CULTURE per l Italia Arte per tutti, a ciascuno il suo Piemonte e Lombardia Venezia Toscana Umbria Roma e Lazio Napoli e Campania Info e prenotazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CULTURE per l Italia Arte per tutti, a ciascuno il suo Piemonte e Lombardia Venezia Toscana Umbria Roma e Lazio Napoli e Campania Info e prenotazioni"

Transcript

1

2

3 le attività CULTURE per l Italia Arte per tutti, a ciascuno il suo Piemonte e Lombardia Venezia Toscana Umbria Roma e Lazio Napoli e Campania Info e prenotazioni CULTURE community Crescere insieme Fili di culture. Un club di follower Una rete di Insegnanti Amnesty Kids Italy Telling: l Italia raccontata ai giovani stranieri Arte in Biblioteca Mostre con CULTURE CoopCulture L etica, la qualità e i riconoscimenti

4 Le attività formative e didattiche sono svolte da CoopCulture su concessione dei seguenti Enti: Ministero per i Beni e le Attività Culturali Piemonte Comune di Saluzzo Comunità Ebraica di Casale Monferrato Comunità Ebraica di Torino Fondazione De Benedetti Cherasco 1547 onlus Lombardia Fondazione Ugo Da Como Fondazione Il Vittoriale degli Italiani Venezia Comunità Ebraica di Venezia Fondazione Musei Civici di Venezia Fondazione Prada Fondazione Querini Stampalia San Servolo Servizi Scuola Grande Arciconfraternita di San Rocco Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Venezia e dei Comuni della Gronda lagunare. Toscana Comune di Siena Comune di Prato Comunità Ebraica di Firenze Comunità Ebraica di Firenze - sezione di Siena Comune di Volterra Comune di Pietrasanta Roma e Lazio Azienda Speciale Palaexpo Fondazione Roma Palazzo del Quirinale Soprintendenza alla Galleria Nazionale d Arte Moderna e Contemporanea di Roma Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio Napoli e Campania Fondazione Donnaregina per le Arti Contemporanee Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per Napoli e Provincia Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico e Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Napoli Partner Centro di Didattica Museale (Dipartimento di Progettazione Educativa e Didattica) dell Università di Roma Tre Dipartimento di Pedagogia generale e sociale dell Università di Roma La Sapienza Servizi Educativi Palaexpo, Laboratorio d Arte per le sedi di Scuderie del Quirinale e Palazzo delle Esposizioni (laboratori scuola dell infanzia e primaria) Fondazione C.I.V.E.S - MAV La Compagnia del Teatro Reale, Le Nuvole Teatro Stabile d Innovazione, Associazione Culturale Teatrale Teatri 35 Progetto Museo per il Polo Museale della Città di Napoli Netlife s.r.l. per il Vittoriale e la Rocca di Lonato Cooperativa ITINERA, Livorno Socio Culturale cooperativa sociale onlus, Venezia Servizi Educativi per i Musei Civici di Venezia Associazione Culturale Borbonica Sotterranea Catacombe di Napoli - Cooperativa Sociale Onlus La Paranza EF Education First Accademia Nazionale d Arte Drammatica Silvio d Amico di Roma IUAV, Laurea Magistrale in Scienze e tecniche del teatro Amnesty International - Sezione Italiana Università degli stranieri di Siena - Centro Linguistico CLUSS Associazione Kiasso Museo d Arte per Bambini Santa Maria della Scala PTS Art s Factory Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito

5 5

6 Arte per tutti Il bene culturale svolge un ruolo centrale nelle relazioni cittadine e territoriali, oltre che nei progetti di crescita sociale e culturale della collettività. Con tale convinzione CoopCulture opera da molti anni nella progettazione di nuove modalità d interazione con il patrimonio culturale, inteso nella sua accezione più ampia che comprende i beni materiali e immateriali, il paesaggio, le produzioni culturali. L assiduo lavoro di osservazione, studio e ricerca ha portato a consolidare un modello di fruizione fondato su due componenti imprescindibili: l esperienzialità, in grado offrire al visitatore la possibilità di esplorare attivamente ed approdare a diversi livelli di conoscenza; la multileggibilità, intesa come possibilità di leggere il patrimonio partendo da punti di vista differenti. A tali aspetti si collega la scelta di porre l accento, nella programmazione , su alcuni temi e modalità di visita che con differenti approcci abbracciano la complessità del sentire contemporaneo. che l hanno abitata, da testimonianze degli artisti immortali che l hanno resa grande. Ciascun territorio offre ai visitatori paesaggi, prodotti della terra e della creatività che rappresentano un insieme unico e inconfondibile, oggi come nel passato. L elemento territoriale mette assieme tutte quelle attività, visite, percorsi dei sensi, itinerari e tour che esaltano tali caratterizzazioni. INTER CULTURE Il tema dell interculturalità trova diversi risvolti. Per un verso richiama gli incroci di culture e dunque l aspetto dell inclusione sociale delle popolazioni immigrate. Per altro verso, la conoscenza di culture lontane nel tempo (come nel caso degli antichi romani) o, ancora poco conosciute (con riferimento all islam e all ebraismo), risulta fondamentale contributo al dialogo tra paradigmi culturali differenti e può trasformarsi in una risorsa per la crescita delle persone e della società. Infine interculturalità e racconto del territorio, rappresentano due straordinarie chiavi di lettura da offrire ai turisti stranieri per entrare in contatto con la cultura italiana SEGRETI DI CULTURE Itinerari inediti che, fuori dai circuiti turistici di massa, svelano al visitatore bellezze nascoste e percorsi sotterranei e presentano modalità di visita insolite, al chiaro di luna e sotto le stelle. Tutto ciò, esalta la dimensione esperienziale offrendo alla vista del visitatore luci e ombre, colori e chiaroscuri inattesi. CULTURE DEI TERRITORI L Italia dei territori è un Italia dalle mille facce. Diverse identità si sono formate a partire da stratificazioni di una storia antichissima, da influenze culturali e tecniche artistiche dei popoli 6

7 a ciascuno il suo in un modo autentico, che passa attraverso testimonianze, incontri e osservazione diretta, non fermandosi semplicemente alla dimensione estetica, pure così affascinante. CULTURE CONTEMPORANEE È il contenitore dedicato al Contemporaneo in alcune sue importanti espressioni. Non solo visite tematiche, ma campus destinati ai più piccoli improntati alla manualità ed al fare, laboratori dedicati alla scrittura creativa, al linguaggio e al movimento o ancora, forme d espressione innovative che attualizzano le opere d arte. L offerta didattica CoopCulture è destinata davvero a tutti: approcci, metodi e linguaggi differenziati consentono infatti di comunicare in maniera adeguata con i diversi pubblici. Le proposte che seguono sono contrassegnate da un sistema di icone che rende agevole l identificazione dei destinatari. scuola dell infanzia scuola primaria scuola secondaria famiglie bambini adulti 7

8 Piemonte e Lombardia

9 Alla Scoperta del Monferrato Ebraico A Casale Monferrato, un viaggio nella cultura ebraica dal Seicento a oggi La Sinagoga di Cherasco Sinagoga di Cherasco, Cuneo Un piccolo gioiello barocco situato al terzo piano di un edifi cio in quello che era il Ghetto della città: la raccolta sala di preghiera ha l aspetto di un salotto familiare a pianta quadrangolare: presenta al centro una Tevà ottagonale a baldacchino in legno scolpito e ornato da colonne tortili. Si inizia con la visita alla seicentesca sinagoga di Casale Monferrato. Celata dietro la facciata di una casa privata, la sinagoga si svela al suo interno in tutto il suo splendore, in un esplosione di luce e decorazioni barocche, si prosegue con l annesso Museo d Arte e Storia Antica Ebraica e con il Museo dei Lumi, che raccoglie una collezione di candelabri per la festa di Chanukkah realizzati da artisti contemporanei. Possibilità di abbinare alla visita una degustazione kasher. La Sinagoga di Saluzzo Sinagoga di Saluzzo,Cuneo La visita è l occasione per ripercorrere la storia e la memoria di una comunità che ha fatto parte integrante di Saluzzo e ha contribuito in maniera signifi cativa allo sviluppo della città: una comunità brutalmente decimata dall Olocausto nazifascista e di cui la sinagoga costituisce una visibile testimonianza. La Sinagoga di Alessandria Sinagoga di Alessandria Dalla facciata imponente e ben visibile dalla strada, la Sinagoga di Alessandria è una delle più grandi d Italia. Si visitano il raccolto Tempio Piccolo al pian terreno, usato dalla comunità durante i mesi invernali e l imponente Tempio Grande. Visite generali Percorsi base adatti ai diversi pubblici, individuali o gruppi, utili a conoscere gli aspetti più signifi cativi di un museo e di un monumento, presentati da archeologi o storici dell arte o, attraverso supporti audio o video. Cuneo Sinagoga di Cherasco Casa Pellico, Saluzzo Castiglia, Saluzzo Casa Cavassa, Saluzzo Sinagoga di Saluzzo Antico Palazzo, Torre civica e Pinacoteca Matteo Olivero, Saluzzo Alessandria Sinagoga di Alessandria Sinagoga di Casale Monferrato Brescia Rocca di Lonato Vittoriale degli Italiani 9

10 Una casa per Museo Casa Cavassa, Saluzzo Il percorso educativo si pone l obiettivo di avvicinare i bambini più piccoli al Museo con una visita animata, durante la quale gli allievi si trasformano nei personaggi che hanno abitato Casa Cavassa nel passato. Il percorso si conclude con la narrazione di una fiaba sulla trasformazione della casa rinascimentale di Francesco Cavassa in museo e quindi con un gioco che coinvolge i bambini nel riallestimento del museo stesso: si riordinano nelle sale espositive gli oggetti osservati durante la visita, distinguendoli da altri oggetti assolutamente inadatti ad essere esposti in Casa Cavassa. Sulle orme di Silvio Pellico Casa Pellico, Saluzzo L itinerario raccorda la Casa Museo alla Città, con lo scopo di presentarne il legame con il territorio e il vissuto quotidiano dei ragazzi. Si tratta di un percorso tra Città e Museo, fi nalizzato a presentare agli alunni la fi gura di Silvio Pellico, i luoghi dello scrittore o quelli che ne conservano le memorie. Con l ausilio di una mappa didattica, gli alunni saranno condotti in una passeggiata sui luoghi pellichiani della città per scoprire Saluzzo ai tempi di Silvio Pellico ; la visita terminerà presso la sua casa natale. Presso la Casa Museo, la guida introdurrà gli alunni alla vita e alle opere dello scrittore, patriota risorgimentale. Arte, collezionismo e difesa Rocca di Lonato, Brescia Alla Rocca di Lonato, antico insediamento preistorico, visita guidata alla scoperta del luogo di difesa, del museo ornitologico e della casa del Podestà secondo diversi percorsi tematici. Saluzzo: pagine di arte, storia e cultura dalla civiltà cavalleresca ai giorni nostri Saluzzo, Cuneo Distesa a ventaglio su una collina che si affaccia sulla Valle Po, con il Monviso sullo sfondo, Saluzzo è uno dei più affascinanti borghi del Piemonte. L itinerario si snoda tra la rinascimentale Casa Cavassa, oggi Museo Civico, la Castiglia antico Castello dei Marchesi e la Casa Pellico, in cui è nato il celebre scrittore e patriota. Da quest anno sono visitabili anche l Archivio storico, tra i più ricchi e antichi del Piemonte, e la Pinacoteca Matteo Olivero, che conserva alcune opere del pittore di Acceglio che espose alla Biennale di Venezia, a Parigi, Bruxelles e Monaco, e che dal 1905 al 1930 ebbe il proprio studio proprio in Salita al Castello. Un libro di pietre vive Vittoriale degli Italiani, Gardone Riviera, Brescia Un racconto tra arte, letteratura, storia e biografi a di Gabriele d Annunzio passeggiando nel Parco del Vittoriale degli Italiani, ultima dimora del poeta soldato. Pietra dopo pietra tra simboli e motti, si scopre la storia di una delle figure di spicco del Novecento italiano attraverso la sua ultima opera d arte. Lagodigardacultura.it Lago di Garda Percorsi tematici, escursioni didattiche, visite guidate tra Sirmione, Desenzano, Salò e la Riviera dei Limoni tra le tre Regioni che abbracciano l intero Lago di Garda. Le visite sono modulabili a seconda delle esigenze. 10

11 Venezia 11

12 Bussolà, murrine e vecchi merletti Murano, Burano e Torcello, Venezia Storia, arte, natura, etnografi a e cultura per una suggestiva escursione nella laguna nord: Murano, Burano e Torcello. L isola di Murano custodisce i segreti dei maestri vetrai, la coloratissima Burano è famosa nel mondo per l eccellenza delle maestre merlettaie e le loro preziose creazioni, l affascinante Torcello racconta una storia millenaria... Tutta l arte che c è Palazzo Ducale e Museo Correr, Venezia Un itinerario imprescindibile per chi si reca a Venezia è quello che si snoda tra Palazzo Ducale, l edificio più rappresentativo della storia della Repubblica di Venezia, e il Museo Correr, prestigiosa sede museale in cui sono conservate opere di artisti quali Cima da Conegliano, Lorenzo Lotto, Vittore Carpaccio, Giovanni Bellini e Alvise Vivarini. A spasso per il museo con la Famiglia Querini Fondazione Querini Stampalia, Venezia Una passeggiata nello splendore di una antica dimora veneziana. Visita attiva in costume che consente di vivere alcune ore nel palazzo settecentesco della famiglia Querini. Il percorso di visita si snoda attraverso le sale del Museo proponendo la scoperta delle opere pittoriche e degli arredi che decorano le stanze di questa preziosa casa-museo. Nel cuore della pittura veneziana Scuola Grande di San Rocco e Chiesa di San Rocco, Venezia Tra le Scuole della città lagunare quella di San Rocco è sicuramente la più ammirata, grazie alla splendida decorazione realizzata da Jacopo Tintoretto durante tutto l arco della sua vita. Il percorso guidato conduce il pubblico all interno delle ampie sale. L Isola dei matti! Museo del Manicomio e Isola di San Servolo, Venezia San Servolo, isola del bacino di San Marco, ha alle spalle una lunga storia monastica e di ospedale psichiatrico. La visita ripercorre l affascinante avvicendarsi di destinazioni d uso di questo lembo di terra - oggi sede di un università internazionale e di un centro convegni - e offre uno spunto di rifl essione sulle cure psichiatriche prima della Legge Basaglia. Rientra nel percorso la visita all originale spezieria settecentesca che dà una panoramica dell effi cace organizzazione ospedaliera della Serenissima. Visita gratuita. 12

13 Shabbat Shalom: benvenuto il sabato! La festa del sabato ebraico Un itinerario - laboratorio tra il Museo Ebraico e la Sinagoga di Venezia per immergersi nella cultura ebraica Visita attiva che parte dall osservazione degli oggetti custoditi nel museo per condurre alla conoscenza della festa ebraica del Sabato. Un percorso che, tra narrazione e gioco, consente di scoprire le luci sabbatiche, il saluto ebraico Shabbat Shalom e gli oggetti rituali antichi di uso domestico utilizzati in questa ricorrenza. L attività si conclude con un esperienza pratica in sede di laboratorio.possibilità di abbinare alla visita una degustazione kasher. Volando sui tetti: l arte di Chagall Museo Ebraico e Sinagoga, Venezia Laboratorio didattico alla scoperta delle opere di Marc Chagall. Tra narrazione ed immagini si riscoprono le radici ebraiche della pittura di un grande maestro: la sua ricca tradizione culturale, i suoi personaggi eccentrici e sognanti, il suo legame con la tradizione yiddish e con la religione ebraica vissuta nel periodo della sua infanzia. L antico Ghetto di Venezia Museo Ebraico e Ghetto, Venezia Una straordinaria panoramica sulla cultura ebraica e la storia del Ghetto di Venezia, prezioso angolo della città lagunare, ricco di testimonianze artistiche ed architettoniche. La visita a questo luogo unico prende inizio dalle sale del museo alla scoperta delle feste e degli oggetti liturgici della religione ebraica; prosegue poi con la visita ad una delle cinque sinagoghe del ghetto attraversando campi e calli di questo museo diffuso. Orientiamoci con fantasia Museo d Arte Orientale,Venezia Laboratori didattici per bambini, alla scoperta del ricco patrimonio artistico del Museo di Arte Orientale di Venezia. L attività proposta prende avvio dalla lettura e dalla fantasia: letture animate e racconti introducono alle opere. I piccoli visitatori si confronteranno con oggetti inconsueti talvolta misteriosi provenienti dal Giappone, dalla Cina e dall Indonesia. 13

14 Musei Piazza San Marco. Itinerari segreti Musei Civici, Venezia Scorci imperdibili, storie accattivanti e la ri-lettura della Storia della Serenissima da dietro le quinte di Palazzo Ducale, dai pozzi ai piombi, è il percorso della giustizia all inverso, dal basso fino al sottotetto attraverso strette scale e ambienti nascosti al grande pubblico. A rendere la storia ancora più viva sarà la presenza di Giacomo Casanova. Musei Piazza San Marco. La Torre dell Orologio Musei Civici, Venezia Il percorso di visita offre la possibilità di vedere l interessante gioco di pulegge, pesi e contrappesi dell orologio, che scendono e salgono silenziosi a intervalli regolari, e arriva in prossimità della complessa Macchina dell Orologio di cui vengono illustrate le principali funzioni. Dalla torre i visitatori possono scattare straordinarie fotografie a tutta Venezia. 14

15 Miti ed Eroi raccontati per noi! Museo Archeologico Nazionale, Venezia Nella ricca cornice di Piazza San Marco, il Museo Archeologico Nazionale offre ai più piccoli laboratori domenicali. Dalle gesta eroiche di Ulisse alla scoperta del mito di Bacco tra feste e banchetti: i reperti e le sculture raccontano miti e leggende. L attività didattica si snoda tra le monumetali sale del Museo osservando sculture e rilievi, ricostruendo pezzi di antichità e facendo riscoprire tecniche decorative legate alla classicità. Visite generali Percorsi base adatti ai diversi pubblici, individuali o gruppi, utili a conoscere gli aspetti più significativi di un museo e di un monumento, presentati da archeologi o storici dell arte o, attraverso supporti audio o video. Museo Ebraico Museo del Manicomio di San Servolo Scuola Grande di San Rocco Musei Civici: Palazzo Ducale Museo Correr Casa di Carlo Goldoni Ca Rezzonico Ca Pesaro Museo Fortuny Museo del Vetro Museo del Merletto Museo di Storia Naturale Torre dell Orologio Museo di Palazzo Mocenigo 15

16 Tour e viaggi a Venezia Tour Sotto il segno del leone Palazzo Ducale e Piazza San Marco, Venezia Palazzo Ducale, Piazza San Marco e la laguna di fronte. Attraverso la Porta del Frumento si accede a Palazzo Ducale, sede del governo e delle supreme magistrature della Serenissima, per poi attraversare il cortile, visitare il Piano delle Logge, l Appartamento Ducale, le Stanze Istituzionali, l Armeria e le Prigioni. Piazza San Marco, infine, affacciata sulla Laguna, fa da suggestiva cornice al Palazzo, con il quale rappresenta simbolicamente la città di Venezia e la sua storia. Viaggio 1 giorno Mattina: partenza e arrivo a Venezia Pomeriggio: Sotto il segno del leone - Palazzo Ducale / Piazza San Marco 2 giorno Mattina: Viaggio straordinario nel mondo naturale - Museo Storia Naturale Visita di grande interesse scientifico nel Museo di Storia Naturale di Venezia che riapre la sua sede, presso il Fondaco dei Turchi, dopo i lavori di restauro che hanno riqualificato l impianto museologico e museografico recuperando la tradizione scientifica e didattica con strumenti e metodi nuovi. Pomeriggio: Rientro Organizzazione tecnica: Giratlantide srl Cervia (RA). Condizioni generali come da catalogo Gira la Scuola di Giratlantide. Info

17 Toscana 17

18 La fiaba. Persi nel bosco Museo d arte per Bambini. Santa Maria della Scala, Siena Nel contesto variegato del Santa Maria della Scala all interno del Museo d arte per Bambini vengono proposti laboratori didattici per i più piccini: il bambino viene condotto nello spazio museale spinto ad esplorare i luoghi dell ambiente fantastico attraverso la musica e il confronto con opere provenienti da artisti di altri mondi. Il percorso didattico si sviluppa attraverso la narrazione e la scoperta di generi letterari, quali la fi aba e le sue diverse interpretazioni in altre culture. Visita gratuita. La casa per tutti. La nostra Costituzione in 12 lingue La norma fondamentale del diritto italiano come principio di convivenza Alla Sinagoga di Siena, un laboratorio sull interculturalità Laboratorio didattico sul tema dell accoglienza ispirato al testo la Costituzione è anche nostra di Roberto Piumini, i commenti di Onida e disegni di Emanuele Luzzati. L attività parte dalla lettura degli articoli della Costituzione italiana legati alle parole chiave: uguaglianza, dialogo tra le religioni, accoglienza dello straniero, pace. La lettura degli articoli è un momento d interazione con i partecipanti ed è realizzabile in più lingue. Il laboratorio si conclude con una rifl essione-gioco fi nale. C era una volta: fiabe e leggende dal mondo ebraico e dal mondo islamico Sinagoga e Museo Ebraico di Firenze La Comunità Ebraica e la Comunità Islamica di Firenze assieme per far conoscere il proprio patrimonio culturale e intellettuale sottolineando aspetti differenti e aspetti comuni: ecco la volontà che muove questo ambizioso progetto rivolto ai giovani, sostenuto e veicolato da Le Chiavi della città per le scuole fi orentine e promosso dall Assessorato all Educazione del Comune di Firenze. Lo scambio di conoscenze tra la due culture religiose avviene attraverso la visita ai luoghi di culto ed un percorso di laboratorio che propone la narrazione abbinata di fi abe e leggende tratte dalla tradizione letteraria ebraica ed islamica. Cultura e religione ebraica nel cuore di Firenze Sinagoga e Museo Ebraico di Firenze Il tempio di Firenze spicca nello skyline fi orentino con la sua cupola verde rame. L architettura maestosa e di ispirazione orientaleggiante fa da contenitore anche al museo allestito ai due piani del matroneo e ospita visite guidate e attività didattiche. Il percorso di visita offerto al pubblico permette di accostarsi alla tradizioni culturali e religiose ebraiche nel contesto storico del capoluogo toscano. 18

19 Il Buon Fresco: una tecnica artistica e un racconto per immagini Santa Maria della Scala, Siena La tecnica pittorica del buon fresco è protagonista assoluta in questo percorso didattico che mira alla scoperta del Complesso museale di Santa Maria della Scala. Il laboratorio proposto analizza le suggestive pitture parietali del Pellegrinaio, ricchissime di riferimenti alla storia della città e introduce i ragazzi alla conoscenza delle caratteristiche tecniche della pittura ad affresco sperimentando le diverse fasi di realizzazione: la stesura del tonachino, il trasferimento del disegno grazie allo spolvero, la dipintura. quattrocenteschi particolarmente significativi, i ragazzi sono invitati a realizzare il proprio dipinto seguendo le diverse fasi di realizzazione: l ingessatura, il disegno, la doratura, la dipintura. La valigia della memoria e il kit d artista Museo dei Bozzetti di Pietrasanta, Lucca La visita animata al Museo dei Bozzetti prende avvio con la presentazione dello scultore Leone Tommasi attraverso la valigia della memoria: un contenitore di oggetti ed effetti personali che aiuta a ricostruire la fi sionomia dell artista e la sua storia. Oro su tavola: la pittura su tavola a Siena! Santa Maria della Scala, Siena Il progetto didattico propone un primo momento di visita accompagnata ai luoghi del complesso museale di Santa Maria della Scala che meglio descrivono la sua storia e il ruolo che ha avuto nella città di Siena per presentare poi la tecnica artistica della pittura su tavola con particolare riferimento alle tavole a fondo oro. Dopo aver analizzato alcuni esempi di pittura su tavola tre- Bello come un gioiello Museo Etrusco Guarnacci di Volterra, Livorno Dopo una visita generale alle sale del Museo, utile a far conoscere la storia e le caratteristiche dell arte orafa etrusca, i bambini si trasformano in piccoli artigiani e prendendo a modello alcuni monili originali realizzeranno dei loro gioielli. 19

20 Alla scoperta di Santa Maria della Scala Santa Maria della Scala, Siena Il percorso di visita si sviluppa in una serie di tappe che, a partire dall ingresso dell antico Ospedale senese, portano a scoprire la storia del complesso museale attraversandone i suoi diversi ambienti: la sala del pellegrinaio, l antico fienile con la famosa Fonte Gaia, i cunicoli sotterranei dove ha sede il museo Archeologico, gli spazi delle confraternite locali. L itinerario è un esplorazione, un percorso ragionato e curioso, uno stimolo al coinvolgimento personale attivo. Visita gratuita. Visite generali Percorsi base adatti ai diversi pubblici, individuali o gruppi, utili a conoscere gli aspetti più significativi di un museo e di un monumento, presentati da archeologi o storici dell arte o, attraverso supporti audio o video. Sinagoga di Siena Santa Maria della Scala Sinagoga e Museo Ebraico di Firenze 20

21 Da Donatello a Lippi: Offi cina Pratese Fino al 13 gennaio 2014 Toccare ad arte Palazzo Pretorio e Museo del Tessuto, Prato L itinerario parte dalle magnifiche opere di Paolo Uccello, Fra Diamante e Filippo Lippi presenti in mostra, prosegue al Museo del Tessuto, guidando i visitatori alla scoperta di tessuti e abiti del periodo rinascimentale. L Officina Pratese e la Cappella Maggiore Palazzo Pretorio e Cappella Maggiore del Duomo, Prato Un itinerario per riscoprire le opere di Fra Filippo Lippi. La visita guidata alla mostra sarà seguita da quella nella Cappella Maggiore del Duomo in cui è possibile ammirare uno dei grandi cicli pittorici di affreschi considerati tra i capolavori del nostro Rinascimento. Mercanti e Mecenati Palazzo Pretorio, Prato Affi anco alla visita guidata alla mostra, un focus sul mercante Francesco Datini, rappresentato nel quadro di Filippo Lippi la Madonna del Ceppo. Uno storico dell arte accompagnerà poi i visitatori alla scoperta dell antica residenza del mercante. Tour Rinascimento in Città Il Duomo, la Casa Datini, la Chiesa di Santa Maria delle Carceri, la Rocca Federiciana sono i luoghi di un percorso cittadino abbinabile alla visita in mostra, alla scoperta delle maggiori testimonianze monumentali di Prato con particolare attenzione ai capolavori del Rinascimento. 21

22 22 Umbria

23 Serata a Corte A Palazzo Trinci, una serata nella magica atmosfera del Quattrocento Visita notturna in costume nella magica atmosfera di Palazzo Trinci. Accompagnati da Costanza e allietati da melodie quattrocentesche i visitatori scopriranno i segreti di una corte del Quattrocento. Il Trinci Racconta Museo della Città Di Palazzo Trinci, Foligno Itinerario guidato per rivivere i fasti della corte dei Trinci, signori di Foligno dal 1305 al 1439: dalle splendide sale del Palazzo affrescate da Gentile da Fabriano, alla cappella palatina e alla caratteristica scala gotica. Il museo ospita anche una ricca collezione archeologica del periodo umbro e romano, le raccolte della Pinacoteca Civica (secoli XIV-XVI) e il Museo Multimediale dei Tornei, delle Giostre e dei Giochi. Il MAC: il museo dell età del bronzo Museo Archeologico di Colfiorito, Foligno Il lavoro degli archeologi ci ha restituito la storia degli antichi Plestini e della loro cultura in un excursus che va dalle origini, che risalgono all età del bronzo (XVI a.c.) fino alla romanizzazione. Visita guidata alla scoperta di questa popolazione attraverso una raccolta di 1400 reperti archeologici, che testimoniamo la grande vitalità dell area plestina, favorita dalla posizione di collegamento tra area adriatica e tirrenica. Tra i materiali esposti oggetti provenienti da santuari, centri religiosi e commerciali del territorio e ricchi corredi funerari. 23

24 Il cielo al tempo dei Trinci Museo della Città di Palazzo Trinci, Foligno La volta celeste vista con gli occhi dei Trinci, che, amanti dell astronomia e delle scienze, ci offrono negli affreschi del loro palazzo una lettura originale del sistema solare. Al Planetario, in collaborazione con il Laboratorio di Scienze Sperimentali, simulazione guidata del cielo nel Quattrocento (e non solo). La Magia Dei Colori Museo della Città di Palazzo Trinci, Foligno Gli affreschi e le opere della pinacoteca fanno da sfondo a una visita di Palazzo Trinci incentrata sull importanza del colore, la sua valenza simbolica e la distinzione tra colori primari e secondari. I bambini potranno poi realizzare un dipinto sfruttando l osservazione diretta e le conoscenze acquisite. Naturarte Museo della Città di Palazzo Trinci, Foligno Quanto della natura che ha ispirato gli affreschi di Palazzo Trinci è rimasto nei nostri paesaggi? Percorso tra arte e natura alla scoperta degli elementi botanici presenti negli affreschi e analisi delle specie vegetali rilevate presso il Laboratorio di Scienze Sperimentali. Nella bottega del Pittore Gentile Museo della Città di Palazzo Trinci, Foligno L opera di Gentile da Fabriano offre lo spunto per un approfondimento sulla tecnica dell affresco e sulla sua evoluzione storica. Le basi e le sorprese della chimica dell affresco, in collaborazione con il Laboratorio di Scienze Sperimentali. 24

25 Museo della stampa Sulle orme di Gutemberg Museo della Stampa, Foligno Percorso guidato alla scoperta delle origini della stampa nell affascinante contesto del Palazzo Orfi ni Numeister, sede di una delle prime stamperie locali. Immagini e documenti testimoniano la tradizione tipografica di Foligno, che culmina nell aprile del 1472 con la prima edizione a stampa della Divina Commedia. Un viaggio nel mondo del libro, dalle prime stamperie medievali, alla preziosa stampa della Divina Commedia, dai Lunari del Barbanera fino alle moderne riviste. Tra parole e libri Museo della Città di Palazzo Trinci, Foligno/Museo della Stampa, Foligno Visita tematica alle opere della pinacoteca e agli affreschi del palazzo analizzando libri e parole presenti nelle decorazioni. Si prosegue con un approfondimento presso il Museo della Stampa, che raccoglie testimonianze della stampa a Foligno dal 500 ad oggi, e la Biblioteca Comunale, con la sua ricca collezione di incunaboli e testi a stampa. Scopriamo le nostre origini Museo Archeologico di Colfiorito, Foligno Alla scoperta degli antichi Plestini nel Museo Archeologico di Colfi orito (MAC). L antica popolazione umbra sarà la protagonista assoluta. Si potrà conoscere quindi lo sviluppo della cultura plestina dalle origini ai giorni nostri con documenti unici. Alla fi ne della visita gioco Caccia al museo. Visite generali Percorsi base adatti ai diversi pubblici, individuali o gruppi, utili a conoscere gli aspetti più significativi di un museo e di un monumento, presentati da archeologi o storici dell arte o, attraverso supporti audio o video. Chiesa Santa Maria di Betlem MAC Museo Archeologico di Colfi orito Museo della Città di Palazzo Trinci Museo della Stampa Oratorio della Nunziatella 25

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale Comunicato stampa Venerdì 24 ottobre 2014 alle ore 17.30 presso Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna (via Castiglione, 8 Bologna) inaugura la mostra Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Le interfacce aptiche per i beni culturali

Le interfacce aptiche per i beni culturali Le interfacce aptiche per i beni culturali Massimo Bergamasco 1, Carlo Alberto Avizzano 1, Fiammetta Ghedini 1, Marcello Carrozzino 1,2 1PERCRO Scuola Superiore Sant Anna, Pisa 2IMT Institude for Advanced

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE 13 15 febbraio 2015 www.bolzano-bozen.it Anche quest anno, dal 13 al 15 febbraio, Bolzano festeggia San Valentino con gli appuntamenti de I Luoghi dell Amore, un viaggio

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo o Mobilitare la società locale per garantire la qualità dell istruzione Obiettivi Linee

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

186. Un gioco d incertezza: Forse che sì, forse che no Rosa Marincola rosamarincola@virgilio.it

186. Un gioco d incertezza: Forse che sì, forse che no Rosa Marincola rosamarincola@virgilio.it 186. Un gioco d incertezza: Forse che sì, forse che no Rosa Marincola rosamarincola@virgilio.it Premessa Durante una mia visita al Palazzo Ducale di Mantova, nell ammirare i tanti capolavori che custodisce,

Dettagli

Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione

Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione Università degli Studi di Udine Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione Dott. Davide Zoletto Facoltà di Scienze della Formazione Il gioco del far finta Rappresentazione della realtà:

Dettagli

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008 A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana LA LETTURA COME BISOGNO CULTURALE PER CRESCERE Il desiderio

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Opera d Arte società cooperativa, è

Opera d Arte società cooperativa, è LE PROPOSTE DIDATTICHE DI OPERA D ARTE Per la scuola, per i gruppi, per le associazioni, per la terza età, per i singoli, per chiunque voglia consolidare o arricchire le proprie conoscenze sulla storia

Dettagli

Cà Dotta Le Vie del Fumo

Cà Dotta Le Vie del Fumo Cà Dotta Le Vie del Fumo Laboratorio di didattica multimediale per la Promozione della Salute Esperienze Sensazioni Conoscenze - Emozioni L ULSS n 4 Alto Vicentino, in collaborazione con la Regione Veneto

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to Progetto educativo "Le quattro stagioni" ANNO 2011-2012 Il progetto Le stagioni al nido intende proporre ai bambini un viaggio nelle stagioni e nel tempo finalizzato

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO.

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO. Istituto Comprensivo di Iseo a.s. 2012/2013 Progetto Di Casa nel Mondo - Competenze chiave per una cittadinanza sostenibile Gruppo lavoro Dott. Massetti Scuola Primaria Classi Terze TITOLO: I prodotti

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli