LVII Congresso SAIt- Bologna, 7-10 maggio Laura Daricello, INAF - Osservatorio Astronomico di Palermo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LVII Congresso SAIt- Bologna, 7-10 maggio 2013. Laura Daricello, INAF - Osservatorio Astronomico di Palermo"

Transcript

1 ATTIVITÀ DIVULGATIVE INAF SU SCALA NAZIONALE: ANALISI E PROPOSTE DISVILUPPO ALL INTERNO DI UN PROGRAMMA ORGANICO LVII Congresso SAIt- Bologna, 7-10 maggio 2013

2 ATTIVITÀ DIVULGATIVE INAF SU SCALA NAZIONALE:

3 Laboratori di astronomia per bambini, ideati nel 2009 dall OAPa. Format originale: presentazione multimediale ed esperimenti e giochi a tema, inunambienteinformale,rivoltiabambinidai5ai12anni.

4 Dal 2011, accordo tra l INAF e le librerie La Feltrinelli. Nel , oltre a Palermo, hanno partecipano al progetto Napoli, Trieste, Torino, Padova, Bologna, Roma, Arcetri (Firenze), Brera (Milano), grazie ad un contributo economico INAF di , diviso tra le strutture partecipanti. OAPa ha realizzato un database con presentazioni e giochi e lo ha messo a disposizione degli altri osservatori, con lo scopo di costituire un database nazionale.

5 Nel molti osservatori hanno seguito il modello originario. Molti hanno utilizzato Astrokids per invitare il pubblico nelle proprie sedi. Arcetri e in alcuni casi Padova hanno centrato Astrokids sulla presentazione di un libro, a cui seguivano dei giochi. Trieste ha dedicato Astrokids a ragazzi tra i 10 e i 13 anni, ha ottenuto la sponsorizzazione di Editoriale Scienza e della Casa della Musica e ha ideato un percorso che si concludeva con una grande festa con giochi e la premiazione del concorso di disegni, festa alla quale è intervenuta anche Margherita Hack.

6 L Osservatorio di Brera ha ideato una modalità di svolgimento ad alta interattività, che prevedeva la divisione degli incontri in 4 momenti specifici: 1) narrativo evocativo, 2) Scientifico, 3)Dialogico, 4)Attività ed esperimenti. Alla fine del 2012 e nel 2013 oltre all esperienza Feltrinelli, l Osservatorio di Palermo ha sperimentato alcuni Astrokids a pagamento al Museo dei Bambini di Palermo, per un numero massimo di 30 bambini a laboratorio. Nel 2013 l Osservatorio di Roma ha sospeso la collaborazione con Feltrinelli e ha ideato un programma di attività serali rivolte al pubblico dei più piccini, a cui viene affiancato un programma di intrattenimento dedicato ai genitori. Tali attività sono a pagamento e si svolgono nei locali dell Osservatorio.

7 Nel 2013 soltanto Palermo, Torino, Roma e Napoli hanno continuato con i laboratori Astrokids; le altre strutture non si sono attivate principalmente per mancanza di fondi e in alcuni casi per la limitatezza di risorse umane e l impossibilità di compensare collaboratori esterni. Tutti gli osservatori si dichiarano disponibili a riprendere l iniziativa con il contributo della legge 6/2000, anche in strutture diverse da Feltrinelli.

8 STRUTTURA N. laboratori Età N. partecipanti a incontro Persone coinvolte Costo BOLOGNA OA, IRA e IASF OA TORINO OA BRERA OA PADOVA (portatile) OA TRIESTE OA ARCETRI OA ROMA e IAPS ROMA OA CAPODIMONTE OA PALERMO staff + 4 volontari SCN + associazione 500

9 Strutture chenon hanno partecipato: STRUTTURA QUAL ERA IL PROBLEMA? INTENDE AVVIARE LABORATORI NEL 2013? IASF MILANO OA TERAMO OA CAGLIARI IASF PALERMO OA CATANIA Mancanza di personale dedicato NO Distanza della libreria La SI Feltrinelli più vicina e per In un luogo diverso da Feltrinelli, in autunno, problemi legati al rimborso tre incontri con due ricercatori, per bambini tra spese i 6 e gli 11 anni. Problemi con le Librerie La Feltrinelli di Cagliari Problema di impegni e di risorse umane A suo tempo la libreria La Feltrinelli di Catania non ha manifestato interesse per l iniziativa SI Nella Biblioteca Provinciale dei Ragazzi 4 incontri tra maggio e giugno età 8-10 anni, max 25 bambini per incontro. Lavorano a questa iniziativa due persone. Il costo stimato 200 euro per il materiale NO SI In una struttura diversa da Feltrinelli

10 2013 Strutture che hanno iniziato già ilaboratori: OA TORINO OA BRERA OA ROMA STRUTTURA OA CAPODIMONTE OA PALERMO OA CAGLIARI A parte Milano IASF e Palermo IASF, tutti gli altri istituti intendo continuare con l esperienza Astrokids, esporatandola anchealdi fuori delle librerie La Feltrinelli

11 RIEPILOGO

12 Segnalazioni: In molti casi si è instaurato un rapporto di grande fiducia con i responsabili delle iniziative delle Librerie La Feltrinelli, in altri casi sembra che non ci sia molta collaborazione da parte di Feltrinelli. Tra i vantaggi, la diffusione della iniziativa da parte delle Librerie Feltrinelli. Tra gli svantaggi, il fatto che la spesa del materiale è a carico INAF e l essere legati a una specifica realtà commerciale.

13 PROSPETTIVE FUTURE: - Discutere insieme sull idea originale di Astrokids e sui risultati raggiunti e definire nuove modalità, obiettivi, metodi, che siano condivisi da tutti - Continuare la collaborazione con Feltrinelli nelle sedi in cui risulta favorevole, ma tentare contemporaneamente di organizzare gli Astrokids o all interno delle proprie strutture, o in spazi maggiormente congeniali

14 PROSPETTIVE FUTURE: - Individuare un responsabile nazionale di Astrokids - Programmazione annuale sul numero di laboratori e possibilità di standardizzare le best practices - Database nazionale con presentazioni e giochi con nomi degli autori e modalità di diffusione - Realizzazione di un libro Astrokids, corredato da presentazioni e tutorial dei giochi/ esperimenti

15 Iniziativa promossa dalla Commissione Europea dal 2005 Obiettivo: creare occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante. Data: quarto venerdí di settembre Cosa: esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, mostre e visite guidate, conferenze e seminari divulgativi, spettacoli e concerti. Finanziamenti: FP7, programma PEOPLE, tema Marie Curie Actions.

16 Struttura BOLOGNA OA, IASF e IRA Promotore Fondi esterni Partecipanti Persone coinvolte Costo ASTER SI Alcune migliaia OA TORINO Agorà Scienza NO Un migliaio OA PADOVA UniPd Uni Vr SI Circa OA TRIESTE Uni Vr SI Un migliaio OA ARCETRI NO OA TERAMO INFN NO Oltre OA ROMA Frascati Scienza e CNR SI IAPS ROMA Frascati Scienza e CNR SI per l evento collettivo 20 0 OA CAPODIMONTE Agenzie esterne Costi irrisori PALERMO OA e IASF CNR NO circa staff + 4 SCN + 3 Specula 500 OA CATANIA UNI CT oltre 500 persone 10 0

17 STRUTTURA Nel 2013 OA BRERA IASF MILANO OA CAGLIARI SI NO SI

18 Molti degli osservatori che partecipano ufficialmente al bando FP7, sostengono che la parte di management e rendicontazione é cosí impegnativa, che potrebbe non valere la pena di partecipare.

19 L Osservatorio di Padova e l Osservatorio di Capodimonte affermano che: L attività è stata anche un momento fondamentale di coesione interna, perché i ricercatori che hanno collaborato hanno capito l importanza della divulgazione e quanto sforzo c è dietro ogni attività. La notte dei ricercatori attrae non solo il pubblico, ma soprattutto i ricercatori di Capodimonte che generalmente non partecipano alle attività D&D. È un alchimia che succede soltanto in questa occasione

20 Prospettive future: Maggiore coinvolgimento dei ricercatori Individuare un referente nazionale per questa attivitá, che possa creare reti tra le varie strutture, permettendo collegamenti ai telescopi robotizzati, videoconferenze, condivisione di materiali(poster, pieghevoli, presentazioni ) e che si occupi della comunicazione e diffusione nazionale ed internazionale dell evento. Valutare se tentare per il futuro progetti nazionali di finanziamento o provare ad estendere ad altri istituti INAF le collaborazioni in corso.

21 Manifestazione organizzata a livello mondiale da un team di individui, società e associazioni di astronomi, astrofili, appassionati e curiosi e promossa dalla NASA, ha come referenti in Italia l INAF e l UAI. In questa occasione vengono organizzati dei Moon Watch Parties, durante i quali astronomi professionisti e astrofili e tutte le persone interessate si danno appuntamento per condividere la bellezza del nostro satellite e conoscere eventuali nuove scoperte scientifiche.

22 L attuale responsabile della divulgazione dell Osservatorio di Padova, Caterina Boccato, fa parte del board internazionale per l organizzazione dell evento e si occupa anche della gestione del canale facebook dell evento chehagiàoltre1200fans. Molte sedi INAF partecipano all evento, aprendo al pubblico le proprie strutture, organizzando osservazioni ai telescopi, conferenze pubbliche, giochi per bambini, esposizioni di pannelli divulgativi, letture e spettacoli teatrali all aperto con tema astronomico.

23 STRUTTURA Partecipa Partecipanti OA BOLOGNA Nel 2010 e nel persone OA TORINO SI persone Persone coinvolte 10 persone e associazioni di astrofili 4-5 staff e un gruppo di astrofili. Costo Nel SI 0 SI OA ARCETRI SI 80 persone 4 persone 300 SI OA TERAMO 2010 e persone nel 2010, 100 nel persone 0 NO OA ROMA visitatori 10 persone 0 SI OA CAGLIARI OA PALERMO Sempre dal 2010 un migliaio persone OA CATANIA Sempre dal persone tre staff e due precari. La parte osservativa è curata dall'associazione Astrofili Sardi 2 staff, 4 volontari SCN, 1 LSU + Associazione + associazioni di astrofili Da 4 a 10 persone dell Osservatorio + Gruppi di Astrofili 100 SI 530 SI 150 SI

24 STRUTTURA OA BOLOGNA OA TORINO OA ARCETRI OA TERAMO OA ROMA OA CAGLIARI OA PALERMO NOTE Forse varrebbe la pena modificare il periodo dell anno e svolgere l iniziativa in primavera/estate anziché l autunno L Osservatorio conta di coinvolgere più gruppi astrofili nella prossima edizione, per estenderla sul territorio. La manifestazione ha scarsa visibilità e l Osservatorio di Arcetri ritiene che si dovrebbe promuovere la collaborazione nazionale a livello di comunicazione e organizzazione, anche stimolando attività comuni, tra le quali fotografie, disegni, video. Teramo è una città piccolina e di fatto nel 2011 la gente che aveva già partecipato alla Notte della Ricerca non ha partecipato alla Notte della Luna e l evento organizzato si è rivelato un flop Serata ad hoc il venerdì sera L attività riscuote sempre un ottimo successo, con grande affluenza di pubblico. Nell edizione 2012 c è stato anche un notevole interesse da parte dei media locali (stampa e tv) Sarebbe il caso di ideare attivita che prevedano anche un piano B alternativo alle osservazioni e coinvolgente da attuare in caso di cattivo tempo.

25 STRUTTURA Nel 2013 IASF BOLOGNA IRA BOLOGNA IASF MILANO OA TRIESTE IAPS ROMA OA CAPODIMONTE IASF PALERMO NO SI NO SI SI NO NO Segnalazioni: - difficolta di aprire il sabato e la domenica -la data scelta per la notte della Luna è troppo vicina alla Notte della Ricerca e questo puo comportare scarsa affluenza nelle città piú piccole. -mancanza di locali adatti ad ospitare il pubblico

26 Proposte: - promuovere la collaborazione nazionale a livello di comunicazione e organizzazione, anche stimolando attività comuni, tra le quali fotografie, disegni, video, collegamento in videoconferenza e utilizzo di telescopi remoti - puntare per questa occasione alla collaborazione con gruppi di astrofili, dal momento che l iniziativa é stata ideata da astronomi e astrofili insieme, per estendere maggiormente l iniziativa sul territorio

27 La Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica, promossa annualmente dal MIUR,ènatanel1990. Per partecipare alla Settimana, circa un mese prima dell evento occorre inserire i dati relativi alle manifestazioni direttamente nel data-base della Settimana, sul sito web

28 Obiettivi: Avvicinare il pubblico alla scienza Garantire ai cittadini un'informazione tecnico-scientifica aggiornata e di qualità Valorizzare del patrimonio tecnicoscientifico del nostro Paese

29 Struttura Partecipanti Persone coinvolte Costo IRA BOLOGNA OA BOLOGNA 80 OA TORINO OA BRERA OA PADOVA OA ARCETRI donne, tra ricercatrici e tecniche INAF 600 IAPS ROMA 4/6 classi 10 0 OA CAPODIMONTE Unione Astrofili Napoletani 0 OA CAGLIARI OA PALERMO , 5 volontari + Associazione 0 IASF PALERMO insegnanti 150 OA CATANIA oltre docenti 0

30 Numerose sedi INAF partecipano alla manifestazione, organizzando Open Day, visite guidate, conferenze pubbliche, esposizione di pannelli divulgativi, osservazioni del Sole, conferenze pubbliche nelle scuole, osservazioni notturne, laboratori scientifici, attività per bambini. Alcuni segnalano la collaborazione con Università, associazioni scientifiche ed enti di ricerca locale per aumentare l impatto sul territorio e avere ampia visibilità.

31 Segnalazioni: Tutte le attività proposte dall Osservatorio di Arcetri sono centrate sul tema Donne e Astronomia e tenute da ricercatrici e tecniche INAF. Per motivi di coordinamento interni e disponibilità spesso lo IAPS non partecipa nelle date ufficiali, ma organizza una propria Settimana della Cultura Scientifica insieme al CNR dell Area di Ricerca di Tor Vergata

32 Note: Il tema della settimana è spesso reso noto molto tardi rispetto alla possibilità di organizzare qualcosa di tematico e dedicato, quindi spesso l organizzazione si riduce all inserimento di qualche iniziativa già in programma o ad attività organizzate all ultimo minuto.

33 Prospettive future: Individuare un referente nazionale per questa attività che possa interagire con il Ministero per avere informazioni in tempo per consentirci di organizzare attività mirate, che si occupi della comunicazione e diffusione nazionale dell evento e che possa creare reti tra le varie strutture, permettendo eventi collettivi e condivisione di materiali.

34 La Settimana Nazionale dell'astronomia "Gli studenti fanno vedere le stelle", promossa dal MIUR dal 2000, è organizzata in collaborazione con la Società Astronomica Italiana, che ne stabilisce le date in relazione alle finali delle Olimpiadi Nazionali dell Astronomia, e con l'istituto Nazionale di Astrofisica.

35 Coinvolgimento dell INAF in fase di decisione delle date e dei temi proposti è ad oggi nullo, tant è che quest anno l INAF ha ricevuto comunicazione della settimana insieme alle scuole. coinvolgimentodellescuolesuinvitodellesediinaf limitato la maggior parte delle iniziative proposte dall INAF non sono collegate al tema della settimana

36 Struttura che hanno partecipato nel 2013 IRA BOLOGNA OA BOLOGNA OA TORINO OA BRERA OA PADOVA OA ROMA OA CAPODIMONTE OA CAGLIARI OA PALERMO IASF PALERMO OA CATANIA Numerose strutture INAF partecipano annualmente, organizzando Open Day delle sedi con visite guidate, esposizione di pannelli divulgativi, osservazioni notturne e del Sole, conferenze pubbliche e nelle scuole, attività con le scuole, mostre. Il numero di partecipanti varia da struttura a struttura, da un centinaio ad un migliaio di persone. I costi per partecipare alla manifestazione sono irrisori, in genere di personale e missioni.

37 Prospettive future: Effettivo coinvolgimento dell'istituto Nazionale di Astrofisica nell organizzazione e non informazione successiva alle comunicazioni alle scuole! Cercare di trasformarla in una Open Week INAF? Individuare un referente nazionale INAF per questa attività, che possa interagire con la SAIt e con il Ministero nella fase organizzativa, nell ideazione di temi e nella proposta delle date, comunicando idee ed esigenze delle diverse sedi dell Istituto; organizzare l apertura delle strutture e creare reti tra le varie strutture; permettere la condivisione di risorse; occuparsi della comunicazione.

38 ALTRE INIZIATIVE Alcune sedi partecipano ad iniziative,che potrebbero diventare eventi INAF su scala nazionale: M ILLUMINO DIMENO OCCHI SUSATURNO

39 Iniziativa lanciata nel 2005 da Caterpillar(Rai Radio 2). Organizzata intorno al 16/02 (entrata in vigore Protocollo di Kyoto). Ridurre il consumo energetico, spegnendo il maggior numero di dispositivi elettrici. L iniziativa è riconosciuta anche dal Parlamento Europeo e ha il patrocinio del Ministero dell'ambiente.

40 Nel 2012 hanno partecipato gli Osservatori di Padova e di Capodimonte, riducendo i consumi e organizzando speciali visite guidate alla Specola e al Museo degli Strumenti Astronomici al lume di candela e di torcia elettrica, sensibilizzando così i visitatori a combattere lo spreco d illuminazione pubblica e privata che ha quasi cancellato la visione del cielo stellato.

41 Evento ideato nel 2012 dall Associazione Stellaria di Perinaldo per celebrare il 300 anniversario della morte di Cassini. Sostegno dell INAF IAPS Roma, che ha realizzato poster e materiale divulgativo. Nel iniziative in tutta Italia. Da segnalare la collaborazione tra professionisti e appassionati.

42 OltrealloIAPSRoma,tralesediINAFpartecipano: OABologna,cheapreleportedellasuasede perunaserie di conferenze scientifiche e osservazioni con i telescopi; OA Palermo, che organizza presso la sede di PALERMOSCIENZA una serata di osservazioni ai telescopi, con conferenze, laboratori per bambini e la visita a una mostra permanente di exhibit scientifici dell Associazione; OA Cagliari, che organizza presso il Parco di Monte Claro una conferenza pubblica seguita da una serata osservativa.

43 La serata sotto le stelle a Monte Porzio è l evento estivo dell OAR. Organizzato in un venerdì sera di inizio luglio (in genere quello più vicino al primo quarto di Luna), è un evento serale aperto a tutti che richiama ogni anno migliaia di visitatori (il record è stato di oltre 3000 persone).

Didattica e Divulgazione dell INAF verso un coordinamento nazionale: il progetto 2013 (MIUR L6/2000)

Didattica e Divulgazione dell INAF verso un coordinamento nazionale: il progetto 2013 (MIUR L6/2000) Istituto Nazionale di Astrofisica Gruppo Didattica e Divulgazione Didattica e Divulgazione dell INAF verso un coordinamento nazionale: il progetto 2013 (MIUR L6/2000) Antonio Maggio INAF Osservatorio Astronomico

Dettagli

CV dell Associazione Culturale Speak Science Aggiornato al 16/03/2016

CV dell Associazione Culturale Speak Science Aggiornato al 16/03/2016 CV dell Aggiornato al 16/03/2016 Denominazione: Speak Science Sito web: http://www.speakscience.it Mail: info@speakscience.it Natura giuridica: Associazione Culturale Codice fiscale: 90080420582 Sede legale:

Dettagli

XV Settimana Nazionale dell'astronomia. «Gli studenti fanno vedere le stelle» 7-14 aprile 2014

XV Settimana Nazionale dell'astronomia. «Gli studenti fanno vedere le stelle» 7-14 aprile 2014 LO XV Settimana Nazionale dell'astronomia «Gli studenti fanno vedere le stelle» 7-14 aprile 2014 La Società Astronomica Italiana (SAIt), in collaborazione con il Ministero dell Istruzione, dell Università

Dettagli

POSTER DELLA NOTTE DEI RICERCATORI

POSTER DELLA NOTTE DEI RICERCATORI POSTER DELLA NOTTE DEI RICERCATORI Concorso Europeo riservato alle scuole per la realizzazione del Poster pubblicitario della Notte dei Ricercatori edizione 2010 Regolamento Nell ambito dell iniziativa

Dettagli

Oggetto: presentazione evento Seconda Stella a Destra che si terrà dal 27 Settembre al 2 Ottobre presso l'ex- Arsenale di Verona

Oggetto: presentazione evento Seconda Stella a Destra che si terrà dal 27 Settembre al 2 Ottobre presso l'ex- Arsenale di Verona Oggetto: presentazione evento Seconda Stella a Destra che si terrà dal 27 Settembre al 2 Ottobre presso l'ex- Arsenale di Verona Con la presente siamo a proporre il programma di massima dell'evento denominato

Dettagli

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Vederci Chiaro!

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Vederci Chiaro! ADM Associazione Didattica Museale Progetto Vederci Chiaro! Chi siamo? Dal 1994 l'adm, Associazione Didattica Museale, è responsabile del Dipartimento dei Servizi Educativi del Museo Civico di Storia Naturale

Dettagli

La prima edizione di MEETmeTONIGHT si è svolta nel 2012.

La prima edizione di MEETmeTONIGHT si è svolta nel 2012. COS E MEETmeTONIGHT >< MEETmeTONIGHT è la Notte dei Ricercatori in Lombardia, nasce all interno dell iniziativa Researchers Night promossa dalla Commissione Europea, che coinvolge ogni anno ricercatori

Dettagli

XVI Settimana Nazionale dell'astronomia. «Gli studenti fanno vedere le stelle» 13-20 Aprile 2015

XVI Settimana Nazionale dell'astronomia. «Gli studenti fanno vedere le stelle» 13-20 Aprile 2015 LO XVI Settimana Nazionale dell'astronomia «Gli studenti fanno vedere le stelle» 13-20 Aprile 2015 La Società Astronomica Italiana (SAIt), nell ambito del Protocollo d Intesa stipulato con il Ministero

Dettagli

XIII Settimana Nazionale dell'astronomia

XIII Settimana Nazionale dell'astronomia XIII Settimana Nazionale dell'astronomia «Gli studenti fanno vedere le stelle» 16-22 Aprile 2012 La Società Astronomica Italiana (SAIt), in collaborazione con il Ministero dell Istruzione, dell Università

Dettagli

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org In collaborazione con ti, ia! n o r P za, v en t r a p www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org MONZA APRIPISTA DEL PROGETTO: UN CONCORSO E 100 IDEE PER LA FASE PILOTA Sono state le scuole dell

Dettagli

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti www.trevisovolontariato.org Il Laboratorio Scuola & Volontariato è un iniziativa del Coordinamento delle associazioni di volontariato della Provincia

Dettagli

Curriculum Associazione McQuadro

Curriculum Associazione McQuadro 22 Aprile 2010. Curriculum Associazione McQuadro Si costituisce a Roma l Associazione Culturale McQuadro. L associazione non persegue fini di lucro e si pone come obiettivo la diffusione della cultura

Dettagli

Ravenna, con l infanzia, capitale della cultura Mirella Borghi. U.O. Progetti e Qualificazione Pedagogica - Istituzione Istruzione e Infanzia

Ravenna, con l infanzia, capitale della cultura Mirella Borghi. U.O. Progetti e Qualificazione Pedagogica - Istituzione Istruzione e Infanzia Ravenna, con l infanzia, capitale della cultura Mirella Borghi U.O. Progetti e Qualificazione Pedagogica - Istituzione Istruzione e Infanzia Numerose attività nella nostra città a favore dell infanzia

Dettagli

ASSOCIAZIONE CULTURALE NON PROFIT, A MILANO DAL 2007.

ASSOCIAZIONE CULTURALE NON PROFIT, A MILANO DAL 2007. ASSOCIAZIONE RAGNAROCK ASSOCIAZIONE CULTURALE NON PROFIT, A MILANO DAL 2007. FONDATA CON L INTENZIONE DI MIGLIORARE LA NOSTRA SOCIETÀ ATTRAVERSO LO SCAMBIO INTERCULTURALE PRENDE ISPIRAZIONE DALLE BEST

Dettagli

.. ma l universo è veramente infinito??

.. ma l universo è veramente infinito?? .. ma l universo è veramente infinito?? Questo il titolo della manifestazione Molisana per l anno dell astronomia 2009. L osservatorio astronomico di Castelmauro ha avviato un importante iniziativa volta

Dettagli

Immagimondo Festival di viaggi, luoghi e culture 2015 18esima edizione Scheda presentazione sponsor. 19 settembre 4 ottobre

Immagimondo Festival di viaggi, luoghi e culture 2015 18esima edizione Scheda presentazione sponsor. 19 settembre 4 ottobre Immagimondo Festival di viaggi, luoghi e culture 2015 18esima edizione Scheda presentazione sponsor 19 settembre 4 ottobre Patrocinato da L associazione Les Cultures Il progetto Immagimondo I numeri del

Dettagli

DA SPETTATORI A DIVULGATORI:

DA SPETTATORI A DIVULGATORI: Comunicare Fisica 07 Trieste, 1-5 ottobre 2007 DA SPETTATORI A DIVULGATORI: un corso di comunicazione scientifica in un liceo torinese Michela Chiosso I.N.F.N Torino e Università di Torino Alessandro Bee

Dettagli

Scheda tecnica. Introduzione

Scheda tecnica. Introduzione Scheda tecnica Introduzione L affidamento del Servizio comporta, da parte dell aggiudicatario, la fornitura di attività individuate nell ambito del disciplinare quadro sottoscritto nel Dicembre 2011 tra

Dettagli

LE BANCHE PER LA CULTURA

LE BANCHE PER LA CULTURA LE BANCHE PER LA CULTURA PIANO D AZIONE 2014-2015 II AGGIORNAMENTO L OBIETTVO: VALORIZZARE L IMPEGNO NELLA CULTURA DELLE IMPRESE BANCARIE ABI, con la collaborazione degli Associati, promuove un azione

Dettagli

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO LA STRATEGIA DI COMUNICAZIONE 2014-2020 LA STRATEGIA DI COMUNICAZIONE E GLI OBBLIGHI DI PUBBLICITÀ La Strategia

Dettagli

Scuola + 15 PROGETTI DI DIDATTICA INTEGRATA. Progetto realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma

Scuola + 15 PROGETTI DI DIDATTICA INTEGRATA. Progetto realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma Scuola + 15 PROGETTI DI DIDATTICA INTEGRATA Progetto realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma 2 Scuola, tecnologie e innovazione didattica La tecnologia sembra trasformare

Dettagli

Iniziative Didattiche del Museo del Risparmio di Torino

Iniziative Didattiche del Museo del Risparmio di Torino Iniziative Didattiche del Museo del Risparmio di Torino Il Museo del Risparmio di Torino è un luogo unico, innovativo e divertente in cui bambini, ragazzi e adulti possono avvicinarsi ai temi del risparmio

Dettagli

PROPOSTE DI ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO PER LE SCUOLE MEDIE SUPERIORI a.s. 2014 2015

PROPOSTE DI ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO PER LE SCUOLE MEDIE SUPERIORI a.s. 2014 2015 AREA SERVIZI ALLO STUDENTE Divisione Orientamento e Diritto allo Studio Ufficio Orientamento e Tutorato PROPOSTE DI ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO PER LE SCUOLE MEDIE SUPERIORI a.s. 2014 2015 Tutte

Dettagli

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa Siglato a Milano il 17 Maggio 2010 PROTOCOLLO D INTESA TRA Associazione fra le Banche Estere in Italia (di seguito AIBE ), con sede in Milano in Piazzale Cadorna

Dettagli

CONCORSO SE IO FOSSI UN RICERCATORE. Il Regolamento

CONCORSO SE IO FOSSI UN RICERCATORE. Il Regolamento CONCORSO SE IO FOSSI UN RICERCATORE Il Regolamento INTRODUZIONE La Notte dei Ricercatori è un iniziativa europea rivolta alla società a sostegno della ricerca e del riconoscimento sociale dei ricercatori.

Dettagli

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Educare alla Scienza con le mani e con il cuore

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Educare alla Scienza con le mani e con il cuore ADM Associazione Didattica Museale Progetto Educare alla Scienza con le mani e con il cuore Chi siamo? Dal 1994 l'adm, Associazione Didattica Museale, è responsabile dei Servizi Educativi del Museo Civico

Dettagli

27, 28 e 29 Maggio 2016 Cartiera Latina, Via Appia Antica 42 Roma. In collaborazione con: Osservatorio Astronomico di Roma, INAF

27, 28 e 29 Maggio 2016 Cartiera Latina, Via Appia Antica 42 Roma. In collaborazione con: Osservatorio Astronomico di Roma, INAF In collaborazione con: Osservatorio Astronomico di Roma, INAF Partner tecnico 27, 28 e 29 Maggio 2016 Cartiera Latina, Via Appia Antica 42 Roma Media Partner Il Cielo di Roma 2016 è una due giorni di immersione

Dettagli

Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno scolastico 2015/2016 INDICE

Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno scolastico 2015/2016 INDICE Pistoia, 01-09- 2015 Pistoia Social Business City Via Abbi Pazienza, 1-51100 Pistoia Ai soggetti interessati Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno

Dettagli

Provincia di Modena. Provincia di Bologna. Provincia di Ravenna

Provincia di Modena. Provincia di Bologna. Provincia di Ravenna Provincia di Modena Provincia di Bologna Provincia di Ravenna Struttura partnership Regional co-ordinator Emilia-Romagna Provincia di Modena Co-operating partners Provincia di Bologna Provincia di Ravenna

Dettagli

IL PROGETTO SCIENZA LUDICA

IL PROGETTO SCIENZA LUDICA IL PROGETTO SCIENZA LUDICA Il concorso FIRST LEGO LEAGUE si inserisce nell ambito del progetto SCIENZA LUDICA che nasce nel 2009, Anno Europeo della Creatività e Innovazione, in collaborazione con l Istituto

Dettagli

IN MUSEO DALL OGGETTO AL CON-TESTO

IN MUSEO DALL OGGETTO AL CON-TESTO IN MUSEO DALL OGGETTO AL CON-TESTO SCUOLA: Istituto comprensivo di Crespellano (Valsamoggia, Bologna) MUSEO: Museo civico archeologico Arsenio Crespellani di Bazzano (Valsamoggia, Bologna) ALTRI PARTNER:

Dettagli

Radioastronomia D&D in Europa

Radioastronomia D&D in Europa Radioastronomia D&D in Europa Stefania Varano INAF Istituto di Radioastronomia LVIII Congresso SAIt Milano 13-16 maggio 2014 La rete RadioNet Coordina la radio astronomia di punta in Europa per supportare

Dettagli

LISTA DEI TITOLI DI CUI SI CHIEDE IL RINNOVO DELL ABBONAMENTO PER L ANNO 2014

LISTA DEI TITOLI DI CUI SI CHIEDE IL RINNOVO DELL ABBONAMENTO PER L ANNO 2014 Allegato A) LISTA DEI TITOLI DI CUI SI CHIEDE IL RINNOVO DELL ABBONAMENTO PER L ANNO 2014 I. Abbonamenti on-line per tutto l INAF (con l indicazione del numero di copie cartacee richieste per ciascun titolo

Dettagli

Rassegna PaRcoscenico 2015 Eventi dal 20 giugno al 19 settembre per festeggiare i 20 anni del Parco di Villa Angeletti

Rassegna PaRcoscenico 2015 Eventi dal 20 giugno al 19 settembre per festeggiare i 20 anni del Parco di Villa Angeletti Rassegna 2015 Eventi dal 20 giugno al 19 settembre per festeggiare i 20 anni del Parco di Villa Angeletti Dove si trova Parco di Villa Angeletti, ingresso da via de Carracci 65 (con ampio parcheggio gratuito)

Dettagli

INTERNATIONAL VIDEO COMPETITION THIRD EDITION OPPORTUNITÀ SPONSORSHIP

INTERNATIONAL VIDEO COMPETITION THIRD EDITION OPPORTUNITÀ SPONSORSHIP INTERNATIONAL VIDEO COMPETITION THIRD EDITION OPPORTUNITÀ SPONSORSHIP La luce è un patrimonio di tutti e l utilizzo, lo studio e la produzione di questa vitale risorsa, nei secoli, hanno superato i confini

Dettagli

Servizio Bibliotecario Provinciale di Vicenza. Da cosa. nasce cosa

Servizio Bibliotecario Provinciale di Vicenza. Da cosa. nasce cosa Servizio Bibliotecario Provinciale di Vicenza Da cosa nasce cosa Cosa abbiamo fatto per la promozione della lettura Abbiamo creato un gruppo di lavoro su base volontaria che si è dato alcuni impegni su

Dettagli

BIBLIOTECAMENTE Comune di Caprie Istituto di Istruzione Superiore Des Ambrois

BIBLIOTECAMENTE Comune di Caprie Istituto di Istruzione Superiore Des Ambrois Progetto Ente promotore Sede di attuazione del progetto e numero volontari Settore e area di intervento Numero volontari Orario di servizio dei volontari Obiettivi Generali BIBLIOTECAMENTE Istituto di

Dettagli

REGOLAMENTO per l ATTUAZIONE di VIAGGI e VISITE di ISTRUZIONE (D.P.R. n. 416/74 - C.M. n. 291/92 - C.M. n. 623/96 - D.L. 17.3.95)

REGOLAMENTO per l ATTUAZIONE di VIAGGI e VISITE di ISTRUZIONE (D.P.R. n. 416/74 - C.M. n. 291/92 - C.M. n. 623/96 - D.L. 17.3.95) SOMMARIO Articolo 1 NORME GENERALI 1 Finalità 1 Programmazione 1 Organi Collegiali Deliberanti 2 Articolo 2 VIAGGI D ISTRUZIONE 2 Giorni a disposizione 2 Destinazione dei viaggi 2 Periodo di effettuazione

Dettagli

UNA FIRMA PER LA VISTA

UNA FIRMA PER LA VISTA UNA FIRMA PER LA VISTA PARLIAMO DI TRAPIANTO DI CORNEA In Italia la donazione degli organi è regolamentata dalla legge n. 91 del 1999 Tutti siamo potenziali donatori. Basta dare la propria disponibilità

Dettagli

Il significato di un alleanza tra AVIS e Scuola

Il significato di un alleanza tra AVIS e Scuola ASSEMBLEA NAZIONALE AVIS Seminario di studio e di ricerca progettuale AVIS - SCUOLA Il significato di un alleanza tra AVIS e Scuola Piero Cattaneo Scuola Secondaria 1 grado Griffini Casalpusterlengo Università

Dettagli

PREMIO INTERNAZIONALE

PREMIO INTERNAZIONALE PREMIO INTERNAZIONALE FEDERICO II E I POETI TRA LE STELLE V EDIZIONE 2014 Poesie, Racconti, Dipinti e Fotografie di Autori e Studenti che amano dar voce alla Poesia del Cosmo IL BANDO 1 La Società Astronomica

Dettagli

CIRC. N.289 Trieste, 27 marzo 2014 Agli Studenti Ai Docenti

CIRC. N.289 Trieste, 27 marzo 2014 Agli Studenti Ai Docenti LICEO ARTISTICO e ISTITUTO STATALE D ARTE Enrico e Umberto NORDIO Distretto scolastico n. XVII - 34143 TRIESTE Via Calvola, 2 - Tel. (040) 30.06.60 - Fax (040) 3798960 - Cod. fisc. 80019860321 www.isanordio.it

Dettagli

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO STRATEGIA DI COMUNICAZIONE 2014-2020 La Strategia di comunicazione e gli obblighi di pubblicità 2 L attività

Dettagli

Il ruolo del web per le Associazioni

Il ruolo del web per le Associazioni Il ruolo del web per le Associazioni Nuove opportunità di comunicazione e raccolta fondi Francesca De Spirito Responsabile Comunicazione & Ufficio Stampa AISM Parliamo di > La rete AISM on line > Il web

Dettagli

Premio per l'innovazione 2013 - CNR idee che ci aiutano a stare meglio

Premio per l'innovazione 2013 - CNR idee che ci aiutano a stare meglio Premio per l'innovazione 2013 - CNR idee che ci aiutano a stare meglio Sezione A proponente Numero univoco progetto: 291729731485 Anagrafica Promotore Codice univoco progetto 291729731485 Componenti totali

Dettagli

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano CITTA-DIAMOCI La Caritas di Bolzano-Bressanone offre ai giovani interessati al Servizio Civile Nazionale tre posti all interno di strutture che lavorano con persone senza dimora. Descrizione progetti 1.

Dettagli

T.E.R.R.A. TRADIZIONI ECCELLENZE RACCHIUSE E RADICATE NELL ALIMENTAZIONE

T.E.R.R.A. TRADIZIONI ECCELLENZE RACCHIUSE E RADICATE NELL ALIMENTAZIONE COMUNE DI BRUINO Provincia di Torino CAP 10090 Piazza Municipio, n. 3 - Tel. 011 9094411 - Fax 011 9084541 www.comune.bruino.to.it - e-mail ambiente.ecologia@comune.bruino.to.it Settore Urbanistica, Lavori

Dettagli

DAL WEB ALL I-POD CATERINA BOCCATO

DAL WEB ALL I-POD CATERINA BOCCATO 375 DAL WEB ALL I-POD CATERINA BOCCATO Istituto Nazionale di Astrofisica, Osservatorio Astronomico di Padova 1. Introduzione L Istituto Nazionale di Astrofisica, INAF, è stato costituito nel luglio 2000

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA ROMA CAPITALE E AGENZIA DELLE ENTRATE E GUARDIA DI FINANZA E FONDAZIONE PER L EDUCAZIONE FINANZIARIA E AL RISPARMIO

PROTOCOLLO D INTESA TRA ROMA CAPITALE E AGENZIA DELLE ENTRATE E GUARDIA DI FINANZA E FONDAZIONE PER L EDUCAZIONE FINANZIARIA E AL RISPARMIO Direzione Regionale del Lazio PROTOCOLLO D INTESA TRA ROMA CAPITALE DIPARTIMENTO SERVIZI EDUCATIVI E SCOLASTICI, GIOVANI E PARI OPPORTUNITA E AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE REGIONALE DEL LAZIO E GUARDIA

Dettagli

www.cittainvisibili.org

www.cittainvisibili.org Iniziativa realizzata in collaborazione con Vice Presidenza e Assessorato alla Cultura Regione del Veneto www.cittainvisibili.org Presentazione «Vola solo chi osa farlo» Luis Sepúlveda Città Invisibili

Dettagli

PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE

PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE Il Sito Espositivo 2 Padiglione Italia: Palazzo Italia e Cardo Il cuore del Sito Espositivo 3 Padiglione Italia:

Dettagli

Sviluppo della rete informatica INAF 2008-2010

Sviluppo della rete informatica INAF 2008-2010 Sviluppo della rete informatica INAF 2008-2010 Mauro Nanni (IRA) - Responsabile Reti - Sistemi Informativi INAF Documento aggiornato al Gennaio 2008 La rete informatica dell'ente è l'infrastruttura che

Dettagli

Il Portale del Restauro e il Web 2.0

Il Portale del Restauro e il Web 2.0 e il Web 2.0 Nuove possibilità di interazione e informazione nel campo della conservazione Relatore: Flavio Giurlanda Il Portale del Restauro Web 2.0 condivisione dei dati tra diverse piattaforme tecnologiche

Dettagli

Progetto. a cura di. Massimo Merulla I

Progetto. a cura di. Massimo Merulla I Progetto Poesia Educativa Apprendimento scolastico e Relazione umana attraverso l espressione di sé Laboratorio Intensivo di Scrittura Poetica Creativa a cura di Massimo Merulla I Introduzione Questo laboratorio

Dettagli

L ANNO DELLE STELLE AL PLANETARIO DI TORINO

L ANNO DELLE STELLE AL PLANETARIO DI TORINO 13 marzo 2009 13 marzo 2010 L ANNO DELLE STELLE AL PLANETARIO DI TORINO Per l Anno Internazionale dell Astronomia il Planetario Parco Astronomico Infini.To offre ai suoi visitatori un fitto calendario

Dettagli

IL GIORNO DELL AMBIENTE

IL GIORNO DELL AMBIENTE Alla cortese attenzione del Dirigente scolastico in indirizzo degli Insegnanti in indirizzo -------------------------------------------------------------------------------------------------------- Oggetto:

Dettagli

Ottobre, piovono libri. I luoghi della lettura

Ottobre, piovono libri. I luoghi della lettura Ottobre, piovono libri. I luoghi della lettura Flavia Cristiano Direttore del Centro per il Libro e la Lettura Ministero per i Beni e le Attività Culturali La lettura in Italia Il mercato della lettura

Dettagli

NATI PER LEGGERE PROGETTO PER LA LETTURA AI BAMBINI FIN DAL PRIMO ANNO DI VITA INTRODUZIONE E OBIETTIVI

NATI PER LEGGERE PROGETTO PER LA LETTURA AI BAMBINI FIN DAL PRIMO ANNO DI VITA INTRODUZIONE E OBIETTIVI NATI PER LEGGERE PROGETTO PER LA LETTURA AI BAMBINI FIN DAL PRIMO ANNO DI VITA INTRODUZIONE E OBIETTIVI Se la madre legge al bambino una fiaba, parla con lui, parla del mondo, parla dei buoni, parla dei

Dettagli

Pace, fraternità e dialogo Programma nazionale di Educazione alla Cittadinanza Democratica Anno scolastico 2015-2016

Pace, fraternità e dialogo Programma nazionale di Educazione alla Cittadinanza Democratica Anno scolastico 2015-2016 Pace, fraternità e dialogo Programma nazionale di Educazione alla Cittadinanza Democratica Anno scolastico 2015-2016 Premessa Educare alla pace è responsabilità di tutti ma la scuola ha una responsabilità

Dettagli

FESTIVAL DELLE ALPI DI LOMBARDIA

FESTIVAL DELLE ALPI DI LOMBARDIA FESTIVAL DELLE ALPI DI LOMBARDIA...e della sua gente, delle tradizioni,della cultura e del turismo I Edizione 24-26 giugno 2011 Comitato organizzatore Ufficio stampa Segreteria organizzativa: Via Zelasco1-24122

Dettagli

Team building e volontariato aziendale: nuove proposte per la crescita delle imprese

Team building e volontariato aziendale: nuove proposte per la crescita delle imprese Team building e volontariato aziendale: nuove proposte per la crescita delle imprese Definizioni di volontariato di impresa Il coinvolgimento del personale di un'impresa nella comunità attraverso forme

Dettagli

È un iniziativa di EDIZIONE 2015/16. In collaborazione con ALIMOS IL PROGETTO

È un iniziativa di EDIZIONE 2015/16. In collaborazione con ALIMOS IL PROGETTO È un iniziativa di EDIZIONE 2015/16 In collaborazione con ALIMOS IL PROGETTO Obiettivi TreValli e Latte Cigno promuovono un progetto di educazione alimentare dedicato alle scuole primarie delle regioni

Dettagli

Progetto Digital Education

Progetto Digital Education Progetto Digital Education Progetto Digital Education ABC Digital Un progetto Premessa Assolombarda Far volare Milano L ampliamento del pubblico degli utenti digitali, oltre a ridurre il Digital Divide,

Dettagli

Piano Giovani di Zona di Valle di Cembra piano operativo giovani anno 2012 Sommario. Valorizzazione PGZ (CEM_1_2012)... 1

Piano Giovani di Zona di Valle di Cembra piano operativo giovani anno 2012 Sommario. Valorizzazione PGZ (CEM_1_2012)... 1 Piano Giovani di Zona di Valle di Cembra piano operativo giovani anno 2012 Sommario Valorizzazione PGZ (CEM_1_2012)... 1 13-11-2012 SCHEDA di presentazione progetti 1 Codice progetto 1 CEM_1_2012 2 Titolo

Dettagli

Alimentare la Salute. XI Edizione. 14 17 dicembre 2014. Forum internazionale della Salute. Palazzo dei Congressi P.le Kennedy, 1 Roma, Eur

Alimentare la Salute. XI Edizione. 14 17 dicembre 2014. Forum internazionale della Salute. Palazzo dei Congressi P.le Kennedy, 1 Roma, Eur Forum internazionale della Salute XI Edizione Alimentare la Salute 14 17 dicembre 2014 Palazzo dei Congressi P.le Kennedy, 1 Roma, Eur Mostra di prodotti e servizi per la salute Lezioni di cucina salutare

Dettagli

LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI

LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI IDEE DI IMPRESA IN GARA UN RACCONTO DI COSA SIGNIFICA FARE IMPRESA ATTRAVERSO UNA PIATTAFORMA WEB DEDICATA E UN VERO E PROPRIO CONTEST

Dettagli

Progetto OULXLAB. Io sono un cantautore. II edizione. Concorso nazionale per studenti - scuola secondaria di II grado.

Progetto OULXLAB. Io sono un cantautore. II edizione. Concorso nazionale per studenti - scuola secondaria di II grado. Progetto OULXLAB Io sono un cantautore II edizione Concorso nazionale per studenti - scuola secondaria di II grado Oulx (Torino) Soggetti promotori Presentazione del progetto M.I.U.R. Ufficio Scolastico

Dettagli

tel. -095/7252431 - Fax 095/7254848 PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL'ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD

tel. -095/7252431 - Fax 095/7254848 PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL'ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD Ministero dell' Istruzione, dell'università e della Ricerca CIRCOLO DIDATTICO STATALE "TERESA DI CALCUTTA" VIA GUGLIELMINO 49. 95030 TREMESTIERI ETNEO Codice meccanografico: ctee081004 - Mail ctee081004@istruzione.it

Dettagli

Alimentare la Salute. www.sanit.org. XI edizione: dal 14 al 17 Dicembre 2014 Palazzo dei Congressi Roma, P.le Kennedy 1.

Alimentare la Salute. www.sanit.org. XI edizione: dal 14 al 17 Dicembre 2014 Palazzo dei Congressi Roma, P.le Kennedy 1. XI edizione: dal 14 al 17 Dicembre 2014 Palazzo dei Congressi Roma, P.le Kennedy 1. Ingresso gratuito Alimentare la Salute Direzione scientifica: Organizzato da: Con il patrocinio di: www.sanit.org Segreteria

Dettagli

Il Liceo Economico Sociale. IL PORTALE DEI LES E LA COMMUNITY: istruzioni per l uso

Il Liceo Economico Sociale. IL PORTALE DEI LES E LA COMMUNITY: istruzioni per l uso Il Liceo Economico Sociale IL PORTALE DEI LES E LA COMMUNITY: istruzioni per l uso I LES nel progetto nazionale: voi siete parte di questo! 2 I numeri del progetto 360 Licei Economico- sociali coinvolti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA "TOR VERGATA"

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA Comunicato Stampa Un incontro per far avvicinare la scuola all università. E questo lo scopo dello stage estivo organizzato dal Ministero dell Istruzione e della Ricerca (MIUR), Direzione Generale ordinamenti

Dettagli

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città Genus Bononiae per le Scuole - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città I Sevizi educativi di Genus Bononiae. Musei nella Città hanno elaborato per l anno scolastico 2015-2016 una nuova offerta

Dettagli

Progetto Digital Education

Progetto Digital Education Progetto Digital Education L obiettivo Il progetto punta a concorrere significativamente alla riduzione del Digital Divide sul territorio al fine di: estendere il mercato degli utilizzatori di servizi

Dettagli

Promozione della cultura della sicurezza nelle scuole

Promozione della cultura della sicurezza nelle scuole Promozione della cultura della sicurezza nelle scuole Le reti per la promozione della cultura della sicurezza nelle scuole Uno strumento che si ritiene fondamentale per dare compiuta attuazione alle iniziative

Dettagli

DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO NEL TERRITORIO SCUOLA E VOLONTARIATO

DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO NEL TERRITORIO SCUOLA E VOLONTARIATO DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO NEL TERRITORIO D I R E Z I O N E G E N E R L E P E R L O S T A T U S D E L L O S T U D E N T E, L E P O L I T I C H E G I O V A N I L I E L E A T T I V I T A M O T O R I E

Dettagli

E p.c. Fondazione MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo Via Guido Reni 4a 00196 Roma

E p.c. Fondazione MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo Via Guido Reni 4a 00196 Roma Agli Uffici Scolastici Regionali All'Intendenza Scolastica per la Lingua Italiana di BOLZANO All'Intendenza Scolastica per la Lingua Tedesca di BOLZANO All'Intendenza Scolastica per la Lingua Ladina di

Dettagli

INCARICHI AFFIDATI DALL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI BRERA INCARICHI AFFIDATI DALL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI CAPODIMONTE DURATA DEL CONTRATTO

INCARICHI AFFIDATI DALL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI BRERA INCARICHI AFFIDATI DALL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI CAPODIMONTE DURATA DEL CONTRATTO AFFIDATI DALL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI BRERA d JOSEPH HILARY SCHWARZ (Proroga) 01/01/2013 31/12/2013 Sviluppo software per il progetto ASTRI per telescopi avanzati in ambiente ACS (Alma Common Software)..

Dettagli

PROVINCIA DI MILANO ASSESSORATO ISTRUZIONE ED EDILIZIA SCOLASTICA

PROVINCIA DI MILANO ASSESSORATO ISTRUZIONE ED EDILIZIA SCOLASTICA PROVINCIA DI MILANO ASSESSORATO ISTRUZIONE ED EDILIZIA SCOLASTICA Assessorato Istruzione ed Edilizia Scolastica PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE CONDIVISA AMBITI TERRITORIALI Referente Progetto: Piera Saita

Dettagli

Comunicare una consultazione online

Comunicare una consultazione online Comunicare una consultazione online Questo materiale didattico è stato realizzato da Formez PA nel Progetto PerformancePA, Ambito A Linea 1, in convenzione con il Dipartimento della Funzione Pubblica,

Dettagli

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA Regolamento concorso Scuole e Studenti Zero Emissioni Anno scolastico 2015-2016 Acqua: risorsa infinita? Informazioni preliminari Per l anno scolastico 2015-2016 il

Dettagli

disegno di Simonetta Capecchi

disegno di Simonetta Capecchi disegno di Simonetta Capecchi ..Forum Tarsia, Mammamà, ScalzaBanda, Archintorno, AltraDefinizione, DuoMimatto, Ramblas e Medici Senza Frontiere sono la rete di associazioni che lavorano all interno

Dettagli

SINTESI DEL PROGETTO

SINTESI DEL PROGETTO Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Società di Cultura La Biennale di Venezia ALLEGATO I PROGETTO PER LA PROMOZIONE E DIFFUSIONE DELL ARTE CONTEMPORANEA

Dettagli

Prot. n.aoodrve12421 Venezia, 3 ottobre 2014

Prot. n.aoodrve12421 Venezia, 3 ottobre 2014 Prot. n.aoodrve12421 Venezia, 3 ottobre 2014 Ai Dirigenti amministrativi e tecnici della Direzione Generale di Venezia Ai Dirigenti degli Uffici Scolastici Territoriali del Veneto Ai dirigenti scolastici

Dettagli

Scuola + 15 PROGETTI DI DIDATTICA INTEGRATA. Progetto realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma

Scuola + 15 PROGETTI DI DIDATTICA INTEGRATA. Progetto realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma Scuola + 15 PROGETTI DI DIDATTICA INTEGRATA Progetto realizzato da Fondazione Rosselli con il contributo di Fondazione Roma 2 Scuola, tecnologie e innovazione didattica La tecnologia sembra trasformare

Dettagli

Pace, fraternità e dialogo Programma nazionale di Educazione alla Cittadinanza Democratica Anno scolastico 2015-2016

Pace, fraternità e dialogo Programma nazionale di Educazione alla Cittadinanza Democratica Anno scolastico 2015-2016 Pace, fraternità e dialogo Programma nazionale di Educazione alla Cittadinanza Democratica Anno scolastico 2015-2016 Premessa Educare alla pace è responsabilità di tutti ma la scuola ha una responsabilità

Dettagli

MOVIMENTO CULTURALE IDEELIBERE

MOVIMENTO CULTURALE IDEELIBERE All attenzione del Dirigente Scolastico del Liceo Classico Adolfo Pansini, prof. Salvatore Pace Oggetto: Progetto Scriviamo... CAMBIAMO Introduzione Il sottoscritto, Salvatore Salzano, Presidente Nazionale

Dettagli

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente.

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente. LABORATORIO-MUSEO TECNOLOGIC@MENTE Tecnologic@mente, coordinato e gestito dalla Fondazione Natale Capellaro, in questi anni ha svolto un importante e fondamentale lavoro volto per la conservazione e, soprattutto,

Dettagli

Finalità, strumenti, tappe e organizzazione del progetto

Finalità, strumenti, tappe e organizzazione del progetto Finalità, strumenti, tappe e organizzazione del progetto Info www.ascuoladiopencoesione.it ascuoladiopencoesione@dps.gov.it Pag. 1 1. Cos è A Scuola di OpenCoesione A Scuola di OpenCoesione [ASOC] è il

Dettagli

CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA

CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA NEWS CONTRO LE MAFIE "Apri la finestra sulla tua città e raccontaci dove vedi la mafia, l'illegalità

Dettagli

Il clima cambia! Cambiamo anche noi! Progetta la casa intelligente.

Il clima cambia! Cambiamo anche noi! Progetta la casa intelligente. In collaborazione con: con il patrocinio di: Il clima cambia! Cambiamo anche noi! Progetta la casa intelligente. Progetto di educazione e informazione rivolto alle scuole primarie e secondarie di primo

Dettagli

Percorsi tra scienza ed arte al Castello Visconteo

Percorsi tra scienza ed arte al Castello Visconteo SETTORE ISTRUZIONE LEGGE 285/97 PROGETTO GIOVANI I.T.I.S. G. CARDANO PAVIA (Scuola nodo) IST.PROF.SERV.COM. "L.COSSA" - PAVIA ISTITUTO SUPER. "ALFIERI MASERATI" VOGHERA IST. D'ISTR. SUPERIORE "A. VOLTA"

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE DELLE INIZIATIVE E DEGLI INTERVENTI. anno 2012

PROGRAMMA ANNUALE DELLE INIZIATIVE E DEGLI INTERVENTI. anno 2012 ALLEGATO A Legge Regionale n. 16 del 21.10.2008 - Iniziative ed interventi regionali in favore della promozione del libro, della lettura e delle piccole e medie imprese editoriali del Lazio PROGRAMMA ANNUALE

Dettagli

Concorso di idee #La Mia scuola sicura# Progetto: Promozione della cultura della sicurezza

Concorso di idee #La Mia scuola sicura# Progetto: Promozione della cultura della sicurezza Liceo Scientifico Statale Ernesto Basile Via San Ciro, 23-90124 Palermo Tel: 0916302800 - Fax: - 0916302180 Codice Fiscale: 80017840820 Internet : htpp://www.liceobasile.it email: paps060003@istruzione.it

Dettagli

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e promozione culturale

Dettagli

I beni culturali come volano della crescita economica e sociale. del territorio. 4. I beni culturali come volano della crescita economica e sociale

I beni culturali come volano della crescita economica e sociale. del territorio. 4. I beni culturali come volano della crescita economica e sociale I beni culturali Il problema I beni culturali un elemento di estremo rilievo per la crescita della cultura e della qualità della vita dei cittadini - possono favorire lo sviluppo di alcune iniziative economiche

Dettagli

Giornata mondiale per la consapevolezza dell autismo: un quadro sull inclusione scolastica

Giornata mondiale per la consapevolezza dell autismo: un quadro sull inclusione scolastica Giornata mondiale per la consapevolezza dell autismo: un quadro sull inclusione scolastica Roma, 1 aprile 2015 LIGHT IT UP BLUE! In occasione della Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell Autismo

Dettagli

Le Olimpiadi entrano nelle scuole Firmato il protocollo tra TOROC e MIUR

Le Olimpiadi entrano nelle scuole Firmato il protocollo tra TOROC e MIUR COMUNICATO STAMPA 26/2003 Le Olimpiadi entrano nelle scuole Firmato il protocollo tra e MIUR (TORINO, 17 MARZO 2003) Valentino Castellani, presidente del e la senatrice Maria Grazia Siliquini, sottosegretario

Dettagli

AVIS NELLE SCUOLE: STRUMENTI EDUCATIVI DI PROMOZIONE AL DONO ED ALLA CITTADINANZA ATTIVA

AVIS NELLE SCUOLE: STRUMENTI EDUCATIVI DI PROMOZIONE AL DONO ED ALLA CITTADINANZA ATTIVA AVIS NELLE SCUOLE: STRUMENTI EDUCATIVI DI PROMOZIONE AL DONO ED ALLA CITTADINANZA ATTIVA RINA LATU Sabato 17 Ottobre 2015 PALERMO CHI SIAMO Principali attività svolte da AVIS su tutto il territorio nazionale

Dettagli

Comenius Regio perché? Le opportunità di un partenariato europeo legato al territorio per il miglioramento delle politiche educative

Comenius Regio perché? Le opportunità di un partenariato europeo legato al territorio per il miglioramento delle politiche educative Comenius Regio perché? Le opportunità di un partenariato europeo legato al territorio per il miglioramento delle politiche educative Elena Bettini Seminario di informazione sulla gestione dei partenariati

Dettagli

Piccole Sorprese. La scatola delle emozioni. Il primo cofanetto regalo dedicato solo ai bambini da 0 a 10 anni

Piccole Sorprese. La scatola delle emozioni. Il primo cofanetto regalo dedicato solo ai bambini da 0 a 10 anni Piccole Sorprese La scatola delle emozioni Il primo cofanetto regalo dedicato solo ai bambini da 0 a 10 anni L idea Quando si parla di bambini il più bel dono è ricevere un loro sorriso. E il regalo che

Dettagli