETTIVI/COMPETENZE RAGGIUNTE -Leggere, cmprendere, interpretare i testi letterari -Padrneggiare gli strumenti espressivi ed argmentativi per gestire la cmunicazine verbale in vari cntesti -Dimstrare cnsapevlezza della stricità della Letteratura -Prdurre testi di vari tip in relazine ai differenti scpi cmunicativi -Cllegare tematiche letterarie a fenmeni della cntempraneità, in un ttica sia nazinale che eurpea -Saper stabilire nessi tra Letteratura ed altre discipline -Frmulazine di giudizi critici, anche in relazine alla prpria esperienza -Cnsapevlezza del rapprt dell intellettuale cn le strutture sciali e plitiche. METODOLOGIE DI INSEGNAMENTO ADOTTATE -lezine frntale -discussine guidata, anche di argmenti nn disciplinari -prduzine di articli, saggi, temi -analisi di testi petici e di prsa -stesura di relazini MEZZI E STRUMENTI DI LAVORO -libri di test -materiali di dcumentazine -materiali prdtti dalla dcente STRUMENTI DI VERIFICA UTILIZZATI -verifiche scritte -verifiche rali -questinari ver/fals -questinari a scelta multipla -interventi in classe -cmpiti a casa -relazini 15

16 CONTENUTI DISCIPLINARI EFFETTIVAMENTE SVOLTI 1^QUADRIMESTRE Il ROMANTICISMO eurpe ed italian. G.LEOPARDI: Bigrafia, persnalità, pere Linee generali della cultura eurpea ed italiana del Secnd Ottcent: POSITIVISMO,NATURALISMO, VERISMO. G.VERGA:Bigrafia, pensier,petica. Lettura ed analisi di nvelle e di un rmanz. La nascita della pesia mderna: BAUDELAIRE e i simblisti francesi Lettura del rmanz di Anilda Ibrahimi L AMORE E GLI STRACCI DEL TEMPO 2^QUADRIMESTRE L età del DECADENTISMO: linee generali della cultura italiana ed eurpea G.D ANNUNZIO :bigrafia, persnalità, petica, lettura ed analisi di pere. G.PASCOLI: bigrafia, persnalità,petica, lettura ed analisi di pere La Letteratura del Prim Nvecent in Eurpa e in Italia: SVEVO e PIRANDELLO Il FUTURISMO La pesia di guerra: UNGARETTI ( Il Prt Seplt - Allegria ) La pesia dagli anni Venti ai nstri girni: UNGARETTI ( Sentiment del Temp - Il Dlre ) E.MONTALE S.QUASIMODO A.MERINI Lettura del rmanz di Antni Pennacchi Canale Musslini DIVINA COMMEDIA : lettura ed analisi di canti del Paradis e ripass dei canti letti negli anni precedenti tratti da Infern e Purgatri 16

17 APPROFONDIMENTO DISCIPLINARE DI LETTERATURA ITALIANA Sn stati ripresi i canti dell' Infern e del Purgatri affrntati nei due anni precedenti e, alla luce dei versi del Paradis analizzati durante quest ultim ann, sn stati individuati ed apprfnditi alcuni percrsi cmuni all' intera "Divina Cmmedia". I PERCORSO: Il viaggi dalle tenebre alla luce -INF. c.i ( La selva e le fiere) v.1-66 c.iii ( La prta dell' Infern) v.1-30 c.xxvi ( Il viaggi di Ulisse) v PUR. c.i (L' arriv al Purgatri) v PAR. c.i ( La trasumanazine ) v c.xxxi (La candida rsa) v c.xxxiii (La visine di Di) v ; II PERCORSO: Gli incntri -INF. c.iii (Carnte) v c. V (Francesca da Rimini) v pp. c. XIII ( Pier delle Vigne) inter cant pp. c.xxvi (Ulisse) v pp. c.xxxiii (Il cnte Uglin) v PUR. c.i (Catne) v c.ii (Casella) v pp. c.xxvi (Guinizzelli) v pp. c.xxx (Beatrice) v PAR. c.iii (Piccarda) v pp. c.ix (Clemenza d Angiò) v.1-12 pp. c.xvii (Cacciaguida) inter cant III PERCORSO: La Plitica - INF. c.vi (Ciacc) v PUR. c.vi (La disgregazine plitica dell' Italia) v c.xvi (La teria dei " 2 Sli") v PAR. c.vi (Stria e funzine dell' Imper) v c.i X (Flc da Marsiglia) v c.xvii (Cacciaguida) v IV PERCORSO: I Peti -INF. c.i (Virgili) v PUR. c.xxvi (Guinizzelli Arnault Daniel) v PAR. c.xvii (La missine del peta) v c.ix (Flc da Marsiglia) v

18 V PERCORSO: Le dnne della "Cmmedia" -INF. c.v (Francesca da Rimini) v PUR. c.xxx (Beatrice) v PAR. c.iii (Piccarda e Cstanza d' Altavilla) v c.ix (Clemenza d Angiò) v.1-12 (Cunizza da Rman) (Raab) v v

19 SCHEDA PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE STORIA Dcente: BONINI ANTONELLA MATERIALE DIDATTICO UTILIZZATO: Libr di test in adzine: Il Segn della Stria Dcumenti Ftcpie Audivisivi Ore di lezine previste: 66 Ore effettivamente svlte:58 al 15 maggi. OBIETTIVI/COMPETENZE RAGGIUNTE -Esprre -Rielabrare -Leggere dcumenti -Lavrare sui testi ( analisi-trattazine sintetica-saggi breve) -Prdurre grafici e fare ricerche,presentate anche in frma multimediale. Utilizzare il lessic delle scienze stric-sciali -Interpretare e cnfrntare testi di divers rientament strigrafic MEZZI E STRUMENTI DI LAVORO -libr di test -materiali di dcumentazine -materiale prdtt dalla dcente -audivisivi didattici STRUMENTI DI VERIFICA UTILIZZATI -verifiche rali -trattazine sintetica -saggi breve -questinari ver/fals -questinari a scelta multipla CONTENUTI DISCIPLINARI EFFETTIVAMENTE SVOLTI 1^ QUADRIMESTRE 19

20 I prblemi dell Unità d Italia La nascita della scietà di massa La Secnda Rivluzine Industriale L età di Gilitti La guerra di Libia La I guerra mndiale Il gencidi degli Armeni I Trattati di pace 2^QUADRIMESTRE La Rivluzine in Russia Il Prim dpguerra in Italia e in Eurpa L Età dei Ttalitarismi: Stalinism,Fascism,Nazism La II guerra mndiale Dalla Guerra Fredda alle svlte di fine Nvecent L Italia dal Dpguerra al Duemila 20

21 SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DISCIPLINA: INGLESE Dcente: prf. ELISABETTA LAUDADIO LIBRI DI TESTO ADOTTATI SPENCER GATEWAY DESTINATION B2 MACMILLAN GALLAGHER GALLUZZI GRAMMAR AND VOCABULARY TRAINER PEARSON LONGMAN WILDE THE IMPORTANCE OF BEING EARNEST J.D.SALINGER THE CATCHER IN THE RYE Casa Editrice Little Brwn Ftcpie frnite dal dcente. Materiale ricercat su internet. ORE DI LEZIONE EFFETTUATE al 15/5/15 Sn previste 3 re settimanali. Sn state effettuate 75 re di lezine (a fine ann sarann 81) OBIETTIVI RAGGIUNTI per studenti cn LIVELLO DI SUFFICIENZA CONOSCENZE L studente cnsce: 1. le strutture grammaticali e sintattiche della lingua e l rtgrafia a livell B2 del CEFR 2. il lessic e il linguaggi specific (scientific e letterari artistic) 3. i cntenuti disciplinari letterari e tecnlgic-scientifici Nell ambit dell svilupp di cnscenze relative all univers culturale della lingua straniera, l studente cmprende aspetti relativi alla cultura dei paesi in cui si parla la lingua cn particlare riferiment agli ambiti di più immediat interesse di ciascun lice (letterari, artistic, musicale, scientific, sciale, ecnmic); cmprende e cntestualizza testi letterari di epche diverse, analizza e cnfrnta testi letterari, ma anche prduzini artistiche prvenienti da lingue/culture diverse (italiane e straniere); utilizza la lingua straniera nell studi di argmenti prvenienti da discipline nn linguistiche; utilizza le nuve tecnlgie dell infrmazine e della cmunicazine per apprfndire argmenti di studi. CAPACITA L studente sa: ORALE: cmprendere infrmazini della vita di tutti i girni e della sfera specifica (letteraria/artistica/scientifica) ricnscend significat generale e infrmazini specifiche prdurre, in md scrrevle, una descrizine semplice di argmenti che rientran nel su camp d interesse, strutturandla in una sequenza cmprendere i punti salienti di un discrs chiar di argmenti familiari affrntati abitualmente sul lavr, a scula, nel temp liber cmpresi dei brevi raccnti cmunicare cn discreta sicurezza su argmenti familiari, che l/la interessin si riferiscan alla sua prfessine esprimend la prpria pinine scambiare infrmazini ed esprimere il prpri pensier su argmenti astratti, culturali, cme film, libri, musica ecc. SCRITTO: cmprendere testi su argmenti che si riferiscn al su camp d interesse identificare in base al cntest parle scnsciute, relativamente ad argmenti che si riferiscn al su camp di interesse e ricstruire il significat della frase, 1. scrivere testi lineari e cesi, trasmettere infrmazini e idee su argmenti sia astratti sia cncreti 21

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1. SECONDO BIENNIO DISCIPLINA Lettere TERZA E QUARTA DOCENTI Pimazzni, Cnchett, Dall

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari LICEO STATALE Carl Mntanari Scienze Umane - Scienze Umane Ecnmic Sciale Musicale Vicl Stimate n. 4 37122 VERONA C.F. 80011840230 Tel. 045/8007311 Fax 045/8030091 E-mail: inf@licemntanari.it Sit web: www.licemntanari.it

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

Sperimentiamo in inglese

Sperimentiamo in inglese Istitut Omnicmprensiv Statale Beat Simne Fidati Scula d Infanzia, Primaria, Secndaria prim grad e Secndaria Superire (IPSIA) Lcalità La Stella - 06043 Cascia (PG) 074376203 0743751017 074376180 E-mail

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: inf@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla rifrma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 509) l impegn dell studente (frequenza dei crsi e studi individuale)

Dettagli

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori DESCRITTORI/INDICATORI DI VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA GRIGLIA DI RILEVAZIONE iniziale, intermedia e finale. N. Alunn: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittri COMPETENZE Cmunicazine verbale

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO DEFINIZIONE NORMATIVA OBIETTIVO STRUMENTI VALUTAZIONE ITER ORGANIZZATIVO DEFINIZIONE disturbi relativi alle abilità dell apprendiment

Dettagli

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein Lice Classic - Lice Artistic - Lice Scientific - I.P.S.I.A. E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la giia della creatività e della cnscenza Albert Einstein Ann Sclastic: 2013/2014 1 Lice Classic

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Via Mranti, 4 Castelnv né mnti INDIRIZZO: Servizi sci sanitari DOCENTE: Liguri Tiziana CLASSE: 2^E MATERIA DI INSEGNAMENTO: Metdlgie perative LIVELLI DI PARTENZA

Dettagli

- Comprendere idee principali, dettagli e punto di vista in testi orali in lingua standard, riguardanti argomenti anche complessi e non conosciuti.

- Comprendere idee principali, dettagli e punto di vista in testi orali in lingua standard, riguardanti argomenti anche complessi e non conosciuti. DISCIPLINA: LINGUE STRANIERE - INGLESE Ann sclastic 2013-2014 Perid Autre: CLASSE QUINTA Dipartiment Lingue PROGRAMMAZIONE CLASSE QUINTA Premessa: tutti gli studenti dvrann raggiungere un livell B2 di

Dettagli

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa prgetti 1.1 Denminazine prgett ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE 1.2 Respnsabile prgett Prf.ssa Marr Anna Elisabetta Indicare l ambit disciplinare: Ambit linguistic/stric gegrafic-ambientale

Dettagli

Liceo Scientifico E. Mattei. Viale delle Querce 87012 Castrovillari

Liceo Scientifico E. Mattei. Viale delle Querce 87012 Castrovillari Lice Scientific E. Mattei Viale delle Querce 87012 Castrvillari PROGRAMMAZIONE PER ASSI CULTURALI II BIENNIO CLASSE III SCIENZE APPLICATE Crdinatre: Prf.ssa Maria Grec Ann Sclastic 2014-2015 a. PROFILO

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente:

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente: UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Cmprendente: UDA PIANO DI LAVORO SCHEMA RELAZIONE INDIVIDUALE GRIGLIA DI VALUTAZIONE IC Rvig 3 - Insegnanti: Osti

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA A.I.D ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA Piazza dei Martiri 1/2-40121 Blgna tel. 051242919 Fax 0516393194 c.f. 04344650371 sit: www.dislessia.it e-mail: inf@dislessia.it PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI

Dettagli

SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE

SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE Ban Jana - inglese Bizijak Magda - lettere slvene e stria Krizmancic Viviana - lettere italiane Samec Nevenka - matematica applicata Rebula

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Cllegi Gemetri e Gemetri Laureati di Mnza e Brianza, nella persna di Cesare Galbiati, in qualità di Presidente del Cllegi e L Istitut di Istruzine Superire Ezi Vanni di Vimercate,

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

Piano Didattico Personalizzato

Piano Didattico Personalizzato ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI SOCIO SANITARI GALVANI IODI Reggi Emilia Via Canalina, 21 tel. 0522 325711- fax 0522 294233 Internet: www.galvaniidi.it mail:reri090008@pec.istruzione.it - Cdice fiscale:

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PIAZZA COSTA Piazza Andrea Csta 23-20092 Cinisell Balsam (MI) MIIC8AP009 C.F. 85007630156 e-mail: miic8ap009@istruzine.it PEC:

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE P.ALDI - GROSSETO SEZIONE LICEO SCIENTIFICO

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE P.ALDI - GROSSETO SEZIONE LICEO SCIENTIFICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE P.ALDI - GROSSETO SEZIONE LICEO SCIENTIFICO PROGRAMMAZIONE CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2013/2014 MATERIA: MATEMATICA ED INFORMATICA Test: MATEMATICA.BLU vl.1 Autri :BERGAMINI-TRIFONE-BAROZZI

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO A. S. 2013-2014 CARATTERISTICHE DEL PROGETTO 1. Titl del prgett PROGETTO SALUTE Belli Dentr e Belli

Dettagli

Piano di Lavoro di ITALIANO CLASSE 4 AM

Piano di Lavoro di ITALIANO CLASSE 4 AM Lice Scientific Istitut Tecnic Industriale ALDO MORO Via Gall Pecca n. 4/6 10086 RIVAROLO CANAVESE Tel 0124 454511 Fax 0124 454545 Cd. Fiscale 85502120018 E-mail: segreteria@istitutmr.it Url: www.istitutmr.it

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale LICEO STATALE Carl Mntanari Scienze Umane - Scienze Umane Ecnmic Sciale Musicale Vicl Stimate n. 4 Tel. 045/8007311 Fax 045/8030091 37122 VERONA E-mail: inf@licemntanari.it C.F. 80011840230 Sit web: www.licemntanari.it

Dettagli

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia Scula secndaria di 1 grad F. Malaguti Valsamggia Ann sclastic 2014/2015 Prgrammazine per cmpetenze Curricl classi prime -tecnlgia Traguardi per l svilupp delle cmpetenze al termine della scula secndaria

Dettagli

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE I.T.C.G. "CATTANEO" - LICEO "DALL'AGLIO" Via G. Impastat, 3 Castelnv ne' Mnti (RE) Tel.0522/810083 Prf : Luisa Belli Materia: Inglese PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Classe 3 sez. M (lice delle scienze umane,

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA)

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA) Minister dell'istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENVO RITA LEVI-MONTALCINI Via Pusterla,1 25049 Ise (Bs) C.F.80052640176 www.icise.gv.it e-mail: BC80300R@ISTRUZIONE.IT e-mail: BC80300R@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA Ann Sclastic 2013-2014 PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA PERCORSO DIDATTICO SCUOLA PRIMARIA FINALITA : Acquisire una miglire cnscenza del territri e dei rischi presenti in ess, al fine di predisprre

Dettagli

CURRICOLO DI ITALIANO Classe seconda Scuola Secondaria di primo grado

CURRICOLO DI ITALIANO Classe seconda Scuola Secondaria di primo grado A S C O L T A R E padrneggiare le abilità di ascltare; sfruttare tali abilità per acquisire una piena cmpetenza testuale e cmunicativa CURRICOLO DI ITALIANO Classe secnda Scula Secndaria di prim grad INDICATORI

Dettagli

Circolare n 131 del 13/01/2014

Circolare n 131 del 13/01/2014 UNIONE EUROPEA. Istitut Statale Istruzine Superire L. Mssa + F. Brunelleschi Via A. Diaz, - 09170 ORISTANO - cd.fiscale 90008830953 Tel.: 0783/71173-78609 - Fax: 0783/300732 / M.P.I Circlare n 131 del

Dettagli

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA Istitut Cmprensiv Enric Fermi Scula Secndaria di prim grad G.B. Rubini Rman di Lmbardia Rman di Lmbardia - BG! COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA LE INDICAZIONI DELLA SCUOLA PER

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA I.S.I.S.S. ANTONIO SANT'ELIA

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA I.S.I.S.S. ANTONIO SANT'ELIA Psta Elettrnica Certificata isissantnisantelia@pec.cm.it Cdice Meccangrafic: COIS003007 - Cdice Fiscale: 81004210134 Cd. Mecc. COTL00301X COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO (Ist. Tecnic settre tecnlgic)

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1. PRIMO BIENNIO DISCIPLINA INFORMATICA DOCENTI BOTTARI LUISA Cmpetenze da cnseguire

Dettagli

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado Linee prgrammatiche Pf 2015/2016 Scula Primaria e Secndaria di Prim grad Nella cnsapevlezza della relazine che unisce cultura, scula e persna, la finalità della scula è l svilupp armnic e integrale della

Dettagli

ASSISTENTE FAMILIARE

ASSISTENTE FAMILIARE ALLEGATO 1 ASSISTENTE FAMILIARE DESCRIZIONE SINTETICA L Assistente familiare è una figura cn caratteristiche pratic-perative, la cui attività è rivlta a garantire assistenza a persne autsufficienti e nn,

Dettagli

VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO L.PILLA VENAFRO (IS) VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A.S. 2012/2013 Funzine Strumentale N 1 Prf.ssa Annamaria Scire Prf.ssa M.Gabriella

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psiclgia sclastica è un camp in espansine ed il settre sclastic rappresenta un degli ambit disciplinari che nei prssimi

Dettagli

MATEMATICA - CLASSE I. Obiettivi minimi di apprendimento matematica I. Competenze

MATEMATICA - CLASSE I. Obiettivi minimi di apprendimento matematica I. Competenze - CLASSE I Cmpetenze MATEMATICA Nucle tematic: il numer Utilizzare le tecniche e le prcedure del calcl aritmetic in N, rappresentandle anche in frma grafica. Rislvere i prblemi facend us delle perazini

Dettagli

PROGRAMMAZIONE D AREA DI MATEMATICA_. SECONDO BIENNIO e QUINTO ANNO (Liceo Scientifico/Scienze Applicate) ANNO SCOLASTICO 2015-2016 DOCENTI:

PROGRAMMAZIONE D AREA DI MATEMATICA_. SECONDO BIENNIO e QUINTO ANNO (Liceo Scientifico/Scienze Applicate) ANNO SCOLASTICO 2015-2016 DOCENTI: PROGRAMMAZIONE D AREA DI MATEMATICA_ SECONDO BIENNIO e QUINTO ANNO (Lice Scientific/Scienze Applicate) ANNO SCOLASTICO 2015-2016 DOCENTI: BRAMBILLA RITA CAMPOLONGO FRANCESO COLOMBO GIANMARIO GARDI DANIELA

Dettagli

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 Cmunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 LA RELAZIONE CONCLUSIVA PERCHÉ UNA PIATTAFORMA PER LA DIDATTICA? IL MANDATO DEL COLLEGIO Cn l individuazine della Funzine strumentale per l us dell infrmatica

Dettagli

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere ITS S. Bandini Siena Indirizz Turism pag. 1/5 Turism Chi è? Eredita il vecchi crs per Perit Turistic Il Diplmat nel Turism ha cmpetenze specifiche nel cmpart delle imprese del settre turistic e cmpetenze

Dettagli

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE GLI STRUMENTI DELL'OPERATORE SANITARIO PER LA TUTELA DELLA SALUTE, DI TUTTI Nel 2008 l OMS ha presentat i lavri cnclusivi della Cmmissine sui Determinanti Sciali di

Dettagli

Progetto di Istituto LEGALITA

Progetto di Istituto LEGALITA Prgett di Istitut LEGALITA Il seguente prgett investe tutti e tre gli rdini sclastici (infanzia, primaria e secndaria di I grad),in quant l Istitut, pne al centr del Pian dell Offerta Frmativa l educazine

Dettagli

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA Direzine Generale UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI MILANO 1- SINTESI DELL INCONTRO DEL 19

Dettagli

IL CURRICULUM VITAE EUROPEO Ver.(1.0)

IL CURRICULUM VITAE EUROPEO Ver.(1.0) Dp l eur ecc un altra nvità che avvicina sempre più i paesi dell EU: un curriculum vitae in frmat eurpe: CVE. A prmuverl è la cmmissaria eurpea Viviane Reding, cn una Raccmandazine pubblicata nella Gazzetta

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

Indicare le voci che risultano pertinenti alle attività dell ente e alle concrete modalità di tirocinio proposte

Indicare le voci che risultano pertinenti alle attività dell ente e alle concrete modalità di tirocinio proposte X Scietà sprtiva (campinat categria di appartenenza ) Centr fitness Centr sprtiv natatri/acquatic Centr riabilitativ/rieducativ Centr assistenziale per anziani, malati e disabili Ente sclastic Ente pubblic

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Geografia M-GGR/01 - GEOGRAFIA (Geografia) 5. M-FIL/06 - STORIA DELLA FILOSOFIA (Storia della filosofia)

Geografia M-GGR/01 - GEOGRAFIA (Geografia) 5. M-FIL/06 - STORIA DELLA FILOSOFIA (Storia della filosofia) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN STORIA (CLASSE DI APPARTENENZA 38: LAUREE IN SCIENZE STORICHE) MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 200-200

Dettagli

PDP/BES. Indirizzo O Classico O Scientifico

PDP/BES. Indirizzo O Classico O Scientifico MINISTERO DELL ISTRUZIONE, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Pl Liceale SOCRATE Via P. Reginald Giuliani, 15-00154 ROMA PDP/BES Allievi cn altri Bisgni Educativi

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Istituto Tecnico Statale G. P. Chironi via Toscana n 29, 08100 Nuoro (NU) - 0784 30067

Istituto Tecnico Statale G. P. Chironi via Toscana n 29, 08100 Nuoro (NU) - 0784 30067 Istitut Tecnic Statale G. P. Chirni via Tscana n 29, 08100 Nur (NU) - 0784 30067 Lgistica e Trasprti Aernautici Amministrazine Finanza e Marketing Sistemi Infrmativi Aziendali L Istitut è accreditat da

Dettagli

Prot. N. Ai responsabili di plesso di Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di primo grado A tutti i docenti

Prot. N. Ai responsabili di plesso di Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di primo grado A tutti i docenti ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Giuseppe GARIBALDI Via delle Rimembranze n. 72 81058 VAIRANO PATENORA (CE) 0823 985250 D.S. 0823 643210 /0823 643907 - Fax 0823/985250 C.F. 95003860616 < ceic885003@istruzine.it

Dettagli

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA COPERNICO VIA COPERNICO 1 00040 POMEZIA (ROMA) TEL. 06 121127550 FAX 0667666356 CODICE

Dettagli

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Pl Liceale SOCRATE Via P. Reginald Giuliani, 15-00154 ROMA PDP/DSA Indirizz: Classic Scientific ANNO

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA della scuola primaria

CURRICOLO DI MATEMATICA della scuola primaria ISTITUTO COMPRENSIVO CASALPUSTERLENGO (Ldi) CURRICOLO DI MATEMATICA della scula primaria CURRICOLO DI MATEMATICA al termine della classe prima della scula primaria...2 CURRICOLO DI MATEMATICA al termine

Dettagli

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO Unine Eurpea Repubblica Italiana Regine Sicilia Istitut Cmprensiv «Santi Bivna» REGIONE SICILIANA-DISTRETTO SCOLASTICO N. 65 ISTITUTO COMPRENSIVO «SANTI BIVONA» Cntrada Sccrs s. n. c. - 92013 Menfi - (AG)

Dettagli

Formstat Flight. Caratteristiche di Formstat Flight

Formstat Flight. Caratteristiche di Formstat Flight Frmstat Flight Frmstat Flight è una suite di prgrammi prgettati cn l bbiettiv di ttimizzare il prcess frmativ e sfruttare al megli l interattività e la multimedialità fferte dai nuvi strumenti messi a

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014. Scuola dell Infanzia Sant Efisio. Scuola Paritaria Madre Teresa Quaranta.

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014. Scuola dell Infanzia Sant Efisio. Scuola Paritaria Madre Teresa Quaranta. PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014 Scula dell Infanzia Sant Efisi Scula Paritaria Madre Teresa Quaranta La Strada Maestra..vita è cme andare in bicicletta: se vui stare in equilibri devi muverti.

Dettagli

IL MODELLO DI RIFERIMENTO

IL MODELLO DI RIFERIMENTO allegat 1 Alternanza Scula Lavr Il Prgett Rete telematica delle Imprese Frmative Simulate-IFSper la diffusine dell innvazine metdlgica ed rganizzativa IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sit Web: www.ifsitalia.net

Dettagli

LA VALUTAZIONE PREMESSA

LA VALUTAZIONE PREMESSA LA VALUTAZIONE PREMESSA La valutazine è un prcess fndamentale dell azine educativa della scula. Essa si attua cn mdalità diverse a secnda dell rdine di scula di riferiment, ma si basa su scelte di carattere

Dettagli

Caselli Marconi Monna Agnese

Caselli Marconi Monna Agnese PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Ann Sclastic 2014-15 Scula secndaria ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CASELLI VIA ROMA 67-53100 SIENA -TEL:0577-40394 www.istitutprfessinalecaselli.it Caselli - GRUPPO ASSISTENZA

Dettagli

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa.

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa. Dettagli attività frmativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibligrafica semplice e cmplessa. Crediti assegnati: in accreditament Durata: 7:00 re Tip attività frmativa: Frmazine Residenziale Tiplgia: Crs

Dettagli

Tutti pronti a partire. Istituto Comprensivo di Brisighella 1

Tutti pronti a partire. Istituto Comprensivo di Brisighella 1 Tutti prnti a partire Istitut Cmprensiv di Brisighella 1 Premessa: Le insegnanti delle Scule dell Infanzia, appartenenti all Istitut cmprensiv di Brisighella, intendn attuare, in cllabrazine cn la Plizia

Dettagli

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO San Nicl Pliti Via dei Diritti del Fanciull, 45 95031 - ADRANO (CT) Tel. 095/7695676 - Fax 095/7602241 Cd. Meccangrafic: CTEE09000V Cdice fiscale 93067380878 email

Dettagli

Prevenzione del disagio scolastico

Prevenzione del disagio scolastico AREA 2 BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E PROCESSI INCLUSIVI DA ATTUARE Prevenzine del disagi sclastic Finalità Intervenire preccemente sulle difficltà, i disturbi dell apprendiment e del cmprtament. Obiettivi

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Fax 02/2611.7878-e-mail grupph@licecaravaggi.cm PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO STUDENTE/SSA CLASSE DOCENTE COORDINATORE DIAGNOSI: specialista struttura data INFORMAZIONI DALLA FAMIGLIA: itinerari per avere

Dettagli

PERCORSO ISO 9001:2015

PERCORSO ISO 9001:2015 PERCORSO ISO 9001:2015 In cllabrazine cn Intrduzine: Per la fine del 2015 è prevista l entrata in vigre della nuva versine della ISO (Internatinal Organizatin fr Standardizatin) 9001:2015, l standard internazinale

Dettagli

Piano di Miglioramento (PDM)

Piano di Miglioramento (PDM) SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO ISTITUTO GESU -MARIA VIA FLAMINIA, 63 009 ROMA Tel. 06333722 fax 063322046 Mail: ist.gesu-maria@mclink.it

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

Prot. n. 3219 / CTP Imperia, 02/10/2013 BANDO PER LA RICERCA DI ESPERTI ESTERNI. Il Dirigente Scolastico

Prot. n. 3219 / CTP Imperia, 02/10/2013 BANDO PER LA RICERCA DI ESPERTI ESTERNI. Il Dirigente Scolastico CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE PER L ISTRUZIONE E LA FORMAZIONE IN ETA ADULTA Viale Rimembranze, 31 18100 IMPERIA Tel. e Fax 0183/ 60876 - e-mail imic80900@istruzine.it Prt. n. 3219 / CTP Imperia, 02/10/2013

Dettagli

Tutti a scuola almeno fino a 16 anni

Tutti a scuola almeno fino a 16 anni Tutti a scula almen fin a 16 anni LE BUONE PRATICHE: BIENNIO UNITARIO SUBITO L Esperienza dell ITIS Cbianchi di Verbania raccntata da Guid Bschini Nell ann 1886 venne fndata a Intra cittadina del Lag Maggire

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunni con diagnosi DSA

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunni con diagnosi DSA LICEO GINNASIO STATALE G. B. BROCCHI Classic Linguistic - delle Scienze Sciali Scientific - Scientific/Tecnlgic fndat nel 1819 Allegat alla PROGRAMMAZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

Dettagli

ITALIANO LICEO CLASSICO E LICEO LINGUISTICO BIENNIO

ITALIANO LICEO CLASSICO E LICEO LINGUISTICO BIENNIO ITALIANO LICEO CLASSICO E LICEO LINGUISTICO BIENNIO PRIMO ANNO I T A L I A N O Cmpetenze disciplinari Padrneggiare gli strumenti espressivi ed argmentativi indispensabili per gestire la cmunicazine in

Dettagli

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO Istitut Cmprensiv Statale Ital Calvin Jesl (VE) Piazza Mattetti, 12 - Cd. Mecc. VEIC81500D Cd. Fisc. 93020690272 0421-951186 - 0421-952901 VEIC81500D@istruzine.it - www.istitutcmprensivcalvin.it Prt.n.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE 1. PRIMO BIENNIO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 DISCIPLINA MATEMATICA DOCENTI ZANINI- FATTORELLI Cmpetenze

Dettagli

Promoform Ente di Formazione Professionale

Promoform Ente di Formazione Professionale E DELLE POLITICHE Prmfrm Ente di Frmazine Prfessinale CORSO DI QUALIFICA PER TECNICO DELLA PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI CONGRESSUALI, FIERE, CONVEGNI Denminazine crs N. re N. allievi

Dettagli

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe LOGO DELL'ISTITUTO QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggi di infrmazini da Scula a Scula Scula di Prvenienza Classe Scula Accgliente Classe ALUNNO/A _ A.s. / (Da cmpilare a cura delle insegnanti di classe

Dettagli

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue Prt. n. 3096 Bari, 31 lugli 2014 Oggett: Integrazine cn rettifica e prrga dei termini del Band per la selezine di ESPERTI e TUTOR finalizzat a istituire un ALBO per l attuazine delle azini di FORMAZIONE

Dettagli

A parità di punteggio, verrà considerata elemento premiante la minore età anagrafica dei candidati.

A parità di punteggio, verrà considerata elemento premiante la minore età anagrafica dei candidati. Reglament per la valutazine delle dmande di trasferiment ai Crsi di Laurea Magistrale a cicl unic ad access prgrammat in Medicina e Chirurgia ed in Odntiatria e Prtesi Dentaria dell Università degli Studi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GOZZI-OLIVETTI Via Bardassano, 5-10132 TORINO - tel. 011/4438780 - fax 011/4438744 C.F. 97602450013 - C.M.

ISTITUTO COMPRENSIVO GOZZI-OLIVETTI Via Bardassano, 5-10132 TORINO - tel. 011/4438780 - fax 011/4438744 C.F. 97602450013 - C.M. 1. COMPETENZE E CONOSCENZE ATTESE: TRAGUARDO DELL ANNO SCOLASTICO IN CORSO DI ITALIANO 1.1 COMPETENZE SPECIFICHE DELLA DISCIPLINA Obiettivi didattici a) ascltare: - ascltare cn attenzine e saper prendere

Dettagli

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA ann sclastic 2007-2008 PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA Scula Media classi Prime, Secnde e Terze (applicazine del Metd FEUERSTEIN) 1 MOTIVAZIONE E BISOGNI Il Cllegi dei Dcenti,

Dettagli

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA'

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' 1. Finalità Le ragini del prgett: Il sit internet del Cmune è stat realizzat nel 2002 nella sua attuale

Dettagli

INSEGNANTE PROF. ROSARIO BERARDI

INSEGNANTE PROF. ROSARIO BERARDI INSEGNANTE PROF. ROSARIO BERARDI PREMESSA Mettere in att un insegnament della tecnlgia di significative valenze frmative, richiede un impstazine disciplinare in grad di prtare gli alunni, in rapprt alla

Dettagli

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1. Oggetto : DETERMINAZIONI IN MERITO AI PERCORSI PER ACCONCIATORI ED ESTESTISTI

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1. Oggetto : DETERMINAZIONI IN MERITO AI PERCORSI PER ACCONCIATORI ED ESTESTISTI Giunta Reginale DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO ATTUAZIONE DELLE RIFORME E CONTROLLI Piazza Città di Lmbardia n.1 20124 Milan www.regine.lmbardia.it frmazine@pec.regine.lmbardia.it Tel

Dettagli

TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE STORIA SCUOLA PRIMARIA

TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE STORIA SCUOLA PRIMARIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE STORIA SCUOLA PRIMARIA I CICLO L alunn usa la linea del temp per cllcare un fatt un perid stric. L alunn cnsce elementi significativi del passat del su ambiente

Dettagli

1) Finalità: 2) Obbiettivi di apprendimento:

1) Finalità: 2) Obbiettivi di apprendimento: ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ASPRONI FERMI MATERIA: FISICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA CLASSE 5A LICEO ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Dcente: Figus Pierluigi 1) Finalità: Nel crs del secnd quint ann l'insegnament

Dettagli

Prot. n. 3287/ CTP Imperia, 22/09/2014 BANDO PER LA RICERCA DI ESPERTI ESTERNI. Il Dirigente Scolastico

Prot. n. 3287/ CTP Imperia, 22/09/2014 BANDO PER LA RICERCA DI ESPERTI ESTERNI. Il Dirigente Scolastico CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE PER L ISTRUZIONE E LA FORMAZIONE IN ETA ADULTA Viale Rimembranze, 31 18100 IMPERIA Tel. e Fax 0183/ 60876 - e-mail imic80900@istruzine.it Prt. n. 3287/ CTP Imperia, 22/09/2014

Dettagli

3. Economia e società

3. Economia e società Guida mdell Prfil B Catalg degli biettivi di frmazine 3. Ecnmia e scietà Cmpetenze chiave 3.1 Capire i presuppsti dell ecnmia mndiale e cnscere le interazini fra aziende e mnd circstante 3.2 Avere un quadr

Dettagli

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE I.T.C.G. "CATTANEO" - LICEO "DALL'AGLIO" Via G. Impastat, 3 Castelnv ne' Mnti (RE) Tel.0522/810083 Prf : Luisa Belli Materia: Inglese PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Classe 4 sez. M (lice delle scienze umane,

Dettagli

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Manuale e dcumenti Dcumenti per la sicurezza Prcedure Gestinali Mdulistica Gestinali DISTRIBUZIONE CONTROLLATA Revisine Data Funzini e nminativi R-SGSL RSPP MC RLS PREP 00 20/10/14 Beltramelli Marc Campini

Dettagli

TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Problem solvine Apprendimento cooperativo)

TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Problem solvine Apprendimento cooperativo) Relazine secnd labratri TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Prblem slvine Apprendiment cperativ) Salima Bartalena Alessandr Burrni Claudia Mazzanti INTRODUZIONE In quest labratri abbiam prvat sul camp

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI MATEMATICA E/O MATEMATICA-INFORMATICA PER IL SECONDO BIENNIO (TERZO ANNO ) E TRIENNIO BIOLOGICO ISTITUTO E.

PROGRAMMAZIONE DI MATEMATICA E/O MATEMATICA-INFORMATICA PER IL SECONDO BIENNIO (TERZO ANNO ) E TRIENNIO BIOLOGICO ISTITUTO E. PROGRAMMAZIONE DI MATEMATICA E/O MATEMATICA-INFORMATICA PER IL SECONDO BIENNIO (TERZO ANNO ) E TRIENNIO BIOLOGICO ISTITUTO E.DI SAVOIA Organizzazine dei cntenuti per quadrimestre Matematica e/ Matematica

Dettagli

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO La scelta strategica di un azienda di gestire cn una prpria rganizzazine la Supply Chain di affidarla,

Dettagli

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale Peter Pan Servizi di Ludteca Il gic cme strument di crescita individuale e sciale CARTA DEL SERVIZIO E MANSIONARIO Quand pensiam ai nstri figli, prima di chiederci cme li vrremm, pensiam bene a quali sn

Dettagli